Ginecologia

L'efficacia della fisioterapia nel mioma uterino

Pin
Send
Share
Send
Send


Le donne che hanno un tumore benigno sugli organi riproduttivi, molto spesso si chiedono quale sia la controindicazione della fisioterapia nel mioma uterino, e cosa contribuirà a sbarazzarsi della malattia. Il tipo di impatto considerato sul corpo è molto comune in medicina, perché consente non solo di trattare le patologie, ma anche di prevenirle.

La formazione dei linfonodi mioma viene diagnosticata molto spesso nelle donne in età riproduttiva. Affinché il tumore non cresca di dimensioni e non debba essere rimosso, è necessario eseguire determinate procedure terapeutiche regolarmente. Pertanto, vale la pena di considerare in dettaglio se sia possibile fare fisioterapia con mioma uterino, quali, e quale è meglio rifiutare.

La frequenza di rilevamento dei fibromi uterini è piuttosto elevata, quindi nella medicina moderna i medici praticano non solo la rimozione dei tumori mediante chirurgia, ma anche il trattamento di un tipo conservativo, sviluppato tenendo conto del caso clinico, nonché delle caratteristiche individuali del corpo di ogni donna.

Prima di capire se è possibile eseguire la fisioterapia con il mioma uterino, vale la pena di determinare di cosa si tratta. Questo tipo di terapia include una vasta gamma di diversi metodi di effetti sul corpo. A causa di ciò, è possibile scegliere il tipo che non danneggia il paziente con il mioma diagnosticato.

La struttura dell'utero e tipi di fibromi. Fonte: dor-lic.ru

Di conseguenza, è impossibile dire che la fisioterapia con un tumore benigno negli organi riproduttivi è controindicata. Tuttavia, ci sono una serie di conseguenze che dovrebbero essere evitate:

  • Terapia ad ultrasuoni,
  • Impatto sul corpo con un laser
  • Terapia della paraffina e fonoforesi,
  • Massaggio degli organi riproduttivi,
  • Vibroterapia della cavità addominale e della colonna vertebrale sacrale,
  • Trattamento termico

Gli esperti identificano solo due motivi per cui queste procedure dovrebbero essere abbandonate. Il fatto è che ogni manipolazione dall'elenco sopra ha una caratteristica comune - hanno un effetto stimolante sul corpo, quindi, il livello di produzione di estrogeni aumenta. Poiché il tumore è ormono-dipendente, con una grande quantità di questa sostanza si nota un rapido aumento delle dimensioni dei nodi del mioma.

Vale anche la pena notare che ogni manipolazione porta ad un aumento della temperatura corporea. Di conseguenza, la circolazione del sangue nella pelvi migliora e i fibromi crescono più velocemente.

ammessi

La fisioterapia per il mioma uterino di piccole dimensioni può essere una misura terapeutica abbastanza efficace. Se una donna ha un tumore di natura benigna, che si sviluppa nella cavità dell'organo riproduttivo, allora è necessario scegliere una procedura la cui azione contribuirà ad una diminuzione del livello di ormoni nel corpo.

Nella medicina moderna, i medici preferiscono l'elettroforesi allo iodio, i bagni di radon e di bromo. Anche la terapia magnetica e l'ozonoterapia hanno un alto effetto terapeutico. Ogni procedura consente di interrompere il processo infiammatorio, quindi vengono spesso prescritti prima dell'intervento chirurgico.

È importante capire che la fisioterapia è per la maggior parte delle misure terapeutiche, quindi è necessario seguire le raccomandazioni su quando la loro attuazione sarà più giustificata. I ginecologi hanno determinato che è meglio influenzare il corpo in questo modo, quando arrivano 5-7 giorni del ciclo mestruale.

Ovviamente, la procedura può essere eseguita durante l'ovulazione o nel secondo periodo del ciclo. Tuttavia, questo porterà al fatto che l'effetto terapeutico sarà ridotto, perché in questo momento l'organo riproduttivo è particolarmente sensibile a vari stimoli. Non effettuato fisioterapia e durante sanguinamento mestruale.

Terapia magnetica

La risposta alla domanda se sia possibile fare magnetoterapia nel mioma uterino, qualche anno fa, la risposta sarebbe negativa. Tuttavia, dopo che gli scienziati hanno condotto numerosi studi specifici, è stato riscontrato che la presenza di un tumore benigno nella cavità uterina non è una controindicazione per la procedura.

Magnetoterapia per tumori benigni. Fonte: april-knows.ru

I medici hanno scoperto che un tale effetto sul corpo non ha un effetto stimolante e, di conseguenza, la quantità di ormoni sessuali prodotti non aumenta. La magnetoterapia è caratterizzata dai seguenti risultati, se usata per combattere un tumore benigno nell'utero:

  • I nodi miomatosi sono di dimensioni ridotte, anche in situazioni in cui la patologia è vecchia e le formazioni sono grandi,
  • Quando si effettua un trattamento conservativo in associazione con la terapia magnetica, l'efficacia dei primi aumenti,
  • Con l'esposizione prolungata al corpo utilizzando questa procedura, è possibile ottenere una completa interruzione della crescita dei fibromi uterini,
  • Viene notato un miglioramento delle condizioni generali del paziente, tra cui psicoemotivo, ansia, depressione, irritabilità.

Sintomi del processo patologico, se si manifesta, dopo che la terapia magnetica diventa meno pronunciata. Le donne notano la scomparsa della sindrome dolorosa nell'addome inferiore, stabilizzano il ciclo mestruale, lo scarico diventa meno abbondante.

Questo tipo di effetti fisioterapici sul corpo è giustificato solo per quei pazienti la cui dimensione del tumore non supera le 12 settimane. Per aumentare l'efficacia del trattamento, è auspicabile combinare la terapia magnetica con gli ormoni e la dieta.

La prima sessione viene eseguita al meglio subito dopo la fine del sanguinamento mestruale. Durante la regolazione vale la pena notare gli effetti sul corpo. Altrimenti, ci sarà un abbondante rilascio di fluido biologico.

elettroforesi

Un'altra domanda abbastanza comune per i pazienti è se l'elettroforesi può essere eseguita con mioma uterino. Un tale effetto sul corpo è permesso e accolto. Grazie alla procedura, una donna può quasi completamente sbarazzarsi dei sintomi spiacevoli, che è caratteristico della progressione di una malattia infiammatoria degli organi riproduttivi.

