Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Cosa succede se il neonato non guarisce l'ombelico - si sta bagnando o insanguinando?

Cosa fare se l'ombelico festeggia in un neonato? Questa è una delle domande più frequenti sui forum delle giovani madri. Inoltre, stanno cercando di scoprire: qual è la ragione di questo fenomeno, come prevenirlo, come gestire correttamente gli alunni. Queste mamme sono molto preoccupate per i loro figli, quindi vogliono sapere tutto ciò che riguarda la salute dei bambini. Diamo risposte a tutte queste domande.

Quando si formerà l'ombelico

Subito dopo l'apparizione delle briciole, il cordone ombelicale viene tagliato attraverso di lui, attraverso il quale in precedenza ha ricevuto tutte le sostanze necessarie per lui. Al suo posto si trova la parentesi Rogovina sovrapposta. Insieme al cordone ombelicale rimanente, scompare approssimativamente per 3-7 giorni dopo la nascita del bambino. Dopo altre 2 settimane al suo posto si forma un vero e proprio ombelico.

Perché la ferita non guarisce da molto tempo

L'ombelico può alterare per i seguenti motivi:

  • il bambino ha una pelle molto sensibile, in conseguenza della quale, dopo che l'ombelico è stato trattato con agenti di guarigione, appare un'ustione,
  • inosservanza delle norme igieniche,
  • penetrazione dell'infezione ombelicale
  • i suoi frequenti traumi da pannolino, giocattoli o cose difficili,
  • acqua che scorre dentro
  • trattamento sbagliato della ferita,
  • peeling forte di croste che si formano durante la guarigione.

Segni di infiammazione all'ombelico

I medici distinguono 3 fasi dell'ombelico umido o omphalitis.

  1. Semplice, o catarrale. L'ombelico è ricoperto da una crosta sanguigna. Da esso periodicamente scorre fluido sieroso. C'è un leggero rossore attorno all'ombelico. La temperatura corporea del bambino non supera i 37,5 gradi.
  2. Flegmoznaya. Sviluppato il settimo giorno delle briciole di vita. Allo stesso tempo c'è una sporgenza dell'ombelico. Da quel momento spicca il pus. Aumenta l'area di arrossamento attorno all'ombelico. L'edema di questa area appare. Il bambino diventa pigro. Perde l'appetito. La temperatura aumenta. Dopo l'allattamento, quasi sempre rutta o vomita.
  3. Necrotico. La temperatura aumenta fortemente. Le malattie di natura neurologica appaiono. La zona ombelicale in questa fase assume un colore bluastro. Lei è calda al tatto. Un odore sgradevole emana dalla ferita. Ciò è dovuto alla necrotizzazione (morte) dei tessuti. I bambini la cui malattia è passata in questa fase vengono di solito trasferiti in terapia intensiva.

Attenzione! A volte i bambini sviluppano granulomi oltre alla onfalite. Rappresenta la crescita del tessuto granulare sotto forma di fungo sul fondo della ferita ombelicale.

Come aiutare il neonato da solo

Prima di tutto, se l'ombelico penetrava nelle briciole, allora la madre dovrebbe cominciare a dargli un seno a richiesta, e non in tempo. È necessario migliorare il sistema immunitario. È inoltre necessario gestire l'ombelico con i seguenti mezzi:

  • lavare la ferita con una soluzione debolmente concentrata di perossido di idrogeno 3-4 volte al giorno. Il rapporto tra droga e acqua dovrebbe essere compreso tra 3 e 1000,
  • Puoi ammorbidire le croste sull'ombelico strofinandole con una delle soluzioni: alcool al 70% o permangato di potassio al 5%. Quindi dovrebbero essere rimossi dall'ombelico,
  • È possibile utilizzare e la soluzione furatsilina 0,02%. Dopo averlo applicato, applicare una soluzione alcolica di colore verde brillante sulla ferita,
  • è anche possibile trattare un ombelico purulento con Chlorophyllipt, Baneoionism, Rivanol o Miramistin.

Inoltre, le madri dovrebbero assicurarsi che l'umidità non cada negli ombelichi del bambino. I pannolini devono essere usati con un foro speciale o la parte superiore deve essere girata in modo che non entri in contatto con l'ombelico.

In nessun caso non è possibile applicare medicazioni sulla regione ombelicale.

sondaggio

L'ecografia addominale viene inizialmente eseguita per escludere la peritonite. Esaminato anche i tessuti molli situati attorno alle briciole dell'ombelico. Questo studio indica la presenza o l'assenza di formazione di flemmone. Inoltre, semina di pus o fluido sieroso dal sito di suppurazione sulla flora, nonché sulla tollerabilità degli antibiotici.

Trattamento dell'infiammazione dell'ombelico nella fase grave

Per ripristinare il tono del corpo del bambino è l'introduzione del plasma, così come la trasfusione di sangue. Questo è fatto per eliminare dal sangue di organismi alieni e formazioni patogene.

Inoltre, la gamma globulina di terzi, che combatte virus e batteri, viene iniettata nel sangue del bambino. Per migliorare l'immunità del bambino, le vitamine C e B vengono somministrate con l'aiuto di contagocce e iniezioni. A volte si utilizzano radiazioni ultralorbe purulente di onfalite, terapia a microonde e un laser a elio-neon. Nei casi più gravi, il bambino ha prescritto antibiotici.

Se il trattamento non porta il risultato corretto, i medici controllano se il bambino ha una fistola. Se questa ipotesi si rivela vera, allora il bambino sta subendo un'operazione.

prevenzione

Cosa fare all'ombelico non inizia a peggiorare.

