Bambini piccoli

Avvelenamento da funghi

Pin
Send
Share
Send
Send


I funghi sono un prodotto specifico. Oltre al fatto che è gustoso, nutriente e per molti è considerato una prelibatezza, è in suo potere non solo causare avvelenamento, ma anche essere fatale. Il punto qui non è nemmeno il fatto che fosse velenoso, puoi persino essere avvelenato, essendo completamente sicuro che il cestino della spazzatura è un raccolto commestibile.

Sintomi - come appare l'avvelenamento da funghi e dopo che ora?

I primi segni di avvelenamento da funghi dopo aver mangiato appaiono in 1,5-2 ore. In alcuni casi, il momento dell'esordio dei sintomi viene posticipato e compaiono in un giorno o due. I sintomi sono identici alle manifestazioni di un disturbo alimentare normale:

  1. Crampi addominali
  2. Vomito e nausea.
  3. La diarrea (diarrea).
  4. Alta temperatura (38 gradi).
  5. Violazione della circolazione sanguigna negli arti.
  6. Ripartizione.
  7. Mal di testa.
  8. Impulso debole
  9. Infiammazione dello stomaco

Se l'avvelenamento ha causato l'assunzione di campioni velenosi (funghi velenosi, fungo rosso, fungo falso e satanico), i sintomi sono più gravi, sotto forma di:

  • delusioni, allucinazioni,
  • disturbi mentali
  • grave diarrea profusa,
  • sudorazione eccessiva
  • ipersalivazione,
  • l'assenza di urina nella vescica,
  • costrizione degli alunni,
  • ittero,
  • disfunzione del miocardio,
  • alterazione della funzione respiratoria, asfissia,
  • edema polmonare,
  • coma.

Le ragioni - perché sta succedendo?

I funghi sono una seria fonte di problemi. Le cause dei sintomi possono essere molto diverse.

Anche come professionista dei raccoglitori di funghi, il guru della "caccia tranquilla", nessuno può garantire al 100% la sicurezza dal consumo del prodotto.

Cause di intossicazione, come conseguenza dell'uso di funghi:

  1. Se si mangia un campione velenoso, l'avvelenamento è causato dall'azione delle tossine. A ciò che ogni veleno sceglie il proprio organo "bersaglio" per la distruzione. A seconda del sistema e dell'organo compromessi, i sintomi sono diversi e richiedono un trattamento diverso. La gravità del decorso e la prognosi dell'avvelenamento da funghi velenosi dipendono anche dal veleno e dal suo potere d'azione sul corpo.
  2. Anche i funghi cucinati in modo errato possono causare intossicazione. Commestibili e commestibili abituali, soggetti a trattamento improprio creano condizioni favorevoli per il funzionamento dei batteri. Le tossine dedicate sono la causa di una malattia pericolosa: il botulismo.
  3. La causa dell'avvelenamento può essere l'uso di esemplari scadenti: vecchi, affetti da vermi, raccolti in luoghi gasati, vicino alla strada, alle fabbriche e alle ferrovie. Essi accumulano metalli pesanti, il cui eccesso causa disturbi alle funzioni corporee.
  4. Conservare in forma grezza o cotta in contenitori non sterilizzati o in argilla smaltata e smaltata, può portare ad avvelenamento del corpo a causa della possibile saturazione del prodotto con piombo, zinco.
  5. Ci sono casi in cui una persona con tutto il desiderio non può permettersi di mangiare funghi, a causa di intolleranza individuale o malattie del tratto gastrointestinale.
  6. Alcuni campioni commestibili in combinazione con l'alcol possono causare intossicazione, poiché le tossine dei funghi si dissolvono bene nella vodka.

Pronto soccorso

C'è un'istruzione appositamente progettata per il primo soccorso in caso di avvelenamento da funghi. Dovrebbe essere come un libro di riferimento per ogni amante di piatti deliziosi con questo prodotto sotto forma di ingrediente principale. Aderendo a chiare prescrizioni, è possibile alleviare la condizione della vittima prima dell'arrivo della squadra di ambulanza e aumentare le possibilità di un esito felice:

  1. L'assistenza con l'avvelenamento da funghi inizia con il tentativo di determinare quale campione ha portato allo stato triste del paziente. Potrebbe essere necessario analizzare il vomito. Avendo determinato il tipo, in futuro il medico sarà in grado di prescrivere un metodo di trattamento più efficace.
  2. Chiama un'ambulanza e continua a fornire la prima possibile assistenza. È necessario assicurarsi che la vittima abbia bevuto la massima quantità possibile di acqua, ma non meno di 6 bicchieri. Per indurre il vomito Continuare fino a quando il corpo è completamente pulito fino a quando il paziente inizia a vomitare con acqua senza impurità alimentari.
  3. Il passo successivo è prendere un lassativo, ma l'effetto migliore può essere ottenuto con il clistere, poiché l'azione dei lassativi richiede tempo, che non è eccessivo in caso di avvelenamento.
  4. Carbone attivo (nero, bianco), smecta, enterosgel contribuirà a legare e rimuovere composti tossici dal corpo.
  5. Per evitare la disidratazione, il paziente deve essere bevuto. Puoi offrire tè caldo o acqua senza gas.
  6. Se il paziente è incosciente, è necessario posarlo su un pavimento duro e piatto, girare la testa di lato per evitare il rischio di soffocare con il vomito e l'affondamento della lingua.
  7. Prima dell'arrivo dei medici, è necessario monitorare costantemente la pressione sanguigna, la respirazione, il movimento del torace e il battito cardiaco.
  8. Fornire aria fresca.
  9. Se vi è confidenza che si tratti di avvelenamento, un cuscinetto riscaldante caldo viene posto sulle gambe e sullo stomaco, se ci sono dubbi, è impossibile mettere il calore sullo stomaco. In caso di diagnosi errata, un riscaldatore caldo può seriamente aggravare la situazione. Il calore contribuisce all'evaporazione dell'acido gelatinoso, può aiutare a salvare la vittima. Ma in caso di dubbio, puoi usare una coperta calda.

Reso su base di emergenza, dopo la manifestazione del primo sintomo, l'aiuto nell'avvelenamento da funghi può salvare la vita di una persona e ridurre gli effetti distruttivi dei veleni sul corpo.

È possibile il trattamento a casa?

Qualsiasi avvelenamento, compresi quelli causati da funghi, richiede l'intervento di medici. Il trattamento domiciliare dovrebbe essere limitato alla fornitura di pronto soccorso. Questa è una fase importante. Le azioni correttamente coordinate possono alleviare notevolmente il destino del paziente.

I medici si concentrano sul fatto che il trattamento a casa con avvelenamento da funghi è severamente proibito.

Solo la professionalità dei medici e l'intervento tempestivo possono salvare una persona in caso di avvelenamento. L'automedicazione può essere fatale.

La terapia, che è consentita per l'uso in casa, è finalizzata a ripristinare le funzioni del corpo, dopo aver rimosso il paziente da una condizione pericolosa per la vita. In questa fase, per non sovraccaricare il fegato e gli organi digestivi, è importante seguire una dieta dopo l'avvelenamento da funghi.

È possibile avvelenare con i funghi in salamoia?

Si ritiene che la causa dell'avvelenamento da funghi sia la mancanza di esperienza dei raccoglitori di funghi o l'angoscia della zona per raccogliere il raccolto stagionale. È importante non dimenticare il pericolo che potrebbe comportare una violazione del processo tecnologico del pezzo. Se una copia del veleno non entra in banca, l'avvelenamento può essere innescato da una manipolazione impropria.

Secondo la tecnologia, il raccolto raccolto viene salato per 40 giorni e solo dopo il completamento è utilizzabile. Se non si riesce a resistere al tempo raccomandato, è possibile ottenere sintomi piuttosto dolorosi e causare avvelenamento con funghi in salamoia.

Un serio pericolo può rimanere in agguato per l'amante dei funghi salati e in salamoia, se i bastoncini di botulismo colpiscono il suolo da loro. In condizioni confortevoli, si stanno attivamente sviluppando e, una volta in un barattolo a chiusura ermetica senza ossigeno, producono una forte tossina.

Avvelenamento alimentare funghi in salamoia a seguito del consumo, si sviluppa di conseguenza, dopo l'ingestione di microrganismi e la loro intensa attività. Streptococchi, clostridi e stafilococchi, i batteri anaerobici si moltiplicano in condizioni favorevoli:

  • prodotti in decomposizione
  • mancato rispetto di un adeguato trattamento termico,
  • mancata sterilizzazione di contenitori e coperchi
  • inosservanza delle norme igieniche durante la conservazione (secondo gli standard accettati),
  • violazione delle condizioni di conservazione
  • violazione dell'integrità della banca,
  • violazione della copertura di tenuta,
  • prodotti scaduti (dopo 12 mesi di conservazione a casa).

È possibile avvelenare i funghi secchi?

I funghi sono utili e, nonostante la loro disponibilità nelle catene di supermercati in qualsiasi periodo dell'anno, le persone usano la stagione dei funghi per preparare al 100% un prodotto naturale, fragrante e saporito, che consente di consumarlo in inverno.

I funghi sono pesanti per lo stomaco. Sono scarsamente assorbiti e spesso escono naturalmente in una forma non lavorata, e solo i veri raccoglitori di funghi - i cacciatori sanno che il cappuccio è meglio assorbito dal corpo a causa della quantità relativamente piccola di fibra.

