Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Consulenza dentale: quante volte al giorno dovrei lavarmi i denti

Sin dalla prima infanzia, a tutti noi fu insegnato a lavarci i denti. Nessuno sosterrà che questa è la procedura più importante che mantiene in ordine la cavità orale. E come condurlo? Qualcuno pensa che sia necessario lavarsi i denti dopo ogni spuntino. Alcuni dicono che vale la pena farlo solo al mattino o alla sera. Dall'articolo impariamo quante volte al giorno devi lavarti i denti. Sarà utile conoscere come eseguire correttamente la procedura. Questo è quello di cui parleremo oggi.

Per cosa ci laviamo i denti?

Affinché una persona segua scrupolosamente le regole igieniche, deve capire perché lo fa. Dopotutto, non tutti i pazienti pensano a quanti batteri patogeni si trovano sui suoi denti, sulla lingua e sulle mucose.

Tutti sanno che l'inosservanza delle norme igieniche può portare alla carie. Lo vediamo dalla pubblicità del dentifricio, sentiamo parlare da medici e genitori durante l'infanzia. Ma questo non è tutto ciò che può causare una placca sui denti.

Il cibo avanzato può essere un buon terreno fertile per i germi. Si sentono grandi, si moltiplicano, provocano l'infiammazione dei tessuti. E proprio quelle persone che non hanno familiarità con il modo giusto per lavarsi i denti, quante volte al giorno hanno bisogno di farlo, sono potenziali pazienti del parodontologo. Dopotutto, se il tempo non rimuove la placca, alla fine si mineralizzerà. In poche parole, si trasforma in tartaro. Non può essere rimosso senza l'aiuto di un medico. La formazione di pietre porta all'infiammazione delle gengive, alla loro omissione e allo sviluppo di varie malattie spiacevoli. Dopotutto, i microbi hanno accesso ai tessuti gengivali, basali e dentali. Questo sviluppo può portare alla mobilizzazione e alla perdita di denti.

Consulenza dentale: quante volte al giorno devo lavarmi i denti?

Che cosa ci diranno questi esperti? Tutti i dentisti sostengono che la procedura per la cura della cavità orale è sufficiente per eseguire 2 volte al giorno (mattina e sera). In questo caso, i medici notano che la procedura igienica deve essere eseguita dopo il completamento di un pasto. Perché? Dopotutto, dopo colazione, la cavità orale e la superficie dei denti devono essere puliti dai batteri patogeni. Dopo il pasto, i batteri dannosi iniziano il processo di riproduzione. Resti di cibo servono come cibo eccellente. Si consiglia di eliminare i pasti dopo i pasti. Ciò impedirà la formazione di tartaro e carie.

Quante volte al giorno ho bisogno di lavarmi i denti? Due volte. La seconda volta eseguiamo la procedura nell'intervallo tra la cena e il sonno. Di notte, i medici raccomandano di prestare molta attenzione all'igiene. La pulizia dovrebbe essere effettuata non solo usando uno spazzolino da denti e incollare. Per rimuovere i detriti di cibo tra i denti, inserire il filo.

Algoritmo di procedura

Per ottenere l'effetto migliore, non è sufficiente sapere quante volte al giorno devi lavarti i denti. Come farlo bene? La risposta a questa domanda tutti dovrebbero sapere.

Affinché la procedura sia il più efficace possibile, è consigliabile eseguirla davanti allo specchio. Allo stesso tempo, puoi immaginare mentalmente le tue mascelle in una proiezione 3D. Ciò contribuirà a rendere il movimento più consapevole. Per cancellare la bocca della placca, per influenzare tutti i punti difficili da raggiungere, alcuni movimenti automatici non saranno sufficienti. Una persona deve vedere o immaginare in che modo dirigere la testina per rimuovere lo sporco.

Durante la procedura, cercare di evitare movimenti improvvisi e eccessiva pressione. La mattina dopo la pulizia, il medico consiglia di massaggiare le gengive. La sera prima di lei, è preferibile usare un filo speciale.

Quanto dura la procedura?

I pazienti spesso fanno una domanda agli specialisti: "Quanto tempo dovrei lavarmi i denti?". È semplice La procedura potrebbe richiedere 2-3 minuti. Vale la pena notare che questo è il tempo minimo consigliato per la pulizia meccanica dei denti.

Se massaggia le gengive al mattino, ci vorranno ancora alcuni minuti. Lavorare con filo interdentale richiede attenzione. Non puoi sbrigarti perché puoi danneggiare il tessuto molle delle gengive.

In generale, per l'intera procedura igienica, ogni persona ha bisogno di solo 5 minuti per l'assegnazione. Non si ottiene così tanto tempo per trascurare la condotta di pulizia e mettere a rischio la salute orale.

Perché è male lavarsi i denti spesso?

Molti pazienti ritengono che le procedure igieniche vengano sempre eseguite dopo i pasti. Pertanto, dicono che la risposta alla domanda di quante volte al giorno è necessario lavarsi i denti dipenderà dal numero di spuntini. I dentisti confutano questa teoria. Il frequente impatto meccanico sullo smalto e sulle gengive, il contatto con la pasta porterà a conseguenze disastrose.

Se pulite la bocca della placca troppo forte, potete provocare il drenaggio e l'irritazione delle mucose. Un'eccezione può essere definita solo nei casi in cui una persona assaggia un piatto dolce o molto acido. Dopo di che, puoi lavarti di nuovo i denti con una pasta. Il resto del tempo sarà sufficiente per utilizzare un risciacquo, filo interdentale o pennello senza pasta. Gli esperti raccomandano anche l'uso di piatti da masticare. Ma non farti coinvolgere da loro.

Come scegliere un pennello e incolla?

Nella qualità della procedura di pulizia, un pennello e una pasta scelti correttamente svolgono un ruolo enorme. In Germania, ad esempio, un paziente acquisisce questi attributi solo su raccomandazione di un dentista.

Vale la pena notare che il pennello è scelto, data la rigidità delle setole. Una pasta, è opportuno acquistarne più di una. L'alternanza di tipi abrasivi e medici è considerata efficace. Quindi è necessario avere un tubo di pasta sbiancante e una copia di un preparato contenente fluoro, estratti di erbe.

I dentisti attirano l'attenzione dei pazienti sul fatto che non è possibile acquistare un tubetto di pasta per tutti e sette. Non dimenticare che tutti possono avere problemi diversi. Sulla base di questo, per ogni membro della famiglia è necessario selezionare una pasta e un pennello.

