Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

L'inizio della nascita: 12 consigli importanti per coloro che partoriscono per la prima volta

Ogni rappresentante del sesso debole, fin dalla tenera età, è interessato a come dovrebbe svolgersi uno degli eventi più importanti della sua vita. Lo scopo principale di una donna è quello di sopportare e dare alla luce un bambino sano. E fin dall'infanzia, stanno preparando i loro corpi per questo processo. L'approccio a ogni donna incinta è diverso. Certo, per alcuni, la gravidanza passa quasi inosservata, mentre altri aspettano languidamente quel momento significativo, dal momento che la gravidanza è molto difficile.

L'attività generica è completamente indipendente dal modo in cui hai speso tutti i nove mesi. Anche se una donna ha trascorso tutto questo tempo nell'unità di degenza, può rapidamente e senza una singola rottura della cervice e del perineo, dare alla luce la prole. E succede sulla schiena - l'intero termine che ha svolazzato come una falena e su di te - l'indicazione di un taglio cesareo.

La prima fase del lavoro: lotte

Di solito iniziano le contrazioni vere, e poi sprecano acqua, già, direttamente, durante l'attività lavorativa. Ma succede dietro - e questa è anche la norma. È molto difficile distinguere le contrazioni vere da quelle false, specialmente se una donna partorisce per la prima volta. Sono più regolari e dolorosi, si verificano in modo incrementale, ogni volta con meno tempo (fino a un minuto). Se l'intervallo è ridotto a cinque minuti, chiamare immediatamente un'ambulanza, ma meglio con il proprio potere. Per non dimenticare nulla, assicurati di fare un elenco delle cose necessarie in anticipo e iniziare ad agire secondo i regolamenti.

Nell'ospedale di maternità ti sarà richiesto di chiedere i documenti e di inviarli per una visita a un dottore. Sarebbe bello fare la doccia prima dell'esame, ma se non avessi il tempo di farlo a casa, ti verrà data l'opportunità in ospedale. Il medico determinerà la gravità delle preoccupazioni e, se lo riterrà necessario, lo manderà alla sala delle aste. Fare un clistere è il secolo scorso, ma alcuni ospedali per la maternità ricorrono a questa procedura. Idealmente, la cervice dovrebbe aprirsi fino a 10 centimetri, e questo è un processo molto lungo, specialmente in primipare. Alcune contrazioni possono durare più di un giorno, bene, ci sono moderni metodi di accelerazione e sollievo dal dolore di questo periodo.

La seconda fase del lavoro: tentativi

Temi particolarmente importanti sono i tentativi. Questo è quando vuoi già spingere, ma la cervice non è ancora completamente aperta. Al fine di evitare gravi interruzioni, è necessario elaborare la corretta tecnica di respirazione. Naturalmente, è meglio farlo durante la gravidanza stessa, ma se nessuno ti ha dato una tale raccomandazione in anticipo, allora l'ostetrica spiegherà la tecnica di respirazione già nel processo. Inaspettatamente, per ogni donna in travaglio, le sensazioni più dolorose sono proprio quando la cervice viene aperta, a volte accompagnata da nausea e persino vomito.

Se il bacino della donna è molto piccolo (non ci sono stati consigli sul taglio cesareo), allora il medico può effettuare una piccola incisione nel perineo (episiotomia) per evitare più lacrime esterne. Alla vecchia maniera, il bambino viene posto sulla pancia della madre e il cordone ombelicale viene tagliato per assicurare uno stretto contatto psicologico tra di loro.

La fase finale del travaglio: uscita placentare

Infine, l'uscita della placenta (placenta), che si verifica idealmente dopo i successivi piccoli tentativi. Molto raramente è necessaria la rimozione manuale della placenta, ma questa procedura richiede un'anestesia generale. Se una donna, tuttavia, ci sono degli spazi vuoti, devono essere cuciti. Successivamente, devono essere misurati la temperatura corporea e la pressione sanguigna. Il bambino verrà immediatamente portato all'asilo, dove sarà sorvegliato per circa sei ore. Per un po 'di tempo nella sala dei bastoncelli, e poi su una barella, la donna in travaglio viene spostata in reparto, dove rimarrà per almeno tre giorni con il suo bambino.

