Ginecologia

Le incredibili proprietà dei peptidi

Pin
Send
Share
Send
Send


Molti atleti, in particolare, i bodybuilder usano una varietà di farmaci che possono moltiplicare l'effetto dell'allenamento. Alcune persone preferiscono steroidi e anabolizzanti, ma hanno una grande alternativa: i peptidi. Sono venduti in modo assolutamente legale e aiutano nel più breve tempo possibile a raggiungere il risultato desiderato. Il discorso in questo articolo si concentrerà su questi farmaci.

Cosa sono i peptidi?

I peptidi sono preparati costituiti da amminoacidi. Sono sia di origine naturale che sintetica. Un enorme vantaggio di tali sostanze è che il numero di diverse varianti di composti di amminoacidi è molto grande. Pertanto, tutti possono trovare il farmaco più adatto nel negozio di peptidi.

Esistono diversi tipi di peptidi, ma nel bodybuilding vengono spesso utilizzati i seguenti:

  • GHRP - o altrimenti noto come il gruppo di Grelin, farmaci, in cui, può istantaneamente aumentare la concentrazione dell'ormone della crescita nel corpo.
  • GHRH - o altrimenti chiamato ormone rilasciante del gruppo, i farmaci, che sono inclusi, permettono di aumentare la concentrazione dell'ormone della crescita nelle onde, senza interrompere i cicli naturali.
  • HGH Frag è solo un frammento dell'ormone responsabile della combustione dei grassi.

Benefici del peptide

Molte persone pensano che sia molto più facile acquistare ormone della crescita artificiale e prenderlo, ma i peptidi hanno ancora un certo numero di vantaggi. Innanzitutto, l'ormone della crescita è un po 'più costoso. In secondo luogo, i peptidi consentono di controllare più accuratamente i processi nel corpo, il che dà il miglior risultato. In terzo luogo, i peptidi sono assolutamente legali, il che consente di ordinarli in qualsiasi negozio online senza paura. Inoltre, questi farmaci vengono rapidamente distrutti nel corpo e non lasciano tracce, quindi il controllo antidoping non li rileva.

Alcune persone consigliano inoltre di includere prodotti contenenti peptidi nella dieta. Ecco alcuni di loro:

  • Prodotti lattiero-caseari
  • Riso, grano saraceno, orzo e miglio
  • Mais e girasole
  • Spinaci e ravanelli

L'effetto positivo dei peptidi sul corpo umano è stato a lungo scientificamente provato, sono stati condotti molti studi che hanno mostrato un legame tra l'assunzione di questi farmaci e l'aumento dell'ormone della crescita nel corpo.

Effetti collaterali dei peptidi

Come con qualsiasi farmaco, i peptidi hanno i loro effetti collaterali, che devono essere ricordati durante il corso. Naturalmente, tutto ciò può essere facilmente evitato se si è calcolato correttamente il dosaggio e consultato con uno specialista. Quindi, ecco alcuni effetti collaterali causati dai peptidi:

  • Alta pressione sanguigna
  • Stanchezza aumentata
  • Ritenzione di liquidi
  • Sindrome del tunnel
  • Aumento dell'appetito

Come puoi vedere, i peptidi non portano alcun serio pericolo per il corpo, quindi non puoi preoccuparti di nulla mentre stai subendo il corso di questo farmaco. Anche se si presentano effetti collaterali, i benefici dei peptidi sono molto più importanti e notevoli di questi piccoli problemi che possono essere tollerati, e passano anche molto rapidamente.

Tuttavia, ci sono ancora un certo numero di malattie in cui non si dovrebbero assumere questi farmaci. Se non sei sicuro di non avere i problemi elencati di seguito, allora è meglio andare dal medico e condurre gli esami necessari. Ecco alcune controindicazioni per i peptidi:

  • Obesità grave
  • Aree di crescita chiuse
  • Gravi malattie infettive
  • diabete mellito
  • Retinopatia diabetica
  • Patologia oncologica
  • Intolleranza individuale dei peptidi o dei loro componenti

In generale, l'elenco delle controindicazioni non è molto ampio, ma se si dispone di una di queste malattie, sarebbe meglio prestare attenzione a qualsiasi altro farmaco.

A cosa servono i peptidi?

Molti usano i peptidi per la perdita di peso. Infatti, il peso extra preoccupa un sacco di persone, tutti sono alla ricerca di modi per sbarazzarsi di esso. I peptidi sono grandi per questo. Aiutano a bruciare il grasso sottocutaneo, per questo è necessario fare iniezioni sottocutanee. I peptidi brucia grassi sono un modo economico ed efficace per perdere peso nel più breve tempo possibile.

I bodybuilder usano anche i peptidi per aumentare la massa muscolare. Questo è molto efficace, poiché questi farmaci hanno un effetto complesso sul tuo corpo. In primo luogo, i tuoi pacchi sono rafforzati, non puoi avere paura di farti male quando lavori con grandi pesi. Tutto il danno muscolare esistente è guarito, la ghiandola pituitaria viene stimolata. Anche le ossa si rafforzano, iniziano a recuperare e crescono più velocemente. Inoltre, i peptidi aiutano a rafforzare il sistema immunitario e migliorare il sonno. Tutto ciò porta al fatto che è possibile costruire con successo muscoli, quindi tutto il corpo contribuisce a questo. C'è un'enorme quantità di peptidi per guadagnare massa muscolare magra, consulta il tuo medico e lui ti aiuterà a scegliere l'opzione più adatta.

Quali peptidi sono meglio scegliere?

Quindi, abbiamo capito lo scopo per cui prendere i peptidi. Ma ora ci sono altre domande: quali farmaci scegliere? Quali di questi sono più efficaci? Ora cercheremo di dare risposte a queste domande.

Quali peptidi sono meglio per l'aumento di peso? Al momento, i seguenti farmaci sono l'opzione migliore per questo scopo:

È meglio usare questi peptidi in combinazione tra loro, questo darà il miglior risultato. Tuttavia, se è sbagliato calcolare il dosaggio o saltare i metodi dei farmaci, allora l'efficacia diminuirà sensibilmente. Ora i negozi offrono l'acquisto di serie di farmaci pronti all'uso, i cosiddetti corsi di peptidi pronti all'uso, che consentono di aumentare in modo completo l'efficacia dei tuoi allenamenti.

Non ci sono solo peptidi per la massa, ma molti altri, che includono vari steroidi anabolizzanti e molti altri farmaci che ti permettono di aumentare la forza, il sollievo dalla forma e molto altro. Ad esempio, la velocità dei peptidi per forza include le seguenti ceneri: GHRP-2, CJC-1295 e Peg-MGF. Molti corsi di massa includono, in combinazione, farmaci come GHRP6 e GHRP2. E i peptidi HGH176-191 e CJC-1295 DAC si trovano spesso sui corsi per bruciare i grassi.

Anche nel bodybuilding è molto importante avere legamenti e articolazioni forti, in modo da non ferirsi durante l'allenamento. Ci sono peptidi speciali per legamenti e articolazioni, che sono abbastanza popolari tra gli atleti. Ecco alcuni di questi farmaci:

I preparati di peptidi possono essere acquistati in farmacia o nei negozi sportivi della tua città o ordinati online. In ogni caso, è importante studiare le informazioni su un particolare prodotto e il feedback delle persone che lo hanno già utilizzato. Questo ti aiuterà a fare la scelta giusta.

I peptidi vengono ingeriti per iniezione o in pillole. Analizzeremo le iniezioni sottocutanee un po 'più tardi, mentre parliamo di peptidi in compresse. Ora molti atleti sono piuttosto scettici sulle iniezioni e preferiscono farmaci sotto forma di pillola. Di regola, i peptidi praticamente non cambiano a seconda che li assuma in compresse o iniezioni. Ma questo è abbastanza comune nei farmaci steroidi.

Molti peptidi sono ben combinati l'uno con l'altro, ci sono tabelle speciali con cui si può capire quanto sia giustificato l'uso combinato di alcuni farmaci. Quei peptidi che non possono essere usati insieme sono pochissimi, ma per l'affidabilità è meglio assicurarsi che i farmaci che usi non danneggino il tuo corpo.

Come prendere i peptidi?

Se hai acquistato i peptidi in forma di compresse, allora non ci sono difficoltà con il loro ricevimento, è sufficiente solo seguire il dosaggio. Tuttavia, se decidi di darti un'iniezione sottocutanea, allora qui devi ricordare alcune regole.

Sciogliere i peptidi è consigliato in acqua batteriostatica e non in comune acqua per iniezione, mentre la sua temperatura non dovrebbe essere inferiore alla temperatura ambiente. Dalla fiala del peptide, prendere la dose calcolata dal medico e sciogliere nell'apposito volume di acqua. È necessario versare il liquido delicatamente lungo la parete della fiala, mentre scuoterla in modo che il farmaco si dissolva più velocemente, non dovrebbe, perché i peptidi si dissolvono così bene e, quando viene scossa, la sostanza inizia semplicemente a decomporsi.

L'uso di acqua batteriostatica consente alla soluzione preparata di conservare le sue proprietà più a lungo. Se si scioglie il peptide in acqua per iniezione, si deteriorerà cinque giorni prima. La soluzione deve essere mantenuta ad una temperatura di circa quattro gradi, ma non più di otto. Congelare la soluzione non è consigliata.

La polvere stessa deve essere conservata in un luogo buio e asciutto, con una temperatura nella regione di quattro gradi. In tali condizioni, il farmaco può contenere circa due mesi. Se è necessario conservare il peptide più di questa volta, la temperatura dovrebbe essere di circa meno venti gradi. È importante assicurarsi che la polvere non diventi leggera, altrimenti il ​​farmaco inizierà a deteriorarsi.

