Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Ematuria: cause, sintomi, trattamento

Il sistema escretore umano reagisce a tutte le malattie del corpo, poiché le tossine biologiche e chimiche sono solitamente escrete dai reni. Il processo patologico, localizzato direttamente nei reni, può contribuire ad un aumento della permeabilità della membrana dei glomeruli renali, a seguito del quale le cellule del sangue perdono. Una condizione che si manifesta con la presenza di globuli rossi nelle urine è chiamata ematuria. Cos'è? Quali sono le cause di questo fenomeno? Che trattamento è richiesto? Queste e altre questioni saranno discusse nell'articolo.

Tipi di ematuria

In base alla causa, l'ematuria (i sintomi della patologia saranno descritti di seguito) è suddivisa in:

  • extrarenale, non correlato a lesioni o malattie renali,
  • renale, in via di sviluppo a causa di patologia renale,
  • postrenal, che si verifica se il tratto urinario e la vescica sono interessati.

Se viene rilevata una quantità sufficientemente grande di sangue nelle urine e l'urina stessa acquisisce una tonalità rossastra, si verifica macromaturia.

Se i globuli rossi sono presenti nelle urine in una piccola quantità e il colore delle urine rimane invariato, essi parlano di microembruria.

In base a quale porzione di sangue dell'urina è presente, è possibile diagnosticare l'ematuria iniziale (nella prima porzione), totale (in tutte e 3 le parti), finale (nell'ultima porzione). Una tale divisione permette di determinare a quale livello del sistema urinario si sviluppa il processo patologico: maggiore è la lesione, i successivi globuli rossi compaiono nelle urine.

Con la sindrome urinaria isolata, la proteinuria e l'ematuria sono spesso combinati. La proteinuria è una condizione caratterizzata dalla comparsa di proteine ​​nelle urine. Una maggiore quantità di proteine ​​nelle urine è il segno più comune di malattie urologiche.

Sindrome ematuria

Questa patologia può essere accompagnata da dolore all'uretra e alla vescica quando si urina o si precede. A volte il dolore è permanente e implacabile.

Il dolore nella regione lombare, nella parte laterale, sotto la scapola, può indicare l'infiammazione del rene, la ferita, la nefroptosi (discendenza del rene).

I segni comuni di perdita di sangue sono ematuria totale, i sintomi in questo caso sono pallore, debolezza, sete, vertigini.

Sabbia e pietre possono essere emesse, indicando urolitiasi. Nel caso della selezione di cilindri (coaguli oblunghi) di colore giallo o marrone, è possibile parlare di una lesione (infiammatoria o traumatica) del parenchima renale.

La pelle di tonalità gialle e verdastre indica insufficiente funzione della cistifellea, del fegato, dell'emolisi, della distruzione dei globuli rossi.

Emorragia cronica acuta o prolungata nel sistema urinario, in cui un grosso coagulo di sangue si forma in breve tempo, bloccando l'ingresso all'uretra, rende impossibile lo svuotamento della vescica. Inoltre, la produzione di urina può essere bloccata da una grossa pietra.

Perché si sviluppa questa condizione?

Se viene rilevata ematuria, le cause di questo fenomeno potrebbero essere diverse. La patologia più comune nei tumori, malattie infiammatorie, lesioni del tratto urinario, urolitiasi, glomerulonefrite, tubercolosi renale, alterata coagulazione del sangue.

Normalmente, l'ematuria è estremamente rara. Una condizione relativamente benigna in cui viene diagnosticata la microgenuria è una malattia delle sottili membrane glomerulari basali. Molto spesso, i parenti di questi pazienti hanno anche identificato i casi di questa malattia. La microematuria ha un carattere isolato e lo sviluppo dell'insufficienza renale non si verifica.

La microibruria può verificarsi dopo la corsa o la camminata prolungata. Dopo la cessazione dell'attività fisica, i globuli rossi scompaiono. Qual è la ragione per lo sviluppo di un tale fenomeno, oggi non è precisamente stabilito.

L'ematuria macroscopica non viene mai rilevata nelle persone sane. Questa condizione di solito indica un grave danno alle vie urinarie o ai tessuti renali.

Perché può verificarsi ematuria non renale? Le cause di questo fenomeno sono legate alla violazione dell'integrità della mucosa del tratto urinario. Prima di questo danno sono tumori, lesioni infiammatorie o lesioni, che sono spesso accompagnate da ulcerazione. L'ematuria della vescica è il risultato della formazione di calcoli o del passaggio della pietra attraverso gli ureteri, l'uretra, la vescica. Un sovradosaggio di anticoagulanti può causare sanguinamento dalla membrana mucosa delle vie urinarie.

L'ematuria renale si sviluppa a causa di processi distruttivi nei tessuti dei reni, alterazioni del flusso venoso e vasculite necrotizzante. L'ematuria glomerulare è associata a danno immuno-infiammatorio alla membrana basale glomerulare o alle sue anormalità congenite. Inoltre, l'ematuria del rene si verifica con lesioni infiammatorie e tossiche dei tubuli. La patologia può anche svilupparsi a causa di una maggiore coagulazione intravascolare renale.

Quindi, ematuria: che cos'è e come risultato si sviluppa? Questa condizione può verificarsi a causa della patologia delle varie parti del sistema urinario.

  • Corpo estraneo nell'uretra.
  • Trauma all'uretra.
  • Uretra tumorale Il cancro dell'uretra è abbastanza raro ed è spesso accompagnato da uretruria - la comparsa di sangue dall'uretra tra la minzione.
  • Infiammazione dell'uretra (uretrite).

Tratto urinario superiore:

  • Lesione penetrante, lesione opaca.
  • Calcoli renali Spesso la causa di ematuria è urolitiasi. I depositi di sale si formano nella papilla renale e, come risultato, si formano delle pietre nel sistema di drenaggio dei reni. I calcoli renali possono non manifestarsi, ma se nelle urine si verifica irritazione o infiammazione della mucosa del tratto urinario.
  • Rene del tumore Un segno allarmante di cancro del rene è coaguli di sangue simili a vermi nelle urine. Il sangue può anche apparire a causa di tumori benigni.
  • L'infezione.
  • Disturbi congeniti (cisti nei reni).
  • Disturbi della coagulazione del sangue (emofilia, anemia falciforme, leucemia).
  • Trombosi venosa renale, embolia renale.
  • Malattie renali: glomerulonefrite (in questo caso, il sangue nelle urine può essere rilevato solo con un microscopio), pielonefrite (con questo disturbo, il sangue nelle urine potrebbe non essere accompagnato da un attacco doloroso, ma più spesso sono possibili febbre, lombalgia e infezione del sangue).

  • Lesioni.
  • Infezione ascendente.
  • La formazione della pietra nell'uretere.
  • Malattia del tumore dell'uretere.

Inferiore del tratto urinario:

  • Infezioni: cistite emorragica (malattia grave, caratterizzata da sanguinamento dalla vescica), schistosomiasi (la vescica è colpita da un parassita), tubercolosi della vescica.
  • Lesione alla vescica
  • Urolitiasi.
  • Tumore alla vescica (è molto importante identificare l'aspetto indolore dell'ematuria, questo fornirà l'opportunità di diagnosticare lo stadio iniziale della malattia e condurre un trattamento efficace).
  • Irradiazione della vescica.
  • Un farmaco come la ciclofosfamide, usato per curare il cancro, può innescare il sangue nelle urine.

diagnostica

Sopra, abbiamo analizzato i sintomi e le cause di un tale fenomeno come l'ematuria, che questo è ciò che sappiamo. Ora discutiamo i metodi di diagnosi di questa patologia. Per identificare l'ematuria, è necessario eseguire un test delle urine in laboratorio. Si noti che il colore dell'urina non indica sempre la presenza di sangue. L'urina può diventare sporca di colore rosa o rosso chiaro a causa dell'uso di determinati alimenti.

