Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

IVF garantisce la nascita di un bambino sano?

Secondo il Ministero della Sanità, in Russia circa il 15% della popolazione ha problemi con l'inizio della gravidanza. Più di 5 milioni di coppie sono state diagnosticate con infertilità, più della metà di loro ha bisogno di cure che utilizzano tecnologie di riproduzione assistita (fecondazione assistita, ICSI, uso di ovuli, sperma, embrioni, maternità surrogata, ecc.).

Quando una coppia decide sul trattamento dell'infertilità usando i metodi ART, ci sono solitamente due domande principali: quanto è sicuro questo trattamento per la salute di una donna, e se il bambino sarà sano. La questione della salute dei bambini è spesso la più importante e viene prima di importanza.

È possibile trovare sempre più articoli con titoli spaventosi, in cui scrivono che i bambini dopo la fecondazione in vitro sono più spesso malati, hanno difetti dello sviluppo, varie malattie, come paralisi cerebrale, sono mentalmente instabili, ecc.

Come è veramente? Cosa determina la salute dei nostri bambini?

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ci sono quattro gruppi di fattori che influenzano la salute umana, inclusa la salute dei futuri bambini:

- assistenza medica 10%
- ereditarietà del 20%
- ecologia 20%
- stile di vita umano 50%

Diamo un'occhiata a come tutti questi fattori influenzano i bambini nati con ART (tecnologia di riproduzione assistita), anche dopo IVF e ICSI.


Il primo eco-bambino al mondo è nato nel 1978 e in Russia nel 1986. Durante questo periodo sono nati circa 5 milioni di bambini concepiti "in una provetta". Secondo le statistiche nei paesi industrializzati sviluppati, tra il 2 e il 4% di questi bambini nascono.



Louise Joy Brown - il primo eco-bambino
Compleanno: 25 luglio 1978

FIV da qualcosa di "raro ed esclusivo" è diventato un metodo di trattamento dell'infertilità di routine e conveniente.
Oggi, i primi "bambini in provetta" diventano essi stessi genitori. Hanno l'opportunità di concepire in modo indipendente e dare alla luce bambini sani. In precedenza, avevano molta paura che "i bambini di ekoshny" non fossero in grado di rimanere incinta da soli, solo con l'aiuto della fecondazione in vitro. La vita ha dimostrato il contrario.

Dovrebbe essere chiaro che il metodo FIV della fine del secolo scorso e le moderne tecnologie FIV sono due grandi differenze. La scienza non sta ferma. Vengono creati nuovi farmaci con minori effetti collaterali, si migliorano i mezzi di coltura per "embrioni in crescita", si migliorano i metodi di raccolta delle uova, si stanno sviluppando nuovi metodi di fertilizzazione, ecc. Dopo che il metodo di congelamento degli embrioni è stato messo in pratica, la futura madre è fortemente diminuita il numero di casi con complicanze dopo FIV, come la sindrome da iperstimolazione ovarica e gravidanze multiple. In precedenza, quando il metodo di crioconservazione degli embrioni non esisteva, diversi embrioni venivano trasferiti nell'utero (2, 3, 4 embrioni) al fine di aumentare la probabilità di gravidanza. Ciò ha portato ad un forte aumento delle gravidanze multiple. Gravidanza multipla è un alto rischio di complicanze ostetriche, parto prematuro, neonati con basso peso alla nascita e vari disturbi neurologici.

Eredità dei futuri genitori

L'ereditarietà del bambino, in primo luogo, è determinata dalle informazioni ereditarie dei suoi genitori. Migliore è l'ereditarietà del padre e della madre, più forte è la loro salute, più sano sarà il bambino.
Di solito, parlando di ereditarietà, significano malattie associate a disturbi cromosomici e genetici.

Dalla nascita di bambini con patologia ereditaria, purtroppo, nessuna famiglia è assicurata. Spesso c'è una situazione incomprensibile per molti genitori, ma chiaramente spiegata in termini di genetica: i genitori sani danno alla luce un bambino con una malattia ereditaria (la malattia è ereditaria perché la sua comparsa è associata a danno dei cromosomi o dei geni, cioè dell'apparato ereditario della cellula).

Come è spiegato? Primo, il fatto che tutte le persone siano portatrici di certi geni patologici che esteriormente non possono manifestarsi in alcun modo. Quando entrambi i genitori sono portatori dello stesso gene patologico, i loro figli possono ereditare questa malattia. In secondo luogo, dal fatto che i cambiamenti nell'apparato ereditario avvengono sotto l'influenza di vari fattori nelle cellule sessuali parentali (cellula uovo o cellula spermatica). I geni normali dei genitori possono diventare patologici a causa dell'esposizione a sostanze chimiche, radiazioni, ecc. Tali mutazioni possono dare fino al 5% delle nascite di bambini con patologie ereditarie (il cosiddetto rischio genetico di popolazione generale).

Anche qui sarebbe opportuno chiarire l'età della coppia quando concepisce un bambino. Secondo i risultati di numerosi studi, è dimostrato che più i futuri genitori sono i genitori, peggiore è la qualità delle cellule germinali: gli spermatozoi e le uova.
Questo è particolarmente vero per le donne, poiché l'età non è così importante per un uomo. Recentemente, c'è una tendenza globale verso un aumento dell'età delle donne che stanno pianificando una gravidanza. Sempre più donne cercano di posticipare la nascita di un bambino a "dopo". Ciò è dovuto a un cambiamento nello stile di vita e all'aumento della longevità umana. Ma il tempo riproduttivo biologico di una persona non può cambiare così rapidamente, perché l'evoluzione è un processo lungo. Si raccomanda a una donna di svolgere la sua funzione riproduttiva all'età di 35 anni, come stabilito dalla natura. Quando raggiungono l'età fertile (che ha circa 18 anni), le uova più sane prima maturano e si ovulano, quindi le ragazze hanno un potenziale molto alto di concepimento. Con l'età, le uova invecchiano. Ciò si manifesta nel fatto che non tutte le cellule uovo contengono il set corretto di cromosomi e geni, pertanto, la probabilità di gravidanza diminuisce con l'età e la probabilità di anomalie cromosomiche e varie complicanze durante la gravidanza e il parto aumenta.

