Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Qual è l'introduzione di corion nel primo trimestre di consigli di gravidanza sul calendario di gravidanza su Babyblog

Una donna incinta è un intero mondo di nuove sensazioni, doveri e conoscenze. Dopotutto, portando con sé il bambino, apprende molte nuove cose sulla formazione del bambino, sui termini medici e sulle conclusioni che i medici conoscono. Uno di questi nuovi concetti: la presentazione del corion. Cos'è, chi è e cosa influenza? Scopriamolo.

Perché e quando?

Lo stato di gravidanza per ostetrici e ginecologi è associato a una certa terminologia, che non è caratteristica di altre malattie e disturbi ginecologici. Uno di questi termini "corion" è usato dai medici per riferirsi alla placenta nel primo trimestre di gravidanza. Pertanto, nelle carte dei pazienti nelle prime fasi può apparire la voce "presentazione del corion". L'espressione sconosciuta in combinazione con la parola "diagnosi" può avvisare la futura madre. Non dovresti aver paura di nulla, ma è meglio prendere l'abitudine di chiedere al medico in dettaglio tutto ciò che è incomprensibile e sospetto. Non aver paura di chiedere nuovamente o chiarire, perché in una tale situazione di timidezza nell'ufficio del medico dovrebbe essere dimenticato.

Quindi, questa diagnosi nel linguaggio medico significa la posizione sbagliata della placenta. Cioè, una situazione in cui la placenta non è attaccata al corpo dell'utero e cattura il segmento inferiore dell'utero. A volte c'è una sovrapposizione parziale o completa della faringe interna del canale cervicale. La presentazione del corion è più rilevante per il primo trimestre di gravidanza, e con lo sviluppo del feto, il corion si innalza. Ma a volte questo non succede.

Tipi di presentazione

Bassa previa significa attaccare l'ovulo sotto la cervice di pochi centimetri. Secondo le statistiche, questa presentazione si trova nel 5% delle donne in gravidanza e questa diagnosi può essere fatta solo durante un esame ecografico. Nel caso di bassa previa ci sono tutte le possibilità per normalizzare la situazione. Pertanto, nel 90% dei casi, il corion aumenta fino alla posizione desiderata con l'aumentare della dimensione del feto. Contribuisce a questo tirare su i tessuti dell'utero, per i quali si estende e la placenta. Cioè, in questa situazione, tutto torna alla normalità senza alcun trattamento farmacologico.

Trovato e previa sul retro dell'utero. Questa opzione è molto comune e normale. La placenta può spostarsi verso le pareti laterali dell'utero e questo non è motivo di preoccupazione. Nel caso di previa sulla parete frontale, la migrazione della placenta è ancora più veloce - e questa è la norma.

A volte capita che la placenta non si alzi. In questo caso, la sovrapposizione dell'OS interno non viene osservata. Quindi una donna incinta è raccomandato riposo completo e osservazione da un ginecologo.

Cause di previa

Infine, le cause della posizione anormale del corion non sono chiare, ma ci sono diversi fattori che possono contribuire allo sviluppo di questa condizione patologica:

  1. Cicatrici postoperatorie sull'utero,
  2. Infiammazione cronica dell'utero,
  3. Fibromi uterini,
  4. Sviluppo anormale dell'utero,
  5. Un gran numero di nascite nella storia
  6. Presentazione del corion e della placenta in una precedente gravidanza.

Classificazione delle presentazioni

Ci sono i seguenti tipi di presentazione del corion:

  1. Presentazione completa (il corion si sovrappone completamente alla gola interna della cervice),
  2. Presentazione parziale (solo parte della faringe interna è bloccata dal corion)
  3. Posizione bassa (il corion si trova a una distanza di 3 cm o inferiore dalla faringe interna, ma non si sovrappone a esso).