L'elettroforesi aiuta anche a ripristinare e normalizzare la funzione ovarica. Il livello di ormoni femminili, in particolare di estrogeni, sta diminuendo. La condizione dell'endometrio (mucosa d'organo) viene ripristinata. Se la procedura è prescritta alle donne in età avanzata, allora aiuta a ridurre o eliminare completamente gli effetti proliferativi degli ormoni sessuali su tutti gli strati dell'utero.

Quando si diagnosticano i fibromi, è meglio preferire l'elettroforesi con iodio o ioduro di sodio, il potassio. Sono queste sostanze che hanno un effetto benefico sul lavoro delle ovaie. Anche tenendo conto del fatto che l'elettroforesi è un metodo universale di influenza sul corpo, prima della sua attuazione è necessario assicurarsi che le seguenti controindicazioni siano assenti:

  • Disturbi del sistema cardiaco,
  • La presenza di pacemaker installati
  • Stadio acuto della progressione della patologia infiammatoria,
  • Coagulazione del sangue compromessa
  • aumento della temperatura corporea,
  • Malattie della pelle,
  • Intolleranza individuale dei farmaci utilizzati,
  • Alta probabilità di sviluppare reazioni allergiche.

Vale la pena notare che con l'elettroforesi del mioma uterino è uno dei metodi prioritari della fisioterapia. Se li integri con un trattamento conservativo, l'effetto atteso arriverà più velocemente e sarà più sostenibile. La probabilità che le malattie ovariche inizino a svilupparsi o il loro lavoro sia disturbato diminuisce.

Ozono terapia

Al momento, la vera domanda è se l'ozonoterapia viene eseguita con mioma uterino. Le revisioni dei medici attirano l'attenzione dei pazienti sul fatto che questo metodo di esposizione può essere anche abbastanza efficace se combinato con la terapia conservativa.

Nei casi con tumore benigno, le procedure possono essere eseguite sotto forma di lavaggi, irrigazione vaginale e iniezioni sottocutanee. L'ozono terapia per il mioma uterino non viene eseguita mediante somministrazione endovenosa. Con questo metodo di esposizione al corpo, c'è la possibilità che il gas attraverso il flusso di sangue sistemico raggiunga la neoplasia, che può portare alla formazione di maligni.

Va detto che nella medicina moderna la fisioterapia sta diventando sempre più popolare. Allo stesso tempo, la maggior parte di questi vengono eseguiti in presenza di vari tipi di malattie ginecologiche. Tuttavia, non è necessario considerarlo una panacea, perché non tutti possono dare un effetto terapeutico positivo.

Quale effetto fisioterapeutico è utile per il mioma

Lo sviluppo dei nodi miomatosi è causato da un errato equilibrio di ormoni. Il disturbo porta ad un aumento della divisione cellulare della componente muscolare dell'utero, a causa della quale si forma un tumore. Il mantenimento della sua esistenza e crescita è anche servito da molti fattori, tra cui lo stress, l'effetto del calore, l'attivazione dell'afflusso di sangue nella zona pelvica.

La fisioterapia, utilizzata nel mioma uterino, dovrebbe contrastare queste condizioni, cioè livellare la composizione degli ormoni, normalizzare le funzioni del sistema nervoso, almeno non consentire un aumento dell'approvvigionamento di ossigeno ai tessuti tumorali.

L'effetto tangibile della sua influenza sarà il miglioramento della condizione generale, la normalizzazione del ciclo delle mestruazioni, la diminuzione della quantità di scarico in esse. Può essere usato:

Le procedure sono prese al di fuori del periodo mestruale, è meglio iniziare da 5-7 giorni del ciclo.

Qual è controindicato nel mioma

A volte il trattamento dell'hardware, fornendo un effetto collaterale sul corpo, è richiesto nel trattamento di altre malattie. Pertanto, sorge la domanda: quale fisioterapia è controindicata nel mioma uterino?

Gli esperti chiamano il seguente:

  • Esposizione ad ultrasuoni,
  • Qualsiasi tipo di luce laser,
  • ozocerite,
  • fonoforesi,
  • Massaggio della colonna lombare e dell'addome,
  • Trattamento UV,
  • inductothermy,
  • Radiazione infrarossa,
  • Vibroterapia nell'area pelvica,
  • paraffina,
  • Fangoterapia

Raccomandiamo di leggere un articolo sul trattamento dei fibromi multinodulari uterini. Imparerai a conoscere le cause della comparsa di una neoplasia, i metodi di trattamento medico e chirurgico, l'efficacia di prendere le erbe.

Tutte le suddette manipolazioni, ad eccezione dei loro effetti positivi intrinseci, hanno la capacità di innalzare il livello di estrogeno, che contribuirebbe alla crescita della neoplasia e all'aumento del sanguinamento causato dalla sua presenza.

Questa fisioterapia fornisce il riscaldamento dei tessuti. Un aumento della temperatura locale stimola anche la divisione cellulare, in quanto provoca un aumento della fornitura di ossigeno a loro. Infatti, sotto l'influenza del calore, il sangue circola più attivamente nella zona pelvica. Pertanto, oltre ai suddetti tipi di trattamento, non è consigliabile visitare un lettino abbronzante e un bagno, anche solo per stare a lungo al sole.

La terapia fisica utilizzata nel mioma uterino dà un buon effetto nel migliorare il benessere e ridurre i sintomi della malattia. Ma oltre all'assunzione di farmaci ormonali in parallelo, hai bisogno di una dieta e uno stile di vita adeguati.

Che cosa sono i fibromi uterini

I fibromi uterini sono una neoplasia benigna che cresce dalle fibre muscolari dell'organo riproduttivo.

Inizia il suo sviluppo in risposta al danno all'utero. Tali lesioni sono ripetute le mestruazioni da un mese all'altro. L'innesco per la crescita dei nodi miomatosi sono interruzioni ormonali e una serie di fattori, tra cui:

  • Aborto e curettage ginecologico,
  • Lesioni organo riproduttiva
  • Chirurgia sull'utero,
  • endometriosi,
  • Processi infiammatori negli organi pelvici,
  • sovrappeso
  • Disfunzione endocrina,
  • Fattore genetico

In pratica, il trattamento dei fibromi viene effettuato a livello medico, utilizzando il metodo di embolizzazione dell'arteria uterina e con l'aiuto della chirurgia. Con questa diagnosi, a volte viene anche prescritta la fisioterapia, che è efficace nel neutralizzare i sintomi pronunciati e inibire la crescita dei fibromi.

