Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Consegna verticale: i pro e i contro

Parto verticale - questo nome un po 'insolito si riferisce a un processo completamente naturale di parto, quando la futura mamma, senza essere distesa sulla schiena, spinge il bambino attraverso il canale del parto e durante il suo rilascio si trova in una qualsiasi delle variazioni della posizione verticale. Può essere una posa accovacciata, può essere a quattro zampe o in ginocchio, quando una donna sta spingendo con le mani su qualsiasi cosa, e più spesso su chiunque.

Infatti, il più delle volte il parto verticale - partner. Cioè, la futura mamma partorisce in compagnia di suo marito o di qualsiasi altro membro della famiglia.

Le recensioni di psicologi familiari, tra l'altro, sono quasi inequivocabili in questa materia. La maggior parte di loro crede che il parto congiunto condotto correttamente rafforzerà solo la relazione tra i coniugi, la partecipazione del padre dai primi secondi della vita del bambino, dai suoi primi sospiri, dal primo grido forma il legame più forte.

Certamente, c'è un rischio con questo metodo di parto del partner per rompere l'armonia nella vita intima degli sposi. Ma se segui lo stesso consiglio, in modo che il marito non abbia l'opportunità di osservare l'attività stessa generica, cioè, non dovrebbe vedere il cavallo della donna quando il bambino esce, ma la sostiene da dietro, quindi tutto andrà molto bene. E il parto verticale suggerisce solo la presenza di una persona cara e il suo costante supporto.

Svuotare le viscere - è sempre necessario

Molto spesso, dopo le prime contrazioni tangibili, si raccomanda vivamente alla donna di sottoporsi a un clistere - cioè di mettere un clistere e liberare l'intestino tenue dalle feci. Alcune donne rifiutano questo, sostenendo che hanno visitato il bagno non molto tempo fa, che non hanno problemi con lo svuotamento, o semplicemente perché non sono dell'umore adatto a tale procedura. Lo fanno per niente. La spiegazione più semplice della necessità di questa procedura è che durante le contrazioni non solo il liquido amniotico e il bambino possono uscire, ma tutto ciò sarà anche integrato con secrezioni completamente inutili. Ma anche se ciò non accade, per qualche tempo dopo il parto, sarà molto difficile per una giovane madre visitare il gabinetto per questo compito, e gli intestini che sono stati puliti in anticipo saranno in grado di aspettare almeno 24 ore prima che l'inguine inizi a riprendersi.

Se il parto è complicato e il medico deve praticare un'incisione, sarà ancora più difficile, più doloroso da svuotare. Pertanto, qualunque sia il metodo naturale di nascita scelto, comunque, gli ostetrici raccomandano fortemente il clipping obbligatorio prima del parto. Il momento migliore per questo è l'inizio del primo stadio, indolore, indolore, cioè le prime ore.

Rischi e difficoltà del primo e del secondo stadio

Il primo stadio - la rivelazione della cervice a quattro centimetri, in alcuni casi può anche non essere evidente per una donna. Spesso questo processo inizia durante il sonno, e quindi ci sono storie tra le giovani madri che l'una o l'altra è stata in grado di partorire in appena due o tre ore, quasi senza rendersi conto di cosa fosse il problema. Ma se non ci sono sensazioni di contrazioni, questo non significa che l'utero non si apra. Ecco perché il ginecologo sta cercando di determinare con maggiore precisione il termine della futura nascita e consiglia alla donna di prestare particolare attenzione durante questo periodo. E in alcuni casi, la futura madre viene semplicemente posta in anticipo in ospedale in modo che il corpo possa prepararsi per il processo. Quindi, il medico determina se tutto va secondo i piani.

Quando una donna entra nel reparto di nascita, viene eseguita una visita vaginale, che viene ripetuta più volte.

Passaggi di ispezione obbligatori:

  • fase di scarico dell'acqua
  • tempo di cambiamento nella frequenza delle contrazioni
  • inadeguata, ad esempio, la scarica sanguinolenta dalla vagina,
  • diminuzione dell'intensità delle contrazioni
  • un forte aumento dell'intensità delle contrazioni.

Secondo i risultati dell'esame vaginale, lo stato e il benessere della donna in travaglio, la sua pressione sanguigna, le contrazioni uterine, il tono dell'utero e i contorni uterini, l'ostetrico monitora le condizioni della donna, decidendo se ha bisogno di ulteriori interventi medici o chirurgici.

Quando viene prescritto il cesareo?

Un taglio cesareo o la rimozione di un bambino da un'incisione nell'addome dell'utero può essere prescritto prima dell'inizio del travaglio come misura preventiva se il feto si trova nella posizione sbagliata o il cavo è impigliato, o se ci sono infezioni batteriche virali in cui la nascita può naturalmente e assolutamente essere controindicato.

Inoltre, un taglio cesareo può essere assegnato in una variante di emergenza, ad esempio, quando l'attività lavorativa è indebolita, se il bambino improvvisamente non si comporta come dovrebbe, quando la condizione della donna si deteriora, mentre la frequenza cardiaca fetale rallenta e altre situazioni estreme.

Molti di loro possono essere aggirati se ti comporti correttamente nella prima e nella seconda fase. Qui è necessario ascoltare attentamente le raccomandazioni del medico e cercare di non dispiacersi per se stessi, e anche se non vogliono svolgere i loro compiti, non discutere e provare. Dopotutto, è meglio sopportare una volta anche sentimenti molto spiacevoli piuttosto che chiarire le conseguenze di un minuto autocommiserazione per molti mesi o addirittura rischiare la vita della tua piccola briciola.

Da molti problemi associati alla nomina di un taglio cesareo di emergenza, è possibile proteggere l'attivo nella misura del movimento e degli esercizi di respirazione, il sistema che dovrebbe essere appreso in anticipo.

Il parto verticale, tra l'altro, implica solo un'attività moderata obbligatoria del partoriente nelle prime due fasi.

Quanto una donna dovrebbe essere attiva nelle prime due fasi

Affinché il parto verticale abbia successo, nelle prime due fasi una donna dovrebbe essere il più attiva possibile, ma tutti i movimenti dovrebbero essere eseguiti sotto la costante supervisione dello staff medico. In alcune cliniche del campione europeo nelle sale ancestrali ci sono anche piscine con acqua calda. L'immersione in acqua calda allevia i sintomi del dolore, aiutando la futura mamma a rilassarsi dopo la fase successiva del travaglio. Cioè, in questo caso è permesso non solo di muoversi, ma anche di nuotare, di sedersi in acqua. Se c'è fiducia nella sterilità della stanza, così come la piscina stessa, allora questa è una grande pratica.

Durante i periodi non dolorosi e dopo di loro, una donna può camminare, massaggiarla, rannicchiarsi e alzarsi in piedi. Risultati molto buoni possono dare movimento su una palla di gomma speciale. Si consiglia agli psicologi di cercare di mantenere la massima calma, non permettendo né la paura né il panico nemmeno a un metro più vicino alla propria coscienza. Rilascio eccessivo di adrenalina dannosa per molti sistemi. Inoltre, se lasci cadere l'ondata di paura e ti abbandoni a queste emozioni, sarà molto difficile calmarti dopo.

