Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Mioma multinodulare: caratteristiche, segni e trattamento

Multiple fibromi uterini - la presenza di due o più nodi myoma di varie dimensioni, come crescita e localizzazione. Le manifestazioni cliniche e la loro gravità dipendono dalla dimensione e dalla posizione dei fibromi. Possono verificarsi mestruazioni abbondanti e prolungate, sensazioni di pesantezza, pressione e dolore addominale inferiore, problemi di concezione e gestazione. Un esame ginecologico, ecografia pelvica, GHA, isteroscopia, laparoscopia aiutano a rilevare il mioma uterino multiplo. Tenendo conto di molti fattori (numero, dimensione, posizione dei nodi, età e piani riproduttivi del paziente), la scelta può essere fatta a favore di terapia conservativa o trattamento chirurgico (miomectomia, isterectomia).

Cause di più fibromi uterini

Secondo la maggior parte dei ricercatori, i fibromi uterini derivano dalla disregolazione della crescita delle cellule muscolari lisce del miometrio. Tale processo può essere avviato dall'ischemia causata da uno spasmo delle arterie durante le mestruazioni, l'endometriosi, le malattie infiammatorie (metrite, metastendometria), gli squilibri ormonali, il danno miometriale durante le manipolazioni ginecologiche (aborti, curettage diagnostico separato), l'uso a lungo termine dello IUD. Queste cellule muscolari lisce danneggiate diventano l'inizio dei futuri nodi miomatosi.

Nella fase iniziale, la crescita dei fibromi uterini si verifica sotto l'influenza di cambiamenti nella concentrazione degli ormoni sessuali durante il ciclo mestruale, ma in seguito a causa dell'inclusione di meccanismi di regolazione autocrino-paracrini, la crescita dei nodi diventa relativamente autonoma, indipendentemente dal contesto ormonale generale. Un aumento delle dimensioni del nodo si verifica sia a causa di un aumento nella proporzione del tessuto connettivo nella sua struttura, sia a causa della produzione locale di estrogeni.

I fattori che stimolano la crescita di molti fibromi uterini possono essere la tendenza ereditaria, lo stress, i disturbi del metabolismo endocrino (ipotiroidismo, obesità), l'astinenza sessuale prolungata, l'insoddisfazione sessuale. Un ruolo importante nella patogenesi della malattia è giocato dallo squilibrio tra estrogeno e progesterone nel corpo femminile, che è in gran parte dovuto all'assenza di gravidanze e parto, interruzione artificiale ripetuta della gravidanza.

I sintomi di più fibromi uterini

Sia i fibromi uterini singoli sia quelli multipli hanno manifestazioni cliniche simili, che dipendono principalmente dalle dimensioni e dalla natura della crescita dei nodi. I fibromi di piccole dimensioni, in particolare quelli localizzati, sono spesso asintomatici: le mestruazioni arrivano regolarmente e in tempo, il dolore addominale è assente. Di regola, i miomi uterini multipli asintomatici vengono rilevati durante un'ecografia di routine degli organi pelvici.

I nodi miomatosi sottomucosi (sottomessi) e interstiziali (intramurali) sono caratterizzati da menorragia. Il sanguinamento uterino a intensità diversa può verificarsi nel periodo intermestruale. La perdita di sangue permanente porta allo sviluppo di anemia da carenza di ferro. Le mestruazioni sono solitamente accompagnate da forti dolori. La crescita del vecchio e l'emergere di nuovi nodi nel mioma uterino multiplo causa il dolore doloroso nella regione pelvica a diventare permanente. I grandi fibromi uterini interstiziali e sottosmosi possono esercitare una forte pressione sugli organi vicini (vescica, uretere, retto), con conseguente difficoltà o minzione frequente, stitichezza cronica, idronefrosi.

I fibromi uterini sottomessi, compresi quelli multipli, si manifestano con dolori persistenti, giallastri, bianchi, metrorragici e colici nell'addome inferiore alla "nascita" del nodo. I fibromi sottomucosi possono anche essere complicati dall'erosione della superficie e dalla necrosi del nodo, raramente dalla malignità.

In caso di miomi uterini multipli di qualsiasi localizzazione, si osserva la trasformazione dello strato mucoso uterino: dall'iperplasia e poliposi cistica ghiandolare all'atrofia dell'endometrio. In caso di malnutrizione di uno o più nodi (a causa dell'ischemia dei fibromi interstiziali, torcendo le gambe dei fibromi sottosviluppati) si sviluppano i sintomi dell'addome acuto: forte dolore addominale, nausea e vomito, febbre, tensione muscolare nella parete addominale anteriore.

Diagnosi di più fibromi uterini

È possibile confermare la presenza di più fibromi uterini utilizzando solo tecniche di imaging strumentale. L'esame ginecologico e l'analisi dei reclami possono solo giudicare provvisoriamente la dimensione e il tipo di crescita dei nodi. In uno studio a due mani, il ginecologo determina l'allargamento dell'utero, la sua superficie irregolare, la presenza di nodi di varie dimensioni e mobilità.

L'esame standard è completato da un ecografia ginecologica combinata (TA + TV). Durante lo studio vengono specificati il ​​numero, la dimensione, la posizione e le condizioni dei fibromi multinodulari. La mappatura Color Doppler e la dopplerometria consentono di ottenere informazioni sulla natura del flusso sanguigno nei nodi del mioma, che è importante per la successiva scelta delle tattiche di trattamento. Espande significativamente le possibilità di ultrasuoni nella diagnosi di sottomucosi fibromi a ultrasuoni isterosalpingoscopia, in cui la cavità dell'utero è in contrasto con mezzi liquidi.

Per chiarire le informazioni diagnostiche è possibile condurre isterosalpingografia, isteroscopia (con miomi sottomucosi), risonanza magnetica degli organi pelvici. Se è necessario escludere la neoplasia di più fibromi uterini, viene eseguito un RDV con esame istologico di una biopsia di raschiamento o di aspirazione con citologia da aspirato. La laparoscopia diagnostica è indicata principalmente per la diagnosi differenziale di miomi sottosmosi con tumori ovarici solidi e tumori retroperitoneali.

Trattamento di più fibromi uterini

La decisione sul trattamento conservativo o chirurgico di più fibromi uterini viene presa tenendo conto di molti fattori: l'età della donna, i piani per la gravidanza, il numero e la localizzazione dei nodi, nonché la loro dimensione, le manifestazioni cliniche, l'effetto sulla fertilità.

I pazienti in età fertile con piccoli tumori possono essere trattati con contraccettivi orali combinati a basse dosi per rallentare la loro crescita. L'uso del sistema ormonale intrauterino di Mirena ha un effetto terapeutico positivo. L'uso di agonisti dell'ormone rilasciante gonadotropico (goserelin, triptorelina, buserelina) nel trattamento di più fibromi uterini è limitato a causa di una serie di effetti collaterali. In primo luogo, il loro apporto provoca una regressione temporanea dei fibromi e, dopo l'interruzione dei preparativi, le dimensioni dei nodi aumentano rapidamente di nuovo. In secondo luogo, il GnRH causa una menopausa farmacologica in una donna con tutti i sintomi inerenti a lei, quindi nei pazienti giovani il ciclo di trattamento non deve superare i tre mesi. Su base individuale, possono essere prescritte antigonadotropine (danazolo, gestrinone), antiestrogeni (tamoxifene), gestageni (noretisterone, didrogesterone) e progesterone antagonisti (mifepristone) ecc.

Indicazioni per il trattamento chirurgico del mioma uterino multiplo sono sanguinamento uterino, crescita rapida o grande dimensione dei nodi, infertilità e aborto, dolore e sindrome anemica, compressione di organi adiacenti, malnutrizione nel nodo del mioma. Nelle donne in età riproduttiva, la preferenza è data alla rimozione dei nodi con conservazione dell'utero e, di conseguenza, la possibilità di gravidanza. In questi casi, può essere eseguita miomectomia laparoscopica, miomectomia conservativa con accesso laparotomico, isteroresectoscopia dei nodi. Il trattamento di conservazione multipla dei fibromi uterini comprende anche l'embolizzazione dell'arteria uterina. Nelle donne che non stanno pianificando la gravidanza, all'età perimenopausale, quando si osserva una combinazione di miomi uterini multipli e adenomiosi, si osservano segni di malignità dei fibromi, amputazione supravaginale dell'utero o isterectomia - rimozione dell'utero insieme alla cervice.

Si raccomanda ai pazienti che vengono visitati dal ginecologo per più fibromi uterini di sottoporsi a un'ecografia dell'OMT due volte all'anno. Dovresti limitare la tua permanenza al sole, escludere visite al solarium, bagni e saune, condurre procedure termiche sulla regione lombare e sull'addome, massaggiare la colonna vertebrale lombosacrale, poiché queste procedure possono provocare la crescita dei nodi e aggravare le manifestazioni cliniche di molti fibromi uterini.

