Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Preparativi per la lotta contro lo stafilococco

Lo stafilococco è un batterio gram-positivo condizionatamente patogeno che ha una forma sferica o sferica. Circa il 30-35% della popolazione mondiale è portatore permanente di questo bacillo. Gli stafilococchi patogeni causano una vasta gamma di malattie: da lievi infezioni della pelle a gravi malattie con complicanze e un'alta percentuale di mortalità.

Il processo infiammatorio interessa i sistemi cardiovascolare, digestivo, tegumentario e nervoso. Nella scienza, ci sono circa tre dozzine di ceppi di stafilococco, ognuno dei quali ha una certa attività patogenetica e grado di aggressività.

Per la medicina, 3 specie di stafilococco sono di particolare interesse:

  1. epidermica. È un componente della normale microflora della pelle. I batteri patogeni sono pericolosi per le persone con ridotta reattività immunologica, neonati e malati di cancro.
  2. D'oro. Questo ceppo di stafilococco è più spesso localizzato sulla pelle e sulle mucose del tratto respiratorio superiore.
  3. Saprofiti. Si concentra nell'uretra, causando cistite.

Caratteristiche della terapia antimicrobica per stafilococco

Gli antibiotici sono potenti farmaci che, sebbene fermino lo sviluppo di infezioni nel corpo, hanno molti effetti collaterali. Prima di ricorrere a questo metodo di trattamento, è necessario valutare i possibili rischi e assicurarsi di consultare uno specialista.

L'uso di antibiotici è consigliabile se l'infezione si è diffusa in tutto il corpo ed è entrata nel flusso sanguigno. Un'altra ragione obiettiva a favore di tale trattamento è l'immunodeficienza, in cui ogni componente dell'apparato immunitario cade e la capacità del corpo di mostrare funzioni protettive e immunologiche contro agenti infettivi viene interrotta.

Alla domanda su quale antibiotico è garantito per uccidere stafilococco, è impossibile dare una risposta definitiva.

Anche i forti antibiotici non garantiscono un sollievo al cento per cento dallo stafilococco e danno solo un miglioramento temporaneo.

Nel trattamento dell'infiammazione purulento-necrotica del follicolo pilifero, le ricadute si verificano nella metà dei pazienti. Inoltre, il ritrattamento deve essere effettuato con altri medicinali, poiché i batteri piogeni hanno resistenza agli antibiotici. In tali casi, i medici delle malattie infettive prescrivono una combinazione di farmaci.

Negli ultimi anni, i tipi patogeni di stafilococchi mutano e sono caratterizzati da una maggiore resistenza agli antibiotici. Ad esempio, lo Staphylococcus aureus è in grado di scomporre antibiotici β-lattamici con un enzima speciale, la penicillinasi. Quando si elimina questo tipo di agente patogeno, le penicilline semisintetiche e le cefalosporine della 2a e 3a generazione si sono dimostrate efficaci.

Lo svantaggio principale dei farmaci antibiotici è la loro non selettività. Dopo un lungo ciclo di trattamento, la composizione qualitativa e quantitativa della microflora intestinale viene disturbata, il che porta allo sviluppo della disbiosi. Gli antibiotici distruggono i microrganismi benefici che favoriscono l'assorbimento di proteine, vitamine e oligoelementi, digeriscono il cibo, forniscono il metabolismo dei lipidi e neutralizzano i batteri putrefattivi e le tossine.

Il medico curante prescrive antibiotici per il trattamento di malattie gravi come:

  • La pielonefrite è un processo infiammatorio di genesi batterica che si verifica nei reni.
  • La polmonite stafilococcica è una grave infiammazione del tessuto polmonare, in cui vi è un'alta probabilità di sviluppare sepsi.
  • Endocardite - infiammazione del pericardio - il rivestimento interno del cuore. L'endocardite ha un'eziologia infettiva. La malattia è caratterizzata da sintomi pronunciati: febbre, mancanza di respiro, debolezza generale e dolore al petto.
  • La miocardite è un processo infiammatorio nel muscolo cardiaco, più spesso associato all'azione di un agente batterico,
  • L'osteomielite è un processo purulento-necrotico che colpisce il tessuto osseo,
  • La sepsi è una malattia generalizzata in cui il processo infettivo locale diventa la causa dell'infezione totale del corpo.
  • Otite - un processo infiammatorio, prevalentemente di natura batterica, con localizzazione nell'orecchio esterno, medio o interno,
  • Tonsillite - una lesione infiammatoria infettiva degli elementi dell'anello faringeo.

Farmaci antimicrobici, sradicamento dello stafilococco

Penicilline, cefalosporine e fluorochinoloni sono i principali farmaci usati nel trattamento dell'infezione da stafilococco.

La difficoltà sta nel fatto che ci sono stiphilococcus dorati resistenti alla meticillina, che causano malattie gravi e difficili da trattare, come la sepsi e la polmonite. I microbiologi lo chiamano Staphylococcus aureus multiresistente. Stafilococco resistente alla meticillina si è adattato a sopravvivere in presenza di dicloxacillina, meticillina e oxacillina.

La comunità medica è allarmata, perché ogni anno il numero di ceppi resistenti aumenta in media del 10%. Questi dati sono stati ottenuti durante la ricerca condotta negli Stati Uniti d'America. Quando viene ingerito lo stafilococco resistente alla meticillina, la probabilità di un esito fatale aumenta drasticamente. Tuttavia, anche l'ultima generazione di farmaci moderni non garantisce la completa eradicazione dei batteri patogeni.

Incontra gruppi e liste di droga:

claritromicina

Questo è un macrolide antibiotico semisintetico ad ampio spettro. È resistente all'elevata acidità e ha buone proprietà farmacologiche. Ad esempio, la resistenza della claritromicina all'azione dell'acido cloridrico è cento volte superiore a quella dell'eritromicina, che è il primo antibiotico che ha iniziato la classe macrolidica. La claritromicina interrompe la sintesi della proteina di un microrganismo e penetra all'interno, distruggendone il nucleo.
Il farmaco viene utilizzato nel trattamento della piodermite e nelle malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore: rinite, laringite, adenoidite, ecc. Durante l'allattamento e nelle ultime fasi della gravidanza, non è consigliabile assumere un antibiotico. Il trattamento con potenti antibiotici di Staphylococcus aureus viene effettuato solo nel caso in cui il beneficio per la madre sia inferiore al potenziale rischio per il feto.

azitromicina

Questo è un farmaco antibatterico ad ampio spettro correlato agli azaluri. L'azitromicina è utilizzata attivamente nel trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche. Inibisce la sintesi proteica, sospende la crescita e la riproduzione dei patogeni. La ricezione durante la gravidanza è consentita, ma solo sotto la supervisione di un medico. Il trattamento di Staphylococcus azithromycin durante l'allattamento al seno è inaccettabile.

vancomicina

L'antibiotico triciclico del gruppo di glicopeptidi è ideale per la terapia antimicrobica contro lo Staphylococcus aureus. Il farmaco non è praticamente metabolizzato nel corpo umano.
La vancomicina è aggressiva nei confronti di molti ceppi resistenti e l'effetto battericida è dovuto all'inibizione della biosintesi della parete cellulare del microrganismo patogeno. È controindicato nel primo trimestre di gravidanza. Negli ultimi periodi è accettato solo in base a indicazioni vitali.

amoxicillina

Questo è un farmaco semisintetico ad ampio spettro correlato alle penicilline. L'acido nella sua composizione è ottenuto da colture di muffe. Questi composti organici sono altamente attivi contro lo stafilococco.
Spesso, l'amoxicillina è prescritta come profilassi. La sua ricezione consente di evitare complicazioni postoperatorie. L'indice di biodisponibilità di una sostanza medicinale è superiore a quello della maggior parte degli analoghi. L'antibiotico penetra la barriera placentare, distinguendosi in piccole quantità con il latte materno.

