Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Sindrome ipermenstruale: sintomi, cause, trattamento

L'ipomenorrea è un disturbo del ciclo mestruale caratterizzato da una scarsa dimagrimento con perdita di sangue e norme meno fisiologiche. Spesso è accompagnato da una riduzione della durata delle mestruazioni o precede la completa assenza di mestruazioni.

Per il trattamento e la prevenzione dei problemi con il ciclo mestruale (amenorrea, dismenorrea, menorragia, opsomenorrea, ecc.) E la disbatteriosi vaginale, i nostri lettori usano con successo il metodoChi ha condiviso il capo ginecologo della Russia. Avendo studiato attentamente questo metodo, abbiamo deciso di offrirlo alla vostra attenzione.

Manifestazioni della sindrome dell'iperemia

La malattia viene diagnosticata durante la formazione del ciclo o nel periodo della premenopausa, così come i cambiamenti patologici nello stato del sistema riproduttivo di una donna.

Alla fine del ciclo mestruale, lo strato superiore dell'endometrio viene rigettato nella cavità uterina. Provoca le mestruazioni - sanguinamento dai genitali. Contengono il muco distaccato muco e cervicale insieme alla secrezione vaginale.

In un corso normale, questi scarichi sono lievemente dolorosi, a volte indolori. Durano da 3 a 5 giorni ad intervalli di 21-35 giorni. Il volume di sangue perso è 50-150 ml. Un forte calo degli indicatori medi è considerato come una disfunzione mestruale - la sindrome dell'iperemia.

Può manifestarsi:

  • Oligomenorrea - durata mestruale inferiore a 3 giorni.
  • Opsomenorei: fallimento nel ritmo del ciclo mestruale e aumento degli intervalli fino a 5-8 settimane.
  • Scarsa mensile o ipomenorrea - una diminuzione del sangue secreto (meno di 50 ml).
  • Spaniomenorrea - Periodi estremamente rari (meno di 5 volte all'anno).

Queste condizioni sono spesso combinate o seguite alternativamente.

In medicina, ci sono la sindrome dell'iperemiale primaria e secondaria. Nella prima forma di realizzazione, i sintomi dei disturbi si verificano quando il ciclo mestruale si forma nelle ragazze. Sono spesso causati da anomalie congenite del sistema riproduttivo, ritardo nello sviluppo generale o astenia.

La manifestazione secondaria di questa sindrome è caratterizzata da una forte diminuzione della frequenza, della durata o del volume delle mestruazioni, mentre il ciclo corrispondeva in precedenza alla norma.

sintomatologia

In caso di ipomenorrea, le escrezioni hanno la forma di goccioline, tracce o scarso colore marrone mensile. La durata delle mestruazioni viene ridotta o mantenuta sullo sfondo di un ciclo a due fasi.

Il ritardo può essere accompagnato da nausea, mal di testa, senso di costrizione toracica, depressione, mal di schiena o stitichezza. I giorni critici sono accompagnati da contrazioni spastiche dell'utero, che causano scariche brune e forti dolori. Alcune donne potrebbero avere sangue dal naso.

La rottura del ciclo mestruale e le scarse mestruazioni sono spesso accompagnate da una riduzione della secrezione di estrogeni, con conseguente riduzione della libido e della funzione riproduttiva.

L'ipomenorrea può procedere indolore e quasi impercettibilmente, senza destare particolare preoccupazione.

Durante il periodo di formazione o di estinzione del ciclo mestruale, dopo curettage o aborto spontaneo, una scarica debole indica un grave cambiamento ormonale nel corpo. Tali condizioni non sono segni di patologia.

Nella fase riproduttiva, periodi mensili mediocri dopo un ritardo o altre manifestazioni della sindrome dell'iperefria diventano un chiaro segno di una grave malattia nell'area genitale del corpo femminile.

Cause di ipomenorrea

La base dello sviluppo di questa malattia può essere la disfunzione delle ovaie o dell'ipofisi, che regolano il ciclo mestruale. Inoltre, l'ipomenorrea causa inferiorità dell'endometrio che si sviluppa nell'utero a causa di frequenti manipolazioni intrauterine (aborti, curettage) oa causa di gravi malattie infiammatorie.

I cicli di produzione ormonale interrotti portano a una insufficiente circolazione del sangue nell'utero, un cambiamento inadeguato nei parametri dell'endometrio. Questo porterà al fatto che il mensile diventerà scarso.

Lo sviluppo dell'ipomenrea causa:

  • grave perdita di peso o anoressia dopo diete o sforzo fisico estenuante,
  • anemia, ipovitaminosi o disturbi metabolici,
  • grave sovraccarico, condizioni stressanti e malattie neuropsichiatriche,
  • sottosviluppo degli organi genitali, chirurgia o traumi alle vie urinarie, rimozione dell'utero,
  • ormoni di abuso (contraccettivi),
  • malattie endocrine
  • allattamento,
  • avvelenamento,
  • lesioni infettive o tubercolari degli organi genitali,
  • esposizione alle radiazioni, sostanze nocive e chimiche,
  • intossicazione
  • reception duphaston,
  • fibromi uterini e polipi,
  • cambio di fuso orario.

