Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Come battere la paura del bambino di un medico

I bambini hanno paura di tutto ciò che è incerto, inaspettato e sconosciuto, quindi la paura degli operatori sanitari che stanno seriamente esaminando il bambino, usando vari dispositivi e strumenti, è una reazione abbastanza adeguata del piccolo uomo. Il compito dei genitori: aiutare il bambino a superare la paura dei medici e delle procedure, e non coltivarlo, altrimenti in età adulta questo può trasformarsi in una fobia, che minaccia di abbandonare completamente le cure mediche qualificate in caso di una grave malattia.

Non c'è nulla di insolito nel fatto che un bambino abbia una certa paura prima di visitare un medico. Devi essere d'accordo, lunghe code, bambini che piangono, oggetti sconosciuti e spaventosi nell'ufficio di uno specialista possono tutti causare emozioni negative e persino paura, specialmente se il bambino ha avuto esperienze negative con persone in camice bianco, ad esempio durante la vaccinazione o in prevenzione esame da un dentista. Pertanto, un comportamento come l'isolamento, la riluttanza ad aprire la bocca su richiesta del pediatra, o persino le lacrime nelle briciole, possono essere considerati la norma. Solo dal comportamento corretto dei genitori e dalla comprensione dell'intera situazione, il bambino fa fronte alle loro paure o si trasformerà in una fobia.

Il problema, cioè paura, reale e panico, di fronte a persone in camice bianco, si esprime nel rifiuto totale di visitare la clinica. Il bambino va in crisi isterica anche quando parla di medici, ospedali e visita di un pediatra, sta ancora piangendo sulla soglia dell'ufficio e non vuole assolutamente collaborare con uno specialista, picchiandosi in un angolo o battendo le braccia e le gambe.

Se non aiuti il ​​bambino in questa fase, ignora le lacrime del bambino, prendendole per un capriccio, le paure dei bambini diventano opiofobia - questo è il nome medico per un disturbo mentale associato alla paura di medici, ospedali e procedure mediche. I segni delle vere fobie sono:

  • vertigini,
  • perdita di coscienza
  • sensazione di inalazione incompleta,
  • debolezza degli arti
  • nausea,
  • discorso incoerente
  • aumento della sudorazione
  • palpitazioni cardiache.

I bambini di età inferiore ad un anno spesso incontrano operatori sanitari, poiché questo è un prerequisito per la cura del bambino. Una briciola può piangere per un appuntamento con un pediatra per diversi motivi che sono completamente estranei alla paura dell'ospedale, ad esempio, il bambino è caldo e freddo, ha fame o vuole dormire. Di norma, i bambini non ricordano la prima esperienza di comunicazione con persone in camice bianco, anche se dovevano sottoporsi a cure in un ospedale. La paura, al limite di una fobia, può essere formata all'età di 1,5-2 anni, quando un bambino sviluppa la propria visione del mondo e le paure sono parte integrante dell'istinto di autoconservazione.

Cause comuni per la paura dei bambini di ospedali, medici e procedure mediche:

  1. Paura di estranei. I bambini all'età di 2 anni hanno una cerchia ristretta di amici e familiari e diffidano degli estranei, specialmente quando mostrano tentativi di comunicazione tattile, per esempio, prendono le mani e cercano di accarezzare la testa. È del tutto naturale che il medico che esamina la mollica non gli causi emozioni positive quando cerca di ispezionare la gola con una spatola o ascolta il respiro con uno stetoscopio freddo. Se il pediatra non è impostato per stabilire un contatto con il bambino prima dell'esame obiettivo, e nonostante le lacrime e le proteste, fa il suo lavoro, quindi molto probabilmente, la prossima volta che il bambino diventa isterico alla vista del medico.
  2. Paura dell'ignoto. Spesso i genitori non dicono al bambino della prossima procedura di vaccinazione o prelievo di sangue dal dito, in modo da non ascoltare l'isteria preliminare. Un'iniezione inaspettata può spaventare il bambino, e in futuro il bambino si guarderà da qualsiasi comunicazione con lo staff medico.
  3. Emozioni negative Aspettare a lungo il loro turno circondato da genitori nervosi e bambini malati, può incastrare chiunque. Il bambino, essendo in una situazione del genere per la prima volta, sente la tensione degli adulti e può anche agire e chiedere la casa. Se aggiungiamo a questo la spiacevole procedura di esame e il successivo ricevimento di farmaci "insipidi" prescritti dal medico, allora la prima impressione dell'ospedale del bambino sarà negativa.
  4. Comportamento non professionale del medico. L'ometto percepisce gli altri e li accetta nella sua cerchia sociale solo guardando il loro atteggiamento nei confronti dei genitori. Se si verifica una situazione in cui il medico ha severamente rimproverato la madre per il trattamento in ritardo o un trattamento improprio, il bambino può essere avvertito. Nelle successive visite dal dottore, il bambino si aspetterà che un estraneo in camice bianco sgrida ancora i suoi genitori.
  5. Reazione errata dei genitori Spesso controvoglia, i genitori stessi trasformano i bambini dal medico. Per esempio, dopo un'iniezione o un'altra procedura spiacevole o spaventosa, la madre ha compassione di suo figlio, dicendo: "Zie cattive, offeso il bambino, me ne pentirò e tutto passerà! Non più venendo qui. " Così, la madre, che ha portato il bambino alla procedura e se la teneva tra le braccia durante il processo, cerca di trasferire tutta la colpa per la sofferenza al personale medico, lei stessa rimane il protettore. Il risultato: il bambino si calma, la madre è buona, il dottore è cattivo.
  6. Dottore invece di "babayka". Conoscendo le paure naturali dei bambini nei confronti delle procedure mediche e dei medici, i genitori li usano come leva del controllo nei momenti di disobbedienza. Ad esempio: "Se non mangi, saranno messi in ospedale" o "Se non ascolti, ora chiamerò il dottore, ti darà una dose di danno". Con tali metodi pedagogici, i genitori stessi amano e nutrono nell'anima di un bambino la paura dei medici. Successivamente, i bambini percepiscono la malattia come un segno di cattiva condotta e il trattamento come punizione per questo. Qualsiasi malattia il bambino cercherà di nascondere, sopportare il dolore all'addome o non mostrare segni di debolezza a una temperatura, e questo è irto di conseguenze.

Gli psicologi dicono che la causa dello sviluppo dell'opofobia è la stessa paura dei bambini nei confronti dei medici, ignorata dai genitori o aggravata dall'atteggiamento sbagliato nei confronti della situazione. Per evitare che ciò accada a tuo figlio, dovresti analizzare il suo comportamento e ascoltare i consigli degli esperti.

È importante che la mollica abbia fiducia nel medico curante, quindi la prima ricezione dovrebbe essere la familiarizzazione. Avvisa il pediatra che non ha usato i suoi strumenti, ma ha appena parlato con il bambino, ha chiesto informazioni sulla sua salute e, se possibile, ha parlato di un argomento astratto. I bambini di 1,5-2 anni possono essere offerti a prendere il loro giocattolo preferito per l'ispezione inventando una storia che l'orsacchiotto ha perso l'appetito o ha un mal di pancia. Un medico pediatrico esperto giocherà volentieri con voi, trascorrendo un bel po 'di tempo lavorativo e prevenendo possibili episodi di isteria in futuro.

È importante che i bambini di 3 e più anni sappiano cosa aspettarsi da qualsiasi evento per essere preparati moralmente. Pertanto, prima di andare in clinica, dovresti dire alle briciole lo scopo della tua visita, chi è il dottore, qual è l'esame e come sta andando. Durante la storia non dovresti dire la frase: "Non fa male a tutti" o "non è un medico spaventoso". Non concentrarti su questa attenzione, perché così baby, al contrario, comincerà ad avere paura. Puoi leggere una favola su un buon Aibolit per tuo figlio o guardare un cartone animato sul Dr. Plushev, che aiuta i suoi giocattoli. Dopo tali storie, i bambini iniziano a guardare le persone in camice bianco con ammirazione e sono felici di contattarli.

Prima di andare dal medico, è importante impostare correttamente il bambino, per spiegargli la necessità di tale esame. Se devi sottoporti a una procedura medica, come radiografie, esami del sangue da un dito o una macchia su un uovo senza verme, dovresti descrivere cosa farà il tuo dottore, quanto spiacevole può essere, e perché sono necessarie tali manipolazioni. Solo in questo caso, il bambino si fiderà completamente di te e non si aspetterà un trucco sporco da una visita successiva.