Caratteristiche dei fibromi uterini multinodulari

Il mioma nell'utero è una neoplasia benigna del tessuto connettivo. Si sviluppa gradualmente e nelle prime fasi non può disturbare una donna. Molto spesso, la formazione di più nodi avviene contemporaneamente, oppure i nodi appaiono uno dopo l'altro dopo un certo periodo di tempo. In questo caso, parlano di mioma multi-nodo dell'utero.

I nodi possono variare in dimensioni, forma e posizione. Non si possono sentire nodi di piccole dimensioni. Cominciano a manifestarsi clinicamente con il tempo, raggiungendo grandi dimensioni. I fibromi multinodulari sono spesso la causa di infertilità, poiché impediscono l'impianto di uno zigote nella parete dell'utero.

I fibroidi multinodulari possono essere localizzati nell'utero, all'interno o all'esterno della sua parete. Per localizzazione, i miomi sono classificati in:

  • Sottomissione (i tumori si trovano nell'utero),
  • Subserous (i tumori sono fuori dalla parete uterina e crescono nella cavità addominale),
  • Intramural (neoplasmi crescono nel muro dell'utero).

Molto spesso, un mioma multi-nodo combinerà una diversa disposizione. Con un mioma multinodulare, è difficile determinare tutte le neoplasie. La formazione di una piccola taglia può non essere rilevata durante lo studio ed essere in una fase iniziale di sviluppo. Pertanto, la malattia con un trattamento inefficace spesso ricorre.

Cause di fibromi multinodulari

I miomi iniziano il loro sviluppo dalle cellule muscolari lisce. Possono crescere rapidamente o gli anni rimangono invariati. Gli scienziati oggi non possono nominare esattamente la causa dello sviluppo dei tumori. Esistono diverse teorie di base che spiegano l'aspetto di più nodi:

  • Mancanza di gravidanza Le donne moderne danno alla luce una media di due o tre bambini, cioè, la maggior parte della vita dell'utero non viene utilizzata per lo scopo previsto. La natura nel corpo femminile ha deposto centinaia di migliaia di uova, che sono potenzialmente in attesa di fertilizzazione e ulteriore sviluppo. Le uova non fecondate escono con le mestruazioni. La mancanza di gravidanza e un gran numero di mestruazioni possono danneggiare le pareti dell'utero, causando la formazione di neoplasie multinodulari.
  • Disturbi ormonali. Gli studi hanno dimostrato che la crescita dei nodi dipende dal livello di estrogeni e progesterone. Le interruzioni nella sintesi di questi ormoni hanno un impatto negativo non solo sull'utero, ma anche sull'intero sistema riproduttivo e interessano altre parti del corpo. Con il fallimento ormonale, le cellule del miometrio possono non comportarsi come al solito, il che provoca lo sviluppo di fibromi.
  • Danni meccanici all'utero. Aborti frequenti, raschiatura, operazioni sugli organi pelvici danneggiano l'integrità dei tessuti. Ciò porta alla formazione di aderenze e altri disturbi, inclusa la formazione di nodi miomatosi.
  • Malattie infettive e infiammatorie. Malattie croniche degli organi pelvici influenzano anche negativamente il lavoro degli organi riproduttivi.
  • Predisposizione genetica. Se ci sono episodi di fibromi nella famiglia, c'è un'alta probabilità che questa patologia venga ereditata. In questo caso, una donna deve prendere sul serio la sua salute e visitare regolarmente un ginecologo.

Segni di fibromi multinodulari

Il quadro clinico della patologia dipenderà dal numero di neoplasie, dalla loro localizzazione e dimensione. In alcuni casi, la malattia può passare inosservata per un lungo periodo se la donna non frequenta controlli di routine presso il ginecologo. Ciò è dovuto alle dimensioni ridotte dei nodi. Nonostante l'assenza di sintomi gravi, durante questo periodo, la patologia può già influire sulla funzione riproduttiva e causare infertilità.

L'assenza di gravidanza per un lungo periodo con una regolare vita sessuale senza contraccezione indica un problema con il sistema riproduttivo di una donna o di un uomo. Nelle donne, la causa dell'infertilità è spesso un fibroma multinodale o singolo. Al contrario, l'infertilità è un possibile segno di fibromi. La presenza di tumori nell'utero impedisce il normale movimento degli spermatozoi e un ovulo fecondato dalla tuba di Falloppio alla cavità uterina. Interferisce anche con il normale impianto dello zigote, che causa aborti.

Un altro segno caratteristico dello sviluppo della patologia sono le mestruazioni pesanti. Una donna può sperimentare una scarica prolungata e dolorosa accompagnata da coaguli. In alcuni casi, una prolungata mestruazione porta allo sviluppo dell'anemia. C'è una costante rapida stanchezza, pallore della pelle, mal di testa.

Aumentando il nodo di diametro, può esercitare pressione sugli organi vicini. Ci sono dolori nell'addome, nella parte bassa della schiena. L'addome aumenta di dimensioni. Minzione frequente, può verificarsi stitichezza. I grandi nodi causano disagio e dolore durante il sesso. La malnutrizione dei fibromi multinodulari spesso porta a dolore acuto e febbre.

Trattamento con embolizzazione dell'arteria uterina

Nel trattamento di fibromi multinodulari, è ampiamente usato un metodo di embolizzazione dell'arteria uterina minimamente invasiva (EMA). L'essenza del metodo consiste nel sovrapporsi alla potenza dei nodi del myoma. Nuove crescite smettono di crescere e gradualmente regrediscono.

L'embolizzazione delle arterie uterine consente di preservare e ripristinare la funzione riproduttiva dell'utero, che è importante per le donne in età fertile. L'EMA è un metodo delicato, che implica un intervento minimo nel corpo femminile. Questo riduce significativamente il periodo di riabilitazione. Dopo la procedura, la donna ritorna alla vita di tutti i giorni dopo un brevissimo periodo di tempo.

In caso di mioma multinodulare, l'embolizzazione dell'arteria uterina aiuta ad eliminare tutte le neoplasie dopo una procedura. L'embolizzazione delle arterie uterine blocca l'accesso dei nutrienti a tutti i nodi. Durante l'esame non è sempre possibile riconoscere i nodi nascenti, poiché sono di dimensioni insignificanti. Questa è la causa principale della ricorrenza della malattia dopo l'eliminazione meccanica dei tumori. Dopo l'embolizzazione dell'arteria uterina, il rischio di nucleazione è minimo.

L'efficacia della procedura è dimostrata da numerosi studi nazionali e stranieri. Una donna EMA positiva si sente nel primo giorno dopo la procedura. Il dolore pronunciato passa, dopo un mese, il flusso mestruale inizia a normalizzarsi. Entro un anno dopo l'EMA, l'utero ritorna alle dimensioni normali. I termini di recupero completo dipenderanno dalle caratteristiche individuali del paziente, dalla dimensione dei fibromi multinodulari.

L'embolizzazione delle arterie uterine deve essere eseguita in una clinica specializzata che dispone di attrezzature specifiche per questa procedura. La corretta eliminazione dei fibromi multinodulari viene eseguita da medici qualificati: B. Yu. Bobrov e D. M. Lubnin. I medici hanno familiarità con la tecnica della procedura, sono impegnati in attività scientifiche e introducono un trattamento efficace e delicato dei tumori nell'utero.

Classificazione: cos'è il mioma multiplo

Leiomioma, fibromi, fibromi sono tutti sinonimi della stessa malattia. A volte i ginecologi del fibromioma sono isolati separatamente per enfatizzare una grande percentuale di tessuto connettivo nella struttura del tumore. Scopri di più sulla patologia qui. In effetti, e l'origine è la stessa educazione, che cresce dallo strato muscolare dell'utero.

Secondo l'ICD-10, i fibroidi appartengono al gruppo D25. I tipi clinici di tumori sono suddivisi in sottogruppi:

  • Sottomucoso (sottomucoso) - cresce nell'endometrio, può andare nella cavità d'organo (D0),
  • Intramural (interstiziale) - situato solo nello strato muscolare (D1),
  • Subserous - cresce fino al guscio esterno dell'utero, può estendersi nella cavità pelvica (D2).

Maggiori dettagli sulle differenze tra questi tipi di miomi si possono trovare nell'articolo: "Nodi miomato: che cos'è?"

In relazione allo strato muscolare dell'utero, si distinguono tre sottogruppi di miomi: sottomucoso, interstiziale, sotteso.

I nodi multipli del mioma si trovano in diverse parti dell'organo e interessano tutti i suoi strati. Mioma intraligamentario particolarmente distinto, localizzato tra i legamenti dell'utero.

Nella pratica ginecologica, anche un'altra classificazione dei tumori è importante:

  • Fibromi clinicamente insignificanti (fino a 2 cm) - non interferisce con la vita normale e il concepimento del bambino, è asintomatico,
  • Миома малых размеров – до 2,5 см или до 5 недель увеличения матки,
  • Миома средних размеров – до 5 см или 12 недель,
  • Миома больших размеров – более 5 см,
  • Гигантские миомы – более 8-10 см.

