Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Lavare il canale lacrimale nel neonato

Sapevi che i neonati piangono senza lacrime? Ciò accade perché nella permanenza prenatale la funzione delle lacrime assume il liquido amniotico e il canale nasolacrimale stesso è ancora allo stadio della maturazione.

Tuttavia, dopo poche settimane dalla nascita, il dotto lacrimale si apre. E se si determina l'ostruzione del canale lacrimale nei neonati e quali pericoli sono associati ad esso? Scopriamolo.

Cos'è la dacriocistite

La dacriocistite è una condizione in cui il deflusso delle lacrime non può avvenire naturalmente per varie ragioni, a causa delle quali l'occhio si infiamma. La causa principale di questa infiammazione è l'ostruzione del canale lacrimale. Capiremo perché questo accade se consideriamo l'anatomia dell'occhio.

La ghiandola lacrimale produce una porzione di lacrime che, lavando l'occhio, fluiscono verso l'angolo interno, dove si trovano i punti lacrimale superiore e inferiore. Passandoci attraverso, una lacrima cade nel dotto lacrimale, e poi nel sacco lacrimale. Quindi il viaggio continua lungo il condotto lacrimale direttamente nella cavità nasale.

Durante lo sviluppo intrauterino, il canale nasolacrimale è bloccato da un tappo gelatinoso o da una pellicola che impedisce al liquido amniotico di entrare nel tratto respiratorio, oltre che all'apparato visivo. Con il primo grido del bambino, il film che ha adempiuto al suo ruolo viene spezzato, fornendo così l'opportunità di lavorare nel sistema visivo come dovrebbe essere.

Ma a volte il divario non si verifica. Le lacrime formate devono trovare soluzioni alternative o essere in uno stato di stagnazione. Il blocco del condotto lacrimale porta all'accumulo di liquido nel sacco, si ostruisce, si gonfia, si infiamma e diventa terreno fertile per infezioni, calore amorevole e umidità.

Un problema simile si verifica nel 2-4% dei bambini. Per aiutare efficacemente e il più rapidamente possibile le briciole a sbarazzarsi di lei, è importante sapere come si manifesta questa condizione, nonché quali sono i principi di base del suo trattamento.

Cause di ostruzione

  • Ostruzione congenita Una pellicola troppo densa si sovrappone al sistema di drenaggio. Può auto-assorbire durante i primi mesi di vita. Se ciò non accade, ricorrere al bougienage.
  • Infezione da accesso. Qualsiasi liquido stagnante in un luogo caldo è un terreno fertile per i batteri. In questo modo si sviluppa l'infiammazione del canale nasolacrimale (dacriocistite).
  • La formazione patologica e la crescita dell'osso nasale esercitano una pressione sul dotto lacrimale e possono bloccarlo.
  • Tumori del naso, viso, presenza di cisti o pietre nel condotto.

Fino a quando il bambino non ha le lacrime, la condizione patologica è asintomatica. Nel tempo, la patologia si fa sentire dei segni, molto simili alla congiuntivite. Sono osservati, di regola, solo su un occhio:

  • lacrimazione, l'occhio rimane troppo bagnato quasi tutto il tempo,
  • nell'angolo interno dell'occhio si formano scariche gialle-marroni, incollano le ciglia al mattino,
  • le palpebre si gonfiano, arrossiscono,
  • in situazioni difficili, il pus viene rilasciato dagli occhi, c'è dolore quando si preme lungo il naso,
  • gocce con un aiuto antibiotico solo temporaneamente, dopo la fine del trattamento, i sintomi si ripresentano.

Se trovi segni simili in un neonato, la prima cosa da fare è vedere un dottore. La diagnosi finale e le tattiche di trattamento sono state scelte da lui.

diagnostica

Esistono diversi metodi diagnostici che consentono di determinare con certezza se c'è un blocco dei dotti lacrimali.

  1. Sonda Vesta. In entrambi gli occhi viene instillata una goccia di sostanza colorante, una soluzione innocua di fluoresceina o collagene. Un tampone di cotone sciolto viene inserito nel naso e si nota il tempo. Dagli occhi, il colorante normalmente scompare in 3-5 minuti. 5 minuti dopo l'inizio della procedura, il tampone viene rimosso ogni minuto dal naso con un paio di pinzette per capire quanto tempo avrà luogo. Se positivo, il tampone viene colorato in 7 minuti. Se sono trascorsi più di 10 minuti, il test è considerato negativo.
  2. Test fluorescente. La soluzione con la tintura instillata negli occhi di 1 goccia. Dopo 15 minuti, l'oftalmologo osserva la congiuntiva attraverso una speciale luce blu. Normalmente, non c'è quasi più vernice. Se c'è molto, il sistema di drenaggio dell'occhio funziona male.
  3. Dakriostsintigrafiya. Un agente di contrasto viene instillato nell'occhio e quindi viene eseguita la risonanza magnetica, la tomografia computerizzata oi raggi X. L'immagine mostra l'assenza o la presenza di blocco del canale lacrimale.
  4. Test per la rilevazione di colture microbiche e la loro resistenza (o sensibilità) agli antibiotici. Se lo scarico è purulento, la semina viene effettuata per determinare il tipo di batteri. Quando i campioni crescono sul terreno di coltura, testano la sensibilità dei batteri a diversi antimicrobici. Ti consente di trattare l'infezione nel modo più rapido ed efficiente possibile.
  5. sondaggio. Il filo metallico viene condotto attraverso il condotto e quindi determina il luogo di blocco, eseguendo immediatamente le misure terapeutiche. La procedura viene eseguita in anestesia locale.

Metodi di trattamento

Il trattamento dipenderà dalla causa della patologia e dalla sua gravità. Per i neonati, la terapia inizia con un massaggio. Se necessario, vengono instillati colliri antibatterici.

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati è prescritto da un medico. Spiega e mostra chiaramente come farlo. Pertanto, le informazioni sulla tecnica e le tecniche del massaggio sono fornite a scopo informativo.

Prima del massaggio, le mani vengono lavate accuratamente, le unghie sono tagliate corte. Dopo questo, il lavaggio oculare è fatto. Decotto di camomilla o soluzione furatsilinovy ​​(1: 5000) è usato. Tampone di cotone inumidito nel liquido selezionato e pulire le ciglia, la fessura dell'occhio, spostandosi dalla tempia verso il naso, dal bordo esterno verso l'interno, rimuovendo i resti di pus. Solo dopo procede a massaggiare il canale lacrimale nei neonati:

  1. Mettiamo il dito indice (questo è importante!) Nell'angolo interno dell'occhio del bambino in modo che il suo pad guardi il ponte del naso.
  2. Spingere delicatamente questo punto. La pressione dovrebbe essere delicata (ricorda: il bambino ha una cartilagine vulnerabile nei seni nasali), ma abbastanza per aiutare a sfondare il film.
  3. Senza smettere di premere, muoviamo un dito lungo il naso. Il movimento è come una spinta: forte e sicuro di sé. Raggiunto il fondo, ridurre la pressione e tornare alla posizione iniziale verso l'angolo interno.
  4. I movimenti continui a forma di spinta nella quantità devono essere compresi tra 5 e 10. Durante la procedura, è possibile rilasciare pus o lacrime dallo spioncino, che è un buon segno. Il pus rilasciato viene rimosso lavando e terminando il massaggio.
  5. L'ultimo stadio è l'instillazione in un collirio pulito e progettato.

