Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Come capire i sintomi che un bambino ha un dolore all'orecchio

Le orecchie del tuo bambino fanno male? È buono se il bambino è già in grado di parlare e può spiegare dove fa male. E se è ancora un bambino, devi armarti di pazienza per capirlo. Come aiutare il bambino quando ha mal di orecchio, cosa può essere usato per il primo soccorso e cosa non fare, lo imparerai in questa pubblicazione.

Le cause di disagio e dolore alle orecchie sia nella popolazione adulta che nei bambini possono essere infiammazioni a causa di infezioni o lesioni di diversa natura. Nel determinare la causa del dolore e dell'ansia del bambino, aiuta a monitorare il suo comportamento ultimamente (mangia male, è capriccioso), le malattie attuali oa lungo termine che potrebbero provocare lo sviluppo del disturbo. Ciò consentirà a te e al tuo medico di capirne il motivo, fare una diagnosi più veloce e iniziare il trattamento.

Cause di dolore alle orecchie

Nell'infanzia ci sono molte ragioni che contribuiscono alla comparsa di problemi alle orecchie: sono caratteristiche anatomiche, imperfezione e sottosviluppo degli organi e delle loro parti, e così via.

1. naso che cola.

In un bambino che ancora non sa come soffiarsi il naso, un'infezione dal naso passa facilmente al tubo a causa della natura della struttura. Il tubo uditivo (Eustachiano) è più corto e più stretto, l'angolo di inclinazione del tubo è più piccolo rispetto alla faringe.

Per questo motivo, il liquido del rinofaringe cade facilmente nel tubo uditivo. Inoltre, se l'infezione virale è nel naso, allora sarà sicuramente nella tromba di Eustachio. Se c'è un'infiammazione nella tromba di Eustachio, allora apparirà sicuramente nell'orecchio medio. Successivamente, l'infiammazione nella cavità dell'orecchio aumenta, aumentando la pressione all'interno. Fa sì che il bambino abbia un mal d'orecchi.

2. Perdita di latte materno.

Nei neonati, l'infiammazione dell'orecchio può verificarsi a causa del latte materno che entra nella provetta uditiva. Ciò è dovuto al fatto che il bambino si nutre più spesso in posizione orizzontale.

3. Adenoidi ingranditi.

Anche nei bambini le adenoidi diventano molto più forti. Sono in grado di bloccare completamente il passaggio del tubo uditivo, che può causare infiammazione nell'orecchio medio.

Con la crescita e la maturazione del bambino, questi problemi iniziano a scomparire e cambiano anche le cause che contribuiscono alla comparsa del mal d'orecchi.

4. Infiammazione dell'orecchio.

In giovane età, il sistema immunitario è ancora molto debole, pertanto le frequenti infezioni respiratorie e rinite sono frequenti. In molti casi, queste malattie si traducono in una complicazione sotto forma di otite.

5. Corpo estraneo.

Man mano che invecchiano, i bambini sviluppano una maggiore curiosità su tutto, quindi il dolore all'orecchio in un bambino può essere una conseguenza di un infortunio, di un liquido o di un oggetto estraneo all'organo dell'udito.

Come possono i genitori determinare che le orecchie di un bambino feriscono?

  1. È necessario ascoltare le lamentele di tuo figlio. Quasi sempre, il bambino fa capire ai suoi genitori l'esperienza e il dolore. Il bambino inizia a toccare le orecchie e l'area intorno a loro con delle penne, cercando in qualche modo di tirarle indietro, battendole.

Non appena noti questo comportamento, consulta immediatamente un medico.

  • Inizialmente, è necessario misurare la temperatura. Quando l'infiammazione dell'orecchio si alza spesso, anche a volte sopra i 39 gradi Celsius.
  • Prova a mettere pressione sul tragus. Se al bambino non piace, inizierà a piangere - questi sono segni che l'infezione è iniziata e c'è infiammazione. In un modo così semplice puoi scoprire da quale parte l'orecchio è danneggiato.
  • I sintomi della malattia comprendono anche le seguenti manifestazioni:

    • forte bambino che piange e i suoi capricci,
    • il bambino vuole giacere sul lato dell'orecchio infiammato,
    • desquamazione della pelle intorno all'orecchio dolente, arrossamento o gonfiore nella zona dei linfonodi,
    • come con qualsiasi malattia, il bambino non vuole giocare e mangia male,
    • scarico dall'orecchio colore bianco o verdastro.

    L'ultimo segno da questo elenco indica che il processo è già in esecuzione. Pus ha attraversato il timpano ed è uscito.

    Cosa dovrebbero fare i genitori a casa?

    Ma ci sono situazioni e casi in cui è impossibile raggiungere uno specialista nel prossimo futuro. Ad esempio, l'orecchio doleva di notte, sulla strada, nel paese, sull'aereo. Come e cosa aiutare se il bambino ha un mal d'orecchio?

    Puoi prendere antidolorifici. Cancellare il dolore nell'orecchio può compresse analgesico (Ibuprofen, Paracetamolo) per somministrazione orale. Inoltre, questo farmaco può ridurre la temperatura del corpo del bambino e alleviare la condizione se è aumentata a causa di infiammazione nelle orecchie.

    Per quanto riguarda le gocce di anestetico. È severamente sconsigliato seppellirli prima dell'esame dell'otorinolaringoiatra. Grave controindicazione alle gocce nelle orecchie e altri instillamenti nell'orecchio: danno, rottura del timpano.

    La sua caratteristica principale è l'apparenza di contenuti liquidi dall'orecchio. Se si verifica un danno alla membrana, le gocce cadranno nella cavità dell'orecchio medio, il che può portare a gravi conseguenze, nonché a problemi di udito. È necessario leggere attentamente e studiare le istruzioni per il farmaco e seguirlo. Se i genitori decidono di usare le gocce per le orecchie senza consultare un medico, ciò avverrà esclusivamente sotto la loro personale responsabilità.

    Riguardo alle gocce nasali di vasocostrittore. Aiutano a rimuovere il gonfiore della mucosa, aprono il tubo uditivo. Il liquido accumulato presente nella cavità dell'orecchio medio può fuoriuscire attraverso il tubo uditivo nella cavità nasofaringea, riducendo così la pressione sul timpano stesso e riducendo il dolore.

    Cosa può e non può essere fatto?

    genitori possibile con infezioni dell'orecchio al bambino:

    • dare più fluido in modo che le mucose lavorino a piena forza, i sintomi di intossicazione diminuiscono, le sostanze tossiche vengono rimosse dal corpo,
    • dare antipiretici se la temperatura è abbastanza alta,
    • Per rafforzare l'immunità di offrire vitamine e per alleviare l'infiammazione, puoi dare un decotto di camomilla.

    È impossibile con le malattie dell'orecchio:

    • gocciolare una varietà di oli essenziali
    • inserire le foglie di varie piante medicinali nelle orecchie,
    • far cadere le gocce per le orecchie in caso di sospetta perforazione del timpano,
    • uscire con il bambino in strada con la testa aperta
    • pulire, penetrando nelle orecchie, dal pus e varie altre secrezioni,
    • iniettare alcol nelle orecchie.

