Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

6 6 regole d'oro su come lavare i capelli

Questa semplice e familiare procedura di lavaggio della testa, molti di noi non funzionano correttamente. Ecco perché abbiamo deciso di parlare con il medico e scoprire qual è l'algoritmo corretto per lavare i capelli, e quali sono le sfumature in questa importante questione.

Ti sei mai chiesto quanto applicare lo shampoo? Quanto spesso lavare i capelli? Non danneggiare i capelli? Abbiamo chiesto al tricologo tutto questo, che ha dissipato alcuni miti e ha detto come prendersi cura dei propri capelli.

Non lasciare che i tuoi capelli si sporcano

La testa dovrebbe essere lavata mentre la pelle si sporca. Come confermato da studi condotti da tricologi e dermatologi in diversi paesi, il cuoio capelluto e i capelli sono molto più colpiti dall'inquinamento che si accumula alla base dei capelli e non viene rimosso dalla testa nel tempo. Il grasso segreto, la polvere, la sporcizia creano un mezzo nutritivo per lo sviluppo dei batteri, non permettono alla pelle di respirare, le radici dei capelli ricevono sostanze meno benefiche - tutto ciò sconvolge il normale funzionamento del cuoio capelluto e rallenta la crescita dei capelli.

Applicare lo shampoo correttamente

La quantità di shampoo dipende essenzialmente dalla lunghezza dei capelli. Non è consigliabile versare il prodotto direttamente sulla testa. In primo luogo, sarà così difficile controllarne la quantità e, in secondo luogo, un rimedio troppo concentrato cadrà su un'area limitata. Pertanto, è necessario prima spumare lo shampoo tra le mani e solo dopo distribuire i capelli.

Algoritmo corretto per il risciacquo

Prima di iniziare a lavare i capelli, è necessario pettinarli per lavarli accuratamente. Hai bisogno di lavare i capelli da un orecchio all'altro, lungo le cosiddette linee condizionali, e poi andare alla parte posteriore della testa. I movimenti dovrebbero essere massaggianti e fatti con i cuscinetti delle dita, ma in nessun caso con le unghie, in modo da non graffiare la pelle. Durante il lavaggio della testa, si consiglia di fare un massaggio, è utile per le radici dei capelli.

Temperatura dell'acqua

Molte persone commettono un grave errore e lavano la testa con acqua troppo calda, che liscivia i capelli e attiva le ghiandole sebacee. La temperatura ottimale dell'acqua per lavare i capelli è 40-50 gradi. È questa temperatura che promuove una buona dissoluzione del sebo, una facile rimozione dello sporco e migliora anche la circolazione sanguigna.

Maschera dopo lo shampoo

La frequenza di applicazione delle maschere dipende dalla condizione dei capelli e dall'effetto desiderato, nonché dalla composizione del nutriente. Se i tuoi capelli sono gravemente danneggiati e necessitano di cure intensive, applica una maschera a giorni alterni. Dopo 8-10 sessioni, il risultato sarà già chiaramente visibile e sarà possibile utilizzare questo prodotto cosmetico molto meno frequentemente.
Se hai intenzione di mettere una maschera sui tuoi capelli come misura preventiva, fallo non più di 1-2 volte a settimana. Questa frequenza è considerata ottimale.

Non dimenticare di balsamo

Il balsamo viene applicato sui capelli dopo lo shampoo. Il balsamo non solo stabilizza il livello di pH dei capelli, ma dona anche lucentezza, rendendoli più setosi, poiché contiene elementi facilmente riflettenti. Il balsamo leviga anche lo strato esterno, o la cuticola del capello, che si apre quando l'alcali sale sopra di esso, cioè acqua dura e shampoo e colorante o soluzione permanente.

Balsamo può essere applicato su tutta la lunghezza dei capelli (alcuni credono che sia necessario solo per le estremità), comprese le radici, ma non sfregato nel cuoio capelluto. Lasciare in posa per 5-7 minuti, quindi lavare accuratamente. Se applicato al cuoio capelluto, è probabile che il balsamo renda i capelli più pesanti e li spogli del volume basale.

Cosa fare quando hai già lavato la testa

A seconda del tipo di capelli, è necessario utilizzare olio per capelli o uno spray protettivo.

Seguendo le istruzioni sull'etichetta, applicare una goccia di olio su capelli asciutti o bagnati, a seconda di come reagiscono all'olio. Utilizzare una quantità di olio molto piccola per mantenere i capelli grassi o bagnati.

È necessario sapere che l'effetto degli oli essenziali sui capelli danneggiati è più efficace quando è bagnato. Pertanto, se di solito si utilizza olio su capelli asciutti, bagnarli con acqua e quindi applicare l'olio per ottenere l'effetto desiderato.

Utilizzare sempre la protezione termica.

Per quanto riguarda lo spray protettivo, dovrebbe essere usato se i capelli hanno bisogno di styling costante con asciugacapelli o altri dispositivi. I capelli sono vulnerabili al calore, poiché sono costituiti da una solida proteina cheratinica. Quando esposti alla temperatura, le scaglie cuticole levigate (strato protettivo superiore dei capelli) si alzano, rivelando la corteccia. La cheratina si ammorbidisce e l'acqua evapora. Quando lo styling è caldo, specialmente sui capelli bagnati, l'umidità evapora e il grasso si rompe. I capelli si rompono, diventano opachi e diventano fragili.

È importante notare che la composizione degli spray termoprotettivi, di norma, include proteine ​​naturali, vitamine E e B5, nonché estratti di piante medicinali. Grazie a questi componenti, i capelli non solo vengono neutralizzati dagli effetti termici, ma ottengono anche un volume aggiuntivo, che rende l'acconciatura ancora più spettacolare.

6 regole d'oro, come lavare i capelli. Consigli pratici per il lavaggio dei capelli

Lo shampoo è una parte necessaria dell'assistenza quotidiana, ma molti di noi eseguono questa procedura in modo errato. Sai quanta shampoo applicare, come usare il balsamo, quale frequenza di lavaggio è ottimale per i capelli? I medici professionisti tricologi dissipano i miti prevalenti, spiegando che tipo di cure hanno bisogno i nostri ricci. Pensa a come lavarti i capelli.

Perché lavarti i capelli?