Esame del volume giornaliero delle urine

L'urina per analisi inizia a raccogliere dalla seconda minzione del mattino e termina il giorno successivo con la prima minzione del mattino. Durante il giorno, l'urina viene raccolta in un contenitore, quindi il volume risultante viene fissato, mescolato bene e una parte (150 ml) viene gettata in un contenitore separato. Nel processo di raccolta delle urine dovrebbe essere l'igiene. Per preservare meglio il materiale, utilizzare un conservante speciale.

Ulteriori metodi di ricerca

Viene eseguita anche la microscopia del sedimento per determinare il numero di globuli rossi nel campo visivo. È possibile determinare se i tubuli e i glomeruli sono interessati mediante microscopia a contrasto di fase del sedimento urinario.

La diagnosi differenziale comprende un'ecografia degli organi pelvici e renali, cistoscopia con biopsia, estro-urografia, renografia retrograda, biopsia renale, esami testicolari e della prostata, coltura delle urine su un mezzo nutritivo (determinazione dell'infezione batterica), tomografia computerizzata e raggi X (rilevamento di corpi estranei).

Ematuria: trattamento della patologia

L'ematuria è un sintomo, quindi il trattamento di questo fenomeno dovrebbe essere effettuato in concomitanza con il trattamento della malattia principale.

Per alleviare il sanguinamento, applicare i preparati Vikasol, Ditsinon, acido aminocaproico, soluzione di cloruro di calcio al 10%. Se la perdita di sangue è superiore a 500 ml, è necessaria una terapia infusionale per riempire il volume del sangue.

Se si trova un calcolo nell'uretere o nell'uretra, viene prescritto l'uso di antispastici e di procedure termiche, che faciliteranno il suo scarico. Se la pietra non può uscire da sola, eseguire un'estrazione operativa o cistoscopica.

In caso di lesioni renali con rottura dei tessuti e formazione di ematoma, è necessario un intervento chirurgico di emergenza.

Nel caso di una combinazione di ematuria e proteinuria, vengono prescritti corticosteroidi.

Se viene diagnosticata una ematuria cronica, il trattamento prevede l'uso di preparazioni di ferro e vitamine del gruppo B.

Se la patologia in un bambino

L'ematuria nei bambini è più spesso associata al parenchima renale. Nell'infanzia, poco tempo dopo la nascita, si manifestano difetti congeniti: presenza di cisti, reni spugnosi, ecc. L'esame preventivo di un bambino deve includere l'analisi delle urine.

L'emorragia renale cronica in un bambino può essere scatenata da un'infezione da tubercolosi che si verifica in modo aggressivo nella prima infanzia. A causa di malattie ereditarie del sistema di coagulazione del sangue, si verificano emorragie multiple ed ematuria, nel qual caso si accompagnano ematomi e teleangectasie. Il bambino può essere ferito durante la caduta. Se l'ematuria è presente nei parenti di sangue senza danni alla salute, il bambino non esclude un'ematuria familiare benigna, questo fenomeno è associato a una caratteristica della struttura del rene.

I genitori dovrebbero essere estremamente attenti. L'ansia del bambino dovrebbe avvertirli, quindi può manifestare dolore. Dovresti anche prestare attenzione all'elevata temperatura corporea e alla ritenzione urinaria.

Ematuria nei bambini può verificarsi a causa di infezione da streptococco, che colpisce il parenchima renale. La malattia virale delle vie respiratorie superiori provoca la nefropatia da IgA. Molto spesso, la patologia è di natura benigna e non si verifica lo sviluppo di insufficienza renale cronica. Il decorso maligno della malattia si manifesta con ipertensione, proteinuria, ematuria macroscopica.

Ematuria durante la gravidanza

Il più delle volte, l'ematuria nelle donne nel periodo di trasporto di un bambino si verifica nel 2-3 ° trimestre. Il feto è in costante crescita, gli ureteri sono bloccati dall'utero - questo influenza negativamente la funzione renale. La conseguenza del ristagno di urina nella pelvi può essere la formazione di pietre che danneggiano l'epitelio e causano sanguinamento. La probabilità di ematuria aumenta drasticamente se, prima della gravidanza, la donna ha sofferto di infiammazione dei reni o ha un'insufficienza renale cronica. È molto importante non confondere sanguinamento uterino e sanguinamento dal tratto urinario. Come nel primo caso, un grave pericolo minaccia sia la madre che il feto. Durante il trasporto del bambino viene attivato il sistema di coagulazione del sangue e per la sua correzione vengono prescritti preparati speciali. L'ematuria nelle donne durante la gravidanza può essere causata dall'assunzione di anticoagulanti e, per arrestare il sanguinamento, è sufficiente annullarli.

conclusione

Malattie urologiche in assenza di un trattamento adeguato possono provocare cancro, varie malattie infiammatorie e numerose complicanze. In alcuni casi, l'unico sintomo della patologia del sistema urinario è l'ematuria. Che cos'è, hai imparato da questo articolo. Non lasciare questo fenomeno senza attenzione e, se viene rilevato, contattare immediatamente un medico. Solo in questo modo salvi la salute e in alcuni casi la tua vita. Abbi cura di te!

Ematuria, che cos'è?

Nella pratica medica, questo termine indica l'eccesso della concentrazione ammissibile di globuli rossi nelle urine. Non essendo una malattia indipendente, l'ematuria indica una patologia progressiva nel sistema renale e nei canali urinari.

L'urina umana riflette tutte le malattie del corpo, perché il ritiro delle tossine delle proprietà biologiche e chimiche avviene principalmente attraverso i reni. Un'anomalia localizzata nel sistema urinario può causare disfunzione della membrana glomerulare renale e causare la penetrazione dei globuli rossi nelle urine. Come risultato di questo processo, l'urina umana viene colorata in tutte le tonalità di rosso, la cui saturazione dipenderà dal numero di globuli rossi e dalla posizione del sito di infiammazione.

Cause di malattia

Il problema dell'ematuria può verificarsi in ogni persona - un uomo, una donna, un bambino, di qualsiasi fascia di età. Quando si diagnostica la microembruria, è possibile una patologia della membrana glomerulare, spesso di natura genetica. La malattia si sviluppa in modo isolato, senza intaccare il sistema renale nel suo insieme.

Una diagnosi di ematuria macroscopica indica gravi lesioni nel sistema urinario o nei tessuti renali. La causa dell'ematuria renale (totale) è un processo distruttivo nel tessuto renale con disfunzione del flusso sanguigno - un danno infiammatorio e tossico alla membrana glomerulare e ai tubuli. L'ematuria, che non ha origine renale, è una conseguenza di un tumore o di una lesione infiammatoria nel sistema urinario e di danni alla vescica a causa della formazione di calcoli e calcoli.

Più frequenti

Le cause più probabili e comuni di ematuria sono:

  • infezione nel canale urinario e malattie derivanti da questo. Nelle donne, pielonefrite e cistite sono infette, negli uomini, prostatite e uretrite,
  • la presenza di pietre di diversa localizzazione - nel rene, nella vescica e nel canale urinario. Spesso tracce di sangue compaiono dopo colica renale,
  • lesioni alla vescica, ai reni, all'uretra e all'uretere.

Il più raro

Raramente diagnosticate le cause di ematuria sono malattie:

  • rene - tubercolosi, idronefrosi e policistico
  • vescica - endometriosi e tubercolosi infettiva,
  • di sangue - trombocitopenia, anemia falciforme e emofilia
  • schistosomiasi (principalmente all'estero),
  • vasculite sistemica ed emorragica.