    Cosa fare se le orecchie di un bambino spesso fanno male?

    Per le malattie frequenti associate alle orecchie, si raccomanda di osservare le seguenti regole:

    1. Se possibile, dai da mangiare al bambino il più a lungo possibile. Il latte contiene vitamine benefiche e anticorpi che proteggono il bambino e prevengono lo sviluppo di infiammazioni.
    2. Quando allatti il ​​bambino con il latte materno, cerca di tenere la testa del bambino in una posizione leggermente rialzata. Ciò impedirà al latte di entrare nella cannula uditiva attraverso il nasofaringe.
    3. Quando ARVI tenta ogni volta che è possibile cancellare i passaggi nasali dal muco.
    4. Indossa un cappello o un berretto in testa (a volte anche in estate).
    5. Non aprire i finestrini anteriori dell'automobile. Il vento soffierà il bambino nell'orecchio.
    6. Dopo aver nuotato, visitando la piscina, cerca con cura di asciugare le orecchie.
    7. Non tentare di rimuovere permanentemente lo zolfo dalle orecchie.

    Cos'è l'otite

    L'otite è un processo infiammatorio che si verifica nell'orecchio. Ha tre sezioni principali, di cui la tromba di Eustachio è una parte importante. Collegandosi con l'orecchio medio, regola la pressione dell'aria dai lati dei timpani. Inoltre, il tubo di Eustachio apre e chiude il passaggio, rilasciando il liquido e i microbi accumulati.

    Quando un bambino si raffredda e il muco inizia ad accumularsi nella cavità nasale, con un grande accumulo attraverso la tromba di Eustachio, penetra nell'orecchio medio e si accumula lì. Questa condizione porta a un processo infiammatorio.

    Ci sono otite catarrale e purulenta. Nel primo tipo, le orecchie del bambino iniziano a ferire bruscamente e, in caso di muco e pus purulento, fanno pressione sui timpani, causando dolore. A volte di notte, sotto la loro pressione, la membrana si rompe e il liquido accumulato si espande, facilitando le condizioni del paziente.

    L'otite è raramente una malattia indipendente. Si presenta come una complicazione dopo aver sofferto un raffreddore, ARVI, con varie infiammazioni che si verificano nel rinofaringe. Può verificarsi in diversi reparti dell'orecchio: esterni, interni e medi. Ma l'otite media del padiglione auricolare medio è la più difficile da curare, poiché dà più complicazioni.

    Cause di otite media nei neonati

    Un neonato e un bambino sono spesso inclini all'otite, che è dovuta a diversi motivi.

    1. Nei bambini nella cavità nasale si forma troppo muco. Il motivo è che i bambini piangono molto e questo porta immediatamente ad un accumulo di liquidi.
    2. I bambini che ruttano il cibo appena mangiato possono intasare i corridoi dell'orecchio medio con il latte.
    3. Nell'infanzia, i tubi nell'orecchio sono ancora corti, il che porta all'ingresso e all'accumulo di liquidi.
    4. I bambini piccoli non sanno come rimuovere il muco auto-accumulato nel naso, così i microbi cadono facilmente nell'orecchio.

    Sintomi di otite

    Non è facile sapere che un bambino è preoccupato per l'infiammazione e le orecchie le fanno male. Ma prima viene stabilita la diagnosi e inizia il trattamento, più velocemente e con un minimo di complicazioni ci sarà una ripresa.

    Qualsiasi genitore attento nota che il bambino esprime ansia, indicando l'orecchio, perché la malattia si manifesta più spesso con determinati segni.

    Ci sono i seguenti sintomi.

    1. Il bambino si comporta agitato, gira la testa, piange, la temperatura può salire fino a 39 ° C e oltre.
    2. È noto che quando il dolore aumenta, il bambino afferra il petto e tira di nuovo a mangiare, gira la testa e piange.
    3. Per chiarire, puoi toccare leggermente l'orecchio dolorante nell'area della cartilagine, e il bambino ne sarà sicuramente al corrente.
    4. Se si osserva otite purulenta, dopo un po 'di tempo si scarica la secrezione degli auricolari, specialmente dopo un sonno notturno, quando rimane il pus secco.

    Ma ci sono alcune forme di otite che non sono facilmente riconoscibili. Spesso confuso con la diagnosi. L'otite media è simile alla disfunzione intestinale, che può essere accompagnata da vomito.

    Terapia dell'otite nei neonati

    Se ci sono segni di otite, dovresti consultare un medico. Questo processo infiammatorio non può essere trattato in modo indipendente, specialmente nei bambini, poiché è pericoloso a causa di complicanze. Altri organi vitali possono essere colpiti.

    La causa dell'otite è un'infezione che, se ritardata o trattata in modo improprio, è in grado di penetrare nel cervello, nel cuore e nei polmoni. Il bambino potrebbe anche diventare sordo.

    Con otite purulenta, c'è il rischio di meningite purulenta e sinusite, quindi i medici prescrivono agenti antibatterici. I genitori dovrebbero, se possibile, aiutare il loro bambino a superare rapidamente la malattia e alleviare la sua condizione.

    Aiuto popolare

    È possibile arrestare parzialmente il dolore nell'orecchio, se si mette il calore secco su di esso - per esempio, un grande batuffolo di cotone, che viene messo in un berretto.


    Può trarre beneficio da un impacco semi-alcolico che disinfetta e riscalda. Ma è consentito applicarlo solo quando la temperatura corporea del bambino è normale. Per fare questo, prendi una vodka calda, in cui una piccola garza viene inumidita e applicata all'orecchio. Coprilo con un batuffolo di cotone e metti un cappello sul bambino per fissarlo. Questo impacco non viene tenuto più di 2-3 ore.

    Ci sono altri modi per alleviare la condizione con l'uso di rimedi popolari. Quindi, il tovagliolo di garza deve essere inumidito con succo di aloe e insieme con il cotone applicato sull'orecchio. Molte madri usano foglie di geranio, che svolgono la funzione anestetica e alleviano il gonfiore.

    Usa gocce designate

    Per l'otite, il medico può prescrivere gocce per le orecchie. Ma i genitori non dovrebbero sceglierli da soli, ma solo seguire le istruzioni e seppellire adeguatamente, osservando il dosaggio.

    Le regole di instillazione sono le seguenti.

    1. Seppellire l'orecchio può solo scaldare gocce. Si riscaldano mettendo la bottiglia in acqua tiepida.
    2. Il bambino è disteso su un fianco, le dita sono tenute fuori dal lobo dell'orecchio e aprono un corridoio più largo.
    3. Quindi è necessario pipettare per rilasciare il numero prescritto di gocce e inserire un piccolo pezzo di cotone nell'orecchio, coprendo il passaggio.
    4. In presenza di secrezioni dall'orecchio, devono essere rimossi con cotone, ma solo all'esterno.
    5. Se la temperatura corporea del bambino è superiore a 38 ° C, è necessario somministrare Nurofen sciroppato come prescritto da un medico o mettere una candela nell'ano.

    Il trattamento dell'infiammazione dell'orecchio non può essere ritardato, altrimenti l'infezione passerà alla gola e al naso, assumerà una forma cronica.