Non è consigliabile rivolgersi a persone di età inferiore a 18 anni e a persone che hanno determinate malattie del fegato.

Non raccomandato per pazienti con mononucleosi infettiva, nel periodo di recidiva di infezione cronica da Epstein-Barr e infezioni da citomegalovirus, in presenza di insufficienza renale ed epatica, in pazienti con intolleranza al beta-lattamico. Il farmaco è incompatibile con l'alcol.

lincomicina

Un agente antibatterico del gruppo dei lincosamidi, la cui azione dipende dalla concentrazione: agisce batteriostaticamente a piccole dosi (inibisce la moltiplicazione dei microrganismi patogeni), e in grandi dosi ha già un effetto battericida (causa la loro morte).

La lincomicina è una polvere bianca dall'aspetto amaro che si scioglie bene nell'acqua. Un antibiotico è prescritto per le infiammazioni purulente dei tessuti: cellulite e ascesso, nonché per l'osteomielite. Non può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento.

La Lincomicina cloridrato (soluzione per la somministrazione parenterale) è controindicata nei bambini fino a un mese di vita. La forma orale del farmaco (capsula) non è prescritta a pazienti di età inferiore ai sei anni.

ciprofloxacina

Ciprofloxacina antibiotica ad ampio spettro dal gruppo dei fluorochinoloni di seconda generazione. È considerato il rappresentante più efficace di questo gruppo di farmaci. La ciprofloxacina è attivamente utilizzata nella pratica clinica. L'antibiotico, prodotto sotto forma di unguento, è prescritto per lesioni agli occhi da stafilococco.
La ciprofloxacina è indicata per la riabilitazione postoperatoria. Controindicato in donne in gravidanza e in allattamento, pazienti sotto i 18 anni di età. Nei bambini, il farmaco provoca danni articolari degenerativi.

furazolidone

Un antibiotico del gruppo nitrofurano, che ha un effetto antimicrobico. Attivo in relazione a Staphylococcus aureus nel tratto gastrointestinale. Quando somministrato per via orale, il furazolidone è caratterizzato da un buon assorbimento. Entrambi i batteri gram-positivi e gram-negativi sono sensibili ad esso.
Controindicazioni per l'uso sono la gravidanza, l'allattamento al seno e l'età fino a un anno.

nifuroxazide

Droga antimicrobica di ampio spettro. La nifuroxazide è indicata per le infezioni intestinali. L'antibiotico è un derivato del nitrofurano. La sostanza è una polvere giallo brillante cristallina, che è quasi insolubile in acqua.
Se assunto per via orale, non viene praticamente assorbito. Controindicazioni - età inferiore a due mesi e prematurità. Durante il parto, il farmaco deve essere assunto con grande cura e sotto la supervisione di uno specialista.

tetraciclina

Questo antibiotico batteriostatico di tetraciclina è attivo contro molti ceppi. È ampiamente usato in odontoiatria e oftalmologia. La tetraciclina è prodotta sotto forma di compresse e unguenti.
La terapia antimicrobica con questo farmaco implica il rifiuto totale dell'uso di prodotti lattiero-caseari, poiché ne influenzano l'assorbibilità. La tetraciclina è controindicata nei bambini di età inferiore agli otto anni, nelle donne in gravidanza e nelle persone con funzionalità epatica compromessa.

Antibiotici per il trattamento di ceppi resistenti

Levofloxacina e Roxithromycin sono i principali farmaci utilizzati nel trattamento di ceppi resistenti di stafilococco. La levofloxacina è un antibiotico di terza generazione che appartiene ai fluorochinoloni. È indicato per la polmonite da stafilococco, la tubercolosi, la sinusite e la pielonefrite.

Come tutti i preparati di fluorochinolone, è piuttosto tossico.

Non applicabile per il trattamento dei pazienti:

  • sotto i 18 anni
  • donne in gravidanza e in allattamento,
  • con anemia emolitica, epilessia, malattie delle articolazioni e dei legamenti.

Con cura è prescritto a pazienti di età avanzata, a causa del declino correlato all'età nella funzione renale.

La roxithromycin è un derivato dell'eritromicina. È prescritto come profilassi della meningite alle persone che entrano in contatto con i pazienti. Roxithromycin è efficace per le infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, della pelle e dei tessuti molli, del tratto urinario, ecc.

La terapia con questi farmaci è possibile solo con una determinazione accurata dell'agente patogeno. Il corso del trattamento è di almeno 5 giorni. Dopo la sua conclusione, si raccomanda di condurre un'analisi batterica che confermi l'eradicazione dello stafilococco patogeno.

Assicurati di guardare il video:

Regole antibiotiche per le infezioni da stafilococco

Le possibilità di un esito positivo del trattamento aumentano con l'uso appropriato di antibiotici.

  • Non tutti gli antibiotici contro lo Staphylococcus aureus sono disponibili su prescrizione medica, ma questo non significa che si possa prescrivere una terapia farmacologica autonomamente. Prima di assumere tali farmaci potenti, è necessario sottoporsi a una diagnosi: un test di coagulasi, esami generali del sangue e delle urine e coltura batteriologica.
    I corsi a lungo termine di terapia antibiotica vengono eseguiti sotto il controllo obbligatorio di un esame del coagulogramma, generale e biochimico (monitoraggio della funzionalità epatica e renale).
  • Rigida aderenza al dosaggio. La quantità richiesta di farmaci è determinata solo dal medico curante. Il paziente, anche con miglioramenti visibili, non può essere ridotto in alcun modo in modo che la concentrazione del farmaco nel sangue non diminuisca. Il trattamento interrotto è pericoloso perché i batteri iniziano a sviluppare resistenza. La trascuratezza di queste raccomandazioni è piena di complicanze: dalla famigerata dysbacteriosis ai disturbi del fegato e dei reni.
  • Il corso minimo di trattamento antibiotico è di 7 giorni. Nei casi più gravi, la durata del corso può raggiungere diverse settimane.
  • Leggere attentamente le istruzioni. L'accettazione di diversi antibiotici anti-stafilococco differisce in frequenza, che è scritto nelle indicazioni per l'uso. Alcuni antibiotici vengono assunti una volta al giorno, mentre altri - fino a 5 volte al giorno. La frequenza di somministrazione dipende dal tasso di escrezione dei farmaci.
  • Correzione dietetica della dieta durante la terapia antimicrobica. Alcuni alimenti aumentano l'assorbimento dei farmaci o interferiscono con il loro assorbimento. È vietato consumare latte, dolci, muffin, succhi, yogurt. Gli antibiotici non devono essere lavati con soda, tè forte o caffè. Anche l'alcol è severamente proibito. I sorbenti e i farmaci antiacidi livellano l'effetto dell'antibiotico.
  • Considerate restrizioni di età. Alcuni antibiotici per lo Staphylococcus aureus negli adulti sono proibiti in pediatria.

