Gravidanza

Ernia ombelicale durante la gravidanza: non farti prendere dal panico! Massaggio, ginnastica e bendaggio ti aiuteranno!

Pin
Send
Share
Send
Send


Autore dell'articolo: Victoria Stoyanova, medico di II categoria, responsabile del laboratorio presso il centro di diagnosi e trattamento (2015-2016).

La gravidanza è un periodo in cui spesso compaiono malattie dimenticate da lungo tempo o ne appaiono di nuove. Questo è comprensibile, perché il corpo della donna viene ricostruito, il carico su tutti i sistemi e gli organi aumenta. Un'ernia ombelicale durante la gravidanza - cioè la protrusione degli organi addominali attraverso l'anello ombelicale - non è rara, perché i muscoli addominali portano sempre un carico extra quando trasportano un bambino.

Fortunatamente, nella maggior parte dei casi, un'ernia non è pericolosa né per la futura mamma né per il feto.

Continua a leggere: cause, sintomi di malattia, come fare senza un intervento chirurgico prima del parto.

Sette cause di ernia ombelicale nelle donne in gravidanza

Questa patologia si verifica a causa di cambiamenti fisiologici associati alla gravidanza:

  • aumentare la pressione intra-addominale (sugli organi interni dell'utero in crescita),
  • allungando contemporaneamente l'anello ombelicale con un aumento delle dimensioni dell'addome,
  • ridurre il tono dei muscoli addominali e l'anello ombelicale.

Ma tali cambiamenti sono fisiologici, cioè sono normali e sono osservati assolutamente in tutte le donne che portano un bambino. Ma l'ernia ombelicale nelle donne in gravidanza - un fenomeno patologico, e non si forma affatto. Qui ci sono 7 delle sue principali cause e fattori provocatori:

Eredità (problemi simili con i parenti).

La protrusione che esisteva prima, anche molto tempo fa e si stabilì spontaneamente (ad esempio, nell'infanzia). Soprattutto, se prima della gravidanza c'era un'ernia non aperta e che periodicamente cadeva.

La seconda e le successive gravidanze (ogni volta che il tono muscolare si abbassa e il diametro dell'ombelico aumenta).

Fertilità plurale, polidramnios, feto grande (l'utero è più grande rispetto alla gravidanza normale e una pressione più intensa sugli organi interni).

L'età di una donna è maggiore di 30 anni (il tono dei muscoli addominali diminuisce con l'età).

Muscoli addominali inizialmente deboli e non allenati.

Sintomi caratteristici

Un'ernia ombelicale durante la gravidanza manifesta sintomi caratteristici facilmente riconoscibili. Il sintomo principale è una protrusione nell'ombelico, che si verifica dal 2-3 trimestre di gravidanza, cioè quando lo stomaco inizia a crescere rapidamente di dimensioni. All'inizio, la dimensione della formazione è piccola, ha una forma arrotondata e appare solo in posizione eretta, e in posizione orizzontale "lascia" se stessa.

In futuro, ci sono due opzioni per lo sviluppo di un'ernia:

L'utero in crescita "schiaccia" gli organi addominali dal sacco erniario. Anche se la protrusione rimane, è "vuota", che, quando cerca o tentando di ridurla, è determinata dal suono caratteristico di "pop" o "bolle che scoppiano".

I contenuti (cappi dell'intestino o l'omento) sono preservati e con un aumento della durata, la formazione non è più impostata nemmeno nella posizione prona. Quando tossisce, si sforza durante i movimenti intestinali, così come quando il bambino si muove in ritardo, la protrusione erutta e pulsa.

Altri sintomi sgradevoli si uniscono a questo: dolore all'ombelico o in tutto lo stomaco, stitichezza, eruttazione, nausea. Tali ernie sono le più pericolose, particolarmente se il loro contenuto è cappi di intestini - il rischio d'infrazione è alto nel 3o trimestre o durante parto. Con le grandi ernie ombelicali e la gravidanza possono verificarsi in modo anomalo, complicate da minacce di interruzione o falsi combattimenti.

Come trattare? Operare o no?

