Ginecologia

Che è meglio - mammografia o ecografia

Pin
Send
Share
Send
Send


Tra i vari metodi diagnostici per l'esame del seno, gli ultrasuoni e la mammografia (radiografia) sono i più popolari. Queste procedure hanno diverse indicazioni, possibilità e sono destinate a determinate categorie di donne, a seguito delle quali i medici le usano in modo completo per chiarire la diagnosi. Per capire come la mammografia differisca dall'ecografia del seno, è necessario considerare le caratteristiche di ciascuna procedura.

Caratteristiche generali

Per identificare le differenze tra mammografia e ecografia del seno, è necessario definire prima questi concetti.

La mammografia è un metodo di ricerca che viene eseguito dalla radiazione a raggi X. Questo metodo è famoso per la sua efficacia e viene utilizzato per lo screening, cioè un esame fisico di natura complessa nelle donne di età superiore ai quaranta.

Un buon mammologo a San Pietroburgo non è difficile da trovare. In ogni centro diagnostico ci sono specialisti di questo profilo. Scegliendo quale di loro contattare, puoi chiedere feedback sul loro lavoro. Molti pazienti lodano Khokhlov SV, che non è solo un mammologo, ma anche un chirurgo, proctologo, oncologo. Buone recensioni su Dolmatov GD, Nikitina EF, Osokine AV Ci sono più di 200 mammologi a San Pietroburgo.

L'ecografia al seno è un metodo di ricerca per rilevare le malattie del seno attraverso i raggi ultrasonori. Questo metodo è completamente sicuro e pertanto raccomandato per pazienti di almeno 20 anni.

Grazie alla mammografia, è possibile valutare le condizioni generali delle ghiandole mammarie, diagnosticare varie formazioni patologiche, compresi calcinati (accumuli di calcio) e una cisti. Permette anche di determinare le condizioni dei canali del latte, e questo è abbastanza difficile da fare con gli ultrasuoni. Ma l'ecografia è molto più efficace nella diagnosi di vari tumori nel seno di una donna, sia benigna che maligna. Questa informazione può essere la risposta alla domanda su come la mammografia differisca dall'ecografia del seno. Ma questi studi hanno altre differenze.

Attualmente, la mammografia ha due opzioni.

1) Radiografia analogica di tipo classico, con un'immagine fissa sul film.

2) Digitale, quando l'immagine viene ricevuta sul monitor in un formato digitale. Allo stesso tempo sul petto è minima esposizione alle radiazioni.

Un altro metodo di mammografia che viene utilizzato attivamente in medicina è la duttografia, che è una radiografia che usa un agente di contrasto. Grazie a lui, è possibile vedere sul monitor o istantanea le formazioni più piccole nei condotti (ad esempio, papillomi).

Con l'aiuto delle capacità ecografiche, viene effettuata la doplerometria delle ghiandole mammarie, cioè uno studio del flusso sanguigno nel seno femminile. Tale analisi è indispensabile nella diagnosi completa delle malattie oncologiche di questo organo.

In quali casi è richiesto lo studio

Per ottenere un rimando a una mammografia, una donna deve raggiungere un'età specifica, perché una radiografia viene presa solo dopo trentacinque o quarant'anni. Un certo numero di esperti insistono su un confine più definito, solo dopo i quaranta. Prima di questo, in caso di reclami, il paziente viene scansionato con ultrasuoni.

Che cos'è una mammografia, abbiamo esaminato. Aggiungiamo che è effettuato alla presenza delle seguenti indicazioni:

- sigilli nel petto di vari tipi,

- scarico dai capezzoli, nonché cambiamenti nella loro forma o colore,

- sporgenza o attaccamento di qualsiasi parte del seno,

- gonfiore e / o dolore al petto.

Molte donne chiedono cosa è più sicuro di un'ecografia o mammografia mammaria? In linea di principio, entrambi i metodi non comportano una grave minaccia per la salute. Ma l'ecografia è un esame più benigno dei raggi X. Più in dettaglio questa domanda sarà considerata di seguito.

Quando è richiesta la radiografia

Questo studio dovrebbe essere fatto una volta all'anno come misura preventiva per tutte le donne all'età di quaranta e cinquanta una volta ogni sei mesi. Quando un paziente è a rischio, la mammografia può essere raccomandata a partire dai trentacinque anni. Il gruppo di rischio comprende donne che hanno identificato tumori benigni, mastite o mastopatia, nonché obesità, infertilità, disturbi ormonali e varie operazioni eseguite sulla ghiandola mammaria. Ecco cos'è la mammografia. Prendi in considerazione più funzioni ad ultrasuoni.

È possibile esaminare le ghiandole mammarie utilizzando questo metodo a qualsiasi età e tutte le volte che è necessario - sia per la diagnosi che per la prevenzione. C'è una lista impressionante di indicazioni per questa procedura:

- quando si sbuccia o si arrossisce la pelle del seno,

- disagio al petto, inclusi i giorni critici di accompagnamento,

- noduli o foche che si sentono durante la palpazione,

- cambiamenti nel colore o nella forma del capezzolo, gonfiore o trazione,

- con un aumento dei linfonodi sotto l'ascella o la presenza di edema in questo luogo,

- scarico dai capezzoli di liquido di diverso volume e colore,

- Reclami di donne durante il periodo di allattamento su dolore lombare, febbre, perdita di appetito, debolezza,

- quando si diagnostica qualcuno da parenti di cancro al seno.

In che modo la mammografia è diversa dall'ecografia del seno?

Caratteristiche di preparazione e condotta

Considerando come la mammografia differisca dall'ecografia del seno, è necessario prestare attenzione al problema della preparazione di queste procedure. In linea di principio, non c'è differenza. Sia per la mammografia che per l'ecografia, non è necessaria una preparazione speciale.

C'è solo una raccomandazione medica - per eseguire la procedura nelle prime due settimane dopo il completamento delle mestruazioni. Durante questo periodo, puoi vedere più facilmente eventuali cambiamenti nel torace. Inoltre, il giorno dell'analisi, ai pazienti è vietato l'uso di profumi e deodoranti e prima della scansione e dei raggi X è necessario rimuovere i gioielli.

La procedura per i raggi X del torace è la seguente:

Una donna dovrebbe spogliarsi fino alla vita, e poi alzarsi o sedersi. L'operatore sanitario copre il suo stomaco con un grembiule di piombo. Quindi posiziona una piastra speciale sul petto di ogni paziente. Top li copre con un altro piatto, scatta una foto, che viene visualizzata sullo schermo o su pellicola. L'intera procedura richiede non più di venti minuti.

La scansione ad ultrasuoni viene eseguita nel modo classico per questa procedura. Il paziente deve esporre il torace. Il dottore indossa un gel speciale e inizia la scansione. Le onde ultrasoniche sono riflesse dai tessuti delle ghiandole mammarie, con il risultato che un'immagine appare sul monitor.

Specificità della mammografia

I vantaggi dello screening mammografico includono:

- la procedura è ottimale per l'analisi profilattica dei pazienti dopo i quaranta,

- la capacità di valutare le condizioni del seno femminile nel più piccolo dettaglio,

- ricerca di canali del latte,

- è particolarmente efficace per rilevare formazioni dense e cisti di varie dimensioni (rispetto agli ultrasuoni),

- usato per la diagnosi di calcificazioni,

- il costo di tale procedura è inferiore di due o tre volte inferiore rispetto all'ecografia.