Trattamenti alternativi

Per malattie lievi, puoi usare i seguenti medicinali:

  1. I lisati batterici promuovono la produzione attiva di anticorpi contro lo stafilococco. Sono sicuri, non creano dipendenza e non hanno effetti collaterali. L'alto costo è il loro principale svantaggio.
  2. Il toxoide stafilococcico forma l'immunità antistaphylococcal, costringendo il corpo a combattere non solo contro i batteri, ma anche contro la sua tossina. L'anatoxina viene iniettata per 10 giorni.
  3. La vaccinazione con stafilococco è consentita dall'età di sei mesi. Il tossoide stafilococcico è una tossina da stafilococco neutralizzata e purificata. Con l'introduzione contribuisce alla formazione di anticorpi specifici per le esotossine prodotte dallo stafilococco. Adatto a bambini di età superiore a un anno. La vaccinazione viene applicata secondo il piano per i lavoratori agricoli e il settore industriale, i pazienti chirurgici e i donatori. La frequenza di somministrazione e gli intervalli tra di essi dipendono dallo scopo della vaccinazione.
  4. L'estratto di aloe vera è un ottimo modo per liberarsi di stafilococco. La pianta medicinale è un potente stimolante naturale che migliora le funzioni protettive del corpo e facilita le condizioni del paziente. L'aloe vera è efficace nel trattamento delle pustole di foruncolo. Rimuove il gonfiore, elimina il dolore e promuove la rigenerazione dei tessuti.
  5. Galavit è un farmaco immunomodulatore ad azione antinfiammatoria, ben provato nell'eradicazione di ceppi resistenti di stafilococco. Ha un effetto complesso, aumenta le funzioni protettive del corpo e distrugge i patogeni. Viene prodotto in polvere, con l'obiettivo di preparare una soluzione per iniezioni intramuscolari (utilizzate in pazienti di età superiore ai 18 anni), in forma di compresse e sotto forma di supposte per somministrazione rettale. Galavit approvato per l'uso con 6 anni. Non prescritto per il seno in gravidanza e in allattamento.
  6. Chlorophyllipt è un farmaco antisettico che allevia l'infiammazione e contiene una miscela di clorofilla da foglie di eucalipto. Una soluzione debolmente concentrata viene assunta per via orale con infezioni intestinali. Per il trattamento della pelle preparare soluzioni con una maggiore concentrazione del farmaco. Il clorofilla è prescritto per adulti e bambini sopra i 12 anni.

Lo sapevi che lo stafilococco è l'unica causa di acne o acne?

Cos'è lo stafilococco

Lo stafilococco è un batterio che viene dall'ambiente esterno alla mucosa e alla pelle di una persona. Con la sconfitta del corpo, lo stafilococco può causare varie malattie. L'infezione è pericolosa per le donne in gravidanza e i neonati, così come per le persone con bassa immunità. In medicina, ci sono tre dozzine di specie di batteri che hanno diversi gradi di esposizione e attività.

Tre tipi principali

  1. Epidermico - è considerato parte della normale microflora della pelle, ma per i neonati e quelli con bassa immunità, con cancro, è pericoloso.
  2. Golden - formato sulla pelle e sulla mucosa delle prime vie respiratorie,
  3. Saprofita - progredisce nell'uretra, causa cistite.

Farmaci farmaceutici per stafilococco

La prevenzione è l'uso di farmaci che rafforzano il sistema immunitario, l'igiene personale e l'uso di rimedi antibatterici. La scelta dell'antibiotico dipende dal risultato dell'inoculazione batterica. Per liberarsi di Staphylococcus aureus è necessario assumere antibiotici, ma con la forunculosi il risultato sarà temporaneo, poiché dopo la fine del trattamento è possibile una recidiva con resistenza a questo farmaco. Pertanto, in questo caso, usare un altro medicinale per lo stafilococco.

amoxiclav

Il farmaco ha la forma di una polvere bianca o giallastra sciolta in acqua. È usato per trattare infezioni da stafilococco del tratto respiratorio superiore, cistite, infezioni della pelle. È impossibile effettuare un trattamento farmacologico nei primi tre mesi di gravidanza, nelle linee successive e durante l'allattamento, dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa. Bambini Amoxiclav nominato a partire dai due mesi di età.

levofloxacina

Il farmaco affronta efficacemente lo Staphylococcus aureus. Viene praticato per il trattamento della polmonite da stafilococco e in combinazione nella lotta alla tubercolosi. Estremamente attentamente utilizzato nel trattamento di malattie negli anziani.

Istruzioni per l'uso di antibiotici

Prima di iniziare a prendere antibiotici, è necessario condurre un esame approfondito.

Il dosaggio del farmaco è prescritto individualmente dal medico curante. È impossibile interrompere l'autotrattamento poiché i batteri sviluppano resistenza all'antibiotico. Qualsiasi azione non autorizzata con farmaci provoca disbiosi o disturbi del fegato e dei reni.

Di norma, il corso minimo di terapia è di una settimana. Nei casi più complessi, il periodo varia 7-30 giorni.

Controindicazioni e restrizioni

Durante la terapia, è necessario seguire una certa dieta, poiché alcuni prodotti possono indebolirsi o, al contrario, migliorare l'effetto del farmaco. Ad esempio, non è consentito l'uso di latte, dolci, succhi, yogurt, panini, alcolici. Il farmaco non deve essere lavato con soda, bevande contenenti caffè.

Metodi alternativi di trattare con stafilococco

Nella forma lieve della malattia, puoi usare questi farmaci:

  • Lisati batterici che influenzano la produzione di anticorpi contro stafilococco. Sono innocui per la salute e non provocano dipendenza, ma il prezzo è molto alto.
  • Chlorophyllipt - antisettico, che riduce l'infiammazione a causa di una miscela di clorofilla da foglie di eucalipto. In piccole dosi, è preso per malattie infettive dell'intestino. Può essere utilizzato da adulti e bambini da 12 anni.
  • Preparati contenenti aloe vera, che aumentano l'immunità del corpo. È usato nel trattamento delle pustole di foruncolosi. Rimuove il gonfiore, allevia il dolore.
  • Galavit: il farmaco ha un effetto antinfiammatorio. Migliora l'immunità del corpo. Galavit è usato per i bambini dai 6 anni di età, così come durante la gravidanza e l'allattamento. Liberatoria: polvere per la produzione di soluzioni iniettabili, pillole, candele.

Inoltre, i farmaci ormonali sono prescritti come uno dei metodi per il trattamento di un'infezione da stafilococco. Spingono il corpo ad avere un effetto dannoso sui batteri. Più spesso, sono prescritti in combinazione con antibiotici, ma non devono essere utilizzati per l'affetto da stafilococco esteso.

vaccinazione

C'è una vaccinazione da stafilococco, che viene prodotta in fiale da 1 ml. Questo è un complesso di antigeni solubili termostabili derivati ​​da cellule microbiche del batterio. Il vaccino provoca la formazione di immunità antimicrobica anti-stafilococco. Lei può vaccinare i bambini da 6 mesi.

Inoltre, vi è un liquido adsorbito da stapilo-proteo-pseudo-purulento del vaccino. Contiene antitossina stafilococcica, antigene citoplasmatico stafilococco, antitossina Pseudomonas, antigene protettivo polivalente. È usato per prevenire le riacutizzazioni settiche nei pazienti dai 18 ai 60 anni. Viene somministrato per via sottocutanea a pazienti con lesioni isolate e fratture chiuse, nonché durante le operazioni programmate.