Se un bambino ha già sviluppato una forte paura di fronte ai medici, dovrebbe essere superato in modo giocoso. Attira altre famiglie al gioco, chiedi al bambino di curare la nonna di un mal di testa applicando un impacco di garza e il nonno ti tratterrà un dito o prescriverà uno sciroppo per la tosse dolce. Nell'arsenale del giovane dottore puoi aggiungere lecca lecca multicolore in una fiala trasparente, un termometro elettronico, una crema per le mani della madre, invece di unguento. Come ricompensa per curare tutta la famiglia, puoi presentare un kit da dottore giocattolo per bambini, con il quale puoi facilmente curare tutte le bambole o gli animali dell'edera. Inoltre, tali kit contengono copie di attrezzature mediche che spesso spaventano i bambini. In modo giocoso, puoi spiegare quali sono questi elementi e perché il medico ha bisogno di loro.

I bambini tendono ad avere paura e non gli è vietato piangere affatto. Con l'aiuto delle lacrime, il bambino riceve una scarica emotiva, quindi sarà un tradimento del bambino a vergognare il bambino o ad esempio ad altri bambini che si comportano in modo diverso. Quindi, dopo aver ascoltato la censura invece del sostegno, il bambino diventerà ancora più sconvolto e le lacrime diventeranno isteriche.

Se a un bambino è stata prescritta una procedura spiacevole o è necessario sottoporsi a un esame da parte di uno specialista, che si assume l'uso di dispositivi, ad esempio un'ecografia, un cardiogramma o una fluoroscopia, non si dovrebbe mostrare la propria eccitazione. Sedendosi in anticipo davanti al gabinetto, parla con il bambino, guarda le foto o dicci in parole accessibili sulla procedura imminente. Non dovresti discutere le tue preoccupazioni con altri genitori, né esprimere la diagnosi, lamentarti dei medici o esprimere emozioni negative. Dopo aver visitato l'ospedale, si prega di briciole con un nuovo giocattolo, visitare un caffè per bambini o andare al carosello. Un evento gioioso eclissa completamente tutte le esperienze e le paure del bambino, e in futuro ricorderà quanto sia stato interessante passare il tempo nel giorno in cui sono andati dal dottore.

Prima di tutto, i genitori hanno bisogno di sostegno, dallo stato emotivo di cui dipende l'umore del bambino. In situazioni che non controlli, e il loro esito non dipende da te, dovresti calmarti il ​​più possibile e cercare di fornire assistenza morale a tuo figlio.

Prima del ricovero, dovresti chiedere al personale medico, quali giocattoli e le cose necessarie che puoi portare con te in reparto per creare il massimo comfort e l'ambiente domestico. Durante la raccolta, dare al bambino il diritto di scegliere oggetti personali, anche se il bambino controlla questa situazione.

Mentre sei in ospedale, non dovresti mostrare ansia o, al contrario, dare al bambino un'attenzione indebita, tenere costantemente la mano o dispiacere per accarezzare la testa. Quindi il bambino sentirà qualcosa di sbagliato, è meglio cercare di comportarsi in modo naturale, di parlare su argomenti astratti.

Il giorno dell'intervento, devi preparare il bambino per il fatto che per qualche tempo dovrai separarti. Spiega al bambino che dove il medico curerà i genitori non possono essere curati, ma non appena si sveglia, la madre sarà lì.

I bambini in età prescolare possono parlare della procedura imminente senza entrare nei dettagli e senza usare i termini: "tagliare", "cucire". Puoi dire che ti metteranno su un letto speciale, indosseranno una maschera e ti addormenterai e mentre dormi, il dottore ti tratterà. A questa età, i bambini hanno molta paura di non svegliarsi, quindi se c'è una tale opportunità, presenta il bambino ad altri pazienti che hanno già subito un intervento chirurgico e sono in via di guarigione.

Le paure dei bambini - questa è una campana allarmante per i genitori, che indica le loro omissioni pedagogiche. È importante ammettere i propri errori nel tempo e cercare di aiutare il bambino a fronteggiare ansie e paure. fonte:

Il bambino ha paura dei medici e delle procedure mediche: come aiutare a superare la paura

I bambini hanno paura di tutto ciò che è incerto, inaspettato e sconosciuto, quindi la paura degli operatori sanitari che stanno seriamente esaminando il bambino, usando vari dispositivi e strumenti, è una reazione abbastanza adeguata del piccolo uomo. Il compito dei genitori: aiutare il bambino a superare la paura dei medici e delle procedure, e non coltivarlo, altrimenti in età adulta questo può trasformarsi in una fobia, che minaccia di abbandonare completamente le cure mediche qualificate in caso di una grave malattia.

Perché il bambino ha paura: definiamo i limiti del problema

Non c'è nulla di insolito nel fatto che un bambino abbia una certa paura prima di visitare un medico. Devi essere d'accordo, lunghe code, bambini che piangono, oggetti sconosciuti e spaventosi nell'ufficio di uno specialista possono tutti causare emozioni negative e persino paura, specialmente se il bambino ha avuto esperienze negative con persone in camice bianco, ad esempio durante la vaccinazione o in prevenzione esame da un dentista. Pertanto, un comportamento come l'isolamento, la riluttanza ad aprire la bocca su richiesta del pediatra, o persino le lacrime nelle briciole, possono essere considerati la norma. Solo dal comportamento corretto dei genitori e dalla comprensione dell'intera situazione, il bambino fa fronte alle loro paure o si trasformerà in una fobia.

Il problema, cioè paura, reale e panico, di fronte a persone in camice bianco, si esprime nel rifiuto totale di visitare la clinica. Il bambino va in crisi isterica anche quando parla di medici, ospedali e visita di un pediatra, sta ancora piangendo sulla soglia dell'ufficio e non vuole assolutamente collaborare con uno specialista, picchiandosi in un angolo o battendo le braccia e le gambe.

Se non aiuti il ​​bambino in questa fase, ignora le lacrime del bambino, prendendole per un capriccio, le paure dei bambini diventano opiofobia - questo è il nome medico per un disturbo mentale associato alla paura di medici, ospedali e procedure mediche. I segni delle vere fobie sono:

  • vertigini,
  • perdita di coscienza
  • sensazione di inalazione incompleta,
  • debolezza degli arti
  • nausea,
  • discorso incoerente
  • aumento della sudorazione
  • palpitazioni cardiache.

Un terribile dottore o le tattiche sbagliate di comportamento dei genitori - qual è la ragione per lo sviluppo delle paure dei bambini

I bambini di età inferiore ad un anno spesso incontrano operatori sanitari, poiché questo è un prerequisito per la cura del bambino. Una briciola può piangere per un appuntamento con un pediatra per diversi motivi che sono completamente estranei alla paura dell'ospedale, ad esempio, il bambino è caldo e freddo, ha fame o vuole dormire. Di norma, i bambini non ricordano la prima esperienza di comunicazione con persone in camice bianco, anche se dovevano sottoporsi a cure in un ospedale. La paura, al limite di una fobia, può essere formata all'età di 1,5-2 anni, quando un bambino sviluppa la propria visione del mondo e le paure sono parte integrante dell'istinto di autoconservazione.

Cause comuni per la paura dei bambini di ospedali, medici e procedure mediche:

  1. Paura di estranei. I bambini all'età di 2 anni hanno una cerchia ristretta di amici e familiari e diffidano degli estranei, specialmente quando mostrano tentativi di comunicazione tattile, per esempio, prendono le mani e cercano di accarezzare la testa. È del tutto naturale che il medico che esamina la mollica non gli causi emozioni positive quando cerca di ispezionare la gola con una spatola o ascolta il respiro con uno stetoscopio freddo. Se il pediatra non è impostato per stabilire un contatto con il bambino prima dell'esame obiettivo, e nonostante le lacrime e le proteste, fa il suo lavoro, quindi molto probabilmente, la prossima volta che il bambino diventa isterico alla vista del medico.
  2. Paura dell'ignoto. Spesso i genitori non dicono al bambino della prossima procedura di vaccinazione o prelievo di sangue dal dito, in modo da non ascoltare l'isteria preliminare. Un'iniezione inaspettata può spaventare il bambino, e in futuro il bambino si guarderà da qualsiasi comunicazione con lo staff medico.
  3. Emozioni negative Aspettare a lungo il loro turno circondato da genitori nervosi e bambini malati, può incastrare chiunque. Il bambino, essendo in una situazione del genere per la prima volta, sente la tensione degli adulti e può anche agire e chiedere la casa. Se aggiungiamo a questo la spiacevole procedura di esame e il successivo ricevimento di farmaci "insipidi" prescritti dal medico, allora la prima impressione dell'ospedale del bambino sarà negativa.
  4. Comportamento non professionale del medico. L'ometto percepisce gli altri e li accetta nella sua cerchia sociale solo guardando il loro atteggiamento nei confronti dei genitori. Se si verifica una situazione in cui il medico ha severamente rimproverato la madre per il trattamento in ritardo o un trattamento improprio, il bambino può essere avvertito. Nelle successive visite dal dottore, il bambino si aspetterà che un estraneo in camice bianco sgrida ancora i suoi genitori.
  5. Reazione errata dei genitori Spesso controvoglia, i genitori stessi trasformano i bambini dal medico. Per esempio, dopo un'iniezione o un'altra procedura spiacevole o spaventosa, la madre ha compassione di suo figlio, dicendo: "Zie cattive, offeso il bambino, me ne pentirò e tutto passerà! Non più venendo qui. " Таким образом, мама, которая привела ребёнка на процедуру и сама же держала его на руках во время её проведения, старается перенести всю вину за причинённые страдания на медперсонал, сама же остаётся защитницей. В итоге: ребёнок успокаивается, мама хорошая, доктор плохой.
  6. Доктор вместо «бабайки». Conoscendo le paure naturali dei bambini nei confronti delle procedure mediche e dei medici, i genitori li usano come leva del controllo nei momenti di disobbedienza. Ad esempio: "Se non mangi, ti metteranno in ospedale" o "Se non ascolti, ora chiamerò il dottore, ti darà una dose di danno". Con tali metodi pedagogici, i genitori stessi amano e nutrono nell'anima di un bambino la paura dei medici. Successivamente, i bambini percepiscono la malattia come un segno di cattiva condotta e il trattamento come punizione per questo. Qualsiasi malattia il bambino cercherà di nascondere, sopportare il dolore all'addome o non mostrare segni di debolezza a una temperatura, e questo è irto di conseguenze.