Attenzione! Non usare per il trattamento di goccioline che possono cristallizzare. Ciò impedisce inoltre al fluido lacrimale di uscire normalmente. Ad esempio, una soluzione al 20% di solfuro di sodio cristallizza (nelle persone - albumina).

Il bambino può resistere e piangere durante il massaggio. Non importa quanto suoni crudele, il pianto in questo caso è molto utile, perché il bambino è teso e durante lo stress è molto più facile rompere il tappo.

sondaggio

Se il massaggio vibrante del dito per due settimane non ha dato il risultato atteso, viene prescritta una procedura chiamata sondaggio o bougienage. Sebbene sia classificato come una procedura chirurgica, non è necessario preoccuparsi troppo. È semplice, si svolge nella maggior parte dei casi in anestesia locale e dura non più di 10 minuti. Com'è lei?

Tutte le manipolazioni sono effettuate nell'ufficio di un oftalmologo con le qualifiche e l'esperienza adeguate. Prima di un intervento chirurgico, si consultano anche con uno specialista ORL per escludere patologie nasali, come la curvatura congenita del setto nasale. Il sangue del bambino viene controllato per la coagulazione.

Le gocce anestetiche locali sono solitamente sepolte negli occhi dei bambini, il più delle volte 0,5% di alcaina. Allevia in modo affidabile quasi immediatamente e agisce per 15 minuti. Il tempo è sufficiente per tutte le manipolazioni. Innanzitutto, utilizzando le sonde Zichel, i canali lacrimali sono dilatati. Quindi utilizzare la sonda Bowman (come un filo di metallo sottile). Danno un pugno al film e puliscono il canale. Il lavaggio è fatto con soluzione salina e disinfettanti. Con l'aiuto del test, Vesta determina se il canale ha aperto bene.

Per prevenire il restringimento (questo può essere), prescrivere un massaggio preventivo settimanale dei dotti lacrimali e delle gocce antibatteriche.

Genitori per una nota. Durante l'operazione, il bambino potrebbe piangere. Non pensare che non stia piangendo per il dolore grave e insopportabile. Non è carino per nessuno quando "armeggia" nei suoi occhi, e persino nella luce brillante delle lampade chirurgiche. Naturalmente ognuno ha una diversa soglia di sensibilità e possono essere presenti echi di dolore, ma sono tollerabili. Non appena terminate le principali manipolazioni, il bambino si calmerà.

Se viene diagnosticata un'ostruzione del dotto lacrimale e i medici raccomandano fortemente di eseguire una dilatazione, non ritardare la decisione per un lungo periodo di tempo. L'operazione più efficace nei bambini di età inferiore a tre mesi, perché nel tempo, il film di tappo diventa ruvido. A 6 mesi è molto più difficile perforarlo.

prevenzione

Non esistono metodi speciali di prevenzione. La patologia è più spesso congenita, quindi esiste o non esiste. Si raccomanda di trattare sinusite e congiuntivite in modo tempestivo, per monitorare l'igiene personale, non strofinare gli occhi con le mani sporche. In caso di malattie agli occhi, evitare l'esposizione al vento, al freddo o alla luce solare diretta.

Che cosa causa l'ostruzione del canale lacrimale

Nella parte superiore degli occhi c'è una piccola depressione per la ghiandola lacrimale. Le lacrime, che vengono prodotte in esso, attraverso i condotti sottili fluiscono in una borsa speciale, e da cui passano attraverso canali stretti nel passaggio nasale. Queste borse possono essere sentite con le dita, si trovano vicino agli angoli degli occhi dall'interno. Per evitare che gli agenti patogeni dalla cavità nasale cadano nel sacco, ci sono pieghe speciali nel canale lacrimale.

Il complesso sistema di difesa non è completamente sviluppato nei bambini, e la lunghezza del canale lacrimale è molto più breve rispetto agli adulti, quindi c'è il pericolo che i batteri penetrino. Prima che il bambino nasca, il canale lacrimale è protetto da una membrana speciale, non permettendo al liquido amniotico di entrare.

Normalmente, questa membrana gelatinosa si rompe dopo che il bambino nasce dalla tensione durante le prime grida, ma se il film non si rompe, il liquido viene raccolto nel sacco lacrimale.

Scopri le cause della malattia può essere solo un medico esperto, perché la dacriocistite è congenita, cronica o ha una forma acuta della malattia.

La causa più comune dell'insorgere dei sintomi è un film embrionale che è rimasto dopo la nascita del bambino, ma ci sono altre cause per lo sviluppo del disturbo:

  • Spesso l'insorgenza della malattia causa anomalie e caratteristiche anatomiche nella forma del canale lacrimale. Se il passaggio è troppo stretto, può verificarsi un blocco dello spazio che non risponde alla sua funzione di erogazione del fluido.
  • La comparsa di dacriocistite può essere causata da anomalie congenite della cavità nasale, in cui vi è ostruzione del canale dovuta all'accumulo di muco e cellule epiteliali in esso. Le patologie strutturali provocano la concentrazione del fluido, e in un ambiente così favorevole per i batteri si verifica la loro riproduzione rapida, causando una reazione acuta dal corpo.
  • Le cause acquisite dello sviluppo della malattia comprendono l'infezione degli occhi del bambino durante il parto, le lesioni ricevute, le reazioni allergiche del corpo e il raffreddore.

Quando i primi sintomi del bambino dovrebbero essere mostrati a uno specialista. Se non trovi la causa della malattia e non prendi le misure necessarie in tempo, il processo continuerà a svilupparsi e questo può causare febbre alta e cellulite. L'aggravamento del processo porterà inevitabilmente alla necessità di foratura e pulizia del canale lacrimale in un neonato.

Sintomi di infiammazione del sacco lacrimale nel neonato

Molto spesso le madri si lamentano di tali sintomi nei loro figli:

  • Gli occhi annaffiano non solo quando piange, ma anche in uno stato di calma, il processo è aggravato in caso di infezione di ARVI
  • C'è ristagno di liquido lacrimale e gonfiore nell'area del sacco lacrimale (angolo interno dell'occhio)
  • Dopo che il bambino si è svegliato, le sue ciglia rimangono bloccate insieme allo scarico secco.
  • Pus è evidente o appare quando si preme delicatamente nell'area delle punture lacrimali
  • Ci sono gonfiore e leggero rossore agli angoli degli occhi.

La mamma può notare solo uno o più sintomi contemporaneamente nel bambino, la malattia può interessare uno o entrambi gli occhi, anche se più spesso questo processo è a senso unico.


Torna al sommario

Indicazioni per il rilevamento

La maggior parte delle giovani madri sono molto preoccupate per l'imminente bougienage e la necessità di pulire il condotto lacrimale in un bambino. In realtà, tali paure sono infondate, in rari casi ci sono conseguenze negative dopo l'intervento medico, e il più delle volte si verificano a causa della mancanza di cure necessarie.

