Ginecologia

Cistite precoce: una patologia pericolosa o un segno precoce di gravidanza?

Pin
Send
Share
Send
Send


Con l'inizio della concezione nel corpo femminile inizia una ristrutturazione globale, che subisce tutti gli organi e sistemi. Sotto l'influenza degli ormoni (sia esistenti che nuovi) le funzioni protettive sono ridotte per ragioni naturali. Questo aiuta l'ovulo a legarsi alle pareti dell'utero. Ma questa caratteristica ha i suoi svantaggi: mentre l'immunità è costretta a rinunciare alla posizione della futura madre viene attaccata da microrganismi ostili. Questa invasione porta a uno spiacevole problema chiamato infiammazione urinaria.

contenuto:

Sintomi di cistite

La malattia è divisa in due forme: acuta e cronica. Il più comune è il primo. Lei può toccare ogni persona dai giovani agli anziani. Nella maggior parte dei casi, la sua natura è contagiosa. Come eccezione, ci sono cause batteriche o ormonali.

La prima campanella allarmante è un'urgenza frequente, quasi incessante, verso la stanza delle donne. La ragazza visita il bagno almeno 5 volte all'ora. Accompagna questo sintomo dolore, bruciore, prurito nell'addome inferiore e perineo. Anche dopo aver urinato il disagio non passa. Non lascia una sensazione di costante pienezza della bolla. Raramente, ma si verifica incontinenza. Cambiando l'urina: viene messo torbido con un odore acre o putrido acuto, se si guarda da vicino, può vedere muco, scaglie, nei casi più gravi è sangue evidente.

Se a questi punti si aggiunge febbre, debolezza, vertigini, consultare immediatamente un medico. È possibile che la pielonefrite sia stata aggiunta alla malattia principale. È molto pericoloso per la salute.

Segni simili di gravidanza e cistite

In attesa della nascita di un bambino dovrebbe essere più strettamente monitorato la loro salute. Altrimenti, è possibile riconoscere in anticipo e il trattamento tardivo delle malattie apparenti. In questa posizione, minaccia di disturbare non solo le donne, ma anche le sue briciole. Non trascurare i segnali di pericolo, scrivendoli sul corso naturale del primo trimestre. La malattia è meglio non permettere che liberarsene.

Quali sono i sintomi dell'infiammazione dell'urinario del gentil sesso viene spesso confuso con la posizione "interessante":

  • malessere.
  • minzione frequente. Questo fattore può confondere chiunque. In effetti, potrebbe essere correlato sia alla patologia che all'evento gioioso. Qual è la ragione di questo? Ci sono differenze e come riconoscere? Non appena l'uovo fecondato si è formato e ha preso il suo "posto", la circolazione sanguigna aumenta. 3 mesi prima della nascita, questo fenomeno è causato da un utero allargato, che mette sotto pressione l'urinario. In ogni caso, le frequenti visite al bagno di una ragazza in una posizione non sono accompagnate da dolore, bruciore o altre tribolazioni. Questa è la differenza principale. Se non ti aspetti un bambino, l'eliminazione di un piccolo bisogno non porta sollievo, ma, al contrario, aumenta la sofferenza.
  • sensazioni di dolore. Nel caso della gravidanza, questi sintomi si verificano meno frequentemente. Sono causati dall'impianto dell'uovo nel rivestimento uterino. Ma una tale immagine continua (normale) per non più di 3 giorni. Descrivilo come tirando, insignificante. Se l'aggiunta non è pianificata, il dolore acuto e angosciante in tandem con una crescente necessità di visitare il WC è un motivo significativo per consultare un urologo.
  • nuovo tipo di selezione. La gravidanza fisiologica e normale a volte fornisce una ragione per pensare all'infiammazione emorragica. Alcune gocce di sangue su un lino o su un tovagliolo sono un'altra conseguenza della "introduzione" del feto. Sotto certe caratteristiche anatomiche, diversi capillari possono essere danneggiati in quel momento. L'evento non comporta rischi e rischi.
  • temperatura elevata. In alcuni casi, la colonna del termometro a mercurio in aumento caratterizza la norma fisiologica del concepimento (non più di 37,2). Provoca un progesterone a temperatura crescente. Tassi più alti "parlano" del processo infiammatorio. Può influenzare non solo l'urinario, ma anche i reni. Questa è una seria ragione per l'eccitazione. Se è stata pianificata la concezione e si è verificata la cistite, una cosa non esclude l'altra. Necessario per superare test per ulteriori misure terapeutiche, risparmiando per la madre e il bambino.

Se hai intenzione di diventare genitori, allora leggi attentamente tutti i punti. In effetti, la malattia si sviluppa spesso senza ostacoli, interessando un'area in crescita, e gli ormoni attenuano il disagio.

Il resto delle "campane" per un non professionista sono facilmente confuse con la fecondazione. Considera che le prime 5-6 settimane della nascita di una nuova vita molto spesso non si fanno sentire. Pertanto, la cattiva salute dovrebbe essere allarmante.

Come determinare la cistite durante la gravidanza (segni simili, ecc.)

Si aspettavano strisce care sul test, ma invece notato quanto spesso vanno in bagno? Come capire se l'aggiunta è prevista o verrà visualizzata una nuova diagnosi nella scheda ambulatoriale? Non ti preoccupare Ci sono modi semplici per rispondere a questa importante domanda. Sei incinta se:

  • la frequenza dei viaggi nella stanza delle signore aumenta, ma porta sollievo. L'urina è normale,
  • debolezza, affaticamento e sonnolenza non sono accompagnati da febbre (sopra 37.2) o dolore,
  • la sindrome del dolore è di breve durata e non causa molto disagio,

Hai un'infiammazione urinaria se:

  • la necessità di urinare si verifica ogni 10-15 minuti. L'urina si distingue in piccole porzioni e alla fine fa molto male,
  • bruciore, prurito e altri sentimenti spiacevoli sono permanenti, aumentando nel bagno,
  • ti senti debole, soffri di febbre, il tuo appetito è sparito e compaiono altri segni di intossicazione,
  • c'era un cambiamento nel colore e nell'odore delle urine, ci sono muco e sangue.

