Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Stafilococco durante la gravidanza

Lo stafilococco nelle donne in gravidanza è un batterio sferico dannoso che causa gravi malattie. Molto spesso sono cluster che possono essere visti solo al microscopio in laboratorio. In apparenza, sembrano un piccolo grappolo d'uva.

Classificazione della malattia

Ci sono diverse forme di manifestazione di stafilococco in donne in gravidanza:

  • Lo stafilococco aureo è un batterio piogenico. I medici affermano che questo è il più comune e, allo stesso tempo, il tipo più pericoloso di malattia in gravidanza, che può causare danni significativi sia alla salute della madre che alla salute del futuro bambino.
  • Stafilococco epidermico. La presenza di questi batteri nel corpo si manifesta sotto forma di eruzioni cutanee sul derma. I medici lo chiamano anche un batterio della pelle. Rispetto a Staphylococcus aureus per le donne incinte, è praticamente sicuro, soprattutto per le donne con una buona immunità. Ma possono esserci processi purulenti di organi interni quando penetrano attraverso la pelle o una ferita aperta.
  • Lo stafilococco saprofitico è un batterio che si forma solo nel tratto urinario. Il più delle volte, causa lo sviluppo di sepsi urogenica o nefrite.
  • Lo stafilococco emolitico è un batterio purulento. Quando entrano nel corpo, può svilupparsi congiuntivite o blefarite. Questo tipo di malattia è anche praticamente innocuo. Provoca leggero e breve disagio in una persona.

Come si è scoperto, la forma più pericolosa della malattia per le donne incinte è Staphylococcus aureus. L'infezione può progredire verso le mucose o nell'utero. Quando appare, la salute della donna e del bambino è a rischio. È necessario consultare immediatamente un medico e trovare il trattamento ottimale.

Cosa lo fa apparire?

Ci sono diversi motivi per cui uno Staphylococcus aureus appare in una donna incinta. Vale la pena considerare i più comuni:

  1. Stretto contatto con una persona infetta, ad esempio, interagendo con lui nella vita quotidiana o condividendo il cibo.
  2. Intervento chirurgico o trasfusione di sangue. L'infezione entra nel corpo attraverso uno strumento medico o un'attrezzatura.
  3. Ferita non cicatrizzante a lungo termine, che diventa un ambiente favorevole allo sviluppo dei batteri.
  4. Alcuni tipi di malattie, come diabete, ipotiroidismo, HIV, infezioni respiratorie e timbri influenzali.
  5. Spesso, la causa del rilevamento di Staphylococcus aureus in uno striscio in donne in gravidanza diventa non conforme alle norme igieniche.
  6. Alcuni tipi di farmaci, in particolare gli antibiotici e gli agenti ormonali, possono anche dare una "spinta".

Le cause dello sviluppo di batteri così pericolosi come lo stafilococco sono numerose. Pertanto, è molto importante proteggere la tua salute da fattori negativi durante l'attesa per il tuo bambino.

Modi per trasferire

Sulla base delle ragioni sopra esposte, è facile indovinare le modalità di infezione da questa malattia. Ci sono 6 modi principali di trasmissione dello stafilococco:

  • in volo,
  • esogeno,
  • contatto domestica,
  • cibo,
  • fecale-orale,
  • Medical.

Attraverso una di queste forme, il batterio entra nel corpo umano. Inoltre, inizia a moltiplicarsi e a produrre tossine, che portano allo sviluppo di processi infiammatori e fenomeni patologici.

Come riconoscere la malattia?

Come si è scoperto, lo Staphylococcus aureus nelle donne in gravidanza è una malattia piuttosto grave. Quanto prima viene rilevato e prima vengono prese le misure per eliminarlo dal corpo, maggiori sono le possibilità che una donna debba salvare la sua salute e il bambino. Puoi riconoscerlo con diverse caratteristiche:

  • Cambiare l'aspetto della pelle: la comparsa di acne, eczemi, arrossamenti, dermatiti e altre lesioni.
  • Naso che cola a lungo - un sintomo caratteristico per la formazione di stafilococco nel naso di una donna incinta.
  • Grave mal di gola e deglutizione problematica. Nelle prime fasi dei batteri riproduttori, si avverte solo un lieve disagio: l'aspetto della secchezza e del solletico.
  • Prolungata mancanza di appetito.
  • Grave disagio durante la minzione. La comparsa di un dolore acuto nel basso addome e nella schiena è un sintomo caratteristico della formazione di stafilococco, nelle urine nelle donne in gravidanza è possibile rilevare questo batterio.

Una donna che pianifica di diventare madre dovrebbe ascoltare se stessa il proprio corpo. La comparsa di nuovi sintomi sospetti è necessaria per informare il tuo ginecologo.

Esame diagnostico

Se il paziente ha una ragione per sospettare uno stafilococco, allora ha bisogno di consultare immediatamente un medico. Lo specialista ascolterà le preoccupazioni della futura madre e nominerà un numero di esami diagnostici per lei.

Prima di tutto, dovrai superare un esame delle urine. In condizioni di laboratorio, verrà rivelato se vi è sepsi o Staphylococcus aureus nella semina di una paziente gravida.

Inoltre, dovrai consultare una lora, esaminerà la gola. Inoltre, il valore inusuale del tipo emolitico di bacillo può causare sospetto. Stretti specialisti, vale a dire un oculista, dermatologo o nefrologo dovranno essere visitati solo quando si verificano i sintomi corrispondenti: lesioni cutanee, congiuntivite, dolore nel basso addome e disagio durante la minzione.

Il più delle volte, i medici rilevano lo stafilococco in donne in gravidanza in uno striscio. Durante l'esame, il ginecologo prende il "materiale" dalla vagina e lo trasmette al laboratorio. Un problema molto serio è se viene rilevato un microbo, poiché vi è un alto rischio di trasmissione di batteri al bambino attraverso il canale del parto. Pertanto, al paziente viene prescritto un trattamento immediato o viene trasferito all'ospedale.

Se vi è il sospetto di Staphylococcus aureus nel naso di una donna incinta, poi in aggiunta lo striscio in vitro viene prelevato dalle mucose.

Trattamento farmacologico

Lo stafilococco non è una malattia. È un batterio nocivo che entra nel corpo e disabilita i suoi meccanismi importanti. Non è raccomandato combatterlo da solo, usando i metodi della medicina tradizionale. In primo luogo, non porterà l'effetto desiderato, cioè il paziente darà più tempo per il pieno sviluppo dei batteri. In secondo luogo, sullo sfondo di un trattamento improprio, aumentano le probabilità di insorgenza di complicazioni.

Pertanto, solo uno specialista esperto dovrebbe somministrare la terapia farmacologica dopo un esame diagnostico. Il più spesso c'è una necessità di prendere medicine potenti - gli antibiotici. Possono essere diversi a seconda dell'area interessata:

  • Antibiotici locali - con lo sviluppo di stafilococco in donne in gravidanza sulle mucose, ad esempio nel naso. Dopo la scoperta dei batteri, può essere somministrato un preparato moderno "Clorofilo".
  • Antibiotici per uso interno - nella riproduzione del microbo in altre aree ("Azitromicina", "Vancomicina", "Amoxicillina").
  • Se una donna viene infettata da una specie aurea, viene prescritto un trattamento complesso. Consiste nel trattamento locale e nella somministrazione di farmaci che aumentano l'immunità della madre, senza intaccare il feto - "Activein", "Timalin".
  • Il metodo più efficace di trattamento è quello di prendere il batteriofago da stafilococco.

Il corso di trattamento delle donne in gravidanza da stafilococco e il dosaggio dei farmaci è anche rigorosamente scelto da uno specialista. Mentre si assumono antibiotici, è obbligatorio verificare l'efficacia della terapia farmacologica, in sua assenza vengono selezionati altri farmaci.

Ulteriori misure di trattamento

Sopra di esso è stato detto su come lo stafilococco viene trattato in pazienti gravide. Come si è scoperto, gli antibiotici sono parte integrante di questo processo. Tuttavia, in alcuni casi diventa necessario utilizzare ulteriori farmaci e attrezzature:

  1. Quartzizzazione della stanza in cui vive la futura mamma. Questa azione è necessaria per prevenire l'infezione della famiglia e la ri-onda della malattia per il paziente stesso.
  2. Quando la congiuntivite è necessaria per distendersi sotto l'unguento tetraciclina palpebrale o instillare gocce in ogni occhio basato su questo principio attivo.
  3. Inoltre, possono essere prescritti farmaci antinfiammatori e analgesici ("Ibufen", "Paracetomol", "Ketorol").
  4. Se lo stafilococco si manifesta sotto forma di formazione di lesioni sulla pelle umana, allora sarà necessario usare l'unguento alla gentamicina.

