Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Giro ostetrico esterno VS taglio cesareo: cosa scelgono i medici quando hanno una presentazione pelvica?

La presentazione pelvica del feto si verifica nel 3% -5% dei casi con gestazione a tempo pieno. Le consegne attraverso il canale del parto con presentazione pelvica del feto sono associate ad alti rischi sia della madre che del feto. Pertanto, la presentazione pelvica è ora considerata patologica, anche se le condizioni necessarie per il parto attraverso il canale del parto sono perfettamente osservate, e il feto è relativamente piccolo in relazione alla dimensione della pelvi della madre. Con il parto vaginale, le impugnature e la testa del feto possono rotolare indietro, il che può causare lesioni.

Attualmente, il metodo di consegna più comune per la presentazione pelvica è un taglio cesareo (90%). Tra le indicazioni per il taglio cesareo, la presentazione pelvica è al terzo posto in tutto il mondo. Tuttavia, questa operazione non consente di eliminare completamente il rischio di lesioni per il feto, poiché durante la sua rimozione, è anche possibile che le impugnature e la testa del feto siano inclinate, e per il loro rilascio è necessario applicare manipolazioni complesse.

Per correggere la presentazione pelvica oggi è usato in tutto il mondo. FERTURE OSTETRICHE ESTERNE ROTTE LA TESTA proposto dall'ostetrico russo Arkhangelskiy B.A.

Rotazione ostetrica esterna del feto sulla testa (NAPP) - una procedura in cui il medico al di fuori del muro attraverso l'utero trasforma il feto dalla pelvica alla testa. Un tentativo riuscito di NAPP consente alle donne di partorire da sole, per evitare il taglio cesareo.

Cosa è necessario per eseguire la rotazione ostetrica esterna del feto sulla testa?

La rotazione ostetrica esterna del feto sulla testa viene effettuata prima dell'inizio del travaglio, di solito a partire da 36 settimane di gestazione.

È necessario consultare il proprio medico e condurre un'ecografia per confermare il fatto di presentazione pelvica del feto e determinare le condizioni per l'esecuzione di NAPP, a partire da 34-35 settimane di gravidanza.

Quando è possibile il NAPP?

  • Da 36 a 37 settimane, poiché con l'uso precedente c'è un'alta probabilità di ritornare alla presentazione pelvica.
  • In presenza di gravidanza singleton.
  • Soggetta alla mobilità dei glutei dei feti (se sono strettamente premuti contro l'ingresso della pelvi della madre, sarà estremamente difficile cambiare la posizione del feto).
  • Basta liquido amniotico. Con acqua bassa, questa manipolazione può essere traumatica per il feto, mentre con il polidramnios la probabilità di una rotazione inversa del feto in una presentazione pelvica è alta.
  • Basta liquido amniotico. Con acqua bassa, questa manipolazione può essere traumatica per il feto, mentre con il polidramnios la probabilità di una rotazione inversa del feto in una presentazione pelvica è alta.
  • Quando la testa del feto è piegata

Quando è impossibile condurre NAPP:

  • Quando si scarica il liquido amniotico.
  • Se il paziente ha controindicazioni all'uso di farmaci usati per rilassare l'utero (tocolisi).
  • Se ci sono indicazioni ostetriche o indicazioni da parte della salute della madre per la consegna da taglio cesareo.
  • Con la posizione dell'estensore della testa del feto.
  • Se il feto ha caratteristiche congenite di sviluppo.
  • Con più gravidanze
  • In presenza di caratteristiche della struttura dell'utero in una donna incinta

Tuttavia, in aggiunta, ci sono una serie di fattori che possono essere favorevoli o, al contrario, servire da controindicazione per la rotazione ostetrica esterna del feto sulla testa, e solo un medico può determinare quale può essere esaminata direttamente da una donna incinta.

Come viene tenuto NAPP

Per la manipolazione richiede il ricovero nell'ospedale di maternità. Esame aggiuntivo pre-condotto della donna incinta nella quantità richiesta, inclusi gli ultrasuoni.

Quando si esegue un NAPP:

Immediatamente prima dell'inizio della manipolazione, il CTG viene registrato per valutare le condizioni del feto.

Condotto l'introduzione di farmaci che impediscono la riduzione dell'utero (tokolitikov).

Successivamente, sotto costante controllo ecografico e KGT, così come l'introduzione continua di farmaci per l'utero-rilassamento, il medico esegue una svolta.

Con entrambe le mani, tenendo la superficie dell'addome di una donna incinta, una con la testa del feto e l'altra con le natiche del feto, il medico spinge e ruota il feto nella posizione "capovolta". Una donna incinta può provare un certo disagio durante la procedura. Il grado di disagio dipende dalla sensibilità individuale di ciascun paziente.

Dopo che la procedura è stata completata con successo, la registrazione CTG viene ripetuta per assicurare che il feto si senta bene e abbia trasferito con successo la procedura. Di solito, lo stato della madre e del feto viene monitorato durante il giorno, dopo di che il paziente viene dimesso e continua la gravidanza fino all'inizio del travaglio spontaneo.

Se il medico nota un deterioramento del feto in base ai dati di monitoraggio, la procedura viene immediatamente interrotta.

Se il primo tentativo non ha avuto esito positivo, il medico può suggerire un altro tentativo, a condizione che il feto sia completamente sano.

Il NAPP viene eseguito SOLO nel reparto maternità, dove è possibile l'erogazione di emergenza, se necessario.

Rischi associati alla conduzione del NAPP

Sottoposto a monitoraggio continuo della condizione del feto, tocolisi permanente (somministrazione di farmaci che rilassano l'utero), i rischi di questa manipolazione sono minimi. Le complicazioni derivanti dal suo utilizzo si trovano in meno dell'1-2% dei casi.