Rispettoso dell'ambiente

La salute umana è causata dalle condizioni ambientali - qualcosa che influisce direttamente o indirettamente sulla vita e sul benessere umano: condizioni naturali, climatiche, ambientali, fluttuazioni di temperatura, ecc. Mentre ti prendi cura del tuo futuro e del futuro dei tuoi bambini, si raccomanda di vivere in un ambiente favorevole al clima. utilizzare acqua pulita e prodotti rispettosi dell'ambiente, per evitare il duro lavoro con condizioni di lavoro pericolose e pericolose, ecc., per quanto possibile, effetti eblagopriyatnye influenzare una persona a livello genetico.

Stile di vita umano

La salute del futuro bambino dipende direttamente dallo stile di vita dei futuri genitori.
Questo dovrebbe includere vari effetti tossici sul corpo: fumare, bere alcolici e assumere droghe.
Per qualche ragione pensano che una donna incinta non dovrebbe essere ubriaca e fumata. E i futuri genitori possono? La salute del bambino non viene posta al momento di un test di gravidanza positivo, o anche al momento del concepimento, ma molto prima. Perché non ci pensiamo e avveleniamo ciecamente le nostre uova e lo sperma, ma allo stesso tempo vogliamo davvero che i nostri figli siano sani e intelligenti?
Inoltre, questo fattore influenzerà la salute del tuo bambino dopo la nascita. Da te, dal tuo comportamento, l'educazione dipenderà dalla salute e dallo stile di vita dei tuoi figli.

Risultati della ricerca

Parallelamente agli sviluppi scientifici, vengono condotti vari studi statistici, compresi quelli dedicati allo studio della salute dei "bambini in provetta" e ai possibili effetti negativi della fecondazione in vitro.

Voglio presentarti alcuni di loro.
Nel 2008, un rapporto di un gruppo di ricercatori olandesi è stato pubblicato sullo sviluppo del sistema nervoso, sulla cognizione (la capacità di percepire il mondo esterno), sull'apprendimento della lingua e del comportamento dei bambini nati attraverso IVF e ICSI. Gli autori hanno analizzato 59 studi condotti in diversi paesi del mondo dal 1978 al 2007. Bambini indagati di età più giovane, prescolare e scolare. Lo sviluppo degli "eco-bambini" è stato confrontato con lo sviluppo di bambini concepiti naturalmente. La conclusione principale di questi studi: non vi è un aumento del rischio per la patologia del sistema nervoso nei bambini dopo IVF e ICSI. Questi bambini si sviluppano in base all'età, al loro comportamento, alle capacità di apprendimento, la conoscenza non differisce dai bambini concepiti in modo naturale.
Nel 2012, la British Society of Obstetricians and Gynecologists ha pubblicato un rapporto sui rischi associati al corso della gravidanza, al parto e alla salute dei bambini nella prima infanzia dopo FIV e ICSI.
Nel 2014 è stato pubblicato un rapporto di un gruppo di ricercatori canadesi "Risultati di gravidanze dopo l'uso di ART". Questo rapporto analizza tutte le statistiche dal 2005 al 2012.
Nel marzo 2015 è stata pubblicata un'opera analoga di un gruppo di ricercatori dalla Danimarca, di cui 33 studi statistici.

I principali risultati di queste pubblicazioni sono:
1. l'infertilità è un fattore di rischio indipendente e indipendente per un possibile aumento degli esiti avversi di gravidanza e parto dopo fecondazione in vitro,
2. la maggior parte dei problemi ostetrici (aborto spontaneo, parto prematuro, neonati con basso peso alla nascita) sono associati a gravidanze multiple,
3. IVF e ICSI non aumentano il rischio di anomalie congenite nei bambini,
4. La base di evidenze sta aumentando a favore del fatto che dopo il crio-trasferimento si ottengono risultati più positivi
5. l'uso di uova da donatore da parte delle donne anziane aumenta la percentuale di gravidanze riuscite e la nascita di bambini sani,
6. aumento del rischio di complicazioni durante la gravidanza e il parto, la percentuale di parti con taglio cesareo nelle donne di età riproduttiva più anziana e donne con varie malattie extragenitali, come obesità, diabete, ipertensione, malattie renali, ecc.

I bambini ECO non differiscono dai bambini concepiti naturalmente! Spesso, lo stile di vita sbagliato dei futuri genitori porta all'interruzione dello sviluppo fetale e delle complicanze durante la gravidanza e il parto. Di conseguenza, gli sposi pensano erroneamente che ciò sia dovuto alla fecondazione in vitro, senza pensare che gli stessi problemi potrebbero sorgere durante una gravidanza naturale.

Molte famiglie hanno già trovato la loro tanto attesa felicità parentale con l'aiuto delle tecnologie di riproduzione assistita. Il team della Clinica Nuriev farà ogni sforzo per realizzare il tuo sogno principale: la nascita di un bambino sano, intelligente, bello e amato.

Alexey Razuvaev

Psicologo, consulente online. Specialista dal sito web b17.ru

Scusa, ma con la FIV non avrai mai un bambino a tutti gli effetti. Sembrerà normale sullo sfondo delle persone ritardate di oggi, ma il fatto è che sarà un bambino molto cattivo.

Ospite 2 è di per sé un bambino così cattivo. Lei sa meglio.

Autore, che cosa stai scrivendo assurdità, quali garanzie possono esserci? Questa concezione è solo artificialmente, e chi l'ha concepita sarà visibile solo più tardi. Ho letto che i bambini FIV con ulteriori parto possono essere, non so quanto sia vero. Ad esempio, che non saranno in grado di rimanere incinta (ragazze), fertilizzare (ragazzi), ma a me sembra che sia un'assurdità. In ogni caso, la prima generazione di Eco già avviata è già in arrivo, presto sarà chiara.

Ospite 2 è di per sé un bambino così cattivo. Lei sa meglio.