Per i pazienti adulti, l'unico metodo per trattare un'ernia ombelicale è un'operazione classificata come elementare e eseguita in qualsiasi ospedale chirurgico. Ma durante la gravidanza, il trattamento chirurgico è evitato se non vi è alcun rischio di lesioni. L'operazione viene posticipata fino a quando la donna partorisce e completa l'allattamento al seno del bambino, dal momento che gli agenti tossici utilizzati per l'anestesia penetrano nel sangue del bambino (attraverso la placenta o attraverso il latte materno).

I ritardi nel trattamento chirurgico sono spiegati dal fatto che in genere la protrusione erniaria non è pericolosa per le donne in gravidanza o per il feto. L'emergenza dell'ernia ombelicale e la gravidanza procedono e finiscono in modo sicuro - questo è assolutamente reale. Ma assicuratevi di essere regolarmente osservati non solo da un ostetrico-ginecologo, ma anche da un chirurgo che sceglie la tattica della gravidanza e del parto, a seconda delle dimensioni e del contenuto della protrusione.

La scelta delle tattiche per la gravidanza e il parto con diversi tipi di ernie ombelicali:

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

Cos'è un'ernia ombelicale?

Ernia sull'ombelico sembra un piccolo tubercolo arrotondato pieno d'aria.

In realtà, questo è un rigonfiamento degli organi addominali, formato a causa del fallimento dei muscoli addominali. La malattia può manifestarsi come nell'infanzia e nell'età adulta.

L'ernia quasi non si manifestaad eccezione di un difetto estetico. Quando si preme il rigonfiamento, si sente un morbido cotone e l'ernia viene temporaneamente ripristinata.

Quando una donna è in posizione orizzontale, la protuberanza si livella da sola. Quando tossisce o solleva pesi, il tubercolo sporge ancora di più, dando l'impressione di una pulsazione.

Sensazioni di dolore la donna incinta si accorge solo in tarda gravidanza, quando aumenta la pressione all'interno dell'addome.

Quando l'ernia è strangolata la protrusione non scompare nemmeno in posizione prona. Quando un frammento dell'intestino entra nell'anello ombelicale, la situazione diventa pericolosa.

La donna osservò i seguenti sintomi:

La condizione richiede il ricovero di emergenza. e chirurgia, poiché minacciano la necrosi intestinale.

Fortunatamente, le donne incinte incontrano raramente l'incisione di un'ernia, poiché l'utero in crescita solleva gli organi addominali e l'anello dell'ombelico rimane vuoto.

Ernia ombelicale - il programma "Informazioni sul più importante"

Perché la malattia è così incline alle donne nella posizione? Ci sono diversi motivi:

  • aumento della pressione nella cavità addominale
  • allungando con la crescita della pancia dell'anello ombelicale,
  • aumento del carico sui muscoli della stampa.

Queste ragioni sono dovute ache i muscoli che non sono in grado di resistere alla pressione interna, divergono e la sacca erniaria sporga nell'anello ombelicale.

L'aspetto di un difetto simile nella parete addominale può contribuire a vari fattori:

  • ereditarietà,
  • manifestazione di ernia nell'infanzia
  • eccesso di peso
  • nascite multiple
  • gravidanza ripetuta
  • addominali deboli,
  • età di gravidanza oltre i 30 anni.

In presenza di almeno un fattore di disturbo provocatorio dovrebbe essere fatto prima della gravidanzache permetterà di sbarazzarsi del problema in breve tempo.

Se la gravidanza è già arrivata, si consiglia di indossare una bendaaiutare i muscoli a sopportare una pressione crescente.

diagnostica

L'ernia è facile da notare durante un controllo di routine. Per evitare conseguenze indesiderabili, è necessario consultare un chirurgo e sottoporsi ad alcuni esami:

  • Ultrasuono della borsa erniaria,
  • gastroscopia,
  • tomografia computerizzata.

Esame a raggi X., di solito prescritto per la diagnosi di ernia, in caso di gravidanza è controindicato a causa delle gravi conseguenze per il bambino.

Dopo aver ricevuto i risultati del sondaggio il chirurgo determinerà la necessità di un intervento chirurgico e dare consigli sulla nutrizione e lo stile di vita della futura mamma.

Cos'è la diagnosi pericolosa?

L'ernia ombelicale delle donne incinte è pericolosa solo in caso di pizzicamento. In una situazione del genere, una donna può essere tormentata da costipazione e eruttazione, è possibile l'insorgenza di trombosi vascolare.