Le complicazioni di NAPP includono:
- compressione o "torsione" del cordone ombelicale. In questo caso, il monitoraggio continuo delle condizioni del feto consente di registrare immediatamente il suo deterioramento e interrompere la procedura.
- scarico del liquido amniotico o sviluppo del lavoro. Questa complicazione può essere considerata relativa, dal momento che la svolta nella maggior parte dei casi viene eseguita all'età gestazionale a pieno termine.

Qualsiasi deviazione dal normale corso della procedura è la ragione per fermare la manipolazione e decidere sulla scelta di ulteriori tattiche.

Condurre il NAPP con i rifornimenti di sangue materno Rh-negativi.

La presenza di iso-immunizzazione da parte del fattore Rh (cioè la presenza di anticorpi anti-rhesus nel sangue della madre) è una controindicazione alla procedura, poiché aumenta il rischio di anemia nel feto.

In assenza di isoimmunizzazione (in assenza di anticorpi anti-rhesus), la NAPP può essere eseguita con la profilassi somministrando immunoglobulina anti-rhesus.

Se hai una presentazione pelvica del feto e vuoi conoscere ulteriori opportunità di gravidanza, parto, rotazione ostetrica esterna del feto sulla testa, presenza di indicazioni e controindicazioni alla sua condotta, consulta i nostri specialisti.

Le ragioni per la formazione di previa

Tutti i motivi che possono provocare la situazione sbagliata possono essere divisi in due gruppi. Il primo è causato dalle caratteristiche o patologie della madre. Questi includono:

  • anomalie nella struttura dell'utero,
  • violazione del volume del liquido amniotico (acqua bassa o acqua alta),
  • intreccio del cavo, che impedisce al bambino di abbassare la testa,
  • gravidanza gemellare (triplette),
  • fibroma dell'utero di grandi dimensioni, che crea ostacoli meccanici alla posizione normale,
  • malformazioni e anomalie nella struttura delle ossa del bacino della madre,
  • anomalie nello sviluppo della placenta,
  • una leggera pausa tra le gravidanze, soprattutto se c'era un taglio cesareo nella precedente,
  • tono uterino ridotto - è più comune in coloro che generano ripetutamente parto o in coloro che hanno avuto aborti multipli, curettage, taglio cesareo o altre operazioni sull'utero,
  • fattore ereditario

La presentazione pelvica può essere causata da anomalie nello sviluppo del feto. Si trova spesso nei bambini prematuri, dal momento che il feto semplicemente non ha il tempo di prendere una posizione favorevole. Anche un bambino sottopeso provocato da ritardo di crescita intrauterino si muove troppo attivamente nell'utero.

Infine, patologie intrauterine come l'idrocefalo, l'ingrossamento della ghiandola tiroidea (gozzo) possono essere la causa della presentazione pelvica. Tipicamente, queste patologie si trovano all'inizio della gravidanza durante un'ecografia. Una donna può essere consigliata l'aborto.

La presentazione pelvica presenta alcuni rischi per il bambino. La mortalità durante il parto in questo caso è 9 volte superiore rispetto al mal di testa convenzionale. L'80% delle gravidanze con un tale indicatore si conclude in un taglio cesareo. Con il parto naturale, una donna in travaglio aumenta il rischio di rottura degli organi genitali interni, e il bambino può sviluppare asfissia, ipossia ed ematomi. Le nascite sono spesso complicate dalla debolezza del lavoro.

Fino alla 36a settimana, il feto può cambiare la sua posizione. Se la madre è stata contrassegnata come presentazione pelvica prima di questo periodo, ciò non significa che continuerà fino alla nascita. In questo caso, aspettare e vedere l'atteggiamento. Dopo la 36a settimana, le possibilità di un miglioramento naturale sono minime. In questo caso, è necessaria l'assistenza medica.

Diagnosi della posizione sbagliata

La presentazione è determinata non prima della 22a settimana di gestazione. Il fenomeno è più comune nelle donne multiparative. Il corso della gravidanza con presentazione pelvica o trasversale non ha caratteristiche specifiche.

La diagnosi di patologia non è difficile. Durante l'esame esterno, si presta attenzione alla discrepanza tra l'altezza della posizione eretta del fondo dell'utero e la circonferenza dell'addome, la presenza di ampie parti del feto nelle parti laterali, l'ascolto del battito cardiaco nell'ombelico.

Il metodo diagnostico più informativo è l'ecografia. Con esso, non solo stabilire la posizione sbagliata, ma anche determinare la posizione della placenta, il peso approssimativo del nascituro, la quantità di liquido amniotico, la presenza di tumori o nodi nel corpo dell'utero, compromissione dello sviluppo intrauterino.

Quando è una svolta ostetrica all'aria aperta?

Se l'ecografia ha trovato la posizione sbagliata del feto, ci sono un certo numero di misure che possono tradurlo nella presentazione di mal di testa senza intervento medico. Le donne incinte si raccomandano di eseguire esercizi speciali, esercizi di fitball, nuoto o acquagym. La piena attività fisica stimola il bambino a prendere posizione favorevole al parto.

Tra gli esercizi consigliati, è possibile evidenziare di essere nella posizione di ginocchio-gomito per diversi minuti diverse volte al giorno e colpi rapidi da un lato all'altro a intervalli di 10 minuti. Tuttavia, come dimostra la pratica, tali esercizi non sono molto efficaci.

Le controindicazioni alla ginnastica correttiva dovrebbero essere prese in considerazione - la minaccia di un travaglio prematuro, un basso attaccamento della placenta, una pelvi stretta, una tossicosi tardiva, un'ipertensione arteriosa.