Argomenti correlati

Non lo dirò di sicuro, perché io stesso non sono un dottore. MA! Conosco un paio di bambini eco-compatibili - 5 mesi e 1,5 anni. La bambina di 5 mesi non è affatto diversa dai bambini normali, sia esternamente che in fase di sviluppo! Ma i bambini di 1,5 anni hanno evidenti problemi di salute. Non solo è tutto il colore della pelle e dei fiocchi fino a questo momento, quindi anche la reazione a tutti i tipi di pigro (i bambini normali a quest'età sono di solito abbastanza "vivi", anche con un temperamento calmo), questo piccolo cammina ancora male, e allo stesso tempo sottilissimo (se così, io stesso sono una mamma e conosco la differenza tra un bambino normalmente magro e dolorosamente magro!). Chissà, i dottori hanno fatto qualcosa di sbagliato, o le cellule dei genitori non erano della migliore qualità. Ma il risultato non è stato molto buono!
IMHO! Ad ogni modo, c'è un grosso rischio che le cose possano andare storte. E non importa come si dice che le tecnologie moderne facciano miracoli, gli errori dei medici, che sono sempre stati parte integrante della medicina, ahimè, non vanno da nessuna parte. E io, al posto degli ekoshnitsa, non mi piacerebbe molto fare un errore, a cominciare proprio da mio figlio. E in generale - la concezione, che si verifica quando interviene una terza persona (il dottore) - non è buona!
Quindi, l'autore, può essere meglio spendere questi soldi per trovare un bambino con normale ereditarietà in una casa per bambini? Ce ne sono anche, anche se raramente. Ma in ogni caso, questo caso è più nobile degli esperimenti sulle capacità del tuo stesso corpo!

Un amico ha avuto FIV, è nato un figlio. Purtroppo malato, il quinto anno negli ospedali è difetti fisici congeniti e non parla. Forse non è per niente che la natura non dà un paio di bambini, non lo so.

Un amico ha avuto FIV, è nato un figlio. Purtroppo malato, il quinto anno negli ospedali è difetti fisici congeniti e non parla. Forse non è per niente che la natura non dà un paio di bambini, non lo so.

Religione ed esoterismo

Molte religioni sono ambigue riguardo la fecondazione in vitro. In ortodossia, per esempio, si considera che l'anima del bambino appare quasi immediatamente, al momento della fusione dell'uovo e dello sperma. La fecondazione in vitro, in cui il dottore sceglie solo il materiale di alta qualità da diverse uova fecondate, è considerata dall'ortodossia come un omicidio. Il medico con il consenso dei genitori, secondo la Chiesa ortodossa russa, uccide la vita che ha avuto origine.

Non molto tempo fa, i genitori che avevano l'imprudenza di informare il sacerdote che il bambino era stato concepito dalla fecondazione in vitro, potevano avere difficoltà a battezzare il bambino. I preti avrebbero potuto rifiutarlo. Ora l'atteggiamento della chiesa si è un po 'attenuato e talvolta i sacerdoti stessi benedicono una coppia per le tecnologie riproduttive. La chiesa non approva ancora la maternità surrogata, l'uso di uova e spermatozoi del donatore, così come la selezione artificiale degli embrioni più forti di molti viventi.

L'Islam non ha nulla contro la fecondazione in vitro, ma richiede ai suoi seguaci di non usare i servizi di una madre surrogata, di non usare il biomateriale del donatore. Nel protocollo IVF, dovrebbero essere utilizzate solo le cellule del marito e della moglie. I musulmani credono che l'anima arrivi e si trasferisca nel bambino solo 4 mesi dopo la fecondazione, e quindi l'Islam non condanna la selezione artificiale e l'abbattimento degli embrioni.

Come si sviluppa la gravidanza dopo la procedura di fecondazione in vitro?

La realtà è che le donne moderne affrontano sempre più il problema dell'infertilità. Se credi alle statistiche, circa un terzo delle donne di tutto il mondo si trova di fronte a questa malattia. Quando il trattamento a lungo termine fallisce, l'ultima speranza per le coppie infertili è la procedura di fecondazione in vitro. I genitori potenziali allo stesso tempo sono esposti a gravi stress, superano una pesante barriera psicologica e incorrono in enormi costi finanziari. Il risultato di questa specifica procedura di FIV diventa un approccio più riverente dei futuri genitori alla gravidanza.

  1. Tieni traccia della tua alimentazione, la dieta dovrebbe essere ben bilanciata.
  2. Camminare all'aria aperta è utile di per sé e durante la gravidanza sono completamente necessari.
  3. Dimentica le cattive abitudini e il rifiuto di alcol e sigarette (se tali cattive abitudini in genere hanno un posto nella tua vita) riguarda non solo la futura mamma, ma anche il suo partner.
  4. Fai attenzione ai follow-up! Anche se soffri di un forte mal di testa, non correre a bere pillole il più rapidamente possibile, perché la maggior parte dei farmaci ha un effetto negativo sul feto.
  5. Durante la gravidanza, assicurarsi di visitare il medico che viene monitorato e seguire attentamente tutte le sue raccomandazioni.
  6. Prenditi cura con cura del tuo corpo e te stesso.

Alcuni genitori sognano di portare nel mondo non solo sano, ma anche intelligente oltre misura, un bambino di talento. Quindi si rivolgono a fonti sospette e seguono direzioni che non hanno alcun background scientifico. Questo non solo non porta benefici, ma anche - con eccessivo zelo - danno. Gli esperimenti post-like non devono essere turbati dal fatto che il bambino non sia diventato il genio dei primi giorni di vita.