Quale fisioterapia per myoma utile

La crescita dei fibromi è osservata sullo sfondo di uno squilibrio di ormoni nel corpo. Questo squilibrio porta ad una maggiore divisione delle cellule muscolari dell'utero e alla formazione di un tumore. Stimola la crescita del sangue attivo nella zona pelvica, calore, stress e altri fattori.

La fisioterapia nel mioma dovrebbe contrastare questi fattori e normalizzare il sistema nervoso, normalizzare i livelli ormonali e prevenire una maggiore fornitura di ossigeno ai tessuti dei fibromi.

Le seguenti procedure fisiche aiuteranno a normalizzare il ciclo, ridurre la quantità di flusso mestruale e migliorare il benessere generale:

  • elettroforesi,
  • Terapia magnetica
  • Bagni di bromo e di radon.

Tutta la fisioterapia viene eseguita al di fuori delle mestruazioni, meglio per 6-7 giorni del ciclo.

Bagni di bromo e di radon con mioma

Il radon ripristina i processi biologici nel corpo, riduce la produzione di ormoni sessuali e migliora l'immunità. I bagni con bromo di iodio migliorano il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi e stabilizzano i livelli ormonali. Lo iodio aiuta il riassorbimento dei focolai di infiammazione e aiuta a ridurre le dimensioni dei tumori.

Questa fisioterapia può essere efficace solo se eseguita correttamente in assenza di controindicazioni. Tale trattamento deve esser effettuato solo sotto la supervisione del medico generico essente presente. Quando il deterioramento della salute dovrebbe essere sicuro di informare il medico. La consultazione via e-mail è possibile sul nostro sito web.

Puoi conoscere la fisioterapia e altri metodi efficaci per combattere il mioma da specialisti in una delle cliniche specializzate. È possibile fissare un appuntamento con un medico per telefono indicato sul sito. Nei nostri centri medici specializzati, i fibromi uterini vengono trattati con tutti i metodi noti, compresa l'embolizzazione delle arterie uterine. Questa è una tecnica molto efficace, riconosciuta in tutto il mondo. Dettagli su questo metodo possono essere consultati alla consulenza di esperti del nostro sito.

Le principali controindicazioni per il mioma uterino

Per le donne che sono state diagnosticate, ci sono una serie di controindicazioni e raccomandazioni relative alla vita quotidiana:

  • Non permettere il surriscaldamento del corpo. L'uso di vasche idromassaggio dovrebbe essere interrotto, dando preferenza all'anima.
  • È severamente vietato abortire.
  • Sarà necessario escludere cibi e alcol nocivi, seguire la dieta prescritta dal medico.
  • Cerca di proteggerti dallo stress, perché possono causare cambiamenti negativi nel corpo femminile.
  • È vietato sollevare più di 3 kg di carico. Questa prescrizione si applica allo shopping e al fitness.
  • Non è possibile praticare sport, con carichi pesanti sulla zona pelvica e sulla stampa. Tali esercizi possono portare ad un aumento delle dimensioni del tumore.
  • Cerca di non provocare disturbi ormonali. Dovresti consultare uno specialista prima di usare i contraccettivi ormonali.
  • Non auto-medicare o ignorare la terapia suggerita dal medico. Un tumore può dare complicazioni che porteranno alla sterilità.

Cosa non mangiare nel mioma uterino

Se hai avuto un tumore benigno, cerca di rendere la tua dieta più sana e leggera possibile. Oltre a scoprire cosa non dovrebbe essere fatto nel mioma uterino, ricorda gli alimenti proibiti:

  • Alimenti ad alto contenuto di grassi e grassi. Tra le controindicazioni - grassi, carni grasse, il 10% o più di ricotta, ryazhenka, panna acida. Sicuramente dovrebbe escludere il fast food, affumicato, in scatola.
  • Cibo fritto In questa malattia, è preferibile far bollire, cuocere o cuocere a vapore cibi.
  • Dolci. Un grande afflusso di glucosio genera un alto livello di insulina nel corpo, viola l'equilibrio ormonale.
  • Baking. L'uso della cottura e del pane dovrebbe essere limitato.
  • Ridurre l'assunzione di sale. I cristalli di questo integratore trattengono l'acqua nel corpo.

Posso fare un massaggio

La procedura di massaggio della pelle con mioma uterino può essere risolta se non si osserva sanguinamento, mancano acuti dolori e il tumore non cresce o cresce molto lentamente. Impatti sulla zona pelvica, sulla stampa e sui fianchi. Non è raccomandato fare un massaggio generale. Le procedure sono consentite nelle aree di:

  • parto superiore,
  • gambe (esclusi i fianchi)
  • mani,
  • collo.

Il danno del massaggio in caso di malattia è spiegato dal fatto che i tessuti sono riscaldati. Se le manipolazioni vengono eseguite in aree vicine all'utero, il sangue entra nell'area del fibroma. Il suo grande accumulo può portare alla suppurazione, lo sviluppo del processo infiammatorio nella cavità pelvica. Такие явления могут спровоцировать трансформацию доброкачественного образования в саркому, что приведет к полному бесплодию.

Прогревания при миоме - Женское здоровье

Сегодня изменились подходы к физиотерапии гинекологических заболеваний. Что нового здесь появилось?

Un ostetrico-ginecologo della Clinica di Medicina Moderna di Mosca, Maria Mikhailovna Malyarskaya (www.myriamm.ru) riporta.

- Si ritiene che la fisioterapia sia controindicata per le donne con mioma uterino. È davvero così?

- Contrariamente alla credenza popolare, il mioma e l'endometriosi non rappresentano una controindicazione alla fisioterapia. Lo stesso vale per altre malattie femminili associate a uno squilibrio degli ormoni. Ad esempio, alla mastopatia.

Il fatto è che ora la fisioterapia non è solo "riscaldamento", come lo era 20-30 anni fa. Ora nell'arsenale dei fisioterapisti ci sono una varietà di metodi di trattamento.

- Quali sono queste tecniche?

- Negli ultimi anni, è stata studiata l'influenza della fisioterapia sulla funzione ovarica. Alcuni dei trattamenti stimolano la produzione di estrogeni. Di conseguenza, sono controindicati nel mioma, nell'endometriosi e nella mastopatia. In queste condizioni, il livello degli ormoni è più alto del normale.

Il lavoro delle ovaie può essere stimolato da ultrasuoni pulsati, induttotermia, elettroforesi su rame. In caso di mioma e endometriosi, non è possibile utilizzare il riscaldamento, ad esempio la paraffina e la sabbia riscaldata. Vibromassage, fangoterapia sono controindicati. Oltre a bagni di idrogeno solforato, anidride carbonica e trementina.