Dove posso fare una mammografia? Questa procedura viene eseguita nei centri di diagnostica medica. Ad esempio, a San Pietroburgo, è possibile contattare i centri diagnostici "Energo", "Allergomed", la clinica del ministero delle Emergenze №1 loro. Nikiforova, "MEDIS" e altri. Il costo della ricerca varia da 500 a 1500 rubli.

carenze

Ci sono mammografia e alcuni svantaggi:

- potenziale minaccia dei raggi X,

- disagio durante lo studio (durante la compressione dei pettorali),

- il metodo non è informativo per le donne fino a quaranta anni, perché il tessuto mammario è molto denso,

- durante il trasporto del bambino e l'allattamento al seno è inutile condurre un sondaggio usando la mammografia,

- È impossibile scattare una foto di un seno piccolo o troppo grande (da un punto di vista tecnico).

Le specifiche degli ultrasuoni

Considera cosa mostrano gli ultrasuoni del seno nelle donne. Se si confronta la scansione con la radiografia, allora ha molti vantaggi:

- grazie agli ultrasuoni, è possibile diagnosticare formazioni patologiche da mezzo centimetro,

- consente di vedere i linfonodi e stabilire tempestivamente la presenza di metastasi,

- è completamente indolore e sicuro,

- l'uso di ultrasuoni con Doppler consente di valutare il flusso sanguigno del torace e determinare neoplasie,

- L'ultrasuono è raccomandato per le donne fino a quaranta, così come le donne incinte e durante l'allattamento,

- utilizzare come metodo di controllo durante la puntura (sostituzione dei raggi X),

- può essere usato per esaminare pazienti con qualsiasi dimensione del seno,

- usato per l'esame delle ghiandole mammarie maschili.

Ultrasuoni ha anche degli svantaggi:

- bassa efficienza per la valutazione dello stato dei canali del latte,

- l'incapacità di rilevare accumuli di sali di calcio nel torace,

- è meno preciso nel rilevare il cancro (i risultati sono falsi positivi in ​​più del 50% dei casi).

Ma cosa c'è di più informativo: ecografia mammaria o mammografia?

I punti di forza e di debolezza di entrambi i metodi

Ci sono molte controversie riguardo l'uso dei raggi X, e la mammografia non fa eccezione. Gli oppositori di questa procedura ritengono che le radiazioni possano causare danni alla salute e provocare la comparsa di un tumore, anche se applicate una volta all'anno. Non ci sono motivi scientifici per tali affermazioni, ma molti pazienti pensano che l'ecografia sia più sicura dei raggi X. In effetti, esami del seno con ultrasuoni o mammografia hanno i loro vantaggi e svantaggi.

È impossibile dire quale sia la via migliore, poiché ognuno di essi ha le sue caratteristiche. Esistono differenze nei principi diagnostici di ciascun metodo. Ad esempio, l'ecografia è uno dei metodi terapeutici non invasivi più sicuri. La mammografia, d'altra parte, consente non solo di rivelare formazioni patologiche, ma anche di determinarne il carattere.

Quando uno specialista sceglie un metodo particolare per un paziente, vengono presi in considerazione vari parametri: età, risultati degli esami, ecc. In alcuni casi, entrambi i metodi sono usati simultaneamente per integrare l'immagine della malattia. In caso di dubbi sull'efficacia del metodo prescritto, è sempre possibile fare il test in una clinica a pagamento.

Abbiamo esaminato in dettaglio in che modo la mammografia differisce dall'ecografia del seno.

Studio ad ultrasuoni

L'uso di onde ultrasoniche nei tessuti molli crea una sorta di eco. Determina la posizione dei noduli, vasi. Gli studi sugli ultrasuoni non richiedono attività preparatorie. Una condizione importante è l'assenza di creme, lozioni sulla pelle del paziente. Durante la procedura, il medico applica un gel che fornisce il miglior scorrimento del sensore ultrasonico e migliora la visibilità dell'immagine.

Se il paziente ha strutture dense, allora ha scarsa trasmittanza ultrasonica. Quando nel corso dello studio è impossibile determinare la loro origine, è possibile ordinare ulteriori ricerche. Per ottenere i risultati più affidabili, l'ecografia viene eseguita tra il quinto e il nono giorno del ciclo mestruale. Questo è importante per eliminare l'effetto sul risultato di ormoni periodici.

Quando nominato

L'ecografia del seno è prescritta come ispezione di routine e nelle seguenti situazioni:

  • al rilevamento di un'ispezione di tenuta,
  • sensazioni dolorose
  • processi infiammatori
  • rilevamento di neoplasie molli
  • alterata circolazione del sangue nel lobo del seno,
  • nodi patologici,
  • la presenza di scarico dai capezzoli.

Gli ultrasuoni sono mostrati con un netto cambiamento nelle dimensioni, nel colore, nella forma del seno. Questa può essere un'aspirazione del capezzolo, l'aspetto di desquamazione, ulcere, macchie. Più spesso del solito, devono essere esaminati i pazienti sottoposti a chirurgia per la rimozione di tumori di diversa natura. Un sondaggio è necessario per le donne con disturbi mestruali, con malattie ginecologiche croniche. E anche raccomandato a tutti quelli che assumono contraccettivi orali.

Per vostra informazione, l'ultrasuono dovrebbe essere fatto se si sospetta di eventuali sigilli. Una neoplasia maligna non può disturbare una donna per 8 anni. Durante questo periodo, cresce fino a diventare un grande palcoscenico, senza lasciare alcuna possibilità alla donna di riprendersi.

Vantaggi del metodo

L'ecografia del seno, come tutti i metodi diagnostici, ha i suoi punti di forza e di debolezza. I vantaggi della diagnosi includono:

  • la capacità di rilevare i tumori più piccoli,
  • ottenere informazioni in varie forme,
  • probabilità di esaminare la ghiandola mammaria di diverse dimensioni
  • rilevazione di metastasi
  • determinazione accurata della posizione del tumore per la puntura,
  • la possibilità di diagnosi durante la gravidanza,
  • alta precisione diagnostica
  • condotta sicura in presenza di processi infiammatori e lesioni,
  • la possibilità di diagnosi frequenti.

Oltre agli aspetti positivi, gli ultrasuoni presentano alcuni inconvenienti. Ad esempio: non è possibile in ogni caso definire completamente il quadro clinico. È solo possibile rilevare la presenza di problemi. Questo potrebbe richiedere test aggiuntivi. In effetti, il risultato è ottenuto con attrezzature nuove e di alta qualità. L'incapacità di ottenere informazioni accurate sull'educazione maligna. Gli ultrasuoni possono solo determinarne la presenza.

mammografia

Quando una donna compie 40 anni, è necessario uno studio annuale sulla mammografia. Questo esame è rappresentato da raggi X, che dà fino a 4 immagini del seno. Può persino rivelare sigilli minori. Oltre alla mammografia a raggi X, c'è una visione digitale che non è così dannosa per il corpo e rende possibile memorizzare le informazioni in una versione digitale per ulteriori considerazioni.

Secondo il mammologo, non è appropriato condurre questo studio per donne che non hanno ancora compiuto 40 anni, perché a questa età la ghiandola mammaria è morbida ed omogenea. I raggi X non hanno una visione chiara. In questo caso, non sarà sempre possibile considerare i sigilli anche se presenti. Le eccezioni sono cancri, cisti. Questa è la principale differenza tra ultrasuoni e mammografia.

All'età di 40 anni, le donne hanno un cambiamento di età. Di conseguenza, il loro tessuto è chiaramente visibile usando i raggi X. In questo caso, diventa difficile condurre un'ecografia. Poiché il tumore ha la stessa densità della ghiandola mammaria delle donne mature. Durante lo studio degli ultrasuoni vi è un drenaggio uniforme dei tessuti.