La forma del pezzo in lavorazione sotto forma di essiccazione, uno dei primi modi per preservare i prodotti. È considerato meno dannoso, ma richiede il rispetto di alcune regole e tenendo conto di alcune sfumature. L'uso di billette secche può anche essere una causa di disturbi alimentari e avvelenamento.

La fungicina, che fa parte della struttura dei funghi secchi, aumenta il carico sul fegato: questo è il motivo per rifiutare l'uso quotidiano di delizie culinarie con l'ingrediente secco preso come base. Secondo le raccomandazioni dei dietisti, è necessario limitare il consumo del prodotto a due volte durante la settimana. Bambini in qualsiasi forma che non includano nella dieta fino a 7 anni di età.

Il tipo di pezzo in lavorazione non ha un valore decisivo, se si sceglie con lo scopo, di prevenire l'avvelenamento. Un campione velenoso sensibile all'essiccazione è altrettanto pericoloso di quello appena colto.

Considerando che il fungo è una pianta spugnosa in grado di assorbire le tossine, è importante fare ogni sforzo per evitare l'intossicazione causata da fattori esterni.

Come prevenire l'avvelenamento da funghi?

Seguendo alcune semplici raccomandazioni, è possibile prevenire l'avvelenamento da funghi:

  1. Non utilizzare contenitori zincati e in alluminio per la conservazione.
  2. Ricicla subito dopo la raccolta.
  3. Decapaggio del raccolto per impegnarsi dopo la pre-cottura (almeno mezz'ora).
  4. Il sale dovrebbe essere sufficiente.
  5. Conservare il sale non più di sei mesi a +2 gradi.
  6. Non raccogliere piante da strade, aree industriali, vermi e vecchi.
  7. Non combinare alcol con funghi.
  8. Bombing bombolette - un motivo per lanciare il prodotto nella spazzatura.

Trattamento per avvelenamento da funghi

I principali metodi di trattamento per l'avvelenamento da funghi includono:

  1. Se la causa dell'avvelenamento è un agarico, il medico eseguirà un'iniezione di atropina. Questo è un buon antidoto (ripetere ogni mezz'ora). Per ripristinare la respirazione e alleviare lo spasmo dei bronchi, è prescritta isardina, aminofillina. La caffeina è usata per sostenere il sistema nervoso.
  2. Mettere contagocce (poliglucina, infusile salino, cloruro di sodio).
  3. Noradrenalina o mezaton con ipotensione.
  4. L'idrocortisone aiuta a mantenere la funzionalità epatica.
  5. A discrezione del medico curante può assegnare antibiotici.

Prima di fare la tua scelta in favore di consumare una prelibatezza, è importante capire che la medicina a volte è impotente prima di avvelenamenti da funghi. Se non sei sicuro della qualità del prodotto e della sua sicurezza, non dovresti trasformare il pasto in un gioco di roulette russa.

Come avviene l'avvelenamento da funghi?

I biologi hanno descritto oltre 3.000 specie di vari funghi. Di questi, solo 400 specie sono commestibili, tutte le altre rappresentano un serio pericolo per la salute. Diverse specie sono costantemente velenose e tutte le altre diventano velenose quando vengono utilizzate tecnologie di cottura crude o improprie, e quindi vengono chiamate condizionatamente commestibili.

L'avvelenamento più grave può causare funghi velenosi pallidi, bianchi e primaverili. Se un quarto del cap è accidentalmente mangiato, si verifica un avvelenamento grave che può portare alla morte di un adulto. I funghi velenosi sono pericolosi in qualsiasi forma, dal momento che l'amanitina velenosa in essi contenuta non perde la sua tossicità né durante l'essiccazione né quando viene esposta ad alte temperature.

Molto pericoloso per l'uomo e il muscarin, che è contenuto in amanita e govorushke biancastra.

Oltre a quanto sopra, i seguenti tipi di funghi causano grave avvelenamento:

  • fungo maleodorante
  • svinushki,
  • funghi falsi,
  • fungo del parterre
  • fungo satanico.

Una tecnologia di cottura inadeguata può causare avvelenamento da gonfiori, spugnole, punti e funghi di latte.

Sintomi di avvelenamento da funghi

I primi segni di avvelenamento da funghi si verificano in genere diverse ore dopo che sono stati consumati. La durata del periodo di latenza dipende dal tipo di funghi velenosi, dal loro numero, età, peso corporeo, consumo di alcol e altre cause. Ad esempio, quando si avvelena con il toadstool chiaro, il periodo di incubazione può durare fino a 6-7 ore e, se consumato con lepiot o ragnatela, si estende a diverse settimane.

In caso di avvelenamento da funghi, indipendentemente dal loro tipo, si osservano alcuni sintomi comuni, simili ai segni di altre malattie trasmesse da alimenti. Questi includono:

  • dolore nel carattere crampi allo stomaco
  • nausea,
  • vomito,
  • diarrea.

Inoltre, ci sono segni caratteristici dell'avvelenamento da funghi.

Quando l'avvelenamento con un fungo, la diarrea e il vomito sono abbondanti, possono verificarsi fino a 30 volte al giorno. A causa di disturbi nel sistema emostatico, il sangue è spesso presente nelle feci e il vomito assume la forma di fondi di caffè. Le vittime provano convulsioni, l'insufficienza cardiovascolare e respiratoria sta aumentando. Le funzioni dei reni e del fegato soffrono, fino allo sviluppo del rene e dell'insufficienza epatica, che è la causa del coma, e successivamente della morte degli ammalati.

Per avvelenare govorushkami e volare agarico, oltre ai sintomi comuni, caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • lacrimazione,
  • aumento della salivazione,
  • costrizione degli alunni
  • sudorazione eccessiva
  • broncospasmo accompagnato da mancanza di respiro,
  • bradicardia,
  • ipotensione,
  • convulsioni,
  • delusioni e allucinazioni,
  • coma.

In caso di avvelenamento con un fungo pantera: dilatazione della pupilla, tachicardia, pelle secca e mucose.

La presenza di sindrome convulsiva, lo sviluppo di epatite tossica, lesioni della milza e dei reni sono caratteristici dell'avvelenamento da spugne e linee. Nel sangue dei pazienti con la distruzione delle membrane dei globuli rossi (emolisi), di conseguenza, l'urina diventa rossa.

I sintomi dell'avvelenamento da funghi nei bambini sono più pronunciati, dal momento che il corpo dei bambini è più sensibile agli effetti delle tossine.

Quando è necessaria la terapia medica?

In caso di avvelenamento da funghi, l'auto-trattamento è inaccettabile. Se dopo aver mangiato i funghi compare anche un piccolo disagio, è necessario chiamare con urgenza un'ambulanza o portare la vittima all'ospedale da sola.

Il trattamento dell'avvelenamento da funghi viene effettuato in reparti tossicologici. Include:

  • lavanda gastrica attraverso una sonda spessa,
  • l'appuntamento di un lassativo salino,
  • conduzione di diuresi forzata.

In caso di avvelenamento con govorushkas e agarico, l'atropina, che è l'antidoto del muscarin, viene somministrata al paziente. Il dosaggio del farmaco e la frequenza della sua introduzione sono determinati dal medico.

Se necessario, l'assorbimento viene effettuato utilizzando una colonna di carbone.

Inoltre, la terapia viene effettuata per eliminare danni al fegato, ai reni, al sistema nervoso e ad altri.

Possibili conseguenze

Le conseguenze dell'avvelenamento da funghi, specialmente se il paziente non ha consultato un medico in tempo, possono essere molto gravi. Quindi, la mortalità nell'avvelenamento con il toadstool pallido si verifica nel 50-90% dei casi. L'assistenza medica tardiva in caso di avvelenamento con un fungo diventa la causa della morte di ogni secondo avvelenato.

Un grave avvelenamento da funghi può causare la formazione di insufficienza epatica o renale cronica, che richiede il trapianto di questi organi.

È pericoloso avvelenare i funghi delle donne incinte, poiché le tossine di funghi non commestibili possono penetrare nella barriera uteroplacentare e causare danni al feto, contribuire al verificarsi di aborti spontanei o parto prematuro.

prevenzione

Per prevenire l'avvelenamento da funghi, è importante osservare le seguenti regole:

  • raccogliere solo quei funghi che sono ben noti,
  • non mangiare vermi o funghi troppo maturi,
  • non gustare i funghi crudi,
  • scegli i funghi nel cestino solo,
  • non raccogliere funghi che crescono lungo le strade, vicino a grandi imprese industriali, nella zona di protezione degli impianti di irradiazione,
  • preparare i funghi il prima possibile dopo la raccolta, la loro conservazione a lungo termine è inaccettabile,
  • quando cuociono i funghi, devono essere bolliti una volta e versati il ​​brodo risultante,
  • non cucinare a casa nessun tipo di funghi in scatola,
  • essere nella foresta, non lasciare i bambini senza attenzione.

Il contenuto

  • Tossicità dei funghi stessi, dovuta alla presenza di tossine (o micotossine)
  • Conservazione a lungo termine dei funghi raccolti senza cottura o conservazione a lungo termine di funghi già preparati
  • La sconfitta dei parassiti dei funghi, in particolare delle mosche fungine
  • L'uso comune di funghi di alcune specie (ad esempio, scarabei stercorari - Coprinus) con l'alcol
  • L'accumulo nel processo di crescita del fungo nei corpi fruttiferi di sostanze dannose per l'organismo (metalli pesanti, ecc.)

Злоупотребление грибами, даже первой категории, вредно для организма, так как грибы — трудноперевариваемая пища и при большом объёме полупереваренной массы в ЖКТ может развиться интоксикация организма.