Ginnastica correttiva con presentazione pelvica del feto

Se la previa dalla 34-35a settimana rimane invariata, una delle vie d'uscita in questa situazione è l'uso di una svolta ostetrica esterna. Questa tecnica è nota da molto tempo, ma per molti anni è stata usata abbastanza raramente, perché, non volendo rischiare, molti medici preferivano eseguire un taglio cesareo. Le attrezzature moderne hanno permesso di monitorare e monitorare lo stato della madre e del feto durante il turno, il che ha portato al fatto che i medici stanno ritornando sempre più a questo metodo e si rifiutano di condurre un intervento chirurgico.

La rotazione ostetrica esterna deve essere eseguita da un medico in un ospedale.

La procedura può essere eseguita solo se sono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • un frutto che pesa non più di 3700 g,
  • l'integrità delle membrane,
  • quantità normale di liquido amniotico
  • mancanza di tono uterino aumentato o diminuito,
  • la dimensione del bacino femminile è normale
  • condizione soddisfacente della donna e assenza di anomalie fetali del feto.

La procedura viene eseguita solo se equipaggiata con apparecchiature a ultrasuoni funzionanti e, se possibile, fornire assistenza medica di emergenza in caso di circostanze impreviste.

Controindicazioni

La rotazione ostetrica esterna non viene eseguita, se nella storia dell'aborto abituale della gravidanza e della nascita pretermine. Anche i sintomi di tossicosi tardiva, come l'ipertensione, i disturbi del ritmo cardiaco e l'edema a causa della scarsa funzionalità renale, sono controindicati.

Altre controindicazioni includono:

  • la gravidanza è gemelli, terzine,
  • frutta con un peso superiore a 4 kg
  • entanglement del cavo
  • violazione dell'integrità della vescica fetale e perdite d'acqua,
  • la presenza di fibromi uterini di grandi dimensioni o più nodi miomatosi,
  • grave ipossia fetale,
  • rischio di sanguinamento e distacco della placenta,
  • nascita precedente con taglio cesareo
  • operazioni precedentemente eseguite sull'utero.

Le controindicazioni relative includono la gravidanza in sovrappeso.

Circa il 15% delle donne ha una RH negativa nel sangue. Prima della manipolazione, viene presa in considerazione la presenza o l'assenza di anticorpi anti-sangue nel sangue. La rotazione ostetrica è impossibile in presenza di anticorpi, che di solito si verificano durante le gravidanze ripetute. Se non ci sono anticorpi, un fattore Rh negativo non è una controindicazione.

Come eseguire la procedura?

La procedura di rotazione si svolge in più fasi:

  1. Ricovero di una donna nella 35-36a settimana di gravidanza e piena informazione alla futura madre sulla manipolazione imminente, la sua preparazione morale.
  2. Condurre ultrasuoni e CTG per valutare le condizioni della donna incinta, determinare la posizione della placenta, valutare la prontezza del corpo femminile per la consegna imminente.
  3. Preparazione generale per la procedura, compreso lo svuotamento dell'intestino e della vescica.
  4. Condurre la tocolisi - l'introduzione di tocolitici, farmaci che inibiscono l'attività contrattile dell'utero.
  5. Condurre la rotazione ostetrica esterna.
  6. Controllo di ultrasuoni e CTG per valutare le condizioni del feto e prevenire le complicanze.

La probabilità di conservazione della presentazione della testa prima del parto è di circa il 60-70%. Se il turno viene effettuato in una data successiva, l'efficacia della procedura è ridotta.

Quanto è dolorosa la manipolazione?

Durante la sua detenzione, una donna incinta sperimenta un certo disagio, che non è ancora un motivo per l'introduzione dell'anestesia. Le persone ripetute eseguono la rotazione ostetrica più facilmente. In alcuni casi, mostra un'anestesia epidurale.

Il paziente dovrebbe sdraiarsi sulla schiena sul divano e il medico dovrebbe prendere posizione vicino a lei, di fronte a lei. Una mano del medico è sulla zona pelvica e la seconda sulla testa del feto. Con movimenti attenti, ma ritmici e persistenti, i glutei sono spostati verso la schiena e la schiena verso la testa. La testa è spostata verso la parete addominale del feto.

La tecnica della rotazione ostetrica ne consente l'attuazione sia in rotta che in senso antiorario, a seconda della posizione del feto. Nella posizione trasversale, il feto viene dapprima trasferito in posizione pelvica e quindi nella posizione della testa.

Un'ecografia di follow-up assicura che tutte le procedure siano state eseguite correttamente. Monitoraggio obbligatorio del battito cardiaco e della cardiotocografia fetale. Ma spesso un esito positivo della svolta non garantisce che il bambino manterrà il mal di testa fino alla nascita stessa. Forse il suo ritorno alla posizione pelvica.

Quali misure dovrebbero essere prese per ridurre il rischio di recidiva pelvica?

Per proteggere la posizione del bambino a misura di bambino, utilizzare una benda speciale. È un nastro largo 10 cm, che è fissato all'altezza dell'ombelico. Tale fissazione impedisce al feto di ritornare nella posizione trasversale o pelvica. La benda deve essere indossata per 2 settimane, cioè quasi alla nascita.

La rotazione ostetrica esterna è pericolosa?

Ha sostenuto che è vietato a causa dell'aumentato pericolo per il feto.

Effettivamente, effettuare una svolta comporta alcuni rischi, ma il taglio cesareo e anche il parto naturale nella posizione pelvica non sono meno pericolosi.

È quasi impossibile ferire un bambino, perché è protetto in modo affidabile dal liquido amniotico. La procedura dura solo pochi minuti e la donna trascorre un totale di circa tre ore in una struttura medica (viene preso in considerazione il momento dell'ecografia preliminare e di controllo e la preparazione).

Di norma, una seconda visita dal medico è programmata in 1-2 giorni per valutare il successo del turno. Se tutto è andato bene, aspettando il parto naturale. Altrimenti, il paziente si sta preparando per il taglio cesareo.