Размер узлов миомы напрямую влияет на выбор метода лечения и во многом определяет прогноз заболевания.

Puoi scoprire quanto velocemente mioma cresce e come fermare la sua crescita qui.

In caso di miomi uterini multipli, la dimensione e la localizzazione del dominante, cioè il nodo più grande, merita una descrizione speciale.

Cause di un tumore nell'utero

La causa esatta dei fibromi uterini non è nota. Ci sono due teorie:

  1. Difetto delle cellule durante lo sviluppo intrauterino dell'utero,
  2. Danni alle cellule in un organo maturo.

Secondo l'autopsia, i fibromi sono trovati nell'80% delle donne, quindi la seconda teoria è considerata più probabile. Particolare attenzione è rivolta ai cambiamenti ormonali che portano alla crescita incontrollata del tessuto muscolare. Viene studiato l'effetto degli estrogeni e la loro sintesi eccessiva sullo sfondo del deficit relativo di progesterone. Questa teoria è supportata dal fatto che i fibromi uterini vengono spesso rilevati insieme ad altre malattie ormono-dipendenti: iperplasia dell'endometrio, adenomiosi e mastopatia. Tumori benigni dell'utero possono anche essere combinati con tumori nelle ovaie.

Sintomi: cosa cercare

I fibromi uterini multipli non hanno caratteristiche cliniche distintive. La metà di tutte le donne ha la malattia senza sintomi: nessun sanguinamento o dolore. Un tumore viene rilevato per caso su un ultrasuono. L'aspetto dei segni caratteristici si nota con la crescita dei nodi più di 2 cm. Puoi leggere come riconoscere la patologia nelle sue fasi iniziali nell'articolo: "I sintomi dei fibromi uterini".

  • Sanguinamento vaginale o sanguinamento al di fuori delle mestruazioni,
  • Dolore cronico nella parte bassa della schiena, perineo, inguine, basso addome,
  • Violazione del ciclo mestruale (le mestruazioni diventano profuse, lunghe e dolorose)
  • Segni di compressione degli organi adiacenti: la vescica e il retto (aumento della minzione, costipazione).

Il dolore nella parte bassa della schiena è uno dei principali sintomi dei fibromi uterini, che richiedono un trattamento immediato in un ospedale.

Il sanguinamento dal tratto genitale si verifica non solo nel mioma, ma può anche indicare altre malattie ginecologiche.

Complicazioni nel mioma uterino multiplo si verificano con una lunga storia della malattia. Se per anni rifiutare il trattamento, è possibile la comparsa di tali conseguenze indesiderabili:

  • Torsione delle gambe del tumore (in posizione subserous),
  • Fibromi di necrosi,
  • Anemia da carenza di ferro (con sanguinamento frequente e / o intenso).

Forte dolore acuto nel basso addome si verifica quando necrosi del tumore o torcere le gambe del tumore e richiedono cure mediche di emergenza.

Gravidanza con un tumore

La concezione di un bambino con tumori benigni del miometrio è possibile se le neoplasie non interferiscono con la penetrazione degli spermatozoi e l'attacco dell'embrione (impianto). I tumori clinicamente insignificanti non influenzano lo sviluppo del feto. e sono spesso rilevati solo con gli ultrasuoni durante la successiva proiezione. I fibroidi di piccole dimensioni consentono anche di trasportare in sicurezza il bambino.

Con i piccoli nodi del mioma, la possibilità di portare un bambino è alta e la gravidanza, di regola, non ha conseguenze.

I problemi sorgono nelle seguenti situazioni:

  • Mioma ischemico - previene il parto indipendente,
  • Nodi sottomucosi multipli (con crescita centripeta di fibromi) - l'embrione non trova un posto per l'impianto e muore senza penetrare nel muro dell'utero,
  • Grandi nodi che deformano la cavità d'organo - un alto rischio di aborto o parto prematuro,
  • Fibroidi interstiziali - interferiscono con il normale funzionamento della placenta e la nutrizione del feto, prevengono la contrazione dell'utero durante il travaglio.

È abbastanza difficile dire esattamente come avverrà la gravidanza con il mioma. I medici non temono per la salute del feto solo in presenza di nodi subsuperfici. Un tumore che si estende nella cavità addominale di solito non interferisce con il corso della gestazione e la consegna indipendente. In tutti gli altri casi, il rischio di tali complicazioni aumenta in modo significativo:

  • Aborto abituale - frequenti aborti nelle fasi iniziali,
  • Insufficienza cervicale (con nodi grandi),
  • Lavoro pretermine
  • Malformazioni congenite del feto dovute a compressione da nodi miomatosi,
  • Insufficienza placentare, ipossia concomitante e ipotrofia fetale,
  • Anomalie del lavoro,
  • Sanguinamento dopo il parto.

Secondo le statistiche, fino al 4% di tutte le gravidanze si verificano sullo sfondo di fibromi. Nel 25% delle donne, durante la gestazione c'è una leggera crescita dei linfonodi, nel 15-30% - la loro diminuzione. Le piccole crescite tendono a stabilizzare la crescita. Con tumori grandi e giganti, la gravidanza raramente procede in sicurezza senza una precedente terapia.

Dettagli sul corso della gravidanza con myoma possono essere trovati qui.

La fecondazione in vitro per il mioma uterino viene eseguita su base comune e dopo un ciclo di trattamento. Per la riuscita concezione del bambino da parte della FIV, è necessario eliminare i fattori che impediscono il portamento normale del feto.

È possibile rimanere incinta con mioma multi-nodo, tuttavia, i medici raccomandano vivamente di essere esaminati e trattati prima di pianificare un bambino per minimizzare le possibili complicanze.

Le nascite con myoma possono attraversare il canale del parto, se il tumore non blocca l'uscita dall'utero. Un taglio cesareo può essere suggerito con una posizione cervicale di uno dei nodi, così come con un gran numero di tumori nella parete dell'organo. I nodi multipli impediscono la contrazione dell'utero e il bambino non può nascere naturalmente. Questa domanda è risolta individualmente con ciascun paziente, prendendo in considerazione i dati dell'anamnesi e in base alla presenza di altre condizioni patologiche.

Con i grandi nodi miomatosi durante il parto c'è un alto rischio di varie complicanze, quindi è preferibile un taglio cesareo.

Esame ginecologico

In un esame bimanuale, l'utero è ingrandito e sembra essere nodulare a causa di più nodi. Sulla base dell'esame, il medico può sospettare la patologia e consultare il paziente per un ulteriore esame.

L'esame ecografico mostra più nodi localizzati in diverse parti dell'utero. Il medico misura la dimensione delle formazioni, valuta il flusso sanguigno mediante Doppler, identifica le comorbidità. Hydrosonography - l'imaging ecografico con riempimento della cavità uterina con mezzi liquidi aiuta a visualizzare i tumori sottomucosi.

Di seguito sono riportate le foto di fibromi multinodulari con ultrasuoni.

L'immagine ad ultrasuoni mostra 2 miomi: uno di questi è subsenso (sembra più scuro), l'altro è sottomucoso (più leggero).

isteroscopia

Esame endoscopico dell'utero - il gold standard nello studio dei fibromi. Durante la diagnosi, il medico valuta la dimensione e la localizzazione dei nodi e determina anche la possibilità di miomectomia.

L'imaging con risonanza magnetica viene mostrato in situazioni difficili, comprese quelle con segni di eco fibrosi poco chiari. Il metodo consente anche di determinare la posizione dei tumori giganti in relazione ad altri organi e di valutare l'efficacia della terapia eseguita.

L'uso della risonanza magnetica viene effettuato nel caso in cui non sia possibile ottenere informazioni accurate sulla patologia, anche dopo un'ecografia, ed è difficile per il medico valutare il tumore.

Approcci al trattamento dei fibromi multinodulari uterini

I tumori clinicamente insignificanti non richiedono terapia. Viene mostrata un'osservazione dinamica: controlli regolari presso il ginecologo, un'ecografia ogni 6 mesi. Se il fibroma non cresce, allora non pone alcun pericolo per la donna, non interferisce con la concezione del bambino e il corso della gravidanza.

Indicazioni per il trattamento dei fibromi:

  • Infertilità o aborto,
  • Dolore pelvico cronico,
  • Sanguinamento uterino,
  • Segni di compressione degli organi vicini,
  • Crescita progressiva dei fibromi.

La scelta del metodo di trattamento dipenderà dallo stato riproduttivo della donna, dal numero e dalla dimensione dei nodi.