Наиболее часто случаются отравления грибами, которые имеют внешнее сходство со съедобными и случайно собираются вместе с ними. Per evitare un tale errore, che può essere fatale, è necessario studiare i segni generali dei funghi e conoscere le differenze caratteristiche delle specie velenose.

Dovrebbero essere raccolte solo le specie conosciute di funghi. Corpi di frutta sconosciuti o dubbi non dovrebbero essere mangiati. Va ricordato che i segni caratteristici possono essere assenti in alcuni esemplari, per esempio, i fiocchi bianchi sul cappuccio dei funghi possono essere lavati via da forti piogge, il cappuccio del fungo velenoso, tagliato in alto, non permette di notare l'anello.

Per i bambini, molti funghi sono molto più pericolosi che per gli adulti, quindi l'uso di funghi anche "buoni" dovrebbe essere limitato ai bambini.

I funghi possono essere pericolosi come accumulatori di sostanze tossiche (metalli pesanti, pesticidi, radionuclidi).

In caso di grave avvelenamento da funghi, è necessario chiamare un medico.

Prima che il medico arrivi, il paziente viene posto a letto, lo stomaco viene lavato: somministrare molta bevanda (4-5 bicchieri di acqua bollita a temperatura ambiente, bere a piccoli sorsi) o soluzione di permanganato di potassio rosa chiaro e provocare il vomito premendo un dito o un oggetto liscio sulla radice della lingua. Per rimuovere il veleno dall'intestino immediatamente dopo aver lavato lo stomaco danno un lassativo e danno un clistere.

Per chiarire la diagnosi, mantieni tutti i funghi non consumati.

Il trattamento per l'avvelenamento da funghi dipende dal loro tipo. Avvelenamento da veleno velenoso è accompagnato da vomito e disidratazione, dopo il lavaggio dello stomaco, vengono scambiate trasfusioni di sangue, emodialisi, glucosio con insulina per via endovenosa e atropina viene somministrata per via sottocutanea per problemi respiratori [1].

Tra i funghi ci sono specie mortali velenose, cioè capaci di causare avvelenamento con esito fatale, anche con un piccolo numero di funghi mangiati. Le specie mortalmente velenose sono:

La tossicità di alcuni tipi di funghi è attualmente insufficientemente studiata e queste fonti sono spesso contraddittorie. Prima di tutto, questo si riferisce alle linee e ai falsi campioni, la cui tossicità dipende dall'area di crescita. Tuttavia, le tossine contenute in esse: nelle linee - l'iromitrina e in alcuni tipi di falsi ricordi - le falla- e le amatossine (toadsins del pallido fungo velenoso) - sono letali.

I presagi popolari, "che permettono di identificare funghi velenosi", si basano su una varietà di equivoci e non consentono di giudicare il pericolo dei funghi:

  • I funghi velenosi hanno un odore sgradevole e quelli commestibili hanno un odore gradevole (l'odore di un pallido fungo velenoso è quasi identico a quello del champignon, anche se secondo alcuni, un pallido fungo non ha affatto odore)
  • I "vermi" (larve di insetti) non si trovano nei funghi velenosi (delusione)
  • Tutti i funghi in giovane età sono commestibili (il toadstool pallido è mortalmente velenoso a qualsiasi età)
  • Oggetti d'argento nel brodo del fungo velenoso anneriscono (delusione)
  • La cipolla o la testa d'aglio diventa marrone quando viene cotta con funghi velenosi (delusione)
  • I funghi velenosi causano l'inacidimento del latte (delusione)

Il pregiudizio della chiara distinzione tra funghi commestibili e velenosi si rifletteva negli erbari del XVI e XVII secolo. Nel Grande Erbario (Gran Bretagna, 1526), ​​questa descrizione è data:

Il principio di "edibilità o inabilità" costituì anche la base delle prime classificazioni scientifiche, ad esempio, nel 1601 di C. Clusius (articolo in inglese Charles de l'Écluse).

Avvelenamento falloidale Modifica

Si verifica con l'uso di alcuni funghi Amish, come un toadstool pallido, un agarico muscoloso o un fungo primaverile. Le seguenti sostanze altamente tossiche sono state trovate nella polpa di questi funghi:

Fallin viene neutralizzato mediante ebollizione, i rimanenti veleni sono resistenti al trattamento termico e non vengono rimossi.

La falloidina inizia a causare profondi cambiamenti nelle cellule epatiche subito dopo l'ingestione, tuttavia i primi sintomi si verificano in 6-24 ore, a volte in due giorni. L'avvelenamento inizia con un forte dolore all'addome, vomito indomabile, sudorazione grave e diarrea, la temperatura corporea diminuisce. Nei casi più gravi (e quasi tutti questi avvelenamenti sono gravi!) Inizia l'insufficienza cardiaca e cardiaca, coma e morte. L'avvelenamento può durare fino a venti giorni.

Non esistono metodi di trattamento affidabili, anche con cure mediche tempestive, fino al 70% di tali avvelenamenti sono fatali. Un trattamento efficace può essere ottenuto solo nel caso di una diagnosi rapida (prima dell'inizio dei sintomi), si utilizzano sieri anti-ftalide e acido tiottic per il trattamento.

Avvelenamento da orellanin o sindrome paraphalloid Edit

Avvelenamento molto grave, spesso fatale. I suoi sintomi sono simili ai sintomi dell'avvelenamento da falloidina. È causata dalla tossina resistente al calore orelanina, che si trova in funghi come la ragnatela di montagna e alcune piccole lepiots, per esempio, in un ombrello con un aspetto carnoso rossastro.

Orellin è particolarmente insidioso in quanto ha un periodo di azione latente insolitamente ampio: i primi segni di avvelenamento compaiono dopo pochi giorni o addirittura settimane. Ciò rende molto difficile sia la diagnosi che il trattamento tempestivo.

La prima manifestazione è la comparsa di sete inestinguibile, poi mal di testa, dolore all'addome e ai reni, una sensazione di freddezza negli arti. La morte può verificarsi a causa di danni irreversibili ai reni.

I funghi che causano questo avvelenamento, di solito non attirano l'attenzione dei raccoglitori di funghi, quindi i casi di avvelenamento sono rari.

Avvelenamento da funghi rosso e pantera Modifica

Può essere accompagnato da vari tipi di sintomi, dal momento che questi funghi variano notevolmente nel contenuto di diversi veleni. Più comunemente, l'avvelenamento è causato da muscarin, muscaridina (micoatropina) e bufotenina. Nel caso della predominanza del muscarin e della bufotenina, i principali sintomi di avvelenamento sono disturbi del sistema nervoso, accompagnati da delusioni, allucinazioni, isteria e grave sonnolenza. La muscaridina causa disturbi gastrointestinali con dolore addominale, vomito, diarrea, aumento della sudorazione, sbavando, anuria, rallentamento del battito cardiaco. I sintomi compaiono solitamente dopo 1 o 2 ore, quindi è possibile un'assistenza medica tempestiva sotto forma di lavanda gastrica e supporto sintomatico del sistema nervoso e del cuore.

Avvelenamento muscarinico Modifica

Ci sono funghi che contengono solo muscarine e non contengono altri veleni. Questi includono alcuni tipi di fibre ottiche e govorushek (Clitocybe). L'avvelenamento da questi funghi si manifesta dopo 1 - 2 ore, per la sindrome muscarinica caratterizzata da aumento della salivazione, sudorazione, vomito, diarrea, bradicardia, leggera restringimento delle pupille. Nei casi gravi, collasso, disturbi respiratori, edema polmonare si verificano.

Il primo soccorso consiste nella rimozione del veleno dal tratto gastrointestinale (lavanda gastrica, assunzione di adsorbenti). Atropina e altri anticolinergici M sono usati come antidoti. Ci possono anche essere indicazioni per l'uso di adrenomimetici o glucocorticoidi. [3]

Avvelenamento con funghi gelatinosi

Può essere causato da diversi tipi di punti, l'uso di piatti spugnole cucinate impropriamente [ la fonte non ha specificato 419 giorni ] funghi o il loro uso eccessivo. Il principio attivo è una serie di sostanze chiamate giromitrine. Questi veleni possono essere parzialmente (in spugnole) [ la fonte non ha specificato 419 giorni ] o completamente (per singole copie delle linee) resistente al calore. Gli Hiromitrins hanno un effetto emolitico, i sintomi di avvelenamento sono un aumento dell'emoglobina nel sangue, ittero, vomito, diarrea e grave sonnolenza.

Secondo l'associazione NAMA (North Amarica Micological Assoiation), l'hiromitrin è contenuta (o può essere contenuta in determinate condizioni) nei seguenti funghi:

  • Gyromitra esculenta
  • Gyromitra ambigua
  • Gyromitra infula
  • In alcune altre specie Gyromitra, specialmente in G.montanum, G.gigas, G.fastigiata (= brunnea), G.californica, G.sphaerospora
  • Così come molti ascomiceti correlati, come alcune specie Helvella, verpa e Cudonia spp.

    Avvelenamento allucinogeno Modifica

    I più studiati come allucinogeni - funghi del genere Psilocybe, come principio attivo contengono psilocina e psilocibina. Ci sono anche informazioni sulle proprietà allucinogene di alcuni funghi dei generi Panaeolus) e Conocybe. Le sostanze di questi funghi sono riferite a psicotomimetici o psicodisptettici - che causano disturbi mentali. L'avvelenamento è accompagnato da una rapida diminuzione della pressione sanguigna, sudorazione, pupille dilatate, sensazione di intossicazione e affaticamento. Presto compaiono segni di grave psicosi con allucinazioni, idee su spazio e tempo sono distorte, ci possono essere stati depressivi, che a volte portano al suicidio [4].

