Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Proctite erosiva: cause di sviluppo e possibili complicanze

La causa della malattia è un processo infiammatorio. La ragione per lo sviluppo della malattia può servire a una varietà di fattori:

  • Eccessivo consumo di spezie, spezie e alcol (proctite di origine nutrizionale).
  • Gonorrheal - si verifica come una complicazione della gonorrea, di regola, con un trattamento scorretto della malattia di base.
  • "Stagnante" - questa forma colpisce le persone con stitichezza. Può verificarsi sullo sfondo del trauma alla parete intestinale.
  • Radiazioni - si verifica dopo un ciclo di radioterapia mirato agli organi pelvici. Attualmente vengono applicati metodi innovativi di irradiazione e il rischio di sviluppare la proctite da radiazioni è ridotto. In precedenza, questa forma della malattia si verificava abbastanza spesso.
  • La forma parassitaria colpisce persone che soffrono di invasioni parassitarie intestinali con protozoi, elminti.

Ci sono malattie e condizioni che non causano direttamente la proctite, ma contribuiscono al suo sviluppo e aumentano seriamente il rischio di malattia:

  • Ipotermia.
  • Infiammazione, traumi intestinali.
  • Emorroidi.
  • Malattie infettive del retto.
  • Ragadi anali.
  • Paraproctitis.
  • Ascessi della parete intestinale.
  • Malattie infiammatorie degli organi vicini.
  • Malattie infettive del sistema genito-urinario.

Sintomi e forme della malattia

Secondo manifestazioni cliniche, ci sono due forme principali - acute e croniche. Questi due tipi sono chiaramente differenti l'uno dall'altro nei sintomi e nei reclami del paziente.

  • Comincia improvvisamente, senza prerequisiti e malessere.
  • La temperatura corporea sale a 38-40 gradi.
  • C'è un brivido.
  • Ci sono falsi impulsi in bagno, allo stesso tempo c'è costipazione.
  • Dolore al retto, spesso accompagnato da una sensazione di pesantezza.
  • C'è una sensazione di bruciore, prurito nella zona anale.
  • Potrebbe esserci una mescolanza di sangue nelle feci.

Proctite acuta si verifica abbastanza raramente, molto più spesso i pazienti vengono trattati con una forma cronica. Allo stesso tempo, la malattia acuta procede con grande disagio per il paziente. Le sensazioni soggettive del paziente sono molto spiacevoli. I sintomi della forma acuta rendono necessario consultare immediatamente un proctologo.

Esistono diverse forme morfologiche di proctite acuta:

  • Proctite emorragica catarrale. Questa forma della malattia è caratterizzata da un forte gonfiore della mucosa intestinale. Ci sono emorragie sottomucose non sistemiche (emorragie).
  • La proctite mucosa catarrale è caratterizzata dall'accumulo di una grande quantità di muco nel lume intestinale.
  • La proctite purulenta catarrale è caratterizzata dalla presenza di pus sulla superficie della mucosa edematosa.
  • Separatamente, la forma poliforme è isolata, quando i polipi vengono rilevati all'esame della mucosa intestinale.
  • La proctite erosiva e ulcerosa è una forma speciale. È caratterizzato dalla formazione di erosioni non curative e / o ulcere nella mucosa rettale.

La proctite ulcerosa è una delle forme più gravi di proctite. L'esame rivela molte lesioni e ulcere sulle pareti intestinali. Il decorso della malattia è caratterizzato da una lenta diffusione del processo patologico, l'infiammazione cattura una parte dell'intestino e si diffonde ulteriormente. Questo può essere una manifestazione di una grave malattia infiammatoria - colite ulcerosa (UC).

Proctite cronica

La forma cronica della malattia è diffusa. Sembra inosservato, quindi nelle prime fasi della malattia, i pazienti non si affrettano a vedere un medico.

I sintomi preoccupanti standard sono praticamente assenti, spesso si osserva solo disagio locale:

  • Irritazione nell'area anale.
  • Disagio prima o dopo un movimento intestinale.
  • Bruciore, prurito nel retto.

Questi sintomi inizialmente non causano ansia nei pazienti. Molti pazienti preferiscono essere trattati da soli o semplicemente aspettare. È importante sapere che questo è un approccio fondamentalmente sbagliato: senza trattamento, il processo patologico si intensifica solo. Se non si segue la dieta, il cibo "sbagliato" in assenza di trattamento provocherà una maggiore separazione di muco e pus, la progressione della malattia.

La proctite cronica può causare molte gravi complicanze. In alcuni casi, è necessario ricorrere al trattamento chirurgico. Il pegno di recupero è l'accesso tempestivo al proctologo, la diagnosi e il rispetto di tutte le raccomandazioni del medico.

Diagnosi e trattamento della proctite

  • Costo: 15.000-40.000 rubli.
  • Durata: 5-15 minuti
  • Ricovero in ospedale: 1-3 giorni

La diagnosi inizia con l'anamnesi. Il proctologo interroga il paziente, chiarisce i reclami, la storia della malattia. Solitamente gli studi strumentali prescritti, in quanto la forma cronica non ha un quadro clinico specifico ed è difficile riconoscere solo i reclami del paziente. La diagnosi consiste in esami, studi strumentali e prove di laboratorio. Durante l'esame, il proctologo esegue un esame digitale dell'intestino, l'anoscopia, la rectoromanoscopia (esame endoscopico strumentale del retto).

Per valutare l'infiammazione, vengono condotti test diagnostici di laboratorio:

  • Analisi di feci (coprogram, coltura su microflora, calprotectin).
  • Studi clinici su sangue e urina.
  • Studi citologici e istologici del materiale dell'intestino, prelevati durante una biopsia durante l'esame e altri.

I moderni metodi di diagnosi e trattamento consentono la terapia in ambulatorio. Il paziente non deve essere in un ospedale medico. Prima di tutto, al paziente vengono spiegate le peculiarità della dieta, senza le quali il trattamento è impossibile: rifiuto da alcool, piccante, fritti, grassi, spezie e spezie.

In base ai risultati degli esami di laboratorio, viene selezionato il trattamento, compresa la terapia antibiotica (a seconda dell'agente patogeno dell'infiammazione). Applicare farmaci antinfiammatori locali sotto forma di candele e microclasti. Aiutano ad alleviare la condizione e alleviare i sintomi principali.

Per combattere la stitichezza e mantenere la normale funzione intestinale, sono prescritte una serie di procedure: dalla medicina alla ginnastica speciale. Si ritiene che il trattamento corretto sia un complesso di misure, ognuna delle quali è importante a modo suo.

In alcuni casi, può essere utilizzato un trattamento chirurgico, ad esempio per i polipi. La necessità e il volume dell'operazione sono calcolati individualmente per ciascun caso.

complicazioni

L'infiammazione della mucosa del retto con la presenza di focolai erosivi non rappresenta un pericolo per la vita umana. Con una terapia appropriata, i processi infiammatori si fermano e tutta l'erosione scompare senza lasciare traccia.

In assenza del trattamento necessario, la malattia progredisce e si trasforma in patologie più gravi:

  • paraproctitis - caratterizzato da infiammazione purulenta della fibra adrettale,
  • proctite ulcerosa - approfondimento dell'erosione del tessuto, degenerazione in ulcere,
  • fistola del retto - la formazione di fori (tunnel) che conducono dal rivestimento interno dell'intestino alla pelle del perineo,
  • stenosi rettale - caratterizzato da restringimento del lume intestinale, si verifica quando processi infiammatori prolungati e lenti.

Proctite erosiva: sintomi, diagnosi e trattamento

Al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze, la malattia deve essere trattata il più presto possibile. La malattia è caratterizzata da un inizio improvviso e acuto, quindi è facile notare dai sintomi corrispondenti.

Un sintomo caratteristico della proctite erosiva è il dolore. Una persona avverte prurito, dolore sordo, bruciore vicino all'apertura anale. Può irradiarsi nel perineo, nell'area genitale, nella vescica, nella parte bassa della schiena. Quando il dolore alla defecazione nel retto aumenta.

Oltre al dolore, la patologia può essere riconosciuta dalle seguenti caratteristiche:

  • frequente voglia di svuotarsi
  • aumento della temperatura corporea ai numeri subfebrilari,
  • movimenti intestinali più frequenti,
  • diarrea,
  • la presenza di muco fecale, inclusioni di sangue,
  • scarico di muco senza feci durante i movimenti intestinali,
  • ano spalancato con deflusso di muco (in caso di malattia grave).

A seconda della causa della proctite erosiva, i sintomi variano in forza. Ad esempio, l'infiammazione intestinale sullo sfondo della gonorrea è caratterizzata da sensazioni pruriginose debolmente pronunciate nell'area anale e, se innescata dalla radioterapia del cancro uterino, si manifesta con un forte gonfiore delle mucose, dolore acuto e costante desiderio di defecare.

Prognosi e prevenzione

Il successo del trattamento dipende in gran parte dalla diagnosi precoce e dall'azione tempestiva per sbarazzarsi della malattia. La durata della terapia è determinata dalle cause e dalla gravità della malattia. Ci vuole tempo per guarire le erosioni, quindi i piccoli difetti delle membrane mucose vengono eliminati più velocemente delle grandi formazioni. Con tutte le istruzioni del medico, questo tipo di proctite è completamente guarito.

Se la malattia è iniziata, allora diventa pigra in natura, con sintomi lievi. In assenza di terapia, la proctite erosiva diventa ulcerata, paraproctite, con complicanze appropriate. In questo caso, la prognosi del trattamento diventa meno positiva e in alcuni casi sarà necessario un intervento chirurgico.

Le seguenti misure preventive aiuteranno ad evitare la spiacevole malattia:

  • diagnosi tempestiva e trattamento delle malattie infettive, infezioni da protozoi, invasioni elmintiche,
  • cibo sano, regolare ed equilibrato
  • igiene personale,
  • avvertimento di lesioni rettali,
  • movimento intestinale tempestivo (prevenzione della stitichezza),
  • rifiuto di cattive abitudini.

Fattori dannosi locali

Somministrazione rettale (attraverso l'ano) di qualsiasi sostanza irritante:

  • Qualsiasi olio essenziale (eucalipto, chiodi di garofano, menta piperita e così via),
  • Alcool e trementina purificata,
  • Tinture su paprika, senape.