Per sbarazzarsi dei fibromi uterini si praticano approcci diversi:

  • Terapia di regressione temporanea (l'uso di agenti ormonali per ridurre le dimensioni del tumore),
  • Trattamento di regressione stabile (EMA, occlusione dell'arteria uterina),
  • Operazioni di conservazione degli organi,
  • Trattamento radicale

Regimi di trattamento alternativi, compresa la medicina tradizionale, non sono efficaci nel caso dei fibromi uterini. È impossibile sbarazzarsi di un tumore che cresce dallo strato muscolare con erbe, agopuntura o esercizi terapeutici. Tutti questi metodi richiedono solo tempo. Il tumore cresce, peggiora le condizioni del paziente, aumenta il rischio di sanguinamento uterino e altre complicazioni. In rari casi, è possibile la degenerazione maligna del tumore, e quindi la prognosi sarà molto sfavorevole.

Trattamento conservativo con agenti ormonali

La terapia farmacologica è giustificata quando la dimensione del nodo dominante non supera i 3 cm. In altre situazioni, è indicato il trattamento chirurgico. Il rifiuto dell'operazione minaccia la rapida proliferazione del tumore, la disfunzione degli organi vicini, il sanguinamento frequente e l'infertilità.

Il trattamento di tumori di piccole dimensioni con preparazioni medicinali è ampiamente usato, ma solo il medico curante dovrebbe prescrivere il farmaco.

Nel trattamento dei fibromi uterini vengono usati questi farmaci:

Agonisti dell'ormone che rilascia la gonadotropina (HH-WG)

Il mezzo più moderno per sbarazzarsi della malattia. I farmaci riducono la produzione di estrogeni, sopprimendo in tal modo la crescita del tumore. La priorità è data alle forme di deposito. Gli ormoni vengono somministrati una volta al mese, il corso della terapia va da 3 a 6 mesi. Sullo sfondo del trattamento si nota la stabilizzazione della crescita dell'istruzione e la riduzione della dimensione dei nodi a livello clinicamente insignificante (meno di 2 cm).

Gli agonisti del Gn-WG sono scarsamente tollerati dalle donne. Sul loro sfondo, si verificano i sintomi tipici della carenza di estrogeni e si forma una menopausa artificiale reversibile. Vampate di calore, sudorazione, mal di testa appaiono, la pressione sanguigna aumenta. Per eliminare i sintomi spiacevoli, la terapia di copertura (terapia aggiuntiva) viene somministrata con la somministrazione di estrogeni a basse dosi.

Gli analoghi del progesterone naturale agiscono allo stesso modo: riducono il livello di estrogeni e stabilizzano la dimensione dei nodi. Il corso di terapia dura da 6 mesi. Secondo le recensioni, i progestinici non sono sempre ben tollerati dai pazienti a causa dell'elevato numero di effetti collaterali. Più comunemente prescritto in perimenopausa è per le donne che sono controindicati agli agonisti H-WG.

I contraccettivi orali combinati sono utilizzati in un breve corso di 3-6 mesi in giovani donne. Usato quando si pianifica una gravidanza. Sullo sfondo della cancellazione aumenta significativamente la probabilità di una concezione di successo di un bambino. Non utilizzato con nodi con diametro superiore a 2,5 cm.

Per il trattamento dei fibromi vengono utilizzati solo COC con progestogeni potenti (desogestrel, ecc.): "Novinet", "Femoden", ecc.

I contraccettivi orali combinati (COC) "Novinet" e "Femoden" sono usati nel trattamento dei tumori, se la dimensione dei nodi non è superiore a 2,5 centimetri.

  • Dopo la cancellazione degli ormoni, la neoplasia può ripresentarsi, quindi si consiglia di pianificare la gravidanza nei successivi 3-6 mesi dopo aver completato il ciclo di terapia,
  • Se una donna non intende diventare madre, i moderni contraccettivi ormonali sono prescritti dopo progestogeni o agonisti LH-WG: sistema intrauterino Mirena o COC a basso dosaggio,
  • Nelle donne di età compresa tra circa 45 anni, la terapia ormonale può portare alla comparsa della menopausa naturale, durante la quale i nodi miomatosi sono significativamente ridotti in termini di dimensioni.

Trattamento chirurgico

Indicazioni per il trattamento chirurgico:

  • La dimensione del nodo dominante più di 3 cm
  • La rapida crescita dei fibromi (più di 4 settimane all'anno),
  • Proliferazione del tumore in menopausa,
  • Emorragia anemica abbondante o frequente,
  • Lo sviluppo di complicazioni (compressione degli organi pelvici, necrosi del nodo),
  • Infertilità.

Quando vengono utilizzati numerosi nodi tali metodi di trattamento chirurgico:

Embolizzazione dell'arteria uterina (EMA)

Una tecnica progressiva applicata alle seguenti condizioni:

  • Nodi multipli, sottomessi, interstiziali di qualsiasi dimensione con un buon apporto di sangue,
  • Nodi interstiziali-sussenosi con un diametro fino a 8 cm
  • Fibromi multinodulari nelle donne che pianificano una gravidanza.

L'EMA è il metodo di scelta per il mioma uterino multiplo. Questa operazione consente di salvare l'utero, eliminando i sintomi spiacevoli della malattia e riducendo significativamente il rischio di complicanze durante la gravidanza in arrivo. Sullo sfondo della procedura, la funzione mestruale è normalizzata, il che facilita anche la condizione della donna.

L'EMA è utilizzato come metodo indipendente di trattamento dei fibromi multinodulari di piccole e medie dimensioni. Durante l'operazione, attraverso l'accesso nella vena femorale, il medico entra negli emboli nei vasi uterini, che bloccano il lume e fermano l'afflusso di sangue al tumore. Il tumore viene drasticamente ridotto di dimensioni, mentre il tessuto muscolare sano non viene danneggiato.

Uno dei tipi più efficaci di trattamento per tumori multipli è l'embolizzazione dell'arteria uterina, la cui essenza è fermare l'afflusso di sangue ai nodi del mioma.

Per i grandi nodi, l'EMA viene utilizzato come una delle fasi del trattamento e viene applicato prima della miomectomia. Questo approccio riduce significativamente il rischio di sanguinamento durante l'intervento imminente e migliora la prognosi della malattia.

Descrizione dettagliata della malattia

Lo sviluppo di fibromi nodulari è caratterizzato dalla formazione di nodi singoli o multipli localizzati nello spessore del miometrio. Lo stadio iniziale della malattia non ha segni evidenti e da molto tempo non si fa conoscere.

Una formazione benigna si sviluppa su tessuti sani, quindi un cambiamento nei processi nel corpo può portare allo sviluppo di fenomeni negativi e alla successiva formazione di oncologia. La rilevazione tempestiva dei fibromi richiede un trattamento immediato ed efficace.

Il motivo principale per la formazione di fibromi nodulari è considerato un cambiamento nel livello degli ormoni nel corpo femminile, che porta alla distruzione di molti processi. La malattia viene spesso diagnosticata nelle donne in età menopausale, quando il sistema riproduttivo causa gravi malfunzionamenti.

Le relazioni mediche degli scienziati affermano da tempo che i fibroidi nodulari sono un prerequisito per lo sviluppo dell'oncologia, ma gli studi hanno dimostrato l'origine benigna del tumore. Con un trattamento tempestivo, le previsioni sono positive e lo stadio avanzato viene eliminato con metodi chirurgici.

Cause di tumore

L'insorgenza di fibromi è spesso accompagnata da un cambiamento nel contenuto quantitativo degli ormoni estrogeni e progesterone nel corpo di una donna. Inoltre, questo fattore contribuisce alla formazione di un tumore.

Inoltre, fattori di diversa natura influenzano la formazione della malattia:

  • lesioni permanenti all'utero durante l'aborto, operazioni ginecologiche e altre procedure chirurgiche,
  • presenza di predisposizione genetica
  • malattie croniche degli organi pelvici,
  • condurre uno stile di vita sbagliato
  • ipodynamia in una donna (stile di vita sedentario),
  • mancanza di rapporti sessuali,
  • metodi eccessivamente violenti di rapporti sessuali.

Sintomi di fibromi

Le fasi iniziali dello sviluppo dei fibromi sono caratterizzate da un decorso asintomatico, ma con la crescita di un tumore, si possono notare segni che indicano la sua presenza:

  • l'aumento della durata delle mestruazioni e l'aumento del dolore. In questo caso, il sanguinamento può verificarsi in periodo non mestruale,
  • forte dolore nell'utero, che sono permanenti e danno alla parte bassa della schiena,
  • la comparsa di anemia (bassa emoglobina), che è causata da una significativa perdita di sangue,
  • un marcato aumento dell'utero, che è visivamente visibile durante un esame ginecologico,
  • infiammazione dell'intestino e del sistema urogenitale come risultato della pressione di un tumore in crescita.

A seconda del grado di crescita dei nodi, viene isolato un decorso semplice e proliferante della malattia, in cui si formano una rapida divisione cellulare e un aumento della neoplasia. La localizzazione dei fibromi determina la seguente classificazione delle sue varietà:

  • fibromi subserous situati nella regione addominale
  • tumore sottomucoso, localizzato principalmente vicino alla mucosa uterina,
  • tipo di tumore legamentoso di tipo intraligamentario,
  • fibromi intermuscolari interstiziali.

