Gravidanza

Quali farmaci prescrivono durante la gravidanza?

Pin
Send
Share
Send
Send


Con l'inizio della gravidanza per una donna inizia una vita completamente nuova. Dal momento del concepimento del bambino, tutte le forze e le azioni della futura madre mirano a garantire che la nuova vita che cresce in lei si sviluppi sistematicamente, senza alcuna minaccia dall'esterno. E non sorprende che molte donne siano profondamente preoccupate quando apprendono dal medico la necessità di "scavare" - l'introduzione nel corpo con l'aiuto di un contagocce di sostanze medicinali o di supporto durante la loro degenza ospedaliera.

Dovrebbe immediatamente fare una prenotazione: senza la necessità per i medici non prescriverà mai una flebo per una donna incinta. Se, tuttavia, a una donna nella posizione è stato offerto uno "scavo", significa che c'è davvero un bisogno. Un'altra cosa è che molte donne si rifiutano di installare un contagocce, e questo è il loro diritto. Ma in questo caso, vale ancora la pena di valutare i pro ei contro di diverse volte prima di rifiutare definitivamente il trattamento proposto.

Il più spesso, le donne incinte stabiliscono una flebo di IV a causa di tossicosi grave. Quindi, la tossicosi ha tre stadi: leggero - quando una donna si ammala fino a 5 volte al giorno, moderata - la nausea è presente 5-10 volte durante il giorno, in forma grave il vomito si verifica in una donna incinta circa 10 volte al giorno. Anche con una gravità moderata di tossicosi, si raccomanda l'ospedalizzazione della donna incinta e lo "scavo". In questo caso, la flebo di farmaci mirava a purificare il corpo. Ma se la tossicosi è presente in forma grave, l'ospedalizzazione e la somministrazione di flebo endovenosa diventano una necessità difficile. Il vomito intenso nella tossiemia grave provoca la disidratazione del corpo, il "lavaggio" da esso delle sostanze necessarie per l'attività vitale. L'installazione di un contagocce incinto è stata progettata per risolvere questo problema: con il suo aiuto vengono iniettati nella donna salina, glucosio, vitamine e sali. La flebo endovenosa in questo caso è anche necessaria per sedare, calmare e rilassare il sistema nervoso, trattando e migliorando l'attività del tratto gastrointestinale.

1. Contagocce per tossicosi

La tossicosi ha tre fasi: luce - quando una donna ha vomito fino a cinque volte al giorno, media - Da cinque a dieci volte al giorno e pesante - più di dieci volte al giorno.

Il grado medio è già la ragione per il ricovero in ospedale di una donna incinta e la nomina dei suoi contagocce. L'introduzione con l'aiuto di droghe di droppers svolge la funzione purificando il corpo.

Se una donna incinta ha una grave fase di tossiemia, ha bisogno di ricovero ospedaliero e la flebo endovenosa di medicinali necessari è una necessità assoluta.

Il forte vomito costante disidrata il corpo di una donna e ne "risciacqua" i nutrienti necessari per il funzionamento di una madre e del suo bambino. Attraverso il contagocce, guidano la soluzione salina, vitamine essenziali, sali e glucosio.

Inoltre, "scavare" è necessario per rendere un effetto sedativo su una donna incinta, che aiuterà a rilassare il sistema nervoso della donna, migliorare le prestazioni del suo tratto digestivo e calmare la futura madre.

2. Droppers con aborto minacciato

Con un tono di utero dopo che dodici settimane sono nominate contagocce di magnesia. La magnesia aiuta a rilassare l'utero migliorando il flusso sanguigno uteroplacentare.

Con la minaccia di aborto spontaneo Nei periodi successivi possono essere usati farmaci che riducono l'attività contrattile dell'utero. Abbastanza droga comune ginipralnominato sotto forma di contagocce dal secondo trimestre di gravidanza.

Senza un contagocce non può fare se rilevato in una gravidanza ipossia fetale o maturazione prematura della placenta.