Il più delle volte, vengono usati dai pazienti come trattamento popolare per la proctite, che porta solo ad esacerbare i sintomi.

Cause di proctite generale

  • Cause infettive: dissenteria, salmonellosi, escherichiosi (in particolare forma emorragica).
  • Malattie autoimmuni che colpiscono l'intestino: colite ulcerosa di natura non specifica (UC), malattia di Whipple, morbo di Crohn.
  • Malattie parassitarie, ad esempio: amebiasi, giardiasi, ascariasis, enterobiosi.

Fattori che non sono la causa diretta della proctite, ma contribuiscono al suo sviluppo:

  • ipotermia,
  • infezioni frequenti
  • immunità ridotta
  • malattie infiammatorie degli organi vicini: vescica (cistite), organi genitali femminili interni (vaginiti - infiammazione della vagina, vulvovaginite - infiammazione della vagina e organi genitali esterni, ooforite - infiammazione dell'ovaio),
  • qualsiasi feci anormali.

Tipi e forme della malattia

Classificazione della proctite, a seconda del decorso della malattia:

  1. Proctite acuta
  2. Proctite cronica

La proctite acuta è un processo infiammatorio, i cui sintomi hanno cominciato a manifestarsi improvvisamente. Il trattamento della proctite acuta dovrebbe iniziare non appena compaiono i primi segni, in modo che in seguito non diventi cronico.

Il segno fondamentale della proctite acuta è il dolore nella cavità rettale. Hanno un carattere molto forte e sono amplificati durante l'atto di defecazione. Sensazioni dolorose possono anche apparire nella regione perineale, tra l'ano e i genitali. Nelle donne, c'è dolore alle labbra genitali e alla vagina e negli uomini - nello scroto e nel pene. Alcuni pazienti hanno un sintomo doloroso nella regione lombare. Costantemente accompagnato da un doloroso bisogno di defecare.

A seconda della natura dei cambiamenti nella mucosa intestinale, la proctite acuta è divisa in:

  • Erosivo - sui tessuti dell'intestino si verificano lesioni superficiali - erosione.
  • Ulcerosa - mucosa intestinale coperta da lesioni più profonde - ulcere.
  • Ulcera necrotizzante - le ulcere sono presenti nei tessuti dell'intestino, in alcune zone si verifica la necrosi della mucosa e il suo rigetto.
  • Catarrale-emorragico - mucoso rosso vivo, gonfio, mostra molte piccole emorragie.
  • Catarrhino-mucoso - i tessuti diventano rosso vivo, si gonfiano e iniziano a secernere molto muco.
  • Catarrale-purulento - i tessuti sembrano essere gonfi, il pus è presente su di essi.
  • Fibroso purulento - il tessuto dell'intestino è coperto da una pellicola sottile - fioritura fibrosa purulenta.
  • Polifo - sulle escrescenze delle mucose appaiono come polipi.

La proctite catarrale-purulenta, poliposa, erosiva e ulcerativa è considerata la più grave.

I sintomi della proctite cronica sono molto meno pronunciati, ma il dolore doloroso e opaco non lascia andare il paziente per un lungo periodo di tempo. Il decorso della malattia è ondulatorio: il normale deterioramento del paziente viene sostituito da frequenti remissioni.

Nella maggior parte delle persone, la proctite cronica è causata dalla presenza di malattie infettive e autoimmuni nel corpo, tumori benigni o maligni, patologia nei vasi, predisposizione genetica, ecc.

La forma cronica è divisa in:

  • Ipertrofica - il muco è ispessito, le pieghe sono gonfie, la loro profondità è aumentata, le crescite focali della membrana mucosa (polipi falsi) sono rivelate.
  • Atrofico - pallido, diluito, la profondità delle pieghe ridotta. Attraverso la membrana mucosa brillano i vasi situati nello strato sottomucoso.
  • Normotropico: viene rilevata una decolorazione dovuta a infiammazione cronica. Lo spessore e il rilievo della mucosa senza modifiche.

I cambiamenti atrofici e ipertrofici della membrana mucosa lo rendono più vulnerabile.

Si distinguono le seguenti forme di malattia:

  1. La proctite erosiva è una lesione infiammatoria del retto, in cui si formano difetti superficiali (erosione) sulla membrana mucosa, successivamente cicatrizzati senza cicatrici.
  2. La proctite catarrale è un processo infiammatorio acuto nel retto, che si manifesta da solo o come complicazione di altre malattie del tratto gastrointestinale.
  3. La proctite ulcerosa è una forma di colite ulcerosa non specifica, in cui sono caratteristici lo sviluppo del processo infiammatorio e la formazione di ulcere nella mucosa rettale. La proctite ulcerosa ha stadi e sintomi acuti che dipendono dal decorso della malattia.

I sintomi della proctite

Se la proctite viene rilevata durante l'esame del paziente, i sintomi possono essere molto diversi. Dipende in gran parte dalla forma della malattia.

La proctite acuta è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • dolore nell'addome inferiore,
  • un senso di disagio,
  • sensazione di pesantezza
  • dolore durante le feci,
  • prurito,
  • tenesmo,
  • l'aspetto del sangue sulle feci.

La forma cronica è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • Il dolore nel retto è presente, ma sono espressi molto debolmente, praticamente non causano l'ansia del paziente.
  • Prurito e bruciore. Anche espresso relativamente debolmente.
  • L'aumento della temperatura corporea non è sempre segnato. Molto spesso, le sue prestazioni non superano i 37 * C.
  • Scarico persistente dal retto. Hanno l'aspetto di muco o pus.
  • Impurezze nelle feci sanguigne in alcune forme di proctite, ad esempio causate da colite ulcerosa non specifica, ragadi anali croniche.
  • Pallore, anemia. Sviluppare con sanguinamento cronico nel retto.
  • L'esaurimento. Si verifica se la proctite è causata da tumori del retto e altre malattie gravi.

Trattamento proctite

Il proctologo prescrive il trattamento in base alle cause dell'infiammazione della mucosa e della forma della malattia. La terapia si basa sul rispetto di una dieta specifica e di una serie di misure igieniche e include anche i farmaci.

Il trattamento efficace della proctite consiste nel seguire una dieta compilata da un medico, escludendo cibi speziati, crudi, dolci, grassi e fritti dalla dieta, smettere di fumare e fumare, farina e prodotti dolciari, mantenendo uno stile di vita attivo e mobile, un costante esercizio fisico, pulizia regolare del retto con clisteri antinfiammatori e terapeutici di camomilla, calendula, olio di olivello spinoso, ecc.

Quando la proctite è controindicata per una lunga permanenza in posizione seduta, questo porta ad un indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico, ristagno nelle vene del bacino e arti inferiori. Anche con le gravi condizioni del paziente e il riposo a letto, viene spesso prescritta una serie minima di esercizi fisici.

Con la proctite, i seguenti farmaci possono essere prescritti al paziente:

  1. Antibatterico e antivirale, a seconda dei risultati degli studi batteriologici (metronidazolo, cloramfenicolo, penicillina, macrolidi, ecc.)
  2. Antispasmodici (No-shpa) - per alleviare il dolore, eliminare lo spasmo, facilitare il movimento intestinale.
  3. Farmaci antiallergici: rilassare le pareti del retto.
  4. I mezzi che migliorano la rigenerazione dei tessuti (supposte con metiluracile, olio di olivello spinoso) aiutano a ripristinare la membrana mucosa, a migliorare i processi metabolici, alleviare i sintomi dell'infiammazione.
  5. I farmaci ormonali (desametasone, idrocortisone) sono prescritti per determinati tipi di proctite.

Come misura aggiuntiva, sono raccomandati clisteri di pulizia (per garantire lo svuotamento dell'intestino), clisteri con soluzioni medicinali, erbe (camomilla, calendula, collagene).I bagni sitty con permanganato di potassio hanno un effetto antisettico locale.

La chirurgia viene raramente utilizzata e consiste nella resezione di varie parti del retto o nella sua completa rimozione, a seconda della situazione. A volte si sutura. Quando si restringe, ripristinare la larghezza del lume. Quando l'oncologia rimuove il tumore.

L'introduzione di candele è considerata un ulteriore metodo alternativo per il trattamento della proctite. In alcuni casi, con l'aiuto di questa forma di farmaci, è possibile ottenere un recupero più veloce, in altre situazioni questo metodo è controindicato.

Il tipo specifico di candele viene assegnato in base alle condizioni del paziente, ai sintomi che lo tormentano e alla natura del processo. Se sono presenti sintomi di proctite acuta, i rimedi rettali possono essere utilizzati solo nelle sue forme leggere - per alleviare le manifestazioni della malattia e un trattamento più efficace.

Ad oggi, le seguenti candele sono utilizzate per il trattamento della proctite: a base di metiluracile, olivello spinoso, Ultraprokt, Proktozan. Nelle forme gravi di infiammazione del retto (ulcerative), il medico può prescrivere supposte a base di Prednisolone o Sulfasalazina.

Le supposte non sono l'unico trattamento per la proctite. Il trattamento di questa malattia include l'uso di antibiotici o agenti antivirali (a seconda dell'agente causale dell'infezione), antispastici, antistaminici, clisteri e dieta. Se ci sono complicazioni, può essere necessario un intervento chirurgico.

dieta

La dieta è molto importante nel trattamento di questa malattia. È necessario rivedere la dieta, rispettare tutti i requisiti della dieta:

  1. le bevande alcoliche sono completamente escluse perché irritano la mucosa, lasciando lesioni e segni di un processo infiammatorio acuto nel sito di contatto,
  2. Il fumo deve essere scartato perché il fumo di tabacco irrita la mucosa del tratto gastrointestinale.
  3. Dalla dieta del paziente deve essere eliminato o ridotto al minimo l'uso:
    • piatti fritti e piccanti,
    • spezie e salse piccanti,
    • alimenti ricchi di fibre (cereali, frutta e verdura). I nutrizionisti raccomandano di mangiare solo mele dalla frutta e di mangiare verdure in piccole quantità e in forma squallida,
    • cibi salati, poiché è il sale che inibisce l'infiammazione,
    • dolci e cioccolato.