Informazioni generali

peptidi - Queste sono proteine ​​le cui molecole sono formate da residui di alfa-amminoacidi legati da legami peptidici (ammidici).

I peptidi vengono prodotti continuamente in tutti gli organismi viventi per la regolazione dei processi cellulari e tissutali. La loro attività è determinata principalmente dalla loro struttura - la sequenza di amminoacidi, così come la struttura della particella e la sua posizione nello spazio.

I peptidi sono suddivisi in polipeptidi e oligopeptidi. I polipeptidi sono costituiti da centinaia di amminoacidi, mentre gli oligopeptidi (peptidi corti) sono formati da non più di 10-50 aminoacidi.

Inoltre, i peptidi sono classificati in base ai loro componenti costitutivi:
1. Peptidi omomerici - formati esclusivamente da residui di amminoacidi.
2. Peptidi eteromerici - contengono anche composti di natura non proteica.

Inoltre, i peptidi sono classificati in base al modo di comunicazione degli amminoacidi:
1. Homodetic - particelle i cui residui amminoacidici sono collegati solo da legami ammidici.
2. Le particelle etero-infantili sono anche formate da legami disolfuro, etere e tioestere.

I peptidi, avendo una spiccata attività biologica, regolano un numero di processi fisiologici. Secondo le loro funzioni di regolamentazione sono classificati come segue:

  • sostanze caratterizzate da attività ormonale (glucagone, ossitocina, ormone antidiuretico, ecc.),
  • composti responsabili della digestione (gastrina, peptide gastroinibitorio, ecc.),
  • sostanze responsabili del comportamento nutrizionale (endorfine, neuropeptide Y, leptina, ecc.),
  • antidolorifici (peptidi oppioidi),
  • composti organici che regolano l'attività nervosa più elevata, reazioni chimiche responsabili di memoria, apprendimento, emozioni, ecc. (vasopressina, ossitocina),
  • composti che regolano la pressione nelle arterie e il diametro del lume dei vasi sanguigni (angiotensina II, bradichinina, ecc.).

Tuttavia, questa classificazione è molto condizionale, dal momento che molti peptidi svolgono diverse importanti funzioni. Ad esempio, la vasopressina, oltre a controllare la memoria, è responsabile del tono vascolare e della funzione di ridurre la produzione di urina.

Antico meccanismo di difesa

L'immunità non è sinonimo del concetto di "sistema immunitario", poiché consiste non solo nella sintesi delle immunoglobuline e nell'attivazione dei fagociti. I rappresentanti del regno vegetale e animale combattono contro i batteri patogeni con l'aiuto di speciali peptidi. Peptidi antimicrobici di piante, organismi unicellulari, insetti e animali, incl. umano, simile nella struttura. Ciò suggerisce che essi sono il più antico meccanismo di protezione del corpo contro i batteri, che è persino in animali con un sistema immunitario efficace quasi intatto. Nonostante la sua "origine antica", questa classe di peptidi fa fronte efficacemente ai batteri, che hanno portato gli scienziati all'idea del loro uso in medicina.

È noto che il sistema immunitario è il sistema di difesa animale più elevato contro le malattie infettive. La sua attività è incarnata nella lotta contro i patogeni primitivi unicellulari: batteri, protisti, funghi e virus. Tuttavia, poche persone pensano che i rappresentanti inferiori del regno animale, ad esempio gli insetti, abbiano anche l'immunità. La ricerca in questo campo della biologia ha contribuito alla scoperta di una classe precedentemente sconosciuta di sostanze biologicamente attive uniche.

Il fatto è che il sistema immunitario, come l'umano, negli insetti è assente. Non hanno meccanismi per la sintesi di molecole proteiche protettive - immunoglobuline capaci di distruggere organismi alieni che entrano nel corpo. Tuttavia, i biologi hanno a lungo scoperto che gli insetti sono in grado di resistere con successo ai microrganismi infettivi. Ma in che modo? La prima ipotesi motivata è stata presa nel 1980 da un gruppo di scienziati guidati da Hans Bomann dell'Università di Stoccolma. Il bruco dell'occhio di pavone ha introdotto una soluzione contenente batteri patogeni, quindi ha raccolto e studiato sostanze bioattive che l'insetto ha rilasciato in risposta all'infezione. Di conseguenza, i chimici hanno trovato due nuove sostanze organiche - molecole peptidiche formate da 35-39 amminoacidi. Hanno ricevuto il nome: cecropin. L'effetto antibatterico delle cecropine era estremamente alto. In seguito composti simili trovati in farfalle e mosche.

In generale, i composti antimicrobici, che sono proteine ​​corte da 24-40 amminoacidi, sono stati scoperti dagli scienziati per molto tempo. Già a metà del 20 ° secolo, sono state ottenute sostanze di gramicidina e nisina, che sono attivamente utilizzate nella produzione di cibo e medicinali. Peptidi antimicrobici vegetali e peptidi del veleno d'api sono stati a lungo studiati. Tuttavia, la scoperta di Hans Boman divenne speciale. I peptidi risultanti sono simili nella struttura del composto a lungo aperto, la melittina, che si trova nel veleno delle api. Tuttavia, è stata trovata un'importante differenza: le cecropine sono efficaci solo contro E. coli. Tale alta selettività di esposizione produttori di farmaci interessati. Inoltre, è diventato chiaro che cecropine e peptidi simili a loro forniscono ai bruchi una protezione contro un numero di malattie, ad es. fornire immunità.

A seguito di cecropin, sono stati scoperti e studiati numerosi altri composti delle secrezioni secretorie di alcuni insetti. Alcuni agiscono selettivamente su batteri gram-positivi, altri su funghi patogeni. Una grande varietà di peptidi antibatterici ottenuti dai veleni di vari insetti e rettili: serpenti, scorpioni, aracnidi, api. Alla fine degli anni '80 negli Stati Uniti, si è scoperto che nella pelle della rana, in caso di lesione o danno infettivo, viene attivato un potente meccanismo di difesa antimicrobica - i peptidi formati da 23 aminoacidi vengono secreti in alte concentrazioni. Sostanze aperte chiamate "magaynin". Lo scopritore, Michael Zasloff, ha già creato nel 1988 la società farmaceutica Magainin Pharmaceuticals, ancora molto impegnata nella produzione di farmaci.

All'inizio, tra gli scienziati, era opinione diffusa che i peptidi antibatterici possono essere creati solo da animali inferiori che non hanno un sistema immunitario sviluppato. Ma nel 1988 si è scoperto che i mammiferi - topi, mucche e persino umani - sono in grado di produrre tali composti. Inoltre, questo processo avviene principalmente nell'intestino, nel sistema respiratorio e negli ureteri. I peptidi vengono creati continuamente anche in uno stato stabile del corpo, e durante le reazioni infiammatorie o il danno tissutale, la loro sintesi aumenta drammaticamente. Pertanto, ora gli scienziati sono attivamente alla ricerca di composti che attivano la secrezione di peptidi antibatterici nel corpo umano. Con loro sorpresa, una sostanza che attiva l'immunità naturale è stata trovata nel lievito e nello yogurt. Questo è l'aminoacido grasso isoleucina. Il corpo umano non è in grado di produrlo, quindi viene solo attraverso il cibo.

Come già accennato, anche i rappresentanti del regno vegetale producono peptidi antimicrobici. Peptidi di origine vegetale, thionins, sono stati scoperti a metà del 20 ° secolo. Per struttura, sono simili ai peptidi antimicrobici degli insetti e non meno efficaci contro i funghi patogeni e contro i batteri completamente inutili. Il peptide della drosomicina prodotto dalla mosca della frutta Drosophila è strutturalmente simile al defensin di ravanello. I peptidi antimicrobici dei lepidotteri sono simili a quello dell'orzo e del frumento.

Molti scienziati credevano che negli insetti e nei rettili i peptidi antimicrobici fossero l'unica protezione contro le malattie infettive e nei mammiferi dotati di un sistema immunitario, questo è solo un atavismo. Ma in seguito, a seguito di numerosi esperimenti, i ricercatori hanno riconosciuto che i peptidi antimicrobici sono animali estremamente necessari e superiori. Così, nel 1999, nell'Università della California, i topi bianchi bloccarono il gene che attivava il processo di formazione di un enzima che partecipava alla produzione di un peptide antimicrobico nell'intestino tenue. Rispetto ai gruppi di controllo dei topi, i primi sono stati più rapidamente infettati da alcune infezioni intestinali, e più spesso sono morti da loro.

Meccanismo di azione

Каков механизм быстрого и эффективного уничтожения микроорганизмов антимикробными пептидами, до сих пор достоверно неизвестно. Однако некоторые закономерности в строении и особенностях их действия учёные уже выявили. Oggi è già noto che la maggior parte dei peptidi antibatterici influisce sulla membrana batterica, più precisamente sul suo strato grasso. Inoltre, tali peptidi hanno sempre una carica positiva e lo strato grasso della membrana batterica è caricato negativamente. Pertanto, è chiaro che il principio principale dell'effetto antibatterico è l'effetto elettrostatico. Tuttavia, solo questa spiegazione, gli scienziati non sono soddisfatti. Infatti, a volte i peptidi sono efficaci contro un tipo di microrganismo, mentre altri con carica identica della membrana non danneggiano affatto. Inoltre, non vi è alcuna spiegazione di come i peptidi caricati positivamente influenzino lo strato lipidico elettricamente neutro della membrana cellulare dei mammiferi. E il mistero principale è che i peptidi, causando la morte delle cellule degli animali superiori, non distruggono mai le cellule dell'organismo in cui sono stati sintetizzati.