Come aiutare il tuo bambino a superare le paure delle procedure mediche

Gli psicologi dicono che la causa dello sviluppo dell'opofobia è la stessa paura dei bambini nei confronti dei medici, ignorata dai genitori o aggravata dall'atteggiamento sbagliato nei confronti della situazione. Per evitare che ciò accada a tuo figlio, dovresti analizzare il suo comportamento e ascoltare i consigli degli esperti.

Prima conoscenza

È importante che la mollica abbia fiducia nel medico curante, quindi la prima ricezione dovrebbe essere la familiarizzazione. Avvisa il pediatra che non ha usato i suoi strumenti, ma ha appena parlato con il bambino, ha chiesto informazioni sulla sua salute e, se possibile, ha parlato di un argomento astratto. I bambini di 1,5-2 anni possono essere offerti a prendere il loro giocattolo preferito per l'ispezione inventando una storia che l'orsacchiotto ha perso l'appetito o ha un mal di pancia. Un medico pediatrico esperto giocherà volentieri con voi, trascorrendo un bel po 'di tempo lavorativo e prevenendo possibili episodi di isteria in futuro.

Le conversazioni esplicative con i bambini dovrebbero sempre sottolineare il fatto (a proposito, è abbastanza ovvio) che questa opzione di trattamento, anche se molto sgradevole e sgradevole, è dovuta precisamente alla malattia, e non ai desideri del medico di essere a sua volta sgradevoli e spiacevoli.

Komarovsky E.O.

http://articles.komarovskiy.net/strashnyj-doktor.html

Parlaci della professione di dottore

È importante che i bambini di 3 e più anni sappiano cosa aspettarsi da qualsiasi evento per essere preparati moralmente. Pertanto, prima di andare in clinica, dovresti dire alle briciole lo scopo della tua visita, chi è il dottore, qual è l'esame e come sta andando. Durante la storia non dovresti dire la frase: "Non fa male a tutti" o "non è un medico spaventoso". Non concentrarti su questa attenzione, perché così baby, al contrario, comincerà ad avere paura. Puoi leggere una favola su un buon Aibolit per tuo figlio o guardare un cartone animato sul Dr. Plushev, che aiuta i suoi giocattoli. Dopo tali storie, i bambini iniziano a guardare le persone in camice bianco con ammirazione e sono felici di contattarli.

Sii onesto con il bambino

Prima di andare dal medico, è importante impostare correttamente il bambino, per spiegargli la necessità di tale esame. Se devi sottoporti a una procedura medica, come radiografie, esami del sangue da un dito o una macchia su un uovo senza verme, dovresti descrivere cosa farà il tuo dottore, quanto spiacevole può essere, e perché sono necessarie tali manipolazioni. Solo in questo caso, il bambino si fiderà completamente di te e non si aspetterà un trucco sporco da una visita successiva.

È assolutamente impossibile mentire! Non sul fatto che non farà male, né sul fatto che l'ospedale non metterà. È impossibile fare promesse che potrebbero essere impossibili da soddisfare, e poi incolpare i medici per i miei difetti pedagogici ("domani ti porterò dall'ospedale", "Non posso portarti via, il dottore non lascerà andare").

Komarovsky E.O.

http://articles.komarovskiy.net/strashnyj-doktor.html

Conquista le paure giocando

Se un bambino ha già sviluppato una forte paura di fronte ai medici, dovrebbe essere superato in modo giocoso. Attira altre famiglie al gioco, chiedi al bambino di curare la nonna di un mal di testa applicando un impacco di garza e il nonno ti tratterrà un dito o prescriverà uno sciroppo per la tosse dolce. Nell'arsenale del giovane dottore puoi aggiungere lecca lecca multicolore in una fiala trasparente, termometro elettronico, crema per le mani della mamma, invece di unguento. Come ricompensa per curare tutta la famiglia, puoi presentare un kit da dottore giocattolo per bambini, con il quale puoi facilmente curare tutte le bambole o gli animali dell'edera. Inoltre, tali kit contengono copie di attrezzature mediche che spesso spaventano i bambini. In modo giocoso, puoi spiegare quali sono questi elementi e perché il medico ha bisogno di loro.

Non incolpare di lacrime

I bambini tendono ad avere paura e non gli è vietato piangere affatto. Con l'aiuto delle lacrime, il bambino riceve una scarica emotiva, quindi sarà un tradimento del bambino a vergognare il bambino o ad esempio ad altri bambini che si comportano in modo diverso. Quindi, dopo aver ascoltato la censura invece del sostegno, il bambino diventerà ancora più sconvolto e le lacrime diventeranno isteriche.

Concentrarsi sulle emozioni positive

Se a un bambino è stata prescritta una procedura spiacevole o è necessario sottoporsi a un esame da uno specialista, che presume l'uso di dispositivi, ad esempio un'ecografia, un cardiogramma o una fluoroscopia, non si dovrebbe mostrare la propria eccitazione. Sedendosi in anticipo davanti al gabinetto, parla con il bambino, guarda le foto o dicci in parole accessibili sulla procedura imminente. Non dovresti discutere le tue preoccupazioni con altri genitori, né esprimere la diagnosi, lamentarti dei medici o esprimere emozioni negative. Dopo aver visitato l'ospedale, si prega di briciole con un nuovo giocattolo, visitare un caffè per bambini o andare al carosello. Un evento gioioso eclissa completamente tutte le esperienze e le paure del bambino, e in futuro ricorderà quanto sia stato interessante passare il tempo nel giorno in cui sono andati dal dottore.

Se il bambino avrà un intervento chirurgico, supporto psicologico

Prima di tutto, i genitori hanno bisogno di sostegno, dallo stato emotivo di cui dipende l'umore del bambino. In situazioni che non controlli, e il loro esito non dipende da te, dovresti calmarti il ​​più possibile e cercare di fornire assistenza morale a tuo figlio.

Prima del ricovero, dovresti chiedere al personale medico, quali giocattoli e le cose necessarie che puoi portare con te in reparto per creare il massimo comfort e l'ambiente domestico. Durante la raccolta, dare al bambino il diritto di scegliere oggetti personali, anche se il bambino controlla questa situazione.

Mentre sei in ospedale, non dovresti mostrare ansia o, al contrario, dare al bambino un'attenzione indebita, tenere costantemente la mano o dispiacere per accarezzare la testa. Quindi il bambino sentirà qualcosa di sbagliato, è meglio cercare di comportarsi in modo naturale, di parlare su argomenti astratti.

Il giorno dell'intervento, devi preparare il bambino per il fatto che per qualche tempo dovrai separarti. Spiega al bambino che dove il medico curerà i genitori non possono essere curati, ma non appena si sveglia, la madre sarà lì.

I bambini in età prescolare possono parlare della procedura imminente senza entrare nei dettagli e senza usare i termini: "tagliare", "cucire". Puoi dire che ti metteranno su un letto speciale, indosseranno una maschera e ti addormenterai e mentre dormi, il dottore ti tratterà. A questa età, i bambini hanno molta paura di non svegliarsi, quindi se c'è una tale opportunità, presenta il bambino ad altri pazienti che hanno già subito un intervento chirurgico e si stanno riprendendo.