Nell'articolo abbiamo trovato la risposta alla domanda: "Quante volte al giorno hai bisogno di lavarti i denti?" Ora puoi eseguire questa procedura correttamente, tenendo conto di tutte le sfumature.

In conclusione, vorrei sottolineare che non possiamo trascurare il normale lavaggio. Potrebbe costarti troppo. L'attitudine incurante alla loro salute condurrà sicuramente una persona alla poltrona del dentista. In questo caso, il paziente dovrà affrontare momenti spiacevoli della sua vita. Prenditi cura di te stesso e compiacere le persone intorno a te con il tuo bel sorriso.

Contenuto dell'articolo

  • Consulenza dentale: quante volte al giorno dovrei lavarmi i denti
  • Cura orale: come lavarsi bene i denti
  • Come lavarsi i denti

Anche il dentifricio più pubblicizzato non salverà i denti, se permetti negligenza nella cura della tua bocca. Tradizionalmente, la spazzolatura dei denti dovrebbe essere effettuata almeno due volte al giorno e la prima procedura dovrebbe iniziare non prima della colazione, ma dopo i pasti.

Lavarsi i denti due volte al giorno

È più ragionevole eseguire procedure igieniche non prima di mangiare, ma dopo, perché dopo aver assunto un pasto la cavità orale deve essere pulita dai batteri. Pochi minuti dopo la fine del pranzo o della cena, i batteri dannosi inizieranno a moltiplicarsi e il cibo servirà come residuo di cibo in bocca. Per evitare ciò, è importante lavarsi i denti in tempo dopo la colazione, andare a studiare o lavorare. Questo approccio aiuterà ad evitare la formazione di tartaro e carie.

Al mattino, è necessario combinare lavarsi i denti con un massaggio delle gengive, senza dimenticare di pulire la superficie della lingua. Dopo colazione, è possibile utilizzare una pasta sbiancante, e di notte la pasta di erbe sarà la scelta migliore.

Un secondo spazzolino dovrebbe essere fatto la sera. Questo è il momento dopo aver mangiato e prima di dormire. È la cura orale della sera che i dentisti consigliano di prestare più attenzione possibile. È più efficace spazzolare i denti, rimuovendo i residui di cibo, non solo con un pennello, ma anche con il filo interdentale. La procedura dovrebbe richiedere almeno tre minuti.

I tuoi denti sono spesso dannosi?

Molte persone, nel loro desiderio di rendere le cure dentali più efficaci possibili, puliscono la bocca dopo ogni pasto. Ma, secondo i dentisti professionisti, questo approccio non è del tutto corretto. La frequente spazzolatura dei denti e delle gengive porta alla distruzione dello smalto dei denti, al danneggiamento del tessuto gengivale.

Pulendo la bocca dei residui di cibo più di due volte al giorno, è possibile ottenere il drenaggio e l'irritazione delle mucose. Le uniche eccezioni sono i casi in cui si banchetta il succo o un piatto dolce e troppo acido. In questi casi, vale la pena lavarsi i denti di nuovo con una pasta. Il resto del tempo dopo aver mangiato è sufficiente usare un brillantante, per rimuovere i resti di cibo con filo interdentale o una spazzola senza pasta. Puoi masticare dopo un pasto e una gomma da masticare, ma non più di 15 minuti.

Va anche ricordato che subito dopo la mattina o la sera lavarsi i denti per mezz'ora non è consigliabile bere caffè o tè. Queste bevande coloreranno lo smalto dei denti in un colore giallastro, che non è così facile da eliminare.

Idealmente, è necessario avere due diversi dentifrici per la pulizia dei denti - abrasivi e con erbe, fluoro o gel per denti e pasta normale. La scelta della pasta dipende dalle condizioni dei denti e delle gengive.

Storia dell'igiene orale

Alcuni credono che le cure dentistiche siano apparse solo nei tempi moderni. Questo non è vero, dal momento che le procedure di igiene orale sono state conosciute fin dai tempi primitivi. I nostri antenati usavano cera e catrame di legno come detergente. Usando queste sostanze come chewing gum, le persone hanno raggiunto l'effetto primitivo di lavarsi i denti. In Egitto, c'era anche un analogo di uno spazzolino da denti, che è stato fatto da legno miswak. Il ramo è stato masticato fino alla formazione di una specie di setola, che è stato utilizzato per pulire i denti. C'era anche del dentifricio, che era fatto di cenere dopo aver bruciato gli organi interni del bestiame, con l'aggiunta di gusci e pomice schiacciati.
La società aristocratica del medioevo dell'Europa era esattamente l'opposto. I denti bianchi e regolari non erano di moda, quindi non venivano puliti e talvolta erano particolarmente rovinati dagli incisivi.
Vale la pena notare che in termini di cure dentistiche, le persone primitive erano molto più avanzate dei grandi medievali. Fortunatamente, ora la società è consapevole dell'importanza di un sorriso bello e sano, di cui è necessario prendersi cura ogni giorno.

Nell'antichità veniva usato un pennello per pulire i denti, la lingua e il massaggio gengivale, che è fatto dalle radici dell'albero di Miswak.

Perché lavarsi i denti è così importante

Dalla salute dei denti dipende dalla salute generale del corpo. Questa frase può essere ascoltata abbastanza spesso, ma qual è questa relazione?
Il modo più diretto per lo stato dei denti dipende dal processo digestivo. Prima di entrare nello stomaco, il cibo viene pre-schiacciato in bocca e processato dagli enzimi contenuti nella saliva. Questo stadio è molto importante, poiché il cibo preparato in questo modo può essere digerito e assorbito in modo efficiente dal corpo.
Per una lavorazione alimentare di alta qualità è necessario masticare accuratamente i cibi. I cibi solidi richiedono circa 30-40 movimenti di masticazione prima di entrare nello stomaco. Il cibo con una consistenza morbida non ha bisogno di tale accuratezza, può essere masticato 10-12 volte.
Di conseguenza, se i denti non sono sani, l'abilità masticatoria può essere ridotta, il che può influire sullo stato degli organi digestivi.
Inoltre, i denti cattivi e le gengive infiammate sono una fonte di infezione, che in casi avanzati può diffondersi ai tessuti circostanti. Allo stesso tempo, una persona sperimenta dolore, e il mal di denti è uno dei più estenuanti, riducendo l'efficienza di una persona e rendendo impossibile fare le sue solite attività.