    Prevenzione dell'otite

    Con un'adeguata assistenza all'infanzia, puoi evitare questa malattia.

    1. È necessario prestare attenzione alle sue orecchie. Possono essere puliti con gli auricolari, in cui è presente un limitatore, poiché non possono essere iniettati in profondità.
    2. Quando il bambino succhia il seno, è consigliabile tenerlo in posizione eretta per qualche tempo, in modo che il latte rimanente dal rinofaringe non entri nei canali uditivi.
    3. Molto spesso, l'otite nei bambini si verifica dopo un raffreddore, quindi al primo segno di congestione nasale, è necessario iniziare il trattamento con gocce nasali. Quando il naso è infarcito, il bambino inizia ad annusare, l'infezione passa nell'orecchio. Affinché il muco accumulato passi più liberamente attraverso il naso, è necessario innaffiare il bambino più spesso.
    4. Affinché il bambino possa prendere meno freddo e non essere ammalato, è necessario rispettare il regime di temperatura nella scuola materna. La temperatura ottimale è 20-22 ° C. È necessario aerare più spesso la stanza, trasferendo il bambino in un'altra stanza per questo tempo.
    5. Quando l'orecchio fa male, durante le passeggiate su un bambino indossano un cappello caldo, coprendo l'orecchio con un batuffolo di cotone. Se l'otite si verifica in estate, anche con tempo caldo, è necessario indossare un cappello sottile e cercare di non camminare nel vento.

    È importante determinare in tempo la presenza di infiammazione nell'orecchio, familiarizzare con i sintomi, consultare un medico e iniziare il trattamento.

    Come scoprire se un bambino ha un mal d'orecchio?

    I neonati non possono dire delle loro condizioni e sensazioni, mostrano ansia con grida e movimenti. Cambiamenti nel comportamento del bambino, che dovrebbe allarmare:

    1. Il bambino, quando succhia con un grido acuto, lancia il seno o sputa il capezzolo. Questo perché i movimenti attivi della mascella intensificano il dolore nell'orecchio.
    2. Il bambino distende la testa dalla sua parte, sempre da un lato per alleviare le sensazioni, tira le manopole sulla sua testa, tira il padiglione auricolare.
    3. Nei bambini il vomito si verifica quando la posizione del corpo cambia.
    4. Il fluido viene rilasciato attivamente dal condotto uditivo, può essere giallo o bianco.

    Il modo in cui è possibile verificare che siano gli organi uditivi che feriscono - la pressione sul cavalletto. Si tratta di una cartilagine sporgente all'interno del padiglione auricolare, che copre l'ingresso del condotto uditivo. Di solito non è doloroso premere, ma se c'è un'infiammazione nell'orecchio, il dolore aumenterà, il bambino risponderà con un grido acuto - significa che è ora di prepararsi per un medico.

    Tipi di malattie nei bambini che causano dolore all'orecchio e i loro sintomi

    Prima della visita dal medico quando si determina la natura della malattia, seguire le regole generali:

    • i batteri spesso portano ad un aumento della temperatura corporea, fino a 40 gradi,
    • le infezioni virali, oltre al dolore alle orecchie, sono necessariamente accompagnate da altri sintomi: naso che cola, tosse, lacrimazione, debolezza,
    • Allergie e oggetti estranei, di regola, non causano l'ipertermia.

    La causa più comune di dolore all'orecchio in un bambino è l'otite. Questo è il nome generale del processo infiammatorio, che è acuto, purulento, allergico, cronico. Può influire sull'orecchio esterno, medio, interno o sull'intero organo contemporaneamente. I sintomi principali: dolore acuto, febbre. In caso di tipo purulento della malattia, lo scarico giallo o bianco, ichor, segue dall'orecchio.

    Il tappo di zolfo nei bambini si forma più spesso a causa di una pulizia impropria delle orecchie. Pulizia troppo frequente, aria secca o l'uso di tamponi di cotone che spingono lo zolfo più in profondità, portando al blocco del canale uditivo. Il sintomo principale (oltre al mal d'orecchi) è che dopo il bagno il bambino non risponde alle parole, non gira immediatamente la testa nella direzione dei suoni.

    Il blocco della tromba di Eustachio, o Eustachitis, si verifica come una complicazione dell'otite media o la precede. La temperatura corporea all'inizio della malattia, fino a quando non si trasforma in infiammazione dell'orecchio, non aumenta, il dolore è moderato, dà alla testa. Il bambino può girare a lungo quando si addormenta, cercando di trovare una posizione comoda.

    Uno specialista esperto dovrebbe determinare l'eziologia della malattia e prescrivere un trattamento al bambino.

    La SARS può portare a una sensazione di dolore alle orecchie senza infiammazione sullo sfondo di un raffreddore e arrossamento della gola. In pochi giorni, se non ci sono complicazioni batteriche, le sensazioni andranno via con la malattia. La principale differenza dall'otite è l'assenza di dolore acuto, quindi è possibile scoprire che il bambino ha disagio alle orecchie, solo tramite segni indiretti.

    Oggetti estranei nell'orecchio causano infiammazione. Possono essere piccole palle, pezzi di cotone, insetti. Il bambino proverà a scuotere o muovere la testa, ruotando di riflesso l'orecchio in cui qualcosa è caduto in terra. Determinare e ottenere oggetti se non cadono, solo un medico può.

    diagnostica

    Если болит ухо, то стоит обратиться к отоларингологу. Педиатр не назначает лечение, поскольку наличия характерных симптомов недостаточно для постановки диагноза, и нужно заглянуть внутрь уха специальным прибором — отоскопом. Alla fine di questo dispositivo, una torcia è accesa, con la quale il medico ORL esamina l'orecchio medio.

    Se una tuba di Eustachio è sospettata di essere bloccata, il medico fa impedenziometria o timpanometria. Questa procedura consiste nell'introduzione superficiale di una piccola sonda all'inizio del canale uditivo, che misura la pressione all'interno dell'orecchio.

    Al fine di identificare i batteri che hanno causato la malattia, in laboratorio, il pus in uscita viene esaminato in laboratorio o, in sua assenza, nel fluido dell'orecchio medio. Un ago sottile, il medico preleva la selezione, che viene inviata per l'analisi. Questo è importante per la corretta selezione di antibiotici, se il trattamento è inefficace.