    Avvelenamento da letame Modifica

    Questi funghi vengono consumati come condizionati dal punto di vista alimentare, tuttavia, se si utilizza l'alcol con alcune delle specie, si può verificare un avvelenamento pericoloso [5]. Puoi anche essere avvelenato se prendi l'alcol per 1-2 giorni dopo aver bevuto questo fungo.

    Segni di avvelenamento: ansia, arrossamento del viso, polso lento e dolore nell'intestino. La sindrome di solito dura da 2 a 3 giorni.

    Inizio effettivo (KOPRIN [6]) inibisce l'enzima aldeide ossidasi, ritardando così il metabolismo dell'alcool nella fase di formazione di aldeide acetica, che ha un effetto tossico.

    Intossicazione gastrointestinale

    I tipici sintomi gastrointestinali possono essere causati da molti funghi, che sono generalmente considerati poco tossici, oltre che condizionatamente commestibili se non vengono cucinati correttamente. Tale avvelenamento può verificarsi anche quando si consumano funghi vecchi e troppo maturi o che sono stati a lungo conservati in condizioni inadeguate.

    I sintomi compaiono dopo alcune ore sotto forma di dolore addominale, vomito, diarrea e febbre, in casi gravi accompagnati da crampi e perdita di conoscenza. Di solito, l'avvelenamento va via dopo pochi giorni, ma può provocare gravi complicazioni, specialmente nei bambini e negli anziani.

    L'azione intestinale dei funghi velenosi più famosi:

    Accumulo di radionuclidi Modifica

    Il pericolo è anche rappresentato da funghi contaminati con cesio 137 e altri radionuclidi, principalmente a causa del fallout di Chernobyl, delle emissioni e dell'esplosione nella centrale nucleare di Mayak e delle emissioni delle centrali nucleari. Nel 2009, Rospotrebnadzor ha pubblicato dati sui funghi nella regione di Leningrado, il contenuto di cesio 137 in cui supera significativamente la norma [7]: fino a 1390 Bq / kg (nel distretto di Kingisepp) con il livello massimo ammissibile di cesio 137 nei funghi freschi 500 Bq / kg (secondo la legislazione russa [8] e ucraina) e 370 Bq / kg (secondo la legislazione bielorussa [7]. Gli studi pubblicati mostrano che il livello di inquinamento dei funghi vicino alla centrale di Leningrado è significativamente più alto [9].

    Secondo il grado di accumulo di cesio-137 (cesio radioattivo), i funghi commestibili sono divisi in quattro gruppi [10]:

    Le radiazioni vanno più attivamente ai funghi con un micelio sviluppato. La concentrazione di radionuclidi nei tappi a fungo è 1,5-2 volte superiore a quella delle gambe, in particolare per i funghi con una gamba ben sviluppata (fungo bianco, porcini, funghi porcini, funghi polacchi). Ridurre il contenuto di cesio 137 nei funghi può essere ottenuto bollendoli per 30-60 minuti in acqua salata con l'aggiunta di aceto o acido citrico con un cambiamento di 2-3 volte di brodo. [ la fonte non ha specificato 2688 giorni ] I funghi raccolti prima della cottura devono essere puliti da muschio, lettiera, terra e in alcuni funghi per rimuovere la pelle dal cappuccio. Inoltre, per ridurre il contenuto di radionuclidi, i funghi vengono immersi per 24 ore, bolliti più volte drenando l'acqua, lavando i funghi.

    Tipi di funghi velenosi

    L'odore accattivante e l'aspetto appetitoso sono spesso confusi con un raccoglitore di funghi inesperto, e mette nel cestino un fungo velenoso. Il fatto è che la maggior parte dei funghi commestibili ha la sua controparte velenosa, che deve essere in grado di determinare. I principali rappresentanti di tali "coppie", distribuiti in tutto il paese, sono:

    • vescia (linee) - il primo e il più delizioso fungo, il suo compagno immangiabile - riccio arcobaleno, che ha un colore più scuro e una superficie coperta da lunghe punte. Contiene acido galvellico.
    • Fungo bianco o porcini - "Re" di funghi, ha un parente molto velenoso - fungo biliare o maledetto, gorchak, finto porcino ha un colore più luminoso, pronunciato superficie squamosa del gambo, che si estende alla base. Contiene amaro velenoso muscarinico, che determina il gusto del fungo.
    • Favo autunnale -Sono diversi tipi di gemelli non commestibili, si distinguono per un colore più luminoso, una gamba sottile sciolta e succo di latte bianco nella polpa, e contiene la sostanza tossica psilocibina.
    • amanita - ha diversi tipi: rosso, pantera, ovoide, svasso e altri. Contiene veleno muscarin e atropinopodobnye alcaloidi, che provoca grave avvelenamento. C'è 1 tipo di fungo commestibile - Caesar mushroom.

    Cosa succede nel corpo con l'avvelenamento?

    Le tossine di funghi velenosi vengono rapidamente assorbite nel sangue e agiscono, a seconda della loro composizione chimica. Secondo le caratteristiche dell'azione di queste tossine emettono 4 tipi di avvelenamento:

    • Agarichi di miele falso, russula, fungo di gallina. Il tratto gastrointestinale è interessato, fino a difetti ulcerativi e sanguinamento interno, il sistema cardiovascolare - cadute di pressione, accelerazioni del polso.
    • Linee (impermeabile)contenente acido galvanico. Le cellule di un fegato, un cervello sono intaccate, gli erythrocytes sono distrutti (emolisi).
    • Amanitacontenente tossine muscarin e atropina-simili. Il sistema simpatico-surrenale è inibito: le pupille sono costrette, il polso è indebolito, la frequenza cardiaca rallenta, la respirazione è inibita, la saliva e il sudore sono abbondanti e appaiono allucinazioni.
    • Pallido fungocontenente phalloidin, amantine. C'è una distruzione delle cellule del fegato dovuta all'inibizione di importanti strutture cellulari - ATP, DNA, enzimi, sviluppo di insufficienza epatica acuta. Il livello di glucosio è nettamente ridotto, il sistema nervoso centrale soffre. Cellule renali anche danneggiate senza possibilità di recupero. Se il paziente sopravvive dopo tali avvelenamenti, allora ha bisogno di un trapianto di rene o di fegato.

    Sintomi di avvelenamento da toadstool pallido

    I primi segni di avvelenamento da parte di funghi come lo svasso compaiono diverse ore prima della giornata: vomito ripetuto, forti crampi addominali, diarrea mista a sangue, sete grande, pallore severo, visione ridotta. Quindi si verifica un miglioramento immaginario durante il giorno, dopo il quale la condizione peggiora drammaticamente, appare il giallo, il gonfiore, le cadute di pressione, la respirazione diventa difficile, il coma si sviluppa e si verifica la morte.

    Segni di intossicazione ai funghi velenosi

    Segni di avvelenamento con tali funghi si verificano in 2-3 ore: dolore addominale, vomito, diarrea, costrizione delle pupille, comparsa di sudorazione profusa, comparsa di salivazione, mancanza di respiro, perdita di carico, raro polso, coscienza disturbata, comparsa di allucinazioni. La condizione è raramente grave, la mortalità non supera il 5%.

    Avvelenamento con false linee (impermeabile)

    I sintomi compaiono dopo 8 ore: nausea, vomito, dolore addominale, diarrea, mal di testa, debolezza generale. Il 2 ° giorno appare il giallo della pelle., successivamente si sviluppa la depressione della funzione cerebrale, la confusione della coscienza. L'avvelenamento è raramente pesante, la mortalità è dell'1% circa.

    Intossicazione da falsi esemplari

    Le manifestazioni iniziano già 1 ora dopo aver mangiato i funghi: nausea, vomito, dolore addominale, brividi, debolezza generale, diarrea con sangue, perdita di carico e aumento del polso.

    Se si ottiene un sacco di tossina con funghi, la funzione cerebrale è disturbata - disorientamento, allucinazioni, confusione. Di regola, questi avvelenamenti passano senza lasciare traccia, se viene fornita assistenza e viene somministrato un trattamento.

    Quando devo vedere un dottore?

    In caso di avvelenamento da funghi, è sempre necessario cercare un aiuto medico e non si può aspettare il giorno successivo per fissare un appuntamento, anche se le condizioni del paziente non sono gravi.

    Il paziente è ricoverato in ospedale nel reparto di tossicologia, in casi gravi - in terapia intensiva, dove viene eseguita una terapia intensiva di disintossicazione, normalizzazione dell'elettrolito dell'acqua e dell'equilibrio acido-base, antidoti, farmaci per normalizzare il cuore, la pressione, la respirazione, i reni.

    Nei casi di grave intossicazione con insufficienza epatica e renale, il paziente è collegato all'emodialisi per la purificazione del sangue. Viene effettuato un monitoraggio costante delle funzioni principali del corpo e il monitoraggio di laboratorio dei test del sangue e delle urine.

    Recupero del corpo dopo avvelenamento

    Dopo essere stato dimesso a casa durante il periodo di recupero, è necessario essere monitorato da un medico e assumere farmaci prescritti, preparati vitaminici. Per ripristinare la membrana mucosa danneggiata dello stomaco e dell'intestino, è necessaria una dieta moderata, con mezzi avvolgenti, infusi a base di erbe.

