Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

La crisi di 3 mesi nei neonati

Le crisi non sono solo negli adulti. I medici affermano che anche i bambini piccoli sperimentano uno swing emotivo, i genitori riescono a sopravvivere in questi periodi con dignità o ad abbattere.

Dopo che la donna è diventata madre e più o meno guarita dalla depressione, dovrà affrontare la prima crisi di un bambino di 3 mesi. I medici lo chiamano allattamento e consigliano di essere vigili. Le madri inesperte cercano di non prestare attenzione al comportamento insolito del bambino, ma quanto è corretto ed efficace?

Le conseguenze non tardano ad arrivare, il tempo si perde e non è più possibile cambiare la situazione. Avvisato è salvato, quindi siediti e studia le caratteristiche dei bambini in crescita con noi.

Segni di una crisi di allattamento

Per determinare la crisi della lattazione, una mamma amorevole deve prestare attenzione al comportamento del suo bambino, cioè, per tracciare tali segni:

  1. Baby beffe e si rifiuta di prendere il seno. Lo fa in diversi modi: si rifiuta di succhiare, manca la solita porzione di latte materno, afferra i suoi capezzoli, ma non ha intenzione di succhiare il contenuto.
  2. Il bambino sta morendo di fame apertamente, per la prima volta cerca di insistere da solo, piangendo a un estenuante capriccio. A volte sembra che sia impossibile rompere il circolo vizioso della fame e delle urla, così poco è insistente.

Certo, puoi provare a rompere le stranezze del bambino, ma è estremamente indesiderabile morire di fame per lui - solo un paio di giorni o una settimana, e il neonato perderà peso. Un bambino affamato non ha una buona salute, raccoglierai nel primo anno di vita di tua figlia o di tuo figlio.

Conoscendo le caratteristiche del periodo dell'allattamento, le madri lo stanno aspettando come un incendio. Ma capita che venga prima o poi - non c'è bisogno di preoccuparsi, perché ogni piccolo uomo si sviluppa a modo suo, è difficile adeguare l'individualità agli standard.

È meglio, ovviamente, che questo periodo inquietante e inquieto non avvenga affatto - questo, comunque, anche se raramente, accade.

Gli psicologi consigliano ai genitori felici di gioire - questo significa che il bambino è in completa armonia con sua madre, vive felicemente e con calma.

Come superare facilmente la crisi di 3 mesi nei neonati

Al fine di superare rapidamente la crisi della lattazione nei neonati di 3 mesi, è necessario aderire a tali regole di comportamento, che sono state designate da esperti psicologi e neurologi:

  1. Solo sull'HBV (allattamento al seno) un bambino ha l'opportunità di ricevere una nutrizione di alta qualità, se, ovviamente, la madre osserva una certa dieta, segue una dieta. L'eccezione è quando la madre non produce latte, quindi i bambini vengono alimentati artificialmente e possono aggirare la crisi di lattazione. Ricorda che il latte materno è l'unico possibile per la formazione e la conservazione di una buona immunità. Nonostante la crisi e i capricci del bambino, continua a insistere sull'allattamento al seno. Anche il bambino più zelante e persistente prima o poi arriverà, la fame continuerà a prevalere. Molto presto la piccola figa dimenticherà quanto attivamente ha spinto il seno di sua madre, e di nuovo apprezzare il latte delizioso e ricco.
  2. Cosa non fare è gridare al bambino, sculacciarlo e usare la forza. Non solo non costringerai il bambino a prendere il seno, ma gli causerà un esaurimento nervoso, che si tradurrà in un pianto prolungato e in un'isteria. Sii ragionevole: di fronte a te c'è un bambino, non un adulto cosciente. Soffri una settimana intera, fai cullare il tuo bambino con ninne nanne, leggi rime e battute, dai la preferenza alle intonazioni delicate, fai finta che non accada nulla di insolito, e il bambino fermerà la sua ribellione.
  3. Se un bambino inizia a diventare isterico e soffoca nei singhiozzi, sposta la sua attenzione su un altro stato, umore, mostra oggetti interessanti, occupi i suoi pensieri con qualcos'altro, positivo e bello. Giochi, passeggiate, riposo piacevole - nessuno cancellò i metodi abituali della nonna.
  4. Puoi sperimentare con la postura del mangiare.
  5. Prestando attenzione al bambino, non dimenticarti di te stesso. Hai bisogno di mangiare razionalmente e correttamente, quindi il latte sarà abbastanza grasso, non causerà gonfiore o diarrea.

Quanto dura la crisi di 3 mesi nei neonati? Da un paio di giorni a 1 settimana, quindi devi essere paziente a lungo.

Crisi nel primo anno di vita di un bambino

Il bambino ha molte crisi nel primo anno di vita - 3 mesi, sei mesi, 9 mesi e, infine, 1 anno. Per sopravvivere questa volta con perdite minime, utilizzare le raccomandazioni degli psicologi:

  1. Osservare la corretta modalità del giorno. Durante il giorno il bambino deve essere fisicamente esausto - camminare, saltare. Rendi una regola seguire il rituale di andare a letto - ogni giorno leggi un libro, metti un bel pigiama e così via. Bambini che si conformano al regime, mentalmente equilibrati.
  2. Ci dovrebbero essere molti giocattoli - in via di sviluppo e sfaccettati, da materiali diversi. Un gioco è sempre uno sviluppo.
  3. Proibire qualcosa è inutile, perché più divieti, maggiore è il desiderio di toccare, provare i denti. La curiosità è un ottimo modo per conoscere il mondo, altrimenti in quale altro modo un bambino saprà cosa sia la vita. Rispetta i suoi desideri e lascia la libertà di scelta.
  4. Al fine di evitare divieti e situazioni di conflitto, tenere lontano le cose che non possono essere toccate dal bambino - fiammiferi, detersivi, medicine. Quando il bambino inizia a gattonare, e poi cammina, guarda dentro tutti gli armadietti che possono essere aperti. Pertanto, installare su tutti i cassetti i fermi affidabili che non cadono al primo tentativo.
  5. Non dovresti prenderti cura di un bambino: entro la fine del primo anno di vita, il bambino sta cercando di essere indipendente, e questo dovrebbe essere incoraggiato. Spalma con un cucchiaio, portandolo alla bocca - non importa, geme, ma lo farà. Anticipando i suoi errori e aiutandolo in tutto - per vestirsi, mangiare - non dare al bambino il diritto di commettere un errore, dice il dott. Komarovsky, gli permetti di non fare assolutamente nulla, e nemmeno di provarci. Non stupitevi se, dopo tali azioni, il bambino cresce flemmatico e rimane per sempre piccolo, inerte, non mostra interesse per gli hobby e l'auto-sviluppo.
  6. Loda il tuo bambino Gli psicologi consigliano di approvare le ragazze, indipendentemente da quello che hanno fatto o non hanno fatto. Poi la ragazza crescerà e si trasformerà in una ragazza che ha la sua dignità. Innalzare i ragazzi implica lodi per l'azione - è così che generano un incentivo per le realizzazioni future. Se un figlio di meno di 1 anno non riesce a far fronte al suo compito, offri il suo aiuto, ma non affrettarti a farlo per lui se vuole portare la faccenda alla fine logica.
  7. Impara a dire "No" correttamente e nel tempo. Gridare non ne vale la pena, molto più efficace da spiegare.
  8. Non forzare il bambino a fare con la forza ciò che non vuole. Indossalo, condannando le filastrocche e distraggando oggetti estranei.
  9. Parla dei tuoi sentimenti più spesso.

Il concetto di lattazione matura

Il periodo in cui il regime di alimentazione è già stabilito, il seno non viene versato eccessivamente e durante il risucchio dall'altro capezzolo il latte non scorre, si chiama lattazione matura. Il suo termine per la costituzione di donne è diverso. Qualcuno ha una modalità normale già stabilita a 3 settimane dalla vita del bambino, e qualcuno lo affronta solo a 3 mesi, specialmente se c'è un fatto di integrazione o di pompaggio forzato.

Sintomi di crisi

Poiché nell'articolo guardiamo alla crisi della lattazione di 3 mesi nei lattanti, quindi, molto probabilmente, sai già approssimativamente di cosa si tratta, perché la prima crisi cade in 4-6 settimane. Ricorda le sue caratteristiche principali:

  • briciola mentre si alimenta il pianto, afferra nervosamente il capezzolo e poi lo getta, c'è una forte sensazione che il bambino abbia fame,
  • il bambino nel pieno senso della parola "appeso" sul petto,
  • il seno non ha tempo per essere riempito, è morbido, come se non ci fosse assolutamente latte dentro,
  • anche l'alimentazione dal secondo seno non è sufficiente.

Se, con un seno devastato, sorgono dubbi sul fatto che si sia effettivamente verificata una crisi di allattamento o se ci sono problemi nel meccanismo di allattamento stesso, è possibile utilizzare il metodo Moll. Consiste nel misurare la temperatura corporea sotto l'ascella e sotto la ghiandola mammaria. Con una buona lattazione intensiva, sarà più alta di 0,5-1 gradi sotto il seno.

cause di

La crisi di tre mesi arriva inaspettatamente. Sembra che sia stata stabilita l'allattamento, che il regime di alimentazione sia stato aggiustato, che siano passate notti insonni a causa di coliche infantili, quando improvvisamente il bambino calmo ricomincia a comportarsi irrequiete al seno. Perché sta succedendo questo?

Il primo e più importante motivo per ridurre il latte sono i picchi di crescita. I primi 3-4 mesi di sbriciolamento stanno rapidamente guadagnando peso, e oggi il tasso giornaliero di latte che ha soddisfatto i suoi bisogni diventa insufficiente.

Ora è il momento di ricordare da cosa dipende il volume della lattazione: dal lavoro armonioso degli ormoni, in particolare della prolattina. Come viene prodotto? Per stimolazione meccanica del capezzolo. In altre parole, più spesso il bambino succhia il seno, più latte sarà prodotto. Successivamente ci concentreremo su questo in modo più dettagliato.

Anche le crisi in HB si verificano a causa di tali fattori:

  • Errori nell'organizzazione dell'alimentazione. Succede che una madre è costretta a continuare gli studi o il lavoro, deve esprimersi, ma non esiste un programma chiaro, in base al quale l'alimentazione diventa meno frequente.
  • Nessun attacco mattutino al petto.
  • Lo stress, l'affaticamento accumulato influenzano gravemente lo sfondo ormonale di una donna. Pertanto, l'ormone dello stress adrenalina inibisce la produzione di ossitocina, che è responsabile della normale produzione di latte. In questi casi, il latte sembra essere lì, ma è difficile per il bambino ottenerlo.
  • L'influenza della luna. Secondo una versione, si ritiene che le fluttuazioni della lattazione siano associate a un cambiamento nelle fasi lunari, ma questa ipotesi non ha basi scientifiche. Pertanto, non è ancora possibile dire se tale influenza esista e quanto sia forte.

Metodi di lotta

La prima cosa da ricordare: crisi dell'allattamento durante l'allattamento al seno - il fenomeno normale e temporaneo. Se fai tutto bene, poi in 2-3 giorni puoi far fronte al problema, al massimo ci vorrà una settimana.