Di regola, lo stafilococco che si deposita sulla pelle attecchisce e con una buona immunità non provoca alcuna malattia, una persona può semplicemente essere la sua portatrice. Ma non dimenticare che non puoi combattere autonomamente gli antibiotici da stafilococco. Lo stesso vale per le iniezioni, in quanto possono causare gravi reazioni allergiche che possono essere fatali senza cure mediche professionali.

Tipi di Staphylococcus

Per medicina di grande interesse sono i seguenti tre tipi di stafilococco:

  • L'aspetto epidermico fa parte della normale microflora della pelle. I batteri patogeni sono particolarmente pericolosi per le persone che hanno ridotto la reattività immunologica e, in aggiunta, per i neonati e i malati di cancro.
  • Lo staphylococcus dorato è spesso localizzato sulla pelle. Può anche essere trovato sulla mucosa del sistema respiratorio superiore. Il trattamento antibiotico per lo Staphylococcus aureus può essere un processo molto lungo.
  • Staphylococcus saprophytic si concentra nell'area dell'uretra, diventando la causa principale di cistite.

Caratteristiche del trattamento antimicrobico in presenza di stafilococco

Perché gli antibiotici sono prescritti per lo stafilococco?

Sono potenti medicine che bloccano lo sviluppo dell'infezione nel corpo umano, ma hanno molti effetti collaterali. Prima di ricorrere a questo metodo di trattamento, è necessario valutare il possibile rischio e consultare senza esitazioni uno specialista.

L'uso di antibiotici per lo stafilococco è appropriato nel caso in cui l'infezione si sia diffusa in tutto il corpo e sia penetrata nel flusso sanguigno. Un altro motivo oggettivo a favore di tale terapia è l'immunodeficienza, sullo sfondo del quale alcuni componenti dell'apparato immunitario cadono e la capacità del corpo di sviluppare funzioni protettive e immunologiche contro l'agente causale di patologie infettive fallisce.

La questione di quale antibiotico uccide lo stafilococco è garantita, è semplicemente impossibile fornire una risposta definitiva. Perfino i forti antibiotici non garantiscono il 100% di liberazione di una persona dallo stafilococco e favoriscono solo un miglioramento temporaneo.

Nel trattamento dell'infiammazione necrotica purulenta dei follicoli piliferi, possono verificarsi recidive nella metà dei pazienti. Inoltre, la terapia ripetuta deve essere eseguita con altri farmaci, poiché i batteri piogeni si distinguono per resistenza agli antibiotici. In questi casi, una combinazione di farmaci è prescritta da medici infettivi.

Negli ultimi decenni, le specie di stafilococco patogeno sono mutate e sono diventate più resistenti agli antibiotici. Ad esempio, lo Staphylococcus aureus può abbattere un antibiotico beta-lattamico con il suo speciale enzima chiamato penicillinasi. Come parte dell'eliminazione di questo tipo di agente patogeno, le penicilline semisintetiche insieme alle cefalosporine di seconda e terza generazione hanno ottenuto buoni risultati.

Il principale svantaggio degli antibiotici per lo stafilococco è la loro non selettività. Dopo un lungo ciclo di terapia, la composizione quantitativa e qualitativa della microflora intestinale viene disturbata, il che porta allo sviluppo della disbiosi nell'uomo. Gli antibiotici possono distruggere i microrganismi benefici che promuovono l'assorbimento di proteine, microelementi e vitamine e, inoltre, la digestione del cibo. Forniscono il metabolismo dei lipidi e neutralizzano i batteri putrefattivi con le tossine. Successivamente, scopriamo in quali casi i medici prescrivono antibiotici per combattere lo stafilococco.

Quando i medici prescrivono antibiotici?

Il medico curante può prescrivere antibiotici stabi per i seguenti disturbi:

  • Per il trattamento della pielonefrite, che è un processo infiammatorio di genesi batterica che si verifica nei reni.
  • Con polmonite da stafilococco, che è una grave infiammazione del tessuto polmonare, a cui la probabilità di sepsi è molto alta.
  • Con endocardite, cioè, sullo sfondo di infiammazione pericardica (che si trova nella zona del rivestimento interno del cuore). L'endocardite differisce dall'eziologia infettiva. La malattia è caratterizzata da sintomi pronunciati, manifestati da febbre, mancanza di respiro, generale debolezza e dolore al petto.
  • Con lo sviluppo della miocardite, che è un processo infiammatorio nel muscolo cardiaco, questa patologia è spesso associata all'esposizione ad un agente batterico.

Quando è ancora necessario prescrivere antibiotici per lo stafilococco?

  • Con osteomielite, che è un processo necrotico purulento che colpisce il tessuto osseo.
  • Sullo sfondo della sepsi, cioè con una malattia generalizzata, in presenza dei quali i processi infettivi locali diventano la causa dell'infezione totale del corpo umano.
  • Con l'otite media, cioè in presenza di processi infiammatori, caratterizzati principalmente dalla natura batterica, che sono localizzati nell'orecchio esterno, interno o medio.
  • Con tonsillite, lesioni infettive e infiammatorie sporgenti degli elementi dell'anello faringeo.

Antibiotici per Staphylococcus

Le penicilline insieme alle cefalosporine e ai fluorochinoloni sono i principali farmaci usati nel trattamento delle infezioni da stafilococco.

La difficoltà sta nel fatto che in natura esiste uno stafilococco dorato resistente alla meticillina che causa malattie gravi e difficili da trattare, ad esempio, è una questione di sepsi e polmonite. I microbiologi chiamano questo Staphylococcus aureus, che differisce nella sua resistenza multipla medicinale. Questo tipo di stafilococco può adattarsi alla sopravvivenza con dicloxacillina, meticillina e oxacillina.

In effetti, la comunità medica è preoccupata che il numero di ceppi resistenti aumenti rapidamente di una media del dieci percento ogni anno. Questi dati sono stati stabiliti nel processo di ricerca scientifica condotto negli Stati Uniti. Quando lo stafilococco resistente alla meticillina entra nel corpo umano, il rischio di morte aumenta drammaticamente. È vero, anche i farmaci moderni appartenenti all'ultima generazione non garantiscono l'assoluto sradicamento di microrganismi patogeni.

Ora diamo un'occhiata più da vicino agli antibiotici, che vengono presi durante lo stafilococco.

Cos'è lo Staphylococcus aureus?

Gli stafilococchi sono bezggutikovye, non formano una spora, macchiati da Gram in batteri sferici di colore lilla. Sotto un forte aumento si può vedere che i microrganismi sono disposti a coppie, sotto forma di catene o sono collegati l'un l'altro a somiglianza dell'uva.

Staphylococcus può vivere in una vasta gamma di temperature, ma preferiscono 31-37 ° С e Ph non acido. I microbi non hanno paura di asciugarsi, non muoiono sotto l'azione di soluzioni antimicrobiche e saline. Gli stafilococchi sono microrganismi aerobici: non hanno bisogno di ossigeno per sopravvivere.

Lo stafilococco aureo vive principalmente negli esseri umani. I vettori di infezione sono fino al 40% delle persone. Il microbo si deposita nella gola, meno frequentemente nella vagina, sotto le ascelle, nel perineo e molto raramente nell'intestino. Staphylococcus aureus può essere trovato nella vagina del 15% delle donne. Durante la regula i batteri si moltiplicano rapidamente, il che può causare la sindrome da shock tossico.