Doppi pericoli sono donne che hanno diagnosticato fibromi uterini. Se una parte del corpo viene pizzicata dall'anello ombelicale, sarà necessario un intervento chirurgico di emergenza.

Poiché l'ernia è causata dalla debolezza dei muscoli addominali, nessuna medicina e decotti di erbe possono aiutare in questa situazione. Come trattare la malattia? Massaggio, ginnastica per mantenere il tono muscolare - questo è tutto ciò che può consigliare la futura mamma.

Si consiglia di indossare un bendaggio addominale di supporto dalla ventesima settimana di gravidanza., che riduce significativamente il carico sui muscoli addominali.

Il medico dovrebbe aiutare a scegliere una benda, poiché una fissazione errata può essere dannosa per la salute e aumentare il dolore.

Trattamento chirurgico nelle donne incinte è permesso solo in casi estremi quando il pericolo per la vita supera il rischio di influenza dell'anestesia e degli antibiotici sul bambino.

Una donna dovrebbe chiedere al chirurgo in anticipo quali segni dovrebbe chiamare immediatamente un'ambulanza.

Operazione su ernia strangolata non è un motivo di aborto.

Nascite con ernia ombelicale

Molte madri che si trovano di fronte a una diagnosi simile sono preoccupate per la domanda: come partorire con un'ernia ombelicale? Rispondiamo: in assenza di violazione la consegna naturale è abbastanza possibile.

In caso di ernia grande e violazione, è indicato solo l'intervento chirurgico., perché nel processo di tentativo di pressione intra-addominale aumenta in modo significativo, e il rischio di arresto circolatorio in un organo pizzicato aumenta bruscamente.

Un taglio cesareo è solitamente preceduto da un'operazione per rimuovere un'ernia.

prevenzione

La malattia può essere prevenuta misure preventive tempestive adottate:

  • fare esercizi per rafforzare la stampa,
  • perdere peso
  • aumentare l'attività fisica
  • mangiare equilibrato
  • evitare di sollevare pesi
  • indossare una benda durante e dopo la gravidanza.
  • La prevenzione ridurrà il rischio di erniaè particolarmente necessario se ci sono fattori predisponenti in una donna.

    In conclusione, possiamo dirlo non farti prendere dal panico alla vista di una protuberanza sull'addome durante la gravidanza. Questa condizione è abbastanza comune tra le future madri.

    Brevemente sull'ernia ombelicale

    L'ernia ombelicale è un processo patologico. Questa è una protrusione degli organi addominali a causa dell'indebolimento dei muscoli dell'anello ombelicale.

    Va notato che ogni donna incinta è a rischio di sviluppare un'ernia ombelicale. Le probabilità di insorgenza aumentano con gravidanze multiple e ripetute gravidanze, feti di grandi dimensioni e polidramnios, nonché all'età di donne di età superiore ai 30 anni.

    Ma non fatevi prendere dal panico quando scoprite un'ernia ombelicale. Se l'ernia era prima dell'inizio della gravidanza, dovresti contattare il chirurgo prima di scoprire i suoi sintomi. Ti osserverà e, se necessario, prescriverà una terapia per minimizzare il rischio di complicanze.

    Di solito nel primo trimestre, l'ernia non si forma. Il più pericoloso in termini di occorrenza sono 2 e 3 trimestri. La ragione è che il bambino cresce nell'utero della madre, l'utero aumenta e la pressione addominale aumenta. I muscoli indeboliti da tale pressione non trattengono gli organi e così si forma la sporgenza dell'ernia.

    Sintomi di ernia ombelicale nelle donne in gravidanza

    Segni di ernia ombelicale nelle donne in gravidanza sono molto caratteristici. Questa è un'educazione oblunga o arrotondata nella zona dell'ombelico. Tale sporgenza può essere facilmente regolata con una leggera pressione o in posizione orizzontale della donna. Tuttavia, nei periodi successivi tale riposizionamento è impossibile. L'educazione aumenta e pulsa quando si prova, ad esempio, quando si tossisce. Gli attacchi dolorosi sono caratteristici durante i periodi di movimento fetale nei periodi successivi.

    classificazione

    Patologia ombelicale può verificarsi dopo il parto, e durante il taglio cesareo. Le caratteristiche del suo sviluppo dovrebbero essere considerate in maggiore dettaglio.