L'igiene orale impropria porta all'infiammazione delle gengive e le gengive infiammate sono una fonte costante di infezione. Questo porta disagio durante la masticazione, porta allo sviluppo di carie, infiammazione delle mucose e malattie del tratto gastrointestinale.

Quando è il momento migliore per lavarsi i denti?

Si può concludere che più spesso ti lavi i denti, meglio è. Alcuni cercano di farlo dopo ogni pasto. Tutto non è così semplice, in quanto vi sono diverse sfumature associate alle procedure igieniche.

Durante il pasto, si forma la placca sui denti, che porta allo sviluppo di batteri, oscuramento dello smalto, quindi è consigliabile lavarsi i denti dopo aver mangiato, disinfettando così la cavità orale.

Quante volte ho bisogno di lavarmi i denti

La maggior parte delle persone sa che, in teoria, è necessario lavarsi i denti due volte al giorno. Tuttavia, non tutti aderiscono a queste regole nella pratica.
Infatti, è veramente necessario pulire la cavità orale almeno due volte al giorno. La prima pulizia viene effettuata mezz'ora dopo la prima colazione e la seconda di sera, prima di andare a letto. Non male se a volte vuoi lavarti i denti dopo cena, ma è meglio fare il risciacquo della bocca, usare il filo interdentale e usare la gomma da masticare.

Dovrei lavarmi i denti dopo ogni pasto

I dentisti non raccomandano di essere coinvolti in procedure igieniche. Non usare troppo lo spazzolino per i seguenti motivi:

  • I componenti della pasta possono agire attivamente sui denti e sulle gengive e causare un'eccessiva irritazione se usati in modo smodato. Se hai bisogno di lavarti i denti durante il giorno, puoi usare un pennello appena inumidito con acqua o usare il filo interdentale (filo interdentale).
  • Le setole dello spazzolino con uso troppo frequente possono danneggiare lo smalto. In particolare, questo vale per i pennelli con setole di media e alta rigidità. L'uso continuo di una tale spazzola può portare alla comparsa di microcracks e ad una maggiore sensibilità.

Se dopo aver mangiato cibi aspri si vuole liberarsi di un retrogusto sgradevole, allora non si dovrebbe correre per un pennello. È sufficiente risciacquare la bocca con acqua o elisir dentale e, se necessario, usare gomma da masticare. Solo dopo 30-40 minuti dopo un pasto acido puoi lavarti i denti, se il bisogno urgente rimane.

Il filo interdentale è un sostituto dello spazzolino da denti, aiuterà a pulire gli spazi interdentali durante il giorno. E i risciacqui combattono i batteri e l'alitosi. Basta non mollare la gomma da masticare - è il modo più economico per ripristinare l'equilibrio acido-base in bocca.

Come accennato in precedenza, lavarsi i denti due volte al giorno è ottimale. Durante il giorno, la purezza della cavità orale può essere mantenuta utilizzando semplici tecniche:

  • L'uso del risciacquo prolunga la freschezza dopo l'igiene. È possibile utilizzare un elisir dentale durante il giorno secondo necessità.
  • Il trattamento aggiuntivo dei denti con l'aiuto di un filo dopo la pulizia serale, così come durante il giorno, aiuta a pulire le aree difficili da raggiungere e prevenire la crescita dei batteri.
  • L'uso del chewing gum ha un effetto positivo, ma dovrebbe essere masticato rigorosamente dopo i pasti e non più di 10-15 minuti.
  • Dopo aver lavato i denti, si raccomanda di astenersi dal mangiare e dal bere per mezz'ora. Ciò contribuirà a preservare il candore e la forza dello smalto.

Se è necessario lavarsi i denti più spesso di due volte al giorno, a questo scopo è necessario utilizzare paste e spazzole delicati con setole morbide. Ciò ridurrà l'impatto negativo dell'eccesso di igiene sullo smalto.

Quando è richiesta la pulizia professionale dei denti

L'igiene professionale nell'ambulatorio del dentista viene effettuata, di norma, 1-2 volte l'anno a qualsiasi paziente che abbia denti sani e abbia sufficiente cura per loro.
Le persone che amano il fumo, che abusano di piatti dolci, tè forte, vino o caffè, possono pulire professionalmente i denti dalla placca ogni 3 mesi.
A volte una pulizia non programmata è prescritta da un medico prima di installare apparecchi, trattare la carie o installare strutture protesiche.

Durata della spazzolatura

La malattia parodontale è una malattia in cui sono colpiti i tessuti circostanti il ​​dente. Spesso appare con un'igiene dentale inadeguata. Per la prevenzione, è indimenticabile lavarsi i denti due volte al giorno per almeno tre minuti.

Fin dall'infanzia, molte persone sanno che i loro denti devono essere puliti ogni volta per almeno 3 minuti. Ma sfortunatamente non tutti aderiscono a queste regole, specialmente quando si tratta della procedura mattutina. Al mattino è necessario rifare un sacco di casi e non arrivare in ritardo al lavoro. A volte una persona semplicemente dimentica di lavarsi i denti correttamente. In serata, è vero il contrario. Forte affaticamento con i piedi e semplicemente non c'è abbastanza forza per pulire i denti.
Per capire quanto sia importante rispettare un tempo prestabilito, vale la pena considerare le conseguenze che possono insorgere a causa di un'igiene insufficiente:

  • Odore sgradevole dalla bocca. Solo una pulizia approfondita per 3 minuti consente di pulire a fondo i denti da germi che provocano l'alitosi. La corretta durata della procedura igienica garantisce l'assenza di un odore sgradevole dal cibo consumato durante il giorno.
  • Развитие пародонтита. Недостаточно длительная чистка полости рта может спровоцировать воспаление, сопровождающееся развитием своеобразных карманов в десневых и костных тканях. Заболевание может закончиться полной потерей зубов.

In questo caso, anche la moderazione è importante, quindi non aumentare la durata della procedura per più di 4 minuti, in modo da non ferire i denti con eccessivo zelo.