    La razione giornaliera dovrebbe includere una quantità sufficiente di proteine ​​facilmente digeribili, vitamine.i grassi animali dovrebbero essere limitati, le fibre grossolane (verdure crude e frutta) dovrebbero essere escluse. Hai anche bisogno di abbandonare piatti speziati, condimenti, salse, cibi affumicati, sottaceti, marinate, muffin, dolciumi, agrumi. Escludere prodotti che causano flatulenza intestinale - latte intero, legumi. I prodotti a base di latte fermentato a basso contenuto di grassi, la ricotta sono utili.

    I piatti dovrebbero essere bolliti, al vapore o in umido, non caldi o freddi. La molteplicità dei pasti deve essere aumentata a 5-6 volte al giorno e il volume di una volta deve essere ridotto a 250-300 ml. Из напитков предпочтительны некрепкий зеленый чай, ромашковый и липовый чай, минеральная вода, некислые соки. Нельзя употреблять газированные напитки и алкоголь.

    La durata del periodo di recupero è individuale, può variare da 3 giorni a 1-2 mesi, a seconda della gravità dell'avvelenamento.

    Effetti dell'avvelenamento

    Il corpo non è in grado di neutralizzare le tossine fungine, quindi un ritardo nella ricerca di un aiuto medico può portare allo sviluppo di gravi conseguenze, come ad esempio:

    • Insufficienza epatica acuta.
    • Insufficienza renale acuta.
    • Disturbi cardiaci fino a un arresto.

    • Ipossia cerebrale con sviluppo di edema e coma cerebrale.
    • Insufficienza respiratoria.
    • Sanguinamento gastrointestinale.

    Nel lungo periodo dopo grave avvelenamento, cirrosi epatica, insufficienza renale cronica, gastrite cronica, colite, ulcera peptica possono svilupparsi.

    Morte con sapore di funghi

    In Europa, ad esempio, i funghi che crescono nelle foreste non vengono affatto raccolti. Inizialmente sono considerati velenosi. Ma nei nostri paesi nello spazio post-sovietico, è consuetudine organizzare una "caccia silenziosa" ogni anno, e con le vittime dal lato dei cacciatori stessi.

    Pertanto, è importante conoscere i sintomi dell'avvelenamento da funghi, come fornire il primo soccorso alla vittima. Avvelenare con funghi velenosi è una seria minaccia per la salute e la vita, nei casi più gravi, la spesa del tempo nella lotta per la vita di una persona può andare avanti per ore e persino minuti. Pertanto, è importante non perdersi e sapere cosa fare e come comportarsi in una situazione del genere.

    Cause di avvelenamento da funghi

    Ci sono molte cause di avvelenamento da funghi, ci sono casi in cui una persona ha sofferto dell'uso di funghi, anche se non erano velenosi e non contenevano tossine.

    Considerare i principali rischi a cui dovrebbe essere prestata attenzione.

    1. L'avvelenamento da tossine che si trovano nei funghi è sostanze tossiche che fanno parte del fungo stesso e sono il prodotto della sua attività vitale.
    2. L'avvelenamento da micotossine dei funghi è muffa micro-funghi, che non sono solo sul pane avariato, ma anche sui tappi di funghi nella foresta.
    3. Avvelenamento, a causa della conservazione a lungo termine dei funghi raccolti senza cucinare.
    4. Avvelenamento con funghi cotti - un trattamento termico insufficiente fa moltiplicare i batteri che producono tossine nei funghi.
    5. L'infestazione di funghi da parassiti specifici, come una mosca a fungo.
    6. L'uso di determinati tipi di funghi con l'alcol.
    7. L'accumulo nel micelio del fungo di sostanze nocive dall'ambiente esterno - radionuclidi o metalli pesanti. Se i funghi crescono in aree con un'industria pesante e chimica o nel luogo di rilascio di sostanze radioattive, l'avvelenamento può essere dovuto alle proprietà cumulative dei funghi.
    8. Avvelenare con troppi funghi mangiati è una proteina molto difficile nei funghi per il sistema digestivo, specialmente se una persona ha già malattie croniche del fegato, dello stomaco o delle ghiandole digestive.

    Funghi velenosi e segni di avvelenamento da funghi

    Sono state adottate molte classificazioni diverse di funghi velenosi, che sono convenienti per vari campi di attività. In medicina, sono classificati in base al tipo di organo interessato o sindromico. La discussione si concentrerà inizialmente sui funghi velenosi.

    Funghi che contengono ciclopeptidi ad azione rapida (phallotoxin) e amatossine ad azione lenta:

    • Amanita,
    • svasso pallido,
    • la galleria,
    • piccoli ombrelli.

    Questo tipo di tossine è molto forte. Un fungo è sufficiente per avvelenare diversi adulti. Per la sconfitta dei bambini, degli anziani o delle persone inizialmente indebolite, e ancor meno.

    La dose letale è 0,1 mg / kg di peso corporeo. Un tappo del toadstool contiene 16 mg di veleno. Il quadro clinico dell'avvelenamento da funghi si sviluppa dopo almeno 6 ore e fino ad un massimo di 48 ore.

    Blocchi di amatossina, a livello cellulare, sintesi proteica negli epatociti e nelle cellule renali, che porta alla morte dell'intero organo.

    Inizia con un disturbo acuto della sedia. Diarrea improvvisa e grave, vomito, escrezione di grandi quantità di urina e sete indomabile e persino convulsioni.

    Approssimativamente in tre giorni questi sintomi scompaiono, e il paziente diventa un po 'meglio, ma questo è un miglioramento immaginario. Dopo il sollievo viene l'ittero, come segno di insufficienza epatica, che è impossibile fermare. Nella composizione del fallimento del fegato appare un aumento del sanguinamento da tutte le navi. Il paziente lentamente, ma inevitabilmente, muore per insufficienza di fegato e reni.

    La diagnosi di tale avvelenamento è difficile, perché le persone spesso cercano aiuto dopo che la diarrea è passata e il colore itterico della pelle è apparso.

    I funghi di questo gruppo di persone inesperte o disattenti possono confondere:

    • toadstools pallidi - con russule verdi, verdoni, file grigie,
    • funghi bianchi e puzzolenti - con funghi prataioli,
    • galleria sfrangiata con apertura estiva.

    Funghi contenenti la sostanza tossica monometilidrazina, che è un veleno emolitico.

    • linee e relativi a loro gelviolovye,
    • Funghi all'aragosta,
    • distsiny.

    I primi sintomi di avvelenamento compaiono dopo 6 ore, ma in alcuni casi il tempo può essere ridotto a 2 ore. Tutto inizia come segni classici di anemia. Vertigini, aumento della stanchezza, pesantezza alla testa o mal di testa. Dolore allo stomaco, vomito. Quindi appare l'ittero.

    La tinta gialla della pelle con insufficienza epatica suggerisce che il fegato non può smaltire correttamente i prodotti dei globuli rossi distrutti. E poiché l'eritrocita vive solo 120 giorni, il processo di formazione di nuovi e la distruzione di vecchi eritrociti avviene continuamente nel corpo.

    Pertanto, se troppi globuli rossi muoiono o le cellule del fegato non possono svolgere le loro funzioni, la bilirubina viene assorbita nel sangue e rende la pelle gialla.

    I funghi velenosi di questo gruppo possono essere confusi con la spugnola comune.

    Ma questo veleno emolitico viene facilmente distrutto dal calore. Con una cottura sufficiente, le spugnole non sono pericolose.

    Funghi che contengono orelanina, grimmalina, cortinarina. Questo gruppo include funghi come:

    Insidiose sostanze velenose non appaiono immediatamente, ma solo dopo 3 o anche 14 giorni. Durante questo tempo, il veleno ha il tempo di distruggere i glomeruli. Queste sono unità strutturali del rene. Più piccolo è il glomerulo, peggio il rene affronta le sue funzioni.

    I sintomi dell'insufficienza renale iniziano con una variazione della quantità di urina rilasciata. Prima, molta urina, e poi un po 'o per niente. Insieme a questo, l'urea appare nel sangue - questa sostanza chimica non dovrebbe essere nel sangue, è velenosa a suo modo per il corpo e normalmente escreta nelle urine. L'Uremia, che letteralmente si traduce come l'urina nel sangue, avvelena ogni cellula del corpo. E in ogni organo, si manifesta o come infiammazione o distrofia.

    Non esiste un trattamento specifico. La morte si verifica a causa di insufficienza renale.

    Questi funghi sono confusi con ragnatele commestibili.

    Funghi che contengono la sostanza koprin. Una proprietà interessante di questa sostanza è che di per sé non è pericolosa, ma in combinazione con l'alcol, ci sono segni di avvelenamento e piuttosto specifici - questi sono i funghi di sterco.

    L'effetto sarà, anche se la persona ha preso l'alcol dopo pochi giorni. Dopo circa mezz'ora, la faccia diventa rossa prima e poi l'iperemia appare sul resto del corpo. Quindi unire tachicardia o sensazione di palpitazioni e dolore allo stomaco e manifestazioni dispeptiche. Vomito, come spesso accompagnato da avvelenamento di questi funghi.

    Fortunatamente, l'avvelenamento non è mortale e i sintomi che ne derivano sono usati per combattere l'alcolismo.

    L'accumulo di tossine nei funghi

    Anche i funghi commestibili familiari a tutti possono essere una fonte di avvelenamento. Il corpo del fungo durante la crescita si accumula di per sé tutte quelle sostanze nocive che lo circondano. Il fungo come una spugna lascia in sé i sali dei metalli pesanti, che vengono depositati in grandi quantità su piante e funghi lungo l'autostrada dai gas di scarico delle automobili.