Per quanto possa sembrare paradossale, lavare la testa, prima di tutto, non è mirato a mantenere l'aspetto estetico dei fili, ma a mantenere la loro salute. È inutile credere che meno spesso si ricorra a questa procedura, più i riccioli saranno più belli e più sani. Dal momento che non solo ciocche, ma il cuoio capelluto stesso ha bisogno di pulizia e cura regolari.

Ogni giorno lo strato dell'epidermide produce circa 2 grammi di sebo., se aggiungiamo a questa figura la fioritura dall'uso di spray, mousse e lacca per capelli, allora otteniamo una placca molto impressionante sulla testa. I fattori esterni non devono essere ignorati: inquinanti e polvere si depositano quotidianamente sulla pelle e sui ricci.

Il risultato è la "fatica" dei capelli, il loro aspetto pigro, le doppie punte, il diradamento dei fili. Senza fare attenzione, i ricci sembrano senza vita e pigri, diventano disobbedienti e inizia una perdita maggiore. Tutto questo può essere evitato se sai come lavarti bene i capelli.

6 regole d'oro per una cura efficace delle ciocche

  1. Foto: lavaggio dei capelli

prenditi cura dei tuoi capelli anche prima del lavaggio - pettina,

  • usare shampoo di alta qualità e acqua dolce senza cloro,
  • applicare lo shampoo ai ricci due volte e lavarlo accuratamente,
  • utilizzare balsami, maschere e oli come misure di cura aggiuntive,
  • lavare i cosmetici con acqua fredda per "chiudere" le lampadine,
  • Dare la preferenza a un metodo naturale di asciugare i fili.
  • Siamo determinati con la frequenza

    È necessario lavare i ricci tutte le volte che lo richiede la condizione dei capelli. Se lavi i riccioli troppo spesso, corri il rischio di lavare anche la quantità minima di lipidi necessaria per nutrire i ricci. Può anche portare alla formazione di una lente d'ingrandimento. L'eccessiva composizione chimica degli shampoo è anche allarmante e ti fa meravigliare.

    Se si ricorre all'uso della procedura troppo raramente, si rischia di intasare i pori del cuoio capelluto, "a causa di" che provoca un'alimentazione bilanciata delle chiusure, che porterà allo sviluppo di vari problemi.

    I tricologi raccomandano di fare affidamento sulle caratteristiche individuali quando scelgono la frequenza del lavaggio. Lo stesso tipo di approccio a tutti i rappresentanti del gentil sesso sarà fondamentalmente sbagliato. Tutto dipende dai fattori elencati di seguito:

    • tipo di capelli
    • periodo dell'anno
    • nutrizione necessaria dell'epidermide della testa,
    • condizione dei riccioli e della loro lunghezza,
    • il tipo e la composizione di shampoo, l'uso di ulteriori prodotti per la cura e prodotti per lo styling.

    Traccia conclusioni

    1. per le ragazze con tipo di capelli grassi, lavare ogni giorno o ogni altro giorno. In questo caso, non danneggerete la salute delle ciocche, perché l'epidermide secerne una quantità eccessiva di lipidi, si eliminerà solo il loro eccesso, che non influirà sulle condizioni generali dei fili,

    Foto: lavaggio dei capelli grassi

  • per le ragazze con tipo di capelli secchi e fragili, si dovrebbe scegliere di lavare i capelli non più di 2 volte a settimana. L'aumento della frequenza porterà alla caduta dei capelli, rendendoli ancora meno voluminosi. Spesso non è necessario ricorrere alla procedura, perché con la loro struttura i riccioli non sono soggetti a una rapida contaminazione, conservano un aspetto fresco per 2-3 giorni,
  • il periodo dell'anno influisce anche sulla frequenza - in inverno indossiamo un cappello, che porta a un inquinamento più rapido. In questa stagione puoi permetterti lavaggi più frequenti.
  • Guarda cosa mangi: il cibo ipercalorico e grasso influisce non solo sulla forma, ma anche sullo stato esterno dei capelli. Da questa cena i ricci perdono istantaneamente freschezza, diminuiscono di volume,
  • l'uso regolare di schiume e vernici ti fa lavare i capelli più spesso. Altrimenti non si consente all'epidermide di respirare e di alimentare i bulbi. È necessario rimuovere la placca dai prodotti per lo styling.
  • Enfasi sullo shampoo

    Come lavare i capelli con lo shampoo? La cura adeguata dipende dal tipo di capelli. Pertanto, i tirichologi consigliano di scegliere uno shampoo basato su questo. I prodotti per la cura moderna sono suddivisi nelle seguenti tipologie: per grasso, per asciutto, per fili normali, prodotti anti-ingrandimento, shampoo per rinforzare ciocche, per ricci colorati.

    Di norma, i produttori indicano lo scopo dello shampoo sulla confezione, quindi non c'è alcun problema con la scelta del giusto prodotto per la cura. Si consiglia di effettuare acquisti in luoghi collaudati (farmacie, grandi missioni commerciali). In caso contrario, si rischia di ottenere un falso, che ovviamente non migliorerà l'aspetto dei riccioli, o la loro salute.

    Un aspetto importante è la composizione dei fondi selezionati. Gli elementi meno chimici in esso, lo shampoo migliore e più sicuro. Non è consigliabile scegliere prodotti universali, che sono allo stesso tempo shampoo e balsamo. Dal momento che l'azione di questi prodotti non può essere combinata, altrimenti i riccioli e il cuoio capelluto non riceveranno alcuna pulizia di alta qualità o idratazione adeguata.

    I tricologi consigliano regolarmente di cambiare lo shampoo. Non importa quanto sia buono lo strumento, l'epidermide della testa si abitua e l'effetto precedente diventa impossibile. Di tanto in tanto puoi ricorrere all'uso di altri marchi per un paio di settimane, dopodiché puoi tornare alla tua linea di cure preferita.

    Foto: shampoo

    Analoghi Shampoo

    Si possono prendere in considerazione prodotti per la cura più naturali e utili shampoo fatti in casa. Per crearlo servono i seguenti componenti:

    • uova,
    • succo di limone
    • olio d'oliva,
    • acqua calda

    Mescolare gli ingredienti indicati fino a uniformare. Utilizzare la miscela risultante come shampoo - applicare sui capelli e risciacquare dopo un paio di minuti.

    Alcune donne preferiscono prendersi cura di riccioli con sapone. Per fare questo, scegli i modelli economici e per bambini. Sebbene abbiano un alto contenuto di alcali.