Nel caso di Staphylococcus aureus, il bacteriocarrier può essere permanente o temporaneo - ciò dipende dalla stabilità della coltura batterica e dall'attività della flora microbica in competizione con esso.

Soprattutto ci sono molti portatori di stafilococchi tra gli operatori sanitari, le persone che assumono droghe, le persone con protesi, comprese le protesi dentarie, poiché queste categorie della popolazione sono spesso esposte a microtraumi che violano l'integrità della pelle.

Cosa dicono i medici sui parassiti

Sono stato impegnato nel rilevamento e nel trattamento dei parassiti per molti anni. Posso dire con sicurezza che quasi tutti sono infetti da parassiti. Solo la maggior parte di essi è estremamente difficile da rilevare. Possono essere ovunque - nel sangue, nell'intestino, nei polmoni, nel cuore, nel cervello. I parassiti ti divorano letteralmente dall'interno, e allo stesso tempo intossicano il corpo. Di conseguenza, ci sono numerosi problemi di salute, riducendo la vita di 15-25 anni.

L'errore principale: trascinare fuori! Prima inizi a rimuovere i parassiti, meglio è. Se parliamo di droghe, allora tutto è problematico. Oggi c'è solo un complesso antiparassitario veramente efficace, la Notoxina. Distrugge e spazza via il corpo di tutti i parassiti conosciuti - dal cervello e dal cuore al fegato e all'intestino. Nessuno dei farmaci esistenti è più in grado di farlo.

Nell'ambito del programma federale, quando si applica fino al 12 ottobre. (incluso) ogni abitante della Federazione Russa e della CSI può ricevere un pacchetto di Notoxin GRATIS!

Gli antibiotici contro lo stafilococco aureo sono prescritti per le forme gravi della malattia. Qualsiasi medico può prescriverle: terapista, chirurgo, otorinolaringoiatra.

L'eradicazione (distruzione) è un regime di trattamento standard finalizzato alla completa purificazione del corpo umano da uno specifico microbo, in questo caso da Staphylococcus aureus.

Tabella: farmaci per il trattamento delle infezioni causate da Staphylococcus aureus:

I nostri lettori scrivono

Negli ultimi anni, si sentiva molto male. Stanchezza costante, insonnia, qualche tipo di apatia, pigrizia, frequenti mal di testa. Con la digestione, c'erano anche problemi, al mattino c'era un odore sgradevole dalla bocca.

Tutto questo ha cominciato ad accumularsi e ho capito che mi stavo muovendo in una direzione sbagliata. Ho iniziato a condurre uno stile di vita sano, a mangiare bene, ma non ha influito sulla mia salute. Anche i medici non potevano davvero dire nulla. Sembra che tutto sia normale, ma poi sento che il mio corpo non è sano.

Poi sono andato in una clinica costosa e ho superato tutti i test, quindi in uno dei test ho trovato dei parassiti. Questi non erano vermi ordinari, ma alcune specie particolari, che, secondo i medici, quasi tutti sono infetti, in misura maggiore o minore. Per rimuoverli dal corpo è quasi impossibile. Ho bevuto un corso di farmaci antiparassitari che mi è stato prescritto in quella clinica, ma non c'era quasi nessun risultato.

Dopo un paio di settimane, ho trovato un articolo su Internet. Questo articolo ha letteralmente cambiato la mia vita. Ho fatto tutto come è scritto lì e dopo alcuni giorni ho sentito miglioramenti significativi nel mio corpo. Cominciò a dormire abbastanza più velocemente, l'energia che era nella sua giovinezza apparve. La testa non fa più male, è apparsa la chiarezza della coscienza, il cervello ha iniziato a funzionare molto meglio. La digestione è migliorata, nonostante il fatto che sto mangiando in questo momento a caso. Ho superato i test e mi sono assicurato che nessuno più viva in me!

Chi vuole pulire il tuo corpo di parassiti, e non importa quali tipi di queste creature vivono in te - leggi questo articolo, sicuro al 100% ti aiuterà!

Alcune lesioni stafilococciche richiedono la creazione di forti concentrazioni di farmaci antibiotici nel plasma sanguigno e nei tessuti. Queste sono tutte malattie del sistema nervoso centrale, provocate da Staphylococcus aureus.

Data la tendenza dello Staphylococcus aureus a stabilirsi in aree del corpo ferite e non vitali, a cui è difficile accedere ai farmaci con il flusso sanguigno, è necessario aumentare la concentrazione di droghe nel sangue.

In questi casi, il trattamento ha fatto ricorso alla somministrazione endovenosa, dal momento che i farmaci antibiotici per somministrazione orale agiscono pesantemente sul corpo e non sono biodisponibili.

Se vengono rilevati batteri nel sangue, la dose dei farmaci aumenta ulteriormente, ad esempio fino a 12 g di Nafcillina al giorno. La somministrazione endovenosa del farmaco durante l'intero corso della terapia antibiotica consente di creare la concentrazione desiderata del farmaco nei tessuti.

Le lesioni stafilococciche del derma, dei tessuti molli e dell'orofaringe non sono accompagnate da infezione del sangue, quindi il trattamento non richiede alte concentrazioni di farmaci. In questi casi, è sufficiente prescrivere il farmaco in forma di pillola.

La durata della terapia dipende dalla posizione della fonte di infezione e da altri fattori. I farmaci più difficili penetrano nelle ossa, quindi i pazienti con osteomielite acuta devono assumere antibiotici per 4-6 settimane. In primo luogo, i farmaci vengono iniettati per via endovenosa e, dopo 6-8 settimane, iniziano ad essere assunti per via orale, il che consente di rimuovere completamente il tessuto osseo necrotico.

In ogni caso, la durata del trattamento sarà di almeno 2 settimane. Ridurre la durata della terapia porta a complicazioni pericolose.

Il compito del medico è quello di determinare correttamente la durata del corso. La pratica dimostra che un corso di trenta giorni dovrebbe essere considerato standard.

Quali indicazioni può seguire un medico riducendo la durata di un ciclo di terapia antibiotica?

Il trattamento antibiotico di due settimane è accettabile nei seguenti casi:

  • nessuna malattia concomitante, compresa l'infezione da HIV,
  • nessuna protesi - il paziente non ha subito protesi articolari e valvole cardiache, non ci sono corpi estranei nel corpo,
  • le funzioni della valvola cardiaca non sono compromesse,
  • Puoi facilmente rimuovere l'obiettivo principale della flora patogena,
  • sono passate solo poche ore tra la comparsa di batteri nel sangue e l'inizio del trattamento.
  • l'infezione è causata da un ceppo sensibile al farmaco prescritto,
  • la temperatura corporea è tornata alla normalità entro 72 ore dalla prescrizione di antibiotici,
  • in due settimane di trattamento non si sono verificati focolai metastatici di flora patogena.
torna all'indice ↑

Cos'è lo stafilococco

Lo stafilococco è chiamato microrganismo condizionatamente patogeno di forma sferica che vive in colonie della sua stessa specie. In uno stato normale di immunità, gli stafilococchi vivono nel corpo umano senza causare alcuna reazione patologica, ma con una diminuzione dell'immunità possono causare danni infettivi a organi e tessuti. Quattro specie di questo batterio possono essere pericolose per l'uomo:

  • Stafilococco saprofitico,
  • Staphylococcolo emolitico,
  • Staphylococcus epidermico,
  • Staphylococcus aureus.