Igiene dei denti dei bambini

I genitori che sono responsabili per la salute dei loro figli si stanno chiedendo quante volte al giorno hanno bisogno di lavarsi i denti. Non sempre i problemi di salute dei bambini dovrebbero essere affrontati nello stesso modo di prendersi cura degli adulti.
Non appena il bambino ha i suoi primi denti da latte, è necessario iniziare a prendersi cura di loro. Per i bambini sono speciali spazzole in silicone e paste sicure che possono essere ingerite. L'igiene può essere iniziata da una volta al giorno, insegnando gradualmente al bambino a lavarsi i denti al mattino e alla sera.
Il processo di pulizia dovrebbe essere controllato da un adulto. È difficile per un bambino eseguire correttamente le manipolazioni corrette e raramente un bambino ha abbastanza pazienza per almeno due minuti. Vale la pena proporre un incentivo interessante o trasformare la pulizia quotidiana dei denti in un gioco divertente.

Per i bambini piccoli che stanno appena imparando a lavarsi i denti, si consiglia l'uso di uno spazzolino in silicone. Il silicone da cui viene prodotto il pennello è morbido, non graffia le gengive e non danneggia lo smalto dei denti.

Conseguenze di cure dentistiche improprie

A volte le persone sanno anche quante volte al giorno lavarsi i denti e come farlo correttamente, non seguire queste semplici regole. L'effetto meno spiacevole può essere l'alitosi. Con un'igiene inadeguata, si possono sviluppare condizioni più serie:

  • Infezioni varie. La riproduzione dei microbi porta alla remineralizzazione dello smalto e alla comparsa di punti cariati. La carie iniziale progredisce e infetta tessuti sempre più profondi. Le cavità appaiono nel dente, reagisce agli stimoli della temperatura, appaiono la sensibilità e il dolore.
  • Lesione della mucosa della Candida. Questa patologia è una malattia fungina causata da microrganismi del genere Candida. I sintomi di avvertimento dovrebbero come l'aspetto delle mucose secche della bocca. Con un esame esterno dettagliato, è possibile vedere un rivestimento morbido biancastro, consistenza formaggio. Con il progredire della malattia, la placca diventa sempre più difficile da rimuovere. Le ulcere appaiono, oltre a bruciore e prurito.

A causa di una cura impropria dei denti, possono svilupparsi infezioni della carie, infezioni fungine delle mucose, infiammazione delle gengive, frequenti episodi di stomatite e gengive sanguinanti.

Tutte queste malattie richiedono un trattamento serio ea lungo termine. È molto più facile e meno costoso prendersi cura della cavità orale ogni giorno e dedicare il tempo necessario alle procedure igieniche. Questo dovrebbe insegnare ai loro figli, così come raccomandare a tutte le persone vicine.

Igiene dentale con bretelle

I pazienti che usano costruzioni ortodontiche hanno una domanda ragionevole, e quante volte al giorno devono lavarsi i denti mentre indossano costantemente le parentesi graffe. Questa è esattamente la situazione in cui è possibile aumentare il numero di procedure giornaliere.

Indossare le parentesi richiede una cura più accurata dei denti, per questo viene utilizzato uno spazzolino a forma di pennello. Floss - permetterà di pulire i denti dai resti di cibo tra i denti. Ma uno dei metodi di pulizia più moderni è l'uso di un irrigatore.

Caratteristiche dell'igiene dentale durante la procedura di FGD

Le persone che hanno bisogno di un esame diagnostico degli organi digestivi sono spesso prescritte fibrogastroduodenoscopia (fibrogastroduodenoscopia). Questa manipolazione è una procedura per la diagnosi visiva della mucosa dello stomaco, dell'esofago e dell'intestino superiore. Il metodo non può essere definito comodo e piacevole, ma non ha ancora analoghi in termini di efficienza. Se segui tutti i consigli del medico, puoi rendere la procedura più rapida, efficace e accompagnata da un minimo di sensazioni spiacevoli.
Il giorno della procedura, non puoi mangiare e dovresti smettere di fumare. Lavarsi i denti prima degli FGD non è raccomandato. Ciò è dovuto al fatto che la procedura di igiene orale provoca un aumento della produzione di acido cloridrico gastrico. Questo può complicare la diagnosi.
Spazzolino e dentifricio devono portare con te. Dopo lo studio, si può mangiare e dopo un po 'di tempo si consiglia di eseguire procedure igieniche. Spazzolare i denti aiuterà a sbarazzarsi dei germi che sono in gran numero nella cavità orale durante la procedura. Se non riesci a lavarti i denti completamente, devi almeno usare un risciacquo.
Ora sai quante volte al giorno lavarti i denti, come farlo correttamente e cosa significa usarlo per farlo. Ma la conoscenza non è sufficiente, l'importante è applicarli nella pratica, prendersi cura dei tuoi denti ogni giorno. Nessun dentista può garantire l'effetto a lungo termine di qualsiasi trattamento senza un'adeguata assistenza domiciliare.

Un tour della storia: quando iniziarono a lavarsi i denti

Non hai mai pensato a questo problema? Passiamo alle origini della storia per trovare una risposta. Si scopre che questa procedura di routine per ognuno di noi è venuta in mente anche le persone primitive. Gli storici credono che a questo scopo, i nostri antenati masticassero la resina dell'albero o la cera d'api. Ma d'accordo, questa è una sorta di pulizia, forse un primitivo, ma ancora!

Da antichi scritti, si è saputo che gli egiziani usavano un ramo masticato di un misywak come uno spazzolino da denti, potevano fare un piccolo pennello con il quale riuscivano a pulire i denti dai resti di cibo mangiato. Gli antichi egizi avevano persino una ricetta per il dentifricio! Si dice che contenga budella di mucca bruciata, pomice tramped e gusci d'uovo.

Per quanto riguarda il Medioevo, a questo riguardo in Europa si sono persino distinti. Gli aristocratici credevano che avere un bel sorriso candido era una cattiva forma. Per non cadere a faccia in giù nel terreno, si mettono di proposito i denti, mostrando il loro sorriso sdentato e sdentato. E risate e peccati, come si suol dire. Strano, ma il fatto che le persone primitive fossero evidenti ai rappresentanti della nobiltà sembrava sbagliato. Buono nel nostro tempo, tutti capiscono quanto sia importante monitorare l'igiene orale.

Perché devo lavarmi i denti

Oltre alle cose ovvie, parliamo di più globale. Perché una persona ha bisogno di denti?

