Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Come curare il varicocele negli adolescenti e il trattamento della malattia

Il varicocele è una malattia in cui le vene dei testicoli e il cordone spermatico sono dilatati. Il varicocele negli adolescenti è comune. Si manifesta dopo i 9 anni, con l'inizio della pubertà. Senza alcuna minaccia per la salute, per diversi anni, è asintomatico e viene rilevato per caso, durante gli esami programmati. A volte la malattia viene diagnosticata per la prima volta quando un uomo visita un medico per l'infertilità.

La percentuale di sviluppo della malattia aumenta con l'età. Negli 11 anni, è del 5-7%, all'età di 11-13 anni, già il 10%. Nei giovani, la malattia viene diagnosticata nel 20% dei casi. Gli uomini si ammalano meno spesso.

Cause di malattia

Le cosiddette vene testicolari, che si intrecciano l'una con l'altra, formando un plesso uviforme, si manifestano fuoriuscite di sangue dai testicoli. La sua stagnazione nelle vene è la causa principale della malattia.

I seguenti fattori contribuiscono a questo:

  • Anomalie congenite delle vene: tono debole, disfunzione delle valvole venose che non sono in grado di prevenire il riflusso.
  • Deformazione e danni meccanici ai vasi sanguigni.
  • Intenso sforzo fisico, sollevamento pesi, che aumenta la pressione venosa nelle vene pelviche.
  • Bassa attività fisica e obesità.
  • Nefroptosi nella storia (prolasso renale). Ciò porta all'inflessione dei vasi sanguigni renali, causando il deflusso di sangue.
  • Malattie infiammatorie degli organi urinari.
  • Alta pressione addominale, causata da stitichezza, tosse tesa, frequente eccitazione sessuale.
  • Lesione del lombare.
  • Tumori che causano spremitura dei vasi sanguigni.

Più spesso, il varicocele negli adolescenti è a sinistra. Ciò è dovuto alle peculiarità della struttura anatomica. A destra, le vene varicose si verificano nel 3-5% di tutti i casi e hanno maggiori probabilità di verificarsi a causa di patologie addominali. A volte la malattia è bilaterale. Questo è molto peggio perché un uomo è minacciato di infertilità con un'alta probabilità.

Progressione della malattia

La malattia ha gravità 3:

  • Facile. Il bambino non si preoccupa. L'espansione delle vene è determinata dalla tensione dei muscoli addominali in posizione eretta.
  • Media. La deformazione delle vene è determinata senza sforzo. Ci sono dolori periodici all'inguine o allo scroto (di solito in piedi o camminando), disagio.
  • Esplicita. Le forti vene varicose possono essere viste anche ai non specialisti. Lo scroto è ingrandito, con una palpazione c'è un grumo di plesso filamentoso. Il dolore è permanente

Sfortunatamente, lo stadio II e lo stadio III sono stati trovati in ragazzi di 14 anni. A volte 4 stadi sono classificati: al primo stadio, o zero (subclinico), le vene varicose si trovano solo come risultato degli ultrasuoni.

Sintomi e diagnosi

In diverse fasi del varicocele, si verificano i seguenti sintomi:

  • disagio, pesantezza, prurito, sensazione di bruciore nello scroto, che si intensificano in posizione eretta,
  • lo scroto aumenta da un lato
  • dolore all'inguine,
  • il testicolo interessato diminuisce di dimensioni,
  • la palpazione sentiva il plesso uviforme condensato lungo il cordone spermatico. Nella terza fase della malattia, la rete venosa compressa è visivamente notevole,
  • la palpazione provoca disagio o dolore,
  • il riflesso cremasterico diminuisce o scompare (quando si accarezza il lato interno della coscia, il muscolo che solleva il testicolo dovrebbe contrarsi).

Rilevare indipendentemente la malattia può essere solo all'ultimo stadio, quindi è importante che i ragazzi vengano regolarmente esaminati da un chirurgo o da un urologo. È difficile per un medico non notare il varicocele, a meno che non sia improprio condurre un esame.

La difficoltà di individuare tempestivamente la malattia sta nel fatto che non ha un sintomo caratteristico. I seguenti metodi sono utilizzati per la diagnostica:

  • Esame dell'aspetto dei testicoli e dello scroto. Durante la pubertà, i testicoli aumentano fino a 20-35 cm3. La differenza consentita tra le loro dimensioni non è superiore a 3 cm3.
  • Palpazione per determinare l'espansione delle vene. Si tiene in due posizioni del ragazzo - in piedi e sdraiati. Allo stesso tempo, la respirazione viene trattenuta e i muscoli addominali sono tesi (test di Valsavy).
  • Ultrasuoni degli organi pelvici per determinare o escludere neoplasie.
  • Doplerografia, che valuta il deflusso di sangue venoso e la condizione delle vene vicino ai testicoli.
  • RM e TC per patologia e trombosi.

