Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Trattamento della ferita ombelicale di un neonato: come, quando, cosa e per quanto tempo

Subito dopo la nascita del tuo bambino, la vita della famiglia è piena di nuove esperienze. Per i giovani genitori, la cura di un neonato nei primi giorni non è familiare e abbastanza difficile. Dai primi giorni della vita di un bambino, un incredibile numero di domande compaiono! Una delle prime domande per le giovani madri è come gestire correttamente la ferita ombelicale nei neonati in modo da non danneggiare.

La ferita ombelicale nei neonati si forma a seguito della caduta del cordone ombelicale per 3-5 giorni di vita.

Come è la ferita ombelicale

Quando nasce un bambino, il cordone ombelicale viene bloccato e legato saldamente vicino al futuro ombelico. Successivamente, il cordone ombelicale viene interrotto: il medico esegue un'incisione tra il morsetto e il sito di medicazione. Di conseguenza, rimane una piccola porzione del cordone ombelicale, che quindi si asciuga e scompare da solo. Nel luogo di separazione del cordone ombelicale appare una cosiddetta ferita ombelicale.

Come gestire e curare adeguatamente le ferite

Cosa è necessario per gestire la ferita ombelicale:

  • Cotton fioc,
  • pipetta,
  • Salviette di garza sterili,
  • Perossido di idrogeno (soluzione al 3%),
  • Zelenka (soluzione di alcool verde brillante all'1%),

Kit di primo soccorso per un bambino - elenco completo

Elaborazione passo passo:

    L'elaborazione deve essere eseguita dopo il bagno del bambino.

trattamento della ferita ombelicale

  • Prima di maneggiare l'ombelico, devi lavarti accuratamente le mani.
  • Inumidito con perossido di idrogeno (concentrazione del 3%) con un batuffolo di cotone, rimuovere lo scarico dalla ferita e lubrificare l'intera superficie.
  • Se c'è molta scarica e la bacchetta è impregnata di esso, allora prendono una nuova bacchetta per un'ulteriore elaborazione.
  • Se ci sono residui di perossido di idrogeno nella ferita, vengono rimossi con un tampone di cotone pulito e asciutto.
  • Nella fase finale, la ferita è imbrattata di vernice verde.
  • Se si nota uno scarico dalla ferita o arrossamento della pelle intorno ad esso, il trattamento della ferita deve essere effettuato 2 volte al giorno (al mattino e alla sera), è inoltre necessario informare l'infermiere patrocinante o medico.

    Igiene del neonato con ferita ombelicale non cicatrizzata

    Fino a quando la ferita non è guarita, è necessario prevenire l'eventuale contatto della pelle dell'ombelico con batteri. Per evitare che l'infezione penetri nella ferita, vengono eseguite le seguenti misure di trattamento delle ferite:

    • Bagnare la ferita ombelicale del neonato in acqua bollita,

    come gestire una ferita ombelicale

  • Durante il bagno, l'acqua viene aggiunta a una soluzione di permanganato di potassio fino a raggiungere un colore rosa pallido (in cui l'acqua per fare il bagno a un neonato),
  • Camomilla, corda e ortica hanno proprietà antinfiammatorie (bagni nelle erbe),
  • Il cambio del gilet e del pannolino (cursori) è necessariamente eseguito più volte al giorno, anche se si usano i pannolini e gli indumenti del bambino sono asciutti,
  • La ferita ombelicale non dovrebbe essere chiusa da un pannolino, né dovrebbe avere medicazioni,
  • Dopo il lavaggio e l'asciugatura, tutto l'intimo del bambino viene stirato su entrambi i lati con un ferro da stiro (per quanto tempo dovrebbe essere stirato il pannolino per il neonato),
  • L'elaborazione della ferita ombelicale viene eseguita su un pannolino pulito.
  • Ma se il tuo bambino appena nato ha un sanguinamento all'ombelico, leggi l'articolo

    Cosa dovrebbero fare i genitori quando la ferita ombelicale che piange non guarisce da molto tempo in un neonato? Dovrei consultare un medico? Come curare e gestire la ferita ombelicale - suggerimenti, trucchi, video

    Quando guarisce una ferita ombelicale?

    Con l'osservanza delle raccomandazioni igieniche e delle regole di trattamento delle ferite, la guarigione dell'ombelico avviene entro e non oltre 2 settimane (10-14 giorni) dopo la nascita. Vale la pena notare che nei primi giorni dopo la dimissione dall'ospedale di maternità del bambino, l'infermiera visitatrice della clinica sta guardando. Può dimostrare come gestire la ferita, se non fatta dall'ospedale.

    La mia bambina - "l'ombelico della terra"

    Ciò che la nuova madre vede nel suo bambino nell'ombelico nei primi giorni dopo la nascita, infatti, ricorda ancora poco il normale ombelico umano standard.

    Dopo la circoncisione del cordone ombelicale, il medico che ha preso il bambino lo lascia con un piccolo cordone ombelicale - letteralmente lungo diversi centimetri. Dopo 4-10 giorni questa "coda", essendosi asciugata, scomparirà da sola. E Dio ti proibisce di cercare di sbarazzartene con qualsiasi aiuto! Non ferire il tuo bambino con le sue stesse mani.

    In realtà, la stessa ferita ombelicale non cicatrizzata è la differenza fondamentale che distingue i neonati dalla massa generale dei bambini.