Il tasso di fallimento è di circa il 30%. Di regola, sono associati alle controindicazioni sopra indicate. Se la svolta non fosse possibile, al paziente deve essere fornito un riposo completo al fine di prevenire danni alle membrane del feto e non provocare un parto prematuro.

A volte la manipolazione può provocare un parto prematuro. Это не критично, поскольку поворот осуществляют не ранее 35-й недели, когда плод уже вполне жизнеспособен.

Possibili complicazioni

Una svolta ostetrica esterna viene eseguita solo in un'istituzione specializzata, quindi il rischio di complicanze non supera l'1%. In alcuni casi, sono possibili le seguenti conseguenze negative:

  • distacco prematuro della placenta,
  • sofferenza fetale,
  • rottura prematura delle membrane
  • la comparsa di gravi emorragie,
  • rottura uterina
  • complicanze infettive nel periodo postpartum.

Sanguinamento e grave dolore crampi, aggravati dalla palpazione, indicano un prematuro distacco della placenta. Con una piccola perdita di sangue, nessun segno di ipossia nel feto e una condizione soddisfacente della donna incinta, decidono di preservare la gestazione. Se il distacco progredisce, è necessario un taglio cesareo urgente per prevenire l'ipossia (mancanza di ossigeno) del feto. L'insufficiente apporto di ossigeno porta allo sviluppo di problemi neurologici e al ritardo del bambino nello sviluppo fisico e mentale.

L'angoscia fetale (asfissia intrauterina) ha anche un effetto dannoso sulla condizione del bambino. A causa della mancanza di ossigeno, l'emorragia si verifica nel cervello, nel cuore, nel fegato, nei reni. Il principale segno di asfissia nel neonato è l'insufficienza respiratoria, che ha un effetto negativo sull'attività cardiaca del bambino e sul funzionamento del suo sistema nervoso.

In futuro, i bambini che hanno sofferto l'asfissia durante il parto sviluppano la sindrome da iper irritabilità, l'idrocefalo, la tendenza a convulsioni e altri problemi neurologici.

La rottura uterina è un fenomeno molto raro, nella maggior parte dei casi si verifica quando ci sono cicatrici lasciate da un precedente taglio cesareo o un intervento chirurgico. Per eliminare le rotture, l'organo viene suturato, seguito dalla prescrizione di antibiotici e farmaci che prevengono i coaguli di sangue.

Per accettare di eseguire una svolta ostetrica esterna o fare affidamento su un taglio cesareo, la donna stessa decide dopo aver valutato tutti i pro e i contro, nonché dopo aver consultato un medico. Anche se ci sono alcuni rischi durante la procedura, non bisogna dimenticare che il parto vaginale è sempre preferibile alla chirurgia.

Presentazione della testa del feto, i suoi tipi, differenze rispetto ad altri tipi di presentazione

La posizione del bambino nel grembo di una donna comincia a contare solo dopo 32 settimane di gestazione, quando il bambino è già molto grande e diventa più difficile per lui rotolare nello stomaco. Fino a questo periodo, il bambino può girare nel grembo materno a suo piacimento.

Presentazione della testa del feto - la posizione più comune e naturale del feto nell'addome di una donna incinta. Il bambino è nel grembo materno con la testa in basso all'ingresso della piccola pelvi, le gambe, rispettivamente, si trovano all'addome. Nel 96-98% dei casi, il bambino prende un mal di testa prima della nascita, il che è più favorevole per il loro buon andamento. Altri tipi di presentazione sono patologici e spesso la loro nascita può richiedere un intervento chirurgico. Oltre al favorevole, ci sono anche tipi anomali del bambino nell'utero prima della nascita: pelvico, trasversale e obliquo.

Tutti i tipi di presentazione del feto tranne la testa sono considerati patologici.

Varianti della presentazione della testa del feto:

  • occipitale
  • mal di testa anteriore (parietale),
  • frontale,
  • facciale.

Preferita per la nascita di un bambino è la presentazione occipitale della testa. Il bambino giace nella testa del ventre, che è inclinata verso il petto, verso il basso. Il volto del bambino è in gran parte rivolto verso la spina dorsale della madre. Quindi, uscire dal bambino sarà il punto più stretto della testa - la parte posteriore della testa. La posizione occipitale del feto alla nascita è la meno traumatica per un bambino e per una donna, il travaglio di solito avviene senza gravi lesioni e complicazioni. Il feto si muove lungo il canale del parto con la nuca in avanti, con il collo piegato e il mento premuto sul petto.

Presentazione occipitale della posizione più favorevole del feto prima del parto

La posizione dell'anteprima o parietale del feto si nota quando il bambino è di fronte al tratto genitale con una fontanella grande, la testa non è sufficientemente inclinata al petto, ma si trova in una posizione diritta. Passare attraverso la cervice e la vagina con una tale presentazione prima dell'inizio sarà la cima. La consegna è possibile sia con l'intervento chirurgico che con la forza della donna. Ma in questa e in un'altra situazione è necessario monitorare le condizioni del bambino per evitare la mancanza di ossigeno. Il parto con posizione anterolitica di un bambino è spesso protratto e traumatico per un bambino o una madre.

Presentazione occipitale della posizione più favorevole del feto prima del parto

La posizione dell'anteprima o parietale del feto si nota quando il bambino è di fronte al tratto genitale con una fontanella grande, la testa non è sufficientemente inclinata al petto, ma si trova in una posizione diritta. Passare attraverso la cervice e la vagina con una tale presentazione prima dell'inizio sarà la cima. La consegna è possibile sia con l'intervento chirurgico che con la forza della donna. Ma in questa e in un'altra situazione è necessario monitorare le condizioni del bambino per evitare la mancanza di ossigeno. Il parto con posizione anterolitica di un bambino è spesso protratto e traumatico per un bambino o una madre.