Ai giovani viene inoltre assegnato lo spermogramma per determinare la qualità dello sperma. Negli adolescenti, i livelli di progesterone sono determinati e viene analizzato un eiaculato.

Scienziati e praticanti hanno studiato a lungo il varicocele nei bambini, ma a molte domande non è ancora stata data una risposta. Metodi efficaci di prevenzione e trattamento non sviluppati. L'unico trattamento efficace è la chirurgia, anche se dopo le ricadute e le complicazioni sono possibili. Ma tra i medici non c'è consenso sulla sua fattibilità. Di solito il trattamento radicale è effettuato in tali casi:

  • Malattia di stadio III, quando si sono verificate gravi deformità delle vene spermatiche e dei testicoli malati,
  • dolore persistente nello scroto e nell'inguine,
  • varicocele bilaterale,
  • rischio di alterazioni della spermatogenesi.

Ma se l'operazione viene mostrata ad un adolescente, allora è meglio che avvenga prima della fine della pubertà.

Se la malattia viene rilevata nel tempo, allora è possibile un trattamento medico agli stadi I e II. È di lunga durata e non dà un risultato positivo al 100%, ma rispetto agli adolescenti è più efficace rispetto agli adulti.

La terapia farmacologica viene effettuata corsi per diverse settimane. I seguenti gruppi di farmaci sono prescritti:

  • vitamine,
  • renotonics che aumentano il tono vascolare,
  • farmaci che migliorano la circolazione sanguigna
  • antiossidanti che aumentano il livello di ossigeno nei testicoli.

Per alleviare il dolore usare farmaci a freddo e vasocostrittori.

Il trattamento conservativo è necessariamente usato nel periodo postoperatorio per stimolare la spermatogenesi. Un bambino con una storia di malattia della vena testicolare deve essere osservato annualmente da un urologo fino almeno alla fine della pubertà.

In parallelo con la terapia farmacologica per le vene varicose, vengono utilizzati i seguenti metodi di trattamento:

  • Ginnastica terapeutica Gli esercizi semplici fanno 4-5 volte al giorno. Hanno lo scopo di migliorare il flusso sanguigno negli organi urinari e l'eliminazione della congestione nel bacino.
  • Massaggi i testicoli. Viene eseguito con tale forza in modo da non causare dolore, ma non dovrebbe essere un colpo leggero.
  • Aromoprotsedury. Vengono utilizzati oli di limone, melissa, cipresso e sandalo.
  • Indossare una sospensione (medicazione speciale per lo scroto), che migliora il flusso di sangue venoso.
  • Metodi tradizionali di trattamento Questo decotto e infusi, che sono presi per via orale, sono utilizzati per lozioni, impacchi, unguenti e bagni. I vasi diventano più forti, diventano elastici.

Un posto importante nel trattamento richiede un'alimentazione corretta. Rafforza le vene e i vasi sanguigni, migliora il sistema circolatorio. I pasti dovrebbero includere:

  • verdi (sedano, prezzemolo, spinaci),
  • qualsiasi verdura (specialmente carote, cetrioli, cavoli, cipolle),
  • agrumi e altri frutti,
  • tutti i tipi di oli vegetali,
  • molti cibi proteici
  • uova di quaglia

prevenzione

È difficile parlare della prevenzione del varicocele nei bambini, perché in misura maggiore la sua insorgenza dipende dalle caratteristiche anatomiche congenite dei piccoli vasi sanguigni pelvici.

Pertanto, per prevenire lo sviluppo della malattia è impossibile. Se è sorto, tutto dipende da una diagnosi tempestiva. Con l'inizio dello sviluppo sessuale, i genitori devono, senza un falso senso di vergogna, portare i loro figli da un urologo (andrologo) per un esame. E solo alla fine della pubertà, se non si registra un aumento del lume delle vene, non c'è motivo di preoccuparsi.