Diagnosi di ipomenorrea

La diagnosi include un esame ginecologico completo e una storia dettagliata. Prendono delle macchie sulla citologia e bakposev, la diagnostica della PCR viene eseguita per la rilevazione delle infezioni genitali.

L'esame determina anche la quantità di ormoni nel sangue e nelle urine, stima il grafico della temperatura basale, esegue un'ecografia delle ovaie e dell'utero e, nei casi difficili, una biopsia con un esame istologico completo.

L'esame di routine da parte di un ginecologo può indicare deviazioni dai parametri normali solo nei casi in cui vi siano già manifestazioni di ipoplasia genitale interna causata da insufficienza ovarica.

Se il ciclo mestruale è bifasico e il ritmo delle mestruazioni non è disturbato, nella maggior parte dei pazienti non è possibile rivelare segni di alterazioni patologiche dell'endometrio e un quadro citologico generale basato sull'analisi degli strisci vaginali. Periodi scarsi in questi casi possono essere spiegati da abilità più forti per ridurre i muscoli dell'utero.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'ipomenrea dipende dai risultati ottenuti durante la diagnosi.

Se i periodi di scarso periodo sono causati da disturbi alimentari, dallo sforzo fisico o da un disturbo psicologico, il trattamento consiste nell'eliminare i fattori negativi o correggerli. Vengono mostrati complessi vitaminici, sostanze antimicrobiche specifiche o preparati ormonali.

La terapia della sindrome dell'iperemia è accompagnata da misure protesiche. Un buon effetto è dato dai rimedi omeopatici, il cui effetto è simile all'azione degli ormoni.

Il trattamento dei rimedi popolari ipomenorrea integra la terapia conservativa. Sintomi concomitanti della malattia sotto forma di depressione, debolezza generale, apatia, mal di testa richiedono l'uso di trattamenti psicoterapeutici e fisioterapici.

Durante i periodi di allattamento e premenopausa, causando periodi trascurabili, non è richiesto alcun trattamento.

A volte l'ipomenorrea non ha un'etologia patologica e indica solo cambiamenti naturali a livello ormonale. Questa condizione può accompagnare la pubertà e la menopausa. Il trattamento in questi casi non è necessario, è solo necessario consultare uno specialista.

Sindrome ipermenstruale: che cos'è? Informazioni generali

Molte donne affrontano un problema simile e, pertanto, sono interessate a ulteriori informazioni. La sindrome ipermenstruale (codice ICD-10 N92.0) è una malattia accompagnata da un aumento della quantità di sanguinamento. Inoltre, secondo le statistiche, mensilmente in questo caso dura più di sette giorni. Tuttavia, tutto questo si verifica durante le mestruazioni, non c'è sanguinamento tra questi periodi e le donne si sentono completamente normali.

Le ragioni principali per lo sviluppo della patologia

La sindrome ipermenstruale non è una malattia indipendente, nella maggior parte dei casi è solo un sintomo di un'altra patologia. Le cause della sindrome possono essere molto diverse e la loro lista dovrebbe sicuramente essere letta:

  • A volte periodi abbondanti indicano la presenza di processi infiammatori nell'utero e nelle ovaie. A sua volta, l'infiammazione, di regola, è il risultato dell'attività della microflora patogena, pertanto le malattie infettive trasmesse sessualmente dovrebbero essere attribuite anche a fattori di rischio.
  • La sindrome ipermenstruale è spesso il risultato di patologie da parte del sistema endocrino.
  • I fattori di rischio comprendono gli infortuni e le precedenti operazioni chirurgiche sugli organi pelvici.
  • Esiste una sindrome ipermenstruale iatrogena. In questo caso, la ragione è l'uso scorretto di anticoagulanti, estrogeni, contraccettivi ormonali.
  • La sindrome ipermensuale può essere il risultato di lesioni organiche delle ovaie e dell'utero. Ad esempio, una forte scarica e sanguinamento durante le mestruazioni può indicare la presenza di tumori benigni dell'utero, endometriosi, processi iperplastici, come, ad esempio, la formazione di polipi endometriali, lo sviluppo di iperplasia ghiandolare. Le cause includono anche tumori ormone-attivi nelle ovaie, così come la presenza di processi maligni nei tessuti della cervice e del corpo dell'utero.
  • Le cause includono malattie infettive e somatiche, forme gravi di intossicazione.
  • La probabilità che il paziente abbia malattie ematologiche, in particolare leucemie, diatesi emorragica e trombocitopenia, non può essere esclusa.

In ogni caso, è molto importante determinare la causa della sindrome ipermenstrale - il trattamento corretto dipende da esso.

Fattori di rischio: cosa può aggravare la situazione?

Abbiamo già considerato le principali cause della sindrome ipermenstruale. Tuttavia, ci sono fattori la cui presenza / impatto possono aggravare la situazione.