Caratteristiche dello studio

Molte donne hanno paura della mammografia a causa della possibilità di radiazioni. Naturalmente, questo metodo è caratterizzato dalla presenza di raggi X. Tuttavia, sono presenti in norme accettabili. Inoltre, non supera affatto il carico di radiazioni ottenuto dalla fluorografia. Questo dosaggio non influisce negativamente sul corpo femminile. Inoltre, il sondaggio standard viene effettuato non più di una volta all'anno.

Numerosi studi hanno dimostrato che il carico di raggi X ha un basso livello di intervento sul corpo all'età di 50 anni. I pericoli sono lacerati da quelli del sesso debole che evitano tale indagine, saltando così l'inizio dello sviluppo dell'oncologia. Nel periodo della gestazione e dell'allattamento al seno, la procedura dovrebbe essere abbandonata. Poiché l'esposizione ai raggi X può avere un effetto negativo sul corpo fragile dei bambini. Con questo sviluppo di eventi, la diagnostica viene eseguita solo se il rischio per la madre supera il rischio per il bambino.

Punti di forza e debolezza

La mammografia ha vantaggi e svantaggi individuali. Questo studio ha i seguenti vantaggi: la facilità di rilevare tumori minori, la rilevazione di microcalcificazioni, l'efficacia di esaminare i dotti, la possibilità di rilevare le cisti, l'accuratezza diagnostica, l'innocuità della tecnica per i pazienti di età superiore ai 50 anni.

Gli svantaggi della mammografia includono:

  • Non è consigliabile condurre uno studio più di una volta all'anno.
  • la possibilità della procedura indipendentemente dal giorno del ciclo delle donne,
  • l'inefficacia della ricerca nelle donne di età inferiore ai 30 anni,
  • quando viene rilevata una malattia, è necessario un ulteriore esame
  • возникновение дискомфорта в результате сдавливания молочной железы.

Выбор метода

Невозможно однозначно ответить, какой из перечисленных диагностических видов точнее. Il tipo di ricerca è scelto esclusivamente dal medico, in base alla valutazione di tutti i rischi e le indicazioni. Ogni metodo è assegnato in un caso specifico. Ci sono situazioni in cui una donna raccomanda entrambe le tecniche. In questo caso, è importante ricordare che non possono essere eseguiti in un giorno.

Il più delle volte per le giovani donne, l'ecografia di studio, e in un'età più matura - la mammografia. La principale differenza tra le tecniche risiede nella categoria di età dei pazienti. Entrambi i tipi di ricerca sono complementari. Vengono applicati in parallelo tra loro e forniscono le informazioni più affidabili con errori minimi.

Qual è la differenza tra mammografia e ecografia mammaria?

La medicina moderna riconosce due tecniche come la più efficace nel determinare il cancro al seno. Sono ultrasuoni e mammografia.

Per quanto riguarda lo screening ecografico, questo esame non è assolutamente pericoloso, può essere effettuato durante la gravidanza, non richiede alcuna misura preparatoria preliminare da parte del paziente. Una radiografia implica l'uso di un raggio radioattivo insignificante.

Se sei interessato a quella che è la più accurata mammografia o ecografia del seno, rispondiamo che la prima opzione mostra una precisione di circa il 92%, mentre lo screening è molto inferiore. Tuttavia, non consente di diagnosticare la presenza di cisti, per distinguerle dall'oncogenesi. Anche una controindicazione alla procedura è la presenza di protesi mammarie.

La preferenza di ciascuno dei metodi è determinata dal medico individualmente.

Confronta ecografia e mammografia

Di solito nella pratica medica viene eseguita la mammografia per ottenere informazioni accurate sulla presenza di calcite (depositi di sale) nei tessuti interni della mammella. Mentre gli ultrasuoni sono progettati per verificare la formazione trovata per la malignità.

Un film rilasciato da un mammografo non fornirà un quadro così chiaro come lo screening ecografico, che riflette anche minuscoli punti di formazioni patologiche sullo schermo di un computer. Il medico sarà in grado di determinare anche un tumore minuscolo e apparentemente completamente invisibile, la cui dimensione non superi 1 mm. Grazie ad un'immagine chiara di dove si trova, è possibile eseguire una procedura di biopsia, per portare materiale cellulare per la ricerca.

Gli studi dimostrano che l'ecografia è un metodo più efficace per i pazienti di età superiore ai 29 anni. Inoltre, gli scienziati non si stancano di sottolineare la sicurezza di questo esame per il paziente, l'ammissibilità della sua attuazione anche per le donne in gravidanza e in allattamento.

Le tesi chiave, che caratterizzano entrambe le tecniche considerate, sono riportate nella tabella seguente.

Chi preferirebbe la radiografia?

A causa di cambiamenti legati all'età, il processo di menopausa cambia non solo gli ormoni, ma anche la struttura dei tessuti. Pertanto, l'efficacia degli ultrasuoni diminuisce dopo 40-50 anni.

I raggi X possono determinare la probabilità della presenza di cancri nelle fasi iniziali del loro aspetto.

Per chiarire i dati, è necessario un esame supplementare, e poiché non è raccomandato ricorrere agli effetti dei raggi X più spesso di una volta all'anno, un'ecografia delle ghiandole mammarie viene eseguita dopo la mammografia. Un tale approccio è una vera salvezza quando sono necessari esami urgenti.

Efficacia delle tecniche di mammografia e ecografia del seno

Il confronto di questi tipi di esami dovrebbe essere effettuato dal punto di vista della facilità di acquisizione e comprensione dei risultati, poiché quanto prima si ottiene il risultato, prima il paziente sarà in grado di ricevere un trattamento adeguato e di liberarsi da una malattia pericolosa.

Durante la diagnosi mammografica, i risultati sono ottenuti utilizzando un programma per computer appositamente sviluppato. I dati registrati dal dispositivo vengono immessi nel sistema BI-RADS, dove vengono classificati e vengono trovate corrispondenze che indicano o confutano la presenza di tumori. Numerosi esperti sostengono che una tale diagnosi consente non solo di rilevare la presenza di cancro, ma anche di trarre conclusioni sulle cause del suo verificarsi, di fare una predizione di ulteriori sviluppi, di prevedere l'aspetto di alcuni sintomi.

I risultati dell'analisi sono visualizzati in equivalente digitale (da 0 a 6). Il risultato più alto indica un cancro.

La scala di valutazione derivata dagli esperti britannici è:

  • 5 - neoplasie
  • 4 - sospetto tumore;
  • 3 - l'inizio della formazione del cancro,
  • 2 - il corpo estraneo rilevato è un tumore benigno,
  • 1 - le condizioni del paziente sono normali

Quando si parla di ultrasuoni, i parametri che indicano la frequenza o la deviazione differiscono significativamente dal metodo sopra descritto. Inoltre, lo screening è necessariamente preceduto da un esame visivo delle ghiandole mammarie da parte di un mammologo per la presenza di foche, ulcere, danni alla pelle. Per condurre un sondaggio e valutare i suoi risultati possono essere solo professionisti qualificati.

È piuttosto difficile confrontare entrambi i metodi presentati, poiché vengono assegnati con dati iniziali diversi, la tecnica della loro implementazione è diversa.

È importante che la mammografia e gli ultrasuoni forniscano un quadro completo della presenza di tumori, cisti, calcinati maligni e benigni. La loro invenzione e l'uso complesso sono stati una vera svolta nella lotta contro le malattie pericolose, riducendo il numero di morti di oltre un terzo.

Quando è necessaria la mammografia?

