Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Epatite A: sintomi nei bambini, diagnosi, trattamento e prevenzione

L'epatite A, una malattia acuta, che si verifica in modo ciclico causata da un virus contenente RNA, è caratterizzata da sintomi a breve termine di intossicazione, disturbi della funzionalità epatica che passano rapidamente con un decorso benigno.

L'epatite A non è considerata accidentalmente una malattia infantile, più spesso colpisce bambini di età compresa tra 14 e 15 anni. Questa prevalenza è associata alle specifiche del comportamento dei bambini, che si basa sulla normale curiosità e attività di ricerca. Nei giochi, il divertimento, i bambini semplicemente non si accorgono né di mani sporche né di oggetti contaminati, e il desiderio di mordere immediatamente una mela appetitosa, anche non lavata, è spesso irresistibile.

Il virus HAV o dell'epatite A è una malattia che si sviluppa più spesso rapidamente e termina in modo sicuro, ma si verificano anche forme gravi, principalmente in questa categoria di bambini:

  • Neonati
  • Bambini immunocompromessi
  • Bambini con malattie acute associate o patologie croniche.

L'epatite A nei bambini dura raramente più di 40 giorni, tuttavia, il periodo di recupero e ripristino della funzionalità epatica può durare sei mesi. Durante questo periodo, al bambino è richiesto di mantenere una dieta moderata e limitare l'attività fisica, l'attività fisica.

Epidemiologia dell'epatite A nei bambini

L'epidemiologia dell'HAV nei bambini è caratterizzata dal meccanismo di ingresso del virus nel corpo. Il percorso di distribuzione è uno - fecale-orale, quando l'infezione penetra nel tratto gastrointestinale con cibo, acqua, ma il più delle volte con l'aiuto di mani sporche e non lavate.

Le epidemie di massa di infezione attraverso il cibo sono possibili nelle istituzioni dei bambini se i bambini consumano contemporaneamente cibo o acqua contaminati da un virus. Alcuni esperti propongono una versione delle vie aeree, parenterali e verticali dell'infezione. Nella pratica clinica, tali casi sono stati effettivamente notati, ma sono l'eccezione piuttosto che le tipiche condizioni di infezione e sono estremamente rari.

Il principale serbatoio di infezione è una persona infetta da un virus, sia un bambino che un adulto. Il virus HAV viene escreto nella massa fecale, nelle urine e nel sangue prima dell'inizio dei sintomi ittero, l'epatite manifesta la massima attività nel periodo pre-ictus. Non appena la sclera degli occhi, la pelle è dipinta in una caratteristica sfumatura giallastra, la selezione del virus HAV si ferma. Pertanto, la contagiosità dell'epatite è pericolosa nei primi due o tre giorni della malattia, 10-14 giorni dopo la fine della fase di incubazione, un bambino malato può essere considerato non pericoloso in termini di diffusione dell'infezione. Si ritiene che l'epidemiologia dell'epatite A non sia associata alla stagionalità, ma una piccola percentuale dell'aumento del numero di malattie si osserva in autunno e in inverno. Se il bambino supera con successo la malattia, sviluppa un'immunità stabile e affidabile contro l'HAV per tutta la vita. Secondo le statistiche fornite annualmente dall'OMS alla comunità mondiale, oltre l'80% del numero totale di pazienti con epatite A sono bambini di età compresa tra uno e quattordici anni.

Cause dell'epatite A nei bambini

Il motivo per cui i bambini spesso soffrono di epatite A è un patogeno estremamente attivo e resistente - il virus dell'epatite A, che appartiene al genere degli enterovirus della vasta famiglia dei picornavirus. Secondo gli ultimi dati forniti da microbiologi e specialisti di malattie infettive, in questa famiglia oggi ci sono più di 220 tipi di virus. L'insieme genetico cromosomico (genoma) HAV è costituito da una molecola contenente RNA e da 4 proteine. Il virus non contiene un nucleo strutturale ed è privo della shell, tutti i suoi genotipi hanno un antigene comune, HAAg, che è chiamato fecale, poiché nel 90% dei geni si trova negli elementi fecali. Possedendo un'alta resistenza agli effetti di vari fattori, compreso l'ambiente acido, il patogeno è in grado di persistere in una stanza asciutta o sul cibo a temperatura ambiente favorevole per diverse settimane o addirittura mesi. Nelle feci, l'agente patogeno è in grado di vivere per circa un mese, in acqua - da sei mesi a dieci mesi. Il virus viene inattivato mediante bollitura, vapore o radiazione ultravioletta.

La causa dell'epatite A nei bambini è la penetrazione del virus dell'epatite A (HAV) nello stomaco del bambino attraverso la bocca, il passaggio della barriera della mucosa intestinale e l'ingresso nelle cellule del fegato attraverso il flusso sanguigno. Nel fegato, l'agente patogeno dell'epatite inizia a moltiplicarsi, replicandosi con gli epatociti. L'incubazione di questo processo dura non più di un mese, raramente 40-50 giorni, l'intero periodo, la distruzione delle cellule del fegato. Quando inizia lo stadio itterico della malattia, inizia il processo di guarigione (guarigione), dovuto alla tempestiva risposta attiva del sistema immunitario del bambino all'invasione dell'antigene HAAg. Più il sistema immunitario è attivo, più velocemente le cellule del fegato danneggiate dal virus vengono distrutte e rimosse dal corpo e più pronunciata la tinta itterica della pelle del bambino. Oltre all'immunità, il fegato stesso partecipa alla lotta contro l'infezione, cerca di ripristinare le cellule perse e viene rigenerato.

Le cause dell'epatite A nei bambini sono dovute a quasi il 100% di suscettibilità del corpo al virus, ma la malattia stessa è considerata relativamente mite e il più delle volte ha un esito felice.

I sintomi dell'epatite A nei bambini

I sintomi dell'epatite A nei bambini dipendono dal grado di danno alle cellule epatiche e alle forme della malattia, che possono essere:

  • Forma acuta con ittero.
  • Forma subacuta senza ittero.
  • Forma subclinica della malattia, che è quasi asintomatica.

Una tipica malattia dell'epatite A è caratterizzata da una sequenza di cinque fasi:

  • Periodo di incubazione
  • La fase iniziale (prodromica).
  • Periodo di Predzheltushny.
  • Ittero.
  • Periodo post ingiallimento.
  • Recupero (recupero).
  1. L'incubazione del virus non richiede più di 15 giorni. Il periodo è asintomatico. Nello studio del sangue ha rivelato un antigene specifico e alta attività di enzimi - AlAT e AST.
  2. Il periodo pre-yella è il primo segno di infezione. I sintomi dell'epatite A nei bambini in questa fase sono generalmente pronunciati e si manifestano con febbre, mal di testa, nausea e mancanza di appetito. Il vomito si verifica dopo un pasto e può portare un po 'di sollievo, ma la nausea ritorna rapidamente e c'è un dolore caratteristico nel fegato. Dal tratto gastrointestinale segnato flatulenza, dispepsia, possibile diarrea o costipazione. Dopo due o tre giorni, le condizioni del bambino migliorano leggermente, la temperatura corporea ritorna normale, ma ci sono segni di dispepsia, debolezza e stanchezza Le feci e l'urina iniziano ad acquisire un colore atipico: le feci sono depigmentate e l'urina si scurisce. Questo è uno dei sintomi più pronunciati dell'epatite, a cui i genitori dovrebbero prestare attenzione. Inoltre, questo segno è un motivo per l'accesso immediato a un medico e passando attraverso tutte le fasi necessarie dell'esame. Tali azioni sono correlate al fatto che l'epatite A nei bambini può verificarsi in forma atipica, senza febbre e dolore al fegato, così che l'urina e le feci sono spesso gli unici sintomi caratteristici dell'infezione.
  3. L'ittero è la colorazione del bianco degli occhi, viso, collo, mani e tutto il corpo in una tinta giallognola tipica dell'epatite. Più la malattia progredisce e più attivamente il sistema immunitario combatte contro di esso, più pronunciato sarà il giallo. La salute generale del bambino in questa fase può essere definita normale, nonostante l'aumento del fegato. Durante il periodo itterico, i cambiamenti di colore nelle feci e nelle urine e nella conta ematica (test del fegato) mostrano evidenti deviazioni dai confini delle norme da parte di bilirubina, proteine ​​e transaminasi. La fine del periodo itterico è un miglioramento significativo del benessere di un bambino, quando ha un buon appetito, è attivo, dorme bene. Anche un segno del completamento dell'ittero può essere il ritorno del normale colore delle feci e delle urine.
  4. Lo stadio di recupero è il processo di ripristino della funzionalità epatica, pertanto, con indicatori di salute relativamente normali, il bambino spesso si stanca e si lamenta periodicamente del dolore nel giusto ipocondrio. Il periodo di recupero può durare da 2 mesi a sei mesi, tutto dipende dal grado di danno al fegato.

I sintomi dell'epatite A nei bambini sono generalmente pronunciati. La forma atipica della malattia è caratteristica piuttosto per gli adulti che per i bambini. I segni di HAV sono particolarmente pronunciati nei bambini di età compresa tra 3 e 10 anni, il che rende possibile diagnosticare rapidamente l'infezione e iniziare il trattamento sintomatico in tempo.

Vaccinazione contro l'epatite A nei bambini

In molti paesi sviluppati, la vaccinazione contro l'epatite A nei bambini è un evento pianificato normale che è considerato obbligatorio. Nei paesi della CSI, l'immunizzazione contro l'HAV non è ancora inclusa nell'elenco delle vaccinazioni obbligatorie, tuttavia, quasi tutti i pediatri raccomandano vivamente di vaccinare un bambino prima di frequentare un'asilo o un'istituzione scolastica. È nei luoghi di grandi concentrazioni di bambini e adolescenti che esiste il rischio di infezione da epatite. La vaccinazione contro l'epatite A nei bambini deve essere effettuata in anticipo - 10-14 giorni prima del possibile contatto con il virus. Inoltre, si raccomanda di vaccinare i bambini che vanno nei campi di scuola per le vacanze estive, in un sanatorio o in vacanza con i loro genitori in paesi con un alto livello di infezione epidemiologica. Inoltre, i bambini i cui genitori (o genitori) si sono ammalati di epatite A devono essere vaccinati.Il vaccino sarà efficace nella prima settimana dopo il contatto con una persona malata.