    Dopo che il cordone ombelicale cade, devi comunque sistematicamente prendersi cura della ferita, cioè trattarla con disinfettanti, non bagnarla con l'acqua (il bagno di un neonato differisce fondamentalmente dal fare il bagno con un bambino più grande), non toccarla di nuovo e cercare di non ferirla indumenti o pannolini usa e getta. Di regola, in media, la ferita ombelicale di un neonato guarisce completamente in 3-4 settimane.

    Mezzi per il trattamento della ferita ombelicale del neonato

    Prima di partorire, raccogliendo un kit di pronto soccorso per un neonato, vale la pena fare scorta di fondi per la cura futura della ferita ombelicale. La mamma avrà bisogno di loro fin dal primo giorno della loro nascita. Una serie di farmaci è semplice, non sofisticata e conveniente:

    • Perossido di idrogeno
    • Soluzione verde brillante (Zelenka)
    • Tamponi di cotone
    • pipetta

    Alcuni pediatri moderni consigliano invece zelenka di utilizzare altri agenti antisettici, analogici (quelli che il pediatra richiederà). La ragione è che il verde brillante dipinge la pelle, e se l'ombelico inizia a marcire o sanguinare, la madre potrebbe semplicemente non notare questi sintomi negativi sotto uno strato di vernice "verde" scuro.

    Procedura di trattamento della ferita ombelicale: istruzioni

    La ferita ombelicale del neonato deve essere trattata ogni giorno, meglio dopo il bagno serale.

    Alcune parole sulla balneazione: Poiché l'ombelico non cicatrizzato del bambino è intrinsecamente ferito, allora il bambino non dovrebbe essere bagnato nella normale acqua del rubinetto (anche se con uno spago). Tuttavia, questo non significa che il bambino non ha bisogno di igiene. La scelta dei genitori in questa situazione è piccola: o usi salviettine umidificate speciali (non per molto tempo, ma esattamente fino a quando la ferita ombelicale guarisce e asciuga completamente), o fai il bagno in acqua bollita e filtrata. Dovrebbe essere chiaro che per la ferita ombelicale, non solo i batteri che possono essere nell'acqua ordinaria, ma anche la chimica che è presente in esso, ad esempio la polvere decolorante, sono terribili.

    Così, sequenza di azioni nel trattamento della ferita ombelicale di un neonato è questo:

    • 1 Bambino deve essere spogliato o fasciato, rimuovere (o abbassare) il pannolino.
    • 2 Quindi - pulisci la pelle con salviettine umidificate (invece di fare il bagno), ma senza toccare l'ombelico. O bagnare delicatamente il bambino in un piccolo bagno con acqua bollita.
    • 3 Usando un asciugamano, in ogni caso, non strofinarli con la pelle del bambino - immergilo nel modo più accurato possibile finché non è completamente asciutto.
    • 4 Metti 2-3 gocce di perossido di idrogeno direttamente nella ferita ombelicale. Mentre durante la procedura, il perossido "sibila" sulla pelle - significa che la ferita continua a sanguinare di tanto in tanto (anche se non si notano visivamente tracce di sangue). E di conseguenza, questo significa che il giorno dopo usare il perossido è necessario. Ma quando noti che il perossido non si espande più durante l'elaborazione, sarà per te un segno che la prossima volta non potrai più utilizzarlo.
    • 5 Attendere un paio di minuti (mentre il perossido funziona), quindi asciugare l'ombelico con un dischetto di cotone (per asciugarlo un po ').
    • 6 Prendi una pipetta, digita un po 'di roba verde e lascia cadere 1-2 gocce direttamente nella ferita ombelicale del bambino. Aspetta un po 'e puoi indossare un bambino. Se invece di un verde brillante utilizzerai un altro antisettico, il medico ti dirà esattamente come applicarlo sull'ombelico del bambino.

    Cosa può andare storto nel processo di trattamento della ferita ombelicale di un neonato

    Normalmente, la ferita ombelicale guarisce entro due, massimo tre settimane. Può sangue fino ad un massimo di 8 giorni. Se il decimo giorno si vede il sangue, è imperativo informare il pediatra di questo. Lo stesso deve essere fatto se la ferita non è guarita completamente un mese dopo il parto.

    Le conseguenze del trattamento improprio della ferita ombelicale:

      Non è raro che i bambini abbiano una cosiddetta ernia ombelicale durante il trattamento della ferita ombelicale. È chiaramente visibile soprattutto in quei momenti in cui il bambino piange e urla: la pancia è tesa e nella regione dell'ombelico c'è una manopola densa. Questa situazione non è pericolosa e non richiede un intervento medico urgente - di norma le ernie ombelicali nei neonati passano da sole.

    Ci sono situazioni in cui la ferita ombelicale del bambino si infiamma. Questo processo è accompagnato da arrossamento della pelle intorno all'ombelico e un lieve gonfiore. Dalla ferita stessa può essere rilasciato pus. Questo sviluppo negativo è chiamato omphalite. Non appena noti i sintomi di cui sopra - le briciole devono essere immediatamente mostrate al pediatra. Egli designerà un nuovo scenario di trattamento per la ferita ombelicale infiammata (il più delle volte con la partecipazione di una soluzione di furatsilina). In casi estremi vengono utilizzati antibiotici.