Vale la pena notare che è ugualmente importante per proctite e dieta. Dovrebbe essere frazionario, in altre parole, è necessario mangiare in piccole porzioni da cinque a sei volte al giorno. Quindi, il carico sull'intestino sarà ridotto, che agisce come una sorta di trattamento delicato.

Il più utile per la proctite è mangiare più latticini. Ricotta, kefir, ryazhenka, yogurt fatti in casa, panna acida a basso contenuto di grassi dovrebbero diventare un piatto obbligatorio. Questi prodotti ammorbidiscono efficacemente le feci, facilitano il movimento intestinale, non irritano la mucosa intestinale.

È anche utile includere nella dieta carne magra cotta a vapore: carne di vitello, manzo, pollame, carne di coniglio. Le zuppe di verdure leggere sono utili. Verdure, frutta - solo stufato al vapore. È utile mangiare mele cotte.

Menu per proctite per il giorno:

  1. Colazione: una frittata di albume, una porzione di semolino cotta sull'acqua da 1 cucchiaino. burro. O una tazza di kefir con una porzione di ricotta.
  2. Pranzo: brodo di carne leggero o zuppa di verdure. Polpette di vapore o un pezzo di bollito (stufato di pesce). Puoi bere marmellata di bacche.
  3. Cena: porridge di riso sottile e ben bollito in acqua da 1 cucchiaino. burro, un pezzo di pollo bollito, un piccolo piatto di ricotta, yogurt o un bicchiere di ryazhenka.

prevenzione

Per prevenire il processo infiammatorio, si dovrebbe mangiare correttamente, evitando cibi a rischio e consumo eccessivo di alcol. raccomandazioni:

  • Trattamento tempestivo delle patologie che contribuiscono al suo aspetto,
  • Trattamento tempestivo di stitichezza,
  • Rifiutarsi di indossare biancheria intima sintetica
  • Riduzione al minimo del consumo di alcol,
  • Dieta dopo interventi chirurgici sul retto,
  • Rispetto di tutte le regole dell'igiene intima.

Classificazione delle cause

È consuetudine distinguere due gruppi di cause che portano all'infiammazione del retto. Il primo sono i fattori dannosi locali che influenzano direttamente la membrana mucosa di questo organo. Il secondo gruppo comprende cause comuni che colpiscono l'intero corpo e, in particolare, le sezioni terminali dell'intestino.

Cause comuni

  • canfora,
  • Qualsiasi olio essenziale (eucalipto, chiodi di garofano, menta piperita e così via),
  • Alcool e trementina purificata,
  • Tinture su paprika, senape.

Il più delle volte, vengono usati dai pazienti come trattamento popolare per la proctite, che porta solo ad esacerbare i sintomi.

Varie infezioni del tratto intestinale, con un decorso prolungato. Lo sviluppo della proctite anale può essere associato non solo all'ingresso di un microrganismo sulla mucosa rettale, ma anche all'azione di fattori meccanici (diarrea, rilascio di tossine, rilascio di cibo non digerito, ecc.).

Cause infettive comuni:

  • Colite ulcerosa di carattere non specifico (NUC)
  • La malattia di Whipple,
  • Malattia di Crohn,
  • Amiloidosi.

  • amebiasis,
  • giardiasi,
  • ascariasis,
  • Enterobiasis,
  • Malattia di Chagas (dovresti prestare attenzione a questo fattore se il paziente si è recato in paesi tropicali nel vicino passato).

  • Sindrome dell'intestino irritabile,
  • Colon discinesia,
  • Come complicazione della vagotomia dello stelo (dopo il trattamento chirurgico dell'ulcera peptica).

Malattia da radiazioni (forma intestinale) che si verifica quando una dose di circa 10 Gray viene irradiata.

La proctite può anche svilupparsi dopo radioterapia o bagni di radon.

Va notato che le cause di natura generale spesso provocano lo sviluppo di una proctite cronica. La forma acuta nell'83% dei casi è il risultato dell'esposizione a un fattore dannoso locale (ad eccezione delle infezioni gastrointestinali).

I sintomi della proctite acuta

Di norma, i segni della forma acuta si verificano immediatamente o alcune ore dopo l'azione del fattore dannoso (ad eccezione del tumore). I pazienti sono interessati a due sintomi principali:

  • Carattere tirato dal dolore, di media o bassa intensità, che si intensifica durante i movimenti intestinali. I pazienti spesso non possono nominare la posizione esatta del dolore e indicare il basso addome o la parte bassa della schiena. Tuttavia, con l'interrogazione attiva, risulta che il disagio si trova nella regione del sacro o dell'ano. Non passano durante il giorno, il che porta all'ansia e all'aumentata irritabilità del paziente. La sindrome del dolore è in qualche modo ridotta dopo l'assunzione di farmaci anti-infiammatori (Ketorolac, Ibuprofen, Nimesulide) o combinati (Baralgin, Spazmalgon),
  • Violazione dell'atto di defecazione - il paziente costantemente "si mette in bagno" (falsi stimoli). Lo sgabello, a causa di un aumento della defecazione, acquisisce un carattere mucoso, solo il muco (una piccola quantità) con aggiunta di sangue può risaltare. Forse lo sviluppo di stitichezza, a causa del blocco psicologico - il paziente ha paura di andare in bagno, in quanto ciò provoca un aumento del dolore.

I sintomi della proctite acuta possono essere accompagnati da una diminuzione dell'appetito, un aumento della temperatura a breve termine (non più di 37,6 ° C), disagio all'addome (a causa della motilità alterata).

I sintomi della proctite cronica

Quando questa forma di esacerbazione si alterna a periodi di remissione. Il criterio principale per la diagnosi è il decorso della malattia da oltre 6 mesi.

Il quadro clinico senza esacerbazione viene cancellato - il più delle volte, è limitato a ricorrenti sentimenti di disagio nel retto. Poiché la proctite cronica si verifica spesso sullo sfondo di un'altra malattia, i sintomi associati a questa patologia vengono alla ribalta per il paziente.

I sintomi e il trattamento della proctite durante una riacutizzazione sono simili alla forma acuta.

I sintomi della proctite da radiazioni

La proctite radiale si riferisce alla forma cronica della malattia, ma i medici la distinguono come una specie separata. La principale differenza è la sindrome del dolore "dolorosa" pronunciata che accompagna costantemente il paziente. Sfortunatamente, non è stato sviluppato un efficace sollievo dal dolore per la proctite da radiazioni, pertanto è estremamente difficile alleviare i suoi sintomi.

Oltre alle manifestazioni locali, la patologia è accompagnata da una serie di altri sintomi:

  • perdita di peso,
  • diminuzione / mancanza di appetito
  • depressione dell'immunità, motivo per cui una persona è incline allo sviluppo di malattie respiratorie e intestinali.

Il quadro clinico non è limitato a questo, poiché la malattia da radiazioni influenza un certo numero di altri organi.

Cosa può essere rilevato durante l'ispezione

In proctite acuta (o in esacerbazione della forma cronica), si osservano le seguenti modifiche:

  • arrossamento della pelle attorno all'ano (regione perianale),
  • l'apparizione di canali fistolosi. Si manifestano sotto forma di piccole "protrusioni" della pelle, dolorose al tatto, da cui viene liberato il pus o il sangue,
  • il muro del canale anale è rosso saturo. A volte, può rilevare le crepe ad occhio nudo.

Nei bambini, il danno all'ano spesso sanguina, il che rende possibile sospettare la proctite acuta. Con la proctite a lungo termine negli adulti, si trovano spesso noduli emorroidali, che assomigliano a un ispessimento limitato di un colore scuro. Se visti, possono sporgere dalla cavità rettale o al suo interno.

Tecnica di ispezione

Il paziente deve essere nella posizione del ginocchio-gomito per avere un accesso visivo ottimale. Per ispezionare l'anello anale e le sezioni terminali del retto è necessario che il paziente si rilassi il più possibile. Per un esame più approfondito, viene utilizzato un anoscopio (un dispositivo specializzato per l'esame proctologico).

Anatomia e fisiologia del retto

Il retto è l'intestino finale. La sua funzione principale è la rimozione del cibo non digerito. Il retto si trova nella cavità pelvica ed è circondato su tutti i lati dal tessuto adiposo. Comincia dal colon sigmoideo e termina con l'ano. La parete del corpo è costituita da una membrana mucosa e muscoli che spingono le masse fecali.

La mucosa del retto produce molto muco, che funge da lubrificante per facilitare il passaggio delle feci. L'intestino ha due sfintere - anelli muscolari. Comprimendo, mantengono le feci e durante defecazione (sgabello) rilassati.

Il muco rettale contiene alcuni enzimi digestivi. Ma agiscono più deboli rispetto al resto dell'intestino. Qui il resto dei nutrienti viene digerito e tutto ciò che non è stato digerito viene compattato ed estratto.

Intorno al retto è il plesso venoso emorroidario. Questa è una rete di un gran numero di vene che si trovano sotto la membrana mucosa e servono per connettersi incavo più basso (raccolta di sangue da tutta la parte inferiore del corpo) e vena porta (raccolta di sangue dall'intestino al fegato).

Negli uomini, il retto è adiacente alla vescica e alla prostata, e nelle donne alla vagina e all'utero.
La defecazione è un riflesso complesso durante il quale sono coinvolti molti muscoli e nervi. Pertanto, nella mucosa del retto ci sono molte terminazioni nervose.

Cause di proctite e paraprocitite

Cause infettive di proctite:

  • Infezioni intestinali causate da clamidia, campilobatteri, citomegalovirus e virus dell'herpes Il processo infiammatorio aspecifico provoca streptococchi, stafilococco, escherichia coli e altri microrganismi in presenza di focolai cronici di infiammazione negli organi vicini.
  • La sifilide si manifesta nella forma delle shaknra-ulcere primarie con un fondo untuoso grigio. Quando la sifilide secondaria intorno all'ano trova molte verruche - elevazioni a forma di cono. In caso di sifilide terziaria, il muro del retto si infittisce, in esso sigilla la forma - la gomma. La sifilide rettale è più comune nelle donne.
  • Tubercolosi. L'infezione penetra nel retto attraverso il flusso sanguigno o attraverso crepe, graffi. Ulcere e fistole si formano.
  • La proctite gonorrhea è più comune nelle donne - l'infezione viene trasferita nel retto dalla vagina.
  • Malattie parassitarie Proctite si sviluppa spesso con lesioni intestinali elmintiche (ossiuri, nematodi, catene, tricocefali, schistosomi, ecc.), Dissenteria (ameba disenterica), balantidiasi (ciliati-balantidi).
  • Lesioni rettali.

