Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Sangue da una vena nei neonati: come e cosa prendono, da dove prendono, preparazione per l'analisi

Dopo la nascita del bambino, vengono effettuati esami del sangue per valutare la sua salute il primo giorno della sua vita. E questa procedura verrà ripetuta sistematicamente, secondo il programma di 1-3-6-9 mesi e casi non pianificati. Il sangue ha la capacità di cambiare la sua composizione in varie malattie, è molto istruttivo, quindi non abbiate paura o trascuri le istruzioni del medico circa l'assunzione di test. Il prelievo di sangue viene eseguito per scopi diversi in diverse parti del corpo. In questo articolo parleremo di come il sangue viene prelevato da una vena nei neonati.

1. Allergia

Se la pelle del bambino è incline alle eruzioni cutanee, le guance sono costantemente ruvide, di colore rosso, se c'è una tendenza all'asma o alla dermatite atopica, l'allergologo molto probabilmente ti riferirà a un esame del sangue per identificare gli allergeni. Di solito, il sangue viene testato per l'ipersensibilità di un gran numero di allergeni contemporaneamente (fino a 100 varietà), l'elenco dipende dal singolo caso. È anche necessario che il laboratorio abbia la capacità di condurre tale procedura, perché in alcuni mieli. i laboratori testano la sensibilità di solo alcuni allergeni. Considerare attentamente la scelta della clinica per l'analisi.

2. Esame del sangue biochimico

Se al bambino è stata prescritta questa analisi, allora ci sono buone ragioni per questo. L'analisi biochimica del sangue viene eseguita nel caso in cui vi siano sospette violazioni del corpo. Ad esempio, l'analisi aiuterà a identificare l'epatite esistente, complicata funzionalità epatica, diabete mellito o infezioni pericolose.

Come viene prelevato il sangue da una vena in un bambino?

Prima di tutto, un esame del sangue da una vena viene eseguito a stomaco vuoto. Pertanto, ne vale la pena di essere registrato al mattino presto, in modo che dopo che il bambino possa mangiare. Con i neonati e i bambini a seguire questa regola è molto difficile. Ma se hai bisogno di un risultato esatto, per esempio, quando misuri il livello di glucosio, dovresti discutere seriamente questo punto con il pediatra e trovare la soluzione ottimale.

Come nei bambini, il sangue viene prelevato da una vena, cioè da dove (da cui le vene):

  • Curvatura del gomito

Il posto più comune per prendere il sangue da una vena nei bambini. La procedura viene eseguita allo stesso modo di un adulto: una mano viene tirata da una corda, il sito di iniezione viene macchiato di alcol, una vena viene perforata, il sangue viene raccolto in una provetta, l'imbracatura viene rimossa, l'ago viene rimosso e il cotone viene applicato con alcool.

Questo sito di raccolta del sangue non è adatto per neonati e neonati fino a 3-4 mesi di età, poiché il bambino è troppo piccolo e non è possibile cercare le vene.

  • Avambraccio di Vienna
  • Parte posteriore del palmo
  • Vene sulla testa / fronte, polpacci.

Questi siti di raccolta del sangue vengono utilizzati se non è possibile trovare con precisione una vena in tutte le altre parti del corpo del bambino per la raccolta del sangue.

Suggerimenti per prendere il sangue da una vena

Che il processo non fosse così eccitante, è consigliabile fare l'analisi in una clinica comprovata con un'infermiera qualificata.

Se ti viene chiesto di uscire per il tempo della raccolta del sangue, trattalo con comprensione. Eccesso di nervosismo per qualsiasi cosa, e in un paio di minuti della tua assenza, non succederà nulla di terribile. Se lo staff medico pratica il prelievo di sangue senza la presenza di genitori, allora questo è un metodo collaudato e produttivo, assicurati che tutto andrà bene.

Prendi il tuo sonaglio preferito per distrarre / intrattenere il bambino. O lascia che sia nuovo, per interessare il bambino e aiutarlo a dimenticare rapidamente il processo spiacevole.

Dopo la procedura, dai al bambino emozioni positive positive - abbraccia e bacia, fai quello che gli piace con lui - raccogli la piramide, leggi un libro, guarda il tuo cartone preferito in modo che non rimanga una sinistra negativa.

Prendere il sangue da una vena è un processo allarmante, sia per la madre che per il bambino. Le sensazioni dolorose causano un piccolo disagio al bambino, ma in pochi minuti scompariranno senza lasciare traccia. Non creare il panico, assicurati della necessità di ciò che sta accadendo, poi tuo figlio, guardandoti, si comporterà più calmo. Ti benedica!