Pericoloso per la salute

Un'alta concentrazione di elementi del sangue nelle urine è causata da malattie che minacciano la salute umana. Ematuria si verifica quando:

  • lesioni interne e processi distruttivi nei tessuti renali - tumori, tubercolosi, infiammazioni purulente, papillite necrotica,
  • ipertensione venosa nel rene,
  • processi tossici e infiammatori nel tessuto connettivo - febbre emorragica, nefrite interstiziale,
  • periarterite nodulare, nefrite lupica, sindrome emolitico-uremica dovuta al processo di coagulazione,
  • danno della membrana glomerulare (immune, metabolica), dovuto alla glomerulonefrite della malattia, alla glomerulosclerosi diabetica, all'amiloidosi renale,
  • disfunzione congenita (ereditaria) della membrana - Sindrome di Allport.

farmaci

L'assunzione di alcuni farmaci può causare un aumento della concentrazione di elementi del sangue nelle urine, da micro a ematuria macroscopica. L'arrossamento visibilmente evidente del sangue varia dai toni rosati al marrone scuro ed è una conseguenza dell'uso dei seguenti medicinali:

  • aspirina (acido acetilsalicilico) - tinta rosata,
  • amidopirina, antipirina, santonina - un chiaro rossore,
  • cresolo, fenolo, carbone attivo, orsi da orso erba medicinale - scurirsi al marrone,
  • Naphthol, salol - urina marrone.

Inoltre, quando si eseguono analisi, esiste una probabilità di errore di laboratorio, che viene anche interpretato come pseudo-ematuria.

Motivi di simulazione

Durante la diagnosi, si dovrebbe tener conto della probabilità di penetrazione di tracce di sangue nelle vie urinarie da altri sistemi corporei diversi dal rene. È anche possibile l'ingresso dall'esterno. Questa patologia viene chiamata ematuria extraurinale e presenta i seguenti motivi di simulazione:

  • il sangue entra nelle urine dopo il completamento della minzione, a causa di piccole ferite delle dita, delle labbra, dello scroto,
  • la minzione si verifica dopo la cateterizzazione della vescica,
  • trauma da corpo estraneo alle mucose uretrali,
  • mescolando urina con l'urina di un paziente con patologia renale.

Inoltre, l'ematuria extraurinaria ha cause di origine genitale e rettale.

genitale

Nelle donne, la concentrazione di elementi del sangue nelle urine è spesso associata al ciclo mestruale e durante questo periodo i test rivelano spesso segni di sangue. Insieme a questo, le cause genitali sono:

  • processi di sanguinamento nei tumori dell'utero e della vagina, colpite atrofica,
  • formazione di fistole cistico-uterino a causa di traumi operativi,
  • stato di gravidanza
  • uso contraccettivo postcoitale.

rettale

Ematuria rettale a causa di:

  • emorroidi e secrezioni ematiche da emorroidi,
  • sanguinamento di ragade anale,
  • cancro nel retto,
  • proctosigmoidite cronica, con la formazione di una fistola vicino all'ano.

La sintomatologia della patologia dipende dai principali fattori che provocano la comparsa dell'urina rossa. Nella maggior parte dei casi, la malattia procede con una forte sindrome del dolore:

  • dolore tagliente nella zona della vescica e dell'uretra nei momenti di minzione, di fronte a loro, o costante. La natura della sindrome del dolore porta informazioni per la diagnosi,
  • il mal di schiena, di lato, che si estende sotto la scapola, può indicare processi infiammatori post-traumatici e prolasso renale,

Oltre al dolore, compaiono altri sintomi:

  • malessere generale, vertigini, sete costante - come segni comuni di perdita di sangue, che caratterizzano l'ematuria totale,
  • l'aspetto nelle urine di grumi cilindrici di una tonalità giallognola o marrone, è un segno di processi infiammatori o traumatici nella componente cellulare dei reni,
  • la presenza di sabbia e piccoli calcoli renali (pietre) indica urolitiasi,
  • difficoltà di svuotamento della vescica. La patologia si verifica quando si sviluppa rapidamente un'emorragia interna, provocando la formazione di parti sufficientemente grandi di sangue coagulato in grado di bloccare l'uretra. Un grande ciottolo può anche rendere più difficile il flusso di urina.

Il processo di emolizzazione dei globuli rossi provoca un cambiamento nel colore della pelle. Acquisisce una tonalità giallastra / terrosa, indicando anemia emolitica e una diminuzione della funzionalità del fegato e della cistifellea.

la diagnosi

La diagnosi di ematuria si basa sull'installazione delle cause della sua insorgenza, sulla diagnosi della malattia di base. Spesso, la patologia viene rilevata visivamente, ma per una corretta diagnosi, sono richieste procedure speciali e test di laboratorio:

  • analisi generale delle urine e "secondo Nechiporenko"
  • cistoscopia,
  • urography,
  • ultrasuono
  • esame dello specialista adiacente (ginecologo, proctologo),

Il medico deve fare una storia dettagliata, chiedendo al paziente tutte le lesioni, le operazioni e altre malattie. Se necessario, vengono nominati ulteriori studi.

Per chiarire la diagnosi e la classificazione di ematuria, viene utilizzato un "test a due vetri". Senza interrompere l'atto, il paziente urina in due serbatoi. La porzione iniziale dovrebbe essere circa 1/3 del volume totale. La rilevazione del sangue in essa indica l'ematuria iniziale con la localizzazione dell'infiammazione nel canale urinario.

Quando la concentrazione ematica nella porzione rimanente viene diagnosticata ematuria terminale associata alla vescica e all'uretra. L'identificazione dei segni di sangue in entrambe le navi indica l'ematuria totale.

Il trattamento di un sintomo patologico si basa sulla rimozione della causa sottostante. A seconda delle sue caratteristiche, vengono utilizzati vari metodi di trattamento. Ad esempio, è probabile che la presenza di una pietra nell'uretra o nel canale dell'uretere richieda l'intervento di un chirurgo. Con piccole dimensioni, quando è possibile contare sull'uscita della pietra senza un'operazione, il metodo di trattamento termico e antispastici è utilizzato per facilitare il processo.

Non sono necessarie misure di trattamento di emergenza per la microematuria a breve termine, tuttavia la diagnosi di ematuria macroscopica richiederà un ricovero urgente.

Raccomandazioni di medicina ufficiale

Il paziente in gravi condizioni con forte dolore per il primo soccorso richiede l'introduzione di antidolorifici. Secondo le raccomandazioni della medicina ufficiale, l'uso di agenti emostatici è vietato fino a quando non viene stabilita la diagnosi. L'imposizione di una bolla con ghiaccio sull'addome inferiore è consentita. Dopo le procedure diagnostiche, vengono introdotti i coagulanti.

In caso di sanguinamento grave con diagnosi di ematuria traumatica, si raccomanda un metodo per introdurre soluzioni terapeutiche attraverso il catetere direttamente nella vescica.

Nello stato di gravidanza nelle donne, il trattamento viene selezionato con i metodi più delicati. Rifiutare completamente il trattamento non può, perché c'è una vera minaccia per la vita di una donna e il suo feto.

In caso di ematuria totale con formazioni tumorali, si raccomanda un trattamento complesso, incluso chirurgia, radioterapia e chemioterapia.

Il trattamento della malattia di base non esclude il trattamento della patologia stessa e il risarcimento obbligatorio delle sue conseguenze. Per ridurre la forza di sanguinamento in violazione della funzionalità dei reni è più spesso raccomandato l'uso di droghe:

  • Vikasol sotto forma di compresse o iniezioni con terapia infusionale in quantità da 15 a 30 mg al giorno, allevia il dolore,
  • La dieta, un analogo del farmaco precedente, ha un'azione rapida,
  • Acido aminocaproico, mediante inserimento attraverso un catetere,
  • Feropelect, Sorbifer, Durules, come preparati con contenuto di ferro.

