Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Pesche e nettarine per l'allattamento al seno

Il periodo dell'allattamento al seno è molto importante nella vita del bambino e nella vita di sua madre. Durante questo periodo, la madre deve rispettare molte regole, limitarsi all'uso di molti prodotti. Poi sorge la domanda: "Può una pesca, nettarina, albicocca essere madre che allatta?" Cerchiamo insieme la risposta.

Che tipo di frutta può mangiare mia madre mentre allatta un bambino?

Nel periodo postpartum, ogni madre deve immediatamente adattarsi al nuovo ritmo vitale. Le modifiche riguardano tutti gli aspetti della sua vita, e un'alimentazione corretta, sana e bilanciata prende un posto speciale, forse il più importante. Devi capire che tutto ciò che la mamma mangia attraverso il suo latte materno va direttamente nel corpo del bambino.

Tutti i tipi di frutta nella dieta di una donna in allattamento forniscono il suo corpo, e quindi il corpo del bambino, con una serie diversificata di vitamine essenziali per la vita e lo sviluppo, minerali essenziali, fibre e altre sostanze utili.

Le infermiere pesche e nettarine possono allattare? I rappresentanti della medicina moderna consigliano a tutti coloro che nutrono un bambino con latte materno, non di limitarsi a qualsiasi struttura e di aderire al principio - tutto ciò che voglio mangiare, che il corpo femminile richiede, da mangiare. Ma vale la pena attenersi ad alcune restrizioni e attenersi a determinate regole.

Mangiare frutta durante l'allattamento

Le infermiere pesche e nettarine possono allattare? Mangiare la mamma della frutta porta spesso alla manifestazione di reazioni allergiche dal corpo del bambino. Molto spesso ciò accade se uno o più parenti hanno un'allergia a determinati tipi di prodotti. Ciò può essere spiegato dal fatto che le allergie, essendo dalla loro malattia dei sintomi a livello genetico, sono solitamente ereditate di generazione in generazione.

Non dimenticare che molti gruppi di frutta per le madri che allattano potrebbero non essere molto utili e potrebbero persino danneggiare il suo corpo. Possono essere frutti che causano alcune reazioni negative, come indigestione, stitichezza, problemi intestinali, eruzioni cutanee e altre manifestazioni da parte del corpo.

Che tipo di frutta è meglio per una donna da usare durante l'allattamento?

Può una madre che allatta pesca, albicocca, nettarina? Praticamente qualsiasi frutto può essere mangiato da una mamma che allatta. La cosa principale con questo - per rispettare la misura. A questo proposito, vale la pena dare la preferenza ai frutti già familiari e familiari, come: mele, pere, pesche, angurie, prugne e banane.

Soggetto a consumo in piccole quantità, guardando la reazione del bambino, questo elenco può essere ampliato e aggiungere alla dieta frutta e bacche come: mango, kiwi, arance, mandarini, cachi, ciliegie, uva, albicocche, uva spina e ribes.

La limitazione del consumo di determinati frutti per il cibo può essere dovuta alle caratteristiche individuali del corpo e al contenuto di tutti i tipi di stimolanti chimici nocivi, pesticidi e nitrati.

La mamma durante il periodo di alimentazione del bambino dovrebbe decidere autonomamente quali frutti sono adatti a lei, basandosi sulla propria intuizione, esperienza e osservazione. Il corpo di ogni persona è individuale e ha una diversa sensibilità a determinati gruppi o componenti di prodotti.

Può nutrire mamma pesche o pesche al fico?

Può una pesca infermieristica, la nettarina essere allattante? I loro benefici per il corpo umano non possono essere sopravvalutati. Le pesche contengono molte vitamine di quasi tutti i gruppi, specialmente i gruppi A e C, ferro, potassio, beta-carotene, sali di potassio e altri elementi utili. Possedere un gusto e un aroma gradevoli, le pesche sono a basso contenuto calorico, che è importante per molte donne nel periodo postpartum, e grazie al loro alto contenuto di fibre, possono normalizzare il funzionamento del tratto gastrointestinale.

Posso mangiare mamma che allatta pesche? Mangiare loro durante l'allattamento può essere, ma con una certa cautela. Non è necessario includere le pesche nella dieta della dieta nel primo mese dopo la nascita, poiché ciò può portare a diarrea in un bambino. Se prima della nascita hai avuto manifestazioni di reazioni allergiche alle pesche, anche tu non dovresti mangiarle, poiché l'allergia potrebbe essere trasmessa al bambino. È necessario introdurre gradualmente nelle pesche dietetiche, in piccole porzioni, mentre si osserva la reazione del bambino durante il giorno. Non mangiare grandi quantità di questi frutti, sarà razionale mangiare uno o due frutti a settimana. Non mangiare pesche in scatola. È imperativo pulire le pesche e sbucciarle prima di mangiare, poiché è in esse che si accumulano allergeni e sostanze nocive.