    Foto: lavare i capelli con il sapone

    Gli aderenti a questo metodo sono fiduciosi che questo metodo di lavaggio rende i ricci più morbidi, più docili e setosi. Usa sapone, grattugiato e mescolato con acqua tiepida. Quindi, otteniamo una soluzione di sapone. Lavare accuratamente lo shampoo con sapone, altrimenti i riccioli possono aderire e ricoprirsi di una grassa fioritura. La fine ottimale della procedura di lavaggio con sapone è lavare i fili con acqua e succo di limone.

    Cura extra

    La cura corretta dei fili è impossibile da immaginare senza l'uso di balsami e condizionatori. Contribuiscono a levigare le squame dei ricci, a normalizzare il lavoro delle ghiandole sebacee, a rendere i ricci più morbidi e docili. Dovresti anche usare i seguenti strumenti:

    Sono tutti utilizzati dopo lo shampoo. Alcune specie non hanno bisogno di essere lavate via. Sono applicati a fili secchi.

    Acqua: influisce sulla salute dei ricci?

    Molte ragazze monitorano disperatamente la qualità di shampoo, balsami e prodotti per lo styling, ma dimenticano completamente l'acqua con cui laviamo i ricci. L'acqua del rubinetto è estremamente pericolosa, poiché contiene una maggiore concentrazione di cloro.

    I tricologi consigliano di scegliere acqua bollita, in bottiglia o filtrata, che abbia una composizione morbida e un effetto positivo sullo stato esterno dei trefoli. Se usi ancora l'acqua dal rubinetto, aggiungi dei decotti di erbe o una piccola quantità di soda.

    Questi componenti neutralizzano alcune sostanze nocive. Prestare attenzione alla temperatura dell'acqua utilizzata. L'opzione migliore è una temperatura di 40-50 gradi. Se hai la pelle grassa, puoi scegliere l'acqua più fresca.

    Foto: lavare i capelli con acqua

    Come lavare i capelli correttamente - tecnica efficace:

    • preparare i prodotti necessari per la cura e un paio di asciugamani,
    • pettina bene i fili prima del lavaggio, questo ti permetterà di pulire meglio i capelli e rimuovere le squame morte,
    • regolare la pressione dell'acqua corretta alla temperatura consigliata
    • capelli bagnati su tutta la lunghezza, in modo uniforme
    • spremi lo shampoo e strofinalo tra i palmi,
    • applica il rimedio alle radici, distribuendole uniformemente su tutta la lunghezza, usa i movimenti di massaggio,
    • lo shampoo normale deve essere lavato immediatamente, se il prodotto ha una specializzazione per il "recupero", quindi tenere lo shampoo sulle ciocche per alcuni minuti,
    • risciacquare bene impiegando qualche minuto per farlo
    • ripetere la procedura di lavaggio: ciò contribuirà ad eliminare completamente l'inquinamento, oltre a influenzare l'aspetto dei capelli,
    • quando si utilizza un balsamo, applicare il prodotto sulle colonne già lavate, attendere un tempo specificato e lavarlo via.

    Durante lo shampoo, è possibile utilizzare ulteriori tecniche che miglioreranno la circolazione sanguigna dell'epidermide. L'opzione più comune è un massaggio sotto forma di colpi (tenuti con la punta delle dita). Non meno efficaci sono le tecniche di sfregamento (movimenti circolari con la punta delle dita), tirando (tra le dita si devono afferrare sottili fili e tirare delicatamente verso l'alto), toccando (picchiettando leggermente con le dita sul cuoio capelluto).

    Azioni dopo aver lavato i capelli

    È necessario pettinare i fili, ma farlo su riccioli bagnati è severamente proibito. Sotto il peso dell'acqua, cadono facilmente e si rompono. Per la pettinatura scegli pettini lisci, non pettini. L'opzione migliore è un pettine di legno, che si piega facilmente e non graffia l'epidermide della testa.

    Un'opzione valida sono i pennelli realizzati con setole naturali. Si raccomanda di usarli con aumento della caduta dei capelli. Si prega di notare che i pettini possono anche raccogliere grasso e sporcizia, trasferendoli a riccioli dopo il lavaggio. Pertanto, di tanto in tanto, pulirli con una soluzione di alcool.

    I fili lunghi devono iniziare a pettinarsi dalle punte, spostandosi gradualmente verso le radici. Se hai i capelli corti, il modello di movimento del pettine sarà invertito, dalle radici alle punte. Se durante il lavaggio i riccioli sono troppo impigliati, è necessario prima dividerli in piccoli fili e iniziare a grattare dalla periferia al centro.

    Il prossimo è il problema dell'essiccazione dei capelli. Lasciare asciugare i fili in modo naturale o utilizzare asciugamani di spugna per accelerare il processo. Per fare questo, prendi un asciugamano di qualità, preriscaldato sulla batteria. Avvolgi i riccioli con la testa china e inizia a strofinare. L'asciugamano assorbe l'umidità in eccesso e consente ai capelli di asciugarsi molto più velocemente.

    È necessario utilizzare l'asciugacapelli solo in casi di emergenza, poiché gli effetti termici danneggiano i fili, si asciugano e si danneggiano facilmente. L'opzione migliore è usare un asciugacapelli a freddo. Dovresti anche applicare una varietà di oli e spray che proteggono i capelli dall'esposizione alla temperatura.

    Come abituare la testa a lavaggi più rari:

    • usare shampoo per riccioli secchi,
    • prova a toccare meno i riccioli, mentre lasci la placca lipidica e la polvere sulla loro superficie,
    • spazzolare i capelli regolarmente, soprattutto prima di coricarsi
    • lavare a fondo lo shampoo e altri prodotti per la cura,
    • utilizzare prodotti di qualità, preferibilmente con un pregiudizio professionale,
    • nel tuo tempo libero, raccogli i fili nella coda - così poca polvere e sporcizia li sopraffanno,
    • Mantenere l'utilizzo della fissazione al minimo.

    Potete vedere i prodotti naturali per la cura della pelle e dei capelli qui: Cosmetici naturali | LeMeilleur

    Come lavare i capelli a casa senza danneggiare i capelli?

    Quello che potrebbe essere più semplice e più familiare del lavaggio della testa - la stragrande maggioranza delle persone fa le loro vite con una certa regolarità, ma la cosa più interessante è che nonostante la familiarità di questa procedura, pochissimi sono in grado di lavarsi i capelli correttamente.