    Eliminare l'ernia ombelicale è possibile solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico. Inoltre, per evitare di pizzicare, sarà necessario eseguire l'operazione il più rapidamente possibile. L'intervento chirurgico viene eseguito in anestesia locale e la durata è di circa un'ora. In assenza di complicanze, il paziente viene dimesso a casa il giorno successivo.

    Dopo il parto

    La patologia ombelicale postpartum non è rara. Anche se la gravidanza era normale e terminata in una nascita di successo, la protrusione risultante non scompare e può anche formarsi immediatamente dopo la nascita del bambino.

    Quali misure dovrebbero essere prese in questa situazione dipende dalla natura delle manifestazioni, dalla gravità della patologia e dal fattore che l'ha causata.

    Il più delle volte, un'ernia appare come risultato di una divergenza dei muscoli addominali dopo il parto. Il suo sviluppo contribuisce all'indebolimento del tono muscolare dopo la gravidanza.

    Dopo il taglio cesareo

    La protrusione ombelicale può formarsi dopo un taglio cesareo. La probabilità della sua insorgenza aumenta nella prima settimana dopo l'intervento. Con il carico sui muscoli, c'è il rischio di lesioni agli organi addominali.

    La protrusione ombelicale può formarsi dopo un taglio cesareo.

    Un'ernia ombelicale in una donna dopo un taglio cesareo può verificarsi per i seguenti motivi:

    • a causa della diffusione dell'infezione attorno alla cucitura,
    • in violazione della sedia (stitichezza)
    • durante la tensione dei muscoli addominali,
    • in presenza di un ematoma nella zona della sutura, a seguito della formazione di cui c'è una divergenza di muscoli,
    • durante i disturbi del sistema digestivo a causa della non conformità con le regole della nutrizione,
    • a causa di una maggiore pressione intra-addominale.

    I fattori predisponenti che contribuiscono alla formazione di un'ernia ombelicale sono disturbi endocrini, precedenti interventi chirurgici e ri-gravidanza. A volte inadatti al corpo sono suture chirurgiche, dopo di che, quando viene usato nelle donne, avviene la suppurazione.

    A volte inadatti al corpo sono suture chirurgiche, dopo di che, quando viene usato nelle donne, avviene la suppurazione.

    In rari casi, una complicazione nella forma di un'ernia ombelicale si verifica a seguito di un'operazione eseguita in modo errato. Un errore chirurgico comune è una combinazione di scarsa qualità del tessuto muscolare dopo un'incisione.

    Cos'è l'ernia ombelicale durante la gravidanza

    Pizzicare un'ernia ombelicale è una conseguenza pericolosa di questa manifestazione, che è caratterizzata da un improvviso inizio. La violazione dell'intestino si verifica quando l'anello ombelicale penetra nell'intestino. Se non agisci, allora morirà.

    I segni di un'ernia sono forti dolori nell'area ombelicale e non-ventilazione protrusiva. Inoltre, la presenza di patologia indica:

    • bruciore di stomaco
    • nausea,
    • periodi di vomito,
    • dolore addominale
    • costipazione,
    • difficoltà nello scarico di gas,
    • aumento della temperatura
    • sensazione di malessere
    • tensione di protrusione erniaria.

    Pizzicare l'ernia ombelicale richiede un intervento immediato, in quanto vi è il rischio di compromissione della circolazione sanguigna e lo sviluppo della necrosi degli organi interni. I sintomi dell'infrazione sono equivalenti ai segni di un addome acuto. Questa diagnosi non è una ragione per abortire. Se l'operazione viene eseguita, l'ulteriore corso della gravidanza passerà senza complicazioni.

    I segni di un'ernia sono forti dolori nell'area ombelicale e non-ventilazione protrusiva.

    Il principale metodo di trattamento dell'ernia ombelicale durante la gravidanza è la chirurgia. Tuttavia, è possibile utilizzare altri metodi con i quali è possibile interrompere le manifestazioni iniziali.

    prudente

    Il trattamento conservativo dell'ernia ombelicale prevede un massaggio speciale, che viene effettuato per rafforzare il sistema muscolare. Le donne in stato di gravidanza, questo massaggio è mostrato solo nel primo trimestre.