Ad esempio, non è un segreto per nessuno che le sovrastrutture nervose ed emotive influenzino direttamente i livelli ormonali. Lo stress costante può aggravare la situazione, influenzare il ciclo mestruale.

I fattori di rischio includono anche:

  • vivere in condizioni avverse (come un ambiente inquinato),
  • fumo e altre cattive abitudini
  • brusco cambiamento climatico
  • malnutrizione (ad esempio, le diete severe sono spesso accompagnate da avitaminosi).

A quali sintomi dovrei prestare attenzione?

Immediatamente vale la pena notare che prima una donna si rivolge a un medico, più è facile correggere la situazione ed evitare conseguenze negative. La sindrome ipermenstruale è caratterizzata da prolungate mestruazioni: durano più di sette, ma meno di dodici giorni.

Il volume del flusso mestruale aumenta drammaticamente. Si dice una patologia se il paziente perde almeno 200-250 ml di sangue durante il ciclo mensile. Di norma, le donne durante un ricevimento presso il ginecologo lamentano che durante il periodo mestruale, gli assorbenti devono essere cambiati quasi ogni ora. Tuttavia, la ciclicità viene preservata, ovvero il mensile viene ripetuto con una certa frequenza. A volte c'è algomenorrea, quando le mestruazioni sono accompagnate da forti dolori di trazione nell'addome inferiore (a volte il disagio è così pronunciato che i pazienti svengono).

Quali forme possono acquisire la patologia?

La sindrome ipermenstruale, DMK (sanguinamento uterino disfunzionale), è una malattia molto comune. Naturalmente, questa patologia può assumere varie forme e le sue caratteristiche dovrebbero essere trovate:

  • L'iperpolimenorrea è caratterizzata da secrezioni lunghe e abbondanti.
  • La menorragia è una patologia che è accompagnata dalla comparsa di sanguinamento uterino, ma solo durante le mestruazioni.
  • La metrorragia è accompagnata dalla comparsa di sanguinamento e sanguinamento anche al di fuori del periodo mestruale.
  • La menometrorragia è una patologia caratterizzata dalla comparsa di sanguinamento sia durante le mestruazioni che tra i periodi.
  • I bleedings aciclici sono caratterizzati dall'assenza di periodicità: il sanguinamento appare spontaneamente, è impossibile prevedere un tale fenomeno.

Questo è come appare il sistema di classificazione stabilito dai medici. La sindrome ipermensuale può assumere molte forme diverse, accompagnata da sintomi aggiuntivi (ad esempio dolore addominale, debolezza, vertigini). In ogni caso, è pericoloso ignorare il problema, è meglio contattare un ginecologo il prima possibile.

Possibili complicazioni

A volte la sindrome ipermenstruale indica la presenza di malattie molto gravi che, in assenza di terapia, possono portare a disturbi pericolosi dei vari sistemi di organi.

Se gli episodi di ipermenstrazione sono rari, non rappresentano un particolare pericolo per la salute. Tuttavia, una persistente perdita di sangue può causare anemia sideropenica. Spesso le donne lamentano una grave mancanza di respiro, vertigini costanti, grave debolezza.

Misure diagnostiche

Il trattamento della sindrome ipermenstruale dipende in gran parte dalle cause della sua insorgenza. Ecco perché, in presenza di un tale problema, la diagnosi corretta è così importante. Durante l'esame, il medico raccoglierà informazioni sulla presenza di fallimenti nel ciclo mestruale, sulla comparsa di alcune violazioni da altri sistemi di organi.

Durante un esame ginecologico, è possibile determinare la presenza di malattie infiammatorie degli organi riproduttivi. È obbligatorio avere un'ecografia pelvica, che aiuta a valutare le condizioni dell'utero e delle ovaie. Un campione viene prelevato dalla vagina e dalla cervice con ulteriore esame batteriologico, che consente di rilevare malattie infettive. Informativa è la diagnostica della PCR, così come l'analisi del livello degli ormoni sessuali e degli ormoni tiroidei.

L'analisi biochimica del sangue aiuta a determinare la presenza di anemia sideropenica. Uno studio sul tasso di coagulazione del sangue. A volte è prescritto un curettage diagnostico con ulteriore esame istologico e isteroscopia.

Principi di base della terapia

Dovrebbe essere compreso che il trattamento della sindrome ipermenstruale dipende dalle cause della patologia. Naturalmente, è necessario tener conto della presenza di problemi e complicazioni correlate (ad esempio, anemia).

Se la sindrome ipermenstruttiva si sviluppa sullo sfondo dei disturbi ormonali (in particolare, i cambiamenti nel livello degli ormoni sessuali), vengono prescritti al paziente dei preparati ormonali (i contraccettivi orali sono efficaci in questo caso). I dispositivi intrauterini e gli anelli contraccettivi ormonali sono utilizzati per l'adenomiosi e alcune altre patologie degli organi riproduttivi.

Se ci sono fibromi uterini, il medico dopo una diagnosi approfondita può prescrivere un intervento chirurgico. Se ci sono polipi multipli e in crescita nell'utero, è necessaria anche la rimozione chirurgica.