  • Fino a quando la ferita sull'ombelico è guarita, ogni giorno dopo il bagno, trattarla con i mezzi prescritti dal medico. Lavarsi bene le mani prima di iniziare questa procedura, quindi asciugarle accuratamente.
  • Utilizzare non più di 2 antisettici.
  • Spendi più volte al giorno un bagno d'aria neonato, ma assicurati che non si congeli allo stesso tempo.
  • Se l'urina di un bambino arriva sulla ferita, asciugala con un batuffolo di cotone imbevuto di soluzione alcolica.
  • Non raccogliere le croste essiccate. Possono essere eliminati solo quando sono rilassati.
  • Prima di mettere le cose sulle briciole, stirarle bene e stirarle su entrambi i lati.
  • Non sigillare la ferita con nastro adesivo.
  • Fino a quando l'ombelico è completamente formato, lava il bambino solo in acqua bollita. Dovrebbe essere aggiunto 2-3 gocce di soluzione di permanganato di potassio al 5%.

Quindi, se l'ombelico festeggia in un neonato, dovresti informare immediatamente il medico di questo. Ti dirà come gestirlo correttamente e, se necessario, prescriverà un trattamento. Non dovresti provare a far fronte a questo problema da solo, poiché con una terapia inadeguata, il bambino potrebbe avere complicanze sullo sfondo di questa malattia.

Come si occupa normalmente l'ombelico di un neonato dopo la dimissione dall'ospedale?

Il cordone ombelicale viene tagliato immediatamente dopo la nascita del bambino. Al sito della sua dissezione impostare la parentesi Rogovina - morsetto, che in apparenza sembra una molletta. Questo dispositivo è necessario per prevenire il sanguinamento.

Nell'ospedale di maternità vengono curate le infermiere per accelerare la guarigione della ferita ombelicale. Ne ricaverà una piccola quantità di sangue - questo è normale, poiché è necessario per il processo di rigenerazione. La cagna si asciuga e forma una crosta sulla pelle. Sono regolarmente inumiditi con una soluzione antisettica per ammorbidire e rimuovere con un pezzo di cotone o benda. Se le croste non vengono rimosse, iniziano ad accumularsi, stratificarsi e creare un ambiente confortevole per lo sviluppo della microflora patogena.

Molto spesso al momento della dimissione il cordone ombelicale è simile a un nodo. I bambini con rigenerazione rapida dei tessuti possono "perdere" il tutore sull'ombelico 3-4 giorni dopo la nascita.

Come dovrebbe guarire la ferita ombelicale?

Alla dimissione dall'ospedale, i medici indicano le date approssimative della guarigione dell'ombelico nel bambino. Il restante cordone ombelicale premuto dalla molletta si asciuga e scompare per 3-7 giorni. Il giorno seguente, al rientro a casa, la sorella protettrice visita la madre, che esamina il bambino e tratta la ferita con un antisettico. Inoltre, le sue condizioni dovrebbero essere monitorate dalla madre. Il periodo di rigenerazione dipende dall'igiene, ma solitamente la ferita ombelicale guarisce entro 30 giorni.

L'ombelico, che è familiare a tutti, si forma dopo la caduta della molletta, ma è piuttosto profondo e può sanguinare leggermente. Le mamme sono molto preoccupate quando l'ombelico si bagna in un neonato, ma questo è considerato normale quando il tessuto viene rigenerato.

Regole per il trattamento dell'ombelico in un neonato

In ospedale, le regole del trattamento della ferita ombelicale istruiscono ogni madre. Mentre sta guarendo, dovrebbe essere pulita due volte al giorno, usando un batuffolo di cotone, perossido di idrogeno e verde brillante. La procedura viene eseguita come segue:

  • La mamma dovrebbe lavarsi le mani con un sapone da bucato antibatterico o marrone.
  • Il bambino deve essere svestito, esaminare attentamente la ferita e verificare la presenza di odore (non dovrebbe essere).
  • Una goccia di perossido di idrogeno deve essere pipettata nella ferita - non è necessario riempirlo con l'intero foro. Poi l'ombelico deve essere accuratamente pulito con un disco di cotone - se ci fossero delle croste, saranno fradici e rimarranno sul cotone.
  • Nell'ultima fase del trattamento, 2-4 gocce di roba verde o soluzione al 5% di permanganato di potassio devono essere lasciate cadere sulla ferita.

Quando l'antisettico si asciuga, puoi indossare un lapsus al bambino. Non è consigliabile usare pantaloni o cursori finché l'ombelico non è guarito. Vestiti e pannolini a scopo di sterilizzazione durante questo periodo devono essere accuratamente stirati. I bagni d'aria aiutano ad accelerare il processo di rigenerazione. Il bambino deve essere spogliato più volte al giorno per 5-20 minuti ad una temperatura dell'aria di almeno 20 ° C.

Cosa non fare mentre ti prendi cura dell'ombelico?

Vale la pena ricordare che nel periodo di guarigione è vietato l'ombelico di un neonato:

  • maneggiarlo con mani sporche,
  • utilizzare per pulire e disinfettare fondi che non sono stati nominati dal pediatra,
  • modificare lo schema di elaborazione o utilizzare più di due antisettici,
  • effettuare disinfezioni frequenti - questo porta all'inibizione del processo di epitelizzazione e guarigione,
  • usato per il trattamento di tamponi di cotone e altri oggetti estranei, poiché è possibile infettare,
  • raccogliere o strappare le croste - è possibile rimuovere solo le loro parti, imbevute di perossido,
  • attaccare una ferita con un cerotto o metterlo sopra un pannolino - l'effetto serra creato è favorevole allo sviluppo di batteri,
  • fai il bagno con il tuo bambino in acqua corrente: è meglio pulire con un panno umido,
  • permettere all'umidità, alle urine di entrare nella ferita,
  • posa il bambino sulla pancia per i primi 10-15 giorni di vita,
  • se l'ombelico si sta bagnando, il bambino non può essere negli stessi vestiti per molto tempo.

