Ginecologia

Antidolorifici per le mestruazioni: quali farmaci scegliere, come usare, rimedi casalinghi

Pin
Send
Share
Send
Send


Le mestruazioni sono un processo fisiologico mensile che testimonia la salute del sistema riproduttivo e la capacità di una donna di continuare la corsa. Sulla base delle statistiche pubblicate dalla International Health Association, oltre il 65% delle donne più deboli sperimenta dolore, crampi e coliche di varia intensità durante i giorni critici. Ma se il dolore fisiologico durante le mestruazioni? È necessario ricorrere all'uso di analgesici nella lotta contro il dolore durante la sindrome premestruale? Quali sono le pillole antidolorifiche più efficaci per le mestruazioni? E 'possibile l'impatto negativo degli analgesici sul corpo nel processo di uso sistematico da ciclo a ciclo? Esiste un'alternativa alle solite pillole per il dolore? Quando dovrei usare antidolorifici? Vediamolo insieme.

Cause del dolore durante le mestruazioni

Per scegliere il giusto agente analgesico, è necessario comprendere l'etimologia del dolore. Il disagio non molto prima delle mestruazioni e nei primi giorni delle mestruazioni è un fenomeno fisiologico. La maggior parte delle ragazze in età riproduttiva nota che l'addome inferiore non solo fa male, ma anche "afferra" con uno spasmo, dopo di che il disagio "dolorante" appare nella regione lombare.

Circa il 20% delle donne intervistate ha subito un cambiamento nelle feci, forti capogiri e nausea alla vigilia dei giorni critici. Gli esperti dicono che il malessere lieve è abbastanza accettabile ed è una reazione individuale del corpo alla "pulizia" dell'utero, ma un forte attacco doloroso, aggravato da ulteriori sintomi, è una prova di patologia. Questa deviazione è chiamata dismenorrea.

I ginecologi sostengono che la patologia può essere sia primaria che secondaria. Considera le cause più comuni che possono scatenare lo sviluppo della dismenorrea.

Scopri nell'articolo sul link perché mal di testa durante le mestruazioni e come è possibile risolvere questo problema.

Fallimento ormonale

Disturbi patologici nella ghiandola tiroidea o nelle ghiandole surrenali influenzano negativamente il funzionamento degli organi del sistema riproduttivo femminile. I medici sono convinti che queste violazioni possono causare dolore, crampi e coliche, che colpiscono il basso addome e la zona lombare durante il periodo di sindrome premestruale. La causa del dolore è un forte cambiamento nello sfondo ormonale di una donna. In tal caso, gli antispastici usati durante le mestruazioni daranno un effetto a breve termine, appena percettibile. Per eliminare i sintomi dolorosi, è meglio ricorrere a trattamenti complessi, compresa la terapia ormonale.

Dispositivo intrauterino

Un mezzo di contraccezione apporta le proprie modifiche al lavoro del sistema riproduttivo. Le sensazioni dolorose nei primi mesi dopo l'inizio dell'uso si trovano nel piano della norma fisiologica e sono associate all'adattamento dell'organismo a nuove "condizioni". Se una donna nota nel suo insolito dolore durante le mestruazioni per tre o più cicli mestruali, deve contattare immediatamente uno specialista. La sindrome del dolore può indicare l'insorgenza di processi patologici nell'utero associati all'incompatibilità del corpo della donna e del dispositivo intrauterino. Le donne affette da dolore e spasmi sorti durante l'uso di questo metodo di contraccezione, affermano che l'uso di antispastici era inefficace.

Aborto e pulizia

Tra gli effetti degli interventi chirurgici sono spesso le sensazioni dolorose che compaiono diversi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni. Questo fenomeno non è un sintomo di patologia e viene fermato con l'aiuto di analgesici ad ampio spettro: No-shpa, Analgin, Nise, Nurofen e Aspirina. Ma abusare dei mezzi di anestesia non vale la pena. L'uso costante di tali antidolorifici durante le mestruazioni, specialmente nell'adolescenza, è pieno di fallimenti nel fegato e nei reni.

Sintomi giovanili

Il fenomeno è comune tra le ragazze adolescenti e non è una manifestazione di processi patologici. Il dolore e i crampi nell'addome e nella parte bassa della schiena sono causati dalla formazione del ciclo mestruale e, nella maggior parte dei casi, passano nel processo di crescita. Gli esperti raccomandano, con forti dolori, di ricorrere all'uso di farmaci antispastici non più di una volta al giorno. La frequenza è causata non solo dalla possibilità di effetti collaterali, ma anche dall'indebolimento degli effetti degli antidolorifici sul corpo. I ginecologi raccomandano l'uso di compresse come Novigan, Spazgan o Ketanol come anestetico. Questi antidolorifici sono progettati per aiutare in periodi di forti crampi senza danneggiare lo stomaco, il fegato e i reni.

Periodo postpartum

Il periodo postpartum è caratterizzato dal riemergere del ciclo mestruale. Molte donne hanno notato la comparsa del dolore pochi giorni prima dei giorni critici e, direttamente, durante le mestruazioni. I medici non raccomandano l'uso di antidolorifici per le donne che sono in procinto di allattare al seno. Vale la pena notare che il gentil sesso, "ha incontrato" il ritorno delle mestruazioni durante il periodo di GW ha notato che l'allattamento è un anestetico naturale.