Naturalmente, è necessario prestare attenzione alle condizioni del paziente. È importante normalizzare la nutrizione, dormire e riposare, imparare a far fronte allo stress. Ai pazienti vengono anche prescritti complessi vitaminici (in particolare acido folico e ascorbico) e integratori di ferro per la prevenzione dell'anemia da carenza di ferro.

Se parliamo di terapia sintomatica, nei casi più gravi, i medici raccomandano l'assunzione di farmaci emostatici, in particolare i farmaci che includono acido tranexamico, dicina.

C'è una prevenzione efficace?

La sindrome ipermenstruale non è una malattia indipendente. Il suo aspetto indica le patologie del sistema riproduttivo e / o endocrino. Prevenzione specifica non esiste I medici possono solo consigliare alle donne di sottoporsi a esami ginecologici due volte l'anno, anche se non ci sono evidenti violazioni. È estremamente importante mantenere un calendario delle mestruazioni e, quando compare il minimo problema, contattare uno specialista.

Cause della sindrome ipermenstruale

Il fattore principale che contribuisce alla comparsa della sindrome ipermenstrale è le caratteristiche individuali dell'anatomia dell'utero o la sua posizione impropria all'interno del corpo. Per queste ragioni, il processo di rifiuto naturale della membrana mucosa dell'organo durante le mestruazioni è estremamente lento, a causa della bassa contrattilità dei muscoli uterini.

Il sanguinamento patologico può iniziare, quindi ricorrere regolarmente se una donna ha:

  • malattie infettive degli organi riproduttivi,
  • polipi nell'utero,
  • disfunzione ovarica,
  • iperplasia endometriale,
  • utero fibroma,
  • formazioni tumorali di natura maligna e benigna, che si sviluppano nell'utero e nella sua cervice,
  • malattie del sistema vascolare e del sangue, problemi di coagulazione del sangue,
  • patologie del cuore, del fegato, della tiroide,
  • disordini metabolici, sintesi di ormoni sessuali,
  • mancanza di vitamine (C, K), oligoelementi.

Emorragia eccessiva durante le mestruazioni può provocare:

  • interventi chirurgici ginecologici con complicanze,
  • interruzione di gravidanza,
  • uso di dispositivi intrauterini.

La sindrome ipermenstuale si manifesta in periodi speciali di vita femminile - durante la pubertà, così come durante l'estinzione della funzione ovarica legata all'età. I medici provocatori chiamano:

  • trasferirsi in un'altra zona climatica,
  • dieta malsana
  • il fumo,
  • lunga permanenza in un ambiente emotivo sfavorevole.

I principali segni di patologia

Гиперменструальный синдром имеет характерные симптомы, проявления которых трудно не заметить. Его клинической картине присущи:

  • объем «потерянной» женщиной крови увеличивается, составляет 200–300 мл,
  • i coaguli non vengono osservati nello scarico, l'abilità di coagulazione del sangue è ridotta,
  • il tempo di sanguinamento attivo non può andare oltre il normale ciclo, ma nella maggior parte dei casi supera la norma, dura 7-12 giorni,
  • c'è un aumento del flusso sanguigno (iperemia) ai genitali,
  • diminuita capacità dell'utero di contrarsi,
  • la durata del ciclo mestruale può essere significativamente ridotta, per un totale di soli 14-20 giorni.

Una donna sperimenta un peggioramento della sua condizione generale, è preoccupata per vertigini, mal di testa e fluttuazioni della pressione sanguigna. I pazienti osservano che i segni della sindrome premestruale appaiono più luminosi e più difficili da tollerare.

diagnostica

La sintomatologia espressa di una condizione patologica permette di sospettare il suo sviluppo all'ammissione iniziale, nella fase di intervistare una donna da un ginecologo. Affinare la diagnosi consente l'ispezione degli organi del suo sistema riproduttivo. Poiché le cause della sindrome ipermenstrale sono molte e varie, sono necessari ulteriori strumenti diagnostici:

  • consultazioni di specialità ristrette (chirurgo, medico di famiglia, cardiologo, endocrinologo, gastroenterologo),
  • esame ecografico della cavità addominale e della piccola pelvi,
  • studi istologici
  • analisi del sangue cliniche, urine,
  • spalmare sulla flora dalla vagina.

Metodi popolari

Con il permesso del ginecologo, una donna può usare rimedi popolari per alleviare le manifestazioni della sindrome ipermenstruale. Non è difficile acquistare materie prime e preparare la composizione del trattamento, i componenti sono economici e poco costosi e il risultato del loro uso corretto è elevato.

