Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

I genitori dovrebbero aiutare i bambini adulti con denaro

  • - I genitori dovrebbero aiutare finanziariamente i figli adulti?
  • -Qual è la responsabilità dei genitori per l'assenza di un obiettivo di vita, una strategia figlio / figlia?
  • - come motivare correttamente i bambini al fine di avere i propri desideri e le proprie forze per raggiungere gli obiettivi, e da quale età?
  • - In che modo la genitorialità influisce sull'autorealizzazione?
  • - E se il padre è un sostenitore dello sviluppo dell'indipendenza, e la madre investe tranquillamente il denaro?
  • - il prezzo di "seduto sul collo"
  • - Cosa nasconde davvero sotto "Non farlo, lasciami fare meglio a te!"

Le risposte a tutte queste domande, vedi il video podcast! (Discussioni video Puoi condividere la tua opinione nei commenti qui sotto.)

Perché questo argomento rimane pertinente? Il fatto è che molti nel nostro paese vivono secondo il principio "Must!".

"Devo dare il meglio ai miei figli", dice un genitore premuroso. E spesso il migliore significa il pieno contenuto dei loro figli già cresciuti. Voglio sottolineare che "Must" è qualitativamente diverso da "I want". Quando il primo suono, implica un carico di impegno. Una persona è gravata dal debito, non è libera e inconsciamente (e forse abbastanza coscientemente) si sente depressa, costretta, e il suo intero essere naturalmente vuole liberarsi e liberarsi dai debiti.

Conducendo sondaggi su siti Internet, mi trovavo di fronte al fatto che molti credono che i genitori dovrebbero aiutare i bambini. Presento alla vostra attenzione gli argomenti per:

  • - I genitori dovrebbero aiutare i loro bambini. Ecco come funziona il mondo: i primi genitori aiutano i bambini e poi i bambini aiutano i genitori.
  • - Ogni genitore che ama e si prende cura dei suoi figli deve naturalmente aiutare finanziariamente i suoi figli, deve aiutare i suoi piedi, altrimenti questo non è amore.
  • Io, come genitore benestante, non posso comprare tranquillamente qualcosa per me stesso e vivere nel lusso, sapendo che mio figlio è "affamato". (Tuttavia, succede, e molto spesso, che questo non è il caso per il genitore più prospero.)

Cosa c'è dietro cerca di capire.

Sotto il desiderio di aiutare potrebbe nascondersi molte preoccupazioni dei genitori. Cosa penserà la gente di me se non aiuto mio figlio? Paura di guardare negli occhi degli altri, e ancora di più negli occhi dei propri figli, un egoista. La paura che i propri figli pensino che i loro genitori non li amano e, di conseguenza, si sentiranno offesi e smetteranno di comunicare. Tutto questo è paura del rifiuto.

Spero che "aiuto, e poi mi aiuteranno" è anche una posizione non ecologica. In realtà, questo principio suona così: "Ti aiuto in modo che tu possa aiutarmi più tardi. Vedi quanto lavoro ti metto? Ridammi più tardi. Mi sei molto cara <

A proposito di farlo>. "Cioè, non si tratta di alcun ritorno incondizionato, le condizioni sono espresse negli inchiostri latte.

Argomenti contro i genitori che aiutano finanziariamente i propri figli:

  • - Se aiuti i bambini per tutta la vita, non ci sarà tempo ed energia per i tuoi interessi e il meritato riposo.
  • - È necessario coltivare nei bambini l'indipendenza, la coscienza e l'abitudine di affidarsi solo a se stessi.
  • - Nessuno deve niente a nessuno. Almeno i miei figli davvero non mi devono niente. Se voglio aiutare, allora è assolutamente disinteressato e non richiede in alcun modo un ritorno.

La domanda sorge spontanea: come costruire relazioni con i bambini al fine di sviluppare innanzitutto tale indipendenza e consapevolezza e, in secondo luogo, che il desiderio di un genitore di perseguire i propri interessi sia percepito adeguatamente sia dai figli sia dallo stesso genitore?

