Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Dieta allergia per i bambini

Molte nonne e mamme non danno ai loro figli prodotti allergenici: fragole, cioccolato, arance. In questo caso, il bambino ancora arrossisce le guance, c'è una crosta piangente o orticaria. Il motivo è che i prodotti allergeni sono molto più di quanto i genitori possano immaginare. Se non escludiamo il colpevole, è prescritto uno speciale schema di potere terapeutico.

Qual è una dieta ipoallergenica per i bambini

Con il termine allergia, i medici intendono una condizione speciale (ipersensibilità) del corpo a varie sostanze, al contatto con cui compaiono varie reazioni negative: arrossamento delle palpebre, eruzione cutanea, starnuti, lacrimazione, gonfiore. La dieta ipoallergenica è una delle opzioni di trattamento per questa malattia, che comporta l'esclusione di prodotti altamente allergici dal menu. Aiuta a identificare la causa delle reazioni negative, alleviare lo stress sul corpo e migliorare il sistema immunitario.

Il regime alimentare ipoallergenico è necessariamente incluso nel trattamento nelle fasi iniziali dell'esame allergico.. Viene prescritta a tutti i bambini che non sono riusciti a stabilire la causa dei bambini allergia, immunocompromessi, con dermatite atopica, rinite allergica, angioedema nella storia. A volte si consiglia l'assunzione di alimenti ipoallergenici per le donne che allattano al fine di prevenire le allergie nei neonati e migliorare la qualità del latte materno.

Regole generali

Il cibo per le allergie nei bambini dovrebbe essere fisiologicamente completo, ma gentile. È necessario limitare l'assunzione di sale a 7 grammi al giorno. I prodotti di trattamento culinario preferiti: cucina, stufatura, cottura a vapore, cottura al forno. I primi piatti in brodo di carne per cucinare con un triplo cambio di liquido, soprattutto quando si cucinano pollo, carne grassa o pesce. È desiderabile mangiare frazionario, almeno 4 volte al giorno.

Se i piedi o le dita del bambino si gonfiano, dopo che i sacchi di sonno appaiono sotto gli occhi, limitare l'assunzione di liquidi a 1-1,2 litri di acqua al giorno. La composizione chimica ed energetica di una dieta ipoallergenica per i bambini è la seguente:

  • proteine ​​(vegetali e animali) - 90 grammi,
  • grasso - 80 grammi,
  • carboidrati - 400 grammi,
  • piatti calorici giornalieri - 2800 kcal.

Prima di procedere alla costruzione del menu, è necessario comprendere le regole della terapia dietetica:

  • Ai primi sintomi di allergia in un bambino, limitare l'assunzione di sale al minimo (3-5 grammi al giorno). Poiché questa malattia è accompagnata da infiammazione e il sale contribuisce all'edema, tutti i sottaceti, comprese le salsicce, devono essere rimossi dal menu del bambino.
  • Per lo stesso motivo, dai al tuo bambino più cibi ricchi di calcio. Questo oligoelemento contribuisce alla rapida rimozione dell'infiammazione e rinforza anche le pareti dei vasi sanguigni, dei denti e delle ossa. È meglio aggiungere ricotta, formaggio, latte al menu. Se questi prodotti sono allergici, è necessario sostituirli con controparti con lo stesso livello di calcio.
  • È importante rimuovere dal menu non solo i principali allergeni, ma anche quei prodotti che causano una reazione crociata. Ad esempio, se il tuo bambino è allergico al latte, dovresti smettere di dargli la ricotta, la panna e la panna acida.
  • Durante la cottura, utilizzare solo prodotti freschi e di qualità. Non si dovrebbero acquistare prodotti con coloranti, aromi, additivi alimentari e vari modificatori che allunghino la durata di conservazione.

La durata della dieta può variare da due a tre settimane a diversi mesi o persino anni.. Quando i sintomi della malattia cessano di manifestarsi, dopo 2-3 giorni dal momento del miglioramento, gli alimenti esclusi possono essere gradualmente riportati alla dieta. Questo dovrebbe essere fatto rigorosamente uno per uno, passando da allergenici a allergenici. Un nuovo ingrediente viene introdotto 1 volta in tre giorni. Se allo stesso tempo c'è stato un peggioramento, allora l'ultima componente della dieta è allergenica e deve essere abbandonata del tutto.

Prodotti ipoallergenici

L'elenco dei prodotti consentiti e l'elenco degli ingredienti vietati possono variare in base alle caratteristiche individuali del piccolo paziente. L'opzione del menu finale vale la pena discutere con il medico. Spesso nella dieta dei bambini permettono di includere i seguenti prodotti:

  • carne - bollito di manzo, filetto di pollo senza pelle, tacchino, coniglio,
  • zuppe vegetariane fatte con verdure approvate,
  • oli vegetali - sesamo, oliva, girasole,
  • cereali - grano saraceno, farina d'avena, riso, semola (in quantità limitate),
  • latticini - latte e formaggi di capra da esso, yogurt, yogurt naturale,
  • verdure - cetrioli, cavoli, lattuga, verdure, patate, piselli, zucca, rape, zucchine, zucca,
  • frutti ipoallergenici - mele verdi, pere, ribes rosso, uva spina, prugne, prugne, pesche, banane,
  • tè, composte di frutta secca,
  • pane bianco secco, cracker, torte, pane pita.

Dolci allergia

Se il tuo bambino soffre di allergie, questo non è un motivo per rifiutargli completamente i dolci. Molte gustose prelibatezze oggi sono facili da sostituire con cibi più sani. Come alternativa per i bambini che amano molto il cioccolato, ma che soffrono di allergie al latte, puoi offrire una piastrella amara con un alto contenuto di cacao o torrone. Non c'è latte nella composizione di questo prodotto.

Cibo per allergie nei bambini da 0 a 3 anni

I bambini piccoli che sono allattati al seno e allergici alle proteine ​​del latte vaccino richiedono una correzione della dieta della madre per ridurre lo stato generale di iperreattività del suo corpo. Per questo, viene assegnata per tutto il periodo dell'allattamento al seno. dieta ipoallergenica: non è raccomandato l'uso di prodotti ad alto potenziale allergenico - prodotti a base di latte intero, uova di pollo, cibi affumicati, pesce, agrumi, frutti di mare, formaggio, sedano, cioccolato, caffè, funghi, senape, noci, caviale rosso, spezie, salse, cacao, conserve / prodotti in salamoia, bevande gassate, miele. Con molta attenzione e in piccole quantità è permesso includere nella dieta frutta / verdura di colore rosso-arancio-giallo (pomodori, barbabietole, mele rosse, ananas, fragole, fragole, carote, peperoni, melograni, lamponi).

Tutti i prodotti geneticamente modificati contenenti additivi alimentari (coloranti, aromi, conservanti) sono soggetti ad eccezione. La base del cibo dovrebbe essere la prima e piatti a base di cereali, varietà dietetiche di carne di pollame (solo fatte in casa, dato che sono utilizzate per la coltivazione di polli negli allevamenti di pollame antibiotici e salicilati, additivi alimentari), latticini, verdure consentite. Se un bambino ha una reazione allergica a qualsiasi prodotto, dovrebbe essere escluso dalla dieta.

Se un bambino con manifestazioni di allergia alimentare viene miscelato / alimentato artificialmente, viene effettuata una parziale sostituzione del latte materno con varie miscele a base di latte di capra con latte adattato / latte fermentato e miscele di soia (idrolizzati).

I bambini anallergici possono essere nutriti circa 1 mese dopo i bambini sani (dai 7 mesi) con la considerazione obbligatoria della tolleranza individuale. Per i primi alimenti complementari, è meglio usare purea di verdure di cavoletti di Bruxelles / bianchi, zucchine, zucca chiara e altre verdure verdi. Le puree vegetali per alimenti per l'infanzia sono preparate con verdure fresche / surgelate o sono consentite verdure speciali in lattina per bambini. Come parte della purea di verdure, devi inserire alternativamente, 3-5 dopo i precedenti, portando gradualmente a volume pieno. È necessario iniziare con una purea monocomponente, espandendo gradualmente la gamma.

I secondi supplementi possono essere somministrati da 8-9 mesi sotto forma di riso, grano saraceno, cereali non caseari. Porridge cucinato sull'acqua. Se il porridge viene preparato in modo indipendente, viene aggiunta una piccola quantità (fino a 10 g) di olio vegetale. Se si utilizzano pappe industriali, si dovrebbe dare la preferenza a cereali senza glutine, senza latte, arricchiti con vitamine e minerali.

Il prossimo cibo complementare - purea di carne (carne di tacchino, coniglio, agnello) è autorizzato a entrare in 9-10 mesi. Allo stesso tempo, è necessario monitorare la reazione del corpo del bambino a nuove varietà di carne. I piatti a base di frutta possono entrare nella dieta di un bambino da 11-12 mesi, tenendo conto della tolleranza individuale.

Preferire le mele verdi, quindi controllare la consistenza della sedia e la reazione cutanea, le pere, le banane, il ribes giallo, le prugne. Nei bambini con allergia alle proteine ​​del latte vaccino, la durata degli alimenti non caseari può variare da 4 mesi a un anno. L'espansione della dieta di questi bambini viene effettuata introducendo nella dieta prodotti a base di latte fermentato con minore allergenicità al latte. In primo luogo, viene introdotto il kefir, quindi latte porridge / cagliata sotto l'attento controllo delle condizioni del bambino. Uova di gallina e pesce durante il primo anno di vita sono completamente esclusi dalla dieta dei bambini. In futuro, si consiglia di sostituire le uova di gallina con la quaglia.