    • Maschere viso idratanti fatte in casa

    ЧЕМ ОПАСНО МЫТЬЕ ГОЛОВЫ ПЕРЕД СНОМ

    Очень нежелательно мытье головы вечером. Особенно перед сном. В этом случае многие ложатся спать с непросушенными волосами. Наутро состояние волос требует корректировки зачастую с применением средства для укладки и фена.

    Как правило, мыть на ночь голову приходится обладателям склонных к жирности волос, «приученных» к частому мытью.

    Durante la notte, a causa dell'attrito sul cuscino, l'untuosità del cuoio capelluto sarà piuttosto alta, e a metà giornata, chi si lava i capelli ogni giorno avrà i capelli sporchi.

    VASSOIO DEI CAPELLI A DESTRA

    Se si lavano i capelli con acqua dura, si consiglia di risciacquare con una soluzione acida per liberare i residui di calcio. È possibile sciacquare con una soluzione acetica debole (1-2 cucchiaini per litro d'acqua).

    Se i capelli hanno un buon odore, i capelli grassi sono particolarmente sensibili a questo, o il cuoio capelluto reagisce negativamente all'aceto, puoi usare il limone. Tagliarlo in due parti e spremere il succo da uno di loro attraverso una garza in un bicchiere riempito con acqua tiepida. La miscela risultante si dissolve in un litro di acqua non rigida e risciacqua la testa.

    I capelli lunghi devono essere premuti prima di risciacquare. Per capelli molto corti, fino a 2 cm, è sufficiente la metà del numero specificato di ingredienti e acqua. Dopo l'asciugatura, i tuoi capelli avranno una lucentezza vivace e emaneranno un odore fresco.

    Si consiglia di risciacquare con tolleranza con acqua fredda, circa 22 gradi, questo aiuterà a "spremere" ancora meglio i fiocchi di capelli che sono comparsi nel processo di lavaggio. Anche se a volte il risciacquo con acqua fredda può rendere i capelli difficili, in questo caso l'acqua dovrebbe essere riscaldata a 37 gradi Celsius.

    RISCIACQUO DEI CAPELLI PROBLEMI

    Per il risciacquo dei capelli asciutti si consiglia inoltre di usare acqua con l'aggiunta di radice di malva della foresta (2 cucchiai di radice tritata versare 1 litro di acqua bollente e lasciare per 2 ore sotto il coperchio). O fiori di tiglio (2 cucchiai versare 1 litro di acqua bollente e lasciare per 20 minuti).

    Si raccomanda di lavare i capelli grassi con acqua con l'aggiunta di un infuso di una miscela di erbe medicinali - equiseto, menta piperita, corteccia di quercia (2 cucchiai da 1 a 1 litro d'acqua). Per capelli biondi - coda di cavallo, camomilla, germogli di luppolo nella stessa proporzione.

    Le sostanze contenute in tali brodi e miscele contribuiscono all'aumento dell'elasticità e dell'elasticità dei capelli. Possedendo proprietà astringenti e abbronzanti, incollano e stringono insieme le divisioni interne e le squame esterne, grazie alle quali si ottiene un tale effetto.

    COSA LAVARE I CAPI ANTERIORI DI SHAMPOO

    Se per qualche ragione non vuoi usare lo shampoo, allora c'è un ottimo modo per fare lo shampoo fatto in casa. Per questo abbiamo bisogno di:

    • due tuorli
    • mezza tazza di acqua tiepida
    • 1 cucchiaio. succo di limone
    • 1 cucchiaio. olio d'oliva

    Inoltre, tutti i componenti di cui sopra sono accuratamente miscelati usando una frusta, fino a quando una sostanza omogenea. La sostanza risultante viene utilizzata al posto dello shampoo, facendolo agire per alcuni minuti sulla testa e sui capelli, quindi lavare via. Una ricetta molto buona con ingredienti naturali che rende i capelli morbidi e maneggevoli.

    PUOI LAVARE SOAP SOAP?

    Un certo gruppo di ragazze e donne chiede se puoi lavare i capelli con il sapone. Sulla base del fatto che queste domande stanno avendo luogo, non possiamo ignorarle.

    In primo luogo, il sapone contiene una quantità piuttosto grande di alcali, che influisce negativamente sui nostri capelli.

    In secondo luogo, oggigiorno, quando le vetrine dei negozi sono piene della più ampia gamma di shampoo per diversi tipi di capelli, lavare i capelli con il sapone è molto illogico.

    COME RIMUOVERE I CAPELLI

    Lontano da importante è la corretta pulizia dei capelli dopo il lavaggio. Un errore piuttosto comune di molte ragazze e donne è che, dopo aver lavato la testa, iniziano a strofinare i capelli con un asciugamano, che ha un effetto molto negativo sui capelli.

    Dopo il lavaggio, i capelli devono essere pressati e inumiditi con un asciugamano, in modo da non disturbare la struttura della crescita dei capelli ed eliminare la loro fragilità, perché quando sono bagnati sono molto suscettibili ai danni.

    A proposito, l'asciugamano dovrebbe essere caldo, quindi mettilo prima sulla batteria o appendilo sul balcone in modo che i raggi del sole possano scaldarlo.

    ESSICCAZIONE DEI CAPI GIUSTI

    Quando ti sei asciugato i capelli con un asciugamano, lasciali asciugare un po 'e pettinarli. La pettinatura dei capelli corti produce da radice a punta e lunga - al contrario, da punta a radice.

    Si consiglia vivamente di fare a meno di asciugare i capelli con un asciugacapelli.

    Se non puoi farne a meno e hai bisogno di asciugarti rapidamente i capelli, asciugati con un getto d'aria fredda, mantenendo l'asciugatrice a una distanza di 30 cm dalla testa.

    Come lavare i capelli. 12 regole per il lavaggio e la cura dei capelli

    Sembrerebbe che potrebbe essere più facile che lavarsi i capelli. Questa procedura è familiare a tutti fin dalla nascita. Tuttavia, se per la maggior parte degli uomini, come nell'infanzia, può rimanere un semplice rituale quotidiano, le ragazze e le donne che controllano la condizione delle loro ciocche non dovrebbero essere negligenti, perché i modi e la qualità dei capelli lavati possono influenzare le loro condizioni.