Sintomi di Chorion Bash

Nella maggior parte dei casi, la presentazione del corion viene diagnosticata quando si esegue un esame ecografico in completa assenza di lamentele da parte della donna. Più raramente, un corion anomalo si manifesta con la comparsa della scarica del rovus dal tratto genitale di vari gradi di intensità (dall'emorragia al sanguinamento pesante) sullo sfondo della salute completa. Di norma, fattori esterni (attività fisica, bagno caldo, rapporti sessuali, ecc.) Contribuiscono al sanguinamento uterino.

complicazioni

La presentazione del corion e della placenta è una delle patologie più gravi in ​​ostetricia, perché può portare a una serie di complicazioni, sia dal feto che dalla madre:

  1. Fine prematura della gravidanza
  2. Lo sviluppo dell'ipossia cronica,
  3. Ritardo di crescita intrauterino,
  4. Morte fetale del feto,
  5. Anemia grave con emorragia grave o frequente.

Qual è la presentazione del corion e perché si verifica?

Fino alla formazione della placenta, l'embrione è circondato da una membrana villosa che cresce nella mucosa dell'utero. Fino alla sedicesima settimana di gestazione, è il corion (dalla diciassettesima settimana - la placenta), che svolge le seguenti funzioni principali:

  • Nutrizione dell'embrione
  • Respirazione - erogazione di ossigeno e escrezione di anidride carbonica,
  • Isolamento dei prodotti di scambio,
  • Protezione degli embrioni

Nel corso normale della gravidanza, il corion si attacca al fondo dell'utero, cresce lungo le pareti anteriore, posteriore e laterale, ma non è sempre così.

La presentazione del corion è la sua posizione sbagliata, in cui vi è una sovrapposizione completa o parziale dell'OS interno del canale cervicale.

Perché questa condizione si verifica non è completamente compresa. Ma c'è una connessione con alcuni fattori:

  • infiammazione cronica dell'utero,
  • operazioni trasferite
  • fibromi,
  • sviluppo dell'utero,
  • un gran numero di gravidanze e parto,
  • basso attaccamento della placenta nell'ultima gravidanza.

Tipi di posizione del corion

In base all'attaccamento del corion relativo alla faringe interna previa è:

  • Completo - una condizione in cui il corion si sovrappone completamente alla gola interna. Successivamente, andrà alla placenta previa.
  • Incompleto - caratterizzato da una parte sovrapposta della gola uterina. Se la guaina fleecy va al terzo, allora si chiama presentazione marginale.
  • Basso: il corion si trova a una distanza di 3 cm o inferiore dalla faringe, ma non si sovrappone a esso.

Il corion prevalente alla settimana 12 non è un verdetto finale. Man mano che l'utero e il feto crescono, si può verificare la migrazione e la condizione tornerà alla normalità. Una prognosi più favorevole è nota per la posizione posteriore del corion e previa sulla parete frontale.

La sovrapposizione completa della faringe uterina da parte del corion è un tipo pericoloso di patologia che minaccia di sanguinamento.

Trattamento per il Brege di Chorion

La presentazione parziale del corion senza sanguinamento non richiede il ricovero in ospedale. L'assegnazione di qualsiasi quantità di sangue è un'indicazione per il trattamento in un ospedale.

È impossibile modificare artificialmente la posizione della membrana villosa, quindi il compito principale dei medici è quello di preservare la gravidanza. Viene creato un regime di trattamento e protezione in regime di ricovero:

  • La donna è in un'atmosfera rilassata, rispettando il riposo a letto,
  • Attività fisica limitata
  • L'alimentazione equilibrata è fornita ad eccezione dei prodotti di ancoraggio o di rilassamento delle feci.

Il trattamento farmacologico è il seguente:

  • Candele con papaverina, compresse di drotaverina per alleviare il tono uterino,
  • vitamine,
  • Preparati di ferro, ad esempio, Totem, Maltofer - per la prevenzione o il trattamento dell'anemia.

In presenza di sanguinamento emostatico farmaco etamzilat di sodio utilizzato in aggiunta. All'inizio della terapia, viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare. Quindi puoi andare alle pillole.

Un sanguinamento massiccio che non è suscettibile di trattamento con metodi conservativi è un'indicazione per la cessazione della gravidanza.