La natura della formazione dei tumori è singola o multipla, che viene visualizzata dagli ultrasuoni.

Mioma nodulare combinato con endometriosi

La formazione di fibromi nodulari in presenza di endometriosi si sviluppa con un brusco cambiamento nello sfondo ormonale della donna. Questo fenomeno si verifica spesso durante rapporti sessuali non regolati e frequenti operazioni ginecologiche sotto forma di aborti.

Con una diminuzione dell'immunità, le cellule extra penetrano nella struttura muscolare e iniziano a crescere nel corpo dell'utero, che è accompagnato dalla comparsa di un tumore. Pertanto, per prevenire lo sviluppo della malattia, è necessario mantenere uno stile di vita sano e visitare un ginecologo in modo tempestivo.

I sintomi dei fibromi in combinazione con l'endometriosi sono gli stessi dello sviluppo di un singolo tumore. La diagnosi viene effettuata da un certo numero di studi e, dopo la conclusione del dottore, è raccomandata la chirurgia.

L'operazione dipende dalla posizione e dal grado di localizzazione del tumore. Allo stesso tempo, dopo l'implementazione della manipolazione, il trattamento viene prescritto come terapia di mantenimento e riabilitazione. В основном используют лекарства, которые искусственно вызывают климактерическое состояние на определённый промежуток времени.Dopo il pieno recupero, si raccomanda uno stile di vita sano con un contatto sessuale moderato e senza cattive abitudini.

Corso di mioma nodulare e adenomiosi

Spesso ci sono casi di sviluppo simultaneo di fibromi e adenomiosi. Entrambe le patologie hanno una natura benigna di origine e si sviluppano sullo sfondo di cambiamenti negativi nel corpo associati a disturbi ormonali e alla presenza di malattie ginecologiche croniche.

Il trattamento di fibromi e adenomiosi è l'uso di metodi conservativi di terapia principalmente nelle fasi iniziali della malattia. Se la dimensione dei tumori è abbastanza impressionante, è necessario un intervento chirurgico con la rimozione della patologia o la completa eliminazione dell'organo riproduttivo.

In questo caso, i metodi di trattamento di entrambi i tumori hanno direzioni simili, ma per la loro approvazione è necessaria la conclusione del medico curante. Per la nomina di un trattamento adeguato richiede una diagnosi accurata e posizione dei tumori nell'utero. Il metodo più efficace per eliminare la malattia è l'uso dell'intervento chirurgico.

Piccoli fibromi nodulari

La presenza di fibromi nodulari nella misura fino a 2 cm è generalmente considerata una piccola formazione secondo gli standard convenzionali e questa patologia è soggetta a trattamento conservativo. Principali agenti ormonali usati per stabilizzare il lavoro del sistema riproduttivo. Anche usato farmaci anestetici e antinfiammatori.

I piccoli fibromi nodulari richiedono un'osservazione costante, in modo che aumenti, si debbano intraprendere metodi più radicali e un tumore progressivo eliminato. Quando si pianifica una gravidanza, la dimensione media della formazione può causare infertilità o causare aborto nelle prime fasi.

Possibili conseguenze dello sviluppo del mioma nodulare

Lo sviluppo di fibromi ha un carattere individuale di manifestazioni. In alcuni casi, viene diagnosticata una patologia asintomatica, e con un rapido aumento delle dimensioni del quadro clinico della malattia è pronunciata ed è accompagnata da una forte sindrome da dolore.

Mancanza di trattamento o terapia scorretta possono portare allo sviluppo di tali complicazioni:

  • l'impossibilità della gravidanza, se l'educazione si trova nelle tube di Falloppio e impedisce il movimento degli spermatozoi all'uovo. Anche la concezione non è possibile con la completa rimozione dell'utero,
  • violazione del sistema urinario e digestivo, che è accompagnato da forte minzione e stitichezza,
  • la formazione di ematometri (utero pieno di secrezioni durante le mestruazioni). Questa condizione richiede un intervento chirurgico immediato, in quanto può portare a gravi conseguenze.

Le complicanze di cui sopra sono facili da eliminare con il rilevamento tempestivo del tumore e la determinazione della diagnosi esatta. Allo stesso tempo, è importante anche il metodo di trattamento, che è prescritto in accordo con il quadro clinico ottenuto.

Metodi di trattamento del mioma nodulare

Esistono due metodi di trattamento dei fibromi nodali mediante intervento chirurgico e terapia conservativa per la piccola educazione. In questo caso, l'uso di farmaci ormonali e l'osservazione parallela del tumore nel tempo è efficace.

La chirurgia per rimuovere i fibromi viene eseguita in presenza di prove chiare:

  • abbondante sangue durante le mestruazioni,
  • grandi dimensioni del tumore risultante,
  • un significativo aumento dei fibromi in un breve periodo di tempo (2-3 cm all'anno),
  • sviluppo concomitante di formazioni benigne.

Tra i principali interventi chirurgici si distinguono tali tecniche:

  • tenendo la miometomia, che consiste nella rimozione completa o parziale dell'utero,
  • laparoscopia usando una puntura speciale e successiva rimozione del tumore,
  • laparotomia (chirurgia addominale addominale). La procedura viene spesso eseguita durante la rimozione di nodi di mioma di grandi dimensioni, nonché per eliminare l'organo genitale.

La scelta del trattamento appropriato dipende dal decorso generale della malattia e da un numero di fattori concomitanti (aumento dell'altezza, dimensioni, manifestazioni individuali del corpo). La nomina dell'operazione viene eseguita dal medico curante e viene necessariamente concordata con il paziente.

La medicina tradizionale nel trattamento dell'educazione

L'uso della medicina tradizionale nel trattamento dei fibromi nodulari è possibile solo come terapia di sostegno e ausiliaria. Questo metodo richiede necessariamente una consultazione con il medico curante e non dovrebbe sostituire gli schemi principali per l'eliminazione del tumore.

Per interrompere l'emorragia utilizzare decotti di erbe come ortica, achillea, borsa da pastore. Le piante hanno un effetto benefico sulla coagulazione del sangue e aiutano a migliorare le condizioni generali di una donna durante gravi manifestazioni dolorose.

L'uso di piante a base di erbe che contengono fitoestrogeni naturali (borova uterus, celidonia, agarico, tatarnik) può contribuire alla riduzione della crescita tumorale. Le ricette per fare decotti sono meglio coordinate con il medico, in quanto alcuni principi attivi nella composizione possono avere l'effetto opposto.

Prognosi del trattamento

La prognosi del trattamento dei fibromi nodulari è positiva, poiché dopo la rimozione chirurgica, nella maggior parte dei casi, la donna conserva la capacità di generare figli. Con il trattamento ormonale di un tumore, vi è un'alta probabilità di ritorno della malattia e un possibile aumento della formazione.

Lo sviluppo di un gran numero di nodi di mioma che stanno progredendo è l'indicazione principale per la rimozione dell'utero, poiché in questo caso, un tumore benigno può svilupparsi in un processo oncologico. Le complicazioni possono verificarsi quando il trattamento in ritardo o la sua completa assenza, quindi, con questa diagnosi, si consiglia vivamente di osservare il ginecologo principale.

La formazione di fibromi durante la menopausa

Il periodo della menopausa è caratterizzato dalla cessazione della funzione ovarica e dalla produzione di una cellula uovo capace di fecondare. Questo fenomeno si verifica nelle donne dopo 45 anni ed è spesso accompagnato da sintomi spiacevoli sotto forma di forte sudorazione e deterioramento delle condizioni fisiche e morali.

Se una donna ha avuto fibromi, durante la menopausa, può smettere di crescere o diminuire significativamente di dimensioni, poiché il corpo femminile inizia a produrre meno ormoni. In alcuni casi, si osserva l'effetto opposto e vi è un forte aumento del tumore. Tali fenomeni dipendono dalle manifestazioni individuali dell'organismo e dal decorso generale della malattia. Pertanto, molto spesso la formazione viene rimossa chirurgicamente o si elimina l'intero organo genitale per prevenire lo sviluppo di gravi complicanze.

Prevenzione dei fibromi

La conservazione della funzione riproduttiva per una donna è un aspetto importante della sua vita sicura, pertanto, la prevenzione del verificarsi di fibromi nodulari comporta le seguenti raccomandazioni ed è richiesta per tutte le fasce d'età:

  • uso attento di farmaci ormonali per la contraccezione,
  • eliminazione di un gran numero di aborti
  • trattamento tempestivo delle malattie ginecologiche,
  • passare esami di routine al ginecologo,
  • assumere farmaci speciali per normalizzare il livello di estrogeni prima della menopausa.

Le recensioni sul trattamento dei fibroidi nodulari sono unidirezionali e la maggior parte delle donne ha utilizzato la chirurgia come metodo efficace per eliminare il tumore. Tuttavia, molti hanno mantenuto la capacità di dare alla luce bambini e la salute delle donne completamente restaurata.