Le pesche infermiere possono essere una madre che allatta? Vale la pena notare che questo frutto in grandi quantità contiene, oltre a una grande quantità di vitamine, minerali sotto forma di calcio, silicio, ferro, zinco, fosforo, manganese e altri. A differenza della pesca normale, i fichi contengono meno allergeni, quindi, è più adatto per l'uso nella dieta delle donne in gravidanza, con manifestazioni di tossiemia e donne durante l'allattamento. Ma c'è una controindicazione all'uso della pesca di fichi nel cibo: è il diabete.

Le nettarine e le albicocche possono mangiare una madre che allatta?

Anche le pesche noci, come le pesche, sono molto utili. Contengono molti acidi organici utili per il corpo - malico, tartarico, citrico, - oli essenziali e pectine. Mangiare nettarine ti permette di ripristinare e rafforzare il corpo della donna dopo il parto, e il corpo in crescita del bambino per ottenere forza e vitamine. Oltre all'effetto tonificante, le nettarine sono indispensabili per prevenire l'angina, costipazione, normalizzare l'emoglobina nel sangue, aumentare l'efficienza e migliorare la memoria.

Può una madre che allatta albicocche e pesche? Le albicocche contengono una grande quantità di vitamine e, soprattutto, di potassio. Il valore di questo frutto per una madre che allatta è che può essere consumato in forma secca, come le albicocche secche, tutto l'anno. Le albicocche secche di per sé sono meno capaci di provocare allergie sia nella madre che nel bambino, e quindi sono adatte per quasi tutte le donne che allattano. Se un bambino ha un'allergia quando la mamma usa albicocche fresche, puoi provare a sostituirle con albicocche secche.

Regole generali per l'inclusione nella dieta di frutta madre allattatrice

Può una madre che allatta pesca, nettarina o albicocca? Sì, ma devi seguire alcune regole.

Innanzitutto, è necessario includere nella dieta di alcuni frutti gradualmente ea piccole dosi, osservando la risposta del corpo sia della madre che del bambino.

In secondo luogo, è necessario acquistare frutta in luoghi provati e affidabili, prima dell'uso, lavarli accuratamente e rimuovere lo strato superiore.

Terzo, mangia frutta in piccole quantità, senza mangiarle. Non mangiare frutta a stomaco vuoto e dopo aver mangiato piatti a base di carne.

In quarto luogo, non è necessario introdurre diversi frutti nella dieta in una sola volta, poiché ciò non ci consentirà di determinare quale reazione allergica si è manifestata nel bambino.

L'effetto delle pesche sul corpo

  • Elimina la stitichezza e normalizza le feci,
  • Aiuta a far fronte allo stress e alla depressione postpartum
  • Carica il corpo con energia e migliora l'umore
  • Rimuove il fluido in eccesso dal corpo, previene la comparsa di edema,
  • Costruisce il sistema cerebrale del bambino,
  • Effetto positivo sulla psiche, stabilizza il sistema nervoso,
  • Rafforzare il tessuto muscolo-scheletrico,
  • Aumentare l'immunità.

Come mangiare pesche e nettarine durante l'allattamento

  1. Prima di introdurre un nuovo prodotto nella dieta, mangiare una piccola porzione di frutta al mattino e seguire la reazione del neonato per due giorni,
  2. Se non vi è alcuna reazione, la madre che allatta può tranquillamente mangiare le pesche in piccole quantità. Se c'è un'allergia o un mal di stomaco, allora la frutta non è raccomandata per almeno due mesi,
  3. La tariffa giornaliera è di 1-2 frutti o 1 tazza di succo di pesca. A proposito, il succo di pesca è più sicuro e più facile da assorbire dal corpo. Allo stesso tempo, ha le stesse vitamine e gli stessi elementi benefici,
  4. Prima dell'uso, rimuovere la pelle. Contiene l'allergene,
  5. Prendi solo frutta di stagione. Scegli frutta matura e lava accuratamente prima di mangiare.
  6. Le pesche in scatola durante l'allattamento sono assolutamente impossibili. La composizione di tali prodotti comprende conservanti e prodotti chimici nocivi.

