Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Singhiozzo neonato dopo l'alimentazione: consiglio dei medici

Il singhiozzo nei bambini spesso infastidisce i genitori giovani, anche se il più delle volte è solo una reazione molto innocua del corpo del bambino agli stimoli esterni ed interni.

Non tutti sanno che i bambini iniziano a singhiozzare nel grembo materno, poiché il diaframma del bambino è pronto per nuove condizioni di vita. Dopo la nascita, i sistemi digestivo e nervoso del bambino sono ancora imperfetti, il bambino si adatta appena, quindi è lungo abbastanza (fino a uno o anche fino a due mesi) per soffrire di coliche, gas, singhiozzi e feci molli. Molte mamme non sanno come affrontare il problema, come fermare il singhiozzo nei bambini.

Il meccanismo del singhiozzo nei bambini

Durante i primi mesi di vita, il singhiozzo nei bambini deriva dal fatto che hanno ancora un muscolo diaframmatico piuttosto debole, che inizia a contrarsi, anche a causa dei minimi stimoli. Nei bambini facilmente eccitabili, può apparire anche a causa di movimenti improvvisi, luce intensa o suono. Il suo meccanismo è abbastanza semplice: il diaframma involontariamente si restringe di riflesso in modo riflessivo, mentre i polmoni emettono un forte sospiro, che è accompagnato dal suono ben noto. In realtà, il singhiozzo per il bambino non pone alcun serio pericolo. Tuttavia, il fatto stesso di sorprendere involontariamente può spaventare un bambino - è preoccupato e piange, spesso incapace di dormire e mangiare normalmente, il che porta a ulteriori capricci. Che cosa causa questa condizione? Come fermare il singhiozzo in un neonato?

Le principali cause di singhiozzo nei neonati

Prima di dire come fermare il singhiozzo in un bambino, è importante conoscere le sue cause. I principali sono i seguenti:

  • il bambino è freddo
  • il bambino ha sete,
  • il bambino ha ingoiato aria durante l'alimentazione
  • il bambino ha sperimentato un forte stress emotivo: una luce intensa, un suono forte, aspro, ecc.,
  • il bambino piccolo mangia troppo, a causa del quale lo stomaco del bambino ancora debole si allunga, il diaframma si restringe e il neonato inizia a singhiozzare intensamente.

L'insorgenza di singhiozzo nei neonati in media dura per circa 10-15 minuti. Tuttavia, se il bambino ha singhiozzi frequenti e prolungati, la causa potrebbe essere un grave disturbo nel suo corpo. In alcuni casi, singhiozzo a lungo termine nei neonati indica malattie del tratto gastrointestinale, polmonite e lesioni del midollo spinale. Pertanto, se un bambino ha un singhiozzo prolungato e frequente che dura più di 20 minuti, deve essere mostrato a un medico.

Aria nel sistema digestivo

Di regola, la ragione di questo sono le caratteristiche del sistema digestivo dei neonati. Le pareti dello stomaco e il tubo digerente sono ancora sottili, facilmente distese e spesso comprimono il nervo vago durante il gonfiore o l'eccesso di cibo.

Ma la causa più comune di singhiozzo nei bambini piccoli è l'ingresso di aria nello stomaco se si allatta in modo improprio. In questo caso, la contrazione del diaframma è una reazione puramente fisiologica dell'organismo, che la aiuta a rigurgitare. Se ciò non si verifica, il rigurgito o la colica sono possibili se il gas penetra nell'intestino.

Come fermare il singhiozzo in un neonato con shock emotivo?

I neonati sono molto impressionabili. Spesso i bambini iniziano a singhiozzare quando sono spaventati (con un suono forte, un tocco inaspettato, un lampo di luce o il suo arresto improvviso, ecc.). Causa la contrazione del diaframma può qualsiasi scossa emotiva. Ci sono bambini per cui anche un viaggio da visitare - stress. Come fermare il singhiozzo in questo caso? Prima di tutto, rimuovere lo stimolo. Quindi è necessario calmarlo e aiutarlo ad affrontare lo shock, abbracciarlo e far sapere al bambino che non è in pericolo. Tali semplici misure saranno abbastanza sufficienti per il problema causato da una maggiore eccitabilità.

Un'altra causa potrebbe essere la sete. Di norma, asciugare la mucosa della bocca e il tubo digerente spesso provoca singhiozzo.