Ecco un punto importante da notare. Infatti, molti genitori credono che con l'avvento del bambino, la loro vita personale finisce e che i loro interessi non esistano più. In questo caso, l'idea che io abbia il diritto di perseguire i miei interessi, in cui il mio figlio adulto o figlia non appartiene, sembra pazzesca. Le relazioni rispettose dell'ambiente non implicano debito e condizioni. Lo sviluppo sta andando avanti. E secondo le leggi dello sviluppo, tutto ciò che diamo e ciò che riempiamo viene trasmesso. Il movimento indietro è regressione. "Debito" può essere preso in un posto, e ripagare in un altro. Allo stesso modo, la risposta potrebbe provenire da un luogo completamente inatteso. Se il genitore è sicuro di ciò, se questa è la sua posizione, allora questa è automaticamente la posizione dei bambini.

Come motivare correttamente i bambini ad avere i propri desideri e le proprie forze per raggiungere gli obiettivi e a che età si dovrebbe iniziare?

In realtà, non c'è un'età chiara. Questo dovrebbe essere un modo di pensare, specialmente nel genitore. E il genitore deve essere in grado di raggiungere i suoi desideri e obiettivi. Quindi non avrà una domanda su come farlo. Perché molto spesso i genitori che non hanno realizzato i loro sogni, che non credono nelle proprie forze, altrettanto bene non credono che qualcosa funzionerà per il loro bambino. C'è l'illusione che questo sia il mondo o lo siamo noi. Chi ha la connessione, la fortuna, ecc. Ecc. Qualcuno vive felice e spensierato e non conosce i problemi. E ci siamo. E infondono la loro visione soggettiva del mondo al loro bambino. Con una tale percezione della realtà circostante, sin dalla tenera età ci sono atteggiamenti che non posso fare nulla, non sono capace di niente, il mondo è crudele, tutto ciò che faccio non ha senso, così è altro persone nate per la felicità. Ma non io.

Succede anche che nella stessa famiglia, il marito-padre si attenga alla posizione che è necessario sviluppare l'indipendenza, mentre la madre mette tranquillamente i soldi a suo figlio e gli sussurra all'orecchio che dicono, faremo tutto per te, non abbiamo bisogno di te di cosa preoccuparsi, e poi ti sposi e la moglie si prenderà cura di te.

Questo è davvero spaventoso. Perché non c'è autorità in una tale famiglia. La gerarchia familiare è rotta. Il padre dice una cosa e la madre deprezza completamente la sua intera immagine. E si scopre come nella favola di Krylov, quando un cigno, un gambero e un luccio vengono tirati in direzioni diverse. E nessuno ama davvero nessuno. Dopotutto, sotto questo "figlio, non disturbarmi, farò tutto per te" è nascosto, che in realtà non credo davvero in te, e dubito che tu possa farlo perché sei piccolo e debole, e io sono grande e forte . Faccio tutto MEGLIO di te e non sarai mai MIGLIORE. Di conseguenza, da adulto, un bambino simile non capisce ciò che vuole, non sa come vivere, non è interessato a nulla e la vita è noiosa.

Sbarazzarsi di una tale trappola quando i genitori contengono è molto difficile.

Perché una persona capisce che, in linea di principio, ha tutto e non ha bisogno di fare uno sforzo. E rompere con le cure parentali è solo perdere e rimanere uno a uno con "questo mondo crudele". E non il fatto che tu abbia mai dei benefici che non sono peggiori che nella famiglia dei genitori. C'è il rischio di rimanere senza niente.

Ecco il prezzo di tale patronato dei genitori:

  • - non diventare mai una persona adulta indipendente. Il genitore è più forte, il genitore è più potente
  • - ascoltare le notazioni, le regole e le opinioni su come vivere correttamente e rendersi conto che l'opinione dei genitori è più importante della propria
  • - sentirsi inferiori
  • - sappi che sei dipendente e sopportare questa situazione e da questo ancora più senti inferiore.