Perché l'ombelico è arrossito e cosa fare?

Se l'ombelico si è arrossato dopo che il cordone ombelicale è caduto, non dovresti preoccuparti: il rossore scomparirà tra 2-3 giorni. Quando vi è una marcata iperemia, c'è un leggero gonfiore - un sintomo di infiammazione o omphalitis.

Il problema si verifica quando l'infezione è penetrata, un liquido fangoso inizia a filtrare dalla ferita. Allo stesso tempo, il bambino non può essere disturbato da nulla - normalmente mangerà e si comporterà come al solito. Poi diventa letargico e perde il suo appetito. Cosa dovrebbero fare i genitori?

Il rossore è possibile per diversi motivi:

  • sovrapposizione o sfregamento di una ferita con un pannolino,
  • mancanza di trattamento antisettico o sfregamenti troppo duri e frequenti, con conseguenti ustioni cutanee,
  • formazione di ernia ombelicale (la ferita guarisce lentamente, arrossamenti e rigonfiamenti) (consigliamo di leggere: una panoramica dei migliori cerotti dell'ernia ombelicale per i neonati),
  • debole immunità in un bambino,
  • scarsa coagulazione del sangue,
  • infezione da stafilococco e altri batteri a causa del passaggio precoce allo stomaco,
  • oggetto estraneo nella ferita.

Se la ferita diventa rossa, il bambino deve essere urgentemente mostrato al medico. Non si dovrebbe ricorrere a metodi non convenzionali di terapia o di auto-medicazione con prodotti farmaceutici - questo può portare a una severa suppurazione, alla formazione di una fistola e persino a un'intossicazione del sangue.

Pus e odore dalla ferita ombelicale - la ragione per cercare cure mediche

I seguenti segni diranno ai genitori che la ferita sta tramontando:

  • la ferita ombelicale non guarisce, l'infiammazione aumenta,
  • l'ombelico è bagnato, un liquido torbido viene rilasciato da esso con il sangue,
  • c'è gonfiore e arrossamento intorno alla ferita, la pelle colpita è calda al tatto,
  • la ferita non guarisce per più di 21 giorni e ha un odore sgradevole,
  • il bambino non mangia bene, dorme, si comporta irrequieto, piange costantemente, aumenta la temperatura corporea,
  • dopo il trattamento dell'ombelico con perossido e verde brillante, non si asciuga.

Per capire che l'ombelico è diventato insopportabile, non sono richiesti test o esami aggiuntivi - solo un'ispezione. Con una leggera compressione dell'anello ombelicale, l'essudato purulento viene rilasciato da esso e appare un forte odore sgradevole. Se la ferita si bagna per più di due settimane, si può sviluppare un fungo - una crescita fungiforme del tessuto di granulazione, che complica enormemente il processo di ulteriore guarigione.

Con la diffusione del processo infiammatorio e l'assenza di trattamento di onfalite, può verificarsi una necrosi del tessuto. Questa è una condizione estremamente rara che si verifica nei bambini indeboliti. La pelle dell'ombelico si stacca e una grande ferita si forma a questo punto. Una tale complicazione può portare alla sepsi.

Come trattare un ombelico piangente?

Quando l'ombelico festeggia in un neonato, il bambino deve essere mostrato al pediatra, che molto probabilmente lo rimanderà al chirurgo. Il medico spiegherà cosa fare per alleviare la condizione del bambino e come lavare la ferita per la guarigione precoce. La procedura può essere eseguita a casa, ripetendo 3-4 volte al giorno:

  • Pipetta sterile deve mettere sulla ferita alcune gocce di perossido di idrogeno. L'antisettico pulisce la pelle da pus, proteine, sangue, ma non è uno sterilizzatore, ma riduce solo temporaneamente il numero di batteri patogeni. Le croste che si formano dal pus essiccato devono essere rimosse usando una soluzione alcolica. Invece del perossido, puoi usare la soluzione furatsilina.
  • L'ombelico viene asciugato con un batuffolo di cotone e applicato antisettico - Zelenka. In presenza di funghi la cauterizzazione viene effettuata utilizzando nitrato d'argento o permanganato di potassio.
  • Per accelerare la rigenerazione dei tessuti, la ferita deve essere pulita con una soluzione al 2% di clorofillite, lubrificata con unguento o in polvere con polvere "Baneocin" (si consiglia di leggere: come viene utilizzata la polvere di Baneocina per i neonati?). Le medicine hanno un'elevata attività antibatterica.

La ferita deve essere protetta dall'umidità e non coperta con una cintura di un pannolino. Molti medici vietano la medicazione, perché impediscono il rilascio di pus, mentre altri esperti raccomandano di usarlo con un'applicazione preliminare di pomata alla tetraciclina o pomata Vishnevsky. Le mamme dovrebbero ascoltare attentamente i consigli di un pediatra o di un chirurgo.

Nei casi più gravi, l'ombelico piangente viene trattato con terapia antibiotica e metodi di fisioterapia. Per asciugare la ferita e accelerare la guarigione, vengono utilizzate le radiazioni UV e la terapia a microonde. Le vitamine B e C sono somministrate per via endovenosa per migliorare l'immunità Se il trattamento conservativo non ha successo, può essere necessario un intervento chirurgico.

Prendersi cura dell'ombelico di un neonato

Il neonato viene immediatamente pesato e misurato e la condizione viene attentamente controllata. Una delle prime attività è il ritaglio ombelicale. Una clip-clip speciale fissa due zone, assegnando un posto per il taglio. Uno è fissato ad una distanza di 8-10 centimetri dall'addome, il secondo 2 centimetri dopo il primo. Lo spazio risultante viene trattato con un antisettico, dopo di che viene eseguita un'incisione. Alcuni millimetri sotto la molletta restante fissano la staffa, che rimane fino al momento in cui il resto del cordone ombelicale scompare.