Come fermare il singhiozzo? Spesso è sufficiente solo innaffiare il bambino con l'acqua.

sottoraffreddamento

Una delle cause più comuni di singhiozzo è l'ipotermia. Se il bambino è vestito non esattamente secondo il tempo o nella stanza in cui si trova, fresco, il condizionatore d'aria è acceso, la finestra è aperta, ecc., Il bambino si blocca, i muscoli iniziano a contrarsi, il che, naturalmente, è naturale.

Per scoprirlo basta toccare il bambino con i gomiti, le ginocchia o la regione del collo. Come fermare il singhiozzo, la cui causa è davvero l'ipotermia? Per salvare il bambino da questo problema, è sufficiente riscaldarlo e continuare a prevenire tale errore.

Il singhiozzo periodico nei bambini è del tutto normale e spesso si interrompe rapidamente, senza causare particolari ansie. Tuttavia, ci sono situazioni in cui i singhiozzi sono un precursore delle malattie.

Singhiozzo nelle malattie

Se il singhiozzo nei bambini diventa sistematico, non ha una ragione apparente e si consuma un bambino, questo non dovrebbe essere preso alla leggera.

Contatta il tuo medico ed esamina il bambino è necessario se:

  • La durata degli attacchi - più di un'ora (la norma è di 15-20 minuti).
  • Gli attacchi si verificano più volte al giorno e senza motivo apparente.
  • Se il bambino piange, si preoccupa, non dorme bene.

In questo caso, solo gli specialisti possono determinare la vera causa del singhiozzo. Il medico, durante la visita all'ospedale, è probabile che pianifichi un esame per la presenza di infestazioni da vermi. Come mostra la pratica medica, sono i vermi che causano singhiozzo nei bambini.

Come fermare il singhiozzo in questo caso? Fai un corso per rimuovere i vermi e tutti i sintomi passano. Molto spesso, i vermi si trovano nei bambini più grandi, nei neonati questo è un fenomeno molto raro.

Anche la causa del singhiozzo può essere un disturbo nel midollo spinale o nel cervello. Questo accade se la gravidanza e il parto sono accompagnati da eventuali complicazioni, ipossia. Ecco il problema dell'origine centrale. Per determinare la causa, è necessario effettuare una radiografia e sottoporsi a un esame ecografico (ecografia). Come fermare il singhiozzo in un bambino in questo caso? Riferisca al neurologo che prescriverà il trattamento.

Il singhiozzo può verificarsi con problemi al fegato, al pancreas e al sistema digestivo. In questo caso è necessaria la consultazione del gastroenterologo.

Singhiozzo persistente a volte sono causati da polmonite. Questi possono essere infezioni virali o batteriche. Il processo infiammatorio irrita il diaframma e causa la sua contrazione. Questi momenti devono essere particolarmente attenti se il bambino ha avuto recentemente un raffreddore.

Nonostante il fatto che tali eventi siano piuttosto rari nei neonati, è necessario conoscerli per poter venire in soccorso in tempo se necessario.

conclusione

Di norma, il singhiozzo, come tale, non richiede trattamento e il medico, quando lo affronta, molto probabilmente non prescriverà alcun farmaco. Tuttavia, se il corpo del bambino segnala l'aspetto di un problema, deve essere identificato ed eliminato il prima possibile.

Nel valutare le condizioni del bambino è molto importante considerare la sua età. Lo sviluppo dei bambini nel primo anno di vita avviene con grande velocità. Di conseguenza, i fenomeni considerati normali per un bambino di un mese possono essere una patologia per un bambino di un anno. Se un bambino appena nato ha un singhiozzo dopo aver mangiato, questo probabilmente non è un grosso problema. Quando, dopo aver mangiato, un bambino più grande inizia a singhiozzare costantemente, c'è qualcosa a cui pensare.

Cosa fare

Se un bambino singhiozza dopo aver mangiato con una miscela o latte materno, allora dovresti prendere immediatamente il bambino tra le tue braccia, tenendolo verticalmente. La testa del bambino in questo momento deve essere attentamente mantenuta. In questo caso, il bambino vomita, liberando lo stomaco dall'aria e dall'allattamento al seno in eccesso o dall'alimentazione mista. Allo stesso tempo, il bambino tra le braccia della madre si scalda e si calma, il che aiuterà anche il bambino a liberarsi del disagio.