Leggiamo anche:

Come prendiamo il sangue dai bambini piccoli? Impercettibilmente.

Ciao ragazze! Oggi ti dirò come sono riuscito a rimettermi in forma, a perdere 20 chili e infine a sbarazzarmi di complessi raccapriccianti di persone grasse. Spero che le informazioni ti saranno utili!

Vuoi leggere prima i nostri materiali? Iscriviti al nostro canale di telegramma

Perché prendere sangue da una vena in un bambino?

Sulla questione della necessità di ricerca sangue da una vena di un neonato La risposta è piuttosto semplice. Il sangue viene prelevato dalle vene per identificare e prendere tempestivamente misure terapeutiche contro molte malattie nei bambini.

Tra i gravi problemi con la salute del bambino, che possono essere rivelati da un esame del sangue dalla vena di un bambino, sono i seguenti.

allergia

In questo caso esame del sangue da una vena Consente di identificare un allergene in caso di reazioni allergiche in un bambino. In questo caso, il bambino potrebbe sperimentare un'eruzione cutanea che rende ruvida la pelle e cambia il suo colore in rossastro. È attraverso un esame del sangue da una vena in un laboratorio appositamente attrezzato che un allergologo può trovare un allergene specifico che provoca una reazione allergica grave, esaminando quasi un centinaio di possibili allergeni.

Analisi del sangue biochimica

Tale analisi viene nominata nel caso delle ipotesi del medico sulla presenza di minacce abbastanza serie alla salute del bambino. Nel corso di tale analisi, è possibile rilevare epatite, diabete e una serie di altre malattie causate da varie infezioni.

Esame del sangue sierologico

Questo studio rivela herpes, rosolia, morbillo e una serie di altre malattie. Se le ipotesi sulla presenza di alcuni problemi di salute simili sono confermate, il medico prescrive immediatamente un trattamento appropriato.

Sangue dalle vene allo zucchero

Tale studio è prescritto nel caso in cui, quando esaminati da un neonato da un medico, siano rivelati segni di diabete mellito o disturbi nel funzionamento del pancreas, nonché segni di epilessia. Durante tale analisi del sangue da una vena prendere per determinare il livello di glucosio in esso.

Un esame del sangue per determinare il suo gruppo

Questa ricerca viene eseguita in rari casi in cui è necessario un intervento medico di emergenza, seguito da una trasfusione di sangue. L'istituzione del suo gruppo è necessaria per la selezione del sangue del donatore appropriato.

Come prendere il sangue da una vena nei neonati?

La procedura per il prelievo del sangue viene eseguita a stomaco vuoto per garantire il risultato più accurato. Già dopo aver superato il campionamento del sangue, puoi tranquillamente attaccare il bambino al petto o alimentare la miscela. Pertanto, il momento più appropriato per condurre un esame del sangue da una vena nei bambini è la mattina presto.

Prendi il sangue da una vena nella zona della curva del gomito. In questo caso prendendo sangue da una vena non molto diverso da una procedura simile in un adulto. Il braccio viene tirato su con un laccio emostatico, la vena viene punteggiata con alcool, la puntura stessa viene effettuata direttamente, il sangue viene raccolto in una provetta e, rimuovendo il laccio, il manico viene ri-trattato con alcool.

Ma questa descrizione è adatta a bambini di 4 mesi e fino a quel momento, il sangue viene prelevato da una vena in un bambino principalmente sul punto dell'avambraccio o sul dorso della mano, o da ghirlande sulla testa o sul polpaccio. Tieni presente che una vena sulla testa può essere utilizzata solo come ultima risorsa se non è possibile trovare una corona di puntura in altre parti del piccolo corpo.

Raccomandazioni ai genitori se devi donare il sangue da una vena nei bambini

Per quanto riguarda l'operatore medico che preleva il sangue da una vena per analisi, dovrebbe essere un vero maestro del suo lavoro, facendo tutte le manipolazioni nel modo più indolore possibile per non causare ansia e paura inutili nel bambino. Pertanto, è importante che i genitori prendano sul serio la scelta dell'istituto medico. Anche l'umore psicologico dei genitori gioca un ruolo significativo, devono essere preparati in anticipo per la procedura imminente, poiché il bambino percepisce perfettamente tutte le emozioni e le esperienze degli adulti. È importante avere la massima pazienza e la certezza che tutte le manipolazioni siano eseguite correttamente. La cosa principale è che tutto finisca il più rapidamente possibile.