Trova la causa

La prima cosa da fare se tuo figlio ha paura dei dottori è determinare cosa lo spaventa. A prima vista, il compito è abbastanza complicato: i bambini piccoli non sempre possono spiegare chiaramente cosa è sbagliato, e alle domande viene spesso risposto con il pianto. Cerca di ricordare tutti gli episodi essenziali della tua permanenza nelle istituzioni mediche con un bambino. Accendi la tua osservazione:

  • Forse il bambino era spaventato da specifici dispositivi medici, procedure, vaccinazioni?
  • Forse non gli piaceva il fatto che gli estranei (personale medico) lo stessero toccando?
  • O il bambino è particolarmente sensibile alla vista del sangue?
  • O forse non tutti i dottori intimidiscono l'orrore, ma qualche medico particolare che lo ha trattato male?

Dopo aver identificato il problema previsto, è necessario provare a trovare una soluzione. Non ci sono regole universali, perché la situazione in ogni famiglia è diversa. Tuttavia, dobbiamo capire che la paura dei bambini non dovrebbe interferire con le normali osservazioni mediche - dopo tutto, la salute del bambino nel suo complesso può dipendere da essa. La rassicurazione per il gusto di farlo va detta che la paura del panico dei medici, stranamente, è di solito in bambini sani, per i quali gli esami e le procedure mediche non sono diventate una routine.

Come combattere

"Disincantare" l'ospedale. Cerca di ridurre il grado di eccitazione, spiegando al bambino che l'ospedale fa parte della vita come un negozio, ad esempio, e andare lì è inevitabile, ma non c'è niente di speciale in loro. Non male aiuto è che i giochi a casa aiutano l'ospedale ad adattarsi - oltre al fatto che molti bambini sono portati via dal processo di "trattare" adulti, pari o giocattoli circostanti, cose mediche standard come termometri, stetoscopi e simili da misteriosi e quindi terrificanti si trasformeranno in abbastanza funzionali, familiari, e quindi, non spaventoso.

Anche il metodo inverso funziona bene: quando vai all'ospedale, puoi portare con te alcuni elementi del familiare mondo di casa: un giocattolo o un libro preferito. Serviranno come centro di equilibrio per un bambino che si ritrova in un ambiente non familiare.

Mantieni la calma. Le mamme spesso provocano i loro bambini, perché sono anche preoccupati prima di andare al policlinico. L'eccitazione è una cosa contagiosa, quindi non sorprende che anche il bambino inizi a rispondere se non sei te stesso. Tirati insieme. È necessario informare in anticipo il viaggio dal medico in modo che il bambino capisca cosa lo sta aspettando. Ma in nessun caso puoi demonizzare l'ospedale. E ancora di più - non spaventare il bambino con i medici. Altrimenti, combattere con la paura è semplicemente inutile.

Fornire supporto e approvazione. Non cercare di ispirare il bambino alle prodezze, specialmente se è ancora piccolo. E in nessun caso non condannare alcuna manifestazione di paura in ospedale. Non dovresti, ad esempio, informare tuo figlio che "ruggisce come una ragazza". Alle sensazioni molto spiacevoli di visitare il dottore in questo caso, verranno aggiunti anche i ricordi traumatici dei sogghigni di sua madre - la prossima volta che il bambino rifiuta di andare in ospedale.

Incoraggiare un comportamento calmo. È impossibile rimproverare lacrime e capricci, ma è necessario incoraggiare un comportamento calmo. Lascia che il bambino senta che si comporta da adulto, supera la paura e merita quindi lodi. È possibile trasformare una visita in ospedale in un piccolo rituale, ad esempio, dopo aver lasciato il medico, acquistare un piccolo giocattolo o un pallone. A Sharik si può dire delle sue emozioni preoccupate e poi lasciarlo andare - così lo stress della visita all'ospedale non tornerà a casa con il bambino.

Ricorda che i bambini sono molto prudenti: se inizi a comprare qualcosa dopo l'ospedale, sii pronto a farlo la prossima volta, e oltre - altrimenti il ​​bambino semplicemente non ti capirà e potrebbe essere seriamente offeso. Soprattutto se ha mostrato consapevolmente le sue qualità migliori e quasi pianto - e non lo hai premiato per questo. Puoi comporre con tuo figlio una canzone o un poema "ospedaliero" con un finale positivo.

Distinguere tra paura ordinaria e manifestazioni patologiche. Riluttanza ad andare dal medico, lacrime, urla, capricci, persino cadere a terra e calci e calci, se il bambino è molto emotivo - questa è una reazione difensiva assolutamente normale. Tuttavia, se si tratta di una paura profonda, che si manifesta fisiologicamente - ad esempio, il bambino diventa pallido, trema, perde conoscenza di fronte all'ufficio del medico - dovresti consultare uno psicologo competente. Attacchi di aggressione incontrollata contro personale medico o genitori sono anche una ragione per l'intervento di uno psicologo. Tali manifestazioni possono indicare un trauma profondo che provoca una vera fobia.

Scegliere consapevolmente una clinica. Se un bambino è terrorizzato dalle pareti di un normale policlinico, questo non significa affatto che si comporterà allo stesso modo altrove. I moderni centri medici spesso non assomigliano affatto agli ospedali - l'atmosfera è accogliente, le persone intorno sono benevoli - in breve, le associazioni con qualcosa di spaventoso e noioso semplicemente non sorgono. A volte questo è sufficiente in modo che il bambino si calmino e non interferisca con gli esami e il trattamento. I bambini sono curiosi: se trasformi la visita clinica in un'avventura, accettano addirittura di subire procedure spiacevoli.

Preparare un medico. Sentiti libero di avvertire il medico circa le caratteristiche del tuo bambino. Per la loro pratica, i bambini specialisti vedono centinaia di bambini e quasi nessuno di questi bambini è entusiasta degli esami. Gli specialisti della nostra clinica trattano le esperienze dei bambini con profonda comprensione. Pertanto, non importa in quale specialista ti iscrivi, molto probabilmente non obietterà di far esaminare prima il cucciolo d'orso preferito del tuo bambino, poi sua madre e poi il bambino stesso.

Cause di paura

Se ogni viaggio nell'ambulatorio è segnato da un pianto straziante o da una vera isteria del bambino, allora il problema è ovvio: il bambino ha molta paura dei dottori. La cosa principale è non farsi prendere dal panico, ma scoprire le ragioni di questo comportamento. Ci possono essere diversi:

  • qualche volta ha avvertito dolore improvviso da iniezioni, prelievo di sangue, altre procedure (leggi cosa fare se un bambino ha paura delle iniezioni? >>>),
  • atteggiamento cauto nei confronti delle altre persone
  • situazione non familiare, terribile,
  • inganno dai genitori che non farà male
  • bullismo da parte di medici, ospedali, iniezioni,
  • atteggiamento negativo dei genitori nei confronti dei medici: dire ad alta voce quando un bambino ha cattive recensioni su medici, procedure o istituzioni mediche,
  • il duro atteggiamento dell'operatore sanitario verso il bambino,
  • paura di un particolare specialista,
  • l'istituzione medica stessa (vecchia, senza riparazione, con un odore sgradevole),
  • tute da infermiera.

Guardando il bambino, puoi facilmente determinare cosa causa paura. Forse questa è una ragione o più. È necessario lavorare con tutte le fonti contemporaneamente.

È importante! Non combattere mai le paure con l'aiuto di punizioni fisiche, umiliazioni, insulti di un bambino - tutto questo causerà solo un contraccolpo, l'ansia aumenterà. La situazione è complicata sovrapponendo una paura a un'altra.

Caratteristiche di età della paura dei medici

  1. I bambini fino a un anno ogni mese incontrano vari dottori, iniezioni, esami, esami. Date le caratteristiche della loro memoria, i bambini non rispondono alla manipolazione. Crescendo e crescendo la consapevolezza, il tuo cucciolo inizia ad essere profondamente arrabbiato con i medici sotto forma di pianto o persino di crisi isteriche,
  2. Per circa sei mesi, il bambino distingue gli altri dagli altri, e se non espandi la zona di comfort e aggiungi anche esperienze negative con i medici, allora il bambino svilupperà una paura costante, che non sarà facile sbarazzarsi di
  3. Se dopo tre anni il bambino viene preso dal panico dai medici, allora la probabilità di un grave trauma psicologico è grande, devi avere molta pazienza, trovare la causa della paura e liberartene gradualmente da solo o con uno psicologo.

Suggerimenti per lo psicologo: come gestire

Un bambino in 1 anno ha paura di dottori: formiamo un'immagine positiva di dottori e istituzioni mediche:

  • Durante questo periodo, è molto importante mantenere la calma di tua madre, perché il rapporto con il bambino è molto vicino e sente acutamente le tue condizioni. Se non riesci a controllarti, lascia che papà o qualcuno vicino a te vada in clinica con tuo figlio
  • Cerca di fissare un appuntamento quando la briciola è vigorosa, ben nutrita, dormita,
  • Se hai un esame di routine di diversi medici, non provare a passare tutto in una volta, il bambino si stancherà sicuramente e non farà a meno di capricci,
  • Vieni all'istituto un po 'presto, in modo che il bambino sia abituato alla stanza. Cammina lungo i corridoi, trova e guarda qualcosa di affascinante (poster luminosi, vasi di fiori). Porta sempre con te il tuo giocattolo preferito in modo che possa essere una distrazione se necessario
  • Entrando in ufficio, tieni il bambino tra le braccia, accarezzandolo in modo che si senta al sicuro,
  • Se il bambino fa regolarmente capricci nell'ambulatorio medico, prova a chiamare il medico a casa se possibile: in un ambiente familiare è più facile prendere contatto.