    La domanda più eccitante relativa alla pulizia dei capelli è "Quante volte devo lavare i capelli". È difficile rispondere inequivocabilmente perché dipende in gran parte dalle caratteristiche fisiologiche, dal tipo di capelli, dal periodo dell'anno (sotto il cappuccio o dal calore che inquinano più velocemente), dall'attività fisica e dalla loro condizione.

    È generalmente accettato che i capelli normali e sani siano sufficienti per lavarsi una volta alla settimana. In linea di principio, possiamo essere d'accordo. Chi ha bambini, probabilmente ha notato che dopo aver lavato i capelli del bambino rimane fresco e pulito per almeno sette giorni, beh, con l'età, i capelli iniziano a richiedere una pulizia più frequente. È abbastanza possibile associarsi al deterioramento della loro condizione.

    Non molto tempo fa, si credeva che lavarsi i capelli nel miglior modo possibile fosse raro. I trichologi moderni hanno confutato questa teoria. Raccomandano di non consentire una forte contaminazione in cui i fili si ungono, si incastrano, si coprono di polvere, uno strato di prodotti per lo styling e grasso, in quanto ciò potrebbe influire negativamente sulle loro condizioni.

    A questo proposito, i capelli devono essere puliti per necessità (in buone condizioni, di solito abbastanza due o tre volte a settimana).

    Gli esperti considerano abbastanza accettabile anche il lavaggio quotidiano dei capelli, specialmente se i riccioli sono inclini a grasso, o quando vengono applicati regolarmente una grande quantità di prodotti per lo styling.

    Tuttavia, è necessario utilizzare lo shampoo più morbido o quelli che sono destinati all'uso quotidiano (di norma queste informazioni sono contenute nelle etichette).

    Non è un segreto che i detersivi attuali contengono molte sostanze chimiche che non possono il modo migliore per influenzare la condizione dei capelli. Questo è solo sensazionale sodio lauril solfato, che è presente in quasi tutti gli shampoo.

    Questa sostanza è utilizzata per lavatrici, prodotti chimici per uso domestico, polveri e persino per pulire i motori. Schiuma perfettamente ed elimina il grasso, e quindi è molto popolare tra i produttori di prodotti per la cura dei capelli.

    Altri componenti di condizionatori, balsami e shampoo possono essere ugualmente dannosi. Pertanto, acquisendoli, assicurati di prestare attenzione alla composizione.

    Un prodotto ideale per lavare i capelli dovrebbe contenere un minimo di componenti chimici. Se difficilmente capisci cosa è esattamente elencato nella composizione, dai la preferenza a marchi o prodotti provati venduti nelle farmacie. Inoltre, lo strumento dovrebbe essere adatto al tipo di capelli.

    Non la scelta migliore sarà lo shampoo di tipo 2in1, la cui composizione è anche arricchita, per esempio, con il balsamo. Ovviamente, un rimedio di qualità non danneggerà i ricci, ma è improbabile che diventi buono quanto l'uso di ciascun prodotto separatamente. Il fatto è che varie sostanze combinate insieme possono neutralizzare gli effetti reciproci.

    Selezionando lo shampoo, è necessario tener conto del fatto che il cuoio capelluto e il capello stesso hanno la peculiarità di abituarsi a certe sostanze, questo riduce significativamente la loro efficacia. A questo proposito, è opportuno cambiare shampoo di volta in volta.

    Alcune donne preferiscono lavarsi i capelli con il sapone. Molto spesso per questo viene usato catrame, bambini o famiglia. I sostenitori di tali fondi affermano di avere un grande effetto sui ricci: sono ben puliti, non permettono che si contaminino più a lungo, più morbidi e anche più spessi.

    Soprattutto tali affermazioni si riferiscono al sapone di catrame, in misura minore ai bambini. Gli esperti non condividono tale entusiasmo e insistono sul fatto che il sapone può avere un effetto negativo sui ricci e sul cuoio capelluto, in quanto li asciuga troppo.

    Se si decide ancora di utilizzare il sapone, seguire alcuni consigli:

    • Non strofinare i capelli con l'intera barra, in quanto ciò potrebbe danneggiare la sua struttura. È meglio strofinare un po 'di sapone prima di lavarlo e mescolarlo con acqua, preparando così una soluzione di sapone.
    • Applicare il prodotto sui riccioli bagnati e agitare bene.
    • Risciacquare accuratamente i fili con acqua, poiché il sapone viene lavato molto male, di conseguenza, possono formare una placca spiacevole, a causa della quale i capelli si incollano.
    • Alla fine del lavaggio, sciacquare i ricci con acqua e diluire con aceto o succo di limone appena spremuto.
    • Non usare quotidianamente sapone, lavarsi la testa non più di una volta alla settimana, massimo due.

    Rimedi casalinghi

    Shampoo fatti in casa alternativi possono essere rimedi casalinghi. Uno dei più semplici ed efficaci allo stesso tempo può essere considerato ordinario bicarbonato di sodio. Lavare la testa con la soda, stranamente, pulisce perfettamente i fili da tutto lo sporco e persino il grasso.

    Per eseguire questa procedura, sciogliere la soda in acqua tiepida (un cucchiaio di polvere in un bicchiere di liquido) e sciacquare i fili con la soluzione risultante massaggiandoli leggermente.

    Dopo aver usato questo prodotto, i capelli devono essere risciacquati con acqua acidificata con succo di limone o aceto.

    Puoi lavare i capelli con olio, sarà particolarmente utile per i proprietari di riccioli secchi. Per fare questo, è adatto qualsiasi olio che influenzi favorevolmente i riccioli, ad esempio, oliva, rosmarino, mandorla, olio di cocco, olio di germe di grano, olio di semi d'uva, olio di jojoba, avocado, ecc. Tuttavia, non è consigliabile utilizzarli nella sua forma pura.

    Buoni oli ad effetto miscelati con tuorlo:

    • Sbattere un cucchiaio di burro con il tuorlo, applicare la composizione risultante, massaggiare, sulle ciocche e avvolgerle con pellicola trasparente. Dopo circa trenta minuti, semplicemente risciacquare i ricci con acqua calda (preferibilmente anche leggermente fresca).

    Puoi combinare oli con altri componenti: senape in polvere, miele, henné incolore, succo di limone, puoi anche aggiungerli agli shampoo pronti all'uso.