Le indicazioni per la chirurgia sono le seguenti circostanze:

  • Non c'è risultato positivo dopo il corso del massaggio e l'uso di medicinali
  • Il bambino non si ferma alla lacrimazione costante
  • Il processo diventa gradualmente cronico, c'è una forte infiammazione del sacco lacrimale.
  • Sono state riscontrate piccole anomalie della struttura della cavità nasale e dei canali lacrimali (con deviazioni significative del setto nasale e dello scheletro facciale, vengono eseguite altre operazioni, di solito vengono eseguite dopo che il bambino ha 6 anni)
  • Il bambino ha meno di 1 anno (in questo caso, la pulizia del canale nel 95% dei bambini avviene senza complicazioni)

I genitori dovrebbero capire che il trattamento conservativo e le procedure di massaggio non sempre aiutano. La prima bougienage è molto più facile da eseguire per il bambino, il periodo di riabilitazione in questo caso è più breve e il recupero completo del bambino avviene più velocemente.

Controindicazioni per il rilevamento

È necessario prestare attenzione alle controindicazioni alla bougienage, di cui la madre dovrebbe informare il medico. La chirurgia non è consentita:

  • Per patologia delle ossa facciali
  • Durante il corso acuto di malattie del tratto respiratorio superiore
  • Quando i bambini sono infetti da infezioni respiratorie
  • Nei casi in cui l'età del bambino non è adatto per il rilevamento e ottenere buoni risultati.

Dopo aver soppesato tutti i pro e i contro, lo specialista deciderà sul trattamento ottimale per il bambino e prenderà le misure necessarie per eliminare la dacriocistite.

Preparare un bambino per il suono

Prima di eseguire l'operazione e pulire il canale, il medico deve assicurarsi che i sintomi non si siano verificati a causa dell'ingestione di virus o batteri nel corpo del bambino. Se viene stabilita la diagnosi di "dacriocistite", lo specialista prescrive un esame del bambino, durante il quale:

  • Il sangue viene prelevato dal bambino per l'analisi del tasso di coagulazione
  • La semina batteriologica viene eseguita per esaminare il liquido nel sacco lacrimale.
  • Viene prescritta la biomicroscopia dell'occhio affetto
  • Prendi un campione per verificare la permeabilità del canale. Allo stesso tempo, uno speciale liquido colorato gocciola nell'occhio del bambino, che normalmente dovrebbe penetrare liberamente nella cavità nasale. Il medico esamina attentamente il passaggio nasale con un tampone di cotone, che dovrebbe mostrare segni di colore. Se la lana di cotone rimane non verniciata, la pervietà è compromessa e richiede il restauro con l'aiuto della chirurgia.

Quando viene presa la decisione di condurre il sensing, il medico fornisce le raccomandazioni della madre, da cui dipende il successo del trattamento. Entro pochi giorni è necessario osservare una certa dieta, e 3 ore prima del sondaggio, il bambino non dovrebbe mangiare (questo impedisce di sputare cibo in un neonato).

La mamma dovrebbe preparare un pannolino in cui avvolgere il bambino e limitare i movimenti delle sue maniglie durante le procedure mediche.


Molto spesso, il bougienage viene eseguito nell'ambulatorio, ma a volte bisogna andare all'ospedale. Durante il periodo di recupero, il bambino sarà supervisionato da un optometrista e terapeuta.

Tecnica di percezione del canale lacrimale nei neonati

Per sentirsi rilassati durante l'operazione, i genitori possono guardare un video che rivela questo argomento e ottenere le informazioni complete dal medico su come il canale lacrimale viene lavato nei neonati.

Il lavaggio avviene in condizioni sterili e dopo aver completato la procedura, al bambino e ai genitori è permesso di andare a casa.

Il sondaggio coinvolge diverse fasi, consentendo di ripristinare la passabilità persa del canale per la rimozione del liquido lacrimale:

  1. Il bambino è avvolto in un pannolino e maniglie fisse, in modo che durante le manipolazioni non interferisca
  2. Nella flebo occhi "Alcain", che ha un effetto analgesico.
  3. Il medico inserisce delicatamente uno strumento medico (sonda Zichel) nel canale e con il suo aiuto apre lo spazio
  4. После этого вводится тонкий стержень (зонд Боумена), который проталкивает образовавшуюся пробку и прочищает канал
  5. L'occhio viene liberato dal fluido e dal pus accumulati, quindi viene lavato con una soluzione disinfettante.

Nella maggior parte dei casi, il sondaggio ha esito positivo. Se, nel tempo, si scopre che il canale non funziona correttamente, lo specialista può prescrivere un risveglio, durante il quale al bambino verranno forniti speciali tubi di silicone nel canale lacrimale e lasciandoli lì per diversi mesi.

Dopo la procedura

Dopo la procedura, il medico fornisce le raccomandazioni della madre, che devono essere seguite per il rapido recupero del bambino e l'assenza di complicazioni. Il recupero è in genere molto veloce. I genitori non dovrebbero evitare il loro modo abituale di vita, possono camminare con il bambino, lavarlo nel bagnetto.

Cos'altro devono sapere i genitori durante questo periodo:

Dopo l'intervento chirurgico, il medico prescrive un antibiotico sotto forma di gocce e un ciclo di massaggi. La mamma dovrebbe prenderlo responsabilmente per impedire la riformazione del film nel canale lacrimale.

Complicazioni e recupero dopo il sondaggio

Nel 90% dei casi, il bougienage va senza complicazioni, ma a volte tali fenomeni possono essere osservati:

  • Nausea e vomito del bambino
  • Ostruzione dell'ugello e difficoltà respiratorie
  • Lacerazione prolungata, che non si ferma per 10-15 giorni
  • Sanguinamento dal naso, che può essere osservato durante la settimana dopo l'intervento chirurgico

Se i genitori notano tali sintomi nel loro bambino dopo aver lavato il canale lacrimale, devono essere mostrati a uno specialista. È necessario chiedere immediatamente un consiglio se la temperatura del bambino è aumentata, si nota il sanguinamento dal canale lacrimale, il rossore della mucosa ei sintomi della congiuntivite.

Rischi e previsioni

Nel caso in cui un medico esperto esegua delicatamente una rilevazione del canale lacrimale nei neonati, le conseguenze ei rischi sono minimi. Tutte le manipolazioni sono eseguite con strumenti sterili, il canale viene accuratamente risciacquato con un liquido speciale per la disinfezione.

Se i genitori seguono le raccomandazioni di uno specialista e fanno un massaggio, non ci dovrebbe essere alcuna riformulazione delle aderenze nel canale pulito.

La prognosi più favorevole si aspetta che i bambini di età inferiore ai 6-8 mesi. Dopo di ciò, un film sottile che chiude il passaggio lacrimale, si indurisce ed è molto più difficile sfondare la sonda. Se hai scoperto precocemente l'ostruzione del canale per il deflusso delle lacrime, non devi esitare a tenere la bougienage.

Quando potrebbe essere necessario un secondo intervento chirurgico?

La chirurgia ripetuta può essere eseguita se dopo la laminazione il canale lacrimale funziona male o si forma un picco all'interno del condotto. Se si verifica una recidiva, il medico consiglia di posizionare dei tubuli di silicone sul bambino per dilatare i dotti.

Li abbiamo già menzionati prima. I bambini di età superiore a un anno dell'operazione viene eseguita con la nomina di anestesia generale. Ricorda: più vecchio è il bambino, più spesso c'è bisogno di ri-operare.