Se viene rilevata la patologia dei vasi sanguigni, il bambino non può andare in bicicletta o in moto, stare in piedi a lungo, sollevare pesi o sottoporre a tensione gli addominali in altro modo. È necessario evitare raffreddori, stitichezza. Il cibo dovrebbe essere completo, contenere vitamine e minerali (zinco, selenio). Utile esercizio fisico moderato, jogging mattutino, nuoto, esercizio fisico non sono sport di forza. La biancheria intima non dovrebbe essere stretta. Il bagno e la sauna sono sostituiti da una doccia o da una vasca idromassaggio.

L'essenza del problema

La patologia è un'espansione delle vene del plesso uviforme situata attorno ai testicoli. Il varicocele nei ragazzi si sviluppa spesso all'età di 10-12 anni, ma diventa evidente dall'età di 14-15 anni. La maggior parte della patologia colpisce il testicolo sinistro.

Sviluppato in un bambino, a prima vista, le vene varicose innocue dello scroto diventano un grosso problema per i ragazzi nel periodo di attività sessuale. La congestione venosa e l'esposizione continua a temperature elevate nei testicoli provocano una diminuzione dell'attività degli spermatozoi e lo sviluppo della sterilità.

La patologia delle vene testicolari può essere congenita ed è associata ad un aumento della pressione della vena renale sinistra. Il varicocele acquisito è caratterizzato da un aumento della crescita durante la pubertà durante il periodo di cambiamenti ormonali che si verificano nell'età di transizione. E fino a questo momento, la violazione non è evidente, a volte c'è un po 'di blu del testicolo sinistro. Negli adolescenti, il varicocele si manifesta con il rigonfiamento della pelle dello scroto in aree di vene varicose intorno ai testicoli, che è particolarmente evidente quando i muscoli addominali sono tesi.

L'estensione e le cause della malattia

Ci sono 3 gradi di varicocele nei bambini e negli adolescenti:

  • facile - manifestato da gonfiore delle vene durante i tentativi, il trattamento non è richiesto,
  • medio: rilevato dalla palpazione,
  • pronunciato, che è facile da vedere.

Le cause del varicocele negli adolescenti sono classificate in base alla forma della malattia. Le vene varicose idiopatiche possono essere attivate dai seguenti fattori:

  • alterata circolazione del sangue nelle vene dei reni e dei testicoli a causa del loro restringimento o spremitura,
  • tumori nei reni o nell'addome.

La forma sintomatica delle vene varicose si verifica a causa di vene testicolari ostruite con coaguli di sangue. Il varicocele congenito è causato da un aumento della pressione nella vena renale sinistra.

Cause del varicocele acquisito:

  • età di transizione e cambiamenti ormonali nel corpo,
  • attività fisica eccessiva associata al sollevamento pesi,
  • debolezza delle pareti dei vasi sanguigni,
  • flusso di sangue inverso dalla vena sinistra della regione renale lungo la vena spermatica sinistra a causa dell'ostruzione delle sue valvole,
  • aumento della pressione renale a sinistra,
  • desiderio sessuale insoddisfatto, quando l'eccitazione non termina con l'eiaculazione.

Manifestazioni sintomatiche e misure diagnostiche

I sintomi con varicocele di grado 3 si manifestano chiaramente:

  • vasi setochkov rugosi e gonfi avvolti attorno al testicolo,
  • violazione del flusso di sangue nelle vene,
  • disagio quando si cammina,
  • gravità e dolore nello scroto durante l'esercizio fisico,
  • un bambino piccolo può lamentare occasionali dolori di contrasto, gli adolescenti sono disturbati dal dolore dopo la masturbazione.

Nel 50% dei casi, il varicocele nei bambini e negli adolescenti è asintomatico.

Patologie simili delle vene testicolari sono trattate da un urologo pediatrico o da un chirurgo. Diagnostica le vene varicose mediante ispezione visiva e palpazione. Per ottenere un'immagine visiva, un paziente viene esaminato in posizioni quando è in piedi e sdraiato sul divano. L'ispezione visiva confronta le dimensioni e le condizioni dei testicoli, il loro aspetto e la posizione delle vene. Il medico esegue un test Valsawa: valuta la condizione delle vene dei testicoli durante il respiro e la tensione dell'addome.

Inoltre, un'ecografia degli organi genitali è prescritta per la condizione delle vene e la dimensione dei testicoli. Normalmente, tra 16-18 anni, la dimensione media dei testicoli raggiunge i 20-35 cm ³. Il sintomo principale per la diagnosi di varicocele è deformato, vene tortuose e piccole dimensioni dei testicoli.