    Acqua per lavare i capelli

    Spesso, molti si adattano con cura alla scelta di shampoo, ma non prestano attenzione a quale acqua si lavano i capelli. Nel frattempo, a loro condizioni, può influire non meno detersivo.

    L'acqua che scorre dai nostri tubi non è l'opzione migliore, perché contiene cloro, che danneggia i capelli. Pertanto, è meglio usare acqua filtrata o imbottigliata per il lavaggio, l'acqua bollita è anche adatta. Per ammorbidirlo è molto utile aggiungere una piccola quantità di soda (per ogni litro di cucchiaino da tè), i decotti di erbe non saranno superflui.

    Lavarsi la testa con acqua fredda e non lavare la testa con acqua calda non è raccomandata. Dovrebbe avere una temperatura confortevole da 35 a 40 gradi. Inoltre, i capelli grassi si adattano al refrigeratore d'acqua, poiché il caldo aiuta ad attivare le ghiandole sebacee, di conseguenza, i fili possono diventare ancora più grassi.

    • Prima di iniziare a lavare, assicurati di pettinare i capelli, in modo che siano meno disordinati durante il lavaggio, e quindi più facili da pettinare e non così feriti dopo.
    • Si applica lo shampoo solo su capelli ben inumiditi.
    • Prima di applicare, versare un po 'di shampoo nel palmo della mano, scioglierlo con acqua e leggermente schiuma. Ciò consentirà di distribuire uniformemente lo strumento.
    • Usa lo stesso shampoo di cui hai bisogno, poiché una grande quantità di capelli non renderà i capelli più puliti, ma sarà più difficile lavarli.
    • Shampoo distribuire leggeri movimenti di massaggio, utilizzando solo la punta delle dita. Non strofinare mai i fili l'uno contro l'altro e cerca di non confonderli.
    • Il lavaggio è utile da combinare con un massaggio del cuoio capelluto, migliorerà la nutrizione dei bulbi e li rafforzerà, di conseguenza, i capelli inizieranno a crescere meglio, guarderanno e cadranno meno.
    • Prestare particolare attenzione al lavaggio dello shampoo. Per lavarsi completamente, si consiglia di sciacquare i fili più a lungo di saponare tre volte.
    • Spesso, un lavaggio non è sufficiente, in questo caso non aver paura di ripeterlo. Ma ricorda, se la testa lava ogni giorno, non vale la pena farlo.
    • Dopo aver rimosso lo shampoo, se necessario, è possibile utilizzare agenti di cura, condizionatori, maschere, ecc.
    • I fili lavati possono essere leggermente strizzati e quindi asciugati con un asciugamano in direzione delle scaglie dei capelli. Per eliminare l'umidità in eccesso, puoi avvolgere le loro teste. Non vale la pena di strofinare forte i capelli, tanto meno asciugare i capelli con un asciugamano, in quanto è particolarmente facile danneggiarli quando sono bagnati.
    • Si consiglia di iniziare a pettinare i ricci dopo che si sono leggermente asciugati. Per fare questo, utilizzare un pettine con denti rari.
    • Per asciugare i capelli, naturalmente, è il migliore di tutti in modo naturale.

    Come accennato in precedenza, la procedura di lavaggio è utile da combinare con un massaggio del cuoio capelluto. Ma puoi farlo prima di lavare, usando una sorta di olio. Questa procedura è consigliata per ogni tipo di capelli. Effettuare un massaggio del cuoio capelluto preferibilmente da 10 a 15 minuti due volte a settimana. Eseguendolo, è possibile utilizzare le seguenti tecniche:

    • Accarezzare. Tieni le punte delle dita. Inizia il movimento dall'attaccatura dei capelli in fronte, come se li pettinasse in divisioni nella direzione della parte posteriore della testa.
    • attrito. Viene eseguito con i polpastrelli, dapprima con piccoli movimenti energetici e dopo circolari. Si consiglia di massaggiare la pelle dall'alto verso il basso e verso l'alto.
    • pandiculation. Gli spazi tra le dita catturano i fili e si sollevano delicatamente, facendo piccole fluttuazioni.
    • vibrazione. Viene eseguito con la punta delle dita, come se si muovesse la pelle, partendo dalla sommità della testa fino al bordo dei ricci.
    • effleurage. Tenere con entrambe le mani, usando quattro dita di ciascuna di esse. In questo caso, è necessario toccare delicatamente le dita su tutta l'area del cuoio capelluto.

    Massaggio per la crescita dei capelli, è consigliabile eseguire utilizzando tutte le tecniche di cui sopra. Inizia con tratti leggeri, aumentandoli gradualmente. Quando la zona pelosa della testa è ben riscaldata, procedere alla macinazione, quindi utilizzare altri trucchi.

    Come lavare i capelli: i dettagli della procedura

    Tutti i parrucchieri sono convinti che secchezza, fragilità e perdita di capelli compaiano, perché una persona non sa come lavarsi bene i capelli. Come applicare lo shampoo? Qual è la frequenza di lavaggio dei capelli e il ruolo della qualità dell'acqua per un processo importante?

    Le risposte corrette a queste e dozzine di domande conoscono solo tricologi, che condivideranno con noi alcuni segreti.

    È importante mantenere pulito il cuoio capelluto e il cuoio capelluto. Il segreto delle ghiandole della pelle chiude i pori, il che compromette lo scambio di gas e la nutrizione nei tessuti. I capelli grassi bloccano la crescita attiva, perdono la loro attrattiva e mantengono malamente lo styling.

    Ma erroneamente crediamo che debba essere lavato ogni giorno. Moderni shampoo e prodotti per la cura dei capelli sono in grado di asciugare la pelle, perché il corpo è protetto da questa procedura, stimolando le ghiandole sebacee.

    Le nostre nonne si lavavano la testa una volta alla settimana al bagno.

    Ogni giorno, devi lavare i capelli per uomini e donne che sono impegnati con allenamenti attivi, lavorando in aree polverose o inquinate. Le donne che quotidianamente acconciatori aggressivi, senza lavaggi quotidiani, non lo faranno.

    Ma per 3-4 settimane è possibile insegnare ai capelli di lavarsi meno. Il seguente metodo funziona bene: lavati bene la testa e cammina con i capelli per i primi 2 giorni.

    Per i prossimi 2 giorni, indossa una treccia, torcendola ogni giorno in un modo diverso.