Nelle lesioni infettive della genesi batterica con segni di sangue nelle urine, la gentamicina è efficace, con controindicazioni al farmaco:

  • Ofloxacin 200 mg 2 volte al giorno,
  • Norfloxacina 400 mg al mattino e alla sera
  • Ciprofloxacina 500 mg due volte.

Con bassa efficacia di trattamento batterico con una diagnosi di pyelonephritis, è necessario riesaminare.

In combinazione con farmaci, si raccomanda che il paziente beva un ciclo completo di vitamine del gruppo B.

Rimedi popolari

Il trattamento della patologia con l'uso di ricette di medicina tradizionale è ausiliario, ma in ogni caso è concordato con il medico. Per le malattie renali, vengono utilizzati decotti e infusioni da preparati farmaceutici per uso renale, che vengono venduti liberamente in qualsiasi farmacia.

Per alleviare l'infiammazione nel sistema urinario, viene utilizzato il sistema radicale di crespino, mora, iris:

  • infornare la radice di crespino schiacciata con 250 ml di acqua bollente e mescolare per 15-20 minuti. Prendi da 50 g a 3 volte al giorno,
  • 1 cucchiaio. Un cucchiaio di rizomi di mora schiacciati Versare vino rosso nella quantità di 150 ml e protomit a fuoco basso per 5 - 10 minuti. Assumere 30 - 40 g 2 - 3 volte al giorno.

Con piccole chiazze di sangue e l'assenza di dolore severo, utilizzare i seguenti mezzi e metodi della medicina tradizionale:

  • tutti i giorni al mattino a stomaco vuoto per bere un uovo fresco (preferibilmente da un pollo domestico),
  • ogni giorno per 10 giorni, bere succo appena spremuto dai gambi e dalle foglie della borsa del pastore. Spremi l'erba schiacciata attraverso la garza e mescola con il miele 1x1. Prendi un cucchiaio ogni 2 - 3 ore,
  • 2 cucchiai. cucchiai di uva ursina erbe preparare 250 ml di acqua bollente e protomit 15 - 20 minuti, lasciare fermentare fino a quando non si raffredda, filtrare e prendere una mezza tazza 3 volte al giorno.

Per aiutare a sciogliere o frantumare pietre, si usano erbe con proprietà più aggressive, ma il loro uso deve essere controllato da uno specialista, e inoltre, questi decotti possono rovinare lo smalto dei denti.

Misure preventive

La causa più comune di patologia è un'infezione batterica delle vie urinarie quando non si seguono l'igiene personale e uno stile di vita sano. Per la prevenzione dell'ematuria dovrebbe essere:

  • diffidare dell'uso di bagni pubblici, bagni - per prevenire infezioni da infezioni genitali / batteriche,
  • donne - per cambiare i prodotti per la cura personale in modo tempestivo,
  • scegliere set di intimo da tessuti naturali,
  • se possibile, non sovrariscaldare il corpo e trattare prontamente le infezioni virali,
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo.

L'uso di alimenti nocivi e bevande contenenti una grande quantità di composti chimici non è raccomandato per evitare l'intossicazione generale del corpo. Le probabilità di rilevare i segni di sangue nelle urine saranno significativamente ridotte se una persona rinuncia alle cattive abitudini. Ad esempio: fumare tabacco, contribuendo allo sviluppo del cancro del tratto urinario.

Non bisogna dimenticare che l'ematuria non è una malattia indipendente e che le misure preventive dovrebbero mirare a prevenire le malattie urologiche del sistema renale nel suo complesso.

Sintomi concomitanti di ematuria

L'ematuria può essere associata a dolore nell'uretra e nella vescica di natura permanente, durante o prima della minzione.

Il dolore può anche essere localizzato nella regione lombare, nel lato, sotto la scapola. Parla di infiammazione, trauma, prolasso renale.

L'ematuria intensiva totale è accompagnata da debolezza, pelle pallida, sete, vertigini - questi sono segni di perdita di sangue.

Se si osserva ematuria, il rilascio di calcoli o sabbia indica la presenza di urolitiasi, oblungo giallo chiaro o coaguli bruni (cilindri) - infiammazione o lesione del parenchima renale.

Il colore verdastro o giallo della sclera e della pelle suggerisce che la causa dell'ematuria è una funzione insufficiente della cistifellea o del fegato.

Ematuria glomerulare Modifica

Quando ematuria glomerulare, i globuli rossi, passando attraverso la membrana basale dei capillari glomerulari, sono deformati (danneggiati). Microscopicamente, tali eritrociti sono riconosciuti dalla loro forma alterata, eritrociti più piccoli del normale in un volume che varia in termini di dimensioni. Sono privi di emoglobina e sembrano deboli anelli incolori. I globuli rossi modificati in questo modo sono chiamati "lisciviati" o anche "ombre dei globuli rossi".

Ematuria postglomerulare Modifica

Con l'ematuria postglomerulare, i cambiamenti morfologici degli eritrociti non vengono rilevati, poiché la fonte di sanguinamento si trova dopo che il filtro glomerulare e gli eritrociti non devono spremere attraverso le fessure nella membrana basale per entrare nelle urine.

Le cause comuni di ematuria macroscopica includono:

  • glomerulonefrite,
  • alcune infezioni del tratto urinario [1] causate da specie uropatogene E. Coli (UPEC) pure Staphylococcus saprophyticus,
  • calcoli renali [2] (o calcoli alla vescica),
  • gonfiore della vescica [3]
  • carcinoma a cellule renali [4] - a volte accompagnato da sanguinamento,
  • tumore prostatico [5],
  • pietre della prostata [6]
  • disturbi della coagulazione, in particolare l'emofilia,
  • ematuria familiare benigna,
  • schistosomiasi genitourinaria (causata da Schistosoma haematobium) - la principale causa di ematuria in Africa e Asia centrale,
  • IgA-nefropatia (malattia di Berger) - si verifica quando le infezioni virali in individui predisposti
  • l'emoglobinuria parossistica notturna è una malattia rara in cui l'emoglobina dai globuli rossi sottoposti ad emolisi passa nelle urine,
  • sangue dai genitali delle donne (con mestruazioni o malattie ginecologiche),
  • danno al catetere urinario,
  • malformazioni artero-renali,
  • nefropatia dismetabolica.

Ci sono ematuria macroscopica e microscopica. Il macroscopico è diviso in tre tipi: iniziale, iniziale, finale o terminale, completo o totale. L'ematuria iniziale è una conseguenza del sanguinamento dall'uretra, spesso dall'anteriore.

L'ematuria dovrebbe essere distinta dall'uretrorra, in cui il sangue dall'uretra viene rilasciato al di fuori dell'atto di minzione.

Ematuria iniziale si osserva nei tumori dell'uretra, in caso di lesione dell'uretra, dopo un esame strumentale, quando l'uretra viene accidentalmente danneggiata.

Nell'ematuria terminale, la fonte di sanguinamento è spesso localizzata nella vescica o nell'uretra posteriore. Pietre, tumori, ulcere della vescica sono la causa di ematuria terminale.

Con ematuria totale, la fonte di sanguinamento è spesso localizzata nei reni, a volte può essere abbondante e l'urina diventa rosso scuro (il colore della marmellata di ciliegie) con coaguli di sangue.

Il valore diagnostico ha la forma di coaguli. Quindi, se ci sono grumi del tipo "worm" nelle urine, un tumore renale può essere una fonte di sanguinamento e la presenza di noduli informi è caratteristica di un tumore alla vescica.