Dopo la dimissione dall'ospedale di casa, è necessario rispettare uno stile di vita misurato, eliminare lo stress e aumentare lo stress. È vietato fare sesso, perché questo può causare nuovo sanguinamento e aborto.

Qual è la prognosi per la patologia?

La presentazione del corion a 8-14 settimane può essere trasformata nella posizione normale della placenta o persistere sotto forma di una bassa placentazione.

Se la presentazione non è scomparsa, ma è passata nelle anomalie della posizione della placenta, allora al momento della nascita il bambino può essere nell'utero trasversalmente o con i glutei in basso. In questi casi, al fine di ridurre il rischio, si consiglia di partorire attraverso taglio cesareo.

Cosa significa?

La localizzazione del corion sulla parete anteriore dell'utero non è un'anomalia patologica, ma una donna ha bisogno di un'attenta osservazione medica. Un luogo infantile si sviluppa il 7 ° giorno nella regione uterina dove si è verificato l'impianto di un ovulo fecondato - nelle aree anteriore, posteriore e laterale. Tuttavia, la fissazione della placenta sulla parete posteriore vicino al fondo dell'utero è considerata più favorevole per la donna.

Con la crescita intensiva del feto, le pareti dell'organo genitale si allungano gradualmente, ma questo processo non è uniforme. È proprio la parete anteriore dell'utero che è soggetta al maggior carico. Quando lo strato muscolare si allunga, diventa più sottile, mentre la densità e lo spessore delle sezioni posteriori cambiano poco. Inoltre, la parte anteriore è più velocemente ferita dai colpi e dal movimento del bambino, quindi, vi è il rischio di danni e il distacco prematuro della placenta.

A differenza dello strato muscolare dell'utero, la placenta non ha la capacità di allungarsi, quindi la sua fissazione su una parete posteriore densa vicino al fondo dell'utero è l'opzione migliore per una donna.

Tuttavia, ci sono buone notizie. Nel caso dell'attaccamento del corion al segmento anteriore dell'utero, esso migra più velocemente verso l'alto rispetto ad altre opzioni di fissazione.

Se la placenta è di 6 cm o più sopra l'apertura interna dell'utero, questo è considerato normale e la donna non dovrebbe preoccuparsi. Molto spesso, la gravidanza procede senza anomalie e la consegna avviene in modo sicuro.

Le ragioni di questo allegato

Non tutti i processi durante la gravidanza procedono senza intoppi, per qualche motivo l'embrione si attacca alla parte laterale o anteriore dell'organo riproduttivo. Il meccanismo del fenomeno non è stato studiato in dettaglio, ma ci sono fattori predisponenti:

  • Lesioni alle pareti del corpo,
  • La presenza di cicatrici e aderenze,
  • endometriosi,
  • La presenza di nodi miomatosi
  • L'arretrato di sviluppo dell'ovulo.

Molto spesso, la placenta si trova sulla parete anteriore dell'utero in violazione dell'integrità delle sue pareti interne. Questo succede dopo numerosi raschiamenti, aborti, taglio cesareo. La struttura dell'endometrio è influenzata da processi infiammatori, endometriosi.

Tale chiusura corionica è raramente rilevata nelle donne primipare, il più delle volte si riscontra durante le gravidanze successive. Ciò è dovuto a cambiamenti delle pareti interne dell'organo genitale durante il parto.

A volte l'ovulo fecondato si sviluppa più lentamente del necessario. Per questo motivo, l'embrione non ha il tempo di infiltrarsi nel muro dell'utero ed è attaccato alla parte anteriore o inferiore di esso.

La localizzazione dell'embrione in una o nell'altra parte dell'utero significa che al momento dell'inserimento dell'embrione c'era la migliore membrana mucosa. Cioè, in questo segmento c'era un buon apporto di sangue e uno spessore sufficiente.

In che modo la localizzazione influisce sulla gravidanza?