Dieta per bambini con allergie oltre 3 anni

Per i bambini di questa fascia di età, quando compaiono allergie alimentari, esistono restrizioni più severe, poiché la loro dieta è molto più ampia di quella dei bambini più piccoli. La quantità giornaliera di cibo / dieta deve essere conforme agli indicatori dello sviluppo fisico delle norme sull'età e del bambino. Allo stesso tempo, i prodotti che hanno causato una reazione allergica (se nota) - una dieta di eliminazione - sono esclusi dalla dieta. Se l'allergene è sconosciuto, per identificarlo, i genitori dovrebbero tenere un diario "alimentare", che riflette attentamente l'intera dieta per la giornata. Ogni nuovo prodotto (la sua quantità, il tempo di ammissione) e la natura delle reazioni ad esso - arrossamento della pelle, prurito, eruzione cutanea e disturbo delle feci - sono annotati. Un nuovo prodotto è dato a un bambino al mattino per 1-2 cucchiaini. In assenza di una reazione, è permesso aumentare gradualmente la sua quantità in un giorno e portare il suo volume alla norma di età entro 3-5 giorni. Se c'è una reazione, è escluso dalla dieta del bambino per un periodo di tempo, è stabilito dal pediatra individualmente.

La terapia dietetica passo passo è prescritta per i bambini più grandi con allergie. La prima fase (periodo acuto) - una dieta ipoallergenica non specifica con l'esclusione di tutti i potenziali allergeni con esame allergologico simultaneo del bambino per identificare l'allergene, il metodo di rilevazione degli allergeni nei test di sangue / allergia è nominato per 7-10 giorni. Prodotti esclusi contenenti additivi alimentari, nonché piatti che irritano la mucosa gastrointestinale (cibi piccanti, fritti, in salamoia, salati, affumicati, brodi, spezie).

L'uso di carboidrati facilmente digeribili, che spesso aumentano le manifestazioni di allergie alimentari, latticini, prodotti farinacei, alcuni cereali, è limitato. La quantità di grassi animali diminuisce mentre aumenta contemporaneamente i grassi vegetali, poiché l'acido PNZh aumenta immunità e contribuire al ripristino della pelle danneggiata.

Al secondo stadio, il medico insieme ai genitori elabora una dieta individuale del bambino, tenendo conto degli allergeni identificati, che sono esclusi dalla dieta per 3-6 mesi. Al terzo stadio, man mano che le manifestazioni cliniche di allergia diminuiscono, la dieta viene gradualmente estesa, introducendo prodotti / piatti "proibiti" in piccole quantità (fino a 10 grammi al giorno). Allo stesso tempo, gli allergeni ancora evidenti sono completamente esclusi.

I prodotti vengono somministrati uno per uno, controllando le condizioni della pelle, il benessere del bambino, le feci e la risposta della temperatura. Se il prodotto in una dose crescente non è accompagnato da reazioni allergiche, quindi introdurre il seguente prodotto precedentemente vietato. Facendo così, puoi eliminare completamente le allergie o ottenere una remissione relativamente lunga, poiché la tolleranza al prodotto allergenico aumenta gradualmente nella maggior parte dei bambini, e in alcuni di essi l'età scolare può addirittura scomparire completamente.

Quando le allergie alimentari nei bambini, è importante che i genitori tengano conto delle peculiarità della cottura dei cibi per ridurre la loro allergenicità:

  • Tutti i prodotti devono essere sottoposti a cottura (cotto, cotto a vapore, stufato, cotto).
  • Quando si cuoce la carne per la rimozione completa dei componenti dannosi, è necessario far bollire la carne e almeno uno (preferibilmente due volte) per drenare il brodo prima di un'ulteriore lavorazione.
  • Le patate sono raccomandate, dopo averle affettate, immerse in acqua fredda (cambiando periodicamente) per almeno 10-12 ore per rimuovere amidi e nitrati.
  • Cereali per rimuovere possibili sostanze chimiche tossiche imbevute di acqua fredda per 1-2 ore.
  • Riduce l'allergenicità di frutta / verdura, bollitura e cottura.

allergie in bambini di varie origini.

Prodotti consentiti

La dieta in presenza di allergie nei bambini include nella dieta varietà di carne dietetica di pollo fatto in casa (senza pelle), coniglio o tacchino in forma bollita / stufata.

I primi piatti sono preparati senza friggere su un debole brodo vegetale con l'aggiunta di verdure (aneto, prezzemolo, coriandolo).

Come guarnizione, è consentito utilizzare grano, grano saraceno e porridge di farina d'avena o patate al forno.

Nella dieta è permesso includere ricotta fresca a basso contenuto di grassi, yogurt senza additivi di frutta, latticini a basso contenuto di grassi, biscotti, pane integrale, pasta.

Le verdure possono essere prese cetrioli, insalate a foglia verde, cavoli, cipolle, zucchine, zucchine.

Dai grassi viene data preferenza agli oli vegetali (girasole / oliva).

Come bevanda, si consiglia ai bambini di usare la composta / gelatina di bacche / frutta consentite, decotto di rosa canina, acqua minerale non gassata.

Perché la dieta per bambini è così importante

Un menu speciale per un bambino allergico è anche importante per la diagnosi della malattia. Le tecniche di indagine consentono di determinare con precisione quale stimolo influisce sullo sviluppo della malattia e il metodo di trattamento consiste nell'escludere i prodotti - allergeni.

L'alimentazione dietetica è particolarmente importante in presenza di vari tipi e gravità delle allergie. Eviterà complicazioni nell'età adulta.

Varietà alimentari per la sofferenza allergica

Tipi di dieta nella reazione alimentare sulla pelle e all'interno del corpo nei bambini:

  • ipoallergenico,
  • Un'eliminazione,
  • alternata,
  • non specifica.

La dieta ipoallergenica include solo ingredienti naturali e sicuri per i bambini. È necessario escludere quelli in cui l'alta attività degli allergeni, così come i prodotti di lunga durata. Non è possibile aggiungere ai conservanti dieta, coloranti. Limitare l'uso di proteine ​​animali.

Con una dieta di eliminazione, escludere tutti i prodotti pericolosi in ordine e monitorare la reazione del corpo del bambino. Questo sistema viene ripetuto fino a quando tutti i prodotti consumati non mostreranno allergie. I prodotti per i quali è stata identificata una reazione sono sostituiti da prodotti simili. Ad esempio, se i sintomi compaiono sul latte vaccino, è consigliabile includere la capra nella dieta.

Il principio dell'alimentazione alternata è quello di dare una dieta fastidiosa, con una pausa di tre giorni. Se rash e varie irritazioni compaiono in uno qualsiasi dei giorni, allora questi prodotti dovrebbero essere esclusi.

Una dieta non specifica per i sintomi allergici implica l'esclusione di una dieta iperallergenica. Può includere: cioccolato, agrumi, fragole, lamponi, pesce e noci. È necessario limitare il consumo di ricotta, latte, pollo e maiale. Completa esclusione di piccante, salato e in scatola. Tutti fritti devono essere sostituiti bolliti o cotti con vapore.

Smontiamo, senza tristezza, che è possibile e impossibile

È importante che i genitori sappiano cosa è possibile per un bambino con allergie. Per fare ciò, considera quali prodotti sono i più e meno allergenici.

  • uova di gallina
  • prodotti a base di latte intero
  • cioccolato,
  • pesce
  • noci,
  • formaggio
  • farina di frumento
  • fragole,
  • lamponi,
  • ribes nero,
  • uva,
  • fragola selvatica
  • pomodori,
  • spezie,
  • spezie,
  • agrumi
  • miele
  • granate,
  • conservanti,
  • marinate,
  • bevande gassate
  • carne affumicata
  • carne di maiale,
  • patate,
  • ribes rosso,
  • pesche
  • piselli
  • grano saraceno,
  • riso, mais,
  • banane,
  • mirtillo,
  • coniglio.
  • carne di manzo,
  • agnello,
  • pollo,
  • zucchine,
  • squash,
  • mele verdi
  • ribes bianco,
  • cetrioli,
  • cocomeri,
  • latticini,
  • orzo perlato
  • farina d'avena,
  • pere,
  • prugna,
  • frutta secca
  • panna e olio d'oliva.

Prima di fare una dieta appropriata, è necessario sottoporsi a un esame completo per l'intolleranza individuale a determinati ingredienti.

I prodotti ammessi per allergie in un bambino piccolo o adulto sono nella terza colonna. Possono essere tranquillamente dati al bambino con questo disturbo, tuttavia, ogni organismo ha le sue caratteristiche individuali.

Per i ricordi dei genitori sugli alimenti per l'infanzia

È importante che i genitori rispettino rigorosamente le raccomandazioni dei medici qualificati e non consentano ad altri parenti di coccolare il bambino con vari extra. La nutrizione, anche se limita il bambino in molti alimenti, deve essere equilibrata. È importante dargli tutti i nutrienti necessari per la sua età.

Se il problema soffre un bambino costantemente allattato al seno, è necessario riconsiderare la nutrizione della madre. Dopotutto, tutto ciò che ottiene il suo corpo viene trasmesso attraverso il latte materno. Прикорм у таких детей можно вводить только с разрешения лечащего врача и после полугода.

Nel caso di una reazione grave, è severamente vietato ai bambini di aggiungere nuovo cibo e anche di pulire da soli il cibo vecchio. Tutte le azioni sono meglio discusse con il medico.

Con i sintomi sulla pelle, anche la nutrizione è importante.

Non appena compaiono i sintomi di allergia sulla pelle, è necessario modificare immediatamente la nutrizione del bambino. Il menu dovrebbe essere diviso in 6-7 ricevimenti al giorno. È necessario limitare l'assunzione di sale nel corpo e aumentare il volume di assunzione di liquidi, poiché l'acqua rimuove naturalmente tutte le sostanze nocive dal corpo non solo negli adulti ma anche nei bambini. La composizione della dieta dovrebbe includere vitamine, proteine, grassi e carboidrati.

Con la scomparsa di tutti i segni di allergia non è possibile mangiare tutto in una volta, cioè, per restituire la vecchia dieta.

I prodotti per il menu con allergie alimentari devono essere presi freschi e crudi, e quindi cucinare da soli, senza acquistare prodotti semilavorati. Tutto deve essere sottoposto a un allenamento termico obbligatorio. Con una dieta rigorosa, i genitori dovrebbero tenere un diario di ciò che il bambino mangia.

