Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Sintomi, cause e trattamento dell'ovaio policistico

Cos'è? La malattia dell'ovaio policistico (PCOS) è una malattia e la sindrome poliendocrina, che comprende un intero gruppo di endocrinopatie. Nonostante il fatto che il policistico sia considerato un puro problema ginecologico, numerose osservazioni hanno dato motivo di attribuire questa patologia al gruppo di disordini multisistemici. La base delle quali sono le violazioni nel sistema regolatorio dell'ipotalamo, che è responsabile della secrezione ormonale con il coinvolgimento di molti organi nel processo.

Le prime ovaie policistiche furono studiate e descritte dagli scienziati Stein e Leventhal (1935), definendola sclerokistosi ovarica. Questa è la patologia endocrina più comune tra le donne. La probabilità di un criterio diagnostico di installazione, i sintomi e le cause della malattia dell'ovaio policistico sono un tema vivace fino ad oggi.

  • Nella pratica medica odierna, questa sindrome prende il nome da pionieri o semplicemente PCOS (sindrome dell'ovaio policistico).

I sintomi della PCOS sintomatica sono diagnosticati in un ampio gruppo di pazienti, dalla pubertà alla menopausa. Ma anche il rilevamento della malattia all'esame ecografico, non è ancora un criterio assoluto per la diagnosi finale.

Nonostante il termine definitivo della malattia, il problema non risiede nella funzione delle ovaie, poiché lo sviluppo di cisti su di esse è una conseguenza, ma non la genesi principale.

I sintomi delle ovaie policistiche possono persistere anche con le ovaie rimosse e, in quasi il 15% delle donne, la malattia non è sempre accompagnata da neoplasie cistiche.

I segni e i sintomi più comuni della malattia dell'ovaio policistico sono l'ovulazione, l'eccessiva secrezione di androgeni e l'insulino-resistenza.

Le violazioni nel processo di ovulazione portano ad incoerenze nella regolazione ciclica (ciclo mestruale), nella loro ritardata (amenorrea) e nella disfunzione dell'ovulazione. Uno squilibrio di ormoni si manifesta con patologia cutanea (acne) e irsutismo (peli del corpo). La resistenza all'insulina innesca il diabete, l'obesità e l'aumento del colesterolo. La genesi della malattia non è stata completamente studiata. La versione base è dovuta alla natura genetica.

La sindrome dell'ovaio policistico è una delle principali cause di compromissione della funzione riproduttiva nelle donne e la causa più comune di disturbi endocrini in età fertile, che diventa un problema di pianificazione della gravidanza.

Transizione rapida sulla pagina

Cause dell'ovaio policistico

Le cause principali delle ovaie policistiche sono dovute all'influenza di diversi fattori:

  • Disfunzioni nel pancreas, con conseguente aumento delle concentrazioni ematiche di ormoni insulinici. Lo stesso processo di produzione di insulina fornisce alle cellule del corpo il glucosio, per reintegrare la sua energia. Quando la resistenza del corpo all'insulina, l'efficacia dell'uso di ormoni è compromessa, costringendo la ghiandola a secrezione aggiuntiva. L'eccesso di insulina provoca lo sviluppo di iperandrogenismo (aumento della secrezione di ormoni maschili) e compromissione della funzione ovarica, che interferisce con i processi di ovulazione.
  • La presenza di processi infiammatori aspecifici che stimolano la secrezione di androgeni.
  • Ereditarietà genetica e disturbi genici che aumentano la possibilità di manifestarsi della malattia.

Le ovaie policistiche sono classificate in base a due manifestazioni.

Policistico primario - a causa di anomalie congenite. Si sviluppa nelle donne con peso normale e in assenza di una maggiore secrezione di ormoni insulinici. Lo sviluppo inizia all'età della pubertà, nel periodo dell'emergenza della procreazione. La policistosi di questa forma è caratterizzata da un decorso clinico severo della malattia, scarsamente suscettibile alla terapia farmacologica e al trattamento chirurgico.

Forma secondaria - si sviluppa a causa di disfunzioni surrenali congenite (iper / ipocorticoidismo), eccessiva pienezza e insulinemia. Sviluppo caratteristico nel periodo della menopausa, a causa dell'estinzione funzionale delle ovaie. Non ci sono problemi nel trattamento. Forse fermando la malattia con tecniche conservative.