Tuttavia, ci sono procedure che, al contrario, riducono il livello di estrogeni nel corpo. Questi sono bagni di radon e bromo, elettroforesi allo iodio. Pertanto, queste tecniche possono e devono essere utilizzate per il mioma uterino. E anche in altre situazioni che comportano un eccesso di ormoni femminili.

Anche le correnti di interferenza e l'elettroforesi di zinco sull'addome inferiore sono consentite nel mioma.

I restanti metodi di fisioterapia non hanno praticamente alcun effetto sulla funzione ormonale. E quelli di loro che non scaldano il corpo, puoi applicare. Un esempio potrebbe essere la terapia magnetica. Ha principalmente effetto anti-infiammatorio. Ciò consente un ampio uso del campo magnetico dopo le operazioni ginecologiche.

- In quali giorni del ciclo è meglio condurre un trattamento di fisioterapia?

- In assenza di indicazioni urgenti, il momento ottimale per iniziare un corso di fisioterapia ginecologica è il 5-7 ° giorno del ciclo. Cioè, immediatamente dopo la fine delle mestruazioni. E nei giorni dell'ovulazione e alla fine del ciclo, l'intensità dell'esposizione è ridotta. Poiché la sensibilità alle sostanze irritanti in questi giorni è aumentata. Si consiglia di astenersi dalla fisioterapia e durante le mestruazioni.

- Oggi il mercato farmacologico offre un'enorme quantità di droghe. Quanto è importante la fisioterapia in ginecologia?

- In alcune malattie croniche ginecologiche, il flusso di sangue alle ovaie, l'utero e le tube di Falloppio possono essere difficili.

Le medicine in questo caso sono inefficaci. Perché la medicina con il flusso sanguigno non fluisce verso l'organo o il tessuto. In questo caso, il farmaco può avere un effetto comune, spesso negativo sul corpo della donna. La combinazione degli stessi farmaci con la fisioterapia consente di ottenere miglioramenti con il minimo rischio di effetti collaterali.

Quali sono le controindicazioni per il mioma uterino e il suo trattamento?

  • Trattamento con farmaci ormonali
  • Effetti negativi del calore
  • La fisioterapia fa bene?
  • Cos'altro da evitare

Molte donne di età superiore ai trent'anni affrontano il mioma. Come essere, quali sono le controindicazioni per il mioma uterino e come mantenere la possibilità di una vita piena per lungo tempo - questi problemi riguardano oltre il 70% delle donne. Solo pochi anni fa, il fibromioma è stato diagnosticato solo nel 30% delle donne di età superiore ai 35 anni. Attualmente, questo indicatore è cresciuto più di 2 volte e non è sempre possibile riconoscere una malattia inaspettata nel tempo - spesso il mioma uterino non si manifesta da molto tempo.

Ma anche se una volta veniva espressa una chiara diagnosi di "fibromioma", non si dovrebbe cadere nella disperazione e ricorrere a metodi radicali per risolvere il problema. Prima di tutto, è necessario conoscere il "nemico di vista" e adottare misure per prevenire lo sviluppo della malattia. E prima di tutto, conoscere le controindicazioni per il mioma.

Trattamento con farmaci ormonali

Il mioma è chiamato un tumore benigno che si sviluppa nei tessuti dell'utero. Nella fase iniziale, con dimensioni molto piccole, i sintomi possono essere del tutto assenti ed è possibile rilevare la presenza di una neoplasia solo con un esame ecografico occasionale o un esame da parte di un medico. Se la malattia viene trascurata, il fibroma si dichiara come dolore nell'addome inferiore, disturbi mestruali, sanguinamento. Spesso la presenza di fibromioma impedisce la concezione di un bambino. Il pericolo di questa malattia è che ignorandolo, rifiutando il trattamento e la riluttanza ad ascoltare le raccomandazioni dei medici, un tumore benigno può trasformarsi in un tumore maligno.

Molto spesso, i ginecologi possono sentire che la causa della maggior parte dei problemi nel corpo femminile sono i disturbi ormonali. La terapia con farmaci ormonali può dare risultati sorprendenti, aiutando a curare i casi più avanzati. Ma nel caso del fibromioma, è necessaria particolare attenzione.

Ad esempio, l'efficacia degli effetti del progesterone nel trattamento dei fibromi è ancora una questione controversa. Alcuni credono che l'aspetto e la crescita dei tumori sia dovuto al basso livello di questo ormone nel corpo. D'altra parte, durante la gravidanza, si osserva molto spesso un aumento della crescita fibroma. Ma è durante la gravidanza nel corpo di una donna che viene riprodotta la maggior quantità di progesterone.

Sulla base della ricerca pratica, è stato trovato che agenti con un effetto "anti-progesterone", a causa della loro proprietà di bloccare i recettori del progesterone, combattono molto efficacemente il fibroma e in alcuni mesi ne causano una significativa diminuzione. Questo argomento è fondamentale per il rifiuto dei farmaci contenenti progesterone nel trattamento dei fibromi.

Nell'approccio classico al trattamento di questa malattia, lo stesso duphaston è ancora comunemente prescritto ai pazienti, il che può portare a risultati non molto buoni o addirittura alla necessità di un intervento chirurgico. In ogni caso, vale la pena usare i metodi della terapia ormonale solo dopo un'attenta ricerca del background ormonale e la consultazione con un medico qualificato.

Torna al sommario

Le donne con una diagnosi di fibromi non dovrebbero ricorrere categoricamente a procedure che comportano effetti termici. Questi includono:

  • visita al bagno o alla sauna,
  • impacchi di riscaldamento nella regione pelvica e l'uso di cuscinetti riscaldanti,
  • tenta di sbarazzarsi di grasso in eccesso con i gel di riscaldamento,
  • bagno caldo

Torna al sommario

Oltre al riscaldamento intensivo e alcuni farmaci ormonali, esistono anche controindicazioni per il mioma uterino in relazione alle procedure di fisioterapia. Prima di visitare il salone di bellezza, dovresti anche consultare il tuo ginecologo per consigli, dal momento che così tante procedure per preservare la bellezza possono danneggiare i pazienti con mioma. Esempi di tali procedure includono:

  1. Un massaggio ad alta intensità sui fianchi, sui glutei, sulla vita e sulla parte bassa della schiena, un massaggio anticellulite che le donne amano, è anche a rischio.
  2. L'impatto degli ultrasuoni sulle singole zone al fine di dare una forma più perfetta alla figura (questo metodo è chiamato cavitazione).
  3. Massaggio con effetti sui principali linfonodi, collettori e capillari. Un tale massaggio (drenaggio linfatico) contribuisce ad un aumento del flusso linfatico, che può influire negativamente sulla mioma, accelerando la sua crescita.
  4. Agopuntura.