La ferita risultante deve essere elaborata giornalmente. Per evitare suppurazioni, è necessario eseguire una serie di procedure:

  • L'ammorbidimento della crosta formata. Alcune gocce di perossido di idrogeno vengono applicate alla ferita. Per comodità, utilizzare una pipetta o un batuffolo di cotone. Il tempo trascorso non più di un minuto.
  • Pulizia. Usa un batuffolo di cotone o un tampone per un evento. La procedura non dovrebbe causare difficoltà, soggetta a un ammorbidimento qualitativo della ferita.
  • Asciugarsi Prima del trattamento con antisettico, la regione ombelicale dovrebbe asciugarsi.
  • Trattamento con antisettico. Tampone di cotone inumidito in una soluzione di verde brillante. Evitare zone di pelle sana, al fine di evitare il reimpianto della pelle.

Si raccomanda di eseguire la procedura due volte al giorno, al mattino e alla sera dopo le procedure igieniche. In caso di una ferita purulenta, si consiglia ai pediatri di effettuare quattro trattamenti al giorno.

Per evitare una ferita in via di estinzione, non:

  • Indossare un pannolino che copre la regione ombelicale.
  • Applicare la crema o qualsiasi crema idratante sull'ombelico.
  • Staccare la staffa da soli.
  • Cerca di rimuovere da solo le parti secche del cordone ombelicale.

IMPORTANTE! Al primo segno di infezione nell'ombelico, è necessario contattare immediatamente il pediatra, non ignorare il problema e non automedicare.

Sintomi e cause dell'ombelico

Molti neonati e i loro genitori si trovano di fronte al problema di un ombelico purulento. Le cause più comuni di questo problema:

  • Inosservanza delle regole di cura, violazione delle norme igieniche e sanitarie.
  • Pelle troppo sensibile del neonato. Il trattamento disinfettante provoca ustioni all'epidermide.
  • Contatto con i microbi

La causa principale del problema è la cura impropria. Se i genitori hanno ancora dubbi e domande sul trattamento dell'ombelico del bambino, dovresti contattare uno specialista.

I sintomi suggeriscono agli adulti che la ferita potrebbe alterare:

  • La ferita non guarisce da molto tempo, l'epitelio non si forma.
  • La comparsa di iperemia dell'anello ombelicale.
  • Decolorazione della pelle
  • Puffiness nell'ombelico.
  • Il cambiamento nel comportamento del bambino. Mancanza di appetito, sonno povero.
  • Leggera febbre
  • Escrezione di muco dalla ferita.

Cosa fare in caso di un ombelico marcio?

Если гноится пупок у новорожденного, то следует сразу принимать меры и обращаться к врачу. Специалист проведет осмотр и назначит лучшую схему лечения. В большинстве случаев рекомендуют:

  • Lavare il pus con una soluzione di perossido di idrogeno. Il liquido disinfettante è preparato in un rapporto di 1: 1000, perossido e acqua bollita. Il lavaggio deve essere effettuato quattro volte al giorno.
  • Rimuovere le croste purulente formate con soluzione alcolica al 70% o permanganato di potassio.
  • Una ferita ferita viene rielaborata dopo aver pulito le croste. Come antisettico viene usato Miramistin, Rivanol o Baneocin.
  • Applicazione di compresse a base di unguento tetraciclico.
  • Utilizzo della luce ultravioletta, trattamento dell'area infiammata.

Un metodo efficace è il lavaggio con furacilina e il successivo trattamento con vernice verde. Se ci sono prove, al bambino vengono prescritti antibiotici.

Se un insieme di procedure e l'uso di antibiotici non danno il risultato desiderato, è necessario un intervento chirurgico. Il medico esegue una puntura e rimuove gli accumuli purulenti.

Il trattamento tardivo e i casi avanzati possono innescare la diffusione dell'infezione e c'è il rischio di infezione del sangue del neonato.

Misure preventive

La cura del bambino è una garanzia di salute. Per la guarigione rapida della ferita ombelicale dovrebbe:

  • Lavare e asciugare accuratamente le mani prima di maneggiare l'area ombelicale.
  • Tenuta regolare di bagni d'aria.

  • Mantenere la temperatura e l'umidità ottimali.
  • Utilizzare una soluzione debole di permanganato di potassio durante il bagno di un bambino.
  • Usando i pannolini con uno speciale taglio dell'ombelico.
  • Sostituzione tempestiva di pannolini, prodotti di scarto non dovrebbero cadere nella regione ombelicale.

I genitori non sono raccomandati di usare compresse come prevenzione per un ombelico bagnato. L'aria aperta sarà il miglior aiuto del bambino.

Buona giornata! Dopo essere tornato dall'ospedale, il bambino è diventato irrequieto, ha pianto molto e non ha dormito bene. Il pediatra disse che il suo ombelico si era insinuato. Immediatamente hanno iniziato a lavare la ferita quattro volte al giorno, usando Miramistin come antisettico. Sono riuscito a risolvere rapidamente il problema. Io consiglio ai genitori di chiamare immediatamente un dottore al primo segno, mostreranno tutto e lo spiegheranno in modo accessibile. Il trattamento precoce ci ha aiutato a evitare ulteriori complicazioni. Prenditi cura dei tuoi bambini!

Ekaterina Varshavskaya, 23 anni

Buona giornata! Dopo la nascita della figlia affrontò il problema di un ombelico bagnato. Aveva paura di toccarlo e non ha elaborato sufficientemente l'area della ferita ombelicale. La patronata sorella notò i primi sintomi, riuscì a evitare complicazioni. Lavato, spalmato di verde brillante e rimosso le croste. Riuscito a fare paura facile. Per evitare che il medico consigli più spesso di ventilare la stanza e far passare al bambino più bagni d'aria, dare alla pelle il respiro. È molto importante mantenere una temperatura e un'umidità adeguate nella stanza. Stai attento, tutta la salute!