Secondo le manifestazioni cliniche, ci sono tre tipi di PCH - ovarico, misto (ovarico-surrenale) e centrale, che si verificano con segni di danno al SNC. Con sintomi di ovaie policistiche, cause e fattori provocatori sono il principale indicatore individuale nella scelta delle tattiche di trattamento.

Segni e sintomi dell'ovaio policistico in una donna

Segni di foto dell'ovaio policistico 3

I sintomi dell'ovaio policistico sono diversi e possono essere comuni a molte patologie. E non è affatto necessario che tutti insieme possano manifestarsi in una donna.

Ci sono casi in cui da molto tempo non si manifestano sintomi di malattia policistica e il trattamento, di regola, viene ritardato. Il sospetto di avere un problema può essere un'assenza prolungata di gravidanza, con il normale sesso non protetto. I sintomi più caratteristici della PCO si manifestano:

  • Mestruazioni cicliche irregolari. Gli scarichi possono essere scarsi o lunghi e abbondanti. Caratterizzato da una lunga assenza Reg. Lo squilibrio ormonale provoca un ispessimento dell'endometrio uterino e il suo rifiuto prematuro, o passa con un ritardo.
  • Dolore nella zona addominale, che può essere permanente. La sindrome del dolore è causata dalla pressione delle ovaie cistiche allargate sugli organi adiacenti.
  • Guadagno di peso veloce I sintomi sono variabili, ma si manifestano in molti pazienti. L'accumulo principale di grasso è localizzato nell'addome e nella regione lombare. Un forte aumento di peso colpisce le smagliature sgradevoli del corpo.
  • Cambiamento nell'aspetto: capelli grassi e forfora, grassa, pelle acneica. Sulle gambe, nella zona dell'inguine e nell'addome, appare una "vegetazione" pelosa, le "antenne maschili" adornano il labbro superiore. Sulla testa è caratterizzata dalla manifestazione di alopecia focale (focolai patologici di alopecia). Ciò indica chiaramente la predominanza di ormoni maschili nel corpo.
  • Aumento della pigmentazione della pelle sotto l'ascella e la schiena.
  • Sindrome premestruale sotto forma di irritabilità, sonnolenza, sbalzi d'umore.

Trattamento di ovaie policistiche, farmaci e dieta

Il trattamento della malattia dell'ovaio policistico è un processo lungo che richiede la resistenza del paziente e la stretta aderenza a tutti gli scopi terapeutici. Lo scopo del processo di trattamento è dovuto a:

  1. Ripristino del peso del paziente,
  2. Eliminazione dei processi iperplastici dell'endometrio uterino,
  3. Recupero in ovulazione policistica dell'ovulazione e funzioni riproduttive,
  4. Cupping lo sviluppo di processi di eccessiva crescita dei capelli (histourism).

Poiché l'obesità è considerata una delle ragioni principali che provocano lo sviluppo della PCOS, la prima fase del trattamento inizia con la correzione della dieta in combinazione con la terapia farmacologica.

A proposito di dieta e nutrizione

La nutrizione e la dieta per le ovaie policistiche fornisce una diminuzione nella dieta di cibi saturi di carboidrati e grassi, poiché sono i grassi che contribuiscono allo sviluppo dell'iperandrogenismo. Le raccomandazioni del nutrizionista causano:

  • una dieta che limita i cibi piccanti, salati, piccanti e grassi,
  • correzione di una razione liquida - acqua semplice non inferiore a 3 litri / giorno,
  • esclusione dalla dieta - alcol, dolci e prodotti a base di farina, semole e semole di miglio.

È inaccettabile usare la mono-dieta e restrizioni alimentari la sera, il che contribuisce all'effetto opposto: aumento di peso e deterioramento.

I pasti dovrebbero essere frequenti e frazionari (in piccole porzioni fino a 5 volte al giorno) con l'inclusione di alimenti proteici e alimenti ad alto contenuto di fibre. La dieta dovrebbe includere:

  • frutta fresca e secca e agrumi,
  • verdure varie (eccetto patate), verdure e frutta (esclusi meloni e cocomeri),
  • cereali e zuppe di legumi e cereali,
  • varietà di pasta dura,
  • vari oli e uova vegetali,
  • varietà non grasse di latticini, pesce e carne.

