Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Vacanze ortodosse nell'aprile 2018

Cosa succede a una persona dopo l'ultimo battito cardiaco? Dove finisce la sua anima dopo la morte e per quanto tempo è lì?
Sulla morte - su ciò che accadrà a ciascuno di noi alla fine della vita terrena.

CALENDARIO ORTODOSSO PER IL 2018 DI MESI





VACANZE ORTODOSSE

Per molte centinaia di anni, accaddero eventi nella Chiesa, che in seguito si trasformò in chiesa date delle vacanze. Le vacanze ortodosse della Chiesa sono grandi, medie e piccole. Non tutte le festività hanno una data precisa, in anni diversi accade in giorni diversi, quindi si spostano nei calendari della chiesa ortodossa.

Pasqua -la principale festa ortodossa (è anche chiamata la più alta) secondo il calendario, con ogni anno la data cambia in giorni diversi.
dvunadesyatye le vacanze sono dedicate agli eventi della vita terrena di nostro Signore Gesù Cristo e della Santissima Theotokos. Pertanto, alcuni sono chiamati il ​​Signore, e altri sono la Madre di Dio. Ci sono dodici feste ortodosse in totale. date passaggio le grandi festività vengono contate da Pasqua, così anche loro "si muovono" ogni anno nei giorni di calendario. Neperehodyaschie le festività dell'anno ortodosso sono annualmente nella stessa data.

Grandi pre-vacanze - il giorno della Protezione della Santissima Theotokos (14) il 1 ottobre, la Circoncisione del Signore (14) il 1 gennaio, la nascita di Giovanni il Battista il 7 luglio (24 giugno), il giorno di Pietro e Paolo il 12 luglio (29 giugno) e la Decapitazione del capo del Precursore l'11 settembre (29 agosto).

Oltre a quelli grandi, ci sono anche feste medie e piccole, che sono dedicate al resto degli eventi della chiesa nella Chiesa ortodossa.

CALENDARIO DELLE VACANZE E DEI POSTI ORTODOSSI DEL 2018

Grande ortodosso Vacanze nel 2018:
7 gennaio - Natale. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
14 gennaio - Circoncisione del Signore.
19 gennaio - Battesimo del Signore. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
15 febbraio - L'incontro del Signore. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
1 aprile - L'entrata del Signore a Gerusalemme. Domenica delle Palme Dodici grandi feste.
7 aprile - Annunciazione della Beata Vergine. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
8 aprile - Pasqua. Luminosa risurrezione di Cristo.
17 maggio - Ascensione del Signore. Dodici grandi feste.
Il 27 maggio è il giorno della Santissima Trinità. Pentecoste. Dodici grandi feste.
7 luglio - Natale di Giovanni Battista.
12 luglio - i Santi Apostoli Pietro e Paolo.
19 agosto - Trasfigurazione del Signore. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
28 agosto - Assunzione della Beata Vergine. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
11 settembre - Decollazione di Giovanni Battista.
21 settembre - Natività della Beata Vergine. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
27 settembre: esaltazione della croce. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.
14 ottobre - Pokrov della Santissima Madre di Dio.
4 dicembre - Introduzione al tempio della Beata Vergine. I Dodici sono una vacanza ininterrotta.

Settimane complete nel 2018 (settimane in cui non ci sono post su mercoledì e venerdì)
7 - 17 gennaio - Natale
dal 29 gennaio al 3 febbraio - Il pubblicano e il fariseo
dal 12 al 18 febbraio - Cheese (Maslenitsa)
8 - 14 aprile - Pasqua (luce)
dal 28 maggio al 3 giugno a Troitskaya

Messaggi del calendario 2018.
18 gennaio - Epifania vigilia. Un giorno post.
dal 19 febbraio al 7 aprile - Grande ortodosso veloce.
dal 4 giugno all'11 luglio - Apostolic (Petrov) post.
14 - 27 agosto - Assunzione di digiuno.
11 settembre - Decollazione di Giovanni Battista. Un giorno post.
27 settembre: esaltazione della croce. Un giorno post.
Dal 28 novembre 2018 al 6 gennaio 2019 - Avvento.
Mercoledì e venerdì per tutto l'anno, ad eccezione delle settimane continue e di Natale, un giorno di digiuno.