È importante applicare il bambino al seno immediatamente dopo la nascita. Questo stabilirà l'allattamento e legherà la madre e il bambino con un filo invisibile, assicurando così la loro interazione psicologica. Se una donna nella coscienza ha attraversato l'intero processo patrimoniale, è improbabile che affermi di essere un membro del sesso debole. Ma, caro futuro madri, ne vale la pena! Riceverai grazie ogni giorno da tuo figlio sotto forma di un sorriso affascinante.

Inizia il parto: come smettere di farsi prendere dal panico?

All'inizio del travaglio, ogni futura mamma sperimenta l'ansia - una sensazione completamente naturale prima di un processo così responsabile e difficile. Tuttavia, in questo momento è molto importante non dare sfogo alle emozioni e cercare di calmarsi il prima possibile al fine di prevenire la comparsa di panico.

La paura di panico del parto può fare un pessimo servizio alla futura mamma: dopotutto, è lo stato di panico che porta allo sviluppo della maggioranza delle violazioni dell'attività lavorativa. Con un significativo risveglio emotivo, associato a un senso di paura, il lavoro del sistema nervoso viene interrotto. Come risultato dei "fallimenti nervosi", i segnali che coordinano l'azione generica di attività irregolarmente, possono indebolirsi o, al contrario, aumentare notevolmente. A causa di una regolazione neurale compromessa del lavoro, le contrazioni diventano dolorose, deboli e improduttive.

Il consiglio

Per non soccombere al panico, è importante fin dalle prime sensazioni controllare le emozioni. Non c'è bisogno di agitarsi e cercare di risolvere diversi problemi contemporaneamente. Non c'è bisogno di chiamare i parenti in una volta, afferrare le cariche o chiamare un'ambulanza: prima siediti o sdraiati, trova la posizione più comoda e rilassata, chiudi gli occhi e fai qualche lungo respiro profondo con il naso ed espira con la bocca. Questo aiuterà a calmare le emozioni e impiegherà solo un paio di minuti. Quindi apri gli occhi e cerca di valutare il tuo benessere nel modo più obiettivo possibile: cosa è esattamente cambiato in esso?

Come scorre l'acqua all'inizio del travaglio?

Questo è probabilmente il motivo di preoccupazione più comune: la maggior parte dei futuri genitori ha paura di non notare lo scarico di acqua, confondendoli con la minzione, lo scarico di muco di sughero o le secrezioni femminili ordinarie. In effetti, le acque fetali sono fondamentalmente diverse da tutti gli altri tipi di secrezioni dal tratto genitale, ed è estremamente difficile confonderle con qualsiasi cosa. Normalmente, questo dovrebbe accadere già durante le contrazioni, ma spesso le acque si drenano prima dell'inizio del travaglio.

Ci sono due "scenari" di scarico dell'acqua. Nella prima forma di realizzazione, si riversano inaspettatamente, subito e in grandi quantità. Di conseguenza, il liquido scorrerà attraverso le gambe, tutti i vestiti sotto la cintura diventeranno istantaneamente bagnati - è semplicemente impossibile perdere questo fenomeno! La rottura della vescica fetale, a causa della quale l'acqua inizia a scorrere via, non è accompagnata da sensazioni soggettive - si verifica senza dolore, spasmo o voglia di urinare.

L'acqua è completamente diversa se il foro nella vescica fetale è alto ed è coperto dalla parete dell'utero: in questo caso, il liquido può occasionalmente essere rilasciato in gocce o piccoli flussi, in una piccola quantità, bagnando l'assorbente e la biancheria intima. Tuttavia, anche con una leggera perdita di acqua, possono essere facilmente distinte dalle normali secrezioni vaginali: l'acqua viene assorbita nel tessuto della biancheria intima e inumidita, senza lasciare muco sulla superficie. Anche nelle urine le acque fetali sono completamente diverse: non hanno colore e odore specifici, come l'urina, e non vi è alcuna escrezione urinaria spontanea senza l'urgenza di urinare in una donna sana.