    Dormi su una federa di seta, tocca i ricci di meno, smetti di usare l'asciugacapelli, lo styler, la stiratura, il curling, non stare in una stanza con alte temperature e / o aria secca.

    Se i capelli si ingrassano velocemente, risciacquali con una birra o con il tuorlo d'uovo, prendi solo un uovo fresco. Un buon effetto darà sapone di catrame, e le nostre nonne continuano a usare il normale sapone per bucato.

    Se si lavano i capelli 1 - 2 volte a settimana, quindi sapone con shampoo 2 volte. Molte donne sono aiutate dallo shampoo a secco, che "salva" l'acconciatura dalla lucentezza oleosa.

    Viene utilizzato il secondo o il terzo giorno dopo il consueto lavaggio della testa.

    La mia testa senza acqua

    Come lavare la testa sporca senza acqua? Gli shampoo a secco "puliscono" i capelli e durante la pettinatura rimuove lo sporco e il sebo. Tenere questo shampoo in un barattolo con un coperchio perforato, è comodo da usare.

    Ecco alcune ricette per la preparazione di "droghe":

    • Mescolare le stesse quantità di farina di mais con la polvere di mandorle. Bene strofinare la sostanza e lasciare su tutta la notte. Al mattino, pettina la polvere rimanente con un pettine fine.
    • Invece di shampoo secco, viene utilizzata con successo farina di mais, ceci e avena. Macina la grana in un macinino da caffè, con l'aiuto di un setaccio fine, sbarazzati di grandi frazioni. Наносить на волосы нужно на все время ночного сна.
    • Для блондинок подойдет следующий состав: в равных количествах берем пшеничную муку, картофельный крахмал, соду или перемолотые овсяные хлопья. Используем как в первом рецепте.
    • Вернуть свежесть и улучшить цвет русых волос поможет 2 ст. ложки горчицы и 2 ст. ложки муки из овса. Смесь вычесывают с большой осторожностью, чтобы случайно не загрязнить глаза.
    • Только для темных волос подойдет порошок нерастворимого какао с несколькими каплями эфирного масла.
    • Due cucchiai di farina d'avena e 2 gocce di olio di calendula puliranno i riccioli rossi.

    Lo shampoo a secco è un'emergenza ed è vietato usare troppo spesso lo shampoo a secco. La violazione di questa regola è irta di overdrying del cuoio capelluto e deterioramento della crescita dei capelli.

    Primo stadio

    Al primo stadio di shampoo si consiglia di sciacquare i capelli con acqua tiepida. Questo aiuterà ad ammorbidire le scaglie di capelli duri, si apriranno, il che permetterà al detergente di penetrare più in profondità e pulire meglio l'intera struttura dei capelli. Il flusso d'acqua lava via grandi particelle di polvere, rilassare il cuoio capelluto, migliorare la circolazione sanguigna e la respirazione dei tessuti.

    Secondo stadio

    Nella seconda fase, prenditi cura delle punte dei tuoi capelli, perché questa è la parte più vulnerabile dei tuoi capelli. E più a lungo questa testa di capelli, la cura dovrebbe essere effettuata con più attenzione. Applicare un piccolo balsamo o olio naturale (argan, mandorla) sulla zona interessata e lasciarlo per 1 minuto. La manipolazione viene effettuata prima dell'uso del detergente.

    L'olio creerà un film che protegge la struttura del capello dagli effetti aggressivi delle sostanze chimiche. Questo aiuterà a rivitalizzare le estremità dei capelli, dare loro resistenza a fattori avversi e danni meccanici.

    Terzo stadio

    Al terzo stadio, applica lo shampoo. Per capelli femminili di media lunghezza e medio spessore, basta solo mezzo cucchiaino. Mettere il volume desiderato nel palmo, un po 'diluire con acqua tiepida e frullare il liquido in uno stato di forte schiuma. E solo allora lo shampoo è pronto per l'uso. Non versare mai il detersivo direttamente sulla testa, sarà dannoso.

    Sulle regole per la selezione di shampoo, abbiamo detto in un articolo a parte. Quando acquisti un prodotto, assicurati di considerare il tuo tipo di capelli.

    Se ci sono anche i più piccoli segni di allergia (arrossamento della pelle, prurito, comparsa di un raffreddore o gonfiore della zona facciale), rifiutare di usare questa composizione.

    Prestare attenzione alla durata di conservazione del prodotto, all'integrità dell'imballaggio, alla reputazione del produttore, inclusa negli ingredienti. Non inseguire analoghi o falsi economici, ma usa strumenti di marca per uso domestico.

    Lo shampoo può asciugare le strutture dei capelli, quindi il principio "più è meglio" nel caso di lavare la testa non funziona!

    Per mantenere intatte le cuticole, non consentire movimenti aggressivi. Muovi delicatamente la punta delle dita su tutta la superficie del cuoio capelluto, rimuovendo contaminanti e sebo secreto.

    È importante non perdere neanche un millimetro, per l'inquinamento da polveri, i gas di scarico della fuliggine, il segreto delle ghiandole sottocutanee è il mezzo ideale per la riproduzione di colonie fungine e / o batteriche.

    Tale infezione è pericolosa non solo per la bellezza dei capelli, ma anche per l'intera salute del corpo nel suo complesso.

    Non lasciare graffi, ma un leggero massaggio, combinato con una procedura igienica, porterà solo benefici.

    Massaggiare con cura, dosando delicatamente il grado di pressione, i movimenti del massaggio non dovrebbero causare disagio. Quindi distribuire la schiuma su tutta la lunghezza dei capelli.

    Ricordare attentamente i capelli, evitando l'eccessivo attrito. Lavati bene i capelli dal parrucchiere, quindi ricorda questa "lezione".

    A volte si consiglia di sostituire lo shampoo con il sapone. Il più delle volte si consiglia il sapone Agafya o il catrame di betulla. Il sapone di catrame è utile per forfora pesante, per le doppie punte indebolite. Ma dobbiamo ricordare che dopo averlo applicato, i capelli avranno un odore pronunciato, specifico, non molto piacevole.

    Qualche parola sull'acqua

    Come lavare i capelli, abbiamo quasi capito, ma quale acqua è adatta per questa procedura? I tricologi dicono che l'acqua dolce e purificata è utile per la pelle e il cuoio capelluto. La pulizia è meglio fare con filtri fissi o utilizzare controparti in bottiglia.