Molti medici considerano normale la posizione della placenta sulla parete anteriore dell'utero. Per il corso della gravidanza e del parto non importa se c'è un seggiolino sulla parete anteriore o posteriore. Un altro parametro è molto più importante - l'altezza del posto dei bambini dalla cavità uterina. Un basso attaccamento è pericoloso per lo sviluppo della presentazione e l'aborto spontaneo del feto.

Possibili complicazioni dell'attaccamento anteriore della placenta all'utero

Durante un test di screening per le donne in gravidanza, deve essere determinata la posizione della placenta. Ciò consente di tenere conto di tutti i rischi e il tempo necessari per prevenire la patologia. Nonostante il fatto che il feto sia attaccato alla parete anteriore dell'utero, non influisce necessariamente sul decorso della gravidanza. Può procedere senza complicazioni e terminare con una consegna di successo. Tuttavia, esistono alcuni rischi.

  1. Aumenta il rischio di distacco della placenta. Il feto in crescita esercita pressione sulla parete uterina e viene intensamente spinto, con la forza dei movimenti che aumenta in proporzione all'età gestazionale. Più vicino al parto, sorgono i cosiddetti combattimenti di allenamento, durante i quali l'utero si contrae. Un seggiolino non può seguire le sue contrazioni, quindi aumenta il pericolo di distacco. Se la placenta è attaccata in alto, il muro uterino non ha cicatrici, quindi la donna non è in pericolo.
  2. Ipossia del feto. La posizione sulla parete uterina anteriore può impedire il flusso di sostanze nutritive al bambino, è pericoloso lo sviluppo dell'insufficienza placentare e della preeclampsia. La patologia si sviluppa a bassa placentazione, quando il feto adulto schiaccia i vasi. Di conseguenza, la circolazione sanguigna e il metabolismo tra la madre e il bambino sono disturbati.
  3. Placenta previa. La situazione più favorevole è il posizionamento del corion dietro, dal momento che mentre l'utero cresce, si muove verso l'alto. La fissazione frontale crea alcuni problemi. Se, per qualsiasi ragione, l'embrione è attaccato troppo vicino alla faringe interna, quindi con un aumento delle dimensioni dell'utero, il seggiolino potrebbe scivolare verso il basso. Allo stesso tempo, chiude completamente o parzialmente l'uscita dell'utero. Nel caso di presentazione completa della nascita di un bambino non può andare naturalmente, la minaccia di sanguinamento e aborto spontaneo.
  4. Aumenta il rischio di stretto attaccamento e crescita della struttura embrionale. Le cicatrici esistenti interferiscono con la normale fissazione del corion. Tuttavia, la patologia è abbastanza rara e per il suo sviluppo ci devono essere alcune condizioni:
  • L'ultimo è di fronte
  • Ci sono cambiamenti cicatriziali delle membrane dell'utero,
  • Sedili per bambini con attacco basso.

L'incremento della placenta sul muro dell'utero è possibile in presenza di tutti e 3 i fattori.

Presentazione di pericolosi strappi della placenta, sanguinamento e aborto spontaneo del feto.

Placenta sulla parete frontale dell'utero - cosa significa?

Su un'ecografia di screening, il medico deve segnare la posizione della placenta. A cosa serve? La posizione della placenta in una particolare area dell'utero ci consente di prevedere possibili complicanze durante la gravidanza e il parto. Questo dà il tempo di prendere misure preventive.

Normalmente, l'opzione migliore per attaccare la placenta è sul muro di fondo. I vantaggi di questa disposizione risiedono nelle caratteristiche anatomiche dell'organo riproduttivo principale.

  1. Il muro posteriore e la zona dell'utero hanno una ricca rete circolatoria. Un buon apporto di sangue in quest'area assicura un maggiore flusso di sangue al "posto dei bambini", e il rilascio di ossigeno e sostanze nutritive al feto avviene in un volume maggiore.
  2. Questa parte dell'utero è più densa e scarsamente elastica, il che consente alla placenta di rimanere in una posizione calma senza il rischio di un distacco prematuro.
  3. Il bambino ha meno "calci" alle gambe della placenta, riducendo così l'impatto traumatico.