3. Droppers prima della consegna

Droppers durante la gravidanza / shutterstock.com

In caso di insufficienza di lavoro, se una donna non inizia il parto anche dopo aver assunto prostaglandine pessari (sostanze che ammorbidiscono la cervice e causano contrazioni), spesso aiuta gocciolamento di ossitocina.

L'ossitocina è una sostanza sintetica che ha un effetto simile a quello dell'ormone che produciamo, cioè provoca contrazioni. Hanno messo questa goccia nel caso in cui le acque si sono rotte e non ci sono state contrazioni, ma solo sei ore dopo la somministrazione dei peptari.

Dovrebbe essere chiaro che i medici non prescriveranno i contagocce inutilmente, quindi prima di respingere decisamente il trattamento proposto (e di recente le donne incinte rifiutano spesso queste procedure), devi valutare i pro ei contro.

Leggi l'annotazione sul farmaco prescritto. Chiedete al medico in dettaglio per quale scopo vi è stato prescritto un contagocce, quali sono le indicazioni per questo e quanto è sicura questa procedura per il bambino.

Con tossicosi

La tossicosi è un frequente compagno di donne in gravidanza. Alla sua fase facile il vomito succede a 5 volte al giorno. Con un grado moderato di tossicosi, l'impulso a venire è 5-10 volte al giorno. Nella fase grave della tossiemia, nausea e vomito si verificano più di 10 volte al giorno. È molto estenuante e difficile per la futura madre. Il corpo è disidratato e perde la nutrizione. Ciò potrebbe influire negativamente sulla donna incinta e sul feto. In questo caso, la donna è raccomandata trattamento ospedaliero e contagocce con soluzione salina, glucosio, sali e vitamine. Anche il contagocce in questo caso ha un effetto calmante. Rilassa il sistema nervoso e aiuta il tratto digestivo.

Con la minaccia di aborto spontaneo

Uno degli appuntamenti comuni con la minaccia di aborto spontaneo, i dolori addominali inferiori e il sanguinamento è transcutting. Il farmaco può aiutare nei casi più gravi, ad esempio nel distacco dell'ovulo. Le tranche possono essere applicate dai primi giorni di gravidanza. A volte i tranelli sono prescritti in una terapia complessa per la profilassi. Traneskam è acido tranexamico ed eccipienti, il farmaco è usato con il permesso di un medico con monitoraggio periodico del coagulogramma. Lo studio suggerisce che i truschi eliminano il rischio di aborto spontaneo e prolungano la gravidanza nel 96% dei casi. Translanguasi controindicato nella trombosi e problemi di coagulazione del sangue. Trunks può causare alcuni effetti collaterali. Questo può essere nausea, bruciore di stomaco, vomito, debolezza, vertigini, reazioni allergiche. Prima di applicare i tranelli, è necessario consultare un ginecologo e osservare il dosaggio del farmaco nel modo più accurato possibile.

Un altro farmaco che viene prescritto alle donne in gravidanza sotto forma di un contagocce è la magnesia. È solfato di magnesio, che ha un effetto rilassante sull'utero, riducendo il tono e migliorando il flusso sanguigno. Magnesia è prescritta da 12 settimane di gravidanza in questi casi.

  1. Aumentando il tono dell'utero.
  2. Alta pressione sanguigna
  3. Grave gonfiore.
  4. Posizione alla tromboflebite.
  5. Tossicosi tardiva della gravidanza.

Le controindicazioni includono bassa pressione sanguigna in una donna incinta, rallentamento della frequenza cardiaca, problemi ai reni e peggioramento delle malattie gastrointestinali. Il ricevimento della magnesia in un periodo molto tardivo è indesiderabile, il farmaco può influire negativamente sull'apertura della cervice durante il parto. Le osservazioni mostrano che con il giusto dosaggio, la magnesia non causa effetti negativi a mamma e bambino.