Una regola importante: non dare da mangiare al bambino! Altrimenti, in che modo il corpo capirà che c'è bisogno di più produzione di latte ?! Se il bambino muore di fame per 2-3 giorni (a condizione che non abbia malattie croniche o di altro tipo, donoshen, normalmente guadagna peso), non gli accadrà nulla di terribile. Sarà molto peggio se, in preda al panico, la madre con le sue stesse mani trasferisca il bambino all'alimentazione artificiale.

Quindi cosa fare? La cosa più importante è lasciare tutte le faccende domestiche e altre cose per dopo, al fine di dedicarsi completamente e completamente al minimo 2 giorni. Più spesso il bambino "si blocca" sul torace della madre, più velocemente verrà regolato il processo di allattamento. Pertanto, non aver paura di aumentare il numero di allegati e il tempo trascorso al petto. Sarebbe bello se in questo momento i parenti aiutassero le mamme a cucinare e altre faccende domestiche.

È particolarmente importante nutrire il bambino di notte, così come nelle prime ore del mattino, poiché è a quest'ora del giorno che la produzione degli ormoni responsabili della lattazione è al massimo.

È altamente desiderabile non insegnare un bambino a un manichino durante questo periodo e non decantare inutilmente. La stimolazione naturale dei capezzoli sarà la migliore.

Inoltre, una donna ha bisogno di riposare e dormire abbastanza, per quanto possibile nelle sue circostanze. Ciò contribuirà a ridurre la produzione di ormoni dello stress che bloccano il lavoro degli ormoni della lattazione. Puoi anche menzionare la corretta alimentazione, il rispetto del regime di bere, il leggero massaggio del seno prima di nutrirti, fare un bagno caldo e rilassante - ma tutto questo è secondario, ed è necessario, in generale, per la madre stessa in modo che non si indebolisca o si consuma emotivamente.

Riassumendo quanto sopra, ricordiamoci ancora una volta che la crisi dell'allattamento per i bambini non è una tragedia, così come per le loro madri. Se capisci le ragioni di ciò che sta accadendo, non farti prendere dal panico e non negare a tuo figlio il maggior bisogno di stare al seno, questo periodo passa rapidamente e non influisce sulla salute del tuo bambino.

Baby 3 mesi: sviluppo

Entro 3 mesi, l'aumento del tono muscolare di solito scompare nei neonati. Ciò porta al fatto che le mani serrate nelle camme non sono chiuse e i movimenti delle gambe e delle maniglie diventano più attivi. Se si salva l'iper tono, è necessario consultare un pediatra e sottoporsi a un corso di massaggio speciale. A questa età, i muscoli del collo diventano molto più forti e tengono bene il collo in una posizione verticale e orizzontale, il che facilita il cammino con il bambino.

Il numero di defecazioni è ridotto a 5 volte al giorno, e per gli artificiali questo numero è ancora più basso.

Il peso del bambino in 3 mesi sta ancora crescendo abbastanza velocemente. Per le ragazze, questa cifra può variare da 4,2 a 7 kg, e per i ragazzi - da 4,5 a 7,5 kg. La crescita dei neonati in 3 mesi aumenta ancora più velocemente del peso. Le ragazze a questa età possono crescere fino a 55.5 - 64 cm, e i ragazzi - fino a 57 - 66 cm.

Lo sviluppo dei bambini di 3 mesi, oltre ai parametri fisici, include lo sviluppo di nuove abilità. Di solito i bambini di questa età possono:

  • è bene alzare la testa nella posizione sullo stomaco, molti bambini cercano di guardarsi intorno in una posa simile,
  • sorridi e ridi, e spesso i bambini di 3 mesi iniziano a piangere e a ruggire,
  • riconoscere mamma e protestare alla sua partenza,
  • rotolare da sdraiati sulla pancia,
  • prendi una penna giocattolo luminosa e prendila
  • tira penne e giocattoli strappati in bocca.

I bambini di 3 mesi apprendono attivamente il mondo che li circonda e imparano a interagire con persone vicine. Pertanto, i bambini di questa età amano essere portati nelle loro braccia e parlare con loro. I bambini sanno già come voltare la testa e concentrare la propria visione sugli oggetti in movimento. Durante questo periodo, i bambini mostrano interesse per la musica e i giocattoli musicali. Molti bambini conoscono il loro nome e reagiscono ad esso.

Se un bambino di tre mesi è di buon umore, può ridere e ridere. I suoni che il bambino pronuncia sono sempre più distinti, specialmente se parlano molto con lui, cantano canzoni, accendono la musica.

Classi con bambini 3 mesi

Il bambino fino a quest'età diventa mobile e molto attivo. Può già girare, giocare, muovere gambe e braccia. Con un bambino a 3 mesi, puoi iniziare a praticare e giocare. Per lui le seguenti classi sono adatte:

  1. Giochi con giocattoli pendenti luminosi. Nella culla, nel box o nel passeggino, dove giace il bambino, puoi appendere alcuni sonagli o animali. I bambini di solito iniziano a raggiungerli, che sviluppa i loro muscoli. Invece, è possibile utilizzare tappeti per bambini speciali.
  2. Ginnastica. Meglio di tutti, le ore del mattino sono adatte a lei. Esercizi per neonati di 3 mesi finalizzati allo sviluppo di legamenti e muscoli e allo sviluppo di nuove abilità. In questo caso, il peso del bambino deve essere preso in considerazione, poiché con deviazioni significative rispetto agli indicatori normali, sono richiesti esercizi speciali ed esercizi speciali.
  3. Massaggi. I genitori possono passare il massaggio leggero quotidiano a casa. Di solito i bambini adorano questa procedura.
  4. Camminando all'aria aperta. A 3 mesi, il bambino può non solo portare un passeggino, ma anche uscirne per strada e portarlo a portata di mano. Il bambino con grande interesse si guarderà intorno, osservando le macchine, gli animali, le piante e altre cose.
  5. Esercizi su una palla speciale. Fitball bene aiuta a far fronte alle coliche intestinali, che è comune per i bambini nei primi mesi di vita. Inoltre, le lezioni su di esso sviluppano la coordinazione e i muscoli del bambino.