Fatte salve queste regole e un'attenta selezione, una madre che allatta può mangiare pesche e nettarine.

Come sono utili le pesche e la loro composizione?

100 grammi di pesche (circa metà del frutto) contengono 46 kcal. Le proteine ​​in loro, 0,9 g, nella composizione ci sono grassi - 0,1 g, così come i carboidrati - 11,3 g Inoltre, la composizione dei frutti include vitamine preziose:

  1. Vitamina A. Buona per la vista, necessaria per mantenere la salute della pelle e delle mucose.
  2. Acido ascorbico Responsabile del sistema immunitario, necessario per combattere virus e infezioni.
  3. Vitamina E. È un antiossidante naturale naturale. Contribuisce anche alla rimozione di sostanze nocive dal corpo.
  4. Vitamine del gruppo B. Necessarie per il normale funzionamento del sistema nervoso centrale, prevenire le malattie cardiache, aiutare a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e anche a ridurre il rischio di diabete.
  5. Vitamina K. Responsabile della normale coagulazione del sangue.

Inoltre, nella composizione delle pesche ci sono molti aminoacidi e antiossidanti.

Inoltre contiene i seguenti acidi:

La ricca composizione di questi frutti aiuta a rallentare il processo di invecchiamento e riduce anche il rischio di sviluppare una malattia come il cancro. Contiene molti oligoelementi, che comprendono: potassio, manganese, ferro, rame.

La composizione unica rende il prodotto utile al seno allattato alle pesche. Questi frutti hanno una carne tenera che è ben assorbita dal corpo. Il numero minimo di calorie può essere attribuito a prodotti dietetici. Questo è un grande snack che nutre il corpo con vitamine benefiche e oligoelementi.

Allo stesso tempo contengono sostanze che hanno un effetto tonico, che può essere paragonato al caffè o ad altre bevande energetiche.

Pertanto, dato questo effetto delle pesche, una madre che allatta deve essere più attenta con loro. I frutti hanno qualità medicinali. Molto spesso sono raccomandati per la stitichezza, che è molto importante per una giovane madre dopo il parto.

Inoltre, le pesche aiutano ad eliminare gli effetti dello stress e prevengono il rischio di depressione postpartum. Questi frutti sono buoni per l'edema e rimuovono il fluido in eccesso dal corpo.

Quando HB è utile per il normale sviluppo del cervello, così come per la normalizzazione del sistema nervoso centrale. A causa dell'alto contenuto di ferro e vitamina C, hanno un effetto positivo sulla composizione del sangue e supportano il lavoro del sistema immunitario.

Il corpo del bambino è in grado di assorbire le pesche solo più vicino al terzo mese di vita. Pertanto, più vicino a questo momento, mamma che allatta e hai bisogno di introdurli gradualmente nella vostra dieta. I pediatri non stabiliscono la quantità esatta di questi frutti. Tuttavia, occorre prestare attenzione per abituare gradualmente il bambino al nuovo prodotto.

Pesche e allattamento al seno

I medici dicono che dovrebbero diffidare dei frutti rossi, in quanto possono causare una reazione allergica in un bambino. Non tutte le madri hanno una predisposizione a questa malattia. Pertanto, è probabile che il corpo del bambino reagirà con calma alle pesche. Tuttavia, in tutto ciò che serve sapere quando fermarsi.

  1. Le pesche agiscono come lassative. Pertanto, c'è il rischio che il bambino abbia feci molli.
  2. Può causare una reazione allergica. È meglio pulire la pelle della pesca prima di mangiarla. Ciò eviterà una reazione negativa.
  3. È meglio mangiare frutta in stagione.
  4. Non mangiare frutta in scatola.

Se un bambino ha una reazione negativa all'alimentazione (ad esempio un'allergia), allora dovresti abbandonare temporaneamente questo frutto. Dopo 2 settimane l'esperimento può essere ripetuto, tuttavia, è necessario osservare la reazione del bambino.

La scelta di te stesso frutta nel negozio mamma deve essere attento. Non dovrebbero essere immaturi o viziati. È obbligatorio lavarli bene prima di mangiare.

La mamma dovrebbe trattare con prudenza le pesche se il bambino ha una reazione negativa del corpo alle mele. Poiché esiste una possibilità di reazione incrociata. In questo caso, per il momento, è meglio escludere sia la razione di entrambe le pesche e le mele. Se il corpo del bambino reagisce normalmente a questi frutti, non c'è motivo di preoccuparsi.