Malattie sessualmente trasmesse

Uno dei principali segni di molte malattie sessualmente trasmissibili è la comparsa di dolore grave e insolito durante il periodo PMS. Puoi risolvere il problema solo con l'aiuto di una terapia complessa finalizzata all'eliminazione della malattia. Molti specialisti, insieme a farmaci di una ristretta gamma di effetti, prescrivono l'ibuprofene in questi casi per aiutare i pazienti. Questo farmaco analgesico non è il principale e non elimina la causa del dolore, ma la sua manifestazione antispasmodica. Ma l'autotrattamento non è raccomandato!

Molti di coloro che hanno affrontato la presenza di dolore all'addome e alla schiena prima delle mestruazioni hanno sostenuto che sintomi simili sono presenti in molte parenti femminili. In questo caso, le pillole per il dolore per le mestruazioni sono uno dei modi migliori per risolvere il problema. Vale la pena notare che gli esperti non raccomandano di superare il dosaggio giornaliero specificato nelle istruzioni per il medicinale.

Dismenorrea secondaria

La violazione è un sintomo di processi patologici che influenzano il lavoro degli organi del sistema riproduttivo. Gli esperti dicono che la dismenorrea secondaria è caratterizzata dall'intensità e dalla forza della sindrome del dolore. Il dolore appare sullo sfondo di scolorimento, odore e consistenza di scarico durante le mestruazioni. Vale la pena notare che i segni caratteristici della dismenorrea secondaria sono nausea, vomito, vertigini, dolore spontaneo in aumento e un cambiamento nella natura della sedia durante le mestruazioni.

I ginecologi sono sicuri che in questo caso solo gli antidolorifici con le mestruazioni avranno scarso effetto. La dismenorrea secondaria richiede un trattamento complesso. Patologia è osservata sullo sfondo di malattie ginecologiche o disfunzione degli organi genitali. Di conseguenza, è possibile sbarazzarsi del dolore solo come risultato di una lotta completa con la malattia.

Dopo aver studiato le cause del dolore, dovresti prestare attenzione a mezzi efficaci per sbarazzartene.

Tipi di pillole per il dolore durante le mestruazioni

Come sbarazzarsi di PMS? Gli antidolorifici usati durante e prima del periodo mestruale differiscono non solo nel prezzo, ma anche nel loro effetto e quindi nella direzione. Gli analgesici più comuni moderano l'esposizione. Tali compresse sono raccomandate anche nell'adolescenza, perché l'impatto negativo sul corpo delle capsule di antidolorifici è minimo. Ma anche a questi farmaci è severamente vietato prendere più di 3 volte in 24 ore. Per gli adolescenti, la dose giornaliera è limitata a una compressa. Diamo un'occhiata agli analgesici più comuni per un'esposizione moderata:

  • ibuprofene,
  • diclofenac,
  • ketoprofene,
  • indometacina,
  • piroxicam,
  • Analgin,
  • Tamipul,
  • Nise,
  • No-Spa,
  • Nurofen.

Vale la pena notare che non è necessario attendere il sollievo immediato da queste pillole. I componenti attivi iniziano a interessare non prima di 15 minuti dopo l'assunzione del farmaco, e alcune pillole per il dolore addominale durante le mestruazioni hanno un effetto cumulativo.

Molti esperti ritengono che l'effetto del paracetamolo convenzionale sia simile a molti antidolorifici, eliminando il disagio durante la PMS.

Il risultato migliore si ottiene a seguito dell'assunzione di una pillola in cambio, che a sua volta non deve superare i 5 giorni.

Non è consigliato ripetere corsi del farmaco molto spesso. Con cautela, queste pillole dovrebbero essere prese dalle ragazze nei loro anni dell'adolescenza.

Le compresse di paracetamolo in caso di dolore durante le mestruazioni possono essere prese esclusivamente 3 volte un pezzo al giorno.

L'impatto delle pillole per il dolore durante le mestruazioni dipende dalla composizione chimica dei farmaci. I farmaci analgesici sotto forma di capsule sono divisi in gruppi.

antispastici

Il principio di azione degli antidolorifici sotto forma di compresse si basa sull'eliminazione dello spasmo e del dolore. La velocità di esposizione dipende direttamente dalla "generazione" a cui appartiene la composizione chimica delle capsule. I migliori antidolorifici per le mestruazioni in questa categoria sono:

Il regime di dosaggio anestetico è descritto in dettaglio nelle istruzioni. Nella maggior parte dei casi, si consiglia di bere 1 compressa 3 volte al giorno. Gli ingredienti attivi di questo potente farmaco aiutano a eliminare il tono muscolare. Il dolore non scompare completamente dopo aver preso la pillola, ma diventa appena percettibile, i tagli forti scompaiono.

Regime della pillola: nella maggior parte dei casi, il terapeuta prescrive di bere una o due compresse 5 volte al giorno. Il complesso di componenti del farmaco antidolorifico è stato creato appositamente per alleviare il tono ed eliminare coliche e rezi che appaiono nell'addome inferiore. Buscopan è riconosciuto come uno dei farmaci antispastici più sicuri per le mestruazioni, perché le compresse vengono assorbite nel tratto gastrointestinale in quantità minime e, pertanto, gli effetti dannosi sugli organi dell'apparato digerente sono minimi.

