Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Sgabello nero durante la gravidanza

Immediatamente dopo il concepimento, i cambiamenti drammatici iniziano nel corpo della donna. Il primo trimestre è il più importante a causa della formazione di tutti gli organi del feto. Per lo sviluppo del bambino richiede una grande quantità di vitamine e minerali, spesso non abbastanza ferro. Pertanto, i medici prescrivono farmaci speciali per aumentare il livello di emoglobina.

Il ferro non è sempre completamente assorbito dal corpo, l'eccesso è spesso espulso dal sistema digestivo. È questo oligoelemento che colora le feci in un colore molto scuro e dà un odore specifico. Questo stato di cose non è considerato una deviazione. È solo necessario escludere il complesso vitaminico dalla dieta, in quanto la sedia acquisirà colore e consistenza normali.

Oltre ai complessi vitaminici, le feci possono essere macchiate a causa dell'assunzione di vari alimenti:

  1. mirtilli,
  2. ribes,
  3. fegato,
  4. Sanguinaccio
  5. Carbone attivo
  6. Prugne.
Pertanto, nel periodo di gestazione, prima di preoccuparsi e preoccuparsi ancora una volta, è necessario ricordare ciò che è stato mangiato il giorno prima. Il benessere generale, senza disturbi, indica che si dovrebbe prestare attenzione alla dieta, poiché questo fattore è il principale e più importante con i cambiamenti nel colore degli escrementi nel periodo della gravidanza.

La ristrutturazione del corpo, la produzione di una grande quantità di progesterone durante la gravidanza può causare non solo l'oscuramento delle feci, ma anche la minzione frequente. Pertanto, in caso di eccessiva ansia, vale la pena respingere l'imbarazzo e consultare il proprio medico in modo che lo specialista possa restituire la tranquillità, che è così importante in questo periodo di 9 mesi.

Perché durante la gravidanza le feci nere: fattori negativi

Quando cambi il colore degli escrementi, ovviamente, dovresti prestare attenzione ad altri sintomi che possono accompagnare una donna in caso di malattia:

  • brividi,
  • Sentirsi male
  • Aumento della temperatura corporea
  • Debolezza generale
  • Dolori muscolari,
  • Sgabelli sciolti
Se una storia di una donna incinta ha una malattia del duodeno o delle ulcere gastriche, c'è il rischio di sanguinamento. In questo caso, avrai bisogno di esami del sangue di laboratorio e analisi delle feci per diagnosticare la malattia e iniziare un trattamento tempestivo e delicato.

Patologia nel lavoro degli organi superiori del tubo digerente o in vari tumori, inizia a sanguinamento latente. Il sangue conferisce alle feci un colore più scuro e lo diluisce.

Inoltre, gli sgabelli neri possono essere causati da:

  1. Nelle malattie del fegato (fibrosi, cirrosi, epatite),
  2. Con dysbacteriosis,
  3. Con le vene varicose,
  4. Nelle malattie infettive
Se si sospetta un malfunzionamento nel corpo, si dovrebbe consultare immediatamente un medico in modo tale che né il bambino né la donna incinta saranno feriti. Solo gli specialisti mirati sono in grado di diagnosticare la malattia.

Cambiare le feci al 3 ° trimestre

Prima di dare alla luce, il corpo della donna comincia a ricostruire, tutte le forze si mobilitano per rilasciare una nuova vita nel mondo. L'utero è ingrandito al massimo, preme sia sulla vescica che sull'esofago. Pertanto, alcuni alimenti potrebbero non essere completamente digeriti, cambiando così il colore delle feci.

Nel terzo trimestre, la donna avverte un particolare disagio e qualsiasi fenomeno indesiderato può essere percepito in modo troppo emotivo. Non fatevi prendere dal panico e arrabbiarsi, se necessario, è possibile consultare il proprio medico, che fornirà una spiegazione completamente logica per l'oscuramento della sedia.

Feci tardive scure indicano raramente disturbi significativi nel corpo di una donna, il più delle volte ciò è dovuto a cambiamenti nelle preferenze di gusto. In assenza di ulteriori sintomi, è necessario pensare a cosa può essere modificato nella dieta al fine di normalizzare il colore delle masse fecali.

Cause di feci nere durante la gravidanza

Le donne in posizione spesso cercano la risposta alla domanda per cui le feci sono nere durante la gravidanza. Le cause di questo fenomeno possono essere diverse: per alcuni di loro è necessario sbrigarsi dal medico e, in altre situazioni, analizzare ciò che è stato mangiato il giorno prima. Secondo i gastroenterologi, le feci nere possono essere eliminate ricorrendo a un'alimentazione corretta. Comunque, in ogni caso, questo spiacevole sintomo richiede di scoprire la causa esatta di una tale reazione dell'organismo della futura madre.

Nelle prime fasi della gravidanza, tutti gli organi del nascituro vengono deposti. Questo periodo è accompagnato da una tossicosi di grado precoce, i cui sintomi sono tali disturbi del tratto gastrointestinale

Questo può anche includere un cambiamento nella consistenza o nel colore delle feci, che si verifica a causa della regolazione ormonale del corpo e non richiede un trattamento. Tuttavia, a volte ci sono casi clinici di feci nere nel primo trimestre o in periodi successivi. In tali situazioni, la futura mamma ha bisogno dell'aiuto di medici qualificati.

L'effetto dell'alimentazione durante la gravidanza sul colore delle feci

Spesso il colore insolito della sedia dipende dal cibo che la futura mamma ha mangiato. Quando vengono trovate le feci nere, è necessario ricordare che la donna incinta ha consumato la mattina o la notte scorsa. Ciò è dovuto alla presenza di pigmenti coloranti in alcuni prodotti, vale a dire:

- frutti pigmentati (ad esempio melograno, uva, prugne, cenere di montagna), ortaggi (ad esempio barbabietole, pomodori) e frutta secca (prugne),

- prelibatezze e frattaglie di carne, ad esempio salsiccia "carne di sangue", fegato,

- bevande - colorato "acqua frizzante", caffè naturale, vino in polvere.