Considerando tutto ciò, non sorprenderti se ti viene chiesto di non essere presente in un recinto di qualche istituto medico. sangue da una vena per analisi. Assicurati che tutto questo sia fatto correttamente, il nervosismo eccessivo durante questa procedura non è affatto necessario. Se la madre è ammessa all'ufficio medico e tiene il bambino in braccio, sarebbe bene cercare di distrarre il bambino. È chiaro che il bambino è ancora troppo piccolo, ma potrebbe essere interessato a un rantolo per qualche secondo. E non dimenticare, è estremamente importante in questi momenti che il tuo atteggiamento verso ciò che sta accadendo, la tua fiducia, che è inevitabilmente trasferito a un bambino che si sente così bene cura e attenzione.

Quando prendono il sangue dai bambini?

Ci sono molte situazioni in cui il sangue viene prelevato da una vena nei neonati.

  • prematurità,
  • ittero nel neonato,
  • anemia (abbassamento dei livelli di emoglobina nel sangue),
  • determinazione del gruppo sanguigno e del fattore Rh nel neonato (se la madre del bambino ha 1 gruppo sanguigno o un fattore Rh negativo),
  • prossimo intervento chirurgico,
  • trasfusione di componenti del sangue
  • malattie infettive.

Caratteristiche della struttura dei vasi sanguigni nei neonati

Le caratteristiche risiedono nel fatto che il tessuto adiposo sottocutaneo è sciolto e dotato di una fitta rete di piccoli vasi sanguigni, a causa della quale le vene più grandi delle estremità sono scarsamente visibili.

Il muro delle vene (anche di grandi dimensioni) nei neonati è più sottile e meno elastico rispetto a un adulto, quindi i vasi sono più fragili. La pressione sanguigna nei vasi sanguigni dei bambini è bassa, il sangue scorre più lentamente, il che richiede più tempo per prelevare il sangue da una vena. Accade così che il prelievo di sangue dalla vena cubitale non funzioni. In questo caso, vengono utilizzati altri vasi disponibili: le vene della mano, i piedi, persino le vene della volta cranica, da cui il sangue viene prelevato solo in situazioni estreme.

Come rendere la procedura meno dolorosa e ottenere un risultato positivo la prima volta?

Ora ci sono dispositivi moderni (venovizory) che aiutano a facilitare l'accesso alla vena.

Il principio del lavoro è che evidenziando l'arto, progettano il decorso dei vasi sulla superficie della pelle, il che facilita enormemente l'ingresso nella vena. Tali dispositivi sono utilizzati nelle cliniche private.

È possibile rendere la procedura meno dolorosa se si utilizzano aghi speciali ("farfalle"), lancette o scarificatori (per la raccolta delle dita). Lo scarificatore (lancetta) assicura la distanza ottimale tra il dito e il dispositivo al momento della puntura e la pressione uniforme dell'ago sulla pelle, che riduce al minimo le sensazioni dolorose.

La funzione di questo dispositivo consente di controllare la profondità della puntura e ottenere la quantità di sangue necessaria.

Quali aghi e siringhe sono usati nei bambini?

Oggi vengono ampiamente utilizzate siringhe con sistemi di aspirazione e aghi a farfalla.

Il volume del tubo della siringa dipende dal volume di sangue per un particolare tipo di studio. Le siringhe hanno contrassegni di colore e reagenti diversi all'interno del tubo. Il sistema è sigillato, il che impedisce al sangue di entrare in contatto con l'ambiente e, di conseguenza, aumenta la precisione dell'analisi. Una parte dell'ago in tale sistema è trattata con silicone, che gli consente di entrare nella vena in modo più fluido, riducendo il dolore.

Gli aghi di farfalla hanno questo nome perché hanno una somiglianza esterna con questo insetto. Sono spesso usati nei bambini. L'ago stesso è molto sottile e non si muove all'interno della vena, non danneggia la parete del vaso, anche se il bambino è irrequieto durante la procedura. Spesso questi aghi sono usati nelle unità di terapia intensiva.

Nutrire o non nutrire il bambino prima dell'analisi?

Secondo le regole, il sangue viene dato a stomaco vuoto, ma nei bambini è quasi impossibile eseguire questa azione. Pertanto, per nutrire, ovviamente, il bambino ha bisogno, preferibilmente 2 ore prima della procedura, in modo che fosse pieno, calmo. Sì, e l'alimentazione stessa fornirà la facilità di eseguire la procedura, dal momento che la circolazione del sangue dopo aver mangiato aumenta, la pressione nei vasi aumenta. Ciò significa che sarà più facile per il personale medico effettuare un'analisi.