    La tecnica della procedura è semplice. Consiste nel fare colpi intorno all'ombelico, prima in senso orario e poi contro. Dopodiché, viene applicata una leggera pressione sulla protrusione ombelicale, come se la stesse riportando all'interno. La parte finale del massaggio consiste nel massaggiare l'area sotto l'ombelico con i pollici. Tutti i movimenti sono fatti 10 volte in tre round.

    Gli esercizi speciali per le donne incinte non dovrebbero essere eseguiti sia durante il trasporto del bambino che dopo la sua nascita.

    Rimedi popolari

    Per il trattamento dell'ernia dell'ombelico, i metodi popolari sono ampiamente utilizzati, che si basano sull'uso di piante medicinali. Diverse ricette efficaci, la cui efficacia è stata ripetutamente testata in pratica, è consigliabile prendere in considerazione.

    Decotti medicinali popolari, che sono stati a lungo utilizzati nel trattamento dell'ernia:

    1. Decotto bluette. Preparato come segue: 1 cucchiaio. materie prime con la montagna prodotta con acqua bollente in un volume di 0,5 litri. Il contenitore è coperto da un coperchio e il contenuto viene infuso per raffreddarsi completamente. Il decotto è progettato per l'assunzione giornaliera. Bere prima dei pasti 3-4 volte al giorno.
    2. Infusione di erbe plakun. Preparato come segue: prendere 1 cucchiaio. le radici del randello sono versate con un bicchiere di acqua bollente e infuse per 4 ore, quindi filtrate. Un decotto di по tazza è preso in 4 dosi. Il trattamento viene eseguito fino alla completa scomparsa dell'ernia ombelicale.
    3. Bevi dalle foglie di drupa. Per preparare prende 1 cucchiaino. cucchiaio d'erba, versato 250 ml di acqua bollente e poi infuso per 3-4 ore. Puoi bere il decotto per tutto il giorno.
    4. Brodo di foglie di tavolgovy. 1 cucchiaio. erba secca viene versata acqua bollente in un volume di 250 ml, infuso e filtrato. Prendi la medicina ¼ di tazza 4 volte al giorno.

    Vale la pena notare che non tutti i mezzi sono adatti per le donne in gravidanza, dal momento che possono influenzare lo sviluppo intrauterino del feto. Qui è inappropriato usare compresse e lozioni.

    Una variante del trattamento dell'ernia ombelicale è una benda post partum, il cui uso aiuta a ridurre la tensione dei muscoli della parete addominale anteriore. A tal fine, possono essere utilizzati indumenti di compressione.

    Una variante del trattamento dell'ernia ombelicale è una benda post partum, il cui uso aiuta a ridurre la tensione dei muscoli della parete addominale anteriore.

    Indicazioni per la chirurgia

    L'indicazione assoluta per la chirurgia è l'ernia ombelicale durante la gravidanza. La decisione se eseguire l'operazione o no, il chirurgo prende. L'intervento può essere indesiderato a causa degli effetti negativi sul corpo dei farmaci somministrati prima e dopo l'intervento chirurgico.

    In molti casi, un'ernia in donne dopo parto passa indipendentemente. In questo scenario, non è necessario utilizzare farmaci.

    Segni e sintomi

    I primi segni di un'ernia ombelicale possono essere visti ad occhio nudo. Un rigonfiamento appare nell'area dell'ombelico, che può nascondersi in una posizione orizzontale del corpo. Inoltre, si resetta facilmente, specialmente all'inizio della gravidanza. L'ernia tende ad apparire nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, quando l'addome inizia a crescere attivamente e il bambino mostra attività intrauterina (movimenti, rotoli).

    Sintomi di ernia in donne in gravidanza:

    • pulsazione di protrusione quando si tossisce, cercando,
    • dolore all'ombelico (manifestato nella tarda gravidanza quando il feto si agita),
    • frequente stitichezza, nausea, ronzio costante nello stomaco.

    Leggi i principali sintomi di ernia ombelicale femminile qui.

    Tipi di sviluppo della malattia

    Durante la gravidanza, il paziente può sperimentare due tipi di sviluppo della malattia. Il primo è caratterizzato dall'estrusione degli organi del peritoneo dal sacco erniario, innescata da un utero sempre crescente. Visivamente, la protrusione è evidente, ma al suo interno è vuota. Questo è facilmente percepibile quando si sente un clic quando si preme una manopola.