La cosa più importante che una futura mamma dovrebbe fare è rispettare pienamente le raccomandazioni del medico e prendersi cura del suo bambino. Un fattore importante è la mancanza di stress. Solo il corpo in uno stato calmo può far fronte completamente all'eliminazione di batteri nocivi. Con il giusto approccio, la malattia può essere rapidamente dimenticata.

complicazioni

Non appena una donna ha visto due strisce in una prova, dovrebbe capire che ora ha bisogno di prendersi cura non solo di se stessa, ma anche di un altro organismo che si sta attivamente sviluppando sotto il suo cuore. Pertanto, se compaiono sintomi sospetti, lei dovrebbe dimenticare tutti i casi e consultare immediatamente un medico. Se non si inizia a trattare lo stafilococco in modo tempestivo, possono comparire numerose complicazioni:

  • Il batterio si moltiplicherà rapidamente e infetterà il corpo. Può causare lo sviluppo di polmonite, peritonite, malattie dermatologiche o purulente.
  • Il corpo della futura madre sin dalla prima settimana di gravidanza inizia a prepararsi per l'allattamento. Ciò significa che la ghiandola mammaria è più colpita, pertanto si forma spesso la mastite.
  • La complicazione più pericolosa della malattia è l'infiammazione delle membrane interne del cuore, che può essere fatale per il paziente.
  • Mentre il batterio cresce e si moltiplica nel corpo umano, rilascia tossine molto dannose. Si diffondono all'istante in tutto il corpo, penetrando anche nel bambino. Durante la loro esposizione, il bambino si sentirà male e sperimenterà dolore. Inoltre, a causa della distruzione del corpo, non può svilupparsi pienamente, il che porterà alla formazione di patologie grossolane.

Lo stafilococco non è solo un batterio, ma un provocatore di gravi malattie e complicanze. Per preservare la propria salute e garantire il pieno sviluppo delle briciole, è necessario iniziare il trattamento corretto il prima possibile.

Misure preventive

Dopo aver identificato le cause dello stafilococco nelle donne in gravidanza, sono state sviluppate misure preventive che prevengono l'infezione da questo batterio:

  • Rigorosamente richiesto di seguire le regole di igiene personale. Naturalmente, per le future mamme per 9 mesi viene introdotto un divieto di fare un bagno caldo, ma comunque si raccomanda di andare alla doccia tutti i giorni e lavare la vagina con un agente antibatterico.
  • Una donna durante la gravidanza espone il suo corpo a varie malattie. Ciò è dovuto ad un aumento del carico sul corpo e, di conseguenza, a una diminuzione dell'immunità. Ciò significa che per evitare lo sviluppo di batteri, è necessario rafforzarlo: camminare di più, abbandonare cattive abitudini, mangiare bene, eseguire esercizi fisici leggeri.
  • È necessario creare un'atmosfera rispettosa dell'ambiente nella stanza in cui vive la futura mamma: effettuare regolarmente la pulizia e la ventilazione a umido della stanza.
  • Dopo ogni visita alla strada e ai luoghi pubblici, è indispensabile lavarsi le mani e portare gli abiti da strada a casa.
  • Non dovresti comunicare con persone infette. Durante la gravidanza, vale la pena di essere di nuovo a casa, evitando luoghi con un raduno di massa di persone.
  • È severamente vietato consentire l'ipotermia.
  • Non visitare cliniche che non sono credibili. Prima di ogni procedura, è necessario assicurarsi che l'attrezzatura e gli strumenti medici siano conformi agli standard di sicurezza.

Ovviamente, l'osservanza delle misure preventive non garantisce che lo stafilococco possa essere evitato. Tuttavia, le probabilità del suo aspetto saranno ridotte più volte.

Sfortunatamente, sempre più spesso, alle future madri viene diagnosticato un problema così grave come lo stafilococco. Gli specialisti hanno già sviluppato una strategia per la sua rimozione dal corpo, quindi le possibilità di un completo recupero sono piuttosto elevate, ma solo se il germe viene rilevato tempestivamente e il paziente aderisce a tutte le raccomandazioni del medico.

Ma la minaccia per una donna incinta esiste. Vale la pena notare che trasportare un bambino è un processo complesso che causa un certo carico sul corpo. Sotto la sua influenza, la condizione può peggiorare. Abbastanza spesso, sullo sfondo di questa condizione, compaiono complicazioni e si sviluppano altre malattie concomitanti. Il rischio è anche, sia per la madre e per il bambino, nascita prematura e la nascita di un bambino con un basso peso alla nascita, che accade anche per lo stesso motivo.

Chi altro è predisposto e periodi attivi

Ci sono alcune persone e alcuni momenti in cui il rischio di diffondere l'infezione aumenta in modo significativo. Per quanto riguarda lo stafilococco, le possibilità di essere colpiti da esso aumentano nei seguenti casi:

  • durante la gravidanza in qualsiasi momento,
  • quando ci sono alcune malattie croniche, malattie oncologiche, eczema, reumatismi o diabete,
  • quando vengono presi farmaci che influenzano il sistema immunitario,
  • in caso di malattia acuta: infezione virale respiratoria acuta o infezioni respiratorie acute,

Oltre alle donne incinte, questa malattia si verifica spesso negli operatori sanitari, poiché, a causa di circostanze ufficiali, devono costantemente contattare le persone infette.

Come partorire?

La presenza di batteri nel corpo non influisce sul processo del parto nel caso in cui non riesca a penetrare negli organi. Se si riscontrano problemi, vale la pena contattare il ginecologo, egli valuterà autonomamente lo stato di salute della donna incinta e stabilirà se è in grado di partorire a se stessa o deve ancora fare un taglio cesareo.

Staphylococcus durante la gravidanza non è sempre un problema. Puoi vivere pienamente con lui, aderendo alla terapia farmacologica. Puoi salvare la tua salute e il tuo bambino se ascolti il ​​parere di medici qualificati e contattaci per ricevere aiuto in modo tempestivo.

Modi di infezione

La fonte di stafilococco che entra nel corpo può essere in contatto con il veicolo di microbi e la penetrazione di batteri nel corpo attraverso goccioline trasportate dall'aria durante l'interazione domestica o il consumo di cibo. Le statistiche indicano che il maggior numero di infezioni si verifica in ambiente ospedaliero. La fonte primaria di infezione può essere il personale medico, uno strumento chirurgico, dispositivi per trasfusioni di sangue e cateteri.

L'infezione da stafilococco può contribuire a:

  • abrasioni e ferite non cicatrizzanti,
  • diabete e ipotiroidismo
  • malattie respiratorie, ceppi influenzali,
  • trascuratezza dell'igiene femminile e generale,
  • avere l'HIV
  • assumere antibiotici che sopprimono il sistema immunitario e gli ormoni naturali di una persona.

Tipi di Staphylococcus

Lo stafilococco è un microrganismo patogeno che si trova nell'ambiente umano.

I ricercatori in microbiologia hanno scoperto una trentina di varietà di questo microbo. Esistente sull'epidermide umana, nell'acqua, sul terreno e sugli oggetti intorno a noi, non rappresenta un pericolo per l'organismo con normale difesa immunitaria. Ma se per qualche ragione fallisce, il batterio si moltiplica e danneggia la salute della madre e del feto.

Lo stafilococco aureo è considerato il più pericoloso per una donna incinta. È la causa dell'infiammazione complicata negli organi e nei tessuti, causa della formazione di focolai purulenti.

Un altro tipo di microbo - epidermico, che colpisce l'epidermide e i tessuti degli organi, porta alla comparsa di sepsi e endocardite. È anche la causa dell'infiammazione purulenta delle ferite e delle complicazioni nel sistema urogenitale.

Il meno pericoloso durante la gravidanza è considerato una specie di stafilococco saprofitico. È la fonte dello sviluppo della cistite, che nei casi complicati porta all'infiammazione dei reni e della vescica.

Il tipo emolitico di stafilococco spesso accompagna la gravidanza e provoca infiammazione della gola (mal di gola), tonsillite e una lesione generale della mucosa del sistema respiratorio.

Rilevazione di stafilococchi nella fase di pianificazione della gravidanza

L'infezione durante il parto rappresenta una minaccia per la salute della madre e del feto. La diagnosi tempestiva dell'agente patogeno è la chiave per una prevenzione efficace delle complicanze generiche e postpartum.

La donna dovrebbe iniziare l'esame nel periodo di pianificazione del concepimento. Ma succede anche che il rilevamento dello stafilococco avvenga nel periodo prenatale.

Il più delle volte, un ceppo saprofitico di batteri viene rilevato nelle urine di una donna incinta, che è pericolosa nello sviluppo delle complicanze renali con il successivo sviluppo della sepsi. Lo stafilococco aureo viene anche seminato nelle urine.

Если микроб обнаружен в мазке (взятом из влагалища женщины), для предотвращения риска заражения ребенка во время прохождения его через родовые пути необходимо срочно назначить лечение.

Una macchia presa dalla mucosa della gola e del naso, più spesso mostra la presenza di stafilococco emolitico e in casi più rari - d'oro. Una minaccia diretta alla loro presenza per il bambino non viene trasportata a causa della posizione remota dal canale del parto.

Con l'aiuto di quali analisi è stato rilevato lo stafilococco

La presenza di stafilococco viene rilevata in laboratorio dai seguenti test: campioni di urina e striscio nella vagina e nel canale cervicale, dalla mucosa del naso e della bocca.

