Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Diarrea e vomito in un bambino senza temperatura

Prima di vomitare, il bambino di solito sviluppa nausea, debolezza, brividi, pallore. I muscoli dello stomaco, del diaframma e della parete addominale si contraggono, causando l'espulsione del contenuto del tratto digerente superiore attraverso la cavità orale (a volte attraverso il naso).

La comparsa di diarrea indica il rilascio di feci liquide, che possono essere acquose e includere varie impurità. Inoltre, il bambino ha frequenti impulsi di andare in bagno. Più spesso si verifica vomito e più volte un bambino defeca, più velocemente il bambino si indebolisce e aumenta il rischio di disidratazione.

Sintomi e possibili cause, cosa fare?

Le cause più comuni dell'apparizione nei bambini di una combinazione di sintomi quali attacchi di vomito e feci liquefatte sono l'infezione del tratto digestivo e l'avvelenamento. Sia il vomito che la diarrea agiscono come reazioni difensive del corpo del bambino contro l'ingestione di batteri nocivi, virus, cibo scadente, sostanze velenose, droghe e altri composti nocivi. Il vomito e le feci molli sono possibili meno spesso per altri motivi.

Considera le possibili cause di questi sintomi in modo più dettagliato:

ragione

Come manifestato in un bambino

Cosa dovrebbero fare i genitori

Vomito che non porta sollievo, febbre, rifiuto del cibo, dolore da colica nell'addome, perdita di feci con un odore sgradevole, decolorazione e spesso con impurità.

Chiama un'ambulanza e, prima dell'arrivo del medico, raccogli una parte del bavaglio e delle feci per l'analisi, e inizia anche a sostituire il liquido e i minerali persi con soluzioni saline.

Ripetuti vomiti, brividi, pallore, freddo al tatto degli arti, una sgabello liquefatto del solito colore senza impurità, forte dolore spasmodico nell'addome, rifiuto di mangiare, letargia. Dopo la diarrea e il vomito, le condizioni del bambino migliorano leggermente.

Chiamare immediatamente un'ambulanza, effettuare un lavaggio gastrico e iniziare a dare soluzioni per la reidratazione.

Allergia alla medicina o nuovo prodotto alimentare

Presenza di vomito e feci molli dopo aver mangiato o usato la medicina (non ci sono impurità nella massa secreta), alterazioni della pelle (arrossamento, prurito, eruzione cutanea), a volte difficoltà di respirazione e gonfiore delle mucose.

Chiamare il medico per chiarire la diagnosi e nominare il trattamento appropriato.

Malattie infettive (ARVI, faringite, polmonite, otite media, meningite e altri)

Vomito e diarrea causati da intossicazione, febbre, altri sintomi di una malattia infettiva.

Chiamare il medico per chiarire la diagnosi e assegnare un trattamento adeguato per la malattia di base.

Vomito e schiumosità di feci liquide più volte al giorno, scarso appetito, dolore addominale 1-2 ore dopo aver mangiato, brontolio nell'addome, reazioni cutanee (secchezza, prurito, eruzione cutanea).

Fare riferimento al pediatra, regolare la dieta del bambino e seguire le istruzioni del medico.

Sovralimentazione o indigestione

Vomito singolo (meno frequente) di cibo non digerito dopo i pasti, diarrea singola (feci, cibo non digerito).

Escludere il prodotto che il bambino ha mangiato prima della comparsa del vomito, oltre a fornire al bambino un regime di assunzione ottimale.

Singolo vomito e feci liquefatte dopo una situazione stressante o esperienze.

Guarda il bambino e cerca di eliminare le situazioni traumatiche.

Vomito occasionale e diarrea una-due volte immediatamente dopo essere caduto in condizioni climatiche insolite.

Assicurarsi che il bambino abbia un'atmosfera calma dopo aver cambiato la zona climatica, evitare stress psicofisico, non utilizzare prodotti non familiari.

Quando dovrei chiamare un medico?

Chiamare un medico dovrebbe essere fatto nella maggior parte dei casi l'aspetto di un bambino e vomito e diarrea, dal momento che è meglio mostrare il bambino a uno specialista piuttosto che perdere il momento e trattare tardivamente una grave malattia.

Urgentemente dovrebbe cercare assistenza medica in questi casi:

  • Sia il vomito che la diarrea in un bambino sono molto pronunciati e ripetuti.
  • Il bambino ha una temperatura molto alta, c'è dolore intenso nell'addome.
  • Il sangue è presente nelle feci e il vomito del bambino.
  • Il bambino rifiuta di bere o non può bere soluzione fisiologica a causa del costante vomito.
  • Prima della comparsa dei sintomi, il bambino mangiava funghi, cibo in scatola, cibo avariato o prendeva qualche medicina.
  • Il bambino mostrava segni di disidratazione.

Regole di primo soccorso prima dell'arrivo del medico

  1. È importante calmare il bambino e sciacquarsi la bocca dopo ogni attacco di vomito. Se metti il ​​bambino a letto, assicurati che la testa sia leggermente sollevata e girata di lato. Un bambino dovrebbe essere tenuto in posizione verticale.
  2. Senza aspettare l'arrivo del medico, iniziare a dissaldare il bambino con soluzioni saline, che può essere preparato da prodotti farmaceutici in polvere o da sale, soda e zucchero a casa. Per dare una tale soluzione si alternano con acqua normale o altra bevanda. Per non causare ripetuti episodi di vomito, le soluzioni vengono somministrate in piccole porzioni (un cucchiaino per i bambini fino a un anno, un po 'più di bambini per i bambini di età superiore a 12 mesi) ogni 10 minuti.
  3. A temperature elevate, a un bambino può essere somministrato un farmaco antipiretico, per ridurre la perdita di acqua e minerali dal sudore. Altri farmaci non sono raccomandati prima di una diagnosi.
  4. Se i genitori sono sicuri che il vomito e la diarrea siano causati da avvelenamento e il bambino abbia più di 3 anni, lavare immediatamente lo stomaco del bambino. Per fare questo, è possibile utilizzare acqua bollita con carbone attivo in polvere sciolto in esso - prendere un cucchiaio di carbone per litro di liquido. Se l'uso di cristalli di permanganato di potassio è pianificato per una soluzione antisettica, si dovrebbe essere il più accurato possibile e assicurarsi che la sostanza sia completamente dissolta in acqua. Dopo aver dato al bambino diversi bicchieri di liquido, il bambino viene premuto con le dita sulla radice della lingua, causando così il vomito. La procedura viene eseguita per ottenere acqua pura. Successivamente, al bambino viene somministrato un farmaco dal gruppo di assorbenti e iniziano a reintegrare gli elettroliti persi con prodotti farmaceutici o soluzioni preparate a casa.

Qual è il pericolo della situazione?

Il principale rischio di vomito, combinato con la diarrea, è la disidratazione. Entrambi i sintomi causano una grave perdita di liquidi e sali minerali, che porta alla rottura del loro equilibrio nei tessuti e al deterioramento del corpo. Più piccola è la briciola, più pericolose per la sua salute tali perdite.

Non meno pericolosa conseguenza potrebbe essere la secrezione di masse rilasciate durante il vomito nei bronchi e nei polmoni.

Sintomi di disidratazione

I sintomi pericolosi che indicano la disidratazione sono:

  • Flaccidità e debolezza, irritabilità.
  • Secchezza delle mucose e della pelle.
  • Nessuna minzione ultimamente.
  • Piangere senza staccare.
  • Primavera occidentale (nei neonati).
  • Perdita di peso corporeo (nei neonati).
  • Le convulsioni sono possibili.

L'enfasi principale nel trattamento è importante per reidratare, perché quando combinato con vomito e diarrea, i rischi di disidratazione sono molto alti.

Un bambino con infezione intestinale e avvelenamento è spesso ricoverato in ospedale (se il bambino ha meno di un anno di età, l'ospedalizzazione nel reparto di malattie infettive è sempre indicata). Il medico prescrive antibiotici, assorbenti, farmaci per la reidratazione parenterale, agenti sintomatici (antispasmodici, antinfiammatori) e probiotici.