Secondo le statistiche mediche, fino al 35% della popolazione mondiale sono portatori permanenti di questo batterio. Allo stesso tempo, la gamma di malattie causate dagli stafilococchi va da piccole lesioni cutanee a gravi condizioni patologiche ad alto rischio di morte.

Diversi tipi di batteri causano danni a varie parti del corpo. Per esempio, lo stafilococco saprofitico di solito popola l'uretra, e quando l'ipotermia (e la conseguente riduzione dell'immunità), la sua riproduzione incontrollata causa cistite. Lo stafilococco emolitico può colpire vari organi e sistemi, spesso i batteri di questa specie causano infiammazioni purulente. Lo stafilococco epidermico si trova normalmente in piccole concentrazioni sulla pelle, ma può essere seriamente colpito nelle persone con un'immunità indebolita. Lo stafilococco aureo colpisce più spesso la pelle e le mucose del tratto respiratorio superiore.

Quindi, il termine "stafilococco" può essere inteso come vari organismi patogeni che causano lesioni infettive del corpo. Tutti gli stafilococchi appartengono a organismi gram-positivi, quindi la loro sensibilità agli antibiotici è in gran parte la stessa, ma per ogni specie ci sono le loro sfumature di trattamento farmacologico.

Come trattare lo stafilococco

Gli stafilococchi sono batteri, quindi l'unica misura efficace per la loro distruzione è il trattamento con antibiotici. Tuttavia, nel prendere una decisione sulla terapia necessaria, la regola "il beneficio atteso è maggiore del danno probabile". Il fatto è che gli antibiotici hanno un effetto negativo sul corpo del paziente, in particolare sul fegato, e le infezioni da stafilococco lievi possono essere fatte senza di loro quando si disinfetta l'area interessata e si rafforza il sistema immunitario.

Gli antibiotici per il trattamento sono necessari se c'è una minaccia diretta alla vita del paziente: per esempio, ci sono lesioni pustolose sul viso, sulla gola e sulla testa - cioè, in prossimità del cervello o se vi sono segni di infezione del sangue. Inoltre, il trattamento antibiotico è giustificato nello sviluppo di polmonite e endocardite, osteomielite.

Al fine di determinare il tipo di infezione e prescrivere il farmaco, non è sufficiente valutare i sintomi della patologia, dal momento che in diverse malattie possono essere simili. Il trattamento dello stafilococco deve iniziare con una coltura batterica.

Per produrre bakposeva, viene prelevato un campione dal sito dell'infezione - ad esempio, uno striscio proveniente dalla faringe viene preso nello stafilococco nella gola, se la lesione viene osservata sulla pelle - viene prelevato un campione dal sito di ascesso. Un campione di urina, saliva, sangue, sperma, liquido cerebrospinale e altri fluidi corporei può anche essere usato per l'analisi.

Dopo l'analisi, la coltura batterica viene seminata in un mezzo nutritivo, in conseguenza della quale diventa possibile determinare il tipo specifico di agente patogeno e anche determinare quali antibiotici saranno più efficaci per la sua distruzione. È importante raccogliere la storia più completa del paziente, perché Di tutti i farmaci a cui è sensibile il patogeno, quello che il paziente non ha usato negli ultimi anni della sua vita è selezionato. Questo è fatto per evitare la formazione di ceppi insensibili di batteri a causa della dipendenza.

Principi di base della terapia antibiotica

È importante capire che gli antibiotici per lo stafilococco sono gli unici mezzi che possono distruggere l'agente patogeno. Tuttavia, quando si trattano con questi farmaci, è importante rafforzare contemporaneamente l'immunità del corpo, pertanto è consigliabile eseguire una terapia complessa, compresi complessi vitaminici, e altri mezzi per rafforzare il sistema immunitario.

È impossibile nominare quale medicina funzioni meglio delle altre, da allora i batteri sono organismi che mutano costantemente, acquisendo resistenza a determinati farmaci e perdendo agli altri. Ecco perché è così importante effettuare un ristagno preliminare per scegliere il giusto principio attivo per il trattamento da prescrivere.

Oltre agli antibiotici, per l'infezione da stafilococco, viene applicata la procedura di riabilitazione locale. Tuttavia, può essere utilizzato solo se la lesione è di piccole dimensioni e l'immunità del corpo è relativamente preservata - ad esempio, con piccole eruzioni cutanee sulla pelle.

Le misure igieniche possono anche essere utilizzate come profilassi se l'infezione colpisce la stessa area, ad esempio la mucosa della gola o del naso, ma solo se il paziente è ancora sano. Al primo segno di infezione, dovrebbe essere iniziata una terapia antibiotica.

Per servizi igienico-sanitari locali, sono adatti farmaci come il gel con aloe vera, decotto di erba di San Giovanni, soluzione di furatsilina, acido borico, soluzioni di permanganato di potassio o blu, fucorcina, soluzione di olio di vitamina A. A seconda della posizione, è possibile scegliere diversi mezzi meglio consultare il proprio medico

Tossoide stafilococco

Il tossoide stafilococco non è un antibiotico contro lo stafilococco, ma un immunomodulatore specifico usato nel trattamento delle infezioni da stafilococco. Viene usato insieme al trattamento antibiotico per distruggere simultaneamente l'agente eziologico della malattia e formare l'immunità contro di esso.

L'anatoxina è un prodotto di batteri coltivati ​​in laboratorio che stimola la risposta immunitaria quando iniettata nel corpo. Pertanto, l'immunità viene potenziata e combatte contro le colonie staphylococcal patogene già esistenti. L'effetto negativo di questo strumento è una probabilità piuttosto elevata di reazioni allergiche, oltre a un temporaneo aumento della temperatura e del malessere con l'introduzione della prima iniezione.

Trattamento di ceppi resistenti

La resistenza dei batteri si sviluppa più spesso negli antibiotici a base di penicillina, ma si trovano anche forme resistenti ad altri farmaci. Molto spesso, la levofloxacina resistente alla droga e la roxithromycin, che uccidono anche i batteri mutati, vengono utilizzate contro forme di infezione resistenti.

La levofloxacina appartiene al gruppo dei farmaci fluorochinolonici e ha una lista piuttosto impressionante di microrganismi contro i quali è efficace. La sua efficacia consente il suo utilizzo per il trattamento efficace anche di forme miste di infezioni. Tuttavia, ha alcune limitazioni sul suo utilizzo: prima di tutto, sono i bambini e la vecchiaia, lo stato di gravidanza. Inoltre, la levofloxacina non deve essere utilizzata in pazienti con psicosi, diabete, insufficienza renale ed epatica, così come quelli soggetti a convulsioni.

Roxithromycin Lek appartiene al gruppo dei macrolidi ad ampio spettro. Il farmaco è controindicato nelle donne in gravidanza e nei pazienti ad alto rischio di sviluppare reazioni allergiche. In generale, il farmaco ha una bassa tossicità e gli effetti collaterali non richiedono l'interruzione del farmaco e vengono interrotti dal trattamento sintomatico.

Quando si riscontrano ceppi resistenti, il trattamento di solito richiede più tempo di una normale infezione da stafilococco. Durante la terapia e dopo la scomparsa dei sintomi, sono necessari test ripetuti per l'inoculazione batteriologica, al fine di evitare lo sviluppo di recidive.