Le patate, prima della cottura, devono essere immerse in acqua fredda. Di solito ci vogliono dodici ore, con cambi d'acqua periodici. Un'ora è sufficiente per la croup per rimuovere possibili sostanze chimiche da loro.

Fino al primo anno di vita

Per i bambini fino a 1 anno, il menù dietetico è molto severo:

  1. È necessario eliminare il latte dalla dieta, è permesso solo il latte fermentato, se non c'è intolleranza individuale all'organismo.
  2. Non puoi nutrire il bambino dal tavolo comune. Dovrebbe avere il suo menu, con quasi nessun sale aggiunto e senza spezie di sicuro.
  3. Per i bambini importante dieta madre. Dovrebbe provare ingredienti nuovi di zecca poco a poco e guardare la reazione esterna di un piccolo organismo.

Più di sette anni

Per i bambini più grandi con allergie, ad esempio, bambini di età compresa tra 8 e 10 anni, può essere raccomandata una terapia più severa. Insieme ad un esame completo, viene solitamente prescritta una dieta non specifica. Tutti gli allergeni sono eliminati.

È necessario eliminare dalla dieta tutti i prodotti lattiero-caseari, i cereali e i prodotti farinacei. Il medico, dopo aver ricevuto i risultati del sondaggio, ha compilato un menu individuale adatto a questa particolare situazione.

In evidenza

Punti importanti nella nutrizione per le allergie alimentari:

  1. Prima alimentazione I bambini con allergie dovrebbero essere somministrati a circa sette mesi. È necessario innanzitutto provare le verdure, poiché contengono meno sostanze irritanti. La purea deve contenere solo un vegetale. Devi iniziare con un cucchiaino per colazione.
  2. Secondo feed include cereali non caseari. Dovrebbe essere somministrato negli otto mesi della vita del bambino.
  3. Dopo nove mesi nella dieta del bambino è permesso includere carne. Puoi cucinartelo da solo o acquistare una versione già pronta sugli scaffali di un negozio per bambini.
  4. Da 1 anno bisogno di includere nella frutta ricette. È necessario astenersi da piatti di pesce.
  5. Dopo un anno è necessario continuare a dare solo quei prodotti a cui prima non c'erano reazioni.
  6. Dopo 2 anni, praticamente tutti gli allergeni che influiscono negativamente sul corpo dei bambini, sono già stati trovati. La cosa principale in questa età è non rompere la dieta.
  7. Dopo tre anni Con attenzione, puoi iniziare ad inserire gli ingredienti che hanno causato allergie in passato.

Opzioni di menu

Diamo un esempio di piatti per il menu di allergie per tutti i giorni.

Adatto a colazione:

  • porridge di mais con prugne,
  • porridge di farina d'avena con mela,
  • porridge di grano saraceno,
  • ricotta

Come primo piatto puoi cucinare:

  • zuppa di purè di patate
  • zuppa di zucchine,
  • vegetale.

  • carne al forno e al vapore,
  • cotolette di vapore,
  • polpette,
  • salsa.

  • insalate di verdure verdi
  • patate bollite
  • casseruole di verdure,
  • porridge.

  • composta di frutta secca
  • tisana verde
  • gelatina,
  • acqua.

Di queste opzioni, è facile creare il proprio menu per la settimana.

È possibile dare una cottura

C'è una grande quantità di sostanze irritanti nella cottura. Ci sono pochi bambini che rifiutano ciambelle fresche o biscotti dolci. Questo è solo per cucinare tutto ciò che serve da soli. Sapendo quali sono le cause di allergie, è possibile escludere questi prodotti dalla ricetta di cottura. Ad esempio, le uova di gallina possono essere sostituite con la quaglia. Varietà di focaccine con focaccine, la cui pasta è preparata con latte di mucca, quasi tutte le persone allergiche causano una reazione nel corpo del bambino. Dalle ricette dovrebbero escludere farina di frumento e semola. Puoi trovare le opzioni di cottura per i bambini senza uova e latte.

Considera le ricette dei biscotti per un bambino allergico.

Per la preparazione di biscotti di mais è richiesto:

  • settecento gr. farina di mais,
  • 250 gr. acqua
  • 1 cucchiaio. l. olio vegetale
  • 200 gr. zucchero,
  • uvetta,
  • sale.

Dopo aver fatto l'impasto, fallo riposare. Quindi aggiungere frutta secca che non ha causato una reazione. Impastare la pasta e tagliare i biscotti. Si prepara per circa 20 minuti ad una temperatura di 180 gradi. Questa è una ricetta per i biscotti di farina di mais senza uova e latte.

Per la preparazione di biscotti di farina d'avena per i bambini sono necessari:

Egg, se lo desideri, non puoi aggiungere. I biscotti su una teglia sono di solito disposti con un cucchiaio grande. Cotto al forno, preriscaldato a 180 gradi, circa 15 minuti.

Il latte di mucca può essere sostituito con una soia o con acqua minerale con gas. Nell'allergia alimentare ci sono i biscotti di farina di riso.

La farina d'avena e il mais sono prodotti ipoallergenici, quindi puoi usarli per fare biscotti e darli a bambini che sono inclini a eruzioni cutanee.

Esistono molte varietà di cibi sani e gustosi per le piccole allergie. In questo caso, è necessario tenere conto dell'elenco di prodotti con una dieta ipoallergenica. Sulla base di questi, puoi cucinare ricette per bambini allergici.

Le malattie allergiche portano grande disagio ai bambini. Cominciano ad agire, a piangere e ad essere irrequieti. È necessario determinare fin dalla giovane età una dieta corretta ed equilibrata, che aiuterà non solo a determinare a quali prodotti reagisce un piccolo organismo, ma anche a eliminare i sintomi della malattia, la loro comparsa ripetuta.

L'esclusione di determinati alimenti dalla dieta - questo è un prerequisito per qualsiasi dieta.

Naturalmente, per il trattamento delle allergie una dieta sarà piccola. È necessario escludere contatti con animali, e anche fare pulizia continua e umida.

Principi della dieta

Considera la dieta della dieta del bambino:

  1. La dieta del bambino deve contenere la quantità necessaria di proteine, grassi e carboidrati. Per evitare l'accumulo di allergeni, dovresti evitare la monotonia nell'alimentazione.
  2. Nutrire il bambino con allergie dovrebbe essere più spesso, ma gradualmente (4-5 volte al giorno), in modo da non appesantire il sistema digestivo immaturo.
  3. I piatti sono consigliati per essere cotti al vapore, al forno o bolliti, il che riduce la loro attività allergica.
  4. Prima della cottura, le patate devono essere immerse in acqua per almeno 12 ore al fine di rimuovere l'amido, che è spesso sensibile a. I cereali sono immersi per 1,5-2 ore, eliminando sostanze chimiche tossiche. L'acqua allo stesso tempo dovrebbe essere cambiata più volte.
  5. Le zuppe di carne devono essere preparate sul secondo brodo.
  6. È necessario ridurre la quantità di sale nella dieta e aumentare l'assunzione di acqua potabile da parte del bambino. Aiuta la rapida rimozione di sostanze nocive dal corpo.
  7. È necessario studiare attentamente quali componenti sono inclusi nel prodotto, leggere l'etichetta e dare la preferenza agli ingredienti naturali.

Quali alimenti puoi mangiare senza restrizioni

La dieta per le allergie nei bambini di tipo generale (non specifico) si basa sulla divisione dei prodotti in 3 gruppi, tenendo conto del grado della loro attività allergenica.

Dieta per i bambini con allergie: cosa mangiare.

Trattare i bassi allergenici:

  • tutti i cereali, ad eccezione di quelli cotti a partire da semola,
  • coniglio, tacchino, carne di cavallo, maiale senza striature,
  • cavoli di qualsiasi varietà, verdure verdi, tra cui zucchine, zucca, fagioli verdi, piselli giovani e zucca leggera,
  • zuppe di verdure in brodo,
  • prezzemolo, aneto, lattuga,
  • mele verdi e pere
  • ciliegia chiara, prugna, ribes, uva spina,
  • succhi di frutta e bacche elencati,
  • il tè non è nero forte, verde senza additivi,
  • composta di mele secche, pere, prugne secche,
  • olio vegetale
  • pane integrale, segale,
  • fette, semplice essiccazione, bacchette e riso e corn flakes.

Questi prodotti sono prioritari nella formazione del menu quotidiano per i bambini con malattie allergiche. Ma anche le zucchine o il grano saraceno possono causare conseguenze indesiderate, dato che tutto è individuale.

Quali prodotti devono essere limitati

I prodotti con attività media possono essere inclusi nella dieta somministrata non tutti i giorni.

Questi includono:

  • tagliatelle, vermicelli, pasta,
  • prodotti da forno di alta qualità,
  • ricotta, kefir, yogurt magro,
  • latte intero di capra.
  • burro, panna acida sotto forma di additivi ai piatti,
  • carne di manzo,
  • patate,
  • banane,
  • piselli, fagioli,
  • sale, zucchero

Quali prodotti dovrebbero essere esclusi

I prodotti altamente allergizzanti sono proibiti per l'uso completo della propensione dei bambini alle allergie.

Questi includono:

  • latte vaccino,
  • agrumi
  • rosso, frutto arancione,
  • noci,
  • cioccolato,
  • pesce, frutti di mare,
  • carne di pollo
  • uova,
  • miele
  • caffè,
  • alimenti affumicati e in scatola
  • condimenti, spezie, additivi alimentari, maionese, salse,
  • pomodori,
  • funghi,
  • fragole, lamponi,
  • dolce.

Additivi alimentari allergici

Dieta per i bambini con allergie richiede ai loro genitori di esaminare attentamente gli ingredienti dei prodotti al fine di prevenire l'ingestione di additivi pericolosi.