I bambini allattati al seno con vomito e diarrea dovrebbero essere più spesso applicati al loro seno o dare al bambino una miscela familiare. L'esca al momento della malattia viene cancellata e quindi introdotta con molta attenzione.

I bambini più grandi di solito non danno da mangiare durante gli attacchi di vomito, soprattutto perché il loro appetito è ridotto in questo momento.

Quando il bambino vuole mangiare, offre piatti semiliquidi sfilacciati, come riso o porridge di grano saraceno, verdure schiacciate. Puoi anche dare crostini di pane bianco, banane, mele cotte. Dai al tuo bambino cibo in piccole quantità, ma più spesso.

Dovrebbero essere esclusi ortaggi freschi, latticini, frutta fresca, funghi, cibi grassi e fritti dalla dieta del bambino malato. Qualche volta dopo vomito e diarrea, non è necessario caricare il tratto digestivo con piatti a base di carne e pesce. Dopo 2-3 giorni, puoi cucinare il pesce o la carne per una coppia o come soufflé. Maggiori informazioni su questo articolo sull'alimento con vomito.

Come capire che il trattamento aiuta?

Dopo aver iniziato il trattamento, i genitori saranno in grado di assicurarsi che la terapia aiuti davvero se:

  • Il bambino ha migliorato la salute.
  • Episodi di vomito e feci molli sono diventati molto meno frequenti e poi completamente interrotti.
  • L'umore del bambino aumentò e l'appetito apparve.

Infezione intestinale

Sentendo parlare di un'infezione intestinale, penso che mi obietterete e direte: "E che cosa succede senza la febbre ?!", e avrete quasi ragione. Ma ancora ci sono momenti in cui non lo è. Solo vomito con o senza diarrea.

Questo si trova principalmente nei bambini con malattie del sistema immunitario. Non ce ne sono molti, ma nelle infezioni intestinali dell'infanzia sono ospiti molto frequenti. Quindi non dimentichiamoci di loro.

Intossicazione alimentare

Può essere ottenuto a seguito del consumo di cibo di scarsa qualità. Quanto più mangiavano il bambino, tanto peggio era la sua salute. Lo stomaco, cercando di proteggere il corpo, sta cercando di sbarazzarsi di tutto questo. E il fatto che sia riuscita ad andare oltre, innesca il meccanismo dell'accelerazione della peristalsi, che si manifesta con la diarrea.

La durata della malattia dipende dalla quantità di cibo, dal corpo del bambino e dall'adeguatezza del trattamento. Nel trattamento dei principali assorbenti (carbone attivo, Smekta, ecc.), Molta bevanda e restrizioni nel cibo.

Se un bambino è avvelenato da droghe, i segni di sovradosaggio con questo farmaco vengono sommati ai sintomi di cui sopra. In tal caso, è indicato il ricovero immediato.

Processi infiammatori negli organi del tratto gastrointestinale

Il più famoso - e lo conoscete tutti - è la gastrite. Adesso quasi ogni scolaro ne soffre. Ma oltre a ciò, c'è ulcera peptica allo stomaco o al duodeno, duodenite (infiammazione della mucosa del duodeno), pancreatite (infiammazione del pancreas), colecistite (infiammazione della cistifellea).

Essi manifestano non solo vomito e diarrea, ma anche dolore all'addome. Inoltre, all'inizio della malattia, porta maggiore sofferenza e dipende dalla posizione dell'organo interessato e dalla gravità della malattia.

Il trattamento è prescritto dopo l'esame e la diagnosi. La chiave per questo è la dieta. Nutrizione frazionata, delicata, con l'eccezione di irritanti piatti mucosi (fritti, affumicati, salati, eccessivamente stagionati).

Disordini metabolici

Per lo più sono ereditari. Consistono nel fatto che alcuni enzimi o ormoni non sono prodotti nel corpo, motivo per cui non solo soffre il processo di digestione stesso, ma anche altri organi che sono avvelenati da prodotti di metabolismo alterato. Questo gruppo di malattie comprende la celiachia, la fibrosi cistica, la malattia dello sciroppo d'acero e altri.

Allergie alimentari

La ragione di ciò risiede nell'intolleranza di certi cibi, che è causata da reazioni immunologiche nel corpo. I prodotti più comuni sono latte vaccino, noci, pesce, uova, crostacei.

Siamo abituati al fatto che questa malattia si manifesta principalmente sulla pelle sotto forma di una tipica eruzione allergica, ma il tratto gastrointestinale soffre ancora di più, perché è anche uno degli organi immunitari.

La malattia inizia a mostrarsi prima dell'anno. Il bambino è infastidito da vomito e diarrea, dolore addominale, eczema da bambini, dermatite atopica e spesso rinite allergica.

Nei bambini più grandi, la malattia diventa cronica, può formarsi adenoidite e tonsillite cronica.

Il trattamento consiste in una dieta rigorosa, prendendo farmaci antistaminici.

Parassitosi intestinale

Questo è un grande gruppo di malattie causate da vermi e protozoi. I più comuni sono l'ascariasis, l'enterobiasi, la trichocefalia e la giardiasi. Diagnosticato nello studio delle feci.

Lo scarso appetito di un bambino, il sonno ansioso, il dolore addominale, la nausea e il vomito, la diarrea e il prurito nella zona perianale possono proteggere i genitori.

Per la prevenzione dell'elmintiasi, si consiglia di assumere un singolo agente antiparassitario due volte all'anno.

Pilorospasmo e stenosi pilorica

Queste condizioni sono caratteristiche solo per i bambini molto piccoli.

Il pilorospasmo è una contrazione muscolare della zona di transizione dello stomaco nel duodeno.

Si manifesta con vomito o abbondante rigurgito dopo aver mangiato. I bambini per lo più prematuri o facilmente eccitabili ne soffrono. L'uso della miscela anti-reflusso aiuta a far fronte a questo problema.

Il medico può anche prescrivere antispastici e bagni di camomilla o valeriana. Mesi al tono quattro del piloro è normalizzato.

Ma ci sono casi in cui la causa del vomito non è uno spasmo, ma una stenosi (restringimento) di questa sezione. Non è trattato con una miscela o bagni e non passerà con il tempo.

È tutto molto più serio. Vomito abbondante, fontana. La sedia ha fame. Il bambino sta rapidamente perdendo peso. Se tali sintomi sono presenti, viene eseguito un esame radiografico per confermare la diagnosi. Il trattamento è solo chirurgico.

Malattie del sistema nervoso centrale

Non è un segreto che il centro del vomito si trovi nel cervello. Pertanto, se è affetto, il vomito è un sintomo frequente. Nei neonati, questo può essere dovuto a traumi alla nascita, asfissia o idrocefalo. Bambini più grandi - con tumori, meningite, epilessia.

È il sospetto di commozione cerebrale che prende il primo posto in termini di accessibilità ai traumatologi dei bambini.

Ostruzione intestinale

O piuttosto, il suo tipo - invaginazione intestinale. Si verifica nei neonati, bambini fino a un anno e più vecchi. Si verifica più spesso durante l'introduzione di alimenti complementari.

In caso di grave violazione delle regole della sua introduzione, quando viene somministrata una quantità insolitamente grande di cibo, l'intestino deve aumentare la peristalsi.

Spesso, a causa della motilità alterata, una parte dell'intestino viene inserita nel lume di un altro (invaginato). Dopo ciò, si verifica un'ostruzione intestinale. Il bambino è pallido, geme e urla dal dolore addominale crampi.

Vomito abbondante, con odore stagnante. Sedia striata di sangue sotto forma di gelatina di lamponi.

Con tali sintomi, è indicato il ricovero urgente. Il trattamento è principalmente chirurgico.

Appendicite acuta

Un bambino malato di solito è in età prescolare o in età scolare. Comincia con il dolore all'ombelico, la diarrea e la minzione frequente. Inoltre, il dolore aumenta, migra in basso ea destra.