Nelle urine è il tipo più comune di batteri saprofiti. Il microbo più pericoloso nel secondo e terzo periodo di gravidanza.

In campioni presi in strisci, l'eccesso della norma è considerato il numero delle sue cellule più di mille e il processo di riproduzione intensiva. È anche considerato un serio pericolo di escrezione di Staphylococcus aureus.

Quando si esaminano la gola e le mucose, viene spesso seminato un tipo di bacillo emolitico meno aggressivo, per il quale la crescita intensiva non è caratteristica. Inoltre, anche lo Staphylococcus aureus è ben tollerabile dal trattamento locale negli organi ENT.

Infezione di una donna incinta

Lo stafilococco è un microbo tenace e dannoso che non può essere completamente distrutto in un ospedale perché il suo ceppo non muore in alcool puro, salino e quando è bollito.

Se l'analisi di una donna ha dimostrato che lo stafilococco è presente in uno striscio o nelle urine, allora deve essere ricordato che normalmente è presente sulla pelle di tutte le persone. In alcuni, questo microbo vive costantemente e in un numero maggiore si manifesta periodicamente.

Tre tipi di stafilococco sono considerati una gravidanza in pericolo, vale a dire: saprofitica, epidermica e dorata.

La specie aurea è tenace, si adatta a qualsiasi ambiente e, entrando nel sangue, è coperta da un guscio che lo nasconde dall'essere rilevato dal sistema immunitario. Nel flusso insieme al sangue, una tale capsula può entrare in qualsiasi organo e creare infiammazione nel muscolo cardiaco e nel cervello.

La riproduzione di questo bacillo negli alimenti, che causano un grave avvelenamento, è particolarmente frequente. In ogni caso, quando viene rilevata un'infezione alla coccazione, viene indicato un appello urgente a un medico e al trattamento, anche durante la gravidanza.

C'è anche un alto rischio di ammalarsi nelle donne che sono sotto stress o stanchezza cronica. Il corpo diventa vulnerabile e dopo una malattia, con il mancato rispetto di una dieta a tutti gli efetti e altri fattori negativi. Di per sé, la gravidanza è anche un fattore di indebolimento dell'immunità di una donna.

Il trattamento attivo deve essere effettuato solo con infezione da stafilococco e non solo con la rilevazione di un microbo. Quindi, un batterio può essere paragonato a un soldato che diventa pericoloso solo se prende un'arma tra le mani, cioè provoca una malattia o un'infiammazione. Inoltre, tutte le sostanze tossiche che vengono rilasciate da streptococco nel corso della loro attività vitale sono distruttive.

Ma se una colonia di un microbo, secondo le analisi, non supera i valori normali, allora una donna incinta non ha nulla da temere.

Inoltre, il pericolo dello stafilococco ospedaliero risiede nella sua immunità al trattamento antimicrobico degli ospedali e ad un maggior numero di antibiotici noti.

Se il tuo stato di salute è in perfetto ordine, il microbo presente sulla pelle e sulle mucose non è pericoloso e non può causare una malattia.

Sintomi e segni di infezione

La sintomatologia di un'infezione da stafilococco è ridotta a diverse manifestazioni.

Presenza di infiammazione suppurativa localizzata senza che il microbo entri nel flusso sanguigno. Espresso come:

  • foruncoli,
  • congiuntivite e vaginite,
  • mal di gola, ascessi faringei.

Il processo settico, che è difficile, ha prognosi sfavorevoli per la madre e il bambino. Questa infezione ha due fasi:

  • Il primo è determinato dalla presenza di un microbo nel sangue, che si esprime in febbre, brividi e gravi segni di infezione,
  • Il secondo è espresso nella diffusione e nella riproduzione di streptococco nel corpo, con la formazione di focolai purulenti in tutti gli organi.

Anche i segni dello sviluppo di un microbo possono essere arrossamenti, gonfiore dei tessuti, una sensazione di calore attorno a infiammazione, vomito, mancanza di respiro, sudorazione eccessiva e dolore dietro le costole.

Per una donna incinta, il danno ai microbi è pericoloso:

  • shock settico, che è una minaccia diretta per la vita del feto sotto forma di ipossia,
  • sviluppo di peritonite a causa dello sviluppo di un'infezione ginecologica,
  • infezione delle membrane,
  • l'insorgenza di mastite e infezione del latte materno nell'ospedale,
  • avvelenamento con la sconfitta del tratto gastrointestinale.

Pericolo per il bambino

Un'infezione stafilococcica rilevata significa che c'è un grande pericolo per la sua trasmissione al neonato durante il parto o durante l'allattamento.

Una bacchetta che è entrata nel corpo del bambino appare come:

  • suppurazione del processo ombelicale,
  • lesioni cutanee
  • polmonite,
  • rinite,
  • infiammazione congiuntivale
  • enterocolite.

Se l'infezione è grave, il risultato può essere lo sviluppo della sepsi, che colpisce principalmente il muscolo cardiaco, il fegato e il cervello. Le probabilità di complicanze gravi come la meningite, le infezioni necrotiche della pelle e il verificarsi di shock tossici sono elevate.

Metodi di trattamento

Al momento di decidere la nomina di un trattamento per una donna incinta, il medico segue la regola che tale trattamento è giustificato. In questo caso, farmaci selezionati con il minor numero di effetti collaterali, che includono il batteriofago.

Per il trattamento delle infezioni rinofaringee, viene utilizzata una soluzione di clorofillite, furacilina, alcol e trattamento con olio.

Se una donna viene infettata da un tipo dorato di bacillo, viene prescritto un trattamento complesso. Consiste nel trattamento locale e nella somministrazione di farmaci che aumentano l'immunità della madre, senza alterare il feto - Activeina, Timalin, vitamine.

In caso di minaccia di diffusione dell'infezione, la terapia antimicrobica viene eseguita tenendo conto di tutte le possibili conseguenze per il bambino. Di recente, si tratta di farmaci costosi, a cui questi microbi non sono ancora resistenti.

Il trattamento è fatto meglio a casa, dal momento che i ceppi ospedalieri di stafilococco sono i più tossici.

Molto spesso vengono usati vari antibiotici per il trattamento, a meno che la malattia non sia causata da tossine microbiche, come accade con l'intossicazione alimentare. Inoltre, per la selezione dei farmaci condurre un test per la sensibilità dei microbi trovati in una donna a un particolare farmaco. Non ha senso trattare lo stafilococco con un antibiotico a cui ha sviluppato resistenza.

Metodi di prevenzione

La cosa principale per una donna incinta è di rafforzare il corpo assumendo preparazioni vitaminiche, osservando il sonno e il riposo, le passeggiate quotidiane e l'attività fisica moderata.

La donna incinta in nutrizione dovrebbe essere d'aiuto. Una donna deve seguire attentamente le regole dell'igiene personale.

Il trattamento a lungo termine può non essere necessario se la gestante ancora in fase di pianificazione del bambino conduce un esame approfondito del corpo ed elimina tutte le possibili cause di infezioni.

Poiché lo stafilococco appartiene alla categoria di flora condizionatamente patogena, il germe può realizzare il suo effetto dannoso solo se sono presenti uno o più dei fattori elencati.

Ciò che minaccia una donna incinta e un bambino non nato

I batteri ci accompagnano ad ogni passo: nella polvere, negli abiti, nelle scarpe, in generale - in tutto ciò che ci circonda. Quasi ogni persona sulla Terra ha sperimentato stafilococco.

L'immunità umana spesso affronta la maggior parte degli attacchi, non dando la possibilità di moltiplicare la flora patogena, quindi non sappiamo nemmeno che siamo portatori di un particolare tipo di batteri.

Tuttavia, durante la gravidanza, il corpo indebolisce le funzioni protettive del sistema immunitario al fine di prevenire il rigetto del feto e di mantenere la gravidanza. È a questo punto che lo stafilococco va all'offensiva. Ciò che minaccia l'emergere di un'infezione da stafilococco per la futura madre e il feto.

  • Come ogni batterio, gli stafilococchi secernono tossine nel loro habitat, e sono piuttosto aggressivi e possono causare danni alla pelle dei neonati (neonati pemfigo).
  • Alto rischio di infezione della vescica fetale e del feto stesso.
  • C'è un'alta probabilità di complicazioni di natura infettiva in una donna dopo il parto.
  • Il rischio di infezione delle ghiandole mammarie della madre, che può provocare mastiti, e questo a sua volta aumenta il rischio di infezione del bambino attraverso il latte.
  • Il batterio può provocare lo sviluppo di peritonite, polmonite e altre malattie pericolose, il cui trattamento durante la gravidanza è gravido di enormi rischi per lo sviluppo intrauterino del feto.

Cosa puoi ottenere

Staphylococcus esiste nell'ambiente, nel suolo, sulle superfici degli oggetti, nella saliva di una persona che è un portatore, quindi l'infezione può avvenire in vari modi.