I bambini di solito tollerano bene la vaccinazione, anche se in alcuni casi possono esserci sintomi lievi di malessere, che sono considerati una risposta accettabile del corpo al vaccino.

L'immunità dopo la vaccinazione viene mantenuta per almeno 6 anni, oggi l'industria farmaceutica fornisce diverse opzioni farmacologiche che consentono di formare una forte difesa immunitaria contro l'epatite A entro 10-15 anni dalla somministrazione.

Cos'è l'epatite A

Possono esserci diverse forme di questa malattia, hanno tutte le loro caratteristiche e manifestazioni. Se consideriamo l'epatite A, allora è una malattia infettiva che colpisce le cellule del fegato. La malattia è caratterizzata da un decorso ciclico e si manifesta con sintomi di intossicazione e varie deviazioni nel lavoro di questo organo.

Se si guarda alla classificazione internazionale, l'epatite A è divisa in diversi tipi:

  • Epatite con coma epatico.
  • Epatite acuta A.
  • Senza coma epatico

Manifestazioni cliniche di epatite

Ogni malattia procede a suo modo, i periodi di epatite A hanno il seguente:

  1. L'incubazione. Inizia dopo che il virus penetra nell'intestino attraverso la cavità orale, quindi penetra nel fegato, dove inizia la riproduzione intensiva. Il periodo di incubazione per l'epatite A dura da tre a cinque settimane.
  2. Il periodo pre-terziario inizia con la comparsa delle prime manifestazioni della malattia - l'appetito diminuisce, compare la stanchezza e può esserci dolore nell'addome. Spesso c'è un aumento della temperatura.
  3. Una manifestazione luminosa della malattia, caratterizzata da pelle gialla, urina scura e feci leggere. Il virus dell'epatite A provoca un ingrossamento del fegato, a volte aumenta anche la milza.
  4. Nella fase successiva, l'aspetto della malattia si riduce, le condizioni del paziente migliorano, il fegato ritorna alle dimensioni originali.
  5. Il periodo di recupero, che di solito dura circa 3 mesi. In questo momento, il bambino si sente ancora un po 'a disagio, ci possono essere reclami.

Come avviene l'epatite C?

Il virus dell'epatite A colpisce più spesso il corpo dei bambini. La patologia può essere osservata in singoli casi o sotto forma di piccole epidemie, quando un intero gruppo si ammala in un asilo o in una classe a scuola.

L'epatite è una malattia a cui solo le persone sono esposte, e quindi solo una persona può essere un distributore di infezione. Molto spesso, questo ruolo è svolto da un paziente con una forma atipica di epatite A, in cui la malattia non viene diagnosticata. La persona è portatrice del virus, che infetta gli altri.

L'infezione da epatite A si manifesta in vari modi, il più delle volte con cibo, acqua, può essere infettata attraverso le feci. La trasmissione dell'epatite da parte di goccioline trasportate dall'aria è impossibile, può essere infettata durante una trasfusione di sangue, ma a causa dell'instabilità del virus nel sangue, questo rischio è piuttosto ridotto.

Il corpo umano è abbastanza suscettibile a questa infezione, di solito le epidemie esplodono nelle istituzioni dei bambini, quando un gran numero di bambini colpiscono immediatamente l'epatite A (considerano i sintomi nei bambini un po 'più bassi). Vale la pena notare che se una persona ha sofferto di questa malattia almeno una volta nella vita, per esempio, durante l'infanzia, allora l'immunità si sviluppa per tutta la vita.

Diagnosi di epatite A in un bambino

Per determinare la natura e il tipo della malattia saranno le malattie infettive del medico. Dovrebbe essere indirizzato immediatamente dopo i primi sintomi allarmanti nel bambino. Il medico effettuerà un esame e prescriverà test speciali che stabiliranno la diagnosi esatta.

Di norma, è possibile diagnosticare l'epatite A in un bambino dopo l'analisi biochimica di urina e sangue. Uno specialista può anche prescrivere un esame del sangue per i marcatori dell'epatite virale, che aiuterà a determinare il tipo di malattia.

complicazioni

Il virus dell'epatite A è considerato il più sicuro tra gli altri tipi di malattia. Nella maggior parte dei casi, il bambino trasporta facilmente l'infezione. Questa caratteristica suggerisce che gravi conseguenze e complicazioni, che possono essere pericolose epatite A, i medici non osservano. La malattia dopo il recupero non lascia alcuna traccia. La funzione epatica del bambino è completamente ripristinata.

L'epatite A è considerata una malattia facilmente tollerabile che ha solo una forma acuta. Non provoca danni cronici al fegato. Dopo il recupero, il corpo del bambino produce anticorpi protettivi dall'agente causativo della malattia. Questa funzione riduce il rischio di reinfezione del fegato in futuro.

Sebbene l'epatite A non sia una malattia estremamente pericolosa per un bambino, l'infezione ha comunque un effetto negativo sul corpo dei bambini. I genitori devono prestare maggiore attenzione alla nutrizione e all'igiene del bambino. Ciò consentirà di prendere le misure appropriate alle prime manifestazioni di infezione e di evitare conseguenze negative.

L'epatite A non è classificata come una malattia pericolosa. Nella maggior parte dei casi, l'infezione si risolve da sola. Tuttavia, se una tale malattia ha sopraffatto il bambino, non vale la pena rischiare. Devi mostrarlo a uno specialista al primo segno di danno epatico.

Cosa puoi fare

La cosa principale è che durante l'intero periodo di malattia e di recupero è necessario osservare le condizioni del bambino e seguire responsabilmente tutte le raccomandazioni del medico curante. È necessario garantire una cura adeguata per il piccolo paziente. Nella forma lieve della malattia, il bambino deve rispettare la modalità semi-letto. In forma grave, l'attività fisica è controindicata.

È anche necessario rivedere la dieta e la dieta del bambino. L'epatite A può essere curata con una dieta speciale. È necessario escludere dal cibo:

  • cibi grassi e fritti
  • cibo in scatola
  • aglio,
  • ravanello,
  • dolciaria,
  • condimento
  • prodotti affumicati

La dieta dovrebbe consistere in verdure fresche e cotte, cereali, succhi e frutta.

Cosa fa il dottore

Nel caso di una forma complicata della malattia, il bambino deve essere trattato. La terapia prevede l'introduzione nel corpo di farmaci speciali che aiutano a pulire il sangue e rimuovere le sostanze tossiche dal corpo. Potrebbe anche essere necessario prendere vitamine.

Dopo il recupero, il bambino viene messo all'ordine del giorno nella clinica. Dovrà sottoporsi a ripetuti esami due volte dopo la dimissione: dopo 2 mesi e dopo sei mesi.

prevenzione

Al momento, la misura preventiva più efficace è considerata una vaccinazione speciale. Ciò consente al bambino di sviluppare l'immunità al patogeno. Il vaccino viene somministrato ai bambini per via intramuscolare all'età di 1 anno.

L'igiene personale responsabile aiuterà anche a prevenire l'infezione del fegato. Per fare questo, dovresti insegnare a tuo figlio fin dalla tenera età a monitorare la loro pulizia, lavarsi le mani dopo la strada e il bagno, prima di mangiare.

Quali virus eccitano l'epatite

L'agente eziologico dell'epatite in un bambino non è un virus, ma ben 8 specie. Ognuno di loro ha una capacità speciale di fornire colpi straordinari al tessuto epatico.

Questo diventa una tappa importante nello sviluppo della malattia. Le malattie causate da diversi tipi di virus differiscono tra loro in accordo con il meccanismo dell'infezione, così come i sintomi, la gravità della malattia e tutti i tipi di esiti.

I virus C, B e A provocano l'epatite più spesso. La categoria più giovane della popolazione spesso incontra un modulo.

Il 75% dei casi mostra questa patologia. I restanti tipi di virus non sono ancora completamente compresi, ma gli esperti notano che hanno un'alta resistenza nell'ambiente.

Все вирусные гепатиты не чувствительны к перепадам температуры, как с низкими, так и высокими показателями.

Они способны не утратить свои вирусные элементы даже при нагревании до 60 градусов по Цельсию, которое может длиться на протяжении получаса.

Inoltre, una caratteristica importante è il fatto che tutti sono in grado di sopportare l'essiccazione, i raggi UV e una moltitudine di sostanze chimiche.

Solo ci sono alcune differenze tra loro, consistenti nella differenza di resistenza dei virus dell'epatite.

Fonti di virus dell'epatite nei bambini

Il vettore di virus è il principale fattore di diffusione della malattia. Ma c'è un "ma" - il meccanismo di infezione sarà diverso per i diversi tipi di epatite virale.

I percorsi di trasmissione A ed E di una forma di epatopatia virale possono essere fecali-orali. In una tale situazione, il virus uscirà dal corpo umano nelle urine o nelle feci.

Inoltre è necessario includere il fatto che un bambino può essere infettato se il virus arriva a lui attraverso le mani sporche.

I bambini prendono sempre qualcosa in bocca, e infatti il ​​tubo digerente è un cancello per l'infezione.

L'epatite viene anche trasmessa attraverso l'acqua. Il fluido nei serbatoi può essere con la presenza di focolai del virus, e quindi il bambino si infetta se beve acqua dal sistema di approvvigionamento idrico di scarsa qualità.

L'opzione di trasferire la strada del cibo non è esclusa. Quando le regole igieniche non sono state seguite dal cuoco.

Vi è un'altra opinione tra gli scienziati che il virus dell'epatite A possa essere trasmesso da goccioline trasportate dall'aria, ma non tutti gli esperti concordano con questa affermazione.