Una persona in preda al panico comincia a sentire, capire, percepire il mondo intorno peggio e la donna che partorisce dovrebbe essere molto controllabile. Idealmente - per soddisfare pienamente tutti i requisiti del medico per la prima parola. La rapida risposta e la corretta esecuzione dei comandi del medico sono praticamente una garanzia che la consegna avverrà il più rapidamente possibile, in modo fluido e perfetto.

Cioè, durante le prime due fasi del travaglio, una donna non dovrebbe mentire senza movimento - sono permessi camminare, squat, persino una piscina o una doccia, ma sotto la supervisione del personale medico.

E com'era prima - perché ora quasi tutti partoriscono orizzontalmente

In effetti, la nascita orizzontale è meno naturale e non così familiare per il nostro corpo. Questo metodo ha cominciato a diffondersi solo pochi secoli fa dalla Francia. Pochi sanno, ma la nascita orizzontale è popolare solo nei paesi europei. In Asia, in Africa e in Oriente, le donne partoriscono più verticalmente, a meno che, ovviamente, non esistano prescrizioni speciali.

La nascita orizzontale è più conveniente per l'ostetrico che per la donna in travaglio. Il fatto è che in tale posizione è più facile per lui monitorare lo stato di salute del bambino e regolare l'intero processo.

In Russia, il parto veniva tradizionalmente portato a casa, non in un ospedale. C'era persino una categoria particolare di ostetriche femminili. In alcuni luoghi venivano chiamati streghe, cioè madri consapevoli e ben informate. Regolarono il processo di parto come segue: le prime due fasi, ma piuttosto una e mezza, perché la levatrice raggiungeva solo la metà del primo stadio per la donna in travaglio, il parto spesso avveniva nel bagno. Per una donna, il bagno era sciolto, ma non molto caldo. Lì fu lavata, pulita, i suoi pori furono aperti con le scope da bagno, in generale, furono preparati. Parallelamente a ciò, l'ostetrica costrinse la donna a muoversi il più possibile, anche a volte sollevando oggetti moderatamente pesanti, se il processo di parto veniva ritardato.

A volte anche l'uscita immediata del bambino avveniva nel bagno. Qualsiasi presenza o partecipazione del marito, del padre del bambino e in generale di qualsiasi uomo non era consentita. Di solito aspettavano solo, ascoltando, quando tra le grida delle loro donne sentirai un grido atteso dal bambino.

Naturalmente, le donne in travaglio erano ineguagliabili in termini di salute rispetto a oggi, ma l'aiuto in situazioni critiche non era così qualificato come oggi. Ma è noto per certo che la maggior parte delle donne, molti secoli fa, non partorì in una posizione orizzontale rigorosa, ma nel modo che era conveniente per loro. Per quanto riguarda l'Africa, i paesi dell'est, in particolare il Giappone, le donne spesso nascono nella posizione eretta, perché è considerata la più sicura per la futura madre e il suo bambino.

Pro e contro della nascita in posizione eretta

Il parto in posizione eretta è più naturale e più comodo per la futura mamma e il suo bambino. Il fatto è che l'attività lavorativa in questa posizione è più attiva e, di conseguenza, meno faticosa per il bambino e sua madre. Come si suol dire, la ricerca e la statistica, la durata media dell'attività lavorativa totale, che include il travaglio e il parto stesso, quando si sceglie la posizione verticale, possono essere ridotti fino a tre o quattro ore. Ciò è dovuto al fatto che l'utero, le contrazioni uterine, sono più attive in questa situazione e il fatto che una donna che sceglie questa opzione per sé è più attiva nel periodo di preparazione prenatale rispetto a quella che, se possibile, sceglie il metodo orizzontale. .

Se la donna si trova in una posizione verticale, naturalmente, se fa tutto correttamente e mentalmente preparato per il processo, c'è un minor rischio di rotture e l'integrità della vagina e dell'utero.

Il bambino passa più velocemente attraverso il canale del parto - anche questo è un vantaggio, non deve essere spremuto. Più velocemente il bambino passa attraverso il canale del parto, meno tempo avrà per l'ipossia o la fame di ossigeno acuta. A proposito, è in esso che molti medici trovano la causa del deterioramento critico della salute del bambino nei primi momenti della vita.

Se il parto verticale passa in sicurezza, la donna avverte meno dolore. Ancora una volta, secondo le statistiche, con questo metodo di parto, una minore percentuale di donne richiede l'anestesia epidurale.

Anestesia epidurale - sollievo dal dolore quando il farmaco viene iniettato nella colonna vertebrale. È un modo relativamente sicuro, ma può trarre molte complicazioni dopo di esso, se l'anestesista non sceglie il posto giusto per l'iniezione.

In ogni caso, si ritiene che meno farmaci verranno introdotti nel corpo della donna durante il parto, più sano sarà il bambino e più breve sarà il periodo di recupero. E se la futura mamma progetta l'HBV (allattamento al seno) e i risultati delle analisi le permettono di fare questo, allora la questione di minimizzare l'effetto del farmaco è più che acuta. Infatti, nel latte di una donna si accumulano tutte le sostanze che cadono nel suo sangue. E nessun anestetico non sarà un componente utile delle briciole di cibo.

Un altro indubbio vantaggio è che quando una donna è in posizione eretta, il suo utero non preme sulla vescica e, soprattutto, non pizzica il necessario e importante apporto di sangue.

Inoltre, durante il parto verticale, una donna sente più che la situazione dipende in gran parte da lei, che controlla l'intero processo, quindi è psicologicamente più facile per lei.

Ma il parto verticale, nonostante la sua naturalezza e comodità, ha anche lati negativi. Primo, non tutte le cliniche possono condurre un parto di questo tipo. Passando alle statistiche, possiamo dare una conclusione in più: al momento, ci sono molti più corsi su come preparare una donna per il lavoro verticale rispetto a specialisti competenti che praticano questo tipo di lavoro.

In secondo luogo, durante tale nascita, è molto più difficile per il medico monitorare la salute del bambino e le condizioni del canale del parto. Ecco perché in caso di complicazioni, se un parto cesareo è stato respinto, come un modo per proteggere se stessa e il bambino, la donna avrebbe molto probabilmente dovuto partorire sdraiata sulla schiena.

Di conseguenza, possiamo dire che ci sono molti più vantaggi nel parto verticale rispetto agli svantaggi. E se c'è una tale opportunità, e non ci sono patologie né per la futura mamma né per le sue briciole, allora è meglio scegliere questa opzione. Soprattutto se sono pianificate le nascite dei partner. Ma in caso di parto orizzontale è meglio non usare l'opzione partner - può sicuramente portare ad un indebolimento dell'attrazione sessuale tra i coniugi in futuro, naturalmente, più dall'uomo.

Perché il lavoro orizzontale è meglio non collaborare

A differenza delle nascite verticali, è meglio non fare partenariati orizzontali, perché un marito che si trova nell'addome di una donna avrà accesso a una visione completa del cavallo iniziale, e alcuni uomini potrebbero cambiare il loro atteggiamento nei confronti di una donna dopo questo. Potrebbe diventare meno attraente dal punto di vista sessuale per loro e, come sapete, l'armonia delle relazioni intime è una parte molto importante di un matrimonio in comune.