Questa tecnica è raccomandata per tutti i pazienti con più di 40 anni. La mammografia a questa età è la più efficace, rivela fino al 95% di tutte le neoplasie patologiche del seno. Si consiglia di eseguire una mammografia al quinto o decimo giorno del ciclo mestruale - durante questo periodo il gonfiore del tessuto ghiandolare è minimo, il che fornisce i risultati più accurati dello studio. Sulla pelle del torace e delle ascelle non dovrebbero essere presenti prodotti cosmetici che distorcono l'immagine, rendendola sfocata e sfocata. Ombre dal medico cosmetico possono prendere per le crescite del seno. Il medico invia il paziente per una mammografia ad un ricovero profilattico o per una diagnosi più accurata della malattia esistente.

La prevenzione viene eseguita almeno una volta all'anno per identificare la patologia nella fase iniziale. Per la prevenzione, viene condotto uno studio di revisione, cioè entrambe le ghiandole sono interamente utilizzate. Per diagnosticare, studiano una certa parte del seno, per cui vengono utilizzati dispositivi speciali - tubi con un piccolo angolo di inclinazione. Per quali malattie il paziente va alla mammografia?

  • Con dolore al petto di origine sconosciuta.
  • Se la palpazione può essere avvertita da tutti i tipi di sigilli (possono essere rilevati non solo dal medico, ma anche dalla stessa paziente).
  • C'erano chiare differenze tra il seno destro e quello sinistro, che non erano stati precedentemente osservati.
  • Con scarico dai capezzoli, non causato da allattamento naturale.
  • Quando si cambia il colore dei capezzoli, vengono disegnati o deformati.
  • Quando le ghiandole dell'ingorgo sono causate da disturbi ormonali legati all'età.
  • Con diversi tipi di mastopatia, per determinare con precisione il suo tipo e monitorare il corso del trattamento.
  • Per i tumori di qualsiasi natura.
  • Controllare la crescita di un tumore maligno.
  • Controllo dello sviluppo delle recidive dopo chirurgia, chemioterapia e radioterapia o trattamento ormonale.
  • Pazienti con alcune altre malattie: infertilità, obesità, malattie della tiroide e del pancreas, organi genitali.

Il medico deve prescrivere l'esame, anche se lo studio è effettuato per prevenzione. La procedura è controindicata per i seni in gravidanza e in allattamento, così come per quelli che hanno danneggiato pelle e capezzoli sul petto. La mammografia di solito non viene eseguita se il paziente ha protesi mammarie, nonché entro 6 mesi da un aborto naturale o artificiale.

Mammografia - in molti casi, il metodo più efficace e prioritario, che ha molti vantaggi.

  • Ti permette di identificare l'educazione, scoprire le loro dimensioni e le caratteristiche di base. Anche le formazioni più piccole sono chiaramente visibili nelle fotografie.
  • Microcalcificazioni nelle ghiandole sono rilevate solo da questo metodo.
  • Perfettamente fissato i minimi cambiamenti nei dotti della ghiandola.
  • La mammografia è più efficace per rilevare le cisti nel torace.
  • Il metodo è completamente sicuro per i pazienti di età superiore ai cinquant'anni: i raggi X non hanno praticamente alcun effetto sul corpo a questa età.
  • La precisione dei risultati della mammografia è del 95%.

La mammografia, come qualsiasi altro studio strumentale, presenta diversi svantaggi.

  • L'esame viene effettuato con l'aiuto dei raggi X, la dose di radiazioni è piccola, ma non è consigliabile utilizzarla spesso. Se non vi è alcun bisogno estremo, i pazienti vengono inviati alla mammografia successiva non più di una volta ogni 12 mesi.
  • Circa il 5% dei risultati è falsamente positivo. Pertanto, quando si individuano tumori nelle immagini, il paziente viene inviato per ulteriori esami con altri metodi.
  • La procedura è usata raramente per i pazienti giovani. Fino a trenta anni, i tessuti delle ghiandole sono così densi che il risultato della ricerca spesso si rivela errato.

esame ecografico

Gli ultrasuoni sono accettabili per esaminare lo stato delle mammelle a qualsiasi età. La tecnica si basa sull'uso di onde di spettro ultrasonico per rilevare i tumori nel torace. L'ecografia è auspicabile per il quinto o il decimo giorno del ciclo - durante questo periodo, il tessuto ghiandolare è il più malleabile da studiare.

Non ci sono controindicazioni per gli ultrasuoni, non è necessario prepararsi per la procedura. L'unica condizione è che prima dell'esame è necessario fare la doccia in modo che non ci siano tracce di profumo, deodorante, sapone o gel sulla pelle.

Quando hai bisogno di un'ecografia

L'ecografia è utilizzata nei seguenti casi.

  • In presenza di infiammazione al seno.
  • Quando si scarica la natura innaturale dei capezzoli.
  • In caso di guasti nel ciclo mestruale.
  • In premenopausa, con menopausa.
  • Per controllare la crescita delle cisti.
  • Dopo interventi chirurgici per rimuovere i tumori, monitorare il recupero e rilevare le recidive.
  • Per controllare l'istituzione di protesi mammarie e alcune operazioni cosmetiche.

Ultrasuoni: una tecnica che presenta numerosi vantaggi.

  • Il dottore vede anche le più piccole formazioni nella ghiandola.
  • Durante la procedura è possibile regolare più volte l'angolo di campo (in mammografia ciò non è possibile).
  • Inoltre, lo stato dei linfonodi viene studiato per i loro cambiamenti e la presenza di metastasi.
  • L'ecografia è ugualmente efficace per le donne con qualsiasi dimensione delle ghiandole (in mammografia, i seni di grandi dimensioni sono un ostacolo per ottenere un risultato accurato).
  • Per prendere l'ecografia da puntura - il modo più efficace e preciso.
  • L'ecografia ha ugualmente successo per i pazienti di qualsiasi età.
  • L'ecografia è sicura durante la gravidanza per il feto.
  • L'ecografia consente di studiare lo stato del flusso sanguigno nelle ghiandole e nei tumori esistenti.
  • Il metodo è sicuro per la ricerca con infiammazione acuta e con tutti i tipi di lesioni.
  • La precisione del risultato ecografico è del 90%.

Gli errori di ultrasuoni dovrebbero essere considerati quando si scelgono metodi diagnostici e di controllo.

  • La precisione del risultato è in media leggermente inferiore rispetto alla mammografia. Dopo un'ecografia, è spesso necessario eseguire una biopsia o altre ricerche aggiuntive per chiarire la diagnosi.
  • La maggior parte delle formazioni rilevate dagli ultrasuoni sono benigne.
  • L'ecografia da sola non è sufficiente per diagnosticare l'oncologia: gli esami saranno richiesti in altri modi.
  • Il risultato dipende dalla qualità dell'attrezzatura. Se si utilizzano attrezzature moderne, il risultato è più specifico e più preciso rispetto a uno scanner ultrasonico obsoleto.
  • Il risultato dipende fortemente dalle qualifiche e dall'esperienza del medico. Solo uno specialista esperto presterà attenzione a segni indiretti poco chiari che indicano un possibile processo oncologico nel corpo del paziente.

Ultrasuoni o mammografia della ghiandola mammaria, che è preferibile - non sarà possibile prevedere in anticipo, ciascuno dei metodi ha vantaggi e controindicazioni.

Quale metodo preferire

Il medico dovrebbe scegliere la tecnica, non il paziente, ha una grande conoscenza per prendere una decisione informata. Interpretare i risultati non è necessario al paziente e al medico curante. Secondo gli standard di assistenza medica, anche lo specialista che conduce ricerche sull'attrezzatura non fa una diagnosi definitiva - i risultati dell'esame sono interpretati direttamente dal medico curante.