Mantenere una dieta appropriata è consigliabile con l'uso di farmaci per il trattamento del cancro dell'ovaio policistico, anche se a volte, per ripristinare la regolare ciclicità dei regolatori e dell'ovulazione, sono sufficienti un regime dietetico e fisioterapico per ripristinare le disfunzioni ormonali. Questa è l'elettroforesi nasale di vitamina (B1), l'irradiazione del sangue con luce ultravioletta, o la normalizzazione del metabolismo dei carboidrati e dei grassi mediante la somministrazione del farmaco Metroformin.

Droghe e medicine

Il trattamento farmacologico dell'ovaio policistico (principalmente) prevede la terapia ormonale.

  • La prima linea di farmaci per il trattamento della PCA oggi sono droghe del gruppo delle formine della metropolitana e dei glitazoni, sotto forma di "Pioglitazone" e "Rosiglitazone". Secondo la testimonianza, vengono aggiunti farmaci che riducono le patologie cutanee - farmaci androgeni del tipo "Spironolattone" e "Ciproterone acetato".
  • Preparazioni di ormoni femminili - "etinilestradiolo".
  • In caso di problemi con le ghiandole surrenali, la secrezione di androgeni viene soppressa prescrivendo "Progestina" e piccole dosi di "Desametasone".
  • Con un alto livello nel sangue degli ormoni della prolattina, la loro correzione viene eseguita con "Bromocriptine".
  • Se viene rilevata un'insufficienza funzionale della ghiandola tiroidea, viene prescritta una "L-tiroxina" esogena per correggere le sue funzioni.
  • Per indurre l'ovulazione, la terapia viene eseguita con Metroformin o Glitazone. In caso di loro incoerenza, i farmaci del gruppo Klostilbergit o Tomoxifen sono inclusi nel trattamento.

Quando la resistenza a tutti i metodi di trattamento applicati, vengono utilizzate tecniche chirurgiche. Si ritiene che il loro uso precoce aumenti l'effetto terapeutico nella normalizzazione delle funzioni mestruali e ovulatorie.

Tecniche chirurgiche

Il meccanismo dell'effetto degli interventi chirurgici nel trattamento della malattia dell'ovaio policistico non è stato completamente studiato, sebbene numerose osservazioni abbiano dimostrato che una diminuzione del tessuto ovarico provoca una significativa riduzione della secrezione di ormoni androgeni e aumenta la produzione di ormoni follicolo-stimolanti. Tra i metodi più popolari:

  • resezione laparoscopica a cuneo delle ovaie,
  • completo, o parziale decapsulazione o decorticazione, che comporta il taglio laparoscopico di una membrana densa dalla superficie delle ovaie, seguita da chiusura e stimolazione dell'organo all'ovulazione,
  • elettrocauterio profondo delle ovaie mediante demodulazione laparoscopica,
  • vaporizzazione di formazioni cistiche con un laser ad argon o ad anidride carbonica.

Tutte queste tecniche sono legate alla chirurgia mini-invasiva e sono caratterizzate da una bassa invasività. Con le ovaie policistiche, dopo la laparoscopia, la possibilità di maternità ritorna a 9 donne su 10 pazienti con malattia policistica.

Previsione PKY

Con trattamento tempestivo e adeguato e rispetto di tutte le raccomandazioni mediche, per fermare lo sviluppo della patologia, o eliminarlo completamente il prima possibile.

In alcuni casi, potresti avere problemi a pianificare una gravidanza. In sua assenza per più di un anno e mezzo dopo il trattamento del cancro dell'ovaio policistico, la fecondazione in vitro può essere un'alternativa al concepimento naturale.

Tipi di ovaia policistica

L'ovaio policistico è una malattia ormonale caratterizzata dall'assenza di ovulazione in una donna, cioè le ovaie non producono uova fecondabili.

Questo nome è una malattia dovuta al modo in cui le ovaie sono inclini alla malattia: sono più volte ingrandite e contengono molte piccole cisti (follicoli con uova non sviluppate) nella loro struttura.