Molto spiega il fatto che le molecole dei principali peptidi antimicrobici noti, quando si avvicinano ai grassi della membrana cellulare, vengono convertite da elicoidale lineare a lato destro. Apparentemente, la forma a spirale è necessaria per passare attraverso la membrana di una cellula infettiva. Ma una manifestazione più importante dei peptidi è l'anfifilicità. Ciò significa che gli amminoacidi carichi e neutri si trovano su lati opposti della catena, vale a dire la carica non appartiene all'intero peptide, ma solo ad una estremità di esso. Peptide che raccoglieva l'intera carica in un punto per distruggere la membrana di una cellula estranea.

Per descrivere il processo di distruzione della membrana cellulare da parte del peptide, gli scienziati hanno sviluppato un certo numero di modelli. Il più famoso dei cosiddetti. Un modello "pori-formanti", secondo il quale i peptidi, quando rilasciati nell'ambiente dei lipidi, entrano nella membrana, penetrandola attraverso e la struttura dei pori formati può variare. A volte diversi peptidi assumono una posizione perpendicolare alla membrana, strettamente affollata, creando una canna cilindrica. Da qui il nome di un tale modello - "barile". In altri modelli, le pareti dei pori sono formate da entrambi i peptidi e le particelle di grasso. In questo caso, il poro assume la forma di un toroide (modello "toroidale"). Quando un gran numero di pori si forma nella membrana, perde la sua stabilità, e quindi il citoplasma, insieme agli organoidi cellulari, entra nell'ambiente esterno - e il microrganismo muore. Esiste un altro modello (indicato come "tappeto"), secondo il quale le particelle caricate positivamente di peptidi coprono uniformemente la membrana cellulare, creando un "tappeto" molecolare. In questo caso, la membrana del microrganismo inizia a collassare attivamente in più punti contemporaneamente.

Sostituzione con antibiotici

I peptidi antimicrobici possono ben sostituire gli antibiotici, per la maggior parte dei quali i batteri sono già diventati insensibili. Per resistere agli agenti patogeni, gli scienziati stanno sviluppando sempre più nuovi tipi di antibiotici, che in realtà sono solo derivati ​​di quelli vecchi. Tale lavoro richiede enormi risorse umane e di lavoro, ei pazienti non hanno tempo di aspettare. I peptidi antibatterici, sebbene in una certa misura più deboli degli antibiotici in termini di efficacia, funzionano molto più velocemente e, soprattutto, distruggono i batteri che sono resistenti agli antibiotici obsoleti.

Ma il fatto è che solo i peptidi che non influenzano le cellule dei mammiferi possono essere utilizzati in medicina come farmaci antibatterici e antimicotici. Purtroppo, lo spettro principale dei peptidi naturali, insieme agli antimicrobici, è in grado di distruggere i globuli rossi. Naturalmente, una buona idea è la creazione di gemelli sintetici di peptidi naturali che distruggono i microrganismi, ma non influenzano i globuli rossi. Tuttavia, il meccanismo di azione dei peptidi è fondamentalmente ancora un mistero, e quindi la sintesi diretta delle molecole non è ancora possibile.

Ma nonostante questo, negli ultimi anni sono state delineate le prospettive per l'uso di peptidi antimicrobici nella pratica clinica. Così, in Europa, le sperimentazioni cliniche del farmaco, che si basa su un peptide antimicrobico derivato dal segreto della mosca della frutta Drosophila, sono già in corso. Mostra un livello sufficiente di efficacia nella lotta contro le infezioni fungine gravi, che spesso progredisce dopo la chemioterapia o il trapianto di organi. I peptidi antimicrobici cominciano a essere attivamente prodotti dalle cellule del corpo umano con danno localizzato o presenza di agenti patogeni. Pertanto, sono ottimali nel trattamento dell'infiammazione locale. Le magaynine vengono utilizzate con successo (anche se, finora solo in studi clinici) nel trattamento delle infezioni multiple del piede nel diabete mellito. Negli Stati Uniti sono in corso studi di granulociti con neutrofili peptidici. Si prevede di essere utilizzato nel trattamento delle ulcere orali nei pazienti oncologici dopo chemioterapia e radioterapia, nonché (sotto forma di spray) forme gravi di polmonite, che richiedono la loro ventilazione artificiale. I moderni preparati antibiotici non sono sufficientemente efficaci nella distruzione dei batteri gram-positivi - non sono altamente suscettibili a tutti i medicinali conosciuti oggi. Tali batteri sono spesso localizzati nei tessuti a contatto con i cateteri. Allo stesso tempo, i peptidi ottenuti dagli scienziati canadesi li distruggono efficacemente.

Ambito di applicazione

L'ambito di applicazione dei peptidi antibatterici è piuttosto ampio. Quindi, la nisina è usata come conservante alimentare, per prolungare la freschezza dei fiori e persino come medicinale per i pesci. Gli scienziati vedono la possibilità di utilizzare cecropin per la memorizzazione e l'elaborazione delle lenti a contatto. Non molto tempo fa, è stato stabilito che le magaynin sono in grado non solo di distruggere l'infezione causando malattie sessualmente trasmissibili (compreso il virus dell'immunodeficienza umana), ma anche di distruggere gli spermatozoi, il che rende possibile sviluppare un agente basato su di esso che è sia un antisettico che un contraccettivo.

Numerosi studi hanno rilevato che, per ragioni inspiegabili, le cellule maligne sono più sensibili ai peptidi antimicrobici rispetto a quelle sane. Forse questo è dovuto al fatto che le cellule tumorali hanno una carica negativa più pronunciata della membrana. Ma è più probabile che l'effetto anti-cancro dei peptidi antimicrobici sia lontano dall'unico fattore. Ad ogni modo, ci sono già dati incoraggianti registrati che indicano un trattamento efficace del melanoma, delle neoplasie maligne ovariche e del linfoma, ma finora solo negli animali.

Cosa sono i neuropeptidi?

Recentemente, dopo che un nuovo tipo di sostanze biochimiche, i neuropeptidi, sono stati trovati nel cervello umano, il numero di sistemi noti di mediatori biochimici nel sistema nervoso centrale è aumentato drasticamente. I neuropeptidi sono sostanze bioattive prodotte principalmente nei neuroni. Prendono parte alla regolazione del metabolismo e al mantenimento del sistema di autoregolazione del corpo, regolano le risposte immunitarie, svolgono un ruolo importante nella memoria, nell'apprendimento, nel meccanismo del sonno, ecc. Possono agire come neurotrasmettitori e ormoni. Spesso lo stesso peptide è coinvolto in vari meccanismi. Usato in medicina come medicina.

Inizialmente, è stato studiato l'effetto di queste sostanze sul tono dei vasi sanguigni. Tuttavia, è stato successivamente dimostrato che alcuni neuropeptidi attivano il processo di infiammazione, chiamato "neurogenico".

I neuropeptidi sono tutti i peptidi presenti nel sistema nervoso e sono coinvolti nella bioregolazione del sistema nervoso centrale. Ad oggi sono stati scoperti circa 100 neuropeptidi, creati da vari tipi di neuroni del cervello. Le loro molecole sono composte da diversi amminoacidi e sono formate come risultato della separazione delle molecole precursore delle proteine ​​da parte degli enzimi di proteolisi solo in un luogo specifico e in un determinato momento, a seconda della necessità per loro nel corpo. Il ciclo di vita dei neuropeptidi dura solo pochi secondi, ma la durata del loro effetto è misurata in ore.

Peptidi oppiacei

I peptidi oppiacei sono un gruppo di neuropeptidi associati naturalmente ai recettori degli oppiacei.
Peptidi oppioidi endogeni - encefaline e endorfine - si trovano nell'ipotalamo e nel cervello, nelle ghiandole endocrine (nell'appendice cerebrale inferiore, nelle ghiandole surrenali, così come nelle ghiandole sessuali femminili e maschili). Inoltre, i peptidi di cui sopra sono presenti nel tratto gastrointestinale (incluso nel pancreas). Questi peptidi formano una classe speciale di circa 10-15 sostanze. La molecola di ciascuno dei peptidi oppioidi consiste di 5-31 aminoacidi.

Questi peptidi hanno diverse proprietà:

  • effetto analgesico simile a quello della morfina,
  • influenza sul comportamento
  • la capacità di svolgere le funzioni di neurotrasmettitori e neuromodulatori.

I peptidi oppioidi possono prendere parte a numerosi processi fisiologici, quali memorizzazione, capacità di apprendimento, reazione allo stress, riproduzione, trasmissione del segnale del dolore, bioregolazione dell'appetito, temperatura corporea e funzione respiratoria. C'è anche ragione di credere che l'attività delle encefaline e delle endorfine determini la reazione del placebo, la riduzione del dolore attraverso l'agopuntura, così come l'amenorrea e lo shock, scatenati dallo stress. Inoltre, fenomeni come quelli associati all'attività delle endorfine:
  • effetto sedativo
  • irritabilità,
  • agitazione psicomotoria,
  • buynost,
  • narcolessia,
  • sindrome catatonica.

Altre patologie comportamentali, come il fumo di tabacco, l'alcolismo, la tossicodipendenza, possono essere dovute a uno squilibrio biochimico in questo sistema.

Effetti biologici dei peptidi oppiacei sul corpo:

  • eliminazione del dolore
  • stati catatonici
  • convulsioni,
  • controllo della temperatura corporea
  • regolazione dell'appetito
  • riproduzione,
  • comportamento sessuale
  • caduta della pressione sanguigna
  • risposta allo stress
  • secrezione degli ormoni di podbugorya e appendice inferiore del cervello,
  • deterioramento della memoria
  • controllo del respiro,
  • modulando la risposta immunitaria.