Ricorda, il motto principale di questa età è di calmare e distrarre! Leggi anche l'articolo sul tema: cosa dovrebbe fare un bambino a 1 anno? >>>

Cosa fare se un bambino di 2 anni ha paura dei dottori? A mano a mano che si invecchia, dì al tuo bambino un linguaggio accessibile sulla necessità di visitare la clinica e continua a creare un'immagine positiva del medico.

  1. Cerca di dire la verità sulle prossime procedure,
  2. Distraiti dai cattivi pensieri con nuovi giocattoli, libri,
  3. Non paragonare il bambino con altri bambini che non piangono, questa tattica abbasserà l'autostima del bambino e non aiuterà a superare la paura
  4. Non far si che le briciole si comportino bene, saluta il dottore. Se non riesce a trattenere le emozioni e piangere, abbraccia, calmalo. Nelle braccia di mia madre i bambini si sentono bene,
  5. La tua famiglia dovrebbe avere una regola: non parlare male di dottori o di procedure mediche in presenza di un bambino.

Da due anni cerchiamo di rendere ogni viaggio in clinica una vacanza. При правильных действиях со стороны родителей и врачей страх перед медицинским персоналом проходит к трём годам.

Бывает такое, что и после трёх лет ребенок боится врачей, что делать в таком случае?

  • Обязательно подробно описывайте, что его ждёт в кабинете доктора. Малыш должен быть морально готов к неприятным процедурам и не остаться обманутым,
  • Compra un set di giochi con strumenti medici e tratta bambole con il bambino, spiega lo scopo di ogni oggetto mentre il gioco procede.
  • Leggi libri, guarda cartoni animati su medici e trattamenti, commenta e rispondi alle domande del tuo bambino,
  • È possibile utilizzare questo metodo: acquistare qualcosa di prezioso o soddisfare il sogno amato delle briciole per un viaggio in clinica,
  • Non vietare al bambino di piangere, questa è una buona scarica emotiva. Digli che capisci la sua paura, ma devi soffrire un po ',
  • Se ci sono medici familiari, usa temporaneamente i loro servizi.

Dopo tre anni, mostra simpatia e sostegno a tuo figlio. Tieni conversazioni regolari sull'importanza e sulla necessità di visitare i medici. Non trascurare le visite ai medici stessi, mostrando al bambino un esempio positivo.

Soprattutto capita spesso che il bambino abbia paura dei dentisti. Anche gli adulti vanno all'ambulatorio del dentista senza molta gioia, figuriamoci i bambini. Sì, fa male, e il bambino ha bisogno di essere spiegato perché deve sopportare il dolore.

  1. Se possibile, trova un buon dentista che sappia come andare d'accordo con i bambini,
  2. Prova per la prima volta a venire come un'escursione, sedersi su una sedia, guardare gli strumenti, incontrare un medico,
  3. A seconda dell'età, prepara il bambino, dopo aver parlato con lui,
  4. Durante la visita, tratti o rimuovi un solo dente, il bambino non si alza più,
  5. Dì a tuo figlio che tu sarai lì. Tieni la mano, in ogni modo incoraggiarla verbalmente.

Paura dei medici - da dove viene?

I bambini di età inferiore a un anno sono costantemente confrontati con operatori sanitari: esami mensili, numerosi test e vaccinazioni di routine sono un "programma obbligatorio". A causa delle peculiarità della loro memoria, i momenti spiacevoli vengono rapidamente dimenticati. Un'altra cosa - i bambini più vecchi di un anno.

1. Gli psicologi dicono che la paura dei medici è piuttosto una reazione naturale di un piccolo uomo. All'età di due anni, la maggior parte dei bambini ha paura degli estranei, specialmente se prima la loro cerchia sociale era limitata solo ai membri della loro famiglia. Non sorprende che la mollica inizi a piangere se viene toccata da uno sconosciuto, che in combinazione è un pediatra.

2. A volte i genitori stessi intimidiscono il loro bambino: "Se sarai capriccioso, chiamerò il dottore con una tremenda siringa. Ti farà diventare un bo-bo. " Non sorprende che dopo tali minacce, il bambino inizi a rabbrividire alla vista di un "cattivo" che, a suo parere, non guarisce, ma fa "bo-bo".
3. Spesso i bambini cominciano a essere spaventati dai pediatri e dalle procedure mediche dopo che hanno ricevuto un'iniezione senza preavviso o che hanno preso del sangue dalle dita. L'esperienza negativa è la fonte di ansia.

4. Spesso i genitori cercano di ingannare il bambino, dicendo che non farà male. Alcuni fino all'ultimo non spiegano dove conducono le briciole. E dopo essere entrati nell'ospedale, dicono che sono venuti solo per un certificato, portandolo casualmente nella stanza dei trattamenti. Dopo un tale "tradimento", i bambini non solo hanno paura della professione medica, ma smettono anche di credere alle mamme.

5. Il bambino non ha ancora formato il proprio atteggiamento nei confronti delle altre persone, quindi osserva il comportamento dei genitori. Se ha saputo che mamma e papà esprimono il loro atteggiamento negativo nei confronti dei dentisti o dei medici generici in una clinica per adulti, è improbabile che abbia una buona impressione di visitare un medico.

6. Sfortunatamente, non tutti i pediatri si preoccupano dell'umore con cui un bambino lascia il suo ufficio. E non tutte le infermiere calmano il bambino prima dell'iniezione. Pertanto, anche le manipolazioni più innocue a volte finiscono in stress per i bambini.

Quindi, sono state identificate le ragioni per la formazione della paura, ora rimane da scoprire cosa fare in modo che il bambino non si senta più a disagio e con il tempo con calma e anche con interesse ha iniziato a visitare i medici.

Suggerimenti per psicologi infantili:

Se il bambino ha 1 anno, rimaniamo calmi:
• I bambini di un anno di solito non hanno paura degli esami medici, ma reagiscono in modo sensibile a qualsiasi inconveniente fisico: dintorni sconosciuti, trambusto e rumore, la voce forte di un estraneo, dolore. Come alleviare lo stress psicologico e prevenire le fobie?

• Segui la tua routine quotidiana. È improbabile che i bambini affamati o assonnati siano deliziati dalla visita medica. Inoltre, non cercare di passare attraverso tutti gli specialisti contemporaneamente, altrimenti il ​​piccolo si stancherà e farà uno scherzo.

• Cerca di venire in ospedale in anticipo, passeggia lungo il corridoio, evitando i compagni che piangono. Trova qualcosa di affascinante (poster luminosi, fiori in vaso), quindi passerà il tempo in coda.

• Entrando in ufficio, presenta il bambino al pediatra: "Guarda, questa è una zia - un dottore, l'ONU è buona e sicuramente farai amicizia con lei!" Cerca di distrarre il sonaglino se sta per piangere.

• Grazie a una forte connessione emotiva, il bambino capisce perfettamente le condizioni della madre e ogni nervosismo gli viene trasmesso all'istante. Stai calmo, non infettarlo con esperienze negative.

• Se il bambino è categoricamente riluttante a frequentare la clinica, utilizzare i servizi di un medico pagato. Invita a casa, chiedigli prima dell'esame di non indossare "abiti terribili" e giocare un po 'con il bambino nella stanza dei bambini.

Per i bambini più grandi, ridurre il nervosismo:
I bambini più grandi devono spiegare perché visitano il medico. Se il bambino sviluppa una comprensione delle manipolazioni e delle azioni mediche del medico, non avrà paura degli ospedali.

La cosa principale è non ingannare il tuo bambino - parlare solo la verità, perché non è il dolore stesso che lo spaventa, ma qualcosa che non sa. Ad esempio, non affermare che il medico lo ascolterà solo se in effetti ci sarà una vaccinazione o una manipolazione medica.

Questo è importante perché i genitori sono quelli che il bambino si fida e che vuole trovare comprensione e aiuto, e se non puoi più fidarti di te dopo aver imbrogliato, il bambino sarà confuso in qualsiasi altra situazione stressante per lui. Sii sempre un amico!

Porta il tuo giocattolo preferito con te.