La posizione prenatale del feto durante il parto può essere traumatica per la mamma e il bambino

Presentazione frontale del feto - una rara, ma allo stesso tempo, la posizione più pericolosa del bambino prima del parto. Si verifica solo nell'1-2% delle gravidanze. Il collo del bambino si raddrizza e il bambino si dirige verso il canale del parto con la fronte. Il feto, nel caso del parto, dovrà passare attraverso i genitali nel punto più largo della testa. La nascita di un bambino in modo naturale con questa presentazione è inaccettabile.

Con frontal previa, la consegna viene sempre eseguita con l'aiuto di un intervento chirurgico.

La presentazione facciale è osservata anche meno spesso frontale - solo lo 0,3% di tutte le gravidanze. Con questa disposizione, la testa del bambino è fortemente respinta e la parte posteriore della testa è quasi premuta sul retro. Nel caso del parto, il bambino avanza nel canale del parto, con la faccia in avanti, e il naso e il mento diventano il punto principale. Il parto può essere sia naturale che chirurgico. In ogni caso, viene presa una decisione individuale sul tipo di nascita, a seconda di molti fattori: i parametri della pelvi della donna, il peso del bambino, l'intensità delle contrazioni. Nonostante tutte le circostanze della gravidanza, la nascita di un bambino in modo naturale con la posizione del viso è quasi altrettanto pericolosa e traumatica che con la posizione frontale. Spesso ci sono lesioni della colonna vertebrale del bambino. Spesso la previa va in faccia al frontale al momento della consegna. Meno spesso, la posizione del viso viene diagnosticata dagli ultrasuoni qualche tempo prima della nascita. Questo tipo di patologia colpisce più spesso le donne multiparo.

La presentazione fetale del feto è un'indicazione del 100% per il taglio cesareo

Cause di tipi patologici di presentazione della testa da parte della madre e del feto

Cause di presentazione patologica del feto da parte di una donna:

  • bacino stretto in gravidanza,
  • tono troppo debole dell'utero, compressione irregolare dei suoi lati,
  • eccesso di liquido amniotico
  • secondo e più parto,
  • gravidanza multipla,
  • mioma dell'utero,
  • sella o utero a due corna,
  • presenza nel corpo del setto uterino.

Cause della posizione patologica del feto:

  • gonfiore del collo o della tiroide del bambino,
  • troppo piccolo, o viceversa, una testa molto grande, che è associata alla malattia.

Diagnosi della presentazione della testa

Lo specialista può stimare manualmente la posizione del bambino dopo 22 settimane di una situazione interessante. Tuttavia, fino a 32 settimane di gravidanza, il bambino può cambiare posizione più volte. Dopo 32-35 settimane, il bambino prende spesso una presentazione che durerà fino alla consegna.

Nel 95% delle gravidanze dopo 35 settimane, la posizione del bambino nell'utero rimane invariata.

Per capire la presentazione del bambino, l'ostetrico-ginecologo cerca di trovare la testa del bambino nel basso addome (la giunzione delle ossa laterali del bacino) con il palmo aperto. Quando il bambino è a testa in giù, è palpabile ed è definito come una parte densa e rotonda. Inoltre, il medico usa una tecnica come il ballottaggio. Se la parte palpabile del feto viene mossa delicatamente un paio di volte, la testa sta correndo (oscillando) nel liquido amniotico. Il cuore del bambino, quando collocato a testa in giù, di solito batte appena sotto l'ombelico della madre, che il medico può anche scoprire con l'aiuto del doppler fetale. Il ginecologo può chiarire la posizione del bambino con l'aiuto di un esame vaginale.

Se ci sono dei dubbi sulla situazione nell'utero del bambino che è in stato di gravidanza, è consigliabile sottoporsi ad un'altra ecografia.

La mamma può valutare in modo indipendente la posizione del suo bambino. Per fare questo, dovrebbe essere posizionata sulla schiena, le gambe piegate alle ginocchia. Le dita di una mano dovrebbero cercare di sondare delicatamente la testa nell'addome inferiore. Se questo succede, la posizione della testa. Scopri il tipo di posizione della testa a casa non funzionerà.

Con l'aiuto di un esame esterno, il medico può determinare la presentazione del feto

Esercizi per la correzione di visioni anormali del bambino

Se, dopo trentadue settimane, si scopre che la donna incinta ha una posizione anormale del bambino, i medici possono raccomandare di eseguire esercizi utili che portino a prendere la posizione normale per il parto. Tuttavia, vale la pena ricordare che a volte ci sono caratteristiche individuali del corpo femminile o del bambino, che possono interferire con la rivoluzione del bambino nella posizione corretta, nonostante la qualità degli esercizi eseguiti dalla donna.

Ci sono anche restrizioni all'implementazione della ginnastica da parte di una donna incinta:

  • rischio di consegne intempestive,
  • placenta previa.

Se non ci sono restrizioni, una donna può provare a fare semplici esercizi:

  1. Stenditi su un lato su una superficie dura. Sdraiati per 12-15 minuti su un lato, poi attraversa il lato opposto e sdraiati per lo stesso tempo. Girare da una parte all'altra dovrebbe essere almeno tre volte in un set. Eseguire queste manipolazioni è due o tre volte al giorno. L'efficacia delle azioni semplici è spesso elevata e il risultato si manifesta già nei primi 5-7 giorni.
  2. Sdraiati sulla schiena, sotto le gambe e nella parte bassa della schiena, metti le coperte in modo tale che i tuoi piedi si trovino a 25-30 cm sopra la tua testa. È necessario giacere in questa posizione per 20-25 minuti, 1-2 volte al giorno.
  3. Prendi una posizione di ginocchio-gomito sul pavimento ed essere in questa posizione per 20-25 minuti. Esegui l'esercizio 3-4 volte al giorno. Si raccomanda di stare in questa posizione per almeno 20 minuti in un set.
  4. Esercita "Kitty", per il quale, inizialmente, devi anche prendere una posizione di ginocchio-gomito. Mentre sei nella posizione di partenza, piega la schiena nella regione lombare, quindi raddrizza la schiena, senza chinarsi. È necessario eseguire l'esercizio 15-20 volte in un set, 2-3 volte al giorno. "Kitty" è utile a tutte le donne in gravidanza che non hanno controindicazioni, quando si esegue questo esercizio, l'utero è saturo di ossigeno.
  5. Più a lungo del solito sei in posizione eretta o leggermente in avanti.
  6. Cerca di dormire sul lato dove si trova la testa del bambino.
  7. Nuota a pancia e schiena. Il nuoto contribuisce a far cadere la testa del feto
  8. Iniziare in piedi, i piedi alla larghezza delle spalle, le mani su una cintura. Esegui inclinazioni lente avanti e indietro. Inspirare per eseguire in piedi, espirare mentre si piega. Per un approccio, si consiglia di eseguire 10-20 piste morbide.
  9. La posizione di partenza è la stessa. Eseguire inclinazioni lisce di lato. Mentre inspiri, ti trovi in ​​posizione orizzontale e alza le braccia, mentre espiri, abbassa le braccia e inclinalo su un lato. Un tempo è eseguire 10 inclinazioni su ciascun lato.

Quando si esegue uno degli esercizi, una donna incinta non dovrebbe provare disagio, pesante sforzo fisico o dolore. Per ottenere l'effetto migliore, si raccomanda di fare ginnastica non prima di 2-3 ore dopo un pasto. Il movimento aiuta a migliorare il tono dell'utero e indurre il movimento del bambino.

La gente dice che puoi aiutare il bambino con l'aiuto di un auricolare con musica o una fonte di luce, sostituita all'addome inferiore. Dicono che il bambino è ancora nel grembo materno, inizia a raccogliere suoni e cambiamenti nell'illuminazione e per curiosità può girare nella direzione di uno stimolo esterno.

Se gli sforzi della mamma non sono stati vani e il bambino, attraverso l'esercizio fisico, ha comunque occupato la posizione necessaria, vale la pena aiutarlo a rimanere in una posizione naturale. Prima di tutto, devi indossare una benda. Indossare una benda dovrebbe essere in posizione supina e indossare almeno mezza giornata. Ha anche senso eseguire un paio di semplici esercizi:

  • sedersi sul pavimento, piegare le gambe alle ginocchia e collegare i piedi l'uno con l'altro. Premi le ginocchia sul pavimento il più lontano possibile e siediti in questa posizione per 5-15 minuti,
  • Sedersi su una sedia, premere i piedi sul pavimento. Sollevare lentamente le gambe piegate di 20-30 cm, quindi abbassare fino alla posizione iniziale. Per un approccio, si consiglia di eseguire 20-30 ripetizioni.

Succede anche che il bambino si trasformi in una posizione di nascita naturale nelle ultime settimane di gravidanza. Ancora, la natura prende il suo e non fatevi prendere dal panico in anticipo.

Quindi era mio amico. Dopo 32 settimane, le fu detto che il bambino era in presentazione pelvica. Cominciò a eseguire esercizi fisici, in modo che il bambino si girasse, ma non portarono risultati. E una settimana dopo, dopo che la ragazza smise di eseguire la ginnastica, alla successiva ecografia, fu felice che il feto avesse abbassato la testa.

Colpo di stato ostetrico

Un altro modo per trasformare il bambino nella presentazione desiderata è un colpo di scena ostetrico. Di solito viene eseguita dopo 35 settimane di gestazione da specialisti esperti, rigorosamente in ambito ospedaliero. Inoltre, la manipolazione viene effettuata sotto il controllo di ultrasuoni e CTG.

Prima dell'inizio della procedura di colpo di stato, il medico controlla la posizione del feto mediante ultrasuoni e produce CTG, quindi il medico capisce perfettamente cosa sta succedendo all'interno. Dopo di che, con l'aiuto di movimenti morbidi con le mani sul ventre della donna incinta, il dottore cerca di abbassare la testa del bambino. Di solito, la manipolazione dura da pochi secondi a diversi minuti. Dopo il colpo di stato, lo stato del feto viene nuovamente valutato sugli apparecchi ad ultrasuoni e CTG. Successivamente, la donna torna a casa.

Alcune donne hanno paura di tenere una svolta esterna, suggerendo che le azioni del medico potrebbero danneggiare il bambino. Ma non lo è. Il feto nel grembo materno è in stato di idro-gravità e non può essere danneggiato dalle azioni esperte di un medico.

Il colpo ostetrico di un feto ha alcuni piccoli rischi che vengono negoziati con il paziente prima della manipolazione, ma il rischio di un colpo esterno è molto piccolo e non paragonabile al pericolo di dare alla luce un bambino in una presentazione impropria o un taglio cesareo. In tutto il mondo, non si conoscono le reali complicazioni che avrebbe portato la rivoluzione ostetrica del feto.

A circa il 35-40%, la svolta esterna non è possibile. Ciò è dovuto principalmente alla presenza di controindicazioni per questa manipolazione. Più raramente, ci sono casi in cui il feto stesso non può essere girato. Dipende dalla durata della gravidanza. Più è alto il periodo gestazionale, più è difficile eseguire con successo una svolta ostetrica esterna del bambino.

Caratteristiche del parto in faccia, tipi di presentazione frontale e antero

La nascita di un bambino nella posizione facciale, frontale e anteriore (parietale) è patologica. Nella presentazione facciale della testa del feto entra nella piccola pelvi la dimensione maggiore di 32-33 cm, la parte principale è il mento. Nei preliminari, la fronte, la dimensione della testa più grande che passa attraverso il canale del parto è di 39-41 cm, e la fronte è la parte principale. Con la presentazione di anterolisi, la circonferenza massima della testa che passa attraverso i genitali è di 34-35 cm, e il punto principale è la corona.