Il vomito si unisce, alcuni bambini hanno la febbre. Per chiarire la diagnosi è necessario consultare il chirurgo e il pediatra.

dysbacteriosis

Questa non è una malattia indipendente, ma una sindrome da laboratorio clinico. Il motivo sono la nutrizione irrazionale, le malattie del tratto gastrointestinale, la terapia antibiotica a lungo termine, l'indebolimento del sistema immunitario sullo sfondo di malattie prolungate.

In questo caso, l'equilibrio della microflora intestinale è disturbato, il che porta a una distorsione dei processi di digestione e assorbimento delle sostanze, esaurimento del corpo.

Il trattamento consiste nella normalizzazione della flora con preparazioni speciali (eubiotica, prebiotica, probiotici). In ogni caso, la scelta del farmaco spetta al medico.

Vomito psicogeno e "malattia dell'orso"

Qui la ragione è puramente funzionale ed è nella testa. Tali disturbi si riscontrano nei bambini dall'età prescolare come reazione a eccitazione eccessiva, paura. Il corpo esprime la sua protesta e il suo rifiuto.

C'è spesso una mancanza di contatto tra genitori e figli. Nelle situazioni iniziate è necessaria la consultazione dello psicoterapeuta.

Naturalmente, queste sono solo le più comuni malattie, disturbi e condizioni. Il mondo dei sintomi è vario. E ciascuno di essi è importante nel quadro generale della malattia. Pertanto, quando i segni sembrano disturbare, non rimandare la diagnosi per dopo, consultare un medico.

Si è laureata presso l'Università di Stato di Vitebsk, Facoltà di Medicina Generale. Lavoro nel Dipartimento per l'infanzia di GB No. 1, Orsha come pediatra.

Cause probabili

Il vomito e la diarrea senza aumentare la temperatura del corpo dipendono in gran parte dall'apparato digerente, dai cibi consumati. I fattori negativi che influenzano la comparsa della patologia sono più spesso causati dall'età del bambino, a seconda di questo aspetto, scegliere il trattamento desiderato.

Diarrea e vomito nei neonati

I neonati sono più a rischio, è importante capire la causa dei problemi, eliminarli in tempo.

iperalimentazione

Una giovane madre non sempre sa quanto cibo ha bisogno di un neonato. L'uso di grandi quantità di latte, aumento dell'appetito, frequente attaccamento del bambino al seno porta al fatto che il cibo non si adatta allo stomaco, è scarsamente digerito nell'intestino.

In questo caso, i sintomi spiacevoli compaiono durante un pasto o immediatamente dopo un pasto. Le masse emetiche senza impurità del sangue, le feci sono liquide, dopo aver svuotato lo stomaco e l'intestino il bambino diventa allegro, lo stato si stabilizza. A volte i genitori hanno difficoltà a distinguere il vomito dal rigurgito, sii estremamente attento.

Problemi dietetici

Nei bambini da sei mesi inizia il periodo di alimentazione.Prodotti erroneamente selezionati, la mancanza di un regime porta a una reazione protettiva del corpo - vomito e diarrea senza aumentare la temperatura corporea. Il disordine funzionale è provocato dalle forze deboli del sistema digestivo, la mancanza di enzimi specifici che aiutano a digerire determinati alimenti.

Eliminare alcuni alimenti se si notano sintomi spiacevoli dopo aver mangiato. Rivedi la dieta, assicurati di consultare il pediatra, la prima poppata è un evento responsabile, spendi attentamente, rispettando determinate regole.

Malattie congenite, anomalie della struttura dello stomaco o dell'intestino

Alcune patologie, caratteristiche strutturali del tratto gastrointestinale vengono diagnosticate solo dopo la nascita del bambino. In caso di diarrea frequente, urgenza emetica, mostrare immediatamente il bambino al medico. Solo un esame completo completo aiuterà a identificare il problema. Prima si rileva la malattia, più è positivo l'esito del trattamento, la prognosi dei medici.

Scopri i primi segni e sintomi dell'autismo nei bambini.

In questa pagina sono raccolti rimedi efficaci per la pediculosi per i bambini.

Sintomi sgradevoli in età prescolare

Durante questo periodo, i genitori si rivolgono spesso a pediatri con lamentele simili, il più delle volte il problema risiede nell'intossicazione alimentare e nelle reazioni allergiche.

Intossicazione del corpo

La mancanza di temperatura indica un problema solo all'interno dello stomaco. I bambini dai 2 ai 4 anni sanno che il mondo non è sempre nel modo giusto. I bambini non sempre capiscono che non si può mangiare frutta e verdura sporche, prendere tutti gli oggetti sulla strada in bocca. L'inosservanza banale delle norme di igiene personale porta all'ingresso di molti microrganismi patogeni nel corpo delle briciole.

I processi infiammatori nello stomaco, gli intestini provocano non solo la comparsa di vomito, diarrea, ma anche altri sintomi: uno stato lento, mal di testa, perdita di appetito, gas, feci con sangue, scarico sgradevole. La mancanza di trattamento può portare a febbre, complicanze e conseguente ospedalizzazione.

Reazioni allergiche

Nella moderna pediatria, il problema più comune è l'allergia alimentare. Nei bambini più piccoli, la patologia si manifesta con eruzioni cutanee sul corpo, formazione di croste sulla testa e bambini in età prescolare spesso provano disagio nello stomaco. Vi sono frequenti casi di diarrea, vomito senza aumento della temperatura corporea.

Vomito e diarrea nei bambini di 7-16 anni

I bambini in età prescolare e gli adolescenti soffrono di nausea e diarrea meno spesso, ma le cause di occorrenza sono leggermente diverse da quelle che provocano problemi nei neonati e in età prescolare. A volte patologie con il lavoro del tratto gastrointestinale si verificano a causa di intossicazione alimentare, reazioni allergiche, ma altri fattori sono molto più comuni.

Disturbi del sistema nervoso

Passeggia a scuola, le esperienze familiari spesso mettono i bambini fuori strada. Disturbi nervosi possono causare problemi al sistema digestivo. La tensione emotiva è raramente accompagnata da un aumento della temperatura corporea, c'è solo la voglia emetica, i problemi con la sedia.

Malattie del tratto gastrointestinale

Le malattie sono significativamente "più giovani", la gastrite, la pancreatite, la colecistite viene diagnosticata anche nei bambini in età prescolare più giovani. Mangiare cibi veloci, spuntini invece di una buona alimentazione provocano molti problemi. Le patologie sono caratterizzate da un aumento dei sintomi e non ci sono problemi acuti. Il progressivo deterioramento della condizione finisce con il dolore addominale acuto, le feci molli e il bavaglio.

Prendendo alcuni farmaci

Antibiotici, i farmaci ormonali influenzano negativamente il tratto gastrointestinale del bambino, soprattutto se assunto senza fondi che proteggono il fegato e i reni. L'uso improprio di potenti farmaci può provocare una reazione allergica o un'interruzione dello stomaco, degli intestini. I sintomi caratteristici non sono mai accompagnati da aumento della temperatura corporea, solo la diarrea, il vomito è notato.

In alcuni casi, il problema della nausea, la diarrea può essere una gravidanza precoce. L'aspetto si riferisce agli adolescenti tra i 15 ei 16 anni. In questo caso, la temperatura non sale mai, notando la frequente nausea nella ragazza, parla con lei. Confutare o confermare l'ipotesi aiuterà il ginecologo.

Sintomi caratteristici

Guarda attentamente il tuo bambino, eventuali cambiamenti negativi nel comportamento del bambino sono una seria ragione per visitare uno specialista. Prima si cercano assistenza medica, maggiori sono le possibilità di un recupero rapido, l'assenza di complicanze. Assicurati di ricordare quando sono iniziati i sintomi, queste informazioni aiuteranno a fare la diagnosi corretta.

sintomi:

  • nausea,
  • vomito,
  • feci molli (possibili impurità di sangue e muco),
  • debolezza generale del bambino,
  • perdita di appetito
  • mal di testa
  • aumento della formazione di gas,
  • nervosismo,
  • nessuna temperatura corporea aumentata.