Se la placenta si trova sulla parete frontale dell'utero, non vi è alcun motivo particolare per preoccuparsi. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che questa posizione ha le sue caratteristiche. È importante che una donna incinta ne sappia in anticipo, in modo che quando compaiono i primi segni che indicano possibili complicazioni, cerchi aiuto.

  • Se il bambino è troppo attivo, può verificarsi una rottura prematura della placenta. Può anche verificarsi durante le contrazioni di allenamento, quando il corpo è preparato per il parto. Sebbene questi fenomeni siano piuttosto rari, dovresti ricordarli.
  • Se una donna ha avuto una storia di chirurgia sull'utero o le nascite precedenti sono state risolte con taglio cesareo, il rischio di un aumento della placenta alla cicatrice è alto.
  • Se la placenta è attaccata molto in basso sulla parete frontale, allora c'è un'alta probabilità di sanguinamento durante il parto. Molto probabilmente, in questa circostanza, sarà richiesto un taglio cesareo. Quando la placenta si trova sulla parete frontale dell'utero alto, non ci dovrebbero essere motivi di preoccupazione.

La gravidanza quando la placenta si trova sulla parete frontale ha alcune peculiarità.

  • La prima madre inizia a sentire i primi movimenti più tardi rispetto alla posizione classica della placenta. Ciò accade perché la placenta è piuttosto spessa, gli shock deboli non saranno trasmessi alla parete addominale.
  • Il medico sarà difficile ascoltare il battito del cuore del bambino, in quanto la placenta ridurrà la conduttività dei suoni.
  • Inoltre, il ginecologo troverà difficile sondare le parti del feto.

Nonostante tutte le sfumature, la gravidanza con posizione anteriore della placenta non è una patologia. Le nascite avvengono naturalmente, se non ci sono altre indicazioni per il taglio cesareo.

Qual è l'ipertonicità della parete anteriore dell'utero durante la gravidanza e come è pericoloso?

L'ipertonio è una contrazione muscolare eccessiva. Se i fasci muscolari si riducono solo in una particolare area dell'utero, allora parliamo di un ipertonio locale. Spesso ipertonicità marcata delle pareti posteriori e anteriori dell'utero.

Con ipertonicità della parete anteriore del muscolo uterino, una donna sente dolore e una sensazione di pesantezza nell'addome. Il sintomo del dolore è simile a quello durante le mestruazioni. Naturalmente, nel normale corso della gravidanza, questo non dovrebbe essere.

L'ipertonio è pericoloso perché può provocare un aborto nelle prime fasi o un distacco della placenta in futuro.

L'ipertonio viene diagnosticato durante l'ecografia. La futura madre con ipertonio dell'utero deve osservare la pace della mente e limitare lo sforzo fisico. Необходимость медикаментозного лечения определяет врач.

Что значит хорион по передней стенке матки?

Хорионом в эмбриологии зовется наружная оболочка зародыша. Nel breve periodo di gravidanza, il guscio in cui il bambino è ancora difficile da chiamare la placenta. Dopo 16 settimane di gestazione, le membrane si trasformano in una placenta completa.

Se è stato indicato sull'ecografia che il corion si trova sulla parete anteriore dell'utero, questo indica l'attaccamento del feto a questa particolare area dell'utero.

L'opzione classica e di maggior successo dell'attaccamento è la parete posteriore dell'utero. Ma non essere arrabbiato se il corion si trova sulla parete frontale. Questa non è affatto una patologia, ma solo una variante della norma.

Cosa significa prolasso uterino anteriore?

Il prolasso delle pareti dell'utero si verifica con la debolezza dei legamenti che tengono l'utero in una posizione normale. Molto spesso, questa patologia si verifica nelle donne in età adulta. La ragione dell'omissione può essere un parto difficile, numerosi generi, un grande feto.

  • A volte il prolasso dell'utero è associato a malattie (tumori, malattie del tessuto connettivo) oa uno sforzo fisico intenso.