In molti casi, durante il travaglio, il tipo di presentazione anormale può cambiare. Quindi, la posizione parietale, quando la testa è inclinata in avanti, passa nell'occipitale, e durante l'estensione, nella parte frontale.

La posizione della fronte del bambino è spesso accompagnata dalla rottura inopportuna del liquido amniotico. La decisione sul tipo e la strategia di nascita in ciascun caso è presa individualmente, e sono possibili la consegna indipendente e il taglio cesareo. Una donna sarà in grado di partorire da sola se il feto è piccolo e la testa può passare attraverso il tratto genitale. Durante la nascita normale, i periodi iniziali di nascita richiedono più tempo rispetto alla presentazione occipitale, aumentano la probabilità di traumi agli organi genitali femminili, la probabilità di traumi per il bambino e la sua ipossia. Ci sono casi in cui la testa del bambino entra nel bacino e dopo che la donna in travaglio ha una debolezza nel travaglio. In una tale situazione, gli esperti estraggono il feto usando un forcipe ostetrico o un aspiratore a vuoto (un apparato che estrae un bambino dai genitali con aria rarefatta).

Durante il travaglio prolungato e il lavoro debole, i ginecologi ostetrici usano un aspiratore per estrarre un bambino.

Небольшой таз роженицы, крупная головка малыша, слабые схватки, переношенная беременность — служат показаниями к применению оперативного метода родоразрешения.

Особенно опасное для родов — лобное предлежание. Головка малыша лежит у входа в половые пути наибольшим своим размером. Pertanto, il parto indipendente in questa posizione del bambino è praticamente impossibile, e se passano, quindi con gravi lesioni del bambino e della madre. Una donna può avere una rottura del perineo o dell'utero. Esiste uno scarico ritardato del liquido amniotico, che può portare alla carenza di ossigeno o all'infezione del feto. La durata del lavoro aumenta. L'unica possibilità di nascita indipendente è correggere la posizione del feto sul parietale o facciale, ma non sarà ancora possibile evitare danni al bambino.

A causa del pericolo di gravi conseguenze del parto naturale, in quasi il 100% dei casi, il parto nella posizione frontale del feto viene eseguito utilizzando un intervento chirurgico. L'importante è avere il tempo di eseguire un intervento chirurgico, prima del momento in cui la testa entra nella pelvi. Se la testa entra nel bacino, rimane a lungo in uno stato statico, si notano segni di ipossia fetale - gli esperti di solito ricorrono all'aiuto di forcipi ostetrici. Nel caso in cui il forcipe non fosse d'aiuto e il feto fallisse, è necessario eseguire un'operazione fetale-distruttiva per salvare la vita di almeno un partoriente.

In caso di presentazione facciale del feto, possono verificarsi anche la rottura prenatale del liquido amniotico e la carenza di ossigeno del feto e si verifica un prolasso del cordone ombelicale. La durata della nascita aumenta di quasi una volta e mezza, rispetto al parto in una posizione favorevole. Un fattore significativo è la conservazione del feto nella forma posteriore, altrimenti la transizione verso la posizione frontale è possibile e la consegna indipendente diventerà impraticabile. Se il tipo di presentazione è scambiato per uno frontale, è necessario un taglio cesareo immediato o, se la testa è bloccata in ritardo, gli specialisti effettuano un'operazione di distruzione dei frutti.

In caso di parto sotto il piano, il cranio del bambino deve adattarsi al canale del parto e cambiarne la forma, motivo per cui si forma un tumore alla nascita. Inoltre, le ossa parietali possono apparire l'una sopra l'altra. In entrambe le situazioni, la testa del bambino acquisisce una forma normale per qualche tempo dopo la nascita.

Nel 92-95% delle nascite nella posizione del viso del feto sono naturalmente il modo, in altre situazioni, è necessario avere un taglio cesareo.

Misure per la prevenzione delle anomalie fetali

Di fatto, non esistono misure specifiche e specifiche per prevenire il rischio di presentazione impropria del feto. Tutto è naturale e la posizione corretta del bambino nel grembo materno è posta per natura, è necessario solo assicurare il normale corso della gravidanza per tutta la sua vita.

È auspicabile che una donna incinta mantenga un atteggiamento psicologico favorevole, mangiando in modo completo e vario, per osservare il regime di lavoro e di riposo. Anche mangiare troppo non ne vale la pena, soprattutto nelle ultime settimane di gravidanza. Dopo tutto, un feto grande e trattenuto può essere un fattore di rischio per una presentazione impropria. Dovresti anche seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico, sulla nomina di esperti per bere vitamine o droghe. Se necessario, è possibile eseguire esercizi ginnici speciali proposti da un ostetrico-ginecologo.

Comunicare di più con il bambino, chiedergli di prendere la posizione corretta nella pancia - questo aiuterà sia voi che il bambino a sintonizzarsi su un'onda positiva prima della nascita.

Nascita orgasmica o parto senza paura e dolore video

Debra Pascali-Bonaro ha girato il film video Orgasmic Childbirth, che ha portato a un grande ripensamento del processo del parto. Debra ha organizzato il Movimento del parto orgasmico, che aiuta le donne a prepararsi e ad avere un parto piacevole, aiuta a dare alla luce bambini felici e liberi. Il film "Il parto orgasmico" ci ricorda che la nascita di un bambino è l'esperienza emotiva e spirituale più importante della nostra vita.

Come rimuovere lo stomaco dopo il parto. Esercizi. Foto. video

Oltre ai problemi con il bambino, la madre spesso si preoccupa dello stomaco dopo il parto. Se soffre di mal di stomaco dopo il parto e, soprattutto, accade spesso che il basso addome dopo il parto faccia male, dovresti sempre consultare il medico. Il dolore addominale inferiore dopo il parto è spesso associato al restauro del corpo dopo il parto, ma può indicare la presenza di vari tipi di problemi.