    La seconda variante del decorso della malattia è più complicata. Il contenuto del sacco erniario (epiploon o anse intestinali) rimane invariato e con un aumento della durata della gravidanza, non è più possibile correggerlo. Quando si modifica la posizione del corpo, l'ernia non scompare, mentre il bambino si muove, la protrusione può pulsare o gonfiarsi. Inoltre, una donna può provare un significativo disagio: dolore addominale, stitichezza, nausea, eruttazione.

    Questo tipo di ernia ombelicale è la più pericolosa per una donna, soprattutto se ci sono delle anse intestinali all'interno del sacco erniario. Esiste il rischio di essere soffocato dall'ernia nel terzo trimestre di gravidanza o già durante il travaglio. Se la formazione di grandi dimensioni, può causare l'insorgenza di parto prematuro o contrazioni false.

    complicazioni

    In rari casi, un'ernia in alcune ragazze incinte può assumere una forma pericolosa. Si tratta di violazione. La caratteristica principale, che è pericolosa tale condizione, è di spremere l'organo a morsetto e la possibilità della sua estinzione. Tali manifestazioni sono un pericolo per la salute e la vita di te e del tuo bambino.

    Alcuni sintomi caratteristici possono indicare un pizzicore dell'ernia ombelicale:

    • dolore acuto e severo nell'ombelico,
    • nausea e vomito
    • problemi con la defecazione,
    • attacchi di bruciore di stomaco

    Se trovi questi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico. È meglio chiamare un'ambulanza per il rapido ricovero del paziente.

    Durante la gravidanza, il tuo corpo è molto vulnerabile. Ecco perché è necessario prestare particolare attenzione alle tue condizioni e al tuo benessere. Dopotutto, non dipende solo dalla tua salute, ma anche dalla salute del tuo bambino.

    Di norma, la presenza di ernia ombelicale negli adulti comporta un'operazione. Durante la gravidanza, questa tecnica è esclusa. Ciò è dovuto agli effetti negativi di droghe e stress per il tuo corpo.

    Cosa puoi fare

    Durante la gravidanza, il metodo principale per trattare l'ernia ombelicale sta indossando una benda. Molte dottoresse in gravidanza prescrivono l'uso di tali elementi di supporto. Nelle fasi successive della benda è molto necessario. Assicura il mantenimento della parete anteriore della cavità addominale, prevenendo la comparsa di smagliature.

    Durante la diagnosi di un'ernia ombelicale, la benda può supportare il tono muscolare della parete anteriore della cavità addominale. Non consente agli organi interni di sporgersi e impedisce la presa. Per curare l'ernia ombelicale in questo modo non è possibile, ma mantenere lo stato prima dell'inizio del travaglio è in tuo potere.

    Cosa fa il dottore

    La cosa principale che un medico può fare durante l'intera gravidanza è di tenere sotto controllo le condizioni del paziente. Se si verificano complicazioni, lo specialista sarà in grado di riconoscere i segnali pericolosi e prendere le misure appropriate.

    Ad esempio, tale è l'incisione di un'ernia. La condizione comporta una certa minaccia per la salute della futura madre e del suo bambino. Ecco perché un'ernia strozzata dovrebbe essere trattata prontamente in caso di emergenza.

    Perché le donne in gravidanza hanno un'ernia ombelicale - fattori di rischio

    Ernia ombelicale - Si tratta di un rigonfiamento attraverso l'anello ombelicale di organi addominali localizzati in posizione ravvicinata. È formato a causa di muscoli addominali indeboliti.

    Nelle donne in gravidanza, si verifica più spesso, perché durante questo periodo si verifica un carico maggiore sui muscoli dell'addome. Se, prima del concepimento, c'era una stampa inesperta, è molto probabile che si acquisisca un tale fastidio come una sporgenza dell'ombelico.

    Ci sono diversi motivi per cui le donne nella posizione della borsa erniaria vengono fuori:

    • aumentare la pressione dell'addome,
    • allungando il buco ombelicale a causa dell'aumento di pressione
    • aumentare il carico sui muscoli addominali.