Complicazioni di dakriotsistit con trattamento tardo

Se i genitori non prestano sufficiente attenzione al trattamento della dacriocistite, cercano di curare il bambino da soli o di iniziare la terapia troppo tardi, è possibile lo sviluppo di complicazioni potenzialmente letali. Con la dacriocistite, il processo infiammatorio si verifica molto vicino al cervello e questo è un grande pericolo in caso di ascesso.

Phlegmon o un'ulcera corneale possono formarsi, sviluppare meningite o sepsi. La malattia può acquisire una forma cronica, che sarà molto più difficile da trattare.

Quali conclusioni dovrebbero trarre i genitori

I genitori devono capire che i rischi e le conseguenze associati al trattamento tardivo o alla sua carenza sono molto più pericolosi delle complicazioni che a volte si verificano dopo l'intervento chirurgico. La mamma del bambino deve selezionare un medico qualificato per eseguire la dilatazione, pulire il prima possibile e ascoltare il parere del terapeuta e dell'oculista durante il recupero del bambino.

Dacriocystitis: informazioni generali

La dacriocistite è una condizione in cui le lacrime non possono defluire naturalmente. per vari motiviQuesto è il motivo per cui l'occhio è infiammato. La causa principale di questo processo infiammatorio è l'ostruzione del canale lacrimale. Si può capire perché questo accade se consideriamo l'anatomia della struttura dell'occhio.

La ghiandola lacrimale dell'occhio produce una porzione di lacrime che, lavando il bulbo oculare, vanno nell'angolo interno, dove sono superiori e inferiori punti di lacrima. Dopo aver attraversato il quale, la lacrima passa nel dotto lacrimale, e poi nel sacco lacrimale. Quindi la transizione dura lungo la via lacrimale-nasale direttamente nella cavità nasale.

Nello sviluppo intrauterino, i dotti nasolacrali sono bloccati da un film o una spina gelatinosa, che non lo fa consente il liquido amniotico penetra negli organi respiratori, così come nel sistema visivo. Con il primo pianto di un neonato, il film, che ha adempiuto al suo ruolo protettivo, viene spezzato, permettendogli così di funzionare come dovrebbe essere nel sistema visivo.

Ma in alcuni casi, il divario non accade. Lacrime apparse essere in uno stato di stagnazione o hanno bisogno di cercare soluzioni alternative. Il blocco del passaggio lacrimale porta ad una grande concentrazione di liquido nel sacco, che diventa intasato, gonfio, infiammato, diventando un terreno fertile per la riproduzione di batteri che amano l'umidità e il calore.

Questo tipo di problemi è annotato nel 3-5% di neonati. Per aiutare efficacemente e il più rapidamente possibile il bambino a liberarsene, è necessario sapere come si manifesta questa condizione, e quali sono i suoi trattamenti principali.

Cause di Dacryocystitis

Le principali cause di ostruzione sono le seguenti:

  • Infezione da accesso. Qualsiasi ristagno di umidità in un luogo caldo è un ottimo terreno fertile per le infezioni. Quindi c'è un processo infiammatorio nel dotto nasolacrimale.
  • Ostruzione congenita Una membrana mucosa molto densa chiude il sistema di drenaggio. Il film può dissolversi durante le prime settimane di vita. Quando ciò non accade, ricorrono alla bougienage.
  • Tumori del viso, naso, compresa la presenza di pietre o cisti nel condotto.
  • La crescita dell'osso nasale e la formazione patologica esercitano una pressione sul canale lacrimale e possono bloccarlo.

Sintomi di Dacryocystitis

Fino a quando il neonato non ha le lacrime, la malattia è completamente asintomatica. Dopo un certo tempo la malattia si fa sentire da sintomi molto simili alla congiuntivite. Il più spesso sono osservati solo su un occhio:

  • le palpebre arrossiscono e si gonfiano,
  • scarichi giallo-marroni si formano nell'angolo interno dell'occhio, che incollano le ciglia al mattino,
  • lacrimazione, l'occhio rimane quasi costantemente eccessivamente umido,
  • nei casi più gravi, il pus viene rilasciato dall'occhio, con la pressione lungo il naso, si nota dolore,
  • i farmaci antibiotici aiutano solo temporaneamente, dopo il completamento del trattamento, i sintomi principali si ripresentano.

Quando trovi questi sintomi in un neonato, la prima cosa da fare è cercare l'aiuto di un dottore. La tattica di trattamento e la diagnosi finale sono istituite solo da lui.

Diagnosi della malattia

Ad oggi, ci sono molti metodi diagnostici che consentono di determinare con precisione la presenza di blocco dei canali lacrimali.

  • Test con colorante fluorescente. La composizione con la tintura gocciola negli occhi di una goccia. Dopo 20 minuti, il medico guarda la congiuntiva con l'aiuto di un'illuminazione speciale. Nel normale stato di pittura quasi non dovrebbe rimanere. Se è determinato da un numero elevato, il sistema di drenaggio dell'occhio è ostruito.
  • Sonda Vesta. Una goccia di colorante, un collagene o la composizione innocua di fluoresceina, viene rilasciata negli occhi. Inserire un tampone sfuso nel passaggio nasale e osservare l'ora. Normalmente, il colorante scompare direttamente dall'occhio in 4-6 minuti. Dopo l'inizio della procedura, dopo questo tempo, il tampone viene rimosso dal naso con una pinzetta ogni minuto per determinare quanto tempo ci vorrà per macchiare. Con una diagnosi positiva, il tampone viene ridipinto in 5-8 minuti. Trascorsi più di 9-12 minuti, il campione è negativo.
  • Sensing. Un filo metallico viene fatto passare attraverso il condotto e l'area di blocco viene determinata in questo modo e vengono immediatamente eseguite le procedure terapeutiche. Tutte le manipolazioni sono eseguite in anestesia locale.
  • Un test per determinare la cultura degli organismi patogeni e la loro sensibilità o resistenza agli antibiotici. Quando si scarica purulenta, eseguire la semina per identificare il tipo di batteri. Se i campioni si moltiplicano nel terreno di coltura, quindi condurre un test per la sensibilità dei microrganismi a vari agenti antimicrobici. Aiuta a trattare la malattia nel modo più efficiente e rapido possibile.
  • Dakriostsintigrafiya. Una sostanza contrastante viene instillata negli occhi e vengono eseguiti i raggi X, la tomografia computerizzata o la risonanza magnetica. Nell'immagine è possibile vedere la presenza o l'assenza di blocco del canale lacrimale.

Trattamento della malattia

Il trattamento dipende dalla causa dell'occlusione dei canali lacrimali e dalla gravità della malattia. trattamento per quanto riguarda i neonati inizia con un massaggio Se necessario, si usano gocce oculari antibatteriche.

Nei neonati, la necessità di massaggio del canale lacrimale è determinata dal medico. Dimostra chiaramente e spiega come produrlo. Pertanto, le informazioni sulle tecniche e sulla tecnica di massaggio sono descritte a scopo informativo.