Puoi lasciare i tuoi commenti sul trattamento dei fibromi nodulari nei commenti qui sotto, saranno utili ad altri utenti del sito!

Mia madre compì 47 anni e presto iniziò ad avere dolore costante nella parte bassa dell'addome. Dopo l'esame ha rivelato un mioma nodulare multiplo, che si è formato in soli 1,5 anni! Abbiamo eseguito l'operazione e completamente rimosso tutto, dal momento che il tumore era abbastanza grande. Al momento tutto è in ordine, ma è necessario monitorare il background ormonale e assumere pillole per eliminare le forti manifestazioni della sindrome della menopausa.

Tatyana, Taganrog

Mio marito ed io avevamo programmato i bambini da molto tempo, ma dopo tentativi falliti, ci siamo rivolti ai medici. È risultato che ho un mioma nodulare e l'intervento chirurgico è necessario per la sua eliminazione. Ho accettato di fare la laparoscopia, in quanto la tecnica ti permette di rimanere incinta di una donna. Tutto è andato bene, e il periodo di recupero è durato sei mesi. Ora sono finalmente in posizione e aspetto il bambino! Con questa diagnosi, è importante assegnare il trattamento corretto e il rispetto di tutte le prescrizioni del medico.

Evgenia, 34 anni

Dopo la mia ecografia, il mioma è risultato essere di piccole dimensioni e il medico l'ha osservato per 3 anni. Dopo l'inizio della menopausa, ha cominciato ad aumentare drasticamente, e abbiamo deciso di rimuovere il tumore. Ora sono trascorsi 10 anni e nulla mi infastidisce, ma di tanto in tanto controllo tutto e seguo la dieta e lo stile di vita.

Marina Alexandrovna, Voronezh

Sfondo della malattia

Le ragioni che portano alla comparsa del mioma uterino uterino sono varie e non sono completamente comprese ai nostri tempi. La maggior parte degli scienziati e dei professionisti supportano la teoria ormonale della patologia ginecologica. Questo è confermato dai seguenti fattori:

  • Recettori ormonali sessuali si trovano sulla superficie delle cellule di un tumore benigno.
  • Il picco di sviluppo della neoplasia si riferisce al periodo riproduttivo ed è caratterizzato da un livello elevato di estrogeni nel corpo.
  • La patologia è in grado di regredire in modo indipendente durante la menopausa con una diminuzione del livello di estrogeni nel sangue.
  • Quando la terapia ormonale con farmaci estrogeni, vi è una crescita intensiva dei nodi del mioma.

Un ruolo significativo nel verificarsi della malattia è la predisposizione ereditaria. Secondo le statistiche, nel 60% dei casi, oltre alla paziente stessa, i suoi parenti più stretti - madri, sorelle - soffrono di questa patologia.

Fattori di rischio

I ginecologi identificano i fattori che possono contribuire allo sviluppo e alla progressione della malattia. Questi includono:

  • Più tardi menarca (dopo 15 anni).
  • Irregolarità del ciclo mestruale.
  • Sanguinamento mestruale abbondante, prolungato (più di 5 giorni).
  • Consegna tardiva.
  • Errori, aborti, frequenti processi infiammatori negli organi del sistema riproduttivo.
  • Sovrappeso (BMI> 25 kg / m²).
  • Patologie endocrine (malattia di Itsenko-Cushing, diabete, malattie della tiroide).
  • Stile di vita sedentario
  • Stress frequente

Irregolarità e insoddisfazione per la vita sessuale è uno dei fattori importanti rilevati dagli esperti. Secondo le statistiche, le donne che non hanno un partner sessuale permanente e non sperimentano l'orgasmo, c'è ristagno di sangue negli organi pelvici, portando allo sviluppo di molte patologie ginecologiche.

Classificazione della malattia

Fibroidi nodulari, caratterizzati da una diversa disposizione dei nodi. La forma della malattia influenza la tattica della terapia e la prognosi della malattia.

I nodi sono:

  • Sottomucoso - con un aumento delle dimensioni, può scendere nella vagina attraverso il canale cervicale e la cervice. Questa patologia è chiamata "nodo del mioma nasale" e richiede un intervento medico immediato.
  • Nodi intermuscolari - di solito crescono verso l'esterno dalla cavità uterina.
  • Subserous - cresce sotto il guscio del peritoneo viscerale. Sono caratterizzati dalla presenza di una base sottile, rispetto alla neoplasia stessa, quindi sono chiamati "nodi sulla gamba".

A seconda del diametro dell'utero allargato, il mioma viene classificato in base alle settimane di gravidanza. Ad esempio, i miomi uterini nodulari di piccole dimensioni, che raggiungono fino a 2 cm, corrispondono a un periodo gestazionale di 4 settimane e un tumore di 6 cm di dimensioni - 9-10 settimane.

Manifestazioni della malattia

La forma nodulare dei fibromi è spesso asintomatica e viene rilevata accidentalmente durante un esame ginecologico di routine. Tuttavia, ci sono un certo numero di segni secondo cui uno specialista o una donna stessa possono sospettare la presenza di questa malattia.

I seguenti sintomi clinici indicano la presenza di fibromi:

  • Dolore dolorante nell'addome inferiore, che si irradia alla regione lombare o al perineo.
  • Dolore acuto e tagliente che si verifica quando la torsione del nodo delle gambe si assottiglia.
  • Emorragia abbondante e prolungata durante le mestruazioni.
  • L'emergere di sanguinamento dall'utero, non associato al ciclo mestruale. Più comune con i nodi sottomucosi.
  • Violazioni dello sfondo ormonale - un ciclo irregolare.
  • Aumento del volume addominale nei grandi miomi.
  • Infertilità.
  • Scarico giallastro mucoso dal tratto genitale.
  • Sonnolenza, debolezza, stanchezza. Ciò può essere dovuto sia allo squilibrio di ormoni e anemia derivante da una intensa perdita di sangue.
  • Pallore di pelle, mal di testa, mancanza di respiro - che indica anemia.
  • Nausea, perdita di appetito.

Uno dei rari sintomi dei fibromi uterini sono segni di compressione degli organi adiacenti da parte di un tumore di grandi dimensioni. Quando viene esposto all'intestino, si verifica stipsi, con coinvolgimento nel processo vescicale - disturbi della minzione (falsi desideri, enuresi).

Diagnosi patologia

La diagnosi finale è un mioma uterino nodulare, un ginecologo espone dopo un esame approfondito e una serie di test di laboratorio.

  • La prima fase dell'esame è un esame ginecologico in specchi e un esame bimanuale. Allo stesso tempo viene rilevato un allargamento uterino, a volte sono palpati nodi miomatosi.
  • L'ecografia aiuta a determinare la forma della malattia, la posizione e il diametro dei nodi.
  • In generale, un esame del sangue rivela anemia.

  • L'esame delle urine non è informativo per il mioma uterino e viene prescritto per eliminare il processo infiammatorio della vescica in disuria.
  • Macchia su flora e cellule atipiche: consente di escludere malattie infettive concomitanti e neoplasie della cervice.
  • L'isteroscopia è uno dei metodi diagnostici più frequenti e informativi per il mioma uterino. Ti permette di esplorare la cavità uterina dall'interno usando un dispositivo speciale dotato di una fotocamera. In questo studio, il medico valuta la dimensione e la posizione del nodo nell'utero.
  • Durante l'isteroscopia, se necessario, è possibile effettuare una biopsia da un'area sospetta, oltre a scattare una foto del sito, al fine di confrontare le dinamiche e determinare l'efficacia del trattamento conservativo.

Il gold standard per la diagnosi dei tumori benigni dell'utero, che comprende i fibromi, è riconosciuto dall'ecografia e dall'isteroscopia. Altri metodi diagnostici, come CT e MRI, aiutano a identificare i nodi, tuttavia, a causa del loro alto costo, vengono usati raramente.

Complicazioni della malattia

I fibromi uterini sono malattie benigne dell'utero, ma nei casi più avanzati, con trattamento inadeguato o inadeguato, possono portare a complicazioni pericolose.

Questi includono:

  • Sanguinamento uterino.
  • Disfunzione di organi adiacenti nella cavità pelvica.
  • "Addome acuto" con torsione delle gambe del nodo subperitoneale.
  • Ulcerazione, suppurazione e necrosi del nodo del mioma.
  • Infertilità, aborti spontanei.
  • Lo sviluppo dell'anemia cronica.
  • Degenerazione maligna marcata di tanto in tanto di nodi sottomucosi.

La probabilità di complicanze aumenta con una terapia inadeguata e senza trattamento. Un appello tempestivo al ginecologo e un'attenta adesione alle raccomandazioni dello specialista portano a un miglioramento delle condizioni generali e del recupero.