Drotaverinum

Il regime è identico a Buscopan. A causa dell'effetto di espansione sui vasi sanguigni, le compresse sono consigliate non solo per alleviare i crampi mestruali, ma anche per eliminare le sensazioni spiacevoli nel periodo postpartum e durante la gravidanza. Il farmaco ha l'effetto più lungo ed è in grado di intorpidire al più presto possibile.

Una delle pillole delle donne più amate per il dolore durante le mestruazioni. La composizione chimica del farmaco è un analogo della Drotaverina, ma non ci sono effetti collaterali durante il trattamento. Gli esperti dicono che Noshpu può consumare fino a 6 compresse al giorno.

analgesici

Si distinguono per la capacità di alleviare il dolore all'istante. Diamo un'occhiata alla lista delle pillole per il dolore più popolari per le mestruazioni di un certo numero di analgesici. Questi includono:

A causa del complesso effetto su tutti i sistemi corporei, i medici non raccomandano l'assunzione di farmaci analgesici più spesso di una volta al giorno.

Gli analgesici sono in grado di aiutare nella lotta contro il dolore e il dolore premestruale, nonché per eliminare i processi infiammatori nei muscoli.

Compresse non steroidei per il dolore durante la sindrome premestruale

Questi antidolorifici non solo allevia il dolore, ma hanno anche effetti anti-infiammatori. Più spesso, gli esperti prescrivono compresse non steroidee in combinazione con antispastici. Queste pillole da dolori mestruali non sono solo efficaci, ma anche economiche, a basso prezzo. Considera i più comuni farmaci non steroidei:

Le compresse hanno proprietà cumulative e alleviano il dolore in modo uniforme. I terapisti prescrivono 2 compresse 4 volte al giorno. In media, la categoria di prezzo dei farmaci varia da 80 p.

paracetamolo

I medici non consigliano l'assunzione di pillole più spesso 4 volte al giorno. Il prezzo del farmaco per il dolore varia tra 6-20 p. per 10 pezzi.

La frequenza di assunzione delle pillole non deve superare 6 volte al giorno. Il costo del farmaco è di 15 p. per 20 compresse.

Le pillole per il dolore delle mestruazioni si consiglia di assumere 1 capsula 2-3 volte al giorno. L'intervallo di prezzo varia a seconda della regione in cui viene effettuato l'acquisto.

Sulla base del feedback e dei commenti delle donne che hanno fatto ricorso all'uso di questi farmaci, i farmaci, anche se poco costosi, svolgono un ottimo lavoro sia nel dolore che nei crampi durante le mestruazioni.

Oltre alle pillole, le donne usano antidolorifici, cerotti mestruali e supposte rettali per alleviare il dolore e i crampi. Considera alcuni di loro.

Candele antidolorifiche durante le mestruazioni

L'azione delle candele antidolorifiche durante le mestruazioni è finalizzata al sollievo immediato del dolore. A differenza delle compresse, i principi attivi di questa forma di dosaggio entrano istantaneamente nella circolazione sanguigna, bypassando il tratto gastrointestinale.

Gli esperti notano che l'uso di supposte anestetiche per via rettale o vaginale riduce il rischio di reazioni allergiche e elimina completamente gli effetti negativi degli analgesici sul fegato e sui reni.

Molte donne preferiscono le candele a causa della mancanza di sgradevole sapore amaro insito nelle compresse. Uno dei vantaggi di questa forma è la possibilità di una procedura indipendente.

Le iniezioni di antidolorifici sono simili nella velocità alla penetrazione di ingredienti attivi nel sangue e nella sicurezza di utilizzo, ma, a differenza delle candele, richiedono assistenza, quindi non sono così comuni.

Le supposte analgesiche più popolari per l'esposizione rettale o vaginale sono:

  • paracetamolo,
  • papaverina,
  • naprossene,
  • indometacina,
  • ketoprofene,
  • Tylenol.

Vale la pena notare che gli antidolorifici utilizzati nei giorni critici hanno una serie di controindicazioni. Prima dell'uso, è necessario consultare il proprio medico!

Antidolorifici durante le mestruazioni

Gli intonachi del dolore mestruale appartengono alla categoria dei rimedi omeopatici dello spettro di influenza esterno. Il principio di funzionamento è basato sull'effetto di riscaldamento, riducendo la forza del dolore e dello spasmo. A causa degli estratti di piante inclusi nella composizione, questi fondi hanno un effetto rilassante sui muscoli muscolari, "treno caldo" che avvolge l'area problematica. Infatti, lo strumento è un analogo migliorato del riscaldatore, che può essere utilizzato in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Nella maggior parte dei casi, le donne usano patch del dolore in combinazione con l'assunzione di analgesici.
Vale la pena notare che i medici non raccomandano di superare il tasso di esposizione continua a una patch di riscaldamento. In base alle istruzioni per l'uso, questo intervallo di tempo non deve superare le 8 ore.

Il più popolare tra il gentil sesso è il termoplastico Frauplast. Il prezzo di un rimedio omeopatico sarà di circa 120 p. Prima dell'uso, è necessario consultare uno specialista.

Iniezioni di sollievo dal dolore durante le mestruazioni

Il vantaggio dell'uso di analgesici sotto forma di iniezioni è la velocità di azione dei componenti attivi sul dolore e l'assenza di un effetto negativo sugli organi interni. Come dimostra la pratica, questa "ambulanza" richiede un aiuto esterno e, pertanto, non può essere utilizzata in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

Nella maggior parte dei casi, l'iniezione viene eseguita come ultima risorsa, se il dolore non viene interrotto con l'aiuto di compresse o con l'aiuto di candele o con l'aiuto di decotti o cerotti. Gli esperti dicono che nel caso di forti, molteplici spasmi durante le mestruazioni, è necessario iniettare:

  • dipyrone,
  • baralgina,
  • lidocaina,
  • novocaine,
  • diclofenac,
  • Mydocalm,
  • Ketonala,
  • Ibuprofene.