Le lezioni con i bambini di 3 mesi possono includere giochi in giocattoli fatti in casa, realizzati con materiali di diversa rigidità e consistenza. Per lo sviluppo delle abilità motorie è utile dare vari articoli alle penne per bambini, naturalmente, assicurandosi che siano sicuri per il bambino. A questa età, il bambino può acquistare cubetti morbidi, vari sonagli.

È chiaro che i bambini di tre mesi non giocano ancora con altri bambini, ma sono felici di vederli. Ai neonati di questa età piace guardare il loro riflesso, per questo puoi mettere un piccolo specchio nella sua arena (è importante che sia sicuro). Nel periodo in cui il bambino è sveglio, puoi includere una varietà di canzoni o una musica ritmata divertente. Sotto di esso puoi ballare con il bambino tra le tue braccia o battere le mani a tempo con la musica. Prima di far addormentare il bambino, puoi attivare una musica calma e misurata. Se lo fai regolarmente, il bambino coglierà la connessione tra la musica e le azioni dei genitori e sarà più facile addormentarsi.

Regime diurno dei bambini di 3 mesi

Il regime giornaliero dei bambini di 3 mesi varia leggermente. La durata del sonno diminuisce sensibilmente. A questa età, è sufficiente per un bambino dormire circa 14-15 ore al giorno, ma alcuni bambini hanno meno tempo. A questa età di solito è determinata dalla modalità del giorno e il sonno del bambino. Nella maggior parte dei casi, il bambino dorme senza interruzione a circa 8 ore durante la notte, e anche 2 volte al giorno per 1-2 ore e 1 volta - fino a 3 ore. Именно последний период сна наиболее подходит для прогулок. При отсутствии сильных морозов, ливней и жары гулять с малышом этого возраста нужно ежедневно не менее 5 часов.

Кроме массажа, гимнастики и регулярного купания, в 3 месяца можно добавлять еще и воздушные ванны. Come in un'età precoce, la toilette del mattino e della sera del bambino si svolge necessariamente tutti i giorni, compreso il lavaggio delle orecchie e del naso, risciacquo degli occhi. Si consiglia di bagnare il bambino ogni giorno prima di andare a letto la sera. Nel bagno, è possibile aggiungere una serie di infusione o decotto di camomilla, che aiuterà a far fronte a possibili dermatite da pannolino, calore pungente e altre eruzioni cutanee.

Ginnastica per neonati 3 mesi

Per eseguire la ginnastica per un bambino per 3 mesi, è possibile utilizzare oggetti aggiuntivi, come una palla da ginnastica, un tappetino per il rilievo e altri. Ogni risultato del bambino dovrebbe essere accolto con lode.

Gli esercizi principali per i bambini di 3 mesi sono i seguenti:

  1. Crawling. La briciola è posata sul suo stomaco e le sue gambe sono piegate in modo che le sue ginocchia divergano in direzioni diverse. Quindi il piede del bambino viene premuto contro il palmo di un adulto. Il bambino lo spinge via e striscia in avanti. Questo esercizio dovrebbe essere eseguito solo dove c'è spazio sufficiente per farlo e vedere che il bambino non cade.
  2. Embrione. Il bambino è posto sulla schiena, mentre le sue braccia sono incrociate sul petto, le gambe con le ginocchia divorziate sono premute contro il ventre e la testa è leggermente inclinata verso il petto.
  3. Walking. Il bambino è tenuto saldamente sotto le ascelle e abbassato in modo che raggiunga con i piedi una superficie piana orizzontale, per poi inclinarsi leggermente in avanti. Il bambino reagisce a questo con passi particolari. Allo stesso tempo, bisogna fare attenzione che il bambino non faccia molto affidamento sulle gambe e non regga sui calzini.
  4. Nuoto a secco Il bambino viene posto sullo stomaco in modo che il suo torace sia sulla mano di un adulto e i piedi del bambino siano trattenuti con la lancetta dei secondi. Dopo questo, il bambino è leggermente sollevato sopra il tavolo, sollevando le gambe appena sopra la sua testa. In questa posizione, il bambino può passare qualche secondo.
  5. Coups. Il bambino è disteso sulla schiena, con il dito un dito in mano, con il pennello del bambino con le altre dita, la seconda mano dovrebbe tenere le gambe del bambino. Effettuare con attenzione una rivoluzione dalla parte posteriore, prima dalla parte e poi sullo stomaco. È possibile eseguire l'esercizio e in ordine inverso, girando il bambino dall'addome alla schiena.
  6. Slipping. Briciole rilassate. Le mani prendono le sue gambe in basso. Quindi raddrizzare lentamente una gamba del bambino, mentre facendo scorrere il piede sulla superficie del tavolo. Dopo questo, ripeti l'esercizio per l'altra gamba.

Oltre ai soliti e conosciuti esercizi ginnici, ci sono altre opzioni per la ginnastica. Uno di questi è la ginnastica dinamica, che include vari esercizi che si svolgono nell'aria. Molti genitori, in particolare le nonne, hanno paura di questo tipo di ginnastica a prima vista. È consigliabile imparare tali esercizi in gruppi.

Massaggio per neonati 3 mesi

Gli esperti dividono il massaggio per neonati per 3 mesi in due gruppi: cicatrizzante e tonico. Il primo deve essere prescritto da un medico ed eseguito da uno specialista qualificato, altrimenti può portare a conseguenze negative. Con l'uso corretto del massaggio contribuirà a far fronte a varie malattie e anomalie nello sviluppo del bambino.