Cause del danno rettale:

  • interventi chirurgici per emorroidi, ragadi anali e altre malattie del retto,
  • sesso anale: la proctite è diffusa tra gli uomini che si impegnano nel sesso omosessuale,
  • oggetti appuntiti non digeriti in masse fecali, ad esempio pezzi di ossa, ecc.
  • lesioni dovute a incidenti e danni intenzionali,
  • trauma alla nascita - rottura della vagina, perineo, parete del retto,
  • ragade anale - un difetto della mucosa e della pelle dell'ano.

Cattiva alimentazione

L'infiammazione del retto, che si sviluppa con l'alimentazione impropria, è chiamata proctite alimentare.

Alimento, con un uso frequente di cui può sviluppare la proctite alimentare:

  1. piatti piccanti,
  2. condimenti e spezie
  3. abuso sistematico di alcol.

Questi tipi di cibo irritano la mucosa del retto, portando alla formazione di muco in eccesso.

Malattie di altri organi dell'apparato digerente

Con digestione compromessa, il cibo avanzato non elaborato entra nel retto. Irritano la mucosa, provocano il rilascio di una quantità eccessiva di muco, l'infiammazione. Molte malattie dell'apparato digerente portano a diarrea e costipazione, che sono anche fattori nello sviluppo della proctite.

Malattie dell'apparato digerente che porta alla proctite

  • Epatite (infiammazione del fegato): virale, tossica (in caso di avvelenamento), alcolica, medicinale (a causa degli effetti collaterali dei farmaci). Il fegato produce acidi biliari, che nell'intestino emulsionano i grassi e promuovono la loro digestione. Se questo processo viene interrotto, la stitichezza, la diarrea, il gonfiore, le feci irritano il retto.
  • Cirrosi (una malattia del fegato, accompagnata dalla morte delle sue cellule).
  • Colecistite - infiammazione della cistifellea. Violato l'accumulo e l'escrezione di bile e acidi biliari.
  • La pancreatite è un'infiammazione del pancreas che secerne gli enzimi tripsina (abbatte le proteine) e la sucrasi (scompone i carboidrati). Questo rompe la digestione di proteine ​​e carboidrati. Le proteine ​​non digerite marciscono nel colon. Sviluppare disturbi digestivi, disbiosi.
  • Gastrite e ulcera peptica. In queste malattie, la digestione è disturbata nello stomaco. C'è una grande quantità di succo gastrico, che contiene acido cloridrico. Insieme al cibo, entra nel piccolo, spesso e poi nel retto.
  • Disbiosi intestinale

La disbacteriosi è una malattia in cui la composizione della microflora intestinale è disturbata. La riproduzione di microrganismi "benefici" viene soppressa e viene attivata la patogenicità condizionale (capace di provocare l'infiammazione in determinate condizioni).

La disbacteriosi si manifesta sotto forma di costipazione, diarrea, feci frequenti, presenza di residui di cibo non digerito nelle feci, distensione addominale. Tutto ciò porta allo sviluppo della proctite.

Anomalie dei vasi sanguigni

  • Con il ristagno nelle vene emorroidali, il flusso sanguigno dal retto è disturbato. La sua membrana mucosa riceve meno ossigeno, la sua rigenerazione è indebolita, la protezione dalle infezioni e altri fattori dannosi.
  • Malattie che comportano congestione venosa e che portano alla proctite:
  • emorroidi: espansione delle vene emorroidali, a seguito della quale si formano dei nodi sotto la membrana mucosa del retto,
  • vene varicose: vene varicose, accompagnate da ristagno di sangue e insufficiente afflusso di sangue a vari organi, incluso il retto,
  • tromboflebite: la formazione di coaguli di sangue nelle vene e l'infiammazione delle loro pareti,
  • insufficienza cardiaca: a causa di una disfunzione del cuore, il sangue ristagna nei vasi della metà inferiore del corpo,
  • insufficienza venosa in persone che trascorrono molto tempo in posizione seduta.

Tumori maligni del retto

Il cancro del retto porta sempre allo sviluppo della proctite. Ciò è dovuto al fatto che le cellule tumorali sono estranee e gli anticorpi vengono rilasciati nel corpo in risposta a loro. Un tumore maligno produce tossine che infettano la mucosa del retto.

A poco a poco, le metastasi tumorali si diffondono al peritoneo e portano allo sviluppo di peritonite - infiammazione della cavità addominale.

Lesione da radiazioni

La proctite è una delle manifestazioni della malattia da radiazioni. Grandi dosi di radiazioni causano danni alla mucosa del retto e un processo infiammatorio cronico. L'infiammazione del retto è una complicazione caratteristica della radioterapia a lungo termine per i tumori maligni.

Azione di sostanze tossiche

La proctite può essere causata da avvelenamento da piombo e altri metalli pesanti.

Malattie autoimmuni

Cause autoimmuni di proctite:

1. La malattia di Crohn. Questa è un'infiammazione cronica dell'intestino che può diffondersi al retto.

2. Colite ulcerosa cronica - una malattia autoimmune-infiammatoria dell'intestino crasso, accompagnata dalla formazione di ulcere sulla mucosa.

Fattori che non sono la causa diretta della proctite, ma contribuiscono al suo sviluppo:

  • ipotermia,
  • infezioni frequenti
  • immunità ridotta
  • malattie infiammatorie degli organi adiacenti: vescica (cistite), organi genitali femminili interni (vaginiti - infiammazione della vagina, vulvovaginite - infiammazione della vagina e organi genitali esterni, ooforite - infiammazione dell'ovaio),
  • qualsiasi feci anormali.

Tipi di proctite

Classificazione della proctite, a seconda del decorso della malattia:

Proctite acuta. I sintomi sono permanenti, ma disturbano il paziente per un breve periodo. La malattia è spesso accompagnata da febbre, debolezza generale e malessere. Malattie infettive acute, trauma rettale,

Proctite cronica. I sintomi della malattia sono meno pronunciati, ma si preoccupano a lungo. Il corso è solitamente ondulato: le riacutizzazioni periodiche sono sostituite dalle remissioni (miglioramenti). La proctite cronica è spesso causata da infezioni croniche, malattie autoimmuni, tumori maligni del retto, patologie vascolari.

Classificazione della proctite acuta, a seconda della natura dei cambiamenti patologici nel retto:

  • catarrale-emorragico - la membrana mucosa del retto è edematosa, ha un colore rosso vivo, ha un gran numero di piccole emorragie,
  • catarrale-purulento - la membrana mucosa del retto è gonfia, ha il pus,
  • catarro-viscido - la membrana mucosa del retto ha un colore rosso vivo, è gonfia, secerne una grande quantità di muco,
  • poliposi - escrescenze simili a polipi si formano sulla membrana mucosa del retto,
  • erosivo - sulla membrana mucosa del retto formata dall'erosione - difetti superficiali,
  • ulcera - si formano difetti più profondi sulla membrana mucosa del retto - ulcere,
  • ulcera necrotica - sulla mucosa del retto ci sono ulcere, c'è la sua morte e il suo rifiuto in certe aree,
  • purulento-fibroso - la membrana mucosa del retto è ricoperta da placca purulenta-fibrinosa - un film sottile.

Le forme più gravi di proctite acuta sono catarrale-purulenta, erosiva, ulcerosa, poliposa.

Classificazione della proctite cronica a seconda dei cambiamenti che si verificano nel retto:

  1. ipertrofica: la mucosa del retto è ispessita, tutte le sue pieghe sono molto ben pronunciate,
  2. normotrophic: la membrana mucosa ha un aspetto normale,
  3. atrofico: la membrana mucosa è assottigliata, tutte le pieghe sulla sua superficie sono levigate.

Diagnosi di proctite

Lo studio può essere eseguito senza una preparazione speciale.
Il paziente assume una posizione al ginocchio-gomito:


Il dottore si lava le mani e indossa i guanti sterili. Spalmando la vasellina sull'indice destro, la inserisce nel retto e fa ricerca. L'esame rettale digitale dà a molti pazienti disagio, quindi il medico deve eseguirlo con cura e rapidità.

  • valutazione dello stato della mucosa e della parete del retto,
  • rilevamento di difetti e deformità sulla membrana mucosa, polipi, ulcere,
  • valutazione delle secrezioni rettali
  • valutazione dello stato dei muscoli di chiusura - sfinteri,
  • valutazione della prontezza rettale per l'esame endoscopico,
  • valutazione dello stato degli organi vicini.

proctoscopio è un tubo di metallo con un diametro di 1,5 - 2 cm e una lunghezza di 25 - 30 cm con un oculare per ispezione e una lampadina.

Applica anche flessibile fibrocolonoscopy - Apparecchiature endoscopiche come quelle utilizzate in gastroscopia.
Prima dello studio fai pulizia clistere.

Il paziente è in posizione di ginocchio-gomito. Il dottore inserisce delicatamente un rettoscopio nel suo retto, cosparso di vaselina. Al fine di ispezionare meglio il lume del retto, il suo sleg viene gonfiato con aria.

Nei bambini piccoli, lo studio è condotto in anestesia generale.

  • valutazione della mucosa rettale,
  • rilevamento di ulcere, erosione, polipi, tumori, emorragie,
  • con l'aiuto di un rektoskop, si può ispezionare una parte del colon sigmoideo
  • durante lo studio, è possibile inserire nel retto strumenti aggiuntivi con cui cauterizzare o asportare formazioni patologiche, ad esempio polipi,
  • durante lo studio, è possibile eseguire una biopsia - prendere un piccolo pezzo di membrana mucosa per la ricerca al microscopio.
  • rilevamento di tumori benigni e maligni,
  • diagnosi del morbo di Crohn e di altre malattie infiammatorie intestinali.
  • determinazione della natura dell'infiammazione e del tipo di proctite,
  • determinazione dei disturbi digestivi
  • rilevamento delle impurità del sangue nelle feci.
  • identificazione di microrganismi patogeni che hanno causato il processo infiammatorio, la loro sensibilità agli antibiotici.
  • identificazione di parassiti che potrebbero provocare lo sviluppo di proctite.