Gli ultrasuoni e la mammografia sono studi complementari che vengono utilizzati in parallelo per ottenere l'immagine più affidabile, con un potenziale minimo di errore.

Ogni studio ha una sua nicchia

Entrambi i metodi hanno i loro vantaggi, così come alcune controindicazioni e svantaggi. Dal lato del paziente, è ragionevole fare affidamento sull'opinione del proprio medico in materia di scelta. Il medico fa affidamento su conoscenze mediche sistematiche ed esperienze di generazioni. In genere, quando si assegna un sondaggio in base alle seguenti circostanze.

  • Fino a 40 anni, la mammografia è meno istruttiva rispetto all'età avanzata, più risultati falsi positivi.
  • Dopo 50 anni, la mammografia è meno pericolosa in termini di raggi X.
  • Per diversi tipi di neoplasie, il loro metodo di ricerca è preferito. Quindi, le cisti vengono diagnosticate con maggiore precisione usando gli ultrasuoni, e i microcalcinati sono visibili solo sull'unità mammografica.
  • Le regole descritte non sono assolute, ci sono eccezioni per ogni caso clinico. Quindi, a volte un giovane paziente viene inviato a sottoporsi a una mammografia, se il medico ha gravi motivi per assumere l'oncologia.

Ciascuno dei metodi, ultrasuoni e mammografia, ha i suoi pro e contro. Consideriamo più in dettaglio gli indicatori più interessanti: sicurezza del paziente, comfort per il paziente e costo del servizio.

sicurezza

Per quanto riguarda il passaggio sicuro degli ultrasuoni interamente superiore ai raggi x.

  • Gli ultrasuoni possono svolgersi anche a donne incinte a tutti i termini, le onde a ultrasuoni non causano danni. Le madri che allattano, le donne incinte e semplicemente i giovani pazienti fino a 40 anni sono prescritti un'ecografia, che rivela perfettamente le formazioni cistiche che sono comuni nell'età riproduttiva.
  • La mammografia comporta l'esposizione alle radiazioni in dosi relativamente sicure. Durante lo studio, sono state scattate quattro fotografie con proiezioni diverse. È questo studio che viene prescritto ai pazienti in menopausa a scopo preventivo, è consigliabile eseguirlo una volta ogni 1-2 anni al fine di rilevare il cancro in una fase precoce. Nonostante le dosi minime di radiazioni, la mammografia non dovrebbe essere abusata. La mammografia è prescritta a pazienti in stato di gravidanza in casi eccezionali, se il medico ha buone ragioni per assumere il cancro al seno.

comfort

Per quanto riguarda la praticità, l'ecografia è superiore alla mammografia, ma dura un po 'di più.

  • L'ecografia è indolore, non c'è bisogno di prepararsi. Il medico avrà bisogno di tempo per condurre un esame approfondito.
  • La mammografia non richiede alcuna preparazione preliminare. La procedura è molto più breve nel tempo. Nel suo corso, durante la compressione del torace tra le piastre al momento dello scatto, possono comparire sensazioni spiacevoli e anche leggermente dolorose. Lo specialista chiederà di non respirare, in modo che l'immagine non risulti sfocata.

Le istituzioni mediche statali conducono una ricerca gratuita se sono prescritte da un medico. Se una donna decide di essere sottoposta a screening in privato, il costo delle procedure varia in modo significativo. L'ecografia delle ghiandole mammarie costa 300-700 rubli. La mammografia è dieci volte più costosa - da tre a settemila rubli, il prezzo varia a seconda della reputazione della clinica, della regione specifica della sua posizione e della modernità del dispositivo.

Se il paziente si rivolge al medico-mammologo con denunce di dolore o altre manifestazioni patologiche in una ghiandola, il medico ordinerà un esame del secondo seno. Tale misura è necessaria per valutare il grado di cambiamenti che si verificano nella mammella malata. Se in passato sono già stati effettuati sondaggi, le conclusioni e le immagini disponibili dovrebbero essere fornite a uno specialista.

I vantaggi del metodo a ultrasuoni e le domande più comuni dei pazienti

La diagnosi ecografica delle ghiandole mammarie è una tecnica unica. I suoi principali vantaggi sono l'alta risoluzione dei moderni dispositivi per l'esame ecografico e l'assenza di esposizione alle radiazioni. La norma generalmente accettata della struttura delle ghiandole mammarie dipende da vari fattori.

Pertanto, i risultati dello studio sono interpretati prendendo in considerazione l'età, il tipo di struttura ad ultrasuoni (riproduttiva, premenopausale e postmenopausale, specifica - gravidanza e allattamento), la fase del ciclo mestruale, la natura del flusso sanguigno, lo spessore del tessuto adiposo sottocutaneo del corpo con tessuto adiposo, le opzioni per la mastopatia fasi del processo infiammatorio o cambiamenti post-traumatici, ecc.

Si raccomanda di sottoporsi a ecografia mammaria in processi infiammatori acuti, nel periodo acuto dopo lesione traumatica, al fine di esaminare questo organo negli uomini. Inoltre, attualmente, procedure chirurgiche quali la puntura della cisti e l'aspirazione dei suoi contenuti, la biopsia e l'indurimento terapeutico della formazione cistica vengono effettuate principalmente sotto guida ecografica visiva.

Высокая разрешающая способность методики имеет особенное значение для обследований на фоне высокой плотности железистых тканей у женщин молодого возраста. Pertanto, l'ecografia è un metodo generalmente accettato, che è preferito quando si esaminano le donne sotto i 35-40 anni di età.

Quanto spesso puoi fare l'ecografia al seno?

Il metodo è completamente sicuro, quindi la frequenza degli studi ripetuti è determinata dalla necessità di monitorare lo sviluppo della patologia identificata o di controllare l'efficacia e i risultati del trattamento applicato.

Inoltre, l'assenza di una dose di esposizione alle radiazioni consente l'ecografia del seno durante la gravidanza. Le onde ultrasoniche nella gamma utilizzata sono caratterizzate da una totale sicurezza non solo per la donna, ma anche per il feto e lo sviluppo del nascituro.

È possibile fare l'ecografia del seno durante l'allattamento?

Il tessuto ghiandolare, in connessione con la produzione di latte, ha una densità molto alta. L'alta risoluzione e la sicurezza della procedura, dovuta alla mancanza di irradiazione ai raggi X, sono indicazioni dirette per condurre uno studio ecomamografico per chiarire la presenza di mastite, diagnosticare la formazione di ascessi o flemmoni durante l'allattamento e la loro precisa localizzazione, che facilita notevolmente l'implementazione tecnica del trattamento chirurgico.

Il cancro al seno mostra l'ecografia?

Un vantaggio significativo della tecnica è la possibilità di una diagnosi differenziale tra formazioni addominali e dense, cioè tra cisti e tumori solidi.

In pratica, questo 100% consente di diagnosticare cisti di qualsiasi dimensione e determinare l'inizio della degenerazione della formazione cistica nel carcinoma mammario, oltre a rilevare la presenza di vasi linfatici dilatati e metastasi del cancro nei linfonodi succlavia e ascellare.

Inoltre, l'alta risoluzione dei dispositivi a ultrasuoni è di grande importanza per il rilevamento dei tumori negativi ai raggi X, specialmente quando sono localizzati vicino al torace.

Un tumore maligno è determinato dalla forma di educazione e dalla natura (chiarezza, irregolarità) dei suoi contorni, dalla struttura, dal grado di omogeneità delle strutture tissutali interne, dal loro tipo e posizione interna, dalla connessione del tumore con i tessuti borderline, dall'ecogenicità rispetto al tessuto adiposo e dalla presenza di c'è una "ombra" acustica e un bordo iperecogeno (desmoplasia) attorno ad esso, cambiando struttura e forma durante la compressione e altri fattori.