Sulla base della classificazione medica, si distinguono due tipi di questa malattia.

Ovaio policistico primario

Vera ovaia policistica - PKY. Il vero policistico o PCO sono ragazze adolescenti alla pubertà.

Questo tipo di policistico è caratterizzato da un decorso complesso ed è mal trattato.

Sindrome dell'ovaio policistico secondario - La sindrome PCOS (PCOS) o la sindrome di Stein-Leventhal non è così resistente al trattamento e viene eliminata anche con metodi conservativi.

La PCOS può svilupparsi non solo nelle donne in età riproduttiva, ma anche in menopausa. Il policistico secondario è una malattia complessa causata da gravi disturbi nel sistema endocrino.

Ma in pratica, la PCOS, la policistica primaria, rappresenta solo il 10% circa di tutte le patologie ginecologiche.

La classica manifestazione delle ovaie policistiche è considerata una formazione bilaterale di cisti, in cui entrambe le ovaie sono colpite.

Anche nella pratica medica, ci sono casi in cui le cisti si formano su una sola ovaia. In questo caso, parlano di ovaio policistico destro o sinistro.

Le cause della malattia

L'esatta natura della policistica non è ancora completamente compresa.
I risultati della ricerca ci permettono di identificare le seguenti cause della malattia dell'ovaio policistico:

  • fattori genetici ereditari
  • infezione
  • squilibrio ormonale
  • sollecitazioni,
  • insulino-resistenza,
  • sovrappeso e obesità.

Alcuni esperti citano l'uso di contenitori di plastica per ulteriori cause di ovaie policistiche.

Gli studi hanno confermato che con il consumo di bevande da contenitori di plastica nel corpo più di una volta e mezzo, aumenta il contenuto di sostanze che influenzano la produzione di ormoni sessuali.

Tali sostanze includono, ad esempio, il bisfenolo A, che è attivamente utilizzato nella produzione di bottiglie di plastica e lattine.

Per il suo effetto nel corpo, è simile agli estrogeni e può indirettamente influenzare lo sviluppo del cancro dell'ovaio policistico e del cancro uterino nel corpo femminile. Particolarmente irto delle conseguenze del riscaldamento del latte artificiale in bottiglie di plastica.

I prodotti chimici penetrano nel prodotto quando riscaldati. Gli scienziati ritengono che con frequente uso simile nei bambini fin dall'infanzia possa essere una violazione dei livelli ormonali.

Di conseguenza, c'è una pubertà precoce e lo sviluppo di una serie di patologie.

Squilibrio ormonale

La causa della comparsa delle cisti follicolari può essere la patologia dei seguenti organi:

  • ovaie,
  • ghiandola pituitaria
  • pancreas,
  • ghiandole surrenali
  • ghiandola tiroidea
  • ipotalamo.

Quasi sempre policistico è caratterizzato da un aumento della secrezione di insulina nel pancreas. Un eccesso di insulina, a sua volta, stimola le ghiandole surrenali per migliorare la produzione di androgeni.

C'è uno squilibrio di ormoni sessuali maschili e femminili. Il rilascio delle ovaie da parte delle ovaie o non si verifica affatto, o si verifica raramente, il che porta alla formazione di cisti.

Fattori ereditari

Gli studi consentono l'influenza di fattori genetici sull'occorrenza di policistica primaria.
C'è una predisposizione al PCO nelle donne il cui pedigree ha le seguenti complicazioni:

  • mioma dell'utero,
  • diabete di tipo 2,
  • gestosi durante la gravidanza (tossicosi tardiva),
  • disturbi mestruali,
  • tumori maligni,
  • l'obesità.

Esiste anche una relazione con l'età dei genitori, perché con il suo aumento aumenta la probabilità di esposizione al feto fattori esterni negativi.

La maggior parte degli esperti non nega il ruolo dell'infezione nell'aspetto di PCOS.
Tra i pazienti con policistosi, solo il 35% nell'infanzia non ha avuto malattie croniche delle prime vie respiratorie:

Anche nella storia delle donne che soffrono di questa malattia, si trovano spesso rosolia e morbillo.

Una delle cause della policistosi è considerata lo stress e una varietà di traumi psicologici, che possono portare a un forte stress psico-emotivo e, di conseguenza, a disturbi ormonali e alla mancanza di ovulazione.