Questi includono:

  1. colorantiche danno ai prodotti il ​​colore o l'ombra necessari: E102, E104, E120, E122, E132, E133, E155.
  2. solfitiE220-227 contenere:
  • marmellate,
  • verdure secche, in scatola, salate, sott'aceto,
  • miscele di verdure secche per zuppe,
  • frutta secca
  • succhi di frutta e verdura,
  • condimenti, spezie,
  • si mescola per la cottura.

3. Nitriti E249-252 aggiungere a:

  • salsiccia,
  • prodotti a base di carne industriale,
  • alcuni tipi di formaggi.

4. Glutomatici E621-625: esaltatori di gusto e sapore di zuppe, brodi.

Dieta madre allattamento con allergie nei bambini sotto un anno

Il latte materno è una buona alimentazione per un neonato, perché contiene tutte le sostanze necessarie per la crescita del bambino.

Il latte materno rafforza il sistema immunitario del bambino ed è ben assorbito.

Se un neonato ha un'eruzione cutanea, diarrea o rigurgito frequente, non avere paura e smettere di nutrirsi, perché con gli allergeni del latte materno entrare nel corpo del bambino e causare conseguenze spiacevoli.

Allo stesso tempo, attraverso il latte materno, il bambino incontra il cibo per adulti in dosi minime, il che aiuta ulteriormente a facilitare l'introduzione di cibi complementari. Per i bambini che sono inclini alle allergie, si consiglia ai pediatri di mantenere l'allattamento al seno per almeno un anno.

La dieta è mostrata a osservanza della madre nutrente, a un'allergia ai bambini che sono su nutrizione naturale.

Motivi principali:

  • la pelle del bambino è arrossata o coperta da un'eruzione cutanea,
  • c'è una tendenza alle allergie, ad es. fattore ereditario
  • ci sono anomalie negli organi digestivi,
  • età dei bambini 1-2 mesi.

Si consiglia alla mamma di seguire una dieta generale (non specifica).

Quando si determina con precisione l'allergene a cui il bambino è sensibile, viene prescritta una dieta ipoallergenica specifica alla madre che allatta., vale a dire è vietato un prodotto specifico o una gamma di prodotti contenenti un allergene.

Menu di esempio per le allergie nei bambini da 2 a 7 anni

Creando un menu ipoallergenico per il bambino, devi prestare attenzione ai seguenti punti.

Vale a dire:

  1. È necessario identificare gli allergeni (usando il diario alimentare, i test medici per gli allergeni) e creare un menu individuale. Tutti gli ingredienti pericolosi che compongono i piatti non vengono utilizzati in cucina, vengono sostituiti con quelli consentiti.
  2. La preferenza dovrebbe essere data al cibo bollito e cotto cotto a bagnomaria. Dobbiamo abbandonare il fritto, affumicato.
Dieta per i bambini con allergie: menu consigliato.

Menu per la settimana:

  • lunedi
    • Colazione: porridge di riso.
    • Pranzo: zuppa di cavolfiore, patate al forno, cotolette di vapore.
    • L'ora del tè: yogurt fatto in casa
    • Cena: polpette di carne, vinaigrette.
  • martedì
    • Colazione: porridge di cereali.
    • Pranzo: borscht vegetariano, involtini di cavolo pigri.
    • Pera al forno sicura
    • Cena: frittelle di zucchine.
  • mercoledì
    • Colazione: porridge di farina di mais.
    • Cena: zuppa con noodles, polpette con riso.
    • Pranzo: muffin di fiocchi d'avena.
    • Cena: cheesecakes.
  • giovedi
    • Colazione: cereali di grano saraceno.
    • Pranzo: zuppa, gulasch di manzo, grano saraceno.
    • Snack: pera.
    • Cena: purè di patate.
  • venerdì
    • Colazione: porridge di miglio con zucca.
    • Pranzo: sottaceto, plov.
    • Snack: salsa di mele.
    • Cena: gnocchi con ricotta.
  • sabato
    • Colazione: porridge di cereali.
    • Pranzo: zuppa con gnocchi, stufato di verdure.
    • Pranzo: muffin fatti con farina di mais.
    • Cena: frittelle di zucca.
  • domenica
    • Colazione: frittelle di farina di riso con marmellata di prugne.
    • Pranzo: zuppa cremosa, cotolette di vapore, insalata di verdure.
    • Sicuro: formaggio fresco.
    • Cena: patate arrosto e tacchino.

Tipi di diete specifiche

Se gli allergeni sono noti per certo, si consiglia ai pazienti di seguire una dieta specifica, ad es. Non mangiare sostanze irritanti identificate. L'allergene entra nel corpo attraverso il sistema respiratorio, possono comparire malattie come la rinite allergica (pollinosi) e l'asma bronchiale.

In caso di allergia respiratoria, c'è una sensibilità al polline delle piante, ma a causa dell'esistenza di allergeni crociati, è necessario monitorare strettamente il cibo del bambino in modo che i prodotti pericolosi non entrino nel piatto.

Quando si reagisce al polline di cereali, non si devono mangiare piatti di diversi tipi di cereali:

  • porridge di cereali,
  • prodotti da forno
  • pasta,
  • crusca.

Se la risposta negativa del corpo è causata dal polline di assenzio, l'ambrosia, è vietato:

  • olio di girasole e semi,
  • halva,
  • agrumi
  • miele
  • cicoria,
  • banane,
  • pomodori,
  • sedano.

Se la reazione si verifica per inalazione di polline di betulla, ontano, nocciolo, oltre alla linfa di betulla, deve essere esclusa dalla dieta:

Allergie cutanee

Quando la dermatite allergica in un bambino, i genitori hanno bisogno di scoprire la causa del suo verificarsi. Se il bambino ha una dermatite da contatto, la dieta non aiuterà. Se i colpevoli provengono dal cibo, allora dovresti rimuovere i componenti pericolosi dalla dieta.

Assegnato al menu dieta senza prodotti allergeni.

Allergia al latte

Se viene rilevata la sensibilità al latte vaccino, è necessario escludere dalla dieta:

  • latticini e prodotti caseari,
  • formaggio
  • cottura, cottura, pasta, dessert contenente proteine ​​del latte in polvere,
  • salsicce, paté,
  • latticini,
  • latte di capra,
  • carne di manzo.

Come inserire una dieta

La dieta per le allergie nei bambini viene introdotta gradualmente:

  1. Nel periodo di esacerbazione di una malattia allergica, è necessario rimuovere dalla nutrizione del bambino fino a quando i segni esterni scompaiono:
  • latte,
  • uova,
  • carne di pollo
  • piatti di pesce
  • agrumi
  • arachidi e altre noci,
  • grano
  • cioccolato

2. Utilizzo di test medici per identificare gli allergeni. Creare un menu individuale con l'eliminazione obbligatoria di prodotti pericolosi.

3. Man mano che le condizioni del bambino diventano più facili, il menu si espande gradualmente, vengono aggiunti nuovi piatti a piccole dosi. Gli allergeni espliciti non possono essere consumati. Durante 5-7 giorni viene introdotto 1 prodotto, la porzione aumenta gradualmente. Se non vi è alcuna reazione, ripetere gli stessi passaggi con un altro prodotto. Se si verificano reazioni indesiderate, l'introduzione del prodotto viene ritardata per 3-6 mesi.

Ricette dietetiche

Porridge di miglio con zucca:

  1. 200 g di zucca sbucciata e tagliata a dadini devono versare 1 cucchiaio. acqua e fate sobbollire per 30 minuti.
  2. 0,5 tazze di cereali di grano vengono lavati e aggiunti alla zucca.
  3. Nel piatto versato 1,5 cucchiai. acqua.
  4. Salare e aggiungere lo zucchero a piacere. Cuocere altri 20 minuti.

Stufato di broccoli vegetali:

  1. Patate, carote, cipolle devono essere sbucciate, tagliate, piegate in una casseruola.
  2. Versare le verdure con acqua, sale e spezzatino per 20 minuti.
  3. Aggiungi i piselli e i broccoli congelati. Tutto è mescolato e bollito per altri 20 minuti.
  4. Decorato con aneto e prezzemolo.

Muffin senza uova, latte e glutine:

  1. 100 g di mela sbucciata e tritata (può essere sostituita con una pera, banana o zucchine) versare 180 ml di acqua, macinata in un frullatore.
  2. Aggiungere 5 g di soda, aceto spremuto.
  3. Separatamente, in una ciotola, setacciare 180 g di farina di riso (o farina di mais), aggiungere 120 g di zucchero, un pizzico di sale. Versare nella massa di frutta, mescolare.
  4. 180 g di olio vegetale vengono versati e miscelati di nuovo bene.
  5. Disporre in stampi, infornare a una temperatura di 180 gradi, scegliendo la modalità di convezione.

Se, in caso di allergia nei bambini, seguire rigorosamente una dieta speciale, seguire le regole della sua introduzione, monitorare attentamente le condizioni del bambino, quindi è possibile eliminare completamente l'allergia. Il bambino sta crescendo, il suo sistema digestivo sta diventando più forte, la sua sensibilità ai prodotti allergenici sta gradualmente diminuendo e potrebbe scomparire completamente di 7 anni.

Allergie alimentari - cause e manifestazioni

Le malattie allergiche colpiscono sempre più persone e spesso si manifestano nei neonati. Le sostanze irritanti patologiche possono essere sostanze chimiche, polvere domestica, lana e escrementi di animali, ma la maggior parte delle volte le allergie nei bambini iniziano con una reazione inadeguata al cibo.

Nei casi lievi, questa è una reazione agli errori della dieta di mia madre durante il periodo dell'allattamento al seno. Nei casi più gravi, allergia congenita alle proteine ​​della mucca o alimenti complementari.

Fai attenzione! L'alimentazione dietetica è la condizione principale per un trattamento efficace delle manifestazioni di allergie alimentari nei bambini.

Cause di allergie alimentari nei bambini:

  • predisposizione genetica
  • errori mamma dieta,
  • prima alimentazione artificiale
  • dieta sbagliata con l'introduzione di alimenti complementari,
  • sovralimentazione, dieta squilibrata.