La consegna verticale al contrario sarà in grado di riunire i partner. Avendo vissuto con la sua amata tutte le fasi difficili, avendo sperimentato con lei sia dolore che esultanza e incredibile tenerezza e calore dopo l'apparizione delle briciole, un uomo sarà in grado di iniziare a trattare la sua amata in modo più tenero e riverente. Potrebbe voler prendere una parte più attiva nella cura del bambino.

Solo numeri asciutti

I ginecologi hanno calcolato che la percentuale di eventuali complicanze durante il travaglio verticale raggiunge raramente il quattro per cento, e in orizzontale a volte sale al 35%. Pertanto, ora si sta così attivamente riformando in un tema così familiare e già consolidato per molti.

Per le madri con parto verticale, c'è una probabilità insignificante dell'1 percento di lesioni, mentre al contrario, con l'orizzontale, questa percentuale sale a cinque. Ciò è dovuto a un flusso più naturale e armonioso dell'intero processo nel primo caso.

L'apertura della cervice della madre durante il travaglio verticale è di circa due ore più veloce rispetto all'orizzontale. La pressione della testa del bambino e l'attività della donna durante la fase preparatoria garantiscono questa accelerazione senza il rischio di complicazioni.

Circa 100-150 millilitri di sangue sono persi da una donna durante la fase finale di scarico della placenta, se il parto è stato tenuto in posizione verticale e se la donna è rimasta seduta in posizione verticale o semi-verticale. La contrazione dell'utero e lo smaltimento della placenta stimola il bambino a succhiare il colostro appena formato dal seno. Inoltre, la donna percepisce più adeguatamente e con calma la situazione nel suo complesso.

La percentuale di depressione postpartum è inferiore nelle donne che partoriscono in piedi. Da un lato, la ragione di ciò è in assenza di un dolore così forte e prolungato, come nelle nascite orizzontali, dall'altra, in una percezione più calma di tutto ciò che sta accadendo. Inoltre, se il parto verticale è anche una partnership, allora la donna non ha la sensazione di essere abbandonata e non necessaria, così psicologicamente si riprende più velocemente.

Il recupero psicologico più veloce è la chiave per un rapido recupero fisico.

Come prepararsi per la nascita verticale

Le donne dovrebbero prepararsi a fondo non solo prima della verticale, ma anche prima di ogni altro tipo di parto. È meglio seguire un corso di lezioni da specialisti e, ancora meglio, passare attraverso una serie di consultazioni individuali. Lo stato e la struttura del corpo hanno ciascuno un unico ed individuale, quindi un consiglio generale può aiutare solo in generale, ma è improbabile che sia in grado di risolvere i problemi specifici di qualcuno.

Anche se, la lista, gli elementi di cui si riferiscono a ciascuno, ovviamente, esiste. Il primo compito è imparare come respirare correttamente. Il secondo è l'autoregolazione dell'umore e la capacità di auto-rilassamento. Se una donna non lo apprende prima del parto e non può fermare gli attacchi di panico, che inizieranno in lei, allora questo non porterà a nulla di buono.

Prima della nascita verticale è necessaria una diagnosi completa del corpo, che va dai test obbligatori per le malattie trasmesse sessualmente e l'infezione da HIV, all'esame genetico tempestivo e all'ecografia di alta qualità. Ma tali test devono passare prima di ogni tipo di nascita. Ogni ginecologo che monitora le condizioni di una donna durante la gravidanza dovrebbe informarla della necessità di questi esami.

Если вертикальные роды партнёрские, то и мужчина или любой другой человек, который будет планировать своё присутствие, должен сдать ряд анализов, чтобы он был допущен в родовой зал. Даже если человек уверен в собственном здоровье и даже не имеет медицинской карточки и страховки, а врача последний раз посещал в родовом зале, когда сам был младенцем, всё равно сдать анализы ему необходимо. Таков порядок.

Заранее обсудить с доктором, который планирует принимать роды у женщины, их способ. Все дополнительные рекомендации он должен будет сообщить лично.

E l'ultima cosa - se il parto verticale sarà congiunto, quindi tutte le fasi della preparazione, entrambi i partner devono essere tenuti insieme. Non solo una donna dovrebbe essere preparata mentalmente per quello che si terrà nella sala del parto, ma anche il suo partner. Una cosa è calmare la futura mamma durante il processo, ma se la futura mamma deve calmare il suo partner, anche questo non porterà a nulla di buono. Ma per fortuna di solito in quelle cliniche in cui questo tipo viene praticato, ci sono anche corsi che preparano la cosa principale. Se il medico ha accettato di prendere in consegna la donna, quindi, e ha le qualifiche appropriate per questo, e non ci sono corsi corrispondenti nella clinica, vale ancora la pena trovare un posto dove possano essere superati.

  • la consegna verticale è più breve di quella orizzontale almeno 3 ore,
  • il lavoro verticale è meno doloroso e traumatico per una donna e il suo bambino,
  • parto verticale - una soluzione alternativa più naturale dell'onere,
  • se viene scelta una consegna di affiliazione, allora è meglio considerare solo la nascita verticale senza la presenza di controindicazioni appropriate.
  • con parto verticale, meno perdita di sangue e una minore percentuale di lacrime e ferite per la madre.

La consegna verticale è una grande opzione per le donne, in particolare le primipare, che non hanno controindicazioni appropriate per questa opzione.

Plus parto verticale

Si ritiene che l'attività fisica ininterrotta già al momento delle contrazioni faciliti notevolmente la condizione di una donna, non è per niente che le donne incinte nelle case di maternità sono consigliate a camminare e muoversi durante le contrazioni per far fronte al dolore.

Al momento della seconda fase del lavoro - tentativi - in caso di lavoro verticale, la donna, di nuovo, sceglie la posizione più ottimale per se stessa. Per ogni donna che partorisce, questa posizione sarà "sua": semisdraiata sulle sue cosce, in ginocchio, in piedi con una leggera inclinazione in avanti e con un'enfasi sul letto, in piedi in uno speciale disegno della sedia. La consegna verticale non richiede alcuna attrezzatura speciale o le qualifiche specifiche di un ostetrico - a meno che la necessità di collocare la donna si presenti durante la nascita stessa.

Tuttavia, gli esperti dicono: di regola, tali situazioni praticamente non si presentano. Secondo loro, il parto verticale può essere giustamente chiamato morbido, sono meno traumatici, accompagnati da una minore perdita di sangue, per facilitare il passaggio del bambino attraverso il canale del parto. Il parto verticale, dicono gli esperti, è molto preferibile sia per la madre che per il bambino.

Per la donna partoriente, nel senso che sono trasferiti più facilmente: a causa della gravità, il feto gradualmente e naturalmente preme sulla parte inferiore e sulla cervice, così l'utero si apre gradualmente, e quindi il bambino si muove lungo il canale del parto a causa del proprio peso. A causa del fatto che la donna è costantemente in movimento prima dell'inizio dei tentativi, il dolore si fa sentire meno e l'anestesia è richiesta meno spesso. Inoltre, l'attività fisica riduce significativamente lo stadio delle contrazioni - di 2-3 ore. E il fatto che, dopo aver attraversato il canale del parto e "spinto" dalle spalle nella luce, il bambino scivoli via con sollievo, riduce ulteriormente il rischio di lacrime e la necessità di tagliare il cavallo della donna. Esistono dati secondo i quali se, nelle nascite orizzontali, nel 25% dei casi, il perineo deve essere tagliato, nel caso di nascite verticali questa percentuale è solo del 5%. Quindi, anche se un bambino nasce abbastanza grande, con un parto verticale sono possibili solo piccole lacrime, mentre non sono praticamente necessari interventi ostetrici gravi.