Principi di trattamento

La forma lieve delle vene varicose non richiede un trattamento speciale. Nel 30-40% dei casi, il varicocele di 1 grado scompare indipendentemente nel tempo. Raramente prescritto terapia conservativa senza chirurgia per prevenire il ripetersi delle vene varicose. La patologia di grado 2 ha un esito favorevole del 30%.

Allo stesso tempo, ogni 6 mesi conducono un sondaggio sulla dinamica dello stato testicolare. In connessione con il possibile sviluppo di infertilità nei pazienti con varicocele, la diagnosi precoce e il trattamento della malattia è più importante. Nel caso della posizione delle vene dilatate al livello del cordone spermatico, al paziente viene prescritto di indossare una benda speciale per il fissaggio dei genitali (sospensivo).

La cosa principale - non perdere il momento in cui è possibile ottenere il corso inverso della malattia.

Il trattamento farmacologico è la nomina di antiossidanti, nonché di farmaci e complessi vitaminici volti a stimolare la rigenerazione dei tessuti danneggiati, rafforzare le pareti vascolari e migliorare l'immunità (vitamine A, E, C, estratti di vinaccia, ascorutina, tocoferolo). Per alleviare gli spasmi vascolari e migliorare la circolazione del sangue, viene prescritto un corso di Trental, Agapurin, Orbiflex. Per proteggere i vasi venosi dai danni e come terapia di mantenimento, vengono prescritti Detralex, Eskuzan, farmaci contenenti Gingko biloba (Ginkor forte).

Trattamento chirurgico della malattia

La forma espressa del varicocele con cambiamenti patologici visibili nella regione scrotale deve essere trattata con metodi chirurgici.

Indicazioni per la chirurgia:

  • vene varicose di entrambi i testicoli,
  • significativa riduzione delle dimensioni dei testicoli,
  • a 2 e 3 gradi della malattia,
  • in caso di patologie patologiche della qualità dello sperma (in età avanzata).

Le operazioni sui testicoli vengono eseguite utilizzando i seguenti metodi:

  1. Asportazione delle vene del cordone spermatico. È usato molto raramente, perché nel caso di complicanze postoperatorie, c'è un testicolo di morte (nel 90% dei casi).
  2. Ancorare il testicolo colpito al canale inguinale o ai muscoli. È usato molto raramente a causa della possibile atrofia dell'organo (la probabilità di un tale risultato è dal 20% al 70%).
  3. Rimozione di una parte del tessuto scrotale con attacco testicolo. Attualmente annullato a causa della ricorrenza del 100% delle vene varicose.
  4. Cessazione del movimento del sangue nella vena interessata del testicolo mediante legatura nella zona inguinale. Tale operazione è indicata in assenza di pressione renale nelle vene.
  5. Intervento chirurgico per collegare 2 vasi sani cavi, attraverso i quali viene prodotto il deflusso del sangue stagnante e ridotto il carico sulle vene colpite.

Oggi, le procedure chirurgiche per varicocele vengono eseguite con metodi minimamente invasivi - attraverso una microincisione o una puntura. Il tipo più comune di intervento è Marmara. La procedura chirurgica viene eseguita con anestesia locale. La sua essenza risiede nel fatto che la legatura o la dissezione del cordone spermatico viene effettuata attraverso una piccola incisione di 2-3 cm che elimina la congestione nei vasi venosi dello scroto e blocca il flusso sanguigno attraverso la vena interna dei testicoli, preservando le arterie spermatiche ei linfonodi testicolari.

La varicocelectomia consiste nel bendaggio o escissione microscopica delle vene colpite. Di conseguenza, il sangue inizia a muoversi attraverso le vene sane con le normali valvole. Con l'ostruzione delle valvole del vaso venoso esterno, i testicoli vengono asportati.

Nel caso di patologia della vena interna dei testicoli, è legato.

Tali operazioni non sono considerate difficili, e per 5-7 giorni un adolescente viene dimesso dall'ospedale e può condurre una vita normale, soggetta a restrizioni di esercizio fisico. Tuttavia, per 1,5 anni, il paziente deve essere esaminato dopo 1, 6 e 18 mesi.

Possibili complicazioni dopo l'intervento

In alcuni casi, la chirurgia è accompagnata da varie complicazioni, come ad esempio:

  • idrocele,
  • gonfiore del tessuto scrotale,
  • linfostasi delle uova e del loro guscio,
  • processi infiammatori.