Se i motivi non sono causati dalla patologia, quindi, oltre alla posizione verticale del bambino, puoi:

  • riscaldalo applicando un asciugamano caldo o un pannolino alla pancia,
  • fare un leggero massaggio intorno alla clavicola del bambino,
  • Bevilo con acqua calda di aneto.

Se il bambino mangia una miscela e ogni volta un singhiozzo dopo l'allattamento, dovresti assicurarti che questo tipo di alimentazione artificiale sia adatto a lui. Forse la miscela causa gonfiore, quindi il bambino singhiozza. Il medico in questo caso prescriverà farmaci per la formazione di gas: Bobotik, Sub Simplex o Espumizan Baby.

Il massaggio anti-colico della pancia del bambino aiuterà anche a ridurre i sintomi spiacevoli se il bambino ha il singhiozzo dopo aver mangiato con latte materno o formula.

Se il bambino singhiozza dopo ogni poppata?

La profilassi se il bambino singhiozza e rutta dopo ogni poppata è:

  • L'abitudine di mamma di tenere il bambino al seno con un angolo di 45 °.
  • Nutrire i piccoli più spesso, trasferendolo a una dieta controllata in modo che non mangi troppo.
  • L'uso di bottiglie antikolikovoy, un buco nel capezzolo che è più piccolo del solito. Se ciò non è possibile, è necessario verificare la capacità utilizzata. Il latte o la miscela diluita in esso in forma invertita dovrebbero fluire in piccole gocce, non in una corrente.
  • La posizione del bambino "mozzò" dopo ogni poppata, così che il rigurgito liberò lo stomaco dall'aria e dal cibo in eccesso.
  • Seguire una dieta per una madre che allatta in modo da non provocare gonfiore nel bambino e singhiozzo dopo ogni poppata.


Se il neonato vomita, nutrendosi di una miscela artificiale, allora è anche necessario nutrirlo più spesso, senza eccedere il dosaggio concordato con il medico.

Singhiozzo nei neonati dopo l'allattamento può notevolmente indebolirsi, se si seguono le raccomandazioni dei medici. Ogni volta prima di mangiare, è necessario stendere la briciola sulla pancia e, dopo averlo mangiato, portarlo dritto sulle mani, senza aspettare che il bambino inizi a singhiozzare.

Quando dovrebbero preoccuparsi i genitori?

Il singhiozzo dopo aver mangiato può essere pericoloso se associato a una malattia:

  • polmonite - un bambino ha un tempo lungo e spesso singhiozzo, come l'infezione polmonare cade sul diaframma e lo irrita,
  • patologie nervose, se il bambino è abbondantemente eruttante o lo strappa con una fontana, piange e preme le gambe a causa del dolore all'addome, ha distensione addominale e frequenti perdite di gas, feci disturbate, peso insufficiente e rifiuto di mangiare,
  • diabete, se il bambino soffre di singhiozzo prolungato e persistente, accompagnato da sbavando, dolore addominale e nausea,
  • malattie parassitarie causate da vermi o Giardia. Quando si riferisce a un pediatra in questo caso, invia il bambino all'analisi, identificando la presenza o l'assenza di vermi.

Se i genitori del bambino pensano al motivo per cui spesso ha un singhiozzo a lungo dopo aver mangiato, allora avranno sicuramente dei sospetti sulla presenza di patologie gravi, alle quali il medico potrebbe essere chiesto di confutare o confermare. I pediatri osservano che il singhiozzo a lungo termine in un bambino non è sempre un segno di una malattia pericolosa. Sebbene tali casi siano rari, è necessaria una visita dal medico per eliminare il sospetto.

Solo i primi mesi di vita - un periodo in cui la maggior parte dei bambini ha il singhiozzo dopo aver mangiato. Con lo sviluppo dell'apparato digerente, respiratorio e nervoso, questo fenomeno scompare e smette di disturbare il bambino.

Autore: Catherine Perevertneva,
specificamente per Mama6

Possibili cause

Solitamente il singhiozzo è una conseguenza della risposta del corpo alle basse temperature, un'alimentazione scorretta del neonato. Molto raramente, il problema si verifica sullo sfondo di gravi malattie. Le abbreviazioni del diaframma possono essere episodiche (10-15 minuti ciascuna) e lunghe (più di un giorno senza interruzioni).