Nella maggior parte dei casi, i problemi sono facilmente risolvibili, non richiedono un intervento medico serio. Ma essere riassicurati non è mai superfluo: visita il medico, identificherà la causa del cattivo stato di salute del bambino, raccomanderà un trattamento adeguato.

Quando hai bisogno di chiamare un'ambulanza

I genitori devono sapere in quali casi è necessario chiamare immediatamente i medici in casa. Non esitate a chiamare l'ospedale nei seguenti casi:

  • ci sono impurità nel sangue nel vomito,
  • frequenti sgabelli molli, vomito (più di quattro volte),
  • i sintomi sgradevoli sono accompagnati da grave disidratazione, letargia del bambino, perdita di coscienza.

Soprattutto monitorare attentamente le condizioni dei neonati, questo gruppo di bambini ha bisogno di monitoraggio costante e assistenza medica.

Trattamenti efficaci

La risoluzione dei problemi consiste nel fare la diagnosi corretta, eliminando le cause che hanno provocato diarrea e vomito in un bambino. Il trattamento dipende dal fattore negativo. Nella maggior parte dei casi, per il completo recupero richiede bere in abbondanza, l'uso di rimedi popolari. Il ricevimento di qualsiasi farmaco è consentito solo dopo aver consultato il pediatra.

Azioni proibite

Cosa non fare:

  • Non somministrare farmaci prima dell'arrivo dei medici, l'uso di farmaci può offuscare il quadro clinico, complicare la diagnosi,
  • senza la raccomandazione di un medico, non somministrare farmaci antiemetici,
  • È vietato somministrare medicinali in base all'alcol.

Terapia farmacologica

Farmaci per vomito e diarrea:

  • Rehydron. La polvere è diluita in acqua, deve essere presente in ogni kit di primo soccorso. Lo strumento ripristina l'equilibrio salino nel corpo, contribuisce alla pronta guarigione,
  • Smecta, carbone attivo. I farmaci mirano all'escrezione delle tossine accumulate dall'organismo, che ha causato problemi al tratto gastrointestinale. Il dosaggio è calcolato in base all'età del bambino,
  • antibiotici, i farmaci potenti sono consentiti solo dopo aver consultato un medico. Prescrivere in modo indipendente e dare briciole a tali medicinali è severamente vietato.

Rimedi popolari e ricette

È auspicabile proteggere il corpo dei bambini dall'uso di varie droghe, i genitori esperti conoscono molte ricette popolari che aiutano a far fronte alla diarrea e al vomito nei bambini di età diverse.

Farmaci ad alta velocità:

  • acqua di riso Il modo più affidabile per rimuovere le tossine dal corpo, tenere giù le feci, fermare la diarrea. Per due cucchiai di riso, prendi 500 ml di acqua, cuoci il porridge fino a cottura senza sale e zucchero. Dare un brodo caldo a un cucchiaino, i bambini di età superiore a 6 anni possono usare il riso per migliorare le condizioni del bambino,
  • tè alla menta Alcune foglie della pianta, versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare per 15 minuti. Un paio di cucchiaini al giorno è sufficiente per un bambino, dare ai bambini più grandi 100 ml tre volte al giorno,
  • decotto di pere Composta o decotto di frutta farà, non usare lo zucchero durante la cottura. Il bambino non dovrebbe essere consumato nella carne della pera, specialmente fino a due anni,
  • corteccia di quercia. Lo strumento è vietato a dare ai bambini fino a tre anni. Versare un cucchiaio di corteccia di quercia con un bicchiere di acqua fredda, mettere sul fuoco, attendere l'ebollizione. Raffreddare lo strumento, dare al bambino ogni due ore un cucchiaino. Il corso del trattamento non è più di un giorno,
  • raccolta di erbe. Raccogli tutti gli ingredienti di stagione, conserva le erbe in un luogo buio tutto l'anno. Se necessario, prepara un decotto di guarigione: prendi 100 grammi di achillea, Potentilla d'oca, 50 grammi di assenzio, corteccia di quercia. Prendi un bicchiere d'acqua per cento grammi di raccolta pronta, fai cuocere per mezz'ora, lascia il tè freddo e pronto all'uso in quantità illimitata (per bambini dai tre anni).

Scopri i sintomi e i primi segni della dentizione nei bambini.

Informazioni sulla modalità corretta e lo sviluppo del bambino in 7 mesi è scritto in questo articolo.

Segui il link http://razvitie-malysha.com/zdorovie/bolezni/drugie/yachmen.html e leggi i metodi di trattamento dell'orzo nell'occhio del bambino a casa.

Misure preventive

Per prevenire la diarrea e il vomito in un bambino è abbastanza difficile. Controlla costantemente ciò che il bambino è impossibile. Ricorda regolarmente al bambino le regole dell'igiene personale, insegnagli a mangiare prodotti utili, le passeggiate attive rafforzano il sistema immunitario.

Video medico - directory. Medicina tradizionale per il trattamento di diarrea e vomito:

Vomito e diarrea in un bambino che trattare: solo la mia esperienza

Permettetemi di ricordarvi che il mio più giovane ha poco più di due anni, ma questo trattamento sarà adatto anche ai bambini di età compresa tra 1-1,5 anni. Naturalmente, il metodo è adatto se tutto non è in esecuzione, e la diarrea e il vomito in un bambino senza temperatura. Se il termometro è più di 37, allora è meglio chiamare un medico. Prendo atto che i nostri medici con uno di questi sintomi hanno un trattamento - per procurarsi la madre con i bambini nel reparto di malattie infettive. E lì puoi "raccogliere" un sacco di cose - da bambino ero sdraiato nella stessa stanza con una donna incinta che aveva una faccia sulla gamba. E sono stato davvero avvelenato ...

Quando siamo entrati in ospedale con la polmonite con il figlio medio (ne ho scritto qui), è esploso molto e il linfonodo sotto la sua guancia si è infiammato. Ha gonfiato un piccolo tumore e il medico ha "diagnosticato" la parotite e ha semplicemente messo la "parotite". Ci è stato immediatamente offerto di andare nello stesso reparto infetto dove sono stato "perfettamente" trattato dal bambino, e non sorprende che abbia scritto un rifiuto. Successivamente, la diagnosi non è stata confermata. Pertanto, anche a basse temperature in caso di avvelenamento, ho sempre trattato me stesso i miei bambini.

Quindi, diarrea e vomito in un bambino senza febbre, cosa fare:

In primo luogo, preparare il tè debole da achillea. Ecco questo:

L'achillea ha un gusto e un aroma amaro specifico, quindi è improbabile che un bambino lo beva proprio così. Presto ci sarà un articolo su questa pianta, i suoi benefici e le proprietà curative sono inestimabili! Aggiungo questo decotto al normale tè nero. Preparo un bicchiere di tè nero forte, verso metà in una tazza e diluisco con un tè achillea. Per gustare aggiungere lo zucchero. Quindi in questa bevanda gocciolare 20-30 gocce del farmaco Hilak-Forte. Cosa molto buona - ho curato i miei figli per loro da più di 12 anni (una volta sono stato consigliato dalla sua infermiera in una clinica ambulatoriale). Aiuta sempre!

Si scopre il tè, a piacere, come con il limone. Devi dare al bambino un drink il più possibile. È possibile che subito non berrà tutto - non forzare! Facciamo spesso e un po '. L'effetto è anche buono.

Con grave vomito e / o diarrea, somministrare Hilak-Forte al bambino alla volta, preferibilmente 30 gocce in una volta (il dosaggio esatto per l'età del bambino nelle istruzioni per la preparazione). Ma la medicina è acida, ha il sapore del succo di limone e il bambino non vuole bere niente del genere. Cosa fare Ecco allora arriva una cosa del genere:

Nurofen gettò via come inutile (in qualche modo mio marito comprò nel panico), e lasciò il distributore. È molto conveniente dare al bambino una medicina insipida (ho dei decotti di erbe amare o gocce). Quindi, in un cucchiaio di succo o tè, diluiamo la quantità necessaria di Hilak, mescoliamo e digitiamo nel dispenser. Metti la testa del bambino sulla curva del gomito, premi le maniglie, parla con lui e inietta la medicina nella sua bocca. Un minuto - e il gioco è fatto!