Non è consentita l'auto-prescrizione di questa forma di dosaggio o di un aggiustamento della dose arbitrario! Gli antidolorifici, indipendentemente dal "potere" dei componenti attivi, devono essere posti sotto lo stretto controllo del medico curante!

La medicina tradizionale contro il dolore mestruale

Molte donne nella lotta contro il dolore durante le mestruazioni ricorrono all'aiuto della medicina tradizionale. Alleviare efficacemente il dolore e migliorare la salute generale:

  • decotto di ortica
  • decotto di camomilla
  • decotto boro utero,
  • erbe riscaldanti e lenitive.

L'abuso di tasse sulle piante non vale la pena se una donna ha un'intolleranza individuale agli ingredienti vegetali.

Elenco delle pillole più popolari per il dolore mestruale

Studiando i modi per affrontare il dolore mestruale, puoi giungere alla conclusione che i mezzi più popolari per affrontare la malattia sono le capsule spasmolitiche e gli effetti analgesici. È possibile acquistare farmaci in qualsiasi farmacia. La ricetta per questi fondi non è richiesta.

L'elenco delle compresse popolari per i dolori delle mestruazioni:

  • papaverina,
  • Nurofen,
  • ketonal,
  • tempalgin,
  • Ketanov,
  • solpadein,
  • spazmalgon,
  • Buscopan,
  • Kombispazm,
  • Novalgin,
  • Menalgin,
  • Nise,
  • Ma Shpa.

Ricorda che la combinazione dell'uso di antidolorifici sotto forma di compresse, iniezioni, candele o cerotti e l'uso di alcolici è severamente vietato!

La scelta di antidolorifico

In medicina, il termine dismenorrea viene usato per riferirsi al dolore e ad altri sintomi patologici durante le mestruazioni. Questo fenomeno non è considerato normale e richiede una visita dal medico per scoprire le sue cause. Tuttavia, per l'eliminazione temporanea del dolore durante le mestruazioni, possono essere usati farmaci dei seguenti gruppi:

  • antispastici,
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei,
  • ormoni.

La scelta di uno specifico anestetico per alleviare le mestruazioni deve essere effettuata in collaborazione con il ginecologo, tenendo conto delle controindicazioni, della presenza di malattie concomitanti e della gravità del dolore. Quando si assumono antidolorifici, una donna dovrebbe capire che questa è solo una soluzione temporanea al problema. Se non vai dal dottore, non farti esaminare e non eliminare la causa del dolore, poi nel ciclo successivo tutto sarà ripetuto di nuovo. Oltre al sistematico trattamento mensile non è di beneficio al corpo, il dolore durante le mestruazioni può essere un segno di disturbi ormonali o di gravi malattie del sistema riproduttivo, che progrediscono solo in assenza di diagnosi e trattamento tempestivi.

Farmaci antinfiammatori non steroidei

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) hanno effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori sul corpo. Durante le mestruazioni, sono utilizzati per alleviare il dolore causato da un aumento del tono della muscolatura liscia dell'utero a causa dell'eccessiva produzione di prostaglandine. Questi farmaci sono efficaci nella dismenorrea primaria, quando la sindrome del dolore non è associata ad alcun cambiamento patologico e alle malattie degli organi genitali interni.

Il meccanismo d'azione dei FANS è quello di inibire l'attività della cicloossigenasi, l'enzima principale coinvolto nella sintesi delle prostaglandine dal loro precursore acido arachidonico. Di conseguenza, la produzione di prostaglandine diminuisce marcatamente, il che porta ad una diminuzione del dolore e al blocco dei processi infiammatori nel corpo.

Come prendere

Per una maggiore efficienza, le donne che soffrono di forti dolori durante le mestruazioni, si raccomanda di iniziare a prendere i FANS alcuni giorni prima che inizi o entro tre giorni dalla prima comparsa di dolore. Per alleviare la condizione con l'uso mensile di farmaci dei seguenti gruppi:

  • pirazolidine (metamizolo sodico),
  • derivati ​​indolici dell'acido acetico (indometacina),
  • derivati ​​dell'acido fenilacetico (diclofenac, naproxen, aceclofenac, ibuprofen, ketoprofen, ketorolac),
  • oxicam (piroxicam, meloxicam),
  • derivati ​​sulfonanilide (nimesulide).

L'attività analgesica più marcata al mensile possiede derivati ​​dell'acido fenilacetico contenenti diclofenac come ingrediente attivo (voltaren, diklovit, naklofen, Rapten, dikloberl, sanfinak), ketorolac (ketolak, ketorol), ketoprofene e Dexketoprofene (deksalgin, ketonal, flamaks). Analgin e altri antidolorifici a base di Metamizolo sodico (baralina, optalgin), precedentemente popolari, sono usati raramente a causa dell'alto rischio di agranulocitosi e di altre reazioni avverse derivanti dalla loro somministrazione.