Insulino-resistenza

Ci sono due manifestazioni di insulino-resistenza:

  1. Abbassamento patologico della sensibilità all'insulina dell'organismo sullo sfondo della normale sensibilità all'insulina delle ovaie.
  2. Immagine opposta: eccessiva sensibilità insulinica delle ovaie sullo sfondo della normale sensibilità insulinica generale nel corpo.

Nel primo caso inizia la produzione di insulina potenziata, poiché il pancreas riceve costantemente segnali sulla sua quantità insufficiente.

Alti livelli di insulina nel sangue causano un'eccessiva secrezione ovarica di ormoni sessuali femminili e maschili, che porta a uno squilibrio del loro equilibrio e problemi con l'ovulazione.

Nel secondo caso, gli indicatori dell'insulina sono normali, ma la risposta dalle ovaie ad essa è migliorata e alla fine si osserva uno schema simile: aumento della produzione ovarica di estrogeni e androgeni e riduzione dell'ovulazione.

Come si manifesta la malattia

I sintomi e le cause dell'ovaio policistico includono i seguenti fenomeni:

  • sovrappeso,
  • infertilità,
  • manifestazioni di eccessivi ormoni sessuali maschili,
  • irregolarità mestruali
  • dolore alle ovaie.

Nella PCO primaria, questi sintomi iniziano a svilupparsi nelle ragazze adolescenti dopo l'inizio delle prime mestruazioni.

Disturbi mestruali

La stragrande maggioranza dei pazienti con ovaio policistico è confrontata con un ciclo mestruale disturbato. C'è una completa assenza di mestruazioni e i loro ritardi significativi, ciclo irregolare.

L'assenza di mestruazioni, soprattutto, è un segnale che non c'è maturazione delle uova nel corpo di una donna.

L'infertilità primaria (assenza di gravidanze nella storia) è considerata il sintomo più caratteristico del policistico e dovuto alla rara occorrenza dell'ovulazione o alla sua assenza.

Manifestazioni di eccesso di ormoni sessuali maschili

È stato registrato che l'ovaio policistico è caratterizzato da un aumento del contenuto sanguigno di androgeni, una quantità eccessiva di cui può portare a cambiamenti evidenti nell'aspetto, vale a dire, tali cambiamenti come:

  • irsutismo (eccessiva pelosità),
  • calvizie maschile (a volte)
  • voce grezza.

Il sintomo principale della PCOS è l'irsutismo: un'eccessiva crescita dei peli nelle zone dipendenti dagli androgeni (sul viso, sul torace).

Diagnosi della malattia

Oltre alla visita classica (pelle, pelo corporeo, ecc.), La diagnosi dell'ovaio policistico consiste nelle seguenti attività:

  • esame da un ginecologo,
  • Ultrasuono del bacino (varie fasi del ciclo mestruale),
  • analisi del sangue per gli ormoni,
  • test della glicemia,
  • analisi delle urine
  • colposcopia.

È interessante notare che l'esame deve essere effettuato almeno tre volte in diverse fasi del ciclo mestruale.

La gravidanza policistica può essere possibile?

La maggior parte degli esperti risponde chiaramente a questa domanda: è possibile!

La pratica clinica ha molti casi di gravidanza riuscita con donne che sono state diagnosticate.

Tuttavia, è importante capire che durante la gravidanza una donna ha bisogno di una terapia farmacologica costante, che è associata ad un aumentato rischio di aborto spontaneo o morte fetale. Inoltre, la consegna pretermine è possibile.

Trattamento farmacologico

Questo tipo di terapia per la policistosi è condotta in diversi modi:

  • terapia ormonale
  • agenti ipoglicemici.

Tutti i farmaci sono selezionati individualmente e devono essere prescritti solo dal medico curante.

Terapia ormonale

La terapia ormonale standard viene eseguita per tre cicli mestruali completi e funziona nelle seguenti aree:

  • normalizzazione del ciclo mestruale
  • rallentando l'irsutismo
  • riducendo le dimensioni delle ovaie e ripristinando la loro struttura,
  • restauro dell'ovulazione.