Trattamento conservativo dei fibromi uterini

Nel caso del rilevamento dei linfonodi sottomucosi in crescita, accompagnato da abbondante sanguinamento uterino, al paziente viene mostrata una terapia ormonale e concomitante.

Nel trattamento sono usati:

  • Antagonisti di GRG (zladex, buserelin) - sopprimono la sintesi di estrogeni nel corpo di una donna, riducendo in tal modo il mioma nodulare in termini di dimensioni.
  • Acido tranexamico: questo farmaco previene la distruzione delle cellule del sangue delle piastrine, con conseguente riduzione della perdita di sangue.
  • Contraccettivi orali combinati - inibiscono la crescita e promuovono la regressione dei piccoli nodi miomatosi.

In caso di patologia trascurata (grandi dimensioni del tumore), in caso di complicanze, così come il fallimento del trattamento conservativo per 6 mesi, l'intervento chirurgico viene mostrato ai pazienti con mioma. Il trattamento dei fibromi nodulari dell'utero viene effettuato con farmaci, patologia qualche tempo dopo l'interruzione della terapia è incline alla ricaduta.

Trattamento chirurgico

Tra i moderni metodi chirurgici di trattamento del mioma nodale, Fus-ablazione, embolizzazione dell'arteria uterina, così come la resezione del nodo o la rimozione dell'utero stesso sono utilizzati in casi particolarmente avanzati.

Le indicazioni per la chirurgia sono:

  • La dimensione dell'utero colpito più di 12 settimane di gravidanza.
  • Sanguinamento pesante
  • Infertilità e aborti nella storia.
  • Necrosi del nodo del mioma.
  • Nato nodo sottomucoso.
  • Processo maligno

Il più efficace è il metodo moderno di fusione a fusione, in cui il nodo miomato è sottoposto a rimozione mediante l'azione di un'onda ultrasonica focalizzata con precisione diretta. Con questo trattamento, il paziente non ha bisogno di anestesia e un lungo periodo di recupero. Фуз-абляция помогает сохранить детородную функцию, характеризуется отсутствием осложнений и рецидивов.

Характер и динамика развития патологии

Per scoprire di cosa si tratta - una forma multipla di crescita miomatosa nell'utero, si dovrebbe considerare la dinamica dello sviluppo della malattia, le cause e le sue manifestazioni caratteristiche.

I fibromi uterini multipli si sviluppano sullo sfondo dello squilibrio ormonale, così come i possibili focolai di infiammazione nella cavità uterina. La lesione è formata da un nodo specifico nel miometrio e nella fase iniziale è rappresentata da un piccolo tumore.

In alcuni casi clinici, il mioma uterino multiplo è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • manifestazioni dolorose specifiche localizzate nell'inguine e nella parte bassa della schiena,
  • disturbi mestruali,
  • un aumento del volume e dell'intensità del sanguinamento mestruale,
  • spalmare la natura anovulatoria di scarico insanguinato,
  • difficoltà nel concepire un bambino che può diventare sterile.

Un abbondante sanguinamento mestruale può anche portare allo sviluppo di anemia, stati generali di apatia e aumento dell'ansia.

Una donna con diagnosi di patologia miomatosa può sperimentare attacchi di debolezza immediata, nausea, vertigini.

Con le patologie dell'utero il mioma è spesso una malattia concomitante. Un fattore importante nello studio delle dinamiche dello sviluppo di questa patologia è la tempestiva diagnosi completa e l'identificazione di possibili malattie associate, nonché la prognosi clinica del loro progresso parallelo.

Forme della malattia

Prima di trattare il danno miomato, è necessario stabilire la forma del suo sviluppo e fare una previsione medica del suo ulteriore comportamento clinico.

Per il numero di tumori, la patologia è singola e multipla (quando si sviluppano almeno 2 noduli).

Inoltre, il tipo di posizione relativa al muro uterino è la seguente:

  • Mioma intraligamentoso (localizzazione della formazione - il fascio principale di foglie uterine),
  • intramurale (si sviluppa negli strati muscolari delle pareti uterine),
  • tipo sottomucoso (formato sotto lo strato endometriale e cresciuto all'interno della cavità uterina),
  • tipo subsenso (il nodo si trova all'esterno delle pareti uterine, sotto il tessuto connettivo).

È meglio trattare i primi due tipi di patologia miomatosa nelle fasi iniziali, quando la dimensione delle neoplasie è ancora piccola. Gli altri due tipi possono richiedere un intervento chirurgico, poiché sono piuttosto difficili da diagnosticare e meno comuni nella pratica clinica.

Diagnosi e trattamento

Più fibromi uterini vengono diagnosticati utilizzando i metodi di test di laboratorio speciali:

  • ultrasuono
  • laparoscopia diagnostica,
  • isteroscopia.

L'accuratezza della diagnosi mediante ultrasuoni è piuttosto alta. Gli ultrasuoni possono rilevare la presenza di noduli fino a 5 mm di diametro. E questo, a sua volta, contribuisce a un trattamento più rapido ed efficace e riduce la probabilità di ricaduta.

Più fibromi uterini nelle prime fasi di sviluppo possono essere trattati in modo conservativo. Tuttavia, a causa della sua difficile diagnosi e rilevazione nelle ultime fasi, i medici raccomandano più spesso un modo chirurgico per eliminare la patologia.

Lesioni uterine miomatose di piccole dimensioni sono trattate con l'aiuto di una gamma di prodotti medici volti a inibire la crescita e lo sviluppo dei fibromi e la sua ulteriore atrofia.

Tuttavia, se i fibromi uterini sono multipli e hanno raggiunto una scala significativa, sarà molto più efficace e più sicuro collassare a causa della rimozione operativa della crescita patologica. Ai fini della rimozione chirurgica dei fibromi, utilizzare il metodo tradizionale di raschiatura,

con l'uso di apparecchi moderni - un isteroscopio, dotato di una videocamera in miniatura.

Con esso, il chirurgo può calcolare in modo più efficace tutte le manipolazioni e controllare l'intera procedura. Dopo aver pulito il tessuto uterino dalla proliferazione patologica, l'area in cui si trovava la lesione è cauterizzata con agenti antisettici o corrente elettrica.

Dopo l'operazione, il materiale risultante viene inviato per esame istologico, al fine di identificare le cellule che si sono trasformate in forme maligne.

Vale la pena notare che il mioma dell'utero tende a ripresentarsi, e il ritorno della malattia può essere evitato solo con un'attenta implementazione di tutte le raccomandazioni mediche riguardanti il ​​periodo di riabilitazione e di recupero.

Riabilitazione e misure preventive

I fibromi uterini multinodulari di grandi dimensioni richiedono un trattamento particolarmente accurato basato sul pretrattamento, l'intervento chirurgico e le misure terapeutiche riabilitative. Di grande importanza è anche una prevenzione completa e ben progettata, che consente di ridurre la probabilità di manifestazioni ricorrenti.

In particolare, un fattore importante nel recupero del paziente dopo il trattamento di miomi uterini multipli e la rimozione dei fuochi del danno miomato è una dieta ben scelta, ricca di vitamine e sostanze nutritive.

Verdure e frutta dovrebbero prevalere, ma il consumo di prodotti a base di carne dovrebbe essere ridotto al minimo.

Importa anche lo stato psico-emotivo del paziente in via di guarigione. Si raccomanda di eliminare il più possibile i fattori di stress dalla vita quotidiana, stabilizzare il tono emotivo, eliminare i sentimenti di depressione e depressione.

I fibromi uterini multipli sono piuttosto pericolosi perché associati a un'aumentata probabilità di recidiva e di perdite a malattie maligne. Pertanto, il trattamento dei fibromi uterini multinodulari e il recupero complesso dopo la malattia devono essere iniziati il ​​prima possibile.

Miomectomia conservativa

L'essenza del metodo consiste nell'asportazione del tumore e nella rimozione di tutti i fuochi patologici. L'utero è preservato e la donna può in seguito diventare madre. L'uso della miomectomia conservativa per più nodi è limitato. Durante l'operazione, il medico dovrà rimuovere un gran numero di nodi in diverse parti dell'utero e non toccare il tessuto sano è abbastanza difficile.

Dopo la miomectomia sull'utero rimane una cicatrice. Non sono raccomandate nascite naturali, viene mostrato il taglio cesareo.

Opzioni per l'operazione:

  • Miomectomia isteroscopica - rimozione dei nodi con un isteroscopio (la migliore opzione per i tumori sottomucosi),
  • Chirurgia laparoscopica: tutte le manipolazioni sono eseguite attraverso punture nella parete addominale (la scelta migliore per i tumori soppiantati),
  • Laparotomia - rimozione del tumore attraverso una classica incisione (mostrata in presenza di grandi tumori, cicatrice sull'utero).

Un tipo di rimozione del mioma conservativa è la miomectomia isteroscopica, che viene eseguita principalmente con i linfonodi sottomucosi.

L'accesso alla laparoscopia è difficile in tali situazioni:

  • Il numero totale di nodi non è superiore a 4,
  • La presenza di tumori sottosmosi o sottomucosi
  • La dimensione dell'utero a 12 settimane di gravidanza.