Cause dell'ombelico umido

Mentre la ferita ombelicale guarisce, può fuoriuscire e le croste si formano lungo i bordi - devono essere rimosse in modo che le infezioni non entrino nel corpo. La ragione può essere un'immunità debole, che non affronta i microbi penetranti, si forma il pus, appare un odore sgradevole e talvolta può verificarsi una malattia più grave con Staphylococcus aureus. Tuttavia, non c'è motivo di panico. Lo scarico nelle prime settimane di vita è la norma, a meno che la ferita non stia peggiorando, ha un odore normale.

Perché l'ombelico si bagna? Molto spesso questo è dovuto a due ragioni:

  • cura impropria
  • microbi nella ferita ombelicale.

Ci sono diverse malattie che causano il rilascio del fluido della ferita ombelicale, ci soffermeremo più in dettaglio sui 3 più comuni.

L'onfalite è un'infiammazione della pelle paraumbilical, con edema grave, lo scarico di liquido e pus, che porta anche alla comparsa di un odore sgradevole dalla ferita. La selezione dei colori varia da leggera a brunastra rigata con sangue (a seconda del tipo di flora batterica che ha causato la malattia). Cause di infezione sono di solito cure improprie, l'uso di pannolini impropri o l'introduzione di batteri al momento della consegna. In casi complessi, i seguenti segni si uniscono ai sintomi "infiammatori" caratteristici:

  • alta temperatura
  • ipotensione,
  • scarso appetito
  • pianto.
La diagnosi differenziale dell'ombelico umido deve essere eseguita solo da un medico

Quando si individuano i primi segni di onfalite, è necessario contattare un pediatra per evitare la diffusione dell'infezione oltre la regione ombelicale.

Fistola dell'ombelico

Esternamente, la fistola dell'ombelico in un neonato è simile all'omfalite, sebbene la natura di queste malattie sia diversa. Una fistola è un piccolo foro nella regione ombelicale, collegato all'intestino o alla vescica, da dove piccole quantità di organi interni vengono lanciate nell'anello ombelicale. Questo è ciò che impedisce la completa epitelizzazione (sovrasfruttamento) della ferita ombelicale e lo sviluppo del processo infiammatorio. Ai primi sintomi della malattia, è necessario rivolgersi con urgenza a un chirurgo pediatrico. Il trattamento della fistola dell'ombelico nei neonati viene effettuato solo chirurgicamente.

Il fungo (o granuloma) è una proliferazione di cellule e sembra una formazione volumetrica umida di una tinta rossa, localizzata nel centro dell'ombelico. A causa della costante sporcizia e del rischio di infezione, è necessario contattare un pediatra che consiglierà trattamenti conservativi o chirurgici.

Come prendersi cura dell'ombelico del bambino?

Tradizionalmente, un pediatra si consulta con le giovani madri durante la dimissione dall'ospedale. A volte dimentica o non ha tempo per farlo, ci sono ambiguità e problemi. Alcuni genitori non sono consapevoli della necessità di un'attenta cura e di un attento monitoraggio di un organo vitale, alcuni credono che l'umidità sia la norma, altri si lasciano prendere dal panico subito.

Ricorda che l'ombelico di un neonato deve essere processato due volte al giorno fino a quando non guarisce. È necessario effettuarlo in condizioni sterili, non tentando di arrampicarsi nella ferita con le sue dita, cotone, oggetti stranieri, in modo da non portare i germi. Esegui la procedura con cura e attenzione.

Per l'elaborazione di ombelico bagnato richiede un set di strumenti:

  • ovatta
  • tintura clorofillipta,
  • pipetta,
  • perossido di idrogeno.

Il trattamento del neonato avviene come segue:

  1. Lavarsi accuratamente le mani con sapone antibatterico o detersivo.
  2. Ispeziona la ferita ombelicale e annusala. Odore sgradevole o scarico purulento non dovrebbe essere. Se si notano tali segni, c'è un motivo per l'esame da parte di un pediatra.
  3. Da 3 a 5 gocce di gocciolamento di perossido sulla ferita, senza versare nell'incavo. Utilizzare farmaci a temperatura ambiente, in modo da non ferire e spaventare il bambino.
  4. Attendere l'asciugatura, se necessario, rimuovere l'eccesso di batuffolo di cotone.
  5. Prendi alcune gocce di clorofillaptico, mettilo delicatamente sulla ferita. Aspetta che l'ombelico si asciughi, metti il ​​bambino su, assicurandosi che il pannolino non chiuda il luogo di elaborazione, i pantaloni possono essere sostituiti con un lapsus.

È permesso fare il bagno con un ombelico bagnato?

Puoi anche fare il bagno a un neonato, che ha un ombelico piangente, ma questo dovrebbe essere fatto con molta attenzione in acqua calda e un bagno speciale. È severamente vietato aggiungere erbe, schiuma, gel, i medici permettono di usare solo permanganato di potassio - fino a 5 grammi per 100 ml di acqua. È necessario assicurarsi che i cristalli si dissolvano prima di mettere il bambino in acqua.

Non dimenticare che il prodotto asciuga la pelle, l'uso troppo frequente non è raccomandato. Naturalmente, è possibile combinare il permanganato di potassio con crema idratante per bambini, ma il periodo immediatamente successivo alla nascita non è il momento migliore per gli esperimenti.