Cerca di distrarre da pensieri spiacevoli, portando con te dal dottore il tuo giocattolo o il tuo libro preferito del tuo bambino. Accanto al tuo peluche amico, tuo figlio rimarrà molto più calmo. Puoi anche provare, in una forma giocosa, a portare all'appuntamento del medico non il bambino stesso, ma come se il suo amico "malato" tenero. Allo stesso tempo, devi spiegare al bambino che il suo giocattolo preferito è malato e ha bisogno dell'aiuto di un medico, quindi il bambino gradualmente formerà l'idea che visitare il dottore non è terribile, e anche necessario se non vuoi che il tuo orso si ammali.

Cartoni per aiutare

Prima di visitare il medico, guarda le vignette sul medico, i farmaci, ad esempio: "Buon dottore Aibolit" "Circa l'ippopotamo che aveva paura delle vaccinazioni", "Tari Birdie". I bambini piccoli amano particolarmente la favola del buon Aibolit, che aiuta gli animali malati. Assicurati di rispondere a tutte le domande del tuo bambino.

Non confrontare il comportamento del bambino con il comportamento di altri bambini.
In coda davanti alla porta dell'ufficio una frase del genere suona spesso: "Guarda, quel ragazzo è coraggioso, si siede in silenzio e non disonora i suoi genitori". Il bambino può pensare di essere cattivo e non degno dell'amore di sua madre. Per calmare il bambino, dimmi: "Quando eri un po 'più giovane, non avevi affatto paura delle vaccinazioni".

Metodo tattile per calmare il bambino

Un bambino in una situazione nuova e spaventosa vuole coccolare la mamma e chiedere comprensione. Se il bambino si spaventa e piange, basta abbracciare e cercare di calmare il bambino ruggente. Lascialo guardare in giro in ufficio, abituarsi a uno spazio non familiare.
• Spiega perché sono necessarie le procedure mediche.

È necessario dire cosa attende il bambino in ufficio, il che richiede un qualche tipo di manipolazione medica. Ad esempio: "La vaccinazione ti aiuterà a non ammalarti. Un esame del sangue dirà al medico perché sei malato. Un dentista ti salverà dal mal di denti e renderà i tuoi denti sani. " La tua spiegazione aiuterà i bambini a tollerare il trattamento.

Dare un kit di primo soccorso

Compra un set giocattolo con strumenti medici: siringhe, stetoscopi e riscaldatori. Prendi il ruolo di "amico" di teddy preferito del paziente che ha bisogno di sentire la pancia, esaminare la gola, prendere il sangue per i test. Nel corso del gioco, suggerisci come eseguire varie procedure e insieme gioisci nei giocattoli "recuperati".

Non vietarti di piangere
Anche gli adulti in una situazione stressante, gli psicologi proibiscono di reprimere le emozioni, per non parlare dei bambini che hanno semplicemente bisogno di un rilassamento emotivo. Se il bambino ha iniziato a piangere, tienilo stretto, abbracciandolo, dimmi che capisci molto bene la sua paura, ma devi avere pazienza un po '. Non vergognarsi mai di paura e ansia - frasi come "gli uomini non piangono", "sei già grande" dovrebbero essere esclusi.

Descrizione e meccanismo di sviluppo della iatrofobia

Le fobie non si sviluppano su un "piano terreno", in modo che appaiano, sono necessari fattori ereditari, causando un aumento dell'eccitazione del sistema nervoso o un'esperienza negativa traumatica.

Cioè, le fobie si verificano in persone che hanno già affrontato gli effetti negativi sul proprio corpo di un fattore minaccioso. L'incapacità di controllare la propria salute, la passività durante le procedure accompagnate dal dolore e causare la paura dei medici. La possibilità di sviluppare una fobia è aggravata da sospetto innato, sospetto e mancanza di fiducia.

La causa della fobia è una sorta di ancora e si deposita a livello della subcortex. Meno fiduciosa è una persona, più profondo è il problema che si pone.

La fobia non è paura. La paura è la naturale reazione difensiva del corpo, in cui il cervello invia un segnale per rilasciare l'adrenalina, un ormone che accelera la reazione. Una persona scappa, si blocca, calcola rapidamente possibili situazioni che lo aiutano a fuggire dal pericolo.

Con le fobie, viene attivato lo stesso meccanismo - una scarica di adrenalina si verifica al segnale del sistema nervoso centrale. Ma dal momento che la situazione è immaginaria, il rischio è esagerato, il corpo non è in grado di spendere questa adrenalina. A causa di un surplus di ormone ansioso, i sintomi sembrano influenzare negativamente la salute e causare un forte deterioramento a causa della distruzione del sistema cardiovascolare, respiratorio e della funzione intestinale.

Questo richiede già un trattamento. Tuttavia, in caso di iatrofobia, l'aiuto dei medici viene percepito come una minaccia, e quindi la condizione peggiora. C'è un circolo vizioso: la necessità di consultare un medico provoca un deterioramento della condizione, e la necessità di un trattamento porta a cattive condizioni di salute.

Cause di iatrofobia nei bambini

Piangere e aumentare la capricciosità quando si visitano le istituzioni mediche nei bambini fino a 1,5-2 anni non può essere spiegato con la iatrofobia. A questa età, i bambini spesso hanno semplicemente paura degli estranei e degli ambienti non familiari, questo può spiegare i cambiamenti nel comportamento.

Nei bambini più grandi, la paura dei medici può essere formata per i seguenti motivi:

    Il bambino "assorbe" la paura dei "camici bianchi" dagli adulti. Nel subconscio, le conversazioni a casa su quanto io non voglio essere trattato, la riluttanza espressa a fare visita al dentista a causa del dolore, del nervosismo dei genitori prima delle iniezioni o della visita alla clinica sono posticipate.

Caratteristiche individuali di una personalità in via di sviluppo. Se il bambino ha paura del sangue, non gli piace il tocco di estranei - specialmente quelli che sembrano intrusivi nei suoi confronti - anche una normale visita medica può causare panico.

Bassa soglia del dolore - in questo caso, ogni manipolazione provoca dolore che viene ricordato per lungo tempo. Dopo le vaccinazioni una tantum, è difficile convincere tali bambini a recarsi al policlinico, anche se devi semplicemente fare una fluorografia.

  • I bambini hanno paura di tutti gli estranei, abituati ad accarezzare. Trattamento impersonale, mancanza di informazioni - tutto questo può farli prendere dal panico.

  • Nella maggior parte dei casi, i genitori stessi sono colpevoli di iatrofobia. Se la madre si comporta in modo incerto quando il bambino viene esaminato, "soffre" insieme al bambino, non cerca di spiegare la necessità di questa o quella manipolazione, il bambino si sente senza difese. In futuro, in tali circostanze, potrebbe andare nel panico.

    Cause della iatrofobia negli adulti

    Non puoi spiegare la iatrofobia negli adulti solo le paure dei bambini. Per l'emergenza della paura dei medici ci sono altre ragioni.

    Considerali in dettaglio:

      Gli adulti sono abituati a controllare la situazione e quando cadono nelle mani del medico, nulla dipende più da loro. Questa situazione causa paura, perché devi fidarti di chi non lo sa.

    Errore medico, che il paziente non ha necessariamente incontrato. Può darsi che qualche amico sia rimasto ferito o qualcuno abbia appena raccontato di una situazione simile. Le storie di persone troppo impressionabili producono un effetto terrificante.

    L'abbondanza di informazioni negative - i film sui medici assassini, la trasmissione, che raccontano gli errori degli operatori sanitari. Anche se le trame non sono confermate da nulla, l'informazione è depositata a livello della subcorteccia del cervello.

    Complesso di inferiorità Un uomo timido del suo corpo, è così repellente che appare negli occhi di un dottore. Gli sembra che a questo proposito, iniziano a trattarlo negativamente.

    Cattive abitudini - dipendenze da alcol, droghe, eccesso di cibo. Il paziente comprende che i medici parleranno della distruttività di un tale stile di vita e inizieranno a evitare il contatto con la medicina ufficiale, prima in modo consapevole e poi a livello inconscio.

    La paura del dolore - sfortunatamente, la maggior parte delle manipolazioni mediche comportano dolore o disagio e vengono evitate.

    Paura della morte Il paziente ha paura della morte sul tavolo operatorio, dalle allergie causate dalle droghe, nel reparto ospedaliero, non si fida dei medici, ed è sicuro che la morte non sia comunque evitabile. Il trattamento in questo caso è considerato come un'approssimazione di un esito fatale.

  • Trattamento impersonale dei pazienti, negligenza del personale medico, maleducazione e maleducazione in ospedale - tutto ciò costituisce un persistente atteggiamento negativo nei confronti di "persone in camice bianco".

  • Le moderne cliniche private stanno cercando di creare condizioni in cui i pazienti si sentano a proprio agio, trattando le persone "come esseri umani", che consente loro di far fronte a un trauma mentale. Sfortunatamente, l'obiettivo di molte cliniche private è fare soldi: i pazienti ricevono diagnosi inesistenti, costretti a sottoporsi a esami non necessari, che in futuro possono anche causare la paura della medicina.