Il sistema digerente digerisce parzialmente i prodotti pigmentati e rimuove i residui insieme alle feci, conferendole un colore scuro spaventoso. Dopo aver analizzato il suo menu e aver lasciato per un po 'un prodotto con un pigmento, è probabile che una donna incinta normalizzi molto rapidamente le sue feci.

L'effetto dei farmaci sul colore delle feci

In alcune situazioni, la causa delle feci nere nelle ultime fasi della gravidanza o all'inizio potrebbe essere l'assunzione di farmaci. I farmaci che possono macchiare il contenuto intestinale includono:

- carbone attivo nero e altri sorbenti - le sostanze assorbenti non vengono assorbite nel sangue, quindi vengono rimosse insieme alle feci, colorandole in un colore non naturale,

- integratori di ferro elevati,

- farmaci che contengono bismuto,

Spesso nei forum è possibile vedere i commenti che una feci nere in una donna incinta appare dopo aver assunto vitamine Elevit Pronatal. Come parte di questo multivitaminico contiene ferro e altre sostanze benefiche per il corpo di una donna incinta. Elevit e i suoi analoghi non sono completamente separati dal succo gastrico, quindi le sue particelle vengono rimosse insieme alle feci. Le feci nere in una donna incinta mentre prendono il ferro sono considerate assolutamente normali e in questo caso è sconsiderato rifiutare le vitamine di rafforzamento generale, perché la donna e il suo bambino non sono in pericolo.

In quali circostanze è necessario andare in ospedale

Le feci nere in una donna incinta dopo l'assunzione di supplementi di ferro sono una conseguenza della fisiologia del corpo. Tuttavia, se le feci si oscurassero nella futura madre con una diagnosi di gastrite, ulcera gastrica o duodenale, dovresti contattare immediatamente il tuo medico per un aiuto. In questo caso, le feci nere nel 2 ° trimestre o in altre fasi della gravidanza sono un sintomo di emorragia intestinale interna a causa di una esacerbazione della malattia.

Con tale sanguinamento, il sangue entra nello stomaco o nel duodeno e lì reagisce con il succo gastrico. Ciò porta al fatto che il sangue cambia colore - diventa più scuro. Quando il sangue scuro entra nelle feci, le feci diventano nere. Questa patologia è accompagnata dai seguenti sintomi:

- dolori periodici, che vengono poi esacerbati, poi si placano,

- pallore della pelle,

- Debolezza generale del corpo,

- disturbo del ritmo cardiaco,

Emorragia interna è una minaccia per un bambino in via di sviluppo. Pertanto, se una donna incinta ha uno qualsiasi dei segni sopra elencati, oltre alle feci nere, deve consultare immediatamente un medico.

Se le masse fecali sono diventate nere con una sfumatura verdastra e hanno la consistenza della diarrea, questo indica fondamentalmente lo sviluppo di un'infezione intestinale. Questa malattia è accompagnata dai seguenti sintomi:

- dolore addominale persistente o intermittente,

- brividi e febbre,

- nausea e bavaglio.

L'infezione intestinale richiede un trattamento immediato, che nella maggior parte dei casi consiste nell'assunzione di farmaci, soprattutto con antibiotici.

Diagnosi di feci nere

L'oscuramento della massa fecale in una donna incinta richiede un chiarimento del motivo esatto per cui questo sintomo è apparso. Il medico deve determinare la patologia di questo o di un fenomeno fisiologico a seguito di cibo o medicine precedentemente presi.

Nel trattare la futura madre con le feci nere, il medico dovrebbe raccogliere le seguenti informazioni:

- Il paziente ha una storia di malattia gastrointestinale,

- quanto spesso le feci sono nere,

- qual è la consistenza delle feci oscurate,

- In cosa consiste la dieta della futura mamma?

Se la donna incinta ha attivato il terzo trimestre, il medico scopre se c'è una gestosi. Dopo aver studiato questi dati, il medico può determinare il metodo di ulteriore diagnosi:

- analisi generale di urina e feci,

- emocromo dettagliato,

- analisi delle feci sulla reazione di Gregersen,

- esame ecografico del tubo digerente,

Trattamento delle feci nere

La terapia per le masse fecali oscurate durante la gravidanza consiste non solo di cure mediche, ma anche di omeopatia e medicina tradizionale. In questo caso, la futura madre deve osservare un regime parsimonioso, escludere carichi fisici e psicoemotivi. Inoltre, il medico ti aiuterà a scegliere una dieta speciale.

Dieta con feci nere

Una parte integrante del trattamento di successo delle feci nere è una dieta moderata. La dieta della futura madre dovrebbe essere basata su prodotti facilmente digeribili con il succo gastrico. I principi di base della dieta per le feci nere sono i seguenti:

- utilizzare la cottura come metodo principale di trattamento termico del cibo,

- piatto cotto da usare sotto forma di calore,

- utilizzare alimenti a basso contenuto di fibre, come semola, pesce al vapore, latte, patate lesse, purea di frutta,

- escludere completamente dalla dieta cibi acidi, affumicati e salati,

- sostituire i carboidrati semplici (dolci, pane bianco, dolci, ecc.) con carboidrati complessi, ad esempio la farina d'avena, che ha proprietà avvolgenti,

- uso giornaliero di cibi proteici - carne e pesce bolliti. I fagioli sono meglio rimandare fino a tempi migliori

- limitare il consumo di prodotti lattiero-caseari,

- come bevande usare tè caldo e debole, bevande alla frutta fatte in casa e uzvara.

Trattamento farmacologico delle feci nere

Se, dopo la ricerca, il medico scopre un'infezione intestinale di natura batterica, allora prescrive una terapia combinata, inclusi antibiotici, adsorbenti e probiotici. Quando prescrive farmaci, uno specialista prende in considerazione le condizioni di una donna incinta e seleziona solo i farmaci consentiti durante la gravidanza del bambino. Durante il periodo di trattamento, lo stato della madre e del bambino è costantemente monitorato al fine di adottare misure di emergenza in caso di sviluppo di alcune complicazioni.