Per ogni futura futura mamma lo saprà: l'apparecchio acustico in un bambino si forma prima del sesto mese di gravidanza, e quindi tutti i suoni riprodotti dalla madre saranno percepiti dal bambino come una semplice vibrazione. Tuttavia, anche le conversazioni ordinarie con una pancia arrotondata saranno molto utili, perché, in primo luogo, l'istinto genitoriale si forma in questo modo, e in secondo luogo, dopo la nascita, il bambino risponderà meglio alla voce già familiare. Non c'è bisogno di pensare che ascoltare la musica diventerà il garante dell'udito musicale in un bambino, e visitare le gallerie d'arte durante la gravidanza gli infonderà un forte desiderio di arti visive. Per la salute dei bambini, in primo luogo, l'atteggiamento positivo della madre e il suo buon umore sono importanti.

Ripetuta gravidanza dopo fecondazione in vitro

Concepire, sopportare e dare alla luce un bambino è un compito che sfortunatamente non tutte le coppie riescono a sopportare e che la causa della sterilità non è sempre possibile stabilire. La buona notizia è che tali famiglie hanno ancora una possibilità di avere un figlio - IVF.

Cosa fare se la coppia vuole un altro figlio in famiglia? C'è una possibilità di rimanere incinta in modo naturale se una procedura di FIV ha avuto luogo prima? O è necessario sottoporsi nuovamente alla FIV per la nascita del secondo bambino?

FIV: che cos'è e quanto è diverso dalla normale gravidanza

È probabile che il tuo primogenito conoscerà il mondo da solo, e tu hai raggiunto ciò che avevi tanto desiderato: sei diventato genitori. Eppure ricordiamoci in cosa consiste la procedura di FIV e le sue caratteristiche.

L'IVF, forse, è l'unico modo per rimanere incinta oggi, se non funziona in modo naturale. Ci sono molte ragioni per cui una coppia può diventare sterile, e la medicina non può sempre eliminarle, quindi il problema deve essere risolto in un altro modo: in laboratorio l'uovo viene fecondato fuori dal corpo femminile, e quindi uno (o più) dell'embrione risultante viene trasferito direttamente nell'utero della futura madre. Se la procedura ha successo, l'embrione si attacca alla superficie interna dell'utero e continua a svilupparsi ulteriormente.

Secondo i loro sentimenti per le donne, la gravidanza dopo la fecondazione in vitro procede con gli stessi segni della gravidanza abituale, che si è verificata naturalmente. La futura mamma è in attesa di tossicosi e il primo movimento del bambino.

Se la gravidanza durante l'ECO è diversa, poiché è sotto costante controllo da parte di specialisti, poiché la gravidanza è costantemente minacciata, in qualsiasi momento può verificarsi un aborto spontaneo o un parto prematuro.

C'è la possibilità di rimanere incinta naturalmente dopo la fecondazione in vitro?

Di norma, se il primo figlio appare come risultato della fecondazione in vitro, i genitori non pensano nemmeno alla contraccezione, perché non vedono il punto, perché il medico ha fatto una terribile diagnosi di infertilità, tuttavia a volte la situazione cambia drasticamente dopo il primo concepimento e le donne sono sorprese di trovarne due sul test nastri. Ma l'infertilità può interferire?

Le statistiche dicono che circa una quinta coppia può concepire un secondo (e anche un terzo) bambino naturalmente dopo la gravidanza attraverso la fecondazione in vitro. Cioè, il secondo bambino dopo la procedura di fecondazione in vitro potrebbe apparire.

Sono state trattate malattie femminili specifiche?

Molto spesso l'infertilità è una conseguenza dell'ostruzione delle tube di Falloppio, che si verifica a causa di uno squilibrio ormonale o della presenza di processi infiammatori. Tuttavia, molto spesso i processi naturali post parto del corpo sono normalizzati. Ma le donne scopriranno questo quando avverrà un'improvvisa gravidanza.

Fattore psicologico

A volte gli indicatori di salute dei genitori-madre sono normali, ma la gravidanza non si verifica ancora. Gli esperti dicono che è impossibile sottovalutare il potere del subconscio e molto probabilmente c'è un cosiddetto fattore psicologico. E dopo la procedura di fecondazione in vitro, si verifica la gravidanza, il parto e i pazienti hanno molte paure e preoccupazioni su questo, quindi diventa molto più facile rimanere incinta con mezzi naturali. Perché temere se il bambino tanto atteso esiste già, è sano, quindi perché non avere un secondo? Queste coppie si rilassano e si sentono sicure, eppure lo stato emotivo è una componente importante per la salute di qualsiasi persona.

Seconda gravidanza - e ancora ECO?

Per la seconda gravidanza (naturale), si può sperare solo per i primi anni, ma, ovviamente, tutto dipende dall'età di entrambi i partner. E se il secondo bambino non può essere consegnato, ci sono dei pensieri sulla ri-IVF. Questa procedura costa un sacco di soldi e solo il 30-40% delle coppie sposate finisce con un successo. Ma non è necessario disperare, molti riescono ancora a concepire un bambino in modo naturale e ad avere un bambino, non ricorrere all'ARTE.

Un altro fatto importante: molti bambini concepiti dopo la gravidanza FIV sono in ritardo nello sviluppo mentale. E se i medici trovano una patologia simile, mentre il bambino è nel grembo materno, possono offrirsi di porre fine alla gravidanza.

Le giovani coppie che decidono di dare alla luce un secondo bambino dopo la procedura di fecondazione in vitro, sarebbe meglio chiedere consiglio ed esperienza a quei genitori che lo hanno già vissuto.

Un altro fatto importante! Dopo la procedura di fecondazione in vitro è molto difficile mantenere una gravidanza. Portare un bambino spesso prende la strada dura, quindi non si può fare a meno dell'aiuto di specialisti.

Tuttavia, con una corretta supervisione, è del tutto possibile per i medici dare alla luce un bambino sano, a tutti gli efetti, che diventerà felice per i genitori come il primo figlio.

I bambini dopo fecondazione in vitro

Fortunatamente, la medicina moderna è ad un livello abbastanza alto. A causa di questo, le famiglie sterili che non possono produrre un bambino di fronte alla fecondazione extracorporea hanno acquisito la possibilità di concepire e dare alla luce un bambino così desiderato. Grazie alla sua popolarità, il metodo IVF oggi è una procedura consolidata e professionale, che peraltro è in continua evoluzione.