Giorni di commemorazione speciale dei defunti (sabato dei genitori)
10 febbraio 2018 - Sabato della carne (genitore universale)
11 febbraio 2018 dell'anno - Commemorazione di tutti i defunti che hanno sofferto al momento delle persecuzioni per la fede di Cristo
3 marzo 2018 - Sabato della 2a Settimana della Grande Quaresima
10 marzo 2018 - Sabato della 3a Settimana della Grande Quaresima
17 marzo 2018 - Sabato della quarta settimana della Grande Quaresima
17 aprile 2018 - Radonitsa
9 maggio 2018 Ricordo dei soldati defunti
26 giugno, 2018 giugno - sabato Troitskaya
3 novembre - Sabato Dimitrievskaya (la sua data cambia in diversi anni, è considerato nella festa della memoria di Dmitry Solunsky)

Calendario ortodosso per aprile 2018

Ad aprile ci attendono numerosi importanti eventi ortodossi, che semplicemente non possono essere dimenticati. Si tratta di loro che gli esperti vi diranno del sito dailyhoro.ru.

1 aprile In questo giorno, le persone si scambiano tradizionalmente i saluti e decorano la loro casa con ramoscelli di salice. Il primo giorno di aprile, dobbiamo celebrare la Domenica delle Palme o l'Entrata del Signore a Gerusalemme. Il 1 ° aprile, i credenti potranno assistere al culto, assistere alla liturgia e poi riunirsi nella casa degli ospiti e celebrare una festa religiosa e il giorno del risveglio della natura.

7 aprile. La fine della Grande Quaresima o l'Annunciazione della Santissima Theotokos, potremo festeggiare il 7 aprile. In questo giorno, i credenti si stanno attivamente preparando per l'offensiva della Pasqua: frequentano la chiesa, santificano dolci pasquali e uova dipinte, e recitano anche preghiere al Signore Dio e alla Madre di Dio.

8 aprile. La Pasqua è la festa più attesa nel mondo cristiano. In questo giorno, i credenti ricordano il tormento del nostro Salvatore Gesù Cristo e come è risorto dopo la morte e ha dimostrato alla gente che la vera fede può fare miracoli. In questo giorno, le persone visitano i templi, scambiano gli auguri di Pasqua, mangiano uova, ricotta e dolci pasquali, e partecipano anche ai servizi divini e alle liturgie divine.

17 aprile i credenti celebreranno Radonitsu, il giorno del ricordo dei morti. Tradizionalmente, in questo giorno, i parenti visitano le tombe dei defunti, recitano preghiere commemorative e poi organizzano la cena a casa, dove tutti i membri della famiglia ricordano i loro cari e dicono solo cose positive su di loro. I fedeli ortodossi potranno anche onorare la memoria dei grandi martiri e recitare preghiere in loro onore. Dopo tutto, una volta erano a favore della protezione della fede cristiana e hanno dato la vita per essa.

Bright Easter è la festa più attesa di aprile. Tuttavia, molte persone non conoscono la straordinaria storia di questa festa, così come le tradizioni e i segni popolari ad essa associati. Puoi conoscerli sul nostro sito web. Vi auguriamo felicità e buon umore,e non dimenticare di premere i pulsanti e

CHE COSA SONO PREGHIERA PRIMA DELL'ICONA COPERTINA DELLA BV Maria. COSA AIUTA IL SIGNORE IN MADRE

L'icona mostra un'immagine luminosa. La Beata Vergineche ci protegge dai nemici. La sua copertura e protezione si estende non solo ai nostri corpi, ma prima di tutto - alle nostre anime.

La Santissima Madre di Dio, il nostro Difensore, la tiene lievemente omophorion Puoi pregarla attraverso questa icona in un'ampia varietà di occasioni. Possono guarire, coloro che hanno bisogno di assistenza materiale - i loro problemi possono essere risolti, chi ha bisogno di alloggio riceve spesso un aiuto inaspettato dalla Vergine Maria per risolvere questo problema. La pace in famiglia, trovare e trovare la seconda metà, aiuta a salvare l'anima, i tuoi e i tuoi parenti.

La presenza dell'icona copertura La Beata Vergine e le preghiere della Madre di Dio aiuteranno a mantenere la tua casa lontana dal fuoco.
La Santissima Madre di Dio attraverso questa icona è un'assistente in agricoltura, preserva i raccolti e aiuta a coltivare un buon raccolto. Più di una volta, le preghiere all'Icona dell'Intercessione hanno aiutato le persone nella protezione dalle intemperie - sia per le forti piogge che per la grave siccità.