Caratteristiche della patologia nei bambini

I bambini nel primo anno della loro vita raramente si ammalano di epatite di forma A. Ciò è dovuto al fatto che hanno un'immunità innata.

Solo dopo un anno inizia a rallentare. Epatite e sintomi si verificano spesso nei bambini di età compresa tra 2 e 10 anni.

Infatti, da 3 a 9 anni nella categoria dei pazienti pediatrici c'è un picco nell'incidenza del fegato.

La spiegazione di questo fatto è che le regole igieniche non sono osservate. Tracciare i genitori per i bambini non è sempre possibile.

Le peculiarità dell'epatite infantile sono la stagionalità. Molto spesso, la malattia si manifesta in autunno e in inverno.

Questo può essere attribuito ai virus dell'epatite A, poiché le altre specie non hanno segni stagionali.

L'infezione del bambino può avvenire attraverso il sangue, se si tratta del virus dell'epatite B e C. Molto spesso tali casi sono stati registrati quando sono state effettuate trasfusioni o il personale medico ha utilizzato uno strumento non disinfettato.

Scegli con cura i centri medici e gli studi dentistici per i bambini. Questi tipi di epatite portano davvero un grosso problema.

Il fatto è che, a differenza di come si manifesta l'epatite A, i sintomi nei bambini con virus C e B vengono cancellati.

Il bambino non può nemmeno sospettare che si sviluppi una pericolosa patologia al suo interno, e in effetti è il principale distributore dell'infezione.

Per quanto riguarda la suscettibilità dei bambini al tipo di virus dell'epatite B, vale la pena notare un'alta percentuale. Può essere contenuto nel sangue, nelle feci, nelle feci, nella saliva.

Molto spesso, il bambino può essere infettato attraverso la saliva materna. Anche se vale la pena notare che ci sono stati casi in cui i bambini hanno ceduto all'infezione, usando uno straccio o uno spazzolino da denti con una persona malata.

L'epatite da virus di tipo C viene trasmessa attraverso sangue o farmaci, la fonte in questo caso non sarà solo il paziente, ma anche una persona sana che è la portatrice del virus.

Sfortunatamente, in pratica ci sono stati casi in cui un bambino nell'utero ha preso un virus da lei.

Inoltre, l'infezione può verificarsi quando si utilizzano strumenti medici, oggetti taglienti e perforanti, dove c'era anche una quantità trascurabile di sangue.

I bambini più grandi iniziano a sognare di perforare le orecchie, il naso o il tatuaggio. Ma questo comporta anche una minaccia se non si osservano gli standard sanitari e igienici, quindi il fatto dell'infezione è molto alto.

È possibile che gli adolescenti possano prendere virus dei tipi C e B durante una relazione intima con un partner malato.

Per questo motivo, è importante usare il preservativo e anche non ricorrere all'uso di sostanze stupefacenti.

A proposito del lavoro del fegato

Nel sistema degli organi umani, il fegato svolge un ruolo importante. Questo è un filtro naturale che purifica il sangue da elementi nocivi e tossici nel corpo.

Il corpo funzionerà a un ritmo normale se non ci sono infiammazioni e virus nel corpo.

Se si manifesta l'epatite A, i sintomi nei bambini e negli adulti devono essere riconosciuti il ​​più rapidamente possibile, quindi il fegato ne viene seriamente colpito.

In questo caso, non puoi esitare. L'aggravamento della situazione non giocherà nelle mani del corso di trattamento. È urgente consultare un medico che prescriverà un trattamento competente.

A proposito dell'epatite A nei bambini

Questo tipo di epatite virale ha le sue caratteristiche e manifestazioni. È importante interrompere il suo sviluppo il prima possibile in modo che non ci siano complicazioni in futuro.

Se consideriamo l'epatite forma A in un bambino come una malattia infettiva, allora prima di tutto vale la pena notare che le cellule dell'organo soffrono molto.

La malattia ha un andamento ciclico, ei segni di epatite in un bambino si manifestano sotto forma di intossicazione e vari tipi di deviazioni nella condizione dell'organo.

Quali sono i sintomi dell'epatite

Tutti i sintomi dipenderanno dal tipo di epatite che colpisce il bambino. Se si tratta di un virus, il periodo di incubazione sarà da una settimana a 7 settimane, B - da 4 a 6 settimane, C - da un paio di giorni a 8 settimane.

Nella fase successiva, il bambino potrebbe sentirsi poco bene. È possibile cancellare la condizione al freddo, perché il bambino avrà la febbre, la tosse, il naso chiuso e l'appetito può essere osservato.

È possibile che i segni siano di tipo gastrico, manifestati dal dolore nell'area del lato destro sotto le costole.

Il bambino si lamenterà anche di debolezza, mancanza di desiderio di mangiare. Potrebbe avere vomito o nausea.

Il più delle volte, nessuno si precipita a curare un bambino per l'epatite, perché i genitori pensano che abbia fatto solo uno stomaco. Solo in effetti, la situazione è estremamente complicata dal processo infiammatorio nell'organo epatico.

Esiste un altro tipo di epatite A, in cui vi è dolore alle articolazioni, un'eruzione cutanea e la condizione generale sarà accompagnata da conati di vomito.

Il medico in questa fase nota un aumento dell'organo e l'oscuramento delle urine.

Il corso dell'epatite nei neonati

Come menzionato un po 'più in alto, l'epatite colpisce raramente i bambini, ma non è possibile affermare al 100% che non ci sia patologia.

Spesso, l'infezione si verifica nei neonati attraverso il flusso sanguigno, che indica già una forma grave della patologia.

Le peculiarità di questo processo includono il fatto che l'infezione dell'organismo si è verificata all'interno dell'utero della madre o a livello transplacentare.

Se l'infezione è osservata nel primo trimestre di gravidanza, allora è possibile che ci sia un rischio di parto prematuro, così come la rilevazione del verificarsi di anomalie dello sviluppo del bambino.

Quando si osserva un'infezione intrauterina, il bambino può nascere già con una malattia che si sta sviluppando attivamente.

Dopo aver nominato un esame, il medico può rilevare una maggiore attività degli enzimi epatici, un aumento delle dimensioni dell'organo e della milza nel bambino, che può confermare che un neonato sta vivendo una forma anterteriosa di patologia.

Può essere sia acuto che cronico. Raramente, ma è possibile che un bambino possa persino avere una fusione delle vie biliari allo stadio di formazione della cirrosi.

Ciò può accadere quando un bambino ha un'epatite virale sotto forma di infezione da stafilococco o da altra infezione virale virale, che è confermata dai dati degli studi di laboratorio sui materiali per bambini.

Il corso di epatite di tipi diversi in neonati è severo, e le riacutizzazioni e le complicazioni della patologia con un carattere incendiario possono apparire molto spesso.

È importante rilevare la patologia nel tempo, al fine di evitare gravi problemi per la salute del bambino.

Misure diagnostiche per determinare l'epatite nei bambini

Come nel caso dei pazienti adulti, il medico conduce prima le prove cliniche del bambino.

In questo caso, è estremamente importante fare la diagnosi corretta per prendere la giusta direzione per il trattamento.

Riconoscere la patologia del bambino può basarsi su dati clinici, epidemiologici, di laboratorio.

In caso di sospetti, è necessario fare un test per l'epatite. Grazie a test di laboratorio, l'RNA dell'epatite virale può essere rilevato nel sangue di un bambino mediante PCR ed ELISA.

Usando indicatori non specifici, è possibile determinare il grado di danno all'organo del fegato, valutare la patologia e il grado del suo decorso, e anche fare una previsione sull'esito della malattia.

Nel caso di test per l'epatite, è necessario superare un test speciale, che determinerà l'attività degli enzimi epatocellulari e gli indicatori del metabolismo dei pigmenti.

Quando la diagnosi è chiarita, puoi iniziare il corso terapeutico della terapia. È molto importante che sia nominato da un medico altamente qualificato.

Se questa è la fase iniziale dello sviluppo della patologia, si consiglia ai genitori di prestare attenzione ai sintomi del bambino e contattare uno specialista per un aiuto il più presto possibile.

Sopra erano indicati i segni di patologia, che vale la pena conoscere a tutti gli adulti.

Epatite nei bambini

Ogni tipo di epatite virale ha le sue caratteristiche, rispettivamente, e risultati. Se parliamo di virus A, allora si dovrebbe notare che la patologia è caratterizzata da una forma moderata e lieve.

Tutto ciò porta al recupero del bambino, e i casi di passaggio alla forma cronica sono molto rari, quasi mai.

Ma nell'epatite, oltre a quella moderata, ha anche una forma grave. Il medico prescriverà test la cui performance migliorerà non prima di sei mesi.

Ci sono anche il 5% dei casi in cui la malattia si sviluppa in una forma cronica. Per quanto riguarda il tipo di epatite C, la patologia è in qualche modo più semplice, ma la possibilità di transizione verso la forma cronica è ancora elevata - questo è l'80% dei casi.

Il risultato sotto forma di recupero è più spesso fissato nei casi con una forma itterica di patologia.

Per riassumere il risultato della patologia, si deve notare qui che per i casi di bambini le probabilità di guarigione sono elevate.

Ci sono 1 percento di morti nei bambini e nei bambini è leggermente più alto. Per quanto riguarda il decorso sfavorevole della patologia, non solo la morte, ma anche lo sviluppo del coma è possibile.

Dopo la dimissione dall'ospedale, è necessario seguire una dieta e aderire alle misure preventive, che saranno menzionate nell'articolo un po 'di seguito.

Lascia che i bambini si riprendano lentamente, e la maggior parte delle persone malate ha effetti residui, ma i risultati sono ancora favorevoli.

I segni della sindrome post epatite comprendono i reclami infantili di disagio e disagio.

Il medico durante l'esame non noterà cambiamenti significativi. La migliore raccomandazione in questa situazione sarebbe la conformità.

A poco a poco, gli effetti residui diventeranno meno, e quindi il bambino guarirà completamente.