In anticipo per indovinare la possibile reazione è impossibile. Pertanto è necessario provare. È estremamente importante essere prudenti. Non usare pesche in quantità eccessive, perché questo è ciò che causa la reazione allergica in un bambino. Inoltre, le pesche hanno un effetto stimolante. Per evitare disturbi del sonno nel bambino, non dovresti mangiarlo durante la notte. È meglio usarli al mattino o al mattino.

I pediatri ritengono che la porzione massima di pesche nella dieta di una madre che allatta non superi i 300 grammi: in tale quantità non ci saranno danni al corpo del bambino.

È possibile pesche durante l'allattamento in scatola. Non tutte le mamme vedono la differenza tra frutta fresca e in scatola. Inoltre, i blank industriali sembrano un degno sostituto. Tuttavia, i medici raccomandano di astenersi da loro, tuttavia, così come da qualsiasi altra conservazione.

Inoltre, i medici raccomandano di astenersi dalle pesche per malattie infiammatorie. Nonostante il fatto che le calorie in esse contenute siano poche, non dovrebbero essere consumate con aumento di peso e diabete. Le pesche sono potenziali allergeni, quindi se stai allattando al seno il tuo bambino può sviluppare una reazione. In grandi quantità, questi frutti contribuiscono a coliche e feci molli.

Come mangiare le pesche con HB

Le pesche devono essere introdotte nella dieta, così come qualsiasi prodotto di una madre che allatta, gradualmente, in piccole quantità, guardando il bambino:

  • Per iniziare, mangia 1-2 pezzi e guarda il bambino per tre giorni. È durante questo periodo che le allergie possono mostrarsi.
  • Se il bambino non ha avuto eruzioni cutanee, la prossima volta puoi permetterti un po 'di più, sapendo che il tuo bambino non reagisce negativamente alle pesche.

Per ulteriori informazioni sulle regole di introduzione di nuovi prodotti, consultare l'articolo "Nutrizione di una madre che allatta.

Prima di mangiare una pesca, è auspicabile sbucciare la pelle, in quanto potrebbe contenere sostanze chimiche per sopravvivere al trasporto a lungo termine.

Anche se, non è necessario sbucciare se hai comprato pesche da un negozio rispettabile, e non dai commercianti sulla strada.

Non dovresti comprare pesche in scatola, come qualsiasi altro cibo in scatola durante il periodo di alimentazione.

Di solito contengono dolcificanti, esaltatori di sapidità, conservanti, che sicuramente non porteranno molto beneficio alla madre e al bambino.

Quindi, mamma che allatta, naturalmente, puoi mangiare le pesche, iniziando con piccole porzioni, in modo da non danneggiare te stesso e il bambino. Lascia che ogni madre che alimenta sarà una gioia!

Caratteristiche di frutta

La pesca è un frutto bello, succoso e incredibilmente gustoso. Il suo odore e sapore è noto a quasi tutti gli abitanti del nostro paese. Sugli scaffali dei negozi puoi trovare una versione del frutto con una pistola e senza di essa. È diviso in diverse varietà e quasi sempre ha una polpa gialla. I frutti tendono a maturare a metà estate. La pesca è anche unica in quanto è al 90% di acqua. Inoltre, contiene zucchero e sostanze pectiche.

Le pesche nella loro composizione hanno un gran numero di componenti utili per il corpo:

  • vitamine dei gruppi C, B, E, K, PP,
  • carotene,
  • complesso di microelementi,
  • acidi malico, tartarico e citrico.

Per il corpo femminile la pesca è indispensabile. Il valore energetico è solo 45 kcal per 100 grammi. La carne è leggera, quindi è facilmente digeribile. Il frutto può essere mangiato anche da donne a dieta. Per i bambini piccoli, il prodotto ha anche proprietà insostituibili.

Proprietà utili durante l'allattamento

I nutrizionisti sono autorizzati a mangiare le pesche durante l'allattamento. Con il loro aiuto, il corpo riceve una quantità sufficiente di magnesio. Il frutto è anche in grado di rallegrare una donna. Vitamine e minerali sono usati per formare correttamente il cervello di un bambino.

Gli esperti consigliano di mangiare una pesca in assenza di appetito, attacchi di bruciore di stomaco e stitichezza. Questi sintomi spesso perseguitano una donna subito dopo il parto. Grazie al feto, viene aumentata la produzione di succo gastrico e il lavoro del sistema digestivo è migliorato.