  • Per contatto, con stretto contatto fisico, utilizzando mezzi comuni e articoli per l'igiene.
  • Goccioline trasportate dall'aria (la polmonite nosocomiale si diffonde molto spesso in questo modo).

  • Attraverso cibi e piatti contaminati,
  • Quando si usano strumenti medici non sterili.

Come si manifestano diversi tipi di stafilococco

Ad oggi sono note 30 specie di Staphylococcus, di cui solo alcune sono patogeni:

    Staphylococcus aureus, è il tipo più insidioso e pericoloso di microrganismi, è più resistente alle condizioni ambientali e può causare infezioni in qualsiasi organo del corpo umano, può colpire la pelle, le mucose.

Molto spesso localizzati nel rinofaringe o nel tratto gastrointestinale, a volte lo si può trovare in uno striscio dalla vagina.

Lo Staphylococcus aureus è più pericoloso durante la gravidanza rispetto ad altre varietà perché può causare infiammazioni purulente in vari organi (meningite, polmonite, foruncoli sulla pelle, shock tossico) e minaccia di avvelenare il corpo, poiché rilascia enterotossine tossiche nel processo dell'attività vitale. L'infezione nosocomiale più comune con stafilococco ed è il personale medico che porta i batteri pericolosi.

    epidermica, in base al nome, questa specie colpisce la pelle e le mucose. Può manifestarsi sotto forma di congiuntivite e, se entra nel flusso sanguigno, può svilupparsi una sepsi.

Durante la gravidanza, questa specie è più pericolosa per i neonati, soprattutto prima che per le donne: può causare eruzioni cutanee, intossicazione generale nel bambino.

Esiste un pericolo per le madri che allattano, poiché lo stafilococco entra nella ghiandola mammaria e minaccia la mastite.

  • Stafilococco emolitico colpisce le mucose delle vie respiratorie, quindi, colpisce principalmente la gola, le tonsille. Nelle donne in stato di gravidanza, questo batterio può causare mal di gola, tonsillite e altri processi infiammatori suppurativi. È questo tipo che mostra la massima resistenza agli antibiotici.
  • Stafilococco saprofitico, di solito colpisce il sistema urinario e causa principalmente malattie come uretrite, cistite, vulvovaginite batterica.
  • Quali test devono passare

    Al momento della registrazione presso la clinica prenatale, così come più volte durante la gravidanza, alla donna verranno assegnati test di base per rilevare lo stafilococco e determinare se esiste un pericolo per la madre e il feto.

      Coltura urinaria batteriologica viene effettuato regolarmente durante la gravidanza, questa analisi è finalizzata all'identificazione dei batteri e alla loro resistenza a vari antibiotici. Più spesso nelle urine si trova lo stafilococco saprofitico.

    Bakposev di solito si arrende nella direzione del ginecologo, conducendo la gravidanza, due volte durante tutto il periodo: nelle prime settimane e dopo la 35a settimana. Se è necessario monitorare le dinamiche e l'efficacia del trattamento, l'analisi dovrà passare più spesso.

    sbavatura - Recupera le secrezioni mucose dalla vagina. Lo studio è condotto per rilevare la microflora patogena. Se lo stafilococco si trova in uno striscio durante la gravidanza, il trattamento è prescritto immediatamente, poiché vi è il rischio di infezione del bambino quando passa attraverso il canale del parto.

    Staphylococcus aureus richiede particolare attenzione perché è il più resistente ai farmaci. Di norma, le macchie sono prese nella fase di pianificazione della gravidanza, e poi due volte in 9 mesi, all'inizio e alla fine del termine.

    Con il passaggio della terapia antibiotica, l'analisi viene ripetuta per ottenere un quadro clinico e valutare gli effetti dei farmaci. Se una donna ha spesso malattie infiammatorie ricorrenti degli organi genitali, la strisci deve essere somministrata mensilmente.

  • Macchia di faringe e naso. In questo modo, viene determinata la presenza di stafilococco dorato ed emolitico. Va notato che la presenza di batteri nel naso o nella gola durante la gravidanza non è pericolosa come la sconfitta delle vie urinarie. Questa analisi non è obbligatoria, in quanto le donne incinte frequentano un otorinolaringoiatra durante una visita medica generale durante la registrazione presso una clinica prenatale, ma spesso si consiglia di prenderlo in tempo per rilevare e estinguere possibili focolai di infezione.
  • Misure preventive

    La prevenzione specifica dello stafilococco non esiste. I metodi principali sono linee guida generali che sono comuni a prevenire qualsiasi altro tipo di infezione.

    • Rafforzamento dell'immunità della futura madre, nomina di complessi vitaminici e immunostimolanti.
    • Normalizzazione del tratto gastrointestinale.
    • Trattamento tempestivo di carie e altre malattie orali.
    • Rigorosa aderenza all'igiene personale.
    • Mantenere uno stile di vita sano.

    Quindi, siamo giunti alla conclusione che lo stafilococco è un batterio universalmente esistente e molto resistente che può causare varie malattie quando l'immunità è indebolita, il che, a sua volta, influisce negativamente sia sulla salute della madre che sulla gravidanza stessa.

    Tuttavia, il rispetto delle regole di igiene e uno stile di vita sano può impedire lo sviluppo di infezioni.

    Infezione da stafilococco

    Lo stafilococco è un microrganismo appartenente al gruppo dei batteri gram-positivi. Nella preparazione microscopica ha la forma di palle regolari, raggruppate in una pila, o allungate in una catena.

    I batteri non sono dotati di una capsula o flagelli, peptidoglicano e acido teichico sono presenti nella struttura della parete cellulare.

    La famiglia stafilococco comprende 27 rappresentanti, 14 dei quali "parassitizzano" sulle mucose e sulla pelle umane.

    La minaccia alla vita e alla salute dei cittadini di qualsiasi fascia di età è rappresentata da 3 rappresentanti di un vasto gruppo batterico:

    Gli agenti patogeni sono condizionatamente patogeni in natura, dal momento che sono presenti in quantità insignificanti su tegumenti di superficie, all'interno del corpo e nell'aria circostante.

    L'infezione da stafilococco è un leader nello sviluppo di intossicazioni alimentari e patologie purulento-settiche.

    In bocca, il rilevamento di batteri porta allo sviluppo di tonsillite purulenta. Quando entra nel sangue, si sviluppa la batteriemia.

    L'infezione è pericolosa a causa dell'aumentato rischio di morte.

    Infatti, lo stafilococco è la base del processo purulento.

    Diagnosi di Staphylococcus a Pregnant

    Secondo le statistiche, nei pazienti con infezione da stafilococco, nel 70% dei casi, i bambini sono stati infettati in utero e sono nati con un processo di sviluppo.

    Nel 20% - i sintomi primari sono comparsi dopo 48 ore dal momento della nascita.

    La diagnosi di patologia viene effettuata solo con metodi di laboratorio:

    • test del sangue venoso per studiare gli indicatori generali
    • recinti secrezioni vaginali, separati durante un esame ginecologico,
    • studio degli strisci ginecologici sulla flora,
    • raccolta di materiale dalla cavità nasale e dalla laringe,
    • analisi delle urine per la sterilità,
    • piantare materiale biologico sui mezzi nutritivi per coltivare la cultura patogena.

    È possibile sospettare un'infezione se si hanno segni locali, come: vulvovaginite cronica, congiuntivite, tonsillite, ferite non cicatrizzanti e graffi.

    I sintomi della malattia dipendono dalla posizione dei batteri.

    Qual è lo stafilococco pericoloso per mamma e bambino

    L'infezione microbica è dannosa sia per l'organismo materno che per il corpo debole del nascituro.

    Implicazioni per la madre:

    • lesioni locali purulenta-settiche,
    • infiammazione delle vie superiori e inferiori del sistema respiratorio,
    • l'endocardite è contagiosa,
    • infiammazione degli organi ENT.

    Possibile sviluppo di peritonite, che può causare sepsi o shock settico. - una condizione in cui i microrganismi entrano nel flusso sanguigno e "lo avvelenano" con la produzione di veleni.

    Lo shock settico è fatale.

    Implicazioni per il bambino


    Nello sviluppo prenatale, i batteri possono entrare nel corpo del bambino attraverso il flusso sanguigno e causare vari processi infettivi:

    • danno congenito agli occhi, fino alla completa perdita della vista,
    • polmonite,
    • violazione della struttura degli organi udenti,
    • disbiosi,
    • dermatiti,
    • infezione della ferita ombelicale,
    • enterocolite.

    Durante il periodo di riabilitazione, il bambino ha un rischio più elevato di avvelenamento del sangue, a seconda del tipo di aiuto ostetrico e del periodo in cui il bambino è nato. La probabilità di infezione nosocomiale non è esclusa.

    Per evitare ciò, il reparto di rianimazione e fisiologia pediatrica viene spesso monitorato per l'individuazione di un microbo. Prendi il lavaggio dalle mani di dipendenti, strumenti e aria della stanza.

    Лечение стафилококка при беременности

    A causa della maggiore resistenza a fattori provocatori esterni, è estremamente difficile curare un'infezione batterica causata da stafilococco.