Prima del massaggio, le unghie vengono tagliate corte e le mani vengono lavate accuratamente. Quindi viene eseguito il lavaggio oculare. Applicare la composizione di furatsilinovy (1: 5000) o decotto di camomilla. Tampone di cotone intinto nello strumento selezionato e lavato la fessura degli occhi, cilia, passando dalla tempia al naso, dal bordo esterno verso l'interno, mentre rimuoveva i resti di pus. Solo dopo iniziamo a eseguire il massaggio neonatale del canale lacrimale:

  • Il dito indice della mano è posto nell'angolo interno dell'occhio del neonato in modo tale che il rilievo del dito guardi il ponte del naso.
  • Premere delicatamente su questo punto. La pressione deve essere leggera (non dimenticare: il bambino ha le cartilagini nasali nei seni nasali), ma è sufficiente per contribuire alla penetrazione del film.
  • Muoviamo un dito verso il basso lungo un naso, senza smettere di premere. Il movimento dovrebbe assomigliare a una spinta: sicuro e acuto. Raggiunto il fondo, riduciamo la pressione e torniamo all'angolo interno nella posizione iniziale.
  • I movimenti continui a scatti in totale devono essere 5-10 volte. Nel processo di esecuzione di un massaggio, una lacrima o un pus possono uscire dagli occhi, questo è un buon segno. Il pus rilasciato viene rimosso lavando e completando il massaggio.
  • La fase finale è l'instillazione delle gocce nell'occhio sviluppato e pulito.

Non usare per trattare gocce che possono cristallizzare. Ciò impedisce inoltre la normale lacerazione del fluido. Cristallizza, ad esempio, il 20% della composizione di sodio sulfacile.

Il bambino durante il massaggio può piangere e resistere. Per quanto possa sembrare strano, piangere in questo caso aiuta molto, poiché il bambino si irrigidisce, e nel processo di tensione è molto più facile rompere il tappo.

Nota per i genitori

Durante l'operazione, il bambino potrebbe piangere. Non c'è bisogno di pensare che il bambino pianga per il dolore insopportabile e severo. solo poche persone sono contentequando "curiosando" nei suoi occhi, e persino nella luce intensa delle lampade. Naturalmente, ogni persona ha una soglia sensibile diversa, e gli echi del dolore possono essere, ma sono abbastanza tolleranti. Quando le principali manipolazioni saranno completate, il bambino si calmerà.

Quando viene rilevata un'ostruzione dei dotti lacrimali e i medici consigliano vivamente di eseguire il sondaggio, quindi non c'è bisogno di tirare a lungo con una soluzione. Questo intervento è più efficace nei neonati di età inferiore ai 3 mesi, in quanto il film di blocco si riduce nel tempo. Di mezzo anno è molto più difficile sfondare.

Forme e sintomi della malattia

La dacriocistite è un'eziologia virale, batterica e da clamidia. Inoltre, questa condizione può essere una conseguenza dell'infezione parassitaria o una complicazione dopo l'infortunio. La soffroocistite del neonato si verifica a causa di blocco o stenosi del canale nasolacrimale. In seguito l'infezione batterica potrebbe unirsi al processo.

I primi sintomi della dacriocistite nei neonati sono lacrimazione e lacrimazione periodica. Questa è la fase iniziale della malattia, a cui i genitori spesso non prestano attenzione. Lo stadio successivo è l'inizio del gonfiore nella parte interna dell'occhio e l'aspetto della secrezione purulenta con macchie mucose. Quando fai clic sul sacco lacrimale, lo scarico da esso diventa più abbondante.

La dakriotsistit può procedere in una forma affilata - in un punto lamentoso un ascesso doloroso è formato con un fistula, da cui il pus emana fuori, la palpebra più bassa gonfia e chiude l'occhio. Il gonfiore può afferrare il retro di un naso, una guancia. Possibile dolore agli occhi, febbre, mal di testa.

Metodi diagnostici

Lo specialista può diagnosticare la dacriocistite sulla base dell'esame del paziente. Per capire che un bambino ha un canale nasolacrimale intasato o ristretto, l'oftalmologo utilizza i seguenti metodi diagnostici:

  • Esame esterno del paziente. Rileva lacrimazione e gonfiore della palpebra inferiore.
  • Palpazione del sacco lacrimale. Il medico valuta le secrezioni, la loro consistenza, il colore.
  • Test della pervietà del canale lacrimale con l'aiuto del test West (si consiglia di leggere: cosa dice Komarovsky sull'ostruzione del canale lacrimale nei neonati?). Il medico mette una soluzione colorante nell'occhio e inserisce un tampone nel passaggio nasale. Il risultato viene valutato durante i primi 2 minuti, durante i quali l'inchiostro dovrebbe apparire sulla benda. Se le tracce delle sostanze coloranti non appaiono entro 5 minuti, è necessario un test ripetuto. L'assenza di un'impronta digitale per più di 10 minuti significa ostruzione o restringimento significativo del canale nasolacrimale.
  • Dopo aver determinato l'ostruzione, il medico calcola la lunghezza dell'area bloccata, per la quale viene eseguito il sondaggio (lavaggio con soluzione fisiologica) del condotto.
  • Se i risultati dell'esame sono discutibili, l'oftalmologo può prescrivere un numero di studi - la dacriocistografia (radiografia del dotto lacrimale mediante contrasto), la valutazione della cornea e del film lacrimale dopo l'introduzione del colorante fluorescente nell'occhio.
  • A affermazione della diagnosi la ricerca batteriologica di scarico da un occhio può esser richiesta. Questo aiuterà a identificare l'agente eziologico della malattia.
  • A volte il medico riferirà il paziente per un consulto a un ENT, un dentista, un trauma e un neurochirurgo.
Di norma, la dacriocistite viene diagnosticata durante un esame esterno del bambino, ma in alcuni casi sono necessari test e ulteriori ricerche.

Trattamento di dacryocystitis nel neonato

Il trattamento di dakriotsistit in neonati deve essere complesso e effettuato sotto la supervisione di un oftalmologo. L'eliminazione degli occhi dovrebbe essere eliminata, per cui vengono utilizzate soluzioni disinfettanti. Anche prescritto gocce antibatteriche, se il bambino ha una significativa secrezione purulenta.

Il punto chiave del trattamento è il massaggio, attraverso il quale viene punzonato un tappo aumentando la pressione nel condotto lacrimale. Di norma, si consiglia di eseguire il massaggio entro 10-14 giorni. Se le procedure non aiutano, viene assegnato il sondaggio del canale naso-lacrimale.

Massaggio speciale

Lo scopo del massaggio è di rimuovere il muco e il pus accumulati nel sacco lacrimale e contribuire a eliminare l'ostruzione (ostruzione) del canale. La procedura viene eseguita almeno 3 volte al giorno (soprattutto durante l'alimentazione) per 3 minuti. Tecnica di massaggio passo passo:

  1. Attaccare il pollice o l'indice al sacchetto di strappo, che si trova tra il naso e l'angolo interno dell'occhio.
  2. Premere delicatamente e fare alcuni movimenti dal basso verso l'alto, cercando di liberare la borsa del contenuto. Utilizzando una salvietta sterile, rimuovere accuratamente l'essudato che lascia un punto lacrimale.
  3. Quindi, effettua il movimento dall'alto verso il basso, dall'occhio all'ala del naso. Alcuni oftalmologi raccomandano di alternare i movimenti diretti con quelli circolari.

Terapia farmacologica

In parallelo con il massaggio, è indicata la terapia farmacologica locale. Prima della procedura, è necessario gocciolare gocce antisettiche per eliminare le secrezioni. Assegnazione:

  • Miramistin,
  • clorexidina
  • Furatsilin.