Il succo di pesca viene anche usato come cibo complementare per i bambini deboli che spesso si ammalano.

Quando allatti al seno la pesca aiuta a normalizzare il sistema immunitario della madre e del bambino.

Негативные последствия

Можно ли кормящей маме персики? На этот вопрос достаточно сложно ответить однозначно, ведь нельзя полностью исключить вероятность появления аллергической реакции. Ее иногда просто невозможно предугадать. Эксперты утверждают, что чаще всего она возникает в случае употребления плода вместе с кожурой. Mette a fuoco un gran numero di allergeni.

L'intolleranza individuale è più spesso ereditata. Pertanto, se la madre ha già registrato una reazione del genere, molto probabilmente sarà trasferita al bambino.

In presenza dei primi segni di una reazione negativa, il feto non ne vale la pena. Per il momento, una donna dovrà smettere di usarlo:

  • eruzione cutanea rossa sul viso o sul collo
  • naso chiuso e moccio
  • tosse
  • forte gonfiore.

La pesca contiene una quantità abbastanza grande di zucchero. Pertanto, il suo uso è limitato in presenza di diabete mellito nei parenti più prossimi.

In alcuni casi, la pesca porta a disturbi intestinali. Ci sono stati casi di forte sollievo da parte della madre e del bambino dopo che è stato consumato.

Condizioni d'uso per HB

Una donna durante l'allattamento può mangiare le pesche. È importante rispettare alcune regole di base:

  • Nel primo mese dopo la nascita, il suo uso dovrebbe essere abbandonato. Durante questo periodo, dovrebbe seguire regole più severe.
  • Tutti i frutti e le verdure vengono introdotti gradualmente nella dieta. Si consiglia di provarli al mattino. In questo caso, la manifestazione di una reazione allergica non avrà di notte. Consentito di mangiare ¼ della frutta. Puoi riprovare solo dopo tre giorni in assenza di manifestazioni negative.
  • Durante il giorno è permesso mangiare non più di due frutti.

Come scegliere la frutta giusta

Pesche e nettarine nel nostro paese maturano a luglio. Al momento dell'acquisto durante questo periodo, puoi essere sicuro che non ci sono sostanze chimiche nocive e nitrati nella composizione. Un frutto buono e gustoso ha sempre un bell'aspetto e un odore. Presta attenzione alle api. Se volano nelle vicinanze e si siedono su un frutto, allora è garantito il più delizioso e fresco. Le pesche vengono vendute al supermercato tutto l'anno, ma la loro qualità è sempre in dubbio. Più spesso, sono trattati con prodotti chimici per accelerare la crescita e lo sviluppo.

La qualità del frutto può essere determinata a occhio. Prestare particolare attenzione alle condizioni e all'aspetto dell'osso. Dovrebbe essere asciutto e avvizzito. In questo caso, puoi essere sicuro che il frutto è già maturo. Se hai comprato pesche verdi, non dovrebbero essere mangiate. È meglio mandarli immediatamente nella spazzatura piuttosto che eliminare l'indigestione e il bambino.

Pesche invernali di qualità

Frutta e verdura fanno bene al corpo umano tutto l'anno. Nel supermercato, possono sempre essere trovati freschi e in scatola. Possono essere conservati per un lungo periodo di tempo perché vengono spruzzati con speciali composti chimici. Con il loro aiuto, l'aspetto e l'odore sono migliorati. Tuttavia, sono molto dannosi per il corpo umano. Non è consentito l'uso eccessivo di frutta con cui è stata prolungata artificialmente una data di scadenza.

In inverno puoi concederti ai frutti intasati. La tua scelta dovrebbe fermarsi su un barattolo di vetro. Pre-verificare la correttezza della durata di conservazione e il rispetto di tutti gli standard di igiene.

Non è permesso mangiare troppo di un tale prodotto. L'abuso può portare a diabete e avvelenamento.

Quando si sceglie il cibo, una donna dovrebbe pensare non solo alle sue preferenze, ma anche alla reazione del corpo del bambino. Ha un effetto diretto sulla composizione del latte materno. Pertanto, tutti gli esperti raccomandano di essere pignoli nella loro scelta. Ogni nuovo prodotto alimentare viene introdotto nella dieta con cautela e gradualmente.