    Il trattamento mira a ridurre l'attività del microbo e a stimolare il sistema immunitario. La terapia antibiotica viene effettuata dopo aver stabilito la resistenza del ceppo al tipo di farmaco attivo.

    Durante la gravidanza, il trattamento antibiotico non è sicuro, c'è un possibile rischio di effetti collaterali. Quando i batteri entrano nel flusso sanguigno, non c'è altro modo per una cura completa.

    Lo sviluppo dell'infezione da stafilococco può essere interrotto con la corretta selezione di immunomodulatori e vitamine.

    Le misure terapeutiche possono essere di natura locale: in presenza di patologia in bocca - irrigazione o inalazione, genitali e sistema urinario - siringhe.

    Profilassi degli stafilococchi durante la gravidanza

    Il rispetto delle misure profilattiche durante il periodo gestazionale aiuta a ridurre il rischio di infezione da stafilococco o da un altro tipo di microrganismo.

    Per fare questo:

    1. Non trascurare le misure di igiene personale. Usa un asciugamano personale, usa sapone liquido.
    2. Lavare accuratamente frutta, verdura e mani prima di mangiare, nonché dopo aver usato il bagno (soprattutto il pubblico).
    3. Arieggia la stanza, prendi le vitamine necessarie e sii all'aria aperta.
    4. Nel caso della stagione epidemica utilizzare dispositivi di protezione individuale - una maschera.
    5. Fare i gargarismi con soluzione salina o furatsilinom.

    Sintomi e segni Cos'è lo stafilococco pericoloso durante la gravidanza?

    Staphylococcus durante la gravidanza, così come in altri casi, può causare solo due reazioni all'introduzione dell'agente patogeno:

    • Infezione locale C'è un'infiammazione purulenta nel sito di localizzazione del fuoco infiammatorio e l'agente patogeno non entra nella circolazione sistemica. Queste sono le manifestazioni dell'infiammazione microbica e si verificano più spesso.
    • Infezione generale o processo settico. È estremamente difficile, con la prognosi più grave per madre e figlio. Inoltre, ci sono 2 fasi di questo processo - setticemia, in cui l'agente patogeno si trova semplicemente nel sangue, causando febbre, brividi e tutti i segni di grave infezione e setticopoiemia, in cui lo staphylococcus circola nel sangue, ma si moltiplica, formando focolai secondari purulenti in tutto al corpo. Essi, per analogia con metastasi a distanza in neoplasie maligne, sono anche chiamati focolai metastatici purulenti.


    Sintomi di infezione locale

    Le malattie infiammatorie più comuni si verificano:

    • lesioni cutanee purulente: foruncolosi, carbonchio, eczema microbico,
    • lesioni della mucosa: rinite microbica secondaria, blefarite e congiuntivite, vulvovaginite,
    • mal di gola, faringite microbica, presenza di ascessi faringei e oculari faringei,

    A volte ci sono più malattie pericolose, come la polmonite o danni ai reni.

    Striscio ginecologico

    Durante la gravidanza, lo stafilococco può verificarsi in uno striscio, tuttavia, solo alcuni casi devono essere avvertiti:

    • la sua crescita abbondante (formazione di colonie),
    • il numero di oltre 1000 cellule in vista,
    • isolamento di Staphylococcus aureus (S. aureus).

    La coltura batteriologica di urina il più spesso secernono una variante di saprofita. Staphylococcus nelle urine durante la gravidanza è indesiderabile, soprattutto in 2 e 3 trimestri. Il fatto è che l'utero in crescita può spremere gli ureteri, di conseguenza, le donne in gravidanza sviluppano pielonefrite a causa di urina stagnante nelle formazioni sovrastanti del sistema pelvi pelvi pelvico. Di solito, dopo il parto, questo stato scompare, ma la presenza di stafilococco può trasformare questo processo in uno purulento, che è irto di urosepsis ascendente.

    Esame degli organi ENT

    La gola e il naso sono spesso indicati come "porta d'ingresso" di qualsiasi infezione respiratoria. E se uno stafilococco viene trovato in gola durante la gravidanza, allora non dovresti andare in panico prima del tempo. Il più spesso è assegnato lo staphylococcus emolitico, a basso rischio, che dà una crescita leggera e non aggressiva.

    Nel caso in cui staphylococcus si trova nel naso durante la gravidanza, quindi, con l'aiuto del trattamento locale, l'agente patogeno può essere completamente eliminato, anche se si rivela essere lo Staphylococcus aureus più pericoloso.

    Trattamento dello stafilococco durante la gravidanza

    È importante ricordare che l'uso di antibiotici è controindicato durante la gravidanza. Pertanto, è molto più facile curare la gola e il naso rispetto ai reni e alle vie urinarie. C'è una regola che l'uso di antibiotici durante la gravidanza è possibile solo se il beneficio per la madre e il bambino supera il rischio. Maggiori informazioni sull'assunzione di antibiotici durante la gravidanza →

    Pertanto, utilizzare strumenti senza effetti collaterali. Tali farmaci comprendono il batteriofago o il virus dello stafilococco assassino. Il batteriofago degli stafilococchi durante la gravidanza è assolutamente sicuro e altamente efficace.

    Il trattamento delle malattie causate da Staphylococcus aureus durante la gravidanza dovrebbe essere completo. Quindi, vengono utilizzati tutti i tipi di opzioni per il trattamento locale, senza l'introduzione di antibiotici nel sangue. Questi includono: inalazione, irrigazione, irrigazione e molti altri modi.

    Utilizzare farmaci che aumentano il livello di protezione immunitaria della madre e non influenzano il feto (Timalin, T-activin), multivitaminici e complessi minerali.

    Solo nel caso in cui vi sia una reale minaccia di diffusione dell'infezione e comparsa di reazioni generali del corpo al processo purulento, la terapia antibatterica viene eseguita con tutte le precauzioni al fine di minimizzare il potenziale danno per il bambino al minimo. Dato che alcuni ceppi di Staphylococcus aureus sono altamente resistenti alla maggior parte degli antibiotici, dobbiamo usare i farmaci più moderni e costosi.

    Il trattamento dello stafilococco durante la gravidanza nei casi avanzati sarà difficile e lungo. Tuttavia, potrebbe non essere affatto necessario se, nella fase di pianificazione della gravidanza, la gestante controllerà attentamente il suo corpo, eliminerà tutti i focolai di infezione cronica, curerà i suoi denti, i raffreddori. È importante rispettare il regime di riposo, assicurarsi di avere abbastanza tempo per dormire. Mangiare una gravidanza dovrebbe essere completo, si dovrebbe evitare lo stress e l'ipotermia.

    Dovresti visitare regolarmente il medico di consulenza femminile e seguire tutte le prescrizioni. Solo in questo caso, la flora condizionatamente patogena, a cui si riferisce lo stafilococco, non diventerà patogena per l'organismo della madre e del bambino.

    Autore: Stanislav Pogrebnoy, dottore,
    specificamente per Mama66.ru

    Staphylococcus epidermidis durante la gravidanza in uno striscio

    Circa una trentina di specie di stafilococco vive nel nostro ambiente e circa la metà di loro è in grado di vivere all'interno e all'interno del corpo umano. Sulle membrane mucose (naso, bocca, vagina e organi urinari, intestino) il batterio sopravvive nell'80% degli abitanti del mondo, e nel 20% di essi il microbo vive in modo permanente, nel resto - appare di tanto in tanto. Ma per quanto riguarda la pelle, allora lo staphycoccus vive nel 100% degli abitanti terrestri. In altre parole: Staphylococcus è sulla pelle di assolutamente ognuno di noi!

    Hai trovato stafilococco durante la gravidanza in uno striscio o nelle urine? Non c'è assolutamente nulla di sorprendente, come dovresti ora capire. Se è necessario trattare lo stafilococco durante la gravidanza - questa è la domanda che dovrebbe preoccupare soprattutto le future madri. E ora puoi rispondere da solo.

    Cosa minaccia lo stafilococco durante la gravidanza: le conseguenze

    Per molti (se non tutti), è associato a qualcosa di terribile e condannato. Infatti, lo stafilococco vive tranquillamente sulla pelle umana. Appartiene alla flora condizionatamente patogena, cioè alla categoria di quei microbi che sono capaci (è solo capace, e non farlo senza fallo) di causare lo sviluppo di certe malattie. L'infezione si verifica durante un periodo di declino delle difese immunitarie del corpo, ad esempio, durante o dopo una malattia posticipata, durante l'affaticamento cronico o la malnutrizione, con esposizione regolare allo stress e ad altri fattori. La gravidanza è anche un fattore nella depressione naturale del sistema immunitario di una donna. Ma vuol dire che il germe trovato in una donna incinta dovrebbe essere considerato come una potenziale minaccia?