    Anche nei funghi artificialmente coltivati ​​possono esserci sostanze nocive che si accumulano nel fungo da una grande quantità di insetticida, che il proprietario dei funghi introduce per controllare i parassiti. Dopotutto, colui che coltiva questi funghi non è interessato al fatto che il prodotto sia velenoso, ma è interessato alla presentazione.

    Ci sono anche due gemelli di funghi commestibili, che i raccoglitori di funghi inesperti possono facilmente confondere e raccogliere nel loro cesto.

    Credenze, miti e delusioni

    Tra gli amanti della festa sui funghi selvatici, c'è una massa di segni che presumibilmente indicano il grado di tossicità dei funghi. Immediatamente si dovrebbe notare che tutti loro non sono altro che fiabe e non sono confermati da nulla.

    Idea sbagliata il primo. Se i funghi sono raccolti in un prato o in un campo, non sono velenosi - questo non è vero, nonostante il fatto che la crescita di un pallido fungo è ancora una cintura di foresta, e talvolta può essere trovata in un prato.

    Fallacy secondo. Tutti i funghi in giovane età non sono velenosi. Ricorda - i funghi velenosi sono pericolosi a qualsiasi età!

    Idea sbagliata terzo. I funghi pericolosi hanno un odore sgradevole. Questa affermazione non è vera - molti funghi velenosi hanno un piacevole sapore di funghi.

    Fallacy quarto. Insetti o lumache non vivono su funghi velenosi. Questa è una dichiarazione fondamentalmente errata. Gli insetti non sono sensibili alle tossine fungine, quindi non gli importa dove vivono.

    Equivoco il quinto. Se butti funghi o aglio in una pentola, dove i funghi sono bolliti, diventeranno neri con funghi velenosi. Entrambe le cipolle e l'aglio possono scurire, ma solo quando interagiscono con enzimi fungini, che sono in funghi commestibili.

    Idea sbagliata sesto. Se è bene far bollire i funghi, anche velenosi, con sale e aceto, cessano di essere pericolosi. Questa è un'affermazione ingiusta, ci sono tossine, specialmente nel fungo velenoso e nel fungo fungo, che non vengono distrutte dalle alte temperature.

    Pronto soccorso per avvelenamento da funghi

    Se, dopo aver mangiato i funghi per diverse ore o più tardi, cominciano a comparire sintomi di intossicazione e segni di avvelenamento. Forse la comparsa di diarrea o vomito, o semplicemente deterioramento, mal di testa, arrossamento del viso e altri elencati sopra. Soprattutto se c'è una colorazione itterica della pelle e delle mucose.

    Chiama un'ambulanza immediatamente.

    Se c'era una connessione con l'uso dei funghi, assicurati di parlare della brigata arrivata, e se ci sono resti di questi funghi, dovrebbero essere salvati e inviati alla determinazione delle tossine.

    Poiché la causa principale dell'avvelenamento da funghi è costituita dalle tossine che sono entrate nel sangue, rispettivamente, la principale misura da adottare nell'assistenza all'avvelenamento da funghi è la rimozione delle tossine che non sono state ancora assorbite nel sangue.

    Questo è fatto in diversi modi:

    Lavare lo stomaco e causare il vomito nella persona colpita - questo può essere fatto meccanicamente, è necessario dare al paziente di bere un litro o una volta e mezzo di acqua bollita o una soluzione debole di permanganato di potassio. Dopo di ciò, metti le dita sulla radice della lingua e induci il vomito.

    Assumi i sorbenti. È necessario bere una dose abbastanza grande di assorbenti alla velocità di una compressa per 10 kg di peso umano. Per semplificare il processo di ricezione, puoi macinare le compresse in polvere e mescolarle con un bicchiere d'acqua. Naturalmente, ciò sarà possibile se il paziente è cosciente e può bere e mangiare in modo indipendente.

    Per indurre il vomito Se compaiono i sintomi, allora le tossine sono già entrate nel flusso sanguigno. Il compito è quello di rimuovere i resti di funghi dal tubo digerente e impedire loro di essere assorbiti. Per fare questo, dare alla vittima da 1 litro a 1,6 litri di acqua con una soluzione di cloruro di sodio. Per litro di acqua non è un cucchiaio pieno di sale. Dopo di ciò, indurre il vomito.

    Fai un clistere. Lo stesso deve essere fatto per rimuovere i funghi digeriti dall'intestino. Fai un clistere purificante con una tazza Esmarkh. Anche con una soluzione salina della stessa concentrazione. È importante ricordare che i bambini non possono fare un clistere con acqua tiepida senza sale - questo può portare all'assorbimento di acqua dalla mucosa rettale e gonfiore del cervello.

    Metti la vittima da avvelenamento da funghi a letto, cerca di calmarlo. Per ridurre il rischio di disturbi circolatori, è necessario mettere il calore sullo stomaco e sulle gambe del paziente.

    Bevi tè o acqua forti.

    Come prevenire l'avvelenamento da funghi

    Per proteggere te stesso e i tuoi cari dalle tragiche conseguenze del mangiare funghi, devi essere estremamente attento e osservare le misure di sicurezza se decidi di concederti una cena a base di funghi.

    Inoltre, è importante sapere quali funghi sono commestibili.

    Un tentativo di diversificare la dieta e banchettare con fragranti funghi fritti può trasformarsi in una tragedia fatale. Se senti la forza di un grande raccoglitore di funghi e non hai paura di imbattersi in un fungo velenoso, questo è affar tuo, ma non mettere in pericolo i tuoi bambini e i tuoi cari.

    La vita non può essere riportata indietro e le conclusioni sbagliate fatte cambieranno per sempre la vita di qualcuno. È molto importante riconoscere i sintomi dell'avvelenamento nel tempo e conoscere le azioni di primo soccorso in caso di avvelenamento con funghi.

    Ricorda che anche il fungo commestibile e ovviamente non velenoso può essere un veleno a causa di molte circostanze come lo stato ecologico della zona in cui cresce il fungo o l'abbondanza di parassiti e altri insetti. Prendiamo un esempio da un'Europa colta, in cui raccogliere funghi selvatici è considerato una cattiva forma.

    Come sospettare l'avvelenamento

    Descrivendo i primi segni di sindrome da intossicazione da funghi, i tipi principali dovrebbero essere distinti.

    Tipo 1 - gastroenterite con intossicazione con un toadstool chiaro. L'alta tossicità fornisce una mortalità del 40-90%. Le morti sono dovute a un trattamento tardivo, anche se i primi segni possono essere osservati 1 ora dopo il consumo. La somiglianza con il champignon, la russula non consente a una persona di dire al dottore del tipo di agente tossico. Non è possibile un trattamento domiciliare efficace. I primi segni di avvelenamento da funghi si verificano tardi - dopo 8-14 ore. Impulso aumentato, aumento della minzione, insufficienza renale-epatica - manifestazioni tardive.

    Con la rilevazione tempestiva dei primi segni di gravi complicazioni sono impediti:

    • vertigini,
    • Aumento della temperatura
    • Impulso rapido

    Se non si confrontano le manifestazioni con l'uso di funghi, è difficile prevedere la sindrome di intossicazione sullo sfondo dell'intossicazione.

    Cambiamenti simili causano il fungo della tigna. Solo la sua concentrazione è significativamente più alta per le lesioni degli organi interni.

    I rischi per la salute includono i seguenti sintomi:

    1. Forte gastroenterocolite,
    2. Grave dolore addominale,
    3. Vomito indomabile,
    4. Sindrome del colera
    5. Crampi muscolari
    6. Vomito e diarrea il secondo giorno.

    La mortalità secondo le statistiche è dovuta a un trattamento tardivo - per 2-3 giorni.

    Avvelenamento da Amanita - il secondo tipo di malattia

    L'amanita è un fungo con un berretto rosso, macchioline bianche. La tossicità è causata da veleni: micotropina, muscarina, veleno per topi.

    I sintomi di avvelenamento da funghi si verificano dopo 2-5 ore:

    • vomito,
    • Dolore addominale
    • Costrizione degli alunni
    • sbavando,
    • Sudorazione eccessiva
    • Aumento della dispnea,
    • Impulso diminuito.

    Sullo sfondo della patologia, si sviluppa uno spostamento nell'attività mentale. Quando i sintomi espressi compaiono sindrome allucinatoria delirante. Le conseguenze della patologia: un coma. Gli attacchi di paura, la compressione della faringe fanno temere una persona per la sua vita.

    La mortalità dal fungo è bassa (circa il 3%) ad alte concentrazioni di tossina.

    Linee di intossicazione - gastroenterocolite di tipo 3

    Le linee contengono acido gelwell a basse concentrazioni (0,3-0,4%). Il contenuto di tossine varia a seconda delle condizioni meteorologiche. La concentrazione diminuisce al sole. Con elevata umidità ambientale, l'acido gelatinoso diventa più grande.

    I primi segni compaiono dopo 6-10 ore:

    • Mal di stomaco
    • Sentirsi male
    • nausea,
    • Sgabelli più frequenti
    • Forte mal di testa
    • Vomito indomabile

    Una caratteristica della condizione è l'ittero il secondo giorno della malattia. La ragione per la sua comparsa - un aumento del fegato. La distruzione dei globuli rossi caratterizza la variante emolitica della malattia. Quando non c'è un trattamento qualificato, il grado di emolisi supera il 20%. Lo stato di pericolo dell'ipossia del cervello, la mancanza di ossigeno agli organi interni.