Va ricordato che le icone oi santi non si "specializzano" in nessuna particolare area. Sarà giusto quando una persona si gira con fede nel potere di Dio, e non nel potere di questa icona, questo santo o preghiera.
Quali santi e chi hanno bisogno di pregare in diversi casi e perché le nostre preghiere rimangono senza risposta ..

VACANZE VACANZA. CHE COSA SIGNIFICA COPERTURA?

La data esatta e la storia della vacanza Protezione della Santa Vergine non esiste Ma la maggior parte dei ricercatori ritiene che l'inizio dell'evento, avvenuto il 1 ottobre (14 ottobre nel nuovo stile) del 910, fu il giorno in cui fu istituita la festa dell'Intercessione.

La capitale di Bisanzio, Costantinopoli, era a quel tempo circondata dal nemico. Alla periferia della città sorgeva il tempio di Vlacherna, nel quale c'erano grandi santuari: la riza (cioè il velo) e la cintura della Madre di Dio. Sono stati portati qui dai pellegrini di Gerusalemme. Le persone passavano tutta la notte nel tempio e pregavano per la loro salvezza dal nemico. Durante la veglia hanno visto improvvisamente il fenomeno La Beata Verginequello era circondato da angeli e santi attraverso l'aria. Accanto a Lei c'erano il profeta Giovanni Battista e l'apostolo Giovanni il teologo. In alcune fonti si dice che la Madre di Dio fu vista da tutti gli adoratori e in altri che fu vista solo da Sant'Andrea e dal suo discepolo Epifanio, che erano allora nel tempio.

La Vergine Maria cominciò a pregare in ginocchio, poi si avvicinò al trono del tempio, si tolse il velo (velo) e lo aprì sulle persone nel tempio. Questa copertina di Lei e divenne un segno della protezione dei cristiani dai nemici.

"Nell'aria di preghiera, prostrandosi per i suoi adoratori, chiedendo la pace nel mondo e la salvezza delle nostre anime".

La gente osservava mentre il velo drappeggiato sopra la Vergine incombeva su di loro sotto forma di un velo. Dopo qualche tempo, la visione non era visibile - la Regina del Cielo insieme e il suo velo scomparve, ma tutti sentirono la grazia che cadde su di loro.

Attraverso le preghiere della Madre di Dio, Costantinopoli fu salvata dalla cattura e dalla rovina, questo evento rimase per sempre nella memoria umana, e il calendario della Chiesa fu aggiunto a questa Grande Festa della Protezione.

C'è una opinione che i nemici che hanno attaccato la città e non potrebbero vincere in questa battaglia grazie alla Protezione della Vergine Maria sono stati i nostri antenati, i Rus. È documentato che nel 911, gli ambasciatori della Russia arrivarono a Bisanzio da Kiev, il principe Oleg ("La Cosa"). Firmarono un trattato di pace che alla fine fermò le guerre e le incursioni sull'impero bizantino cristiano.
Forse questo fenomeno della Vergine a Costantinopoli sconvolse enormemente gli assalitori. Dopotutto, molto presto, in meno di cento anni, anche la Russia divenne uno stato ortodosso. E il miracolo dell'apparizione della Madre di Dio e della sua protezione è percepito come patronato di tutti coloro che pregano e chiedono l'intercessione della Regina Celeste. Col tempo, in Russia, a differenza della Chiesa greca, la protezione della Santissima Theotokos iniziò a ricevere un'importanza significativa, divenne una delle vacanze preferite.

Abbiamo iniziato a celebrare la festa della protezione della Santissima Theotokos nel 12 ° secolo sotto il principe Andrej Bogolyubsky. Il beato principe ha fondato il primo nella nostra chiesa di stato della protezione della madre di Dio, che si trova sul fiume Nerl nella regione di Vladimir.
In ogni città c'è un tempio, chiamato in onore della protezione della madre della Vergine, solo a Mosca e nella loro regione più di cento. Strade, città, villaggi prendono il nome da questo evento, e il più famoso nel paese è la Chiesa dell'Intercessione della Madre di Dio, la Cattedrale di San Basilio sulla Piazza Rossa.