Alle donne vengono prescritti farmaci contenenti una combinazione di ormoni sessuali femminili sintetici e antiandrogeni, che riducono la formazione di androgeni nelle ovaie.

Molto spesso dopo il completamento di preparazioni ormonali nei pazienti, la formazione di cisti follicolari sulle ovaie ricomincia.

Pertanto, la terapia ormonale può correggere solo temporaneamente lo squilibrio ormonale e ripristinare l'ovulazione.

I farmaci attenuano temporaneamente i sintomi, sostituiscono gli ormoni mancanti o distruggono quelli non necessari.

Droghe che riducono lo zucchero

Più spesso, la metformina è prescritta come farmaco ipoglicemico.

Con il suo aiuto è possibile ottenere una diminuzione del livello di insulina nel sangue da interrompere, quindi, il suo effetto iperstimulating sulle ovaie.

Intervento chirurgico

Se il trattamento della terapia farmacologica ovarica policistica non ha portato risultati positivi, ricorrere alla chirurgia con il metodo della laparoscopia.

Consiste nella cauterizzazione dell'ovaio in determinati punti usando un ago caldo o un raggio laser.

A volte ricorrono alla rimozione parziale dell'ovaio, vale a dire, la sua area più colpita dalla cisti (metodo di resezione del cuneo).

Dieta e educazione fisica

Il trattamento della PCOS in pazienti obesi comprende necessariamente una combinazione di dieta ed esercizio fisico, poiché la presenza di peso in eccesso impedisce il recupero dei livelli ormonali.

Allo stesso tempo, liberarsi del peso in eccesso gioca un ruolo non meno importante della terapia farmacologica o della chirurgia.

È noto che i livelli di insulina, androgeni e ormoni dello stress diminuiscono durante l'esercizio. Lo faranno anche camminate sbrigative o solo lunghe passeggiate.

Possibili conseguenze del policistico

La ricerca conferma che le donne affette da cancro ovarico policistico sono a rischio di sviluppare le seguenti patologie:

  • trombosi e tromboflebiti,
  • malattie cardiovascolari
  • diabete mellito
  • obesità
  • cancro al seno.

Con un trattamento adeguato e tempestivo, il rischio di complicanze è ridotto al minimo, e il normale concepimento e il trasporto di un bambino sano hanno luogo.

Pertanto, con la comparsa di almeno alcuni sintomi della malattia dell'ovaio policistico, è necessario consultare immediatamente un medico.

Essenza di patologia

Il termine "malattia dell'ovaio policistico" indica la patologia delle gonadi femminili, che riguarda la disfunzione d'organo, ed è associata ad un fallimento nella sintesi di estrogeni, aumento della produzione di androgeni, che porta alla formazione di piccole formazioni cistiche sulla superficie dell'ovaio.

In questo caso, l'uovo non può uscire dal follicolo (perché non si spezza), e quindi l'infertilità si sviluppa.

Questa patologia ormonale è stata descritta per la prima volta da Leventhal e Stein, quindi la malattia policistica è talvolta chiamata sindrome di Stein-Leventhal.

La policistosi di entrambe le ovaie può essere primaria e secondaria..

Nel primo caso, la malattia si verifica nelle donne il cui peso corporeo rientra nell'intervallo normale e l'insulina non aumenta con lo sviluppo della malattia. Questa forma non è quasi suscettibile di trattamento medico, inoltre, anche il trattamento chirurgico non è sempre efficace.

Molto spesso, il processo di formazione della patologia si verifica nel periodo della pubertà di una ragazza, cioè in 10-12 anni.

Il policistico secondario è più spesso diagnosticato in donne adulte in sovrappeso e insulinemia. In alcuni casi, la forma secondaria è osservata nelle donne con menopausa. Con il giusto approccio, questa patologia può essere eliminata con metodi conservativi.

Inoltre, il policistico è il seguente:

  • ovarica - prevalgono i segni di disfunzione ovarica,
  • surrenale - sintomi chiaramente osservati di una violazione del rapporto di estrogeni e androgeni,
  • diencefalico - i segni che indicano un fallimento nella funzionalità endocrina sono espressi.

Sintomi di policistico

I sintomi della policistosi sono diversi e non hanno specificità specifiche: la manifestazione della malattia è molto simile alla manifestazione di altri disturbi ormonali.