E cosa sono, bambini nati dopo una procedura di fecondazione in vitro? Come si sviluppano, come crescono? Quali sono l'essenza della procedura di fecondazione in vitro? Comporta conseguenze negative per la madre del bambino?

FIV: le fasi della procedura

Naturalmente, per ogni singolo caso, viene selezionato un singolo protocollo IVF, ma in generale è possibile selezionare alcuni passaggi generali:

1. Stimolazione delle ovaie.

2. Traccia la crescita del follicolo.

3. Estrazione di cellule mature mediante puntura delle ovaie.

4. Coltivazione degli embrioni risultanti nei prossimi 2-5 giorni.

5. Trasferimento degli embrioni nella cavità.

Quindi, la gravidanza è supportata da preparazioni ormonali. La gravidanza stessa non differisce in alcun modo da una gravidanza naturale, in termini di segni e andamento della vita, così come da una maggiore attenzione e controllo da parte del medico.

Geni sani per il bambino

La procedura di fecondazione in vitro è seguita dall'ICSI. Il metodo ICSI aiuta ad avere la prole, anche per gli uomini che hanno gravi deviazioni nel sistema riproduttivo. La procedura stessa consiste nell'iniettare un singolo spermatozoo direttamente nell'uovo.

E qui c'è un acuto problema di trasmissione di varie patologie ereditarie da padre a figlio. Pertanto, non è necessario trascurare la diagnosi genetica preimpianto, o PGD. PGD ​​consente di controllare la composizione cromosomica degli embrioni e ridurre significativamente il rischio di un bambino con eventuali patologie genetiche.

Va notato che i bambini nati dopo la fecondazione in vitro hanno una probabilità leggermente maggiore (ma leggermente) di difetti alla nascita congeniti che possono causare la morte o l'invalidità di un neonato.

Come si sviluppano i bambini dopo la fecondazione in vitro

La salute di ogni bambino, indipendentemente dal metodo di concepimento, dipende da una serie di fattori, ma la più importante determinante, ovviamente, è lo stato di salute dei genitori stessi, la loro età e la disponibilità di altre patologie.

La procedura IVF è rivolta alle famiglie in cui il partner (o entrambi i partner) ha già malattie del sistema riproduttivo. Oltre a queste malattie, ci sono spesso altre patologie. L'IVF aiuta a "aggirare" la malattia, ma non può curarla. Inoltre, le malattie ereditarie di solito complicano notevolmente il corso della gravidanza, che non può influenzare la salute del futuro bambino, nato dopo fecondazione in vitro.

I bambini i cui genitori hanno sintomi di malattie del sistema endocrino e immunitario e infezioni dell'apparato urogenitale sono a rischio molto serio.

In generale, questo è uno dei motivi per cui i bambini nati a seguito di FIV mostrano una maggiore attenzione da parte dei medici: con tali bambini è importante sottoporsi a esami sistematici, che a volte rivelano la necessità di misure mediche speciali.

Per quanto riguarda l'età dei genitori, le coppie di 40 anni di solito si rivolgono alla procedura di fecondazione in vitro, che hanno già perso la speranza di guidare il bambino con mezzi naturali. Tuttavia, va ricordato che la qualità degli spermatozoi e delle uova cambia in peggio con l'età, che a sua volta può causare la comparsa di varie anomalie genetiche dell'urebenka. Pertanto, dopo i 40 anni, si raccomanda vivamente di contattare il servizio di consulenza genetica per risolvere questa domanda.

La nascita di un bambino sano dopo la fecondazione in vitro

La stragrande maggioranza dei medici suggerisce che la nascita di un bambino concepito dalla FIV è essenziale. Eppure qui non dovremmo dimenticare le ragioni che hanno spinto una coppia a seguire la procedura di fecondazione in vitro: ad esempio, se un partner è sterile, una giovane donna sana è pienamente in grado di avere un figlio da sola.

Nel primo anno di vita, i bambini nati attraverso la FIV sono esposti a un'enorme quantità di ricerche mediche, molto più dei bambini concepiti naturalmente. Tuttavia, questo non è affatto un'indicazione che i bambini con IVF hanno malattie o sono ritardati nello sviluppo.

Molti pediatri aderiscono all'idea che i bambini nati dopo la fecondazione in vitro hanno qualsiasi patologia, ma la realtà è che il tipo di concepimento non influisce sulla probabilità della comparsa di patologie. In altre parole, come percentuale, la probabilità di avere un bambino con patologia è pressoché uguale nei bambini normali e nei bambini nati dopo la fecondazione in vitro (e la PGD riduce significativamente questo rischio). E nello sviluppo fisico e psicomotorio, i bambini nati come risultato di una procedura di fecondazione in vitro non restano indietro rispetto ai loro coetanei.

Nell'attuazione di cure e cure adeguate, è utile, a proposito, influenzare lo sviluppo psico-fisico dei bambini, specialmente nel primo anno di vita, i bambini dopo che la FIV si sviluppa armoniosamente, delizia i genitori e non differiscono nella salute, nella vitalità e nell'attività degli altri bambini.

Dovrei preoccuparmi della salute dei bambini dopo la fecondazione in vitro

La procedura IVF è molto popolare (e meritatamente) tra le coppie infertili un modo per concepire un bambino. Se qualcuno ha dimenticato: un uovo estratto dal corpo di una donna viene fecondato "in vitro", un embrione apolucente viene trapiantato nella cavità uterina dopo alcuni giorni in modo che possa essere impiantato (attaccato alla superficie interna dell'utero). Se l'impianto si verifica, la donna è considerata incinta, e l'ulteriore corso della gravidanza non differisce nel suo complesso dalla gravidanza ordinaria.

Tuttavia, le coppie spesso si preoccupano che la fecondazione in vitro non influenzi negativamente la salute del nascituro. Questa situazione è facilitata dai comuni miti sulla salute dei bambini dopo la fecondazione in vitro.