Regolare la dieta per i bambini con allergie nelle prime fasi può impedire lo sviluppo di sensibilizzazione. Si può sospettare una reazione allergica in un bambino se si presenta uno dei seguenti sintomi.

Principali allergeni alimentari

Sintomi dermatologici

La diatesi infantile è la manifestazione più comune di allergia precoce con una dieta inadatta. Il bambino ha le guance rosse, posti dietro le orecchie (popolarmente "scrofola"), pelle sui gomiti, sotto le ginocchia, all'inguine.

Un rash può apparire sul petto e sulla schiena. Nei casi avanzati, arrossamento o eruzione si trasformeranno in fusi stillanti di infiammazione. Tutto ciò è accompagnato da prurito, ansia infantile, pianto. Come sbarazzarsi di allergie?

Se le prime manifestazioni di allergia non correggono la dieta, allora lo sviluppo della dermatite, l'infezione secondaria della pelle è possibile.

I bambini con allergie alimentari spesso soffrono di raffreddore. Le violazioni della dieta portano al fatto che le mucose vengono aggiunte a sintomi esterni dermatologici.

Allergie alimentari, sintomi dermatologici

Manifestazioni allergiche dell'apparato respiratorio

La dieta dei bambini con allergie alimentari è strettamente correlata al lavoro del loro sistema respiratorio. Il corpo del neonato sull'errore nell'alimentazione della madre risponde con reazioni infiammatorie nel rinofaringe, bronchi.

Questo è espresso in un naso che cola "senza causa", temperatura subfebrilare, mancanza di respiro.

Naso che cola in un bambino con allergie alimentari

I sintomi del sistema digestivo

La dieta della mamma si riflette nella digestione dei bambini allattati al seno. Una donna durante la gravidanza per prevenire la nascita di un bambino con allergie, raccomanda una dieta ipoallergenica.

È vietato mangiare cibo incluso nel gruppo di allergeni forti. Se una madre che allatta aderisce a una dieta, e un neonato sputa molto, soffre di coliche, ingrassa pesantemente, ha una sedia instabile, quindi si può essere sospettosi di allergie alimentari.

Fai attenzione! Una delle manifestazioni di una reazione allergica nei bambini è la disbiosi persistente.

Le allergie alimentari nei bambini sono raramente limitate a una manifestazione. Allergia può essere notato un insieme di manifestazioni negative di diversi sistemi del corpo allo stesso tempo.

Quando la diatesi è caratterizzata da frequenti raffreddori. Quando indigestione in un bambino con allergie, la pelle diventa più sottile, diventa secca e molto sensibile. Gli errori nella dieta colpiscono immediatamente il rossore, l'eruzione cutanea, il prurito.

Dieta della mamma che allatta

Che cosa causa allergie?

Quando la sensibilizzazione alimentare nei bambini, è importante identificare gli alimenti che dovrebbero essere esclusi dalla dieta per le allergie. Questo punto è la chiave per una terapia efficace.

A volte è sufficiente regolare la dieta della madre in modo che il bambino abbia manifestazioni di diatesi. Con l'età, la sensibilizzazione a un determinato cibo nella maggior parte dei casi svanisce. Tuttavia, è inaccettabile sperare che l'allergia "passi".

Menu di esempio per un bambino fin dalla tenera età

allergia polivalente

"Allergia crociata" è un termine che si riferisce a un'allergia ai prodotti "correlati", che contengono una proteina, provocando intolleranza ai prodotti.

Ad esempio, se un bambino è allergico al latte vaccino, con un alto grado di probabilità avrà un'alta sensibilizzazione a carne, panna acida, formaggio, burro, uova e pollo. Tutti questi prodotti contengono albumina - una proteina speciale che provoca allergie.

Il cibo che è un potenziale allergene può essere diviso in tre gruppi in base al grado di aggressività.

I principali prodotti-allergeni che dovrebbero essere esclusi dalla dieta allergica sono presentati nella tabella.

  • Un alto grado di probabilità di sensibilizzazione del corpo del bambino

Latte vaccino e prodotti affini: carne di manzo, fegato di manzo, prodotti caseari, prodotti preparati con latte vaccino o utilizzandolo.

Pesce, frutti di mare Prodotti di grano, semola, prodotti contenenti glutine.

Pollo, uova, brodo (qualsiasi).

Zucchero, cioccolato, noci, miele.

Agrumi, ananas, bacche rosse, verdure rosse e gialle, frutta.

  • La probabilità media di sensibilizzazione del corpo del bambino
  • Bassa probabilità di sensibilizzazione del corpo del bambino

Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta ai prodotti della lavorazione industriale - dovrebbe essere completamente esclusa dalla dieta di una madre che allatta;

Fai attenzione! Se non puoi rifiutare l'uso di succhi pronti, purè di patate, fiocchi di latte, assicurati di fare una rigorosa qualificazione per l'adattamento del cibo ai bambini. Cerca alimenti per bambini ipoallergenici.

Ricorda che gli alimenti per la lavorazione industriale contengono conservanti, coloranti, aromi, edulcoranti che sono gli allergeni più forti non solo per i bambini, ma anche per gli adulti.

I produttori di additivi chimici utilizzano nella produzione di latte lavorato, purea di frutta e verdura, succhi, soda, tè aromatizzati, prodotti semilavorati di carne, salsicce, salsicce, ecc.

Elenco dei prodotti di ADO

Come trovare un allergene?

È possibile determinare l'allergene in modo indipendente solo osservando la dieta della madre o del bambino, se alimenta autonomamente. Il medico ti consiglierà di tenere un diario alimentare, in cui dovrai annotare tutto ciò che viene mangiato e bevuto durante la settimana.

Analizzare la dieta dovrebbe essere con il medico. I prodotti sospetti o chiaramente provocanti dalla dieta vengono rimossi. Sul rimanente nella dieta si nota la reazione del bambino.

Nella maggior parte dei casi, se un'allergia nei bambini a un nuovo prodotto appare immediatamente, la madre noterà la reazione negativa del bambino. Lei sola o su raccomandazione di un pediatra rimuove l'allergene dalla dieta.

Nei casi difficili, quando le allergie alimentari sono combinate con altre specie, conducono test speciali sui bambini per i prodotti allergenici. La dieta è regolata sulla base dei dati dell'indagine.

Diario alimentare del bambino durante la dieta

Dieta per i bambini del primo anno di vita

Per i neonati, il latte materno è il principale e il miglior prodotto alimentare. L'allattamento al seno dovrebbe cercare di mantenere il più a lungo possibile in qualsiasi volume disponibile. Se la madre non ha abbastanza latte, il bambino dovrebbe essere nutrito con una miscela ipoallergenica a seconda dell'età.

Fai attenzione! Se il bambino è allattato al seno, è necessario regolare la dieta della madre e non trasferirla alla dieta con una miscela adeguata.

Gli allergici raccomandano di rimuovere i latticini dalla dieta della madre quando il bambino è incline alle allergie. Puoi lasciare il porridge sul latte, ma pre-cuocere i cereali in acqua. Limitare l'assunzione di sale, eliminare lo zucchero dalla dieta.

Tabella del prodotto non consentita

Quando le allergie alimentari nei bambini con estrema cautela dovrebbero essere somministrati alimenti complementari. La dieta di un bambino dovrebbe includere gli alimenti che si trovano nel terzo gruppo in base al grado di allergenicità.

Il cibo complementare viene somministrato nei seguenti termini:

  • allattamento al seno a 6 mesi,
  • con artificiale un mese prima.

In caso di allergia grave, il primo tempo di alimentazione può essere spostato a 9 mesi.

I primi integratori forniscono verdure a base di zuppa ipoallergenico. Fino all'anno escludere uova, pomodori, bacche rosse, composte e gelatine a base di essi.

Le allergie alle patate rendono le banane escluse dalla dieta, sebbene siano un buon cibo complementare per i bambini sani. Quando vengono introdotte delle allergie nella dieta, vengono usati con cautela pane bianco, biscotti (solo per bambini).

Fai attenzione! La regola generale per l'alimentazione sicura è di 1 prodotto a settimana. Il graduale cambiamento nella dieta consente al corpo dei bambini di adattarsi meglio alla dieta.

Il secondo supplemento - porridge sull'acqua o con l'aggiunta di latte. La dieta per le allergie esclude la semola e il porridge di riso. Successivamente viene introdotto nella dieta del cibo a base di carne.

È di grande importanza per la piena formazione del corpo dei bambini. La carne ipoallergenica è il coniglio, il tacchino e il manzo è magro. Il pollo, anche se comunemente è considerato un pasto leggero, nella dieta di bambini con allergie può apparire solo a 2 anni di età.

Menù terapeutico per allergie nei bambini

Nutrizione infantile dopo l'anno

La dieta per le allergie varia in base all'età. Quindi i bambini non sono consigliati a dare pesci a 3 anni. Pollame, coniglio viene somministrato a 9 mesi di età. Per lo sviluppo del corpo del bambino è sufficiente una proteina abbastanza importante.

Quando si disegna un menù dietetico per le allergie, si dovrebbero alternare prodotti proteici (carne, fiocchi di latte, uova) e le possibilità di proteine ​​vegetali dovrebbero essere sfruttate al massimo.

Fai attenzione! Recentemente c'è stata una tendenza a sviluppare un'allergia alle proteine ​​della soia. Gli esperti attribuiscono questo a un gran numero di alimenti ipoallergenici per bambini a base di soia. I prodotti a base di soia non dovrebbero essere somministrati al bambino se tale dieta non è prescritta da un allergologo.

Menu di esempio per la settimana per un bambino da 2 anni

Quando è prescritta una dieta ipoallergenica per i bambini?

La dieta specifica è prescritta esclusivamente da un allergologo in base ai risultati dell'esame del paziente. Nelle allergie alimentari, può differire a seconda del tipo di allergeni provocanti (latte, noci, proteine ​​animali, ecc.).