Anche se ci sono stati casi in cui tali denunce sono persistite per diversi anni.

C'è un altro caso in cui un fenomeno residuo significherà un aumento del livello di bilirubina nel sangue.

Questa analisi conferma la manifestazione di insufficienza epatica funzionale, ma la patologia è benigna.

Gli effetti residui includono anche colangite, colecistite e discinesia, vale a dire deviazioni nello sviluppo delle vie biliari.

Queste patologie dovrebbero essere identificate il più presto possibile in modo che non abbiano il tempo di raggiungere il picco dell'epatocardiotite.

Un bambino che ha avuto l'epatite può anche soffrire di patologie nel tratto gastrointestinale. Casi frequenti sono malfunzionamenti del tratto digestivo, ad esempio, pancreatite o duodenite.

Ma la cosa peggiore è che la cirrosi del fegato può svilupparsi da una forma cronica di epatite. Questi casi si trovano nell'80 percento!

Caratteristiche di osservazione del dottore di un bambino

Quando un bambino ha avuto l'epatite, dovrebbe essere esaminato da un medico per sei mesi o più. Tutto dipenderà dal tipo di patologia e dalla gravità del suo corso.

Gli esami specialistici permetteranno il tempo per determinare la complicazione della patologia e curarli. I bambini dovrebbero essere esentati dall'educazione fisica e dalle lezioni sportive per i prossimi 6 mesi.

Prevenzione della diffusione del virus

È importante condurre una diagnosi precoce del corpo infetto. Questo lo rimuoverà dagli altri membri della società per fermare la diffusione del virus.

Nel caso in cui il bambino abbia avuto un contatto con un paziente affetto da epatite, è necessario guardarlo ogni giorno, esaminare la pelle per determinare la colorazione itterica. Anche una delle misure importanti sarà la palpazione del fegato.

In caso di rilevamento di focolai del virus, è necessario eseguire i test ogni 2 settimane. Questa misura sarà appropriata fino all'eliminazione del flash.

Al fine di prevenire la diffusione del virus di diverse specie, è necessario monitorare la qualità del cibo consumato, osservare le regole di igiene, sia pubbliche che personali.

Naturalmente, se il bambino ha preso il virus, la disinfezione dovrebbe essere effettuata in casa, non si dovrebbe trascurare questi suggerimenti.

Come misura preventiva, si raccomanda di utilizzare l'immunoglobulina, che è caratterizzata da un alto contenuto di anticorpi contro il virus dell'epatite.

Di norma, queste misure saranno rilevanti nell'attività stagionale del virus della patologia, questo è agosto-ottobre.

Non perdere la vaccinazione. Tutti i membri della famiglia, sia bambini che adulti, devono essere vaccinati nelle strutture sanitarie locali.

Come viene trasmesso

Il virus viene trasmesso attraverso la vita, per contatto, attraverso il contatto con le feci e l'urina di una persona infetta, così come attraverso il sangue e le escrezioni del corpo. Che cosa fa l'urina e le feci è prima dell'apparizione dei sintomi primari. L'infezione del feto durante la gravidanza è impossibile così come nelle goccioline trasportate dall'aria.

Il picco di infezione arriva in autunno e in inverno, mentre in estate la tendenza si attenua. Pertanto, durante questi periodi, le strutture per l'infanzia e le scuole segnalano l'inizio di un'epidemia. Ma l'unico vantaggio è che sopravvivere a questo tipo di persona produce immunità.

Stadio della malattia

La malattia ha 4 fasi di sviluppo:

  • Periodo di incubazione
  • Pre-itterico.
  • Jaundiced.
  • Fase di recupero.

Il virus può essere sia forme tipiche che atipiche. Una forma tipica è caratterizzata dalla forma itterica. Ma per la forma atipica - anicterica. Di gravità divisa per:

  • facile,
  • moderatamente grave
  • personaggio pesante
  • maligna.

Ci sono casi in cui si verifica una recidiva o una complicazione dopo la fase di recupero.

Il timbro di tipo A di un periodo di incubazione in una piccola età dura da 7 giorni a 50 anni, ma le statistiche mostrano che in media compare da 2 a 4 settimane dopo l'infezione. Inoltre, l'infezione si manifesta con segni clinici a seconda del suo tipo.

I primi sintomi dell'epatite A si manifestano sotto forma di un aumento della temperatura da 37,5 a 39 gradi. Inoltre, i pazienti sentono un disturbo del tratto gastrointestinale (diarrea, vomito, perdita o mancanza di appetito), indisposizione.

Denunce di dolore all'addome e al fegato. Dopo 2 giorni, la temperatura corporea ritorna normale e l'infezione entra nella fase successiva.

Quando si passa nella fase itterica, l'urina e le feci cambiano colore. Le feci diventano leggere e l'urina ricorda il colore del tè nero debole. Il periodo itterico dura almeno 6 giorni. Quindi inizia la forma itterica.

I sintomi di questo stadio sono: ingiallimento delle proteine ​​dell'occhio, a volte del corpo, della lingua e del viso. Alcuni pazienti hanno solo il giallo dei bianchi degli occhi senza cambiare la condizione della pelle. È durante questo periodo che la condizione generale inizia a normalizzarsi.

Un massimo di 3 mesi dai sintomi non rimarrà una traccia, sono possibili solo rari casi di debolezza e dolore all'addome e al fegato.

classificazione

A questo problema si adattano in termini di tipo, gravità e decorso della malattia. Si distinguono i seguenti tipi di epatite A:

  1. Tipico, che si manifesta con tutti i sintomi caratteristici della malattia.
  2. Atipico, ha cancellato i segni e si riferisce a una forma lieve.

I segni della malattia dipendono dalla gravità della patologia, i medici distinguono:

  1. La forma lieve, che è più comune nei bambini. L'intossicazione è lieve, il fegato aumenta leggermente. La malattia è di natura ciclica e il recupero avviene in circa un mese.
  2. Epatite A moderata. C'è un decorso regolare della malattia, il giallo è moderatamente espresso, non solo il fegato, ma anche la milza può crescere. I segni di intossicazione possono durare fino a 2 settimane. Il corpo può recuperare solo entro due mesi.
  3. La forma grave è raramente diagnosticata. Segni di intossicazione si manifestano fortemente, il bambino diventa apatico, inibito. Ci sono vertigini, disturbi del ritmo cardiaco, epistassi, eruzioni cutanee. Il fegato è notevolmente ingrossato e c'è un forte dolore alla palpazione.
  4. La forma anterterica si verifica nel 20% dei pazienti. Non si osserva alcun ingiallimento della sclera e della pelle. Debolezza, perdita di appetito, può essere vomito e nausea. La malattia può essere riconosciuta da un ingrossamento del fegato.
  5. Esiste anche una forma subclinica della malattia, in cui non ci sono affatto manifestazioni. La diagnosi può essere fatta solo dopo studi clinici. Questi bambini sostengono il processo epidemico nella squadra dei bambini.
  6. Может проявлять холестатическую форму гепатит А. Симптомы у детей наблюдаются в виде механической желтухи. Кожные покровы могут иметь не только желтый, но и зеленоватый оттенок. Появляется кожный зуд, печень увеличивается незначительно. Questa forma richiede molto tempo, può allungarsi per diversi mesi, ma non diventa cronica.

Il decorso della malattia nei bambini

Come si manifesta l'epatite A nei bambini dipenderà dal corso della patologia. I medici dicono:

  1. Corrente acuta Succede il più spesso, e, di regola, tutti i sintomi scompaiono in 2-3 settimane. L'epatite acuta A nei bambini può durare fino a 3 mesi, ma ci possono essere alcuni reclami qualche tempo dopo il recupero.
  2. Si osserva un decorso prolungato se la malattia non regredisce per più di 3 mesi. Il fegato per lungo tempo non può tornare alla normalità, ma il recupero prima o poi arriverà se seguirai tutti i consigli del dottore.
  3. Patologia con aggravamenti. Con questo corso, i segni clinici della malattia aumentano, i test epatici peggiorano, il processo patologico nelle cellule di questo organo viene mantenuto a lungo.
  4. Il decorso della malattia, che colpisce il tratto biliare. Questo succede spesso con una forma moderata. La malattia può manifestarsi senza sintomi evidenti ed è riconosciuta solo dai risultati degli esami di laboratorio.
  5. Per patologia con l'aggiunta di infezioni intercorrenti. Le malattie che vengono aggiunte, di regola, non aumentano la gravità dei sintomi dell'epatite, ma possono causare un ingrossamento del fegato.

Sintomi del periodo preicterico

La durata di questo periodo va dai 3 ai 7 giorni. Consiste in uno stadio infettivo e una tossicosi secondaria. Il primo è caratterizzato da manifestazioni di intossicazione del corpo del bambino, che sono causate da danni al sistema nervoso. L'esordio della malattia è piuttosto acuto, con i seguenti sintomi:

  • Forte aumento della temperatura.
  • Debolezza generale
  • Mal di testa.
  • Tachicardia.
  • Raramente, ma può essere vomito.
  • Dolore addominale

Il periodo infettivo dura un paio di giorni, e poi la temperatura diminuisce, le condizioni del bambino migliorano. Lo stadio di tossicosi secondaria ei suoi sintomi segnalano lo sviluppo di insufficienza epatica, i segni di epatite A in questo caso si sviluppano gradualmente, il più delle volte si nota:

  • Letargia.
  • Apatia.
  • Sonnolenza.
  • Può essere vertiginoso.
  • L'appetito diminuisce, c'è un'avversione agli alimenti grassi.
  • Nausea e vomito.

In questa fase, il fegato si ispessisce, aumenta di dimensioni in modo significativo, il bambino può sentire dolore nel giusto ipocondrio. Se durante questo periodo viene prelevato il sangue per l'analisi, viene rilevato un aumento dell'attività dell'enzima epatico.

Il periodo predzheltushny si conclude con l'oscuramento delle urine e scolorimento calorico.