A controindicazioni dovrebbe essere attribuito, e questo tipo di massaggio, come ginecologico.

Torna al sommario

La presenza di una diagnosi di fibromi uterini è una notizia estremamente spiacevole. Ma non una frase. È abbastanza possibile condurre una vita a tutti gli efetti, controllarsi in certe situazioni e periodicamente rivolgersi ai medici per un esame.

Prima di tutto, una donna deve imparare come proteggersi dallo stress, dalle azioni avventate e dai carichi eccessivi:

  • non sollevare pesi superiori a 3 chilogrammi,
  • non fare il duro lavoro associato al sollevamento o al movimento dei pesi,
  • osservare il regime quotidiano - il superlavoro porta a una violazione delle condizioni generali e può portare all'ulteriore sviluppo della malattia,
  • prevenire i picchi ormonali, che si verificano più spesso al momento dello stress, irritabilità, forti esperienze - il controllo emotivo non è meno importante del trattamento medico,
  • pianificando una gravidanza, anche con un mioma, una donna può concepire e condurre un bambino sotto costante controllo medico, ma interrompere una gravidanza indesiderata con l'aborto può portare a conseguenze imprevedibili, inclusa la rapida crescita del fibroma,
  • Non bere molti liquidi prima di andare a letto - questo può causare gonfiore degli organi pelvici,
  • scegliere i contraccettivi solo sotto il controllo di un ginecologo, specialmente per quanto riguarda i metodi contraccettivi orali,
  • ottenere consigli dal proprio medico prima di ricorrere a qualsiasi procedura di guarigione.

È importante monitorare la dieta, la saturazione della dieta con alimenti ricchi di vitamine e minerali. La modalità è importante - l'eccesso di cibo non è vantaggioso non solo per la figura.

Eccessivo entusiasmo per la cottura, i dolci, l'abitudine di mangiare di notte può scatenare uno squilibrio ormonale che sconvolge il funzionamento di quasi tutti gli organi.

Anche il riposo in riva al mare potrebbe non portare benefici: l'esposizione alla luce solare può accelerare lo sviluppo dei fibromi. Lo stesso vale per il solarium. In questi casi, il corpo è esposto agli effetti avversi di due componenti contemporaneamente: radiazione infrarossa e ultravioletta, che può essere estremamente pericolosa. Pertanto, nell'interesse di preservare la salute e la longevità, la procedura di concia è meglio trascurata.

Un problema altrettanto importante sono le condizioni di lavoro. Per tali professioni come fornaio, cuoco, si presume che sia in ambienti ad alta temperatura per lungo tempo, nei forni - questo può anche essere un ulteriore fattore di rischio. Pertanto, al fine di preservare la salute, vale la pena pensare di cambiare la professione o il luogo di lavoro.

Molto utile per le donne con diagnosi di fibromi uterini, per arricchire la loro dieta con cibi ricchi di fibre. Questa sostanza contribuisce alla normalizzazione del metabolismo e riduce la quantità di estrogeni. Tra i prodotti che aiutano a ridurre il colesterolo, la crusca (grano, avena) è eccellente. Gli alimenti fritti e grassi non possono essere portati via, perché portano ad un aumento del peso corporeo e, di conseguenza, delle anomalie ormonali.

La cosa più importante è non soffermarsi sulla malattia, perché le esperienze costanti provocano stress e spingono nel "circolo vizioso". La maggior parte delle donne lotta in modo sicuro con il fibroma, partorisce e genera bambini sani. Accade spesso che durante il periodo di trasporto di un bambino, grazie ai cambiamenti che avvengono nel corpo, i fibromi scompaiono semplicemente e con ulteriore osservazione e mantenendo uno stile di vita sano, la malattia non ritorna più.

(Nessun voto) Caricamento.

Fisioterapia. È possibile scaldare i pazienti con mioma uterino? | Herald medico

| Herald medico

La maggior parte delle donne è abituata al fatto che il trattamento conservativo dei fibromi uterini è solo ormonale e antidolorifico. E sono sorpresi quando vengono offerti di integrarlo con la fisioterapia. Certamente, non tutti sono utili in questa diagnosi. Ma in generale, la fisioterapia nel mioma uterino non solo non è proibita, ma a volte è necessaria per neutralizzare i sintomi e inibire la crescita del tumore.

Caratteristiche dell'uso della fisioterapia nel mioma uterino

La fisioterapia è una branca della medicina che studia l'effetto sul corpo umano di fattori fisici naturali che possono essere utilizzati sia per il trattamento e la prevenzione di varie patologie, sia per la riabilitazione dopo una malattia.

Tradotto dalla lingua greca, la parola "fisioterapia" significa letteralmente "trattamento da parte delle forze della natura". I fattori fisici che possono essere utilizzati in ginecologia sono divisi in due gruppi:

  • Componenti naturali (acqua, fango, ecc.),
  • Metodi artificiali (hardware).

La terapia fisica è un metodo basato sull'uso dei poteri curativi della natura: acque minerali e fanghi curativi, vari tipi di radiazioni, calore e freddo.

L'effetto fisioterapico prodotto da questi fattori si basa sull'assorbimento da parte di organi e tessuti dell'energia fisica (elettrica, magnetica, termica, ecc.) E della sua conversione in energia biologica, che aumenta le risorse proprie del corpo e attiva le sue difese. L'effetto della fisioterapia si verifica dopo il corso delle procedure.

Per molto tempo, si è creduto che se una donna ha una malattia come i fibromi uterini, allora la fisioterapia (procedure termiche) non può essere applicata. Oggi è noto per certo che questa affermazione è solo un mito. Spieghiamo: la fisioterapia, come tutte le scienze mediche, non si ferma, ma è in continua evoluzione e progresso. Oggi, la fisioterapia non è solo "riscaldamento", come lo era molti anni fa, quando tutte le cliniche ambulatoriali avevano solo attrezzature obsolete per le procedure termiche. Ora nell'arsenale dei fisioterapisti ci sono anche fattori non termici che non solo possono, ma devono anche essere usati per il mioma uterino e altre patologie ginecologiche, quando il riscaldamento è controindicato.