Il massaggio restaurativo può essere effettuato a casa da soli. Contribuisce al corretto sviluppo di muscoli e legamenti, ha un effetto positivo su tutti gli organi e sistemi del bambino.

Condurre un tale massaggio è ben combinato con i bagni d'aria che rafforzano l'immunità del bambino. È importante che l'umore del bambino sia buono. In primo luogo, il bambino dovrebbe essere spogliato e posto su un fasciatoio o altra superficie piana e dura. Eseguono massaggi con leggeri movimenti di carezza, spostandosi verso l'alto dai piedi alla zona inguinale. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai piedi del bambino, accarezzando e contando ogni dito. Quindi vai al massaggio penne, passando dalle mani alle spalle. Quindi massaggiare il torace dal centro verso le maniglie. Massaggiare l'addome è accarezzarlo in senso orario, contribuisce a una migliore fuoriuscita di gas e riduce l'aspetto delle coliche.

Successivamente, è necessario accendere il bambino sulla pancia. Tra le altre cose, giacere in questa posizione aiuta a rimuovere l'aria in eccesso dagli organi digestivi, nonché a rafforzare i muscoli delle spalle e del collo.

Massaggiare il bambino può essere solo quando è di buon umore. Allo stesso tempo devi parlare con il bambino, cantargli delle canzoni, raccontare poesie e battute e ridere. Questo massaggio porterà piacere a mamma e bambino.

Neonato 3 mesi: alimentazione

Uno dei temi più controversi discussi da esperti e genitori di bambini è l'alimentazione precoce. Inoltre, in quest'area ci sono due opinioni diametralmente opposte. Alcune persone credono che l'allattamento precoce sia utile e dia al bambino gli elementi necessari, mentre altri sono fiduciosi che il bambino a questa età abbia abbastanza latte materno.

Comprendendo chi ha ragione dopo tutto, vale la pena notare che tutti i bambini sono diversi, e anche i loro bisogni differiscono in modo significativo. Certamente, l'esca di 3 mesi non è necessaria, ma ci sono anche situazioni in cui è semplicemente necessario. Questi includono la carenza di latte di una madre, la prematurità, le carenze di peso e così via. Il cibo a questa età può consistere in succo di verdura, purè di patate o porridge. La prima introduzione di cibo insolito non dovrebbe superare un quarto di un cucchiaino. Quindi aumentare gradualmente questa porzione, portando a una norma consentita per l'età. Allo stesso tempo, è necessario monitorare da vicino la reazione del bambino a un nuovo prodotto, poiché questo può portare a disturbi digestivi o reazioni allergiche.

Per la corretta introduzione di alimenti complementari è necessario seguire alcune raccomandazioni:

  1. L'alimentazione inizia con l'alimentazione, e poi al bambino viene dato un seno.
  2. Le prime parti del nuovo prodotto dovrebbero essere minime.
  3. Dopo l'introduzione di un prodotto, il prossimo può essere inserito non prima di una settimana.
  4. Quando compare una reazione all'esca, viene immediatamente annullata.
  5. Il giorno in cui puoi dare al bambino solo un tipo di cibo complementare.

L'alimentazione complementare per i bambini di 3 mesi non è solo facoltativa, ma anche indesiderabile. Per i bambini di questa età, il latte materno rimane il cibo migliore. Pertanto, in assenza di motivi per l'introduzione di alimenti precoci complementari, è meglio abbandonarlo fino a quando il bambino ha 5-6 mesi.

La crisi di 3 mesi nei neonati

Non tutti i genitori sanno che in 3 mesi molti bambini hanno una crisi, che porta anche il nome di "allattamento". È molto importante superarlo correttamente, perché altrimenti il ​​bambino può abbandonare il seno, fermando l'alimentazione naturale. I primi segni di una crisi di 3 mesi sono le seguenti manifestazioni:

  • il bambino si rifiuta di prendere il seno. Ci possono essere variazioni: il bambino non può prendere il seno, può succhiare male, può gettare il seno 1-2 minuti dopo l'inizio della suzione, ecc.,
  • i bambini sono spesso affamati, rotolano i capricci affamati, piangono, ma si rifiuta testardamente di allattare,
  • il bambino non dorme bene, spesso si sveglia,
  • un bambino può perdere un po 'di peso.

Il periodo esatto della crisi della lattazione non può essere determinato. Inizia in ogni bambino in momenti diversi, ma nella maggior parte dei casi la crisi si verifica in 2,5-4 mesi. Non tutti i bambini stanno vivendo una crisi di allattamento. Per superare questa crisi non è molto difficile, ma per questo è necessario allegare determinate azioni. Gli specialisti dei bambini consigliano per questo:

  1. In nessun caso non gettare l'alimentazione naturale, mettendo il bambino nella miscela. È necessario dare il petto del bambino in questo momento, in qualsiasi momento, secondo il suo desiderio. Dieta in futuro per riprendersi rapidamente dal superamento della crisi, perché prima o poi la fame vincerà e il bambino ricomincerà a succhiare.
  2. Tutti i capricci e le bizze del bambino che devi solo sopportare. È ancora troppo piccolo, quindi non capirà le urla e la persuasione. È meglio comportarsi con calma, accarezzare il bambino, baciarlo. Puoi cantare il bambino con calma ascoltando le canzoni per calmarlo.
  3. In tempi di crisi, il bambino richiede più attenzione. Dovrebbe essere raccolto più spesso, giocato con lui e intrattenuto.
  4. Puoi provare a nutrire il bambino in un'altra posizione insolita per lui. Forse questo è ciò che lo aiuterà a distrarsi e tornare alla corretta alimentazione.