    Caratteristiche del trattamento dei bambini, a seconda della causa del dolore all'orecchio

    Le malattie dell'orecchio vengono trattate in modo complesso: gocce, unguenti, impacchi, riscaldamento e, se necessario, antibiotici. I casi gravi a volte richiedono un intervento chirurgico - la dissezione del timpano in anestesia generale. Infiammazione grave con una temperatura corporea superiore a 39 gradi e pus sono trattati in ospedale, in altri casi, prescrivono una procedura a casa o in clinica. Caratteristiche del trattamento dei pazienti più piccoli:

    • L'otite è trattata con antibiotici, perché nei bambini l'infezione si diffonde rapidamente. Se non è purulento, vengono fatte delle compresse riscaldanti per alleviare il dolore. È meglio non usare l'alcol per l'impregnazione della garza, perché penetra nella pelle, e il bambino ha abbastanza piccole dosi di alcol per essere avvelenato. Pus clean turunda - cotone idrofilo ritorto in un tubo sottile. I farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, paracetamolo) aiutano a ridurre la quantità di secrezioni.
    • Per il sughero solforico, prima di rimuovere lo zolfo, viene ammorbidito con gocce speciali. I bambini sotto un anno di farmaci non gocciolano direttamente nell'orecchio - sono impregnati con una garza che viene inserita nel lavandino.
    Le malattie dell'orecchio nei bambini richiedono un approccio integrato professionale

    Raccomandazioni generali per le malattie dell'orecchio nei bambini piccoli, tenendo conto delle specificità della struttura dell'orecchio e dell'età del paziente:

    • A temperatura corporea elevata o scarico di pus, l'orecchio non può essere riscaldato.
    • Se il bambino ha un naso che cola, quindi schiarire il naso dal muco ridurrà il dolore all'orecchio. Dal momento che il bambino non sa come soffiarsi il naso, a questo scopo, utilizzare uno speciale bulbo di gomma. Le gocce di vasocostrittore aiutano a prevenire la diffusione dell'infezione.
    • L'ingestione d'acqua è indesiderabile, quindi i bambini non si lavano con l'immersione prima del recupero, ma vengono lavati via sotto un rubinetto o asciugati con un asciugamano bagnato.

    Iniziare il trattamento al primo segno di dolore all'orecchio, seguendo le raccomandazioni del medico aiuterà a evitare la perdita dell'udito e l'insorgenza di altre complicazioni. In media, un recupero completo richiede circa 5 giorni e i sintomi scompaiono già 2-3 giorni dopo l'inizio della terapia.

    Cause di otite media nei bambini

    Le principali cause di otite nei bambini al di sotto di un anno sono:

    • raffreddori, infezione nel rinofaringe (l'otite media è una complicazione secondaria di questa infezione),
    • trauma familiare (pulizia imprecisa delle orecchie del bambino con cotton fioc, ecc.),
    • entrare nell'orecchio medio del latte o nella miscela artificiale,
    • la presenza di adenoidi, che, man mano che crescono, possono bloccare parzialmente o completamente il passaggio all'orecchio medio, Altro su adenoidi →
    • reazione allergica
    • predisposizione ereditaria a otite frequente (la struttura dell'orecchio nei membri della famiglia),
    • anomalie congenite del sistema bronco-polmonare,
    • difesa immunitaria debole
    • alta pressione sul timpano (forse quando si vola in aereo, ecc.).

    Ci sono anche ragioni oggettive che spiegano lo sviluppo dell'otite in un bambino:

    1. Nei neonati, più spesso che negli adulti, il muco si forma nella cavità nasale. Inoltre, i bambini piangono quotidianamente, mentre la scarica piangente sviluppa immediatamente la mucosa nasale e molti di essi cadono nell'orecchio medio. Quando si attacca la microflora batterica, si sviluppa un processo infiammatorio con l'ulteriore formazione di pus.
    2. L'allattamento al seno quasi ogni volta dopo aver alimentato i resti di cibo sono rutti. Essi, come il muco dalla cavità nasale, entrano anche nella tromba di Eustachio, in cui il fluido si accumula liberamente e rapidamente a causa della sua ristrettezza anatomica e sottosviluppo, a causa dell'età del bambino.
    3. E infine, sempre a causa della loro età, i bambini non sanno come soffiarsi il naso. Il muco accumulato diventa una fonte di infiammazione e disagio. È importante che i genitori imparino a pulire correttamente e regolarmente il naso del bambino fin dai primi giorni di vita.

    Sintomi. Come riconoscere l'otite media nei neonati?

    L'infiammazione dell'orecchio si manifesta in modo vivido e, cosa più interessante, la malattia si sviluppa improvvisamente: cioè poche ore fa, il bambino era sano e allegro, e ora la sua temperatura è aumentata, e lui reagisce a tutto piangendo.

    I sintomi di otite media in un bambino sono quasi impossibili da confondere con un'altra malattia, dal momento che sono specifici:

    • la sera, la temperatura del bambino sale a 40 gradi, grida forte e gira la testa,
    • il riflesso di suzione aumenta il dolore, quindi il bambino rifiuta categoricamente il seno o la bottiglia,
    • vomito non correlato a disturbi di stomaco o intossicazione alimentare,
    • ci sono segni di un naso che cola freddo e prolungato,
    • il bambino respira spesso attraverso la bocca.

    Se i genitori per lungo tempo non possono considerare i segni di otite nei neonati, allora presto avrà uno scarico vicino al padiglione auricolare. Queste sono tracce di pus e significano che si è verificata un'autopsia di otite purulenta con una svolta del timpano.

    Compito dei genitori: quando appare liquido dalla cavità dell'orecchio, chiamare immediatamente un'ambulanza e andare in ospedale.


    In effetti, i sintomi dell'otite nei bambini sono difficili da non notare e ignorare, anche se a volte c'è una forma specifica della malattia - l'otite catarrale, che di solito procede senza alcun sintomo.

    Ma in generale, i segni di otite in un bambino compaiono in un complesso. Per non confonderlo con coliche e altre malattie, i medici consigliano di fare pressione sulla cartilagine dell'orecchio - se il bambino inizia a piangere, significa che il suo orecchio è davvero infiammato.

    Trattamento dell'otite nei neonati

    Una volta che l'otite media è stata identificata nei bambini, è necessario iniziare immediatamente il trattamento. Il medico dovrebbe curare l'otite. L'inizio inadeguato e tardivo della terapia medica può causare perdita dell'udito e altre complicazioni pericolose.

    Pertanto, non è necessario sperimentare sul proprio bambino e fidarsi ciecamente della terapia popolare o il consiglio di un farmacista presso la farmacia più vicina.

    Il corso del trattamento di solito si riduce ai seguenti punti:

    1. Prescrizione antibiotica per un periodo di 5-7 giorni: Amoxiclav, Ceftriaxone, Cefuroxime. Il dosaggio del farmaco viene selezionato singolarmente, tenendo conto del peso del bambino. Molto spesso, gli antibiotici vengono somministrati per via intramuscolare, ma se necessario, il medico può iniettare il farmaco direttamente nell'orecchio o in una vena (a seconda delle complicanze dell'otite media).
    2. Appuntamento di gocce per le orecchie: Otipaks, Otinum. Il farmaco viene utilizzato sotto la supervisione di un medico. In ogni canale uditivo instillato 4 gocce 3 volte al giorno. Prima della procedura di instillazione, il farmaco deve essere leggermente riscaldato immergendo il farmaco in acqua tiepida o tenendolo nei palmi delle mani per diversi minuti. La durata del trattamento è regolata da un medico, ma non dovrebbe durare più di 10 giorni.
    3. L'appuntamento di gocce di vasocostrittore: Nazivin Children's. Il farmaco viene utilizzato prima di nutrire il bambino e di notte. Bury 1-2 gocce fino a 3 volte al giorno per non più di 7 giorni. Il farmaco è necessario per il restringimento dei vasi sanguigni e il mantenimento della pervietà della tromba di Eustachio. Inoltre, allevia il disagio del bambino associato a un raffreddore.
    4. Nomina di antipiretici: Panadol per bambini, Nurofen, Kalpol. E 'vietato usare droghe in pediatria basate su Aspirina e Analgin.
    5. Scopo degli antistaminici: Suprastin, Zodak. Questi farmaci aiuteranno ad eliminare l'intossicazione generale del corpo.