Tuttavia, vi è il concetto di "dieta ipoallergenica" (HA), che è designato per qualsiasi reazione immunitaria del corpo. Questa è una dieta di base completa, ad esclusione di tutti i prodotti ad alta attività allergica (che più spesso provocano una reazione). Cioè, una tale dieta implica l'eliminazione completa di tutti i prodotti allergeni.

Il suo compito principale è quello di ridurre il carico allergico sul corpo (per ridurre l'influenza di fattori irritanti). Inoltre, una dieta complessa evita una reazione allergica crociata.

La nutrizione speciale è prescritta per:

  • allergie alimentari,
  • pollinosi (reazione pollinica),
  • ipersensibilità alle punture di insetti, alcune piante, materiali e prodotti chimici domestici (manifestati sulla pelle),
  • allergie ai farmaci,
  • durante le fasi iniziali di una visita medica (in caso di una reazione acuta del corpo fino alla determinazione esatta della proteina patogeno)

Se il corpo dei bambini non percepisce un determinato prodotto (o un numero di prodotti), dovrebbe essere completamente escluso dalla dieta. È necessario assicurarsi che non sia contenuto nella composizione dei prodotti finiti del negozio.

I medici praticano una dieta di eliminazione specifica. Implica l'esclusione sequenziale dei prodotti e il monitoraggio della salute del bambino. Tale terapia diventa indispensabile quando è impossibile eseguire i test e le prove mediche necessarie.

Una dieta comune comporta una dieta di base che include i cibi più "sicuri" per chi soffre di allergie. Il cibo ipoallergenico è necessario per tutti i tipi di allergie, comprese quelle che appaiono come eruzioni cutanee sulla pelle. Riduce il carico sul corpo e previene il verificarsi di complicazioni.

Regole per piccole allergie

Quando una dieta rigida riguarda un bambino piccolo, è importante assumere una dieta responsabile e svolgere tutti gli appuntamenti dell'allergologo. Dovrebbe includere la quantità necessaria di nutrienti e oligoelementi per il corretto sviluppo e crescita del bambino.

Per un risultato positivo stabile nei bambini con allergie è necessario rispettare regole importanti:

  1. visita regolarmente un allergologo e fai il test (per monitorare le condizioni del bambino),
  2. seguire rigorosamente tutte le prescrizioni mediche e non permettere ai bambini di "debolezze",
  3. Regolando regolarmente la dieta (invecchiando, dall'età di 7-8 anni, una reazione alimentare può passare e un'altra appare),
  4. monitorare l'ambiente del bambino (evitare l'accumulo di polvere, escludere piante da interno, animali domestici, acquistare prodotti igienici adeguati, ecc.).

Raccomandazioni Ado A.D.

Parlando della dieta ipoallergenica di base, è impossibile non menzionare lo scienziato sovietico A.D. Ado, che ha formato una dieta efficace e popolare tra medici e genitori. I suoi principi di base sono semplici: il cibo pericoloso e aggressivo è completamente escluso, che viene sostituito da prodotti parsimoniosi.

L'indubbio vantaggio di una dieta priva di allergie secondo Ado è una lista chiara e specifica di cibi consentiti e proibiti, senza segni "puoi, ma con cautela". Ciò consente ai genitori di non perdersi nella preparazione della dieta per una settimana. Tuttavia, questo alimento non è adatto ai bambini con ipersensibilità ad alcuni allergeni scatenanti (latte di mucca, glutine, ecc.). Ha un focus di base senza prendere in considerazione le caratteristiche individuali di ogni bambino.

Prodotti e piatti sicuri di Ado:

  • carne di manzo,
  • zuppe con cereali e verdure,
  • latticini e burro,
  • olio vegetale (girasole, oliva),
  • riso, grano saraceno,
  • farina d'avena,
  • pane magra
  • Cetrioli freschi (maggiori dettagli nell'articolo: è possibile che un bambino abbia cetrioli durante l'allattamento?),
  • verdi,
  • mele cotte, composta di mele,
  • tè con zucchero.

Cosa non può mangiare bambini con allergie?

Esistono diversi elenchi di alimenti pericolosi, secondo le teorie di vari specialisti. Tuttavia, in molti modi le loro opinioni convergono. Basta scegliere un elenco di prodotti che più spesso provocano una reazione allergica del corpo.

La tabella mostra un alimento altamente allergenico da una dieta non specifica (base). È prescritto per l'esacerbazione della malattia, nella fase di diagnosi e trattamento, e in altri casi come prescritto dall'allergologo. Quando il bambino migliora, il medico rivede la dieta rigorosa e gradualmente espande la dieta.

In caso di intolleranza al lattosio (caseina), il latte vaccino, il burro e la margarina, latte in polvere, latte condensato e siero di latte sono necessariamente esclusi. Sono vietati anche i prodotti a base di latte fermentato: kefir, ryazhenka, fiocchi di latte, yogurt, panna, gelato, ecc. È interessante notare che alcuni bambini tollerano positivamente il latte di capra o di mucca, ma possono essere somministrati solo previa autorizzazione di un medico. È importante ricordare che il "latte" è contenuto in quasi tutte le torte e i dolci.

L'intolleranza al glutine implica un rifiuto totale di cereali, pasta, pane e dolci. Fortunatamente, alcuni produttori hanno iniziato a produrre attivamente prodotti senza glutine, il che ci consente di ampliare il menu delle allergie.

Menu di esempio per ogni giorno per bambini di diverse età

Fare un menu per un bambino allergico è un processo responsabile e complesso. Un allergologo e un nutrizionista dovrebbero aiutare i genitori che hanno recentemente riscontrato un problema. È necessario considerare fattori importanti che influenzano la salute del bambino. I bambini crescono e si sviluppano attivamente. La loro dieta dovrebbe essere il più equilibrata possibile e diversificata.

Gli oligoelementi necessari provenienti da alimenti proibiti devono essere reintegrati a scapito di altri alimenti "sicuri". Tutti i piatti sono al vapore, al forno, bolliti o in umido. Se i primi piatti sono cotti a base di carne, il primo brodo si fonde necessariamente. Prima della cottura, i cereali vengono immersi in acqua fredda per diverse ore.

Va anche ricordato che il menu necessita di regolazioni regolari. Quando invecchiano, un bambino ha bisogno di un diverso set di oligoelementi e vitamine. Nel tempo (all'età di circa 10 anni), alcune reazioni allergiche possono andare via da sole, mentre altre si verificano inaspettatamente.

È necessario visitare regolarmente l'allergologo, che modificherà il menu in base allo stato di salute del bambino

Neonati e neonati fino a un anno

I bambini del primo anno di vita sono solitamente allattati al seno, quindi la mamma che allatta segue una dieta ipoallergenica. A seconda del tipo di disturbo, può essere non specifico (generale) o specifico.

Se il bambino è stato trasferito all'alimentazione artificiale, il medico seleziona la miscela appropriata. Praticamente ogni marca produce cibo per neonati allergici. Miscele senza lattosio:

  • Nutrilon Pepti o Premium (consigliamo di leggere: la composizione della miscela "Nutrilon 1": tabella),
  • Peptidi di nutrilak,
  • Frisopep,
  • Pregestinil,
  • Nan senza lattosio
  • Celia senza lattosio, ecc.

Per altri tipi di allergie è necessario scegliere cibo ipoallergenico per i bambini. I produttori più popolari sono Nan, Nutrilon, Similak, Nestozhen, Nutrilak, Bellakt, Friso, Baby. Non è sempre possibile scegliere la miscela giusta la prima volta. Se compaiono effetti collaterali (eruzione cutanea, vomito, aumento di peso insufficiente o eccessivo), la dieta deve essere cambiata.

Bambini 1-3 anni

Il rispetto di una dieta speciale a questa età è di grande importanza. Quando tutte le regole sono soddisfatte, il bambino può finalmente liberarsi del problema.

  • A 1 anno il latte vaccino è completamente escluso. "Sour milk" viene introdotto gradualmente, se il bambino reagisce normalmente ad esso. Dovrebbe essere alimentato separatamente dal tavolo degli adulti. I pasti sono fatti con materie prime naturali, con un minimo di sale e senza spezie.
  • A 2 anni, le uova di pollo o di quaglia possono essere consumate (se il corpo le tollera). I genitori preparano il cibo separatamente con le stesse regole.
  • All'età di 3 anni, il bambino viene gradualmente trasferito al tavolo "adulto", escludendo l'allergene irritante. Con una dieta di base, sono ammessi pesce e noci. Agrumi e frutti tropicali, pomodori, funghi, fragole, cioccolato e cacao restano severamente vietati.

Menu di esempio per il giorno:

  1. Prima colazione. Grano saraceno con latte, tè, ricotta (formaggio), mela.
  2. Pranzo. Вегетарианский суп с лапшой, паровая котлета из мяса, отварной рис, компот.
  3. Полдник. Кефир или йогурт, хлебцы (сухое печенье), яблоко.
  4. Ужин. Салат из свежей капусты, заправленный растительным маслом, картофель с отварным мясом, чай.
  5. Seconda cena (prima di andare a letto). Kefir, yogurt o ryazhenka.

3 anni e più

A 4, 7 o 8 anni, il menu differisce dall'adulto solo per le dimensioni delle porzioni. È vietato nutrire i bambini con prodotti "aggressivi", dolci nocivi e soda dolce, cibo spazzatura, cibi pronti. Fare una dieta completa per un bambino più grande è un po 'più facile che per un bambino. Per gli adolescenti più grandi è pericoloso caffè e bevande alcoliche.

La tabella mostra diverse opzioni di menu in base al sistema Ado:

Quali sono le eruzioni cutanee pericolose sulla pelle e cosa fa scattare il loro aspetto?

Spesso, vari tipi di reazioni allergiche causano la comparsa di bolle rosse o macchie sulla pelle. Quando un prodotto allergenico entra nel corpo dei bambini, dopo pochi minuti, inizia una intera cascata di cambiamenti infiammatori. Tali reazioni sono chiamate ipersensibilità. Sono di tipo veloce e lento.