La terapia farmacologica per le donne incinte con le feci nere assomiglia a questa:

- "Tsefefim" - il principio attivo di questo farmaco antibatterico elimina rapidamente ed efficacemente i batteri patogeni. Il farmaco è una polvere per iniezioni endovenose e intramuscolari. Il dosaggio giornaliero di "Tsepefim" è 1 g, e il corso del trattamento non deve superare i 7 giorni. Questo farmaco non influisce negativamente sul feto o sul corso della gravidanza, ma può causare alcuni effetti collaterali, come mal di testa, debolezza generale, una reazione allergica, mal di stomaco,

"Smekta" è uno dei preparati di assorbente più popolari, che è inteso per pulire l'intestino e normalizzarne il lavoro. Anche questo medicinale elimina bruciore di stomaco e flatulenza. Il farmaco è una polvere bianca, che viene venduta in sacchi da 3 g. La polvere viene diluita in 0,5 tazze di acqua e assunta per via orale 3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 5-7 giorni. Poiché Smekta non è assorbito nel tessuto e lascia il corpo in uno stato non digerito, questo medicinale è assolutamente innocuo per le donne in gravidanza e in allattamento,

- Linex è un farmaco probiotico che accompagna il trattamento con qualsiasi antibiotico. Lo strumento è disponibile in capsule che contengono batteri "vivi", ripristinando in tal modo una microflora intestinale sana e aiuta ad eliminare la diarrea. La ricezione di "Linex" è consentita durante il periodo di trasporto del bambino, in quanto non danneggia il bambino e non causa reazioni avverse. La futura mamma dovrebbe assumere il medicinale 2 capsule tre volte al giorno. Il corso del trattamento dura da tre a sette giorni.

Vale la pena notare che con l'esacerbazione delle malattie gastrointestinali e la comparsa di feci nere, la donna incinta non è prescritto vitamine.

Medicina tradizionale e trattamento delle feci nere

In combinazione con un trattamento conservativo, si possono prendere decotti a base di erbe medicinali, che hanno effetti antinfiammatori e lenitivi. Utilizzare qualsiasi mezzo di medicina tradizionale è possibile solo dopo aver consultato un medico.

Le seguenti ricette di bevande alle erbe hanno un effetto efficace:
- asciugato l'erba di San Giovanni e l'immortella viene schiacciata e versata con un bicchiere d'acqua, poi bollita per 5 minuti e infusa per 10 minuti. La bevanda è presa a 0,5 cucchiaini tre volte al giorno,

- 2 cucchiai di camomilla essiccata prodotta in 1 litro d'acqua e infusa per 1 ora. Un cucchiaio di miele viene aggiunto al decotto finito. La bevanda dovrebbe essere presa 0,5 tazze 3 volte al giorno,

- 2 cucchiai di salvia secca prodotta in 1 litro di acqua bollente e infusa per un'ora. Quindi il brodo viene filtrato e preso in mezza tazza due volte al giorno.

Per ulteriori informazioni sulle cause delle feci nere si possono trovare nel video:

Va ricordato che qualsiasi patologia è più facile da prevenire che curare. Una corretta alimentazione e il rispetto di tutte le raccomandazioni del medico nella maggior parte dei casi eviterà l'oscuramento delle feci.

Cause di feci nere durante la gravidanza

La gravidanza è un periodo nella vita di una donna quando tutti gli organi interni si adattano allo sviluppo del feto e alla sua attività vitale. Lo sviluppo fetale avviene gradualmente e attraversa varie fasi: prima c'è un processo di organogenesi, che inizia nel primo trimestre, e poi continuano la crescita e la differenziazione dei tessuti del bambino. Ma questo non è tutto, perché per il normale funzionamento nell'organismo materno, sono necessari il normale flusso sanguigno e la nutrizione, che si verifica a causa del funzionamento della placenta. Durante questo periodo, le donne possono essere disturbate da vari problemi sotto forma di tossicosi precoce, che durano per tutto il primo trimestre di gravidanza e corrispondono al periodo di formazione della placenta. È nel primo trimestre che la donna è preoccupata per problemi al tratto gastrointestinale sotto forma di mancanza di appetito, nausea, vomito, stitichezza o diarrea. In questo caso, molto spesso c'è un cambiamento nella natura e nel colore delle feci, che si verifica sotto l'influenza degli ormoni e normalmente non richiede alcuna azione.

Le ragioni per cambiare il colore delle feci in nero durante la gravidanza possono essere diverse. Possono essere divisi in quelli che sono normali e quelli che richiedono una diagnosi approfondita.

È molto importante distinguere tra gli stati quando è imperativo cercare aiuto qualificato quando il colore della sedia diventa nero e quando non vale la pena di preoccuparsi.

Spesso uno dei fattori eziologici dell'aspetto delle feci nere è l'assunzione di alimenti che forniscono tale colorazione. Tali sostanze includono prodotti alimentari e alcuni farmaci. Se la futura mamma scopre una sedia nera, è necessario ricordare che cosa ha mangiato nelle ultime 24 ore. Ci sono prodotti che hanno pigmenti che possono cambiare il colore delle feci a causa della digestione incompleta nello stomaco e nell'intestino e insufficiente coniugazione nel fegato. Questi alimenti includono:

  1. alcuni frutti pigmenti - prugna, ribes, melograno, sorbo, mirtillo, oltre a frutta e verdura secca - prugne, pomodoro, barbabietola,
  2. frattaglie - fegato,
  3. prodotti a base di carne - insaccati di sangue e altri prodotti con sangue di maiale,
  4. bevande - caffè, bevande gassate colorate.