    Nella maggior parte dei casi, l'otite media viene curata a casa, dopo aver consultato uno specialista. In caso di complicanze, il trattamento viene eseguito in ospedale.

    In caso di otite purulenta, può essere necessario un piccolo intervento chirurgico - paracentesi. Con questa procedura, il medico rimuoverà il pus accumulato dall'area del timpano.

    Non è consigliabile integrare il trattamento prescritto dal medico ENT con metodi così popolari come i pacchetti di alcol, il riscaldamento dell'orecchio, le gocce per le orecchie fatte in casa e altro.

    Ad esempio, uno spirito compresso sulla zona delle orecchie in alcuni bambini può davvero alleviare il dolore e normalizzare il benessere, mentre in altri può portare alla trasformazione dell'otite catarrale in purulenta, seguita dalla rottura del timpano.

    A proposito di otite esterna

    Il mal d'orecchi può anche essere dovuto all'infiammazione del condotto uditivo. Come puoi capire che questo danno all'orecchio è solo esterno? Con questa otite, il dolore diventa più forte quando il bambino apre la bocca, così come se si prova a tirare il copri-orecchio. Può causare prurito nell'orecchio, restringimento del lume del condotto uditivo dell'orecchio esterno a causa di gravi gonfiori, arrossamenti e vari tipi di eruzioni cutanee.

    Quale potrebbe essere la ragione?

    1. Eccessiva igiene dell'orecchio La frequente pulizia del condotto uditivo porta ad una diminuzione della quantità di zolfo, che svolge un'importante funzione protettiva. L'assenza di zolfo nel condotto uditivo contribuisce alla riproduzione della microflora.
    2. Lesioni. I bambini spesso mettono vari oggetti nelle loro orecchie: uno stuzzicadenti, un ago, una forcina, un bastone, un seme e simili.
    3. Acqua nell'orecchio durante una visita alla piscina, nuotare nei fiumi, stagni, mentre si tuffa in un lago o mare. L'accumulo di liquidi può causare infiammazioni nell'orecchio.

    Forme di otite

    1. Otite esterna diffusa Le infezioni più comuni sono di natura batterica: stafilococco, bacillo puro-purulento. Abbastanza spesso nelle orecchie compaiono eczema allergico, erisipela alle infezioni da streptococco. Un normale piccolo graffio o foruncolo può causare lo sviluppo di un'infezione batterica. L'infezione si diffonde quando ci sono microcracks, lesioni nell'orecchio, troppo poco o niente zolfo. Con l'otite esterna diffusa, il bambino può avere la febbre, si lamenterà di dolori insopportabili e gravi e si rifiuterà di mangiare.
    2. Otite limitata Un foruncolo limitato appare nel corridoio dell'orecchio esterno o i follicoli piliferi si infiammano. In questo caso, il dolore diventa più forte durante la masticazione. Il bambino può anche rifiutarsi di mangiare. I linfonodi situati dietro le orecchie sono ingranditi. Quando l'apertura spontanea dell'ebollizione appare scarico dalla natura purulenta orecchio, che può avere un odore sgradevole.

    In tutte le forme di otite esterna, è prima necessario consultare un otorinolaringoiatra. Il medico ENT determinerà la causa esatta, sia che si tratti di un foruncolo o di altre infiammazioni nell'orecchio. Il trattamento per l'ebollizione delle orecchie nei bambini è ricoverato. Il primo soccorso è l'uso di antidolorifici.

    Tipi di otite nei bambini

    Nei neonati, questa malattia si manifesta in tre diverse forme:

    1. esternoaccompagnato da danni ai tessuti del padiglione auricolare, del timpano e del canale uditivo - in questo caso la malattia può essere vista ad occhio nudo,
    2. media, che è caratterizzato dall'infiammazione della cavità tra il bordo interno dell'orecchio esterno (timpano) e l'orecchio interno. La malattia è accompagnata da forte dolore, febbre, meno spesso - perdita dell'udito parziale,
    3. interno (labirintite)considerata una forma grave di otite. La medicina oggi non menziona le cause esatte della labirintite, ma tra i presunti sintomi ci sono le stesse cause di altre forme di questa malattia: infiammazione acuta dell'orecchio, tubercolosi, infezioni batteriche e, in particolare, ARVI. L'otite interna è accompagnata da vertigini, vomito, nausea, danni al tessuto uditivo, tinnito.

    Tuttavia, il tipo più comune di otite nei bambini è quando l'infiammazione si verifica nella tromba di Eustachio. Questo canale svolge un ruolo importante nell'apparecchio acustico umano, è questo tubo che collega l'orecchio medio con la faringe, agisce come il cosiddetto "regolatore" della pressione dal lato interno ed esterno del timpano. Il tubo di Eustachio agisce anche come una sorta di "filtro": il canale si apre e si chiude per proteggere l'orecchio medio da varie malattie - microbi e fluidi indesiderati vengono scaricati attraverso questi tubi in questi momenti.

    Sullo sfondo di allergie o raffreddori, un sacco di muco si accumula nel tratto respiratorio e, in assenza di vie per la sua eliminazione (soffiare in modo improprio del naso), inizia ad accumularsi nella tromba di Eustachio - il timpano è sotto pressione ea volte a causa di questo muco la membrana è completamente rotta.

    È importante capire che l'otite può essere o purulento (scarichi di colore verdastro o giallastro sono evidenti) e catarrale (accompagnato da un forte dolore), così a volte riconoscendo la malattia - non è il compito più facile.

    Al fine di prevenire le tristi conseguenze di questa malattia comune, i genitori sono obbligati a sapere come si manifesta l'otite nei bambini.

    La manifestazione di otite nei neonati

    I sintomi e i segni di otite nei bambini spesso non confondono questa malattia con nient'altro. Tuttavia, i genitori spesso non prendono sul serio la manifestazione della malattia nei bambini, cancellando il sonno irrequieto e piangendo il bambino a "manifestazioni di carattere". Tuttavia, "allarmanti campane" dovrebbero essere conosciute da ogni madre, perché con un trattamento inadeguato, così come in sua assenza, l'otite media può sfociare in una malattia cronica, che è molto più difficile da combattere anche per i medici più esperti.

    La prima cosa a cui devi prestare attenzione con la vigilanza è lo scarico viscoso (spesso) dal naso, gli occhi, meno spesso lo scarico può essere visto direttamente nel padiglione auricolare. Per non confondere la manifestazione della malattia con il raffreddore comune, è necessario avere un'idea di come capire e determinare che il bambino ha otite media:

    • con questa afflizione i bambini si comportano in modo irritabile e capricciosodimostrano una riluttanza a sdraiarsi
    • un periodo freddo (o post-freddo) in un bambino è accompagnato nausea, mancanza di appetito e persino vomito,
    • la temperatura il corpo del bambino aumentò irragionevolmente,
    • con i sintomi di ARVI si comporta il bambino innaturalmente, costantemente piangendo e urlando,
    • bambino in alcuni casi più difficile da bilanciare,
    • orecchio parotide si è gonfiato.