Quando l'allergene viene ingerito per la prima volta, i globuli protettivi non sono ancora pronti per incontrarlo. Per questo motivo, una reazione allergica non si verifica immediatamente, ma dopo un po '. Questo di solito si verifica dopo 6-8 ore dal momento in cui l'allergene entra nel corpo.

Le cellule del sistema immunitario, riconoscendo immediatamente la componente straniera allergica iniziare a occuparsene attivamente. Un gran numero di diverse sostanze biologiche viene rilasciato nel flusso sanguigno, che innesca il processo di infiammazione.

Un gran numero di cellule del sistema immunitario sono nel sangue e nella pelle. Quando vengono ingeriti sostanze allergeniche aliene, entrano per primi nella battaglia. Poche ore dopo l'inizio della malattia, la pelle reagisce con elementi pruriginosi rossi. Può essere papule, vescicole, granelli. Tutto dipende dalla sensibilità individuale e dalla tenerezza della pelle del bambino.

I neonati di solito hanno punti più frequenti. Nella maggior parte dei casi, sono localizzati sulle superfici estensori degli avambracci e mani, glutei, mani e sulla pelle delicata di un bambino sotto il mento, sul collo.

Nei bambini all'età di 2 anni, i punti si formano spesso in combinazione con le bolle. Ciò è in gran parte dovuto alla struttura della pelle e del tessuto sottocutaneo di un bambino di questa età. I bambini diventano irrequieti, capricciosi. I bambini in età di scuola materna (4-5 anni) nel periodo di esacerbazione di una reazione allergica non dovrebbero frequentare la scuola materna per l'intero periodo di trattamento. Nella scuola materna, possono facilmente raccogliere un'infezione secondaria o portare microrganismi nelle ferite, pettinando i punti pruriginosi sulla pelle.

Nei casi gravi di reazioni allergiche, non sono solo le lesioni cutanee che compaiono. Nei bambini, la temperatura può salire anche a 38-39 gradi. C'è arrossamento della gola, rinite allergica, tosse secca. In caso di rinite allergica e laringite, dovresti assolutamente mostrare il bambino all'allologo-allergologo. Condurrà ulteriori esami sul tema della sensibilità individuale a specifici allergeni. Dopo questo, il medico prescriverà una gamma completa di misure e raccomanderà una dieta antiallergica.

Caratteristiche speciali

La dieta ipoallergica, tra gli altri, è piuttosto severa. Mentre il corpo del bambino matura, nuova ipersensibilità a vari prodotti.

  • Se hai allergie sulle arance nel tempo si forma un'intolleranza a tutti gli agrumi.
  • Con le allergie sulle uova di gallina C'è una sensibilità a tutti i prodotti (compresi i prodotti da forno) che contengono tuorlo di pollo o melange. Nel 5% dei bambini è possibile anche l'allergia alle uova di quaglia. In questo caso, si desidera eliminare completamente le uova dalla dieta del bambino e monitorare la composizione di tutti i piatti, dove è possibile aggiungere componenti di uova.

Se il bambino ha avuto una sensibilità crociata durante i test allergici, l'immunologo raccomanderà sicuramente di escludere tutte le combinazioni che potrebbero sviluppare una reazione allergica.

  • Per i bambini con allergie sugli alberi in fiore dovrebbe essere completamente escluso dalla dieta eventuali frutti arbustivi e bacche. Le cellule del sistema immunitario, che hanno una memoria di sistema, quando iniettate nel corpo di qualsiasi sostanza dalla lista bandita la considereranno un allergene. Una reazione allergica in un bambino avverrà in modo altrettanto netto quando i fiori di polline o dopo aver mangiato una prugna o una mela.

Cerca di evitare il contatto con l'allergene, dato il tempo di fioritura degli alberi.

Recentemente, i medici hanno notato che molti bambini hanno aumentato il numero di casi di intolleranza ai latticini. Così i bambini hanno assunto una dieta priva di latticini. Viene mostrata a tutti i bambini con allergie al latte. Non può essere definito privo di proteine, è più classificato come a basso contenuto proteico.

Nella nutrizione dei bambini con una dieta priva di latticini, si dovrebbe monitorare attentamente l'assunzione ottimale di proteine ​​nel corpo. Aggiungere più prodotti a base di carne e contorni contenenti proteine ​​vegetali. Questo può essere carne magra o pesce (con buona tolleranza), pollame.

Da proteine ​​vegetali, è possibile scegliere i fagiolini o fagioli regolari e il porridge di piselli ben bollito. Entra nella dieta piselli verdi: contiene molto meno sostanze che possono causare allergie.

Elenco prodotti

Attualmente ci sono molte classificazioni di prodotti allergenici. Dividono tutti i prodotti in diverse categorie (a seconda della possibilità di causare reazioni allergiche).

Ogni giorno, gli scienziati aggiungono nuove fonti di allergeni alle loro liste. Ciò è dovuto al fatto che ogni anno il numero di bambini con allergopatologia aumenta più volte.

I bambini nati in città hanno molte più probabilità di soffrire di intolleranza a vari prodotti rispetto a quelli rurali. I medici lo spiegano con l'impatto di fattori ambientali avversi e alti livelli di inquinamento nelle grandi città.

Ogni anno, tutti i principali scienziati, medici e nutrizionisti del mondo si riuniscono in conferenze e congressi internazionali per discutere i problemi nutrizionali dei bambini inclini allo sviluppo di reazioni allergiche. Sono state redatte tabelle speciali in cui tutti i prodotti sono inseriti tenendo conto del loro possibile impatto negativo sul sistema immunitario del bambino:

  1. I prodotti con un'alta capacità di causare reazioni allergiche sono chiamati altamente allergenico.
  2. Gli alimenti che causano allergie hanno meno probabilità di sensibilizzante medio.
  3. I prodotti che sono quasi incapaci di provocare una reazione allergica in un bambino (o la causa in un numero molto più piccolo di casi) sono chiamati neutro.

I prodotti che possono essere tranquillamente inclusi nella dieta di un bambino con allergie alimentari includono:

  • Tutta la frutta e la verdura sono verdi. Frutti bianchi e frutti di bosco Una base eccellente per qualsiasi contorno per i bambini con una tendenza alle reazioni allergiche è broccoli, così come il cavolfiore. Le patate sono anche adatte, ma contengono molte sostanze amidacee. Meglio quando si cuociono le purè di patate mescolare il cavolfiore con una piccola quantità di patate, preferendo il cavolo.
  • Prodotti proteici: carne di manzo magro, con cautela - varietà di pesce bianco. Pesce rosso (e soprattutto marino) - sotto il divieto! Il suo uso può provocare una reazione allergica. Non dovresti dare al tuo bambino frutti di mare o cavoli di mare. Aggiungendoli alla dieta spesso provoca allergia crociata.
  • Con una buona tolleranza dei latticini - latte acido con una piccola percentuale di grassi (ricotta, kefir, latte acido). Dovrebbero essere esclusi tutti i tipi di formaggio, panna acida, burro fatto in casa e margarina. Possono provocare allergie alimentari ed effetti avversi sul fegato e sulla cistifellea. L'uso frequente di tali prodotti può causare malattie croniche del tratto gastrointestinale.
  • Cereali e cereali. Sono selezionati rigorosamente individualmente. Va notato che possono essere controindicati per i bambini con allergie e intolleranza al glutine. Buck e riso dovrebbero essere introdotti nella dieta con cautela, dal momento che hanno un potenziale allergenico moderato.

Se, dopo l'introduzione dell'esca dei cereali, la pelle del bambino rimane chiara e di colore rosa, quasi certamente tollererà questi prodotti. Assicurati di monitorare le condizioni della pelle del bambino e il suo stato d'animo dopo l'introduzione di ogni nuovo cibo complementare. Questo ti permetterà di identificare le allergie a un particolare nuovo prodotto alimentare.

Suggerimenti per i genitori di bambini 3-6 anni

Se il bambino è incline a sviluppare reazioni allergiche o se i parenti stretti hanno gravi malattie allergiche, presta attenzione a ciò che stai preparando per il bambino. In ogni caso, è necessario consultare e mostrare il bambino all'immunologo allergologo. Condurrà una serie di test di scarificazione semplici e indolori, che permetteranno di identificare tutte le varianti incrociate degli allergeni.

Ci sono anche pannelli speciali, in cui tutti gli allergeni vengono portati in base a determinate caratteristiche antigeniche. Tale studio è molto conveniente e consente di impostare tutti i prodotti vietati da più gruppi contemporaneamente con elevata precisione.

È importante notare che una tale dieta vale la pena di una vita. Il sistema immunitario umano è molto preciso. Anche dopo un incontro con un allergene, la sua memoria è preservata per tutta la vita. Con ogni nuovo incontro con questo prodotto, il corpo reagisce sempre di più.

La reazione allergica inizia quasi istantaneamente. Per un lungo decorso della malattia, il danno ad altri organi è già caratteristico: i sistemi respiratorio e cardiovascolare sono più spesso colpiti, e in questo caso è necessario un trattamento più serio da parte di un medico.

Cosa dovrebbe ricordare i genitori dei bambini in età prescolare?

  • Pianifica attentamente e crea un menu per il tuo bambino.. Escludere tutti i prodotti che non gli si addicono. Tenere un diario e registrare tutti i cambiamenti che si verificano nel bambino dopo un pasto. Rifletti le condizioni della sua pelle, così come il tempo stimato in cui si manifestano le manifestazioni. Ciò renderà più facile per voi capire quali alimenti hanno segni allergenici e possono danneggiare il corpo dei bambini.
  • Se un bambino frequenta la scuola materna, assicurati di dire al personale sanitario del giardino che il tuo bambino è allergico. Descrivi quali prodotti sono controindicati. Il caregiver e il medico dovrebbero monitorare attentamente ciò che il bambino mangia quando sono lontani da casa. Nel giardino, sono responsabili della sua salute. Sarebbe bello se nel giardino ci fosse una scelta di piatti. Ora questo principio è praticato spesso. In caso contrario, l'operatore sanitario dovrebbe eliminare il contorno o il piatto principale per i bambini allergici, sostituendolo con qualcos'altro.
  • Tutti i bambini con allergie o intolleranza a determinati prodotti dovrebbero essere controllati da un immunologo. Con un decorso silenzioso della malattia (senza esacerbazioni ed eruzioni cutanee frequenti), visita un medico almeno una volta all'anno. Questo è necessario per il monitoraggio dinamico dello stato del corpo del bambino.
  • Non assecondare i capricci di un bambino! Tutti i bambini amano i dolci. Tuttavia, dovrebbe essere compreso: se il bambino ha un'allergia, allora tale autoindulgenza può persino essere mortale. Nei casi più gravi, dopo un incontro con un allergene, il corpo dei bambini può rispondere a angioedema o spasmo laringeo. Questa è una complicanza molto pericolosa che richiede l'immediata fornitura di cure mediche qualificate.