Ma se trovi difficile distinguere la malattia da una posizione "interessante", allora è meglio contattare uno specialista. Dopo l'esame, prescriverà una serie di studi che aiuteranno a fare una diagnosi accurata e prescriveranno un trattamento adeguato.

Come trattare la cistite durante la gravidanza

Nonostante tutti i 9 mesi una ragazza dovrebbe prendersi cura di se stessa e rifiutare i farmaci, le malattie non perdono l'opportunità di approfittare di un vuoto nell'immunità. La terapia in questo caso è richiesta. Quali metodi esistono in modo efficace e più sicuro sbarazzarsi dell'infiammazione urinaria. Il più comune:

Trattamento farmacologico

Non può essere evitato se la malattia procede con complicazioni o è passata nella fase cronica. Le medicine che salvano tutti gli altri non sono adatte per le donne nella posizione. Per loro, sono scelti con cura. Il ginecologo pesa tutti i possibili rischi e i benefici attesi prima di iniziare. Più spesso prescritti tali fondi:

  • antibiotici (Amoxicillina, Cefuroxima, Monural),
  • pribiotici (Linex, Acipol),
  • uroseptics (Canephron, Fitolysin),
  • antispastici (No-shpa, papaverina),

Il dosaggio e la durata del corso sono determinati dal medico su base individuale.

Rimedi popolari

Se ci sono controindicazioni al trattamento con farmaci, quindi ricorrere all'omeopatia. Questa è considerata la direzione terapeutica più sicura. Tra le "medicine" popolari di origine vegetale:

Hanno proprietà battericide, immunostimolanti, diuretiche. Gli effetti collaterali sono possibili solo con intolleranza individuale ai singoli componenti.

Dieta e regime alimentare

Questo elemento non è la base della guarigione, ma nel complesso dà buoni risultati e porta recupero. Devi cambiare il menu, non dovrebbe essere piccante, fritto, grasso, salato, affumicato. Devi anche bere almeno 2 litri di acqua pura al giorno. Rinunciare a bevande alcoliche, tè nero, bevande gassate. Preferisci succhi naturali e bevande alla frutta, composte di frutta secca, tè verde.

prevenzione

Per evitare che questa spiacevole diagnosi si verifichi, vale la pena monitorare la tua salute con più attenzione:

  • condurre uno stile di vita sano, praticare sport,
  • migliorare l'immunità con metodi naturali (rifiuto di cattive abitudini, buona nutrizione, prevenzione dello stress, sonno di 8 ore),
  • evitare l'ipotermia e indossare vestiti per il tempo,
  • seguire tutte le regole dell'igiene personale,
  • sottoporsi a un esame fisico programmato in modo tempestivo,
  • Se hai qualche sospetto di cistite, contatta il tuo medico il prima possibile per iniziare il trattamento se necessario.

Metodi diagnostici di base

Se si sospetta la cistite, eseguire prima un test delle urine. Vengono utilizzati tre metodi principali:

  • analisi delle urine,
  • analisi delle urine secondo nechyporenko,
  • esame batteriologico delle urine.

L'analisi delle urine durante la gravidanza nel primo e nel secondo trimestre viene eseguita due volte al mese. Un numero maggiore di leucociti indica un processo infiammatorio. Se l'analisi generale delle urine ha mostrato dati discutibili, l'analisi delle urine secondo Nechyporenko aiuterà a chiarire la diagnosi. Per determinare la presenza di batteri nelle urine, fare una coltura batterica. Bakposev aiuta anche a stabilire la sensibilità dei batteri agli antibiotici.

Urina raccolta in un contenitore sterile. Se si prevede di fare il ristagno, è consigliabile effettuare l'analisi entro e non oltre un'ora dopo la raccolta.

Conducono anche un esame fisico: palpazione e percussione della vescica. Inoltre, può essere necessaria un'ecografia dei reni e della vescica per chiarire la diagnosi.

Caratteristiche del trattamento della cistite nel primo trimestre

A volte i sintomi della cistite persistono solo 2-3 giorni e poi passano senza un trattamento speciale. Ma più spesso è necessario un trattamento. Poiché la cistite è di solito una malattia infettiva e molti antibiotici non possono essere utilizzati all'inizio della gravidanza, il trattamento della cistite in questo periodo ha le sue caratteristiche.

Modalità di consumo

Se la funzione renale non è compromessa e non c'è una grave cardiopatia, è molto utile bere molto per ridurre i sintomi. Una maggiore quantità di fluido contribuisce alla lisciviazione di agenti patogeni e tossine dalla vescica. Puoi bere come al solito acqua bollita e tè debole, ma il più utile è l'acqua minerale purificata.

Soprattutto da usare quando il succo di mirtillo cistite o succo di mirtillo o mirtilli rossi. È dimostrato che il mirtillo aumenta il contenuto di acido ippurico nelle urine e inibisce la crescita di batteri patogeni. È meglio usare il succo di mirtillo non zuccherato al 100%.

Prima dell'inizio della ventesima settimana di gravidanza, il gonfiore, di regola, non si verifica. Ma ancora, se si beve molto liquido, quindi per prevenire la comparsa di edema, è opportuno limitare l'assunzione di sale.

La nutrizione per la cistite dovrebbe svolgere due compiti: lavare la vescica con abbondante liquido ed eliminare l'irritazione delle pareti della vescica. Con la cistite non si possono mangiare cibi che possono potenzialmente irritare la mucosa infiammata. Questi prodotti sono:

  • spezie piccanti e condimenti (pepe nero e rosso, senape, rafano, ketchup),
  • verdure ed erbe contenenti molti oli essenziali (aglio, cipolla, sedano, rafano),
  • carne affumicata, funghi, carne e brodi di pesce,
  • tè forte, caffè, bevande alcoliche, bevande gassate.

Si consiglia di mangiare più frutta e verdura fresca. Particolarmente utili nella cistite sono i cocomeri e i meloni, che hanno un effetto diuretico.

Se i sintomi della cistite sono fortemente pronunciati, puoi seguire una dieta vegetariana per diversi giorni e poi aggiungere con cura pesce e carne alla tua dieta.

Terapia farmacologica, pillole approvate all'inizio della gravidanza

La maggior parte dei farmaci all'inizio della gravidanza viene prescritta solo se il beneficio atteso è superiore al possibile rischio per il feto.