Il consiglio

Nei casi dubbi, è necessario consultare un medico: un test speciale per l'acqua, condotto nel pronto soccorso di qualsiasi ospedale, dissipa ogni dubbio!

Inizio del travaglio: è possibile confondere lo scarico del tappo del muco con l'effusione di acqua

Lo scarico di un tappo di muco, o muco cervicale, un segreto speciale che chiude il canale cervicale durante la gravidanza, non è affatto simile alla perdita di acqua. Di solito il tappo viene rilasciato gradualmente, in parte, lasciando segni marroni sulla biancheria intima per 1-3 giorni. Molto meno spesso, appare tutto in una volta. In questo caso, può essere confrontato con un pezzo di gel fino a 1,5 cm di diametro, giallastro-rosato-marrone. Lo scarico della provetta può essere accompagnato da lievi sensazioni di dolore nell'addome inferiore, simile al malessere prima della successiva mestruazione.

Il consiglio

Con la comparsa di acqua, indipendentemente dalla loro quantità e dalla presenza di altri segni dell'inizio del travaglio (contrazioni, dolore nel basso ventre), dovresti immediatamente andare all'ospedale di maternità: poiché la rottura delle membrane aumenta il rischio di infezione dell'utero e del feto, e la madre in attesa è meglio posizionata nelle condizioni sterili del reparto ostetrico.

Ricorda che confondere il tappo del muco con le acque fetali è impossibile: è molto denso di muco gelatinoso, viscoso ed elastico, per niente liquido. Il muco cervicale può iniziare a risaltare circa due settimane prima della consegna imminente. Questa è una variante della norma e, a differenza della perdita di acqua, non richiede la visita di un medico.

Come capire se è iniziata la vera lotta?

L'inizio classico dell'attività lavorativa è l'occorrenza delle contrazioni. Le contrazioni sono contrazioni regolari dei muscoli dell'utero. Le prime contrazioni di solito non sono associate a dolore o disagio significativo. Descrivendo i loro sentimenti in questo momento, le future madri dicono che lo stomaco stesso è molto teso, per così dire, "si trasforma in pietra" per 5-10 secondi, e poi si rilassa completamente fino al prossimo combattimento. Questo è simile all'aumentare del tono durante la gravidanza, ma più forte e più breve. I combattimenti si verificano periodicamente, a intervalli regolari. Tra le contrazioni, lo stato di salute della futura madre non è diverso dal solito - assolutamente nessuna nuova sensazione! Tuttavia, l'apparizione delle prime contrazioni delle contrazioni non significa necessariamente l'inizio del travaglio: possono essere solo una prova generale, un falso allarme e finiscono inaspettatamente come hanno cominciato. Tali contrazioni si chiamano allenamento, o falso, e possono apparire normalmente dalla 36a settimana di gravidanza.

Il consiglio

Il primo compito della futura madre con l'apparizione di una sensazione periodica di tensione nello stomaco è rilevare gli spazi tra le contrazioni, per capire se sono reali o di allenamento. Le vere contrazioni avvengono regolarmente - ci sono intervalli uguali tra loro, non superiori a 20 minuti, e le contrazioni vicine sono le stesse nella durata e nella forza delle sensazioni. Un altro segno di contrazioni reali è un aumento: durante il periodo di osservazione dovrebbero gradualmente diventare più lunghi, più forti e più spesso. Con questa opzione, l'inizio del travaglio nell'ospedale di maternità dovrebbe essere inviato non appena l'intervallo tra le contrazioni si riduce a 10 minuti. Fino a questo punto, nella condizione di buona salute, puoi stare a casa, sotto la supervisione dei tuoi cari, tranquillamente stare insieme e osservare lo sviluppo delle contrazioni.

I combattimenti di allenamento, al contrario, sono irregolari: gli intervalli tra più scontri vicini sono diseguali, a volte più spesso, a volte meno spesso - e gli scontri stessi sono in disaccordo tra loro, quindi più autentici e più forti, quindi più brevi e più deboli. Neanche le contrazioni false aumenteranno, anche se gli intervalli tra loro sono più o meno uguali, non cambiano per diverse ore. Va notato che gli intervalli tra le contrazioni false possono essere molto ampi (più di 20 minuti) o molto piccoli (3-5 minuti), pertanto, è necessario valutare prima di tutto non la frequenza delle contrazioni, ma la regolarità e la crescita.