    Manifestazioni di iatrofobia nell'uomo

    Se nei bambini i sintomi della iatrofobia sono spesso limitati a un aumento di capricciosità, isteria e pianto, allora negli adulti i segni di paura dei medici sono molto più gravi. Negli adulti in questi casi i sintomi possono svilupparsi, assomigliando ai segni di un attacco di panico.

      Mal di testa e vertigini,

    Nausea e vomito,

    Spasmi intestinali e diarrea,

    Tensione muscolare, fino a crampi,

    Ginocchia tremanti

    Alta pressione sanguigna

  • Il velo davanti agli occhi o lo sfarfallio delle mosche.

  • I pazienti possibili sviluppano l'ipocondria, l'insonnia si verifica, la percezione delle informazioni è disturbata, diventa difficile per loro concentrarsi sul lavoro.

    I pazienti che hanno paura dei dottori pospongono il trattamento fino a quando non si trovano in una situazione critica. Con la paura, i dentisti portano la loro cavità orale alla completa disintegrazione dei denti, con la paura della manipolazione si rivolgono a un medico quando i dolori diventano insopportabili e le malattie oncologiche non sono suscettibili di trattamento.

    Le azioni dei genitori per combattere la iatrofobia in un bambino

    I genitori di bambini che hanno paura delle persone in camice dovrebbero prendere sul serio ciò che sta accadendo e in nessun caso mettere in ridicolo il loro comportamento.

    Caratteristiche dell'adattamento del comportamento dei bambini:

      Devi dire in anticipo ai bambini cosa sarà nell'ambulatorio quanto sia importante questo. Non dovresti ingannare un bambino che "non sarà doloroso". L'inganno influenzerà negativamente lo stato psicologico del futuro paziente. Se i bambini piccoli capiscono quanto siano importanti queste o altre procedure, non si oppongono alla loro attuazione.

    Prima di visitare l'ufficio del medico, dovresti parlare con tuo figlio, fargli esprimere le sue paure, rispondere a tutte le domande e dare informazioni corrette.

    In ospedale per i bambini è necessario cercare di creare un ambiente confortevole. I bambini dovrebbero sapere che in coda, se vogliono mangiare e bere, i loro genitori li daranno da mangiare e dar loro da mangiare, che c'è un bagno in ospedale che puoi sempre visitare.

    Dovresti parlare con il dottore con dignità. Il bambino deve vedere che i genitori parlano con lui su un piano di parità. La mamma non ha paura - bambino comodo.

    Puoi visitare il medico in anticipo e lasciare "regali" per il bambino. Se a un bambino viene dato uno specchio, un bel sapone o anche delle caramelle, dopo l'esame, aspetterà anche la seconda visita alla struttura.

    In nessun caso non bisogna spaventare il bambino con iniezioni, chiamando il medico, dal fatto che se "non beve il medicinale a casa, sarà ricoverato in ospedale".

  • È consigliabile pianificare in anticipo una visita dal medico in modo che il bambino possa porre le sue domande e formulare tutte le preoccupazioni.

  • Se non spaventi il ​​bambino con l'ospedale, gioca a casa come medico e paziente, tratta giocattoli - animali e macchine, puoi superare la paura di un medico.

    Combattere la paura dei medici per conto proprio

    Чтобы перестать бояться медицинского работника, нужно верить, что цель каждого врача — создать условия, при которых общение с пациентом можно будет снизить до минимума. А это можно сделать, только если пациент выздоровеет.

    Врачу следует довериться. Для этого нужно найти профессионала, чьи действия не вызывают отторжения. Allo stato attuale, tutte le condizioni sono state create per questo - recensioni dei lavori di uno specialista possono essere trovati su siti Internet, chiedendo parenti e conoscenti. Ora i pazienti possono scegliere una struttura medica dove verranno serviti.

    Nelle cliniche private non solo puoi trovare il tuo specialista, ma anche scegliere il tempo, creare tutte le condizioni per un trattamento confortevole.

    Dovresti imparare a fidarti di te stesso. Le informazioni disponibili sulla tua malattia dovrebbero essere espresse da un medico, parlare dei tuoi sentimenti, formulare correttamente le domande. Il contatto di affiliazione tra un medico e un paziente è il modo migliore per superare la iatrofobia e accelerare il recupero.

    Andare in ospedale dovrebbe essere in anticipo. Considera cosa fare se vuoi andare in bagno o mangiare, portare con te tutto ciò di cui hai bisogno. Per non essere nervoso nel corridoio in coda, vale la pena preparare un libro interessante, un vettore elettronico con giochi, maglieria.

    Stare in ospedale, è necessario prendere la solita cosa da casa - un cuscino, coperta. Si consiglia di acquistare tappi per le orecchie e una maschera sugli occhi - di notte possono mettere un nuovo vicino nel reparto, accendere la luce, se qualcuno si ammala. I risvegli improvvisi hanno un effetto negativo sul sistema nervoso, non permettono di dormire. Se il paziente è ben riposato durante la notte, allora è meno nervoso durante il giorno.

    L'aiuto di specialisti nella lotta alla jatrofobia

    Se è impossibile far fronte alle paure da solo, ma capisci che è necessario un trattamento, dovresti contattare uno psicologo che si trova in un ufficio privato.

    In questo caso, l'ipnosi può essere utilizzata per sbarazzarsi delle paure, aiutare a padroneggiare il metodo di auto-allenamento. Una franca conversazione con uno specialista aiuterà a determinare la causa della paura e ad eliminarla.

    I pazienti con iatrofobia spesso hanno malattie somatiche, il cui trattamento è piuttosto difficile. La consultazione con uno psicologo può aiutare a sbarazzarsi di queste malattie, e quindi l'aiuto della medicina ufficiale potrebbe non essere necessario.

    In alcuni casi, l'uso di sedativi aiuterà a mantenere la stabilità del sistema nervoso. Hanno il diritto di nominare uno psicologo, uno psicoterapeuta, un neuropatologo - alcune droghe di effetto generale possono essere acquistate e prese dal paziente nelle dosi raccomandate.

    Con l'ansia aumentata, che provoca disturbi del sistema cardiovascolare, insonnia e sintomi di attacco di panico, si consiglia di assumere sedativi leggeri: tinture di valeriana, motherwort, peonia, Persen, Note, gocce di Herbione, Tableite Fiterelax, Afobazol, Glycine.

    Se il trattamento è necessario e ogni visita alla struttura sanitaria causa deterioramento, i sedativi e gli antidepressivi sono prescritti dal medico curante.

    Trattamento dei rimedi popolari iatrofobici

    L'assortimento della medicina tradizionale è abbastanza ricette per i sedativi che possono essere fatte a casa.

    Questi includono:

      Tè di valeriana, camomilla, menta, fiori di tiglio. Prodotta nelle seguenti proporzioni: un cucchiaio di materie prime biologiche in un bicchiere di acqua bollente.

    Tintura di pari quantità di camomilla, menta, radice di valeriana, finocchio e cumino. Prodotta dalla stessa ricetta.

    Un rapido effetto calmante ha preparato il tè secondo la seguente ricetta: prendere 1 parte di Hypericum e equiseto, 2 parti di tè nero, 2 parti di tè verde. Preparare 2 cucchiai di miscela di erbe con mezzo litro d'acqua, insistere su un colore intenso, aggiungere il miele.

  • La ricetta per un altro decotto calmante - unire 1 foglia di alloro, 1 bocciolo di chiodo di garofano, un pezzetto di zenzero e un cucchiaino di cumino. Versare acqua bollente su materie prime biologiche, portare ad ebollizione e far bollire per 5-7 minuti, quindi aggiungere il tè nero - un cucchiaino, disegnare.

  • Le tinture calmanti devono iniziare a prendere 3-4 giorni prima di visitare il medico al mattino e alla sera, 1/2 tazza. Il giorno della visita in una struttura medica, prendi mezzo bicchiere di tintura lenitiva appena prima di lasciare l'appartamento.

    Non andare avanti con le loro stesse paure. La Iatrofobia può essere superata scoprendo la sua causa. Dopo essersi liberati della paura dei medici, si può vivere pienamente e non avere paura per lo stato di salute.

    Se, nonostante il timore della medicina ufficiale, per superare il traguardo estivo 55-60, allora iatrofobiya diventerà obsoleto. Tuttavia, lo stato di salute può già diventare così minaccioso e la qualità della vita diminuirà così tanto che ogni giorno porterà sofferenza fisica.

    Come sbarazzarsi della paura dei medici - guarda il video:

    Se il bambino ha 1 anno: avvertiamo le paure

    I bambini di un anno di solito non hanno paura degli esami medici, ma reagiscono in modo sensibile a qualsiasi inconveniente fisico: dintorni sconosciuti, trambusto e rumore, la voce forte di un estraneo, dolore. Come alleviare lo stress psicologico e prevenire le fobie?