    Inoltre, è importante capire che di per sé le otiti sono raramente una malattia indipendente. Molto spesso compaiono durante il raffreddore o come conseguenza di malattie come complicazioni: se un bambino con un raffreddore si comporta in modo innaturale (i sintomi dell'otite peggiorano durante la notte), allora questo è un motivo serio per un intervento medico (l'ENT è specializzato nel trattamento di queste malattie). otorinolaringoiatra).

    Otite in un bambino: sintomi e trattamento

    Se non è possibile identificare eventuali manifestazioni esterne di otite media nei neonati, devono essere utilizzati metodi speciali, alcuni dei quali sono utilizzati, in particolare, dai medici durante l'anamnesi (diagnosi della malattia) - i genitori devono conoscere i sintomi di otite nel bambino.

    1. Traccia il comportamento del bambino durante l'allattamento: se il bambino è piatto si rifiuta di prendere il seno (in modo da non mentire sull'orecchio malato) o si rifiuta di mangiare affatto in posizione orizzontale, questo è un segno inquietante di infiammazione nell'orecchio. In alcuni casi, potrebbe esserci un completo fallimento del seno o della bottiglia (succhiare con tale diagnosi causa dolore al bambino).
    2. Metti il ​​bambino nella culla e segui il suo comportamento: in posizione orizzontale, l'otite in via di sviluppo o già formata provoca ulteriore disagio per il bambino, quindi il bambino resiste spesso alla menzogna.
    3. Esaminare le parti esterne delle orecchie del bambino, in alcuni casi è possibile riconoscere l'otite in un bambino. sul gonfiore attorno ai padiglioni auricolari.
    4. Guarda come respira il bambino: spesso con malattie simili i bambini cercano di respirare con la bocca.
    5. facile premere verso il basso il cavalletto su entrambe le orecchie: questa manipolazione dà ai bambini disagio. Se un bambino durante una leggera pressione sul cavalletto inizia a piangere, urla involontariamente, cerca un orecchio dolorante o cerca di allontanarsi - questo è un potente segno della presenza del processo infiammatorio.

    Inoltre, se si sospetta l'otite media, è importante che i genitori esaminino i padiglioni auricolari di un bambino dopo il sonno - in una posizione orizzontale una certa quantità di liquido giallastro o verdastro ristagnato nella tromba di Eustachio può fuoriuscire dall'orecchio: tracce di tali secrezioni possono rimanere sia nel padiglione auricolare che sul cuscino. Nei casi avanzati, queste secrezioni possono contenere coaguli di sangue.

    Come trattare l'otite media del bambino?

    Il trattamento farmacologico dell'otite media, nonostante i sintomi evidenti, può essere prescritto solo da un medico qualificato. Il fatto è che il trattamento dei genitori può aggravare il problema: alcuni farmaci possono temporaneamente eliminare i sintomi di questa spiacevole malattia, il che significa che sarà più difficile per il medico diagnosticare l'otite.

    L'unico farmaco autorizzato per l'auto-trattamento in caso di otite media è antipiretico a base di paracetamolo.

    Dopo che è stato prescritto il verdetto deludente del dottore al bambino malato:

    • antibiotici selezionati individualmente, длительность и частота приема которых определяется медиком на основании веса младенца и формы его заболевания (иногда лечение не предполагает применение антибиотиков),
    • сосудосуживающие капли, che facilitano il decorso della malattia nel bambino: di solito vengono utilizzati prima della poppata e prima di andare a letto per 7 giorni. Queste gocce migliorano il lavoro della tromba di Eustachio, il disagio scompare parzialmente con il raffreddore,
    • farmaci antistaminiciche durante il periodo di trattamento aiuterà il corpo del bambino a far fronte alle droghe,
    • gocce di otite, applicare non più di 10 giorni consecutivi,
    • droghe antipiretiche sulla base del paracetamolo (di notte, un bambino con una malattia simile può avere temperature fino a 40 gradi) - né Analgin né Aspirina possono essere usati per trattare i bambini.

    Gli esperti raccomandano di non fare attività amatoriali come l'otite terapia popolare (gocce di tintura fatte in casa, compresse di alcol, riscaldamento di un orecchio malato), ma seguire rigorosamente le prescrizioni ENT.

    Se l'otite purulenta può anche essere richiesta paracentesi - Una procedura chirurgica con cui il medico pulisce l'area infiammata del timpano dal pus accumulato. In generale, sia la forma catarrale che quella purulenta della malattia sono curate a casa, ma sotto la regolare supervisione di un otorinolaringoiatra.

    Pertanto, l'otite media in un bambino con diagnosi tempestiva e trattamento competente è una malattia rimovibile. Tuttavia, il compito dei genitori è ridotto all'osservazione stretta del bambino durante il periodo della sua maturazione, perché il bambino non sarà in grado di parlare del dolore nell'orecchio e l'otite potrebbe portare alle conseguenze più imprevedibili, inclusa la morte, perché anche questa malattia ha le sue complicazioni: otite media banale senza trattamento può riversarsi nella meningite.

    Segni di otite

    La principale lamentela per l'otite è il mal d'orecchi.

    La sua intensità può essere diversa, dalla gravità e il rumore nell'orecchio al dolore pulsante, che interferisce con il sonno e facendo cose ordinarie. Il prossimo segno è la congestione dell'orecchio e la perdita dell'udito, a volte anche la sua assenza. Tuttavia, la malattia è spesso caratterizzata da lesioni asimmetriche, quindi i pazienti non sempre notano la presenza di questo sintomo. La funzionalità del secondo orecchio compensa i difetti degli interessati.

    Uno dei sintomi di otite, che è facile da chiarire con l'aiuto di un semplice termometro a mercurio, è un aumento della temperatura corporea a 38-39 gradi.

    Tuttavia, la presenza di ipertermia non è un sintomo patognomonico nell'otite.

    Un aumento della temperatura corporea è osservato in qualsiasi processo infiammatorio o infettivo, disturbi endocrini, oncopatologia, ecc. Inoltre, il ciclo lento dell'otite può essere caratterizzato da normali indici di temperatura.

    Un altro sintomo importante e molto informativo è la suppurazione. Questa caratteristica si manifesta secrezioni appiccicose e giallastre dal canale uditivo esterno. La loro presenza caratterizza lo sviluppo dell'infiammazione purulenta dell'orecchio medio. Tuttavia, è errato considerare questo sintomo permanente, anche con tale sviluppo di otite, poiché la scarica di pus può essere effettuata non solo attraverso il timpano ferito, ma anche attraverso il tubo uditivo. Lo scarico dal canale uditivo non è segnato.

    Pertanto, i segni oggettivi di otite, come un aumento della temperatura corporea o suppurazione, non sono permanenti. Il trattamento precedente è iniziato, più è efficace, minore è il rischio di sviluppare gravi complicanze. Affinché il paziente possa ricevere una consulenza qualificata tempestiva, nel caso dell'infiammazione dell'orecchio, i disturbi soggettivi del paziente giocano un ruolo importante. Determinare la posizione della malattia semplifica enormemente la diagnosi della malattia.