I FANS sono disponibili in varie forme di dosaggio: compresse, capsule, sospensioni, supposte, soluzioni per iniezioni intramuscolari. Molto spesso, durante le mestruazioni, vengono prescritti sotto forma di compresse o capsule, che devono essere assunti dopo un pasto, lavati con abbondante acqua e nel dosaggio specificato nelle istruzioni o in accordo con le raccomandazioni del medico. L'effetto analgesico a seconda del farmaco selezionato è compreso tra 30 minuti e 2 ore. Con una sindrome del dolore molto forte e l'inefficacia delle compresse dei NSAID utilizzati sotto forma di iniezioni intramuscolari.

Controindicazioni all'uso dei FANS, effetti collaterali

L'ammissione di FANS durante le mestruazioni è raramente accompagnata da reazioni avverse, data la breve durata del loro uso. Il più sicuro di loro è l'ibuprofene, approvato per l'uso anche nei neonati. Tuttavia, alcune donne possono manifestare reazioni allergiche, infiammazione nel tratto gastrointestinale.

Le principali controindicazioni alla loro ricezione sono:

  • reazione allergica al principio attivo o a qualsiasi eccipiente nella composizione del farmaco,
  • insufficienza renale o epatica
  • sanguinamento interno
  • emofilia,
  • ulcera peptica dello stomaco e dell'intestino,
  • processi infiammatori nel tratto digestivo,
  • insufficienza cardiaca grave
  • asma bronchiale.

Il principale svantaggio dei FANS è il loro impatto negativo sulla mucosa gastrointestinale. Per prevenire l'esordio o l'esacerbazione dell'ulcera gastrica nelle donne del gruppo a rischio, si raccomanda che il loro ricevimento sia combinato con farmaci che riducono la secrezione di acido cloridrico nello stomaco (omeprazolo, pantoprazolo e altri).

Per ridurre le reazioni avverse e una maggiore sicurezza del farmaco, vengono prescritte supposte rettali (diclofenac, dicloberl, ketoprofene, indometacina, movalis). Il loro ingresso nella circolazione sistemica avviene attraverso le vene emorroidarie inferiori, bypassando lo stomaco e il fegato. Le supposte rettali sono controindicate per il sanguinamento nell'intestino, i processi infiammatori e le violazioni dell'integrità della membrana mucosa nel retto.

Preparazioni combinate

Poiché gli antidolorifici per le mestruazioni possono anche essere usati come preparati combinati contenenti due o più principi attivi. Hanno un effetto complesso e diversificato sulla causa del dolore, che contribuisce al sollievo rapido e a lungo termine del dolore. Questi farmaci sono efficaci per le mestruazioni includono:

  1. Spazmalgon (analoghi di spazgan, maxigan, take, revalgin). Contiene metamizolo sodico, antispasmodico pitofenone cloridrato e fenpiverinio bromuro.
  2. Tempalgin. Contiene metamizolo sodico e sedativo tempidone.
  3. Tapimul. Contiene ibuprofene, paracetomolo e tonico alla caffeina.
  4. Brustan (analoghi di ibuklin, nekst, hirumat). Contiene ibuprofene e paracetamolo.
  5. Yunispaz. Contiene paracetomolo, drotaverina e codeina.

Farmaci ormonali

Una delle cause più comuni del dolore durante le mestruazioni è lo squilibrio ormonale nelle ragazze e nelle donne. In questo caso, il problema delle mestruazioni dolorose aiuterà a ricevere ormoni, che il corpo non ha per il normale funzionamento del sistema riproduttivo. Il ricevimento di tali farmaci è prescritto esclusivamente dal ginecologo dopo aver esaminato il paziente e effettuato test per gli ormoni (estradiolo, progesterone, follicolo-stimolante e ormoni luteinizzanti) nel sangue in determinati giorni del ciclo.

Molte ragazze che assumono costantemente contraccettivi ormonali non per il trattamento, ma per prevenire gravidanze indesiderate, notano la loro capacità di anestetizzare le mestruazioni e prevenire la sindrome premestruale.

Rimedi casalinghi

Aiutare una donna a sopravvivere più facilmente ai giorni critici e ai semplici rimedi casalinghi. Sono utilizzati in combinazione con farmaci o come metodo indipendente in assenza di dolore intenso. Durante questo periodo, quando si sente male, si raccomanda di riposare di più e muoversi di meno, ma sfortunatamente non tutti hanno questa opportunità.

L'effetto rilassante e lenitivo sui muscoli tesi è caldo. Per eliminare o alleviare il dolore durante le mestruazioni, si raccomanda a una donna di sdraiarsi sulla schiena e di applicare una salvietta calda o un asciugamano caldo secco all'addome inferiore, fare una doccia calda mentre si esegue un leggero massaggio con un getto d'acqua dell'addome. Puoi semplicemente sdraiarti sul letto, piegare le ginocchia e, stringendole con le mani, tirare verso il petto. Trovare un po 'di tempo in questa posizione allevia lo spasmo. Un leggero massaggio dell'addome e della parte inferiore della schiena con piccole sfere di massaggio può anche essere un efficace analgesico.

In caso di aumentata irritabilità, l'uso di decotti caldi di camomilla, menta, melissa, origano, calendula o tè allo zenzero è efficace.