L'ematuria totale può essere osservata con l'urolitiasi, ma è più spesso microscopica, meno spesso macroscopica. L'ematuria dovuta a urolitiasi viene spesso rilevata dopo un attacco di dolore.

L'ematuria totale è associata a molte malattie infiammatorie del parenchima e delle alte vie urinarie (pielonefrite, necropapillite, ecc.).

Per stabilire la fonte di sanguinamento con ematuria macroscopica, è sempre necessario eseguire la cistoscopia. L'opinione di alcuni medici che con l'ematuria, particolarmente diffusa, si dovrebbe astenere dalla cistoscopia, non regge. Al contrario, in questi casi è particolarmente indicato, poiché ci sono situazioni in cui è necessario un intervento chirurgico di emergenza e solo dopo la cistoscopia sono il lato e la fonte di sanguinamento determinato.

Pseudo-ematuria o falso ematuria: arrossamento delle urine dovuto all'assunzione di determinati farmaci o alimenti. Può essere causato se si mangia cibo con polpa di colore rosso in quantità troppo grande. [ fonte non specificata 505 giorni ]

Ematuria con glomerulonefrite

La glomerulonefrite causa danni alla struttura principale dei reni - il nefrone. Il glomerulo vascolare è responsabile del filtraggio delle sostanze da eliminare. Come risultato del processo patologico, i vasi glomerulari diventano permeabili e passabili per la penetrazione dei globuli rossi. Quindi, nelle urine e nel sangue appare.

Esame microscopico del sedimento urinario può essere visto deformato, globuli rossi lisciviati. La glomerulonefrite è caratterizzata da ematuria macroscopica. L'urina in apparenza ricorda la carne pomo. Nelle proteine ​​delle urine viene rilevato. I pazienti sono diagnosticati con ipertensione arteriosa.

Ematuria nelle donne

La cistite è forse la causa più comune di ematuria nelle donne. A causa di caratteristiche anatomiche, l'infiammazione della vescica si verifica spesso nelle donne.

I contraccettivi orali combinati possono anche causare sangue. Sostanze ormonali nella loro composizione, indeboliscono il tono delle pareti del tratto urinario, che porta a reazioni infiammatorie e processi stagnanti.

Nelle donne in stato di gravidanza, la causa possono essere i cambiamenti ormonali, gli effetti meccanici dell'utero in crescita e la rottura di piccole navi.

Ematuria negli uomini

Negli uomini, nella maggior parte dei casi, l'ematuria è benigna. L'aspetto del sangue nelle urine può essere il risultato di un intenso sforzo fisico. Aumento del flusso sanguigno renale, ipertensione, esposizione ai metaboliti - tutto questo e molto altro ancora può provocare una condizione patologica. Se l'ematuria è il risultato di un sovraccarico prolungato, dopo un buon riposo scompare senza lasciare traccia.

Il cancro è una causa comune di ematuria negli uomini. Quindi nel 20% dei casi, l'ematuria macroscopica è il risultato di una neoplasia. Inoltre, l'ematuria maschile è strettamente associata a malattie della ghiandola prostatica.

Se il medico ha stabilito che il sintomo è direttamente correlato all'intensivo allenamento, allora all'uomo verrà consigliato di passare a un programma di allenamento meno intenso. Uno stile di vita corretto riduce la probabilità di ematuria. Ciò include abbandonare le cattive abitudini, ovvero il fumo e l'abuso di alcool, nonché un uso sufficiente di acqua naturale.

Ematuria nei bambini

Oltre alle ragioni sopra esposte, nell'infanzia l'ematuria può essere dovuta a determinati disturbi del sangue e diatesi emorragica. I cambiamenti nelle proprietà del sangue e lo stato delle pareti vascolari possono causare ematuria.

La diatesi dell'acido urico è un'altra ragione per la comparsa di sangue nei bambini. La base di questa malattia è il danneggiamento delle strutture renali dei cristalli di sale. Inoltre, l'ematuria nei bambini appare spesso dopo un'infezione virale, specialmente se si utilizzano farmaci antinfiammatori non steroidei durante il trattamento.

prevenzione

Se vuoi prevenire l'ematuria, segui queste linee guida:

  • Cerca di non raffreddare, di non sederti al freddo e di vestirti per il tempo,
  • osservare la dieta corretta,
  • bere abbastanza acqua naturale
  • evitare carichi eccessivi e lesioni
  • svuotare tempestivamente la vescica,
  • Se si verificano sintomi di ansia, consultare uno specialista.

Tipi di disordini di ematuria

L'ematuria è il primo campanello d'allarme per il verificarsi di alcune patologie che attivano l'escrezione di urina.

A seconda di come si manifesta la patologia, si distinguono:

Sangue durante la minzione

  • ematuria macroscopica. I globuli rossi si trovano in gran numero e si accumulano nel sistema urinario.Il colore delle urine in questo disturbo varia dal rosa al bruno scuro, a volte i coaguli di sangue defluiscono,
  • microematuria. In questo caso, il conteggio delle eritrociti delle urine è così piccolo che si manifesta solo quando si passa l'analisi delle urine nei laboratori e la microembruria si trova solo in questo modo.

Le violazioni sono di tre tipi:

  • tipo di ematuria iniziale,
  • tipo di ematuria terminale,
  • vista di ematuria totale.

L'ematuria terminale è manifestata dal fatto che il sangue è solo al rilascio dell'ultima porzione di urina. Causato da malattie dell'uretra cervicale e infiammazione della ghiandola prostatica.

Classificazione dei sintomi per l'ematuria

Quando si verifica un emissione di urina, vengono rilasciati alcuni tipi di ematuria:

Severità della malattia

  • viste iniziali. Il sintomo si manifesta come un coagulo di sangue o una leggera macchia diffusa è presente quando le prime porzioni di urina vengono espulse,
  • fine specie. Il plasma si manifesta nella fase finale dell'emissione di urina, la sua parte di finitura,
  • specie totali Il plasma è distribuito su tutta la porzione di urea (questo fenomeno è il più pericoloso).

Questi tipi sono i punti più importanti che non possono essere rilasciati alla vista, quando la diagnostica del medico curante determina il risultato dell'analisi.

Sintomi di ematuria

La patologia sotto forma di ematuria si manifesta spesso come:

Debolezza e vertigini

  • la minzione è rotta,
  • cambiando il colore delle urine,
  • diminuisce lo spessore del flusso urinario,
  • dolori nella parte dell'addome (destra o sinistra),
  • battito febbrile,
  • coaguli di sangue simili a vermi,
  • sensazioni di dolore sottoscapolare e parte bassa della schiena,
  • debolezza generale
  • vertigini,
  • costante sete di acqua
  • pelle pallida
  • sfumature di pelle e occhi giallastri o verdastri,
  • incapacità di svuotare l'urina.

Perché il sangue si forma nelle urine

È necessario stabilire la risposta alla domanda - se questo sintomo si manifesta, allora qual è l'ematuria che causa?

Le cause del plasma nelle urine possono essere le seguenti patologie:

Cause di sangue nelle urine

  • malattie del tratto urinario
  • traumi genitourinari causati da qualsiasi fattore, compreso il frequente sesso indiscriminato,
  • endometriosi,
  • formazioni varicose
  • diatesi emorragica,
  • infiammazione del cieco (appendicite),
  • papillomi e verruche,
  • emofilia,
  • scorbuto,
  • carichi fisici
  • porpora trombocitopenica,
  • infezione dei sistemi escretori
  • radioterapia
  • flusso sanguigno alterato nel corpo
  • collagene,
  • tubercolosi o secrezione purulenta,
  • infiammazione della prostata
  • patologie vascolari,
  • miscela di plasma della vagina o del pene e sanguinamento intestinale.