Segni di:

  1. Il primo segno che rende preoccupata una donna è un fallimento del ciclo mestruale. Le mestruazioni possono essere rare - ogni 3 o più mesi, quindi alternate a sanguinamento prolungato e spotting. In questo ciclo può essere più di 35 giorni. Potrebbe esserci un ritardo.
  2. Iperandrogenismo. Poiché gli androgeni policistiosi sono sintetizzati in grandi quantità, la donna può presentare una crescita dei capelli di tipo maschile, hanno un clitoride aumentato, una voce bassa e ipoplasia mammaria. Molto spesso ci sono diradamento dei capelli e alopecia.
  3. La pelle policistica è solitamente grassa, i pori sono ingrossati e c'è una tendenza all'acne. I capelli diventano unti e sporchi rapidamente, anche se la cura è molto accurata.
  4. Nella maggior parte dei casi, una donna con questa patologia è obesa o sovrappeso, il tessuto adiposo è distribuito nei fianchi e nell'addome.
  5. Infertilità. Poiché quasi tutti i cicli di concezione anovulatoria sono impossibili.
  6. Spesso, il policistico è accompagnato da malattie concomitanti - ipertensione, colesterolo alto, diabete, aterosclerosi.

Precursori della malattia

I precursori della malattia possono apparire a qualsiasi età, quindi è necessario ascoltare attentamente il proprio corpo e, se si hanno i più piccoli segni di policistosi, consultare immediatamente un medico.

I primi segni possono essere:

  • la comparsa di acne e il deterioramento dei capelli,
  • fallimenti nel ciclo mestruale
  • aumento di peso
  • sensazioni di dolore di eziologia sconosciuta.

Inoltre, il policistico può essere accompagnato da gonfiore delle ghiandole mammarie, gonfiori, macchie scure sulla pelle, un gran numero di pieghe della pelle..

In alcuni casi, la patologia porta alla cessazione della respirazione durante il sonno, che provoca eccitazione e successivamente a mal di testa.

Nell'età adulta, il policistico non rappresenta una seria minaccia per la salute, il pericolo dei patologi risiede nello sviluppo dell'infertilità, quindi le ragazze dovrebbero prendere molto sul serio i precursori della malattia.

cause di

Fino ad ora, gli scienziati non sono stati in grado di capire esattamente come le cause contribuiscono allo sviluppo della policistosi.

Il meccanismo dello sviluppo della patologia è una violazione dell'ipofisi, dell'ipotalamo, delle ovaie e delle ghiandole surrenali. Inoltre, un disturbo nella sintesi della tiroide e degli ormoni pancreatici può provocare una malattia.

Non l'ultimo ruolo è giocato da una diminuzione della sensibilità all'insulina, che porta alla resistenza all'insulina.

Di conseguenza, una grande quantità di insulina appare nel sangue, e questo provoca le ovaie a produrre più estrogeni e, quindi, androgeni.

C'è un'altra opzione di sviluppo. Il tessuto ovarico aumenta la sua sensibilità all'insulina, ma allo stesso tempo, tessuto adiposo e muscolare reagisce normalmente all'insulina..

Quindi, una quantità normale di insulina viene diagnosticata nel sangue, ma le ovaie continuano a produrre molto estrogeni e androgeni.

Lo sviluppo della malattia può portare ai seguenti fattori.:

  • ereditarietà,
  • eccesso di peso
  • stress frequente
  • processi infettivi cronici
  • un gran numero di aborti,
  • gravidanza difficile e parto,
  • l'assenza o l'irregolarità della sessualità,
  • malattie degli organi endocrini,
  • cattive condizioni ambientali
  • problema di natura ginecologica.

Gli scienziati hanno già stabilito in modo affidabile che le sostanze nocive rilasciate dai piatti di plastica hanno un effetto negativo sugli ormoni sessuali.

Gli elementi che vengono utilizzati nella produzione di contenitori di plastica influenzano il corpo e gli estrogeni, quindi possono provocare sterilità e processi oncologici.

Chi è a rischio?

Poiché le cause esatte della policistica sono ancora sconosciute, gli scienziati ritengono che le donne a rischio abbiano diagnosticato questa patologia in famiglia.