I sintomi nei bambini nel periodo itterico

Se viene diagnosticata l'epatite A, i sintomi nei bambini nel periodo itterico dipendono dallo stadio della malattia. Si distinguono per tre: l'aumento dei sintomi, l'altezza della patologia e la recessione.

Il livello ematico di bilirubina aumenta, solitamente questo processo richiede 6-8 giorni, e quindi inizia un declino, se il decorso della malattia è favorevole. Proteine, grassi, cambiamenti nel metabolismo dei carboidrati, l'equilibrio del sale marino è disturbato, la funzione epatica soffre.

Di norma, i sintomi dell'epatite A nei bambini di 6 anni in questo periodo sono i seguenti:

  • Bruscamente può variare la temperatura. Tutto dipende dalle comorbidità e dalla presenza di complicazioni sotto forma di processi infiammatori.
  • Violato il lavoro del sistema cardiovascolare.
  • Cambiamenti patologici nel sistema digestivo.

Va tenuto presente che la gravità di questa malattia è che l'epatite A apporta cambiamenti nel lavoro del cuore, che sono spiegati da processi metabolici compromessi nel muscolo cardiaco.

Manifestazioni nel periodo posteriore

Circa la fine del periodo itterico è giudicato dalla quantità di bilirubina nel sangue. Se le cifre scendono ai valori normali, allora si può sostenere che il picco della malattia dietro.

Il periodo itterico dura in genere fino a due settimane, ma può durare più a lungo. Poslektulny può avere una durata di tre settimane, ma per alcuni bambini - e alcuni mesi. Non ci sono chiari indicatori della fine di questo periodo, di norma il criterio principale è la normalizzazione delle dimensioni del fegato, una diminuzione dell'attività degli enzimi epatici.

Come si manifesta l'epatite A nei neonati

Il decorso della malattia nei bambini ha le sue caratteristiche. C'è una tendenza a fluire in una forma mista (virale-batterica), che viene riconosciuta durante l'esame.

Un'altra caratteristica è che durante il ricovero in ospedale, i medici non rivelano l'insorgenza della malattia, ma un peggioramento del processo latente - congenito o intrauterino.

La malattia nei bambini è più pesante che negli adulti o nei bambini più grandi. Il periodo pre-terziario richiede solo pochi giorni e non ha manifestazioni cliniche pronunciate, quindi la patologia è spesso riconosciuta quando inizia l'ittero.

L'insorgenza acuta può avere le seguenti manifestazioni nei neonati:

  • Diminuzione dell'appetito
  • Frequente rigurgito
  • Infezione intestinale di adesione.
  • Alta temperatura
  • Ci possono essere sintomi catarrali del sistema respiratorio.
  • Le feci e le urine cambiano letteralmente il loro colore un giorno prima dell'inizio del periodo itterico.

Il trattamento dell'epatite deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico. A seconda della gravità della malattia, il medico può ricoverare un piccolo paziente o prescrivere una terapia domiciliare.

Trattamento dell'epatite A

Poiché il periodo di incubazione dell'epatite A spesso non si manifesta con alcun sintomo, la malattia viene solitamente diagnosticata già nella fase itterica. Alle prime manifestazioni di stanchezza, perdita di appetito, alcuni genitori potrebbero non prestare seria attenzione. Solo uno specialista competente può fornire tutte le raccomandazioni su come trattare l'epatite A, in genere la terapia si riduce alle seguenti misure:

  1. Nella forma lieve del paziente non è ospedalizzato, il riposo a letto è prescritto, in forma grave, deve essere osservato per almeno 5 giorni.
  2. Un bambino malato ha bisogno di un'alimentazione corretta e completa, in cui il rapporto tra proteine, grassi e carboidrati sarà 1: 1: 4.
  3. I genitori dovrebbero includere più verdure crude, frutta, verdura e succhi nella loro dieta.
  4. È necessario escludere i grassi refrattari, che di solito si trovano nella margarina, grassi. Dovremo escludere cibo in scatola, salsicce, pesce grasso e carne. Non trarre vantaggio dall'uso di spezie piccanti, salse, caramelle e pasticcini.
  5. Di solito, i medici non prescrivono farmaci speciali per combattere l'epatite, possono prescrivere il colagogo. Nel periodo acuto della malattia, si raccomandano farmaci di azione colelitica, ad esempio, solfato di magnesio, berberina e durante il recupero dell'azione di secrezione di colesterolo: Allohol, Holenim.
  6. I medici spesso prescrivono ai pazienti un corso di vitamine del gruppo B ("Combibipen").
  7. Se la colestasi è osservata con una forma colestatica, allora il metodo "Ursosan" è indicato nella quantità di 10-15 mg / kg al giorno. In forma grave, la durata di tale terapia può essere compresa tra 3 e 6 mesi.
  8. Se l'epatite è grave, viene prescritta la terapia infusionale, che prevede l'introduzione di una goccia e soluzione endovenosa di Reamberin all'1,5% in un dosaggio di 10 ml / kg di peso corporeo del bambino.
  9. Durante il trattamento, indipendentemente dalla forma della malattia e dalla sua gravità, vengono prescritti enterosorbenti, come Enterosgel, Enterodez.
  10. Uno e mezzo e due mesi dopo l'inizio della malattia, viene eseguito il primo esame del paziente, dopo 3 mesi è necessario un secondo esame. Se il medico non diagnostica le manifestazioni cliniche, il bambino viene rimosso dal registro.

È necessario considerare: se la terapia viene effettuata a casa, una stanza separata e tutti gli effetti personali (piatti, prodotti per l'igiene) dovrebbero essere assegnati al piccolo paziente.

Conseguenze dell'epatite a

Poiché il virus di questa malattia è in grado di interrompere il funzionamento del fegato e del sistema enzimatico, possiamo presumere che ciò abbia un effetto negativo sul lavoro dell'intero corpo del bambino. Ogni genitore deve comprendere la gravità di questa patologia e le sue conseguenze, pertanto alla prima manifestazione è obbligatorio contattare uno specialista.

Se la terapia viene avviata in modo tempestivo, vengono seguite tutte le raccomandazioni del medico, il riposo a letto, le correzioni apportate alla nutrizione, quindi non si può avere paura delle possibili complicazioni. Se il morbo di Botkin (chiamato anche epatite A) non viene trattato, allora avrà sicuramente un impatto negativo sulla salute del bambino in futuro. Tra le complicazioni che si incontrano più spesso sono le seguenti:

  • Disordini nel fegato.
  • Problemi con la digestione del cibo.
  • Il fegato è di dimensioni ridotte.
  • Si sviluppa l'encefalopatia.
  • Ascite.
  • Potrebbe finire per insufficienza epatica.
  • La transizione della malattia nella forma cronica.

Se il trattamento viene avviato in modo tempestivo, l'epatite A si allontana gradualmente, tutti i parametri di laboratorio tornano alla normalità e il fegato ripristina il suo lavoro.

Come prevenire lo sviluppo della malattia

La prevenzione dell'epatite virale A svolge un ruolo importante. Varie misure per prevenire la diffusione del virus implicano un impatto sulla fonte dell'infezione, i metodi di trasmissione e la suscettibilità dell'organismo alle infezioni.

È importante effettuare una diagnosi precoce, quindi sarà possibile isolare il paziente dagli altri per prevenire la diffusione del virus. Se il bambino è stato in contatto con il paziente, è necessario ispezionare la pelle ogni giorno, la sclera degli occhi per la comparsa di un colore itterico, per palpare il fegato.

Se esiste già un'epidemia di epatite A, al fine di identificare una forma atipica, è necessario condurre test di laboratorio ogni 2 settimane fino alla morte dell'epidemia.

Per prevenire la diffusione dell'infezione nei seguenti modi:

  • Monitorare la ristorazione.
  • Monitorare la qualità dell'acqua potabile.
  • Osservare le norme di igiene pubblica e personale.
  • Se viene trovato un bambino malato, è necessario eseguire la disinfezione in questo focolaio.
  • Per la profilassi, viene somministrata immunoglobulina normale con un alto contenuto di anticorpi contro il virus dell'epatite A.

L'immunoprofilassi viene di solito effettuata durante la stagione di attività del virus dell'epatite, più spesso alla fine dell'estate e all'inizio dell'autunno.

Ma il più possibile per proteggere te e i tuoi bambini dalla malattia è possibile solo con l'aiuto della vaccinazione. In Russia, i medici usano diversi tipi di vaccini, il più delle volte il seguente:

  • Il vaccino contro l'epatite A con poliossidonio "GEP-A-in-VAK-PO L" è prodotto in Russia.
  • Vaccino francese Avacim.
  • Havriks è un vaccino fatto in inglese.
  • Un altro vaccino contro l'epatite A prodotto in Russia è un GEP-A-in-VAK liquido inattivato concentrato purificato e adsorbito.

Questi tipi di vaccini vengono introdotti nel corpo del bambino prima che raggiungano l'età di uno. Spesso praticando la co-somministrazione contro l'epatite A e B, ma in diverse parti del corpo. Quasi il 95% dei bambini vaccinati forma una forte immunità contro questo virus.

Manifestazioni indesiderate dopo la vaccinazione, di regola, sono assenti. Ci può essere un leggero rossore, gonfiore nel sito di iniezione, un leggero aumento della temperatura. Non tutti i giovani pazienti hanno tali effetti collaterali, il più delle volte i bambini tollerano bene la vaccinazione.

Senza il normale funzionamento del fegato, il funzionamento efficace di tutti gli altri sistemi di organi è impossibile, pertanto, qualsiasi sua patologia deve essere prontamente diagnosticata e sottoposta a terapia efficace. Questo è particolarmente vero per i pazienti giovani. La responsabilità per la loro salute ricade interamente sulle spalle dei genitori, quindi è importante prestare attenzione a eventuali deviazioni dalla norma nel comportamento del bambino, negli indicatori di laboratorio. Questo è l'unico modo per prevenire lo sviluppo di complicanze più gravi.

Cos'è una malattia?