Nella festa della protezione della Santissima Theotokos, preghiamo la Madre di Dio per aiuto e protezione:

"Ricordati di noi nelle tue preghiere, signora Deva Nostra Signora, non periamo per la moltiplicazione dei nostri peccati, pagaci da tutte le sventure cattive e malvagie, abbiamo fiducia in Tya e celebriamo la festa della tua protezione"

Festa dell'intercessione della Beata Vergine Maria - una festa nazionale


In Russia, questa festa era una transizione e fu sempre considerata il confine tra l'estate passata e l'inverno in arrivo. A questo punto, i raccolti sono già stati rimossi dai campi, sono stati fatti tutti i preparativi per l'inverno.
E sulla copertina e il matrimonio giocherà. Si credeva che i matrimoni conclusi in questo giorno di vacanza fossero forti e felici. Pertanto, questa festa è diventata molto "popolare" per i matrimoni.

Le persone associate al servizio militare considerano molto importante l'intercessione dell'icona della protezione della Madre di Dio prima delle battaglie militari. In Zaporizhzhya Sich, il tempio principale era Pokrovsky, in cui i cosacchi prima della marcia pregavano per l'aiuto del Santissimo Theotokos, e dopo di lui - in lui ringraziavano la Santa Vergine.

La principale chiesa dell'Intercessione del paese, la Cattedrale di San Basilio, fu costruita dallo zar Ivan il Terribile in onore della vittoria sui Turchi, la cui guerra iniziò poco prima della festa dell'Intercessione della Santissima Theotokos.

COSA STA PREGANDO LA MADRE MADRE ATTRAVERSO LA SUA ICONA POPOLARE

Il secondo nome di questa icona della Madre di Dio, il portiere (Portaitis). Lei, come un vero guardiano, sta sulla protezione di te e della tua casa e ti protegge da azioni malvagie e pensieri distruttivi.

La Vergine attraverso l'immagine iberica di questo madre è il protettore della nostra casa da vari disastri - da rapina, inondazioni, incendi, ecc.
L'icona iberica aiuta a guarire le malattie mentali e fisiche, mostra la via al pentimento verso i peccatori.

Va ricordato che le icone oi santi non si "specializzano" in nessuna particolare area. Sarà giusto quando una persona si gira con fede nel potere di Dio, e non nel potere di questa icona, questo santo o preghiera.
Quali santi e chi hanno bisogno di pregare in diversi casi e perché le nostre preghiere rimangono senza risposta.

STORIA DELLA CREDENZA DELL'ICONA

Dopo il primo Concilio ecumenico, in cui, anche grazie ai santi, San Nicola Taumaturgo e Spyridon Trimifuntsky, i sostenitori dell'eresia ariana ricevettero un adeguato rifiuto, e nel mondo cristiano finalmente arrivò un momento di calma. Ma nel 9 ° secolo arrivò una nuova disgrazia: apparvero combattenti con immagini ortodosse, semplicemente distrussero le icone.

In quegli anni, una famiglia di cristiani ortodossi, una vedova e suo figlio adolescente vivevano nella regione della Nikaia (ora Turchia). La donna non era povera e eresse un tempio vicino a casa sua, in cui c'era un'antica icona della Madre di Dio. Una volta, i malvagi iconoclasti vennero in questa chiesa e iniziarono a chiedere denaro alla donna. Ha detto loro che ora non ha una tale somma, avendo sentito questa risposta, uno degli aggressori ha colpito l'icona con la spada sul volto della Madre di Dio. All'improvviso, il sangue scorreva dall'icona, come se provenisse da un corpo vivente.
«eroi"Erano spaventati da ciò che videro e lasciarono il tempio, ma quando lo lasciarono, avvertirono che sarebbero tornati per i soldi il giorno dopo.

Di notte, la vedova e suo figlio hanno preso l'icona danneggiata, sono andati in riva al mare e, dopo aver letto una preghiera, l'hanno posato sull'acqua. All'improvviso, l'icona salì in posizione verticale e salpò dalla costa al mare aperto. Madre e figlio, colpiti da ciò che sta accadendo, guardarono questo miracolo. Dopo tutto quello che è successo, sono stati costretti a lasciare la loro casa. Il figlio andò a Salonicco, poi al Monte Athos nel monastero di Iversky, dove prese il velo e divenne un monaco.
La storia di un'immagine così insolita della salvezza della Madre di Dio, la cui icona miracolosamente andò nel mare, disse ai monaci iberici.