Regole di trattamento dello stafilococco

La regola principale per prevenire l'infezione da stafilococco è l'igiene personale. Le mani dovrebbero essere lavate più spesso, soprattutto prima di mangiare, dopo essere andati in bagno e in luoghi pubblici. Non strofinare gli occhi con le mani sporche o trascinarli in bocca. Quando ricevono ferite aperte, possono essere processate il più rapidamente possibile e chiuse con medicazioni sterili fino alla completa guarigione.

Se uno dei membri della famiglia è malato con un'infezione da stafilococco, allora tutti quelli che sono in stretto contatto con lui devono fare una diagnosi e prescrivere un trattamento preventivo. Si raccomanda che i membri sani della famiglia al momento del trattamento del paziente debbano usare dispositivi di protezione individuale (bende di garza) a contatto con un parente malato e cambiare più spesso lenzuola e asciugamani. Assunzione di cibo esclusa dallo stesso piatto, baci e altri contatti stretti.

Quando prescrivi antibiotici, è importante bere l'intero corso prescritto, perché altrimenti, il batterio può diventare resistente e manifestarsi in una recidiva molto presto dopo aver fermato la pillola. Le eccezioni sono i casi di intolleranza individuale - quindi il medico prescrive un altro mezzo per il trattamento.

Gli antibiotici influiscono negativamente sul fegato, quindi durante il trattamento è importante non caricarlo con ulteriori sostanze nocive. Pertanto, il paziente deve seguire una dieta - mangiare più brodi di carne, salumi, cereali, cereali. La possibilità di consumo di alcol per l'intero periodo di trattamento e riabilitazione è completamente esclusa.

Pertanto, l'infezione da stafilococco è una malattia piuttosto pericolosa, soprattutto se non trova un trattamento tempestivo e adeguato. Quando si sceglie la terapia antibatterica, è importante sottoporsi a una diagnosi preliminare per determinare il farmaco più efficace. Durante il trattamento con antibiotici, è necessario seguire le raccomandazioni mediche per non ferire il corpo.

Antibiotici e Staphylococcus

In realtà, c'è solo una ragione obiettiva per l'uso di antibiotici contro un patogeno così stabile e flessibile come lo stafilococco - il beneficio atteso supererà il danno inevitabile. Solo quando l'infezione ha inghiottito l'intero corpo, è entrata nel flusso sanguigno, ha causato febbre e non ci sono abbastanza difese naturali per sconfiggere la malattia, è necessario ricorrere alla terapia antibatterica.

Ma ci sono tre ragioni convincenti per rifiutare gli antibiotici nel trattamento dello stafilococco:

Solo cefalosporine di seconda e terza generazione, penicilline semisintetiche (oxacillina, meticillina) e gli antibiotici moderni più potenti (vancomicina, teicoplanina, fuzidina, linezolid) possono far fronte ad alcuni tipi di agenti patogeni, ad esempio, lo Staphylococcus aureus. Ricorrere a fondi estremi deve sempre più, perché negli ultimi 5-10 anni, lo stafilococco si è mutato e ha acquisito l'enzima beta-lattamasi, con il quale hanno distrutto con successo cefalosporine e meticillina. Per tali patogeni esiste il termine MRSA (Staphylococcus aureus meticillino-resistente) ed è necessario distruggerli con combinazioni di farmaci, ad esempio fuzidina con biseptolo. E se un paziente utilizzava gli antibiotici in modo incontrollato prima del verificarsi di una estesa infezione da stafilococco, l'agente patogeno può essere insensibile,

Non importa quanto sia efficace l'antibiotico, in pratica, l'effetto del suo uso contro lo stafilococco è quasi sempre temporaneo. Ad esempio, con la foruncolosi, dopo una cura riuscita di un'infezione nel 60% dei pazienti, la malattia si ripresenta e non è più possibile affrontarla con l'aiuto dello stesso farmaco, poiché l'agente patogeno si è adattato. Ovviamente, un tale prezzo vale la pena di pagare solo per "uscire dal picco", quando è semplicemente impossibile stabilizzare le condizioni del paziente senza un antibiotico,

Gli antibiotici non scelgono le vittime - oltre ai batteri contro cui le si usa, distruggono altri microrganismi, compresi quelli che sono utili. Il trattamento a lungo termine con farmaci antibatterici provoca quasi sempre disbatteriosi negli organi del tratto gastrointestinale e nell'area urogenitale, ed esacerba anche il rischio di attivazione di altre infezioni che sono presenti nel corpo sotto forma di trasporto.

È possibile eliminare completamente lo stafilococco?

Diciamo subito: no, è impossibile. Solo in casi molto rari, quando lo stafilococco si è sviluppato su una piccola area della pelle e l'immunità umana è stata attivata per qualche motivo, i macrofagi riescono a far fronte all'ospite non invitato, e quindi parlano del "trasportatore staphylococcus di transito". Se una tale situazione viene scoperta, allora per caso. Più spesso, l'agente patogeno riesce a prendere piede in un nuovo posto, soprattutto se il contatto è stato esteso (nuotando nello stagno contaminato, usando vestiti infetti, lenzuola, asciugamani). Uno stafilococco acquisito in un ospedale, una scuola materna, una scuola o un campo estivo di solito risiede nel corpo per tutta la vita.

Perché l'immunità di un bambino sano o di un adulto non si sbarazza di questo pericoloso batterio? Perché non ci sono ragioni oggettive per questo fino a quando lo stato portatore diventa una malattia. Lo stafilococco, seduto modestamente nell'angolo, non destare alcun interesse per il sistema immunitario, i leucociti e i macrofagi non annunciano una caccia per questo, e gli anticorpi necessari non sono prodotti nel sangue. Ma cosa fare se, ad esempio, un bambino riceve una tonsillite da stafilococco ogni autunno o inverno, o una ragazza che sa della presenza di un batterio dannoso nel suo corpo, sta pianificando una gravidanza?

In questi casi, è necessario ricorrere alla terapia immunostimolante e alla riabilitazione delle aree problematiche disponibili: faringe, rinofaringe, pelle, vagina. Tali misure non ti permetteranno di eliminare definitivamente lo stafilococco, ma ridurranno significativamente il numero delle sue colonie e ridurranno il rischio di trasferire il trasporto a una malattia pericolosa.

Qual è la riabilitazione dello stafilococco?

La riabilitazione preventiva è una misura molto efficace, a cui è consigliato ricorrere regolarmente a tutti i corrieri di staphylococcus. I dipendenti delle istituzioni educative e mediche per bambini due volte all'anno passano i tamponi nasali e, se il risultato è positivo, viene eseguita una riorganizzazione e quindi l'analisi viene ripresa di nuovo, cercando di ottenere una completa assenza di stafilococco nel tratto respiratorio superiore. Questo è molto importante, perché l'unico modo per assicurare contro la diffusione del patogeno da goccioline trasportate dall'aria.

Se tu o tuo figlio avete una recidiva di tonsillite, foruncolosi e altre malattie infiammatorie ogni anno, causate da (secondo i risultati dei test e non basati sulle vostre congetture) è esattamente lo stafilococco, vale la pena di reintegrare il kit di pronto soccorso con strutture igieniche locali. Usando questi farmaci si esegue il gargarismo, si instilla il naso, si inseriscono dei tamponi di cotone nei passaggi nasali, si usa l'irrigazione o la pulizia del tratto genitale, si strofina e si strofina la pelle o le mucose, a seconda della posizione del portatore. Per ogni caso, è necessario selezionare la versione appropriata del farmaco e seguire rigorosamente le istruzioni.