L'epatite A (malattia di Botkin) è una malattia che è accompagnata da intossicazione del corpo e anormale funzione epatica. La malattia di Botkin appartiene all'epatite virale. È meno pericoloso di altri tipi di malattie, ma il più comune. Si verifica solo nella forma acuta ed è ben trattato con una diagnosi tempestiva. Dopo il recupero, è necessario occuparsi delle condizioni del bambino, perché spesso si verifica una ricaduta della malattia.

Modi di infezione

L'agente causale dell'epatite A entra nel corpo attraverso la via oro-fecale. Il virus si trova nelle feci, nelle urine, nel flusso mestruale e nello sperma. Quando queste sostanze entrano nell'acqua e nel cibo, il virus mantiene le sue proprietà. L'uso di alimenti contaminati porta a un'infezione nell'intestino del bambino. Lì inizia a influire negativamente sul fegato e sul sistema digestivo.

C'è un altro modo di contagio: il contatto familiare. È meno comune di fecale-orale. Nel caso di una tale via di infezione, la malattia nei bambini si verifica a seguito dell'uso degli effetti personali del paziente. Molto spesso, la malattia colpisce bambini che vivono in regioni con condizioni antigieniche.

Periodo di incubazione e patogenesi

La malattia di Botkin si sviluppa gradualmente e comprende 5 stadi. In una tipica forma itterica, si distinguono le seguenti fasi della malattia:

  • Il periodo di incubazione dura 3-5 settimane. Il virus entra nel tratto gastrointestinale e da esso nel fegato. Nella più grande ghiandola, moltiplica e distrugge il normale funzionamento dell'organo. Non si osservano sintomi della malattia durante il periodo di incubazione.
  • Fase pre-itterica Il periodo dei primi segni di intossicazione: affaticamento, perdita di appetito, costante nausea, dolore nel giusto ipocondrio, febbre fino a 38,5 gradi.
  • Periodo icterico Una settimana dopo i primi segni, compaiono i sintomi caratteristici dell'epatite: ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi, prurito della pelle, oscuramento delle urine, decolorazione delle feci. Il bambino ha un fegato ingrossato. Il periodo più difficile della malattia dura circa 10 giorni.
  • Migliorando le condizioni del paziente - l'ittero scompare, il fegato smette di ferire, la sua dimensione ritorna normale.
  • La regressione dell'epatite si verifica 3 mesi dopo l'inizio della malattia.

Oltre alla tipica forma itterica, ci sono tali tipi di epatite A:

  • Icteric atipico - un tipo raro che si verifica di più negli adolescenti. È caratterizzato da debole intossicazione, ma pronunciato prurito e ittero.
  • Anitterico. Per lui, i sintomi caratteristici deboli, che spesso non attribuiscono importanza. Di conseguenza, la malattia inizia.
  • Anapparatory e subclinical - il bambino manca più segni di malattia. Si osserva solo un aumento del fegato.
Torna al sommario

I sintomi dell'epatite A nei bambini

I sintomi dell'epatite A nei bambini dipendono dalla forma della malattia. Può presentarsi in 3 forme: lieve, moderata e grave. La forma lieve - la più comune, si verifica nel 50% dei casi. È caratterizzato da tali manifestazioni:

  • lieve intossicazione (diarrea, nausea),
  • leggero aumento della temperatura
  • lieve ingrandimento del fegato
  • ittero che passa rapidamente.

La forma moderata di epatite è caratteristica del 30% dei pazienti. La malattia dura più a lungo che con gravità lieve. Nel caso di un tale decorso della malattia si osservano i seguenti segni di epatite:

  • ingiallimento significativo della pelle e delle mucose,
  • dolore nella parte destra,
  • quando si esamina il fegato, viene rilevato un margine stretto,
  • diminuzione della quantità di urina.

Grave severità è meno comune di altri - fino al 10% dei casi. I pazienti hanno osservato tali fenomeni:

  • grave intossicazione
  • perdita di peso improvvisa
  • apatia e stanchezza
  • sanguinamento dal naso,
  • un forte aumento del fegato e della milza,
  • ittero prolungato.
Torna al sommario

Funzionalità nei bambini al di sotto di un anno

Più del 60% di quelli infetti da epatite A sono bambini. Il più delle volte bambini malati di età compresa tra 3 e 8 anni. Nei bambini di età inferiore a un anno, la malattia non si verifica, perché sono protetti dall'immunità transplacentare - anticorpi trasmessi dalla madre. Se la madre ha l'epatite, ci possono essere problemi durante la gravidanza, aborto spontaneo e parto prematuro. Per evitare tutte le complicazioni, una donna è ricoverata in ospedale. L'epatite A non viene trasmessa durante il travaglio e l'allattamento. Se si seguono le regole di igiene, la malattia del bambino Botkin non è terribile.

Trattamento della malattia

Il trattamento dell'epatite A nei bambini ha bisogno di farmaci e misure speciali. Le attività volte a combattere il virus includono:

  • regime ospedaliero
  • dieta speciale
  • uso di droghe speciali - epatoprotettori, coleretici e farmaci da intossicazione,
  • uso di vitamine.

I bambini malati sono collocati in un ospedale in reparti separati. La durata del soggiorno nell'istituto medico per 15-30 giorni, soggetto a recupero. Quindi l'infetto risiede nel dispensario. Al 45 ° - 60 ° giorno dall'inizio della malattia, il bambino viene esaminato, e dopo 90 giorni, viene ripetuto. Dopo l'esame del paziente viene rimosso dal registro o continua a curare la malattia.

Una dieta speciale mirata ad una dieta completa e ipercalorica è molto importante nel processo di lotta contro l'epatite A nei bambini. Durante il periodo esclude prodotti grassi, affumicati, in salamoia, cibi fritti, brodo di carne in scatola, panna acida, caffè e tutti i tipi di alcol. Si consiglia l'utilizzo di formaggi magri, zuppe vegetariane e casearie, cereali, kefir, yogurt, pasta, carne e pesce di varietà a basso contenuto di grassi. È anche importante bere molta acqua durante il periodo di malattia.

La somministrazione della dieta e degli epatoprotettori ha un ruolo importante nel trattamento dell'epatite A.

Per proteggere il fegato durante il trattamento, al bambino viene dato "Phosphogliv" o "Liv 52". I farmaci coleretici sono molto importanti nel processo di trattamento. Ai bambini possono essere somministrati farmaci colestetici: Flamin, Berberine. I sorbenti aiuteranno a superare l'intossicazione del corpo. A questo scopo, sono prescritti enterosgel e enterodez. Se un bambino ha un danno alle cellule del fegato, il medico prescrive farmaci antivirali - Interferone, Viferon, Intron-A. L'uso di vitamine è ugualmente importante nel processo di terapia. Врачи рекомендуют принимать витамины группы В (Вр В2, В6), С и PP.Il corso di ricezione da 10 a 15 giorni.

Misure preventive e prognosi

La migliore profilassi contro l'epatite A è la vaccinazione. Viene eseguito da bambini di un anno e fino a 3 anni. Spesso usato vaccino GEP-A-in-VAK, che viene somministrato in una quantità di 0,25 ml due volte (il secondo un mese dopo il primo). La reintroduzione avviene dopo 6 mesi e la rivaccinazione dopo 10 anni. Nella maggior parte dei casi, il vaccino è ben tollerato dal bambino. In rari casi, sono possibili prurito, febbre e malessere.

Oltre alla vaccinazione, l'epatite A previene l'igiene. Mani sporche di bambini - la principale fonte della malattia, quindi è importante lavarli regolarmente con acqua e sapone, soprattutto prima di mangiare e dopo aver usato il bagno. È anche importante lavare il cibo prima di mangiare e non bere acqua da fonti sospette. Al bambino dovrebbe essere insegnato a usare solo i suoi articoli per l'igiene personale. Quando un bambino è malato, è necessario consultare un medico in tempo e ricoverarlo in ospedale. Un trattamento tempestivo, il rispetto della dieta e l'assunzione del farmaco necessario garantiscono una pronta guarigione. La prognosi dell'epatite A è generalmente favorevole. La malattia non diventa cronica e il tasso di mortalità della malattia è molto basso.

Causa di epatite virale

L'agente eziologico dell'epatite può essere un numero di virus (attualmente ce ne sono 8, forse ce ne sono altri): A, B, C, D, E, F, G, SEN, TTV. Ognuno di essi ha la capacità di infettare le cellule del fegato e causare malattie che differiscono nel meccanismo di infezione, nelle manifestazioni cliniche, nella gravità e nei risultati.

Più spesso, l'epatite è causata dai virus A, B e C. Nei bambini, l'epatite A è la più comune (75% di tutti i casi di epatite nei bambini). I restanti tipi di epatite virale (F, D, E, G, SEN, TTV) non sono ben compresi.

I virus dell'epatite sono estremamente resistenti all'ambiente: insensibili alle basse e alte temperature (il riscaldamento a 60 ° C può resistere a 30 minuti), l'essiccazione, l'azione di molti prodotti chimici e la radiazione ultravioletta. Ma la resistenza di diversi virus dell'epatite è diversa.

La fonte di virus è una persona malata o un portatore di virus (solo per l'epatite A, non esistono portatori sani di virus), ma il meccanismo di infezione è diverso per i diversi tipi di epatite.

Con l'epatite A ed E il meccanismo dell'infezione è fecale-orale. Il virus viene escreto dal corpo del paziente con feci e urina. Attraverso mani o giocattoli sporchi, oggetti domestici contaminati, il virus entra nella bocca del bambino. Il cancello d'ingresso per l'infezione è il tratto digestivo.

Le modalità di trasmissione dell'epatite A ed E sono le seguenti:

  • contatto domestico: utilizzando mani o giocattoli sporchi, oggetti domestici, il virus entra nella bocca del bambino attraverso la bocca,
  • a base acquosa: focolai di corpi idrici possono causare focolai di epatite con infezioni trasmesse dall'acqua se il sistema di approvvigionamento idrico è di scarsa qualità,
  • cibo: l'infezione attraverso il cibo è possibile se la persona che lo ha preparato non segue le regole igieniche
  • diffusione aerea dell'epatite virale A (non tutti gli scienziati riconoscono).