Una volta, stando vicino alle porte del monastero, non lontano dall'acqua, gli anziani videro una colonna di fuoco che si ergeva sopra il mare. Questa vista li spaventò. Cominciarono a pregare il Signore, ma la visione non scomparve, e durante la notte divenne ancora più luminosa.

Alla fine i monaci videro l'icona della Vergine, che galleggiava nel mare. Hanno cercato di prenderla, ma quando hanno iniziato ad avvicinarsi a lei, l'icona si è allontanata da loro.
Dopo diversi tentativi infruttuosi, i monaci si riunirono e cominciarono a pregare il Signore per avere aiuto nel trovare l'icona. Dio ascoltò le loro preghiere e la persona che porta il santuario al monastero di Iveron, scelse il monaco Gabriele, che ora è conosciuto come Gabriele la Santa Trinità. Questo monaco era un vero eremita, passava tutto il suo tempo in preghiere al Signore. Quel giorno non era nel monastero, poiché in estate andò a pregare in montagna e solo con l'arrivo del freddo tornò al monastero.
Una volta, durante il sonno, Gabriel era l'apparizione della Madre di Dio stesso. La Vergine Maria ordinò che lasciasse l'eremitaggio, tornasse al monastero, andasse dall'abate e informasse che la Regina del Cielo vuole dare a Gabriele la sua icona, che arrivò loro via mare. Ma per questo, egli deve, come Gesù Cristo, senza paura, con fede, camminare lungo la superficie dell'acqua, prendere un'icona e poi portarla al monastero, che ora proteggerà.

Ha fatto tutto esattamente al comando della Madre di Dio. Facendo un passo sull'acqua, Gabriel andò in superficie, e poi l'icona stessa iniziò ad avvicinarsi al monaco, lui la prese tra le braccia e la portò a riva. Dopo aver trovato l'icona, l'immagine della Vergine è stata collocata sull'altare santo, tre giorni prima che servisse continuamente. Ma all'improvviso l'icona scomparve, lei scomparve, si precipitarono a cercarla e la trovarono oltre le porte del monastero. I monaci misero di nuovo l'icona sull'altare, e di nuovo, in modo incomprensibile, lei era sopra il cancello. Più volte l'icona "viaggiato"Da un posto all'altro.

Il più puro tornò di nuovo all'eremita Gabriele in sogno e gli ordinò di andare di nuovo in monastero e informare tutti che questa icona non era stata inviata per i monaci a proteggerla, ma al contrario - ora la stessa Vergine Maria, attraverso Tutta la sua seconda parte è Athos.
Da quei tempi, questa icona ha ricevuto il nome Portaitissa, che in traduzione dal greco significa - Il custode.

Il monastero di Iveron è considerato la casa in cui questo icona. Un tempio nel nome di Portaitissa, la patrona di Athos, fu eretto sul territorio del monastero.
L'icona è illuminata dalla lampada inestinguibile, che si chiama "Lampadas Portiere».
Иногда в часы богослужений, без всякого внешнего воздействия, лампада раскачивается, подобно маятнику, таким образом, предупреждая о близости таких больших бедствий, как землетрясения, эпидемии, нападение врагов.
Жители Афона рассказывали, что перед наступлением на Кипр турок, лампада раскачивалась так сильно, что даже масло выливалось через край, но Защитница, через Свою икону, не допустила захвата Афона.
В современное время, такие непонятные раскачивания лампады, начинались перед приходом американцев в Ирак, перед землетрясением в Спитаке, и перед другими явлениями. Quindi l'icona Iveron è accaduta per informare le persone sugli eventi futuri di una scala planetaria.

Il custode e protettore di Iveron, l'icona iberica della Madre di Dio, ha sempre mostrato il suo aiuto ai fratelli, quando la carestia è avvenuta, ha mandato il capo del monastero nel fienile, dove ha trovato una grande quantità di farina. I nemici non hanno attaccato Athos, gli incendi che si sono verificati si sono estinti da soli, e c'erano sempre riserve commestibili nei cassonetti.

I peccatori impenitenti non possono passare attraverso le porte di Iveron.

Nel 422, secondo la leggenda, la figlia dello zar Teodosio volle visitare il monastero per vedere i santuari, ma secondo la voce della Madre di Dio le fu proibito di farlo.
Da allora, al comando della Madre di Dio, che protegge la pace e la tranquillità dei monaci, Athos non è stato disponibile per le visite delle donne per 1.700 anni.