I benefici della frutta per il corpo della giovane mamma

La pesca e la sua sottospecie di nettarine sono tra i frutti più deliziosi, succosi e fragranti del mondo. Questa prelibatezza è nota a quasi ogni persona. I frutti di solito maturano entro l'estate, la polpa è gialla o leggermente arancione. La frutta è usata con disinvoltura e senza paura dalle ragazze che guardano la loro figura, perché la maggior parte consiste di acqua. Contiene anche zucchero e pectina. Le sostanze utili che fanno parte di un prodotto:

  • vitamine B, PP, H, E, A,
  • beta carotene
  • macro e microelementi (rame, fosforo, silicio, magnesio, ferro e altri),
  • acido ascorbico, malico, nicotinico.

I medici dicono che è durante l'alimentazione naturale del bambino che questo frutto è considerato il più sicuro. L'effetto positivo che il prodotto ha sul corpo di un adulto e di un bambino:

  1. Stimola il sistema nervoso.
  2. A causa del suo utilizzo, scorie e tossine accumulate vengono rimosse dal corpo nel tempo. Inoltre, non c'è eccesso di ritenzione di liquidi.
  3. Dopo il parto, le donne spesso soffrono di depressione. La squisita delicatezza aiuta a far fronte a questo spiacevole fenomeno, migliora l'umore, riduce l'ansia e l'ansia.
  4. I frutti hanno un effetto benefico sullo sviluppo dell'attività cerebrale del bambino.
  5. Normalizza il processo di defecazione, ammorbidisce le feci.
  6. Rafforzare il sistema immunitario del genitore e del bambino.
  7. Un effetto positivo sul tratto gastrointestinale e alleviare il bruciore di stomaco.

Proprietà negative delle pesche

Nella maggior parte dei casi, la madre durante l'allattamento è autorizzata a utilizzare la pesca. Tuttavia, esiste sempre il rischio di allergie sia nei bambini che nelle ragazze. Nessuno può garantire che non si verificherà. I medici suggeriscono che più allergeni si trovano direttamente nella pelle del frutto.

Non appena sono comparsi i primi sintomi di allergia, è necessario interrompere immediatamente l'uso di nettarina. La reazione può essere sotto forma di:

  • eruzione cutanea piccola, rossa,
  • prurito,
  • congestione nasale, naso che cola,
  • lacrimazione,
  • gonfiore,
  • tosse
  • starnuti.

A causa del fatto che la composizione del prodotto ha una notevole quantità di zucchero, le persone affette da diabete dovrebbero escluderla dalla dieta. I frutti in scatola durante l'allattamento sono severamente vietati a mangiare! In loro non ci sono sostanze utili. A volte il succo concentrato di questo frutto provoca la diarrea in una donna e un bambino. Non è consigliato mangiare troppo frutta.

Consigli di base sull'uso di prelibatezze

Affinché il frutto in questione porti solo benefici all'organismo femminile e al bambino, gli esperti consigliano di seguire alcune regole quando lo usano. Quindi, è importante:

  1. Prima di tutto, staccare la pesca.
  2. Se non si mangia più di 1-2 frutti al giorno, non si avranno conseguenze spiacevoli.
  3. Nei primi 2-3 mesi dopo la nascita del bambino, si osserva una dieta molto rigorosa, quindi questa delicatezza dovrà essere temporaneamente abbandonata.
  4. Ogni nuovo prodotto nel periodo postpartum viene introdotto nel menu gradualmente. Puoi mangiare un piccolo pezzo di frutta al mattino e nei prossimi giorni monitorare attentamente le condizioni del bambino. Se non ci sono manifestazioni di allergia e diarrea in un bambino, la porzione di leccornie può aumentare. Con piena fiducia nella sicurezza del prodotto per il bambino, sentitevi liberi di passare alla porzione giornaliera. La stessa sequenza di azioni viene eseguita quando si beve succo.

Regole di selezione del prodotto

Per HB, l'acquisto di pesche deve essere affrontato con una responsabilità speciale. La maturazione dei frutti avviene solitamente a fine estate (luglio o inizio agosto). Durante questo periodo contengono la quantità minima di additivi chimici nocivi (nitrati). La frutta non dovrebbe avere un aspetto sospetto (con cattiveria, macchie, odore sgradevole). Vale la pena prestare attenzione che è necessario preparare il succo solo da prodotti freschi, senza difetti.

Se coltivi le pesche nel tuo cottage estivo, è importante prestare attenzione a se le api sono sedute sopra o vicino al frutto. Dopo tutto, gli insetti scelgono il frutto più profumato e di alta qualità. Naturalmente, nel negozio, le pesche vengono vendute indipendentemente dal periodo dell'anno, ma non vi è alcuna garanzia che i prodotti chimici tossici non siano stati aggiunti a loro per la maturazione precoce.