[contentblock id = 2 img = adsense.png]

A proposito, una normale siringa usa e getta è perfettamente in grado di sostituire un tale dispenser (senza un ago, ovviamente). Ancora una cosa: Hilak-Forte non deve essere somministrato a un bambino con latte e latticini, perché avviene la fermentazione lattica. In poche parole, lasciando cadere nel latte di hilak, si ottiene scaglie di latte coagulato e siero di latte separato. Solo acqua, tè o succo di frutta!

Se c'è una bassa temperatura e vomito con diarrea?

Comunque, ma per l'achillea aggiungi un sacchetto di farmacia di camomilla. Abbassa delicatamente la temperatura e aiuta con i crampi allo stomaco (spesso dopo il vomito). È possibile dare prima camomilla (direttamente dal distributore più volte con un intervallo di mezz'ora), e dopo 15-20 minuti Hilak o tè con achillea e Hilak.

Tutto è passato in 1 giorno.

Cos'altro mi ha consigliato il pediatra:

  • con forte diarrea - fai bollire i kissels con le ciliegie e dai il bambino il più spesso possibile,
  • dal vomito e dalla diarrea - Hilak, puoi ancora dare a Smektu un cucchiaino molto spesso,
  • con forte vomito e diarrea - somministrare al bambino acqua con una piccola quantità di sale e zucchero per evitare la disidratazione (prendere un bicchiere d'acqua con sale sulla punta del coltello e 1 cucchiaino di zucchero). Dare 2-3 cucchiaini da tè ogni 5-10 minuti e in generale, innaffiare il bambino il più spesso possibile - tè, acqua di riso, acqua appena tiepida,
  • preparare il tè con achillea, come descritto sopra. Aggiungi la camomilla alla temperatura. Con un leggero dolore allo stomaco, preparare anche l'erba di San Giovanni. Preparare al bambino un gustoso tè - diluito con un forte tè nero.

Le erbe sono meglio comprare in farmacia e sotto forma di tè confezionati. È molto comodo e veloce - non è necessario filtrare, ecc. Ma se la diarrea e il vomito non vanno a cena il secondo giorno - consultare immediatamente un medico! Ulteriore autotrattamento solo per paura e rischio dei genitori - la diarrea prolungata è pericolosa per la vita del bambino!

Ecco come trattamento i miei bambini con diarrea e vomito senza febbre (o con una leggera temperatura), ma cerco di non ritardare, ma di fare tutto il più rapidamente possibile. Il ritardo qui è pieno di disidratazione, ed è pericoloso per i bambini piccoli. Prenditi cura dei tuoi figli - tu sei l'unico a cui sono veramente costosi!

[contentblock id = 3 img = adsense.png]

Con affetto, tre volte mamma Irina Lirnetskaya

Attenzione! Non trattano i bambini su Internet e non danno consigli sul trattamento. Tutto è scritto negli articoli, per applicare o meno dipende da te.

Cause di vomito e diarrea in un bambino senza febbre

Spesso i genitori sono troppo incuranti del vomito e della diarrea nei loro figli, se la temperatura corporea rimane normale. Ciò è spiegato dal fatto che gli adulti sono abituati alla temperatura sullo sfondo di eventuali malattie. Tuttavia, vale la pena considerare che alcune condizioni patologiche possono verificarsi senza questo sintomo. Forse il bambino ha ridotto l'immunità, o anche ci sono malattie del sistema immunitario. Di conseguenza, le difese del corpo non reagiscono e la temperatura corporea non aumenta.

Vale anche la pena di ricordare che nei bambini i sintomi di molte malattie sono offuscati e il deterioramento si verifica molto più rapidamente che nei bambini più grandi. Pertanto, in poche ore, il bambino può cadere in una condizione grave che porta una minaccia alla vita.

Vomito e diarrea senza temperatura corporea nei bambini possono verificarsi per i seguenti motivi:

Reazione allergica

Ci possono essere vomito e diarrea senza febbre a causa di un'allergia al cibo o ad una droga. Nei bambini più piccoli, tale reazione si verifica spesso sui primi alimenti complementari.

Il vomito inizia poco dopo l'allattamento, contiene residui alimentari non digeriti. Inoltre, il bambino sviluppa prurito, orticaria e altre reazioni cutanee. Le allergie gravi sono accompagnate da gonfiore delle mucose del naso e della gola, insufficienza respiratoria.

Il trattamento dipende dalla gravità della reazione allergica. Nei casi lievi, la terapia viene eseguita a casa. Sono prescritti antistaminici, enterosorbenti e farmaci ormonali (nei casi più gravi).

Cause di vomito in un bambino senza febbre

Le cause del vomito in un bambino senza temperatura possono essere molto diverse, molte delle quali sono presentate nella tabella:

Vomito dopo aver alimentato il contenuto acido.

Il vomito si verifica dopo ogni pasto.

Il bambino è irrequieto, capriccioso.

Il peso corporeo sta guadagnando male.

Possibili attacchi d'asma.

A casa

La frequenza delle poppate e il volume delle porzioni varia, al cibo viene offerta una consistenza più densa.

Prescrivere farmaci che impediscono lo sviluppo di acido cloridrico nello stomaco e farmaci antiacidi.

Il vomito non è abbondante.

Si alza già a 2-3 giorni della vita del bambino.

Il bambino perde peso.

Le femmine sono più sensibili alla malattia.

L'operazione, che viene eseguita nel caso in cui l'effetto di alimentazione frazionata e fisioterapia non viene osservato.

Il vomito della fontana, avviene dopo 20 minuti dal pasto.

Si sviluppa contemporaneamente al pilorospasmo.

La natura del vomito - latte materno o latte artificiale.

La patologia è più comune nelle ragazze.

Solo trattamento chirurgico.

Gastrite, duodenite. Nei neonati, la malattia si sviluppa più spesso da farmaci prima, e nei bambini più grandi da mangiare nuovi prodotti esotici.

Il verificarsi di vomito multiplo.

Impurità della bile nel vomito

Dolore nella regione epigastrica.

La terapia comporta il cambiamento della dieta. Le porzioni dovrebbero essere piccole, bere frequenti e abbondanti, ma in piccole dosi. La terapia farmacologica dipende dalle condizioni del bambino.

Vomito subito dopo l'ingestione, ma non abbondante.

Il vomito consiste in una formula non digerita o nel latte materno.

Il vomito si sviluppa dai primi giorni della vita di un bambino.

Perdita di peso

Il trattamento è solo operativo.

Invaginazione dell'intestino. L'introduzione di una parte dell'intestino in un altro nei bambini di età inferiore a un anno è più spesso dovuta all'introduzione illetterata dei primi alimenti complementari e nei bambini in età avanzata a causa dell'infezione da ossiuri, dovuta a polipi o tumori intestinali.

All'inizio, il bambino sviluppa un attacco acuto di dolore, dopo di che il vomito inizia con la bile.

Forte pianto durante un attacco.

Debolezza e pallore della pelle.

Sgabelli gelatinosi con sangue.

Il trattamento è solo operativo.

Malattie dell'apparato digerente (cistifellea, fegato, pancreas).

Vomito dopo aver mangiato (singolo o multiplo).

Il vomito contiene particelle di cibo non digerito e bile.

L'odore è forte, sgradevole.

Dopo un attacco di vomito sollievo non si verifica.

Grave dolore epigastrico.

Eruttazione e flatulenza.

Il trattamento è effettuato nelle condizioni del reparto gastroenterologico da bambini. Al bambino viene mostrata una dieta speciale. A seconda del tipo di malattia, vengono prescritti preparati-enzimi, epatoprotettori, antispastici.

Malattie del SNC, tra cui ischemia e idrocefalo (per i neonati), tumori cerebrali e aumento della pressione intracranica (per i bambini dopo un anno).

Vomito persistente senza sollievo.

Il vomito si sviluppa all'apice del mal di testa e non è associato all'assunzione di cibo.

Sporgenza di fontanella (per bambini sotto i 6 mesi).