Nikolay, 53 anni, tecnologo

Per qualche ragione, si ritiene che le persone dopo cinquanta vite. Che non hanno bisogno di nulla per se stessi, quindi puoi dare tutto ai bambini. Io non la penso così Al contrario, quando i bambini sono cresciuti, è tempo di vivere per te stesso. Tu e tutta la tua vita siete stati piegati sui bambini, ora lasciate che si prendano cura di se stessi. Ho due bambini anch'io. Come istituto, ho smesso di aiutarli. Certo, vengono periodicamente da me per chiedere soldi, ma non lo do in linea di principio. Perché mai? Non sono troppi soldi Preferirei andare da qualche altra parte con mia moglie, o comprare una nuova TV, o qualcos'altro. E così ho fatto molto per i miei figli. Per tutta la vita li ho nutriti, ho dato loro istruzione. Ora considero che il mio dovere genitoriale si realizza e io, alla fine, posso vivere per il mio piacere.

Lyudmila, 33 anni, amministratore

Sono il bambino che i miei genitori hanno aiutato fino in fondo. E sono molto grato a loro per questo. Senza di loro, non sarei riuscito! Mi hanno aiutato nello spazio abitativo e mi hanno trovato un lavoro. Ora sono seduti con mia figlia mentre guadagno soldi. Non lo so, forse qualcuno dirà che sono viziato, che sono seduto sul loro collo. Ma mi sembra che sia giusto che le persone della famiglia si aiutino a vicenda. Oggi ho bisogno di loro - e sono venuti in mio aiuto. Domani inizierò ad aiutarli, se necessario. Questo è buono! Mi hanno aiutato con il lavoro, ora entrambi i genitori sono in pensione e li aiuto con i soldi. Secondo me, questo è l'apice dell'indifferenza - non fare nulla se la persona amata ha bisogno di sostegno, compreso il supporto materiale. Questa non è una scusa. Dopo tutto, ora sono una donna completamente indipendente, e potrei dire che i genitori dovrebbero fare affidamento solo sul loro pensionamento. Ma li amo e loro mi amano, quindi dobbiamo solo aiutarci l'un l'altro.

Tatyana, 43 anni, economista

Non importa quanto possano essere i genitori premurosi, prima o poi il loro bambino dovrà risolvere da solo i suoi problemi. E devi preparare un figlio o una figlia per questo. I genitori dovrebbero dare al bambino le capacità necessarie per guadagnare denaro, insegnargli a sopportare i problemi della vita, renderlo indipendente. E se aiuti costantemente, paghi per qualsiasi capriccio e intervieni con il minimo problema, tuo figlio non impara nulla. E poi devi riempire un sacco di coni prima di diventare un vero adulto. È meglio se questi dossi sono imbottiti nella loro giovinezza, quando gli stessi genitori nel caso estremo vengono in soccorso. Ecco perché cerco di crescere i miei figli il più possibile indipendente. Mio figlio guadagna soldi da quando aveva 15 anni, sua figlia studia e lavora. Paghetta, non li do da molto tempo. I miei conoscenti mi dicono che è crudele, che li sto privando della loro infanzia. Ma mi sembra che agisca in modo assolutamente corretto. Quando i loro coetanei hanno appena iniziato a fare i primi passi indipendenti, i miei figli hanno già ottenuto molto.

Nina 48 anni, manager

Nel nostro paese, aiutare i bambini non è un capriccio di genitori eccessivamente amorevoli, ma un bisogno urgente. Semplicemente non abbiamo l'opportunità immediatamente dopo l'istituto di ottenere un lavoro normale con un normale stipendio. Bene, i laureati di ieri non hanno bisogno di nessuno! Ovunque sono richiesti specialisti con esperienza, ma dove gli studenti di ieri possono ottenere questa esperienza? Quindi risulta che devi prima lavorare per un centesimo, e solo allora cercare un buon posto. Ma la gioventù è il momento più attivo nella vita di una persona. È nella loro giovinezza che le persone iniziano le famiglie, danno alla luce dei bambini. In nessun caso è impossibile rifiutarlo - il tempo andrà perso e la persona rimarrà per sempre sola e infelice. Quindi, senza l'aiuto dei genitori, purtroppo, non può fare. E non dovremmo dare per scontato che i nostri figli siano persone pigre innocenti che non possono avere successo nella vita senza il supporto dei genitori. Non riguarda i bambini, ma il sistema! Mia figlia quest'anno è entrata all'università. È una ragazza di talento e laboriosa, ma come può vivere senza il mio sostegno materiale? Sta studiando a tempo pieno, quindi non può ottenere un lavoro a tempo pieno. Guadagna soldi, ma ne guadagna un bel po '. E una borsa di studio è generalmente denaro ridicolo. Certo che aiuto. Non sono un nemico per mio figlio e non posso permettere a mia figlia di smettere di studiare.