Cause di ematuria non renale

Uretere della vescica

Tratto urinario
Adenocarcinoma prostatico Iperplasia prostatica benigna

Infezioni e invasioni parassitarie

Cistite acuta, prostatite, uretrite causata da batteri o Chlamydia trachomatis
Tubercolosi, schistosomiasi delle vie urinarie

Ciclofosfamide (cistite emorragica)

Corpo estraneo del tratto urinario
Contusioni del tratto urinario
Lunga camminata / corsa

Cause di ematuria glomerulare

Lesioni primarie dei glomeruli dei reni

Lesioni secondarie (con malattie sistemiche)

Glomerulonefrite postinfettiva acuta

Nefropatia con modifiche minime

Lupus eritematoso sistemico

Vasculite sistemica (specialmente associata ad ANCA)

Endocardite infettiva subacuta

Crioglobulinemia mista essenziale e associata a HCV

Porpora trombotica trombocitopenica (TTP)

Malattia delle sottili membrane basali dei glomeruli renali (ematuria familiare "benigna")

Cause di ematuria non superficiale

Tumore di Wilms (nefroblastoma)

Angiomiolipoma (sclerosi tuberosa)

Trombosi venosa renale

Ipertensione arteriosa maligna

Necrosi delle papille renali

Nefrite tubulo-interstiziale medicinale acuta

Malattia renale cistica

Malattia del rene policistico autosomica dominante

Malattia cistica midollare / nefronoftia giovanile familiare

Rene midollare spugnoso

Contusione o cotta del rene

In tutte le varianti di ematuria, è necessario cercare le sue cause. Nei pazienti con malattie croniche del rene e / o del tratto urinario già diagnosticate, l'ematuria, in particolare l'ematuria macroscopica, indica sempre un aumento dell'attività o una esacerbazione della malattia.

Fattori patogenetici di ematuria

L'improvvisa comparsa di una insolita macchia di sangue simile all'urina, a volte in piena salute, in assenza di altre manifestazioni dolorose, spaventa certamente il paziente, spingendolo a cercare aiuto d'emergenza. Tuttavia, non sempre la colorazione visivamente intensa dell'urina con il sangue indica un sanguinamento massiccio. L'emorragia arteriosa dal rene e dalle vie urinarie senza precedenti lesioni o interventi chirurgici costituisce un'eccezione. La maggior parte delle emorragie che manifestano ematuria sono solitamente venose. Il più delle volte sorgono dal plesso fornico, che circonda le arcate del calice del rene o vene varicose sottomucose del sistema pleo-pelvico, ureteri, vescica o uretra.

Il sanguinamento intensivo è indicato dalla presenza di coaguli nelle urine macchiate di sangue, nei casi particolarmente gravi la loro formazione negli occhi del paziente e il medico immediatamente dopo la minzione è un segno di emorragia massiccia che minaccia la vita del paziente. Quando si manifesta ematuria a causa di malattia urologica, si verifica proteinuria, che, di regola, ha un carattere falso ed è principalmente associata alla presenza di emoglobina nelle urine e alle proteine ​​plasmatiche. Il falso livello di proteinuria di 0,015 ge di più sullo sfondo di ematuria macroscopica caratterizza un sanguinamento grave e potenzialmente letale e richiede urgenti misure diagnostiche e terapeutiche.

Nei casi di emorragia massiva dal rene e dal tratto urinario superiore in traumi e neoplasie, oltre a un tumore della vescica e della ghiandola prostatica, la vescica può traboccare di urina con grandi quantità di sangue e coaguli che ostruiscono il collo della vescica e l'apertura interna dell'uretra e gli elementi muscolari del muro eccessivamente allungato, rendendo impossibile la riduzione del detrusore e dell'apertura del collo. C'è una ritenzione urinaria acuta dovuta al tamponamento della vescica. Tali pazienti hanno bisogno di un intervento urologico di emergenza.

Sintomi di ematuria

L'ematuria, insieme ad edema e grave ipertensione arteriosa, è considerata una componente essenziale della sindrome nefritica acuta. È caratteristico della glomerulonefrite acuta, compreso il post-streptococco, o indica un aumento dell'attività della glomerulonefrite cronica. Per la sindrome emorragica, l'ematuria macroscopica è più caratteristica.

La sindrome della nefrite acuta nella glomerulonefrite acuta è talvolta associata a segni di insufficienza renale acuta - un aumento della concentrazione di creatinina sierica e oligo- o anuria. L'ipervolemia causa la gravità dell'ipertensione arteriosa. La dilatazione di regioni prevalentemente a cuore sinistro con segni di ristagno nella circolazione polmonare è spesso in rapido sviluppo. La sindrome di nefrite acuta nella glomerulonefrite acuta nella maggior parte dei casi è completamente reversibile, la terapia immunosoppressiva, di regola, non è richiesta.

Un aumento significativo dell'escrezione delle proteine ​​urinarie non è caratteristico della glomerulonefrite post-streptococcica acuta e, piuttosto, indica una esacerbazione della glomerulonefrite cronica. La scomparsa di ematuria macroscopica in pazienti con glomerulonefrite cronica indica il raggiungimento della remissione, sebbene la microembruria possa persistere per un tempo molto lungo. La presenza di ematuria nella glomerulonefrite cronica indica sempre l'attività del danno renale.

L'ematuria si osserva in varie varianti della glomerulonefrite cronica (nefropatia da IgA), anche nel quadro di malattie sistemiche (porpora di Schönlein-Genoch). La combinazione di ematuria con sordità e presenza di malattia renale nella storia indica la sindrome di Alport (nefrite ereditaria con sordità).

La frequenza di ematuria in diverse varianti della glomeruloneite cronica negli adulti e nei bambini non è la stessa. La microematuria è osservata nel 15-20% dei bambini che soffrono di nefropatia con cambiamenti minimi e la sindrome nefrosica in essi è solitamente sensibile al trattamento con corticosteroidi. Nei pazienti adulti con nefropatia con cambiamenti minimi, la microembruria è osservata molto meno frequentemente.

La microembruria è un segno caratteristico della nefropatia tubulointerstiziale, inclusa la natura scambiabile (ipercalciuria, iperuricosuria). Questo sintomo può esistere per un lungo periodo in isolamento o essere combinato con una moderata diminuzione della densità relativa delle urine.

Ematuria e rapida insufficienza renale, accompagnata da diarrea sanguinolenta, sono caratteristiche della sindrome emolitico-uremica. Inoltre, in questi pazienti si riscontrano anemia emolitica e segni clinici di ipoidratazione.

L'ematuria è anche causata da infezioni del tratto urinario e nefrolitiasi. Nei pazienti anziani con microembruria isolata, specialmente in combinazione con febbre o condizioni di subfebbrile, devono essere esclusi i tumori del tratto urinario, incluso il tumore al rene.

L'ematuria totale asintomatica con un'intensa colorazione delle urine, accompagnata dal rilascio di coaguli è un sintomo molto grave dei tumori ai reni e alla vescica. Spesso, l'ematuria è assente per molto tempo o è intermittente. Questo non dovrebbe rassicurare il medico o il paziente. È necessario condurre una gamma completa di studi speciali che confermino o escludano malattie che hanno causato ematuria. Se i risultati degli ultrasuoni e di altri metodi oggettivi non forniscono informazioni sulla causa di ematuria, è necessario eseguire un esame cistoscopico all'altezza dell'ematuria per stabilire la fonte di sanguinamento. Oltre a esaminare la cavità della vescica, è necessario scoprire la natura e il colore dell'urina secreta dalle bocche di entrambi gli ureteri. Questa semplice tecnica consentirà di stabilire non solo il grado di ematuria, ma anche la sua origine singola o bilaterale.