Cos'è la consegna verticale?

Quali sono tali parto? Questo processo naturale fisiologico, meno doloroso del normale (in posizione prona). Fin dall'inizio del travaglio, una donna può camminare, stare in piedi, accovacciarsi o sedersi su una sedia speciale.

La donna lavoratrice trascorre un periodo in diverse posizioni possibili:
• accovacciata
• seduto o addirittura in piedi su una sedia appositamente adattata, in cui c'è un buco al centro,
• in piedi sulle sue ginocchia sul letto, voltando le spalle al medico che prende nascita.
Il seggiolino viene fuori quando la mamma sta già tenendo in braccio il suo bambino. La principale differenza di tale gravidanza è che una donna può comportarsi attivamente durante l'intero processo. Certo, lo staff medico è sempre nelle vicinanze.

Com'è la nascita verticale?

La consegna verticale non è necessariamente in piedi. Posa futura madre può scegliere il più conveniente per lei da tutti i possibili in questo caso. Inoltre, in qualsiasi momento c'è l'opportunità di rifiutare questo metodo e sdraiarsi. Il dottore è sempre presente e ti aiuterà a fare la scelta giusta a favore di un metodo.

Com'è la nascita? Qui tutto va come al solito: contrazioni, tentativi, la nascita di un bambino, poi la placenta. L'unica differenza è in posizione e movimento costante. A proposito, lo stadio più doloroso facilita proprio l'attività della donna nel piano motorio. Allo stato attuale, camminando, appesi al sostegno (o alle spalle del marito), la rotazione del bacino, il futuro sedile della madre sul fitball è di natura consultiva, anche se la nascita è pianificata in posizione prona. Questo è necessario perché il movimento rilassa il corpo e i muscoli, eliminando il dolore. Quindi, procedete senza problemi ai benefici.

Come va il bambino

Naturalmente, è necessario tener conto del fatto che se qualcosa va bene per una donna incinta, ciò non avrà necessariamente un effetto positivo sull'altra. Ma ancora in alcuni casi ci sono anche indicazioni per il parto verticale. Questi includono:
• gravi problemi alla vista in caso di distacco di retina durante il parto normale,
• malattie del cuore e dei vasi sanguigni,
• la miopia è superiore a 6 diottrie (cioè miopia).

Per tali patologie, è raccomandato un taglio cesareo. Ma può essere sostituito dal parto del parto. Questo modo di dare alla luce un bambino permetterà alla madre non solo di evitare un intervento chirurgico, ma anche i possibili effetti negativi del cesareo.
Ma questa procedura ha i suoi svantaggi.

Contro di nascita verticale

Aspetti negativi della consegna verticale sono:

1. Non tutte le donne in travaglio possono scegliere una posizione che è conveniente per se stessa, nonostante la scelta delle posizioni.

2. Un ostetrico in questa posizione è molto più difficile da controllare il processo del parto e compiere le manipolazioni necessarie.

3. In questi casi, non puoi fare l'anestesia.

4. Per il parto, è necessario sedersi o inginocchiarsi (beh, se lo è) una sedia speciale. È un tavolo con un buco al centro, sopra il quale si trova il bacino, così come la vagina, quando la donna si siede su di esso. Ha un supporto manuale, poggiapiedi. Attraverso la tacca (foro), l'ostetrica riceve il bambino.

Ci sono situazioni in cui la consegna verticale non può essere eseguita.

Controindicazioni alla nascita verticale

1. L'inizio dell'attività lavorativa molto prima del tempo assegnato.
2. La posizione sbagliata del bambino nel grembo materno.
3. Pelvi stretti.
4. Feto di grandi dimensioni.
5. Nascita tempestiva.
6. Complicazioni del parto (ad esempio, pressione alta).

Oltre a stare in piedi, è impossibile dare alla luce se viene confermato un attaccamento (presentazione) scorretto di un seggiolino e la presenza di varie malattie degli organi interni.

In generale, dovresti valutare attentamente i pro e i contro, prima di fare la tua scelta in favore di un metodo particolare. E ancora di più allo stesso tempo non dimenticare le controindicazioni.

Quale genere è migliore: verticale o orizzontale?

Il primo passo nella scelta dovrebbe essere una consultazione con un medico. È noto che le opinioni degli ostetrici in questa materia sono divise. Tuttavia, è necessario escludere la possibilità di conseguenze spiacevoli che possono sorgere se si sceglie un metodo di parto verticale, senza tener conto delle controindicazioni esistenti a questo metodo di gestione del lavoro.
Nonostante l'inconveniente di controllare il processo di comparsa delle briciole nel mondo, ogni volta sempre più medici sono propensi a favorire la consegna verticale. Tuttavia, i loro vantaggi sono piuttosto significativi.

Preparazione per la nascita verticale

Iniziare la preparazione dovrebbe essere presto, non solo prima della nascita, ma in 3-4 mesi. In generale, questo processo è quasi sempre preparato sui corsi per le future mamme. Ma l'intoppo è che non tutti gli ospedali praticano tale parto. Pertanto, è anche necessario preselezionare questa istituzione. Va tenuto presente che l'ente deve avere una licenza per
usare il metodo
Inoltre, dopo aver consultato il medico che condurrà il parto, dovresti avere familiarità con le posizioni. Nello specifico, la tua scelta non dovrebbe essere fermata in nessuna posizione, devi solo considerare tutto il possibile.

Posa per parto verticale

Le disposizioni possono essere le seguenti:

1. Seduto o mezzo seduto, le gambe e le mani appoggiate in particolare per questo dispositivo sulla sedia per tale parto. Il bacino deve essere posizionato sopra il foro.

2. Accovacciata. Con o senza supporto. Questa posizione si distingue come la migliore per il bambino a passare attraverso il canale del parto. Ma lei ha uno svantaggio significativo - è molto stanca, specialmente in un momento simile.

3. Inginocchiarsi. Anche supportato da solo. Pose è la più popolare in questo parto.

4. In piedi a quattro zampe. Questa posizione può essere utilizzata per riposare durante le contrazioni, per ridurre le manifestazioni dolorose, e anche con il suo aiuto è possibile ridurre la velocità del travaglio.

Tutte le opzioni proposte sono le migliori per provare un feeling per tutti. Quindi eventuali inconvenienti derivanti da una particolare situazione non saranno notizie. E durante il parto, una donna al livello dell'intuizione capirà cosa le si adatta esattamente al momento. Forse vuole anche dare alla luce un bambino in posizione orizzontale.

Recensioni di nascita verticale

Uno dei momenti importanti della nascita è un atteggiamento positivo. Lui, insieme all'attuazione delle raccomandazioni dell'ostetrico-ginecologo e un'attenta preparazione fornirà un risultato positivo. E questo è evidenziato da numerose recensioni positive di donne durante il parto sulla nascita verticale. Dicono soprattutto di meno dolore, durata (se le mamme si confrontano con quelle orizzontali precedenti), che tutto è andato senza pause o con traumi minimi.