Droppers alla nascita

Quasi tutte le donne in travaglio negli ospedali per la maternità hanno inserito una flebo. Molto spesso, fare una flebo IV con ossitocina. È un ormone sintetico che stimola il travaglio e accelera il travaglio. Se il periodo anidro è lungo e le contrazioni si indeboliscono, l'ossitocina ha lo scopo di stimolarle.

Farmaci per il dolore e sedativi lievi possono essere somministrati attraverso una flebo IV. Riducono un po 'il dolore e permettono alla donna di riposare. Se i medici stabiliscono che il bambino ha iniziato la privazione dell'ossigeno, la donna riceve una flebo che aiuta a ridurre l'ipossia nel bambino. Con forti crampi muscolari, che a volte si verificano nelle donne durante il parto, metti una flebo con calcio e magnesio. Per sostenere la forza della donna in travaglio, spesso fanno una flebo con glucosio.

In tutti i casi, una donna incinta può rifiutare qualsiasi contagocce. Ma è necessario valutare realisticamente i rischi per la salute e i possibili benefici dal contagocce. In caso di dubbi, è possibile consultare diversi specialisti che valuteranno la situazione in modo professionale e oggettivo e saranno in grado di trovare una via d'uscita.

Quanto fanno i contagocce

Immediatamente è necessario chiarire: solo i medici possono prescrivere un contagocce durante la gravidanza, e ancora di più per dirla. Nessuna iniziativa in questo caso non dovrebbe essere! I medici possono prescrivere una futura madre per un IV per il trattamento di alcune complicanze quando è necessario per il normale corso della gravidanza.

Se il medico ti ha prescritto un contagocce, allora è davvero necessario, perché lo specialista non esporrà ancora una volta il corpo di una donna incinta a stress senza una ragione seria. Accettare o meno - la scelta di ogni donna, ma in ogni caso è meglio seguire le raccomandazioni di medici esperti.

Se sei in dubbio e non sei sicuro di dover accettare il trattamento proposto, chiedi al dottore su quale farmaco ti verrà somministrato, quale azione ha, quanto è sicuro per il bambino e se ci sono effetti collaterali. Sulla base di questo, puoi prendere una decisione.

A cosa servono i contagocce?

Contagocce durante la gravidanza sottoposti a tossicosi moderata e grave. Con l'aiuto di un contagocce farmaci iniettati che purificano il corpo. Contagocce prescritte incondizionatamente per grave tossicosi, quando c'è una reale minaccia di salvare la gravidanza. Inoltre, con questo metodo si somministrano salina, glucosio, vitamine, sali e sedativi per calmare la donna.

Droppers prescritti con la minaccia di interruzione. Ad esempio, con hypertonus, la magnesia viene iniettata attraverso un contagocce, che rilassa l'utero. Con la minaccia di aborto, viene spesso prescritta la somministrazione endovenosa di Ginipral.

A volte è impossibile fare a meno di un contagocce durante il parto, poco prima della nascita del bambino, quando la donna ha una debole attività lavorativa. In questo caso, i medici possono decidere di inserire una IV con ossitocina, specialmente se le contrazioni non sono iniziate dopo che l'acqua si è ritirata. Il farmaco provoca contrazioni e quindi aiuta il processo generico.

Se ti è stato prescritto un contagocce, ma non sei sicuro di averne bisogno, consulta un altro specialista.

Contagocce durante la gravidanza

Anche se una donna non è incinta per la prima volta, è ancora un nuovo periodo della sua vita. E dal momento del suo verificarsi, una donna deve fare grandi sforzi per garantire condizioni confortevoli per il futuro bambino in gravidanza. Spesso durante la gravidanza ci sono varie complicazioni che possono portare all'aborto o ad altre condizioni patologiche. In questi casi, il ginecologo spesso prescrive una procedura - la cosiddetta flebo. In questo articolo capiremo - in quali casi la flebo è prescritta durante la gravidanza e in che modo influenzerà le condizioni del feto e della più incinta.

In generale, i contagocce durante la gravidanza sono di solito collocati in tre casi - con tossicosi, con la minaccia di interruzione della gravidanza e prima del parto. Considerare ogni caso separatamente.