    Si nota che nelle prime fasi della gravidanza questo sintomo non si preoccupa quasi mai. E con l'aumento del feto a volte si manifesta.

    Ci sono diversi fattori che influenzano il verificarsi di un tale difetto:

    • predisposizione genetica
    • sintomo disturbato prima del concepimento,
    • manifestazione di questo difetto nell'infanzia,
    • seconda o terza gestazione,
    • eccesso di peso
    • stampa debole
    • feto multiplo

    Più spesso suscettibili alla formazione della protrusione ombelicale sono le donne in gravidanza di età superiore ai 30 anni.

    Come trattare - operare o meno

    Negli adulti, un'ernia ombelicale viene trattata chirurgicamente, durante la gravidanza esistono diverse opzioni di trattamento a seconda del grado di pericolo del difetto per una donna e un bambino.

    Le forme non pericolose non richiedono un trattamento speciale. Durante questo periodo si consiglia di indossare una benda, a partire dalla ventesima settimana. Ridurrà meno il carico sui muscoli dell'addome, diffondendolo uniformemente lungo i lati e la parte bassa della schiena.

    La scelta della benda per il disturbo ombelicale deve essere effettuata secondo il parere del medico, in modo da non aumentare il dolore da una fissazione impropria.

    Ottimo massaggio d'aiuto e ginnastica speciale. Ma se è possibile scaricare la stampa, lo specialista dirà questo, poiché in certi casi non vale la pena farlo.

    Raramente si ricorre all'intervento operativo in caso di paura dell'infrazione. Le manipolazioni chirurgiche sull'ombelico appartengono alla categoria dei polmoni, quindi è fatto in qualsiasi reparto ospedaliero di chirurgia. Tuttavia, le donne incinte stanno cercando di non tenerlo fino a quando il bambino non nasce e la fine della lattazione, perché l'uso di anestesia, penetrando attraverso il sangue o con il latte, influisce negativamente sul bambino.

    Il trattamento chirurgico sarà ritardato se non ci sono minacce nella fase attuale. Di solito, il parto con una tale ernia si verifica in modo sicuro. Ma per essere osservato da un ginecologo con questa malattia ed è necessario seguire tutte le raccomandazioni durante l'intero periodo.

    A seconda del tipo di protrusione e dimensione, viene scelto il metodo di gravidanza, e più vicino alla fine del termine, vengono sviluppate le tattiche del lavoro:

    1. Quando il contenuto del sacchetto erniario è vuoto, si raccomanda di essere monitorato da un ostetrico-ginecologo, con indosso una benda speciale per l'ernia. Il parto si svolge in modo naturale.
    2. Una piccola borsa con i contenuti inoltre non richiede alcun intervento, solo indossando una benda. Il processo di nascita è negoziato con il medico.
    3. Un grande rigonfiamento con i contenuti non richiede sempre la rimozione immediata. Se il ciclo intestinale è strisciato, l'operazione viene eseguita in base all'ordine pianificato, scegliendo un periodo di sicurezza. Ma non è permesso dare alla luce da solo.
    4. Un ciclo intestinale strozzato richiede un intervento chirurgico di emergenza e il parto viene eseguito solo attraverso un taglio cesareo.

    L'ernia ombelicale pizzicata durante e dopo la gravidanza è sempre una minaccia perché conduce alla peritonite - infiammazione pericolosa per la vita del peritoneo. La complicazione può influire seriamente sul corso del travaglio. Pertanto, la rimozione viene effettuata, nonostante il danno dell'anestesia al bambino, poiché il farmaco è meno dannoso per lui rispetto al ritardo nel trattamento.

    L'operazione viene eseguita sotto l'azione di un anestetico generale.

    Può essere eseguito utilizzando diversi metodi:

    1. Di Sapezhko. L'apertura ombelicale viene suturata usando i suoi stessi tessuti, fibre raddrizzate di retto. Lo svantaggio è un considerevole periodo di riabilitazione (fino a 1 anno), un aumento del rischio di ripresa della malattia, la possibilità di eseguire solo con un leggero rigonfiamento.
    2. Metodo Mayo. Adesioni separate, anelli intestinali fissati all'interno del peritoneo. Lo svantaggio è lo stesso del metodo Sapezhko, ma il ripristino della stampa è peggiore.
    3. Metodi alloplastici. L'impianto è posto sotto o sopra l'aponeurosi (foro ombelicale). Vantaggi - la riabilitazione richiede solo un mese, il numero di recidive è minimo. Ma l'installazione della rete è piena di molte conseguenze associate al rifiuto dell'innesto: suppurazione, accumulo di sostanze sierose, ecc.