Vari sintomi clinici dovrebbero essere analizzati. La combinazione di più segni, il momento del loro verificarsi, consente al medico di avere un'alta probabilità di formulare un'ipotesi sulla possibile eziologia dell'ematuria. La definizione di diagnosi topica contribuisce all'analisi dell'interdipendenza della comparsa di dolore ed ematuria. Nella urolitiasi, il dolore precede sempre quest'ultimo e l'intensità del sanguinamento è molto spesso bassa. Allo stesso tempo, con ematuria intensiva con coaguli, causata dal processo distruttivo, il dolore si verifica dopo esso a causa della violazione del deflusso di urina dal coagulo di sangue risultante. Minzione frequente dolorosa con ematuria concomitante indica un processo patologico (gonfiore, calcoli, infiammazione) nella vescica.

Con i calcoli nella vescica, l'ematuria si manifesta dopo un'intensa attività motoria, sobbalza durante il trasporto ed è accompagnata da minzione frequente. Spesso, il dolore si irradia alla testa del pene.

L'ematuria è un sintomo molto importante delle malattie urologiche. Ogni paziente con ematuria almeno una volta (se non associato a cistite acuta) necessita di urgente esame urologico.

Con ematuria asintomatica, se non vi è assoluta fiducia nella localizzazione del processo patologico, è consigliabile eseguire la cistoscopia. Va ricordato che le tattiche sbagliate del medico in ematuria possono causare diagnosi tardive del processo tumorale.

Esame ed esame fisico

La connessione di ematuria con glomerulonefrite cronica è confermata da ipertensione arteriosa, edema. La presenza di un'eruzione cutanea (principalmente porpora), l'artrite indica danni renali nell'ambito delle malattie sistemiche.

Nella sua lesione tumorale si osservano palpazione economica e rene allargato.

Diagnosi di laboratorio di ematuria

Ematuria, emoglobinuria e mioglobinuria si distinguono per test speciali. Il campione più comunemente usato è il solfato di ammonio: si aggiungono 2,8 g di solfato di ammonio a 5 ml di urina. L'emoglobina precipita e dopo la filtrazione o la centrifugazione si deposita sul filtro, la mioglobina viene conservata in forma disciolta e l'urina rimane colorata.

Le strisce reattive che rilevano l'attività della perossidasi dell'emoglobina vengono utilizzate come screening: i globuli rossi vengono emolizzati su carta indicatrice e l'emoglobina, causando l'ossidazione del perossido organico applicato sulla striscia reattiva, cambia colore. Se c'è una grande quantità di perossidi o batteriuria massiva nelle urine, è possibile una reazione falsa positiva.

La presenza di ematuria deve essere confermata mediante microscopia del sedimento urinario.

Rileva i globuli rossi non modificati e alterati contenuti nelle urine. Globuli rossi immutati sono cellule rotonde, prive di nucleari di colore giallo-arancio. Gli eritrociti alterati hanno la forma di corpi a singolo o doppio circuito (ombre di eritrociti), solitamente quasi incolori, o dischi con bordi frastagliati.

Rilevamento di acantociti nell'urina - eritrociti con una superficie irregolare che assomiglia a una foglia d'acero - è considerato uno dei segni affidabili di ematuria glomerulare.

I metodi quantitativi sono anche usati per determinare la microembruria. Uno dei più usati è il metodo Nechiporenko, che si basa sul conteggio del numero di globuli (eritrociti, leucociti, cilindri) in 1 ml di urina, normalmente il contenuto di eritrociti in 1 ml di urina non supera il 2000.

La diagnosi di laboratorio permette di confermare prevalentemente l'origine renale di ematuria.

Metodi di ricerca di laboratorio utilizzati nella diagnosi differenziale di ematuria

Analisi delle urine

Analisi del sangue biochimica

Esame del sangue immunologico

Cristalli (urati, ossalati)

Aumento dell'attività della fosfatasi alcalina

Aumento di IgA

Anticorpi alla membrana basale glomerulare

Anticorpi a cardiolipina

Marcatori di infezioni da HBV, HCV

Diagnosi strumentale di ematuria

Diagnostica dell'ematuria utilizza strumentali, compresa la visualizzazione di metodi di ricerca:

  • esame ecografico dell'addome e dei reni,
  • esame ecografico della vescica e della prostata,
  • tomografia computerizzata della cavità addominale e del bacino piccolo,
  • MRI
  • urografia escretoria
  • cistoscopia.

La combinazione di ematuria con proteinuria significativa e / o progressiva compromissione della funzionalità renale è considerata un'indicazione per una biopsia renale.

L'ematuria renale è divisa in glomerulare e non glomerulare. Per distinguere tra queste varianti, viene utilizzata la microscopia a contrasto di fase.

Con la microematuria, la microscopia ottica del sedimento urinario consente di rilevare sia eritrociti freschi che lisciviati, che sono un segno indiretto di sanguinamento minore dal rene e dal tratto urinario superiore. Il metodo di microscopia a contrasto di fase proposto nella Clinica delle malattie e delle malattie occupazionali dell'Accademia medica di Mosca intitolata a M.A. IM Sechenov.

Anche il test di esercizio funzionale con una combinazione di microembruria e proteinuria aiuta nella ricerca diagnostica. L'aumento della quantità di proteine ​​e degli eritrociti immodificati sullo sfondo dello sforzo fisico è più caratteristico delle cause urologiche di microematuria (piccolo calcolo, sanguinamento "fornicale"). L'aumento della quantità di proteine ​​con un forte aumento del numero di eritrociti alterati è un segno indiretto di alterato deflusso di sangue venoso dal rene, mentre un forte aumento della proteinuria con un leggero aumento del titolo di elementi formati nel sedimento è più caratteristico dei pazienti nefrologici.

Una considerazione dettagliata delle cause di ematuria è dovuta a errori diagnostici e tattici che possono essere osservati in ambulatorio e nella pratica clinica del nefrologo. Le più tragiche sono le situazioni legate alla diagnosi tardiva delle malattie oncologiche - tumori del parenchima renale, del sistema di placche a bacino e dell'uretere, della vescica, ecc. Di particolare rilevanza è una tattica diagnostica e terapeutica per l'ematuria totale dolorosa improvvisa. Deve essere considerato come un'emergenza, che richiede urgenti misure diagnostiche e terapeutiche che dovrebbero essere eseguite da un urologo.

In presenza di dati clinici per il processo infiammatorio acuto (cistite acuta nelle donne, uretrite acuta e prostatite negli uomini) la causa di ematuria può essere compresa già sulla base di dati clinici. In altri casi, è necessario condurre un test di 2 campioni in un ordine di emergenza, che aiuterà a confermare la presenza di ematuria macroscopica al momento dell'esame, a circa (a occhio) valutare la sua intensità, la presenza e la forma dei coaguli di sangue. I coaguli a forma di verme indicano sanguinamento dal rene e dal tratto urinario superiore, senza forma, molto probabilmente formato nella vescica. La valutazione visiva delle 2 porzioni di urina ricevute consente di chiarire la natura dell'ematuria (iniziale, totale o terminale).La successiva ricerca di laboratorio di emergenza consentirà di differenziare l'ematuria dall'emoglobinuria e stimare l'intensità sanguinante approssimativamente dal livello di falsa proteina e dal numero di elementi formati. L'ematuria macroscopica iniziale richiede uretroscopia di emergenza e uretrografia e altri tipi richiedono ultrasuoni e uretrocistoscopia per chiarire la fonte del sanguinamento. Nell'uretrocroscopia, può essere l'uretra e la vescica colpite, la bocca dell'uretere destro o sinistro o entrambi gli orifizi ureterali.