La suscettibilità all'epatite A nei bambini nel primo anno di vita è minima a causa dell'immunità innata, che scompare entro l'anno. Massima suscettibilità - nei bambini da 2 a 10 anni. La più alta incidenza di bambini viene osservata da 3 a 9 anni a causa di frequenti violazioni delle norme igieniche a questa età.

Per l'epatite virale A, c'è la stagionalità autunno-inverno, per altri tipi di epatite non c'è stagionalità.

Tutti gli altri virus dell'epatite vengono trasmessi. attraverso il sangue.

Virus dell'epatite B e C. vengono trasmesse anche quantità trascurabili di sangue infetto. Il paziente diventa contagioso dalla fine del periodo di incubazione.

L'infezione dei bambini può avvenire attraverso la trasfusione di sangue donato o di emoderivati ​​ottenuti da una portatrice di virus donatore o (che è improbabile) da un paziente durante il periodo di incubazione della malattia. Inoltre, i bambini possono essere infettati da strumenti medici riutilizzabili elaborati male (dentali, chirurgici).

I pazienti con forme epatiche e cancellate di epatite B e persone con epatite cronica C che potrebbero non sapere della loro malattia sono particolarmente pericolosi come fonte di infezione - non sono isolati e continuano a diffondere l'infezione.

Il virus B è contenuto non solo nel sangue, ma anche nelle feci, nell'urina, nella saliva, nel latte materno, nel liquido lacrimale e in altri liquidi biologici del paziente. Ma l'infezione del bambino di solito avviene attraverso il sangue e, in casi estremamente rari, attraverso la saliva della madre. In rari casi, l'infezione può verificarsi con l'uso generale di spazzolini da denti, spugne, ecc.

La suscettibilità nei bambini al virus B è molto alta. Tuttavia, tenendo conto delle vie di trasmissione dell'infezione, l'incidenza di bambini con questo tipo di epatite è solo l'11% del numero totale di epatiti virali. I bambini di età infantile (casi perinatali), così come i bambini che ricevono un trattamento nel reparto di emodialisi, dopo trapianto di organi, plasmaferesi, in cliniche oncologiche, bambini con immunodeficienza hanno maggiori probabilità di ammalarsi.

Virus C trasmessi con sangue infetto o prodotti sanguigni. La fonte di esso non è solo un paziente con epatite acuta o cronica, ma anche un vettore di virus sano.

Il feto può essere infetto dalla portatrice del virus materno durante il parto, così come utilizzare per via parenterale oggetti da taglio e da taglio, inclusi strumenti medici, mal lavorati e contenenti quantità di sangue trascurabile su di essi (durante operazioni chirurgiche, rimozione dei denti, ecc.).

I bambini adolescenti possono essere infettati in questo modo quando si tatuano, piercing, manicure, piercing all'orecchio per orecchini.

Nell'adolescenza, l'epatite virale B e C può essere trasmessa sessualmente da un vettore partner in contatti non protetti. Gli adolescenti che fanno uso di stupefacenti possono anche essere infettati con l'iniezione.

Non esiste un'immunità incrociata tra diversi tipi di epatite.

I sintomi dell'epatite virale

L'epatite virale è caratterizzata dal decorso ciclico della malattia. Nello sviluppo dell'epatite virale acuta, si distinguono i seguenti periodi:

  • incubazione,
  • preicteric,
  • ittero,
  • periodo di recupero (recupero).

La malattia può manifestarsi in una variante tipica e atipica. Un tipico è forma itterica, forme atipiche cancellate, anicteri e latenti. Il decorso dell'epatite virale può essere lieve, moderato, grave e maligno (fulminante). Ci sono anche (a seconda della durata della malattia) forme acute, prolungate e croniche di epatite.

È anche possibile avere un decorso aciclicico, più lungo della malattia, quando, dopo il miglioramento o il recupero, si verificano nuovamente esacerbazioni e ricadute.

incubazioneperiodo a epatite A può durare da 7 a 50 giorni (più spesso è uguale a 2-4 settimane), con epatite B - da 1 a 6 mesi (più spesso - 1-1,5 mesi), con epatite C - da alcuni giorni a 26 settimane (più spesso - 7-8 settimane).

Periodo pre-itterico può procedere in diversi tipi:

  • simile all'influenza o alla catarrale
  • gastrico, o dispeptico,
  • asthenovegetative,
  • artralgia o reumatoide.

In tipo influenzale, la malattia inizia con un aumento della temperatura e la comparsa di manifestazioni catarrali della malattia (congestione nasale, tosse, debolezza, mancanza di appetito), sanguinamento nasale. A volte anche quando si riferisce a un medico per un bambino durante questo periodo, viene fatta una diagnosi di "ARVI".

Nel caso di un tipo gastritico nel periodo preicterico, il bambino è disturbato dal dolore nella regione epigastrica, nel giusto ipocondrio, nausea, mancanza di appetito, debolezza e talvolta vomito. I genitori spesso cercano di associare questi fenomeni con la natura o la qualità del cibo, sospettano un'intossicazione alimentare.

Quando la variante astenovegetativa ha segnato debolezza, sonnolenza, affaticamento, mal di testa, perdita di appetito.

La sindrome artralgica nel periodo pre-terziario è caratterizzata da un forte dolore alle articolazioni sullo sfondo di sintomi di intossicazione, ci può essere un'eruzione cutanea. Questa variante del periodo del pre-filtro è più caratteristica dell'epatite virale B.

Con l'epatite A, il periodo pre -terico dura circa una settimana, con epatite parenterale è più lungo (fino a 2-4 settimane).

Già alla fine del periodo preicterico compaiono un ingrossamento del fegato e delle urine scure.

ictericperiodo L'epatite è caratterizzata dall'aspetto e dal rapido aumento (in 1 o 2 giorni) della colorazione itterica della pelle e delle mucose. In primo luogo, appare sulla sclera, sulla mucosa orale, sul viso, sul busto, sugli arti. Successivamente, il colore giallo scompare nell'ordine inverso.

Con l'epatite A, il giallo appare prima e sale più velocemente al massimo, per poi scomparire più rapidamente. Nell'epatite B, l'ittero appare dopo un periodo preicterico più lungo, e cresce lentamente e viene mantenuto per un tempo più lungo.

La gravità dell'ittero dipende dalla gravità dell'epatite, ma in tenera età del bambino tale conformità potrebbe non esserlo. Quando appare l'ittero, l'urina acquista un colore molto scuro (assomiglia a un tè fermentato forte) e le feci, al contrario, si scoloriscono, assomigliano all'argilla bianca.

Nel grave ittero, il prurito può essere disturbato. Con l'avvento dell'ittero, il benessere del bambino, di regola, migliora, i sintomi di intossicazione si riducono significativamente. La dimensione del fegato durante questo periodo aumenta e le dimensioni della milza aumentano spesso. Inoltre, più piccola è l'età del bambino, più spesso aumenta la milza. Da altri organi, le modifiche non sono pronunciate.

Nei casi gravi nel periodo itterico, si osservano manifestazioni emorragiche (emorragie petecchiali sulla pelle, epistassi), l'intossicazione continua ad aumentare. Particolarmente pericolosi sintomi di danno al sistema nervoso centrale: ansia o letargia, disturbi del ritmo del sonno, insonnia, incubi. Potrebbe verificarsi vomito, riducendo la frequenza cardiaca.

Gradualmente, il giallo scompare, la dimensione del fegato si normalizza e viene ripristinato il colore normale della scarica.

La durata del periodo itterico con una forma lieve è di circa 2 settimane, con una forma moderata - fino a 1 mese, con una forma grave - circa 1,5 mesi.

Un ciclo prolungato è caratterizzato da un periodo più lungo di ittero (3 mesi o più).

La forma più grave di epatite è fulminante (maligno), in cui il tessuto epatico è necrotizzato, con aree di necrosi (necrosi) può verificarsi in qualsiasi fase del decorso della malattia. La vastità delle aree necrotiche è associata alla massiccia formazione di anticorpi e danni autoimmuni al fegato.

Questa forma grave di epatite si sviluppa prevalentemente nei bambini nel primo anno di vita, probabilmente a causa dell'imperfezione del sistema immunitario del bambino e di una grande dose del virus ottenuto con il sangue.

In questa forma, c'è un esordio precoce e un aumento dei sintomi di intossicazione e danni al sistema nervoso centrale: letargia durante il giorno e ansia durante la notte, vomito, un significativo aumento del fegato e perdita di coscienza possono verificarsi. I bambini più grandi possono avere delirio. Il sonno prolungato può alternarsi a periodi di agitazione e irrequietezza motoria. I bambini possono urlare, saltare giù dal letto e cercare di scappare.

Successivamente, si verificano manifestazioni emorragiche: sanguinamento nasale, le masse emetiche assomigliano a fondi di caffè (sanguinamento gastrico). Vi è mancanza di respiro, un aumento significativo della frequenza cardiaca, la temperatura sale a 38 ° C, sono possibili convulsioni. Il fegato è doloroso non solo durante la palpazione dell'addome, ma anche a riposo.

Più lontano il coma si sviluppa. Il fegato diminuisce rapidamente di dimensioni, c'è un caratteristico odore zuccherino-dolciastro di fegato crudo ("odore di fegato") dalla bocca. La quantità di urina diminuisce, può verificarsi gonfiore.

Il livello di bilirubina nel sangue aumenta rapidamente e l'attività delle transaminasi (enzimi epatici), al contrario, diminuisce. La malattia più spesso finisce con la morte. Se lo sviluppo del coma può essere prevenuto, allora la malattia diventa protratta o cronica. La prognosi per il coma epatico è difficile, ma non senza speranza.