Innanzitutto, i denti sono coinvolti nella prima fase della nostra digestione. Nella cavità orale, il cibo non è solo schiacciato, ma anche saturo di saliva, che contiene enzimi. Gli enzimi sono sostanze che abbattono il cibo nelle particelle più piccole che possono essere assorbite dal corpo. Questo serio processo può avvenire, ovviamente, solo in una cavità orale completamente sana.
Un fatto interessante! Sai quanto hai bisogno di masticare il cibo per aiutare meglio il corpo nella digestione?
Si scopre che ci sono molte opinioni su questo punteggio. Ma ancora gli scienziati hanno raggiunto un consenso.

Il cibo solido è desiderabile per dedicare più tempo, poiché richiede 30-40 movimenti di masticazione. Con il cibo morbido più facile - masticalo solo 10-12 volte.

In secondo luogo, i denti sono direttamente coinvolti nel parlare. Con la perdita di un dente anteriore, puoi dimenticare un discorso chiaro una volta per tutte. Puoi parlare molto delle cause della perdita dei denti, ma solo una cosa è ovvia! C'è una violazione della tecnica di pulizia dei denti corretta agli inizi, quindi ora ci sono così tanto tempo e risorse per risolvere questo problema.

Ricorda le basi! Un dente malato non è solo un disagio soggettivo e una violazione del solito modo di vivere. È anche una fonte di infezione, che, di regola, non si limita solo alla cavità orale, ma passa anche ad altri organi e sistemi, portando a gravi malattie.

Quante volte ho bisogno di lavarmi i denti

Quando abbiamo completamente capito come lavarsi i denti, torniamo ancora al tema principale del nostro articolo: quando lavarsi i denti e quanto spesso è necessario lavarsi i denti.

I medici raccomandano di lavarsi i denti dopo colazione e cena, due volte al giorno.

Lavandoti i denti in questo modo, li tieni lontani dalla carie e dalla placca, mentre li sbarazzi completamente di pezzi di cibo. Senza questo componente necessario per la riproduzione dei batteri, sarà molto difficile per loro sopravvivere e causare disagi.

Questo era il principale, ma non l'unico motivo per cui dovresti lavarti i denti dopo aver mangiato. Si scopre che se, dopo le procedure igieniche mattutine, per bere, ad esempio, il caffè, puoi diventare il felice proprietario di un sorriso giallo. Ciò è dovuto al fatto che lo smalto danneggiato dalla pulizia è più suscettibile agli effetti dei coloranti presenti in questa bevanda.

E l'ultima osservazione. Se sei un amante di cibi acidi o bevande, non puoi lavarti i denti subito dopo il loro uso. La cosa principale è aspettare circa mezz'ora. Perché? L'acido ammorbidisce lo smalto dei denti, poiché non è deplorevole. E se vai subito a lavarti i denti, rischi di cancellarlo in una quantità molto più grande del previsto. Questo, in definitiva, porterà alla comparsa di microfratture nei denti e, successivamente, alla perdita di una parte o di un intero dente.

Quindi, quando il bambino chiede quando lavarsi i denti - prima di colazione o dopo, cerca di infondergli l'abitudine corretta fin dalla sua infanzia, perché potrebbe essere troppo difficile da riaddestrarsi in seguito.

Quante volte al giorno hai bisogno di lavarti i denti

Come accennato in precedenza, è necessario lavarsi i denti almeno due volte al giorno: al mattino e alla sera. È consigliabile eseguire questa procedura dopo il pranzo! Ma dal momento che non è sempre possibile, dopo pranzo puoi farlo con l'aiuto di brillantante e gomma da masticare.

Posso lavarmi i denti più spesso? Nel perseguire il normale odore dalla bocca, a volte ci dimentichiamo dello smalto dei nostri denti. Se lavi i denti troppo spesso, soprattutto con paste abrasive, può portare all'abrasione dello smalto. Quali sono le conseguenze di questo processo spiacevole? Aumento della sensibilità dei denti, cambiando colore, forma, screpolature e così via.

IMPORTANTE SAPERE:

Ricorda una regola di base: dopo ogni pasto, prenditi qualche minuto tra i denti!

Risciacquarli, usare del filo interdentale per rimuovere i residui di cibo, ma lavarli non più di 2 volte al giorno. Solo in questo caso, ti salva dalle frequenti visite dal dentista.

Quando hai bisogno di lavarti i denti dal dentista

Di per sé, è necessaria una pulizia professionale dei denti per le persone che hanno bisogno di liberarsi da formazioni dentarie difficili da pulire da sole o semplicemente non si arrendono.

Per una persona sana, che conduce il giusto stile di vita, gli esperti raccomandano di effettuare tale pulizia preventiva 1-2 volte all'anno. Per i fumatori, gli amanti dei dolci, la procedura del caffè viene eseguita correttamente fino a 4 volte all'anno.

Quanto tempo dovrei lavarmi i denti

Quanti di noi possono rispondere correttamente a questa domanda. È possibile che sì. Ma molte persone difficilmente aderiscono ai 3 minuti prescritti al mattino, quando hanno mangiato abbastanza da non arrivare in ritardo al lavoro. O di sera, quando dopo una dura giornata di lavoro, voglio andare rapidamente a letto. Quindi, come puoi motivarti a questo "gold" standard di pulizia e mantenere i 3 minuti di tempo necessari per i tuoi denti?

Quindi, come tutti sappiamo, i denti dovrebbero essere adeguatamente puliti per 2-3 minuti al mattino e alla sera. Devo lavarmi i denti così tanto? La risposta è sì

Ci sono almeno due ragioni:

  1. Pietre del dente Il fatto è che sui denti si accumulano due tipi di placca - dura e morbida. Con una rapida spazzolatura, sarai in grado di rimuovere solo quello morbido, ma quello duro rimarrà sui denti, distruggendolo gradualmente o formando un tartaro. In quest'ultimo caso, senza l'aiuto di uno specialista non può fare. Infatti, come conseguenza del tartaro, una persona sviluppa una periodontite - una malattia infiammatoria di natura distruttiva, durante la quale si formano le tasche delle ossa e delle gengive, che in seguito portano alla perdita dei denti.
  2. Alito cattivo È stato dimostrato in modo affidabile che il tempo ottimale per eliminare l'alito innaturale è 2-3 minuti di pulizia. È in questo caso, è possibile comunicare in modo sicuro con le persone, senza pensare se si sente l'odore dalla bocca della colazione recentemente consumata.

Non dimenticare lo stato di smalto. Come sai già, 2-3 minuti sono sufficienti per una pulizia di alta qualità, non vale la pena aumentare questa volta e mettere a rischio i tuoi denti.