Tutti questi prodotti non sono in grado di digerire completamente e il pigmento che fornisce loro il colore esce con le feci, che lo colorano anche. Pertanto, è necessario prima di tutto analizzare la dieta di una donna incinta e fare una correzione, se il colore delle feci diventa normale, allora il problema è risolto e non dovresti preoccuparti.

Molto spesso, un cambiamento nel colore della sedia in nero avviene dopo l'uso di farmaci. Tali farmaci includono carbone attivo nero, preparazioni di ferro monocomponente o multicomponente, complessi multivitaminici, preparazioni di bismuto. Очень часто женщина в случае проявления токсикоза на ранних стадиях беременности для дезинтоксикации принимает активированный уголь, после чего стул очень четко окрашивается в черный цвет.Ciò è dovuto al fatto che nella sua struttura il carbone è un assorbente e non viene assorbito nello stomaco, ma viene rimosso in una forma completamente non trattata, che contribuisce alla colorazione delle feci.

Spesso, durante la gravidanza, si raccomanda a una donna di assumere complessi multivitaminici, dal momento che le riserve di vitamine nel corpo femminile sono sufficienti per la madre e una fonte aggiuntiva di vitamine è necessaria per il feto. Tali complessi multivitaminici, che contengono ferro nella loro composizione, dipingono anche la sedia nera, poiché i residui di ferro vengono eliminati dall'intestino. Se durante la gravidanza la madre in attesa viene curata per l'anemia, allora anche gli integratori di ferro contribuiscono alla sedia nera, il che non è un motivo per andare dal medico.

Tutti questi casi di feci nere non sono un motivo per l'abolizione di supplementi di ferro o vitamine. Se la condizione generale della donna non soffre e non ci sono altri sintomi, allora non dovresti fare nulla. In casi estremi, è possibile annullare per un po 'tali farmaci e vedere se le feci diventeranno normali.

Le cause che possono spesso portare a uno sgabello nero durante la gravidanza e che devono essere prese in considerazione e cercare aiuto sono le malattie infiammatorie intestinali.

È normale assumere cibo o assumere droghe che cambiano il colore delle feci, la sua consistenza non cambia, non ci sono feci liquide o dolori addominali.

Se le feci nere sono un sintomo della malattia, allora più spesso accade in una donna che ha una storia di gastrite cronica o ulcera peptica o ulcera duodenale. In questo caso, le feci nere sono la causa della complicazione di queste malattie sotto forma di emorragia intestinale interna. La patogenesi dello sviluppo delle feci nere in questo caso è che il sangue che viene rilasciato nello stomaco o il duodeno dal vaso erosivo si collega al succo gastrico e si verifica una reazione che cambia il colore del sangue che penetra nelle feci. Tuttavia, questo sanguinamento è accompagnato da sintomi di dolore addominale, che sono inizialmente molto acuti, quindi si placano. Inoltre, il sanguinamento è accompagnato da sintomi generali sotto forma di un aumento della sindrome anemica - pallore della pelle, debolezza, palpitazioni, sudore freddo appiccicoso sul viso, vertigini. Emorragia interna è una condizione molto pericolosa non solo per una donna, ma anche per il suo bambino, quindi nel caso di una combinazione di feci nere con altri sintomi simili, è urgente la necessità di consultare un medico. Provoca anche sanguinamento può uso a lungo termine di farmaci anti-infiammatori non steroidei, quindi può anche diventare il fattore eziologico delle feci nere durante la gravidanza.

Quindi, è necessario capire chiaramente quando le feci nere durante la gravidanza segnalano il pericolo e quando è solo una manifestazione delle caratteristiche della dieta.

I sintomi delle feci nere durante la gravidanza

Vari sintomi dell'apparato digerente di una donna incinta possono indicare queste o altre patologie. La natura delle feci, la sua consistenza, il colore, la quantità - tutto questo è un indicatore del lavoro dello stomaco, dell'intestino, del fegato e del pancreas. Pertanto, le feci nere durante la gravidanza possono essere uno dei sintomi della malattia.

Le prime manifestazioni cliniche che possono indicare sanguinamento intestinale - questo è solo feci nere, quindi è necessario prestare attenzione a questo sintomo.

Se anche la variazione del colore delle feci è accompagnata da diarrea, si deve ipotizzare un'infezione intestinale. In questo caso, i sintomi di un cambiamento nelle feci saranno accompagnati da altri segni clinici. In questo caso ci saranno dolori addominali di natura spasmodica o persistente, sono anche possibili sintomi di intossicazione sotto forma di febbre, brividi, mal di testa, nausea e vomito. Tutti questi segni clinici indicano un'infezione intestinale, che richiede un trattamento complesso e urgente con l'uso di agenti antibatterici. Allo stesso tempo, le feci hanno le loro caratteristiche: diventa nero e verde e diventa liquido. Ciò indica non solo un'infezione intestinale, ma anche un leggero sanguinamento nella cavità intestinale, che contribuisce alla formazione di feci di colore nero-verde. Se la sedia cambia colore, e le condizioni generali della donna incinta non cambiano, questo dovrebbe essere associato alle peculiarità del cibo o all'assunzione di farmaci.

Complicazioni e conseguenze

Se le feci nere durante la gravidanza sono normali, non ci si devono aspettare conseguenze, non si dovrebbe nemmeno annullare l'assunzione di vitamine. Ma se le feci nere sono causate da sanguinamento intestinale, un rapido aumento dell'anemia può avere conseguenze negative. È necessario reintegrare immediatamente il volume di sangue perduto ed eliminare la causa del sanguinamento. Se le feci nere durante la gravidanza sono una delle manifestazioni di un'infezione intestinale, le conseguenze di tali patologi possono essere non solo complicazioni dal tratto gastrointestinale, ma anche dal corso della gravidanza.

Diagnosi di feci nere durante la gravidanza

È molto importante diagnosticare il sanguinamento intestinale nel tempo, una delle manifestazioni ovvie delle quali è un cambiamento nel colore delle feci in nero, e allo stesso tempo è importante differenziare questo sintomo dallo stato normale. Pertanto, è molto importante esaminare attentamente la donna durante il trattamento.