Perché un bambino spesso singhiozza dopo aver mangiato:

  1. eccesso di cibo
  2. tecnica di alimentazione impropria
  3. colica intestinale.

Quando i bambini singhiozzano durante o dopo la poppata, a volte è anche attribuito al fatto che il bambino ha congelato. Le contrazioni periodiche del diaframma si verificano a causa di un sovraccarico del sistema nervoso, quando il bambino è spaventato da suoni forti improvvisi o luce intensa.

Aria in eccesso Il singhiozzo che si verifica quando l'aria entra nello stomaco è associato ad un improprio attacco del bambino al seno o all'uso di bottiglie con un foro troppo grande nel capezzolo quando si alimenta con una miscela artificiale.

Molto spesso, il bambino vomita cibo in eccesso da solo, insieme a masse d'aria. Ma, se ciò non accade, l'aria inghiottita dal bambino espande lo stomaco, il che, a sua volta, porta ad una maggiore pressione sul diaframma e alla comparsa di singhiozzi.

Colica intestinale Dopo aver dato da mangiare ai neonati spesso iniziano ad avere problemi con la pancia, a causa dell'immaturità del sistema digestivo. Queste sono coliche intestinali, che sono accompagnate non solo dal dolore nella regione addominale, ma anche da una maggiore formazione di gas. A causa dell'accumulo di gas, il volume intestinale aumenta, l'organo inizia a spremere il setto diaframmatico e provoca la sua contrazione, a causa della quale il bambino spesso ha singhiozzo.

Eccesso di cibo. Un'altra ragione per la comparsa di singhiozzo nei bambini è l'eccesso di cibo durante l'allattamento. Quando si alimenta con una miscela artificiale, ciò si verifica meno frequentemente, poiché nella maggior parte dei casi la quantità di cibo consumata dal bambino è strettamente controllata.

Quando un bambino mangia troppo latte, avviene lo stesso processo di quando ingoia l'aria: lo stomaco del bambino si espande notevolmente, costringe il diaframma e causa singhiozzi.

Pronto soccorso

Se un bambino singhiozza dopo aver mangiato con latte materno o una miscela, prima di tutto devi portare il bambino in posizione verticale. Ciò consentirà al bambino di ruttare e liberare lo stomaco dall'aria e dal cibo in eccesso nel caso in cui abbia mangiato troppo latte o nutrizione artificiale. Inoltre, nelle mani della madre, il bambino si calma rapidamente e si scalda, il che aiuta anche a salvare il neonato dal singhiozzo piuttosto dopo averlo mangiato.

Come salvare un neonato da singhiozzo dopo l'allattamento:

  1. porta il bambino in posizione verticale in modo che l'aria extra esca dopo l'alimentazione,
  2. riscalda il bambino, metti un pannolino caldo sulla pancia,
  3. fare un leggero massaggio nella clavicola,
  4. dare una bevanda di aneto caldo o acqua bollita.

Se il bambino frequentemente singhiozza durante l'allattamento artificiale, si dovrebbe fare in modo che la miscela si adatti e non causi crampi intestinali. Nel caso in cui il singhiozzo sia associato a gonfiore, è necessario somministrare al bambino speciali farmaci anti-gas: Sab Simplex, Bobotik, Espumizan. La colica, che si presenta dopo aver alimentato con una miscela o latte e provocando singhiozzo, diminuisce dopo uno speciale massaggio anti-colico dell'addome.

Quando andare dal dottore? Nella maggior parte dei casi, il singhiozzo non danneggia il neonato. Se, durante il singhiozzo, un bambino di un mese non presenta gravi disagi visibili, non ha bisogno di assistenza medica. Tuttavia, ci sono situazioni in cui tali contrazioni del diaframma sono un segno di gravi malattie e non dipendono dall'alimentazione.

Singhiozzo persistente può essere un sintomo delle seguenti malattie:

  • danno al cervello o midollo spinale, sistema nervoso centrale,
  • meningite ed encefalite,
  • intossicazione (con polmonite, sepsi, processi patologici nei reni e nel fegato),
  • anomalie congenite del tratto gastrointestinale, diaframma, polmone e aneurisma pleurico,
  • tumori e ferite
  • ictus, attacchi di cuore,
  • diabete mellito
  • la presenza di infezioni, parassiti nell'intestino.