  • In casi molto rari e gravi, l'onfalite può trasformarsi in peritonite (infiammazione della parete addominale). Tuttavia, lo stato attuale della medicina domestica è tale che, con l'accesso tempestivo a un medico e un trattamento adeguato di onfalite, questo semplicemente non si verifica.
  • Attenzione per le mamme troppo zelanti

    Un trattamento inadeguato della ferita ombelicale in un neonato può consistere non solo nel fatto che non si finisce qualcosa (processo meno di una volta al giorno, non pulire la pelle prima del trattamento, scavare nella ferita con cotton fioc, ecc.), Ma anche in atteggiamento troppo "persistente" per questo processo. Ricorda - non deve:

    • 1 Tratta la ferita più volte al giorno (ne basta una!),
    • 2 Usa più di due prodotti per l'elaborazione (perossido e verde brillante - una compagnia antisettica ideale che non ha bisogno di "colleghi"). Non dimenticare che le droghe stesse possono entrare in reazioni chimiche indesiderate l'una con l'altra.
    • 3 Per sigillare la ferita ombelicale con un cerotto, presumibilmente in modo che non sporcizia o batteri. In effetti, un prerequisito per la guarigione rapida è l'accesso dell'aria alla ferita, deve asciugarsi. E sotto l'intonaco è impossibile in linea di principio.
    • 4 Incolla l'intonaco sulla pelle nella parte inferiore dell'ombelico, apparentemente per "torcere" leggermente l'ombelico. Mi piace, quindi si asciuga più velocemente. Non prendere in giro il bambino! Primo, una tecnica così strana non accelera la guarigione della ferita ombelicale. In secondo luogo, è possibile portare l'infezione durante la procedura stessa. E infine, strappando anche l'intonaco più delicato, ferisci ancora involontariamente il bambino e traumatizzi la pelle.

    Come vestirsi e come confezionare un neonato la cui ferita all'ombelico non è ancora guarita

    Abbigliamento. Non ci sono precauzioni speciali in termini di abbigliamento - tutti i vestiti per bambini sono fatti, di regola, da tessuti naturali. Pertanto, anche un bambino "imballato" in cinque vestiti riceverà la sua porzione d'aria necessaria per la guarigione della ferita ombelicale. L'unica cosa: assicurati che l'elastico dei pantaloni (se non li porti nemmeno al bambino) non tocchi l'area dell'ombelico.

    Pannolini. Oggigiorno, molti produttori di pannolini offrono ai loro clienti modelli speciali per i neonati - alcuni hanno una "vita bassa", altri hanno una tacca speciale nella zona dell'ombelico. Ma anche il pannolino più comune, in linea di principio, non minaccia la ferita ombelicale non cicatrizzata, a patto che tu non la abbassi troppo strettamente.

    Dormi sulla pancia. Molti genitori sono preoccupati se sia possibile deporre un neonato sullo stomaco, se la ferita ombelicale è ancora bagnata e non è guarita. Puoi. Anche in questa posizione, l'aria penetra facilmente nella pelle, asciugando l'ombelico. Ma un'altra cosa è che dormire sullo stomaco per i bambini al di sotto di un anno (compresi i neonati) non è desiderabile da solo - può creare le condizioni per l'emergere della sindrome terribile e finora incomprensibile di morte improvvisa di bambini in un sogno.

    Dopo tre settimane, la ferita dovrebbe guarire completamente. In caso di dubbi sul raggiungimento dell'effetto desiderato, consultare il pediatra. In un istante, ti dirà se è ancora necessario continuare l'elaborazione giornaliera della ferita ombelicale, o il tuo bambino ha già superato con successo lo stato di un neonato.

    Trattamento della ferita ombelicale

    Per il trattamento della ferita ombelicale, sono necessari tamponi di cotone sterili, soluzione di perossido di idrogeno al 3%, infusione di alcol di liquore verde (o soluzione di permanganato di potassio al 5% o soluzione di iodio al 5%).

    Lavati accuratamente le mani prima di maneggiare l'ombelico. Con il pollice e l'indice, afferra la pelle attorno all'ombelico e apri leggermente la ferita. Inumidire un bastoncino di cotone o versare qualche goccia di soluzione di perossido di idrogeno al 3% e trattare la ferita dal centro verso i bordi esterni, rimuovendo con cura la ferita di scarico, mentre il perossido si espanderà. Secco (con movimenti di bagnatura) con un batuffolo di cotone sterile. Successivamente, elaboriamo la ferita ombelicale con una soluzione antisettica: iodio o verde brillante o permanganato di potassio. Va notato che la soluzione di verde brillante provoca stillicidio e la soluzione di permanganato di potassio (manganese) si asciuga. Pertanto, è meglio trattare la ferita con permanganato di potassio.

    È necessario elaborare la ferita ombelicale fino a quando l'ombelico guarisce e non ci sono croste, secrezioni sierose o simili a sangue e durante il trattamento con perossido non si forma schiuma.

    Di regola, la ferita ombelicale, guarita (epiteliale) entro la fine della seconda settimana di vita, allo stesso tempo c'è una riduzione dell'anello ombelicale cutaneo.

    Dall'età di due settimane del bambino, questo sarà il solito ombelico, la cui forma, a proposito, non dipende dall'abilità di colui che taglia il cordone ombelicale, ma dipende unicamente dall'individualità del bambino.

    Se la ferita iniziava a bagnarsi, c'era uno scarico e la pelle circostante diventava rossa, è possibile che vi sia stata un'infezione, in questo caso chiama immediatamente il medico!

    Alcuni consigli su come gestire la ferita ombelicale

    Per bagnare il bambino, fino a quando la ferita ombelicale è guarita, dovrebbe essere in acqua con l'aggiunta di una soluzione debole di permanganato di potassio.

    Prima di ogni medicazione, lasciare aperta la ferita ombelicale in modo che ci sia l'aspirazione d'aria, quindi è più facile tenerla allo stato secco.