È molto importante scoprire tutti i dettagli e raccogliere attentamente la storia. Quando si tratta di una donna incinta, è necessario chiarire la durata della gravidanza, la presenza di gestosi, i dati anamnestici sulle malattie dell'apparato digerente. È necessario dettagliare i reclami e scoprire quante volte è stato osservato uno sgabello nero, se era liquido, così come la presenza di nausea, bruciore di stomaco, vomito e dolore addominale. È necessario scoprire i dettagli della dieta di una donna incinta e l'uso di droghe che potrebbero influenzare la natura della sedia. A volte solo in questa fase è possibile scoprire la causa della sedia nera e non sono necessari ulteriori metodi diagnostici. Ma se c'è qualche sospetto di sanguinamento intestinale o di ulcera peptica nella storia, allora è necessario condurre ulteriori metodi di ricerca.

I test che devono essere superati senza esito negativo durante la gravidanza sono di carattere clinico generale: un esame completo del sangue e delle urine, un esame del sangue biochimico e un test delle feci. L'analisi delle feci deve essere eseguita con esame batterico e con la determinazione della sensibilità agli antibiotici. Se non è possibile identificare il tipo di patogeno, allora il metodo diagnostico esatto è la reazione a catena della polimerasi. Questo metodo consente di identificare il DNA di un batterio o di un virus. Che consente anche di stabilire con precisione la diagnosi.

Coprogram - un metodo di esame microscopico delle feci, che consente di stabilire il grado di disturbi dispeptici e la funzione pancreatica. Questo studio può fornire dati sulla presenza di leucociti, eritrociti, muco, che consente di differenziare l'infezione intestinale, emorroidi, sanguinamento. Assicurati di condurre uno studio delle feci sulla reazione di Gregersena - una reazione al sangue nascosto. Inoltre, se è presente vomito, deve essere determinato l'acetone delle urine.

In generale, un esame del sangue nel caso di un'infezione infiammatoria intestinale determinerà la leucocitosi e uno spostamento a sinistra nel caso di un'infezione batterica intestinale. Se c'è sanguinamento intestinale, si sviluppa anemia, soprattutto se si tratta di un lungo processo cronico. In questo caso, l'anemia indicherà una diminuzione della quantità di emoglobina. La diagnostica strumentale di uno sgabello nero durante la gravidanza include l'esame ecografico obbligatorio per determinare le condizioni del feto e l'intestino può essere visualizzato per un breve periodo.

Inoltre, in caso di sospetta ulcera peptica complicata da sanguinamento intestinale, un esame strumentale obbligatorio è un esofagogastroduodenoscopia. Questo metodo è prioritario perché consente di diagnosticare il sanguinamento intestinale, vedere la sua causa e allo stesso tempo coagulare endoscopicamente la nave che sanguina.

Se si sospetta un'ulcera peptica, vengono eseguiti metodi non invasivi, più spesso si tratta di un test del respiro, determinazione di H. pylori.

Diagnostica differenziale

La diagnosi differenziale delle feci nere durante la gravidanza deve essere effettuata con intossicazione alimentare, infezioni intestinali, emorroidi, nonché con un normale fenomeno durante la gravidanza a causa dell'uso di prodotti o droghe.

L'infezione intestinale o la tossicidificazione di origine alimentare è accompagnata non solo da manifestazioni di scolorimento delle feci, ma anche da altri sintomi del tratto gastrointestinale, così come dalla sindrome da intossicazione. Se stiamo parlando di emorroidi, che è spesso il caso durante la gravidanza, allora le feci non sono completamente nere, ma ha strisce di sangue fresco, il che è ovvio se si guarda bene. Un coprogramma con emorroidi conterrà globuli rossi freschi, che confermano la localizzazione del processo nell'intestino distale. Se le feci nere durante la gravidanza non sono accompagnate da un aumento o non influenzano la condizione generale, allora questo è un fenomeno normale, innescato da cambiamenti ormonali.

Trattamento di feci nere durante la gravidanza

Come già accennato, il trattamento delle feci nere durante la gravidanza è necessario solo se si tratta di un sintomo patologico e l'eziologia della malattia è stata confermata.

Nel trattamento che usa droghe e non farmaci - metodi e mezzi tradizionali di omeopatia. È molto importante osservare la modalità e la natura del cibo in caso di infezione intestinale, specialmente se le feci nere sono accompagnate da nausea, vomito e altri sintomi.

Il regime di una donna incinta dovrebbe escludere carichi eccessivi, ma allo stesso tempo è necessario avere un'attività fisica minima, pertanto si consiglia la modalità stanza.

Quando le feci nere durante la gravidanza per mantenere il peso corporeo e come tappa importante del trattamento devono seguire una dieta. Poiché i processi di overtravel normale, la funzione di aspirazione e di evacuazione sono interrotti, è necessario che i prodotti vengano risparmiati.

I principi base della dieta:

  • Il cibo è meglio prendere bollito, caldo, non caldo e non freddo, perché è un onere aggiuntivo per il tratto digestivo.
  • Il contenuto calorico del cibo dovrebbe essere minimo, senza grassi saturi complessi e con restrizione delle fibre alimentari, poiché stimolano la motilità del tratto gastrointestinale.
  • Prodotti acidi, salati, affumicati - completamente cancellati.
  • È necessario escludere carboidrati "semplici" - dolci, ciambelle, biscotti, caramelle. Anche il pane bianco fresco dovrebbe essere escluso perché tende a formare aderenze nell'intestino.
  • La dieta deve essere reintegrata con carboidrati complessi, l'opzione ideale è la farina d'avena, che ha un effetto avvolgente.
  • È necessario mangiare proteine ​​quotidianamente sotto forma di carne bollita, pesce e legumi dovrebbero essere esclusi.
  • I latticini dovrebbero essere limitati in quanto causano la fermentazione.
  • Hai bisogno di bere in quantità sufficiente, è auspicabile escludere i succhi con alti livelli di glucosio, poiché questo causa anche fermentazione nell'intestino. È meglio prendere bevande di frutta bollite, acqua alcalina, tè caldo.
  • Anche il numero di frutti dovrebbe essere limitato, poiché si tratta di un carico aggiuntivo sul tratto gastrointestinale.