    Difficoltà di diagnosi nei neonati

    I pazienti adulti e i bambini più grandi possono chiaramente indicare il luogo della malattia, caratterizzano il dolore. Come capire che un bambino ha un mal d'orecchio? Questo è davvero un problema difficile, dal momento che i bambini a quell'età non possono esprimere le loro lamentele. Allo stesso tempo, le tattiche mediche dipendono direttamente dalla natura dell'infiammazione dell'orecchio, catarrale o purulenta, così come la condizione del timpano, se è intero, o si nota la sua perforazione. Nell'otite media, la consultazione tempestiva di uno specialista ORL è molto importante. È l'otorinolaringoiatra che è in grado di chiarire la diagnosi e prescrivere il trattamento corretto. I genitori in questa situazione dovrebbero sospettare l'otite nel più breve tempo possibile. Per fare questo, hanno bisogno di sapere come controllare se le orecchie fanno male al bambino.

    La manifestazione di ansia

    Prima di tutto, è necessario prestare attenzione alle condizioni del paziente. Un sintomo tipico di molte malattie infettive e infiammatorie è la debolezza e il malessere. Tali pazienti sono pigri, sonnolenti. Se c'è mal d'orecchi, il bambino è irrequieto. Si precipita a letto, torce la testa, ogni tanto urla.

    Sintomi simili possono svilupparsi in presenza di dolore addominale nei bambini. Tuttavia, in questo caso, l'aspetto dell'ansia è spesso associato al mangiare. Inoltre, possono verificarsi brontolii, gonfiore, diarrea o costipazione. I bambini più grandi possono cercare di indicare il luogo della malattia, cercando di toccare l'orecchio con una mano, grattarlo.

    Segni oggettivi

    C'è un'indicazione oggettiva su come determinare che le orecchie di un bambino feriscono. Per confermare la diagnosi con un dito sul trago dell'orecchio. Effettuare tale manipolazione porta ad un aumento della pressione dell'aria nel canale uditivo esterno. A sua volta, fornisce una pressione aggiuntiva sul timpano e sulla cavità timpanica, la cui mucosa è già coinvolta nel processo infiammatorio. In presenza di otite, questa azione porta ad un aumento del dolore ed è la risposta a come sapere che le orecchie del bambino feriscono.

    Per determinare se l'orecchio del bambino fa male, è necessaria un'attenta osservazione del bambino. Come ogni malattia, l'otite è caratterizzata da malessere, mancanza di appetito, sonno povero. Tuttavia, nei bambini, l'appetito ridotto è anche dovuto a un aumento del dolore durante i movimenti di suzione. Nutrire un bambino in presenza di infiammazione nell'orecchio sembra un bambino è preso per il cibo, quindi con un grido da lei rifiuta. I genitori attenti su tali basi possono sospettare lo sviluppo di otite in un bambino.

    Quando le orecchie di un bambino fanno male, i sintomi della malattia sono simili ai segni di otite negli adulti:

    • sviluppo del dolore,
    • perdita dell'udito
    • aumento della temperatura a 38-39 gradi.

    L'infiammazione dell'orecchio nei neonati è una malattia secondaria, una complicanza di ARVI e altre patologie del tratto respiratorio superiore.

    Molte malattie del rinofaringe sono accompagnate da una pervietà alterata del tubo uditivo. Di conseguenza, la stagnazione nella cavità dell'orecchio medio. Di conseguenza, naso che cola, congestione nasale sono anche segni concomitanti di otite.

    Valore di otoscopia

    È possibile scoprire in modo affidabile se l'orecchio fa male al bambino, solo dopo aver consultato un otorinolaringoiatra e aver eseguito una diagnosi strumentale, l'otoscopia. È dallo stato e dai segni esterni del timpano che l'otorinolaringoiatra fa delle conclusioni sulla presenza dell'uno o dell'altro tipo di otite. La forma invariata del timpano, con una superficie liscia e lucida, senza tracce di ulcerazione, ispessimento indica l'assenza di infiammazione dell'orecchio medio in questo paziente.

    Come si manifesta l'otite media nei neonati

    La malattia descritta in sé è estremamente spiacevole, principalmente a causa del caratteristico dolore all'orecchio. Inoltre, la gravità di questa malattia aumenta la possibilità di gravi complicazioni, le cui conseguenze possono essere molto, molto diverse, comprese quelle tristi. Questo fatto suggerisce che ogni genitore dovrebbe sapere come si manifesta l'otite nel bambino, in modo da poter rapidamente notare l'insorgenza di questa malattia e cercare l'aiuto di uno specialista.

    Tuttavia, dopo una visita dal medico e la nomina del trattamento non dovrebbe rilassarsi, anche nei casi in cui la terapia raccomandata è strettamente osservata.

    Il fatto è che ci sono casi in cui l'otite media nei neonati non è completamente guarita. E se l'infiammazione non viene completata, ciò può portare a due possibili situazioni: l'orecchio del bambino si riprenderà completamente, il che è molto buono, ma improbabile, o il processo patologico si infiammerà con il nuovo fluido infetto nell'orecchio medio.

    Allo stesso tempo, il bambino può stare bene per settimane, e l'infezione non completamente trattata rimarrà nell'organo dell'udito e lentamente si svilupperà. Il liquido infetto in tali condizioni diventa appiccicoso, il che è molto sfavorevole, perché la sua rimozione diventa possibile solo chirurgicamente. Questa condizione è chiamata otite adesiva.

    Come determinare l'otite media acuta e l'otite esterna nei bambini

    Le cause dell'otite nei bambini hanno le loro caratteristiche distintive, che spiegano il fatto che i bambini sono più suscettibili a questa malattia rispetto alla popolazione adulta.

    Prima di tutto, queste caratteristiche includono più frequentemente che negli adulti, la formazione di muco nella cavità nasale. Questo è spiegato dal fatto che oltre a tutti i tipi di raffreddore, i bambini piangono molto attivamente, e lo fanno ogni giorno e con molta forza.

    Un'altra caratteristica è che i bambini sono soggetti a frequente rigurgito, in conseguenza del quale i resti di latte cadono facilmente nella tromba di Eustachio, causando l'otite media nei neonati.

    La terza caratteristica è l'anatomia del tubo uditivo stesso: nei bambini di età inferiore a 1, sono stretti e corti, il che facilita l'accumulo di liquido in essi.

    E infine, il problema sta nel fatto che i bambini non sanno come soffiarsi il naso, specialmente non addestrati a farlo "qualitativamente". La situazione diventa ancora più aggravata se il bambino è sorvegliato da un adulto troppo energico e attivo (che sia madre, nonna o tata) con un fazzoletto tra le mani. L'otite media acuta nei bambini si sviluppa quando c'è una congestione di ugelli nell'orecchio medio, che arrivano se il genitore premuroso costringe il bambino a soffiare con tutte le sue forze, apparentemente per soffiarsi il naso, senza rendersi conto che il contenuto del naso "vola via" lontano non all'esterno, ma correre attraverso i tubi di Eustachio nella cavità dell'orecchio medio. Sfortunatamente, questo tipo di soffiatura impropria viene spesso instillato nei bambini dalle loro mamme e dai loro padri.