    Non mettere un cerotto sulla ferita ombelicale, poiché la pelle del bambino non respira attraverso di essa e ciò può causare irritazione della pelle.

    È possibile utilizzare pannolini usa e getta con un taglio speciale per l'ombelico, in modo che i bordi del pannolino non tocchino la ferita ombelicale per evitare lo sfregamento, e lo strato superiore chiude il ritaglio e protegge questo luogo da umidità e infezioni.

    Elaborazione primaria del cordone ombelicale

    L'elaborazione primaria del cordone ombelicale viene eseguita in due fasi.

    • Il primo stadio. Due o tre minuti dopo la nascita del bambino, il cordone ombelicale smette di pulsare. Dopo di ciò, due morsetti Kocher vengono posizionati su di essa a una distanza di 2 cm l'uno dall'altro. L'area del cordone ombelicale tra i morsetti viene trattata con alcool o iodio e tagliata.
    • Il secondo stadio. Il neonato è posto su un fasciatoio, illuminato da una lampada che scalda il bambino. Ciò consente di elaborare lentamente il cordone ombelicale e di non raffreddare il neonato. Panno di garza sterile inumidito con soluzione alcolica, pulire il resto del cordone ombelicale. Quindi asciugato con un tovagliolo pulito. Il cordone ombelicale viene bloccato con una staffa Rogovina e a una distanza di circa un centimetro e mezzo sopra la staffa viene interrotto. Una soluzione debole di permanganato di potassio viene trattata con una ferita.

    Il tempo di guarire l'ombelico

    • Il cordone ombelicale deve essere fasciato entro le prime due ore dalla nascita del bambino.
    • Il secondo giorno, inizia ad asciugarsi.
    • Il terzo inizia a sfaldarsi.
    • Durante la prima settimana (il terzo o il settimo giorno della vita del bambino) il cordone ombelicale scompare e al suo posto si forma una ferita ombelicale.

    La guarigione della ferita ombelicale si verifica in modi diversi. A seconda della qualità dell'assistenza, questo richiede da due a quattro settimane.

    Cosa dovrebbe essere nel kit di primo soccorso?

    Il kit di pronto soccorso per un neonato dovrebbe contenere i seguenti farmaci.

    • Permanganato di potassio (manganese).
    • Soluzione di perossido di idrogeno al tre per cento.
    • Antisettico. Zelenka è spesso usato, ma ha un inconveniente: dipinge la pelle troppo intensamente, a causa della quale non si nota il rossore, un sintomo di infiammazione. Con antisettici trasparenti, come l'alcol cloramfenicolo o la tintura alcolica clorofillina, questo problema non si presenterà. La tintura di olio per la cura della ferita ombelicale non funzionerà.

    La clorexidina digluconato viene talvolta utilizzata per prevenire l'infezione del pene ombelicale. Questo farmaco può causare effetti collaterali come pelle secca, dermatiti, eruzioni cutanee e prurito. Pertanto, è meglio dare la preferenza ad altri antisettici.

    In caso di complicanze, vengono utilizzati i seguenti farmaci.

    Il farmaco contenente antibiotici, Baneotsin. Disponibile sotto forma di polvere o pomata, usato quando si presentano segni di infezione.

    Ha un numero di controindicazioni.

    Unguento Levomekol. Обладает противовоспалительным действием и способностью ускорять заживление ран.

    Длительное использование препарата может стать причиной появления аллергических реакций.

    В исключительных случаях применяется антисептик Фукорцин. Contiene la sostanza tossica fenolo, quindi è usato solo secondo le indicazioni.

    Nella domanda se il bambino può essere lavato prima che la ferita ombelicale guarisca, le opinioni dei genitori sono divise.

    Ma la maggioranza è ancora convinta di poter fare il bagno al bambino subito dopo la dimissione dall'ospedale.

    Molti medici ritengono inoltre che, nel rispetto delle misure di sicurezza, le procedure idriche andranno a beneficio solo del neonato.

    Il bambino ha bisogno di cure speciali prima che la ferita ombelicale guarisca. Per il nuoto dovrebbe prendere acqua bollita, raffreddato ad una temperatura di 36-37 ° C. Dopo aver consultato un medico nella vasca da bagno è necessario aggiungere una piccola soluzione di permanganato di potassio. L'acqua allo stesso tempo dovrebbe essere dipinta in un colore rosa pallido.

    La soluzione di permanganato di potassio deve essere preparata in un contenitore separato e quindi filtrata attraverso diversi strati di garza. Ciò contribuirà ad evitare i cristalli nella vasca da bagno, che possono provocare ustioni a contatto con la pelle del bambino. Puoi anche aggiungere erbe: ortica, camomilla, corda. Hanno un effetto anti-infiammatorio e la loro fragranza lenisce la mollica.

    Se la condizione della ferita è preoccupante, se c'è sangue o altra scarica, le procedure idriche devono essere rimandate fino alla consultazione con il medico.

    Se i genitori decidevano ancora di aspettare la guarigione della ferita ombelicale, per la prima volta, la balneazione può essere sostituita dallo sfregamento con acqua bollita. E puoi bagnare il tuo bambino quando si forma una crosta sull'ombelico. Questo accade in media il ventesimo giorno della vita.

    Un'attenzione particolare durante questo periodo dovrebbe essere pagata ai vestiti del bambino. È necessario vestire il bambino più volte al giorno, anche se esternamente i pannolini e la biancheria intima sembrano essere puliti. Dopo il lavaggio, tutte le cose del neonato dovrebbero essere stirate. L'ombelico non può essere chiuso con bende, non deve toccare il pannolino. Pertanto, nelle prime settimane di vita è meglio usare pannolini speciali per i neonati: molti di loro hanno una tacca per l'ombelico.