È possibile eseguire l'ecografia del seno con impianti?

Lo studio consente di diagnosticare formazioni inaccessibili alla mammografia a raggi X, nonché di monitorare la correttezza della posizione degli impianti, il loro grado di spostamento, la presenza e la profondità delle pieghe della protesi, di rilevare difetti estetici.

Inoltre, il metodo consente di identificare e causare complicanze dell'endoprotesi sotto forma di rottura intracapsulare o extracapsulare, formazione di ematoma, granuloma di sieroma o silicone, fibrosi costruttiva, contrattura capsulare fibrosa e suo grado (quattro gradi) nello spessore del cappuccio fibroso, necrosi tissutale e t. d.

In quale giorno del ciclo è un esame ecografico del seno?

Se è necessario ottenere rapidamente un risultato per decidere se un trattamento è urgente (trauma, ascesso sospetto o cellulite, edema con una concomitante temperatura elevata di una causa non chiara, ecc.), L'esame viene eseguito indipendentemente dal ciclo mestruale.

Nei casi di procedure di routine, i 9-10 giorni sono ottimali, ma non oltre il 12 ° giorno del ciclo mestruale. In questo caso, non è richiesta alcuna preparazione speciale per l'ecografia delle ghiandole mammarie.

Indicazioni di base per l'esame ecografico

Pertanto, le principali indicazioni per il test a ultrasuoni sono:

  1. Esami diagnostici e preventivi di giovani donne che danno alla luce una giovane età (fino a 35-45 anni) con o senza lamentele di alterazioni patologiche dell'organo.
  2. La presenza di gravidanza e allattamento.
  3. La necessità di una diagnosi differenziale delle strutture tissutali e dei tumori dei tessuti, anche nel caso di risultati insufficientemente chiari della mammografia a raggi X.
  4. Diagnosi in caso di forme nodulari di mastopatia, determinate dalla palpazione, da tumori e linfonodi negativi ai raggi X, compresi tra il 10 e il 15%.
  5. Sigilli di diagnostica situati in aree inaccessibili alla mammografia a raggi X.
  6. La necessità di chiarire la natura e le dimensioni dei linfonodi regionali.
  7. Diagnosi di formazioni cistiche, loro puntura e altre procedure invasive che richiedono l'ispezione visiva.
  8. La necessità di valutare l'afflusso di sangue ai noduli (ecografia in concomitanza con Doppler).
  9. La necessità di controllare lo stato dell'organo in presenza di impianti e lo stato dell'endoprotesi.
  10. Diagnosi del seno negli uomini.

I principali svantaggi della tecnica sono:

  • impossibilità di controllo visivo di tutto il corpo,
  • l'assenza di una chiara standardizzazione dei risultati,
  • interpretazione soggettiva da parte del dottore delle immagini ricevute,
  • un numero significativo di risultati falsi negativi e falsi positivi dello studio, specialmente durante il periodo di trasformazione del tessuto ghiandolare in grasso.

Domande su ciò che è meglio o più efficace non sono del tutto corrette quando si confrontano la mammografia con l'ecografia. I principali vantaggi elencati dei metodi di ricerca a ultrasuoni consentono di utilizzarlo in modo indipendente per la diagnosi di patologia nelle ghiandole mammarie tra le donne sotto i 40 anni, comprese le donne in gravidanza e durante l'allattamento.

Tra le donne più anziane di questa età, è più appropriato combinare questi due metodi di ricerca, che consente di aumentare l'affidabilità e l'accuratezza dei risultati diagnostici fino al 97% o più.

È consigliabile considerare la mammografia a raggi X e ad ultrasuoni non come alternativa, ma tecniche complementari ampiamente utilizzate nella diagnosi di disturbi e malattie delle ghiandole mammarie.

Qual è la differenza tra ecografia mammaria e mammografia e altre domande di ricerca - tutto sulle malattie genitali, la loro diagnosi, le operazioni, i problemi di infertilità e gravidanza su MedNews.info

Il corpo femminile può essere giustamente definito un'altra meraviglia del mondo. Questa è la fonte della vita umana, la sua portatrice, e c'è davvero un valore più alto sulla Terra? Pertanto, è così importante che le donne si prendano cura della loro salute e, soprattutto, del sistema riproduttivo. Se fallisce, non ci sarà né una concezione completa del bambino, né una gravidanza calma, né una consegna sicura. Per migliorare il patrimonio genetico del nostro pianeta, abbiamo bisogno della ginecologia - la più antica branca della medicina che studia e cura le malattie che sono caratteristiche solo per il corpo femminile.

Sfortunatamente, non tutte le visite regolari e puntuali alla "dottoressa", anche se ci sono problemi. Alcuni non hanno tempo, altri sono solo timidi. Il risultato è una grave interruzione del lavoro del sistema riproduttivo che influisce negativamente sulla funzione riproduttiva del corpo femminile. Quanto più sai di ciò che sta accadendo con il tuo corpo, tanto più con calma ti rapporti ai processi che avvengono dentro di te. Grazie agli articoli che trovi sul sito, puoi:

  • per alcuni sintomi e segni per riconoscere varie malattie relative alla ginecologia e in tempo per cercare aiuto dai medici,
  • capire la terminologia usata dai ginecologi e non aver paura di queste terribili parole,
  • sapere come prepararsi adeguatamente all'una o all'altra analisi, in modo che i risultati siano più affidabili,
  • essere in grado di leggere i risultati delle loro analisi.

E la cosa più importante che questo progetto insegnerà a tutte le donne è di non aver paura di andare dai ginecologi in modo tempestivo e regolare. Questo ti permetterà di dimenticare i problemi, di essere sempre allegro e bello. Dopotutto, la gioventù femminile dipende per il 90% dalla salute del sistema riproduttivo. Il sito MedNews.info è pronto a fornire le informazioni più utili su questo argomento:

  • su analisi e diagnostica,
  • su varie malattie femminili,
  • sul concepire e trasportare un bambino,
  • riguardo al parto
  • sulle droghe

Vuoi essere giovane e bello? In questo caso, prenditi cura della salute delle tue donne in questo momento. Qui troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno: dettagliate, affidabili e accessibili alla tua comprensione. Non essere frivolo riguardo a cosa dipende la vita di tutta l'umanità, perché ognuno di voi, prima di tutto, è Madre.

Ottenere informazioni sul sondaggio

Le informazioni ottenute sull'ecografia del seno vengono utilizzate per diagnosticare il tessuto mammario e le protesi al silicone. L'onda ultrasonica, riflessa dagli organi scansionati, ha una forza diversa, che mostra la loro condizione. In questo modo, si riflette l'uno o l'altro corpo. Da oggetti condensati, le onde si riflettono uniformemente. Ciò significa che le informazioni non sono completamente accurate. La scansione a raggi X della superficie compattata è facile. Da ciò risulta evidente che i due metodi si completano a vicenda.

I sigilli rilevati nella struttura del seno forniscono la base per la nomina di un'ecografia, con l'aiuto del quale viene verificato anche il successo dell'operazione di inserimento dell'impianto. L'esame viene effettuato in combinazione con altri metodi per la diagnosi delle donne in età adulta, giovani madri e donne in gravidanza.

Tuttavia, la diagnosi ecografica spesso non è sufficiente. È meglio usarlo in combinazione con altri metodi di esame, al fine di determinare la presenza di tumori. A questo proposito, l'ecografia non è un metodo completo.