E 'anche possibile fare il bagno con un bambino con un ombelico umido, solo tu non dovresti usare sapone, gel, estratti di erbe - abbastanza acqua pura

Trattamenti ombelico

  • Chlorophyllipt - un rimedio universale per il trattamento (si consiglia di leggere: come usare clorofilla per i neonati per il trattamento dell'ombelico?). Asciuga e rimuove i germi.
  • Il perossido di idrogeno viene anche usato per la profilassi se l'ombelico è bagnato o arrossato. Non usarlo troppo spesso, altrimenti la ferita espellerà più fluido.
  • Permanganato di potassio: una soluzione disinfettante può essere prodotta con esso.
  • Zelenka - aiuta la ferita ad asciugarsi, viene usata quando l'ombelico si è tormentato.
  • Furacilina - è un analogo di chlorophyllipt.
  • Soluzione di propoli su alcol.
  • Streptocid.
  • Kuriozin.

Raccomandazioni per la cura dell'ombelico

  1. Non premere sull'ombelico di un neonato.
  2. Non spingere oggetti, anche nel tentativo di pulire la ferita. Questo vale per dischi e stick.
  3. Non cercare di rimuovere tutto il pus e le croste in una sola volta. Farà male al bambino.
  4. Non schiacciare la suppurazione dall'ombelico - questo è scarsamente tollerato, consente ai batteri di penetrare all'interno.
  5. Non sigillare la ferita ombelicale, anche con mezzi sterili nella speranza di proteggere il corpo dai germi - tale sicurezza non aiuterà.
  6. Lascia il bambino nudo, quando le condizioni lo permettono nell'appartamento, così il suo corpo respira. L'accesso aereo garantirà una guarigione rapida.
  7. Non rimandare il trattamento a tempo indeterminato.
  8. Se sei in contatto con il bambino, assicurati di lavarti le mani.
  9. Utilizzare solo prodotti per la cura sterili, che si tratti di bende o salviette.
  10. Tutti i vestiti che sono in contatto con la pancia, ferro ferro caldo su entrambi i lati.
  11. Non indossare vestiti per due giorni di fila se la ferita non ha avuto il tempo di guarire.

conclusione

I bambini sono piccole creature appena nate, hanno bisogno di cure materne e cure gentili. La loro pelle e gli organi interni si stanno solo abituando all'ambiente cambiato, quindi richiedono molta attenzione. Spesso a causa di cure improprie e c'è un problema comune sotto forma di un ombelico bagnato.

Il panicking delle giovani madri non vale la pena, perché il problema è facile da risolvere se mostri un po 'di pazienza e diligenza. Non lasciare che la malattia faccia il suo corso, consulta il medico, dedica più tempo all'igiene. In questo caso, per evitare problemi riuscirai nella maggior parte dei casi, il tuo bambino sarà sano e felice.

I principali fattori della malattia

L'ombelico del festeggiamento del neonato è dovuto principalmente a due fattori.

  1. Infezione (omphalitis). In questo caso, è l'infezione che provoca suppurazione, gonfiore e arrossamento nell'ombelico. Questa malattia è molto pericolosa, perché può facilmente trasformarsi nella forma di Staphylococcus aureus. Questa è una ragione seria e convincente per contattare immediatamente uno specialista per un aiuto.
  2. Igiene impropria del neonato È possibile che gli standard sanitari o igienici non vengano presi in considerazione. Ed è possibile che il bambino abbia una pelle molto sensibile. Quindi, con qualsiasi purificazione della ferita con perossido di idrogeno, la situazione diventa più complicata, il bambino riceve una bruciatura e non una ferita di guarigione. Puoi provare per un po 'di tempo a fermare la manipolazione della pulizia dell'ombelico, dopo di che il problema può andare via da solo.

Se l'ombelico si è insinuato nel neonato, è importante cercare immediatamente aiuto. Nel caso di forme in esecuzione sull'ombelico, si formano densi edemi rossi, che iniziano a sanguinare al minimo contatto con loro. Questo problema può essere rimosso solo da un intervento chirurgico.

Il trattamento dell'ombelico a casa è abbastanza semplice e consiste nel pulire la ferita con perossido di idrogeno e una soluzione antisettica (si può usare alcol al 70%). Le manipolazioni devono essere effettuate almeno 3-4 volte al giorno.

Per la pulizia è necessario:

  • cotton fioc o tamponi,
  • pipetta,
  • perossido di idrogeno (soluzione al 3%),
  • verde brillante (soluzione alcolica all'1% di verde brillante).

In primo luogo, alcune gocce di perossido di idrogeno vengono applicate alla ferita con una pipetta pulita. I cotton fioc o i tamponi dell'ombelico devono essere asciugati. Se l'ombelico con una molletta, quindi sotto non dovrebbe essere la minima traccia di umidità. Alla fine applicare un verde brillante o qualsiasi altro antisettico.

Per il trattamento del fungo con cauterizzazione si usa nitrato d'argento e si esegue il bagno d'acqua con l'aggiunta di una soluzione di permanganato di potassio.
Come elaborare l'ombelico di un neonato dopo la caduta di una molletta
Farmaci per la pulizia dell'ombelico:

  1. Perossido di idrogeno (perossido di idrogeno). Il campione più semplice di perossidi. Le soluzioni diluite di perossido di idrogeno sono applicabili alle ferite superficiali come farmaco detergente e disinfettante, tuttavia studi scientifici hanno scoperto che il perossido di idrogeno rallenta il processo di guarigione delle ferite. Inoltre, il perossido di idrogeno può ferire le cellule vicine al sito della ferita e provocare cicatrici. Ma nonostante questo, con ferite profonde, flemmone e altre malattie purulente, questa soluzione è semplicemente insostituibile. Quando lo si utilizza, viene creato un gran numero di schiuma, che si ammorbidisce e aiuta a rimuovere i coaguli di sangue dal tessuto, gli scarichi purulenti e così via. La fascia di prezzo inizia da 8 rubli per bottiglia da 100 ml.
  2. Soluzione alcolica di diamante verde (Zelenka). Uno degli agenti antisettici più efficaci e ad azione rapida. Usato esternamente, lubrificando la pelle con le sue malattie e ferite. Adatto per la disinfezione di ferite fresche, abrasioni, cordone ombelicale del neonato e altri. È distruttivo per la coltura di Staphylococcus aureus e alcuni funghi patogeni. Prezzo da 23 rubli.
  3. Chlorophyllipt. Antimicrobico, disinfettante, lotta attivamente contro lo stafilococco. Da 160 rubli a soluzione di olio del 2% di 20 millilitri.
  4. Baneotsin. Combinazione antibatterica. Adatto per infezioni focali e batteriche della pelle. Il prezzo di unguento da 216 rubli per tubo di 20 grammi. Disponibile in polvere. Il prezzo dipende dal dosaggio delle sostanze attive, ma il suo valore medio è di 370 rubli per 10 grammi di polvere.