In Russia, ci sono due liste principali di questa icona. Uno di questi è situato nel tempio del monastero patriarcale di Peredelkino. Si dice che queste liste sono state fatte con la vernice che è stata strofinata con l'acqua santa presa da un'icona genuina del Nuovo Athos.

Noi magnifichiamo Oe, Santissima Vergine, e onoriamo la tua santa immagine, e la nostra malattia, i nostri dottori e le nostre anime, ci portano a Dio.

Nome giorni in aprile:

1 - Daria, Dmitrij, Ivan, Innokentiy, Matrona, Sofia.

2 - Alexandra, Vasily, Victor, Vissarion, German, Ivan, Claudia, Maxim, Maria, Miron, Nikita, Praskovia, Svetlana, Sevastyan, Sergey.

3 - Vladimir, Kirill, Pakhom, Serafini, Filemone, Tommaso, Giacobbe.

4 - Apollinaria, Vasily, Vasilisa, Daria, Yefim, Taisiya.

5 - Alexey, Anastasia, Varvara, Vasily, George, Ilya, Lydia, Luka, Makar, Nikon, Pelageya, Sergey, Stepan, Feodosia.

6 - Artemy, Vladimir, Zakhar, Peter, Stepan, Yakov.

8 - Alla, Anna, Vasili, Gabriele, Larisa, Praskovia, Stepan.

9 - Alessandro, Efrem, Ivan, Kondraty, Makar, Matrona, Pavel.

10 - Vasily, Ivan, Hilarion, Ilya, Iona, Lazar, Nikolay, Savva, Spiridon, Stepan.

11 - Ivan, Giona, Cirillo, Marco, Michele.

12 - Ivan, Sofroniy.

13 - Anna, Veniamin, Vlas, Ivan, Innocente, Giona, Giuseppe, Giacobbe.

14 - Abraham, Efim, Ivan, Makar, Maria, Sergey.

15 - George, Gregory, Efim, Polycarp, Sawa, Tit.

16 - Nikita, Teodosio.

17 - Adrian, Veniamin, George, Ivan, Joseph, Zosima, Maria, Nikita, Nikifor, Nikolay, Fyodor, Yakov.

18 - Alexey, George, Mark, Nikolay, Platone, Semyon.

19 - Gregory, Yeremey, Ivan, Methodius, Paul, Sevastyan, Yakov.

20 - Arkady, George, Daniel, Evdokia, Peter, Prokop.

21 - Ivan, Luke, Sergey, Jakov.

22 - Vadim, Gabriel.

23 - Alexander, Grigory, Dmitry, Maxim, Terenty, Fedor, Jakov.

24 - Antip, Efim, Ivan, Nikolay, Peter, Prokhor, Khariton, Jakov.

25 - Vasily, David, Ivan, Maria, Martha, Sergey.

26 - George, Dmitry, Martha, Teodosio.

27 - Alessandro, Anton, Ivan, Martin, Christopher.

28 - Alexander, Anastasia, Andrei, Aristarkh, Vasilisa, Victor, Kondrat, Savva, Trofim, Yakov.

29 - Vasilisa, Galina, Irina, Leonid, Michael, Nika, Pavel, Timofey.

30 - Adrian, Alexander, Efrem, Makar, Michael, Semyon, Fedor, Thomas.

Vacanze ortodosse ortodosse in aprile

3 aprileMemorial Day di San Serafino Vyritskogcirca. Il reverendo Seraphim (nel mondo Vasily Nikolayevich Muravyov) nacque nel 1866 nella provincia di Yaroslavl. Fin dall'infanzia si distinse per devozione e si stava preparando per una prodezza monastica. Dopo la rivoluzione, il mercante Vasily Muravyov e la sua consorte trasferirono il loro status alla chiesa e accettarono il monachesimo. Vasily divenne un monaco del monastero di Alexander Nevsky, intorno al 1929 ricevette uno schema con il nome di Seraphim in onore di San Serafino di Sarov. Dal 1933 visse nel villaggio di Vyritsa vicino a Leningrado, portando l'austera impresa di digiuno, veglia e preghiera, prendendo molti malati. Il monaco morì nel 1949, nel 2000 fu glorificato nel volto del Consiglio dei Nuovi Martiri e Confessori della Russia.