Se vengono prescritti antibiotici, devono essere assunti rigorosamente secondo lo schema e in ogni caso non superare la dose.

Durante la gravidanza, gli agenti antibatterici sono comunemente usati per trattare la cistite. Queste sono principalmente pillole:

In nessun caso non prendere antibiotici senza prescrizione medica, durante la gravidanza può essere molto pericoloso per lo sviluppo del feto.

Inoltre, in caso di cistite nel primo trimestre, è possibile assumere uroseptics su base vegetale: "Kanefron N", "Urolesan".

instillazione

L'instillazione nella vescica viene solitamente utilizzata nella cistite cronica per ripristinare la mucosa. Quando acuta - queste procedure sono controindicate. Quando un medico esegue un instillamento, inietta un certo farmaco attraverso il catetere nella vescica. Questo farmaco ripristina la superficie mucosa della vescica e ha anche un effetto antibatterico.

Per le donne incinte che soffrono di cistite cronica, esistono regimi speciali di instillazione, di solito limitati a una o due procedure.

La cistite non è una malattia innocua. La cistite lanciata, che si è verificata durante la gravidanza, può portare a malattie renali e, di conseguenza, complicanze durante il parto. Sii attento a te stesso, cerca di non provocare lo sviluppo di questa malattia e contatta il tuo medico ai primi sintomi.

La specificità della malattia

Molte donne vanno dal medico lamentandosi dei sintomi della cistite, non ancora sapendo della loro situazione interessante.

Ciò è dovuto al fatto che il cambiamento dei livelli ormonali e l'indebolimento del sistema immunitario è una condizione favorevole per il verificarsi di infiammazione negli organi interni.

La metà dei ginecologi considera questa malattia come il primo segno di gravidanza, dal momento che la maggior parte delle donne sente disagio nella vescica già 3-5 giorni dopo aver concepito un bambino.

Se un feto si forma nell'utero, il corpo inizia a produrre più ormoni, in particolare il progesterone e gli estrogeni. Anche nei primi giorni, il livello di hCG aumenta significativamente. Per il sistema immunitario, i processi che si verificano sono innaturali, quindi inizia a combattere con loro.

Allo stesso tempo, le difese del corpo sono quasi sempre ridotte, il che influisce negativamente sulla microflora del sistema urogenitale, indebolendolo. Per questo motivo, i batteri patogeni possono liberamente penetrare e moltiplicarsi nel corpo.

cause di

Come trattare la cistite incinta. Per prima cosa devi capire qual è la fonte primaria della malattia e cercare di eliminarla. Numerosi studi clinici hanno confermato che la patologia si verifica sempre in background immunità depressa. Inoltre, la probabilità di sviluppare patologia aumenta a causa di cambiamenti nei livelli ormonali, che influenzano negativamente la microflora vaginale.

Molto spesso l'aspetto della malattia contribuisce a tali fattori:

  • indebolendo le difese del corpo
  • dysbacteriosis intestinale e urinario,
  • stress costante e stress emotivo,
  • stare a lungo al freddo
  • inosservanza delle norme igieniche.

sintomatologia

Poiché i sintomi della cistite durante la gravidanza sono abbastanza vividi e danno alla donna un sacco di disagi, è impossibile perdere il suo sviluppo.

La maggior parte delle donne si lamenta tali violazioni:

  • inviti troppo frequenti alla toilette, accompagnati da urina insignificante,
  • bruciore e prurito durante la minzione,
  • l'aspetto del sangue nelle urine
  • cambiando l'ombra delle urine (l'urina diventa più torbida),
  • odore,
  • sensazione di pesantezza e pressione nell'addome inferiore,
  • aumento insignificante della temperatura corporea (fino a un massimo di 37,5 gradi),
  • disagio nella regione pelvica.

Se i sintomi di cistite durante la gravidanza mantengono più di 48 ore, è necessario visitare con urgenza la clinica.

Cos'è una malattia pericolosa

Questa domanda interessa quasi tutte le future mamme. I medici dicono che per una persona sana il processo infiammatorio nel sistema urogenitale nelle fasi iniziali non è pericoloso e può essere facilmente eliminato con una terapia opportunamente selezionata.

Ma la situazione è completamente diversa quando si trasporta un bambino. Cos'è la cistite pericolosa durante la gravidanza?

Se una donna in attesa del bambino sperimenta costantemente disagio e dolore nell'area della vescica, questo porta a nervosismo e sentimenti che influenzano negativamente la condizione del feto.

È importante! Qual è il nome degli ultrasuoni durante la gravidanza: a che ora fare

Quando la cistite si verifica durante l'inizio della gravidanza, il trattamento è urgentemente necessario, altrimenti il ​​disturbo può iniziare a progredire, il che causerà sviluppo di varie complicazioni. Molto spesso, l'infiammazione colpisce i reni e porta alla loro infezione. Inoltre, i batteri patogeni possono influenzare negativamente il bambino, causando carenza di peso o parto prematuro.

Come trattare la cistite all'inizio della gravidanza. Dalla pratica è noto che i sintomi della malattia spesso passano da soli. entro 2-3 giorni. Ma se il corpo si indebolisce troppo, non dovresti contare su un risultato così favorevole, dovrai combattere l'infezione con l'aiuto della terapia farmacologica. Cosa è possibile con la cistite durante la gravidanza e per quanto tempo dura il trattamento.

Nonostante il fatto che oggi ci siano varie medicine per la cistite durante la gravidanza, Urolesan rimane uno dei rimedi più popolari e comuni.Poiché questa combinazione di farmaci contiene solo ingredienti naturali, è ben percepita dal corpo e non provoca comparsa di effetti collaterali.

I principali ingredienti attivi sono:

  • olio di abete,
  • cappuccio per macchina da scrivere,
  • estratto di coni di luppolo
  • estratto di carota.

Ognuno di questi componenti è sicuro da ricevere mentre trasporta un bambino, ma consultare un medico prima che il trattamento sia necessario in ogni caso. Il farmaco è disponibile sotto forma di una soluzione per uso orale. Gli esperti raccomandano l'uso di Urolesan durante la gravidanza come segue: versare alcune gocce di farmaco su un pezzo di zucchero e scioglierlo gradualmente. Nella cistite, il dosaggio e il corso del trattamento sono selezionati individualmente, a seconda delle caratteristiche dell'organismo e della natura del decorso della malattia.