    Lo stafilococco è in realtà il microrganismo più terribile in termini di sopravvivenza e capacità di danneggiare una persona durante il suo sviluppo attivo. Si sente a proprio agio e alleva nelle condizioni più avverse: a temperature estremamente elevate (non muore quando bolle), in soluzioni di alte concentrazioni di cloruro di sodio, in alcool etilico puro. Pertanto, è impossibile distruggere il batterio anche in ambiente ospedaliero. Inoltre, è nelle istituzioni mediche che lo stafilococco vive in alte concentrazioni, è molto resistente a tutti i metodi di distruzione e alla maggior parte degli antibiotici più frequentemente utilizzati per questo, perché facilmente sviluppa l'immunità per loro. Secondo l'OMS, un terzo di tutti i casi di infezione nell'ospedale cade proprio sull'infezione da stafilococco.

    Tuttavia, vivere sulle mucose e sull'epidermide, lo stafilococco è assolutamente innocuo per noi se le nostre condizioni di salute sono in ordine. Ma una volta attivato, inizia a svilupparsi un'infezione da stafilococco, che rappresenta una minaccia, e raddoppia durante la gravidanza, perché anche un bambino non nato viene colpito.

    Di conseguenza, c'è un'enorme differenza tra le infezioni da stafilococco e stafilococco, e questo deve essere compreso. Nel primo caso, i batteri trovati nelle analisi sono la norma assoluta e non richiedono assolutamente alcuna azione e intervento. Se ci sono segni di infezione, allora il trattamento è necessario.

    Epidermica, saprofita, emolitica, Staphylococcus aureus durante la gravidanza: sintomi e segni

    Tra la grande varietà di specie stafilococciche, solo tre di esse sono pericolose per l'uomo: saprofitico, epidermico e dorato (aureo). A seconda del tipo di batteri che ha causato il processo di infezione, sono interessate le diverse parti del nostro corpo:

    • Lo stafilococco saprofico nelle donne in gravidanza (S. saprophyticus) è il più innocuo e "calmo". Vive sulle mucose dell'uretra e sulla superficie degli organi genitali, e quindi può causare infiammazione nei reni e nella vescica.
    • Epidermal Staphylococcus durante la gravidanza (S. Epidermidis) - vive ovunque sull'epidermide (sia della pelle che delle mucose), ma quasi mai causa problemi all'uomo e, a differenza dell'oro, non provoca mai l'apparizione di ulcere sulla pelle. Ma in caso di violazione dell'integrità dell'epidermide, può entrare nel flusso sanguigno, infettandolo e, insieme al suo attuale, altri organi. Pertanto, nella maggioranza assoluta dei casi, questo tipo di infezione si sviluppa come una complicazione dovuta a vari tipi di interventi chirurgici e altre procedure invasive in pazienti indeboliti dopo le operazioni.
    • Lo Staphylococcus aureus durante la gravidanza (S. aureus) è il più resistente, il più aggressivo, il più pericoloso e il più comune tra tutte le specie. Si trova nella maggior parte dei casi ed è la causa di quasi tutti i problemi di salute causati dallo sviluppo di un'infezione da stafilococco. Ed è la sua più difficile da trattare, perché sviluppa molto rapidamente "l'immunità" ai farmaci antibatterici.

    Il processo infiammatorio nello sviluppo attivo di Staphylococcus aureus ha sempre un andamento caratteristico, che ci consente di affermare che esiste un'infezione da stafilococco e non solo stafilococco o altro.

    Questa è principalmente la presenza di un processo infettivo purulento. Se non c'è pus (nelle urine, nella gola, nelle feci, sulla pelle), allora non c'è sicuramente un'infezione da stafilococco! È necessario cercare un'altra causa di indisposizione.

    Quindi - temperatura elevata, e spesso a livelli elevati. Cioè, lo stafilococco senza febbre non è una malattia, ma semplicemente un portatore di batteri.

    A seconda di quali organi particolari sono affetti da un'infezione da stafilococco, possono manifestarsi i seguenti segni caratteristici: dolore al basso ventre, dolore alla schiena, dolore e tappi purulenti alla gola, arrossamento delle mucose, ulcere sulla pelle, disturbi gastrointestinali, ecc. . eccetera Ma i primi due sintomi - la presenza di pus e febbre - devono necessariamente verificarsi se parliamo di malattia stafilococcica.

    Staphylococcus durante la gravidanza: il pericolo

    Lo Staphylococcus aureus è in grado di moltiplicarsi, come hai capito, ovunque! Cioè, non esiste un corpo del genere in cui non potrebbe essere. Quando entra nella circolazione sistemica, si circonda con una guaina protettiva, in modo da non essere riconosciuto dalle cellule immunitarie, e insieme al sangue penetra liberamente in qualsiasi organo. Processi infiammatori suppurativi nei reni, fegato, intestino, cuore, cervello ... Otite, congiuntivite, cistite, uretrite, mastite, polmonite, sepsi (avvelenamento del sangue), osteomielite (infiammazione delle ossa) ... Tutte queste e molte altre malattie sono causate da questo batterio malevolo. Molto spesso si verifica un'intossicazione alimentare, poiché lo stafilococco si moltiplica molto rapidamente nei prodotti alimentari (il suo cibo preferito è il cibo in scatola, le insalate di carne e verdure e le creme al burro).

    Di conseguenza, questo microbo può causare processi infettivi in ​​qualsiasi organo o parte del nostro corpo (anche nel sangue e nelle ossa). Questo può manifestarsi in modi diversi e avere una varietà di effetti: da un brufolo banale sulla pelle a meningite purulenta o infiammazione del rivestimento del cuore. Se l'infezione si sviluppa attivamente in una donna incinta, c'è anche una minaccia di infezione del feto e delle membrane fetali: se un neonato ha macchie o vesciche sulla pelle sotto forma di segni di bruciature, allora questo è il lavoro dello stafilococco.

    Infezione da stafilococco durante la gravidanza - questo è pericoloso sia per la futura mamma che per il suo bambino. Pertanto, il trattamento deve essere iniziato anche durante questo periodo, se viene diagnosticata un'infezione.

    Come e cosa trattare lo stafilococco durante la gravidanza

    Certo, è meglio essere curati a casa, perché è in ospedale che i batteri sono i più potenti! Hanno una forte immunità alla maggior parte dei farmaci usati per la loro distruzione. Lo stafilococco "domestico" è molto più facile da neutralizzare.

    Il trattamento di un'infezione da stafilococco viene raramente fatto senza l'uso di antibiotici (a meno che la malattia non sia causata dal microbo stesso, ma dalle sue tossine, ad esempio nell'intossicazione alimentare). Ma per essere efficace, dopo che i microbi sono stati rilevati, sarà necessario passare un'analisi della loro sensibilità alle sostanze antibatteriche. Secondo il suo risultato, viene determinato quale tipo di antibiotico può dare un risultato positivo nel trattamento.

    I farmaci antibatterici sono utilizzati non solo all'interno ma anche localmente. Allo stesso tempo, è necessario prendere dei probiotici per proteggere la microflora intestinale dall'azione aggressiva di tali farmaci.

    A seconda dell'ubicazione della lesione da parte dello stafilococco, i metodi di trattamento variano. La laringe e il nasofaringe, ad esempio, sono trattati con una soluzione di clorofillite: i risciacqui e i risciacqui sono fatti con alcool (o con soluzione di furacilina) e oleosi - con successiva lavorazione.

    Una donna dovrebbe anche rafforzare il suo corpo. Ciò richiede riposo e sonno adeguati, passeggiate quotidiane, attività fisica moderata, alimentazione di alta qualità, sana e varia. Non è facile prevenire lo sviluppo di infezioni da stafilococco, ma puoi ancora fare qualcosa: seguire le regole igieniche e antisettiche (trattare immediatamente le ferite e altri danni alla pelle), lavare accuratamente i prodotti prima di cucinarli e usarli, e seguire le regole del loro immagazzinamento, monitorare le condizioni denti e cavità orale. Non permettere la formazione di ipovitaminosi e altri prerequisiti per ridurre l'immunità.

    Analisi dello stafilococco durante la gravidanza: normale

    Ma la cosa più importante che deve essere compresa da questo articolo: il trattamento è richiesto solo in singoli casi isolati, quando sviluppa un'infezione da stafilococco. Se hai appena trovato lo stafilococco aureo in gola, o hai superato il bacillo delle urine durante la gravidanza - e il risultato ha mostrato stafilococco, o il batterio viene rilevato in altro modo, allora questo è assolutamente normale!

    Sottolineiamo ancora una volta che la presenza di questo microbo all'interno o all'interno del corpo umano è una norma assoluta e non costituisce un pericolo fino a quando questo microbo non viene attivato e inizia a proliferare attivamente, causando così l'insorgenza di un'infezione da stafilococco che deve essere trattata .

    Il fatto che vi sia un processo infiammatorio è indicato da un aumento del numero di stafilococchi: essi superano i 104. La presenza di infezione nel corpo può anche essere indicata dal marchio "crescita abbondante" come risultato dell'analisi.