    L'otite esterna nei bambini può anche verificarsi a causa di certe, non peculiari ragioni per i bambini più grandi. C'è un'opinione che i ragazzi "stanno tirando tutto in bocca", ma è sicuro di dire che anche loro stanno facendo molto attivamente per riempire tutto nelle loro orecchie. Naturalmente, questo può causare lesioni all'organo.

    Come controllare l'otite nei neonati: diagnosi della malattia

    Al fine di verificare se ci sia o meno otite nei neonati, è necessario sapere esattamente come si manifesta questa malattia. E in relazione al periodo di età specificato.

    I segni di otite nei bambini non sono molto diversi dalle manifestazioni di questa malattia nei bambini più grandi. La caratteristica principale è che il bambino non può dire nulla, non può lamentarsi delle sue condizioni, mostrare il luogo dove ha un dolore. Questo fatto rende molto difficile la diagnosi della malattia in questione in questo periodo di età, soprattutto per le prime fasi della malattia. In questi casi, aiuta principalmente l'intuizione e l'osservazione, che i genitori non dovrebbero mai perdere.

    Come riconoscere l'otite media nei neonati? Per rispondere a questa domanda è necessario capire che le orecchie del bambino, di regola, iniziano a ferire improvvisamente e nella maggior parte dei casi verso sera. Pertanto, uno dei primi segni sarà la difficoltà o addirittura il rifiuto del bambino dall'alimentazione serale: ovviamente, il bambino affamato durante la suzione improvvisamente inizia a mostrare ansia, gira la testa, piange e alla fine lancia il seno. Ciò suggerisce che i movimenti di suzione esacerbano il dolore del bambino e molto probabilmente è il dolore alle orecchie.

    Oltre a questo comportamento, i sintomi di otite nei bambini possono essere espressi in un aumento di temperatura. Tipicamente, il calore viene mantenuto a 38 ° C, ma a volte può raggiungere anche i 40 ° C. Allo stesso tempo, il bambino piange inconsolabilmente e gira la testa.

    Come capire che i bambini hanno otite: segni della malattia

    L'apparizione di uno o due dei suddetti segni deve necessariamente avvertire la mamma e, di norma, diventa di per sé la ragione per chiamare un medico.

    Tuttavia, c'è un altro piccolo trucco che ti permette di rispondere alla domanda su come capire che i bambini hanno l'otite. È necessario premere leggermente sulla cartilagine situata di fronte al padiglione auricolare, che è chiamato il trago. Se le orecchie del bambino fanno male, lui, sentendo l'aumento di questo dolore, piangerà e cercherà di schivare le sue mani. Questo fatto confermerà solo la necessità di andare da uno specialista che sa tutto sull'otite in un bambino: segni, sintomi, metodi di diagnosi, trattamento e prevenzione.

    Oltre a tutto quanto sopra, le manifestazioni della malattia descritte nei bambini comprendono congestione nasale e arrossamento, oltre a vomito e insonnia.

    Come trattare l'otite media nei neonati

    Quando la diagnosi di otite media nel trattamento dei bambini deve essere effettuata esclusivamente sotto controllo medico. In questo caso, il compito dei genitori è quello di osservare rigorosamente il dosaggio dei farmaci prescritti e monitorare il modo in cui il bambino reagisce a loro.

    L'autotrattamento della malattia descritta, specialmente nel caso in cui si sviluppa nei neonati o nei bambini del primo anno di vita, rappresenta un grave rischio per la salute. Ma uno specialista qualificato è ben consapevole di come trattare l'otite media nei neonati senza conseguenze dannose.

    Come regola generale, nel trattamento di questo disturbo vengono utilizzati goccioline speciali e farmaci anti-infiammatori e, in casi gravi, agenti antibatterici. Sulla base della natura infettiva della malattia, che è spesso purulenta, l'uso di antibiotici diventa spesso inevitabile. Allo stesso tempo, per combattere l'otite infantile, i farmaci sono prescritti in pillole, sotto forma di sciroppi o sospensioni, e in casi gravi vengono iniettati farmaci antimicrobici.

    L'otite purulenta nei neonati, irta di penetrazione del pus nell'orbita e nella cavità cranica, è perfettamente curata da 5-7 giorni di terapia antibiotica, in cui non bisogna dimenticare la rimozione regolare del pus dall'orecchio, che viene utilizzato per la turunda ovatta.

    Di solito, il bambino migliora già il 2-3 ° giorno di trattamento. Questo dovrebbe essere monitorato, e se ciò non accade, allora un urgente bisogno di contattare il medico, soprattutto in situazioni in cui il bambino diventa peggio.

    L'otite media acuta nei neonati è ben curabile con agenti vasocostrittori nasali, utilizzati per ripristinare la normale respirazione nasale. L'uso di tali sostanze nella malattia descritta dovrebbe essere anche in assenza di raffreddore. Il significato di questo è per prevenire l'infezione del secondo orecchio. È meglio applicare spray con un flusso lento, distribuendo uniformemente il medicinale nella cavità nasale. Le gocce possono anche entrare nella bocca e nello stomaco del bambino.

    Prevenzione dell'otite media ed esterna nei neonati

    Forse la conoscenza ancora più importante, oltre a come determinare l'otite media nei neonati, quali sono le sue cause e come curare questa malattia, è la conoscenza di come prevenire lo sviluppo di questa malattia. Da tempo immemorabile è noto che è molto più facile prevenire qualsiasi malattia che affrontare le sue manifestazioni e complicazioni.

    La prevenzione dell'otite media nei bambini comporta soprattutto un'igiene corretta delle orecchie. Quando si puliscono le orecchie dei bambini, non è necessario salire ulteriormente sulla parte esterna del condotto uditivo. Per questo, si consiglia di utilizzare auricolari speciali, in cui è fornito un arresto. Dovresti anche trattare le orecchie sane con alcol o gocciolare con gocce per le orecchie.

    Dopo aver completato il processo di alimentazione del bambino, è necessario portarlo in posizione verticale per un po '. Tale misura impedisce l'ingresso di residui di latte dal rinofaringe nell'orecchio.

    Sapendo che l'otite auricolare nei bambini si sviluppa spesso dopo l'inizio di un raffreddore in un bambino, la prevenzione di questa malattia deve essere iniziata in anticipo. Un trattamento corretto e tempestivo della congestione nasale previene la patologia infiammatoria nell'orecchio.

    Affinché il muco non si accumuli e non chiuda il condotto uditivo, non sarà superfluo alimentare di più il bambino: questo facilita l'uscita del muco, evitando così il blocco della tromba di Eustachio. Inoltre, è molto importante osservare una certa temperatura nella stanza dei bambini: l'optimum è 18-20 ° C.

    Bisogna fare attenzione durante le passeggiate: nella stagione fredda è consigliabile usare un cappello caldo, e nella luce calda, ma coprendo le orecchie.

    Se il bambino ha ancora le orecchie, allora è necessario rivolgersi all'UTT pediatrico, che diagnosticherà l'otite nel bambino e prescriverà il trattamento appropriato.

    Loading...