Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

È possibile che una donna con ureaplasma rimanga incinta?

L'ureaplasma è chiamato microbo unicellulare che causa una malattia infettiva chiamata ureaplasmosis. Quando ingerito, l'infezione è in attesa di condizioni favorevoli per lo sviluppo.

Questi microbi non hanno una membrana cellulare e il DNA, quindi si calmano e iniziano la loro attività parassitaria sulle membrane delle cellule del sistema urogenitale.

Se una donna ha un'infezione, mentre progetta o è già in stato di gestazione, inizia a preoccuparsi della possibilità di rimanere incinta della malattia e della sicurezza del feto.

Fattori e cause dello sviluppo

I modi principali in cui un'infezione si inserisce nel corpo sono i seguenti:

  • Durante il rapporto sessuale con un portatore di ureaplasmosis,
  • Quando si usano articoli per l'igiene personale di qualcun altro (asciugamano, rasoio, biancheria intima).

Se una donna incinta è infettata da questa malattia, allora c'è un'alta probabilità di infezione intrauterina del bambino.

L'infezione si verifica durante il parto durante il passaggio del canale del parto.

Ci sono casi in cui un'infezione nel corpo non causa ureaplasmosi.

La moltiplicazione incontrollata di infezione è possibile solo quando si presentano condizioni adeguate.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'ureaplasmosi:

  • Ridurre le funzioni protettive del corpo femminile, che si verifica in presenza di una malattia cronica, ipotermia, stress.
  • Frequente cambio di partner sessuali
  • Gravidanza.
  • La presenza di un'altra malattia venerea.
  • Dopo un ricevimento sufficientemente lungo di agenti antibatterici e ormonali.
  • Riducendo la qualità della vita.

Come riconoscere l'ureaplasmosis? Nella maggior parte dei casi, l'ureaplasmosi si sviluppa in modo asintomatico o presenta sintomi lievi. In questo caso, la donna non presta particolare attenzione al malessere che ne deriva.

Lo sviluppo di questa malattia è talvolta indicato da cambiamenti nel corpo della donna. Lo scarico vaginale acquista una sfumatura giallastra, mentre ha un odore piuttosto sgradevole.

Prurito, bruciore degli organi genitali esterni, dolore nell'addome inferiore. Violazione della minzione, con dolore durante il deflusso delle urine.

Ureaplasma e infertilità

Esperti medici per molto tempo, organizzare discussioni sui pericoli dell'ureaplasmosi per il corpo della donna. Molti pazienti non pensano seriamente a questo fatto, perché la malattia non infastidisce e non ci sono sintomi caratteristici della manifestazione.

I siti parassiti preferiti dell'ureaplasma sono l'uretra, la superficie della vagina e la cervice uterina. Non è necessario trattare la tua salute alla leggera, perché l'infezione può portare a gravi malattie.

Molti sono preoccupati per la domanda: "L'ureaplasmosi può causare infertilità?". Sì, quando la malattia diventa cronica, può portare alla sterilità.

Ciò è dovuto al fatto che durante il lungo corso della malattia, sono colpiti sempre più organi e sistemi interni, il che porta ad aderenze nel bacino. Le adesioni impediscono il normale passaggio degli spermatozoi all'uovo.

Molto spesso, l'ureaplasma provoca lo sviluppo dell'ureaplasmosi. Una diagnosi accurata può essere effettuata solo da un medico, dopo aver esaminato i risultati dell'analisi.

È importante non auto-medicare. Solo un medico può prescrivere una terapia farmacologica adeguata, tenendo conto delle caratteristiche personali del paziente e dell'età. È più facile combattere qualsiasi malattia nelle sue fasi iniziali. Nella forma cronica di trattamento, il trattamento è lungo e porta a conseguenze negative.

Se alla futura mamma viene diagnosticata un'urea plasmatica cronica, ciò può seriamente compromettere il funzionamento del feto. Pertanto, non è necessario trascurare la tua salute.

Alla domanda: "L'ureaplasma può essere la causa dell'infertilità nelle donne", la risposta è positiva. Dopo tutto, la concezione e l'ureaplasma sono concetti incompatibili. Non dovresti rischiare la salute del più caro uomo, un bambino.

complicazioni

La particolarità di questo microrganismo è che colpisce il corpo umano in modo ascendente, infettando la vescica, la vagina, l'utero e le sue appendici.

L'Ureaplasmosis porta alle seguenti complicazioni:

  • Malattia cistica
  • endometrite,
  • annessite,
  • Orchit e altri.