    Il dottore dei bambini, Ye.O. Komarovsky, chiama l'aria fresca la migliore medicina per curare la ferita ombelicale.

    Procedura per il trattamento dell'ombelico

    Naturalmente, prima di elaborare la ferita ombelicale, è necessario lavarsi le mani e mettere il bambino su un pannolino pulito.

    Il trattamento viene effettuato due volte al giorno: al mattino e alla sera dopo il nuoto.

    Una bruciatura più frequente della ferita con un antisettico contenente alcol può provocare ustioni. Un'ustione, come ogni altro danno, minaccia di colpire un'infezione nella vena ombelicale.

    La procedura dovrebbe essere come segue.

    • Con un tampone di cotone sterile o un batuffolo di cotone, lasciare cadere una goccia di perossido di idrogeno al 3% sulla ferita ombelicale.
    • Attendi fino al sibilo e alla formazione di bolle nella ferita. Sibili e vescicole indicano che il processo di guarigione non è ancora terminato. Se non c'è il sibilo, la ferita ombelicale è guarita e non è più necessario lavorarla con il perossido.
    • Utilizzando un tampone asciutto (cotton fioc), asciugare delicatamente il perossido rimanente e asciugare l'ombelico.
    • Tratta la ferita con antisettico.
    • Un piccolo pezzo di benda sterile può essere messo sopra per evitare che la ferita possa toccare i vestiti.

    In caso di arrossamento della pelle attorno all'ombelico o comparsa di secrezioni, informare immediatamente il medico o la casa di riposo.

    Possibili problemi

    Nei neonati prematuri, i neonati con un'immunità indebolita, così come in violazione delle regole di cura, possono sorgere numerosi problemi.

    • Lenta guarigione. L'errore può essere uno spesso cordone ombelicale, un'immunità debole, un'attenzione eccessiva. Se la guarigione è ritardata per più di due settimane, dovresti cercare l'aiuto di un medico.
    • Ottenere un infezione. Se l'ombelico si bagna per più di due settimane o festeggiamenti, è necessario un ulteriore antisettico. Solo un medico può prescriverlo.
    • Istruzione nella parte inferiore del granuloma della ferita - dimensione del nodulo rossastro fino a 2 cm. Questa è una complicazione causata da una crescita troppo rapida di capillari e tessuti. Accompagnato dal rilascio di sangue dalla ferita ombelicale. In caso di granuloma, è necessario contattare la clinica. Dopo la cauterizzazione con nitrato d'argento, sarà necessaria una cura speciale della ferita.
    • Lo sviluppo dell'omalite - malattia infiammatoria. Sintomi: arrossamento e gonfiore della pelle intorno all'ombelico, scarico di sangue dall'ombelico, aumento della temperatura corporea. Questa malattia può portare ad avvelenamento del sangue o peritonite addominale. Pertanto, ai primi sintomi è necessario cercare assistenza medica qualificata.
    • L'emergere di ernia ombelicale. Quando compare un'ernia, compare un gonfiore nell'area dell'ombelico durante il pianto o la tosse. Il chirurgo pediatrico deve prescrivere una ginnastica e un massaggio speciali per ridurre l'ernia. Se non puoi curarla per un massimo di tre anni, sarà richiesto un intervento chirurgico.

    Le prime settimane di vita - il momento in cui l'igiene del bambino dovrebbe ricevere un'attenzione speciale. I genitori che possiedono le informazioni di cui sopra saranno in grado di fornire le briciole con le cure necessarie e di proteggerlo dalle complicazioni.

    Informazioni sul cordone ombelicale

    Durante il periodo in cui il bambino è ancora nell'utero, il cordone ombelicale lo collega a lei. Dopo la nascita, gli organi del neonato sono pronti per il funzionamento indipendente e viene eliminata la necessità di tale connessione. Non appena nasce il bambino, viene tagliato quasi tutto il cordone ombelicale e un piccolo processo di circa 2 cm viene bloccato con uno spillo speciale per l'ombelico. Per qualche tempo, il resto del cordone ombelicale con una molletta continua a sporgere, ma dopo alcuni giorni, essendosi indurito e seccato, esso stesso cade indolore. Affinché l'ombelico possa cadere impercettibilmente e senza troppe difficoltà, è importante che i genitori sappiano come prendersi cura della ferita ombelicale e quali soluzioni speciali usare.

    Dopo che il bambino è nato, l'ostetrica taglia il suo cordone ombelicale, lasciando solo una piccola parte di esso. Ci vorrà del tempo e l'osso ombelicale appassirà, lasciandosi dietro una piccola cavità

    Trattamento ombelico

    La prima domanda che i nuovi genitori si pongono è: qual è il modo migliore per gestire l'ombelico di un neonato? Tra l'enorme numero di sviluppi farmaceutici sia tradizionali che moderni, rimangono il più popolare e in-demand: perossido di idrogeno, permanganato di potassio, una soluzione alcolica e, delle ultime innovazioni, clorofillaptico.

    Tuttavia, qualunque cosa tu preferisca, usare lo strumento deve essere strettamente inteso. L'uso improprio o l'uso troppo abbondante di un unguento può causare ustioni e ferite aggiuntive sulla pelle del neonato.

    Contenente sostanze come la bacitracina e la neomicina, la droga austriaca baneocina è un disinfettante efficace per il trattamento dell'ombelico. I componenti distruggono perfettamente i microorganismi che vivono nella ferita ombelicale. È prodotto sotto forma di unguento o polvere.