I peptidi oppioidi endogeni svolgono un ruolo intermedio nell'effetto analgesico provocato dalla procedura di agopuntura. Numerosi studi hanno dimostrato che l'analgesia come risultato dell'agopuntura era accompagnata da un aumento della concentrazione di endorfine nel liquido cerebrospinale, mentre l'introduzione simultanea di antagonisti dei recettori oppioidi con l'agopuntura bloccava l'effetto analgesico. Allo stesso modo, l'effetto placebo può essere spiegato dalla capacità del corpo di attivare il sistema del peptide oppioide. Durante i test in cui l'operazione di rimozione del dente è servita come fonte di dolore, l'effetto analgesico ottenuto a causa del placebo è stato bloccato dalla somministrazione di antagonisti dei recettori oppioidi.

L'iniezione di neuropeptidi oppioidi negli animali in quantità insufficiente per ottenere un effetto analgesico porta all'emergere di cambiamenti specifici e sorprendenti nel comportamento. Nei ratti che sono stati iniettati con beta-endorfina nel liquido cerebrospinale, si è verificata una condizione simile alla catatonia a seguito di convulsioni convulsive. Sono sorte anche alcune risposte comportamentali stereotipate, come "scuotere un cane bagnato". I gatti hanno una reazione di rabbia.

Storia della scoperta

Per cosa sta dormendo una persona? Perché sentiamo il bisogno di trascorrere un terzo delle nostre vite nella calma e nell'incoscienza. Scienziati, filosofi e medici dell'antichità hanno lottato con queste domande. L'antico filosofo greco Aristotele rappresentava il sogno come una sorta di stato intermedio tra la vita e la morte, tra l'esistenza e la non esistenza. A quei tempi, questa visione della natura del sonno sembrava logica.

Nella seconda metà del 20 ° secolo, il processo del sonno è stato profondamente studiato. Oggi, è noto che il sonno è un processo molto più complesso di quanto si pensasse in precedenza. Negli anni '50, è stato dimostrato che questo processo è diviso in fasi: il sonno lento (ortodosso) e il seguente sonno (veloce) paradossale, durante il quale vediamo i sogni. Il sonno paradossale è stato dato questo nome, perché durante esso i neuroni del cervello non sono meno attivi che nello stato di veglia, tuttavia, i muscoli rimangono rilassati e non c'è percezione attraverso i sensi.

Dall'inizio del XX secolo, molti scienziati hanno cercato di trovare e isolare una certa "sostanza del sonno", sotto l'influenza della quale ha luogo un cambiamento di fase. Tali sostanze sono state scoperte abbastanza recentemente - questi sono peptidi bioregolatori. Si distinguono come risultato della scissione mirata delle proteine ​​e svolgono il ruolo di trasmettitori di informazioni nel corpo, regolando così una serie di processi fisiologici di base.

L'ipotesi che certi peptidi possano regolare il processo del sonno apparve già negli anni 1970 - 1980, quando un gruppo di scienziati degli Stati Uniti isolò 30 microgrammi di "sostanza che provoca il sonno" da diverse migliaia di cervelli di coniglio e quattro tonnellate di urina umana. Questa sostanza è chiamata muramil peptide. Tali peptidi sono creati come risultato della fermentazione nelle cellule batteriche e sono "mattoni" della mureina, il componente più importante della parete cellulare batterica. Nell'uomo, i muramil peptidi vengono creati in due modi: come prodotto di scarto di microrganismi intestinali, o rilasciati dai fagociti quando distruggono i microrganismi infettivi.

peptidi muramil

A causa delle peculiarità della sua struttura, questi peptidi hanno un alto grado di resistenza alla scissione nel corpo umano. Sono in grado di superare la barriera emato-encefalica e hanno un impatto tangibile su un numero di processi nel corpo, anche in piccole quantità. Tali effetti possono essere classificati in due tipi: a breve e lungo termine. L'esposizione prolungata, misurata in giorni e persino settimane, è associata all'attività del sistema immunitario. Tuttavia, in questo caso, siamo interessati precisamente agli effetti a breve termine sulle reazioni fisiologiche, misurate in ore. Il principale è l'effetto sul sonno e sulla veglia, così come sulla temperatura corporea.

L'Istituto di ecologia ed evoluzione dell'Accademia delle scienze russa ha condotto ricerche sullo studio di alcuni peptidi muramilici naturali, i loro analoghi sintetici, nonché frammenti di test su conigli, durante i quali sono stati trovati risultati sorprendenti. Si è scoperto che i muramil peptidi di origine naturale, quando iniettati direttamente nel sangue o nel cervello, provocano un cambiamento nella fase del sonno (un aumento dell'ortodossia e un'inibizione della fase veloce), un forte aumento della temperatura corporea. Con l'aumentare delle dosi, si verifica una grave intossicazione, gli animali muoiono.

Tuttavia, con la somministrazione enterale dei peptidi del sonno, questa reazione non si manifesta: con un aumento significativo della dose, si osserva un aumento della fase lenta senza modificare la struttura del sonno. In questo caso, la temperatura corporea rimane invariata e l'intossicazione non si verifica. I risultati di questi studi suggeriscono che i muramil peptidi da batteri patogeni sono fattori di sintomi comuni di malattie infettive batteriche (ipersonnia, sonno irrequieto, febbre).

D'altra parte, gli stessi peptidi del sonno secreti da innocui batteri intestinali possono fungere da regolatori della normale struttura del sonno. Questa informazione è di grande importanza per la medicina, dal momento che i peptidi muramilici hanno già trovato impiego come componenti di farmaci usati nel trattamento del cancro, nonché malattie associate al sistema immunitario. In questo caso, è importante che il medico curante conosca il loro effetto sul sonno del paziente.

Peptide del sonno Delta

I regolatori del sonno sono stati ricercati non solo negli Stati Uniti, ma anche in Europa. Monier e Schonenberg, un ricercatore svizzero, hanno estratto 300 μg di "sostanza del sonno" dal sangue di conigli sperimentali usando un apparato "rene artificiale".

Dopo aver studiato la sostanza ottenuta, gli scienziati hanno determinato che si trattava di un peptide corto sconosciuto. Gli fu dato il nome di "peptide che causa il sonno delta" a causa delle sue proprietà (secondo Monnier e Schonenberg) per intensificare lo stadio più profondo del sonno ad onde lente. Tuttavia, numerosi studi clinici condotti in diversi paesi del mondo non hanno confermato le sue "manifestazioni ipnotiche". Tuttavia, in seguito si è scoperto che il peptide delta-sleep è estremamente instabile, e quando ingerito, alcuni minuti dopo viene scomposto dall'azione degli enzimi. Gli specialisti dell'Istituto per l'ecologia e l'evoluzione dell'Accademia delle scienze russa hanno condotto un nuovo studio in cui gli animali non sono stati iniettati con il peptide stesso, ma con i suoi analoghi sintetici più stabili, la cui struttura chimica è simile alla struttura del peptide delta-sonno.

Un grande gruppo di sostanze correlate è stato creato all'Istituto di Chimica Bioorganica (Mosca) e all'Istituto di Chimica dell'Università di San Pietroburgo. Gli scienziati hanno studiato il loro effetto sul sonno degli animali da esperimento a vari dosaggi e metodi di somministrazione nel corpo. Si è scoperto che modificando la molecola del peptide delta-sleep, si può ottenere sia un aumento sia una diminuzione della durata del sonno. La gravità, la natura e la dinamica dei cambiamenti osservati dipendono dalla struttura della sostanza iniettata. Например, одни пептиды усиливают преимущественно медленноволновую фазу сна, другие – быстроволновую, а третьи – обе фазы. У одних максимальный эффект достигается через несколько минут после введения медикамента, а у других – через несколько часов.

Широкий спектр разнообразия эффектов позволяет предположить, что процесс сна регулируется сотнями различных по структуре биохимических веществ. При этом имеется возможность воздействовать на сон, изменяя строение молекулы всего одного вещества. Il ruolo di questo peptide e dei suoi analoghi nel processo del sonno non è ancora abbastanza chiaro. Tuttavia, è stato ora stabilito con certezza che il peptide delta-sleep è coinvolto nella regolazione endocrina del corpo, inibendo la secrezione degli ormoni dello stress e attivando il rilascio di ormoni della crescita. Poiché entrambi questi ormoni svolgono un ruolo importante nella regolazione del sonno, è possibile che il peptide delta-sonno influenzi il sonno non solo direttamente, ma anche indirettamente, attraverso i sistemi endocrini con cui è associato. A questo proposito, è stato suggerito che il peptide delta-sleep appartiene alla classe dei regolatori "di alto livello", che in precedenza esistevano solo in teoria, poiché regola l'attività di vari organi e sistemi corporei.

Prospettive di applicazione

Quindi, come risultato dello studio dei peptidi del sonno, un complesso sistema multicomponente della regolazione biochimica del sonno inizia a formarsi da una serie di fatti e assunzioni non strutturate. Gli analoghi del peptide delta-sonno hanno un lieve effetto modulante che è fondamentalmente diverso dall'azione dei farmaci ipnotici farmaceutici, che sono ancora fatti sulla base di sostanze estranee al corpo umano (barbiturici, etanolammine, aldeidi, ecc.). Pertanto, la creazione di un nuovo tipo di farmaci ipnotici basati su analoghi del peptide delta-sleep appare estremamente promettente e innovativo. Tali farmaci, simili nella struttura ai nostri regolatori del sonno naturali, sono più sicuri e più efficaci. Avranno proprietà sorprendenti, ad esempio, provocano un rapido addormentamento o eliminano completamente l'insonnia, ecc.