Per sanguinamento mestruale pesante, si consiglia di utilizzare ricette a base di erbe:

  1. Foglia di fragola di bosco. È necessario versare 1 cucchiaio di foglie secche frantumate con acqua bollente bollente, che richiederà 2 tazze. La miscela viene lasciata nel coperchio per 5-6 ore, quindi filtrata. Il farmaco viene utilizzato ogni giorno, una singola dose - mezzo cucchiaio.
  2. Equiseto. Per la preparazione dei fondi prendete un cucchiaino di erbe e mezzo litro di acqua bollente, insistete brevemente. Regime di trattamento - 3 volte al giorno in un cucchiaio.
  3. Foglia di lampone Nella ricetta per il tè - 3 cucchiaini di materie prime vegetali e 2 tazze di acqua bollente. La bevanda viene lasciata in un thermos per raffreddare, filtrare. Bere mezzo bicchiere fino a 4 volte al giorno.
  4. Highlander pepe. Per questa infusione sarà necessario 1 cucchiaio di erbe, viene posto in un piatto e preparato con acqua bollente (1 tazza). Dopo mezz'ora, il mezzo viene filtrato e viene avviato il trattamento, la cui frequenza è 3 volte al giorno alla dose di 1 cucchiaio.
  5. Foglie di ortica Per un bicchiere d'acqua prendi un cucchiaio di materie prime. L'infusione viene utilizzata tre volte al giorno e 1 cucchiaio.

Qualsiasi degli ingredienti citati nella formulazione può causare allergie. Se compaiono i sintomi, interrompi il trattamento, prendi gli antistaminici e chiedi aiuto all'ambulanza se i sintomi sono forti.

Complicazioni e conseguenze

I sintomi che accompagnano la sindrome ipermenstruale possono non solo causare alcuni disagio domestico e disagio, ma anche portare complicazioni pericolose e talvolta fatali.

Emorragia eccessiva che si verifica regolarmente è una condizione che richiede cure urgenti e un esame approfondito. Le principali minacce sono:

  • progressione della patologia che causa la perdita di sangue,
  • sviluppo di anemia,
  • coagulazione del sangue compromessa,
  • il verificarsi di endometrite.

epidemiologia

Sebbene la sindrome ipermenstruale rimanga la principale causa di visite al ginecologo, solo il 10-20% delle donne ha problemi molto gravi associati alla perdita di sangue durante le mestruazioni.

Qualsiasi donna in età riproduttiva che ha periodi può sviluppare menorragia, il più delle volte si verificano all'età di 30 anni.

Cause della sindrome ipermenstruale

  • Processi infiammatori dell'utero e appendici:
    • infezione genitale.
  • Patologia endocrina:
    • disfunzione ipotalamo-ipofisaria primaria,
    • disturbi secondari della funzione ovarica associati alla patologia delle altre ghiandole endocrine del corpo.
  • Malattie organiche dell'utero e delle ovaie:
    • processi iperplastici dell'endometrio (iperplasia ghiandolare, polipi endometriali, iperplasia atipica),
    • tumori benigni dell'utero (fibromi),
    • adenomiosi (endometriosi dell'utero),
    • tumori maligni del corpo e della cervice (coriocarcinoma, sarcoma, adenocarcinoma, cancro cervicale),
    • tumori ovarici ormonalmente attivi.
  • Danno traumatico e operativo ai genitali.
  • Malattie ematologiche:
    • diatesi emorragica,
    • trombocitopenia,
    • leucemie,
    • danno allergico-tossico alle pareti dei vasi sanguigni.
  • Malattie somatiche e infettive, intossicazione.
  • Cause iatrogene:
    • uso inadeguato di estrogeni, anticoagulanti,
    • contraccezione intrauterina.

Fattori di rischio

  • depressione mentale
  • condizioni di vita avverse
  • cambiamento climatico
  • fumare.

Lo sviluppo della sindrome ipermenstruale può essere associato sia al rigetto ritardato della mucosa ispessita dell'utero sullo sfondo dell'eccesso relativo o assoluto degli estrogeni, sia alla sua rigenerazione ritardata alla fine del successivo periodo mestruale. Nella dinamica dello sviluppo del processo patogenetico, la sindrome ipermenstruale è una fase meno grave del disturbo mestruale rispetto a quella iporosa, poiché si sviluppa nelle condizioni di produzione di estrogeni conservati dalle ovaie.

In circa il 25% dei pazienti, il sanguinamento si verifica a seguito di lesioni organiche degli organi genitali, e in altri casi sono causati dalla funzione compromessa del sistema ipotalamo-ipofisi-ovarico.

Cosa ti infastidisce?

Si distinguono le seguenti forme di sindrome ipermenstruale:

  • Iperpolimenorrea - periodi abbondanti e lunghi.
  • Menorragia: sanguinamento nei periodi di mestruazione.
  • Metrorrhagia - sanguinamento oltre i periodi delle mestruazioni.
  • La manometrorragia è una combinazione di meno e metrorragia.
  • Sanguinamento aciclico - la natura ciclica del sanguinamento dai genitali è completamente assente.