In caso di cistite, le donne nella posizione possono usare le candele. Tale terapia ha molti vantaggi, uno dei quali è la velocità.

Se la cistite viene diagnosticata durante la gravidanza, il trattamento con le supposte è preferenziale in quanto tali farmaci non influiscono negativamente sul fegato o sui reni.

Inoltre, le candele contengono meno ingredienti attivi, rendendo praticamente impossibile interrompere il lavoro del tratto digestivo.

Meglio di tutti hanno provato tali farmaci:

  1. Hexicon. Tratta antisettici, è adatto per l'uso nel primo trimestre,
  2. Polizhinaks. Combatte l'infiammazione nella vescica,
  3. Betadine. Lo strumento ha una vasta gamma di effetti, ha anche un marcato effetto antibatterico.

Come qualsiasi altra medicina., le candele possono causare effetti negativi. Molto spesso, questa terapia porta all'irritazione delle mucose.

Se la cistite viene rilevata durante l'inizio della gravidanza, il trattamento può essere effettuato con l'aiuto di compresse. Il loro principale vantaggio è che è quasi impossibile sbagliare con il dosaggio.

Più spesso, le donne sono prescritte:

  • Kanefron. I principali componenti attivi sono la radice lovigth e il centaury. Nonostante non ci siano composti chimici nella preparazione, può essere usato solo dopo la prescrizione del medico,
  • Tsiston. Lo strumento è realizzato sulla base di dvoroplodnik, basilico e mimosa Il farmaco aiuta ad eliminare il processo infiammatorio e normalizza il deflusso di urina,
  • Furagin. Il farmaco ha un'azione antimicrobica pronunciata. È usato non solo per combattere l'infiammazione della vescica, ma anche per eliminare la pielonefrite e l'uretrite.

Nella maggior parte dei casi, è possibile affrontare i segni della patologia in 4-5 giorni, in genere viene prescritta una terapia più lunga. con esacerbazione della malattia.

Per superare e prevenire l'infiammazione della vescica aiuta una corretta alimentazione.

Una donna ha bisogno di consumare circa 2 litri. fluido al giorno, risucchia la vescica e previene l'irritazione delle pareti.

Inoltre, l'acqua può essere sostituita con composte fresche e bevande alla frutta.

La bevanda alla frutta del mirtillo si è dimostrata molto bene - è un rimedio naturale per la cistite.

Interessante!Cosa non puoi mangiare in gravidanza: una lista di cibi proibiti

Per prevenire lo sviluppo della malattia, è necessario ridurre al minimo il consumo di tali prodotti:

  • spezie, condimenti, spezie, tra cui i più pericolosi sono: pepe, maionese, salse, senape e rafano,
  • verdure fresche come cipolle e aglio,
  • carni affumicate e sottaceti,
  • brodi di carne grassi,
  • caffè e tè
  • limonate.

Gli agrumi sono molto utili nel processo infiammatorio della vescica. Se una tale dieta non può superare i sintomi, una donna può essere di alcuni giorni attenersi al cibo vegetariano.

Video utile: come trattare la cistite precoce durante la gravidanza

Gli effetti della cistite all'inizio della gravidanza possono essere disastrosi. La malattia è in grado di provocare disfunzione dei reni e influire negativamente sulla loro condizione, che sarà la causa del parto complicato. Ecco perché le donne incinte hanno bisogno di curare la loro salute con tutta serietà e ai primi segni di malattia di visitare il medico curante.

Cos'è la cistite?

  • ogni 5 minuti devi andare in bagno,
  • la minzione è diventata molto dolorosa e ti trattieni il più possibile per non rivivere questa sensazione di bruciore e dolore,
  • tirando dolori e disagio nell'addome inferiore,
  • vedi il tuo sangue o pus nelle urine,
  • hai la febbre, anche se questo non è chiaramente ARVI.

Le donne soffrono di questa malattia molto più spesso degli uomini a causa della loro struttura fisica. Abbiamo un'uretra ampia e breve, e il prossimo è l'intestino e la vagina, che consente ai microrganismi patogeni di penetrare più facilmente nella vescica e causare la sua infiammazione.

Oltre alle sensazioni estremamente spiacevoli, che semplicemente non puoi ignorare, la cistite durante la gravidanza è pericolosa per l'infiammazione dei reni, e questo è già pericoloso, sia per te che per il bambino.

  1. I medici secernono l'origine infettiva e non infettiva della malattia. Nel primo caso, vari microrganismi sono colpevoli che vivono nel nostro corpo o vengono portati dall'esterno. Ad esempio, E. coli, stafilococco, micoplasma, clamidia ...,
  2. Nel secondo caso, la cistite era causata da ipotermia, stanchezza cronica, disbatteriosi, vaginosi, ipovitaminosi, una diminuzione generale delle difese immunitarie, uno stile di vita sedentario, alcune manipolazioni mediche e sostanze irritanti chimiche.

Se hai una forma acuta della malattia, allora tutto il disagio apparirà in una forma luminosa. La cistite cronica è un'infiammazione pigra con remissioni alternate che richiedono un trattamento prolungato.

Ho la cistite. Sono incinta

Sospetti di essere incinta, ma ti spaventa che corri sempre in bagno. "Mi sono ammalato?", Un pensiero ribelle si insinua nella sua testa. La cistite, come segno di gravidanza, spaventa spesso le giovani donne. In realtà, questa non è cistite, ma un normale fenomeno fisiologico.

  • Nel primo trimestre, l'utero in aumento esercita una pressione sulla vescica, causando un frequente bisogno di urinare. Quasi tutte le donne incinte affrontano questo. Tuttavia, se hai dei dubbi, vale la pena visitare un dottore,
  • E succede il contrario. Percependo la frequente e dolorosa voglia di urinare, vai dal dottore e scopri che sei incinta e hai la cistite.