Cause del dolore

Sensazioni spiacevoli nell'addome inferiore nelle donne prima dell'inizio e durante le mestruazioni sono nella maggior parte dei casi associate ad un aumento della contrazione delle pareti muscolari dell'utero. Questo è un normale processo fisiologico associato alla separazione e alla rimozione dell'endometrio. Durante questo periodo, un sacco di muco e sangue si accumula nella cavità, l'organo si gonfia, i cambiamenti ormonali portano alla ritenzione di liquidi, provocano sbalzi d'umore, debolezza, vertigini. Nei giorni critici, non dovresti impegnarti attivamente nello sport o praticare yoga complessi dallo yoga per molto tempo per essere al freddo.

Il dolore durante le mestruazioni può perseguitare una ragazza dall'inizio della pubertà - in questi casi si parla di algomenorrea primaria. È provocato da caratteristiche individuali: bassa soglia del dolore, difetti nella struttura dell'utero, mancanza di vitamine e minerali. A volte per una mestruazione dolorosa si può nascondere un processo infiammatorio lento.

Non è consigliabile assumere antidolorifici mensili in grandi quantità. Qualsiasi farmaco ha molti effetti collaterali, inoltre, possono soffocare i sintomi delle malattie esistenti. E, naturalmente, le pillole non risolvono il problema dell'algomenorrea, ma attenuano solo i sintomi. Pertanto, è molto più utile sottoporsi ad un esame approfondito e, dopo aver accertato l'esatta origine della patologia, procedere al suo trattamento. Painkiller è un'ambulanza per alleviare la sofferenza.

Quali iniezioni possono essere fatte

Una sindrome del dolore moderata è completamente suscettibile agli analgesici o agli antispastici delle compresse convenzionali, ma ci sono situazioni in cui le condizioni fisiche di una donna all'inizio delle mestruazioni peggiorano così tanto da non poter sopportare il dolore alle gambe. Con i brividi, i farmaci orali sono spesso impotenti, poiché il loro assorbimento nel sangue e l'inizio dell'azione richiedono tempo e, con il dolore grave sviluppato, è necessario un effetto più significativo. In tali casi, le soluzioni di iniezione di analgesici somministrati per via intramuscolare sono più adatte. Preferire l'iniezione è con le attuali malattie del tratto gastrointestinale, in quanto le pillole irritano la mucosa gastrica e possono causare esacerbazione di gastrite o pancreatite.

Il tipo di iniezioni utilizzate deve essere approvato dal medico. Solo le donne con competenze mediche possono fornire assistenza a se stesse in modo indipendente: solo un paramedico, un'infermiera o un medico possono iniettare il farmaco ad altri.

Le medicine che possono essere punzonate con le mestruazioni dolorose hanno un effetto antinfiammatorio analgesico e lieve. Applicare i seguenti farmaci:

Il medico può raccomandare altri buoni rimedi. L'iniezione analgesica avrà la massima efficacia se viene assunta prima di coricarsi, preferibilmente prima dello sviluppo o ai primi segni di indisposizione.

Va ricordato che i farmaci anestetici sono controindicati nell'uso di alcol e sono incompatibili con alcuni altri medicinali.

Quali farmaci possono essere presi

Gli antidolorifici durante le mestruazioni devono essere scelti con cura, studiando attentamente le controindicazioni all'uso del farmaco. Il principio principale della scelta del farmaco non dovrebbe essere il costo o la popolarità del farmaco, ma il meccanismo della sua azione.

In alcuni casi, con dolore severo, gli analgesici non portano il risultato desiderato, e un normale antispasmodico aiuta bene. Quale anestetico scegliere dipende dalla natura e dall'intensità delle sensazioni, dallo stato di salute, dai disturbi associati.

L'elenco degli antidolorifici comprende farmaci che differiscono nelle proprietà farmacologiche.

Farmaci non steroidei

I farmaci antinfiammatori non steroidei oi FANS hanno un effetto simile agli analgesici - riducono la sensibilità delle terminazioni nervose al dolore, ma allo stesso tempo sono antipiretici - eliminano le reazioni infiammatorie e regolano la temperatura corporea. Questo effetto è necessario per il dolore durante le mestruazioni, causato da varie patologie del sistema riproduttivo o per algomenorrea, in combinazione con catarrale o altre malattie infiammatorie.

Il vantaggio dei farmaci non steroidei è la loro bassa tossicità e la capacità di usare senza conseguenze per il corpo. Per questo motivo, i fondi sono consentiti per il trattamento della algomenorrea nell'adolescenza e le donne che soffrono di qualsiasi interruzione nel lavoro degli organi interni. Tra i farmaci in questo settore ci sono:

  • ibuprofene,
  • Nurofen,
  • Ibuklin,
  • Ketorolac e suoi analoghi: Ketanov, Ketoprofen,
  • diclofenac,
  • naprossene,
  • paracetamolo,
  • piroxicam,
  • Indometacina.

I migliori sono farmaci contenenti due componenti contemporaneamente, ad esempio Ibuklin a base di paracetamolo e ibuprofene.

La ben nota e popolare Aspirina NSAID ha anche un marcato effetto antinfiammatorio e analgesico, tuttavia, non può essere consumata durante le mestruazioni. Questo medicinale contribuisce all'assottigliamento del sangue, che può provocare un sanguinamento uterino massiccio nelle donne con una bassa coagulazione. Un altro NSAID a base di aspirina, Citramon, è anche indesiderabile da bere nei giorni critici.

Anche altri farmaci non steroidei non dovrebbero essere assunti in modo incontrollabile - la dose giornaliera per il dolore severo non deve superare i 4-5 compresse.