Oleg, 54 anni, autista

Per qualche ragione, siamo abituati al fatto che "tutto il meglio è per i bambini", così i genitori strisciano fuori dalla loro strada per nutrire i loro imbecilli di vecchiaia. E poi si chiedono perché il loro bambino cresca come un egoista. Ma non c'è nulla di sorprendente in questo. Se una persona è abituata al fatto che tutti nella vita dovrebbero, perché improvvisamente comincia a pensare agli altri? Fin dall'infanzia, gli è stato detto che è l'ombelico della terra, che a tutti interessa solo il suo benessere. Quanti di quelli che ho visto non sta contando. Gli uomini sani non lavorano, si siedono sul collo dei loro genitori in pensione, che non hanno più denaro o salute. Allo stesso tempo, il "bambino" crede che questo è il modo in cui dovrebbe! Dopo tutto, i genitori e poi dato a dargli da mangiare per tutta la vita. In queste persone, anche il pensiero non nasce dal fatto che gli anziani mamma e papà abbiano bisogno di aiuto. E perché? La loro attività principale nella vita è quella di offrire conforto alla loro prole. Non molto tempo fa, ho allevato due ragazze adulte e ho sentito per caso la loro conversazione. Abbiamo discusso su dove trovare i soldi per le vacanze. Quindi, uno di loro ha assicurato seriamente all'altro che i genitori sono semplicemente obbligati a pagare il viaggio. L'argomento era ironico: "E su cosa dovrebbero spendere, se non su di noi?" Questa giovane donna non aveva nemmeno idea che i suoi genitori potessero avere i loro desideri. Che hanno anche bisogno di riposare di volta in volta. Sono sicuro al mille per cento che quando i genitori di questa ragazza non potranno più aiutarla, si dimenticherà immediatamente della loro esistenza. Una volta che la fonte di reddito si è prosciugata, non c'è bisogno di pensare a queste persone.

Sergey, 50 anni, imprenditore

Certo, hai bisogno di aiuto se il bambino ha bisogno di questo aiuto. Lo stesso è necessario non solo per un figlio adulto o una figlia, ma anche per i genitori. Bene, come può una persona normale guardare tranquillamente suo figlio vivere di mano in bocca, come i suoi nipoti sono costretti a crescere senza pannolini, buona nutrizione infantile o giocattoli! Questo è pazzesco che puoi! Personalmente, amo i miei figli e voglio proteggerli dalla turbolenza quotidiana il più possibile. Non vedo niente di sbagliato in questo! Ho comprato a mia figlia e mio figlio un appartamento. Solo perché ho questa opportunità. Non vedo alcuna ragione per cui dovrei lasciarli vagare in angoli removibili. I miei figli non miglioreranno dal fatto che dovranno morire di fame o vivere in un cottage. Non sono affatto viziati, sono persone decenti e responsabili. E non capisco come, ad esempio, la presenza del tuo spazio vitale possa influenzare questo. E perché ho bisogno di soldi? Li sto portando nella tomba? Sono contento che i miei risparmi aiuteranno i miei figli. Alla fine, è per loro e per il bene dei miei nipoti che lavoro. Io stesso non ho bisogno di molto - sarebbe dove vivere, sarebbe che ci sia. E sono molto i miei strumenti saranno utili. E sono contento Voglio che i miei nipoti e i pronipoti vivano nella nostra casa di campagna. Vorrei che un giorno avrebbero detto, ma abbiamo ancora questa casa dal nostro bisnonno!

Guarda il video: 19 Segni Che Nei Tempi Antichi Ti Avrebbero Fatto Passare Per Una Strega (Ottobre 2019).

Loading...