È importante che le madri ricordino, se l'ombelico ha insultato un neonato, quindi in nessun caso si può applicare una benda su questa parte. Le medicazioni aggravano il caso e prevengono il rilascio di secrezioni.

Se la causa dell'infezione dell'ombelico nell'infezione (omphalitis), allora può essere applicabile: terapia a microonde, laser di elio-neon e radiazione UV dell'ombelico.

Cosa fare

La principale regola d'oro, se l'ombelico festeggia in un neonato, ciò che lo specialista ti dirà di fare. Solo lui può prescrivere il trattamento corretto appropriato. Quando tu stesso inizi a trattare tuo figlio con l'aiuto di Internet o dei consigli dei vicini, di norma, tutto finisce con il ricovero in ospedale. Se non sei soddisfatto del trattamento del tuo specialista, puoi ottenere consigli da un altro dottore, ma non sui forum. La scienza della medicina è seria e trascura l'aiuto dei medici è stupido, soprattutto se il problema riguarda un ometto.

La prevenzione dell'infiammazione suppurativa è la chiave del successo della guarigione dell'ombelico:

  • regole igieniche
  • lavati le mani prima di maneggiare la ferita ombelicale,
  • non raccogliere l'ombelico, non strappare il residuo ombelicale o le croste essiccate,
  • in primo luogo, una soluzione di perossido di idrogeno gocciola nella ferita e si forma una schiuma nella ferita,
  • asciugare la ferita con un batuffolo di cotone, quindi lubrificare gli ombelicali con un bastoncino di cotone,
  • non puoi usare più di due antisettici, fai attenzione alla durata dei farmaci,
  • assicurarsi che il pannolino non ferisca la ferita ombelicale, è possibile acquistare pannolini speciali o piegare il bordo, al fine di evitare la macerazione,
  • gli abiti del bambino vengono lavati e stirati su entrambi i lati, senza elementi di serraggio (cinture, elastico), realizzati solo con materiali naturali,
  • È necessario fare il bagno al momento della guarigione della ferita in bagni speciali per bambini, acqua bollita con 2-3 gocce di una soluzione al 5% di permanganato di potassio,
  • non sigillare il cordone ombelicale con del nastro adesivo, i bagni d'aria consentono alla ferita di non bagnarsi, ma di asciugarsi,
  • il trattamento è fatto meglio dopo il bagno del bambino, non più di 2 volte al giorno.

Se trovi cambiamenti nel processo di guarigione, non ti auto-medicare, il tempo perso può portare a gravi conseguenze. Solo uno specialista può fare una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento efficace appropriato. I neonati non possono dire cosa li ferisce, quindi solo un medico può riconoscere la loro malattia. Prenditi cura dei tuoi figli, sii sano.

Sintomi di suppurazione dell'ombelico

La suppurazione umida o all'ombelico è un problema comune nei neonati. È noto che subito dopo la nascita viene tagliato il cordone ombelicale e al suo posto viene posizionata la staffa di Rogovina. Insieme al resto del cordone ombelicale, scompare circa 3-7 giorni dopo la nascita. Per altri 14 giorni al suo posto si forma un ombelico normale.

Dopo essere tornata a casa dall'ospedale per la maternità, la ferita sull'ombelico è coperta da una crosta che presto scompare. Quindi la ferita ombelicale è ricoperta di epitelio.

Ma sotto l'influenza di fattori negativi si sviluppano processi infiammatori che rallentano la sua guarigione. Poi appaiono scariche sierose, gli ombelichi diventano rossi. Di volta in volta la ferita può essere coperta da una crosta, sotto la quale si accumula una piccola quantità di liquido. Un ombelico così festante in un neonato.

A volte la malattia viene ritardata, quindi nella parte inferiore della ferita vi sono crescite eccessive a forma di fungo, che sono chiamate funghi, sono loro che impediscono la guarigione. Di norma, in questi casi il bambino si sente normale, anche se in alcuni casi la temperatura corporea si alza leggermente (a 37,5 ° e oltre).

Pertanto, l'ombelico bagnato si manifesta con i seguenti sintomi:

• La ferita ombelicale guarisce lentamente.
• L'anello ombelicale arrossisce, ma questo sintomo è intermittente.
• La pelle attorno alla ferita si gonfia, il muco purulento viene rilasciato.
• La temperatura corporea aumenta.
• Il bambino diventa letargico, non dorme bene e mangia.

Come appare l'ombelico dell'ombelico, puoi vedere nella foto sopra.

È importante iniziare il trattamento dell'infezione il prima possibile, dal momento che vi è il rischio che si diffonda oltre l'ombelico, e questo minaccia la cellulite (infiammazione purulenta versata nel grasso sottocutaneo) o la sepsi (infezione del sangue dovuta alla diffusione di microbi patogeni in tutto il corpo). La purezza della ferita ombelicale dovrebbe ricevere un'attenzione speciale per 14 - 21 giorni di vita.