    • Non perdere la calma

    Grazie a una forte connessione emotiva, il bambino capisce perfettamente le condizioni della madre e ogni nervosismo gli viene trasmesso all'istante. Mantieni la calma, non infettarti con esperienze negative, e se l'eccitazione è inevitabile, chiedi a tua nonna o al padre di andare in clinica.

    • Pianifica un orario di visita

    Devi seguire il solito programma del giorno. È improbabile che i bambini affamati o assonnati siano deliziati dalla visita medica. Inoltre, non cercare di passare attraverso tutti gli specialisti in una volta, altrimenti il ​​piccolino si stancherà e farà la puntura.

    • Lascia che il tuo bambino si abitui alla stanza.

    Cerca di venire in ospedale in anticipo, cammina lungo il corridoio, evitando i compagni che piangono. Trova qualcosa di affascinante (poster luminosi, fiori in vaso), quindi passerà il tempo in coda.

    • Non correre al trattamento

    Entrando nell'ufficio, presenta il bambino al pediatra: "Guarda, questa è la zia Katya. Lei è molto gentile e affettuosa. Fai amicizia con lei! "Tieni il bambino tra le braccia, accarezzando la schiena e la testa: a quest'età, il tocco è importante. Cerca di distrarre il sonaglino se sta per piangere.

    • Chiama il medico a casa

    Se i bambini non vogliono assolutamente frequentare la clinica, utilizzare i servizi di un medico pagato. Invita a casa, chiedigli prima dell'esame di non indossare "abiti terribili" e giocare un po 'con il bambino nella stanza dei bambini.

    Se i bambini hanno 2 anni: riduciamo il nervosismo

    I bambini più grandi devono spiegare perché visitano il medico. Se tuo figlio sviluppa un atteggiamento positivo nei confronti degli operatori sanitari, non avrà paura degli ospedali.

    • Sii onesto con i bambini

    Non puoi ingannare il bambino - dire solo la verità, perché non è il dolore stesso che lo spaventa, ma qualcosa che non sa. Ad esempio, non affermare che il medico lo ascolterà solo se il vaccino verrà effettivamente somministrato. Altrimenti, la prossima volta che il bambino si rifiuta di lasciare l'appartamento, anche se hai solo bisogno di aiuto.

    • Prendi un giocattolo

    Cerca di distrarre da pensieri spiacevoli acquistando un nuovo giocattolo o un libro emozionante per il tuo bambino. Puoi ritirarti per un po 'da regole rigide e permetterti di giocare con un tablet o un telefono cellulare.

    • Non confrontare con gli altri

    Nella coda davanti alla porta dell'ufficio una frase del genere suona spesso: "Guarda, quel ragazzo è coraggioso, si siede in silenzio e non disonora sua madre". Una briciola può pensare di essere cattivo e non degno dell'amore di sua madre. Per calmare il piccolo codardo, dimmi: "Quando eri un po 'più giovane, non avevi affatto paura delle vaccinazioni. Anche mia zia-infermiera ha detto che sei molto coraggioso con me. "

    • Non aspettarti un buon comportamento

    Non chiedere a tuo figlio di osservare l'etichetta - di salutare il medico e comportarsi "come un adulto". Lascia che si guardi intorno in ufficio, si abitui a un estraneo. Se il bambino ha paura e piange, non puoi imprecare e schiaffeggiare il papa. Abbraccia e prova a calmare il bambino ruggente.

    Se il bambino ha 3 anni: liberati delle paure

    Purtroppo, accade anche che, nonostante tutte le misure adottate, i bambini di tre anni tremano ancora alla vista dell'uniforme medica. Cosa fare in questi casi?

    • Spiega perché sono necessarie le procedure mediche.

    È necessario dire cosa attende il bambino in ufficio, il che richiede un qualche tipo di manipolazione medica. Ad esempio: "La vaccinazione ti aiuterà a non ammalarti. Un esame del sangue dirà al medico quello che fai. Un dentista ti salverà dal mal di denti e renderà i tuoi denti sani. " La tua spiegazione aiuterà i bambini a tollerare il trattamento.

    • Dare un kit di primo soccorso
    Aiutiamo il bambino a prepararsi per la visita dal medico

    Compra un set giocattolo con strumenti medici: siringhe, stetoscopi e riscaldatori. Per il ruolo dei pazienti, prendi una bambola e un orsacchiotto che ha bisogno di sentire i tummy, esaminare la gola, prendere il sangue per i test. Nel corso del gioco, suggerisci come eseguire varie procedure e insieme gioisci nei giocattoli "recuperati".

    • Usa la terapia delle fiabe

    Prima di visitare l'ospedale, guarda le vignette sul medico, le droghe: "Sull'ippopotamo, che aveva paura delle vaccinazioni", "Tari Bird". I bambini piccoli amano particolarmente la favola del buon Aibolit, che aiuta gli animali malati. Assicurati di rispondere a tutte le tue domande.

    • Prometti la ricompensa del coraggio

    Di solito, gli psicologi sono categoricamente contrari a ciò che i genitori stanno cercando di ottenere dai loro figli il comportamento desiderato con l'aiuto di "corruzione". Le uniche eccezioni sono le visite ai medici. Il bambino dovrebbe essere sicuro che il suo coraggio sarà ricompensato - non necessariamente un giocattolo o dolcezza, ma, per esempio, un viaggio in un parco di divertimenti.

    • Fammi piangere

    Un tabù severo sulle lacrime può causare un contraccolpo. Lascia piangere il bambino, sarà una buona scarica emotiva. Dicci che capisci molto bene la sua paura, ma devi essere paziente un po '. Non vergognarsi mai di paura e ansia - frasi come "gli uomini non piangono", "sei già grande" dovrebbero essere esclusi.

    Il bambino ha paura del dentista - cosa fare?

    A volte i bambini sono diffidenti nei confronti di un certo dottore - il più delle volte, un dentista. In questo caso, è difficile parlare non solo del trattamento dei denti malati, ma anche dell'osservazione preventiva. Come fare un bambino con un dentista?

    1. Scegli un medico sulla raccomandazione - scopri dai tuoi amici e amici, in una clinica specializzata per bambini, curano i bambini.
    2. Vieni al primo ricevimento come un'escursione. Chiedi al dottore di mostrare al tuo bambino il gabinetto, gli attrezzi, permettigli di sedersi sulla sedia.
    3. Non dovresti concentrarti sul disagio, andare con il bambino dal dentista. E allo stesso tempo non si può dire che il dentista non farà nulla, questo non è vero.
    4. Non cercare di curare diversi denti in una visita: il bambino non starà più nella poltrona del dentista per più di 15 minuti e diventerà capriccioso.
    5. Dillo che sarai sempre con tuo figlio e sicuramente ti verrà in suo aiuto, se necessario.

    LEGGIAMO ANCHE:

    Consigli da genitori esperti

    Ogni mamma è una psicologa stessa, quindi abbiamo deciso di scoprire cosa hanno fatto quei genitori, nelle cui famiglie crescono piccole mutandine, che si rifiutano assolutamente di contattare il pediatra.

    Evgenia, madre di Danila, di due anni:"Il seguente ha aiutato mio figlio nella stessa identica situazione. Abbiamo cambiato il medico locale con uno pagato e mi ha portato all'esame non di un bambino, ma di un orsacchiotto preferito. Il dottore ha subito capito cosa stava succedendo, ha "curato" attentamente l'orso e solo dopo è passato a Danka. Da allora, andiamo sinceramente da una zia per trattare ... un orso. "

    Elizaveta, madre di Kati di 4 anni:"Con noi, questo problema è diventato meno acuto. Leggiamo spesso di Aibolit, compriamo il kit medico di una figlia (iniezioni, tubi, termometri). Alla reception cerco di non preoccuparmi e di parlare tranquillamente con il medico. E quando andremo in clinica, assicurati di dire cosa faranno lì e che praticamente non farà male. "

    Anna, madre di Diana di tre anni:"Abbiamo avuto una situazione simile ... Mia figlia ha urlato quando ha visto un uomo in camice bianco. Ma una volta arrivarono da un dentista che poteva fare amicizia con lei, e Diana non piangeva affatto. A casa, ha persino chiesto: "Quando tireremo fuori i nostri denti?" Puoi incontrare dottori meravigliosi! "

    Speriamo che le semplici raccomandazioni di specialisti e genitori ti aiutino sicuramente a salvare il tuo bambino dalla paura dei dottori e trasformi uno spiacevole viaggio in clinica in un normale evento a tempo pieno. Ti benedica!

    Guarda il video: Mi fa male qui. Per i medici è un problema muscolare. Ma la verità è drammatica (Gennaio 2020).

    Loading...