E per sicurezza, controlla se hai qualche primo segno di gravidanza >>>

I sintomi di questa malattia durante la gravidanza

Di norma, i sintomi della cistite durante la gravidanza sono gli stessi dello stato normale. Se sei incinta per la prima volta, potrebbe essere difficile identificarti, il che causa frequenti esitazioni ad andare in bagno e disagio nell'addome inferiore. Nel primo trimestre, anche la temperatura può essere causata proprio dall'insorgenza della gravidanza e dalla ristrutturazione del corpo. Leggi di più su cosa succede nel primo trimestre, vedi l'articolo 1 trimestre di gravidanza >>>

Tuttavia, durante la gravidanza non si ha sensazione di bruciore e dolore durante la minzione, specialmente di pus o sangue nelle urine. Se sei morso da un verme di dubbio, fai i test.

Perché la cistite si verifica spesso durante la gravidanza

Quando la vita sorge dentro di te, le cellule femminili e maschili sono coinvolte. Il piccolo embrione dentro di te è estraneo al tuo corpo. Affinché il tuo sistema immunitario non rifiuti questa nuova vita, c'è un naturale indebolimento dell'immunità della donna incinta.

Quindi, diventi molto più sensibile a tutti gli agenti patogeni intorno. Puoi facilmente prendere sia l'influenza che l'infiammazione della vescica. Come comportarsi se hai ancora cistite discusse in dettaglio qui sotto, ma su cosa fare se hai colto un raffreddore di sorpresa, leggi l'articolo ARVI all'inizio della gravidanza >>>

Altre cause che provocano cistite durante la gravidanza sono i cambiamenti ormonali e la pressione uterina.

Trattamento della cistite nel primo trimestre

Nelle prime 12 settimane nel corpo del bambino sono stati collocati tutti i sistemi e gli organi. Questo è un periodo molto importante, quindi molti farmaci durante questo periodo sono proibiti. Non dovresti essere spaventato. La nostra medicina ha un numero sufficiente di farmaci che possono curare questa malattia senza danneggiare il bambino.

Il trattamento della cistite nelle prime fasi della gravidanza comporta il consumo di molte bevande calde diuretiche al fine di eliminare gli agenti patogeni. Inoltre, un buon effetto è dato da farmaci approvati per l'uso da donne in gravidanza:

  • Canephron H è basato su componenti vegetali: erba centenaria, radice levistico, foglie di rosmarino. L'effetto migliore è dato dalle gocce,
  • La furadonina è una buona vecchia droga che le nostre nonne usavano per curare la cistite. È nominato per primo,
  • L'ampicillina o l'amoxiclav sono antibiotici a base di penicillina. Viene sempre prescritto un corso. Questa è una buona cura per la cistite durante la gravidanza,
  • Monorali a base di fosfomicina. Questo è un antibiotico moderno ed efficace. Il suo vantaggio è che è necessario bere un pacchetto per il trattamento e non seguire l'intero corso.

Per utilizzare la medicina più efficace, è meglio passare un'analisi sulla sensibilità dei microrganismi agli antibiotici.

Un'alternativa alle pillole è metodi popolari. Tuttavia, prima di bere erba, assicurati di leggere le controindicazioni, in modo da non danneggiare te stesso e il bambino nella pancia.

  • Erbe classiche per cistite: camomilla, calamus, erba di San Giovanni, uva ursina, piantaggine, semi di sedano, equiseto, altea medicinale, agonica comune,
  • Anche il tè ai reni è utile.

Le erbe non agiscono come pillole. Hanno bisogno di prendere 2-3 settimane. Il trattamento dei decotti non solo ha proprietà diuretiche, astringenti, antibatteriche, emollienti, analgesiche, toniche e antispasmodiche, ma ha anche un effetto benefico sulla vostra immunità.

  • Dai rimedi popolari più convenienti, puoi chiamare un decotto di aneto, un decotto di foglie di ribes nero, un infuso di foglie di betulla o un decotto di foglie di mirtillo rosso. Questi strumenti contengono inoltre oligoelementi e vitamine benefici.

Se non vuoi pillole per curare la cistite durante la gravidanza, il trattamento domiciliare con le erbe è un'ottima alternativa.

Anche prestare attenzione al cibo. Ora ti viene mostrata una dieta moderata: escludi tutti i cibi piccanti, affumicati, marinati e fritti.

Cistite nel secondo trimestre

Tutti gli organi e i sistemi del bambino sono già formati. I tuoi ormoni sono tornati alla normalità. L'utero è aumentato e non preme più sulla vescica.

Il secondo trimestre è considerato il periodo più favorevole della gravidanza. Tuttavia, se si verificano sintomi di cistite, quindi dovrebbe essere trattato. I farmaci sono meno preoccupanti, ma è comunque necessario leggere attentamente le istruzioni o consultare un medico di fiducia.

A proposito di ciò che accade nel corpo della madre durante questo periodo, leggi l'articolo: 2 trimestre di gravidanza >>>

Per ridurre l'effetto dei farmaci sul tuo corpo, potresti ricevere diverse procedure di instillazione. Allo stesso tempo, antibiotici e altri farmaci vengono inseriti attraverso il catetere nella vescica. L'esposizione locale ad alte dosi di farmaci è efficace per il trattamento della cistite e sicura per il bambino. Lo svantaggio principale è il disagio durante la procedura.

Cistite nel terzo trimestre

Durante questo periodo, l'utero fortemente allargato preme contro la vescica e provoca frequenti sollecitazioni a correre in bagno. Inoltre spesso c'è una stasi di urina. Tuttavia, il dolore durante la minzione durante la gravidanza è un segno di cistite o altro processo infiammatorio. Il termine di nascita si avvicina e dovresti essere il più sano possibile, perché questo è un onere enorme per il corpo.

Leggi di più sul terzo trimestre, leggi l'articolo 3 trimestre di gravidanza >>>

Inoltre, quando un bambino passa attraverso il canale del parto, c'è sempre il rischio di infezione da microrganismi materni patogeni. E il sistema immunitario del bambino è ancora imperfetto. Il modo migliore per curare la cistite durante la gravidanza, il medico dirà. Combina medicine e metodi popolari. La cosa principale è una madre e un bambino sani!

È importante! La furadonina è controindicata nelle donne in gravidanza prima del parto, perché può causare anemia nei neonati.