Quante volte i bambini si lavano i denti al giorno

Quando la risposta alla domanda "Quanti minuti ho bisogno di lavarmi i denti?" Viene ricevuta, e ogni adulto può usare questa conoscenza con fiducia nella pratica, resta da scoprire quanto spesso i bambini si lavano i denti.

C'è una credenza popolare tra le persone che un bambino è una piccola copia di una persona adulta. Ma questo non è assolutamente vero. Un bambino è un organismo completamente diverso e ha bisogno del proprio approccio speciale. Questo vale anche per quante volte e quando lavare i denti dei bambini.

I denti da latte si distinguono dal permanente, in primo luogo la presenza di smalto molto morbido e sottile. Per loro sono stati creati dei dentifrici speciali per bambini che hanno proprietà di risparmio.

Dai al tuo bambino un esempio di quante volte hai bisogno di lavarti i denti un giorno, invitandolo al bagno al mattino e alla sera dopo aver mangiato.

L'importante è trasformare questo, a volte noioso e per un adulto, in un gioco interessante, avendo interessato il bambino. Dopotutto, a volte è difficile per noi resistere a questi 3 minuti dallo specchio. Immagina cosa prova il tuo bambino! I bambini, a proposito, dovrebbero anche lavarsi i denti per almeno 2 minuti, quindi provaci! La salute del tuo bambino dipende da te.

Come lavarsi i denti per i bambini

Ciò che causa una cattiva cura per la cavità orale

Cosa attende coloro che non sanno quanto spesso riesci a lavarti i denti, quanto a lavarti i denti e quando hai bisogno di lavarti i denti, quindi, non osservando completamente la tecnica di lavarti i denti. Sfortunatamente, questo può avere serie conseguenze: dall'aspetto del respiro stantio alle gravi malattie infiammatorie.

Tali malattie, che presto manderanno tutti a vedere uno specialista, includono:

  • Gengivite - malattie infiammatorie acute o croniche delle gengive e delle aree parodontali.
    Questa malattia è accompagnata da sensazioni spiacevoli nell'area gengivale, dal prurito costante, dal sanguinamento delle gengive dopo aver lavato i denti, durante l'ingestione di alimenti solidi, una violazione delle sensazioni gustative. Esternamente, puoi vedere che le gengive sono diventate più gonfie, rosse. Nei casi avanzati possono verificarsi ulcere ed erosioni.
  • Candidosi della cavità orale (mughetto nella gente comune) - una malattia infiammatoria causata dalla sconfitta di un fungo del genere Candida.
    Se improvvisamente senti un senso di secchezza della mucosa delle guance, del palato, della lingua, delle labbra, fai attenzione al loro aspetto. A un esame più attento, nel caso della candidosi, si può notare un arrossamento della membrana mucosa, la presenza di una placca bianca e di formaggio che viene facilmente rimossa. Con l'ulteriore sviluppo della malattia, la placca diventa densa e viene separata con difficoltà. Quindi la membrana mucosa erosiva è esposta sul posto della placca. Questa malattia è caratterizzata da bruciore e prurito, dolore durante il pasto e un odore acre sgradevole dalla bocca.
  • La carie è una malattia dello smalto dei denti e dei suoi tessuti duri, manifestata dalla lisciviazione dei sali, dall'addolcimento e dalla distruzione del dente nella forma di una cavità, dove la microflora patogena si riproduce con successo.
    Questa patologia è accompagnata da una maggiore sensibilità dei denti a freddo, irritanti chimici, dolore dolorante e cambiamenti nello smalto dei denti. All'esame esterno, si nota una cavità, che è molto dolorosa quando viene inserita una sonda dentale. Quando si eseguono i casi, il difetto potrebbe non essere limitato allo smalto e andare più in profondità nella dentina.
  • La parodontite è una lesione infettiva di una malattia parodontale (un complesso di parti del dente che la tengono nella mascella), con successiva atrofia dell'osso mascellare.
    Il sanguinamento delle gengive è uno dei primi e più comuni segni di parodontite, quindi non dovresti mai ignorare questo problema. Inoltre, questa patologia è accompagnata da: infiammazione delle gengive, comparsa di tartaro (che si verifica se non si conosce quanto tempo è necessario per lavarsi i denti e non attaccarsi ad esso), il rilascio di pus, la mobilità dei denti, il loro possibile spostamento e così via.
  • La stomatite è una malattia infiammatoria del cavo orale. Ci sono molte cause di stomatite, ma una delle ragioni principali è considerata la non osservanza dei principi di igiene orale, quando a causa di un leggero indebolimento del sistema immunitario, un'infezione del cavo orale causa una reazione infiammatoria e porta alla malattia.
    Uno dei sintomi più caratteristici della stomatite è l'ulcerazione della mucosa orale. Molto spesso le piaghe si trovano sulla superficie interna delle labbra, sulle guance, sul palato, sotto la lingua, in rari casi e nelle tonsille. Prima del rilevamento delle ulcerazioni, soggettivamente, puoi sentire bruciore e gonfiore nell'area delle lesioni della mucosa. In breve tempo, le ulcere si formano nel sito del gonfiore - forme basse e arrotondate, contenenti depositi bianchi sul fondo, con contorni chiari, circondati da un bordo rosso e, cosa più importante, molto dolorosi.

Per curare queste malattie è molto difficile, ci vuole un sacco di tempo libero e denaro. Pertanto, se voi oi vostri parenti non sapete ancora se lavarvi i denti prima o dopo i pasti al mattino, quanti minuti per lavarvi i denti, ecc., Assicuratevi di prendervi del tempo per informarvi su questo problema. Perché la cosa principale da ricordare è che la malattia è più facile da prevenire che curare.

Quando hai bisogno di lavarti i denti per le persone che indossano le parentesi graffe

Пациентам ортодонта в этом смысле придется несладко, так как количество раз проведения гигиенических процедур увеличивается. Это связано с тем, что пресловутые остатки пищи теперь задерживаются не только в межзубных промежутках, но и в самой брекет-системе, принося дискомфорт пациенту и последующие проблемы, связанные с размножением инфекции.

Quindi sii paziente e acquisisci tutti i tipi di strumenti che faciliteranno questo processo estenuante. Maggiori dettagli su questo problema si troveranno nei seguenti articoli.