Modalità e attività fisica

Quando la proctite è controindicata per una lunga permanenza in posizione seduta, questo porta ad un indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico, ristagno nelle vene del bacino e arti inferiori. Anche con le gravi condizioni del paziente e il riposo a letto, viene spesso prescritta una serie minima di esercizi fisici.

Per la proctite acuta ulcerosa, necrotizzante e poliposa, il paziente viene generalmente ricoverato in ospedale. In altre forme di trattamento viene effettuata in regime ambulatoriale in clinica.

Anche la proctite cronica viene trattata in regime ambulatoriale. Il ricovero in ospedale è mostrato in alcuni casi con esacerbazione.

Durante il trattamento della proctite è necessario rifiutarsi di assumere alcool.

Può un bambino sviluppare la proctite, per quali ragioni? Come identificare i sintomi, quali sono i principi di trattamento di questa malattia nei bambini?

I bambini hanno anche proctite, e questa malattia colpisce spesso i bambini di età inferiore a 1 anno, che è associato con l'intolleranza al latte.

Cause di proctite nei bambini:

1.La causa principale della proctite è la lesione della mucosa rettale:

  • con l'introduzione sbagliata di clistere, supposte rettali,
  • con l'uso improprio del tubo del vapore,
  • bambino che deglutisce corpi estranei: giocattoli, buche di frutta, bulloni e così via,
  • stitichezza abituale - Trauma solido sgabello,
  • abuso di minori.

2.Cause secondarie:
  • intolleranza alle proteine - la causa più comune di proctite nei bambini al di sotto di 1 anno (più spesso all'età di 1-2 mesi) che sono allattati al seno o al latte vaccino, miscela di soia,
  • infezioni intestinali(gastroenterocolite acuta, colite) causata da vari patogeni: dissenteria, salmonellosi e altri,
  • disbiosi intestinale,
  • worms: nematodi, ossiuri e altro,
  • malnutrizione e altre cause.

I sintomi della proctite nei neonati:

  • la condizione generale del bambino non è solitamente infranta, il bambino è attivo, la calma, il sonno e l'appetito non sono disturbati,
  • su pannolino o pannolino rivelare scarico mucoso e mucopurulentopossibile con inclusioni di sangue
  • sono possibili costipazione e gonfiore (a causa del restringimento dell'ano),
  • peso insufficiente e aumento di altezza, anemia, ritardo dello sviluppo,
  • proctite risultante da intolleranza alle proteine, spesso manifestata in combinazione con la dermatite atopica (diatesi) e altre manifestazioni di allergie.

La proctite associata a intolleranza alle proteine ​​è una forma cronica di proctite.

Caratteristiche del corso della proctite nei bambini più grandi:

  • grave intossicazione (aumento della temperatura corporea a numeri elevati, debolezza, rifiuto di mangiare),
  • falso frequente sollecita ad agire di defecazione,
  • forte prurito nell'area dell'ano (bambini che strappano il "culo" a ferite e crepe).

Caratteristiche della diagnosi di proctite nei bambini:

  • studio delle dita il retto attraverso l'ano nei bambini viene eseguito in casi estremi e in anestesia generale, che è associata ad un ano anatomicamente stretto e il suo restringimento durante la malattia,
  • rettoscopia e colonscopia,
  • analisi delle feci: comune, sulle uova del verme, sul sangue nascosto, seminando le feci,
  • con proctite nei neonati la diagnosi viene fatta con il metodo opposto - prescrivono la nutrizione con una miscela altamente adattata con proteine ​​divise, se le secrezioni si fermano, questa è una proctite associata a intolleranza proteica, e se no, allora viene eseguito un ulteriore esame rettale,
  • nell'infanziain presenza di manifestazioni cutanee di allergia, viene utilizzato un esame del sangue per le immunoglobuline E, escludendo quindi la causa allergica della proctite.

Trattamento della proctite nei bambini:

1.Per i bambini, l'unico metodo il trattamento è il trasferimento del bambino su miscele di nutrizione artificiale con proteina scissa. L'allattamento al seno può essere preservato a condizione che la madre abbandoni completamente i prodotti lattiero-caseari (compreso il latte fermentato), le uova (soprattutto proteine), la soia e altri legumi, frutti di mare e altri allergeni evidenti.

2.Per i bambini più grandi:

  • eliminazione delle cause che hanno portato allo sviluppo di proctite: trattamento delle infezioni intestinali, invasioni elmintiche, stitichezza, e così via,
  • dieta speciale, uso di acque minerali medicinali,
  • trattamento con clisteri, candele,
  • antispastici,
  • fisioterapia (UHF, elettroforesi, ultrasuoni e altri).

Il trattamento chirurgico della proctite nei bambini viene usato molto raramente.

Quanto spesso i bambini sviluppano complicanze della proctite?

Le complicazioni della proctite nei bambini si verificano meno frequentemente rispetto agli adulti. La contrazione più comune del retto e della paraprocitite. Le conseguenze negative dopo la proctite si verificano solo con un trattamento improprio o tardivo, e in particolare con l'autotrattamento.

Prevenzione della proctite nei bambini:

  • dieta rigorosa della madre durante la gravidanza e l'allattamento al seno,
  • cibo per bambini sano
  • l'introduzione graduale di cibo solido all'alimentazione dei bambini e solo con l'apparenza delle abilità masticatorie,
  • mangiare solo cibi freschi e lavorati correttamente
  • l'igiene delle mani e il corretto lavaggio regolare del bambino,
  • introduzione accurata al retto di clistere, tubi di ventilazione, candele,
  • osservare un bambino mentre gioca con piccoli oggetti, pulendo semi e bacche dai frutti,
  • trattamento tempestivo di eventuali malattie del tratto gastrointestinale, sistema urinario.

Fistola rettale e paraprocitite con proctite, come identificare ciò che è pericoloso?

Con un'infiammazione prolungata del retto, ulcere purulente si formano nella sua parete. Pus è sempre alla ricerca di una via d'uscita. Un risultato più favorevole è se il pus irrompe nel lume intestinale. Ma la parete intestinale sciolta dal pus si assottiglia con il tempo, quindi, una rottura del pus può verificarsi nei tessuti vicini, vale a dire nel retto circostante, nello strato grasso. Questa condizione è chiamata paraproctitispara- "dal latino" circa). La paraprocitite si sviluppa spesso sullo sfondo della proctite cronica, ma avviene nel processo acuto.

Questa complicazione di proctitis richiede l'intervento chirurgico nella forma di eliminazione di un ascesso (ascesso). Se questo non è stato fatto al momento, il pus dal tessuto adiposo sta cercando una via d'uscita e forme fistola rettale (passaggi anormali formati dalla distruzione del tessuto che collega il retto con gli organi o la pelle circostanti).

La fistola rettale è una manifestazione di paraprocitite cronica.

Quali sintomi indicano lo sviluppo della paraproctite?

  • aumento del dolore nel retto, il dolore è acuto, il tiro è spesso localizzato nel perineo,
  • arrossamento del perineo, ascesso palpabile - eventualmente con localizzazione inferiore della paraproctite,
  • aumento della temperatura corporea a numeri elevati,
  • peggioramento del benessere generale (grave debolezza, scarso appetito, mal di testa, disturbi del sonno, ecc.),
  • falsi stimoli dolorosi alla defecazione,
  • costipazione,
  • minzione frequente in piccole porzioni.

Come possiamo vedere, i sintomi sono molto simili al decorso della proctite non complicata. Ma al momento dello sviluppo della paraprocitite acuta, tutti questi sintomi sono bruscamente aggravati. Se, sullo sfondo delle proctiti, la temperatura corporea si alzava inaspettatamente e il dolore aumentava, allora un bisogno urgente di correre da un chirurgo o da un proctologo.

Dal momento che molti pazienti posticipano il viaggio al proctologo per un tempo indefinito (mentre a loro non interessa affatto, perché le manipolazioni spiacevoli stanno aspettando lì), i pazienti in particolare pazienti adattarsi allo stato di paraproctite. C'è un decorso cronico, l'intensità dei sintomi diminuisce, con il tempo che può apparire sintomi della formazione della fistola rettale o adrettale.

I sintomi della fistola rettale, a seconda della specie.

Condurre uno studio delle dita

Questo è uno dei metodi diagnostici più vecchi per i quali non sono richiesti strumenti speciali. Con esso, il medico è in grado di sospettare non solo la presenza di infiammazione del retto, ma anche una possibile causa di proctite (tumore, corpo estraneo, lesioni meccaniche).

Non è richiesta alcuna preparazione dal paziente. La posizione ottimale per lo studio: il ginocchio-gomito. Se le condizioni del paziente non gli permettono di prendere questa posizione, si raccomanda la posizione sul lato sinistro con le gambe portate allo stomaco.

Durante l'esame, il medico valuta:

  • l'integrità del retto e le condizioni delle sue mura,
  • la presenza di eventuali formazioni sul muro (tumore, passaggio fistoloso, ascesso),
  • la natura dello scarico (che è rimasto sul guanto).

Prima della procedura, il medico deve lubrificare il guanto con olio di paraffina liquido, quindi il test delle dita è indolore per il paziente.

Metodi strumentali

Il modo migliore per diagnosticare questa malattia è l'esame strumentale. La diagnosi "proctite" non può essere effettuata se il paziente non è stato esaminato da un proctologo. Attualmente, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • L'anoscopia viene eseguita utilizzando uno specchio proctologico (rettale), che viene lubrificato con olio di vaselina e inserito nell'ano, allargandolo leggermente. Grazie a questo strumento si apre una vista migliore rispetto a un'ispezione regolare. Non richiede un addestramento speciale del paziente. Condotto nelle stesse posizioni dello studio delle dita.
  • la sigmoidoscopia è un metodo endoscopico, durante il quale viene eseguito un esame dettagliato delle pareti del retto (fino a 30 cm). Per fare questo, usa il sigmoidoscopio - tubo elastico con una macchina fotografica e una fonte di luce, che viene introdotta attraverso l'ano. L'analisi dei cambiamenti della mucosa può determinare la forma della malattia:
    • la proctite catarrale - il più delle volte si verifica dopo l'azione di sostanze irritanti sul retto. È caratterizzato dalla comparsa di edema pronunciato e miglioramento del "pattern vascolare",
    • proctite purulenta - la presenza di pus nella cavità rettale e l'infiltrazione muraria con cellule immunitarie (leucociti) indica questa forma. Si sviluppa grazie all'azione dei microrganismi,
    • proctite erosiva - con questa forma si verifica un assottigliamento dello strato superficiale dell'intestino, che è spesso osservato durante un processo corrente a lungo termine,
    • la proctite ulcerosa è caratterizzata dalla formazione di difetti profondi, con danni allo strato muscolare. È un segno di Nyak
    • forme miste - si verificano quando una combinazione di vari fattori patogeni.