Tali farmaci verranno somministrati, apparentemente, attraverso il rinofaringe. La richiesta di tali preparativi è estremamente alta. Vale la pena notare che lo studio dell'effetto di vari farmaci peptidici sul sonno di animali da esperimento richiede molto tempo e richiede molto tempo. Pertanto, è del tutto naturale che fino a poco tempo fa, tale lavoro fosse svolto piuttosto lentamente. Tuttavia, oggi, grazie all'utilizzo degli ultimi sviluppi nel campo della tecnologia informatica, la durata e la complessità di tale lavoro è diminuita in modo significativo.

Benefici dei cosmetici del peptide

I peptidi hanno la proprietà di rallentare il processo di invecchiamento. In questo caso, il complesso dei peptidi funziona non solo con le conseguenze, ma anche con le cause originali del processo di invecchiamento.

Il vantaggio più importante dei peptidi rispetto agli aminoacidi e alle proteine ​​nei cosmetici è che la loro azione può essere chiaramente differenziata e misurata. Sebbene le proteine ​​e gli amminoacidi siano anche biologicamente attivi nel corpo, dal punto di vista della cosmetologia, le molecole proteiche sono troppo grandi per essere assorbite dalla pelle e gli amminoacidi sono troppo primitivi per avere un effetto significativo nella composizione di un cosmetico. I peptidi sono estremamente piccoli rispetto alle proteine, che permette loro di essere assorbiti dalla pelle, allo stesso tempo, la loro struttura è già abbastanza difficile, in modo che siano in grado di influenzare i processi biochimici. I peptidi sono completamente sicuri per il corpo, caratterizzati da un'elevata purezza chimica (in particolare, sintetizzata, al contrario della proteina risultante dalla scissione). Notevoli risorse intellettuali sono investite nella creazione di cosmetici peptidici. Prima che un prodotto a base di peptidi appaia sul mercato, il peptide stesso passa attraverso numerosi studi biochimici e clinici. Tutti i fattori sopra riportati indicano che i peptidi sono una delle componenti più promettenti dei prodotti cosmetici.

Peptidi cutanei

Ci sono un certo numero di aziende produttrici di peptidi usate come base per prodotti cosmetici.

Argireline (acetil hexapeptide-3) - peptide che inibisce l'attività del neurotrasmettitore catecolamina, che causa impulsi nervosi. Previene la tensione muscolare, la cui riduzione porta a imitare le rughe. Questo effetto si ottiene bloccando i recettori cutanei con i quali è collegata la catecolamina proteica delle informazioni. Con la sua azione, l'argireline è paragonabile alla tossina botulinica A, tuttavia, la sua azione non provoca la paralisi dei muscoli mimici, che porta ad un effetto "maschera".

Matrixyl TM (Palmitoyl Pentapeptide-4) - peptide normativo che attiva il ripristino dei componenti edilizi della pelle - collagene, elastina, fibronectina e mucopolisaccaridi, attivando le cellule responsabili della sintesi dei suddetti componenti (fibroblasti). L'uso di cosmetici a base di matrice porta ad un miglioramento significativo della condizione e dell'aspetto della pelle.

Melanostatin-5TM (aqua-destrano-nonapeptide-1) - peptide, conferendo alla pelle un tono di colore chiaro. Inibisce l'azione degli alfa-melanociti (cellule che producono melanina sotto l'azione di alcuni ormoni). Previene l'attivazione del processo di produzione della melanina attraverso l'azione degli ormoni, inibendo l'ipercromia e sbiancando la pelle.

Palmitoil tetrapeptide-3 - parte dell'immunoglobulina G, attaccata all'acido esadecanoico per un assorbimento più efficace della pelle, complesso peptidico attivo, realizzato utilizzando la moderna tecnologia dalla soia e dal riso. Ha un effetto antinfiammatorio e protettivo pronunciato, rafforza il sistema immunitario, idrata, rassoda e migliora l'elasticità della pelle. Attiva anche il ripristino del tessuto connettivo e il rafforzamento dell'intima dei capillari. Serve come base di prodotti cosmetici per eliminare gonfiori e macchie scure sotto gli occhi. Inibisce l'attività dell'elastasi e della collagenasi, eliminando le interruzioni nella formazione di collagene ed elastina. Mostra pronunciate proprietà antiossidanti.

Rigin (palmitoyl tetrapeptide-7) - peptide che inibisce l'attività dei mediatori dell'infiammazione. Riduce significativamente la sintesi di interleuchine, in particolare l'interleuchina 6, una citochina anti-infiammatoria, la cui produzione nel corpo è aumentata nel corso degli anni. Rigin è in grado di ottimizzare il rapporto tra citochine nel corpo, promuovendo il ringiovanimento della pelle.

New snap-8 (acetil octapeptide-3) - peptide contenente 8 aminoacidi. Leviga le rughe destabilizzando una lunga catena di proteine ​​responsabili della riduzione dei muscoli facciali. Il meccanismo dell'ostruzione dell'azione dei biocorrenti sui recettori dei muscoli facciali è paragonabile all'effetto di Argirelin sopra descritto, ma l'effetto rilassante di Snap-8 è più pronunciato.

Nuovo Syn-Ake (dipeptide diaminobutirolo benzilammide diacetato) - un complesso di peptidi, che riproducono l'effetto dell'antidoto neuro-muscolare del veleno della vipera della kefia del tempio. Questo complesso blocca i recettori colinergici dei muscoli facciali, impedendo in tal modo la loro riduzione.

Nuovo Syn-Coll (Palmitoil Tripeptide-5) - peptide formato da tre residui amminoacidici: acido amminoacetico, istidina e lisina. Penetra bene la pelle, attiva la produzione di collagene e mucopolisaccaridi della pelle e aumenta anche la sua elasticità. Attiva i fibroblasti, stimola il restauro e la rigenerazione del tessuto connettivo e della parete vascolare. Rafforzare la formazione di TRF-beta endogeno (trasformando il fattore di crescita beta) aiuta a rafforzare la pelle e la scomparsa delle rughe profonde.

Classificazione del peptide e modifica della struttura della catena del peptide

Una molecola peptidica è una sequenza di amminoacidi: due o più residui di amminoacidi collegati da un legame ammidico formano un peptide. La quantità di amminoacidi in un peptide può variare notevolmente. E in base al loro numero distinguere:

  1. oligopeptidi - molecole contenenti fino a dieci residui di amminoacidi, a volte nel loro nome viene menzionato il numero di amminoacidi in essi contenuti, ad esempio dipeptide, tripeptide, pentapeptide, ecc.,
  2. i polipeptidi sono molecole che contengono più di dieci amminoacidi.

I composti contenenti più di cento residui di amminoacidi sono comunemente chiamati proteine. Tuttavia, questa divisione è condizionata, alcune molecole, per esempio, l'ormone glucagone, contenente solo ventinove amminoacidi, sono chiamate ormone proteico. Per composizione qualitativa si distinguono:

  1. peptidi omomerici - composti costituiti da soli residui amminoacidici,
  2. i peptidi eteromerici sono sostanze che contengono anche componenti non proteici.

I peptidi sono anche divisi in base al modo in cui gli aminoacidi sono collegati tra loro:

  1. omodetici - peptidi, residui amminoacidici di cui sono collegati solo da legami peptidici,
  2. peptidi eterodetici sono quei composti in cui, oltre ai legami peptidici, si trovano anche legami disolfuro, etere e tioestere.

La catena di atomi ripetuti è chiamata spina dorsale peptidica: (-NH - CH - OC -). Una trama (-CH-) con un amminoacido radicale forma un composto (-NH-C (R1) H-OC-), chiamato un residuo amminoacidico. Il residuo amminoacidico N-terminale ha un gruppo α-ammino libero (-NH), mentre al residuo amminoacidico C-terminale il libero è un gruppo α-carbossilico (OC-). I peptidi differiscono non solo nella composizione di amminoacidi, ma anche in quantità, così come la posizione e la connessione dei residui di aminoacidi nella catena polipeptidica. Esempio: Pro-Ser-Pro-Ala-His e His-Ala-Pro-Ser-Pro Nonostante la stessa composizione quantitativa e qualitativa, questi peptidi hanno proprietà completamente diverse.

Peptide Coupling Edit

Un legame peptidico (ammidico) è un tipo di legame chimico che si verifica a causa dell'interazione del gruppo α-ammino di un amminoacido e del gruppo α-carbossilico di un altro amminoacido. Il legame ammidico è molto forte e in condizioni cellulari normali (37 ° C, pH neutro) non si spezza spontaneamente. Il legame peptidico viene distrutto dall'azione di speciali enzimi proteolitici (proteasi, peptidi idrolasi) su di esso.

Modifica del valore

Gli ormoni peptidici e i neuropeptidi, ad esempio, regolano la maggior parte dei processi del corpo umano, inclusa la partecipazione ai processi di rigenerazione cellulare. I peptidi immunologici proteggono il corpo dalle tossine in esso. Per il corretto funzionamento di cellule e tessuti, è necessaria una quantità adeguata di peptidi. Tuttavia, con l'età e la patologia, c'è una carenza di peptidi, che accelera in modo significativo l'usura dei tessuti, che porta all'invecchiamento dell'intero organismo. Oggi, il problema della mancanza di peptidi nel corpo ha imparato a risolvere. Le cellule del pool di peptidi si rigenerano sintetizzate in laboratorio con peptidi corti.