    Per prevenire la sindrome da intossicazione, è sufficiente far bollire le spugnole per 15 minuti. Ridurre la qualità velenosa consente l'utilizzo di meno di 200 grammi di funghi.

    Fungo di scorticatura - una fonte di avvelenamento di tipo IV

    Sindrome da intossicazione durante l'assunzione di un fungo galligeno, miele di agarizia falsa, voloschek, syrleuzhek osservati dopo 1-5 ore. I sintomi della malattia non sono acuti. I primi segnali sono:

    • diarrea,
    • Dolore addominale
    • Sanguinamento gastrointestinale,
    • debolezza
    • Caduta di pressione improvvisa
    • Impulso rapido

    Tali effetti sono causati dalla bassa tossicità del fungo del fegato.

    Sintomi e sindromi dell'avvelenamento da funghi

    I sintomi di avvelenamento da funghi si verificano in momenti diversi. La natura delle manifestazioni è influenzata dalla concentrazione di veleno, caratteristiche di salute individuali, tattiche di trattamento.

    Le principali sindromi della sindrome da intossicazione:

    • Anticolinergico (atropina),
    • Colinomimetico (muscarinico),
    • Teturam-like (coprin),
    • allucinatorio,
    • Gastroenterico (resinoide).

    Un lungo periodo nascosto appare nelle seguenti sindromi:

    От того через сколько, и какой симптом наступает после грибного отравления, зависит клиническая картина, тактика лечения болезни.

    Особо опасен фаллоидный синдром, появляющийся после употребления следующих видов грибов: мухомор, бледная поганка. Они содержат аманитотоксины, имеющие длительный интервал действия. I primi segni iniziano non prima che in 6 ore.

    L'effetto tossico sugli organelli degli epatociti, sulle membrane cellulari dei reni e sull'intestino è compromesso quando entra nel sangue di 0,1 mg per chilogrammo di veleno. La massima concentrazione è nel cap. Le amanitotossine sono più lente. Le fallotossine agiscono più velocemente, ma le manifestazioni sono meno pronunciate. Il meccanismo d'azione dei veleni è il blocco dell'enzima RNA polimerasi, responsabile del ciclo respiratorio.

    Con prolungata persistenza della tossina, il fegato aumenta a causa della sconfitta degli epatociti, della distruzione delle membrane cellulari. Un circolo vizioso durante l'intossicazione prolungata si sviluppa a causa dell'eliminazione della tossina dal fegato e dalla bile nel tratto gastrointestinale e dalla sua aspirazione inversa attraverso le pareti intestinali. Pertanto, la tossina non viene eliminata dalle feci. La funzione principale della sua distruzione è il fegato, la capacità di riserva, che non è senza limiti.

    Alta mortalità dovuta a cambiamenti irreversibili nei reni, nel fegato.

    La sindrome simil-teturam si manifesta con crampi muscolari tonico. La contrazione dei muscoli degli arti inferiori porta all'immobilizzazione della persona. Se la condizione persiste per un lungo periodo, aumenta la probabilità di completa paralisi del sistema muscolare. Una condizione simile è stata osservata con il sovradosaggio di teturam.

    La sindrome allucinatoria si verifica quando si assumono funghi contenenti sostanze psicogene. Le tossine vengono utilizzate per fare uso di droghe per scopi criminali. La loro overdose crea dipendenza.

    Le allucinazioni nell'uso dei funghi sono euforiche. Il paziente non vuole uscire dallo stato di "alto", che contribuisce al trattamento tardivo dei medici, l'alta frequenza di decessi.

    Per determinare la gravità dei sintomi clinici dovrebbe distinguere i principali periodi della malattia:

    1. Nascosto (latente) - arriva dopo l'ingresso di veleno. Dura 3-4 ore
    2. Gastrointestinale - compare dopo 1-3 ore, raggiunge un massimo dopo 5-8 ore,
    3. Benessere immaginario - i sintomi scompaiono, quindi sembra a una persona che lo stato si sta normalizzando. L'immagine ricclinica si verifica dopo 3-4 ore
    4. Il risultato finale è il recupero o la mortalità.

    Solo il fungo del fegato non forma manifestazioni cliniche simili. A causa della bassa amarezza, i principali cambiamenti si osservano nella parte del fegato.

    Trattamento dell'avvelenamento da funghi: rimedi sintomatici e popolari

    Quando il trattamento di intossicazione di funghi inizia con il primo soccorso a casa. È necessario lavare lo stomaco con acqua, una soluzione di permanganato di potassio. Il vomito aiuta a rimuovere le tossine dallo stomaco. Il sollievo arriva un'ora dopo il riflesso del vomito. Il vomito artificiale pulisce lo stomaco dai detriti alimentari, dai veleni.

    Per evitare che la tossina penetri nel tratto gastrointestinale, è consigliabile bere gli adsorbenti. La polvere di carbone attivata (6-8 compresse) viene bevuta una volta sola. Per accelerare la rimozione di veleno usato lassativi (soia, olio di ricino). A casa aiutano a pulire i clisteri. È necessario renderli acqua pulita (1 litro) per 5-7 minuti.

    Dopo le procedure di cui sopra, lo stomaco viene riscaldato da una piastra riscaldante, coperta da un panno caldo. L'uomo dà un tè caldo. Il trattamento sintomatico viene eseguito prima dell'arrivo dell'ambulanza.

    Trattamento sintomatico di avvelenamento da funghi

    Un antidoto viene applicato a casa. La sindrome da intossicazione nell'uso del fungo rosso viene eliminata dall'introduzione sotto la pelle di 1 ml di soluzione allo 0,1% di atropina. La procedura viene ripetuta tre volte al giorno con un intervallo di 0,5 ore.

    L'eliminazione di spasmo dell'albero bronchiale è effettuata con euspirin, novodrin, caffeina.

    Non è possibile utilizzare cibi acidi, acidi che aumentano la penetrazione della muscarina negli enterociti.

    Avvelenando con un fungo di scorticatura, i campioni falsi dovrebbero mirare ad eliminare la disidratazione, collassare. Le soluzioni di Ringer, gemodez, polidez, poliglukin per via endovenosa, 4-5 litri al giorno sono utilizzate per la disintossicazione.

    L'aumento della pressione sanguigna è mezaton, norepinefrina. Il fegato viene trattato con idrocortisone.

    Il recupero dell'insufficienza cardiaca si verifica dopo aver consumato korglikon, strofantina.

    Quanti funghi avvelenano

    Il primo soccorso a casa non dipende da quanto avvelenamento da funghi, ma un ulteriore trattamento sintomatico richiede la conoscenza di aspetti del quadro clinico. Il tempo di insorgenza dei sintomi dipende dal veleno contenuto nel fungo. In caso di avvelenamento con amanitotossine, i primi segni si verificano in 5-8 ore. Le phalloidine causano un quadro clinico in 2-4 ore. L'effetto è a breve termine, ma con un aumento del dosaggio di veleno senza l'uso di un antidoto, un risultato fatale è abbastanza probabile.

    Dopo 30 minuti, si verifica raramente avvelenamento da funghi. Solo nelle persone anziane, i bambini indeboliti sono sintomi probabili.

    Quanto l'avvelenamento causato dai funghi dipende dal tipo di tossina, dal tasso individuale di reazioni biochimiche. Le proprietà tossiche hanno peptidi di funghi. Ulteriori proprietà patogene sono caratterizzate da veleni unici - amanitina (in galerin, funghi, lepiota, pallido toadstool). Dopo l'assorbimento delle tossine dal tratto gastrointestinale, l'afflusso di sangue è disturbato.

    L'assorbimento del veleno si verifica in 4-22 ore. Il primo sintomo è la diarrea. Dopo 50-65 ore, la concentrazione di glucosio nel sangue diminuisce, accompagnata dal tremore degli arti. L'ingiallimento della pelle, le mucose si verifica a causa di insufficienza epatica. Tali sintomi nella maggior parte dei casi si formano 2-3 giorni dopo l'avvelenamento.

    La lesione ciclica degli epatociti (con ripetuta aspirazione dall'intestino dopo la scarica dalla bile) è accompagnata da insufficienza renale polmonare, epatica. In questo contesto, aumenta la concentrazione di urea nel sangue, seguita da danni alla corteccia cerebrale, lo sviluppo di emorragie negli organi parenchimali interni.

    Debolezza, sonnolenza, movimento alterato si verifica entro un'ora dopo l'ingestione orale di funghi. Battito cardiaco, respiro accelerato, perdita di appetito - dopo l'accumulo di una dose di tossine nel sangue. I sintomi compaiono 3 ore dopo l'assunzione della dose successiva.

    Cosa fare se avvelenamento da funghi a casa

    A casa, è importante eseguire correttamente le procedure di pronto soccorso: lavanda gastrica, riflesso del vomito, uso di lassativi, clistere, trattamento sintomatico.

    Dai vecchi rimedi popolari raccomandava un forte tè caldo. Più volte al giorno è necessario prendere una bevanda calda per migliorare l'apporto di sangue all'intestino, ma solo dopo aver pulito il tratto gastrointestinale.

    La microcircolazione intestinale viene potenziata riscaldando l'addome con una bottiglia d'acqua calda, comprime e scalda le sciarpe di lana. La tecnica è pericolosa per accelerare l'assorbimento delle tossine con insufficiente lavaggio dell'intestino. Il riscaldamento non è raccomandato dai medici moderni a causa degli effetti imprevisti dopo aver aumentato l'afflusso di sangue locale.

    Il trattamento sintomatico a casa dei bambini, i pazienti anziani non dovrebbero essere eseguiti a causa del rischio di gravi complicanze.