Non dovremmo dimenticare la dieta della mamma. Durante la crisi, è necessario rivedere la dieta, eliminando tutti i cibi grassi, amari, piccanti e fritti. Alcuni prodotti possono dare un sapore e un odore sgradevoli al latte, ma devono anche essere abbandonati.

"Il mio bambino appena nato non vuole prendere il seno, gira la testa da un lato all'altro e si rifiuta di succhiare. È un fallimento? "

Infatti, un neonato può semplicemente non essere in grado di attaccarsi al seno immediatamente. Il bambino gira la testa, sporge il naso, lecca il capezzolo, e la madre a causa dell'inesperienza accetta un simile comportamento del bambino per essersi rifiutato di allattare. Questo comportamento del neonato è chiamato Ricerca, il bambino vuole, ma proprio non sa come attaccarsi al suo petto, ha bisogno dell'aiuto e del sostegno di sua madre. In questo caso, la madre deve essere paziente e gentile, ma deve aiutare e insegnare al bambino a prendere il seno correttamente.

Non aiuta

Il più presto possibile per attaccare il bambino al seno

Contatto con mamma "pelle a pelle"

Alimentazione alla richiesta della madre (almeno una volta ogni 2 ore) e del bambino (per ogni ansia e comportamento esplorativo, fino a 20 allegati al giorno)

Prendi una goccia di colostro nella bocca del bambino

Supporto di parenti e amici, assistenza di una madre esperta o di un consulente per l'allattamento

"Consolazione" che piange il succhiotto

Uso della bottiglia, indipendentemente da ciò che viene versato

Riempire un bambino con acqua

Supplementazione irragionevole di sostituti del latte materno

La mancanza di aiuto e supporto, i dubbi degli altri in presenza di latte materno sufficiente

"Mio figlio ha 12 settimane e ultimamente si sta piegando e piangendo al seno o facendo diversi movimenti di suzione e rilasciando il capezzolo con il pianto. Qual è la ragione per questo e cosa potrebbe aver causato questo comportamento? E come convincere il bambino a continuare l'allattamento? "

Spesso, le madri affrontano questo problema all'età di 3-4 mesi, ed è espressa nel fatto che un bambino nutrito con successo e felicemente inizia improvvisamente a mostrare segni di comportamento di rifiuto, divincolarsi e piangere al seno.

Secondo gli psicologi perinatali che studiano il comportamento dei bambini, all'età di 3-4 mesi, si verifica un altro scatto di crescita, il cervello e il sistema nervoso del bambino si sviluppano attivamente, la mollica si sposta verso uno stadio di sviluppo qualitativamente nuovo, per la prima volta si dichiara come persona. E lo fa al meglio delle sue capacità: il bambino può distrarsi durante l'allattamento, reagire agli stimoli esterni, essere interessato a ciò che sta accadendo intorno, essere sulle sue mani, poggiare su sua madre con le mani e i piedi, girarsi e resistere quando viene offerto l'allattamento al seno, o aver fatto diversi movimenti di suzione con il pianto si allontana, preferisce un seno all'altro e può diventare più capriccioso, irritabile, dormire di notte peggio o preoccupato durante il giorno.

Il bambino, per così dire, provoca la madre, controlla l'affidabilità: come si comporterà in questa situazione? Il mondo intorno al bambino sta cambiando rapidamente e solo la madre rimane una costante, costante linea guida e supporto affidabile. Pertanto, il bambino aspetta che sua madre gli fornisca "prove" della sua affidabilità: non smetterà di offrire il seno, dar da mangiare al bambino di notte, non userà bottiglie e succhietti, offrirà acqua e alimenti complementari, è pronta a nutrire il bambino in posture convenienti, senza limitare il tempo di alimentazione.

E se la madre conosce le caratteristiche dello sviluppo del bambino a questa età, allora il comportamento di rifiuto passa rapidamente. Pertanto, vale la pena di essere paziente e aiutare il bambino a sopravvivere giorni difficili. Aiuta a creare un ambiente calmo e intimo per l'alimentazione, ad esempio, andare in pensione con un bambino per nutrirsi in una stanza buia, e se ciò non è possibile, rifugiarti con un bambino con la testa da pannolino, nutrire un bambino mezzo sveglio attorno ai sogni, alimentarsi, scuotere un fitball, ecc. Molti bambini si calmano bene quando attivano il "rumore bianco" (asciugacapelli, lavatrice, suoni della natura: pioggia, rumore del mare, ecc.). Ricorda che eventuali salti di crescita e di sviluppo sono "curati" con successo dall'amore e dall'attenzione di mia madre, dalla sua perseveranza e pazienza.

Un'altra causa comune che può portare a un fallimento del seno è

Allattamento al seno improprio e errori di cura

Più in dettaglio, questo può essere rappresentato, ad esempio, da tali punti:

  • uso di biberon e ciucci
  • aggiungere acqua o altri liquidi
  • introduzione prematura irragionevole di alimenti complementari
  • modalità di alimentazione, limitando il tempo di alimentazione
  • quantità eccessiva di alimentazione introdotta (per bambini di età superiore a 9 mesi)

Il bambino può rifiutarsi di allattare a causa dell'impiego di biberon e ciucci. Dopo tutto, il bambino succhia il seno e la bottiglia in modo molto diverso, i movimenti completamente diversi vengono eseguiti con la lingua, la mascella, la respirazione e la deglutizione sono organizzati in modo diverso. A volte il bambino è sintonizzato sul fatto che ha tenuto l'ultima volta in bocca, alimentato da una bottiglia diverse volte, supportato i movimenti con cui il bambino succhia il latte da una bottiglia e ora il bambino non sa come succhiarsi il seno. Solo una piccola percentuale di bambini può applicare due tecniche di suzione contemporaneamente: seno e bottiglia. Approssimativamente la stessa situazione con un manichino. Secondo una ricerca condotta in Svezia, a causa dell'uso di un manichino, il 65% dei bambini ha abbandonato il seno di 3 mesi (in presenza di latte dalla madre).

pertanto, Se, sullo sfondo dell'utilizzo di biberon e succhietti, il bambino mostra ansia al petto e altri segni di comportamento di rifiuto, questi elementi dovrebbero essere abbandonati, utilizzando metodi alternativi di alimentazione, se necessario. (cucchiaio, tazza, siringa, ecc.).