Di norma, tali complicanze sono associate al flusso linfatico sovrapposto nei genitali o alla penetrazione profonda dei preparati chirurgici nel tessuto testicolare.

Riemergenza di varicocele

La ricaduta della patologia può essere dovuta a un'operazione mal eseguita, quando il movimento del sangue attraverso il vaso seme non era completamente bloccato. O nei genitali, c'era un aumento delle dimensioni delle piccole vene minori. La probabilità di recidiva varia dal 2% al 25%.

Il trattamento precedente è iniziato, maggiore è la probabilità di un esito favorevole della terapia. Secondo le statistiche mediche, a 13 anni, l'efficienza è del 70-90%, all'età di 20 anni scende al 35-50% e dopo 30 anni è solo dello 0-2%. Il recupero degli indicatori spermatici richiede molto tempo, specialmente se l'operazione ha interessato i vasi interni dei testicoli.

Qual è il pericolo del varicocele

La stasi del sangue nei testicoli porta ad un deterioramento della fornitura di ossigeno alle loro cellule. Di conseguenza, l'atrofia dei tessuti testicolari e la produzione degli ormoni necessari si arresta. Un aumento della temperatura nei testicoli interessati influenza la qualità e l'attività degli spermatozoi. Di conseguenza, il paziente ha infertilità.

Nel 90% dei casi, il varicocele colpisce il testicolo sinistro. Ciò è dovuto all'aumentata pressione nella vena renale sinistra dovuta al fatto che la vena anatomicamente sinistra è più lunga di quella destra.

La lesione varicosa del testicolo destro richiede un esame serio, poiché la compressione dei vasi venosi può essere causata dallo sviluppo di tumori di varie eziologie. Anche la causa dell'ostruzione delle arterie e delle vene potrebbe essere la loro trombosi.Ultrasonografia, tomografia computerizzata e radiografia degli organi genitali e del peritoneo sono prescritti per il rilevamento tempestivo di fenomeni pericolosi.

Se non trattato

La malattia non rappresenta una minaccia per la vita, ma ha un numero di conseguenze spiacevoli. Questo potrebbe essere il seguente:

  • varie patologie testicolari, inclusa la sua atrofia,
  • scroto cascante,
  • occlusione vascolare,
  • violazione della spermatogenesi,
  • infertilità.

Visite regolari al medico, l'attuazione delle sue raccomandazioni possono fermare l'ulteriore sviluppo della malattia fino alla sua cura.

Varicocele nei bambini

Varicocele nei bambini è raramente diagnosticato, come prima della pubertà, la malattia non si manifesta. Ma anche durante l'infanzia, lo sviluppo della malattia è abbastanza realistico e può manifestarsi con un aumento del lume delle vene nell'area del cordone spermatico e dei testicoli.

Esistono diverse cause di varicocele, ma la principale è l'aumento della pressione nella vena renale sinistra.

La malattia può essere congenita a causa di:

  • debolezza delle pareti venoseaccompagnato da vene varicose,
  • insufficienza di valvole della vena spermatica interna, che provoca un aumento della pressione nella vena renale sinistra a causa del flusso sanguigno di ritorno attraverso la vena seminale interna sinistra (reflusso) dalla vena renale sinistra.

Spesso, un aumento della pressione venosa è causato da:

  • spremitura delle vene con contenuto di ernia sacca o traboccamento dell'intestino crasso in caso di stitichezza,
  • diarrea cronica,
  • tensione prolungata dei muscoli della cavità addominale anterioreciclismo lungo.

Varicocele può essere acquisito per i seguenti motivi:

  • malattie tumorali degli organi addominali - ragione piuttosto rara
  • cisti,
  • linfonodi ingrossati.

Varicocele in una foto bambino:

la diagnosi

Di solito durante l'infanzia la malattia è asintomatica. Per identificarlo, è sufficiente una visita medica di routine. Con tali esami nei bambini e può accidentalmente rilevare varicocele.

  1. 1o grado - le vene varicose palpavano solo dopo la tensione della parete addominale. La malattia non dà fastidio.
  2. 2 ° grado - le vene varicose sono determinate visivamente, le vene ritorte sono palpabili. Lo scroto è asimmetrico. Il bambino può lamentarsi di dolore fastidioso nello scroto.
  3. 3o grado - vene varicose rilevate durante l'esame normale. L'uovo è morbido e piccolo. Forse lo sviluppo dell'atrofia testicolare.