Per lungo tempo, la discesa della parete anteriore dell'utero potrebbe non avere sintomi. Il prolasso del muro uterino è raramente un sintomo indipendente. Molto spesso, questa condizione è combinata con l'omissione delle pareti vaginali e del cistocele. In questo caso, la vescica si sposta verso il basso, abbassando il muro della vagina.

Una donna in questo stato sta vivendo disagi con la minzione, lamentando difficoltà a urinare urina o, al contrario, incontinenza.

A causa del ristagno, la cistite si sviluppa. Nella zona vaginale, una donna può sentire un oggetto estraneo. Questa è la vescica, che è affondata molto bassa, causando dolore quando si è seduti e facendo sesso.

Maggiori informazioni sul trattamento del prolasso dell'utero.

Chorion sulla parete frontale

Il corion (involucro germinale esterno che circonda l'embrione) si forma all'inizio della gravidanza. Da qualche parte dalla settimana 13, il corion si trasforma gradualmente nella placenta, che fino alla fine della gravidanza sarà responsabile della vitalità del bambino.

Se in base ai risultati dello studio, nella conclusione è scritto che il corion è sulla parete anteriore dell'utero, allora questo è considerato normale e non è motivo di preoccupazione.

Allo stesso modo, non ti preoccupare quando il corion è sul retro dell'utero. Questa non è una patologia e non può causare un aborto o un aborto spontaneo.

Qual è l'attaccamento della placenta e del corion?

A volte capita che la placenta sia attaccata alla parete anteriore dell'utero o nel segmento inferiore, bloccando parzialmente o completamente l'apertura interna del canale cervicale.

A volte puoi imbatterti nel termine "presentazione del corion", che da un punto di vista ostetrico, la visione è errata, poiché il corion è la busta media in relazione al resto. L'eccezione è il primo trimestre di gravidanza, quando la placenta non è ancora completamente formata.

Se la placenta non è aumentata, ma non c'è sovrapposizione della faringe interna, allora non c'è niente di terribile. Le gravide hanno bisogno di riposo e osservazione dal ginecologo.

CLASSIFICAZIONE DEL POSTO DEL SITO

La condizione più pericolosa è quando la placenta si sovrappone completamente al sistema operativo interno. Tali donne incinte da 25 settimane sono osservate nell'ospedale, anche se si sentono bene.

Sembra che il processo sia così naturale in questa gravidanza, ma in effetti ci sono così tanti zomoros! Se la placenta non è aumentata e allo stesso tempo non si osserva la sovrapposizione dell'orifizio del canale cervicale, anche questo è considerato normale - le donne in gravidanza hanno bisogno solo di un monitoraggio costante da parte di un ginecologo.

Cause del distacco prematuro della placenta o del corion

La condizione più pericolosa è quando la placenta ostruisce completamente l'apertura del canale cervicale.

Il corion appare nelle prime fasi della formazione dell'embrione, è responsabile dell'alimentazione del feto futuro fino alla 13a settimana di gravidanza. Dalla settimana 13, questa funzione riprende la placenta. Inizialmente, il corion ha la forma di piccole escrescenze che circondano l'embrione, successivamente, queste escrescenze crescono e si trasformano in villi del corion.

La capacità di diagnosticare previa sia durante la gravidanza che durante il parto mediante ultrasuoni consente il parto prima che si verifichi il sanguinamento. A questo proposito, l'ultima classificazione ha perso la sua rilevanza, ma per un'idea virtuale del grado di placenta previa, ha un certo valore.

I fattori di frutta che contribuiscono alla placenta previa includono la riduzione delle proprietà proteolitiche dell'ovulo quando la nidificazione nell'utero superiore è impossibile.

Quando la placenta previa a causa di insufficiente sviluppo della membrana mucosa dell'utero nel segmento inferiore, è possibile il fissaggio stretto della placenta o un vero incremento. Il sintomo principale della placenta previa è il sanguinamento dal tratto genitale, che si verifica improvvisamente in piena salute, il più delle volte alla fine del secondo - terzo trimestre o con la comparsa delle prime contrazioni.