E sempre più medici consigliano di partorire in verticale. Nonostante tutti gli inconvenienti che questa posizione causa nel lavoro degli ostetrici, molti riconoscono che tale consegna è ancora più vicina al parto naturale. Dopo tutto, il bambino si muove lungo il canale del parto sotto l'azione del proprio peso, inoltre, sotto la sua pressione, il collo è più "calmo" e senza lacrime. Tutti i medici notano meno perdite di sangue nel travaglio, abbreviamento del periodo di lavoro. La cosa principale è che l'utero pesante, raggiungendo una media di 6 kg entro la fine della gravidanza, nella posizione eretta e in altre posture utilizzate nel parto verticale, non spreme i vasi sanguigni, cosa che accade quando una donna partorisce sdraiata.

Ma non prendere tutti i vantaggi della gestione verticale del parto come una chiamata per il fatto che è necessario dare alla luce in questo modo. Non c'è bisogno di resistere, se il processo sembra ancora il desiderio di sdraiarsi. Non c'è niente di male e spaventoso al riguardo. Inoltre, non devi disperare se prendi una posizione orizzontale per ragioni mediche.
Prima di scegliere un modo con cui nascerà la mollica, è necessario studiare in dettaglio quale sia la nascita stessa in generale, e solo allora procedere allo sviluppo di metodi. Un sacco di informazioni su Internet, letteratura che copre tali domande, corsi per donne in gravidanza, consultazioni di specialisti esperti (ostetrici) ti aiuteranno a prendere la decisione giusta. E se è necessario cambiare questa decisione nel corso dell'attività lavorativa al contrario, non c'è bisogno di essere turbati. La cosa principale è che il bambino è nato sano. E una madre sana!

Differenza tra generi verticali e orizzontali

Nascere in posizione orizzontale (sdraiato sulla schiena) non è molto conveniente per la donna in travaglio. Ma questa posizione è più adatta per i medici. Possono aiutare in tempo. Questo è un processo noioso per il corpo di una donna, l'utero schiaccia i vasi sanguigni più forte, quindi il flusso sanguigno può essere disturbato. Il bambino riceve meno ossigeno. La futura mamma deve fare il massimo sforzo per spingere il feto.

Essendo in posizione verticale, una donna può assumere qualsiasi postura confortevole. Lo svantaggio è che il processo è scomodo e lungo.

La nascita orizzontale è inevitabile nei seguenti casi:

  • alto rischio di sanguinamento
  • probabilità di loop del cordone ombelicale,
  • la donna ha una pelvi stretta,
  • ci sono delle complicazioni
  • il frutto è nella posizione sbagliata
  • ipossia cronica
  • nascita prematura.

Verticale si verificano in tre fasi:

Puoi muoverti liberamente, stare in piedi, in posizione semi-seduta, passare più velocemente rispetto alla nascita orizzontale.

Le pose devono essere pensate e provate in anticipo.

Passa più velocemente e senza dolore che in posizione prona.

Una donna incinta può scegliere una posizione che riduce il dolore, allevia la pressione dalla spremitura dei vasi sanguigni, aiuta la coordinazione muscolare ottimale.

È necessario considerare le previsioni dei medici, lo stato di salute, al fine di scegliere l'opzione per il parto

Nascita non tradizionale

Per dare alla luce un bambino su una sedia speciale, in piedi o seduti, è stato possibile a lungo in Svizzera. In questo paese c'è persino un monumento a una donna che partorisce in piedi. Le nostre ostetriche adottano gradualmente questa esperienza e cercano di stare al passo con l'Europa nel processo di ostetricia.

Il fatto è che hanno dato alla luce due secoli fa, quando non c'era ancora un letto Rakhman. E ora il vecchio dimenticato torna gradualmente alla pratica medica.

La storia dell'ostetricia. Guarda al passato

Va ricordato come le donne hanno dato alla luce qualche secolo fa. Il parto in posizione orizzontale sul letto divenne popolare solo 250-300 anni fa.

E ancora più antichi tempi, le donne erano completamente dipendenti dalla misericordia della natura. In Francia, è stato considerato comodo e sicuro dare alla luce, in piedi a quattro zampe, in Cina - seduto su una sedia. E in molti paesi europei ha anche partorito mentre era seduto. In Olanda c'era persino un'usanza, in seguito alla quale le madri consegnavano, insieme alla dote, le nozze, una sedia per la consegna verticale. Erano sedie ordinarie di legno, anche senza tappezzeria.

Le donne hanno avuto un momento molto difficile e il pericolo per la vita è stato incredibile. Dopotutto, nessuno in quel momento non ha seguito il modo in cui il bambino si trovava nell'utero e quanto fosse pronto il cuore della donna per tali attività fisiche. Ora la medicina è ben preparata per qualsiasi situazione durante il parto e i medici sanno quando una donna può partorire se stessa e quando il suo corpo non è semplicemente pronto per questo.

Pro e contro di questo tipo

Quegli ostetrici che hanno già convertito le loro camere e hanno l'opportunità di eseguire cure ostetriche in modo non convenzionale, sostengono che ci sono molti vantaggi in questa situazione.

Quali sono i benefici del parto verticale? I pro e i contro di questo approccio sono importanti da comprendere prima di decidere qualsiasi cosa.

  • Meno traumi.
  • Meno dolore, perché la pressione non è sul colon, ma sui muscoli del pavimento pelvico.
  • Una donna si sente più libera e può muoversi, camminare.
  • La gravità in questa posizione aiuta il bambino a entrare più facilmente nel canale del parto.
  • La testa del bambino in una tale posizione di una donna si adatta più agevolmente e fisiologicamente alle curve del canale del parto.
  • Rischio minimo di ipossia in un bambino.
  • I bambini nati in questo modo raramente hanno traumi alla nascita e si adattano più rapidamente al mondo che li circonda.
  • Durante il travaglio normale, distesi sulla schiena, i medici eseguono incisioni nel 25% dei casi e nel parto siedono solo il 5%.

I lati negativi sono molto più piccoli, ma sono significativi:

  • Una donna fisicamente inesperta non può farcela da sola.
  • L'anestesia epidurale non viene eseguita per queste donne.
  • Se non ci sono sedie speciali adattate per entrambe le posizioni, cioè la consegna orizzontale e verticale, sarà difficile per i medici fornire assistenza ostetrica professionale in caso di rotture.

Un'altra nota importante sul perché non si dovrebbe essere portati via con l'idea di tali generi. Nel paese ci sono pochissime camere addestrate in ospedali e specialisti in maternità. Trovare un tale personale o investire denaro nella formazione del personale esistente è molto difficile ora.

Indicazioni e controindicazioni

Per ragioni mediche, che è ancora auspicabile dare alla luce non convenzionali, includere le malattie cardiovascolari nelle donne in gravidanza. Quindi non può fare il parto cesareo. E il secondo è il rischio di distacco della retina da una pressione eccessiva.