    Procedure per la rimozione delle tossine in uno schema non standard:

    1. Attivazione del vomito stimolando la radice della lingua con le dita
    2. Lavaggio con cloruro di sodio (2%). Una volta non è possibile utilizzare la quantità di acqua superiore al 75% del volume dello stomaco. Per calcolare la taglia dovrebbe applicare la formula - 0,5 litri per anno di vita,
    3. Introduzione enterosorbente - carbone attivo alla dose di 1 grammo per chilogrammo di peso corporeo. È possibile arrestare il periodo acuto con altri enterosorbenti (enterosgel),
    4. La lavanda gastrica viene effettuata ogni 8 ore dopo il ricovero,
    5. Le soluzioni saline non vengono utilizzate a causa di infiammazione dello stomaco, intestino tenue.

    Il resto delle tattiche di trattamento sarà selezionato dal medico curante.

    Metodi per la rimozione delle tossine assorbite:

    • Scarica soluzioni saline (per via enterale) al termine del vomito. La conservazione del riflesso del vomito richiede l'introduzione di soluzioni di glucosio (velocità 10 ml per chilogrammo all'ora) durante le prime 6 ore di terapia,
    • Furosemide in una dose di 1 mg per chilogrammo - solo in assenza di minzione,
    • Durata dopo 6 ore di trattamento. Il tasso, la quantità di terapia è determinata singolarmente dal dottore.

    Il trattamento sintomatico dell'avvelenamento da funghi è finalizzato alla normalizzazione del bilancio idrico ed elettrolitico, all'eliminazione della disidratazione.

    Per determinare l'efficacia, è necessario interrompere l'exsicosi, l'intossicazione e i cambiamenti gastrointestinali.

    Intossicazione da funghi gallici - i principali segni e sintomi

    Il falso (gallo) fungo della gente si chiama Gorchak. L'ingrediente tossico principale è l'amarezza. La sostanza non può essere trasformata in procedure culinarie. Studi scientifici hanno identificato veleni epatotropici. I composti distruggono le cellule del fegato, che determina il tempo attraverso il quale si verifica l'avvelenamento del fungo gallico. Con intossicazione cronica, i primi segni si osservano dopo pochi mesi. I fattori di avvelenamento persistono anche durante la marinatura.

    Esiste un'opinione dei ricercatori stranieri sul fatto che le tossine fungine influenzino gli organi interni dopo il contatto tattile. L'effetto distruttivo delle sostanze viene gradualmente. Quando si prova per la lingua, vi è debolezza, mal di testa, vertigini.

    L'avvelenamento da un fungo galligeno non è associato solo al danno epatico. Debolezza, vertigini si verificano a causa di ingestione di tossine nel sangue.

    Sfortunatamente, le persone usano molto spesso il fungo bile per il cibo. Perfino gli animali della foresta non provano amarezza. Gorchak non contiene composti chimici utili per l'uomo, quindi è necessario pensare di aggiungerlo al cibo.

    Le statistiche indicano che il numero di avvelenamento da funghi gallici aumenta ogni anno. Gli scienziati polacchi dubitano della razionalità dell'uso di questo prodotto negli alimenti. Non ci sono praticamente sostanze utili in esso, e un sacco di tossine.

    Rimedi popolari per l'avvelenamento da funghi

    A casa, l'uso di rimedi popolari per neutralizzare i veleni del tratto gastrointestinale è consentito solo se combinato con altre procedure raccomandate da un medico.

    Quando vomito dovrebbe bere vodka con l'aggiunta di una grande quantità di sale. La soluzione iperconcentrata estrae il fluido dal corpo, che favorisce la rimozione di sostanze tossiche.

    Attenzione! Le soluzioni iperconcentrate promuovono la disidratazione, pertanto si consiglia di usarle con parsimonia. La vodka con il sale si alterna al meglio con il succo d'arancia, che viene consumato ogni 15 minuti. In tutti i casi di deterioramento della salute, consultare immediatamente un medico.

    In caso di avvelenamento con ptomaina, fonti estere raccomandano il tè alla cannella. Secondo la descrizione, elimina tutti i segni di intossicazione 3 giorni dopo l'inizio di utilizzo.

    Per preparare il farmaco, fai bollire 2 dita di cannella per 5 minuti. Bevi finché il tè non è caldo.

    Avvelenamento con veleni metallici (piombo, mercurio) viene eliminato dal bianco d'uovo aggiunto a una tazza di latte. Dopo aver battuto con un mixer, si ottiene un medicinale efficace.

    Cosa fare quando l'avvelenamento da raccomandazioni popolari:

    1. Bere aneto con miele (un cucchiaio di aneto in un bicchiere di miele)
    2. Bevi succo di patate fresco,
    3. Prendi 0,5 tazza di valeriana (trita la radice, fai bollire 0,5 litri di acqua),
    4. Calce macinata o salice, aggiunta al latte, aiuta con l'avvelenamento da arsenico. Bevi 5 cucchiai al giorno,
    5. Aggiungere 200 grammi di carbonato di magnesio a un bicchiere di latte fresco. Dare una persona tre volte al giorno. Il latte fresco neutralizza le tossine, riduce la gravità dell'infiammazione del tratto gastrointestinale.

    In conclusione, si dovrebbe aggiungere che l'avvelenamento è meglio prevenire che curare. Basta scaldare bene i funghi, lavarsi le mani prima di mangiare, seguire le regole per conservare il cibo.

    Anche i funghi commestibili causano avvelenamento se crescono lungo le autostrade e le piante chimiche. Le sostanze radioattive distruggono gradualmente gli organi. È necessario pensare alla razionalità della raccolta di funghi discutibili.

    Assistenza medica per avvelenamento da funghi

    In caso di avvelenamento da funghi, il paziente deve essere ricoverato in ospedale. I primi segni di sindrome da intossicazione possono comparire solo entro la fine del primo giorno, quando aumenta la concentrazione di veleno.

    Principi di assistenza qualificata:

    • Se hai un appetito per alleviare la condizione dello stomaco, ti consigliamo il tè non zuccherato con i cracker. Per qualsiasi tipo di intossicazione viene applicata una dieta Pevsner, che è classificata come delicata. Non richiede restrizioni sul prodotto. Escluso solo piccante, affumicato, fritto. Il cibo è preso in modo frazionario
    • Per alleviare i cambiamenti infiammatori, è possibile assumere aspirina (non assegnata ai bambini), caffetin, nurofen. i farmaci non possono essere bevuti a stomaco vuoto per eliminare l'irritazione,
    • I frutti secchi a base di frutta secca sono ricchi di potassio, necessario per il sistema cardiovascolare e muscolare,
    • Gli adsorbenti (alka-prim, entegnine, enterosgel, carbone attivo) vengono rimossi dall'intestino,

    Assistenza all'avvelenamento prima dell'arrivo dell'ambulanza,

    • Svuota lo stomaco bevendo liquidi
    • Vomito premendo sulla radice della lingua,
    • Bevi caffè forte, tè senza zucchero.

    Se una persona è incosciente, viene messo a pancia in giù senza cuscino. La testa è girata di lato per impedire al vomito di entrare nel sistema respiratorio. Inalazione di vapori di ammoniaca nella maggior parte dei casi consente al paziente di tornare a uno stato cosciente.

    L'alcol metilico sostituisce l'avvelenamento richiede l'introduzione di antidoti. Per questi scopi, a una persona viene data una bevanda di puro brandy. Per naturale sostituzione nelle reazioni biochimiche, l'etanolo puro sostituisce i metanoli più tossici.
    Il resto dell'aiuto è fornito dai medici:

    • Lavanda gastrica 3 giorni,
    • Disintossicazione per via endovenosa,
    • Introduzione di prednisolone, atropina, vitamine.

    In effetti, l'avvelenamento da funghi è facile. Anche le specie condizionatamente commestibili che le persone raccolgono annualmente, in determinate condizioni ambientali, possono diventare più tossiche. Se dubiti dell'utilità del prodotto, è meglio non mangiarlo!

    Botulismo: come determinare e cosa fare?

    Il botulismo è un grave intossicazione alimentare da funghi infetti da bastoncini di botulino, più precisamente la sua tossina, che è molto più pericolosa del cianuro di potassio. Sono proprio i funghi decapati la causa più frequente quando viene violata la tecnologia di conservazione e conservazione delle lattine arrotolate.

    È possibile determinare la presenza di tossina botulinica in banca? Segni affidabili non esistono. Solo alcuni tipi di bastoncini di botulismo possono causare formazione di gas e torbidità salamoia, la comparsa di macchie sui funghi. Nella maggior parte dei casi, né l'aspetto né il sapore del fungo in scatola infetto non cambiano. In caso di dubbio, è preferibile portare il prodotto alla più vicina stazione epidemiologica sanitaria, dove il laboratorio effettuerà un'analisi accurata.

    Se dopo aver mangiato i funghi in scatola per 8-36 ore, sintomi come bocca secca, nausea, vomito, diarrea, mal di testa, visione doppia, diminuzione della vista, abbassamento delle palpebre, difficoltà di respirazione, debolezza muscolare è apparso, questo indica il botulismo. È necessario chiamare immediatamente un'ambulanza, lavare lo stomaco malato, intestini, dare un enterosorbente e bere molti liquidi. Il trattamento è effettuato solo in un ospedale.

    Guarda il video: ASSURDA MORTE per AVVELENAMENTO (Agosto 2022).

    Pin
    Send
    Share
    Send
    Send