Miti sulla salute dei bambini dopo la fecondazione in vitro

È comune affermare che i bambini nati da fecondazione in vitro hanno più probabilità di nascere con patologie rispetto ai bambini concepiti in modo naturale. Tuttavia, le statistiche dicono il contrario. Innanzitutto, la salute degli eco-bambini non è diversa dalla salute degli altri bambini. Inoltre, il miglior materiale genetico è selezionato per l'ECO, e gli embrioni più sani e vitali sono trasferiti nell'utero della madre, quindi i bambini malati dopo l'ECO sono di un ordine di grandezza inferiore. Inoltre, la PGD non è stata cancellata.

Tuttavia, non si può sostenere che dopo la fecondazione in vitro, i bambini malati non nascano. Succede È solo che la questione non è nel campo della fertilizzazione, ma nello stato di salute dei genitori.

I bambini nascono sempre sani dopo una procedura di fecondazione in vitro?

Uno dei principali svantaggi della FIV è una maggiore probabilità di gravidanze multiple. Il fatto è che gli embrioni non si acclimatano bene nel corpo di una donna, quindi, al fine di aumentare le possibilità di successo, diversi embrioni vengono trasferiti a una donna in una sola volta. Se due o più mettono radici (cioè si verifica una gravidanza multipla), questa diventa una causa di ulteriori rischi: la donna è più difficile sopportare una simile gravidanza, i bambini sono spesso più dolorosi, si sviluppano peggio, sono più deboli (ma, ovviamente, non sempre).

Inoltre, la FIV può significare un parto pretermine. Di conseguenza, il bambino prematuro può avere seri problemi di salute e / o di sviluppo. È positivo che gli sforzi congiunti di medici e genitori possano eliminare letteralmente molti di questi problemi nel primo anno di vita.

Cosa dicono i genitori sull'assistenza sanitaria dopo la fecondazione in vitro

La rete mondiale di recensioni positive e complete sulla salute dei bambini nati come risultato della fecondazione in vitro. I genitori felici affermano che i loro figli non sono diversi dal resto in termini di salute e sviluppo. Inoltre, tali bambini possono anche iniziare a parlare o camminare prima. Tra gli eco-bambini si trovano spesso persone dotate e di talento, ma gli psicologi dicono che tutto questo è il risultato dell'atteggiamento dei genitori nei confronti di bambini incredibilmente sensibili, e non di alcuni superpoteri di bambini concepiti con la fecondazione in vitro.

La vita del bambino dopo la fecondazione in vitro: le conseguenze

La procedura di fecondazione in vitro è apparsa non molto tempo fa e ha dato alle coppie infertili l'opportunità di diventare genitori. Nel recente passato, l'inseminazione artificiale è stata percepita come qualcosa di fantastico, ma al momento è entrata saldamente nella nostra vita ed è considerata un metodo completo normale e persino quasi comune per trattare l'infertilità. Eppure la domanda è acuta: la FIV è innocua? O ha conseguenze per un bambino nato con la fecondazione in vitro?

Conseguenze della fecondazione in vitro per madre e figlio

Il vicepresidente di RAMS Alexander Baranov ritiene che i tre quarti dei bambini dopo FIV siano disabili. L'argomento principale qui è la salute già compromessa della madre, che, per condurre la procedura, è imbottita di farmaci ormonali e sottoposta a stress: una donna muta, per definizione, non può dare alla luce un bambino sano. Inoltre, l'età della donna è anche importante, e dopotutto, di regola, le donne non sono più giovani per la fecondazione in vitro.

Inoltre, la stimolazione dell'ovulazione aumentata, necessaria per ottenere più uova, comporta il rischio di sindrome da iperstimolazione ovarica e la terapia ormonale può causare effetti negativi irreversibili per il corpo.

Quali possono essere i problemi di salute nei bambini FIV?

Sebbene siano già comparsi oltre 4 milioni di bambini dall'introduzione della fecondazione in vitro alla pratica della fecondazione in vitro, non ci sono ancora statistiche ufficiali sul loro stato di salute.

Gli scienziati americani sostengono che le conseguenze negative per il bambino dopo la procedura di fecondazione assistita hanno un posto. Le anomalie più comuni sono:

1. Malformazioni del tratto gastrointestinale.

2. Labbro labiale (circa 3-4 volte più spesso rispetto ai bambini concepiti naturalmente).

3. Vari disturbi neurologici.

4. Malattie del sistema cardiovascolare.

Inoltre, i bambini maschi nati attraverso una procedura di fecondazione in vitro in cui è stato utilizzato lo sperma infertile possono essi stessi soffrire di infertilità. Tuttavia, nel caso delle ragazze, la speranza è che la prima ragazza, concepita "nella provetta", possa facilmente concepire, sopportare e dare alla luce un bambino in modo naturale.

Come neutralizzare gli effetti negativi della procedura di fecondazione in vitro

Sfortunatamente, se non si prendono in considerazione i programmi federali, l'IVF è ancora lo stesso, e ci sono molte cliniche in cui i pazienti non sono trattati come persone che hanno bisogno di aiuto, ma più come una fonte di finanziamento. Di conseguenza, al fine di ridurre il rischio di complicanze e conseguenze negative dopo la procedura di fecondazione in vitro, è necessario contattare qualsiasi centro verificato.

Patologie e un numero di malattie consente di evitare la procedura di PGD. Durante questa procedura, vengono analizzati i disordini genetici e gli embrioni non vitali vengono semplicemente filtrati, quelli sani vengono utilizzati per il trasferimento nella cavità uterina. Grazie a questa analisi, puoi anche determinare il sesso del nascituro.

Inoltre, i parto sterili suggeriscono di utilizzare i gameti dei donatori per la procedura di fecondazione in vitro per eliminare il rischio di trasmettere alcune malattie dei genitori al bambino.

Il rischio di avere bambini malati dopo fecondazione in vitro

Molte coppie infertili, pensando alla procedura di fecondazione in vitro, pongono la domanda: è possibile la nascita di bambini malati quando si tratta della procedura di fecondazione in vitro?