L'escrezione bilaterale di urina macchiata di sangue è più caratteristica dei disturbi del sistema di coagulazione del sangue e delle malattie infiammatorie diffuse dei reni. Le malattie urologiche, di regola, sono manifestate da sanguinamento unilaterale. Per stabilire in modo affidabile la fonte di sanguinamento, è necessario identificare un flusso ritmico costantemente ripetitivo di porzioni di urina, marcatamente macchiato di sangue dalla corrispondente bocca ureterica, o avere un caratteristico schema visivo del processo patologico sulla mucosa della vescica (tumore, infiammazione, ulcera, calcoli, vene varicose, ecc.). È necessario sottolineare che per una maggiore affidabilità e prevenzione della soggettività nella valutazione del quadro cistoscopico, almeno due medici dovrebbero partecipare a tale studio di emergenza e, con gli appropriati mezzi tecnici, è auspicabile eseguire la registrazione video.

Opportunità di ricerca moderne (se necessario sullo sfondo della poliuria medica) utilizzando non solo sensori addominali, ma anche rettali e vaginali rendono l'esame ecografico particolarmente indicato, necessario e informativo, tuttavia, il processo patologico nel rene e nella vescica o non dovrebbe essere la ragione del rifiuto di un esame cistoscopico di emergenza in caso di ematuria macroscopica totale acuta, in quanto il paziente potrebbe non soffrirne, ma due o più malattie. Quindi, in un tumore renale, è possibile un tumore alla vescica, e nell'iperplasia prostatica, oltre a un tumore alla vescica, possono verificarsi processi patologici nel rene e nel tratto urinario superiore, ecc.

All'apparire improvviso, l'ematuria può essere di breve durata e fermarsi da sola. L'assenza di qualsiasi manifestazione clinica evidente (dolore, disuria) può calmare il paziente e il medico, convincerli che non è necessario un esame dettagliato. Il prossimo episodio di ematuria, la comparsa di altri sintomi della malattia mentre progredisce, può indicare una diagnosi tardiva, in questo caso la prognosi è molto peggiore.

La tattica di un esame approfondito per chiarire la causa di ematuria dipende da una valutazione completa dei sintomi clinici, dati da studi fisici, di laboratorio, ecografici, endoscopici e di altro tipo. I principi di tale indagine dovrebbero essere la selezione di metodi ottimali per ottenere le informazioni massime necessarie per stabilire una diagnosi corretta e determinare la terapia razionale, prevenire trattamenti ingiustificati per diagnosi inadeguate o errate e utilizzare l'intero arsenale di strumenti diagnostici, specialmente per rilevare o escludere le malattie chirurgiche.

Diagnosi differenziale dell'ematuria renale mediante microscopia a contrasto di fase

Ematuria maschile

Negli uomini, il plasma nelle urine si verifica per una serie di ulteriori motivi:

Dolore all'inguine

  • tumori oncologici nella ghiandola prostatica,
  • processi infiammatori negli organi che producono seme,
  • patologia renale congenita,
  • coagulazione del plasma compromessa,
  • necrosi del sistema papillare
  • patologia nelle navi
  • infiammazione purulenta,
  • carichi pesanti sul corpo con il metodo della tensione fisica.

Ematuria femminile

Sanguinamento vaginale nelle donne hanno le loro ragioni, mettiamo in evidenza i principali:

Dolore nell'addome inferiore

  • trascurando la cura dell'ano,
  • uso prolungato di biancheria intima stretta,
  • patologie associate a cistite,
  • patologia ginecologica,
  • interventi chirurgici nella parte uterina e nella vagina,
  • uretrite,
  • il verificarsi della gravidanza e lo stato postpartum,
  • infezione urinaria,
  • trauma uretrale che successivamente portava cateteri, intervento cistoscopico,
  • conseguenza dell'assunzione di farmaci anticoagulanti.

Ematuria pediatrica

I bambini piccoli, purtroppo, sono anche inclini a questa patologia.

Le cause della scarica sanguinante dagli organi genitali dei bambini sono le seguenti:

Problemi renali nei bambini

  • ridotta escrezione renale
  • sindromi nefrosiche,
  • infezione del tratto urinario,
  • ostruzione del dotto urinario,
  • patologia vascolare,
  • reflusso della cistifellea,
  • fenomeni edematosi
  • trauma all'organo genitale esterno
  • la presenza di un corpo estraneo nell'uretra,
  • scambiare la nefropatia,
  • trombopatiya,
  • vasculite,
  • nefrite ereditaria,
  • glomerulonefrite,
  • la presenza di cisti di diverse dimensioni
  • infiammazione dell'uretra o delle ghiandole della prostata,
  • uso di droghe di medimentoznyh pericolose.

Neonati e bambini piccoli hanno una manifestazione della malattia, temperatura irregolare o dolore nell'addome inferiore. Il dolore nell'addome appare quando ci sono tumori di pietra dei reni o dei dotti urinari. L'ematuria viene anche ricevuta da bambini con costante contagioso accompagnamento, danno congenito delle vie urinarie, o il fallimento del processo metabolico del corpo, che provoca la formazione di calcoli.

Plasma nell'uretra delle donne in gravidanza

Spotting durante la gravidanza viene rilevato dal medico per qualsiasi tempistica. La malattia provoca ansia sia nel paziente che nel suo medico curante. Le escrezioni plasmatiche dall'uretra nelle donne in gravidanza non dovrebbero destare particolare preoccupazione, ma solo nel caso in cui una donna sia obbligata ad essere esaminata. Molto spesso, il plasma nelle urine nei pazienti "con speranza" è idiopatico, cioè appare senza causa.

Nelle donne in gravidanza, l'ematuria è qualcosa che successivamente il parto stesso dovrebbe scomparire, quindi non si può preoccupare delle possibili patologie del corpo. Situazioni estremamente rare sono tali quando l'ematuria si ripete già durante il periodo postpartum, ma in questo caso è un fattore che denota patologia nel sistema renale e nell'uretra.

Le donne nella posizione di ottenere sindromi ematologiche per i seguenti motivi:

  • formazione di pietra,
  • processi infiammatori del sistema renale o insufficienza renale,
  • anticoagulanti che interessano il tratto urinario,
  • cambiamento ormonale,
  • effetti meccanici dei feti sul sistema renale e sull'uretra,
  • rotture del tessuto venoso attorno alla circonferenza delle coppe renali.

Qualunque sia l'esito della diagnosi, è necessario prendere tutte le misure per stabilire ed eliminare la causa della patologia, poiché tali condizioni sono pericolose sia per la donna che per il suo nascituro.

Come curare l'ematuria?

Non appena una persona identifica i sintomi negativi, è obbligato a consultare immediatamente un operatore sanitario, perché la terapia tempestiva è la chiave per un'esistenza sana e felice. La terapia delle manifestazioni dei disordini darà impulso alla cura di malattie che sono state accompagnate da ematuria e che ne sono diventate i patogeni.

Cosa significa che l'ematuria è trattata?

Prima di tutto, è un trattamento antibiotico. È usato per il trattamento delle infezioni batteriche. È anche possibile usare la litotrissia a onde d'urto, che è in grado di schiacciare calcoli renali, e in futuro si svilupperanno indipendentemente attraverso l'uretra.

Nei casi più imprevedibili e trascurati, viene prescritto l'intervento chirurgico. In questo caso, l'operazione dipende dalla complessità delle diagnosi. E, come l'opzione più produttiva, ha usato metodi di combinazione della cura della malattia. Consiste nella possibilità di un intervento chirurgico, di metodi di radioterapia o, in casi difficili, di chemioterapia.

Guarda il video: Cistite Emorragica (Settembre 2019).

Loading...