    Chi aveva lo stafilococco durante la gravidanza: recensioni

    Non sorprende che lo stafilococco nelle urine o in uno striscio vaginale / faringeo si riscontri in quasi tutte le donne in gravidanza. Ma ciò che è deplorevole: i medici spesso iniziano a guarire attivamente il vettore di questo microrganismo, e non la malattia causata dalla sua attività.

    Посетив не один форум, можно убедиться в том, что стафилококк у беременных лечат довольно рьяно. Но при этом не указывается, что лечение требуется лишь при активном размножении его колонии.

    Комаровский

    «Не лечите анализы!», — призывает всех, и в особенной степени беременных и уже родивших женщин Евгений Комаровский. È convinto che se tratti tutto ciò che i medici trovano nel corpo umano, dovrai essere trattato per tutta la vita.

    Lo stafilococco è il nostro vicino più normale. Non offenderlo se si comporta "decentemente", altrimenti non finirai per avere problemi.

    Il dott. Komarovsky paragona lo stafilococco a un soldato che è pericoloso per noi non da solo, ma solo armando se stesso. E ci sono un sacco di armi nelle sue mani, con molto potente, ad azione rapida e sorprendente su vasta scala. Queste sono sostanze che fanno parte dei batteri e quelle che produce nel corso della sua attività vitale. Sono in grado di penetrare nelle cellule e nei tessuti, "combattono" proteggendo il corpo quando viene inserito in esso, neutralizzano le immunoglobuline umane, distruggono le nostre cellule (inclusi i globuli rossi dannosi), causano processi allergici e infiammatori, neutralizzano "l'artiglieria pesante" progettata combatterli (cellule fagocitiche naturali, sostanze antibatteriche) ... Inoltre, gli stafilococchi contengono le tossine più forti che possono colpire i tessuti degli organi. Tutte queste abilità allo stesso tempo hanno solo il tipo più pericoloso e più comune - Staphylococcus aureus.

    Ma mentre queste "forze speciali" dormono pacificamente, non ci sono motivi per preoccuparsi, assicura il dott. Komarovsky. Prima di un sano sistema immunitario umano, è disarmato e può tranquillamente convivere con noi per anni senza mostrare alcuna aggressività.

    Inoltre, anche un bambino può farcela. Nonostante il fatto che quasi tutti i bambini siano infetti da stafilococco immediatamente alla nascita, quasi tutti si liberano naturalmente durante le prime settimane di vita. Quindi non c'è motivo per le donne incinte di avere paura dello stafilococco rilevato nell'analisi se la sua colonia non eccede la norma, cioè, non è nello stadio della riproduzione attiva.

    Soprattutto per nashidetki.net- Larisa Nezabudkina

    Un'ampia varietà di microrganismi sono compagni umani. Ci accompagnano dalla nascita, quando il bambino, passando attraverso il canale del parto della madre, acquisisce la sua prima microflora e fino alla fine della vita. Alcuni di essi possono essere sicuri allo stesso tempo e portare danni mentre indeboliscono la difesa immunitaria del corpo. A volte questa mutua esistenza si sviluppa in una malattia. Questo è esattamente il modo in cui uno stafilococco può condurre se stesso durante la gravidanza - da uno stato portatore andare allo stadio attivo con lo sviluppo della malattia.

    Un'infezione da stafilococco durante la gravidanza non è rara. Anche al contrario, ci sono ceppi che sono così resistenti agli antibiotici e ai disinfettanti che si sentono bene anche nel reparto di terapia intensiva, formando un'infezione nosocomiale. Ma il più delle volte la presenza di tali microrganismi durante la gravidanza non significa la presenza di un processo infettivo in una donna incinta.

    In totale, i microbiologi conoscono circa tre dozzine di specie di stafilococco, ma solo quattro di loro sono di interesse pratico per la medicina. Questi Staphylococcus sono anaerobi facoltativi, cioè potrebbero non aver bisogno di ossigeno per il loro sostentamento, ma è difficile per loro vivere in modo permanente senza ossigeno.

    Gli stafilococchi patogeni per l'uomo sono rappresentati dalle seguenti specie:

    • Il più pericoloso per una persona è Staphylococcus aureus. Questo microrganismo è chiamato un rappresentante della flora piogenica. Il microbo ha molti dispositivi per resistere agli antibiotici. Lo Staphylococcus aureus durante la gravidanza può essere pericoloso sia per la futura mamma che per il bambino. Nel caso in cui questo patogeno venga identificato, altri staphylococci che sono stati trovati nella stessa analisi possono già essere ignorati, poiché il loro ruolo è molto più modesto di quello dello Staphylococcus aureus.
    • Stafilococco epidermico o cutaneo. Non pericoloso come il precedente rappresentante. Con un buono stato immunitario di una persona, è relativamente sicuro. Lo Stafilococco epidermico durante la gravidanza, che è aggravato da varie patologie extragenitali, può anche causare processi purulenti di vari organi, compresi quelli settici. Per fare questo, deve lasciare la pelle e entrare nell'ambiente interno del corpo o all'interno della ferita.
    • Staphylococcus saprofitico. I saprofiti sono innocui, in quanto assorbono già materiale morto e in decomposizione. Ma, come nel caso precedente, lo stafilococco saprofitico durante la gravidanza può causare infiammazione. La localizzazione preferita di questo patogeno è le infezioni del tratto urinario, ad esempio la cistite, l'uretrite. In un processo ascendente, possono verificarsi anche nefriti e sepsi urogenica.
    • L'ultimo rappresentante è stafilococco emolitico. Non è pericoloso come, per esempio, lo streptococco emolitico. Lo stafilococco emolitico durante la gravidanza non mostra alcuna particolare selettività nel danno d'organo: questo patogeno può anche causare vari processi purulenti: dalla congiuntivite e blefarite (infiammazione delle palpebre) all'infiammazione delle membrane del cuore e delle articolazioni, con lo sviluppo di artrite e endocardite.

    Staphylococcus durante la gravidanza, così come in altri casi, può causare solo due reazioni all'introduzione dell'agente patogeno:

    • Infezione locale C'è un'infiammazione purulenta nel sito di localizzazione del fuoco infiammatorio e l'agente patogeno non entra nella circolazione sistemica. Queste sono le manifestazioni dell'infiammazione microbica e si verificano più spesso.
    • Infezione generale o processo settico. È estremamente difficile, con la prognosi più grave per madre e figlio. Inoltre, ci sono 2 fasi di questo processo - setticemia, in cui l'agente patogeno si trova semplicemente nel sangue, causando febbre, brividi e tutti i segni di grave infezione e setticopoiemia, in cui lo stafilococco non circola solo nel sangue, ma si moltiplica, formando focolai secondari purulenti in tutto al corpo. Essi, per analogia con metastasi a distanza in neoplasie maligne, sono anche chiamati focolai metastatici purulenti.

    Le malattie infiammatorie più comuni si verificano:

    • lesioni cutanee purulente: foruncolosi, carbonchio, eczema microbico,
    • lesioni della mucosa: rinite microbica secondaria, blefarite e congiuntivite, vulvovaginite,
    • mal di gola, faringite microbica, presenza di ascessi faringei e oculari faringei,

    A volte ci sono più malattie pericolose, come la polmonite o danni ai reni.

    Staphylococcus durante la gravidanza è pericoloso l'aspetto delle seguenti situazioni minacciose:

    I sintomi di un processo infettivo causato da stafilococco di solito compaiono:

    • arrossamento,
    • gonfiore dei tessuti molli
    • sensazione di calore locale nell'area dell'infiammazione.

    L'effetto dello stafilococco sulla gravidanza non è limitato alle lesioni locali e alla suppurazione. In caso di infezione negli organi interni, le manifestazioni possono essere specifiche.

    Prima di tutto, devi soddisfare chiaramente tutti i requisiti del ginecologo e superare i test necessari prima del concepimento, in modo da avere il tempo di curare completamente l'infezione identificata.

    Considerare i casi più frequenti di stafilococco in vari materiali biologici nelle donne in gravidanza.

    Durante la gravidanza, lo stafilococco può verificarsi in uno striscio, tuttavia, solo alcuni casi devono essere avvertiti:

    • la sua crescita abbondante (formazione di colonie),
    • il numero di oltre 1000 cellule in vista,
    • isolamento di Staphylococcus aureus (S. aureus).

    La coltura batteriologica di urina il più spesso secernono una variante di saprofita. Staphylococcus nelle urine durante la gravidanza è indesiderabile, soprattutto in 2 e 3 trimestri. Il fatto è che l'utero in crescita può spremere gli ureteri, di conseguenza, le donne in gravidanza sviluppano pielonefrite a causa di urina stagnante nelle formazioni sovrastanti del sistema pelvi pelvi pelvico. Di solito, dopo il parto, questo stato scompare, ma la presenza di stafilococco può trasformare questo processo in uno purulento, che è irto di urosepsis ascendente.

    La gola e il naso sono spesso indicati come "porta d'ingresso" di qualsiasi infezione respiratoria. E se uno stafilococco viene trovato in gola durante la gravidanza, allora non dovresti andare in panico prima del tempo. Il più spesso è assegnato lo staphylococcus emolitico, a basso rischio, che dà una crescita leggera e non aggressiva.