Il più efficace

Tradizionalmente, i preparati multicomponenti sono considerati gli antidolorifici più efficaci per le mestruazioni: Spazmalgon, Ibuklin, MiG, Nise. Ma è necessario prendere in considerazione la peculiarità del dolore, il lavoro del sistema nervoso centrale, così come lo stile di vita e lo stato di salute delle donne.

Va ricordato che anche l'anestetico più forte non è in grado di liberarsi definitivamente dei cattivi sentimenti. I medici dicono che la migliore medicina è quella il cui effetto dura a lungo dopo una pillola.

Eventuali antidolorifici possono essere bevuti solo se si è soddisfatti che non vi è alcuna condizione pericolosa per la salute: la minaccia di una rottura della cisti, il pizzicamento del nodo del mioma.

A volte, quando è impossibile sopportare dolori duri e estenuanti, il medico può prescrivere antidolorifici con oppiacei. La loro azione si basa su diversi altri principi rispetto ad altri farmaci, ma l'uso di tali strumenti dovrebbe essere sotto costante controllo medico.

L'industria farmaceutica produce molti analgesici medicinali, con efficacia simile, identici nella composizione, ma con nomi e costi diversi. La differenza di prezzo può essere significativa: 2 o più volte. In alcuni casi, è vantaggioso sostituire un farmaco relativamente costoso raccomandato da un farmacista con un farmaco generico più economico (analogo) che ha un effetto altrettanto forte.

Opinione dei medici

Gli antidolorifici con algomenorrea hanno un effetto sintomatico, alleviando brevemente il dolore. È difficile da gestire senza di loro, quando lo stomaco fa molto male, le sensazioni interferiscono con la vita e il lavoro normali, offrendo un forte disagio psicologico. Tuttavia, i farmaci hanno un effetto temporaneo. Questi farmaci non possono alleviare il dolore, così come eliminare la causa della condizione patologica. Data la regolarità dei giorni critici, l'uso costante di farmaci può avere un forte danno all'organismo: interrompe l'attività del tratto gastrointestinale, influisce sul funzionamento dei vasi sanguigni, sul sistema nervoso, modifica la composizione del sangue.

Per questi motivi, si raccomanda di prendere analgesici e altri antidolorifici per le mestruazioni solo nel caso di una forte sindrome intollerabile. Per ridurre in modo permanente l'intensità del dolore, ha senso usare altri metodi.

È utile eseguire esercizi speciali di respirazione e stretching che riducono la tensione nell'area pelvica, sottoporsi a un ciclo di trattamento con elettroforesi, raggi ultravioletti, bagni di fango e massaggi speciali.

Nell'almenomenrea primaria, l'uso di complessi di vitamine e minerali contenenti calcio e magnesio, così come le vitamine E e D, è spesso efficace.

Per il dolore persistente che non è suscettibile ai farmaci convenzionali, il ginecologo può raccomandare la somministrazione di preparati ormonali di azione complessa.

Non dobbiamo dimenticare che per algomenorrea può essere preso il dolore di un'altra origine: colica renale, appendicite acuta, colite. Dovrebbe essere immediatamente riflessa sul medico se ci sono sintomi improvvisi di taglio o crampi, in genere non caratteristici.

3. Il farmaco dal gruppo di FANS

Per le ragazze e le donne che, a causa delle forti sensazioni dolorose, sopportano il periodo delle mestruazioni, i medici raccomandano un breve ciclo di farmaci anti-infiammatori non steroidei.

La linea di fondo è che il dolore intenso durante le mestruazioni è dovuto all'accumulo di prostaglandine nel corpo. Per liberarsene, e quindi, per alleviare il dolore, sono necessari farmaci con azione antinfiammatoria. A questo scopo, alle donne vengono prescritti farmaci anti-infiammatori non steroidei. Per eliminare al meglio la sindrome del dolore, è opportuno iniziare a prendere questi farmaci 2-3 giorni prima del flusso mestruale. Ed è meglio combinare il loro ricevimento con i contraccettivi. In questo caso, puoi ottenere il massimo effetto nella lotta contro il dolore.

La moderna farmacologia vanta un gran numero di farmaci del gruppo di FANS, che hanno un marcato effetto analgesico, e pertanto elenchiamo i mezzi più appropriati per eliminare il dolore mestruale in ordine di aumento di potenza.

L'aspirina, che può essere assunta non più di una volta ogni 4 ore, è considerata la più "leggera" dei farmaci in questione. Allo stesso tempo, un giorno è permesso di bere non più di cinque compresse. Successivamente arriva il farmaco Ibuprofen, così come il suo Nurofen analogico. Tali fondi sono accettati non più di 3 p / giorno. Se è necessaria una medicina più forte, il medico prescrive Diclofenac o uno dei suoi analoghi (Indomethacin, Voltaren o Dicloberl). Allo stesso tempo, Diclofenac è ​​di per sé il più economico e il più economico rispetto agli analoghi esteri. Il suo analogo o selezionato è di prendere 1 compressa tre volte al giorno. Infine, i farmaci antinfiammatori non steroidei più potenti per combattere il dolore durante le mestruazioni sono Ketorolac e le sue controparti più potenti Ketorol e Ketanov. Questi fondi sono presi su 1 compressa 2-3 p / giorno.

Vale la pena notare che alcuni dei FANS in questione possono tagliare l'urina rossa, e quindi non si dovrebbe aver paura se l'assunzione del farmaco è accompagnata da un tale effetto collaterale.