In alcuni casi, una quantità sufficiente di soluzione fisiologica è sufficiente. Dopo il massaggio mostra l'uso di agenti antibatterici per gli occhi che possono essere utilizzati per i bambini:

Non seppellire Albucid, poiché questo strumento causa una forte sensazione di bruciore.

Quando è necessaria una chirurgia radicale?

A volte il lavaggio e la procedura di bougienage non danno un risultato e non permettono che il tubo venga perforato nel condotto, o il bambino ha un significativo gonfiore e infiammazione del tessuto del sacco lacrimale. In tali casi, si raccomanda la pulizia chirurgica - dacriocistorinostomia endonasale, che è anche indicata in dacriocistite cronica dopo aver raggiunto l'età di 2-3 anni.

Существуют и другие способы восстановления функций носослезного канала — интубирование (введение силиконовой трубки, формирующей естественный проток), лазерная дакриоцисториностомия, надлом носовых костей. Molti di loro hanno controindicazioni, quindi tali eventi sono prescritti individualmente, a seconda dell'età e delle condizioni del paziente.

Dopo il trattamento, l'effetto di lacrimazione può persistere per qualche tempo, mentre i restanti sintomi (infiammazione del tessuto, iperemia, secrezione mucopurulenta) scompaiono senza lasciare traccia. Ciò è dovuto alla presenza di edema nell'area del condotto. In questo caso, viene prescritto un lavaggio ripetuto del canale con preparazioni antisettiche o saline.

Possibili complicanze dell'ostruzione del canale lacrimale

Con un trattamento tempestivo, la prognosi della malattia è favorevole. Tuttavia, a volte il neonato ha flemmone del sacco lacrimale. Questa complicazione si manifesta con arrossamento e compattazione dei tessuti che circondano il sacco lacrimale.

I sintomi della cellulite sono un aumento della temperatura corporea del bambino, un cambiamento nella formula del sangue. Di norma, i risultati dell'analisi mostrano un aumento del livello di leucociti e di ESR.

Una complicazione pericolosa di flemmone è la probabilità della sua rottura. Se l'integrità del sacco purulento viene compromessa, l'infezione può diffondersi nell'orbita. Le conseguenze possono essere gravi, una delle quali è una lesione settica del rivestimento del cervello.

A volte un ascesso forma una fistola, attraverso cui scorre costantemente l'essudato purulento. In questi casi, è indicato il trattamento ospedaliero, che comprende l'apertura e il drenaggio di un ascesso con successiva terapia antibatterica.

La dacriocistite cronica, manifestata da lacrimazione persistente e gonfiore persistente nell'angolo dell'occhio, è irto di un aumento del volume del sacco lacrimale. Allungare le sue pareti è caratterizzato da assottigliamento della pelle sotto l'occhio, l'aspetto di una tinta bluastra. Aumenta la probabilità di infezione delle membrane dell'occhio, che può causare congiuntivite, cheratite, blefarite e portare alla formazione di una cataratta.

Sintomi di ostruzione del canale lacrimale nei neonati

Secondo le statistiche, circa il 5% dei bambini soffre di ostruzione dei dotti lacrimali, ma in misura diversa molti genitori affrontano questo problema. Si verificano i seguenti sintomi:

  • la comparsa di una secrezione purulenta dall'occhio di un neonato nella seconda settimana della sua vita,
  • arrossamento della congiuntiva e della pelle nell'angolo interno dell'occhio,
  • gonfiore doloroso, edema palpebrale,
  • lacrimazione,
  • lo scarico di pus dal punto lacrimale quando si preme sulla regione del sacco lacrimale,
  • cilia dopo il sonno,
  • effetto temporaneo dall'uso di antibiotici e antisettici.

Questa patologia può essere sia unilaterale che bilaterale, ma più spesso accade da un lato.

Come posso chiarire la diagnosi

Per scoprire se i percorsi lacrimali sono percorribili o meno, viene utilizzato un test West o un test collare. Il test viene eseguito da un medico e consiste nel fatto che una goccia del 3% del colloide, un innocuo colorante, è sepolto in entrambi gli occhi del bambino. Uno stoppino di cotone viene inserito nel naso del bambino.

Se dopo 10-15 minuti la sostanza colorante appare sullo stoppino, significa che i canali lacrimali sono passabili (il test è positivo). Se lo stoppino rimane pulito, significa che non c'è deflusso di liquido nella cavità nasale e la pervietà dei dotti lacrimali è compromessa (il campione è negativo).

Il campione può essere considerato positivo e se la congiuntiva si illumina dopo tre minuti.

Il test West non consente di determinare il livello della lesione e il suo carattere, pertanto viene anche nominato un esame otorinolaringoiatra (specialista ORL). Aiuterà a scoprire se la difficoltà nel deflusso del liquido lacrimale è causata da un naso che cola, edema della mucosa e altri problemi rinofaringei.

In alcuni bambini, entro la fine della seconda settimana di vita, i resti del tessuto embrionale nei canali lacrimali scompaiono da soli e il problema viene risolto. In alcuni casi, il sughero è conservato, e senza l'aiuto di un oftalmologo pediatrico è indispensabile.

È necessario consultare un medico il più presto possibile per evitare una complicazione seria di dakriotsistit in neonati - il phlegmon di sacco lamentoso. La complicazione è accompagnata da febbre, il bambino diventa irrequieto, piange, il che aggrava ulteriormente il problema. La mancanza di trattamento per la dacriocistite può portare alla formazione di fistole del sacco lacrimale.

Prima di tutto, il bambino è assegnato massaggio del canale lacrimale, quali genitori dovranno svolgere regolarmente il bambino a casa. Con l'aiuto dei movimenti di massaggio nel dotto nasale, si genera un aumento della pressione, che aiuta a rompere la membrana embrionale e ripristinare la pervietà dei dotti lacrimali.

Regole di massaggio

  • Prima della procedura, è necessario lavarsi accuratamente le mani, le unghie, la scorciatoia.
  • Un tampone di cotone imbevuto di soluzione di furatsilin (1: 5000) o di brodo di camomilla viene rimosso pus, strofinando la fessura dell'occhio dalla tempia al naso, cioè dal bordo esterno dell'occhio verso l'interno. I tamponi di garza non vengono usati perché lasciano i villi.
  • Il massaggio stesso consiste in 5-10 movimenti a scatti, che vengono eseguiti dall'indice. Afferrando un piccolo dosso nell'angolo interno dell'occhio, è necessario trovare il punto più alto il più lontano possibile dal naso. Cliccando su questo punto, è necessario tenere il dito da cima a fondo verso il beccuccio del bambino. Il movimento viene ripetuto 5-10 volte senza interruzione.
  • Quando si preme sul sacco lacrimale, il pus può essere rilasciato. Viene rimosso con il lavaggio e il massaggio continua.
  • Alla fine della manipolazione, le gocce oculari vengono instillate nell'occhio del bambino.

La procedura di massaggio deve essere eseguita 4-7 volte al giorno per almeno due settimane. Di norma, al 3-4 ° mese, il problema del bambino viene risolto.

Oltre al massaggio, sono prescritti il ​​lavaggio oculare e l'instillazione di gocce antinfiammatorie. Siccome il collirio il più spesso usa 0,25% Levomitsetin, Vitabact.