Chi sicuramente non può decidere sul parto naturale verticale? C'è una lista di controindicazioni in cui una donna rischia la propria vita e la vita di un bambino se va a partorire senza controllo e senza farmaci. Queste sono principalmente diverse categorie di donne in gravidanza:

  1. Donne incinte, a cui, secondo parametri fisiologici, i medici prescrivevano un taglio cesareo pianificato.
  2. Coloro che hanno un'ecografia possono vedere che il bambino non ha abbassato la testa entro il tempo stabilito, inoltre non è consigliabile correre rischi.
  3. Bacino fisiologicamente stretto in una donna.
  4. Cattivo utero
  5. I punti rimasti dopo la prima nascita, che erano cesarei.
  6. Posizione anormale della placenta.
  7. Patologia dell'utero, che erano prima della gravidanza, o cancro dell'utero.
  8. Ipossia fetale cronica.
  9. Grande bambino o due gemelli.

Queste sono le controindicazioni più elementari. Есть еще одно, очень важное. Девушкам, у которых уже в молодом возрасте есть варикозное расширение вен, рожать сидя практически невозможно. Так как нагрузка на ноги большая, заболевание вен усугубится.

Естественные роды. Come si prepara?

Una donna che progetta di partorire da sola, senza anestesia epidurale, deve seguire un corso di allenamento fisico. Devo dire che ne vale la pena.

È molto difficile dare alla luce una donna moderna abituata al comfort domestico, al trasporto personale e alla presenza di ogni tipo di antidolorifici per tutte le occasioni. La civiltà ha apportato modifiche nello stile di vita e nella fisiologia.

I dolori selvaggi non sono facili da sopportare. Devi prepararti fisicamente in modo che il dolore generico non provochi il panico. Una donna in preda al panico inizia a urlare, e questo è dannoso sia per il bambino che per la futura mamma. Una donna in travaglio può ottenere delle pause da un sovraccarico fisico. E poiché la donna smette di respirare completamente ossigeno ed espira durante un pianto, il bambino otterrà sicuramente l'ipossia.

La preparazione dura a lungo e dura. Con l'aiuto dell'allenamento all'aria aperta e il controllo costante della respirazione, puoi gradualmente rafforzare la tua volontà e la tua resistenza. È meglio praticare asana yoga mirate alla resistenza e allenare i muscoli del bacino. Assicurati di imparare a rilassare tutti i muscoli. Nel periodo di un breve riposo tra le contrazioni, è necessario ripristinare al massimo la forza e la stabilità mentale.

Ma questo non è 1, e nemmeno 2 mesi di allenamento. Questo dovrebbe iniziare con l'inizio della gravidanza. È meglio seguire corsi in cui gli specialisti spiegheranno tutto e farti praticare la respirazione profonda.

Formazione psicologica

Non meno importante è la preparazione psicologica. Certamente, il lavoro verticale è fisiologicamente naturale e una nascita più libera. Una donna può selezionare intuitivamente una posizione del corpo in cui sente meno dolore.

Le donne che hanno dato alla luce in questo modo tutte affermano che è molto più facile spingere, ma può richiedere più tempo. Dopo tutto, una tale nascita non stimola nessuno. La sedia per parto verticale aiuta molto a sentirsi a proprio agio. Ma questo non è abbastanza, è necessario anche l'aiuto emotivo di un marito o di un'ostetrica.

Per rischiare di partorire senza cure mediche, devi essere il più pronto possibile emotivamente a un forte dolore.

È necessario leggere molte informazioni su quali fasi del parto, cosa attende una donna incinta e come sintonizzarsi su un risultato favorevole. L'adeguamento psicologico è essenziale.

In questo momento, non puoi né temere né panico. La cosa migliore a cui pensare durante il travaglio non riguarda il dolore o i rischi, ma quanto sei fortunato a rimanere incinta. Dopotutto, non tutte le donne hanno l'opportunità di rimanere incinta, per non parlare dell'eliminazione.

Scegliere un ospedale per la maternità

Non molte donne in travaglio sono consapevoli dei vantaggi di questo metodo e non tutti possono naturalmente dare alla luce. Oggigiorno, molte persone soffrono di malattie croniche ginecologiche, nelle quali il medico non approva il desiderio di produrre un bambino senza medicine. Quando è permesso, è necessario scegliere un ospedale adatto, in cui il lavoro verticale è stato praticato per lungo tempo ei medici hanno esperienza. Med. L'istituzione dovrebbe essere soddisfatta sia dal criterio dell'atteggiamento del personale verso la donna partoriente sia dalla categoria di prezzo.

Per capire che tipo di maternità hai bisogno è un punto di pianificazione obbligatorio. Il lavoro verticale non è praticato in tutti gli ospedali. Ora questa è l'eccezione piuttosto che la regola. Per portarli da un istituto medico deve avere una licenza.

Comportamento durante il travaglio

In tutti gli altri aspetti, ad eccezione della posizione della gestante durante il parto, la nascita verticale non differisce dalla tradizionale in ostetricia orizzontale.

Una donna può camminare nel reparto durante il periodo di riposo tra le contrazioni. E i tentativi stessi possono essere vissuti, aggrappandosi a speciali corrimano o funi. Tutti gli ospedali di maternità sono equipaggiati in modo diverso. Se il marito accetta di essere presente quando il bambino è nato, può essere di grande aiuto sostenendo la donna quando è difficile per lei stare in piedi.

È importante ascoltare ciò che dice l'ostetrica. Quando la testa è già mostrata, l'ostetrica di solito chiede sempre di stendersi in modo che sia comodo prendere il bambino tra le sue braccia. Anche se alcuni usano un contenitore d'acqua in modo che il bambino cada nell'acqua, ma potrebbe non essere sicuro.

Donna che dà recensioni di nascita

Cosa diranno quelli che diventano mamma grazie all'aiuto di specialisti che studiano il lavoro verticale? Foto di donne in travaglio sopravvissute a un parto, e le loro recensioni ci dicono che si sentono veramente meglio.

E le madri vengono restaurate molto più velocemente. Per le donne che conducono uno stile di vita attivo, è importante rimanere in piedi. Il vantaggio più importante del parto verticale, le recensioni delle madri già confermate, è il rapido adattamento del bambino nel nostro mondo. Quando sia la madre che il bambino non hanno ricevuto ferite, non c'è ipossia nel neonato, i due possono tornare a casa il giorno successivo.

Quindi, non tutte le donne hanno la possibilità di partorire sedute. Fisicamente e psicologicamente è necessario sintonizzarsi anticipatamente a un tale esperimento, se i medici ti hanno permesso. Quindi, scegli un ospedale per la maternità, che può offrire l'opportunità di partorire in una posizione eretta senza rischi per la vita del bambino, il che non è così facile ora. Ma se tutto andrà bene, avrai la nascita più felice e sicura.

Cos'è una nascita retta?

Molti fraintendono questo concetto. La consegna verticale non implica la posizione eretta obbligatoria della donna partoriente (questo è abbastanza scomodo), ma piuttosto ha un carattere libero. Una donna può stare in piedi, sedersi su una sedia speciale, inginocchiarsi o accovacciarsi e cambiare la posizione scelta in base alle proprie esigenze.

Anche il parto affiliato attualmente molto popolare. Questo è un ottimo modo per alleviare la sofferenza.