Musica fresca

sintomi di manifestazione della sindrome ipermenstruale diagnosi di metodi mensili poveri di trattamento Mp3

Eng Zo R Klip Mp3

si ane gonc

Quinn Xcii Home Testi Mp3

nuovi difensori della misura di Zhytomyr rozpovіli sui loro robot retti Zhytomyr Info Mp3

Raid Base De Nick5000125 Ldoe Mp3

musa danizzka odori schmaliau Mp3

Ahıskalı Oğlanlar Mp3

Gutta Zone 2017 Judge Showcase Badd Guy 1k Mp3

Begench Jumaev Bego Soz Bereyin Hd 2017 Mp3

To Treno Fevgi Stis Okto The Train Leaves At Eight Mp3

Qizlar Uchun Yuz Terisini Tozalash Mp3

Saik Fo Nou Prié Slimvideoz Mp3

Jin Jin Jingle Bell Meme Mp3

spirito santo meno gloria a te per lo spirito santo mp3

Kunmait Kuni Insonlarg Mp3

Radio Mada Fm Made With Spreaker Mp3

Ayree al festival Q Fest Mp3

Royallorde Roses Ft Micah Byrnes Mp3

liscia valacas Oxxxymiron Diss Mp3

Shark Mermaid Tail The Sims 4 Mermaid Cc Mp3

Manana Caparidze Həyat Bizimdir 10dan Sonra Mp3

Mcm Victoria Track Incontra Winton Motor Raceway Mp3

acquisti cosmetici maggio 2018 Secret Key Missha Stellary Eveline Mp3

Max Mix 2018 di Alo0osh Mp3

Pj Masks Full Episodes Season 2 Little Romeos Pj Masks Halloween Cartoni animati speciali per bambini Mp3

Zoobe Bunny quando il mio stipendio aumenterà l'umorismo aneddoto divertente Mp3

orecchino locale gamora un giorno L musica in auto Mp3

Ramzan Khadzhayev G1ulari Kulari 2018 Chechen New 2018 Mp3

Ascolta e scarica musica su XoMusic. La nuova musica più calda, gli album popolari, la ricerca rapida di musica online, il download gratuito e senza registrazione.

Sindrome iperebrale

La sindrome iperebrale combina vari disturbi della funzione mestruale, caratterizzata da una riduzione della durata, della frequenza, dell'intensità delle mestruazioni. Si riferisce ai disturbi mestruali, ma nei periodi puberale e premenopausale dovuti a cambiamenti fisiologici nella funzione ovarica può essere una variante della norma. In premenopausa, la sindrome dell'iperemia precoce di solito precede l'amenorrea. Nelle donne in età fertile, la sindrome dell'iperemia è spesso accompagnata da infertilità, che lo pone tra i problemi più urgenti della ginecologia e della medicina riproduttiva.

Dal momento in cui si verifica la sindrome ipertrofia si divide in primaria e secondaria. Nella forma primaria, i periodi brevi, rari o scarsi si verificano fin dall'inizio della funzione mestruale. La sindrome dell'iperemiale secondaria si manifesta sotto l'influenza di processi patologici dopo un periodo di mestruazioni di durata, ritmo e intensità normali.

Le manifestazioni della sindrome iperebrale possono variare nei seguenti parametri:

  • ciclicità (brady o opsomenorrea - periodi rari, ripetuti dopo 5-8 settimane, spanimenorrea - periodi estremamente rari, che si verificano 2-4 volte l'anno)
  • durata (oligomenorrea - il sanguinamento mestruale dura meno di 2 giorni)
  • intensità (ipomenorrea - periodi scarsi con perdita di sangue inferiore a 40 ml).

La sindrome dell'iperstrina in monoforma è rara, più spesso le violazioni elencate sono combinate tra loro: ad esempio, l'ipomenorrea può essere accompagnata da opsomenorrea o oligomenorrea.

Cause della sindrome di iperemia

La sindrome dell'iperefruale primaria è causata da una diminuzione della funzione delle ghiandole endocrine che regolano il ciclo mestruale (ipofisi, ovaie, ghiandole surrenali). In tali pazienti possono verificarsi infantilismo generale e genitale, anomalie congenite dello sviluppo degli organi riproduttivi, sindrome adrenogenitale, segni di verifica (irsutismo, caratteristiche intersessuali o maschili dell'apparenza). Nelle ragazze sane, durante il periodo della formazione del ciclo mestruale durante i primi due anni dopo l'inizio del menarca, possono verificarsi periodi rari, scarsi o brevi.

Le cause della sindrome dell'iperemiale secondaria sono variabili, ma vengono sempre acquisite. Il fattore di partenza di questo disturbo mestruale può essere patologie endocrine, malattie infettive o comuni debilitanti, perdita di peso significativa (inclusa anoressia), sovraccarico e stress nervoso, intossicazione cronica, esposizione alle radiazioni, anemia, ipovitaminosi, ecc. Indebolimento delle mestruazioni può essere dovuto con traumatizzazione dello strato basale dell'endometrio quando si eseguono interventi intrauterini (ERD, medabortov), ​​resezione o rimozione dell'ovaio (ovariectomia), processi infettivi (endometrite cronica, tubercolosi genitale). Molto meno spesso, la sindrome dell'iperemia è un effetto collaterale di un uso improprio o di una selezione inadeguata di contraccettivi ormonali. Durante la premenopausa (45-50 anni), la sindrome dell'iperemia è considerata un fenomeno normale, che riflette la naturale estinzione della funzione ovarica.