Inizialmente, il paziente viene esaminato in una stanza calda in piedi.. All'inizio, lo scroto viene esaminato per identificare gli oratori e trapiantarli. Se vengono trovati, sono palpabili all'inizio senza tensione della parete addominale anteriore, quindi con la sua tensione.

Dopo aver ispezionato lo scroto per garantire l'assenza di ipertensione venosa, il paziente deve essere esaminato in posizione supinaper garantire il normale svuotamento delle vene del testicolo.

Prossimo stadio - sentire cautamente i testicoli su entrambi i lati per confrontare il loro volume e la loro consistenza. È necessario rivelare un piccolo testicolo. Chiari segni di varicocele: una diminuzione del volume e dell'elasticità dei testicoli e una posizione inferiore del testicolo interessato.

Per assicurarsi la diagnosi conducono un esame duplex dei vasi scroto e degli ultrasuoni dei testicoliquali sono i metodi più accurati per misurare il volume dei testicoli, la loro struttura e permetterci di rivelare un flusso sanguigno di ritorno attraverso la vena spermatica interna e altri segni della malattia.

Questo studio consente di determinare il grado di sviluppo del varicocele e decidere le tattiche per ulteriori trattamenti.

Nell'infanzia, il varicocele, rilevato accidentalmente su ultrasuoni e asintomatici, non ha indicazioni per il trattamento. Decisione sul funzionamento preso da un medico a seconda del decorso della malattia.

Inoltre, l'indicazione per la chirurgia è:

  • acrobazia nel testicolo sinistro nella transizione dal secondo al terzo grado della malattia,
  • disagio nel testicolo o scrotodolore fastidioso e altri sintomi della malattia.

Solo il trattamento chirurgico è attualmente il più efficace. Trattare o non trattare - decide il medico. Tutto dipende dal decorso della malattia, dalla presenza di sintomi e dal rischio di infertilità maschile in futuro.

Attualmente, ci sono diversi modi principali per trattare la malattia, suddivisi in due grandi gruppi:

  • ostruttiva (interruzione del flusso sanguigno venoso),
  • non ostruttiva (non violare il flusso di sangue venoso).

Ostruttiva includono diversi tipi di operazioni:

  1. chirurgia endoscopica (laparoscopica).
    • Tre piccole forature vengono fatte sull'addome del paziente, un endoscopio viene inserito attraverso una di esse e il chirurgo lega la vena interessata.
    • L'intera operazione dura non più di 20 minuti e non richiede un addestramento speciale.
    • Dopo l'intervento, il paziente si riprende rapidamente. Rispetto alla chirurgia aperta, non è necessaria una preparazione speciale per la chirurgia endoscopica, è più facile per il paziente: non si perde sangue, la persona recupera rapidamente.
  2. operazione aperta - La vena varicosa è completamente legata o rimossa.
    • L'operazione viene eseguita attraverso incisioni lunghe 3-5 cm. Potrebbe esserci una lieve perdita di sangue.
  3. indurimento delle vene colpite della corda di fieno.
    • Un catetere viene inserito attraverso la puntura nella vena interessata insieme all'agente sclerosante, che causa la cessazione del flusso sanguigno.

I metodi sopra elencati eliminano il varicocele, ma il deflusso venoso di sangue dal testicolo non migliora sempreciò non migliora il regime di temperatura.

Da non-ostruttivo includere un metodo che consente normalizzare il deflusso venoso a causa di connessioni tra i vasi sanguigni, per creare un percorso artificiale per il deflusso venoso di sangue dal testicolo.

La prognosi del trattamento è spesso ottimistica., poiché i bambini non hanno tempo per il varicocele di causare danni significativi al testicolo.

La chirurgia del varicocele nei bambini non è considerata una procedura chirurgica severa e dopo 6-24 ore dopo l'operazione, il bambino può già essere dimesso dall'ospedale.

conclusione

Varicocele - malattia asintomatica, la qualità della vita raramente peggiora. Ma può rovinare la vita familiare - l'inizio dello sviluppo di una ferita innocua nell'età adulta che è stata persa durante l'infanzia porta spesso a conseguenze tutt'altro che innocue - infertilità maschile.

In conclusione, vi offriamo un video in cui il medico racconta in dettaglio su varicocele nei bambini. Buona salute a te!

Cos'è il varicocele?

Il cordone spermatico, tra gli altri elementi, include il plesso venoso venoso. È questo che è affetto da varicocele. Le vene del cordone spermatico cambiano patologicamente, diventano ingrandite e tortuose.