Le procedure di fisioterapia per il mioma possono essere praticate solo se il tumore non ha raggiunto dimensioni gigantesche e la probabilità della sua degenerazione maligna è completamente esclusa. Il tema della vigilanza oncologica è discusso più dettagliatamente nell'articolo "I fibromi uterini non sono cancro, ma possono svilupparsi in un tumore maligno".

Se il fibroma ha raggiunto dimensioni elevate, il trattamento fisioterapico sarà inutile. In questo caso, vengono utilizzati trattamenti chirurgici.

"Non nuocere" è il principio basilare del medico che prescrive le procedure fisioterapiche al paziente. In ogni caso, il medico usa un approccio individuale, tenendo necessariamente conto dell'età della donna, dei suoi ulteriori piani riproduttivi, della durata della malattia, delle caratteristiche individuali del corpo e della presenza di comorbidità.

Quale fisioterapia può essere applicata

Dal momento che il fibroma uterino è un tumore ormono-dipendente, se è presente, non è consentito utilizzare procedure che portano ad un aumento dei livelli di estrogeni nel corpo femminile. È consentito utilizzare solo quei fattori fisici che non contribuiscono alla produzione attiva di estrogeni. Questi includono:

  • zincato,
  • elettroforesi,
  • Terapia magnetica
  • Acqua di radon
  • Bagni di bromo e di perle.

Bagni di perle - una procedura rilassante, la cui essenza consiste nell'idromassaggio con bolle d'aria.

Con l'esatta osservanza delle condizioni necessarie, i metodi fisici possono essere applicati in tali aree del corpo:

  • Nella parte superiore del corpo (eccetto le ghiandole mammarie),
  • Nella regione lombare,
  • Nella zona ipogastrica (basso addome),
  • Sulla parete addominale anteriore,
  • Nelle zone sovrapubico e inguinale,
  • Sulla parte anteriore delle cosce.

Regole di fisioterapia per fibromi:

  • Iniziare il corso delle procedure immediatamente dopo la fine delle mestruazioni, cioè il 5-7 ° giorno del ciclo,
  • Di grande importanza è l'osservanza della periodicità di 24 ore tra le procedure,
  • La dinamica positiva dalla fisioterapia si osserva dopo 7-10 sessioni,
  • Myoma dovrebbe essere di piccole dimensioni. A proposito di quale fibroma è considerato piccolo, è possibile scoprire nell'articolo "La dimensione dei fibromi uterini in mm e in settimane".

La terapia fisica, iniziata durante le mestruazioni, porta ad un aumento della perdita di sangue mestruale.

Trattamento fisioterapico dei fibromi, è auspicabile iniziare dopo la fine delle mestruazioni, poiché gli effetti aggiuntivi aumentano il flusso sanguigno.

galvanizzazione

Questa procedura comporta l'esposizione a una corrente (galvanica) costante di bassa tensione e piccola forza sovrapponendo gli elettrodi sulla superficie del corpo. Quando la corrente galvanica passa attraverso i tessuti del corpo, provoca complesse reazioni fisico-chimiche in essi e quindi ha un effetto terapeutico.

La zincatura endonasale e l'esposizione nella zona cervico-facciale aiutano a normalizzare il rapporto degli ormoni sessuali: estrogeno e progesterone.

Elettroforesi dei farmaci

Un metodo di trattamento in cui il farmaco viene iniettato attraverso la corrente diretta attraverso la pelle e le mucose. Quando il farmaco entra nel corpo mediante elettroforesi, la sua attività aumenta in modo significativo.

Con il mioma uterino, l'elettroforesi di iodio o zinco sull'addome inferiore ha un buon effetto curativo.

L'uso della scarica elettrica (elettroforesi) aiuta ad alleviare l'infiammazione e il dolore nel mioma uterino.

  • Ridurre la produzione di estrogeni nelle ovaie,
  • Sopprimere i processi infiammatori nel muscolo uterino,
  • Ripristina il ciclo mestruale regolare.

L'elettroforesi con altri farmaci, incluso il caripazime, con il mioma è controindicata.

Bagni di radon

L'effetto positivo della procedura è spiegato dall'assunzione di gas inerte del radon e dei suoi prodotti di decomposizione, che formano un deposito attivo sulla pelle. Возникающее при распаде радона альфа-излучение положительно влияет на течение биохимических процессов в клетках и тканях организма, способствует остановке кровотечения, усиливает тормозные реакции в коре головного мозга.

Tale irradiazione rallenta la crescita del tumore e l'attivazione dei processi metabolici porta alla normalizzazione dell'equilibrio ormonale e al ripristino del ciclo mestruale. Pertanto, l'assunzione di bagni di radon con mioma uterino è utile.

Altri effetti positivi dei bagni di radon:

  • Azione calmante e rilassante
  • Normalizzazione del flusso sanguigno vascolare,
  • Abbassamento della pressione arteriosa
  • Effetto antinfiammatorio e analgesico.

I bagni al radon hanno effetti antinfiammatori e analgesici.

Esaminare il professionista del trattamento con radon per i fibromi

Le superproperties del radon sono note da circa 100 anni. I bagni di radon sono spesso prescritti come componente obbligatorio nel trattamento dei processi tumorali benigni dell'utero. La dimensione del corpo non deve superare le 12 settimane di gravidanza.

Le procedure del radon utilizzate nella pratica medica sono dosate con precisione e l'esposizione a breve termine non è assolutamente pericolosa per il corpo. Innanzitutto, la dose di radiazioni in questo caso è debole. In secondo luogo, il radon viene eliminato dal corpo in 3-4 ore.

Il corso terapeutico dei bagni di radon è di 10-12-14 procedure, che viene determinata individualmente dal medico in ogni caso. L'efficacia del trattamento con radon è maggiore con la ripetizione annuale delle procedure. Irrigazione utile della vagina con acqua di radon in combinazione con l'assunzione di bagni dal radon.

I bagni di radon non sono autorizzati a prendere quelli che hanno malattie cardiache, disturbi del sistema nervoso centrale, aumento della funzionalità tiroidea, infiammazione, così come durante la gravidanza.

Ivanchenko OV, ostetrico-ginecologo

Procedure dell'acqua bromo

Lo iodio rilasciato dalle acque medicinali si accumula nei tessuti della tiroide (è parte integrante dell'ormone tiroxina) e del bromo nelle strutture del cervello (nelle cellule ipofisarie). Basato su questo effetto terapeutico della procedura. I bagni di bromo di iodio normalizzano l'equilibrio degli ormoni dell'ipofisi e delle ovaie, normalizzano gli ormoni, stabilizzano la crescita dei fibromi uterini.