Se il massaggio non aiuta

A partire dai sei mesi, è importante che il bambino ripristini la pervietà dei dotti lacrimali, altrimenti la membrana sottile diventa più densa e diventa molto più difficile superare la barriera.

Se il massaggio non ha dato il risultato, allora il bambino ha bisogno di assistenza chirurgica - sondaggio (bougienage) del canale lacrimale. L'operazione viene eseguita in anestesia locale e consiste nel fatto che il medico inserisce la sonda nel canale lacrimale-nasale, sfondando il film embrionale.

Dopo la procedura, vengono prescritti un ciclo di massaggio e un collirio speciale per prevenire la formazione di aderenze (in caso di insorgenza, queste adesioni porteranno a una ricaduta della malattia).

Se dopo uno e mezzo o due mesi gli occhi continuano a marcire, l'operazione viene ripetuta.

Se il rilevamento è inefficace, è necessario un esame aggiuntivo del bambino per escludere anomalie nello sviluppo del canale lacrimale-nasale, la curvatura del setto nasale e altre patologie. In alcuni casi, il bambino potrebbe aver bisogno di una dacriocistorinostomia - un intervento complesso che viene eseguito quando il bambino ha cinque o sei anni.

Riprendi per i genitori

Lo strappo costante, e soprattutto lo scarico di pus dagli occhi di un neonato, dovrebbe avvisarti. Sebbene l'ostruzione del canale lacrimale in un bambino possa essere eliminata spontaneamente, è impossibile sperare solo per questo. È imperativo mostrare il bambino a un oftalmologo in modo che possa, se necessario, prontamente prescrivere un trattamento.

Canale nasolacrimale dei neonati

In una persona appena nata, il canale nasolacrimale è molto corto e si forma poco più di mezzo centimetro, contro l'una e mezza negli adulti. Sottosviluppo del canale, la sua breve lunghezza crea tutte le condizioni per la penetrazione dei batteri.

La struttura dell'apparato lacrimale

Suonando il canale lacrimale

Secondo almeno il 5% dei bambini nati soffre di dacriocistite. Molto spesso, viene scambiato per congiuntivite, poiché i sintomi sono per molti aspetti esattamente uguali: quasi una palpebra non ascendente, fastidio alla palpebra, arrossamento, gonfiore, secrezione purulenta. Tuttavia, ci sono un certo numero di differenze specifiche che ci permettono di determinare che questo è precisamente l'ostruzione dei dotti lacrimali, ma l'ultima parola rimane ancora per il dottore.

Di solito la dacriocistite è accompagnata da una serie dei seguenti sintomi:

  • secrezione purulenta dagli occhi dopo la prima settimana di vita di un neonato,
  • infiammazione congiuntivale, arrossamento delle palpebre, specialmente nell'angolo interno,
  • gonfiore delle palpebre,
  • ruscelli di lacrime, anche se il bambino non è turbato,

Da dove vengono le lacrime

  • pus dal sacco lacrimale con un tocco intenso,
  • difficoltà ad aprire gli occhi dopo il sonno, ad attaccare le ciglia.

Dacryocystitis - infiammazione del sacco lacrimale

Uno dei segni caratteristici è l'apparente effetto dei farmaci che vengono somministrati durante la congiuntivite. Di solito, sono i suoi genitori che sospettano, notano i segnali di disturbo in un bambino e usano antibiotici o soluzioni asettiche per l'instillazione. Per un breve periodo, la condizione del bambino sembra essere alleviata, quindi tutti i segni della malattia ritornano di nuovo. Risciacquare con furatsilinom, lacrime artificiali, lozioni - tutto questo dà anche solo un effetto temporaneo.

Dacriocystitis e congiuntivite

Tipicamente, la patologia si sviluppa solo in un occhio, ma a volte è bilaterale.

Fare una diagnosi

La diagnosi è fatta da un oftalmologo e un otorinolaringoiatra sulla base del test West e di un esame esterno. Il campione consiste di instillazione di una soluzione al tre per cento di collagene negli occhi di entrambi i pazienti, che poi cade su uno stoppino di cotone. inserito nel naso del soggetto. Quindi, guarda la reazione. Se il canale non viene ostruito, dopo circa un quarto d'ora le fibre di cotone si sporcheranno. Ciò significa che il collagene è facilmente penetrato nel naso lungo il percorso nasolacrimale e non ha incontrato ostacoli (un risultato positivo). Ma se il colore del cotone non è cambiato, significa che un tappo non consente alla composizione colorante di fluire nel naso.

Caratteristiche della diagnosi della malattia

Il test di Vest chiarisce in modo affidabile se il dotto nasolacrimale è libero o meno, ma non può dare un'idea del grado di intasamento e della natura degli ostacoli. Questo è il motivo per cui il campione Vesta da solo non è sufficiente: è necessaria la consultazione con un otorinolaringoiatra. Lo specialista aiuterà a determinare se questa ostruzione è associata a gonfiore della mucosa o di altre patologie.

La dacriocistite può passare da sola?

Anche se alla nascita, il canale nasale è bloccato dai resti del tessuto embrionale, nella maggior parte dei casi questo "riempimento" viene distrutto entro la fine della prima metà del mese di vita. Ma spesso questo non accade e il canale rimane intasato. In questo caso, il problema risolverà l'oftalmologo dei bambini. Per questo massaggio speciale viene effettuato, ma spesso è necessario ricorrere all'uso di bougie. I rimedi popolari possono essere applicati, ma non daranno un effetto duraturo. Puoi lavare gli occhi di un bambino con un decotto di camomilla, ad esempio, in attesa di una visita dal medico per ridurre il dolore e il disagio nelle palpebre, ma non sostituire le procedure raccomandate.

Eye wash neonato

Ritardare con una visita alla clinica non vale la pena, al contrario, si dovrebbe fissare un appuntamento il più presto possibile. Di per sé, il problema non è fatale, ma l'infiammazione non si ferma e può comportare una complicanza piuttosto terribile - flemmone. Allo stesso tempo la temperatura sale bruscamente, il bambino si preoccupa e piange. C'è anche il rischio di fistole.

La prima sessione di massaggio, che spiega e mostra l'intero processo, viene effettuata dal medico in modo indipendente, in seguito questa responsabilità è posta sui genitori. Durante il massaggio, la pressione nei tubuli aumenta e le "otturazioni" nei canali scoppiano e la pervietà viene ripristinata.

Metodi di trattamento Dacryocystitis

Prima di iniziare la procedura, le mani dovrebbero essere accuratamente igienizzate. I chiodi devono essere ben tagliati e tagliati e macinati, senza sbavature.

Massaggio del canale lacrimale

Prima del massaggio, gli occhi vengono puliti dal pus con un batuffolo di cotone imbevuto di una soluzione di decotto furatsilina o camomilla. Per questo disco si esegue sulla fessura palpebrale dalla tempia al bordo interno dell'occhio. Il tessuto per questo scopo non è adatto, perché è più ruvido e lascia i villi negli occhi.

Durante la procedura, il massaggiatore spinge i movimenti traslatori a scatti nella pelle sporgente vicino al sacco lacrimale all'angolo interno dell'occhio. Per prima cosa è necessario fare clic sulla punta del tubercolo e poi con una spinta per tracciare una linea continua da questo punto al naso del bambino. Da toccare nella borsa può pus. Non è necessario aver paura di questo, lo scarico può essere cancellato con un disco di cotone, ma in nessun caso la procedura deve essere chiusa. Alla fine, instillate gocce instillate.