7 aprile La chiesa celebra la grande festa dei dodici Annunciazione della Santissima Theotokos. L'evangelista Luca dice che nel sesto mese dopo la concezione della giusta Elisabetta di San Giovanni il precursore, l'arcangelo Gabriele fu inviato da Dio a Nazaret alla Vergine Maria con la notizia della venuta alla nascita del suo Salvatore. Vedendo nelle sue parole la volontà di Dio la Vergine Maria disse: "Ecco, lo schiavo del Signore, avvenga di me secondo la tua parola". Si ritiene che in quel momento abbia avuto luogo l'immacolata concezione di Gesù Cristo. Il giorno successivo, la Cattedrale dell'Arcangelo Gabriele viene celebrata, portando la buona novella alla Vergine Maria e rimanendo con Lei tutto il tempo della sua vita terrena.

12 aprile la chiesa ricorda San Giovanni della Scala, il grande devoto e autore di una notevole creazione spirituale, chiamata la "Scala". Il monaco nacque verso il 570, all'età di 16 anni arrivò al monastero del Sinai, dove prese il monachesimo. Dopo la morte del padre spirituale, il monaco John si ritirò nel deserto, dove trascorse 40 anni in un'impresa di silenzio, digiuno e preghiera. Il ricordo del monaco è anche celebrato nella quarta settimana della Grande Quaresima.

Memoria di Santa Maria d'Egitto fatto 14 aprile (così come la quinta settimana di Great Lent). Vena santa nel VI. Quando era una meretrice, andò a Gerusalemme per la festa dell'Esaltazione, ma non gli fu permesso dal potere di Dio nel tempio. Realizzando i suoi peccati, Maria si rivolse alla Vergine Maria con una preghiera e fece un voto di pentimento. Andò in Giordania e trascorse 47 anni in costante preghiera nel deserto, nutrendosi delle radici e combattendo i pensieri peccaminosi. Poco prima della sua morte, l'asceta è stato incontrato dal Rev. Zosima, da cui è diventato noto sulla sua vita.

Risurrezione del giusto Lazzaro

su 16 aprile quest'anno cade Lazarev sabatoquando ricordo la risurrezione del giusto Lazzaro, il fratello del mirto Marta e Maria. Quando Gesù Cristo venne a Betania, Lazzaro fu già quattro giorni morto e sepolto. Il Salvatore risuscitò Lazzaro, dopo di che visse per altri 30 anni, fu vescovo dell'isola di Creta e servì molto per diffondere il cristianesimo. La sua memoria è anche celebrata il 30 ottobre.

17 aprile - la grande festa dei dodici L'ingresso del Signore a Gerusalemme (Settimana waii, o Domenica delle Palme), celebrata sei giorni prima di Pasqua. In questo giorno, il Salvatore, che entrò a Gerusalemme, su un asino, fu solennemente salutato con rami di palma e esclamazioni: "Osanna! Beato il re d'Israele che viene nel nome del Signore! " Ma tra pochi giorni la stessa gente urlerà: "Crocifiggilo!" ...

19 aprile fatto il ricordo di uno dei fratelli Solun, maestri di sloveno - Metalliferi degli apostoli, vescovo di Moravia. Insieme a suo fratello Konstantin (nel monachesimo Cirillo), san Metodio tradusse i libri di servizio in slavo e introdusse il culto slavo in Moravia. Il santo morì nell'885 e fu sepolto nella chiesa cattedrale della capitale della Moravia, Velehrad.

La principale festa cristiana, la luminosa risurrezione di Cristo o la Pasqua del Signorefesteggiato quest'anno 24 aprile (Il giorno di Pasqua è calcolato in base a tabelle speciali: Pasquale, questa è la prima domenica dopo la luna piena di primavera e dopo la Pasqua ebraica). In questo giorno si celebra la risurrezione di Gesù Cristo, crocifisso il Venerdì Santo e sepolto. Quando le mogli con la mirra vennero a ungere il corpo del Salvatore con l'incenso funerario, scoprirono che la pietra all'ingresso della tomba era stata rotolata via, e che la tomba stessa era vuota. L'angelo annunciò ai mirri della risurrezione di Cristo, e questa fu la notizia della salvezza di tutta l'umanità dal dominio della morte.

Dopo aver letto l'articolo Vacanze ortodosse ad aprile, Potresti anche voler scoprire le vacanze ortodosse a maggio!

Loading...