La forma non ha un impatto significativo sulla tattica del trattamento, ma aiuta a suggerire la causa dello sviluppo della proctite.

Come prepararsi per la sigmoidoscopia

È necessario cancellare completamente il retto delle feci in modo che nulla impedisca l'ispezione. La preparazione include i seguenti passaggi:

  • Una dieta che esclude alimenti ricchi di fibre (qualsiasi verdura, bacche, frutta, pane di segale, mais e orzo perlato, ecc.) È raccomandata 3 giorni prima dello studio.
  • Alla sera, alla vigilia della sigmoidoscopia, il paziente può mangiare una cena leggera (non contenente i prodotti di cui sopra),
  • Dopo 50 minuti, il paziente inizia a somministrare un clistere ogni ora fino a quando i lavaggi sono "puliti",
  • La rectoromanoscopia viene eseguita a stomaco vuoto, pertanto non è consigliabile fare colazione per il paziente,
  • Al mattino, riapplica i clisteri, per ottenere acqua di lavaggio "pulita",
  • Immediatamente prima della sigmoidoscopia, viene eseguito un esame digitale per preparare l'ano per l'avanzamento dell'endoscopio e ridurre il rischio di lesioni.

Questo termine si riferisce alla presa di tessuto rettale per l'esame al microscopio. La biopsia viene eseguita durante la rectoromanoscopia con un forcipe endoscopico. L'anestesia locale non è indicata in questa procedura, quindi per il paziente è un po 'spiacevole. Tuttavia, la biopsia è necessaria per escludere la presenza di un tumore sulla parete del retto.

Diagnostica di laboratorio (sangue generale, urina e feci) possono essere utilizzati come metodi aggiuntivi. Tuttavia, sono informativi solo in presenza di proctite cronica, per identificare la malattia di base.

La tattica del trattamento è significativamente diversa, con diversi tipi di proctite, quindi il primo stadio per eliminare con successo la malattia è una diagnosi qualitativa. Condurlo e prescrivere la terapia appropriata può essere qualificato solo da un medico (l'opzione migliore è un proctologo).

Trattamento della proctite acuta

È importante combinare la terapia non farmacologica con i farmaci. Il primo paragrafo implica la limitazione di uno sforzo fisico significativo, il riposo a letto è auspicabile. Si consiglia vivamente al paziente di seguire una dieta moderata fino alla scomparsa di tutti i sintomi della proctite. Implica un'eccezione:

  • alimenti e bevande meccanicamente irritanti (troppo caldi / freddi, la temperatura ottimale è di 15-20 ° C),
  • alimenti chimicamente irritanti (acidi, salati, amari, fritti e così via),
  • prodotti che possono innescare lo sviluppo di costipazione e disostilità (melograno, farina, pasta).

È importante che il cibo sia regolare e frazionario (in piccole porzioni). Non dovresti fare lunghe pause tra un pasto e l'altro (più di 6 ore), in quanto ciò può portare all'interruzione del passaggio del bolo alimentare attraverso l'intestino.

Oltre alla dieta, il trattamento non farmacologico della proctite comprende procedure antinfiammatorie locali, quali:

  • bagni con "permanganato di potassio" (permanganato di potassio). Si raccomanda di essere assunti in posizione seduta, non più di 4 volte al giorno,
  • clisteri / applicazione digitale di olivello spinoso o olio d'oliva sulle pareti del retto,
  • Per migliorare la condizione generale, si raccomandano sedativi leggeri (sedativi) - tinture valeriana / motherwort. Possono essere utilizzati fino a 4 volte al giorno, sciogliendo 30-40 gocce di tintura in 100 ml di acqua.

La terapia farmacologica dipende dalla causa della proctite acuta. Diamo i regimi di trattamento più comuni:

Con l'introduzione di sostanze irritanti nell'intestino o dopo un trauma meccanico (minore)

  • ibuprofene,
  • nimesulide,
  • Ketorol e così via.

Alternativa - farmaci combinati (antispasmodici + NSAID):

  1. Ridurre il dolore,
  2. Normalizzare gradualmente la condizione della mucosa (riducendo il suo gonfiore e altri fenomeni infiammatori),
  3. Rilassa le pareti del retto, che in qualche modo riduce la sensazione di disagio (solo farmaci combinati).

Pillole dentro (dopo i pasti) o iniezioni intramuscolari. Non più di 4 volte al giorno.

In caso di uso prolungato (più di una settimana), si consiglia di assumere questi farmaci insieme a IPP ("inibitori della pompa protonica"). Ciò impedirà un effetto collaterale tale come lo sviluppo di un'ulcera peptica. Preparativi: Omeprazolo, OMEZ, Rabeprazolo e così via.

  1. Sopprimere l'infiammazione, eliminare quasi completamente i sintomi della proctite acuta,
  2. Elimina il dolore e il disagio nell'intestino distale (a causa della lidocaina).

In infiammazione infettiva del retto

Prima di tutto, è necessario eliminare il fattore dannoso - per distruggere i batteri nocivi nella cavità rettale. Va notato che se l'insorgenza di proctite è associata a infezioni intestinali (escherichiosi, dissenteria, ecc.), È necessario utilizzare i preparati per la riabilitazione dell'intero intestino.

Gli ormoni (glucocorticosteroidi) per uso topico non sono raccomandati per l'infiammazione infettiva, poiché possono promuovere la diffusione dei batteri e prevenirne la distruzione.

Il regime di trattamento che può essere utilizzato per la proctite infettiva è il seguente:

  • Candele antisettiche locali e unguenti, che mirano alla distruzione dei batteri. Ad esempio: Proktozan, Simetrid,

Come applicare? Si consiglia di somministrare il farmaco dopo la defecazione, due volte al giorno. Se hai acquistato il medicinale sotto forma di un unguento, deve essere iniettato solo con un applicatore (che è incluso). Dopo l'introduzione di unguento o supposta rettale, il farmaco deve essere tenuto nella cavità intestinale per almeno 30 minuti. Eliminarlo appositamente non è necessario. Dopo che i sintomi scompaiono, si consiglia di continuare il corso per altri 7-9 giorni.

  • Farmaci antibatterici, per la riabilitazione dell'intestino dai batteri (solo per le infezioni intestinali). Il migliore di questi è il Furazolidone - con un ampio spettro di azione, raggiunge la massima concentrazione nella cavità intestinale e viene assorbito nel sangue solo del 30%. Sfortunatamente, è spesso allergico ai pazienti. In questo caso, l'alternativa è antibiotici: le tetracicline (Unidox, Doxycycline). Le donne incinte, i bambini sotto gli 8 anni sono controindicati. La Josamycina è la ragione più sicura per loro, ma solo un medico può selezionare l'antibiotico ottimale durante una visita individuale.

Come ripristinare la normale funzione intestinale? Poiché questi farmaci distruggono intenzionalmente la microflora intestinale (sia patogenica che normale), dopo che il corso è finito, potrebbero esserci problemi con la digestione del cibo (specialmente prodotti caseari e vegetali). Per evitare ciò, è necessario "stabilizzare" i batteri benefici con l'aiuto di farmaci come Bifidum, Bifidumbacterin, Linex, ecc. (vedi la lista dei probiotici).

  • FANS / farmaci combinati (antispasmodici + FANS),
  • Lassativi (descritti sopra).

Di norma, i sintomi dell'infiammazione infettiva dell'intestino scompaiono entro pochi giorni (fino a una settimana) se il trattamento è stato correttamente somministrato e avviato in modo tempestivo.

Con l'introduzione di un corpo estraneo o l'infiammazione del tessuto peri-rettale

Viene mostrato un intervento chirurgico: rimozione di un corpo estraneo dalla cavità intestinale o messa a fuoco purulenta nella fibra. Dopo l'intervento chirurgico, il chirurgo determina un'ulteriore terapia, a seconda della presenza di complicanze, del grado di lesione del retto e delle condizioni del paziente. Di norma, include:

Fatto clinico L'intestino umano è in grado non solo di eseguire la peristalsi nel retto, ma anche di promuovere gli oggetti nella direzione opposta (con il suo blocco completo). Pertanto, gli oggetti estranei che i pazienti si iniettano nel retto sono spesso significativamente più alti - nel sigmoide o persino nell'intestino crasso (30-50 cm più in alto). In questo caso, il chirurgo non può ottenere l'oggetto senza incisioni, a causa di ciò che deve eseguire operazioni più traumatiche.

Per i tumori del retto

In questo caso, il paziente viene inviato per la consultazione all'oncologo. La biopsia ripetuta e, se possibile, la TC vengono eseguite. Questo determina il grado di diffusione del tumore, la presenza di metastasi e linfonodi. Se il tumore è benigno, viene rimosso solo il tumore. In un tumore maligno che non si è sviluppato negli organi vicini e non ha dato metastasi, rimuovere l'intero retto con l'imposizione di un sigmoidoma (rimuovendo l'apertura esterna dell'intestino sulla parete addominale anteriore). Se una neoplasia maligna si è diffusa oltre il retto, ricorrere a metodi di radioterapia e chemioterapia.