Sonnolenza, debolezza, vertigini e mal di testa.

A seconda del danno specifico del sistema nervoso centrale, il trattamento viene effettuato a casa o in ospedale. Farmaci prescritti per migliorare l'afflusso di sangue cerebrale o eseguire un intervento chirurgico.

Ingestione di un corpo estraneo.

Il vomito inizia pochi minuti dopo l'incidente.

Le masse emetiche sono il contenuto dello stomaco del bambino.

Possibile mescolanza di sangue scarlatto.

Violazioni dell'attività respiratoria.

Ansia da parte del bambino.

A seconda della situazione, viene indicato il trattamento chirurgico o l'osservazione del bambino fino a quando l'organismo estraneo non esce dall'intestino.

Un'altra patologia in cui il vomito si verifica senza temperatura è l'appendicite. Ma con l'appendicite, il vomito sarà solo il primo segno di infiammazione che è iniziata e dopo poche ore la temperatura corporea aumenterà ancora.

Cause di diarrea in un bambino senza febbre

Le cause di diarrea senza la temperatura di un bambino possono essere le seguenti:

Infezione intestinale, avvelenamento minore. In caso di infezione intestinale, la diarrea è frequente, in media si verifica fino a 5 volte per ogni colpo. Se un bambino ha un avvelenamento, allora non ci saranno impurità nelle feci e, se c'è un'infezione intestinale, le feci potrebbero avere un colore non standard e una consistenza mucosa. Poiché il lavoro dell'intestino è disturbato, ci saranno particelle di cibo non digerito nelle feci. Oltre alla diarrea, il bambino avverte dolore addominale, la lingua sarà ricoperta da una fioritura bianca. Probabilmente l'aspetto di un'eruzione cutanea. Per quanto riguarda il trattamento, dipende dalla gravità dell'infezione intestinale o avvelenamento. Nei casi lievi, il bambino rimane a casa.

Allergia alla droga. La diarrea si manifesta un paio d'ore dopo l'assunzione della medicina. Inoltre, ci possono essere reazioni cutanee. Il trattamento è ridotto al rifiuto del farmaco.

Enteriti. L'infiammazione dell'intestino tenue è caratterizzata da grave diarrea fino a 6 volte per colpo. Grasso di feci con particelle di cibo. Il dolore localizzato nell'ombelico, l'appetito scompare. Il trattamento viene effettuato a casa.

Infezione parassitaria dell'intestino. La sedia è instabile, la diarrea è sostituita dalla stitichezza. Il bambino perde peso corporeo, possono esserci dolori addominali come le coliche, il sonno è disturbato. Forse aumentato sbavando e letargia. Il trattamento è ridotto all'appuntamento di farmaci antielmintici.

Dysbacteriosis. Le feci sono schiumose, hanno un odore sgradevole e si verificano fino a diverse volte al giorno. Allo stesso tempo c'è gonfiore, perdita di appetito, il dolore si verifica nell'addome un paio d'ore dopo i pasti. A volte ci sono reazioni cutanee, la lingua è coperta da una densa fioritura bianca. Trattamento domiciliare

Va ricordato che la diarrea senza febbre può svilupparsi con altre malattie più gravi. Pertanto, se la diarrea non scompare dopo un giorno, è necessaria una consulenza specialistica.

Provoca vomito e diarrea che sono sicuri per la vita di un bambino senza febbre

Non sempre il vomito e la diarrea senza febbre indicano gravi problemi di salute per il bambino. Spesso questi due sintomi accompagnano semplicemente gli stati fisiologici naturali dei bambini.

Solo il vomito (senza febbre e diarrea) può verificarsi in un bambino per i seguenti motivi:

Rigurgito fisiologico

Un bambino può rompere latte o miscela di latte. Allo stesso tempo, il suo stato di salute non si deteriora, il suo peso corporeo rimane nel range di normalità. I bambini sputano fino a 20 ml alla volta. Il contenuto sciolto è rappresentato dal latte coagulato senza impurità.

Le cause del rigurgito fisiologico possono essere le seguenti:

Grandi quantità di cibo

Postura errata del bambino durante l'allattamento.

Imperfezione del tratto digestivo dei bambini.

Presa del capezzolo sbagliata.

Per ridurre la frequenza del rigurgito, il bambino deve essere tenuto durante l'alimentazione con una testa leggermente sollevata verso l'alto. Dopo aver mangiato, è necessario dare al bambino una posizione verticale per 15 minuti. Ciò consentirà all'aria in eccesso di fuoriuscire. È altrettanto importante monitorare la quantità di cibo che il bambino consuma.

dentizione

Il vomito con l'aspetto dei primi denti non è correlato all'assunzione di cibo, i suoi volumi sono insignificanti, il ciclismo non è osservato. Succede a causa del pianto del bambino durante l'alimentazione, che è spiegato dal dolore delle gengive. Allo stesso tempo, durante il pianto, i bambini ingoiano troppa aria in eccesso. Inoltre, non forzare il bambino a mangiare, mentre i suoi denti vengono tagliati.

Puoi aiutare il tuo bambino come segue:

Massaggiare le gengive con le dita o con un massaggiagengive.

Applicare alle gengive un gel con un componente anestetico.

Rifiutarsi di alimentazione forzata se il bambino non vuole mangiare Introduzione scorretta di alimenti complementari

Il vomito con l'introduzione sbagliata di cibi complementari avviene una volta e non nuoce alla salute del bambino. È spiegato dal fatto che l'organismo non accetta il nuovo prodotto o il fatto che il sistema enzimatico non è ancora in grado di far fronte ai componenti introdotti.

In caso di vomito, un nuovo prodotto deve essere rimosso dal menu del bambino per diverse settimane o più. Dopo questo tempo, puoi offrirlo di nuovo, ma in piccole quantità.

Cosa puoi dare a un bambino con vomito e diarrea?

Poiché il vomito non è una malattia indipendente, ma un sintomo di avvelenamento del corpo o un segno di qualsiasi infezione, i farmaci antiemetici non dovrebbero essere offerti al bambino. L'interruzione del vomito con agenti antiemetici aggraverà solo le condizioni del paziente, poiché tutte le sostanze nocive rimarranno all'interno e verranno assorbite nel sangue. Nel caso in cui la causa del vomito non si trovi nell'intossicazione alimentare, è impossibile automedicare. È necessario cercare l'aiuto di specialisti il ​​prima possibile al fine di prevenire gravi problemi per la salute del bambino.

Per fermare la diarrea anche i farmaci antibatterici (Enterofuril, Levomitsetin, Loperamide (Imodium), Furazolidone) non devono essere somministrati al bambino, poiché molto spesso non avranno un effetto terapeutico. Le statistiche indicano che, nella maggior parte dei casi, la diarrea nell'infanzia è scatenata da un'infezione enterica virale, intossicazione alimentare o eccesso di cibo. In ciascuno dei tre casi, gli antibiotici non possono aiutare. Inoltre, l'interruzione della diarrea e il vomito portano al fatto che le sostanze nocive indugiano più a lungo nel corpo e continuano ad avvelenarlo dall'interno.

Molto probabilmente, i genitori che hanno dato in modo indipendente al bambino un antibiotico per vomito e diarrea sosterranno che entrambi questi sintomi si sono interrotti 1-3 giorni dopo l'inizio del farmaco. Tuttavia, è noto che un'infezione virale intestinale durante questi periodi passa da sola, il che significa che gli antibiotici erano irragionevoli e non necessari. In caso di avvelenamento, la diarrea si interrompe dopo che tutte le sostanze nocive dal corpo sono state rimosse. Pertanto, la terapia antibiotica non ha un effetto positivo sul decorso della malattia.

Tuttavia, è possibile aiutare il corpo del bambino ad affrontare l'infezione e l'avvelenamento offrendogli preparati probiotici e enterosorbenti. L'azione dei primi farmaci è finalizzata alla distruzione dei virus e il secondo a legare le sostanze nocive e impedire loro di entrare nel sangue. Pertanto, quando l'intossicazione alimentare del bambino dà enterosorbenti e con probiotici infezione intestinale.