Posso lavarmi i denti prima degli FGD

Ora parleremo di un problema più stretto che è ancora interessante per le persone che si trovano di fronte allo scopo di questa procedura. Fibrogastroduodenoscopy (FGDs) è un metodo di ricerca volto a visualizzare la membrana mucosa della parte centrale del tubo digerente.

Praticamente ognuno di noi ha trovato questa spiacevole procedura. Tuttavia, se segui le raccomandazioni del medico, puoi alleviare la sofferenza per te stesso e per il diagnostico funzionale, e poi dimenticarlo come un incubo.

Quindi, lo stesso giorno della procedura è arrivato. Al mattino dopo il risveglio è vietato fare colazione, fumare e lavarsi i denti. Si scopre che lavarsi i denti aumenta la produzione di acido cloridrico dallo stomaco e rende difficile effettuare ulteriori ricerche. Quindi vale la pena fare scorta di cibo e non dimenticare di portare con sé, se non uno spazzolino da denti con dentifricio, quindi almeno un risciacquo, in modo da non dare la possibilità ai batteri di riprodursi.

PRENOTA IL TUO RICEVIMENTO A UNA BUONA ODONTOIATRIA:

Circa i pericoli del lavaggio frequente

Molti credono che più spesso ti lavi i denti, meglio è. Tuttavia, questo è lontano dal caso. Non puoi lavarti i denti subito dopo aver mangiato, poiché lo smalto in questo momento è indebolito e più suscettibile alla distruzione, soprattutto per gli appassionati di soda e caffè. Inoltre, la frequente pulizia dei denti rompe la superficie dello smalto, creando microfratture, in cui i microrganismi possono successivamente entrare e, moltiplicandosi, causano varie malattie. Inoltre, durante il frequente spazzolamento dei denti, le gengive possono essere ferite, causando ogni tipo di infiammazione.

Come pulire correttamente

Per lavarti i denti devi passare almeno due minuti.

La prima volta, fino a quando l'abitudine si è sviluppata, puoi usare un cronometro.

È necessario lavarsi i denti con movimenti brevi, morbidi e ampi, prestando particolare attenzione ai luoghi difficili da raggiungere.

Ogni area della cavità orale deve essere accuratamente pulita.

Nel processo di cura igienica per la cavità orale, ci sono diverse fasi di purificazione:

  • Le superfici esterne dei denti sono la mascella superiore e poi quella inferiore.
  • Le superfici interne dei denti della mascella superiore, e quindi il fondo.
  • Superfici da masticare
  • Lingua contro la placca.

Alcuni spazzolini sul retro hanno una superficie appositamente studiata per la pulizia della lingua.

Le sottigliezze della scelta di spazzolino da denti e incolla

Attualmente, il mercato offre una vasta selezione di una varietà di spazzolini da denti.

In questa selezione, è necessario prendere in considerazione tre parametri principali:

Per i denti sensibili, la scelta più adatta è un pennello con setole morbide, che non danneggino lo smalto e le gengive.

Tuttavia, sarà abbastanza difficile pulire completamente i denti con un pennello simile. Per una pulizia più accurata, è possibile scegliere un pennello con setole di media durezza. Spazzole con setole dure forniscono la massima pulizia dei denti dalla placca, tuttavia lo smalto è anche il più danneggiato.

La forma del pennello dovrebbe essere scelta individualmente, concentrandosi sui sentimenti personali. È meglio scegliere personalmente un pennello - direttamente a chi lo utilizzerà.

È auspicabile in termini di dimensioni che la testa sia piccola, in quanto ciò consentirà l'accesso a tutte le parti della cavità orale, anche difficili da raggiungere, che garantiranno l'igiene dentale più completa.

Devi cambiare i pennelli almeno una volta ogni 3 mesi o più spesso (come indossi).

È anche importante sostituire il pennello dopo le patologie posticipate, poiché gli agenti patogeni potrebbero rimanere su di esso.

È anche molto importante usare una pasta che si adatta individualmente.

Esiste un'enorme quantità di paste diverse adatte a qualsiasi scopo (prevenzione di malattie dentali come carie o pietra, sensibilità dei denti o gengive sanguinanti).

Quando si sceglie una pasta, è meglio chiedere il parere di uno specialista, perché da solo a volte è difficile individuare l'intera gamma della gamma presentata nei negozi.

Paste igieniche

I tipi più semplici e comuni di paste. Sono adatti a tutte le persone che non hanno problemi con la cavità orale. Il loro obiettivo principale è pulire e rinfrescare il respiro.

Tali paste contengono additivi aromatizzanti per tutti i gusti. Non hanno alcun effetto terapeutico e sono adatti per l'igiene orale quotidiana.

A volte queste paste possono avere proprietà antisettiche o contenere oligoelementi.

Terapeutico e profilattico

In queste paste ci sono sostanze che hanno un effetto antibatterico, e questo è dovuto al loro effetto terapeutico, che consiste nel ridurre l'infiammazione, prevenire e prevenire lo sviluppo di carie e altre malattie.

È meglio acquistare tali paste in farmacia dietro raccomandazione di un dentista.

Esistono diversi tipi di paste:

  • Contiene estratti di erbe e oli essenziali (come eucalipto o tea tree). Aiutano ad alleviare l'infiammazione e ad accelerare la rigenerazione dei tessuti. A causa della presenza di oli essenziali, tali paste eliminano l'odore sgradevole dalla bocca.
  • Con il contenuto di minerali e sali, compensano la carenza di macro e microelementi, rafforzando lo smalto dei denti, accelerando la guarigione dei tessuti. Inoltre impediscono la formazione della placca.

Modi alternativi per prendersi cura della cavità orale

Questi prodotti aiutano a mantenere l'igiene orale tra le pulizie:

  1. Filo interdentale o filo interdentale. Una regolare igiene orale con filo interdentale aiuta a pulire gli spazi tra i denti e rimuovere residui di cibo da lì, il che non è sempre possibile con uno spazzolino da denti. È anche conveniente e non richiede molto tempo. In vendita sono diversi tipi di filo interdentale.
  2. Colluttorio. Questi fluidi sono molto convenienti da usare per rinfrescare l'alito, ma hanno molti altri usi. I risciacqui contengono sostanze battericide che distruggono i batteri che causano malattie della cavità orale. Molti risciacqui mirano anche a prevenire gengive sanguinanti. Soprattutto con attenzione devi raccogliere un risciacquo per il bambino: la composizione di molti di essi include l'alcol. Questi risciacqui non sono destinati ai bambini. Risciacquare il ruolo è necessario dopo lavarsi i denti o mangiare. Il tempo di risciacquo è di circa 30 secondi.