Se all'improvviso, dopo aver mangiato o fatto uno spuntino, il tuo bambino ha cominciato a soffocare o diventare blu, chiama immediatamente un pronto soccorso per bambini. È necessario agire molto rapidamente, poiché il tempo per salvare la vita di un bambino passa per un minuto.

Insegna al tuo bambino sane abitudini alimentari. A tavola è meglio mangiare dello stesso cibo che mangia il bambino. Quindi gli mostri che non è affatto malato o privato di nulla. È solo una dieta sana, e così tutti mangiano. Assicurati di lodare il tuo bambino quando mangia un cibo buono e sano.

Fai attenzione! Se ti concedi uno spuntino o bevi un tè con cioccolatini o torte, non stupirti del fatto che il tuo bambino stia raggiungendo uno "spuntino". Tutti i bambini di due anni di comportamento sono simili alle piccole scimmie, a causa dello sviluppo della loro psiche. Nel loro comportamento, copiano accuratamente quelli che li circondano oi loro genitori. Sii un vero esempio per il tuo bambino. La sua salute dipende da te ora e in futuro.

Menu Ado per bambini oltre 1 anno

In epoca sovietica, il noto scienziato e patofisiologo A.D. Ado ha iniziato a studiare i problemi delle malattie allergiche e lo sviluppo di diete speciali che possono prevenire nuove esacerbazioni della malattia.

È stato lui a stabilire per primo che ci sono determinati prodotti che sono in grado di innescare una serie di cambiamenti infiammatori nel corpo e facilmente causare una reazione allergica. Ha anche notato che ci sono prodotti con proprietà opposte. Sono più sicuri per il corpo e quasi non provocano allergie.

Il risultato del suo lavoro scientifico è stato il sistema di nutrizione Ado. Questo è un prototipo di una dieta ipoallergenica. Esclude tutti i prodotti che possono causare eruzioni cutanee, con l'inclusione obbligatoria di prodotti neutri. Ado fece la sua dieta in modo che tutte le sostanze in arrivo fossero selezionate in quantità sufficiente per la crescita attiva e lo sviluppo del corpo del bambino.

I vantaggi della sua metodologia includono:

  • analisi dettagliata di tutti i prodottiche scatenano reazioni allergiche e la loro completa esclusione dal menu dei bambini,
  • esclusione dalla dieta di tutti gli allergeni consente immediatamente di alleviare rapidamente l'infiammazione ed eliminare tutti i sintomi avversi della malattia,
  • possibilità di introduzione graduale di nuovi prodotti, con il controllo obbligatorio del bambino dopo tale introduzione.

Certo, ci sono aspetti negativi:

  • Scopo della dieta tutti i bambini senza un esame preliminare e la determinazione di laboratorio della sensibilità individuale a diversi prodotti. Ado fatto la sua dieta alla fine del XX secolo, quando non c'era ancora una vasta gamma di laboratori per test di alta precisione.
  • Bassa sensibilità specifica. La dieta è applicata a tutti i bambini e adolescenti senza riguardo al livello individuale di immunità e alle malattie croniche associate.

Tra gli allergeni più frequenti A.D. Ado produce latte vaccino, tuorlo d'uovo e pesce.

A volte l'ipersensibilità si manifesta con glutine, frumento, banana e proteine ​​del riso. La sensibilità del corpo alle patate, al greco, al mais, alla soia e ai legumi è meno comune.

In questo caso, A.D. Ado evidenzia alimenti che, se si è allergici, devono essere trattati con cautela per "incrociare" gli alimenti nella dieta.

La tabella di trattamento per Ado può essere rappresentata come segue. Si noti che occasionalmente il menu include prodotti con un potenziale allergenico moderato.

Monitorare attentamente le condizioni del bambino, poiché nella preparazione della dieta dovrebbero essere prese in considerazione le caratteristiche individuali: non esiste un menu universale adatto a tutti i bambini.

Primo giorno della settimana

  • prima colazione: Farina d'avena in acqua Un paio di cracker secchi.
  • Seconda colazione: Yogurt.
  • pranzo: Zuppa di manzo magra (senza carote). Cetrioli, cavolo cinese e insalata di mais, conditi con olio vegetale.
  • Ora del tè: Gelatina di pere con biscotti secchi.
  • cena: Gnocchi al vapore di agnello magro con cavolfiore tritato. Composta da mele.

Secondo giorno

  • prima colazione: Fiocchi di grano saraceno con Kefir.
  • Seconda colazione: Panino con burro
  • pranzo: Bollito di carne magra con purè di patate e cavolfiore. Berry Kissel.
  • Ora del tè: Ricotta a basso contenuto di grassi con zucchero.
  • cena: Brasato di agnello magro con verdure e piselli.

Terzo giorno

  • prima colazione: Porridge di miglio con frutta secca.
  • Seconda colazione: Mela al forno.
  • pranzo: Polpette di manzo con noodles. Insalata di zucchine e verdure.
  • Ora del tè: Biscotti torta con kefir.
  • cena: Stufato con verdure e grano saraceno bollito.

Quarto giorno

  • prima colazione: Frittelle di farina di grano saraceno con yogurt.
  • Seconda colazione: Un bicchiere di kefir.
  • pranzo: Zuppa con cavolo acido e vitello bollito. Insalata di cetriolo e aneto
  • Ora del tè: Panino con kefir.
  • cena: Rotoli di vitello con ripieno di verdure.

Quinto giorno della settimana

  • prima colazione: Frittelle con ricotta
  • Seconda colazione: Cracker con tè salato.
  • pranzo: Stufato stufato con carne di cavallo. Una fetta di pane alla crusca.
  • Ora del tè: Yogurt senza additivi con una piccola quantità di zucchero.
  • cena: Polpette di carne con riso magro e riso al forno.

Sesto giorno

  • prima colazione: Porridge Multizlakovaya in acqua.
  • Seconda colazione: Una fetta di pane con marmellata di mele. Tè non zuccherato
  • pranzo: Zuppa di verdure con polpette di carne bovina.
  • Ora del tè: Ricotta a basso contenuto di grassi con kefir e zucchero.
  • cena: Stufato di verdure con carne di vitello.

Il settimo giorno

  • prima colazione: Porridge di mais su latte diluito.
  • Seconda colazione: Una mela cotta.
  • pranzo: Brodo di vitello a basso contenuto di grassi con pasta fresca. Insalata di cetriolo e prezzemolo.
  • Ora del tè: Biscotti con gelatina di pera
  • La cena: Crostini di cavolo e manzo brasati.

Biscotti d'avena e uvetta

  • Prendi un bicchiere di piccola farina d'avena. Aggiungere un uovo, ½ cucchiaino di sale e 1 cucchiaio di zucchero. Versare ½ tazza di latte di riso. Invece, è possibile utilizzare latte vaccino normale, se il bambino non ha un'intolleranza individuale ai prodotti lattiero-caseari. Mescolare bene con una frusta. Lasciare riposare l'impasto per 10 minuti per gonfiare il glutine di farina d'avena.
  • Risciacquare l'uvetta con abbondante acqua corrente. Залейте кипятком, пусть постоит 10 минут. За это время вы успеете прогреть духовку. Поставьте режим 200 градусов. Подготовьте противень, застелите его пекарским пергаментом.Lubrificare con una piccola quantità di burro o olio vegetale.
  • Stendere un cucchiaio immerso in acqua su una teglia. Lasciate che siano a una distanza di 3-4 cm l'uno dall'altro, quindi durante la cottura, nulla si attaccherà. Cuocere 18-20 minuti. I biscotti saranno pronti quando saranno dorati sopra. Controlla la prontezza dello spiedino di legno o dello stuzzicadenti.
  • I biscotti freddi possono essere serviti con yogurt o kefir, e saranno anche un ottimo dessert per il tè.

Polpette di manzo al vapore con salsa di cavolfiore

  • Prendi 500 g di carne macinata preparata. Presta attenzione alla composizione scritta sul pacchetto. Il ripieno non dovrebbe contenere additivi chimici, coloranti e esaltatori di sapidità. Se non ti fidi del ripieno del negozio, puoi cucinarlo a casa.
  • Aggiungere un po 'd'acqua al trito. Saltalo. Separatamente, immergere un paio di cracker in acqua e aggiungerli al ripieno, allungando bene con le mani. Mescolare. Cuocere in una pentola a cottura lenta o doppia in modalità a vapore. Tempo di cottura - 20-25 minuti.
  • Cuocere separatamente il cavolfiore fino a renderlo morbido. Raffreddarlo. Tritare bene il frullatore in una salsa densa. Sale a piacere Macinare l'aneto e aggiungere alla salsa.
  • Guarnire con riso bianco friabile. Servire le polpette con il riso, versare sopra la salsa.

L'aderenza alla dieta antiallergica è una condizione importante e necessaria per il trattamento di tutte le malattie allergiche. L'80% delle cure riuscite fornisce solo l'osservanza di tutti i principi della sana alimentazione. Può aiutare a prevenire l'insorgenza di nuove esacerbazioni e migliorare la salute del bambino.

Guarda il video: Alimenti allergizzanti più comuni e come sostituirli (Gennaio 2020).

Loading...