Se il bambino è molto piccolo ed è allattato al seno, gli è consentito somministrare solo Smekt (enterosorbente) o probiotici Linex e Bifidumbacterin. Quando un bambino ha più di due anni, vengono prescritti i seguenti assorbenti: carbone bianco, Enterosgel, Filtrum e Smecta. Dopo due anni, la diarrea può essere rimossa con un farmaco chiamato Enterol.

Inoltre, con la diarrea, indipendentemente dall'età del bambino, può ricevere Zincite (da 10 a 20 mg per 24 ore) o un'altra preparazione di zinco. Per quanto riguarda Zincit, il trattamento dura da 10 a 14 giorni.

Quindi, il compito principale dei genitori è il ripristino degli elettroliti e del fluido perso. I farmaci antiemetici non vengono somministrati a un bambino e sia gli enterosorbenti che i probiotici sono suggeriti per la diarrea, a seconda della causa della malattia.

Il liquido perso viene ripristinato con l'aiuto di speciali soluzioni saline, che possono essere acquistate in farmacia.Alle prime manifestazioni di questi sintomi di disidratazione, al bambino viene somministrata una bevanda di polvere Regidron Bio, diluita secondo le istruzioni date con acqua. È una combinazione bilanciata di glucosio, elettroliti, batteri dell'acido lattico (LGG) e la maltodestrina del componente prebiotico. Uso tempestivo Regidron Bio previene ed elimina la disidratazione, la perdita di elettroliti, aiuta a ripristinare e mantenere la normale microflora intestinale. Il prodotto migliora il benessere del bambino e normalizza l'attività dell'apparato digerente.

Non appena l'attacco di diarrea o vomito è completato, al bambino deve essere somministrata acqua o soluzione salina. Non dovresti aspettare che il farmaco funzioni. Se si ripete il vomito, l'acqua viene nuovamente offerta. I bambini vengono applicati al seno il più spesso possibile e annaffiati ulteriormente durante l'allattamento. I bambini più grandi vengono nutriti con verdure bollite, riso, carne magra e vengono offerti kefir o altri prodotti a base di latte fermentato. Il cibo è dato in porzioni, in piccoli volumi. Fino alla fine della malattia, i bambini possono seguire la dieta BRYAS (agnello, riso, mele e cracker). Il liquido deve necessariamente entrare nel corpo durante le pause nel cibo (almeno 60 ml per i bambini, almeno 100 ml per i bambini dopo 2 anni). Se il bambino beve la quantità prescritta di liquido, ma chiede di più, allora non dovrebbe rifiutarlo.

Nell'ambito di un divieto categoriale durante il vomito e la diarrea ci sono bevande gassate e succhi, brodo di pollo e latte e acqua di riso. Tutti questi liquidi aggraveranno il decorso della malattia a causa della disidratazione.

Se il vomito e la diarrea sono di natura persistente e non si fermano per 4 ore, è necessario chiamare un medico per valutare adeguatamente le condizioni del bambino. Il ricovero può essere necessario, poiché il vomito incessante spesso indica meningite, commozione cerebrale o altre patologie gravi.

Situazioni in cui è necessario chiamare un medico locale o una squadra di ambulanze:

Tre o più episodi di vomito, uno dopo l'altro per meno di tre ore.

Rifiuto del bambino non solo dall'assunzione di cibo, ma anche dal liquido.

Tutto ciò che un bambino mangia e beve viene fuori con vomito.

Niente lacrime mentre piangi.

Il bambino è sonnolento e letargico, ha le labbra e gli occhi asciutti.

Nel vomito contiene impurità nel sangue.

Denunce di mal di testa, tensione nei muscoli del collo e perdita di coscienza.

Sospetto avvelenamento da avvelenamento.

Gli episodi rimanenti di vomito e diarrea, di regola, vengono fermati con successo assumendo i farmaci sopra elencati, con un adeguato rifornimento del liquido e degli elettroliti persi.

Vomito del bambino: aspetti importanti

Fisiologicamente, vomito e diarrea senza temperatura è un atto di riflesso protettivo., che mira ad espellere il contenuto dello stomaco attraverso la bocca o passaggi nasali, indipendentemente dai desideri della persona. Può verificarsi in entrambi i pazienti adulti e nei bambini di 2 anni e 4 anni. Le contrazioni muscolari della cavità dello stomaco nei bambini si verificano a causa di varie circostanze, che dipendono completamente dalla possibile patologia concomitante. Il vomito si verifica a causa dell'influenza degli impulsi nervosi sul centro nella corteccia cerebrale. Con il vomito può svilupparsi una diluizione simultanea delle feci, che aumenta il rischio di disidratazione con episodi frequentemente ripetuti. Ci sono due forme principali di vomito con diarrea:

  • forma acuta
  • condizione cronica.

La forma acuta implica un processo patogenetico primario drammaticamente sviluppato come risultato di una certa malattia. Vale la pena notare che con un singolo episodio di vomito, insieme alla diluizione della sedia senza peggiorare il benessere generale, basta osservare lo stato del bambino. Se il bambino è attivo e si comporta come sempre, allora puoi fare il solito controllo. Se necessario, è possibile informare il pediatra di alcuni dubbi.

Una condizione cronica comporta episodi sistematicamente ripetuti di vomito o diarrea senza ipertermia, senza motivo apparente, a causa dello sviluppo di qualsiasi disturbo degli organi interni. Vomito in un bambino senza febbre, ma con diarrea può essere la prova di complicanze.

Nella forma acuta di una malattia, che è accompagnata da soffocamento o diarrea senza complicazioni visibili, la cronologia del processo patologico si verifica abbastanza rapidamente.

I genitori dovrebbero prestare attenzione alla consistenza delle feci, vomito, possibili impurità e altri componenti estranei. Se i sintomi di ansia aumentano, dovresti consultare immediatamente un medico.

Fattori eziologici

Le cause della malattia possono essere diverse. Con la storia clinica di un bambino, la comparsa di vomito o di feci liquefatte può essere un segnale per l'esacerbazione di una malattia cronica.. Se appaiono sintomi spiacevoli sullo sfondo della salute assoluta, è importante condurre una diagnosi approfondita per non perdere lo sviluppo della patologia.

Intossicazione alimentare, indigestione

I classici sintomi di avvelenamento da cibo nei bambini sono il verificarsi di vomito e diarrea con e senza ipertermia. Anche con avvelenamento minore, il corpo del bambino può reagire all'intossicazione e manifestarsi come un forte vomito singolo.. Una reazione simile può accadere con un banale eccesso di cibo o l'assunzione di determinati farmaci.

Disordini metabolici

Le malattie metaboliche sono spesso autoimmuni. La diarrea e il vomito nei bambini con malattie endocrinologiche è una situazione comune. Il più delle volte, gli endocrinologi diagnosticano il diabete quando vomitano o diarrea.

La diagnosi consiste nella somministrazione di un'analisi dettagliata del sangue, compresi gli enzimi, l'ecografia degli organi peritoneali e l'epigastrio.

A volte le violazioni possono essere causate da intolleranza al latte di mucca o di capra, glucosio, acidi della frutta e altri prodotti. La tattica del trattamento qui è ridotta a un cambiamento nella dieta.

Nevralgia e malattie congenite

I medici attribuiscono grande importanza al vomito o alle feci molli per vari disturbi neurologici. Nella medicina pratica c'è una cosa come il vomito del cervello. Spesso, tali violazioni si formano anche quando trasportano un bambino, durante il suo lungo passaggio attraverso il canale del parto e l'asfissia. Anomalie cerebrali congenite di varia gravità possono provocare vomito vomitante, fuoriuscita di latte fresco dall'esofago.

Le feci che sgorgano possono essere un sintomo di commozione cerebrale, lesioni cerebrali traumatiche di varia origine, tumori del tessuto cerebrale. La diarrea e il vomito in un bambino senza temperatura possono essere dovuti all'infiammazione del tessuto cerebrale. Oltre al vomito, i pazienti possono essere tormentati da vertigini, nausea. Le feci emetiche si presentano come i primi segni di meningite, encefalite, condizioni epilettiche e sono accompagnate senza un aumento della temperatura.