Se gli attacchi di singhiozzo diventano permanenti e il bambino singhiozza dopo ogni poppata, così come molte volte durante il giorno, avendo difficoltà a dormire, mangiare e respirare, ciò richiede un richiamo obbligatorio a uno specialista. Rigurgito abbondante e frequente nei neonati dopo l'alimentazione, accompagnato da contrazioni prolungate del diaframma, questo è anche il motivo per condurre un esame completo. Tali sintomi possono indicare una patologia dei polmoni, del midollo spinale, degli organi digestivi.

Prevenzione del singhiozzo

Se i genitori sono molto preoccupati del fatto che il neonato possa singhiozzare durante e dopo l'alimentazione, dovrebbero ricorrere a misure preventive che contribuiranno a prevenire lo sviluppo di singhiozzi nei neonati.

Cosa fare se un neonato singhiozza dopo ogni poppata:

  • posizione del corpo durante l'alimentazione con un angolo di 45 gradi,
  • cibo a porzione dosato,
  • dieta per madri che allattano,
  • uso di una bottiglia anticolica con un piccolo foro nel capezzolo,
  • usa la posizione della "colonna".

È necessario assicurarsi che il bambino non succhi troppo latte in una sola volta. È meglio nutrire il bambino più spesso, ma in porzioni moderate. Lo stesso vale per la miscela artificiale: è importante scegliere il giusto dosaggio e non superarlo senza la raccomandazione del medico.

Se il bambino è allattato al seno, la madre dovrebbe seguire costantemente una dieta che escluda gli alimenti che possono provocare la formazione di gas nel bambino.

Indicazioni mediche

Spesso si osserva il singhiozzo nei bambini, quindi i genitori dovrebbero sapere cosa fare in questa situazione.

Предварительно необходимо рассмотреть механизм развития рассматриваемого явления: между грудной и брюшной полости есть мышцы – диафрагма. У грудного ребёнка она подвижна.

При воздействии на неё раздражителей у грудничка она сокращается. Tuttavia, questo processo è di natura convulsa, tipico per il singhiozzo. Contemporaneamente viene emesso il suono corrispondente.

Eziologia del processo

Per scoprire perché un bambino singhiozza dopo aver mangiato, è necessario prendere in considerazione il metodo di alimentazione, il suo aspetto.

Se il bambino mangia il latte materno, è necessario assicurarsi che tenga il capezzolo saldamente, non intrappolando l'aria.

Se la corazza è artificiale, è necessario selezionare correttamente il capezzolo. Il buco in esso dovrebbe essere di medie dimensioni.

I motivi principali per cui i bambini singhiozzano dopo l'alimentazione:

  • portare aria in eccesso nello stomaco,
  • eccesso di cibo comune
  • lo stomaco era gonfio, ma non c'era eccesso di cibo.

Molti genitori credono che il singhiozzo nei bambini spesso compaia a causa dell'eccesso di cibo.

In questo caso, si raccomanda di fare quanto segue: con l'alimentazione successiva, il seno viene rimosso preliminarmente o la quantità della miscela diminuisce.

Perché è efficace? Sullo sfondo dell'eccesso di cibo, lo stomaco pieno del neonato preme contro il diaframma, provocandone la contrazione.

La distensione addominale è un'altra ragione per cui un neonato singhiozzo dopo l'allattamento. In questo caso, il singhiozzo si verifica sullo sfondo della pressione delle pareti intestinali gonfie sul diaframma. Questo metodo avvia il meccanismo del processo in questione.

Prima di decidere cosa fare, si raccomanda di esaminare la pancia del neonato dopo averlo mangiato con una miscela o latte materno.

Se non è gonfio, i motivi dell'aspetto dello stato in questione possono essere associati ai seguenti processi:

  • aerofagia: riempiendo lo stomaco di una grande quantità di ossigeno, che esercita una forte pressione sul diaframma. Questo fenomeno è spesso osservato in ogni neonato nel processo di alimentazione. L'aerofagia è normale. Ma i pediatri identificano alcuni fattori che provocano l'ingresso di masse d'aria con il cibo, tra cui l'alimentazione impropria della bottiglia, l'aspirazione rapida nei neonati,
  • Allungare lo stomaco è un'altra ragione per cui un bambino singhiozza dopo aver mangiato.