Come preparare i genitori?

  1. Lasciarsi prendere dal panico prima di donare il sangue è inutile. Stai solo peggiorando la situazione con il tuo comportamento.
  2. Se il bambino ha 2 mesi e più, è già in grado di guardare tutto ciò che è luminoso, con una distrazione puoi prendere un giocattolo, così come una miscela in una bottiglia (se artificiale) o latte materno espresso (se non puoi allattare).
  3. Per calmare il bambino, puoi offrirgli un pasto dopo l'analisi.

Vorrei notare separatamente che l'umore emotivo dei genitori durante la procedura di raccolta del sangue è estremamente importante per il bambino. I genitori sono spesso molto preoccupati e le loro esperienze e paure vengono trasmesse al bambino. Meglio questo non sarà nessuno.

Andando alla procedura se necessario, tale esame, ricorda e ricorda costantemente a te stesso che il bambino sarà peggio se rimarrà senza un esame. Spesso dobbiamo sperimentare momenti spiacevoli, in modo che in seguito diventi migliore. Prendendo il sangue da un bambino da una vena è precisamente tale "male per bene".

In conclusione, vorrei dire che la donazione di sangue, da una vena o da un dito, è una procedura standard. Tutto ciò che osa dare alla luce un bambino lo attraversa. Devi calmarti e non barare per niente.

Contenuto dell'articolo

  • Come prendere il sangue da una vena in un bambino
  • Come prendere il sangue nel 2018
  • È possibile prelevare un emocromo completo da una vena

Un esame del sangue è una procedura necessaria per valutare la salute di un bambino. Non trascurare questa misura di controllo, in quanto è estremamente informativo e consente di evitare molti problemi o risolverli in una fase iniziale.

Come e quando prendono il sangue da un bambino

La prima analisi viene effettuata immediatamente dopo la nascita. Inoltre, in modo pianificato, all'età di un mese e oltre - ogni trimestre (3, 6, 9). Ulteriori campioni di sangue possono essere eseguiti in situazioni non pianificate, in conformità con le raccomandazioni del medico supervisore.

La procedura per prendere sangue venoso nei neonati è quasi la stessa della variante "adulta". Questo metodo per ottenere informazioni sulla salute di un piccolo paziente è più comune. Sul braccio sopra il gomito si impone un laccio emostatico, il posto della futura puntura viene strofinato con alcool, un ago viene inserito nella vena con una provetta, dove viene raccolto il sangue. Alla fine, rimuovere il laccio emostatico, rimuovere l'ago e bloccare la ferita rimanente per 3-5 minuti con un batuffolo di cotone con alcool. In pratica non ci sono sensazioni dolorose alla puntura, sebbene dipenda piuttosto fortemente dalle qualifiche dell'infermiera.

Fino a tre o quattro mesi di età, è quasi impossibile brancolare le vene del bambino nell'incavo del braccio, quindi il sangue viene prelevato dalle vene situate sull'avambraccio, sul retro del braccio, sui polpacci o sulla testa del bambino.

Come preparare il bambino per l'analisi del sangue

Oltre a consigli naturali e comprensibili: per eseguire l'analisi solo in una buona clinica comprovata con personale medico qualificato, è necessario ricordare alcune cose. Ad esempio, il fatto che il risultato corretto e accurato sarà ottenuto solo quando si dà il sangue a stomaco vuoto, cioè al mattino presto. Non è facile organizzarlo con i neonati, perché quando si svegliano, chiedono cibo e non ottengono ciò che vogliono - gridano. Cerca di discutere questo problema con un pediatra in anticipo per trovare la soluzione ottimale.

Se lo staff medico ti chiede di uscire per il periodo di raccolta del sangue - non resisti: gli esperti sanno cosa stanno facendo. In due o tre minuti di attesa nel corridoio, non succederà nulla di terribile. Per distrarre il bambino dal processo spiacevole, prendi un bel sonaglio con te: è meglio averne uno nuovo per massimizzare l'attenzione del bambino. Se non ci sono sonagli, puoi mostrargli uno specchio. Non lasciare che il bambino senta la tua eccitazione, parlagli con calma, non iniziare una disputa con i professionisti del settore medico. Dopo aver completato la procedura, nutrire il bambino e cercare di lisciare i ricordi del mattino con qualcosa di piacevole.

Loading...