La rottura delle membrane ferma la tensione, la placenta si sposta con il segmento inferiore, l'emorragia può fermarsi.

In caso di placenta previa, l'esame vaginale non è auspicabile, poiché possono verificarsi distacchi della placenta, che aumentano il sanguinamento.

Se il corion è attaccato lungo la parete frontale dell'utero, nel suo terzo inferiore, aumenta il rischio di un distacco prematuro della placenta. In questo caso, la placenta può anche spostarsi verso le pareti laterali dell'utero. Niente di male in questo. Nel caso del chorion sulla parete frontale non c'è motivo di preoccuparsi.

la diagnosi

Il primo screening durante la gravidanza, effettuato nella settimana 11-14 del periodo gestazionale, include un'ecografia. All'ecografia, il medico misura la lunghezza dell'embrione, studia la sua struttura, controlla la presenza di marker di anomalie cromosomiche. Una delle fasi di questo sondaggio è l'esame del corion.

Il momento più appropriato per l'ecografia corion è la tredicesima settimana di gravidanza. In questo momento, i villi formati sono chiaramente visibili, il medico può determinare con precisione la posizione della futura placenta - il collegamento tra la madre e il feto.

Secondo le statistiche, nel 90% dei casi, il corion viene visualizzato in un punto fisiologico - nella parte inferiore dell'utero. Ma a volte questa struttura si trova sotto, che è una deviazione e provoca complicazioni. Tuttavia, quando si fa una diagnosi della "presentazione del corion", la donna incinta non dovrebbe preoccuparsi molto, poiché la placenta può cambiare la sua posizione dopo il 1 ° trimestre di gravidanza. Questo fenomeno è dovuto al fatto che nel tempo l'utero aumenta di dimensioni e solleva la membrana fetale.

Di solito, la posizione errata della placenta non implica se stessa, la donna incinta non ha sintomi. Ma a volte, in presenza di una presentazione corionica di una donna, potrebbe esserci uno scarico marrone sulla biancheria intima o sul assorbente. In casi molto rari, la posizione anormale delle membrane si manifesta con sanguinamento uterino. Questi sintomi si verificano sullo sfondo di sostanze irritanti - fitness, durante lo stress, ecc.

effetti

La complicanza più comune dell'anomalia è il sanguinamento uterino. Il suo aspetto dipende dal tipo di patologia. Con una placenta previa centrale, il sangue può comparire all'inizio della gravidanza, a partire da 8-9 settimane. Con posizioni più favorevoli della scarica rossa corion osservata in seguito, a volte non si verificano.

Il sanguinamento uterino durante la presentazione del corion è provocato da sforzo fisico, stress emotivo e altri stimoli. La loro peculiarità è il fatto che non sono accompagnati da altri sintomi: dolore addominale, nausea, ecc. A causa di ciò, il sanguinamento dovuto alla localizzazione anomala della placenta può essere distinto dall'aborto spontaneo.

Le selezioni rosse non hanno alcuna regolarità: possono apparire in qualsiasi momento della giornata, a intervalli di tempo diversi. A volte sono molto scarse sotto forma di "daub", con la posizione centrale della placenta, una donna può osservare abbondante emorragia scarlatta.

La principale conseguenza negativa del sanguinamento, oltre al disagio, è lo sviluppo di anemia - riducendo la quantità di emoglobina e globuli rossi per unità di volume di sangue. A causa di questa complicazione, la donna incinta soffre, è preoccupata per mancanza di respiro, vertigini, debolezza, confusione, svenimento. Inoltre, l'anemia colpisce il bambino, riceve meno ossigeno, che può portare alla crescita intrauterina e al ritardo della crescita.

La complicazione più pericolosa della placenta previa è l'aborto spontaneo. Aborto spontaneo e parto prematuro si verificano a causa di un aumento del tono uterino, quando il corpo inizia a declinare spontaneamente. In caso di aborto spontaneo, una donna nota uno scarico vaginale rosso o marrone, che è accompagnato da dolore crampi nell'addome inferiore.