Com'è meglio comportarsi durante il travaglio all'inizio del travaglio?

All'inizio del travaglio, quando le prime contrazioni stanno appena iniziando, sono praticamente indolori. A questo punto, puoi comportarti liberamente: non ci sono restrizioni nelle azioni, nei movimenti, così come non c'è bisogno di usare speciali tecniche anestetiche - pose, massaggi, tecniche di respirazione - saranno necessarie in seguito quando le contrazioni diventano più forti e più dolorose.

Il consiglio

L'unica raccomandazione speciale durante le prime contrazioni è la "respirazione ventre", che viene praticata in psicologia e yoga. All'inizio del combattimento, la futura mamma prende un respiro lento e rilassato con il naso, quindi espira l'aria dalla bocca il più a lungo possibile (come se soffiasse sull'acqua). Con una tale tecnica, oltre ai muscoli intercostali, il diaframma e i muscoli addominali sono coinvolti nell'atto respiratorio - da qui il nome di questo respiro. Come risultato della respirazione addominale, la pressione addominale cambia durante ogni inspirazione ed espirazione. Fornisce un buon flusso sanguigno, aiuta a prevenire l'ipossia (mancanza di ossigeno) del feto e la debolezza delle forze di lavoro, e aiuta anche a far fronte all'ansia.

Come raccogliere correttamente le cose?

Lavare ciabatte, calzini puliti, carta igienica, sedili igienici usa e getta, salviettine umidificate o fazzoletti usa e getta (per viso e mani), una bottiglia d'acqua senza gas, getto d'acqua termale (per l'irrigazione del viso e del corpo) devono essere portati al reparto maternità della maternità, balsamo per labbra o burro, gocce idratanti o spray nasale, tappi per le orecchie (nella stanza di consegna possono essere rumorosi), un telefono con un caricabatterie e cuffie. Se ti è permesso di portare i tuoi vestiti al blocco, puoi prendere un paio di magliette o una camicia da notte e una vestaglia.

Nel pacchetto per il reparto post parto, è necessario mettere i vestiti per sé e il bambino, prodotti per l'igiene quotidiana, assorbenti per il riposo, mutandine usa e getta, reggiseno e assorbenti, crema per i capezzoli, un tiralatte, confezioni per pannolini e salviettine umidificate per il neonato.

Il consiglio

Raccogliendo oggetti nell'ospedale di maternità, è più conveniente distribuirli in due sacchi: mettere tutto ciò che serve nell'unità di consegna in uno e il più necessario per il reparto postparto nell'altro. In molti ospedali per la maternità non è consentito portare oggetti in sacchetti di tessuto, quindi è meglio usare sacchetti di plastica. Se stai partecipando a un parto in partnership, non dimenticare i vestiti, le scarpe rimovibili e il cibo per il coniuge!

Come capire se puoi mangiare?

Il cibo è una fonte di energia, così necessaria per la futura mamma durante un lungo e laborioso processo di parto. Oggi, anche nel reparto maternità, lo staff offre una donna incinta stanca, un dolce tè, caramelle, un pezzo di cioccolato. È vero, è meglio che fosse solo uno spuntino, qualcosa di leggero e di veloce assorbimento: una macedonia di frutta, yogurt, ricotta, frutta secca, frutta secca, succo o tè dolce. È meglio astenersi dal cibo abbondante e pesante in questo momento, poiché può provocare vomito durante il successivo aumento delle contrazioni.

Il consiglio

Contrariamente alla credenza popolare, è possibile e anche necessario fare uno spuntino all'inizio del travaglio - naturalmente, se hai appetito. È necessario astenersi completamente dal mangiare fin dall'inizio del travaglio solo in caso di somministrazione programmata (cioè prima dell'operazione di taglio cesareo) o per qualsiasi sintomo di deterioramento del parto (sanguinamento, ipertensione, dolore intenso).