Eccedenza alimentare come fattore di rischio

Spesso le cause di singhiozzo dopo l'allattamento al latte sono associate a eccesso di cibo. Perché sta succedendo questo?

Un neonato è sovraccarico di latte materno o artificiale da parte di quelle madri che aderiscono alla nutrizione oraria e non su richiesta.

A causa del piccolo volume del ventricolo, il cibo mangiato è sufficiente per un breve periodo di tempo.

Al momento del prossimo allattamento al programma, il bambino avrà fame e mangerà con l'avidità. Sullo sfondo di tale suzione lo stomaco è sovraccarico di cibo in eccesso.

Perché altrimenti il ​​bambino mangia troppo dopo ogni poppata, causando singhiozzo? È noto che il colostro materno è anteriore e posteriore.

Quest'ultimo prodotto è più grasso, che consente al bambino di essere soddisfatto durante l'alimentazione. Se la madre ha molto latte, un neonato si ubriaca con il latte frontale.

Ottenendo il colostro calorico posteriore entro la fine dell'alimentazione, il bambino può essere pieno. Se durante l'allattamento succhia il seno in modo improprio, c'è un singhiozzo.

Un altro motivo per cui un neonato singhiozza dopo l'alimentazione è la presenza di gas nell'intestino. Un bambino fino a 3 mesi di vita è caratterizzato da un lento sviluppo del tratto gastrointestinale.

I neonati hanno dolore addominale. Perché sta succedendo questo? Questo fenomeno nei neonati dopo l'alimentazione è associato alla comparsa di coliche intestinali.

Sullo sfondo dell'accumulo di gas, non solo lo stomaco si gonfia dolorosamente, ma appaiono anche singhiozzi.

Per determinare la colica viene esaminato bambino. Se dopo l'alimentazione il neonato è irrequieto, costantemente le gambe contratte, cercando di sollevarle, singhiozzo, si consiglia di sentire lo stomaco.

Se è aumentato, fermo e fermo, puoi somministrare acqua di aneto. In questo caso, il singhiozzo di accompagnamento scompare da solo.

Metodi terapeutici

I consigli dei pediatri su cosa fare se un bambino singhiozza dopo aver mangiato:

  • rispetto della tecnica del succhiare - un neonato che mangia rapidamente ingerisce molta aria. Dopo aver mangiato, singhiozza. Per prevenire tale conseguenza, è necessario evitare l'assunzione di cibo attivo. Ci dovrebbe essere una pausa tra le poppate. Se il bambino appena nato è un artificialista, vengono osservate 2 pause per alimentazione. Ad ogni pausa, il bambino deve essere tenuto in posizione verticale per 15 minuti. Soggetto a questa regola, il singhiozzo non si verifica. Allo stesso modo con il rigurgito,
  • un bambino singhiozza dopo un lungo pianto - non puoi calmarlo con un petto o un ciuccio
  • singhiozzi appaiono dal cibo se i genitori raccolgono il capezzolo sbagliato per la bottiglia. I capezzoli a flusso lento sono raccomandati. Prima di nutrirsi, vengono sterilizzati con bottiglie. Il liquido dei serbatoi dovrebbe fuoriuscire. Se il bambino singhiozza, il fluido dal capezzolo scorre,
  • se il bambino ha mangiato, i giochi attivi sono proibiti. Altrimenti, apparirà il singhiozzo. La base per la prevenzione di questo fenomeno è il riposo per l'intestino e lo stomaco,
  • il bambino deve essere portato sulle mani, non permettendo la pressione sullo stomaco. Se ha già singhiozzo, viene applicato uno dei metodi sopra elencati. Non è consigliabile portare i bambini tra le braccia per 60 minuti mentre mangiavano,
  • in modo che il singhiozzo non appaia, non puoi dare al bambino alimenti complementari velocemente. Anche mangiando questi piatti, può ingoiare aria. Pertanto, i pediatri sostengono che il fast food fa male al corpo.

I genitori dovrebbero preoccuparsi se la loro briciola singhiozza costantemente, esprimendo preoccupazione evidente. Il fenomeno in questione può indicare una polmonite allo stadio iniziale o una malattia intestinale.

Alla prima patologia possono comparire altri sintomi, tra cui alta temperatura corporea e mancanza di respiro. Per eliminare tale clinica, un bambino può essere posto in un ospedale o un trattamento ambulatoriale può essere prescritto.