Oggetto estraneo

Un oggetto estraneo entra nell'esofago attraverso la bocca. La situazione è tipica dei bambini piccoli, quando la conoscenza del mondo avviene attraverso mordere, succhiare. La natura del vomito, la sua intensità o la manifestazione di diarrea dipende da quale reparto ricade il corpo estraneo. Con una dimensione impressionante della patologia soggetto può essere accompagnata da difficoltà di respirazione..

Infiammazioni epigastriche

Colecistite, gastrite, lesioni ulcerative della mucosa, pancreatite e altri disturbi sono accompagnati da vomito indomabile. Il processo infiammatorio raramente non ha temperatura. L'assenza di ipertermia può essere attribuita ai primi segni di una condizione acuta. La composizione del vomito include componenti mucose, la bile.

Stenosi pilorica

Пилоростеноз – аномалия развития просвета между полостью желудка и двенадцатиперстной кишки. Пища задерживается в нижнем отделе желудка, а под определенным давлением выталкивается наружу. I primi sintomi si trovano già dalla nascita del bambino. Vomito della fontana, liquidi intestinali, perdita di peso - i primi sintomi della malattia.

Crisi acetonemica

L'intossicazione da acetonemia provoca vomito grave, malessere generale, debolezza. Sintomo distintivo di condizione acetonemica - vomito improvviso e rapido con più episodi. L'acetone si trova nelle urine, il sangue, il suo odore è sentito dalla bocca. Una situazione comune nelle malattie croniche dei reni e del fegato, quando il corpo del bambino si trova regolarmente sullo sfondo di avvelenamento lieve con prodotti metabolici.

Cause specifiche di disturbi

Non necessariamente vomito e diarrea possono indicare lo sviluppo di stati distruttivi di organi o sistemi corporei. Spesso questi due sintomi caratteristici possono indicare una normale risposta fisiologica a vari fattori:

  • rigurgito di neonati,
  • sviluppo incompleto del tratto digestivo,
  • grandi quantità di cibo
  • postura scorretta del bambino durante l'alimentazione,
  • presa del capezzolo sbagliata
  • dentizione,
  • esperienze forti

Se un bambino ha vomito e diarrea senza febbre, è necessario determinare la natura della condizione. Episodi singoli di vomito o diarrea si verificano con l'introduzione di alimenti complementari per il bambino. Disagio psicologico, paura momentanea, paura possono scatenare le feci vomitose e la diarrea. Nei bambini di età diverse, la diarrea può causare un cambiamento nelle zone climatiche, nelle città, un brusco cambiamento del clima.. Il periodo di adattamento in molti bambini e adulti è accompagnato dalla "ristrutturazione" del corpo a una nuova dieta, clima e altre circostanze. È importante che i genitori forniscano al bambino riposo per diversi giorni, per escludere cibi aggressivi, cibo abbondante, sforzo fisico.

Possibili complicazioni

Lo svuotamento ripetuto dello stomaco o dell'intestino è pericoloso non solo per disidratazione, ma anche per altre possibili deviazioni nel normale stato di salute del bambino. Le principali conseguenze dell'abbondante soffocamento o della diarrea includono le seguenti condizioni:

  • La disidratazione. La rapida perdita di fluido dal tessuto connettivo porta a disturbi nell'equilibrio salino-acqua, disturbi elettrolitici (diminuzione di calcio, magnesio, sodio, potassio), che può portare a insufficienza acuta di organi multipli. Gravi stadi di disidratazione sono accompagnati da convulsioni, perdita di coscienza (a volte solo confusione). La condizione è molto pericolosa per i neonati, poiché i loro corpi non sono ancora in grado di controllare i processi biologici con una risposta aggressiva.. Il vomito e la diarrea senza febbre sono una condizione pericolosa per i neonati.
  • Riduzione del peso Con diversi avvelenamenti, accompagnati da vomito, diarrea, c'è una forte diminuzione del peso abituale. La condizione può trasformarsi in una disgrazia se il neonato è leggero, prematuro, ha malattie autoimmuni croniche nella storia clinica. La perdita di peso critica in questi bambini può essere rapida, minacciosa. Il trattamento richiede la terapia per infusione, la rianimazione.
  • Il rischio di sanguinamento. La sconfitta delle mucose della cavità gastrica con ripetute sollecitazioni a svuotare provoca rotture dei capillari, vasi sanguigni, causando sanguinamento di intensità variabile. Se nei bambini adulti le pareti dello stomaco sono abbastanza forti, allora il sanguinamento dei neonati può verificarsi abbastanza rapidamente. Il sintomo principale di sanguinamento è la comparsa di impurità nel sangue nel vomito.
  • Rischio di soffocamento Il potenziale rischio di soffocamento è molto pericoloso per i bambini nel periodo neonatale, così come a qualsiasi età in cui è incosciente. Durante gli attacchi di vomito, quando il bambino vomita, i genitori devono controllare l'intero processo, specialmente se il bambino è in posizione orizzontale. Per uno scarico più sicuro delle masse emetiche del bambino, è necessario stenderlo su un lato o semplicemente girare la testa di lato.
  • Polmonite da aspirazione Il processo ha gravi conseguenze quando il succo gastrico penetra nelle strutture polmonari. Il vomito nei polmoni richiede un trattamento antibatterico immediato, l'aspirazione di componenti mucosi dai polmoni. Nei casi più gravi si può sviluppare edema polmonare e il bambino deve essere collegato a un dispositivo di ventilazione artificiale.

Qualsiasi genitore dovrà immediatamente distinguere una situazione patogena o una condizione di non vita. In alcuni casi, il dubbio o il ritardo possono costare la vita del bambino, quindi prima di guarire, è necessario valutare le condizioni generali del bambino. I genitori dovrebbero essere particolarmente attenti se le malattie croniche di vari organi o sistemi sono conosciute in anticipo..

Pronto soccorso

Con l'aumento degli attacchi di vomito, o con un singolo episodio, è importante garantire il comfort mentale del bambino, il bere pesante e la posizione sdraiata. Un bambino appena nato deve essere raccolto, dandogli una posizione verticale.. Cosa succede se il bambino vomita? Le principali attività domestiche al momento dell'attesa delle ambulanze includono:

  • bere soluzione fisiologica (al bambino dovrebbero essere somministrate piccole quantità di acqua da una siringa),
  • antipiretico con possibile febbre,
  • assorbenti, se vi è il sospetto di intossicazione alimentare.

Prima dell'arrivo dell'ambulanza è necessario avvolgere il bambino, ma per fornire aria fresca nella stanza. Se la situazione si verifica per strada quando fa caldo, devi portare il bambino in un luogo fresco. L'automedicazione può causare una tragedia, poiché alcuni stati possono essere risolti prontamente.

Il primo soccorso è necessario quando gli episodi di feci emetiche non si fermano, sono associati diarrea, svenimento, ipertermia, febbre, letargia e sonnolenza aumentata.

Tattiche di trattamento

La diagnosi primaria dei disturbi patologici dello stomaco o delle feci consiste nell'esaminare la storia clinica del paziente. In presenza di malattie croniche di organi o del sistema, viene effettuata un'ulteriore consultazione di specialisti sul profilo (endocrinologi, cardiologi, audiologi, gastroenterologi). Molte situazioni richiedono un intervento chirurgico di emergenza, specialmente in caso di dolore addominale acuto, terapia infusionale, varie misure di rianimazione o terapia sostitutiva..

A casa, non sarà possibile curare o alleviare le condizioni del bambino, soprattutto se non ci sono determinati farmaci a portata di mano. L'unica soluzione corretta è chiamare un'ambulanza, oltre a notificare al medico distrettuale gli attacchi di vomito senza modificare il benessere generale. Solo un medico è in grado di valutare adeguatamente le condizioni del bambino prescrivendo il trattamento corretto per una condizione patologica.

Guarda il video: Gastroenterite nei bambini (Febbraio 2020).

Loading...