I sintomi della sindrome dell'iperemia

Opsomenoreya (bradimenorrea) è caratterizzata da un allungamento del periodo mestruale fino a 5-8 settimane (rispetto ai normali 21-35 giorni). La manifestazione estrema di una diminuzione del ritmo delle mestruazioni è Spaniomenorrea - una condizione in cui le mestruazioni si verificano non più di due o quattro volte l'anno. Con questa forma di sindrome hypomenstrual, il ciclo mantiene la sua natura bifasica, tuttavia, la durata delle fasi può variare nella direzione di accorciamento o allungamento. Sulla base di questo criterio, ci sono tre varianti del corso di opsomenorei:

1) il ciclo mestruale in cui la fase follicolare è allungata e la fase luteale ha una durata normale. A causa del rallentamento della maturazione del follicolo, l'ovulazione avviene a 17-30 giorni.

2) il ciclo mestruale in cui la fase follicolare è allungata e la fase luteale è accorciata. È caratterizzato da un'ovulazione ritardata, inferiorità del corpo luteo, insufficienza luteale, iperplasia ghiandolare dell'endometrio.

3) il ciclo mestruale, in cui la fase follicolare ha una durata normale e la fase luteale è estesa.

spanomenorrhea diagnosticato riducendo la durata delle mestruazioni a 2 o meno giorni. Le donne che soffrono di oligomenorrea hanno spesso un fisico simile a un uomo e crescita dei capelli, muscoli sviluppati, sovrappeso, aumento della sudorazione, acne sul corpo. Gipomenoreya caratterizzato da scarse secrezioni mestruali, la perdita di sangue durante le mestruazioni è inferiore a 50-40 ml. In questo caso, le mestruazioni possono procedere senza dolore e asintomatici o combinati con crampi dolorosi nell'addome, mal di testa, sindrome dispeptica.

Oltre a interrompere il normale ritmo, la durata e l'intensità delle mestruazioni, la sindrome dell'iperemia può essere accompagnata da algomenorrea, affaticamento, nervosismo, depressione, diminuzione della libido e infertilità.

Trattamento della sindrome dell'iperemia

La terapia della sindrome dell'iperemia è prescritta in base ai risultati dell'esame. Se la causa dei disturbi mestruali era lo stress, l'esercizio eccessivo, la malnutrizione o un'alimentazione inadeguata, vengono fornite raccomandazioni per la normalizzazione del regime, i sedativi, la terapia vitaminica e la terapia dietetica. Se viene rilevata anemia, viene corretta prescrivendo ferro, acido folico, vitamina B12, acido ascorbico.

Nel caso della sindrome dell'iperefruale associata a regolazione ormonale alterata del ciclo, viene prescritta la terapia ormonale con farmaci estrogeno-progestinici, seguita da stimolazione della follicologenesi e dell'ovulazione. Lo schema del trattamento ormonale è selezionato individualmente. In caso di eziologia infettiva e infiammatoria della sindrome, viene eseguito un appropriato trattamento antimicrobico e immunostimolante.

In alcuni casi, è efficace utilizzare procedure fisioterapeutiche che promuovano la normalizzazione dello stato funzionale del sistema ipotalamo-ipofisi-surrenale-ovarico e migliorare l'apporto di sangue agli organi pelvici. Per il trattamento della sindrome dell'iperemiatrale, il massaggio ginecologico, l'elettroforesi, la galvanizzazione, la terapia con amplifulse, l'induttotermia, la terapia laser esterna e vaginale, la terapia ad ultrasuoni intracavitaria e altre tecniche sono utilizzate. La riabilitazione di sanatori e resort è raccomandata con l'inclusione di idroterapia (idromassaggio, bagni di radon, doccia in aumento), fangoterapia, fitoterapia, agopuntura in corsi terapeutici. La sindrome dell'iperstrina nel periodo puberale e premenopausale non richiede trattamento.

Al fine di preservare la salute riproduttiva, è importante escludere l'influenza dei fattori che contribuiscono allo sviluppo della sindrome dell'iperemia. Per fare questo, seguire il regime di lavoro e di riposo, evitare situazioni stressanti, utilizzare metodi contraccettivi affidabili, visitare regolarmente un ginecologo. Le donne hanno bisogno di seguire la natura delle mestruazioni, notando la loro durata, intensità, regolarità nel loro calendario mestruale. Queste stesse abilità di mamma dovrebbero vaccinare le loro figlie più giovani.

Trattamento della sindrome ipermenstruale

Quando si sviluppa un regime di trattamento per la sindrome ipermenstrale, le cause sottostanti sono necessariamente prese in considerazione. Quindi, in presenza di fibromi uterini può essere necessario un intervento chirurgico. Quando si accorcia la fase follicolare o luteale del ciclo, si può raccomandare la terapia ormonale con estrogeni o progesterone.

Il medico può prescrivere farmaci che aumentano l'attività contrattile dell'utero, agenti emostatici.