In questo caso, il medico può rimuovere i nodi con accesso per laparotomia (attraverso l'incisione).

isterectomia

La rimozione dell'utero è un'operazione radicale che non lascia una donna la possibilità di diventare madre. L'isterectomia viene eseguita mediante accesso laparoscopico o laparotomico ed è indicata in tali situazioni:

  • La dimensione dell'utero più di 12 settimane,
  • Più nodi interstiziali
  • La posizione del tumore nella cervice,
  • Sospetto degenerazione maligna di un tumore
  • Crescita tumorale in menopausa,
  • Combinazioni di fibromi con iperplasia dell'endometrio o adenomiosi.

Un'alternativa all'isterectomia per il mioma multiplo è l'EMA. In alcuni casi, i medici possono lasciare l'utero e liberarsi del tumore senza un'azione radicale.

Salvare l'utero in menopausa non è pratico. Dopo i 45 anni di età, il rischio di degenerazione tumorale maligna aumenta in modo significativo e non ha senso lasciare una "bomba a tempo" nel corpo.

Altri metodi (ablazione FUS, elettromiolisi) nel trattamento dei fibromi multinodulari non sono praticamente utilizzati a causa della bassa efficienza.

Prevenzione: come evitare una malattia pericolosa

La prevenzione specifica non è sviluppata. Poiché le cause esatte della patologia non sono note, è piuttosto difficile parlare della sua prevenzione. Le seguenti raccomandazioni aiutano a ridurre in qualche modo il rischio di sviluppo del tumore:

  • Attuazione tempestiva della funzione riproduttiva,
  • Uso razionale di agenti ormonali
  • Rifiuto dell'aborto
  • Terapia adeguata delle malattie ginecologiche.

La prognosi della miomatosi dell'utero dipende da molti fattori. Questa è l'età della donna, e il numero di nodi, la loro posizione, la presenza di comorbidità. Quanto prima viene identificato il problema, tanto maggiore è la possibilità di evitare lo sviluppo di complicazioni e di liberarsi della patologia senza conseguenze significative.

Sintomi della malattia

Per consultare un medico in tempo, è necessario conoscere sintomi della malattia:

  • Durante le mestruazioni, il dolore appare come contrazioni. Nel corso del tempo, inizia a preoccuparsi e nel periodo tra i periodi.
  • Le mestruazioni diventano molto più abbondanti.
  • L'addome aumenta di volume. Si sente gonfio.
  • È più probabile che la donna provi l'impulso di urinare.
  • C'è una sensazione di pesantezza nello stomaco.

La donna affronta debolezza, vertigini, nausea. Se i nodi hanno avuto il tempo di crescere in dimensioni, ci sono costipazione, tagli nello stomaco. Il paziente diventa irritabile, nervoso, con grave stress.

Dalla natura della crescita sono i seguenti specie:

  • Intra-muscolare. Situato nello strato muscolare delle pareti del corpo.
  • Sottosierosa. Si trova sotto il film sieroso.
  • Sottomucosa. Si sviluppa nella direzione dell'endometrio.
  • retroperitoneale. Il nodo cresce dalle parti inferiori del corpo. Consideralo difficile.
  • Mezhsvyazochnaya. Situato tra le foglie del legamento uterino.

Gli specialisti determinano anche la dimensione dei nodi. Se sono meno di 2 cm, sono chiamati piccoli. Le formazioni della media sono 2-6 cm, e quelle più grandi sono più di 6 cm. Ci sono anche malattie miste, quando diversi tumori di dimensioni diverse appaiono contemporaneamente..

Metodi diagnostici

La medicina moderna rivela una malattia con i seguenti metodi.:

  • Stati Uniti. Gli organi pelvici vengono esaminati.
  • Cavità a raggi X..
  • Isteroscopia. Gli organi del sistema riproduttivo ispezionano il dispositivo ottico.
  • biopsia. Viene prelevato un tampone dalla cavità uterina, che viene successivamente esaminato in laboratorio.
  • laparoscopia. Vengono esaminati i grandi nodi che entrano nella cavità addominale.
  • MRI. Aiuta non solo a identificare la malattia, ma anche a controllare il trattamento, a modificare le dimensioni dei nodi.

Oltre a questi metodi, vengono applicati anche test di laboratorio.. Una donna fa un esame del sangue. Visita regolarmente il medico che controlla il processo di trattamento.

Mioma multinodulare e gravidanza

Questa è una condizione pericolosa che provoca complicazioni durante la gravidanza. Crescenti crescite impediscono al feto di crescere e svilupparsi. La situazione diventa pericolosa se ci sono più nodi: aumenta il rischio di aborto. I nodi portano anche al fatto che il bambino ha torto. Questo porta al parto difficile e al taglio cesareo.

Gli esperti raccomandano vivamente che nella fase di pianificazione della gravidanza si faccia un esame completo per assicurarsi che non ci siano nodi. Se sono stati trovati, è necessario prima sottoporsi al trattamento e solo dopo portare il bambino.

È possibile il trattamento di rimedi popolari

Il mioma con nodo subsenso è una malattia grave, sono necessari farmaci efficaci per il suo trattamento.

Rimedi popolari - un modo dubbio che non è in grado di salvare una donna dalla malattia, ma può solo alleviare la sua condizione: liberarsi dal dolore, dalla debolezza. Questo metodo può essere solo una terapia adiuvante, ma non quella principale. In ogni caso, prima di usare rimedi popolari, dovresti consultare un medico: sono possibili reazioni allergiche.

Efficace nel trattamento della malattia di bardana. Per fare questo, 5 g di radice secca tritata versare 500 ml di acqua bollente. I mezzi insistono almeno 12 ore. Successivamente, si consiglia di filtrare la soluzione, utilizzare 100 ml 3-4 volte al giorno come supporto.

Per alleviare il dolore, migliorare le condizioni del paziente, si consiglia di utilizzare il brodo di motherwort. Per fare questo, un cucchiaino di erbe versare 250 ml di acqua bollente. La soluzione viene messa a fuoco lento per 5 minuti, quindi rimossa dal fuoco e lasciata riposare per 2 ore. Quindi puoi filtrare il medicinale, usare 100 ml per 15 prima dei pasti al mattino e alla sera.

Aiuta ad alleviare il dolore nell'infusione dell'iperico. Per fare questo, due cucchiai di erbe secche versare 500 ml di acqua bollente. Infondere la soluzione per almeno 2 ore e quindi filtrare.. Usalo per mezzo bicchiere due volte al giorno.

Efficacemente contro la malattia rimedio popolare, preparato sulla base di semi di lino. È necessario mescolare 4 cucchiai di semi con 500 ml di acqua bollente. La miscela deve essere cotta a fuoco basso per 5 minuti, quindi lasciata raffreddare, infusa per 2 ore. La medicina finita viene presa in mezzo bicchiere per 30 minuti prima dei pasti 3-4 volte al giorno.

I medici ricordano che i bagni caldi, gli impacchi sono proibiti. Portano a un peggioramento delle condizioni. Le erbe sono prese all'interno o come infusi e decotti, o sotto forma di imbianchini. Il trattamento deve essere discusso con il ginecologo.

effetti

Va inteso che le conseguenze di una malattia senza un trattamento adeguato possono essere molto gravi.:

  • Infertilità.
  • Rimozione dell'utero.
  • Aborto spontaneo.
  • Grave deterioramento della salute generale.

Al fine di prevenire tali conseguenze, si consiglia di fare un esame degli organi interni in tempo, per chiedere aiuto a un medico. Leiomioma curato: salute e donne a lunga durata. La malattia può essere fermata, curata. Se prendi misure appropriate nel tempo, una donna può diventare madre, diventare completamente sana.

Prevenzione delle malattie

La principale regola di prevenzione - visite regolari al ginecologo, esame degli organi interni. Non appena ci sono segni della malattia, dovresti consultare un medico, non automedicare.

I metodi di prevenzione delle malattie includono anche:

  • Rifiuto di cattive abitudini.
  • Esercizio moderato
  • Corretta alimentazione
  • Camminando all'aria aperta.
  • Pianificazione per la gravidanza a 35 anni.
  • Allattamento al seno
  • Normalizzazione del peso corporeo.

È importante osservare uno stile di vita sano, non fumare, non bere alcolici. Questa è la chiave per la longevità, la prevenzione delle malattie. Si raccomanda di mangiare bene, non dimenticare di vitamine, prenditi cura di te stesso. Il mioma è una malattia grave che richiede un trattamento immediato.. Non puoi fare affidamento sul destino, per rimandare il trattamento dei nodi che sono apparsi fino a domani. Al primo segno di malattia, dovresti andare immediatamente all'ospedale. Un trattamento tempestivo può salvare la salute delle donne.

Guarda il video: Tumori della pelle 2011 (Gennaio 2020).

Loading...