I medici distinguono 3 fasi di infiammazione purulenta dell'ombelico o omphalitis:

• Semplice. Sulla ferita ombelicale c'è una crosta sanguigna da cui fluisce di tanto in tanto un fluido sieroso. L'area intorno a lei arrossisce un po '. La temperatura è nell'intervallo di 37,5 °.

• Flemma. Si sviluppa una settimana dopo il parto, poi i rigonfiamenti dell'ombelico, e il pus viene rilasciato da esso, l'area di arrossamento aumenta, appare l'edema. Il bambino diventa pigro, rifiuta di nutrirsi, la temperatura corporea supera 37,5 °. Dopo aver mangiato, rutta spesso o vomita.

• Necrotico. C'è febbre intensa, disturbi neurologici, la pelle intorno all'ombelico è di colore bluastro, calda al tatto. In questa fase, i genitori si accorgono che l'ombelico è insopportabile e puzzolente nel neonato. Questa è la manifestazione della morte dei tessuti. Il bambino ha urgentemente bisogno di essere ricoverato.

È importante non portare all'ultimo stadio e consultare un medico immediatamente dopo un leggero arrossamento della pelle. Allora sarà molto più facile curare la malattia, e il bambino non soffrirà per molto tempo.

Cause di un ombelico bagnato

Secondo i medici, l'ombelico sta insanguinando il neonato sotto la molletta per i seguenti motivi:

• Penetrazione dell'infezione nella ferita. Stiamo parlando di onfalite - infiammazione batterica del fondo della ferita ombelicale, anello ombelicale, tessuto adiposo sottocutaneo attorno ad esso. Il processo purulento è accompagnato da edema, arrossamento intorno all'ombelico.
• Il bambino ha una pelle molto sensibile, quindi ogni trattamento con soluzioni di guarigione provoca una bruciatura.
• Violazione delle norme igieniche. I genitori trascorrono poco tempo a elaborare la ferita ombelicale.
• Lesioni frequenti dell'ombelico con un pannolino, giocattoli, cose con cuciture dure.
• Cadendo nell'ombelico dell'acqua corrente.
• Violazione delle regole sul trattamento delle ferite.
• Eliminazione prematura della crosta sulla ferita.

Nella fase avanzata della malattia si manifesta con l'aumento della formazione di granulazioni nell'ombelico, che sanguinano anche con un leggero tocco. Questo problema può essere eliminato solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico. Pertanto, è meglio consultare un medico il più presto possibile per evitare tali complicazioni.

Conseguenze di infiammazione purulenta

Di per sé, lo spettacolo delle dimissioni purulente è una buona ragione per consultare un medico, come fanno di solito i genitori. È chiaro che l'autoinfiammazione non passerà, quindi è necessario un trattamento. Se i genitori per qualche motivo continuano a ignorare il problema, aumenta il rischio di tali complicazioni:

• Infezione di organi interni.
• Diffusione dell'infezione insieme al sangue in tutto il corpo.
• Fistola dell'ombelico (non apertura di parte dell'uraco, che si trova nell'ombelico)

Le complicazioni sopra descritte si verificano solo con bagnatura costante dell'ombelico.

Metodi di trattamento

Prima di tutto, se l'ombelico di un neonato è insopportabile e insanguinato, la madre dovrebbe dargli da mangiare a richiesta, non in base a un programma. Ciò contribuirà a rafforzare il sistema immunitario del bambino.

Inoltre, è necessario trattare la ferita ombelicale con i seguenti mezzi:

• Perossido di idrogeno 3%. Risciacquare l'ombelico con una soluzione tre volte o quattro volte al giorno. Tuttavia, durante la procedura, monitorare il bambino, perché alcuni bambini reagiscono negativamente al perossido. Questo è possibile se il bambino ha la pelle molto sensibile, quindi è possibile una bruciatura. Quindi rinunciare al perossido di idrogeno.

• Soluzione di furatsilina 0,02%. Lavare la ferita con furatsilinom e quindi elaborarla con vernice verde.

• Soluzione alcolica del 70% o permanganato di potassio al 5%. Per ammorbidire le croste, pulire la ferita ombelicale con una di queste soluzioni, quindi rimuoverle dall'ombelico.

• Baneocina, Miramistina, Chlorophyllipt, Rivanol. Questi agenti antibatterici combinati aiutano ad affrontare la suppurazione, distruggono i microrganismi patogeni.

• Unguento alla tetraciclina o pomata Vishnevsky. In alcuni casi, aiuta a comprimere con i mezzi sopra indicati. Anche se molti medici raccomandano di abbandonare le medicazioni, poiché l'ossigeno deve facilmente arrivare alla ferita in modo che guarisca più velocemente.

• agenti antibatterici. I preparati del gruppo di antibiotici sono prescritti solo in casi avanzati. Tuttavia, prima di applicarli, dovrebbe essere presa la sensibilità alla semina di farmaci antibatterici.

• Irradiazione ultravioletta e cauterizzazione con nitrato d'argento. Queste procedure aiutano a distruggere i patogeni.

• L'introduzione della gamma globulina, che aiuta a combattere gli agenti patogeni.

• Preparati vitaminici. A un piccolo paziente vengono prescritti farmaci a base di vitamine del gruppo B e di C.

• Trasfusione di sangue. Questa procedura viene eseguita anche in una fase grave di infezione. Aiuta a eliminare i microorganismi e gli agenti patogeni estranei dal sangue.

• Intervento chirurgico. Se c'è una fistola ombelicale, il bambino ha bisogno di un intervento chirurgico.

La decisione sulla scelta del trattamento è presa esclusivamente dal medico curante. Non dovresti automedicare, soprattutto se vedi che il processo infiammatorio-purulento sta progredendo rapidamente, quindi puoi aggravare le condizioni del tuo bambino.

Loading...