L'ecografia del seno viene solitamente prescritta insieme ad altri esami.

Caratteristiche delle tecniche

L'uso di ultrasuoni e radiografia del torace è causato dall'età:

  • fino a 45 anni - prima di tutto, iniziano la diagnostica con una ecografia, in caso di sospetto di lesioni patologiche, vengono utilizzati altri tipi di diagnostica,
  • dopo 45 anni - viene utilizzata principalmente la mammografia, che è meglio stabilire violazioni nella struttura dell'organo rispetto alla diagnosi ecografica,
  • fino a 40 anni: la proiezione radiografica viene eseguita al massimo una volta ogni due anni.

La prevenzione del cancro comporta un autoesame preventivo, che consiste nel sondare il seno ogni mese. La procedura è meglio eseguita il settimo giorno del ciclo.

Se tali segni sono stati trovati, è necessario eseguire un appuntamento per condurre una mammografia per stabilire la malattia in una fase precoce.

Chiarimento della diagnosi

La formazione del tumore nelle ghiandole mammarie può essere diagnosticata con ultrasuoni solo 8 anni dopo la comparsa. A questo punto, il tumore è già difficile da trattare. Si ritiene possibile diagnosticare la malattia nelle fasi iniziali, combinando l'esame ecografico e la radiografia. Poiché le diverse tecniche si completano a vicenda e danno un'immagine accurata della malattia. Il rilevamento delle irregolarità nella struttura di un organo è fondamentale per la diagnostica ecografica Su di esso puoi vedere:

  • la presenza di nodi di cancro
  • cisti, cavità fibrose nel tessuto delle ghiandole,
  • deterioramento della circolazione del sangue nel lobulo del latte.

La precisione di ottenere informazioni sullo stato del tessuto mammario è confermata da molti anni di pratica. Quali altre informazioni possono essere mostrate dall'ecografia del seno e dalla radiografia:

  • nodi maligni,
  • calcificazione nella struttura del tumore in una fase precoce,
  • cambiando la forma delle ghiandole mammarie e dei capezzoli,
  • l'emergere di infiltrazione.
Dopo un'ecografia, può essere indicata la mammografia.

Altri tipi di sondaggi

La predominanza del tessuto fibroso nella struttura del seno può interferire con l'implementazione della procedura. Il metodo diagnostico è caratterizzato dalla mancanza della capacità di costruire chiaramente un'immagine. La densità della struttura non consente di stabilire il cancro nelle fasi iniziali, il che influisce negativamente sull'acquisizione dei dati.

In questo caso, la risonanza magnetica (MRI) è una diagnosi ausiliaria durante l'esame. Adatto per la scansione di strutture che sono acquose.

La risonanza magnetica può rilevare il cancro in una fase iniziale di sviluppo, tuttavia, il suo utilizzo non è conveniente a causa del suo alto prezzo. Per questo motivo, solo un grande centro medico può fornire una procedura simile.

A tutto quanto sopra, possiamo aggiungere che la conclusione ottenuta con la diagnosi ecografica non è sempre corretta. La biopsia eseguita dopo l'esame spesso ha l'opposto - un risultato positivo: i nodi patologici non appartengono ai tumori. Si dovrebbe concludere che la necessità di utilizzare la diagnosi ecografica non è essenziale: per risultati non chiari degli ultrasuoni, è necessario l'uso della puntura per una conclusione finale. Ottenere materiale in questo modo è doloroso e la ricerca è superflua.

RM: procedura efficace ma costosa

Analisi comparativa di entrambi i metodi

Sui modi di ottenere informazioni usando ultrasuoni e mammografia menzionate in precedenza. Di seguito è riportata la differenza di difficoltà che è possibile riscontrare in entrambe le procedure.

Lato negativo della diagnosi ecografica:

  1. la risonanza magnetica e la mammografia sono i migliori metodi diagnostici rispetto agli ultrasuoni,
  2. lo studio ecografico non è in grado di identificare tutti i tipi di cancro dovuti a limitazioni nella visualizzazione di oggetti,
  3. molto spesso una biopsia dopo un esame ecografico smentisce il sospetto di malignità,
  4. il sondaggio richiede attrezzature di alta qualità,
  5. la correttezza dell'opinione del medico dipende dalla sua esperienza: i segni del cancro non sono chiaramente visibili sull'ecografia, quindi il medico deve incorporare tutte le sue conoscenze e abilità.

Svantaggi della mammografia:

  1. dannoso per l'uomo a causa della radioattività,
  2. quantità eccessive di tessuto fibroso nelle ghiandole mammarie rendono difficile l'esame,
  3. costo elevato della procedura.

Nonostante le informazioni preliminari ricevute sulla diagnostica a ultrasuoni, solo in combinazione con i raggi X è possibile ottenere la diagnosi corretta. Attualmente, non ci sono metodi più accurati e innocui per esaminare le ghiandole mammarie per il cancro. I centri medici in Europa sono già dotati degli ultimi sviluppi, con ridotta radioattività e un alto grado di affidabilità dei risultati.

Mammografia analogica e digitale

I dati ottenuti sono registrati su pellicola (mammografia analogica) o su supporto elettronico (digitale). Le immagini valutano le condizioni dei lobi, i dotti, il tessuto adiposo circostante, la natura dei contorni. Se necessario, crea immagini mirate di alcune sezioni delle ghiandole mammarie con l'aiuto di tubi speciali.

I principali vantaggi della mammografia digitale:

  • istantanea ad alta risoluzione
  • la capacità di elaborare l'immagine risultante (aumento, modifica della luminosità, contrasto),
  • tempo di studio più breve
  • la possibilità di creare più copie
  • basso livello di radiazioni
  • possibilità di analisi tramite moderni programmi di diagnostica per computer.

tomosintesi

Una delle opzioni più moderne per la mammografia è considerata la tomosintesi, che consente di ricevere immagini 3D. Durante questa procedura, i tubi a raggi X ruotano attorno al torace, il che si traduce in un'immagine sotto forma di una serie di fette a diversi angoli. Le informazioni ottenute vengono trasmesse a un computer, che costruisce sulla base un'immagine tridimensionale dell'oggetto studiato.

Duttografia (galattografia)

Se si sospettano lesioni patologiche nei dotti lattosi, la duttografia o la galattografia, si tratta di un tipo di mammografia, in cui una sostanza radiopaca viene iniettata nei dotti. Questo metodo consente di visualizzare il condotto, stabilirne il tipo, la struttura, lo spessore, la localizzazione e visualizzare al suo interno le formazioni più piccole (papillomi).

Solo uno specialista può valutare i risultati della mammografia, quindi, oltre alle immagini, è necessario allegare una descrizione con una conclusione. La correttezza del risultato dipende in gran parte dalle qualifiche del medico che descrive le immagini risultanti. Può essere positivo, negativo, falso positivo o falso negativo. Se vengono rilevate anomalie, per confermare la diagnosi potrebbero essere necessari ulteriori test (ecografia, risonanza magnetica, tomografia computerizzata e altri).

Secondo la testimonianza con l'aiuto della mammografia produrre una raccolta di formazioni sospette tessuto per l'analisi istologica.

Ultrasuoni: l'essenza e le varietà del metodo

L'ultrasuono è un metodo diagnostico sicuro, semplice e ampiamente disponibile che viene utilizzato per rilevare e controllare il decorso di molte malattie di vari organi e sistemi. L'alta risoluzione delle moderne macchine ad ultrasuoni consente il loro utilizzo per esami preventivi e la rilevazione di patologie nei tessuti del seno.