Ecco un elenco di tutte le soluzioni e gli unguenti efficaci contro lo stafilococco:

Soluzione oleosa di retinolo acetato (vitamina A),

Gruppo antibiotico per infezione da stafilococco

I principali antibiotici per le infezioni da stafilococco sono i farmaci della serie delle penicilline, un gruppo di fluorochinoloni e cefalosporine. Tuttavia, anche gli antibiotici di cui sopra per Staphylococcus aureus possono essere inefficaci se il microrganismo ha sviluppato resistenza ad essi. Questi ceppi di infezione sono chiamati "resistenti alla meticillina".

Ogni anno il numero di tali microrganismi aumenta del 10%. Se un adulto viene infettato da tale infezione, ogni terzo paziente morirà, nonostante un trattamento tempestivo e appropriato.

È importante! L'antibiotico è l'unico trattamento efficace per le patologie provocate dallo stafilococco. Ma più spesso un farmaco antibatterico viene usato nel trattamento delle malattie da stafilococco, più il microrganismo diventa resistente ai farmaci usati.

Oggi, i seguenti gruppi di antibiotici vengono utilizzati per combattere le malattie infettive causate dallo stafilococco aureo:

  • azitromicina,
  • claritromicina,
  • amoxicillina,
  • nifuroxazide,
  • furazolidone,
  • vancomicina,
  • lincomicina,
  • tetracicline,
  • ciprofloxacina,
  • roxitromicina,
  • Levofloxacina.

Tipo di trattamento a seconda del tipo di infezione

La scelta degli agenti antibatterici da parte di uno specialista viene effettuata in base al tipo di malattia, all'età del paziente, alle condizioni generali del paziente e ai risultati dei test. È anche importante considerare quanto è intensa l'infezione e quanto velocemente si diffonde l'infezione.

Il più delle volte, la scelta del farmaco dipende dal tipo di infezione da stafilococco:

  1. Lo stafilococco epidermico viene solitamente trattato con antibiotici ad ampio spettro. Questi farmaci comprendono cefalosporine e fluorochinoloni. Эта наиболее легкая форма инфекции при ограниченной локализации может лечиться только местными антибактериальными медпрепаратами (мазями, кремами и растворами).
  2. Lo stafilococco saprofitico è più aggressivo, quindi, quando l'infezione penetra nel sangue e si diffonde in tutto il corpo, il trattamento viene effettuato con antibiotici sistemici.
  3. Staphylococcus aureus è il più pericoloso. È questo tipo di microrganismo che sviluppa più rapidamente la resistenza ai farmaci, che sono usati per distruggerlo. Se dice come trattare Staphylococcus aureus, gli antibiotici dei gruppi meticillina, dicloxacillina e oxacillina non vengono più utilizzati, perché l'infezione ha sviluppato resistenza a loro.

Le cefalosporine, le penicilline e i fluorochinoloni sono i principali antibiotici per lo Staphylococcus aureus, ma anche loro non garantiscono un completo sollievo dall'infezione. Pertanto, ricadute di lesioni purulento-necrotiche si verificano in metà dei pazienti.

clindamicina

Questo medicinale appartiene al gruppo dei lincosamidi ed è un sistema antimicrobico sistemico. Le capsule sono usate all'interno con un bicchiere d'acqua. Il dosaggio è determinato dal medico, tenendo conto della gravità della malattia. Per gli adulti, la dose giornaliera è di 0,6-1,8 g, quantità divisa in più dosi.

Le controindicazioni comprendono ipersensibilità alla lincomicina e alla clindamicina, oltre alla meningite infettiva. Ci possono essere reazioni avverse dal sistema digestivo, dalla pelle, dal sistema urinario e dal sistema immunitario.

retapamulina

Questi sono agenti antibatterici locali usati in dermatologia. La retapamulina è un derivato sintetico della pleuromutilina. Il farmaco è prescritto per il trattamento locale delle patologie cutanee batteriche. L'unguento viene utilizzato solo esternamente e applicato con uno strato sottile.

Irritazione locale, dolore, prurito, bruciore, dermatite da contatto ed eritema possono essere attribuiti al numero di reazioni avverse. Il farmaco è controindicato in caso di ipersensibilità.

oxacillina

Questa è una droga semisintetica di ampia attività. Il farmaco viene rapidamente assorbito, quindi può essere assunto indipendentemente dall'uso del cibo. Ha un effetto dannoso su alcuni batteri gram-negativi e stafilococco.

Il farmaco ha un minimo di effetti collaterali, quindi è prescritto ai pazienti sin dalle prime settimane dopo la nascita. Per ogni gruppo di età, la dose del farmaco è determinata dal medico individualmente.

L'unica controindicazione all'uso di questo farmaco è l'ipersensibilità e una reazione allergica.

È un farmaco combinato con un antibiotico e acido clavulanico. Questa combinazione aumenta l'efficacia del farmaco contro i batteri che hanno sviluppato resistenza all'amoxicillina.

Il farmaco è disponibile sotto forma di polvere, da cui viene preparata la sospensione e sotto forma di compresse. Questo ti permette di assegnare Amoxiclav a pazienti di diverse fasce d'età. Il farmaco è controindicato in caso di ipersensibilità, gravi reazioni agli agenti β-lattamici, disfunzione epatica ed ittero, che sono stati innescati dall'uso di amoxicillina.

L'effetto dei farmaci antibatterici sullo stafilococco

Quando si trattano le patologie da stafilococco, è importante tenere a mente che il batterio sviluppa rapidamente la resistenza ai farmaci, quindi il farmaco usato in precedenza potrebbe non aiutare la volta successiva. La nomina di antibiotici è giustificata solo in caso di ingestione di un agente infettivo nel flusso sanguigno e diffusa in tutto il corpo. Di solito, sullo sfondo di una tale patologia, la temperatura aumenta, le condizioni generali del paziente peggiorano, la debolezza, il mal di testa e l'intossicazione generale appaiono.

Un altro argomento a favore del trattamento antibiotico è che, sullo sfondo dell'intossicazione generale, le difese del corpo sono ridotte ed è più difficile per lui neutralizzare l'infezione. È impossibile dare una risposta esatta, che la medicina per lo Staphylococcus aureus è la più efficace.

Spesso, nel trattamento dei ceppi resistenti agli antibiotici di Staphylococcus a, è necessario utilizzare non un solo agente antibatterico, ma una combinazione di due farmaci. Negli ultimi anni, questa infezione ha iniziato a mutare. Quindi, lo Staphylococcus aureus ha imparato ad abbattere gli agenti antibatterici beta-lattamici, producendo penicillinasi. Pertanto, nella lotta contro tali ceppi, vengono utilizzate cefalosporine della 2a e 3a generazione, così come penicilline semisintetiche con acido clavulanico.

Lo svantaggio principale degli antibiotici è la loro azione indiscriminata. Insieme a microrganismi patogeni, distruggono la microflora umana. Il risultato di questo trattamento potrebbe essere la disbiosi. Ecco perché, sullo sfondo della terapia antibiotica, i probiotici vengono spesso prescritti.

Guarda il video: 864 Trust in God, Multi-subtitles (Settembre 2019).

Loading...