Cause della cistite

Gli esperti identificano due cause principali di cistite durante la gravidanza: la presenza di un'infezione cronica e una violazione dell'urodinamica delle vie urinarie. Nonostante l'alta prevalenza, il processo infiammatorio nella vescica può provocare patologie intrauterine, complicare il parto e aumentare il rischio di sviluppare bambini con anomalie congenite.

La cistite durante la gravidanza si sviluppa sullo sfondo dei cambiamenti ormonali nel corpo. Il progesterone inizia a essere prodotto attivamente, riducendo il tono non solo dell'utero, ma anche della vescica e di altri organi interni. Ciò porta al reflusso renale e ai processi stagnanti. L'urina concentrata è un terreno fertile favorevole per i microrganismi che causano il processo infiammatorio.

Inoltre, un'alta concentrazione di progesterone ed estrogeni riduce significativamente la resistenza dell'epitelio della vescica a batteri considerati patogeni (stafilococchi, streptococchi, E. coli).

Nella seconda metà della gravidanza, l'uretere viene compresso da un utero allargato e vene dilatate delle ovaie. Alla fine del periodo di gestazione, lo sfintere uretrale è notevolmente indebolito, il che contribuisce anche alla diffusione dell'infezione in modo ascendente.

Cistite nel primo trimestre di gravidanza

Molto spesso, la cistite si sviluppa nel primo trimestre di gravidanza quando si verificano cambiamenti ormonali, il tono muscolare degli organi interni diminuisce e il sistema immunitario si indebolisce. Una donna in questo periodo è incline alle infezioni.

L'agente eziologico della cistite all'inizio della gravidanza è l'Escherichia coli. Può penetrare l'uretra dall'area perianale. Inoltre, la cistite all'inizio della gravidanza causa stafilococchi, streptococchi e altri microrganismi opportunistici.

Fattori provocatori

  • esacerbazione di malattie infettive croniche: colpite, vulvite, gardnerelleza, pielonefrite, tonsillite,
  • ipotermia,
  • infezioni urogenitali, a trasmissione sessuale,
  • sviluppo di malattie virali respiratorie, compresa l'influenza,
  • abuso di cibo piccante
  • costipazione cronica
  • inosservanza dell'igiene personale,
  • violazione della microbiocenosi vaginale, disbiosi intestinale,
  • indossa un lino troppo stretto con tessuti sintetici, stringendo la regione pelvica con jeans e pantaloni stretti.

Più di questi fattori influiscono sul corpo di una donna incinta, maggiore è il rischio di sviluppare cistite.

La cistite come un segno di gravidanza per ritardare

In alcune fonti, la cistite è chiamata il primo segno di gravidanza - così spesso la malattia si verifica nelle donne nella posizione. Ma gli esperti sono scettici su questo.

Sfortunatamente, una donna non ha altro modo di stabilire una gravidanza prima di un ritardo. Se il processo infiammatorio nella vescica peggiora solo durante la gravidanza, dovresti stare attento e consultare un medico. Lo specialista esaminerà e prescriverà un trattamento che impedirà la diffusione dell'infezione e aiuterà a evitare la minaccia di aborto spontaneo.

Se consideriamo la cistite come un segno di gravidanza, è solo congetturale. In ogni caso, solo un ginecologo può determinare la data esatta (secondo l'ispezione e l'ecografia). I test moderni possono rilevare la gravidanza il primo giorno del ritardo e dovrebbero essere considerati più attendibili dei presunti segni.

Trattamento della cistite durante la gravidanza

Cosa fare se la cistite durante la gravidanza si è presentata all'improvviso? Il primo passo è andare da un dottore. Iscriviti con un ginecologo, un medico generico o un urologo. Alla reception, dì al medico quali sintomi ti infastidiscono.

Se un urologo esegue un trattamento di cistite durante la gravidanza, deve tenere conto del termine: nel primo trimestre, molti farmaci hanno un effetto teratogeno ed è vietato prenderli. I rimedi di erbe sono preferiti.

Le medicine serie per cistite durante gravidanza (antibiotici, ormoni) sono prescritte rigorosamente secondo indizi. Prima di prendere qualsiasi mezzo, leggere le istruzioni e consultare il medico. I farmaci antibatterici e antinfiammatori contro la cistite all'inizio della gravidanza sono particolarmente pericolosi quando la placenta non svolge una funzione di barriera contro le sostanze pericolose.

Nel secondo trimestre, la barriera emato-placentare inizia a funzionare, il che consente di espandere la gamma di farmaci usati. Il medico può già prescrivere un rimedio per la cistite durante la gravidanza dal gruppo di cefalosporine, nitrofurani e aminoglicosidi. Inoltre, possono essere prescritte vitamine, antispasmodici, agenti di disintossicazione.

Come trattare la cistite all'inizio della gravidanza

Il trattamento della cistite durante la gravidanza può includere:

  • antibiotici (tenendo conto del patogeno identificato),
  • conformità con la modalità letto o mezzo letto,
  • bevi molta acqua
  • rifiuto di pasti pesanti, cibi piccanti, spezie,
  • conservazione della pace fisica e psico-emotiva.

Con un forte aumento della temperatura, è imperativo utilizzare agenti antipiretici. La febbre a lungo termine può complicare la gravidanza e portare a aborti. La riproduzione attiva di agenti patogeni infettivi è accompagnata da intossicazione, che è anche pericolosa per il nascituro. Una donna ha bisogno di bere fino a 2,5 litri di liquidi caldi al giorno. В случае задержки мочеиспускания сразу же обращайтесь за помощью к специалистам.

Se la gravità della condizione della donna lo consente, il trattamento della cistite durante la gravidanza viene effettuato a casa. Ma allo stesso tempo, il medico prescrive regolarmente consultazioni e ulteriori ricerche. In base ai risultati dell'analisi delle urine, è possibile determinare l'efficacia del trattamento. Ma anche dopo il recupero, la batteriuria può persistere per diversi mesi.

Pillole di cistite durante la gravidanza

I farmaci anti-infiammatori e antibatterici sono più spesso prescritti durante la gravidanza in pillole. La dose è selezionata individualmente. Di solito, gli specialisti prescrivono antibiotici ad ampio spettro per proteggere il corpo di una donna contro vari patogeni.