Metodo generale di conduzione

In realtà, la nascita verticale non è diversa dalla tradizionale, l'eccezione - la posizione della donna. Nel parto in posizione orizzontale, la donna è ammanettata di movimenti e il processo generico è quasi completamente subordinato agli ostetrici e ai medici che gestiscono la nascita.

La posizione verticale implica una maggiore partecipazione della futura mamma in travaglio e l'opportunità di adottare una posizione per lei conveniente. Lo staff medico supervisiona sempre il processo, ma l'accesso al partoriente è un po 'complicato. Se lo si desidera, una donna può utilizzare una sedia speciale con braccioli e un buco nel mezzo attraverso il quale l'ostetrica può prendere il bambino. Sembra una sedia, puoi vedere nella foto.

Quando i medici raccomandano un approccio simile?

Nei casi in cui il processo di nascita è in ritardo, e la donna sperimenta una quantità enorme di sensazioni dolorose e spiacevoli, gli ostetrici spesso si raccomandano di prendere una posizione più comoda. Il primo periodo di lavoro (lavoro) in media si riduce di 2-3 ore se la donna in travaglio si comporta attivamente. I tentativi procedono più velocemente in posizione eretta, a causa della gravità e della capacità di muovere il bacino. Indicazioni per il parto verticale sono le vene varicose o malattie della retina (con il rischio di distacco), tra cui un alto grado di miopia.

Come si prepara?

Dopo aver consultato un ostetrico-ginecologo e ottenuto il permesso da lui per la consegna verticale, le future mamme frequentano speciali corsi preparatori per l'allenamento nella respirazione corretta. Viene anche insegnato a sentire e controllare il processo generico, a selezionare la posizione corretta, che sarà conveniente per il partoriente allo stesso tempo e non danneggerà il bambino.

La ginnastica per le donne incinte non deve essere trascurata (la serie principale di esercizi può essere vista nella foto), preparerà il corpo e lo scheletro muscolare per il parto e aiuterà a trasferire il dolore più facilmente. Anche la componente psicologica è importante, quindi devi monitorare il tuo umore, imparare a gestire le emozioni ed eliminare tutto ciò che può essere frustrante dalla vita. Un altro fattore importante è la partecipazione del coniuge. È meglio se la nascita sarà una partnership.

Posizioni del partoriente durante il processo di lavoro

Alle prime contrazioni, quando l'utero sta appena iniziando ad aprirsi, si consiglia alla donna di comportarsi attivamente: camminare, muoversi, sedersi all'indietro o appoggiarsi sulle spalle del marito. Nella fase dei tentativi, quando il processo generico è già iniziato, la donna assume una posizione comoda per se stessa - si accovaccia, si inginocchia, si tiene su un supporto o si siede su una sedia speciale con un buco. Le posizioni possibili possono essere viste nella foto.

Spesso, i coniugi o altri parenti sono presenti alle nascite verticali, che possono anche partecipare e aiutare la donna a partorire. Lo stadio finale (la nascita della placenta) è più veloce, a causa della più intensa contrazione della parete uterina.

Come comportarsi?

Scegliendo questo o quel modo del processo di nascita, una donna dovrebbe essere fiduciosa nella sua decisione, dal momento che il comfort e lo stato psicologico svolgono un ruolo importante nel processo di nascita. Nel caso di scegliere una posizione verticale, i movimenti saranno liberi e praticamente non vincolati. Tuttavia, è necessario ascoltare il parere di medici e ostetrici, che supervisionano il processo. Non dimenticare che comfort e sicurezza non sono sempre equivalenti. Una corretta respirazione riduce il dolore durante le contrazioni e accelera il processo del parto, questo può essere imparato nei corsi per le future mamme.

Qual è il vantaggio?

I vantaggi del processo generico in posizione verticale sono molti:

  • Il rischio di rottura è significativamente ridotto a causa del fatto che il bambino passa attraverso il canale del parto più agevolmente.
  • La sindrome del dolore della madre è notevolmente inferiore - sia durante le contrazioni che nel processo dei tentativi.
  • Secondo le statistiche, il rischio di complicazioni postpartum nei bambini è del 30% inferiore rispetto alle nascite tradizionali.
  • La perdita di sangue della donna in travaglio è inferiore, poiché la placenta nasce più velocemente.

Alcuni ostetrici raccomandano di attaccarlo al petto dopo che il bambino è nato (questo stimola l'utero) per accelerare la nascita della placenta. I bambini nati in posizione eretta hanno meno probabilità di avere problemi neurologici e di aumentare di peso più velocemente.

Punti negativi

Tuttavia, ci sono anche lati negativi. Non dovresti aver paura, sarà molto più utile studiarli. Le principali difficoltà affrontate dalla futura madre, la decisione di partorire in verticale:

  1. oggi, non in ogni ospedale di maternità, lo staff è pronto a ricevere consegne verticali, quindi è necessario essere preparati per i fallimenti e continuare la ricerca del "tuo" maternity hospital,
  2. Una donna che ha trascurato i corsi di preparazione al parto può incontrare difficoltà nel trovare una comoda posizione generica, nonostante la scelta sia piuttosto diversificata,
  3. le donne che sono sensibili al dolore non saranno in grado di ricevere l'anestesia, mentre durante il parto tradizionale il sollievo dal dolore non è negato,
  4. A causa del fatto che la partecipazione dei medici e la possibilità di esaminare una donna durante il parto durante il parto verticale sono notevolmente ridotte, ci possono essere situazioni in cui l'aiuto al bambino non sarà fornito in modo tempestivo.

Orizzontale o verticale: che tipo di parto scegliere?

Pensando alla domanda su quale tipo di nascita scegliere, è necessario esaminare attentamente tutti i pro e contro, controindicazioni, consultare esperti, analizzare i propri punti di forza e le proprie capacità. Le decisioni affrettate in questa materia non dovrebbero essere, il compito principale di una donna incinta è quello di raccogliere quante più informazioni possibili e realizzare tutta la responsabilità che ricade su di lei per la vita del bambino.

Inoltre, si raccomanda di utilizzare tutti i possibili metodi di preparazione: corsi, video tutorial, ginnastica, rispetto delle raccomandazioni dei medici, della comunità, familiarità con le madri che hanno dato alla luce una posizione retta e con coloro che hanno intenzione di farlo. Tutto ciò contribuirà a partorire in modo rapido e indolore, indipendentemente da quale sia stata la nascita prescelta.

Ospedali maternità che utilizzano il lavoro verticale

Non tutti gli ospedali praticano il parto verticale. Pertanto, se si decide di partorire in una posizione eretta, piuttosto che mentire, allora è necessario trovare un ospedale per la maternità prima del tempo, dove accetti di accettare tale parto.

Va notato che nella maggior parte degli ospedali per la maternità, i medici non sono affatto contro la posizione verticale della donna nella prima fase del travaglio. Cioè, quando ci sono combattimenti. Una donna può essere autorizzata a camminare, stare in piedi o sedere. Può scegliere la posizione più comoda in cui le contrazioni non saranno così dolorose.

Ma la seconda e la terza fase del lavoro nella maggior parte degli ospedali per la maternità sono svolte in posizione supina. La posizione della donna in travaglio si adatta anche alle sedie su cui giacciono le donne, appoggiate con le gambe e tenendosi per mano sui corrimani durante i combattimenti. Senza dubbio, queste sedie sono molto confortevoli per il medico e l'ostetrica. Ma non sono sempre convenienti per la madre in travaglio.