Trattamento della proctite cronica

In questa forma, tutti gli sforzi del medico mirano a individuare ed eliminare le manifestazioni di una malattia di fondo (a causa della quale si è sviluppata l'infiammazione del retto). La sua terapia di successo è l'unico modo per sbarazzarsi della proctite cronica. Gli schemi di trattamento per le possibili cause sono molto complessi, quindi descriviamo solo i punti fondamentali:

Proctite ulcerosa

La proctite ulcerosa è una forma di proctite acuta, derivante da infezioni, malattie parassitarie, lesioni e altri effetti, ed è accompagnata dalla formazione di difetti profondi sulla membrana mucosa dell'organo. In contrasto con la forma erosiva della malattia, in cui, dopo il recupero, vi è un completo ripristino della mucosa, l'esito della proctite ulcerosa è la cicatrizzazione della parete intestinale, che può causare la stenosi del retto. A causa delle differenze nei sintomi clinici, nel decorso e nella prognosi, la proctite ulcerativa acuta viene trattata separatamente dalla proctite nella colite ulcerosa non specifica, a cui è dedicato un articolo separato di questo libro di riferimento medico. Il trattamento è effettuato da esperti nel campo della proctologia.

Cause di proctite ulcerosa

La proctite ulcerosa è una malattia polietiologica che si manifesta in seguito a disturbi alimentari, lesioni meccaniche del retto, danni alla mucosa a contatto con sostanze irritanti, esposizione a parassiti e agenti infettivi, radioterapia, malattie dell'ano e del sistema digestivo superiore. Tra i fattori che contribuiscono allo sviluppo della proctite ulcerosa, gli esperti indicano disordini immunitari, ipotermia e malattie infiammatorie degli organi pelvici. Proctite ulcerosa è una forma grave di proctite acuta e di solito si verifica quando un'alta intensità di effetti dannosi, o quando una combinazione di molte delle ragioni di cui sopra e fattori predisponenti.

Le lesioni ulcerative dell'intestino possono essere dovute ad irradiazione eccessivamente intensa dell'area pelvica in pazienti con patologia oncologica. Il più delle volte, una grave proctite ulcerosa viene diagnosticata in pazienti con cancro del corpo e della cervice. Con tumori maligni di altri organi della piccola pelvi, le ulcere sulla membrana mucosa sono meno comuni. La proctite ulcerosa può anche svilupparsi dopo i clisteri usando sostanze che irritano e danneggiano la parete intestinale, compreso il cloruro di potassio, l'acido borico, lo iodio e la soluzione ipertonica del sale o del sale di Karlovy Vary. Altri fattori traumatici in questi casi sono l'abuso di clisteri, l'uso di soluzioni troppo calde o troppo fredde.

A volte la proctite ulcerosa si verifica dopo un infortunio meccanico (rapporto anale, inserimento di oggetti duri o ruvidi nell'ano, danni alla mucosa da parte di corpi estranei accidentalmente ingeriti), nonché dopo l'intervento chirurgico per una ragade anale, emorroidi e paraprocititi. A volte la proctite ulcerosa viene diagnosticata sullo sfondo di dissenteria o infezioni parassitarie. Il whipworm (l'agente causale di trichuriasis), invadendo la parete intestinale, è particolarmente pericoloso a questo riguardo. Inoltre, la proctite ulcerosa può essere rilevata in alcune infezioni specifiche, ad esempio nelle lesioni gonorrheal rettali.

La proctite ulcerosa derivante da disturbi alimentari è detta alimentare. Questa forma di infiammazione può svilupparsi con l'abuso di forti bevande alcoliche, cibi grassi, carni affumicate, cibi piccanti, speziati e salati. La stitichezza cronica provoca proctite ulcerosa congestizia. La causa diretta dello sviluppo dell'infiammazione in tali casi è un danno permanente alle parti inferiori dell'intestino crasso, masse fecali troppo densi. I disturbi alimentari e il ristagno delle feci sono spesso combinati tra loro o diventano fattori aggravanti che provocano lo sviluppo della proctite ulcerosa con altri effetti dannosi.

I sintomi della proctite ulcerosa

I sintomi clinici della proctite ulcerosa corrispondono ad altre forme della malattia. Caratterizzato da un improvviso inizio di ipertermia, debolezza, affaticamento, tenesmo, dolore, prurito e sensazione di bruciore nell'ano. Con lo sviluppo della proctite ulcerosa, gli intervalli tra gli atti di defecazione sono ridotti. Lo sgabello diventa liquido. Alcuni pazienti hanno desideri continui con uno scarico di una piccola quantità di feci sanguinolente liquide o sangue e muco senza mescolanze di masse fecali.

Le caratteristiche distintive della proctite ulcerosa sono quantità più gravi e significative di sangue nelle feci. Il sangue è solitamente rosso, situato sulla superficie delle feci escrete o è contenuto in masse fecali liquide sotto forma di inclusioni ben definite. Con grandi ulcere profonde e proctite necrotizzante, la perforazione della parete intestinale è possibile con lo sviluppo di peritonite fecale. In caso di guarigione con successo di ulcere, si formano cicatrici sulla parete intestinale. L'esito di ampie cicatrici può essere la stenosi rettale.

Diagnosi di proctite ulcerosa

Per l'affermazione dei dati diagnostici dell'interrogatorio, vengono utilizzati i rilievi di ano, ricerca rettale, rectoromanoscopy, biopsia e analisi delle feci. Durante il sondaggio, l'attenzione è rivolta a fattori che possono innescare lo sviluppo di proctite ulcerosa (radioterapia, lesioni del retto, stitichezza cronica, ecc.), La durata dei sintomi e il decorso della malattia. Esaminando l'area dell'ano nelle fasi iniziali, si riscontra uno spasmo e successivamente un eccessivo rilassamento dello sfintere.

In assenza di malattie dell'ano, la zona perianale nei primi giorni della malattia non viene modificata. Successivamente, a causa dello sphincter gaping nei pazienti con proctite ulcerosa, può essere rilevata la contaminazione cutanea con feci, sangue, pus e muco con lo sviluppo della macerazione. L'esame rettale conferma la presenza di edema rettale. La tecnica più informativa per la proctite ulcerosa è la rectoromanoscopia, che consente di valutare visivamente la gravità e la prevalenza dell'infiammazione, il numero, la dimensione e la profondità delle ulcere. Quando si eseguono esami endoscopici eseguire una biopsia. Per determinare le cause dello sviluppo della proctite ulcerosa, è prescritto un coprogramma, test fecali per uova di bacsus e vermi. Se si sospetta un'infezione specifica (gonorrea, sifilide), il paziente viene inviato per un consulto a un venereologo.

Trattamento della proctite ulcerosa

Il trattamento è effettuato in condizioni stazionarie. Un paziente affetto da proctite ulcerosa è ospedalizzato nel dipartimento di proctologia o gastroenterologia. Assegna il riposo a letto. Escludere dal menu prodotti che irritano la parete intestinale. Raccomandano l'acqua bollita di carne e pesce, brodo, riso e semolino di porridge, gelatina e decotti ad azione avvolgente (dai semi di piantaggine o di lino). Effettuare la terapia etiotropica. La radiante ulcera proctite interrompe la radioterapia. Quando le infezioni intestinali prescrivono farmaci antibatterici, con elmintiasi - agenti antielmintici.

Clisteri caldi vengono utilizzati con infuso di camomilla, olio di pesce, olio di olivello spinoso, protargol o collarolo. Applicare prodotti locali con effetti analgesici, antinfiammatori e rigeneranti: candele con propoli, candele con metiluracile. Durante il trattamento della proctite ulcerosa, sono prescritti ripetuti esami endoscopici per monitorare la condizione della mucosa. Nel periodo acuto, l'intervento chirurgico è indicato solo con perforazione dell'intestino. Quando si verificano stenosi cicatriziali nel lungo periodo, viene eseguita una terapia appropriata (procedure fisioterapeutiche, somministrazione di ormoni, dilatazione con il bougie di Gegar), se le misure conservative non riescono a funzionare, il tessuto cicatriziale viene asportato. La prognosi della proctite ulcerosa dipende dalla prevalenza del processo patologico, dal numero, dalla dimensione e dalla profondità delle ulcere.

Qual è la proctite ulcerosa

La proctite ulcerosa è una forma acuta di patologia, che si forma sotto l'influenza di vari fattori (infezione, infezione da parassiti, traumi meccanici, difetti rettali profondi).

La mancanza di trattamento per la proctite ulcerosa è gravata da gravi conseguenze sotto forma di cicatrici del retto (stenosi). La nomina del regime di trattamento necessario viene effettuata utilizzando i principi della proctologia.

Come fa la malattia nella foto

La proctite erosiva nella foto presentata sembra un'infiammazione pronunciata con la comparsa di ulcere evidenti sul retto con la formazione di arrossamento e gonfiore della mucosa.

Il decorso acuto della proctite erosiva non può passare inosservato, dal momento che il paziente avverte forti manifestazioni di dolore e sgabello con evidenti segni di intossicazione del corpo (febbre, brividi).

Sintomi della malattia

Il quadro clinico della proctite erosiva ha pronunciato sintomi che si verificano con la progressione della malattia:

  • Debolezza generale e debolezza nel corpo,
  • Il fenomeno del tenesmo
  • Dolore intenso, prurito, bruciore all'ano,
  • La comparsa di feci molli con una riduzione degli intervalli tra i movimenti intestinali,
  • Frequenti inviti alla toilette con il rilascio di una piccola quantità di sanguinose feci, che sono accompagnate da disagio,
  • Sangue abbondante nelle feci,
  • Perforazione del retto con formazione di peritonite fecale,
  • La comparsa di cicatrici dopo la guarigione delle ulcere e la possibile formazione di stenosi rettale.

cause di

Le cause dello sviluppo della proctite ulcerosa si basano sull'influenza di alcuni fattori:

  • Malnutrizione con predominanza nella dieta di alimenti contenenti sostituti e integratori artificiali,
  • Ingestione di infezione e creazione di condizioni favorevoli per il suo sviluppo,
  • Danno meccanico all'ano,
  • Praticare il sesso non convenzionale,
  • Infestazione da parassiti,
  • Malattie interne del sistema digestivo.

Il principale fattore nello sviluppo della proctite ulcerosa è una dieta malsana a lungo con l'uso costante di piatti speziati, speziati, bevande alcoliche e sigarette.

Quando l'attività degli organi digestivi viene disturbata, i resti di cibo non digerito entrano nel retto e causano un processo infiammatorio sulla membrana mucosa, che gradualmente si sviluppa nella forma ulcerativa della proctite.