Ora più sugli errori nelle cure

Questi includono la mancanza di sensibilità della madre ai bisogni del bambino: non prende le penne, lascia piangere, non parla, non insegna emozioni, indossa goffamente, lo tiene scomodamente.

Viaggi frequenti, un gran numero di persone non autorizzate, frequenti check-check, massaggi intensivi, ginnastica dinamica, nuoto invernale e immersioni possono influenzare il comportamento del bambino.

Non aiuta

La fiducia e la calma della madre

Garantire al bambino libero accesso al seno (vestiti comodi della madre, permettendo di rilasciare rapidamente il seno)

Attaccamento frequente (su richiesta del bambino e della madre)

Offri un seno a un bambino in uno stato semi-sveglio (nutrendosi attorno ai sogni)

Nutrirsi in movimento

Dormire e mangiare durante la notte

Contatto pelle a pelle

Aiuto e supporto di parenti e amici (se possibile, chiedere loro di prendere in consegna le faccende domestiche)

Cerca aiuto da un gruppo di supporto HBG o da un consulente per l'allattamento

Usare i succhietti per "calmare" il bambino

Uso della bottiglia, indipendentemente da ciò che viene versato

Supplementazione irragionevole del bambino con una miscela

Integrazione con acqua e introduzione precoce di alimenti complementari

Modalità di alimentazione e dormire

La stanchezza fisica della mamma e la mancanza di aiuto domestico

Coinvolgere gli altri a prendersi cura di un bambino

Dubbi che riguardano la presenza di una quantità sufficiente di latte dalla madre e la sua competenza nella cura e nell'educazione del bambino

I bambini possono anche rifiutarsi di prendere il seno a causa del fatto che il succhiare è diventato doloroso o causa disagio. Un bambino potrebbe essere malato. E questa ragione, ovviamente, deve essere inizialmente esclusa.

Le malattie più comuni che causano dolore durante la suzione sono:

  • dolore alla bocca dovuto al taglio dei denti
  • gengivite, stomatite, infezione da funghi (il più delle volte mughetto)
  • infiammazione dell'orecchio
  • mal di gola a causa di raffreddori
  • congestione nasale o naso che cola

Un bambino malato ha bisogno di cure mediche prima. E la madre può, se possibile, alleviare le condizioni del bambino, adempiendo agli ordini del medico e mostrando la massima pazienza, attenzione, affetto e amore per le briciole. In tal caso, se la malattia impedisce al bambino di succhiare, quindi, per alleviare la condizione, è possibile iniziare l'alimentazione con latte espresso (la madre drena 10-15 minuti ogni seno ogni 2-3 ore o nel modo in cui il bambino succhia). L'alimentazione con latte espresso deve esser effettuata da un cucchiaio, una tazza o una siringa senza un ago.

Se il bambino adulto è stato ferito (gengivite, stomatite, dolore alle orecchie) o scomodo (congestione nasale) a succhiare, anche dopo la scomparsa dei sintomi della malattia, il bambino potrebbe avere ancora paura dell'allattamento al seno. Soprattutto quando la mamma ha insistito per nutrirsi, nonostante la resistenza del bambino. Qui il miglior medico sarà l'amore e la pazienza della madre. In nessun caso, fare pressione sul bambino, non forzarlo a succhiare forzatamente. Puoi provare a dare un seno ad un bambino assonnato. Spesso i bambini in stato di dormiveglia hanno più probabilità di prendere il seno rispetto al sonno. Sperimenta la postura per nutrire, alimenta il bambino in movimento: scuotendo o camminando con il bambino tra le sue braccia. Puoi anche aggiungere un po 'di latte alla bocca del bambino. In una parola, non affrettare le cose, mostrare la massima attenzione e pazienza e presto sarai di nuovo in grado di godere dei benefici dell'allattamento al seno.

"Perché il mio bambino improvvisamente è diventato costantemente schifo?"

Una domanda abbastanza comune, soprattutto tra le mamme di bambini più grandi che allattano a intervalli abbastanza regolari. Существует множество причин, по которым ребенок начинает чаще прикладываться к груди. Это может быть связано с тем, что малыш испытывает очередной скачок роста и развития. Ребенок может таким способом бороться с наступающей болезнью, и в этом случае ничего лучшего мама ему предложить не сможет, ведь получая молоко, ребенок получит антитела и иммунные факторы, которые помогут справиться с болезнью или даже вовсе избежать ее.

Va ricordato che l'allattamento al seno deve essere considerato non solo come cibo, ma un'opportunità unica che la natura offre al bambino per alleviare lo stress e normalizzare il lavoro del sistema nervoso. Con qualsiasi disagio, il bambino ha bisogno di succhiare. Quando succhiano, le terminazioni nervose sono stimolate a riempire la bocca del bambino e il corpo inizia a produrre gli ormoni dell'amore, della gioia e della felicità (serotonina, endorfine), grazie ai quali il livello degli ormoni dello stress viene ridotto rapidamente ed efficacemente. Questo è il motivo per cui i bambini, specialmente nel primo anno di vita, sentono il bisogno di frequenti attaccamenti al petto. Non per nutrizione, ma per calmare, alleviare lo stress e ottenere emozioni positive.