I pazienti con sindrome ipermenstruttiva a causa di una prolungata perdita di sangue spesso sviluppano anemia sideropenica, che richiede anche un trattamento. Preparati di ferro, una dieta speciale, vitamine sono prescritti.

È possibile fissare un appuntamento con un medico chiamando il numero di telefono indicato sul sito Web o utilizzando il pulsante di registrazione.

Fissare un appuntamento

Domande agli esperti

Ciao Lydia Olegovna! Ci sono stati due trasferimenti senza impianto Colola fraksiparin dopo il trasferimento., Perché. Il Ddimero è aumentato dopo la puntura, anche se normalmente è fuori stimolazione RFCM è sempre 4. Rilevati anticorpi anti-HCG Pai-1 4G / 4G, MTRR 66 G / G mutazioni, F7 etero, MTHFR 1298 etero, MTHFR 677 etero Omocisteina 5,1 Ho trombofilia? Dimmi come trattare tutto? E se hai bisogno e quando hai bisogno di iniziare a pungere liquefare? Il riproduttologo consiglia la plasmaferesi? Sarà efficace? E puoi rimanere incinta senza eco-generazioni?

Ciao, mio ​​marito è azoospermia, stiamo progettando Eco con un donatore, per favore dimmi se hai donatori, coreani, asiatici?

Lydia Olegovna, ciao! Sei stato a un ricevimento prima del protocollo 29.09. Ho un PAI 4G / 4G, AT per HCG e un protocollo IVF non riuscito in cui D Dimer galoppava. Hai scritto il supporto in un nuovo protocollo fresco: Clexane a 0.4 dal 1 ° giorno di pulizia per annullare 36-48 ore prima della puntura, Clexane 0.4 + 0.2 per tornare 12 ore dopo la puntura e così via a hCG positivo. Dimmer Control D una volta ogni 5 giorni. Durante la puntura c'era un leggero sanguinamento nell'ovaio. Sono stato osservato per alcune ore e spedito a casa. Il riposo a letto per 1,5 giorni e il clexan sono stati annullati per 3 giorni a causa del rischio di emorragia interna. Dopo 3 giorni, restituire il clexane, ma fino a 0,4. Oggi sono venuti tre giorni, ho passato D dimer prima dell'iniezione. Dinamica: prima del protocollo - 148, nel mezzo della stimolazione - 99, 3 giorni dopo la puntura (oggi) - 800. Ora non so come e quanto plesso dovrei essere. Hai detto che nel mio peso 80 kg 0,4 è una dose profilattica. Will 0.4 mi aiuterà se un salto sta già accadendo? Posso iniziare a punzecchiare 0.4 + 0.2, come hai scritto, da domani? O c'è ancora il rischio di sanguinamento? Molte grazie in anticipo, Alla

Quanto costa l'analisi nella tua clinica per lo sperma?

Benvenuto! È possibile portare embrioni da un'altra clinica e fare un crioprotocollo per oms?

Voglio sapere prima di Eco, inizialmente eseguirai tutte le analisi, identifica il motivo per cui non puoi rimanere incinta e quindi nominare Eco. Come ultima risorsa, è vero?

Buona giornata! Dimmi, per favore, quanto sono necessari gli studi immunoistochimici e l'ecografia pelvica con un doppler dopo l'isteroscopia con una rimozione del polipo, prima di una nuova FIV? Quali sono questi studi che influenzano e quanto sono informativi? Grazie in anticipo per la risposta!

Voglio ringraziare Dyachenko Tatyana Anatolyevna, Balova Azu Mukhadinovna, Filimonova Elena Alexandrovna per nostra figlia. La gravidanza è nata dal primo tentativo di fecondazione in vitro grazie all'intuizione e alla professionalità.

Voglio esprimere la mia profonda gratitudine a Okhtyrskaya TA per la nostra tanto attesa felicità, figlia. Nonostante due tentativi falliti di fecondazione in vitro, la nostra ragazza è nata nel gennaio 2018, grazie a un dottore così meraviglioso.

Buona giornata! Voglio ringraziare moltissimo la dott.ssa Tatiana Anatolievna Dyachenko. l'hai fatto! Grazie per nostra figlia. Buon dottore! Aiuterà tutti, prima guardarsi intorno e poi iniziare.

Oggi il primo è finito e spero che l'ultimo protocollo. Indipendentemente dal risultato, voglio ringraziare tutto lo staff di Nova Klinik, in particolare il mio dottore Kharlamov, Elena Arkadyevna! Fin dall'inizio del nostro.

Ringraziamo sinceramente Okhtyrskaya Tatyana Anatolyevna e tutta la squadra della clinica! Sei veri professionisti e persone meravigliose! Grazie a te nostra figlia e mio figlio di 1,2 anni.

Quindi finalmente ho potuto scrivere il tuo feedback positivo. Voglio ringraziare molto Denis Vasilievich. Ho avuto infertilità per 11 anni, 3 laparoscopia, rimozione di tubi e 2 tentativi eco infruttuosi.

Guarda il video: Menorragia: sintomi, cause e trattamento (Settembre 2019).

Loading...