La terapia antibiotica è necessaria per il bambino, dopo di che i prebiotici dovrebbero essere assunti. Il singhiozzo sparirà se il bambino si riprenderà.

Nel secondo caso, la terapia è complessa. Con un lieve decorso del bambino viene trattato a casa, nei casi più gravi, viene ricoverato in ospedale. Un altro segnale di avvertimento è un lungo periodo di singhiozzo.

Long è considerato un processo che non passa in 2 giorni. In questo caso, il fenomeno fisiologico darà al bambino molti disagi, incluso il disagio psicologico.

Per determinare l'eziologia di questo fenomeno, si raccomanda di sottoporsi ad un esame completo. Escluse malattie virali e infettive, la patologia dell'apparato digerente.

Prevenzione del processo fisiologico

A causa della diversità dell'eziologia del verificarsi del fenomeno in questione, gli esperti consigliano di prevenirlo con i seguenti metodi preventivi:

  • il bambino viene alimentato su richiesta - è meglio dare una piccola porzione in un breve intervallo di tempo rispetto a uno più grande in un lungo periodo,
  • decantare il latte frontale se c'è una forte marea,
  • regolazione della tecnica del grip grip, alimentazione del biberon. Il capezzolo sulla bottiglia è riempito con la miscela. Il serbatoio stesso si trova ad una certa angolazione,
  • Si raccomanda di nutrire il bambino in uno stato calmo. Se è lunatico, è preliminarmente distratto e rassicurato,
  • rintracciare la temperatura nella stanza, che impedirà l'ipotermia,
  • mamma che allatta osserva la terapia dietetica.

Se inizia il singhiozzo, la mollica viene premuta contro la pancia. Da tale calore, la colica passerà, l'aria in eccesso uscirà, il singhiozzo si fermerà. Misure simili sono applicate per singhiozzo prolungato.

Cause di singhiozzo

Ci sono diversi motivi per cui un bambino singhiozza dopo l'allattamento, che ogni donna dovrebbe sapere. Il motivo principale è l'aumento della pressione dovuto all'alimentazione del ventricolo al diaframma, che può provocare singhiozzi. Tuttavia, questo è solo uno dei motivi, e ce ne sono diversi. Spesso il bambino può singhiozzare a causa del fatto che si è bloccato durante una passeggiata o in un bagno d'aria. In questo caso, basta avvolgere le briciole in una coperta calda o indossare abiti caldi.

I pediatri notano i seguenti motivi per cui un bambino potrebbe singhiozzare:

  • riempire il ventricolo a causa dell'alimentazione,
  • eccesso di cibo
  • aria che entra nel tubo digerente durante l'alimentazione,
  • ipotermia,
  • ansia o bambino spaventato,
  • insufficiente formazione e maturità del tubo digerente.

Più raramente, la causa di un singhiozzo infantile può essere una malattia grave. Quindi i singhiozzi vengono ripetuti regolarmente e continuano a lungo, stancando il bambino. Se i disturbi sono gravi, possono anche essere accompagnati da rigurgito.

Cosa fare

Se si verifica una situazione in cui il bambino singhiozza dopo l'allattamento al seno, e questo si ripete regolarmente e dura più di mezz'ora, accompagnato da altri sintomi, è necessario consultare uno specialista. Potrebbe essere necessario sbriciolare un esame fisico per trovare la causa. Tuttavia, prima di consultare un pediatra, assicurarsi che il motivo non sia l'attaccamento errato al torace.

Se il neonato singhiozza dopo aver mangiato o durante il periodo in cui la madre lo nutre, fagli un leggero massaggio della pancia, sollevalo in posizione eretta, spingendolo delicatamente verso di lei. Questo dovrebbe aiutare il bambino, l'aria uscirà e il singhiozzo passerà dopo un po '.

Il fatto che l'aria penetra nel tubo digerente insieme al latte è uno dei motivi per cui un bambino neonato singhiozza dopo aver mangiato. Tuttavia, altri fattori che sono ugualmente importanti possono provocare questa manifestazione. Come già accennato, l'ipotermia si rimuove facilmente con una coperta calda. Se il singhiozzo è accompagnato da rigurgito, febbre, ansia, tosse costante e aumento dell'attività, così come pianto e altri segni di irritabilità, dovresti visitare immediatamente l'ospedale pediatrico e far esaminare il bambino.

Loading...