Pertanto, se stai cercando un ospedale per la maternità, devi scoprire se la BP è praticata al suo interno e quali attrezzature hanno per tali generi. Prima di tutto, nell'ospedale dovrebbe esserci una sedia speciale per la nascita verticale. A differenza di una sedia per il parto, questa sedia permette alla donna in travaglio di sedersi anche durante i tentativi.

Inoltre, nella sala parto può essere fitball. È più conveniente dare alla luce il sedere seduto su un fitball piuttosto che sdraiarsi o in piedi. Nella sala parto, può anche esserci una scala speciale dove la donna in travaglio può allungare e alleviare la tensione muscolare tra le contrazioni.

E, soprattutto, nella maternità che utilizza la consegna verticale, ci dovrebbe essere un personale ben addestrato e con una mentalità positiva. Non tutti i medici, in particolare i medici della vecchia scuola, sono bravi nelle innovazioni. Pertanto, è necessario scegliere un professionista che comprenda tutti i vantaggi di BP per una donna e un feto e che sia disposto a sopportare alcuni inconvenienti di questo tipo.

A Kiev, ci sono diversi ospedali per la maternità, in cui i medici prendono nascita verticale. Ad esempio, questo è l'ospedale maternità numero 3 e il numero 5 (ospedale ferroviario). Anche il settimo ospedale pratica questa innovazione.

A Mosca e Leningrado, puoi anche trovare case di maternità, dove puoi partorire in verticale. A Mosca, ufficialmente BP pratica l'ospedale di maternità №4. Puoi anche contattare il quindicesimo ospedale di maternità. E a San Pietroburgo dovresti contattare l'ospedale numero 18. C'è ancora il quindicesimo ospedale, nel quale è stato creato il centro di preparazione per il parto Rainbow. Anche lì, prendere il parto verticale.

Poltrona per consegna verticale

Per partorire verticalmente, non è necessario usare una sedia speciale per il parto verticale. Il parto può svolgersi in posizione eretta, accovacciato o in ginocchio. Allo stesso tempo, la donna mantiene la mobilità e può facilmente cambiare posizione, se necessario.

Ma, tuttavia, una poltrona per BP facilita questo processo, sia per la donna partoriente che per il medico. Sfortunatamente, tali apparecchiature non sono presenti in tutti gli ospedali per la maternità. Come si presenta una sedia per il parto verticale e in che cosa differisce dalla solita sedia "reclinabile"?

Una sedia del genere può essere definita una sedia. Non puoi mentirti. Una donna siede su una sedia durante il parto. Ha maniglie per appigli e un poggiapiedi. Inoltre, nello sgabello c'è una "fessura" o una tacca, a causa della quale il bacino e la vagina della donna sono sul peso e il bambino può liberamente uscire.

Di norma questa sedia non è molto alta, il che complica il lavoro del personale medico. Dopotutto, il dottore deve sedersi "arricciato" vicino alla donna durante i tentativi. Pertanto, non tutti i medici vogliono prendere BP.

Parto in posizione eretta

Qual è la differenza tra il parto in posizione eretta e il parto tradizionale sdraiato sulla schiena? La consegna verticale è diversa dalla consegna "recumbent" in tutte le fasi di questo processo. Come sapete, il parto ha diverse fasi. Il primo di questi è contrazioni. I muscoli della donna stanno lavorando attivamente e aprono la cervice per liberare il feto.

Nel lavoro "bedridal" tradizionale, una donna trascorre la maggior parte del tempo sdraiata sulla schiena o sul fianco. Quindi, come con BP nel primo stadio, una donna non solo non mente, ma non è affatto limitata nella postura o nell'attività motoria.

In altre parole, lei può camminare, sedersi, stare in piedi o sopportare le contrazioni in una posa seduta su un fitball. Può persino appendere su una barra orizzontale o una scala speciale, o sedersi sulle ginocchia del marito, se è un parto di un partner. Inoltre, quando una donna non sta mentendo, ma sta in piedi o seduta, il suo compagno di maternità può massaggiare la schiena o la parte bassa della schiena, il che aiuterà ad alleviare i dolori durante il travaglio.

Inoltre, nella posizione eretta, il feto e l'utero non esercitano pressione sulle arterie sanguigne, come accade quando si è sdraiati. La circolazione del sangue nel corpo della donna migliora e il rischio di ipossia fetale diminuisce. Cioè, quando BP migliora il flusso d'aria al bambino.

Inoltre, il dolore durante le contrazioni non è così grave come con il parto sdraiato. Se una donna è seduta su un fitball, può fare movimenti ondeggianti con il suo bacino. Massaggiano i muscoli, alleviare la tensione eccessiva e ridurre il dolore. Inoltre, il movimento allo stadio delle contrazioni accelera il travaglio e accorcia il periodo di contrazioni. La cervice si apre più velocemente.

Le consegne in posizione verticale hanno molti vantaggi rispetto alla menzogna nella seconda fase di questo processo. Nella seconda fase, iniziano i tentativi e nasce un bambino. Entra nel canale del parto e va fuori.

Il principale vantaggio del parto verticale è la naturalezza della posa. Se una donna giace supina, deve promuovere il bambino attraverso il canale del parto con la forza della contrazione dei suoi stessi muscoli. Cioè, dover soffrire molto forte e quasi all'esaurimento.

Con la BP, il feto si muove verso il basso sotto la sua stessa gravità. La forza del bambino aiuta a scendere e nascere più velocemente.

Anche nella terza fase del travaglio, il parto verticale ha vantaggi significativi. Il terzo stadio è la nascita della placenta. Di nuovo, è accelerato dalla forza della forza. Inoltre, in piedi o accovacciati, la perdita di sangue durante il travaglio è ridotta.

Controindicazioni per la consegna verticale

Ci sono controindicazioni per la nascita verticale? Конечно, есть. Например, преждевременные роды могут послужить таким противопоказанием. Еще одно противопоказание – это неправильное положение ребенка. Если ребенок не лежит головкой вниз, то врачу придется его перевернуть внутри утробы матери. Сделать это при ВР практически невозможно.Pertanto, in questo caso, si raccomanda il lavoro orizzontale tradizionale, in cui il medico ha più spazio, convenienza e accesso alla donna in travaglio.

Un'altra controindicazione alla nascita verticale è un bacino stretto della donna in travaglio o una dimensione del feto molto grande. La BP può fluire più velocemente di quella orizzontale, perché il bambino si muove naturalmente sotto il suo stesso peso. È più veloce e "assertivo" apre il canale del parto. C'è una pelvi stretta o la testa del feto è troppo grande, ci possono essere forti rotture del canale del parto nella donna in travaglio o trauma della nascita nel bambino.

Come è noto, tutte le consegne ripetute procedono più velocemente della prima. Dopo tutto, il canale del parto è già "torico" ed è più facile per il bambino passarci attraverso. Alla nascita verticale, il processo può anche accelerare, il che può portare a rotture nella donna partoriente.

Guarda il video: L' HO COMPRATA! sorpresa a Luì (Gennaio 2020).

Loading...