Modifica della sintesi del peptide

La formazione di peptidi nel corpo avviene in pochi minuti, mentre la sintesi chimica in un laboratorio è un processo piuttosto lungo che può richiedere diversi giorni e lo sviluppo della tecnologia di sintesi richiede diversi anni. Tuttavia, nonostante ciò, ci sono argomenti abbastanza seri in favore del lavoro sulla sintesi degli analoghi dei peptidi naturali. Innanzitutto, con la modificazione chimica dei peptidi, è possibile confermare l'ipotesi della struttura primaria. Le sequenze di amminoacidi di alcuni ormoni divennero note proprio per la sintesi dei loro analoghi in laboratorio.

In secondo luogo, i peptidi sintetici consentono di studiare più in dettaglio la connessione tra la struttura della sequenza aminoacidica e la sua attività. Per chiarire la connessione tra la struttura specifica del peptide e la sua attività biologica, si è lavorato molto sulla sintesi di più di mille analoghi. Di conseguenza, è stato scoperto che la sostituzione di un solo amminoacido nella struttura di un peptide può aumentare la sua attività biologica più volte o cambiarne la direzione. Un cambiamento nella lunghezza della sequenza amminoacidica aiuta a determinare la posizione dei centri attivi del peptide e il sito di interazione del recettore.

In terzo luogo, a causa della modifica della sequenza aminoacidica originaria, è diventato possibile ottenere agenti farmacologici. La creazione di analoghi di peptidi naturali consente di identificare configurazioni più "efficaci" di molecole che migliorano l'effetto biologico o lo rendono più duraturo.

In quarto luogo, la sintesi chimica del peptide è economicamente valida. La maggior parte dei farmaci terapeutici varrebbe dieci volte di più se fossero fatti sulla base di un prodotto naturale.

Spesso, i peptidi attivi si trovano in natura solo in quantità di nanogrammi. Inoltre, i metodi di purificazione ed estrazione di peptidi da fonti naturali non possono separare completamente la sequenza aminoacidica desiderata con peptidi di azione opposta o altra. E nel caso di specifici peptidi sintetizzati dal corpo umano, possono essere ottenuti solo per sintesi in condizioni di laboratorio.

Peptidi biologicamente attivi Modifica

I peptidi, che possiedono un'elevata attività fisiologica, regolano vari processi biologici. Secondo l'effetto bioregolatore, i peptidi possono essere suddivisi in diversi gruppi:

  • composti con attività ormonale (glucagone, ossitocina, vasopressina, ecc.),
  • sostanze che regolano i processi digestivi (gastrina, peptide inibitorio gastrico, ecc.),
  • peptidi che regolano l'appetito (endorfine, neuropeptide-Y, leptina, ecc.),
  • composti con effetto analgesico (peptidi oppiacei),
  • sostanze organiche che regolano l'attività nervosa più elevata, i processi biochimici associati ai meccanismi della memoria, l'apprendimento, l'emergere di sentimenti di paura, rabbia, ecc.,
  • peptidi che regolano la pressione sanguigna e il tono vascolare (angiotensina II, bradichinina, ecc.).
  • peptidi che hanno proprietà antitumorali e antinfiammatorie (Lunazin)

Tuttavia, tale divisione è arbitraria, poiché l'azione di molti peptidi non è limitata a nessuna direzione. Ad esempio, la vasopressina, oltre all'azione vasocostrittrice e antidiuretica, migliora la memoria.

Modifica ormoni peptidici

Gli ormoni peptidici sono le numerose e più diverse classi di composizione di composti ormonali, che sono sostanze biologicamente attive. La loro formazione avviene in cellule specializzate degli organi ghiandolari, dopo di che i composti attivi entrano nel sistema circolatorio per il trasporto verso gli organi bersaglio. Al raggiungimento dell'obiettivo, gli ormoni agiscono specificamente su determinate cellule, interagendo con il recettore corrispondente.

Bioregolatori del peptide Modifica

Sulla base della tecnologia sviluppata dagli scienziati di Petersburg, i peptidi con azione specifica dei tessuti, in grado di ripristinare il metabolismo a livello ottimale nelle cellule dei tessuti da cui erano isolati, sono stati isolati da organi e tessuti animali. Un'importante distinzione di questi peptidi è la loro azione regolatrice: quando sopprimono la funzione della cellula, la stimolano e, quando elevata, la riducono ad un livello normale. Questo ci ha permesso di creare una nuova classe di farmaci: i bioregolatori peptidici.

La prima di queste, la timonina immunomodulatore, è presente sul mercato farmaceutico da oltre 28 anni e viene utilizzata per ripristinare la funzione del sistema immunitario in malattie di varia origine, tra cui il cancro. E 'stato seguito da epithalamin (un bioregolatore del sistema neuroendocrino), prostatilen (una sostanza per il trattamento delle malattie della prostata), corteccia (un farmaco per il trattamento di una vasta gamma di malattie neurologiche), retinalamina (un farmaco per il trattamento delle malattie degenerative della retina). Oltre 25 anni di uso diffuso dei bioregolatori del peptide, più di 15 milioni di persone li hanno ricevuti. Tuttavia, non c'erano controindicazioni al loro uso e agli effetti collaterali.

È stato ora trovato che timidolo e simili sono controindicati nelle malattie autoimmuni, dal momento che il timalinico stimola, tra le altre cose, l'area di immunità eccessivamente eccitata. Apparentemente, la funzione soppressore è completamente priva di timina, che è estremamente importante nella lotta contro le malattie autoimmuni.

Terminologia: oligopeptidi e polipeptidi

La linea tra oligopeptidi e polipeptidi (la dimensione alla quale una molecola proteica cessa di essere considerata un oligopeptide e diventa un polipeptide) è piuttosto arbitraria. Spesso vengono chiamati peptidi contenenti meno di 10-20 residui di amminoacidi oligopeptidie sostanze con un gran numero di unità di amminoacidi - polipeptidi. In molti casi, questa linea non è affatto tracciata nella letteratura scientifica e una piccola molecola proteica (come l'ossitocina) viene indicata come un polipeptide (o semplicemente come un peptide).

I peptidi sono stati inizialmente isolati dagli idrolizzati proteici ottenuti per fermentazione.

  • termine peptide proposto da E. Fisher, che nel 1905 sviluppò un metodo generale per la sintesi del peptide.

Nel 1953, V. Du Vigno sintetizzò l'ossitocina, il primo ormone polipeptidico. Nel 1963, sulla base del concetto di sintesi del peptide in fase solida (P. Merrifield), sono stati creati sintetizzatori automatici di peptidi. L'uso di metodi per la sintesi di polipeptidi ha permesso di ottenere insulina sintetica e alcuni enzimi.

Ad oggi sono noti oltre 1.500 tipi di peptidi, sono state determinate le loro proprietà e sono stati sviluppati metodi di sintesi.

Un po 'di storia

I primi peptidi furono scoperti all'inizio del secolo scorso, nel 1900-1905. Тогда их рассматривали как биорегуляторы, с помощью которых можно оздоровить организм. Отзывы принимавших пептиды изначально показали их высокую результативность, вследствие чего работы в этом направлении продолжились. Уже в 1953 году был синтезирован первый полипептидный гормон, то есть пептид, состоящий из большого количества аминокислот, столь нужных нашему организму. Работа в этом направлении была продолжена и на сегодняшний день подробно изучено более тысячи видов пептидов, каждый из которых отличается своим воздействием на организм.Tuttavia, solo in Russia è stato condotto uno studio sui peptidi come farmaci per il trattamento e la riabilitazione del corpo. Né la medicina occidentale né la cosmetologia occidentale non li considerano in questo modo. Forse è per questo che le recensioni hanno preso i peptidi come bioregolatori, in alcuni casi sono negativi, cioè le persone non hanno raggiunto l'effetto che si aspettavano.

Impatto sul corpo

In realtà, queste sostanze sono costantemente prodotte dal corpo e portano il loro carico funzionale. Prima di tutto, lavorano sulla regolazione del sistema endocrino. Cioè, i peptidi sono essenziali per la regolazione della produzione di ormoni. A loro volta, proteggono il corpo dai radicali liberi e dalle tossine. Perché il corpo ha bisogno di peptidi aggiuntivi? Con la loro mancanza di rigenerazione dei tessuti rallenta, e i processi di distruzione, al contrario, accelerano. La medicina ha da tempo saputo che molti cambiamenti legati all'età nel corpo sono associati proprio con la mancanza di peptidi.

Questa situazione, naturalmente, solleva la questione di sostituire artificialmente i peptidi naturali, cioè di svilupparli in laboratorio. Tuttavia, se questi processi nel corpo richiedono pochi minuti, la loro sintesi artificiale è molto complessa. Questo è il motivo per cui il costo dei farmaci fabbricati è molto alto.

Uso di peptidi

Con l'avvento di questi complessi di aminoacidi nel mercato, la domanda per loro solo cresce. Perché le persone prendono i peptidi? Le recensioni dell'ospite dicono che con il loro aiuto, hanno causato la crescita dei muscoli, ed era solo la massa muscolare secca. Ma tieni presente che oggi la scelta di questi farmaci è molto ampia, e quindi anche la direzione dell'azione è diversa l'una dall'altra. I peptidi aiutano a rallentare la distruzione dei muscoli e ridurre il grasso corporeo, migliorano l'uso di energia, hanno un effetto ringiovanente e stimolano il rinnovamento cellulare degli organi interni. Inoltre, questi farmaci causano la crescita delle ossa e stimolano la crescita nei giovani (sotto i 25 anni). Senza eccezione, contribuiscono al rafforzamento dell'immunità, e quindi possono essere utilizzati per il recupero dopo una grave malattia. A prima vista, è un farmaco veramente importante e necessario che può essere utile a qualsiasi età, tuttavia alcuni dubbi si insinuano nel motivo per cui non viene utilizzato attivamente dai medici. Se vai più avanti nella tua indagine, risulta che le persone che usano i peptidi non ottengono sempre l'effetto desiderato. Le testimonianze dicono spesso che una persona non ha raggiunto il suo obiettivo. Perché sta succedendo questo? Consideriamo l'uso dei peptidi per risolvere vari problemi e alla fine daremo l'opinione della medicina ufficiale.