Il più comunemente prescritto è Monural, in alcuni casi Amoxiclav e Canephron. Nei casi più gravi, il trattamento della cistite durante la gravidanza viene effettuato in ospedale, utilizzando la terapia infusionale. Tutti i farmaci devono essere prescritti solo dal medico curante!

Medicina tradizionale per aiutare una donna incinta

Il trattamento tradizionale per la cistite può essere considerato solo come un'aggiunta alla terapia standard. Alcune piante medicinali hanno attività antimicrobica, riducono l'infiammazione e ripristinano la normale minzione.

Ma quando si sceglie un metodo nazionale di trattamento, è necessario tener conto del fatto che alcune erbe sono controindicate durante la gravidanza, può aumentare il tono dell'utero e avere un effetto teratogeno. Prima di utilizzare una prescrizione specifica, consultare un ginecologo.

Nel periodo acuto si consiglia di preparare foglie di mirtillo rosso, fiori di camomilla, equiseto di campo. Queste erbe sono permesse durante la gravidanza, hanno proprietà diuretiche e azione antinfiammatoria. Il mirtillo rosso aumenta la resistenza dell'epitelio della vescica ai microrganismi patogeni e può essere usato per prevenire frequenti recidive di infezioni del tratto urinario.

Segni di cistite acuta

I sintomi della cistite in forma acuta sono causati da un processo infiammatorio acuto che si verifica nella vescica e nel canale urinario.

  • aumento della minzione per espellere una piccola quantità di urina,
  • bruciore e dolore acuto durante la minzione,
  • falsa voglia al bagno, sentimenti di svuotamento incompleto della vescica,
  • dolore all'addome,
  • urina torbida, nelle urine possono apparire impurità di sangue e pus,
  • aumento della temperatura corporea,
  • intossicazione.

Fai attenzione! Grave intossicazione del corpo e febbre sono prove dirette che la malattia è entrata in una fase difficile, richiede un intervento medico e un trattamento adeguato.

Cos'è la cistite acuta pericolosa? La forma acuta della malattia rappresenta una minaccia non solo per la salute della madre, ma anche per la sicurezza della vita del feto - il processo infiammatorio può andare ai reni e causare lo sviluppo della pielonefrite.

I sintomi della cistite cronica

I sintomi della cistite durante la gravidanza in forma cronica sono meno brillanti. Le principali manifestazioni della malattia sono il dolore durante la minzione, la minzione frequente, così come l'escrezione di urina insieme a impurità purulente.

L'intensità della sensazione dolorosa dipende dalla frequenza della minzione. La donna incinta sente dolore al cavallo lungo l'uretra. Inoltre, lei potrebbe sperimentare malessere generale e stress associati a questa condizione.

La terapia della cistite cronica, contrariamente a quella acuta, non è l'uso di farmaci antibatterici, la terapia ha una natura più lunga e più complessa, è mirata non solo a distruggere i batteri dannosi, ma anche a normalizzare la microflora e rafforzare l'immunità generale.

Conseguenze della patologia

La cistite durante la gravidanza nelle prime fasi non è così pericolosa come nella tarda gravidanza. Inoltre, molto spesso una donna scopre di trovarsi in una posizione in cui le viene diagnosticata la presenza di una malattia infiammatoria della vescica. Ma anche la cistite all'inizio della gravidanza diventa spesso un fattore, a causa della quale appariranno processi patologici più gravi se non si consulta immediatamente un medico e non si sottopone al trattamento necessario.

La conseguenza più pericolosa della cistite durante la gravidanza è la pielonefrite (un processo infiammatorio che si verifica nei reni). I batteri patogeni penetrano gli ureteri nei reni. Nelle donne incinte, il rene destro è prevalentemente colpito. Nella pielonefrite acuta, una donna incinta ha bisogno di ricovero, altrimenti questa condizione minaccia la salute della madre e del bambino. Le conseguenze possono essere aborto spontaneo, parto prematuro e carenza di peso fetale.

diagnostica

Con lo sviluppo dei primi sintomi di cistite, una donna dovrebbe assolutamente consultare un medico e poi sottoporsi a una diagnosi. Solo dopo aver ricevuto i risultati, il medico farà una diagnosi accurata e prescriverà un trattamento al paziente.

Le principali misure diagnostiche per identificare il processo infiammatorio della vescica:

  • analisi delle urine - in presenza di infiammazione nel corpo aumenta il contenuto di leucociti e viene rilevata la proteina,
  • emocromo completo - con cistite in donne in gravidanza, aumento della VES,
  • Ultrasuoni dei reni e della vescica - il metodo è necessario per determinare lo stato del sistema urinario,
  • analisi batteriologica delle urine - consente di identificare e identificare l'agente eziologico del processo infettivo.

Fai attenzione! È necessario selezionare l'urina per studi generali e batteriologici in modo che il risultato sia affidabile. Per le analisi al mattino, la parte centrale dell'urina viene raccolta in un barattolo sterile, è necessario consegnarla al laboratorio in un'ora e mezza o due ore.

La cistite nel primo trimestre di gravidanza e nei periodi successivi può essere trattata solo con farmaci che non sono assolutamente dannosi per la vita e la salute della donna incinta e del feto. Particolarmente attento è necessario essere contro farmaci antibatterici, ma non solo antibiotici, ma anche un dottore può prescrivere farmaci per altri scopi, in nessun caso si può condurre una terapia indipendente. Le tetracicline e i sulfonamidi sono estremamente controindicati per le donne in gravidanza, gli antibiotici di tali gruppi possono danneggiare il feto in via di sviluppo.

Terapia antibatterica

I principali farmaci antibatterici per il trattamento della cistite sono Monural e Amoxiclav, queste compresse e polvere sono approvate per l'uso nel trasporto di un bambino e non influenzano negativamente né la madre né il feto in via di sviluppo. Monural e Amoxiclav sono medicinali per la cistite in gravidanza di una nuova generazione, allevia rapidamente i sintomi e fermano il dolore.

Il Monural più efficace: basta un sacchetto di polvere per eliminare il dolore. Il trattamento con amoxiclav dura da 5 a 14 giorni. Qualsiasi farmaco può essere selezionato come farmaco di prima scelta, dopo un antibiotico, il medico deve prescrivere farmaci a una donna incinta che rimuova l'intera quantità di urina dalla vescica, normalizzi la microflora delle mucose e migliora anche l'immunità generale.