L'ambiguità della salute dei bambini nati attraverso l'uso della procedura ECO è piuttosto ambigua. Le opinioni degli esperti sono divise. Alcuni di loro ritengono che la fecondazione in vitro accresca il rischio di avere un bambino affetto da patologie, altri invece credono che la fecondazione in vitro sia più sicura a questo riguardo del concepimento naturale. Allora, dov'è la verità, e qual è la probabilità che, come risultato della procedura di fecondazione in vitro, nascerà un bambino malato?

Vero o finzione?

Ecco alcuni dei bambini più comuni sulla salute dei bambini nati dopo la procedura di fecondazione in vitro.

1. Le persone nate in seguito alla fecondazione in vitro sono sterili. Questo non è vero, e c'è una conferma storica. Ad esempio, il primo bambino al mondo che è apparso dopo la procedura di fecondazione assistita, Louise Brown, è stato in grado di concepire in modo naturale, e quindi di sopportare e dare alla luce un bambino sano.

2. Dopo la fecondazione in vitro, è più probabile che i bambini nascano con anomalie congenite. E questo è anche un mito. Durante la procedura, gli embrioni sono controllati per la vitalità e eliminati gli embrioni con disturbi genetici. Cioè, il rischio di un bambino con sindrome di Down e altre patologie è molto più basso quando si utilizza la fecondazione in vitro.

3. I neonati che non compaiono dopo la procedura di fecondazione in vitro richiedono una maggiore attenzione a se stessi e differiscono anche dai bambini concepiti naturalmente, dal loro comportamento e dalle loro abilità. Это утверждение тоже является вымыслом, и развитие младенцев,родившихся посредством применения искусственного оплодотворения, абсолютно не отличаетсяот развития остальных детей. Да, такие малыши могут родиться слабыми, ноподобное случается и при естественном зачатии.

Ma i bambini nati dopo la procedura di fecondazione in vitro nuotano nell'amore e nell'attenzione dei genitori più del resto dei bambini, perché hanno fatto un sacco di sforzi in questa guida luce e hanno speso una grande quantità di denaro. Di norma, questo porta al fatto che i bambini nati a causa della procedura ECO, nei risultati risultano essere più sviluppati, se li confrontiamo con altri colleghi.

Fatti confermati

Le discussioni su questo tema, vale a dire la salute dei bambini nati attraverso la procedura di fecondazione in vitro, non possono essere risolte per una semplice ragione: non esistono statistiche separate per i bambini, quindi non ci sono dati sufficienti. I dati disponibili si basano sulle osservazioni di singoli medici.

Studi separati hanno confermato che tra i bambini concepiti artificialmente, la percentuale di quelli nati con le spatologie è la stessa dei bambini concepiti naturalmente.

La maggior parte dei futuri genitori sono preoccupati per la fertilità dei bambini concepiti "in una provetta": qual è la probabilità che i loro figli possano avere i loro figli in futuro? Gli scienziati non possono rispondere a questa domanda in modo inequivocabile, perché molti bambini nati da ECO non hanno ancora raggiunto l'età fertile. Eppure, alcuni esperti suggeriscono che i figli di coppie infertili possono avere problemi con la continuazione della famiglia, ma non a causa della procedura di fecondazione in vitro, ma solo a causa di un fattore genetico.

Sindrome di Down dopo fecondazione in vitro

Per quasi 40 anni, la fertilizzazione in vitro è stata utilizzata per trattare l'infertilità e ogni anno questo metodo sta diventando sempre più popolare. Tuttavia, quando, dopo la procedura di fecondazione assistita, si verifica una gravidanza a lungo attesa, molte donne sono sopraffatte dall'ansia: il bambino sarà sano? Sì, la medicina moderna è così sviluppata che le deviazioni genetiche di un bambino FIV sono quasi impossibili. Ma, sfortunatamente, il patologo non può essere completamente escluso, quindi c'è, anche se in minima parte, il rischio di avere un bambino nato dalla nascita.

Pareri di esperti

Ovviamente, per essere trasferito all'utero, l'embriologo seleziona gli embrioni più vitali, il migliore in tutte le caratteristiche, ma non si può affermare con assoluta certezza che nell'embrione molto "ideale" non ci siano problemi con l'insieme dei cromosomi. Per questo motivo, viene utilizzata la diagnostica genetica preimpianto o PGD, che consente di rilevare anomalie genetiche anche prima che l'embrione venga trasferito alla cavità. Tale approccio garantisce la nascita di un bambino senza sindrome di Down o altre patologie genetiche. Nel complesso, non ci sono prove che la procedura di FIV possa in qualche modo influenzare lo sviluppo di una sindrome di Down in un bambino.

Le donne che entrano nella zona di nascita di un bambino con sindrome di Down dopo una procedura di fecondazione in vitro

Per qualsiasi tipo di fertilizzazione, artificiale o naturale, la zona a rischio include:

1. Donne di età superiore a 42 anni.

2. Donne con una scarsa ereditarietà: parenti o bambini con sindrome di Down.

Inoltre, le donne anziane sono a rischio di avere bambini con sindrome di Down anche dopo la fecondazione in vitro. Al fine di preservare la gravidanza in età avanzata, vengono applicati metodi aggressivi al corpo, rispettivamente, può accadere che l'embrione con patologia genetica venga salvato con la forza. Per evitare che ciò accada, viene utilizzata la diagnosi preimpianto.

Gli esperti consigliano alle donne che entrano in zonurisk di consultare un genetista prima di eseguire la fecondazione in vitro e quindi, dopo la gravidanza desiderata, di sottoporsi a screening prenatale prima della 20a settimana (ma solo con metodi invasivi).

A volte la fecondazione in vitro è l'unica possibilità per far sentire il bambino come se fosse. Di conseguenza, è molto importante eseguire la PGD prima della procedura per escludere completamente la probabilità di un bambino con sindrome di Down.