    Nel caso in cui staphylococcus durante la gravidanza si trova nel naso, anche con l'aiuto del trattamento locale, è possibile ottenere la completa eliminazione del patogeno, anche se si rivela essere lo Staphylococcus aureus più pericoloso.

    È importante ricordare che l'uso di antibiotici è controindicato durante la gravidanza. Pertanto, è molto più facile curare la gola e il naso rispetto ai reni e alle vie urinarie. C'è una regola che l'uso di antibiotici durante la gravidanza è possibile solo se il beneficio per la madre e il bambino supera il rischio. Maggiori informazioni sull'assunzione di antibiotici durante la gravidanza →

    Pertanto, utilizzare strumenti senza effetti collaterali. Tali farmaci comprendono il batteriofago o il virus dello stafilococco assassino. Il batteriofago degli stafilococchi durante la gravidanza è assolutamente sicuro e altamente efficace.

    Il trattamento delle malattie causate da Staphylococcus aureus durante la gravidanza dovrebbe essere completo. Quindi, vengono utilizzati tutti i tipi di opzioni per il trattamento locale, senza l'introduzione di antibiotici nel sangue. Questi includono: inalazione, irrigazione, irrigazione e molti altri modi.

    Utilizzare farmaci che aumentano il livello di protezione immunitaria della madre e non influenzano il feto (Timalin, T-activin), multivitaminici e complessi minerali.

    Solo nel caso in cui vi sia una reale minaccia di diffusione dell'infezione e comparsa di reazioni generali del corpo al processo purulento, la terapia antibatterica viene eseguita con tutte le precauzioni al fine di minimizzare il potenziale danno per il bambino al minimo. Dato che alcuni ceppi di Staphylococcus aureus sono altamente resistenti alla maggior parte degli antibiotici, dobbiamo usare i farmaci più moderni e costosi.

    Il trattamento dello stafilococco durante la gravidanza nei casi avanzati sarà difficile e lungo. Tuttavia, potrebbe non essere affatto necessario se, nella fase di pianificazione della gravidanza, la gestante controllerà attentamente il suo corpo, eliminerà tutti i focolai di infezione cronica, curerà i suoi denti, i raffreddori. È importante rispettare il regime di riposo, assicurarsi di avere abbastanza tempo per dormire. Mangiare una gravidanza dovrebbe essere completo, si dovrebbe evitare lo stress e l'ipotermia.

    Dovresti visitare regolarmente il medico di consulenza femminile e seguire tutte le prescrizioni. Solo in questo caso, la flora condizionatamente patogena, a cui appartiene lo stafilococco, non diventerà patogena per l'organismo della madre e del bambino.

    Autore: Stanislav Pogrebnoy, dottore,
    specificamente per Mama66.ru

    Lo stafilococco è un batterio patogeno, un microrganismo che circonda una persona ovunque. Fino a un certo punto, non rappresenta una minaccia per il corpo. Ma non appena il sistema immunitario fallisce, viene attivato e diventa dannoso, persino pericoloso. Un tale periodo si verifica più spesso durante il trasporto di un bambino. E se viene rilevato uno stafilococco attivo, è necessario un trattamento tempestivo, che protegga la madre e il bambino dalle conseguenze indesiderabili di una malattia pericolosa.

    Gli scienziati conoscono più di 27 tipi di tali microrganismi, ma solo 4 sono pericolosi per le donne incinte, pertanto iniziano a diagnosticare la malattia determinando quale di esse minacci la salute della giovane madre e del suo bambino.

    Il più pericoloso degli stafilococchi al momento della gravidanza è d'oro. Provoca processi infiammatori purulenti in vari organi e tessuti del corpo umano.

    • 2. Epidermico

    Sulle membrane mucose e sulla pelle si trova lo stafilococco epidermico, che è la causa di malattie come sepsi, congiuntivite, endocardite, infezioni purulente di ferite e tratto urinario.

    La febbre saprofitica stafilococcica, che causa l'uretrite e la cistite acuta, è considerata meno pericolosa durante la gravidanza (leggi il suo effetto sulla gravidanza qui). Le complicazioni che può provocare sono l'infiammazione della vescica o dei reni.

    • 4. Emolitico

    Spesso durante la gravidanza si sveglia e attiva un altro tipo - emolitico, che è la causa di tonsillite o tonsillite. Colpisce le mucose delle vie respiratorie, provocando processi infiammatori in esse.

    Poiché lo stafilococco rilevato durante la gravidanza è una minaccia diretta per la salute della madre e del bambino, può complicare il parto e portare a conseguenze negative per il neonato, è molto importante sottoporsi a una diagnosi tempestiva e al successivo trattamento.

    La diagnosi di stafilococco durante la gravidanza dovrebbe essere fatta anche nel processo della sua pianificazione. Ma poiché questa è una rarità, l'analisi (bakposev) viene eseguita più spesso nel periodo perinatale. Durante l'elaborazione dei risultati, viene calcolato il numero di batteri e, se supera la norma, viene presa la decisione sul trattamento. Gli agenti patogeni possono essere rilevati come risultato di test di laboratorio in vari organi:

    • nelle urine durante la gravidanza, lo staphylococcus saprofitico è più spesso identificato, che è pericoloso perché può raggiungere i reni ed entrare nel flusso sanguigno dal tratto urinario, che è irto di sepsi,
    • se lo stafilococco si trova in uno striscio (vaginale), non è meno pericoloso, poiché esiste una minaccia diretta per il bambino, anche se l'infezione non si verifica durante la gravidanza, il bambino, passando il canale del parto, può prendere l'infezione e soffrire gravemente,
    • nel naso e nella gola (viene preso uno striscio dalle membrane mucose), lo staphylococcus emolitico è più spesso rilevato (anche se può anche stabilirsi dorato), ma questi luoghi non sono così pericolosi come il tratto urinario o il sangue.

    Se microrganismi patogeni si trovano in bacposea (striscio), viene determinato principalmente quale tipo di stafilococco viene rilevato e in quale quantità. Solo dopo un esame approfondito di loro il medico prescriverà un trattamento il più delicato possibile per una tale situazione. Cosa, oltre ai test, può ancora indicare la sua presenza nel corpo di una donna incinta? I sintomi della malattia per ciascun tipo di stafilococco, a seconda della posizione della lesione, saranno diversi.

    La sintomatologia dell'infezione da stafilococco è direttamente correlata al luogo della sua introduzione nel corpo della donna incinta. I segni possono assomigliare ad altre malattie, quindi molto spesso una donna non sospetta nemmeno che si tratti, ad esempio, di una rinite o di un mal di gola comuni, ma di una sconfitta di microrganismi patogeni e molto pericolosi. I sintomi possono manifestarsi in diversi modi:

    • lesioni cutanee: dermatite, blefarite, bollore, follicolite, eczema, acne,
    • indigestione,
    • mal di gola e mal di gola che assomigliano a un mal di gola comune,
    • tosse soffocante
    • naso che cola
    • dolore durante la minzione, il taglio nell'addome inferiore e dalla schiena.

    Una donna incinta dovrebbe abituarsi al fatto che qualsiasi deviazione dalla norma nella sua posizione è piena di conseguenze pericolose per se stessa e il nascituro, sia che si tratti di una tosse o di un'acuta inavvertita. Eventuali modifiche alle condizioni devono essere segnalate al medico supervisore. L'automedicazione è esclusa. Se non lo realizzi in tempo, l'infezione da stafilococco può trasformarsi in un vero disastro.

    Come già accennato, il più grande pericolo durante la gravidanza è lo Staphylococcus aureus. Altri tipi di questi batteri sono curabili e raramente portano a conseguenze indesiderabili:

    • malattie come polmonite, peritonite, meningite, gravi processi purulenti, numerose complicazioni della pelle (bolle, acne, orzo), che durante la gravidanza possono essere molto difficili da trattare senza danno per il bambino
    • Lo Staphylococcus aureus durante la gravidanza è una terribile minaccia per il feto, in quanto non solo le membrane fetali, ma anche il bambino stesso è esposto a un'infezione acuta,
    • se l'habitat dello stafilococco è la pelle, può facilmente penetrare nella ghiandola mammaria, provocare mastiti purulente,
    • rilasciando pericolose tossine, questo batterio può colpire un neonato, che porta alla formazione di enormi bolle sulla sua pelle, molto doloroso,
    • se un pericoloso microorganismo penetra nel sangue di una donna incinta, sarà minacciato non solo dalla sepsi, ma anche dall'infiammazione delle membrane interne del cuore, che può portare alla morte transitoria di una giovane madre
    • la sepsi nella maggior parte dei casi è la perdita del bambino, e talvolta la morte della donna stessa.

    Per evitare che ciò accada, al fine di neutralizzare in tempo gli stafilococchi e privarli della loro attività, il medico prescrive un trattamento appropriato.

    Guarda il video: 9mila batteri In casa. Aspergillus, Penicillium, Streptococco e Stafilococco. Sono dappertutto (Ottobre 2019).

    Loading...