Contagocce per tossicosi

La tossicosi durante la gravidanza si manifesta in diversi gradi di gravità:

  • lieve gravità della tossicità - vomito può essere fino a cinque volte al giorno,
  • gravità moderata - il vomito si manifesta fino a dieci volte al giorno,
  • pesante - più di dieci volte al giorno.

La ragione per il ricovero è già una moderata gravità della tossicosi. È con questo grado che viene prescritto il contagocce. In questo caso, i farmaci, somministrati con un contagocce, mirano a purificare il corpo dalle tossine. Se una donna incinta ha una grave gravità della tossicosi, l'ospedalizzazione e la somministrazione del contagocce sono misure obbligatorie e necessarie. Ciò è dovuto al fatto che un forte vomito costante esaurisce il corpo, ma soprattutto - lo disidrata, mentre i nutrienti che sono vitali per la madre e il bambino vengono lavati via. Salina, glucosio, sali, le vitamine necessarie vengono iniettate attraverso una flebo IV. Inoltre, il contagocce aiuta a rilassare il sistema nervoso nel suo complesso in una donna incinta, oltre a migliorare la funzione del tratto gastrointestinale e semplicemente lenire una donna.

Contagocce per aborto minacciato

Se una donna incinta ha un tono uterino dopo 12 settimane, le viene prescritto un contagocce con magnesia. Questa procedura aiuta non solo a rilassare l'utero, ma anche a migliorare il flusso di sangue nell'utero e nella placenta. In periodi successivi, in caso di un aborto minacciato, vengono utilizzati farmaci che aiutano a ridurre la contrattilità dell'utero. In questi casi, il farmaco Ginipral è spesso usato - dal secondo trimestre è prescritto come parte di una flebo. Se c'è ipossia o maturazione prematura della placenta, è necessaria anche una procedura di "scavo".

Contagocce prenatale

A volte capita che il travaglio di una donna non possa iniziare affatto, anche dopo l'introduzione di sostanze speciali che rilassano la cervice e facilitano la comparsa delle contrazioni. È in questi casi, quando le acque si sono già ritirate, ma non ci sono ancora contrazioni, è anche prescritta una IV - questa volta l'ossitocina diventa il suo componente principale. Ma un contagocce di questo tipo viene posto solo 6 ore dopo il contagocce con i pimenti.

Se il medico ti ha prescritto un contagocce, allora hai visto questo come una necessità, e non dovresti abbandonare la procedura senza prima pesare e deliberare. Nessuno sostiene che sia preferibile il parto naturale e la non interferenza nel processo naturale del corso della gravidanza, perché siamo già "pepati" dalla chimica. Non voglio che il mio futuro bambino venga "nutrito" con lei già nel grembo materno. Ma a volte ci sono casi in cui la minaccia alla salute della madre o del feto è così grande che è necessario scegliere il minore dei due mali, e in questo caso il male minore è l'introduzione di droghe per salvare la vita del futuro bambino.

Calendario della gravidanza - settimana 40

La prima indicazione per la nomina di contagocce è la tossicosi. Questa condizione è molto frequente in questo momento. Si distinguono diversi gradi di tossicosi, il primo è attribuito da 1 a 5 volte al giorno, in media fino a 10 volte, e corrispondentemente più di 10 volte al giorno.

Una donna incinta, con un grado moderato di tale manifestazione, viene generalmente ricoverata in ospedale e vengono prescritti contagocce appropriati, che possono purificare il corpo femminile somministrando farmaci.

Di conseguenza, se tale manifestazione è grave, una donna dovrebbe essere ricoverata in ospedale in un caso immediato e i contagocce sono prescritti senza fallo.

Ti ricordiamo che la grave nausea è abbastanza pericolosa, soprattutto per la futura mamma. Tali manifestazioni possono disidratare il corpo e, a causa di esso, tutte le sostanze nutritive vanno. Vorrei notare che senza di loro il normale funzionamento della mamma e del suo bambino è impossibile. Con l'aiuto di contagocce, i sali necessari, glucosio, nat. soluzione e vitamine.