Questi sono i principi base della nutrizione dietetica, che sono una componente indispensabile del trattamento integrato dei disturbi delle feci durante la gravidanza.

Nel caso di una comprovata infezione intestinale di eziologia batterica, che è la causa delle feci nere durante la gravidanza, è necessario condurre un trattamento complesso con l'uso di antibiotici, probiotici e sorbenti. Ma il trattamento farmacologico ha i suoi limiti, dal momento che molti farmaci sono controindicati in gravidanza. Quando si prescrivono antibiotici, si dovrebbe dare la preferenza a quei farmaci che non influenzano il feto. Allo stesso tempo, è necessario monitorare le condizioni del bambino ed essere pronto ad agire in caso di complicazioni.

Se una donna ha vomito e diarrea severi, è necessario reintegrare il bilancio idrico con un metodo orale, che è patogeneticamente una fase importante del trattamento, e nel caso di sanguinamento intestinale ripristinerà il volume del sangue circolante.

Nel caso di genesi infettiva comprovata di feci nere e liquide durante la gravidanza, un componente necessario del trattamento è la prescrizione di antibiotici, ma dato il possibile impatto negativo sul feto, è necessario scegliere il tipo e la dose. Le donne in gravidanza con colite non dovrebbero essere prescritte antisettiche intestinali della serie nitrofuran, così come gli antibiotici del gruppo fluorochinolone, dal momento che hanno un effetto pronunciato sullo sviluppo del feto. Viene data preferenza agli antibiotici del gruppo delle cefalosporine, che sono relativamente sicuri a causa della mancanza di effetti dannosi dimostrati sul bambino. Pertanto, con le lesioni batteriche intestinali nelle donne in gravidanza, le cefalosporine sono il farmaco di scelta.

Cefepime - antibiotico beta-lattamico proveniente dal gruppo delle cefalosporine di 4a generazione, che ha un pronunciato effetto battericida sui microrganismi gram-positivi e gram-negativi, cioè copre un enorme spettro di microbi. Disponibile sotto forma di polvere per iniezione 1 grammo. Il farmaco viene utilizzato in una dose di 1 grammo al giorno, somministrato per via intramuscolare o endovenosa ad intervalli di 12 ore. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni.

Controindicazioni per l'uso sono le reazioni allergiche alle penicilline o ad altri antibiotici beta-lattamici.

Nessun effetto avverso sul feto durante la gravidanza. Gli effetti collaterali sono possibili con il tratto gastrointestinale, manifestazioni allergiche, reazioni del sistema nervoso sotto forma di mal di testa, sonnolenza, vertigini.

La terapia antibatterica per la colite durante la gravidanza deve essere effettuata con uno stretto controllo della madre e del feto. È importante condurre la sensibilità agli antibiotici prima di prescrivere la terapia e in futuro essere guidati dai risultati ottenuti.

Ad oggi, ci sono un numero enorme di assorbenti, ma alcuni di loro sono preferiti a causa della possibilità di prendere durante la gravidanza. Le feci liquide nere di qualsiasi origine sono accompagnate da una violazione della funzione escretoria dell'intestino e dall'accumulo di un'enorme quantità di tossine e prodotti metabolici, pertanto l'uso di assorbenti consente di pulire l'intestino e riprendere la normale flora.

Smecta - Un sorbente di origine naturale, che è in grado di adsorbire virus e batteri, e ha anche un effetto protettivo stabilizzando la barriera di muco-bicarbonato e aumentando la quantità di muco. Il farmaco riduce i sintomi del gonfiore e del bruciore di stomaco.

Disponibile in sacchi da 3 grammi.

Il farmaco può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento, perché non viene assorbito e visualizzato in una forma invariata. Gli effetti collaterali sono rari, possono verificarsi reazioni allergiche. Il farmaco è controindicato nell'ostruzione intestinale e nell'ipersensibilità ad esso. Precauzioni - dovrebbe essere assunto ad intervalli di almeno 2 ore con altri farmaci, perché riduce il loro assorbimento.

Dosaggio: 3 grammi della sostanza (una bustina) devono essere diluiti in mezzo bicchiere di acqua calda e presi 3 volte al giorno, il corso - 5-7 giorni.

Durante il trattamento con antibiotici, nonché tenendo conto del disturbo della normale biocenosi intestinale con feci nere in donne in gravidanza, è necessario prescrivere i probiotici nella terapia complessa.

Linex - un preparato che contiene batteri lattici e bifidobatteri e contribuisce alla normalizzazione della flora intestinale e, inoltre, ha un effetto antidiarroico. Disponibile sotto forma di capsule 1 grammo. Il farmaco non ha effetti collaterali pronunciati, può essere usato durante la gravidanza a causa di. Dosaggio - 2 capsule 3 volte al giorno dopo i pasti, un ciclo di trattamento con colite per almeno tre giorni.

Come anestetico, vengono spesso usati i farmaci antispastici, che possono anche ridurre il tono dell'utero.

No-shpa (Drotaverin) - farmaco antispasmodico, ampiamente usato in chirurgia e ginecologia. È disponibile in compresse in un dosaggio di 40 milligrammi, nonché in ampolle alla stessa dose di 2 millilitri. Gli effetti collaterali del farmaco sono tachicardia, sensazione di vampate di calore al viso, sudorazione eccessiva, vertigini e reazioni allergiche. Non viene rilevato alcun danno significativo al feto, in quanto il farmaco non penetra nella barriera emato-placentare. Controindicazioni da utilizzare sono il glaucoma ad angolo chiuso, iperplasia prostatica. Il farmaco viene utilizzato nella colite in una donna incinta per alleviare lo spasmo dell'intestino con la sindrome del dolore. Dosaggio: 40 mg per ricevimento. Puoi prendere come una pillola, ma è meglio iniettare alla stessa dose, non più di 3 volte al giorno.