    La durezza dell'acqua può ridurre il bicarbonato di sodio ordinario, 1 cucchiaino è sufficiente per 1 litro di liquido. La soda può essere sostituita con ammoniaca, per 2 litri di acqua occorrono 1 cucchiaino di ammoniaca. Non puoi lavare i capelli con l'acqua calda, perché cambia le proprietà dello shampoo, attiva le ghiandole sebacee, priva i capelli di levigatezza e lucentezza naturale.

    Come lavare i capelli e cosa fare dopo

    Come lavare i capelli? Assicurati di aver finito di lavare la testa con acqua fredda. Le procedure dell'acqua contrastanti sono ideali per i capelli e l'acqua a bassa temperatura chiuderà le squame del capello, riportando alla normalità l'intera struttura del capello. Per sciacquare brodi curativi adatti. Su capelli tinti e senza vita, puoi applicare una maschera o usare un balsamo.

    Ma non solo è necessario sapere come lavare i capelli, ma anche come pulirli correttamente. L'errore più comune: abbiamo tre capelli bagnati con un panno asciutto.

    Questo è sbagliato! Un asciugamano umido si comporta come una carta vetrata su bilance pelose bagnate. Privato di una protezione esterna importante, la struttura del capello perde la sua lucentezza, vitalità, inizia a crescere male e diventa più sottile.

    Tutto ciò porta molti difetti estetici e il pelo perde lucentezza.

    Mantenere pulito l'asciugamano, poiché l'ambiente microbico e fungino si sta sviluppando rapidamente sulla sua superficie. Non puoi indossare un lungo straccio sui capelli bagnati. Sotto la superficie artificiale si sviluppa un "effetto serra" che funge da fattore aggressivo di influenza sulle ghiandole sebacee.

    Prestare attenzione al tessuto degli asciugamani, dovrebbe essere privo di coloranti nocivi, contenere fibre naturali, assorbire bene l'umidità. La tendenza più alla moda è il tessuto di bambù. Gli asciugamani di bambù hanno una proprietà battericida, che è importante per gli accessori da bagno. L'unico aspetto negativo è l'alto costo del prodotto.

    Capelli correttamente asciutti

    È altamente indesiderabile pettinare i capelli, è necessario attendere che si asciughi. L'opzione ideale per asciugare i capelli dopo il lavaggio è a temperatura ambiente. L'asciugacapelli è dannoso per il cuoio capelluto e la pelle. Usalo solo su aria fredda o a medie temperature. L'ugello dell'asciugacapelli viene spostato dalla superficie della testa di 20 cm.

    Oggi è stato dimostrato che l'uso di protezione termica (lavabile e indelebile) significa ridurre i fattori pericolosi di un getto d'aria calda. La protezione termica lavabile ha un effetto terapeutico inferiore, poiché è molto più debole rispetto agli analoghi indelebili.

    La protezione termica indistruttibile ha una buona proprietà curativa, contiene una dose "shock" di vitamine, estratti di piante medicinali, micro e macroelementi.

    Se, dopo l'essiccazione, si intende utilizzare un ferro arricciacapelli o un ferro, quindi scegliere prodotti speciali con proprietà di protezione termica avanzate.

    La nota ditta Schwarzkopf ha lanciato la sua linea di prodotti (Estel Professional Airex, Brelil Bio Traitement Beauty, Osis e gotb), che offre protezione termica e styling.

    Protezione termica con proprietà rigeneranti e di cura: Alfaparf Pure Veil Bi-fase (siero spray bifasico per capelli), mousse Fresky Lotion Thermoflat di nouvelle, Alfaparf Milano, Dove Repair Therapy, Kapous Invisible Care, Indola Innova Setting Thermal, Lee Stafford Heatct Dritto, Dr.Sante Aloe Vera, Wellaflex, KEUNE HAIRCOSMETICS, GA.MA Protect-ION.

    Se non ci sono dispositivi di protezione termica professionale a portata di mano, allora a casa vengono sostituiti da mezzi improvvisati: acqua salata, laminazione gelatinosa, mezzi smetannye. Tali ingredienti naturali hanno un meccanismo d'azione simile e producono un effetto tangibile.

    Alcune parole sui balsami

    Il balsamo per capelli è un tipo speciale di prodotti per la cura dei capelli. Questi composti sono divisi in 3 grandi gruppi: balsamo-condizionatore, balsamo-risciacquo, balsamo per capelli senza alcun additivo.

    I balsami di aria condizionata si rilasciano con antistatico, rimuovendo l'elettricità statica. Riducono il tempo di asciugatura dei capelli, controllando l'evaporazione dell'umidità.

    Ma le sostanze dalla composizione del balsamo condizionante si accumulano rapidamente sulla superficie della struttura del capello, rendendolo più pesante.

    Balsamo balsamo contiene acido che fornirà i capelli:

    • lucentezza naturale
    • fissaggio del colore dopo la colorazione, evidenziatura,
    • pH normale della pelle,
    • la completa eliminazione della base di lavaggio degli shampoo.

    Il balsamo per capelli senza additivi sulla consistenza ricorda una crema. Allinea le squame del capello, "incollandole", per dare ordine e pulizia ai capelli. Tali prodotti contengono spesso zinco, estratti o decotti di erbe medicinali, acidi grassi, quindi sono utili per gli uomini nelle fasi iniziali dell'alopecia e dell'orogenesi.

    I 10 migliori balsami per capelli comprendono i seguenti prodotti:

    1. NIVEA "Latte per capelli".
    2. Belita-Vitex GOAT'S MILK Nutrizione +.
    3. Natura Siberica Tsarsky Elixir Natura Kamchatka di.
    4. Vichy Dercos Densi-solutions.
    5. Schauma Infinitamente lungo.
    6. Dr.Sante Extra Moisturizing Coconut Hair Lucentezza e setosità.
    7. Ricette nonna Agafi Moroshkovy.
    8. Velinia Restorative.
    9. Planeta Organica restitutiva provenzale per tutti i tipi.
    10. TAI YAN Ginseng.

    Gli strumenti professionali vengono utilizzati in base alle annotazioni allegate, osservando il dosaggio e l'esposizione. Per un cosmetico costoso, assicurati di chiedere certificati di qualità, come conferma della sua originalità. I balsami per capelli possono essere preparati a casa, ma la loro qualità è molto inferiore agli strumenti professionali.

    Loading...