Per ottenere un effetto positivo, occorrono almeno cinque o sette sedute di massaggio oculare al giorno per almeno mezzo mese. Se tutte le raccomandazioni vengono osservate esattamente, entro il terzo o il quarto mese di vita il bambino dimentica l'ostruzione del dotto lacrimale. Per lavare gli occhi con una soluzione di venticinque per cento di Levomicetina o Vitabact.

Tabella. Panoramica dei farmaci utilizzati in dacriocistite.

cause di

L'ostruzione del canale lacrimale in un neonato o bambino è dovuta all'assenza di una lacuna nel film protettivo, che ci è stato dato alla nascita. O la presenza di aderenze concomitanti o tappi di muco, da cui il neonato non poteva liberarsi con l'aiuto del primo grido.

Cause di dacryocystitis in neonati:

  • sottosviluppo anatomico del sistema di lacrimazione,
  • eccessiva tortuosità o restringimento dei tubuli,
  • anomalia del sacco lacrimale,
  • curvatura delle ossa del cranio facciale,
  • polipi, escrescenze, tumori che bloccano fisicamente il deflusso.

La dacriocistite nei bambini più grandi è causata da trauma, danno fisico, infiammazione o come complicanza di una malattia più grave.

Sintomi della malattia

Il blocco del canale lacrimale nei bambini viene spesso confuso con la congiuntivite ordinaria e il problema viene trattato per settimane. Per distinguere la congiuntivite dalla dacriocistite, è necessario dare un'occhiata più da vicino al neonato.

Sintomi di dacryocystitis in neonati:

  1. Si può notare che di tanto in tanto un neonato tira una lacrima da uno o entrambi gli occhi senza motivo apparente quando il bambino sta sorridendo. Questo suggerisce che le lacrime semplicemente non hanno dove andare e l'eccesso scorre lungo le guance.
  2. Poi arriva la stagnazione. Lacrime sporche che hanno lavato il bulbo oculare, si accumulano nella borsa formando una "palude". In questa fase, il processo infiammatorio si unisce, vediamo arrossamento, gonfiore, gonfiore, tutti i segni di congiuntivite.
  3. Nella fase successiva, la dacriocistite nel neonato comincia ad acuire gli occhi, prima solo dopo il sonno, poi costantemente.
  4. Inoltre, la secrezione purulenta degli occhi appare e quando la pressione viene applicata al gonfiore nella proiezione del sacco lacrimale, il pus ne fuoriesce.
  5. Nel tempo, il processo è aggravato e il trattamento antibatterico dà solo risultati temporanei.

Come trattare la dacriocistite nei bambini

La dacriocistite neonatale comprende tre opzioni di trattamento:

  • metodi conservativi
  • tattiche in attesa
  • intervento chirurgico

Quale metodo di trattamento è adatto a te, il medico determinerà quando esaminerà un neonato. Non auto-medicare o metodi popolari non convenzionali. Un neonato non è un campo per la sperimentazione.

I metodi conservativi di trattamento della dacriocistite includono farmaci e massaggi. La combinazione di questi due metodi consente di accelerare significativamente il processo di guarigione e alleviare le condizioni del neonato.

Utilizzare farmaci solo nella dose dei bambini e seguire rigorosamente le regole e le tecniche del massaggio.

Trattamento farmacologico

L'ostruzione del canale nasolacrimale nei bambini viene trattata principalmente con gocce e unguenti. La scelta dell'agente antibatterico dovrebbe essere basata sulla semina e sulla microflora seminata. Le gocce vengono seppellite durante il giorno e dopo il massaggio e gli unguenti vengono posti sulla palpebra inferiore durante la notte. Dosaggio e via di somministrazione prescritti da un medico.

Dacryocystitis gocce e unguenti per il trattamento dei neonati:

  1. "Sulfacetamide."
  2. "Vigamoks".
  3. I bambini vengono spesso prescritti "Tobreks".
  4. "Cloramfenicolo".
  5. Gentamicina pomata.
  6. Dexamethasone unguento.
  7. "Oftakviks".
  8. Furacilina o soluzione di clorexidina per il lavaggio, sfregamento degli occhi.

Le gocce prima dell'uso devono essere riscaldate a temperatura corporea nel palmo della mano o in un bagno d'acqua. Dal momento che è necessario conservare i preparati aperti nel frigorifero, sarà molto spiacevole che il bambino instillino farmaci a freddo negli occhi.

Guarda un video interessante con il consiglio di un pediatra sul trattamento della malattia:

Come sfondare il canale lacrimale senza operazione? Il principale metodo di trattamento della dacriocistite nei neonati è un massaggio speciale. I movimenti assomigliano alla pressione dall'angolo dell'occhio alla punta del naso lungo il setto nasale. Questo spinge fisicamente tutti i blocchi e aiuta i tubuli a liberarsi.

Tecnica di massaggio per i neonati con dacriocystitis:

  1. Prima di tutto, è necessario lavarsi le mani, rimuovere tutti i gioielli, tagliare le unghie in modo da non ferire il neonato e non portare l'infezione.
  2. Se sono presenti scariche purulente, il primo contenuto purulento deve essere schiacciato dal basso verso l'alto. Pulire l'occhio con un batuffolo di cotone o una garza inumidita con una soluzione antisettica.
  3. Quindi gocciolare gli antibiotici nelle gocce e ora, spingendo le gocce attraverso i tubuli nel sacco lacrimale e dall'alto verso il basso. Le gocce devono gocciolare diverse volte.
  4. Ripeti questi movimenti dieci volte, due o tre volte al giorno. Di notte, posare l'unguento palpebra inferiore.

Quello che il più famoso pediatra del paese, il dott. Komarovsky, dice sul massaggio durante l'infiammazione del canale lacrimale nei bambini, può essere trovato qui:

Оперативное вмешательство является самым радикальным способом при дакриоцистите у маленьких детей и применяется только в том случае, если предыдущие методы не сработали. Quindi pervietà restaurata chirurgicamente. La procedura si svolge in un ospedale, in anestesia locale o generale.

Se, dopo trattamento conservativo di dakriotsistit, il canale lamentoso di un neonato non si è aperto, usi:

  • Puntura artificiale del canale lacrimale nei neonati.
  • Canale di plastica con anomalie della struttura.
  • Bougienage, suonando il canale lacrimale.

Il più popolare sta suonando. Allo stesso tempo, una piccola sonda sottile viene inserita nell'apertura del canale lacrimale, che rompe i tappi di sughero, rompe i film, le aderenze e inoltre espande la pervietà dei percorsi delle lacrime. La procedura richiede alcuni minuti, indolore, ma spiacevole per un neonato. In alcuni casi, il suono viene ripetuto dopo un paio di mesi.

Salva l'articolo sulla dacriocistite dei bambini nei segnalibri, condividilo con gli amici sui social network. Questa informazione sarà utile a chiunque abbia già un bambino o che si stia preparando a diventare genitori.

Guarda il video: Occlusione dei canali lacrimali del neonato: come va trattata? (Gennaio 2020).

Loading...