Indipendentemente dal motivo per cui il numero di poppate è aumentato, non limitare il bisogno del bambino di succhiare e vivere il contatto con la persona più necessaria per lui ora nella vita - madre, non interrompere la corrente del fluido più prezioso per lui - il latte materno - l'amore materno materializzato. E ricorda che l'aumento del numero di allegati non è per sempre, ci vorranno diversi giorni e il bambino dovrebbe tornare alla modalità precedente. E la mamma dovrebbe sicuramente lodare se stessa per la sua pazienza. Lei, infatti, ha soddisfatto i bisogni del suo piccolo e ha rafforzato la sua fiducia in lei.

Caratteristiche crisi della lattazione

Quali segni saranno i fari per una donna, annunciando che è arrivata una crisi di 3 mesi? Amorevole, premurosa, attenta mamma non può mancarli:

  • il bambino inizia a rifiutare il seno, e in modi diversi: può anche rifiutarsi di succhiare, non può succhiare, afferrare i capezzoli, senza succhiare nulla da loro,
  • il bambino è affamato, cerca di manifestarsi come una persona indipendente, a volte si porta in crisi isterica: dal momento che vuole mangiare, sarà capriccioso, piangere, urlare,
  • affamato, può perdere peso,
  • il suo sonno è disturbato.

Le giovani madri dovrebbero tener conto che lo sviluppo dei bambini è molto individuale, in modo che qualcuno possa maturare per una crisi di lattazione in 2,5 mesi e qualcuno lo vivrà dopo 4 mesi di vita al di fuori dell'utero. E non vale assolutamente la pena di preoccuparsi se non hai notato nulla di simile nel tuo bambino per un dato periodo di tempo. Una tale svolta di eventi parlerà solo a tuo favore: ciò significa che l'armonia tra madre e figlio è perfetta e non ritiene necessario distruggerla.

Come superare la crisi di tre mesi?

Ma cosa fare se la crisi arrivasse ancora? Molti che non conoscono la propria esistenza traggono le proprie conclusioni e commettono errori tipici che devono rimpiangere per molto tempo. Cerca di comportarti in un certo modo, come consigliano psicologi e medici pediatrici: questo ti aiuterà a smussare tutte le asprezze di un dato periodo.

  1. Non puoi buttare l'allattamento al seno, vedere il rifiuto del bambino di prendere il seno e trasferirlo in miscele artificiali. Ciò influenzerà negativamente la sua immunità e la salute futura. Offri a lui una cassa in questo periodo in qualsiasi momento del giorno o della notte, ricordando la crisi. Puoi facilmente ripristinare la tua dieta in un secondo momento: la cosa principale ora è uscire da questa crisi di tre mesi. Presto subentrerà la sensazione di fame, e tra un paio di giorni farà di nuovo deliziare e devastare il seno della sua amata madre. In ogni caso, sarà più facile insegnare al bambino a succhiare di nuovo.
  2. I capricci del suo ometto, associati alla fame, devi solo sopportare, non importa quanto possa essere difficile. Spanking e shouting qui non funzioneranno, ma avranno esattamente l'effetto opposto. E quindi, in questi 2-3 giorni, cerca di essere calmo, lenisci il tuo bambino con canti di ninna nanna, dolci intonazioni, dolci carezze e baci. Assicurandosi che lo amino, la mollica si calmerà e smetterà di ribellarsi.
  3. Distrarre il bambino dalle sue condizioni: dargli più tempo, camminare, giocare, intrattenere. Questo lo farà dimenticare e velocemente prenderà di nuovo il seno.
  4. Se il bambino non vuole prendere il seno in alcun modo, sperimenta le posture: forse troverai quello che gli piace e riprenderà la sua dieta come prima. Alcuni altri consigli che puoi vedere qui: come mettere correttamente il bambino al petto.
  5. Guarda la tua alimentazione: deve essere a tutti gli effetti e vitamina in modo che il latte sia moderatamente grasso e non troppo liquido, perché questa crisi può anche provocare questa crisi.

Ci sono una serie di conclusioni sui pericoli dei cosmetici detergenti. Sfortunatamente, non tutte le mamme appena costruite li ascoltano. Nel 97% degli shampoo per bambini viene utilizzata la sostanza pericolosa Sodium Lauryl Sulfate (SLS) o i suoi analoghi. Molti articoli sono stati scritti sugli effetti di questa chimica sulla salute di bambini e adulti. Su richiesta dei nostri lettori, abbiamo testato i marchi più popolari. I risultati sono stati deludenti: le aziende più pubblicizzate hanno mostrato la presenza di quei componenti più pericolosi. Per non violare i diritti legali dei produttori, non possiamo nominare marchi specifici.

La società Mulsan Cosmetic, l'unica che ha superato tutti i test, ha ricevuto con successo 10 punti su 10 (vedi). Ogni prodotto è composto da ingredienti naturali, completamente sicuro e ipoallergenico.

Se dubiti della naturalezza dei tuoi cosmetici, controlla la data di scadenza, non dovrebbe superare i 10 mesi. Vieni con attenzione alla scelta dei cosmetici, è importante per te e il tuo bambino.

Una crisi di allattamento di 3 mesi in un bambino può essere ritardata nel tempo, ma arriverà comunque. Quindi, tutte le giovani madri si preparano meglio in anticipo, in modo che il superamento avvenga nel modo più semplice e indolore possibile per entrambe le parti.

Guarda il video: L'osservazione pediatrica: il comportamento del bambino ripreso in diretta (Gennaio 2020).

Loading...