Va anche notato che con tutta l'efficacia nella lotta contro il dolore, i FANS sono i più "dannosi" di tutti gli antidolorifici che, se presi per lungo tempo, possono influenzare negativamente lo stato dello stomaco, provocando gastrite, colite, erosione e persino lesioni ulcerative delle pareti dello stomaco. Questo è il motivo per cui tali fondi sono accettati solo su prescrizione e tempo strettamente limitato.

6. Eliminazione del dolore durante le mestruazioni senza farmaci

È abbastanza chiaro che, anche gli antidolorifici "più leggeri", con un uso frequente, causano danni al corpo. Ecco perché, prima di passare all'assunzione di farmaci, dovresti cercare di eliminare il dolore senza farmaci.

L'opzione più semplice per ridurre il dolore senza farmaci sarebbe una tazza di tè con melissa, menta o camomilla.

Un leggero massaggio aiuterà a minimizzare il disagio. Basta spostare la punta delle dita sulla parte bassa della schiena e sul basso addome, aggiungere movimenti di tapping e poi sdraiarsi tranquillamente per 10-15 minuti con le ginocchia premute contro lo stomaco.

Non dimenticare il bagno caldo, che rilassa anche perfettamente, lenisce e dilata i vasi sanguigni, alleviando così il dolore. Non è male aggiungere erbe calmanti (melissa o menta) a tali bagni. Tuttavia, questo metodo di eliminazione del dolore non è adatto a tutti, perché un bagno caldo può aumentare il sanguinamento.

Un cambiamento nutrizionale è un altro modo per prevenire il dolore durante le mestruazioni. Durante questo periodo, è meglio abbandonare bevande alcoliche e caffè, aggiungendo alla dieta cibi con ferro, calcio e iodio. Il beneficio porterà anche integratori con magnesio e vitamina B6.

Durante i giorni critici non si dovrebbe sovraccaricare il corpo con cibi grassi e fritti. La mancanza di vitamine durante questo periodo è meglio riempire con verdure, frutta o frutta secca, come mele e melograno (ricco di ferro), uvetta e albicocche secche (contengono magnesio), fagioli e ricotta (ricca di calcio).

Lezioni di yoga, nuoto, ginnastica leggera aiutano anche ad alleviare l'eccessiva tensione e indebolire la contrazione dei muscoli. Se il dolore è abbastanza forte, dovresti consultare un medico. A volte il dolore è un segno di una grave malattia.

Se non trasferisci il tuo periodo, prova a prendere un giorno libero in questi giorni. Ma se il dolore durante le mestruazioni diventa semplicemente insopportabile, anche i migliori antidolorifici per le mestruazioni non aiuteranno a far fronte a questa grave condizione. Non soffocare il dolore con i farmaci, ma chiamare immediatamente un'ambulanza. I medici esperti scopriranno rapidamente la causa del disturbo e ti aiuteranno a farcela. Ricorda, non puoi soffrire di dolore!

Come ridurre il dolore con gli antidolorifici mensili

La sindrome del dolore mestruale (dismenorrea, algomenorrea) è causata da un eccessivo accumulo di prostaglandina - una sostanza enzimatica che contribuisce al rigetto endometriale. La contrazione incoerente dei fasci muscolari della parete uterina porta al loro allungamento eccessivo durante le mestruazioni, si sviluppano dolori di diverso grado di intensità. Eliminare questo sintomatico consentire farmaci con effetto anestetico e un meccanismo di azione rilassante sull'utero.

compresse

Le ragazze e le donne raramente si rivolgono a un ginecologo se hanno un mal di stomaco durante i loro periodi, preferiscono affrontare il problema da soli. Molti pazientemente sopportano un periodo spiacevole, mentre il dolore è molto dannoso, questo sintomo deve essere rimosso. Il sollievo dal dolore durante le mestruazioni può essere selezionato da analgesici, antispastici, antinfiammatori anti-steroidei.

Altri forti antidolorifici

Poiché la sindrome del dolore durante le mestruazioni è dovuta all'accumulo eccessivo di prostaglandine, si ottiene un potente effetto analgesico utilizzando agenti antinfiammatori della serie non steroidea. La soppressione indiscriminata degli enzimi contribuisce alla sincronizzazione delle contrazioni degli strati muscolari dell'utero, elimina la causa principale del dolore mestruale. L'effetto delle compresse di questa serie sarà molto più alto se le prenderai alla vigilia del tuo ciclo, in circa un giorno.

L'uso combinato di antidolorifici gruppo non steroideo con pillola anticoncezionale per le mestruazioni eviterà completamente la sindrome mestruale dolorosa. Entrambi i tipi di farmaci sono presi secondo le istruzioni, l'uso combinato della riduzione del dosaggio non richiede. Forti pillole analgesiche, efficaci per le mestruazioni, in potenza discendente dell'azione possono essere organizzate in questo ordine:

  • Ketorolac, Ketorol, Ketanov (l'analgesico più potente di questa serie, preso non più di 3 compresse al giorno),
  • Diclofenac sodico, indometacina (2-3 compresse al giorno),
  • Ibuprofene (fino a tre volte al giorno),
  • Aspirina (fino a 5 volte al giorno, l'intervallo tra le dosi di almeno 4 ore).

Guarda il video: Rimedi naturali per i diversi disturbi mestruali (Agosto 2022).

Pin
Send
Share
Send
Send