Forme atipiche (lievi) di epatite

Forma anicterica è caratterizzato da tutte le manifestazioni del periodo pre-itterico, un ingrossamento del fegato, ma l'ittero non compare e il livello di bilirubina nel sangue rimane entro il range normale. Alcuni bambini possono avere un breve scurimento delle urine e scolorimento delle feci. Ma il livello di enzimi nel sangue (transaminasi) è sempre elevato.

Questi bambini sono pericolosi per gli altri. Le forme anterteriche sono più spesso caratteristiche dell'epatite virale A e di solito vengono diagnosticate durante i focolai di epatite nei gruppi di bambini. In casi sporadici, vengono diagnosticate altre malattie con sintomi simili. L'epatite B può anche sviluppare una forma anicterica, che di solito non viene riconosciuta, e la malattia diventa cronica.

per forma cancellata caratterizzato da lievi sintomi di un tipico ciclo di epatite virale. Non ci sono o possono essere facilmente manifestate manifestazioni del periodo pre-itterico senza sintomi di intossicazione, il fegato aumenta leggermente di dimensioni. Anche l'epatite virale in questi casi non viene sempre diagnosticata.

Forma subclinica caratterizzato dall'assenza di manifestazioni cliniche della malattia e dal normale benessere del bambino. Questa forma viene diagnosticata solo nei bambini che hanno avuto contatti con un paziente con epatite virale, sulla base di cambiamenti nel test del sangue.

Le forme atipiche sono più caratteristiche dell'epatite virale C. Solo ogni terzo bambino con epatite C virale ha manifestazioni cliniche nel periodo preicterico, e nei 2/3 dei bambini l'epatite si presenta in forma anterterica, ma dopo alcuni anni vi sono segni di epatite cronica.

Periodo di recupero dura da diverse settimane a diversi mesi. Con l'epatite A procede piuttosto rapidamente, dopo 3-4 settimane le manifestazioni della malattia scompaiono e lo stato di salute ritorna normale. Il restauro completo del tessuto epatico si verifica dopo 3 mesi (a volte dopo sei mesi). Il risultato dell'epatite A è favorevole, non esiste un processo cronico.

Con l'epatite B, il recupero è a volte prolungato a 3 mesi. Durante questo periodo, il bambino può essere infastidito dalla pesantezza dell'ipocondrio destro, debolezza. All'esame si nota un aumento del fegato. A volte compaiono i sintomi delle vie biliari.

Il recupero da un ciclo prolungato di epatite è ritardato a 4-6 mesi. Possono essere allungati sia i periodi itterici che quelli post-ingialliti. Allo stesso tempo, rimangono un aumento del fegato e un aumento dell'attività delle transaminasi. In alcuni casi, la bilirubina e le transaminasi ondulate aumentano e diminuiscono. A volte è abbastanza difficile distinguere tra il protrarsi dell'epatite e il processo cronico.

Con un decorso non liscio di epatite, possono comparire complicanze, esacerbazioni del processo e recidive. Complicazioni sotto forma di processi infiammatori nella cistifellea o nei dotti biliari si sviluppano a causa dell'aggiunta di microflora secondaria. Tali cholecystocholangitis differiscono sintomi poco miti, durata del processo incendiario. Di conseguenza, queste infiammazioni ritardano il recupero dall'epatite e addirittura contribuiscono alla sua transizione verso la cronica.

Una riacutizzazione è chiamata la ricorrenza o l'intensificazione delle manifestazioni cliniche dell'epatite dopo un precedente miglioramento. Una riacutizzazione può svilupparsi anche durante il trattamento stazionario o dopo la dimissione. Può manifestarsi come un insieme completo di sintomi o solo come risultato del deterioramento dei parametri di laboratorio (più spesso attività enzimatica).

Una riacutizzazione può essere scatenata da errori nella dieta, violazione del regime protettivo, aggiunta di infezioni, farmaci con effetti collaterali sulle cellule epatiche.

La recidiva dell'epatite è l'insorgenza di sintomi clinici di epatite dopo il recupero, dopo una lunga assenza di manifestazioni della malattia. La causa della recidiva può essere gli stessi fattori come per la riacutizzazione. Recidive particolarmente pericolose nelle fasi iniziali (fino a 3 mesi) della malattia, differiscono nella gravità del decorso fino allo sviluppo del coma.

Il più sfavorevole è la ricorrenza di esacerbazioni o ricadute. Malattie complicate (otite, polmonite, tonsillite e altre) possono anche complicare il corso dell'epatite.

Caratteristiche dell'epatite nei neonati

L'epatite nei bambini si sviluppa meno frequentemente rispetto ad altre categorie di età di bambini, ma, sfortunatamente, questa epatite è più spesso sierica (cioè l'infezione avviene attraverso il sangue) e, quindi, più grave.

Caratteristiche di questa epatite:

  • L'infezione si verifica spesso a livello transplacentare, in utero. Quando viene infettato nelle prime fasi della gravidanza, il virus può causare anomalie dello sviluppo fetale e parto pretermine.
  • La malattia può svilupparsi anche nella fase dello sviluppo fetale, e il bambino in questo caso nasce con epatite nei suoi diversi periodi.
  • Quando gli enzimi epatici di maggiore attività, l'aumento della milza e le dimensioni del fegato sono rilevati in un neonato, è possibile suggerire una forma anicteriosa di epatite congenita.
  • L'epatite congenita nei neonati alla nascita potrebbe già essere subacuta e persino nella fase cronica. Крайне редко процесс может находиться на стадии формирования цирроза печени с атрезией (заращением) желчных путей.
  • Часто вирусный гепатит у грудничков протекает в виде смешанной вирусно-микробной (чаще стафилококковой) инфекции, что подтверждается данными лабораторного обследования.
  • L'epatite, sviluppata dopo la nascita di un bambino, può presentarsi in una forma latente, anicterica o con lieve ittero. In questi casi, la malattia può anche essere diagnosticata già nella fase acuta. Il sospetto di epatite dovrebbe verificarsi quando si individuano macchie scure di urina sul pannolino, rigurgito, ansia, rigetto del seno.
  • L'epatite virale nei neonati (specialmente durante i primi sei mesi di vita) si distingue per la severità del corso.
  • Il periodo pre-itterico può essere assente, la malattia inizia acutamente con un aumento della temperatura ad alti numeri, lievi eventi catarrale. Abbastanza spesso, la malattia può iniziare con un deterioramento dell'appetito, rigurgito, e in alcuni bambini il periodo pre-itterico si manifesta solo con un cambiamento nel colore delle urine e delle feci.
  • Il periodo itterico varia in durata fino a un mese o più. La bilirubina sale a numeri alti. Il fegato è bruscamente e lungamente aumentato. La milza è ingrandita in quasi tutti i bambini e il suo ingrandimento a volte dura più a lungo dell'ampliamento del fegato.
  • Il decorso dell'epatite nei neonati è irregolare, le complicazioni di natura infiammatoria, le esacerbazioni enzimatiche della malattia si sviluppano.

Prognosi e risultati dell'epatite virale nei bambini

L'epatite A virale nei bambini è lieve e moderata, termina con il recupero e non si trasforma in epatite cronica. Mentre l'epatite B virale ha spesso una forma moderata e grave, i risultati clinici e di laboratorio si normalizzano non prima di 6 mesi e l'epatite cronica si forma nel 5% dei casi.

Sebbene l'epatite C sia più facile dell'epatite B, il processo cronico si sviluppa nell'80% dei casi. Il recupero si verifica più spesso con la forma itterica della malattia.

In generale, la prognosi dell'epatite B è favorevole per i bambini. La maggior parte dei casi termina con il recupero. La mortalità è inferiore all'1% (nei bambini è più alta). Corso avverso (possibile morte) in forme gravi con lo sviluppo del coma.

Livelli ridotti di protrombina e attività delle transaminasi durante l'altezza della malattia indicano una massiccia necrosi del tessuto epatico - un sintomo minaccioso.

Al culmine della malattia, l'epatite B virale è più pericolosa e l'esito a lungo termine è l'epatite C virale.

La prognosi a lungo termine dell'epatite virale è influenzata da molti fattori: il tipo di virus, la gravità della malattia, l'età del bambino, l'insorgenza di recidive precoci, esacerbazioni dell'epatite, l'aggiunta di altre infezioni, e la dieta e il regime dopo la dimissione.

I risultati dell'epatite virale sono vari:

  • Il pieno recupero nei bambini può verificarsi lentamente, circa la metà dei bambini che sono stati malati hanno effetti residui. Uno di questi è la sindrome post epatite: un bambino ha disagio, lamentele, ma se visti, i cambiamenti oggettivi sono pochi. Se segui la dieta e il regime raccomandati, gradualmente scompaiono, ma possono persistere per anni.
  • Un'altra variante degli effetti residui è un aumento del livello di bilirubina (la sua frazione libera) per un lungo periodo, ma non ci sono altre manifestazioni. Sebbene questa sia una manifestazione di insufficienza epatica funzionale, di solito procede in modo benigno.
  • Il fenomeno residuo più frequente è la patologia delle vie biliari (colecistite, colangite, discinesia). È consigliabile identificare tali cambiamenti il ​​prima possibile, dal momento che possono progredire e portare allo sviluppo dell'epatocolicinstituzione.
  • Dopo aver sofferto di epatite, altri organi dell'apparato digerente (duodenite, pancreatite) possono essere colpiti.
  • Oltre al recupero, l'esito dell'epatite virale può essere una transizione verso la forma cronica (l'epatite che dura più di 6 mesi è considerata cronica) e lo sviluppo della cirrosi epatica. Tale risultato si sviluppa più spesso con l'epatite C - nell'80% dei casi.

Dopo aver sofferto l'epatite, i bambini sono sotto la supervisione di un medico per 6-12 mesi, a seconda del tipo di epatite e della gravità del corso. Gli esami e gli esami medici consentono di diagnosticare tempestivamente e trattare le complicanze quando vengono rilevate. I bambini sono esentati dall'educazione fisica e dallo sport per 6 mesi.

Guarda il video: Epatite A (Gennaio 2020).

Loading...