Peptidi brucianti i grassi

L'eterno problema dell'umanità: come perdere peso senza fare nulla. Infatti, oggi i peptidi vengono utilizzati non solo negli sport professionistici, ma anche tra le persone comuni che vogliono essere magre e belle. Le sostanze di questo gruppo agiscono come stimolanti dell'attività. Questo, a sua volta, stimola la combustione della massa grassa e la rimozione del fluido in eccesso. Abbiamo già detto che questi sono integratori alimentari, che sono tradizionalmente utilizzati negli sport di grandi dimensioni. Aumentano la produzione di adrenalina, la sostanza stessa che è responsabile del lavoro del corpo al limite delle possibilità. Allo stesso tempo, gli atleti sanno che carichi elevati sono accompagnati da grave esaurimento nervoso e dolore, poiché le fibre muscolari tendono a essere ferite. Tutti questi punti sono livellati dopo aver iniziato a prendere queste sostanze.

Ad oggi, ci sono due grandi gruppi di peptidi:

  • Il primo è strutturale, che ha un effetto non immediatamente, ma gradualmente. Forniscono al corpo una dose di carico di amminoacidi, accelerano la crescita muscolare e asciugano il corpo. Di conseguenza, si ottiene massa muscolare magra senza grasso.
  • Il secondo gruppo è funzionale. Recensioni prese peptidi (iniezioni), confermano che è questo gruppo può ridurre efficacemente le riserve di grasso corporeo. Sotto la loro influenza riduce l'appetito e aumenta il tasso di scissione del grasso, rafforza il sistema immunitario. Ovviamente, affinché la perdita di peso sia efficace, è necessario mettere un po 'di impegno, aumentare il carico atletico e cambiare la dieta.

Quali peptidi sono brucia grassi

Va detto che i peptidi sono integratori alimentari naturali. Puoi comprarli oggi in farmacia e in negozi specializzati di alimenti naturali. Ovviamente, un consulto medico o almeno un istruttore di fitness non sarà superfluo. Il più noto in termini di effetto brucia grassi dei peptidi sono le endorfine. I livelli normali di endorfina nel sangue permettono a una persona di tenere sotto controllo l'appetito e di non mangiare troppo e, soprattutto, controlla l'uso dei dolci.

Eccellente provato per perdere peso e peptide leptina. Riduce l'ormone della fame del corpo. Recensioni prendendo peptidi, il corso di tale trattamento è chiamato la strada per l'armonia. In effetti, nel corso degli anni le persone si torturano con tutti i tipi di diete, ma non possono ottenere ciò che ottengono dopo una serie di iniezioni.

Inoltre, i peptidi brucia grassi includono "Ipamoneril". A giudicare dalle recensioni, sotto la sua influenza il grasso viene bruciato e l'invecchiamento del corpo rallenta, e anche il sonno migliora, l'umore aumenta.

Se sei configurato non solo per bruciare i grassi, ma anche per allenarti attivamente, prova HGH Frag 176-191. Le recensioni di coloro che hanno assunto peptidi sulla massa suggeriscono che questo particolare farmaco stimola perfettamente la crescita della massa muscolare. Inoltre, aiuta i muscoli a recuperare più velocemente sotto carico intenso. Questo è estremamente importante nei grandi sport.

GHRP-6 (hexaril) è anche molto popolare, stimola l'appetito e brucia i grassi, a seguito del quale il corpo accumula massa muscolare magra. Infine, possiamo consigliare "Glucagon", che migliora il lavoro delle aree cerebrali responsabili della produzione di adrenalina, il che significa che sarete in grado di iniziare l'allenamento con rinnovata energia e raggiungere i vostri obiettivi prima.

Sicuramente sei imbarazzato dal termine "ormone". In realtà, questi farmaci sono naturali e familiari per il corpo, come evidenziato da numerosi studi, nonché recensioni di coloro che hanno assunto peptidi. L'ormone non è sintetizzato artificialmente, inoltre, queste sostanze sono state sottoposte a studi farmacologici che non hanno rivelato effetti collaterali gravi. Queste sostanze non appartengono né al anabolico né al doping, quindi possono essere tranquillamente utilizzate dagli atleti anche prima delle competizioni importanti. C'è anche una proprietà molto importante, a causa della quale i peptidi stanno diventando sempre più popolari per perdere peso. I chilogrammi droppati non tornano, come spesso accade quando si annulla una dieta.

Peptidi e bodybuilding

Gli effetti di cui sopra non potevano non interessare gli atleti professionisti. Inoltre, oggi i farmaci ormonali, gli anabolizzanti e gli steroidi sono stati a lungo vietati e il loro uso è irto di squalifica. In particolare, le recensioni di coloro che hanno assunto peptidi sulla massa dicono che sotto la loro influenza la produzione di ormoni anabolizzanti naturali è migliorata. Questi sono, prima di tutto, l'ormone della crescita e il testosterone, che sono estremamente importanti per aumentare la resistenza e la capacità di allenarsi ai margini dell'opportunità. Estremamente importante è l'effetto di migliorare i processi di rigenerazione. Inoltre, è molto importante che il farmaco abbia un effetto puntuale sulle aree problematiche e sui meccanismi di divisione cellulare a livello cellulare.

Presta particolare attenzione alle ultime righe. Recensioni dei peptidi che hanno preso i migliori corsi in particolare sottolineano questa caratteristica. A differenza degli ormoni o degli steroidi convenzionali, che colpiscono tutto il corpo nel suo complesso, i peptidi possono colpire singoli organi e sistemi. Pertanto, l'efficacia dei farmaci aumenta significativamente, cioè l'allenamento darà risultati molto più evidenti. In parallelo con questo, il rischio di effetti collaterali è ridotto.

Tipi di peptidi e loro uso

Dopo aver letto le recensioni di coloro che hanno assunto i peptidi, a cosa servono questi farmaci, puoi capire rapidamente. Il carico che cade sulle spalle dell'atleta è enorme, quindi è imperativo che ci sia un farmaco a portata di mano che aiuterà a superarlo. Allo stesso tempo, il loro uso non differisce dalla maggior parte dei farmaci, queste sono ordinarie iniezioni intramuscolari. La produzione e la conservazione dei preparati non causano alcuna difficoltà. Tutte le fiale sono conservate in frigorifero e diluite prima dell'uso con soluzione fisiologica. Ma con raccomandazioni specifiche la situazione è più complicata, abbiamo già detto che oggi esistono circa 2000 tipi di peptidi. Pertanto, è impossibile dare consigli universali sulla frequenza delle iniezioni, del dosaggio e di altri consigli universali, tutto dipende dal tipo di peptide e dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Tuttavia, siamo rassicurati dal feedback degli acquirenti di peptidi. Come prendere, ti consigliano di chiedere anche all'allenatore sportivo, quindi armati di un ago da insulina e fai un'iniezione sottocutanea. Alcune delle droghe sono molto dolorose, altre sono abbastanza tollerabili, ma per il tuo obiettivo puoi soffrire un po '.

Uno dei più accessibili è il peptide HGH FRAG 176-191. Una fiala di 2 mg ti costerà 520 rubli. Tuttavia, esistono farmaci molto più costosi, ad esempio Follistatin-344, il cui costo è 4790 per una singola fiala da 2 mg.

Inoltre, su siti specializzati puoi vedere centinaia di nomi diversi, ogni farmaco ha le sue caratteristiche. Per capire un po ', riconsideriamo le recensioni di coloro che hanno assunto i peptidi. Naturalmente, non esiste una preparazione adatta a tutti, ma più spesso usano corsi combinati composti da sei o più amminoacidi. Ad esempio, il corso GHRP-2 costerà 1950 rubli. Cinque bottiglie di questo tipo sono richieste al mese. Sicuramente ti interessano le recensioni tenendo corso. I peptidi influiscono molto bene sulla massa. In particolare, dopo questo corso, secondo la testimonianza degli atleti, l'appetito aumenta notevolmente e, di conseguenza, i tessuti muscolari crescono in modo efficace.

Ma gli atleti si sono spinti oltre e hanno iniziato a sperimentare una combinazione di alcuni cicli di peptidi. E GHRP-2 + CJC1295 + Peg-MGF è stato considerato il più efficace tra loro. La ricezione combinata nel modo migliore influenza la velocità di crescita del tessuto muscolare e la rigenerazione dei legamenti e delle articolazioni, nonché il rafforzamento delle ossa. Recensioni peptidi presi nel bodybuilding suggeriscono che questo corso fornisce una riduzione della quantità di tessuto adiposo nel corpo. Ciò consente di ottenere sollievo muscolare senza ridurre la razione di assunzione di calorie e senza condurre ulteriori corsi di "asciugatura del corpo".