È meglio non eseguire la terapia vitaminica nel periodo acuto di sanguinamento intestinale.

Il trattamento fisioterapico è raccomandato solo nel periodo di remissione, soprattutto in caso di ulcera peptica, non può essere utilizzato nel periodo acuto della malattia, in quanto ciò potrebbe provocare complicanze.

Оперативное лечение черного стула при беременности не используют, возможны лишь оперативные вмешательства при возникновении тяжелых осложнений.

Народное лечение черного стула при беременности

Народные методы лечения колита широко используются будущими мамами из-за минимального вреда на ребенка. Ci sono molti trattamenti che usano sia le erbe che i rimedi popolari e le medicine omeopatiche. L'effetto principale di tale trattamento è un effetto riparatore in caso di ulcera gastrica e effetto anti-anemico.

I principali metodi di trattamento popolare:

  • I clisteri di olio di olivello spinoso favoriscono la guarigione della mucosa intestinale, nel caso di feci nere dovute a erosioni di mucose. Per la preparazione di clisteri è necessario l'olio di olivello spinoso, che può essere acquistato in farmacia. Quindi è necessario comporre 5 millilitri di olio in una pera e un clistere. Durante la gravidanza, è necessario consultare il proprio medico prima di utilizzare tali clisteri, in quanto ciò dipende dalla durata della gravidanza.
  • La tintura di propoli riduce l'infiammazione della parete intestinale, contribuisce alla rigenerazione dell'epitelio e ha un effetto battericida. Per preparare la tintura, 10 grammi di propoli devono essere fatti bollire in acqua bollita per circa 20 minuti, questa soluzione deve essere infusa per almeno un'ora, quindi applicata per via orale in un cucchiaio 2 volte al giorno.
  • L'uso di rimedi naturali - la mamma - è molto diffuso nel trattamento della colite. Questa sostanza ha un effetto antinfiammatorio, rigenerante, analgesico pronunciato. Per preparare il prodotto, 100 milligrammi di mummia devono essere sciolti in un cucchiaio d'acqua e presi per via orale 2 volte al giorno per sette giorni. Una tale soluzione può inibire la normale microflora intestinale, quindi è necessario assumere i probiotici.
  • La tintura di amido, che viene preparata da un cucchiaio di amido disciolto in un bicchiere di acqua tiepida, aiuta a normalizzare il colore delle feci ed è un agente antidiarroico.

Anche la terapia a base di erbe ha i suoi vantaggi, perché la fitoterapia ha un effetto sedativo generale oltre all'azione locale.

  • Le foglie di immortelle e iperico devono essere asciugate, bollite per cinque minuti e insistono per dieci minuti, poi si raffreddano e prendono un quarto di tazza tre volte al giorno.
  • L'infuso di camomilla, che viene preparato da tre cucchiai di foglie di camomilla, che sono fatti in un litro di acqua bollita. Prima di prendere, aggiungi un cucchiaio di miele e prendi mezza tazza 3 volte al giorno.
  • Salare nella quantità di 2 cucchiai di acqua bollita e infusa, quindi prendere mezza tazza 2-3 volte al giorno.

I rimedi omeopatici sono ampiamente usati negli sgabelli neri durante la gravidanza. Farmaci di base:

  • Nux vomica-Gomakkord - un rimedio omeopatico combinato, ha un effetto antinfiammatorio sulla mucosa intestinale. Disponibile in gocce, dosaggio - 10 gocce per cucchiaio d'acqua 3 volte al giorno. Effetti collaterali sotto forma di un'eruzione allergica.
  • La mucosa compositum è un rimedio omeopatico che ha un effetto rigenerante, antispasmodico, antinfiammatorio. Inoltre, il farmaco ha un effetto mucolitico ed è in grado di migliorare la motilità intestinale. Disponibile sotto forma di soluzione iniettabile alla dose di 2,2 ml. Dosaggio: 2,2 ml per via intramuscolare o sottocutanea, in condizioni acute una volta al giorno e nella colite cronica una volta alla settimana. Non controindicato in gravidanza, gli effetti collaterali possono essere sotto forma di manifestazioni allergiche.
  • Traumel C è un rimedio omeopatico complesso che è disponibile sotto forma di compresse e iniettabili. Ha un effetto antinfiammatorio e rigenerante. Dosaggio nel periodo acuto - 1 fiala da 2,2 ml al giorno, quindi prendere 1 compressa 3 volte al giorno per la colite cronica.
  • Viburcol è un farmaco omeopatico che ha un effetto analgesico, antinfiammatorio, antispasmodico, sedativo. Disponibile sotto forma di supposte rettali. Applicare una candela 2-3 volte al giorno. Possibile durante la gravidanza, gli effetti collaterali non sono frequenti sotto forma di reazioni allergiche. Controindicazioni all'uso del farmaco non sono state rilevate.

prevenzione

Le misure di prevenzione non sono specifiche, escludendo tutte le possibili cause dello sviluppo delle feci nere. Durante la gravidanza, è necessario rispettare le regole della corretta alimentazione, che assicurano il normale contenuto calorico del cibo e l'utilità del cibo con una composizione bilanciata di oligoelementi. È necessario limitare i prodotti che causano la fermentazione e sono forti stimolanti della motilità intestinale.

Le misure preventive dovrebbero essere osservate anche nella forma di evitare il contatto con i pazienti infetti e le misure igieniche - lavarsi le mani e il cibo prima dell'uso. Se c'è una storia di ulcera peptica, il trattamento preventivo deve essere effettuato prima della gravidanza per evitare complicazioni durante la gravidanza.