Perché sta succedendo questo? Questa malattia si verifica a causa di un deflusso venoso alterato, in conseguenza del quale il sangue si accumula nel plesso venoso, allungando e deformando le pareti dei vasi sanguigni.

Eziologia del varicocele

I vasi appartenenti al sistema della vena cava inferiore sono dotati di valvole speciali, poiché il sangue scorre dal basso verso l'alto. Senza questo dispositivo, la maggior parte del sangue semplicemente non raggiungerebbe il cuore, ma la presenza dell'apparato valvolare combatte molto efficacemente con il ristagno del sangue e il suo movimento retrogrado (nella direzione opposta).

La causa principale del varicocele negli adolescenti è l'insufficienza delle valvole della vena testicolare. Normalmente, il sangue dal plesso del pterigio entra nel sistema delle vene renali o direttamente nella vena cava inferiore attraverso le vene testicolari. Sono i problemi con le valvole a livello di quest'ultimo che sono la causa principale dello sviluppo della malattia.

L'insufficienza dell'apparato valvolare può essere primaria (a seguito di patologia congenita delle vene testicolari, debolezza dello strato muscolare di quest'ultima o displasia del tessuto connettivo) e secondaria (dovuta a un aumento della pressione nella vena cava inferiore o nelle vene renali). Le cause dell'insufficienza valvolare secondaria comprendono tutti i processi patologici che comprimono il cordone spermatico, le vene testicolare, renale o direttamente la vena cava inferiore, rendendo difficile il flusso del sangue attraverso di essi: tumori della cavità addominale, ernia, aderenze, ecc. ristagna nei vasi del cordone spermatico.

Classificazione del varicocele

L'OMS raccomanda la seguente classificazione di questa malattia:

  1. Le vene del plesso del plesso non sono solo ben definite dal tatto, ma anche visivamente visibili. L'uovo è rugoso.
  2. Le vene possono essere palpate, anche se sono invisibili.
  3. Test positivo Valsalva. Né vedere né palpare le vene al di fuori del campione specificato.

Tuttavia, nel nostro paese, la classificazione di Yu. F. Isakov è più spesso usata. Lei, come la precedente, distingue tre fasi, sebbene la gravità della malattia sia indicata nell'ordine inverso. Sembra questo:

  1. Le vene sono invisibili, non rilevate dal contatto. Il varicocele può essere sospettato solo dalla manovra di Valsalva.
  2. Le vene sono ben palpabili, ma invisibili.
  3. Le vene sono visibili e palpabili. L'uovo è stato modificato.

A proposito! Il campione Valsalva è il seguente. Al paziente in posizione eretta viene chiesto di tossire. Di conseguenza, la pressione nella cavità addominale aumenta e le vene del plesso venoso si gonfiano. Spesso, per confronto, il test indicato viene effettuato in posizione prona. In questo caso, il test sarà negativo.

Quadro clinico

Di solito il varicocele negli adolescenti procede senza alcuna sensazione soggettiva. Raramente, alcuni pazienti lamentano una sensazione di pesantezza o dolore allo scroto dopo l'esercizio. Tuttavia, questi sintomi devono essere trattati con cautela, perché sono spesso i primi segni di infiammazione dei testicoli e delle loro membrane (orchite e orchiepididimite).

Cos'è il varicocele pericoloso?

Negli uomini, i testicoli sono il luogo in cui si formano gli spermatozoi, le cellule germinali fecondano la cellula uovo. Questi organi sono estremamente importanti in termini di partecipazione alle funzioni riproduttive.

Con il varicocele, a causa dell'accumulo di grandi quantità di sangue nel plesso venoso, si verifica un aumento della temperatura locale che influisce negativamente sulla spermatogenesi. Inoltre, quando il varicocele deteriora la fornitura di tessuti e cellule dei testicoli con l'ossigeno, si verifica un'ipossia, la barriera del testicolo del sangue si rompe, il che può indurre l'organismo a produrre anticorpi che distruggono gli spermatozoi (perché iniziano a essere percepiti dal sistema immunitario come agenti ostili). Il varicocele è spesso accompagnato da disturbi ormonali, che influenzano negativamente anche il processo di spermatogenesi.

Negli uomini, i testicoli sono estremamente sensibili a tutti i processi elencati, quindi ognuno di essi può facilmente portare a una ridotta produzione di spermatozoi e spermatozoi.