Se i disordini endocrini sono uno dei motivi per lo sviluppo dei fibromi, allora i bagni di iodio-bromo e la zincatura endonasale sono prescritti come fisioterapia.

Se la crescita del tumore è accompagnata da infiammazione o intervento intrauterino, si raccomanda l'uso di bagni di radon ed elettroforesi con iodio o zinco.

Con i fibromi uterini, causati da problemi con il sistema endocrino, i bagni iodio-bromo hanno un effetto curativo generale.

Bagnoschiuma

Una delle opzioni di idroterapia sono bagni di perle. La loro caratteristica è la presenza di bolle di gas nel liquido, che agiscono sui recettori nervosi della pelle.

Attraverso il reticolo, situato nella parte inferiore del bagno, con un compressore, l'aria è passata. Di conseguenza, nell'acqua si formano grandi bolle d'aria simili a perle. Da qui il nome di tali bagni.

La temperatura dell'acqua dovrebbe essere di circa 34-36 ° C. I bagni di perle non hanno un significato speciale nel trattamento dei fibromi con metodi fisioterapici, poiché non causano alcuna reazione chimica. Il loro uso è permesso come agente rilassante e antistress che crea emozioni positive.

Bagni di sale

L'uso di bagni di sale con myoma è scientificamente basato. È noto che una soluzione ipertonica di cloruro di sodio ha la capacità di "tirare" il fluido intracellulare, le tossine, le scorie, salvando così il tessuto dalle sostanze nocive. Nel miometrio colpito dal tumore, la microcircolazione viene ripristinata, i processi di rigenerazione vengono accelerati e la crescita dei fibromi viene rallentata. Per evitare una reazione negativa da parte del sistema cardiovascolare e nervoso, si raccomanda di utilizzare bagni di sodio a media concentrazione.

I bagni di sale possono essere preparati a casa. Il dosaggio di sale o sale marino dovrebbe essere di 4-6 kg per 200 litri di bagno. Inizialmente, il sale deve essere sciolto in un secchio di acqua calda, e quindi la soluzione concentrata deve essere drenata nel bagno aggiungendo acqua di rubinetto fresca ad una temperatura di 36-37 ° C. Fare il bagno dovrebbe essere entro 10-15 minuti, la procedura viene ripetuta a giorni alterni. Il corso del trattamento è da 8 a 15 sessioni. Dopo la procedura, si consiglia di strofinare energicamente con un asciugamano, rimuovendo il sale in eccesso dalla pelle.

A casa, in assenza di sale marino, l'additivo salino più accessibile è il normale sale da tavola.

I bagni di sale non dovrebbero essere usati in questi casi:

  • Alta pressione sanguigna
  • Problemi cardiaci o renali
  • Violazione dell'integrità della pelle (ferite, abrasioni) per ovvi motivi.

Bagni di idrogeno solforato

L'effetto terapeutico di questi bagni sul corpo a causa del contenuto in loro di solfuri e idrogeno solforato, che hanno un effetto attivo sul metabolismo.

Tuttavia, per prendere bagni di idrogeno solforato con myoma non è permesso, perché stimolano la produzione di estrogeni. Puoi leggere tutte le possibili controindicazioni per il mioma uterino nel nostro altro articolo.

Bagni di trementina

I bagni di trementina stanno guadagnando popolarità oggi e sono usati per trattare molte malattie. Ma con il mioma uterino, non è consigliabile usarli, poiché sono tra i fattori che aumentano la saturazione di estrogeni del corpo. Tali procedure non ridurranno la dimensione del tumore, ma, al contrario, promuoveranno la sua crescita.

Vasche idromassaggio

I trattamenti con acqua calda sono irritanti eccessivi, quindi non sono indicati per il trattamento dei fibromi uterini. Anche fare il bagno nelle sorgenti termali per i tumori benigni è dannoso.

Tutte le procedure termiche e di riscaldamento non sono utilizzate per le formazioni ormono-dipendenti, perché aumentano l'attività degli estrogeni prodotti dalle ovaie e quindi stimolano la crescita del tumore.

I bagni caldi sono controindicati nel mioma uterino, in quanto possono favorire la crescita del tumore.

Bagni carbonici

I bagni di anidride carbonica possono provenire da una fonte di carbonio naturale o da una preparazione artificiale. Quando il corpo è immerso in acqua minerale gassata, è influenzato da un mezzo acqua-gas a due fasi. L'anidride carbonica irrita i termocettori della pelle e provoca una pronunciata sensazione di calore, sebbene la temperatura di tale bagno sia di 32-33 ° C.

Sotto l'influenza di bagni di anidride carbonica, i vasi della pelle si espandono, la pressione sanguigna diminuisce, la ventilazione polmonare e lo scambio di ossigeno sono migliorati. Aumentano anche i livelli di estrogeni.

I bagni di carbonio secco - lo sviluppo degli scienziati russi - richiedono un dispositivo speciale per loro. Hanno effetti di anidride carbonica simili.

I bagni Narzan sono anche una sorta di bagni minerali gassati.

L'uso di qualsiasi tipo di bagno minerale carbonico con mioma è controindicato, in quanto contribuisce all'aumento dei livelli di estrogeni.

I bagni carbonici secchi sono controindicati in tutti i tumori uterini, perché portano ad un aumento dei livelli di estrogeni.

agopuntura

Si ritiene che i pazienti con agopuntura con mioma diagnosticato possono essere eseguiti in determinate condizioni:

  • Il tumore non raggiunge grandi dimensioni
  • Nessun nodo multiplo
  • Non ci sono sanguinamenti uterini, che portano a gravi anemia della donna.

L'agopuntura ha un effetto tonificante su tutto il corpo e ripristina gli ormoni. Questa procedura è molto lunga. Il corso di trattamento dura diversi mesi.

I metodi di agopuntura sono una sorta di agopuntura. A tale scopo vengono utilizzati l'applicatore Kuznetsov o l'applicatore Lyapko. L'essenza della tecnica è un effetto di agopuntura sui punti bioattivi, che migliora il flusso di sangue, elimina lo spasmo muscolare, allevia il dolore e rafforza l'intero corpo. Tuttavia, l'efficacia di tale trattamento nel mioma uterino non è dimostrata.

Come una sorta di agopuntura, l'applicatore di Kuznetsov rafforza le difese del corpo, ma l'efficacia dei suoi effetti sui tumori non è stata stabilita.