I dropper sono anche necessari per fornire a una futura mamma un effetto sedativo, che sia in grado di rilassare il sistema nervoso di una donna, calmare la donna incinta e risolvere i problemi nel tratto gastrointestinale.

Vorrei notare che se c'è un rischio di aborto, una IV viene prescritta durante la gravidanza. Dopo 12 settimane, quando l'utero è tonico, vengono prescritti contagocce con magnesia, a causa del quale l'utero inizia a rilassarsi, migliorando così il flusso sanguigno uteroplacentare.

Già nelle ultime settimane, con la minaccia di aborto, possono essere prescritti farmaci che possono ridurre l'attività contrattile dell'utero. Il farmaco più comune è giniprale. Il contagocce ti aiuterà anche quando rilevi l'ipossia fetale in una futura mamma, o una maturazione prematura.

Più spesso, i contagocce sono comuni durante la gravidanza prima del parto. Sono utilizzati in caso di travaglio, così come quando le contrazioni della donna non iniziano anche dopo aver assunto i peptari prostaglandinici. Molto spesso, un contagocce con ossitocina aiuta a risolvere questo tipo di problema. Se parli un'altra lingua, questo strumento aiuta a causare contrazioni. Applicare questo metodo solo nel caso in cui l'acqua si è rotta, e non si sono ancora osservati combattimenti.

Attualmente, le future mamme iniziano sempre più a rifiutare l'uso di contagocce, assumendosi così una maggiore responsabilità per la vita e la salute del loro bambino. Vorrei notare che senza la necessità, non metteranno il contagocce.

Contagocce di magnesia durante la gravidanza. Caratteristiche della somministrazione del farmaco.

Il solfato di magnesio è amministrato, di regola, endovenosamente, siccome le iniezioni intramuscolari di questa soluzione medicinale sono estremamente dolorose e lasciano i cosiddetti «dossi». Per il contagocce di magnesia durante la gravidanza, utilizzare una soluzione al 25% in volume, che è determinata individualmente. При необходимости получения препаратов кальция и магнезии, для внутривенного введения лекарственных веществ используют разные вены.

L'intensità e la durata della terapia dipendono dalle condizioni generali della futura gestante e dall'efficacia del trattamento.

Prima dell'introduzione del farmaco deve essere riscaldato a temperatura corporea. La somministrazione della magnesia del farmaco per via endovenosa è estremamente inaccettabile perché può portare ad una rapida diminuzione della pressione, che porta a una violazione del flusso ematico placentare uterino con insufficiente apporto di ossigeno al feto.

Contagocce di magnesia durante la gravidanza. Quanto è sicuro?

Si ritiene che la nomina del solfato di magnesio nel periodo di assunzione sia abbastanza sicura, sia per la madre che per il nascituro. Tuttavia, sfortunatamente non ci sono dati precisi che confermino o confutino l'innocenza della terapia con magnesia. È noto che un lungo ciclo di trattamento con magnesia durante la gravidanza contribuisce all'accumulo del farmaco nel corpo e allo sviluppo di uno stato ipossico nel feto. Un breve trattamento, al contrario, non comporta alcun pericolo per la salute del bambino.

Se c'è una scelta tra preservare la gravidanza e nessun trattamento, è ancora ragionevole accettare la terapia con magnesia, che aiuterà a eliminare l'ipertonio uterino e aumentare le possibilità di un bambino per una vita sana e felice.

L'effetto del contagocce di magnesia durante la gravidanza al parto.

La maggior parte delle donne crede erroneamente che l'uso di contagocce di magnesia nell'ultimo trimestre di gravidanza abbia un effetto negativo sul lavoro. Infatti, per una completa eliminazione dei farmaci solfato di magnesio dall'organismo sono sufficienti poche ore, quindi, la nomina della terapia con magnesia prima del parto non influisce sul loro decorso.