Va tuttavia notato che il ruolo del varicocele nella formazione dell'infertilità è ancora in fase di studio. Non tutti credono che i suddetti meccanismi siano alla base della patogenesi del varicocele negli adolescenti. Pertanto, il ruolo della dilatazione del cordone spermatico nell'infertilità maschile rimane alquanto controverso.

Cosa fare

Il varicocele è più comunemente diagnosticato negli adolescenti. Il trattamento, rispettivamente, viene eseguito nell'adolescenza. È noto per essere di due tipi: conservatore e chirurgico. Se parliamo di varicocele negli adolescenti, il primo punto può essere immediatamente escluso. Il trattamento conservativo di questa patologia non esiste. Ma il numero di operazioni utilizzate per liberare i pazienti da questa malattia è grande.

Tipi di procedure chirurgiche per varicocele

Tutte le operazioni sui testicoli possono essere suddivise in diversi gruppi:

1. Interventi chirurgici basati sull'asportazione delle vene del cordone spermatico. Attualmente non sono più utilizzati, poiché dopo il loro utilizzo, l'atrofia testicolare è stata osservata nel 90% dei casi.

2. Operazioni che fissano il testicolo agli elementi del canale inguinale o all'aponeurosi muscolare. Ora non vengono utilizzati, poiché sono accompagnati dall'atrofia del testicolo (20-70% dei casi).

3. Resezione dello scroto con fissazione esterna del testicolo. La ricorrenza del varicocele si verifica nel 100% dei casi, quindi questa operazione è inefficace e non è attualmente utilizzata.

4. Medicazione delle vene testicolari sopra la piega inguinale. Questo tipo di operazione porta alla cessazione del flusso sanguigno retrogrado e fornisce la percentuale più bassa di recidive. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che il varicocele non è sempre una patologia indipendente. Questa malattia può essere solo un sintomo, che indica la presenza di un problema che porta all'ipertensione venosa. In questo caso, questa operazione potrebbe aggravare la situazione.

5. Operazioni per creare anastomosi vascolari. La loro essenza sta nel fatto che il reflusso venoso persiste, ma a causa della creazione dell'anastomosi, il sangue in eccesso viene scaricato e le vene sono dilatate.

Attualmente, nel trattamento del varicocele negli adolescenti, la chirurgia non è sempre un intervento esteso con l'apertura della cavità addominale. Ci sono trattamenti minimamente invasivi.

Intervento chirurgico dal mini-accesso

L'operazione più comune per il trattamento del varicocele è Marmara. Viene eseguito in anestesia locale. Nell'area inguinale, dal lato in cui si è sviluppato il processo patologico, viene praticata un'incisione di 2-2 cm. Da questo accesso, gli elementi del cordone spermatico vengono sezionati, una vena viene separata, la legatura viene disegnata e intersecata. La ferita viene suturata a strati.

Come segue dalla descrizione, l'operazione non è addominale e può anche essere eseguita in regime ambulatoriale. I punti vengono rimossi l'8 ° giorno.

Nel periodo postoperatorio durante la prima settimana è importante fissazione dello scroto (ottenuto indossando costumi da bagno). Nel 1 ° mese dovrebbe abbandonare il sesso.

Ritaglio laparoscopico

Un altro metodo con un buon effetto cosmetico. Attraverso una puntura nella parete addominale anteriore con l'aiuto di strumenti speciali, le vene testicolari sono isolate, tagliate e incrociate.

Rispetto a un'operazione aperta, questo metodo presenta diversi vantaggi:

  1. Il breve periodo postoperatorio a causa della quasi completa assenza di ferite, perché l'intervento chirurgico viene eseguito mediante una puntura e non un'incisione.
  2. Non c'è pericolo di ernia postoperatoria.
  3. Buon effetto cosmetico
  4. Piccola possibilità di complicanze postoperatorie.

Flebosclerosi endovascolare

Questo metodo è un'alternativa all'operazione. La sua essenza sta nel fatto che una sostanza sclerosante viene iniettata nella vena testicolare, che contribuisce alla formazione di un trombo e alla cessazione del flusso sanguigno attraverso la vena. Viene effettuato solo nel caso in cui non vi siano ragioni per assumere insufficienza valvolare secondaria e ipertensione venosa.

La cosa principale che dovrebbe essere compresa dai pazienti affetti da varicocele è che i tempi dell'operazione sono estremamente importanti. È dimostrato che il trattamento tempestivo riduce significativamente il rischio di sviluppare disturbi della spermatogenesi e la formazione di infertilità.

Loading...