Video. Genera. Video di nascita

La preparazione al parto è un passo molto importante, soprattutto se la nascita è la prima. Dopo aver esaminato il video del parto, la donna si calmerà un po ', scorrerà la sceneggiatura della nascita imminente. Presentarsi nella sala parto aiuterà i video clip presentati sul nostro sito web. Tutti i video di parto possono essere guardati online gratuitamente.

Lavoro di partenariato

Per la prima volta le nascite dei partner sono apparse negli anni '70 del secolo scorso. Molti associano l'emergere del parto del partner con la rivoluzione sessuale e il movimento hippie di massa. A nostro parere, il parto di partner è il risultato del riavvicinamento spirituale nelle famiglie, la cui causa era un cambiamento qualitativo nelle vite sia della moglie che del marito a causa dell'aumento generale del benessere della società. Abbiamo nascite di partner apparso più tardi che in Occidente, ma sempre più famiglie stanno cercando di condividere tali ansie e gioie. Come servizio, parto partner, gli ospedali per la maternità forniscono quasi tutto. È anche possibile il parto di partner gratuito. Tuttavia, nel reparto di maternità potrebbe essere "chiesto" di fornire assistenza irrevocabile all'ospedale di maternità. Il parto di affiliazione con il marito rafforza notevolmente la relazione in famiglia, e se al marito non importa, dovresti portarlo con te. Se sei in dubbio, leggi le nascite della partnership - recensioni dei papà, nonché vedere nascite in partnership, video online.

Rotazione esterna del feto: indicazioni e controindicazioni

Nella posizione pelvica del bambino prima della nascita, può essere eseguita una rotazione ostetrica del feto. Questa serie di manipolazioni, riconosciute dagli ostetrici di tutto il mondo, consente di ridurre la frequenza di parto con taglio cesareo.

In precedenza, con uno sviluppo insufficiente di mezzi tecnici, era difficile controllare l'efficacia e la sicurezza della manipolazione. Attualmente, tutto viene eseguito sotto il controllo di ultrasuoni e CTG, quindi il rischio di complicanze è molto più basso rispetto a un taglio cesareo.

La procedura viene eseguita a 35-36 settimane. La probabilità di conservazione del capo previa dopo che arriva al 60%. Se eseguito in un secondo momento, l'efficacia è molto più bassa. Le condizioni obbligatorie sono:

  • buona mobilità del feto
  • parete addominale duttile,
  • pelvi incinte dimensioni normali
  • buone condizioni generali della madre e del feto.

Non è necessario eseguire una sterzata ostetrica con presentazione pelvica, se la consegna è prevista per taglio cesareo. La manipolazione è controindicata nei seguenti casi:

  • una storia di parto pretermine o morte prenatale,
  • utero operato,
  • la gravidanza è stata complicata da tossicosi, preeclampsia o sanguinamento,
  • gravidanza multipla,
  • bacino stretto
  • acqua bassa e acqua alta
  • frutto grande,
  • sviluppo anormale dell'utero, fibromi.

Tecnica di tornitura ostetrica

La svolta ostetrica viene eseguita in un ospedale in cui vi è l'opportunità, se vi sono prove, di trasferire una donna a un blocco o di aprire una sala operatoria.

  • Prima della partenza, è necessario un esame ecografico per determinare la posizione del feto, la quantità di acqua e la posizione della placenta e CTG per valutare le condizioni del feto.
  • A una donna viene somministrato un clistere, viene chiesto di svuotare la vescica o di rilasciare l'urina con un catetere.
  • Assicurati di introdurre la tocolitica, che impedirà lo sviluppo del tono uterino.
  • Incinta prende posizione sulla schiena sul divano.
  • Il medico è vicino, di fronte alla donna incinta. Ha una mano sull'estremità pelvica e l'altra sulla testa fetale.
  • Effettuato con molta attenzione lo spostamento del bacino verso l'alto, allo stesso tempo c'è pressione sulla testa. Il feto ruota verso la sua parete addominale.

La rotazione ostetrica del feto può avere conseguenze sotto forma di recidiva della presentazione pelvica. Per evitare questo, si consiglia di imporre una benda a livello dell'ombelico o leggermente al di sotto di essa. Potrebbe trattarsi di un nastro elastico di 10 centimetri. Darà all'utero una forma verticale più allungata. Se la benda viene rimossa, il bambino può adottare una posizione laterale.

Molti temono il trauma del feto quando fanno una svolta. Se non ci sono controindicazioni, la procedura è completamente sicura. Il bambino non può essere ferito, tutte le manipolazioni sono ammorbidite dal liquido amniotico.

Se si nota un deterioramento della condizione della madre o del bambino durante la manipolazione, viene immediatamente interrotto. Il secondo tentativo viene effettuato solo a condizione di un completo benessere.

Dopo essere tornati, fanno di nuovo un'ecografia, registrano CTG per valutare le condizioni del bambino. Dopo 1-2 giorni, si consiglia di visualizzare nuovamente per l'ispezione e la valutazione del feto. Se tutto va bene, allora la nascita può passare attraverso il canale del parto naturale. Altrimenti, verrà offerto un taglio cesareo.

La rotazione ostetrica può essere complicata torcendo o comprimendo il cordone ombelicale e lo sviluppo dell'ipossia fetale. Il monitoraggio continuo consente di monitorare le condizioni del bambino e prendere le misure necessarie. Occasionalmente, l'acqua può fluire o il lavoro può svilupparsi. Questo non è critico, poiché la manipolazione avviene a 36 settimane, quando non vi è alcun rischio per il feto.

Guarda il video: RIVOLGIMENTO O VERSIONE CEFALICA PER MANOVRE ESTERNE (Settembre 2019).

Loading...