Le feci nere durante la gravidanza possono essere un sintomo di una certa patologia e possono essere normali, quindi dovresti differenziare correttamente queste condizioni e trattare prontamente per prevenire le complicanze. Devi prestare attenzione a tutti i sintomi che ti allarmano durante la gravidanza, perché stiamo parlando della salute del futuro bambino. Le malattie croniche devono essere trattate prima della gravidanza in modo che la gravidanza vada bene, quindi prenditi cura della tua salute!

Tipo di alimentazione

La tonalità della sedia può variare in modo significativo a seconda di ciò che la persona ha mangiato durante i tre giorni precedenti. Anche con normali feci nutrizionali può essere marrone scuro. E diventa nero mangiando un gran numero di tali prodotti:

  • Barbabietole.
  • Ribes nero
  • Uva rossa
  • Prugne.
  • Granate.

Lo stesso effetto sarà se bevi il succo con gli ingredienti specificati. In questo caso, non dovresti preoccuparti delle feci nere, perché questo fenomeno è completamente normale. Tuttavia, va aggiunto che questo accadrà solo quando non ci sono altri sintomi. Al fine di accertare definitivamente la natura fisiologica delle feci, è necessario smettere di usare prodotti coloranti e osservare il cambiamento di colore.

Se sono apparse delle feci nere, dovresti prima di tutto considerare se esiste una connessione con la natura del cibo che mangi.

Assunzione di farmaci

Alcuni farmaci presi dalle donne possono anche colorare le feci in una tonalità scura o nera. Molto spesso, un fenomeno simile si osserva quando si prescrivono preparazioni di ferro, carbone attivo o bismuto. Tuttavia, questi ultimi, che includono, ad esempio, De-Nol - un medicinale raccomandato per il trattamento dell'ulcera peptica - durante la gravidanza sono controindicati.

Per quanto riguarda i medicinali contenenti ferro, sono addirittura necessari in molti casi. Ciò è dovuto all'elevata frequenza dell'anemia nel trasporto di un bambino. Pertanto, se il medico ha raccomandato la loro ricezione, quindi l'aspetto delle feci, dipinto in un colore scuro - questo è un fenomeno normale, che non dovrebbe essere spaventato. Inoltre, una donna incinta dovrebbe ricordare se ha preso carbone attivo a causa di un disturbo intestinale, dal momento che di solito dà sgabelli neri. La colorazione delle feci ritorna normale dopo la sospensione dei farmaci.

Sanguinamento gastrointestinale

Insieme alle cause fisiologiche, le feci nere possono apparire a causa di seri problemi di salute. Questo sintomo dovrebbe allertare in termini di possibilità di sanguinamento dal tratto digerente superiore - l'esofago e lo stomaco. Questa situazione è considerata come una complicanza di varie malattie: ulcera peptica, ipertensione portale, cancro allo stomaco, sindrome di Mallory-Weiss. Allo stesso tempo, insieme alle feci nere (melena), ci saranno altri sintomi:

  • Nausea.
  • Vomito "fondi di caffè".
  • Dolore addominale che può diminuire con l'insorgenza di sanguinamento.
  • Debolezza generale
  • Pallore della pelle.
  • Vertigini.
  • Palpitazioni.
  • Riduzione della pressione

Questa situazione è principalmente caratteristica del decorso cronico della malattia, quindi la donna probabilmente ha notato alcuni sintomi in passato, che dovrebbero essere notati dal medico.

Se non ci sono motivi fisiologici per le feci nere, il sanguinamento gastrointestinale deve essere escluso. Questa è una condizione pericolosa che richiede cure di emergenza.

Anemia emolitica

L'intensa tintura delle feci si verifica anche nelle malattie che sono accompagnate da anemia emolitica. È vero, la sedia allo stesso tempo non avrà il nero, ma il colore marrone scuro. Questa situazione può essere osservata con anemia falciforme, microsferocitosi, talassemia, esposizione a veleni emolitici, dopo trasfusioni di sangue o morsi di serpente. Molto spesso questo è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • Ittero di limone
  • Feci di ipercholia.
  • Urina scura
  • Fegato e milza ingrossati.
  • Debolezza generale
  • Vertigini.
  • Mancanza di respiro

L'emolisi intensiva è pericolosa perché i globuli rossi distrutti non hanno il tempo di essere eliminati nella milza e possono ostruire il "filtro renale". Ciò porta all'oligoanuria, quando l'urina viene escreta in quantità troppo piccole e all'insufficienza renale acuta.

Anemia emolitica si trova anche tra le donne incinte, quindi si dovrebbe anche tenere a mente questo motivo per le feci scure.

Malattie infettive

La decolorazione delle feci può essere una conseguenza delle malattie infettive dell'apparato digerente. Molto spesso questo si osserva con salmonellosi, dissenteria o amebiasi. In tali situazioni, la donna sarà disturbata dai seguenti sintomi:

  • Dolore addominale di varia localizzazione.
  • Nausea e vomito.
  • Flatulenza.
  • La diarrea.
  • Febbre.
  • Malessere.

La palpazione dell'addome ha segnato il brontolio, la tenerezza dell'intestino tenue o piccolo. Frequenti inviti al bagno con una piccola quantità di feci. Allo stesso tempo, le feci contengono impurità patologiche: muco, sangue o pus. Dalla natura delle masse fecali, possiamo assumere il tipo di infezione:

  • Verde scuro - con salmonellosi.
  • Con striature di sangue - con dissenteria.
  • Sotto forma di "gelatina di lamponi" - con amebiasi.

Se non vai dal medico in tempo, allora sono possibili complicazioni pericolose: shock tossico-infettivo o grave disidratazione.

Dovrebbe essere particolarmente attento alle malattie infettive durante la gravidanza, poiché il feto potrebbe soffrire.

Guarda il video: 10 posizioni sessuali che riaccenderanno la vostra intimità (Gennaio 2020).

Loading...