Religione e fecondazione in vitro: il battesimo dei bambini dopo la fecondazione in vitro

L'inseminazione artificiale ai nostri giorni non sorprenderà nessuno. Come è noto, durante la procedura di fecondazione in vitro, una cellula uovo viene estratta dalle donne del corpo, che viene poi fecondata in condizioni di laboratorio con lo sperma del suo partner. Quindi, le uova fecondate risultanti vengono portate allo stadio di sviluppo richiesto e gli embrioni più vitali vengono trasferiti nell'utero della futura gestante. ECO si applicano quando uno o entrambi i coniugi sono sterili. Spesso nei casi difficili è necessario utilizzare cellule germinali donatrici o anche ricorrere all'aiuto di una madre surrogata. Il metodo IVF è stato utilizzato con successo in diversi paesi da miravot per circa 40 anni e in circa il 35% dei casi la procedura si conclude con la gravidanza.

Tuttavia, le coppie sposate, che hanno deciso di inseminazione artificiale, sono sempre più preoccupate per la domanda: nessuna fecondazione extracorporale entra in conflitto con le dottrine religiose?

Le principali denominazioni cristiane si riferiscono all'IVF in senso categorico.

Il Patriarca di Mosca, ad esempio, definisce inaccettabile qualsiasi tipo di tecnologia di riproduzione assistita. Implica l'inseminazione artificiale, l'uso di cellule donatrici e i servizi di madri surrogate, poiché ritiene che tali manipolazioni minino le basi delle relazioni familiari. La protesta più violenta è la distruzione di embrioni lasciati dopo la procedura, perché la ROC riconosce la piena dignità umana dell'embrione.

I cattolici sono pienamente d'accordo con i loro colleghi ortodossi e definiscono anche l'inseminazione artificiale un atto naturale e immorale che mina i valori morali e i valori familiari.

Battesimo di bambini dopo fecondazione in vitro

Quindi, la necessità del battesimo dei bambini nati dopo la procedura di fecondazione in vitro è completamente responsabilità dei genitori e dipende dalla loro etica e dai loro atteggiamenti.

Questa domanda è molto, molto contraddittoria. Dopotutto, da un lato, la chiesa non approverà il battesimo di un bambino concepito attraverso la FIV. Ma i genitori possono nasconderlo dal prete. Tuttavia, il battesimo è preceduto dalla confessione e ingannare un sacerdote durante la confessione è un grande peccato. E i genitori che sono andati all'inganno, con il loro atto hanno messo in dubbio l'importanza del sacramento del battesimo per loro.

In altre parole, genitori e bambini nati da FIV dovrebbero risolvere questo problema con la propria coscienza.

Anche un po 'di eco-kids

La popolarità della FIV sta rapidamente guadagnando terreno e al momento un gran numero di persone infertili si reca in cliniche specializzate per sottoporsi alla procedura di fecondazione extracorporea.

Di conseguenza, anche il numero di coppie che hanno già testato il metodo IVF sta aumentando rapidamente. Ogni famiglia ha la sua esperienza, la sua storia di fecondazione in vitro, esperienza condivisa da molte coppie con altre famiglie che ricorrono solo a tecnologie di riproduzione assistita e, in particolare, a concepire un bambino con FIV.

Non è difficile indovinare che le opinioni su questo tema siano significativamente diverse l'una dall'altra. Inoltre, ci sono i pregiudizi e i miti più diversi che spesso le persone inesperte credono. Tuttavia, sarà più corretto affidarsi all'esperienza delle coppie che hanno incontrato la procedura di fecondazione in vitro. Dopo aver studiato un gran numero di recensioni di famiglie che hanno approfittato della fecondazione in vitro, si possono notare i seguenti modelli:

  1. Nella stragrande maggioranza dei casi, i bambini nascono completamente sani. E questo non sorprende, perché nei casi di gravidanza con l'aiuto della FIVET, la donna e il feto sono sotto la supervisione di un medico, a partire dal momento della fecondazione, quindi, in caso di rilevamento di anomalie o patologie, il medico può immediatamente prendere tutte le misure necessarie.
  2. I bambini nati attraverso la procedura di fecondazione in vitro non hanno deviazioni nello sviluppo mentale e non sono in ritardo nello sviluppo mentale di bambini concepiti naturalmente.
  3. I bambini nati con fecondazione in vitro, hanno un'eccellente immunità e alta resistenza a tutti i tipi di malattie infettive. Qui, il fatto che i genitori stiano cercando di fornire al bambino le migliori condizioni di vita gioca un ruolo, osservando la sua dieta, contribuendo così a rafforzare il sistema immunitario.
  4. Molto spesso, la fecondazione in vitro provoca gravidanze multiple e la nascita di gemelli o terzine. Come trattare questo è il business dei genitori stessi, ma vale la pena notare che tutti i bambini di solito nascono sani e quindi pienamente sviluppati.
  5. Abbastanza un numero significativo di pazienti che hanno subito una procedura di fecondazione in vitro, affermano che i loro stessi bambini come risultato si sono rivelati infruttuosi. Tuttavia, i medici sono inclini a credere che la colpa non sia la fecondazione in vitro, ma una cattiva eredità, perché questo tipo di patologia viene spesso trasmessa dai genitori ai bambini.

In altre parole, i bambini ECO, nel complesso, non differiscono dagli altri bambini. Inoltre, secondo alcuni criteri per la salute futura del bambino, un tale metodo di fertilizzazione può persino essere definito più sicuro ed efficace.

Gravidanza e parto

Naturalmente, con questo metodo di concepire un bambino, l'intero processo della gravidanza deve essere attentamente monitorato e monitorato regolarmente. La gravidanza si verifica nel 30-35% dei casi, mentre nascono 18 bambini su 20.

Dopo che l'embrione è stato introdotto nell'utero, ogni tre giorni è necessario controllare il livello degli ormoni e dopo 12 giorni fare un test di gravidanza.

La nascita stessa non è diversa dalla norma. Tutto va esattamente lo stesso, se permette la salute di una donna. Se per ragioni mediche una donna non può partorire lei stessa, allora ricorre a misure appropriate, ma ciò non dipende dal metodo di fecondazione.

Guarda il video: Inseminazione Artificiale ICSI come funziona (Ottobre 2019).

Loading...