    Prima dell'uso di questa polvere segue il luogo di disegno processo con perossido di idrogeno al 3% e asciugare leggermente con un batuffolo di cotone o un tampone. Con il naturale processo di caduta dell'ombelico, la procedura deve essere ripetuta due volte al giorno, tuttavia, se il verme viene rilasciato dalla ferita e continua a essere bagnato, il numero di procedure deve essere aumentato fino a 4-5 volte. Va notato che durante il breve corso di trattamento (circa 5-7 giorni) Baneocin è assolutamente innocuo per il bambino.

    Chlorophyllipt

    Uno dei più recenti modi nuovi è il trattamento con clorofillite (maggiori dettagli nell'articolo: trattamento step-by-step dell'ombelico del neonato con clorofillaptico). La sua ampia distribuzione è associata a numerosi vantaggi:

    • La clorofiltrazione è un prodotto naturale che contiene estratto di eucalipto,
    • efficacia nella lotta alle infezioni,
    • non sovrasta la pelle del bambino e non causa sensazioni dolorose o spiacevoli.

    Le procedure con chlorophyllipt avvengono sempre dopo il bagno di un bambino. In primo luogo, alcune gocce di una soluzione alcolica all'1% di questo farmaco vengono gocciolate direttamente dalla pipetta direttamente nell'ombelico. Successivamente, usando un tampone di cotone, è necessario strofinare delicatamente la pelle intorno alla ferita ombelicale con clorofillaptico.

    Soluzione di manganese

    Ci sono un certo numero di sfumature che devi sapere quando usi il permanganato di potassio.

    • In primo luogo, una soluzione al 2-5% è più adatta per il trattamento dell'ombelico.
    • In secondo luogo, prima di trattare la ferita ombelicale, è necessario diluire la soluzione rosa scuro del permanganato di potassio e filtrare bene attraverso una garza piegata in più strati. Tale procedura impedirà alle briciole di cristalli indisciolti di permanganato di potassio di raggiungere aree sensibili della pelle.
    • In terzo luogo, è possibile memorizzare una soluzione già pronta per non più di dieci giorni.

    Perossido di idrogeno

    Quando si prende cura dell'ombelico durante il processo di guarigione, molte madri preferiscono una soluzione al 3% di perossido di idrogeno. Usando una pipetta, viene gocciolato nella fossa ombelicale del bambino stesso, e quindi con un batuffolo di cotone inumidito con perossido di idrogeno, l'intera ferita viene trattata con cura. Fino ad ora, il verde brillante è stato spesso utilizzato con perossido di idrogeno, ma al momento attuale l'uso del verde brillante è diventato indesiderabile. I medici moderni affermano che un film sottile sulla pelle, formato da una vernice verde, impedisce una guarigione rapida ed efficace.

    Regole di base e sequenza di elaborazione navel

    Inizialmente, l'ombelico viene curato in ospedale. Le procedure appropriate devono essere proseguite a casa fino a quando la ferita ombelicale del bambino non guarisce completamente. Per rendere tali manipolazioni di alta qualità e sicure, avrai bisogno di:

    • tamponi di cotone, dischi o tamponi,
    • pipetta,
    • acqua calda bollita
    • perossido di idrogeno,
    • agente di trattamento selezionato (permanganato di potassio, clorofilico o altro).

    L'algoritmo stepwise per l'elaborazione dell'ombelico al bambino:

    1. Lavarsi le mani con acqua e sapone immediatamente prima della procedura. Le mani sporche sono una fonte di germi e batteri.
    2. Inumidire un disco di cotone inumidito con perossido di idrogeno e applicare sulla ferita ombelicale o con una pipetta convenzionale, gocciolare una piccola soluzione sull'ombelico.
    3. Con un batuffolo di cotone, rimuovere i resti di perossido e croste cadute, pre-inumidirlo con acqua bollita.
    4. Usando un cotton fioc, trattare la ferita con un agente appropriato.

    Alcuni punti più importanti sulla tecnica della procedura:

    • Esegui tutte le manipolazioni con l'ombelico con cura e delicatezza. Non premere mai o sfregare le parti danneggiate della pelle.
    • Applicare tutte le soluzioni esclusivamente sulla ferita in modo da non causare ulteriore irritazione intorno all'ombelico.
    • Non è necessario rimuovere tutte le croste essiccate in una sola volta. A tempo debito, scompariranno da soli senza conseguenze gravi, altrimenti è possibile danneggiare anche i tessuti molto sensibili.
    • Assicurati che il luogo della ferita sia sempre aperto e che vi sia un costante accesso di aria all'ombelico - questo accelera il processo di guarigione. Indossa un pannolino in modo che non chiuda la ferita e non incollare.

    Durata e frequenza del trattamento della ferita ombelicale

    Oltre alle domande su come e su come gestire la ferita ombelicale, i genitori sono interessati alla frequenza e alla quantità di tali procedure da eseguire. Nel periodo iniziale, l'ombelico deve essere processato due volte al giorno, preferibilmente al mattino e alla sera prima di coricarsi. Se il processo di guarigione è normale, il numero di procedure può essere ridotto a uno al giorno. Se l'ombelico rimane bagnato e continua a sanguinare, il numero di trattamenti dovrebbe essere aumentato a 3-4 al giorno.