Le principali malattie dell'apparato digerente che possono causare lo sviluppo della forma ulcerosa della proctite:

  • Epatite di vario tipo, poiché in questo caso il normale funzionamento del fegato è disturbato e compare una indigestione pronunciata,
  • La formazione di cirrosi epatica (una malattia grave che richiede un trattamento adeguatamente prescritto),
  • Colecistite (infiammazione della cistifellea) in cui vi è una violazione del deflusso della bile,
  • Pancreatite, caratterizzata da infiammazione del pancreas. Il risultato è cibo non digerito, che porta alla formazione della patologia,
  • Gastrite e ulcere gastriche, che provocano un'eccessiva produzione di acido cloridrico, alterando negativamente l'apparato digerente nell'organismo,
  • Educazione alla disbiosi intestinale (disturbi della normale microflora intestinale).

La formazione di proctite ulcerosa è influenzata dall'infezione dell'infezione intestinale, dalla gonorrea, dalla circolazione venosa alterata, dalla comparsa di traumi alla nascita, dai processi cancerogeni nel retto.

Varietà di proctite

Классификация язвенного проктита основывается на степени течения заболевания. Выделяют следующие разновидности патологии:

  • При остром проктите симптомы имеют постоянный характер, но проявляются в краткосрочный промежуток времени. La patologia è accompagnata da gravi sintomi nella forma di dolore grave nell'orifizio posteriore, febbre e debolezza generale del corpo,
  • La proctite cronica è caratterizzata da sintomi lievi e dolore prolungato nell'ano. Il decorso della malattia è accompagnato da esacerbazioni a breve termine e lunghi periodi di remissione.

A seconda dei cambiamenti patologici nel retto, la proctite è classificata nei seguenti tipi:

  1. Catarrale-emorragico (grave gonfiore e arrossamento del retto con formazione di piccole emorragie),
  2. Catarrhal-purulento corso di patologia (la comparsa di pus sulla membrana mucosa del retto),
  3. Catarro-viscido (edema del retto con una grande secrezione di muco),
  4. Poliforme con formazione di polipi nella mucosa rettale,
  5. Decorso erosivo della malattia (comparsa di difetti superficiali),
  6. Necrosi ulcerosa (necrosi parziale del tessuto nel retto con formazione di ulcere),
  7. Purulento-fibrinoso (che copre la placca purulenta-fibrinosa del retto).

Secondo i cambiamenti nel retto, la proctite è classificata nei seguenti tipi:

  1. Aggravamento ipertrofico con ispessimento della mucosa del retto,
  2. La proctite normotropica è caratterizzata da una normale condizione delle mucose con una graduale progressione dell'infiammazione,
  3. Decorso atrofico della malattia (assottigliamento della mucosa con levigazione completa delle pieghe).

Codice ICD 10

La classificazione internazionale delle malattie riguarda la proctite ulcerativa del codice K51.2 "Proctite ulcerativa cronica". Questa combinazione di numeri viene utilizzata durante la compilazione di documenti medici e consente di determinare immediatamente la diagnosi esatta.

Il codice della malattia viene assegnato solo dopo un esame completo e una diagnosi accurata. L'esame è prescritto per l'individuazione di sintomi sospetti sullo sfondo di disagio prolungato nell'ano e in caso di dolore intenso durante la defecazione.

Terapia farmacologica

I principali farmaci per il trattamento della proctite ulcerosa sono la mesalazina, il sulfazalin (farmaci del gruppo acido 5-aminosalicilico). I mezzi hanno alcuni effetti collaterali, perciò, sono nominati in un dosaggio individuale.

Nel trattamento della proctite ulcerosa, i seguenti farmaci sono efficaci:

  • Pentas (l'effetto del farmaco viene effettuato nel duodeno),
  • Salofalk (l'effetto del farmaco si verifica nel colon),
  • Mesavant (i componenti attivi della composizione sono distribuiti uniformemente attraverso la mucosa del retto),
  • Mesacol, Semazil prescritto a seconda del grado della malattia.

I suddetti farmaci sono usati sotto forma di compresse, microclastri, unguenti per applicazione esterna. L'applicazione locale è consigliata per infiammazioni non molto gravi. Il dosaggio medio della sostanza attiva al giorno per le supposte rettali non è superiore a 1 grammo, poiché un aumento della quantità non dà un effetto terapeutico.

Grave proctite ulcerosa richiede la nomina di terapia ormonale (desametasone, prednisolone) in combinazione con i principali farmaci, in quanto richiede la guarigione e il normale ripristino della funzionalità del retto.

I complessi vitaminici, agenti immunostimolanti per ripristinare una funzione protettiva nel corpo possono essere prescritti come farmaci aggiuntivi. Un aspetto importante del trattamento è l'aderenza a una speciale dieta terapeutica e la preparazione di una dieta giornaliera adeguatamente bilanciata.

Rimedi popolari

I rimedi popolari per il trattamento della proctite ulcerosa sono efficaci in combinazione con la terapia principale, con l'approvazione obbligatoria del medico curante. Le ricette più efficaci sono elencate di seguito:

  • Conducendo microclea con tintura di calendula e alcol borico al 3% in una quantità di 1 cucchiaio. Un cucchiaio La soluzione finita viene utilizzata per eseguire la procedura ogni giorno prima di coricarsi prima dell'insorgenza di segni evidenti di miglioramento,
  • Decotto di ricevimento interno di calendula. 2 cucchiai. Cucchiai di erbe versare 500 ml di acqua bollente e far bollire a bagnomaria per 15-20 minuti. Il prodotto finito è preso 3 volte al giorno, 2 cucchiai. Cucchiai prima di mangiare,
  • Preparare un decotto di equiseto per bagni sedentari, poiché questa procedura contribuisce alla rapida guarigione delle ulcere e al ripristino del normale funzionamento del retto,
  • Usando decotto di camomilla per clisteri come antisettico,
  • La combinazione di melissa e origano in egual misura per brodo di cottura. Lascia in una quantità di 2 cucchiai. I cucchiai versano 500 ml di acqua bollente e li infondono per 1 ora. Il prodotto finito viene assunto per via orale 3 volte al giorno, 30 ml per alleviare un forte spasmo nell'intestino.

Per eliminare la proctite ulcerosa, si raccomanda di sottoporsi a trattamento profilattico in condizioni sanatorio-resort ricorrendo a speciali procedure di cura del fango, ricezione di acqua minerale alcalina (Borjomi, Essentuki). Questa tecnica consente di eliminare la stitichezza persistente, che impedisce lo sviluppo della malattia.

Conformità con diete terapeutiche

Il trattamento della proctite ulcerosa implica l'aderenza obbligatoria ad una dieta terapeutica con restrizioni della dieta quotidiana e l'uso di prodotti che non influenzano il normale funzionamento dell'apparato digerente e non irritano le membrane mucose danneggiate del retto.

In caso di proctite ulcerosa, i seguenti prodotti devono essere completamente esclusi dalla dieta generale:

  • Piatti marinati, speziati, piccanti, aspri,
  • Alimenti grassi (carne, pesce, olio, grassi animali),
  • Pasticcini freschi, cioccolato, dolciumi,
  • Cereali ad alto contenuto di fibre,
  • Frutta e verdura fresca
  • Alimenti che possono causare fermentazione nel corpo (fagioli, cavoli, ravanelli),

Durante l'aggravamento, sono completamente vietati frutta secca, frutta secca, cibi duri e scarsamente digeriti, bevande alcoliche, sigarette. Una dieta per la proctite ulcerosa dovrebbe consistere in pasti cotti facilmente digeribili e che non causano eccessivo stress al sistema digestivo.

Prodotti raccomandati per il trattamento della malattia:

  • Vari prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi (ricotta, panna acida, kefir, ryazhenka),
  • Piatti con proteine,
  • Acqua bollita porridge
  • Pane raffermo
  • Carni magre, al vapore o al forno (coniglio, pollo, vitello).

Con la remissione a lungo termine, è raccomandata una varietà di menù giornaliero con un contenuto moderato di tutte le proteine, i grassi, i carboidrati, i nutrienti e gli oligoelementi necessari.

Raccomandazioni cliniche da parte di medici e prognosi

Le raccomandazioni cliniche per il trattamento della proctite ulcerosa devono soddisfare tutti i requisiti del medico curante. La base del trattamento è la terapia farmacologica e l'aderenza a una dieta terapeutica con una dieta adeguatamente formulata.

Dopo un lungo periodo di remissione, è anche necessario osservare misure preventive, condurre uno stile di vita moderatamente attivo e abbandonare completamente tutte le cattive abitudini.

La prognosi del trattamento della proctite ulcerosa nella maggior parte dei casi è positiva, poiché con una terapia opportunamente prescritta, la maggior parte dei pazienti si sbarazza del decorso acuto della malattia. Se viene diagnosticata la forma cronica, è necessario ripristinare e limitare costantemente il consumo di prodotti nocivi che possono irritare le mucose del retto.

Le revisioni del trattamento della proctite ulcerosa sono per lo più positive, poiché molti pazienti hanno ottenuto buoni risultati e si sono liberati di questa spiacevole malattia. Alcuni hanno notato un decorso cronico della malattia a causa di un recupero improprio o del mancato mantenimento di un buon stile di vita.

È successo così che ho sviluppato una proctite ulcerosa a causa del costante lavoro sedentario e della stitichezza. Di conseguenza, non potevo nemmeno sopportare. Dopo la diagnosi, fu stabilita una forma acuta e fu prescritto un complesso di misure terapeutiche. Il mese di recupero ha dato buoni risultati e al momento mi sento benissimo, ma continuo a seguire la dieta.

Maxim, Mosca

Ho anche costantemente avuto problemi con l'intestino, ma non ho prestato attenzione a loro, ed è venuto a una forma acuta. Il dolore è semplicemente insopportabile, e persino sedersi correttamente non può. Beveva pillole, faceva clisteri speciali, bagni. Di conseguenza, dopo 2 settimane ho iniziato a sentirmi molto meglio, e ora sto facendo per me il programma nutrizionale ottimale.

Guarda il video: Colonoscopia - retocolite ulcerativa grave em atividade (Gennaio 2020).

Loading...