    Dopo la manipolazione dell'ernia, inizia un periodo di riabilitazione, durante il quale i pazienti sono sotto la costante supervisione del chirurgo.

    Commenti dell'esperto in questo video:

    Riabilitazione dopo l'intervento chirurgico

    Il processo di recupero dipende dalle capacità individuali del corpo, nonché dal metodo dell'operazione. Se un impianto è stato posizionato con una rete, la guarigione della ferita si verifica più rapidamente, ma è necessaria un'osservazione rigorosa sulla possibilità di rigetto del materiale artificiale da parte dell'organismo.

    Per evitare discrepanze nelle suture postoperatorie, si raccomanda di indossare biancheria intima o bendaggio elastico, non sollevare pesi pesanti, seguire tutte le istruzioni del medico curante. In questo caso, il bambino nascerà senza complicazioni.

    La gravidanza dopo un'operazione di ernia è possibile solo come risultato della completa guarigione dei punti e del restauro del corpo. Al fine di evitare le ricadute, l'intero periodo di gravidanza dovrebbe essere sotto lo stretto controllo dell'ostetrico e del chirurgo.

    Misure preventive

    Affinché l'ernia e tutte le sue conseguenze negative non siano disturbate da tutti e 4 i trimestri, è necessario prendere misure preventive anche prima della pianificazione del riapprovvigionamento in famiglia:

    • fare ginnastica per rafforzare la stampa,
    • bilanciare la dieta
    • non sollevare pesi
    • perdere peso
    • aumentare l'attività fisica.

    Queste misure aiuteranno a prevenire lo sviluppo della malattia in tutti coloro che sono predisposti al suo verificarsi. Pertanto, prima dell'inizio della gravidanza e durante lo sviluppo del feto, è necessario pensare alla propria salute.

    Un'altra domanda: è possibile rimanere incinta dei sintomi esistenti? E cosa si dovrebbe fare per ridurre il rischio di conseguenze negative?

    Questo dovrebbe essere discusso con uno specialista che effettuerà una diagnosi, prescriverà determinate procedure. Se esiste il rischio di sviluppare la malattia, può essere necessario un intervento chirurgico.

    Solo dopo una completa riabilitazione, che richiede circa 6 mesi, sarà possibile pianificare una gravidanza. L'operazione precedente non è considerata una controindicazione al parto naturale. Ciò è confermato dalle numerose revisioni dei pazienti malati e in procinto di partorire.

    Ernia ombelicale dopo la gravidanza

    A volte le madri nate felici affrontano un problema quando l'ernia non scompare dopo la gravidanza o si verifica in seguito alla nascita di un bambino, nonostante una gravidanza riuscita. Non c'è bisogno di andare nel panico subito. Basta consultare un chirurgo che diagnostichi la malattia e identificarne la gravità.

    L'ombelico che sporge nel periodo post-partum è comune. Si manifesta a causa della divergenza dei muscoli della sezione addominale, che non può recuperare autonomamente il tono necessario.

    Per evitare di pizzicare, prescrivere la rimozione del difetto con il metodo operativo. Questa procedura è considerata facilitata, poiché viene eseguita in anestesia locale. In assenza di complicazioni, dopo tre ore alla fine della procedura, è permesso di andare a casa. Per 7 giorni è necessaria una visita giornaliera all'ospedale per le medicazioni.

    conclusione

    Ogni donna incinta è a rischio di ernia. Ma la prevenzione tempestiva e il rispetto di tutte le raccomandazioni mediche aiuteranno ad evitare questo fenomeno spiacevole.

    Nella formazione della protrusione nell'ombelico dovrebbe contattare immediatamente il chirurgo. Il ritardo è irto di conseguenze indesiderabili.

    Guarda il video: Ernia Ombelicale: come Riconoscerla Facilmente e Quando Operare (Luglio 2020).

    Pin
    Send
    Share
    Send
    Send