Le pesche, tuttavia, come gli altri frutti, devono essere acquistate durante la loro maturazione, ma in altri periodi dell'anno questi frutti possono essere pericolosi per la salute.

Una madre che allatta dovrebbe prestare attenzione a come appare l'osso. In un buon frutto, è sempre leggermente rugoso e completamente asciutto. Se la scelta non ha avuto successo e i frutti erano verdastri, non c'è bisogno di sbrigarsi per arrabbiarsi. Mangiare loro non può, altrimenti è irto di diarrea nella ragazza e nel bambino. Hai solo bisogno di rimandarli per un po 'di tempo (puoi farlo in un posto buio) per maturare.

Mangiare frutta in inverno

Lasciati coccolare con frutta fresca e gustosa che desideri in qualsiasi momento dell'anno, ma non è così facile farlo in inverno. Al giorno d'oggi, non sarà difficile trovare frutta in uno stato bloccato sugli scaffali dei supermercati, comprese le pesche. Tuttavia, i loro effetti positivi sul corpo possono essere discussi. Di solito, i produttori sono convinti della lunga durata dei prodotti. Il segreto di questo fenomeno sta nell'aggiunta di vari conservanti, aromi, esaltatori di sapidità, coloranti e altre sostanze alimentari non molto utili. Anche il succo industriale viene prodotto utilizzando questa tecnologia.

Le nettarine di questo tipo non possono essere dannose per le donne che allattano, ma non avranno un effetto positivo sul corpo. È preferibile acquistare frutta in contenitori di vetro, così puoi facilmente assicurarti che non ci siano tracce di marciume sui frutti. E nel succo di questi frutti contiene un sacco di zucchero, che ha anche bisogno di pensare in presenza di diabete.

Ricette popolari con le pesche durante l'allattamento

A volte la presenza di pesche fresche nel menu della madre appena fatta sarebbe desiderabile diversificarsi con nuovi piatti gustosi e insoliti, ma allo stesso tempo è assolutamente sicuro per il tuo corpo e per la salute del bambino. Le seguenti semplici ricette aiuteranno:

  1. Casseruola di ricotta con frutta. Hai bisogno di 500 grammi di ricotta, 4 cucchiai di panna acida, 2 uova, qualche cucchiaio di semolino, 4 cucchiai di zucchero e pesche. Il frutto viene sbucciato, quindi macinato su una grattugia o tagliato a cubetti. Ricotta e tutti gli altri ingredienti sono ben miscelati, aggiungere la miscela di frutta. La massa risultante viene versata in una teglia (coperta con carta pergamena) e inviata a cuocere per 50 minuti a una temperatura di 200 °.
  2. È possibile utilizzare le pesche fresche per una madre che allatta in un dessert fatto in casa a base di yogurt e panna acida. Hai solo bisogno di sbucciare il frutto, tritare finemente. Tutti i componenti sono mescolati, aggiungere lo zucchero a piacere, versare qualche goccia di succo di frutta e decorare con foglie di menta fresca.

I pasti dovrebbero essere consumati durante il giorno in piccole porzioni. Scegliendo da te le chicche che puoi gustare con piacere, la mamma deve ricordare che durante l'allattamento influiscono in modo significativo sulla composizione del latte materno. Ecco perché, affinché il bambino cresca sano e forte, è necessario con la massima cura e attenzione per introdurre nuovi prodotti nel menu di tutti i giorni, in particolare nelle pesche.

Il contenuto di sostanze nutritive

Anche quando la pesca è appena posata sul tavolo, la evidenzierai sicuramente tra gli altri frutti. È impossibile non ammirare il suo pannolino lato rubicondo. E il suo gusto e aroma unici sono incomparabili. Non c'è da meravigliarsi se ispira così tanti artisti: nessuna vita che si rispetti è completa senza pesche. E quando immagini come quando morderti la bocca è piena di succo, capisci che sul nostro tavolo non ha eguali.

La pesca è stata a lungo coltivata in paesi caldi, anche se sono coltivate varietà resistenti al gelo che possono produrre raccolti nella Russia centrale e persino nella regione di Mosca. Questo è un frutto con un osso piuttosto grande e una polpa bianca.