    Inoltre, dovresti contattare il medico se il bambino si comporta irrequieto sullo sfondo del gonfiore o dell'arrossamento della pelle dell'ombelico. A volte il processo di guarigione può essere accompagnato da forti emorragie. Non si deve prendere dal panico, la sua causa potrebbe essere il distacco di una grande crosta.

    Consigli dal Dr. Komarovsky

    Nel periodo del comportamento troppo irrequieto di mamme e papà è abbastanza naturale. Inoltre, un'eccessiva vigilanza sulla questione relativa al trattamento dell'ombelico del neonato non interferirà. Per i genitori, e specialmente quelli non ancora esperti, sarà utile guardare una lezione video con il Dr. Komarovsky su questo argomento. È importante monitorare attentamente le sue condizioni e garantire un'adeguata assistenza. È necessario controllare costantemente la scarica dalla ferita ombelicale: se è ichor, tutto è in ordine, ma se appare pus, la pelle è infiammata - non rimandare la visita dal medico. La suppurazione può essere dovuta alla fistola ombelicale.

    Come e quale processo l'ombelico di un neonato in ospedale?

    Dopo la nascita, il cordone ombelicale del neonato è legato in due fasi:

    1. Installare due fermagli chirurgici sterili. Uno di questi è posto a una distanza di 10 cm dall'anello ombelicale, il secondo - a una distanza di 2 cm dal primo. Tra le due clip, il cordone ombelicale viene trattato con Zelenka o iodio (soluzione al 5%), dopodiché viene sezionato con forbici sterili.
    2. Fissare il cordone ombelicale con una staffa speciale o fissarlo con un filo di seta ad una distanza di 3-10 mm dall'anello ombelicale. Il residuo viene tagliato di nuovo con le forbici sterili.

    Avanti in ospedale per la cura della ferita ombelicale ogni giorno, utilizzando uno dei metodi:

    1. Strada aperta Tagliare la corda del cordone ombelicale e fissarla con una clip di plastica sterile. L'ombelico viene quotidianamente trattato con preparati antisettici. Dopo alcuni giorni, il residuo ombelicale cade, rimane la ferita ombelicale, che deve essere imbrattata con clorofillabile o cosparsa di Baneocina fino a quando non guarisce.
    2. Applicare una benda di pressione. In questo caso, la molletta non viene utilizzata. Dopo due giorni, il resto del cordone ombelicale viene interrotto con uno strumento chirurgico. Il bambino viene messo su una fascia di pressione sterile per due ore, quindi allentato e dopo un giorno viene rimosso completamente.

    Assistenza domiciliare

    Prima di completare la guarigione della ferita ombelicale del bambino, è richiesta un'igiene speciale. Dopo la dimissione dall'igiene ospedaliera dovrà esibirsi a casa da solo. La creazione di sterilità completa non è richiesta. Un grande errore è la riluttanza dei genitori a fare il bagno al bambino fino alla guarigione della ferita. È anche impossibile mettere una benda sterile sulla ferita.

    È meglio gestire la ferita ombelicale?

    La ferita ombelicale di un neonato oggi è raccomandata per essere trattata sia con preparazioni tradizionali che con nuovi metodi. È molto importante che l'uso di entrambi sia corretto e eseguito come previsto, altrimenti potrebbero verificarsi ustioni e piaghe.

    Mezzi tradizionali per il trattamento dell'ombelico di un neonato:

    1. 3% o soluzione alcolica di perossido di idrogeno. Il primo viene instillato nella fossa ombelicale, il secondo viene inumidito con un batuffolo di cotone, che viene poi trattato con l'anello ombelicale.
    2. Soluzione al 2-5% di permanganato di potassio. Questo strumento si asciuga e disinfetta. Prima di trattare la ferita ombelicale, è necessario sciogliere correttamente il liquido rosa e passarlo attraverso diversi strati di garza per contenere i cristalli non sciolti.

    1. Soluzione di clorofillite all'1%. È una preparazione unica di origine naturale basata su estratti di eucalipto. L'effetto del farmaco è lieve, il dolore non si verifica quando viene utilizzato. Questa soluzione combatte l'infezione da streptococco.
    2. Baneocina - medicina sotto forma di polvere (raccomandiamo di leggere: istruzioni per l'uso di polvere di Baneocin per i neonati). La composizione contiene componenti antibatterici che contribuiscono all'asciugatura attiva della ferita, l'eliminazione degli agenti patogeni e accelerano il processo di guarigione.
    3. Fukortsin - una soluzione acquosa a base di alcol con un effetto antimicrobico. Tratta mezzi farmacologici allergenici. I pediatri lo raccomandano per le ferite ombelicali umide. Utilizzare questa soluzione dopo aver applicato il perossido di idrogeno, asciugando accuratamente 1 volta al giorno.
    4. Calendula sotto forma di tintura di alcol. Utilizzato come analogo del verde brillante dopo il trattamento con perossido di idrogeno.

    È vietato utilizzare alcol puro per il trattamento delle ferite, che può causare ustioni e ulcere della pelle. Forse l'uso della vodka diluita.

    Zelenka per l'ombelico del bambino oggi non è raccomandato dai pediatri. Quando viene utilizzato, si forma sulla pelle una pellicola sottile che impedisce una rapida guarigione.

    Ombelico con molletta

    La molletta speciale, che preme l'ombelico di un neonato, di solito scompare per 4-5 giorni. Tuttavia, può contenere fino a 10 giorni, il che è abbastanza normale.