In alcune situazioni, un contagocce con magnesia durante la gravidanza è l'unico modo per prolungare il periodo di assunzione. Prima di scrivere una rinuncia alla terapia con magnesia, dovresti riflettere attentamente sulle conseguenze della tua decisione, che possono influenzare non solo il tuo benessere, ma anche la salute del tuo bambino.

Commenti (2):

I contagocce per l'intera gravidanza sono stati messi solo una volta e poi con la soluzione nat. Anche se per quello che non ho capito. Beh, certo che l'hanno già messo durante il travaglio, è così, probabilmente, come è scritto qui con Oxytocin. In generale, le iniezioni venivano fatte con lui anche dopo il parto, in modo che l'utero si contrasse meglio.

Il mio corpo non ama affatto i contagocce, come le vene sono ben visibili, e non appena hai bisogno di fare una flebo o iniezione endovenosa, si nascondono immediatamente. Quando stavo mentendo sulla conservazione e la magnesia mi gocciolava dentro, tante vene erano rovinate

Aggiungi il tuo commento:

Quali sono i contagocce prescritti durante la gravidanza ed è possibile rifiutarli

Indubbiamente, nessuno dei medici non nominerà una donna incinta per una IV senza necessità urgente. Al momento, solo tu e nessun altro gestisci la tua salute, quindi spetta a te decidere se prendere un contagocce o meno. Hai anche il diritto di rifiutare il trattamento ospedaliero. Prima di prendere una decisione, pensa attentamente a tutto, soppesa i possibili rischi, pro e contro di tale terapia.

Considera le principali ragioni per cui è possibile prescrivere i contagocce.

  1. Forte tossicosi Vale a dire, il suo ultimo stadio, quando una donna è malata più di dieci volte durante il giorno, l'assunzione di cibo diventa quasi impossibile, e lo stato di salute lascia molto a desiderare. In tali stati, l'ospedalizzazione è semplicemente necessaria, poiché, di fatto, sono necessari e contagocce, finalizzati alla pulizia del corpo.
    In assenza di adeguata ospedalizzazione, è possibile la disidratazione dell'intero organismo, la perdita della macro e dei microelementi necessari e altre sostanze benefiche. Con l'aiuto di contagocce iniettati con soluzione salina e glucosio, aiuta il corpo a tornare alla normalità ea ripristinare il tratto gastrointestinale.
  2. La seconda ragione per cui possono essere prescritti contagocce è la minaccia di interruzione della gravidanza, vale a dire: aumento del tono uterino. In questi casi, dal secondo trimestre, è necessario prendere la magnesia, che rilassa la muscolatura liscia. Nel terzo trimestre vengono utilizzati altri farmaci, ad esempio, giniprale. Tutta la terapia ha lo scopo di prevenire l'aborto spontaneo, quindi il rifiuto da parte dei contagocce in questo caso non è saggio.
  3. Inoltre, possono essere prescritti contagocce ipossia e invecchiamento delle pareti della placenta.
  4. Drip set direttamente prima del partose c'è una tale necessità. Ad esempio, i peasari prostaglandinici vengono consegnati e la consegna puntuale non è iniziata comunque. In una tale situazione, è necessario un contagocce con ossitocina. Nonostante la sua origine sintetica, questo farmaco è simile agli ormoni femminili responsabili delle contrazioni. Si noti che l'ossitocina è collocata solo in quei casi in cui le acque si sono ritirate e le contrazioni non sono iniziate, non prima di sei ore dopo l'introduzione dei pimenti. Stimolando le contrazioni, l'ossitocina facilita il parto.

Come puoi vedere, i contagocce durante la gravidanza possono essere molto utili. Quindi se senti dal tuo medico che devi essere trattato con una flebo, non disperare e non essere intimidito, questa non è una frase o un incubo, ma un altro passo verso la nascita di un bambino sano e forte.

Se ancora dubiti della necessità di contagocce, consulta alcuni medici e non essere pigro per ripetere i test. Forse troverai un'altra via d'uscita.

Guarda il video: Si possono usare gli antidepressivi in gravidanza? (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send