E non importa quale linea - materna o paterna, fosse la malattia. Inoltre, la presenza di diabete nella storia familiare aumenta anche il rischio di malattia policistica.

Quindi, a rischio ragazze con:

  • obesità
  • diabete nella storia familiare,
  • con cicli mestruali irregolari
  • con distribuzione dei capelli maschile.

PCOS è pericoloso?

In primo luogo, la policistosi porta alla sterilità, ma in alcuni casi si verifica la gravidanza, ma in questo caso il rischio di aborto nelle prime fasi aumenta drammaticamente.

Inoltre durante la gravidanza può sviluppare diabete, eclampsia, che è estremamente pericoloso sia per la madre che per il feto.

Un altro pericolo di malattia è un forte aumento di peso, pelle grassa, perdita di capelli, eccessiva crescita dei capelli in luoghi non caratteristici per le donne.

Tutto ciò provoca stati depressivi, disturbi d'ansia, disordini alimentari.

Inoltre, il rischio di ipertensione, aterosclerosi, apnea.

Tutti questi fattori insieme possono innescare processi oncologici nell'endometrio.

È possibile guarire completamente?

Sfortunatamente, è impossibile guarire completamente il policistico.

Anche con una terapia tempestiva e appropriata, la malattia si ripresenterà.

Il trattamento della patologia mira a creare condizioni favorevoli per l'insorgenza della gravidanza, nonché a rimuovere il quadro clinico negativo.

La terapia del policistico può essere medicamentosa (farmaci ormonali) o chirurgica (laparoscopia).

Una donna dovrebbe capire che in alcuni casi la terapia ormonale durerà per tutta la vita, e il termine massimo per il concepimento dopo l'intervento chirurgico non è più di un anno, dopo di che ritorna il policistico e il concepimento non si verifica.

Misure diagnostiche

Il seguente esame è necessario per fare una diagnosi.:

  • esame generale del paziente - il fisico, la natura della crescita dei capelli, ecc.,
  • esame ginecologico per la presenza di un aumento delle dimensioni delle ovaie,
  • Ultrasuono, che consente di determinare con precisione le dimensioni delle ovaie e di visualizzare la presenza di più tumori cistici,
  • analisi del sangue per gli ormoni - prolattina, FSH, progesterone, L, testosterone, estradiolo, androgeno, cortisolo e altri,
  • RM per escludere la presenza di tumori nelle ovaie (l'immagine è mostrata nella foto),
  • individuazione dei disturbi del metabolismo lipidico,
  • determinazione delle concentrazioni di glucosio e insulina,
  • laparoscopia diagnostica.

I principali metodi di trattamento

In alcuni casi, il trattamento ormonale può essere controindicato. Quindi la donna viene prescritta terapia anti-infiammatoria, significa aumentare l'immunità locale, vitamine.

I metodi fisioterapeutici sono ampiamente usati.:

  • massaggio della zona del collo
  • elettroforesi,
  • galvanoforez,
  • terapia con magneti,
  • hirudotherapy.

I mezzi di medicina tradizionale sono usati - prendendo decotti e infusi di erbe medicinali - regina di boro, pennello rosso, salvia, menta, dente di leone, bardana e altri.

Se il trattamento conservativo rimane infruttuoso, viene prescritto un intervento chirurgico..

Di regola, è la laparoscopia - un metodo di trattamento conservatore conservatore di organi, il periodo di recupero dopo il quale richiede solo un mese.

Lo svantaggio di questo metodo non è il suo effetto a lungo termine - se il concepimento non si verifica entro un anno, la patologia si ripresenta.

Conclusione e conclusioni

L'ovaia destra o sinistra policistica è una patologia grave il cui trattamento può essere molto lungo.

Nonostante sia impossibile eliminare completamente la malattia, con il giusto approccio al trattamento, è possibile stabilizzare il ciclo mestruale, migliorare il benessere generale del paziente, stimolare l'ovulazione, promuovere il concepimento e prevenire possibili conseguenze negative.

È molto importante diagnosticare la patologia in modo tempestivo, soprattutto per quanto riguarda la forma primaria della malattia - è necessario monitorare da vicino lo stato di salute della ragazza durante la pubertà.

Loading...