Suggerimenti per l'igiene

Fai una doccia calda. Oltre alla funzione igienica, la doccia viene utilizzata come rilassante ed anestetico durante le contrazioni. Le gocce d'acqua calda dirette all'addome e alla parte bassa della schiena riducono la sensazione di tensione durante una contrazione, aiutano a migliorare la circolazione del sangue nella zona pelvica, da cui dipende lo sviluppo dinamico del lavoro e delle briciole. All'inizio del parto è meglio stare sotto la doccia completamente, con la testa - il massaggio con l'acqua ti aiuterà a rilassarti e calmarti, a controllare le emozioni ea sintonizzarsi positivamente per la nascita imminente.

Fai una manicure e un pedicure. In primo luogo, rimuovere la vernice dai chiodi sulle mani e sui piedi. Secondo il colore delle unghie, il medico determina il livello di microcircolazione (flusso di sangue nei piccoli vasi) durante il parto, e quindi nel bambino! In secondo luogo, taglia corto le unghie. Subito dopo la nascita, il bambino sarà posto sulla pancia e gli sarà permesso di tenerlo con le mani. La pelle di un neonato è molto tenera e vulnerabile, quasi come la mucosa di un adulto. Le unghie sporgenti possono facilmente danneggiare la pelle del bambino e il graffio risultante può trasformarsi in un portale d'ingresso per l'infezione.

Fai una depilazione intima. La rimozione dei peli nell'area del cavallo è una procedura "preparatoria" standard per l'ammissione alla maternità. Molte donne non capiscono lo scopo di questa manipolazione: è ovvio che la presenza o l'assenza di capelli non influisce sul decorso del parto. Perché è necessario radersi i peli pubici e tra le gambe prima della nascita? I capelli intorno alla vagina ritarda la scarica intima. Durante il travaglio e specialmente nel periodo postpartum, queste secrezioni diventano molto più abbondanti del solito, si accumulano all'ingresso della vagina sui capelli del perineo e fungono da terreno fertile ideale per la riproduzione di vari batteri, che possono causare serie complicazioni infettive per madre e bambino. Rimuovere completamente i peli del cavallo con un rasoio. Se l'auto-depilazione risulta troppo complicata per te o non c'è più tempo per farlo, sarà fatto nel pronto soccorso dell'ospedale di maternità.

Quando andare in ospedale?

Se le contrazioni iniziano, alternandosi con intervalli di accorciamento uniforme e graduale, la madre in attesa si sente bene, le acque non scorrono: vai all'ospedale per la maternità non più tardi dello spazio di 10 minuti tra le contrazioni.

Se le contrazioni che sono iniziate sono irregolari, la madre si sente bene, le acque non defluiscono, riposiamo e aspettiamo ulteriori sviluppi.

Se si versa o perde acqua in qualsiasi quantità o c'è almeno un sospetto di scarico dell'acqua, andare immediatamente all'ospedale.

В сомнительных случаях в приемном покое роддома произведут специальный анализ – мазок на воды. Результат будет готов через 15–30 минут и позволит подтвердить или опровергнуть факт разрыва плодного пузыря независимо от его величины и локализации.

Чем страшнее, тем больнее!

Важно понимать, что от страха и напряжения напрямую зависит уровень боли во время схваток. Se la donna in travaglio non è moralmente pronta per il parto e ha molta paura, anche nei casi in cui il parto procede senza complicazioni, le contrazioni si fanno sentire molto più dolorose del solito. Questo è facilmente spiegabile: la sensazione di dolore dipende direttamente dal rapporto di vari ormoni nel sangue della donna. Il più importante di questi sono endorfine e adrenalina. Le endorfine hanno un effetto analgesico, aumentando l'adrenalina nel sangue, al contrario, porta ad una diminuzione della soglia del dolore e dell'aumento del dolore. La paura, come sapete, stimola il rilascio di adrenalina a grandi dosi. Pertanto, durante il panico, la quantità di adrenalina nel sangue sale al limite, sposta le endorfine anestetiche e, di conseguenza, il dolore durante l'incontro è sentito molto più forte.

Loading...