Canephron è un rimedio naturale altamente efficace di origine vegetale, viene spesso prescritto alle donne in gravidanza per il trattamento della cistite, i principi attivi del farmaco non solo fermano i sintomi, ma eliminano anche la causa della malattia. Il farmaco non ha praticamente controindicazioni, è facilmente tollerato dai pazienti che sono in posizione e non danneggia il feto.

L'azione del farmaco Canephron:

  • normalizza la vescica e i reni,
  • migliora l'effetto dei farmaci antibatterici e previene lo sviluppo di infezioni,
  • aiuta a rilassare i vasi del tratto urinario, che assicura la rimozione liscia del liquido in eccesso dal corpo di una donna incinta e allevia il gonfiore,
  • migliora il flusso di sangue ai reni,
  • ha un effetto antispasmodico.

Il trattamento della cistite in gravidanza con Cananephron in breve tempo aiuta ad alleviare la condizione generale e ridurre i sintomi della cistite e di altre malattie infettive e infiammatorie del sistema urinario. Il farmaco ha anche un effetto preventivo e impedisce lo sviluppo di urolitiasi.

Cistite in gravidanza: sintomi, trattamento e prevenzione: 5 commenti

Ho avuto solo cistite durante la gravidanza e non sono mai stato ammalato. E poi è arrivata all'account diventa, e il dottore mi chiede dello stato di salute, mi sento un po 'di disagio. Ho risposto che è diventato doloroso per una piccola passeggiata, anche se ho pensato che fosse normale. Ma non è risultato. Presero dei test, risultò che era cistite, prescrivevano da bere ma shpu, succo di mirtillo e antibiotici. Un altro riposo a letto prescritto. Una settimana dopo, arrivò a una seconda dose e l'analisi mostrò che l'infiammazione era passata. Tutte le medicine furono cancellate, ma ai mirtilli fu detto di prendere l'intera gravidanza per la prevenzione.

Il mio medico mi ha detto che la cistite in una donna incinta è una malattia pericolosa, che l'infiammazione può ferire il bambino, e così tanto che ha dovuto scrivere, anche offerto di andare in ospedale. Ho rifiutato dall'ospedale, ma ho dovuto bere antibiotici, per non parlare di medicine ed erbe aggiuntive. Anche se, ricordo, quando un adolescente ha preso un raffreddore e si è messo la cistite, mia madre ha semplicemente dato da mangiare una foglia di mirtillo rosso e dei mirtilli rossi allo zucchero. E tutto è andato.

L'infiammazione della vescica, ovviamente, spiacevole, ma non così spaventosa come si suol dire su di lui, soprattutto se trattata tempestivamente, non iniziare, ma non auto-medicare, ma ancora ascoltare parere medico. E stranamente, ma uno nel trattamento della cistite è sufficiente per bere un decotto di erbe, mentre altri hanno solo bisogno di bere attraverso antibiotici, e non importa durante la gravidanza o meno. Il dottore guarda all'analisi, e già da ciò conclude che trattamento avrà bisogno questo paziente. Pertanto, affermare con sicurezza che gli antibiotici sono necessari o non necessari senza essere un medico è stupido. Beh, se parliamo di cistite e gravidanza, allora il dottore mi ha prescritto solo erbe e succo di mirtillo, ma non è stato più possibile perché è stata la 35a settimana.

Ho bevuto brodo di farina d'avena e succo di mirtillo rosso, quando la cistite durante la gravidanza è uscita. Prima di allora, non era mai stata malata, e all'inizio era molto spaventata, ma il dottore ha detto che questo è normale, l'immunità è leggermente indebolita e possono verificarsi infiammazioni, ma se vengono rapidamente guarite, non ci saranno conseguenze. Insieme con la terapia a base di erbe, ho dovuto bere Amoxiclav per cinque giorni al fine di uccidere i batteri che hanno causato la malattia. In generale, ho recuperato in una settimana, ma solo durante l'intera gravidanza mi è stato consigliato dal medico di mangiare due o tre cucchiaini di mirtilli rossi al giorno come misura preventiva.

I medici dicono correttamente che la cistite nelle donne in gravidanza non è rara, quindi cerco di prevenire la profilassi, bevo tè alla rosa canina con mirtilli rossi e ribes. Ho cistite cronica, e non vorrei esacerbazioni ora. Quindi i rimedi popolari per me sono la salvezza fino all'inizio della malattia, altrimenti posso solo far fronte agli antibiotici. E malato per molto tempo, almeno due settimane.

Cistite all'inizio della gravidanza

La cistite all'inizio della gravidanza può anche essere definita una certa regolarità. Non è raro che una donna scopra per caso la gravidanza, consultando un medico a causa della cistite aggravata. Pertanto, gli esperti attribuiscono questa malattia ai segni condizionali della gravidanza nelle fasi iniziali. Perché sta succedendo questo?

Nelle donne in gravidanza, la cistite si verifica spesso a causa di cambiamenti nei livelli ormonali e immunosoppressione (soppressione naturale del sistema immunitario della donna incinta, necessaria per prevenire il rigetto immunologico dell'embrione). La protezione immunitaria indebolita consente alle infezioni di moltiplicarsi attivamente, che a loro volta, quando entrano nella vescica, causano l'infiammazione.

Inoltre, fin dai primi giorni di gravidanza, le ferite e le afflizioni di lunga data stanno iniziando a diventare attive. Pertanto, se si ha una storia di cistite cronica, allora c'è una probabilità piuttosto elevata di ricorrenza già all'inizio della gravidanza.

Segni di cistite durante la gravidanza

Esistono due forme di cistite: acuta e cronica. I sintomi di una forma acuta di cistite comprendono:

  • minzione dolorosa frequente,
  • dolore addominale inferiore (dal dolore tirante nel basso addome e lieve dolore alla fine della minzione a dolore acuto, debilitante e incapacità di trattenere l'urina),
  • escrezione di sangue urinario
  • aumento della temperatura corporea.

Con l'esacerbazione della cistite cronica, i sintomi possono essere meno pronunciati e dipendono dalle cause della malattia.

Guarda il video: Che cosè la malattia infiammatoria pelvica? (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send