L'essenza del metodo sta nel fatto che, passando attraverso i tessuti del corpo che hanno densità diverse, le onde ultrasoniche sono riflesse da loro in modo diverso (rifratto, assorbito, disperso). Все эти изменения регистрируются датчиком, переводящим их в графическое серошкальное изображение, появляющееся на мониторе.

Во время проведения УЗИ молочной железы доктор оценивает формирующие ее ткани, степень их четкости и дифференциации, наличие образований или зон с несоответствующей эхоплотностью. Gli ultrasuoni sono efficaci e precisi per i tumori benigni: cisti, fibroadenomi, lipomi e altre formazioni contenenti inclusioni fluide. Tuttavia, nella diagnosi dei tumori maligni dà spesso risultati falsi negativi.

La durata della procedura ad ultrasuoni è di circa mezz'ora. Lo studio è condotto in posizione prona, con una mano accantonata per la testa dal lato della ghiandola mammaria che viene esaminata. Sulla pelle viene applicato un gel speciale che migliora lo scorrimento del sensore e la conduttanza delle onde ultrasoniche, dopo di che il medico inizia a spostare il sensore lungo determinate linee, ricevendo immagini di varie sezioni sul monitor. Dopo la fine del sondaggio, interpreta i risultati e dà una conclusione.

Il metodo degli ultrasuoni che utilizza l'effetto Doppler consente di visualizzare i vasi nel torace, per valutare il loro numero, misurare la velocità del flusso sanguigno, per eseguire una caratteristica comparativa dell'afflusso di sangue in una ghiandola mammaria sana e colpita.

Sotto il controllo degli ultrasuoni, così come la mammografia, secondo le indicazioni, vengono eseguite la puntura e la biopsia delle formazioni patologiche, e questo può essere fatto in modo più accurato.

Video: come è la diagnosi ecografica

In generale, l'ecografia del seno è il metodo preferito per le donne sotto i 40 anni e la mammografia è migliore per le donne di questa età. Ciò è dovuto al fatto che nei pazienti giovani il tessuto mammario ha una struttura densa e l'esame a raggi X non è sempre sufficientemente informativo.

Si raccomanda di eseguire un esame mammario obbligatorio con metodi strumentali una volta ogni 2 anni dopo 40 anni e una volta all'anno dopo 50 anni. Se una donna è a rischio dal punto di vista della probabilità di sviluppare il cancro, allora la mammografia annuale è raccomandata a lei già all'età di 35 anni. Questo gruppo comprende pazienti con predisposizione ereditaria, disturbi ormonali, quelli precedentemente diagnosticati con mastite, mastopatia o tumori benigni e chirurgia del seno.

Indicazioni per la mammografia

Le indicazioni per lo studio delle donne dopo 40 anni sono:

  • decolorazione della pelle e comparsa di irregolarità (depressioni, sporgenze) sulla superficie del torace,
  • la presenza di dolore, gonfiore, nodi o qualsiasi sigillo nelle ghiandole mammarie,
  • malattie ginecologiche croniche,
  • la necessità di controllare le dinamiche di sviluppo e valutare l'efficacia del trattamento dei tumori benigni o maligni,
  • scarico dai capezzoli, cambiando il loro colore o forma.

Indicazioni per ultrasuoni

Anche effettuato con le indicazioni sopra, se il paziente ha meno di 40 anni. Inoltre, viene eseguito se necessario:

  • valutare l'integrità delle protesi mammarie al silicone e le condizioni dei tessuti circostanti,
  • esami del seno dopo l'infortunio o infiammazione acuta,
  • controllo sulla crescita delle formazioni cistiche
  • valutazione del seno in donne in gravidanza o in allattamento,
  • stabilire la causa dell'aumento dei linfonodi localizzati nelle ghiandole mammarie (ascellare, sopra e succlavia).

Inoltre, lo studio è condotto per chiarire la struttura di formazioni dense identificate con altri metodi.

Preparazione per la ricerca

Gli ultrasuoni o la mammografia non richiedono alcuna preparazione speciale. La condizione principale per il successo dello studio è di eseguirla dal 7 ° al 14 ° giorno del ciclo mestruale, dal momento che è più facile discernere i cambiamenti patologici durante questi periodi a causa della mancanza di edema fisiologico. Tuttavia, se è necessario chiarire urgentemente la diagnosi, l'esame viene eseguito indipendentemente dalla fase del ciclo, tenendo conto delle eventuali deviazioni. Per le donne in menopausa, tali diagnosi sono consentite in qualsiasi giorno. In caso di disturbi ormonali e mestruazioni irregolari, è meglio consultare un medico circa il tempo dello studio.

Il giorno della procedura, non dovresti usare deodoranti, creme, lozioni e prodotti cosmetici nell'area in esame, poiché possono ridurre la chiarezza dell'immagine o apparire sotto forma di blackout e macchie, il che porterà a una diagnosi errata. Immediatamente prima della procedura, è necessario rimuovere i gioielli che interferiscono con la sua implementazione. Se lo studio non viene svolto per la prima volta, è necessario portare con sé i risultati degli studi precedenti. Ciò aiuterà il medico a prestare particolare attenzione alle aree problematiche e condurre un'analisi comparativa.

Vantaggi e svantaggi

A differenza della mammografia, l'ecografia è assolutamente indolore e innocua.

Durante l'esame a raggi X, una donna può provare un certo disagio a causa della compressione delle ghiandole mammarie. Inoltre, il paziente riceve una piccola dose di radiazioni a raggi X. I mammografi moderni usano dosi molto ridotte, ei benefici derivati ​​dalla ricerca e dalla diagnosi puntuale superano di gran lunga i rischi.

Tuttavia, se necessario, il monitoraggio dinamico delle patologie ecografiche precedentemente rilevate è chiaramente migliore, poiché può essere eseguito più volte, anche più volte al giorno, senza timore di ricevere ogni volta ulteriore esposizione alle radiazioni. Il vantaggio dell'ecografia è l'esame del seno da diverse angolazioni e sicurezza per le donne in gravidanza e in allattamento.

Gli svantaggi della mammografia includono la sua minore efficacia nell'esaminare le donne con ghiandole mammarie dense, in presenza di impianti, con mastopatia diffusa, fibroadenoma e condizioni post-mastite. Rende praticamente impossibile vedere i linfonodi adiacenti al fine di individuare le metastasi, oltre a valutare il flusso sanguigno. Ma, al contrario degli ultrasuoni, questo metodo consente di identificare le formazioni all'interno dei dotti lacrimali, per valutare le condizioni generali del seno con dettagli precisi, è più efficace nella diagnosi di formazioni patologiche dense di qualsiasi dimensione e microcalcificazioni.

Costo dei trattamenti

Il costo di un'ecografia o di una mammografia dipende da una serie di fattori: la modernità e la qualità delle attrezzature, l'ubicazione dello studio (clinica pubblica o privata), il livello delle qualifiche specialistiche. In media, la mammografia con immagini registrate su pellicola costa circa due volte meno dell'ecografia. La mammografia digitale è molto più costosa e il suo costo è parecchie volte superiore al costo di un'ecografia.

Certo, è impossibile rispondere inequivocabilmente alla domanda su cosa è meglio: una mammografia o un'ecografia. Ogni metodo ha i suoi vantaggi e svantaggi e, soprattutto, diverse possibilità. E ciò che sarà migliore in ogni situazione dovrebbe essere risolto solo da un medico che tenga conto dell'età del paziente e della diagnosi prevista. La mammografia e l'ultrasonografia si integrano, ma non si sostituiscono a vicenda, quindi sono spesso usati insieme.

Pin
Send
Share
Send
Send