Pertanto, ai sintomi esistenti di ureaplasmosis vengono aggiunti più e segni delle malattie di cui sopra. Se, oltre all'uretrite, questa infezione non si diffonde ulteriormente, può causare il restringimento dell'uretra.

Complicazioni di questa malattia possono essere varie malattie infettive che colpiscono rapidamente il sistema riproduttivo e la funzione riproduttiva.

Molti pazienti lamentano una ridotta fertilità in caso di infezione da ureaplasma.

Nelle donne, l'ureaplasma causa reazioni infiammatorie nelle appendici dell'utero, a causa delle quali si formano aderenze nelle tube di Falloppio e la capsula ovarica viene compattata.

Ciò interferisce con l'ovulazione, il passaggio libero dello sperma e un ovulo fecondato. Pertanto, in alcuni casi, l'infezione da ureaplasma può essere considerata il colpevole della gravidanza ectopica.

La riproduzione attiva di batteri può causare varie complicazioni nelle donne in gravidanza, in particolare i ginecologi considerano l'ureasplasmosi come una delle cause di aborti spontanei, parto prematuro, poliidrammo e alcune patologie fetali.

Gravidanza con ureaplasmosis

Posso rimanere incinta con ureaplasma nelle donne? Molto spesso, quando si registra per la gravidanza, viene rivelato che una donna è infetta da ureaplasmosis.

Molti sono preoccupati per la questione se l'ureaplasma influenzi il concepimento? In alcuni casi, sì. Ciò si verifica quando la malattia ha colpito abbastanza forte il corpo: su questo sfondo è sorto un processo adesivo che impedisce il libero movimento degli spermatozoi.

I microrganismi si trovano nel corpo di una persona sana, pur non causando alcuna malattia, poiché non ci sono condizioni favorevoli per lo sviluppo.

Ureaplasmosis può verificarsi in una donna incinta durante la comunicazione con un partner infetto. È lo stato di gravidanza che fornisce un ambiente favorevole allo sviluppo.

Secondo le statistiche, non tutti i pazienti con gravidanza hanno questa malattia. Quelle future mamme che hanno una piccola quantità di lattobacilli nella vagina sono più sensibili.

Una donna può semplicemente essere un portatore. E 'ancora irto di quelli che c'è una probabilità di infezione del feto e l'effetto dannoso sul suo sviluppo. Una domanda popolare per i medici: "L'ureaplasma ti impedisce di rimanere incinta?". Può interferire o no. Se viene rilevato nelle fasi iniziali, è necessario sottoporsi a un trattamento.

Le donne che hanno sofferto di questa malattia sono avvisate, prima di pianificare una gravidanza, di superare tutti i test necessari. E se c'è qualche deviazione nelle analisi per sottoporsi alla terapia necessaria.

Diagnosi tempestiva e trattamento dell'infertilità

L'infertilità è una diagnosi scioccante per quasi tutte le donne. Dopo tutto, questo suggerisce che una donna non può avere figli. Ma non disperare prima del tempo.

La medicina moderna può far fronte e persino curare l'infertilità. Per fare ciò, devi contattare il tuo ginecologo o un dipartimento speciale dove lo fanno. È importante che entrambi i coniugi visitino il centro di trattamento dell'infertilità. Dopotutto, la ragione può essere sia in una donna che in un uomo.

I test più comuni per le donne sono l'esame ecografico degli organi pelvici, i test per le infezioni, determinano il profilo degli ormoni.

Uno specialista qualificato solo in 5 mesi sarà in grado di fornire una diagnosi accurata. Per gli uomini, il processo di test di infertilità è più veloce. Il compito principale dei medici in questa fase è quello di garantire la pervietà delle tube di Falloppio, eliminando eventuali tumori e così via.

A volte la chirurgia è l'unica possibilità di far fronte all'infertilità. Pertanto, hanno bisogno di usare. Dopo il trattamento, più della metà dei pazienti è stata concepita in modo naturale.

conclusione

Se dopo il trattamento ci sono difficoltà nel concepimento, è necessario contattare il centro per l'inseminazione artificiale, in cui molte coppie vengono aiutate a rimanere incinta.

Esistono molti metodi di fertilizzazione. Alcuni dei quali riguardano la piantumazione di tre embrioni, che può portare a gravidanze multiple.

La medicina moderna a volte pratica la maternità surrogata, che dà anche risultati positivi, ma ci sono alcuni punti.

Loading...