    Prima di rotolare le mollette all'ombelico, non è necessario prendersene cura in modo speciale. È importante seguire due regole base: aridità e pulizia. Non permettere il contatto dell'ombelico del bambino con oggetti e cose sporchi o infetti. L'abbigliamento deve essere stirato. Ciò che è importante è l'accesso di aria fresca all'ombelico del bambino. Se le condizioni di cui sopra sono soddisfatte, la molletta cadrà più velocemente.

    Algoritmo che elabora l'ombelico con il pin:

    • lavarsi le mani, prendere il perossido di idrogeno e versare molta pelle sotto la molletta con esso (la molletta stessa può anche essere trattata con perossido),
    • attendere circa 30 secondi affinché la crosta si ammorbidisca (il perossido dovrebbe smettere di sfrigolare),
    • il cotone rimuove le croste ammorbidite attorno al cordone ombelicale,
    • asciugare l'anello ombelicale pulito con un bastoncino di cotone e strofinare con clorofillabile, cospargere di Baneocina o utilizzare un altro rimedio consigliato (preferibilmente, non lasciare che la preparazione raggiunga aree cutanee adiacenti) (raccomandare la lettura: come viene trattato l'ombelico con Clorofilo?).

    Quando lavori a casa, puoi toccare con sicurezza la molletta, ma non puoi tirarla forte, naturalmente. A tempo debito la molletta cade da sola senza alcun disagio per il bambino. После отпадания культи пуповины на ее месте может остаться несколько капель крови – это нормально. Подробнее о том, как обрабатывать пупок новорожденного по рекомендации доктора Комаровского, смотрите на видео ниже.

    Подгузник и пупок

    Come notato sopra, affinché l'ombelico guarisca meglio, è necessario l'accesso aereo alla ferita. Per questo motivo, il bambino dovrebbe indossare un pannolino in modo che il suo bordo non copra o ferisca la ferita dell'ombelico.

    Alcuni produttori di pannolini hanno già preso in considerazione questa regola e producono pannolini con speciali tacche per l'ombelico. Tuttavia, sono nati bambini molto piccoli che hanno una tale scollatura sul pannolino situato sopra la vita. In una situazione del genere, si dovrebbe piegare il bordo superiore del pannolino. Questa regola è adatta a tutti i pannolini e soprattutto a coloro che non hanno un taglio per l'ombelico.

    È altrettanto importante cambiare il pannolino del bambino in modo tempestivo in modo che l'urina non cada nella ferita. Se ciò accade, devi cambiare il pannolino, prendere un batuffolo di cotone inumidito con alcol e asciugare la ferita.

    Balneazione e ombelico

    È possibile e persino necessario fare il bagno a un bambino con una ferita ombelicale non guarita. Dovrebbe solo aspettare che l'ombelico cada.

    Di solito per la prima volta il bambino viene fatto il bagno nell'ospedale di maternità, dove la giovane madre può osservare questo processo. Non è terribile, se l'acqua penetra nella ferita, contribuirà solo a una migliore separazione delle croste.

    Regole di base per il nuoto:

    • acqua di balneazione pre-bollente obbligatoria,
    • I medici moderni non raccomandano l'aggiunta di permanganato di potassio all'acqua, poiché asciuga la pelle,
    • la balneazione dovrebbe precedere il trattamento dell'ombelico secondo le regole sopra descritte.

    Guarigione della ferita ombelicale del neonato

    Dopo la guarigione, la ferita ombelicale del neonato non ha bisogno di continuare a sbavare. Quanto tempo e quanto spesso dovrebbe essere elaborato l'ombelico del bambino? Quando guarisce completamente? Se il processo di recupero procede normalmente, è sufficiente un'assistenza giornaliera singola della ferita ombelicale. Se ci sono gocce di sangue, il trattamento dovrebbe essere fatto più spesso - fino a tre volte al giorno.

    Nel caso di un'assistenza adeguata e regolare, la ferita ombelicale deve essere posticipata entro tre settimane. Se ciò non accade, dovresti consultare un medico.

    Segni di infezione della ferita ombelicale

    Un periodo troppo lungo di epitelizzazione della ferita ombelicale può essere un segnale della sua infezione. In questa situazione, il medico aiuterà, chi, sulla base dell'esame, determinerà il motivo per cui la ferita non guarisce e prescrive i fondi necessari.

    Un evento frequente per i bambini è un ombelico piangente. Questa definizione è usata per la ferita ombelicale, che accumula costantemente pus, che è un segno di infezione.

    Altri sintomi sgradevoli che richiedono una consultazione con un pediatra:

    • iperemia, prurito nella regione ombelicale,
    • gonfiore, infiammazione,
    • forte umidità della pelle,
    • scarico purulento
    • individuazione sistematica,
    • pronunciato odore insolito dall'ombelico.

    Se la regione ombelicale festeggia, continua a bagnarsi nonostante tre volte al giorno, è importante non permettere al bambino di surriscaldarsi, cercare di evitare la sudorazione. Un prerequisito è creare un microclima secco nella stanza in cui il bambino trascorre la maggior parte del tempo.

    Ci sono casi in cui, dopo la guarigione, l'ombelico del bambino sporge. Se non ci sono altri sintomi spiacevoli, questa manifestazione non è pericolosa, ma è meglio consultare un medico in una situazione del genere.

    Autotrattamento molto pericoloso del bambino. In assenza dell'effetto delle misure di cura standard, è necessario consultare un medico in tempo. Solo uno specialista raccomanderà il farmaco più adatto e la durata delle procedure per un caso particolare. L'inosservanza delle norme igieniche è gravida di conseguenze pericolose per il bambino.

    Guarda il video: Moncone ombelicale: come medicarlo? (Febbraio 2020).

    Loading...