Localizzazione anomala della placenta porta spesso alla presentazione anormale del feto - una situazione in cui il nascituro si trova nelle ultime settimane di gravidanza. Questo fenomeno è osservato nel 50-70% delle donne in gravidanza con la diagnosi di cui sopra. Le opzioni più sfavorevoli sono la posizione trasversale e obliqua del bambino, in questo caso è necessario un taglio cesareo. Con la presentazione pelvica del feto, le tattiche di consegna dipendono dalle qualifiche del medico e dal tipo di patologia.

Distacco della placenta

La placenta, completamente formata dopo il 1 ° trimestre di gravidanza, è il sito del flusso sanguigno della madre e del feto. Con le sue patologie, la nutrizione e la protezione del nascituro vengono interrotte, il che può causare anomalie nel suo sviluppo e talvolta portare alla morte. A volte nelle donne con diagnosi di placenta previa, vi è il distacco.

La rottura della placenta è solitamente associata alla morte delle navi che la alimentano. La patologia è accompagnata da sanguinamento, dolore addominale, deterioramento della salute, aumento della frequenza cardiaca, pallore, vertigini. Se la donna ha avvertito il movimento fetale prima dello sviluppo della complicazione, l'interruzione della placenta della placenta del bambino si ferma o aumenta bruscamente.

I medici distinguono tre gradi di distacco della placenta. Quando la prima area di danno al corpo è inferiore a un terzo, il bambino soffre di carenza di ossigeno, ma la sua vita non è seriamente minacciata. Il secondo grado è caratterizzato dal fatto che la placenta viene esfoliata dalla metà, il feto è in uno stato di forte ipossia. In caso di lesioni più forti, si osserva la morte prenatale del bambino dal soffocamento.

Con un trattamento tempestivo per le cure mediche in caso di distacco parziale della placenta, i medici possono prolungare la gravidanza. Se le misure mediche non si concludono con successo e l'età del bambino supera le 22 settimane e lui è vivo, gli specialisti possono eseguire un taglio cesareo d'emergenza.

Con la placenta previa, è possibile solo un trattamento sintomatico, al momento i medici non possono modificare la posizione anormale delle membrane del feto. La presentazione bassa e marginale del corion alla settimana 13 non richiede alcuna misura, nella maggior parte dei casi l'organo prenderà autonomamente la posizione corretta.

Se dopo alcune settimane la posizione della placenta non cambia, ma la donna non ha sanguinamento, si consiglia di evitare lo stress fisico ed emotivo, rifiutare l'intimità intima, dormire più di 8 ore al giorno, riposare molto. Inoltre, la futura mamma dovrebbe seguire una dieta ricca di vitamine e microelementi, specialmente il ferro. Si consiglia di includere più frutta e verdura fresca, carne magra, pesce, cereali nella dieta.

Con una placenta previa centralizzata, così come in presenza di sanguinamento, si raccomanda un trattamento ospedaliero per la donna. Oltre al riposo a letto e una dieta equilibrata, alle donne incinte vengono prescritti farmaci che supportano la gravidanza.

Per la prevenzione del distacco della placenta, vengono utilizzati i preparati per progestinici - Duphaston, Utrogestan. Il loro effetto terapeutico si basa sulla riduzione del tono dell'utero. Alle donne vengono dati supplementi di ferro che riducono la perdita di emoglobina - Ferrum-Lek. Con lo sviluppo di sanguinamento della futura mamma, vengono introdotti emostatici - etamzilat sodico.

Anche alle future mamme vengono prescritti complessi multivitaminici volti a migliorare il metabolismo. In presenza di disturbi mentali, i medici raccomandano l'assunzione di sedativi - Valeriana, Motherwort. Con sanguinamento persistente, che non è suscettibile di trattamento medico, viene sollevata la questione dell'erogazione di emergenza.

Loading...