L'ozono terapia, la SMT (corrente modulata sinusoidale) e altri tipi di fisioterapia sono anche usati nei tumori benigni dell'utero.

Quali procedure sono proibite?

Nel mioma uterino, la fisioterapia è rigorosamente controindicata, che aumenta lo sfondo estrogenico del corpo o viene indicato come riscaldamento. Alcuni metodi di fisioterapia proibiti sotto questa patologia sono già stati menzionati. Oltre a quanto sopra nel mioma non sono raccomandati:

  • Tutti i tipi di fangoterapia,
  • Sauna a infrarossi,
  • ozocerite,
  • Trattamento ad ultrasuoni,
  • Terapia laser,
  • UHF-terapia,
  • fonoforesi,
  • Massaggio (area ginecologica e lombosacrale),
  • L'uso della paraffina.

Questi metodi di fisioterapia portano alla crescita dei fibromi uterini.

Numerose tecniche di fisioterapia utilizzate per trattare i fibromi uterini, ovviamente, possono essere utili ed efficaci. Ma non dovresti credere ingenuamente che ti liberano completamente dalla malattia. Le procedure fisiche aiutano a prevenire complicazioni, aiutano a rallentare la crescita del tumore, permettono a una donna di ritardare l'operazione per un po 'di tempo e dare alla luce un bambino sano. Tuttavia, essi non sostituiscono il trattamento medico o chirurgico dei fibromi.

Quale fisioterapia è controindicata nel mioma uterino.

Quando il mioma uterino non è raccomandato:

  • Trattamento di Ozokerite
  • terapia della fonoforesi
  • massaggio alla schiena nella colonna lombare e massaggio addominale,
  • l'uso dei raggi ultravioletti
  • trattamento con un campo magnetico alternato, un metodo chiamato inductothermy,
  • l'uso della radiazione infrarossa,
  • terapia vibratoria nella zona pelvica,
  • terapia di paraffina.

Fisioterapia per mioma uterino: controindicazioni per tutti i metodi.

La fisioterapia con mioma uterino ha lo scopo di normalizzare i livelli ormonali, stabilizzando il lavoro del sistema nervoso. Inoltre, per ridurre il dolore e fermare la crescita dei fibromi, vengono prescritti alcuni tipi di procedure. La scelta della fisioterapia mira a ridurre la manifestazione dei sintomi della malattia. La scomparsa o la riduzione delle manifestazioni di fibromi uterini portano ad un miglioramento della qualità della vita del paziente.

Dalla localizzazione e dalla dimensione del nodo del mioma dipende da quale fisioterapia è possibile con il mioma uterino. Le seguenti procedure sono generalmente raccomandate:

  • elettroforesi,
  • terapia magnetica
  • bagni di radon e bromo.

La fisioterapia viene eseguita in caso di mioma uterino di piccole e medie dimensioni, in quanto con le grandi dimensioni la terapia sarà inefficace. Vale anche la pena notare che la fisioterapia è meglio eseguita sullo sfondo della terapia ormonale. Ciò è dovuto all'effetto diretto delle procedure stesse sulla produzione dell'ormone estrogeno.

È possibile fare fisioterapia per il mioma uterino e che tipo di medico decide. La scelta indipendente del metodo può portare a un effetto negativo, provocando la crescita del nodo. Per le malattie ginecologiche, incluso il mioma uterino, la fisioterapia è raccomandata per 5-7 giorni dopo il completamento dell'ultima mestruazione.

Quando si sceglie una fisioterapia, l'elettroforesi è in primo luogo, in quanto è considerato il metodo più efficace e sicuro. Con questo metodo, la suscettibilità del corpo ai farmaci è migliorata. L'effetto dell'elettroforesi si basa sulla fornitura di una corrente elettrica costante di bassa tensione e una forza relativamente piccola.

Durante la procedura, il fisioterapista applica speciali cuscinetti impregnati sulla colonna lombare e sull'addome. Successivamente su questi tovaglioli, collegare gli elettrodi attaccati all'unità. La corrente di alimentazione è determinata individualmente. La procedura è relativamente breve e richiede solo un paio di minuti. Il metodo è assolutamente indolore, ma in caso di dolore, ioduro di sodio e ioduro di potassio vengono somministrati al paziente.

Il risultato dell'elettroforesi sul mioma uterino è:

  • una significativa riduzione del dolore, sia prima delle mestruazioni, sia durante
  • influisce sul funzionamento delle ovaie, riducendo la produzione di estrogeni,
  • Scompare nel mezzo del loop.

È possibile fare una terapia magnetica per il mioma uterino?

L'essenza della procedura è che il focus patologico è influenzato da un campo magnetico con una frequenza di impulsi piccola o variabile. Gli impulsi sono innocui e penetrando nel corpo del paziente di 4-5 centimetri, portano alla normalizzazione dei livelli ormonali. Questa procedura è usata per miomi non grandi. Il metodo della terapia magnetica è scelto dal medico curante. Il corso del trattamento viene effettuato sotto stretto controllo.

Il metodo della terapia magnetica porta a:

  • riducendo la dimensione dei linfonodi mioma dell'utero,
  • aumentare l'efficacia del trattamento farmacologico sullo sfondo di questo metodo,
  • procedure complesse prolungate portano all'arresto della crescita dei nodi.

Bagni di ioduro e di radon

Con il mioma uterino vengono anche prescritti bagni di radon. La fattibilità di questa procedura è che il radon influisce sul sito, riducendo così la produzione di estrogeni. Di conseguenza, la crescita del nodo si arresta e scompaiono le manifestazioni cliniche dei fibromi uterini.

È possibile fare UHF con mioma uterino?

La terapia UHF viene effettuata utilizzando campi elettromagnetici ad altissima frequenza. Quando le piastre di mioma uterino si trovano nell'ipotalamo e nella ghiandola pituitaria. Sotto l'influenza delle onde UHF, viene ripristinata la funzione ormonale dell'utero. Di conseguenza, la donna recupera il ciclo mestruale, la produzione di estradiolo e progesterone si normalizza. Pertanto, questa terapia ha un effetto correttivo pronunciato. Questo metodo è anche raccomandato nella maggior parte dei casi nella terapia complessa del periodo postoperatorio quando i fibromi uterini vengono rimossi.

Il bisogno di procedure fisiologiche per il mioma uterino è deciso dal medico curante. determina anche che tipo di specie è necessario in ogni singolo caso. Vale la pena ricordare che l'automedicazione può causare più danni alla salute.

Pin
Send
Share
Send
Send