Esistono molti dispositivi diversi che forniscono la cura necessaria per i tuoi denti. Devi usarli correttamente e quindi il numero di viaggi dal dentista sarà molto minore, e il sorriso sarà molto più piacevole.

Spazzolare i denti, che i bambini non amano così tanto, è progettato non solo per prevenire lo sviluppo della carie, ma anche per eliminare l'odore dalla bocca. Per evitare l'accumulo di residui di cibo sui denti, che può portare allo sviluppo di batteri, è necessario lavarsi i denti almeno due volte al giorno. Ma quanti minuti hai bisogno di lavarti i denti per ottenere il massimo effetto dalla procedura? Maggiori informazioni su questo argomento e saranno discusse in questo articolo.

Di quanti minuti ho bisogno per lavarmi i denti

Masticare cibo

Il corretto posizionamento dei denti e la loro buona salute non solo decorano l'aspetto umano, ma servono anche per altri scopi. Nel sistema del tratto digestivo umano, la bocca svolge il ruolo del primo meccanismo. Quando masticare il cibo è schiacciato e inzuppato di saliva, in modo che la sua ulteriore digestione nell'intestino e nello stomaco sia molto più facile. Se il cibo consumato non è sufficientemente saturo di saliva, avrà sicuramente un impatto negativo sulla sua digeribilità. Solo le persone con la bocca decorata con denti sani e forti possono elaborare a fondo il cibo assorbito.

E cibo e spazzolatura dei denti

Chiarezza della dizione

Non è un segreto che non solo la lingua e le labbra, ma anche i denti siano coinvolti nella formazione dei suoni durante una conversazione. La dentizione assottigliata non consente a una persona di parlare chiaramente. La diction può essere influenzata negativamente dallo sviluppo improprio dei denti. Anche se una persona perde solo un dente anteriore, finirà con la bacchetta. Se questo accade in giovane età, i bambini possono smettere di comunicare con il bambino che frusta. Di conseguenza, il bambino si sta gradualmente allontanando dalla società, diventerà più chiuso.

Salute dentale

Molte malattie dentali, come la carie, sono molto più facili da prevenire che curare. Lo stesso vale per la crescita anormale dei denti nei bambini. Basta fare misure preventive e seguire le regole dell'igiene orale. Ignorare tali eventi comporterà gravi complicazioni, il cui trattamento, ovviamente, richiederà molto più tempo e denaro.

Suggerimento: I dentisti dicono che il paziente è inaccettabile per vivere con i denti cattivi, perché i batteri in bocca possono facilmente diffondersi agli organi interni. Di conseguenza, ignorare un dente malato può trasformarsi in una grave malattia dell'intero organismo.

La durata della procedura o quanto è necessario lavarsi i denti

A seconda del periodo, le persone hanno percepito questa domanda in modo diverso. Ad esempio, nei libri sull'economia domestica degli anni '50 si diceva che per la pulizia di alta qualità dei denti è necessario eseguire da 150 a 200 movimenti con uno spazzolino da denti. Solo questa somma consentirà di ottenere un risultato positivo. La medicina moderna dice che questa procedura non richiede così tanto tempo - 10 movimenti per ogni lato saranno abbastanza. Ma dipende da molti fattori, che vanno dal detergente e termina con la particolarità della dentatura.

Durata della spazzolatura

Quanto tempo ho bisogno di usare il dentifricio? Il fatto è che l'azione delle sostanze fluorurate, che fanno parte di alcuni dentifrici, non inizia immediatamente dopo il contatto con la superficie dei denti, ma solo dopo 3 minuti. Pertanto, se si utilizza un dentifricio al fluoro, lavarsi i denti non dovrebbe durare più di 3 minuti. Quando si utilizza una pasta convenzionale, la durata della procedura può variare da 3 a 4 minuti.

Quanto spesso lo fanno

I dentisti consigliano di pulire i denti almeno due volte al giorno. Il momento migliore per questo è mattina e sera. Il rispetto di questo regime aiuterà una persona a mantenere pulita la cavità orale per tutto il giorno. Ma qui non è così semplice, perché se non usi ulteriori mezzi di igiene, per esempio il filo interdentale, allora hai bisogno di pulire la bocca dopo ogni pasto.

Come prendersi cura dei propri denti a casa

Naturalmente, questo può essere fatto senza l'uso del dentifricio, poiché il suo eccesso può influire negativamente sulla salute dei denti. Soprattutto se si utilizza una pasta con elevate prestazioni abrasive. L'uso regolare di un dentifricio altamente abrasivo (più volte al giorno) porterà ad un assottigliamento dello smalto dei denti e i denti diventeranno molto sensibili. In questo caso, anche il caffè o il gelato più innocuo può trasformarsi in sensazioni e dolori spiacevoli.

Caratteristiche della spazzolatura

Il numero corretto di procedure al giorno non è la cosa più importante, perché qual è il punto in uno spazzolino da denti di 2 minuti se una persona non segue la tecnica. Di seguito la tecnica, la cui osservanza ti permetterà di pulire accuratamente i tuoi denti.

Tabella. Algoritmo esecuzione corretta della procedura.

Sfumature importanti

Per 20-30 minuti dopo aver lavato i denti, non è possibile bere tè o caffè, perché in questo momento lo smalto dei denti è troppo sensibile alle sostanze coloranti contenute nelle bevande. Il mancato rispetto di questa regola comporta l'ingiallimento dei denti e l'insorgere di carie.

Inoltre, i dentisti non consigliano l'uso di uno spazzolino da denti subito dopo aver assunto cibi acidi, come il succo d'arancia. Il fatto è che gli smalti hanno bisogno di almeno 30-40 minuti per il recupero. In caso contrario, potrebbero verificarsi crepe dentali e danni gengivali.

In tutti gli altri casi, puoi pulire subito dopo colazione e cena, influenzerà positivamente la loro salute e raramente dovrai andare dal dentista per il trattamento.

Guarda il video: I DENTI NON SI DEVONO LAVARE CON IL DENTIFRICIO! PULIZIA DEI DENTI SANA E FUNZIONANTE (Ottobre 2019).

Loading...