Effetti collaterali

In realtà, questa non è una pillola magica che è garantita per risolvere tutti i tuoi problemi. Ma questo non è completamente vero. Peptidi di una tale quantità enorme che il mercato è saturo di falsi, così come i farmaci completamente inutili. Inoltre, gli effetti dei peptidi sono così individuali che non possono avere alcun effetto su di te personalmente. Ma la cosa più importante è diversa. Molti dei peptidi hanno gli stessi effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti. Ciò è dovuto principalmente al fatto che molti di essi influenzano la secrezione di testosterone e insulina, così come altri ormoni. Di conseguenza, è possibile ottenere una violazione del lavoro dei propri organi di secrezione e, una volta interrotto il corso, vari disordini inizieranno a svilupparsi lentamente. Questo è il motivo per cui le risposte di coloro che assumono peptidi (ormone della crescita) sono tutt'altro che uniformi. Alcuni hanno ricevuto un risultato fantastico in poco tempo, mentre altri hanno ricevuto un rinvio a un endocrinologo e una guarigione a lungo termine.

Recensioni dei medici

La medicina ufficiale suggerisce che l'effetto dei peptidi non è ancora completamente compreso. Sono note solo le proprietà di base, ma in che modo indirettamente ciò influirà su altri organi e sistemi è una grande domanda. Effettivamente, sono stati condotti esperimenti che mostrano risultati eccellenti. Tuttavia, un tentativo di ripeterli su altri gruppi potrebbe non correggere la perdita di peso o l'aumento di peso, la stessa situazione può verificarsi se si modifica il peptide utilizzato in precedenza. Cioè, oggi il gioco della roulette e dei peptidi è quasi lo stesso. Le recensioni dei medici non negano che questi farmaci possano dare buoni risultati. Tuttavia, i loro effetti collaterali sono imprevedibili. E, peggio di tutto, possono apparire diversi anni dopo che il corso è già stato completato. Pertanto, i medici raccomandano di non impostare esperimenti sulla propria salute. È molto più sicuro, anche se più lungo, guadagnare massa muscolare attraverso una corretta alimentazione ed esercizio fisico, piuttosto che usare i peptidi. Le recensioni dei medici non raccomandano l'uso di questi farmaci principalmente a causa della difficoltà nella selezione del peptide ottimale e nella previsione dei suoi effetti sul corpo.

Riassumendo, vorrei dire che ognuno di noi vuole raggiungere il suo obiettivo rapidamente e con costi minimi. Pertanto, l'idea di prendere steroidi o peptidi è molto interessante. Ma prima, dovresti pensare attentamente e consultare i tuoi medici, perché la cosa più importante è preservare la tua salute.

Visualizzazioni [modifica]

Attualmente sul mercato sempre più peptidi che sono stimolatori dell'ormone della crescita (GH). I peptidi più popolari nel bodybuilding:

  • Dal gruppo Grelina (GHRP): (creare un picco pronunciato nella concentrazione di GH immediatamente dopo la somministrazione, indipendentemente dall'ora del giorno e dalla presenza di somatostatina nel sangue).
    • GHRP-2
    • GHRP-6 e Hexarelin
    • Ipamorelin
  • Dal gruppo Rilascio ormone della crescita ormonale (GHRH): (L'introduzione nel corpo provoca un aumento ondulatorio della concentrazione, che sarà debole nelle ore in cui la secrezione naturale di GH viene ridotta dalla somatostatina e alta durante un aumento naturale della concentrazione di GH (ad esempio di notte) .In altre parole, GHRH aumenta la secrezione di GHR senza interrompere la naturale curva del polso. )
    • GRF (1-29) Sermorelin
    • CJC-1295
    • Tezamorelin
  • HGH Frag (176-191) - frammento dell'ormone della crescita (bruciagrassi)

Vantaggi [modifica]

Molti hanno domande, perché usare nuove sostanze peptidiche se esiste un ormone della crescita artificiale? La risposta è semplice: gli stimolanti del peptide hanno diversi importanti vantaggi:

  • I peptidi sono molto più economici dell'ormone della crescita. Il costo di un corso simile sarà più volte inferiore.
  • Diversi meccanismi di azione e emivita consentono di manipolare la curva di concentrazione, ottenendo una risposta anabolica ottimale.
  • Vari effetti sulla fame e il metabolismo, consente di dare la preferenza a determinate sostanze.
  • Al momento, la produzione e la distribuzione di peptidi non è regolata dalla legge, quindi possono essere ordinate in modo sicuro online.
  • Rapidamente e completamente distrutto, quindi non puoi avere paura del controllo antidoping.

I peptidi, così come il classico GH, sono facili da controllare per l'autenticità. Per fare questo, è sufficiente superare i test per il livello di somatotropina nel plasma dopo la somministrazione del farmaco.

Altri peptidi [modifica]

  • Melanotan 2 - mezzi per abbronzatura e rinforzo di una libido
  • Bremelanotide - migliora il desiderio sessuale e l'erezione
  • gonadorelina - stimola la secrezione di testosterone
  • TB500 - per il trattamento di lesioni e riparazioni articolari
  • SARM (modulatori del recettore androgenico selettivo)
  • Stimolanti dell'ormone della crescita
  • Fattore di crescita simile all'insulina (IGF-1)
  • Fattore di crescita meccanico (MGF)
  • eritropoietina
  • Delta Sleep Peptide (DSIP)
  • follistatin
  • ACE-031
  • Irisin
  • Peptidi prolungati

Recensioni degli scienziati [modifica]

Gli studi hanno dimostrato che i peptidi di secrezione dell'ormone della crescita (GHRP), così come altre sostanze non peptidiche che aumentano la secrezione, influenzano la produzione dell'ormone della crescita. [1] [2]

Queste osservazioni sono servite come base per la creazione di additivi alimentari - stimolanti dell'ormone della crescita (ad esempio, aminoacidi, peptidi ipofisari, Macuri pruriens, fave, colina alfoscerate, ecc.). Attualmente, vi sono prove che i peptidi che stimolano la secrezione dell'ormone della crescita e alcune sostanze non peptidiche possono aumentare il livello degli ormoni della crescita e il fattore di crescita insulino-simile (IGF-1), sia a riposo che durante l'esercizio. Tuttavia, l'effetto di queste sostanze sull'aumento della massa muscolare magra non è stato osservato (tuttavia, questo studio è stato condotto tra uomini e donne di età superiore a 60 anni). [3]

Come allevare i peptidi e conservare correttamente [modifica]

Le raccomandazioni di Yuri Bombella, rilevanti per tutti i peptidi:

Una soluzione di peptidi ottenuti usando acqua batteriostatica (acqua per iniezione con aggiunta di alcool benzilico) rimane stabile per una media di 2-5 giorni in più rispetto alla soluzione ottenuta con l'acqua comune per iniezione. Se questi giorni si rivelano critici per te, puoi provare a creare te stesso l'acqua batteriostatica. Quasi tutti i laboratori usano l'acqua batteriostatica come solvente.

Si consiglia di conservare la polvere liofilizzata in un luogo asciutto e buio a una temperatura di circa 4 ° C, se si parla di un breve periodo di tempo (1-2 mesi). A una temperatura di meno 18-20 ° C, la polvere può essere conservata fino a diversi anni.

Tenuta e luce

La luce può distruggere la polvere e anche l'ossigeno, sebbene i peptidi non siano suscettibili allo stesso effetto a quest'ultimo. In ogni caso, non violare la rigidità del pacco - l'aria che è entrata all'interno porterà lentamente alla distruzione del peptide.

Юрий Бомбела считает, что "полученный раствор можно замораживать один раз (не больше), но только в том случае, если его рН превышает 8. То есть, лишь тот, который приготовлен с помощью физраствора." Ошибка автора заключается в том, что физиологический раствор, также как и вода для инъекций имеет рН=7.

Хранить раствор лучше всего при температуре около 2-4°С, допустим подъем до 8°С.

Приготовление раствора [ править ]

  • Перед приготовлением раствора температуру флакона следует довести до комнатной.
  • Evitare il contatto diretto con il solvente nella polvere: il solvente deve scorrere lungo la parete della fiala.
  • Non è consigliabile agitare la fiala per accelerare la dissoluzione. Puoi scuoterlo con movimenti lenti e lisci da un lato all'altro, ma è meglio mettere la bottiglia in frigo - dopo un po 'tutta la polvere si dissolverà.

L'introduzione viene eseguita secondo la tecnica standard di iniezione sottocutanea o intramuscolare.

Usa caso [modifica]

Come usare ghrp + cjc

Peptidi diluiti Ghrp + Cjc con acqua comune per iniezione (2 ml per flacone)

Otteniamo Ghrp = 5 mg = 5000 μg e cjc = 2 mg = 2000 μg, in flaconcini

Non dimenticare le soluzioni: Ghrp, cjc, dopo la diluizione conservare in frigorifero a una temperatura compresa tra +2 e +8 gradi.

Prima dell'uso, disinfettare il cappuccio di gomma e il sito di iniezione (con alcool). È vietato mescolare i peptidi in fiale.

Come impostare Ghrp + Cjc correttamente.

Calcolo sul peso approssimativo di 75 - 85 kg (per praticità usiamo una siringa da insulina per 100 divisioni)

Corso approssimativo per 8 settimane. Ma prima non prendere tutto il volume, prendere 5 bottiglie di Ghrp e 10 bottiglie di Cjc. Quindi acquistare. Qui perseguiamo 2 obiettivi, fattibilità economica e tracciamo il risultato (forse abbastanza e così tanto, perché il corpo può dare progressi accelerati).

In una divisione, la soluzione di siringa per insulina di Ghrp sarà di 25 μg e Cjc in una divisione sarà di 10 μg.

Sul peso di 75 - 85 kg in Ghrp prendiamo 300 mg / die e Cjc - 240 mg / die.

Dividere il dosaggio in due dosi (mattina e sera) di Ghrp 150 μg ciascuna e Cjc 120 μg ciascuna.

Metti i peptidi nell'addome, con un angolo di 45 gradi. Puoi reclutare in una siringa.

Pin
Send
Share
Send
Send