Per concludere se le pesche da infermieristica possono essere, è necessario considerare le loro proprietà utili. Prima di tutto, notiamo l'alto contenuto di zuccheri, che in combinazione con un numero di acidi - malico, chinna, tartarico e citrico - e rendono unico il sapore di questo frutto, una vera prelibatezza per milioni di persone. Il contenuto di zuccheri nella frutta fresca raggiunge il 15%, in essiccato - fino al 70%! Questi zuccheri della frutta sono facilmente digeribili, quindi non aggiungeranno chili in più. Ma aiuteranno a ripristinare rapidamente la forza con l'anemia, l'esaurimento.

La presenza di una grande quantità di fibre alimentari e pectina rende la pesca indispensabile nella prevenzione e nel trattamento della stitichezza. La sua abilità lassativa è ben nota.

Le pectine hanno la capacità di eliminare le tossine e le scorie (residui alimentari difficili da digerire, che per vari motivi sono localizzati a lungo termine nell'intestino), avvelenando il sangue e aumentando il rischio di cancro.

I benefici della nettarina e della pesca

Diamo un'occhiata alla composizione di una pesca al microscopio, anche se lo adoriamo e così via. Senza vitamine, una vita a tutti gli efetti dell'organismo è impossibile, poiché il flusso di tutti i processi metabolici senza eccezioni è impossibile. Le vitamine aumentano la resistenza del corpo alle malattie infettive. La composizione della pesca contiene le seguenti vitamine:

  • La provitamina A (carotene, più nella frutta con polpa d'arancia) regola gli ormoni di una donna, fa bene agli occhi, in presenza di mastopatia,
  • La vitamina C (acido ascorbico) rafforza le pareti dei vasi sanguigni, previene e cura i raffreddori,
  • Le vitamine del gruppo B supportano il funzionamento del sistema nervoso,
  • La vitamina E sostiene l'attività genitale femminile, in particolare le ovaie,
  • La vitamina PP (acido nicotinico) migliora le condizioni della pelle, aumenta il grado di assorbimento del cibo nell'intestino.

Gli oligoelementi sono dosi microscopiche di elementi chimici che costituiscono una sostanza o un prodotto. Anche il loro numero nei frutti di pesca è impressionante. La presenza di un microdose di ferro è efficace nella prevenzione dell'anemia in caso di grossa perdita di sangue dopo il parto, e la presenza di rame aumenta l'assorbimento del ferro, essendo una sorta di catalizzatore per le reazioni con la sua partecipazione.

Il magnesio e il potassio supportano il muscolo cardiaco, il magnesio contribuisce ad abbassare la pressione sanguigna. Il fosforo fornisce una maggiore attività nervosa della persona, il lavoro del cervello. Lo zinco e il selenio contribuiscono alla salute di unghie e capelli. La presenza di potassio normalizza l'equilibrio salino-acqua del corpo, l'attività dei reni, elimina il gonfiore.

Nettarine e pesche di fico

Ci sono molte varietà di pesche. I più famosi sono nettarina e pesca ai fichi. Sono caratterizzati da un maggiore contenuto di zucchero rispetto alla pesca normale. A causa dell'elevato contenuto di rame della polpa di pesca di fico ha una colorazione arancione, la nettarina ha una polpa gialla.

La nettarina è erroneamente considerata un ibrido di pesca e prugna, ma il suo aspetto è il risultato di una mutazione naturale e naturale. È caratterizzato da una pelle liscia e senza peli, come una prugna. E se la pelle di pesca sfocata e delicata viene danneggiata molto più facilmente, grazie alla levigatezza della pelle, la nettarina è meglio conservata, quindi più accessibile a noi. Le pesche in vendita, nella maggior parte dei casi abbiamo ospiti stranieri, e le nettarine sono coltivate nella nostra patria.

Inserisci le pesche nella dieta di una madre che allatta

Date le caratteristiche del frutto, non inserirlo per i primi tre mesi. I frutti di pesca sono considerati moderatamente allergenici, ma non ne vale la pena. La pelle deve essere rimossa, dal momento che gli allergeni e le sostanze chimiche sono concentrate in esso. Dovrebbe iniziare con un quarto di pesche al mattino e poi guardare il bambino per almeno tre giorni. Quindi puoi prendere metà della frutta e poi fare una pausa.

Quindi puoi gradualmente portare il numero di pesche a due - tre due volte a settimana. La questione se le pesche possano essere madri in allattamento viene decisa individualmente. C'è anche un'intolleranza individuale a determinati prodotti e ai loro componenti. Questi concetti dovrebbero essere divisi e non impoverire la vostra dieta in modo irragionevole.

Loading...